La facciata di un edificio può diventare l occasione per NON CONVENTIONAL FACADE. The unconventional façade. focus. Ornamento e funzionalità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La facciata di un edificio può diventare l occasione per NON CONVENTIONAL FACADE. The unconventional façade. focus. Ornamento e funzionalità"

Transcript

1 P R O D O T T O focus NON CONVENTIONAL FACADE Ornamento e funzionalità di Giuliano Venturelli n foto/photo: Archivio Schüco, F. Bianchetti The unconventional façade Ornament and function 18 La facciata di un edificio può diventare l occasione per sperimentare nuove forme o nuovi linguaggi, nuovi materiali o nuove tecnologie: in altre parole l occasione per generare nuove architetture. Le facciate contribuiscono spesso a caratterizzare l appartenenza dell edificio ad un determinato periodo storico o ad un movimento architettonico. Facciate romaniche, gotiche, barocche, neoclassiche, liberty,deco, moderne, razionaliste, postmoderne, decostruttiviste, minimaliste, trasparenti, free-form, espressioniste, plastiche, neoplastiche, energeticamente efficienti, dinamiche, adattive, digitali: queste sono solo alcune delle possibili declinazioni a cui possono essere soggette. Di volta in volta nelle diverse epoche architetti e costruttori si sono destreggiati tra problematiche legate ad aspetti tecnici e costruttivi o estetici e decorativi, di rigore formale o di libertà espressiva, legati alla tradizione o sperimentali ed innovativi, ed ultimamente tra 1 building s façade can offer an opportunity to experiment A with new forms or new languages, new materials or new technologies: in other words, an opportunity to generate new architectures. Façades often define a building s membership in a given historic period or architectural movement. A façade may be Romanesque, Gothic, Baroque, Neoclassical, Art Nouveau, Art Deco, Modernist, Rationalist, Postmodern, Deconstructivist, minimalist, transparent, free-form, Expressionist, Plastic, Neo Plastic, energy-efficient, dynamic, adaptive, digital to name only a few of the possible descriptions. Over the ages architects and builders have had to deal with different issues in technique and construction, aesthetics and decoration, formal severity or freedom of expression, ties with tradition and innovative experimentation, and, most recently, the choice of environmentally efficient sustainable solutions or purely conceptual and emotional sources of inspiration. For example, in Baroque architecture (and above all in Baroque facades), the basic stylistic parameter was decorativism, sometimes redundant and overdone, aimed at beautification and in many cases achieved with the addition of decorative apparatuses and elements. This beautification was therefore something applied, superimposed, not born out of the substance of things, but serving the function of an ornament, helping add dynamism and plasticity to the façade. The themes of ornament and decoration are also found in the design of contemporary façades. In this regard it is interesting to consider the work of Farshid Moussavi, co-founder of the studio Foreign Office Architects (FOA), whose essay The function of ornament looks at the relationship between ornament and function. Moussavi notes that ornament always has very specific tasks and functions and plays a very important role in the aesthetic and cultural production of its day, to the extent that it often becomes its characterising feature (or dominant iconographic feature). According to Farshid Moussavi, ornament should not be viewed as an element laden with symbolic significance that works through reference to and representation of something else, but as an element representing itself and its current existence. Ornament contributes with its presence to the construction of forms that reveal how culture develops and evolves, and should not be viewed as a set of superficial and decorative elements used to mark a building as belonging to a specific artistic and cultural movement, but rather as the sum of all elements, forms and materials it is made out of, which contribute to the characterisation of the building in aesthetic and artistic terms. Ornament thus becomes the element which makes one form, part, detail, façade or building different from another. A distinction that thus becomes the result of the architect s work, rather than something absorbed, transferred and imported from an artistic or cultural movement from outside. Thus redefined, ornament might be interpreted as an integral part of the formal concept of the building as a function of the aspects or elements the architect wishes to emphasise. Ornament may in fact be a matter of the building s overall image, the different layers in its wrapper or simply its outer surface through use of colour, texture or pattern. Rather than an element which functions via references to

2 1. DZ Bank, Berlino - Progetto: Frank O. Gehry Sidi Sport, Coste di Maser (TV) - Progetto: Seiv Group di Sebellin Arch. Ivano 1. DZ Bank, Berlin - Design: Frank O. Gehry Sidi Sport, Coste di Maser (TV) - Design: Seiv Group of Architect Ivano Sebellin scelte di eco-efficienza e sostenibilità o pure soluzioni concettuali ed emozionali. Per esempio nel caso dell architettura (e soprattutto della facciata) barocca il parametro stilistico fondamentale fu il decorativismo, talvolta ridondante e portato all eccesso, finalizzato ad un abbellimento ottenuto anche attraverso l aggiunta di apparati ed elementi decorativi. Questo abbellimento era quindi un qualcosa di applicato e di sovrapposto, che non nasceva dalla sostanza delle cose, ma aveva la funzione di ornamento, contribuendo a dare maggior dinamismo e plasticità alla facciata stessa.. Ornamento e decorazione sono temi che ritroviamo anche nella progettazione delle facciate contemporanee. Interessante a questo proposito il lavoro di Farshid Moussavi, co-fondatrice dello studio Foreign Office Architects (FOA), la quale mette in relazione nel suo testo intitolato The function of ornament, i rapporti che esistono tra ornamento e funzione. In particolare viene evidenziato come l ornamento sia sempre stato investito da compiti e funzioni ben precise, rivestendo un ruolo molto importante nella produzione estetica e culturale del periodo di appartenenza divenendone talvolta elemento caratterizzante (o comunque iconograficamente dominante). Secondo Farshid Moussavi l ornamento non deve essere visto come elemento carico di valenze simboliche che funziona attraverso il rimando e la rappresentazione del qualcos altro, ma come elemento rappresentativo di sé stesso e della propria attualità. Nel contribuire, con la sua presenza, alla costruzione di forme che dimostrino come la cultura si sviluppi ed evolva, propone che l ornamento non sia visto come un set di elementi di superficie e decorativi utilizzati in un edificio per marcarne l appartenenza ad un preciso movimento artistico e culturale, ma dovrebbe essere concepito come la somma di tutti quegli elementi, di qualsiasi forma e materiale siano essi costituiti, che contribuiscono in termini estetici ed artistici a caratterizzare l edificio.. L ornamento diviene dunque l elemento che contribuisce a rendere una forma, un particolare,un dettaglio, una facciata o un edificio distinto da un altro. Una distinzione che viene così ad essere il symbols and meanings, in this interpretation ornament acts as a transmitter of reminiscences and sensation, most of which are empathetic, emotional and subjective, typical of the narration in a novel. The non-representational nature of these influences allows the forms developed to be perceived by each viewer in an entirely personal way, generating different types of reactions, sensations or emotions. Unlike symbolic interpretations of ornament, which are anchored to a homogeneous vision of society, Farshid Moussavi s definition of ornament reveals that in a pluralistic, heterogeneous society such as today s which lacks a shared cultural memory different forms may have different effects on different people, producing personal, subjective interpretations. In this way the built environment just like films, music and art is imagined as a social fabric, revealing the contemporary cultural role of ornament. Moreover, it becomes clear that ornament can be viewed in relation to four aspects: n form n structure 2 3 Frames giugno

3 P R O D O T T O focus 20 4 risultato dell attività dell architetto piuttosto che qualcosa assorbito, trasferito ed importato da un movimento artistico o culturale esterno. Ridefinito in questo modo, l ornamento può essere interpretato come parte integrante della concettualizzazione formale dell edificio in funzione degli aspetti o degli elementi che l architetto intende evidenziare. L ornamento può infatti riguardare l immagine complessiva dell edificio, i diversi strati dell involucro o semplicemente la superficie esterna attraverso l uso di colore, texture o pattern. Piuttosto che elemento funzionante attraverso il richiamo di simboli e significati, questa interpretazione vede l ornamento funzionare come trasmettitore di reminescienze e sensazioni, prevalentemente empatiche, emozionali e soggettive, tipiche della n screen n surface Façades may be designed on the basis of different approaches. They are sometimes viewed primarily as determining elements in the generation of form and of the final image of the building, emphasising expressive elements above all. Façades may therefore be fluted, consist of aggregated elements of cells, be characterised by a spiral shape with floors that turn on one another on different levels, banded, or even dematerialized, in some cases to the point of becoming amorphous. In other cases façades are considered strictly linked with the structure of the building, even becoming an integral part of it playing an active role supporting loads and redistributing or absorbing forces and tensions. 5 6

4 Nuova sede Fater S.p.A., Pescara - Progetto: Arch. Massimiliano Fuksas, Roma 7. Parco per la ricerca biomedica, Barcellona - Progetto: Albert De Pineda Museo Tedesco di Storia, Berlino - Progetto: Ieoh Ming Pei New premises of Fater S.p.A., Pescara - Design: Arch. Massimiliano Fuksas, Rome 7. Biomedical research centre, Barcelona - Design: Albert De Pineda German Museum of History, Berlin - Design: Ieoh Ming Pei narrazione romanzesca. La natura non-rappresentazionale di queste influenze permette alle forme sviluppate di essere percepite in maniera del tutto personale da ciascun individuo, generando in loro differenti tipi di reazioni, sensazioni o emozioni. Diversamente dalle interpretazioni simboliche dell ornamento, ancorate ad un concetto di società omogenea, la definizione di Farshid Moussavi dell ornamento evidenzia che in una società plurale ed eterogenea come quella contemporanea - che difetta di una memoria culturale comune - forme diverse possono influenzare in modo diverso ciascun individuo, producendo interpretazioni personali e soggettive. In questo modo l ambiente costruito, come i film, la musica e l arte, viene ad essere immaginato come tessuto sociale evidenziando così un ruolo culturale e contemporaneo dell ornamento. Inoltre si evidenzia come l ornamento possa essere messo in relazione con quattro aspetti: n forma n struttura n schermo n superficie Le facciate tendono infatti ad essere concepite secondo diversi approcci. Talvolta vengono intese soprattutto come elementi determinanti per la generazione della forma e dell immagine finale dell edificio puntando soprattutto a risultati di carattere espressivo. Le facciate possono così essere dotate di scanalature (fluted), oppure costituite da elementi o cellule tra di loro aggregate (aggregated), o caratterizzate da un andamento a spirale con rotazioni di piano tra un livello ed un altro (spiral), o ancora scandite da rigature o strisce (banded), o raggiungere addirittura effetti di smaterializzazione (dematerialized) sino a divenire in alcuni casi addirittura amorfe (amorphous). Altre volte le facciate sono concepite come elementi strettamente connessi con la struttura dell edificio, diventandone addirittura parte integrante ed attiva nel compito di supporto di carichi e ridistribuzione o assorbimento di sforzi e tensioni. Ondulata, a griglia o tralicciata, obliqua o inclinata, senza scala di riferimento (scaleless), verticale, ad effetto trapuntato (quilted), modulare, in random, in rilievo, sono solo alcuni dei casi in cui è possibile immaginare la conformazione della facciata o dell involucro esterno. In altri casi ancora la facciata assume il ruolo di schermo organizzata come una sorta di sandwich tecnologico organizzato attraverso diversi layers sovrapposti che separano l interno dall esterno, ciascuno dotato di una propria funzione, mantenendo la trasparenza dell interno dell edificio. In questi casi il cladding esterno può essere caratterizzato dalla diversità ed eterogeneità degli elementi di facciata (per forma, materiale, dimensione, colore, funzione, ecc,), dalla modularità, dall effetto rustico (dato per esempio dell uso di blocchi di pietra), dalla diversa testurizzazione, dalla pieghettatura dei moduli di rivestimento, dalla discontinuità dei pannelli di facciata (tra i diversi lati dell edificio, tra piano e piano, ecc.),dalla differenziazione dei singoli moduli (secondo precise logiche compositive, di colore, di forma, ecc.), dall effetto ricamo, dalla complessità, dalla complessità del pattern, dall effetto cinetico, dall effetto marezzato, da effetti differenziati per i diversi moduli (per esempio creando degli effetti pixel con diverse bucature, o usando diverse colorazioni, o inclinazioni variabili come nel caso di lamelle esterne), o ancora da effetti geometrici, cinematici, luminosi (mediante diversi gradi di trasparenza con effetti traslucidi). Altre volte la facciata diventa superficie, assumendo così completa indipendenza dalla struttura interna per diventare un layer completamente indipendente ed autonomo su cui è possibile lavorare attraverso lavorazioni, pieghe, giunti,tagli, trattamenti di Undulated, grid or trellis, oblique or inclined, scaleless, vertical, quilted, modular, random, in relief: these are only a few of the ways a building s façade or outer wrapper may be designed. In some cases the façade acts as an organised screen, like a sort of technological sandwich organised into a number of superimposed layers separating inside from outside, each with its own function, while maintaining the transparency of the building s interior. In these cases a building s external cladding may be characterised by the diversity and heterogeneity of façade elements (in terms of form, material, dimensions, colour, function, etc.), by modularity, by a rustic effect (created, for instance, using blocks of stone), Frames giugno

5 P R O D O T T O focus 22 superficie, texture, colorazioni, ecc. La facciata così concepita diventa dunque un elemento che assume un ruolo attivo nella definizione degli aspetti architettonici di un edificio. Non più mero componente (partizione esterna) ma elemento protagonista e caratterizzante dell architettura contemporanea. Questo approccio progettuale ha richiesto notevoli sviluppi sia in fase di progettazione che in quella di costruzione, introducendo una nuova mentalità anche nel mondo della produzione. Non più esclusivamente prodotti di serie, ma sempre più spesso prodotti a disegno, customizzati, per poter assecondare le sempre più specifiche, e complesse, richieste degli architetti. Il by use of different textures, by folding of cladding units, by discontinuities in façade panels (on different sides of the building, on different floors, etc.), by differentiation of individual modules (on the basis of a specific logic determining its composition, colour, shape, etc.), by an embroidered effect, by the complexity of the pattern, the kinetic effect, by a marble-veined effect, by different effects on different modules (for instance, creating pixel effects of different sizes, or using different colours or variable angles as in the case of external strips), or of geometric, kinematic or light effects (different degrees of transparency with translucent effects). In other cases the façade becomes a surface completely independent of the internal structure, forming a layer which is completely independent and autonomous, on which the architect can then work using folds, joints, cuts, surface treatments, textures, colours, etc. Thus conceived, the façade becomes an element playing an active role in definition of a building s architectural aspects, no longer merely as a component (external partition) but as a key element characterising contemporary architecture. This approach to design has had significant repercussions for both design and construction, introducing a new way of thinking in the world of production as well. Production is no longer a matter of making mass-produced items, but increasingly of custom-designed products meeting architects increasingly complex, specific requirements. The result is greater and greater complexity of the façade and the wrapper as a whole. Management of this complexity has required more and more massive use of software for graphic representation, modelling, structural verification, generation of complex forms and transfer to other key players in the design and production processes, and use of machinery for numerical control capable of managing project information and translating it into operations. Introduction of parametric modelling and BIM systems permits management of highly complex façade and wrapper designs permitting real time evaluation of the efficacy of a number of solutions and rapid generation of any corrections or changes that may be required. The same model can in fact be used by architects, structural engineers, plant engineers, consultants and manufacturers, preventing unnecessary disclosure of information or creation of errors in the transition from one player to another. Software is used to view the building right from the earliest stages in the project with the aid of 3D modelling and rendering, making it easier to represent the idea to the client and to manufacturers of materials. This makes it possible to anticipate identification of any aesthetic, functional, structural or constructive problems in the design stage. This approach to design has also helped promote greater liberty, permitting generation of new highly characteristic façades and buildings, sometimes using truly unconventional solutions. In some cases the façade becomes the key element characterising the building, even making it into a true icon. This is the case of salesrooms and showrooms such as the Citroen building in Paris, Prada,Tod s, Dior, Hermes, Luis Vuitton and Mikimoto in Tokyo, BMW in Monaco and Mercedes in Stuttgart, to mention only a few of the best-known examples. Sometimes office buildings or residential buildings also demand a strong identity, which can be achieved with form and cladding. Examples are the Agbar Towers in Barcelona, Foster s Gherkin, Nouvel s tower at No. 100 Eleventh Avenue NY and Piano s Shard of Glass in London. And then there are cases in which the façade is made recognisable by the organisation of openings (SANAA s Zollverein

6 Liceo pedagogico Josef Gasser, Bressanone (BZ) Progetto: Peters + Keller Architekten, Stoccarda 12. Reggiani S.p.A. Illuminazione, Sovico (MB) - Progetto:Arch. Antonella Gaddi e Arch. Luca Mauri 13. Sidi Sport, Coste di Maser (TV) - Progetto: Seiv Group di Sebellin Arch. Ivano risultato è quello di una sempre maggiore complessità della facciata e dell involucro nella sua totalità. La gestione di questa complessità ha richiesto l utilizzo sempre più massiccio di software per la rappresentazione grafica, la modellazione, la verifica strutturale, la generazione di forme complesse ed il trasferimento di queste agli altri attori della filiera progettuale e produttiva, nonché l utilizzo di macchinari per la lavorazione a controllo numerico in grado di gestire le informazioni di progetto traducendole in operazioni. L introduzione della modellazione parametrica e dei sistemi BIM ha consentito di gestire anche progetti di facciata ed involucri molto complessi permettendo di valutare in tempo reale l efficacia di alcune soluzioni e di generare rapidamente eventuali correzioni o modifiche. Lo stesso modello può essere infatti utilizzato da architetti, ingegneri strutturisti, impiantisti, consulenti, produttori evitando la dispersione di informazioni o la creazione di errori nel passaggio da un attore ad un altro. L utilizzo di software permette di visualizzare, soprattutto grazie alla modellazione 3D ed alla renderizzazione, sin dalle prime fasi progettuali, l edificio o parti di esso rendendo più facile la rappresentazione dell idea anche alla committenza e ai produttori. In questo modo è possibile anticipare alla fase della progettazione la segnalazione di eventuali problematiche sia di carattere estetico che funzionale, strutturale o costruttivo. Questo approccio progettuale ha inoltre contribuito a favorire maggior libertà in fase progettuale permettendo la generazione di facciate ed architetture inedite e fortemente riconoscibili, talvolta adottando vere e proprie soluzioni non convenzionali. In alcuni casi addirittura la facciata assume su di sé il ruolo di elemento caratterizzante di un edificio, trasformandolo in casi estremi in una vera e propria icona. E questo il caso di spazi per la vendita o la rappresentanza come l edificio Citroen a Parigi, Prada,Tod s, Dior, Hermes, Luis Vuitton e Mikimoto a Tokyo, BMW a Monaco e Mercedes a Stoccarda, solo per citare i casi più noti. Talvolta anche gli edifici destinati ad uffici o residenza hanno bisogno di una forte riconoscibilità che grazie alla forma e dell involucro può essere raggiunta. Basti pensare alle Torri Agbar di Barcellona, il Gerkin di Foster, la torre al n. 100 di eleventh Avenue NY di Nouvel, la Shard of Glass di Piano a Londra. Vi sono poi casi in cui la riconoscibilità della facciata è ottenuta attraverso l organizzazione delle aperture (SANAA Scuola Zollverein a Essen in Germania), l uso di materiali di facciata (Gehry Bilbao Titanio, carta e cartone Shigeru Ban), la decorazione delle superfici (Herzog & de Meuron, FOA), l uso di elementi di schermatura (Piano New York Times), reti metalliche (Perrault), tagli (Liebeskind), Curve (Shuei Undo), forme complesse e parametrizzazione (Zaha Hadid). Naturalmente dietro le quinte della realizzazione di queste facciate si celano figure, appartenenti al mondo della progettazione e della produzione, in grado di trasformare desideri o aspirazioni dell architetto in vere e proprie macchine altamente performanti attraverso l ingegnerizzazione, la progettazione ed il calcolo di tutti i componenti del sistema-facciata. Le competenze richieste per la progettazione delle facciate di nuova generazione sono le più diverse: Progettazione architettonica, meccanica applicata, utilizzo di sistemi cad 2D e 3D, scienza e tecnologia dei materiali, fisica tecnica e fisica dell edificio, product design, tecniche di produzione, progettazione strutturale, climate design, tecnologia delle facciate, problematiche costruttive e di assemblaggio, sino alle problematiche di montaggio e manutenzione. L ingegneria del decoro risulta dunque piuttosto complessa Josef Gasser secondary school of social sciences, Bressanone (BZ) Design: Peters + Keller Architekten, Stuttgart 12. Reggiani S.p.A. Illuminazione, Sovico (MB) - Design: Architects Antonella Gaddi and Luca Mauri 13. Sidi Sport, Coste di Maser (TV) - Design: Seiv Group of Architect Ivano Sebellin 12 School in Essen, Germany), use of façade materials (titanium in Gehry s Bilbao, paper and card used by Shigeru Ban), surface decoration (Herzog & de Meuron, FOA), use of screening elements (Piano s New York Times building), metal grids (Perrault), cuts (Liebeskind), curves (Shuei Undo), or complex shapes and parametrisation (Zaha Hadid). Of course, behind the scenes of the construction of these façades are figures from the worlds of design and production capable of transforming the architect s dreams and aspirations into true high performance machines through engineering, design and calculation of all components of the façade system. The new generation of façades require know-how in several different fields: Architectural design, applied mechanics, use of 2D and 3D CAD systems, science and technology of materials, technical physics and building physics, product design, production techniques, structural design, climate design, façade technology, and problems in construction and assembly as well as in erection and maintenance. All this makes the engineering of decoration a highly complex field! 13 Frames giugno

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects Il colore Mapei nel progetto The Mapei colour in the project Effetti Estetici Decorative Effects Marmorino Marmorino Effetto Classico Marmorino Classical Effect Effetti Estetici Decorative Effects 3 Applicazione

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Master School F.lli Pesenti

Master School F.lli Pesenti luter.it DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Master School F.lli Pesenti Politecnico di Milano Anno accademico 2008-2009 In collaborazione con: la I Facoltà di Ingegneria Civile - Ambientale Facoltà

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

I l Cotto Nobile Arrotat o

I l Cotto Nobile Arrotat o I l Cotto Nobile Arrotat o RAPPORTO DI PROVA N. 227338 Data: 25062007 Denominazione campione sottoposto a prova: NOBILE ARROTATO UNI EN ISO 105454:2000 del 30/06/2000 Piastrelle di ceramica. Determinazione

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM Il disegno tecnico di un oggetto è in grado di spiegarne: - la forma, - le dimensioni, - la funzione, - la lavorazione necessaria per ottenerlo, - ed il materiale in cui è realizzato. attraverso l impiego

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Predire la struttura terziaria

Predire la struttura terziaria Predire la struttura terziaria E di gran lunga la predizione più complessa che si possa fare su una proteina. Esistono 3 metodi principali di predizione: 1 - Homology modelling: se si conoscono proteine

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MOVE. Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025

MOVE. Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025 129129 MOVE Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025 La meraviglia è saper guardare il mondo con altri occhi. Wonder means looking at the world with different eyes. 132133 OASIS wonder & surprise

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli