Un imperdibile convegno per Scoprire Chi sta facendo Cosa Chi Guadagna e Chi Perde con l Anidride Carbonica Oggi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un imperdibile convegno per Scoprire Chi sta facendo Cosa Chi Guadagna e Chi Perde con l Anidride Carbonica Oggi"

Transcript

1 Energy Utilities Definire un efficace Carbon Strategy valutando Opportunità di Profitto e Oneri nel BUSINESS L unica Conferenza che analizza il tema CO 2 a 360 delle EMISSIONI di CO2 Un imperdibile convegno per Scoprire Chi sta facendo Cosa Chi Guadagna e Chi Perde con l Anidride Carbonica Oggi Mercato delle Quote CDM e JI CCS Registro delle Emissioni ERU - VER CER - EUA La fondamentale presenza degli esperti di: GME APAT CESI RICERCA ENEL REF EDISON EDISON TRADING AEM TRADING STUDIO BARTUCCI MENDOLIA & PARTNERS ARTHUR D. LITTLE TÜV SÜD GROUP TETRA PAK ITALIA Media Partner: Gli indispensabili chiarimenti del MINISTERO dell AMBIENTE Un occasione unica per approfondire: Tutto sul quadro normativo, le nuove disposizioni a livello europeo e italiano e le novità previste a breve - medio e lungo termine Che cosa implicano nella pratica gli obblighi internazionali e a quali sanzioni va incontro chi non li rispetta Come funziona il Registro delle Quote e dell Emissioni dell APAT e come si integra nella 2 fase dell'eu ETS Come funziona, chi sono Attori Prezzi e Trend del Mercato dei Crediti: in quali Borse scambiare efficacemente i propri Carbon Credit Quali prospettive esistono per i Meccanismi Flessibili, come implementarli e quanto conviene oggi e nel breve futuro Carbon Footprint: quanto costa e in che misura serve a migliorare l immagine dell azienda Milano, Starhotel Business Palace, novembre 2008 Inoltre segnaliamo: Speciale Approfondimento PRE Convegno: 25 novembre 08 IMPOSTE e ACCISE sui Prodotti Energetici Conoscere il Sistema e le Problematiche Operative per affrontare le Verifiche Fiscali evitando Sanzioni Speciale Approfondimento POST Convegno: 28 novembre 08 CERTIFICATI VERDI Conoscere questo Mercato e Valutare Quando e Come operare Scelte di Investimento Vincenti Trasmettere a: Direttore Generale/AD - Direttore Tecnico Energy Manager - Direttore Commerciale Affari Legali e Societari Per iscriversi:tel Fax Sito:

2 Il Sole 24 Ore 19 maggio 2008 Borse dei Fumi con scambi vivaci. Le aziende sotto il tetto assegnato di CO 2 possono vendere i diritti Il Sole 24 Ore 4 giugno 2008 L obiettivo. Kyoto chiede all Italia per il 2010 un calo del 6,5% dell anidride carbonica. Trend. Rincari nel mercato delle quote Egregio Dottore, Gentile Dottoressa, si parla tantissimo di obblighi di riduzione delle emissioni di CO 2 ma sono ancora pochi coloro che hanno le idee chiare su cosa fare. Dal punto di vista di Manager come Lei, quali aspetti pratici ha il fenomeno della CO 2 per l Azienda? Quali costi in più comporta? Quali possibili soluzioni esistono? Quali sanzioni sono previste? e SOPRATTUTTO: quali opportunità di GUADAGNO esistono? Chi può approfittarne? L unica Conferenza che analizza il tema CO 2 a 360 Già da tempo la CO 2 è considerata al pari di una commodity e si è iniziato a investire in progetti che originino Carbon Credit oppure a speculare sul Trading di CO 2 nelle diverse Borse dei Fumi. Gli obblighi di riduzione di CO 2 sono onerosi. Molte in Italia le aziende virtuose, ma altrettante sono le realtà che hanno superato la soglia consentita dal piano di avvicinamento agli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Molti i settori dell industria che hanno difficoltà nell attuazione degli obblighi e rischiano di perdere competitività. Da qui al 2012 gli obblighi potranno essere soddisfatti solo: A. ponendo in essere misure di abbattimento delle emissioni di Anidride Carbonica B. facendo ricorso al mercato dei titoli E quindi indispensabile comprendere: Che cosa realmente prevedono il Protocollo di Kyoto e la Direttiva Emission Trading Come guadagnare o evitare di perdere denaro e competitività in questo mercato Come attuare una efficace Carbon Strategy e con quali implicazioni Come funziona e come muoversi nel Mercato dell Emission Trading per Vendere o Acquistare Quote con profitto Se e Quando conviene innovare il sistema produttivo introducendo nuove tecnologie Quando e con quali vantaggi avvalersi di meccanismi flessibili per acquisire Carbon Credit In che misura l Efficienza Energetica può contribuire a ridurre costi ed emissioni Quali opportunità si prospettano per cattura e stoccaggio CO 2 Che cos è la Carbon Footprint e come può migliorare l immagine dell azienda Partecipi all unica conferenza in Italia che in soli 2 giorni offrirà un quadro completo e chiaro su come attuare una efficace Carbon Strategy e affronterà per la prima volta il punto di vista di chi già la sta attuando e di chi vuole comprendere cosa fare oggi per risolvere il problema delle emissioni nella propria Azienda. Il convegno IIR è il primo che affronta a 360% il Business dell Anidride Carbonica, dal punto di vista di chi guadagna e di chi perde, garantendo punti di vista concreti e pratici oltre a completi chiarimenti sugli obblighi di Legge previsti e la presenza di ben 17 relatori provenienti da rinomate aziende e istituzioni. Per chiarire qualsiasi dubbio sul programma, non esiti a contattarmi (Tel: In attesa di conoscerla personalmente, l occasione mi è gradita per porgerle i miei più cordiali saluti. Dott.ssa Lorena Quagliati Conference Producer Il Sole 24 Ore 9 luglio 2008 G-8: Dimezzare i gas a effetto serra. Il G-8 fa proprio l obiettivo di ridurre le emissioni del 50% entro il 2050 PS: Le ricordo che potrà risparmiare molto, iscrivendosi prima del 10 Ottobre 2008

3 MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE 2008 Chairman del Convegno Angela Maria Racca CO 2 Compliance & Market EDISON 8.30 Registrazione dei Partecipanti 9.00 Apertura dei Lavori a cura del Chairman PARTE 1 - Politiche e Normativa 9.15 Fare chiarezza su quadro normativo, su nuove disposizioni a livello europeo e italiano e novità previste a breve - medio e lungo termine per le aziende Direttiva e Protocollo di Kyoto Direttiva Emission Trading (2003/87/CE) Piano di Allocazione delle Quote di Emissione e Decreto 23 feb 2006 Decreto Legislativo 4 aprile 2006, n. 216 e Decisione di Assegnazione (Art. 11) Direttiva Linking (101/2004/CE) Conoscere le iniziative previste a sostegno delle imprese: l Italian Carbon Fund - che cos è - che cosa prevede - cosa è stato fatto Sara Leggio Esperta di Meccanismi Flessibili e Carbon Finance Unità Clima Direzione per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo Mariano Morazzo Esperto di Energia e Cambiamenti Climatici Unità Clima Direzione per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo Negoziatore presso UE e Nazioni Unite MINISTERO AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Analizzare che cosa implicano effettivamente per le aziende gli obblighi internazionali e a quali sanzioni va incontro chi non li rispetta conoscere che cosa prevede realmente il Protocollo di Kyoto e come è stato recepito in Italia approfondire che cosa prevede il Pacchetto Clima , l evoluzione dell EU ETS e le ricadute sui diversi settori dell industria italiana analizzare nello specifico quali sono gli obblighi imposti all Italia per il periodo conoscere a quanto ammonta la distanza dagli obiettivi e quali implicazioni avrà il non raggiungimento degli stessi analizzare in quali termini il ritardo nel rilascio delle quote per la Fase II sta deprimendo i mercati dei crediti vagliare le prospettive per futuri accordi sul taglio delle emissioni Mara Angeloni Responsabile Unità Clima Direzione per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo Capo Negoziatore presso UE e Nazioni Unite MINISTERO AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Coffee Break Analizzare come funziona dal punto di vista tecnico e operativo il Registro delle Quote e delle Emissioni dell APAT nel contesto del primo periodo di Kyoto e l integrazione del sistema nella seconda fase dell'eu ETS comprendere l'emissions Trading (EU ETS) e analizzare finalità e modalità tecniche e operative di funzionamento dei registri analizzare il periodo pre-kyoto e lo schema per l EU ETS analizzare la seconda fase dell'eu ETS e il primo periodo di Kyoto per comprendere integrazione dei due sistemi di registri verificare quali implicazioni hanno avuto le aziende coinvolte ad oggi comprendere opportunità future per le aziende Chiara Arcarese Registro delle Quote e delle Emissioni APAT Approfondire l evoluzione della situazione Emissioni CO2 in Europa e individuare possibili trend di andamento alla luce del prossimo obiettivo Kyoto e Post Kyoto overview delle emissioni in Europa dal 1990 ad oggi - a che punto siamo - settori ETS e non: come si comportano - Italia versus Europa analisi della situazione attuale per il settore elettrico analisi della situazione italiana confrontata con l Europa Marco Borgarello Senior Scientist CESI RICERCA Colazione di Lavoro PARTE 2 - Modalità per fronteggiare il problema delle Emissioni CO Conoscere che cosa si intende per Carbon Strategy, quali aziende l hanno attivata e con quali conseguenze per il proprio business. Esempi di gestione strategica delle quote e di Strategic Carbon Management conoscere approfonditamente le regole del sistema per definire strategie vincenti conoscere come effettuare una valutare della strategia più efficace per contenere le emissioni - innovazione tecnologica/ impiantistica - compravendita quote sul mercato ET conoscere e distinguere le tipologie di Carbon Credit e come accedervi comprendere in quale proporzione occorre avvalersi di crediti analizzare le strategie attuate da alcune aziende e i risultati ottenuti Giovanni Bartucci Direttore Tecnico STUDIO BARTUCCI In che misura l Efficienza Energetica contribuisce a ridurre i costi e le emissioni di CO 2 in azienda conoscere gli obiettivi di miglioramento dell Efficienza Energetica imposti dalla Commissione Europea comprendere come risolvere le principali barriere allo sviluppo di un efficace programma di Efficienza Energetica quantificare l impatto sulla riduzione di CO 2 ottenibile tramite lo sviluppo di sistemi di gestione energetica analizzare investimenti in efficienza energetica e tempi di ritorno analizzare alcuni case study di Efficienza Energetica valutandone i benefici per l azienda Davide Vassallo Director ARTHUR D. LITTLE Coffee Break Comprendere che Cosa Sono, Come Funzionano e Quanto Convengono i Progetti JI (Joint Implementation) e CDM (Clean Development Mechanism) comprendere che cosa sono, in cosa consistono effettivamente e in cosa si differenziano tra loro analizzare come avviene la validazione e la verifica dei progetti conoscere le principali metodologie utilizzate e rischi connessi approfondire le possibilità di applicazione nei diversi paesi e settori dell'industria Luciano Grugni Regional Manager Africa Carbon Management Service TÜV ITALIA - TÜV SÜD GROUP Analizzare le opportunità di sviluppo su Progetti CDM per valutarne l investimento Edison ha sviluppato un modello di Origination dei progetti CDM. Questo caso relativo ad un progetto realizzato in Cina va ad analizzare il ciclo di acquisizione dei CER primari, dallo scouting alla registrazione, analizzando anche gli aspetti relativi al mercato e l'integrazione con la strategia di acquisizione dei CER secondari conoscere in cosa consistono e che cosa comportano realmente per l azienda i progetti CDM approfondire come si realizzano: le fasi del ciclo di un progetto CDM dallo scouting alla firma dell ERPA (Emission Redaction Purcha se Agreement) analizzare le opportunità generate nei diversi paesi e settori dell industria approfondire il mercato dei crediti da CDM: analisi della domanda, offerta e prezzi il mercato dei crediti secondari: strategia Edison sinergie e complementarietà tra mercato primario e secondario Angela Maria Racca CO2 Compliance & Market EDISON Adriano Ranelli Energy Derivatives Trader EDISON TRADING Chiusura della Prima Giornata Case Study

4 GIOVEDÌ 27 NOVEMBRE Riapertura dei Lavori a cura del Chairman PARTE 3 - Il mercato della CO Analizzare il Mercato Globale dei Crediti: titoli scambiati, volumi e prezzi, storici e previsti conoscere quali sono i titoli scambiati sul mercato della CO 2 analizzare i mercati globale ed europeo: quantità e prezzi comprendere quali sono i fattori determinanti del prezzo dei titoli di emissione conoscere possibili tendenze future di domanda, offerta e prezzi dei titoli di emissione Mario Cirillo Economista REF - RICERCHE PER L'ECONOMIA E LA FINANZA Conoscere e saper selezionare le principali Borse delle Emissioni presso cui scambiare i Carbon Credit oggi individuare quali sono e dove si trovano in Europa (GME Gestore Mercato Elettrico, European Climate Exchange, Climex Alliance, BlueNext, Ecx, Exaa, Nordic Power Exchange/Nord PoolEex, European Energy Exchange) - conoscere le dimensioni del mercato - individuare i mercati potenziali - valutare le possibilità di scambio nei diversi sistemi analizzare i fattori di scelta e gli strumenti per svolgere un efficace operazione di scambio - quantità scambiate - disponibilità di quote di Emission Trading sul mercato - prezzi di scambio Lorenzo Costantini Gestione Mercati per l Ambiente GME Coffee Break Conoscere gli attori del mercato dei titoli e approfondire le modalità della compravendita delle quote: il Carbon Trading analizzare e distinguere tra la tipologia di contratti - Bilaterale - Over The Counter - Mercato Spot - Futures valutare le opportunità legate ad ognuna delle modalità possibili effettuare la scelta più profittevole Francesco Carlini Responsabile Mercati dell Ambiente AEM TRADING - GRUPPO A2A Spazio alle Domande dei Partecipanti Colazione di Lavoro Conoscere ed approfondire gli aspetti giuridici della negoziazione di diritti di emissione: comprendere la natura giuridica dei diritti di emissione riconoscere le differenti tipologie contrattuali affermatesi nella negoziazione di diritti di emissione e comprenderne le rispettive peculiarità comprendere la natura giuridica delle piattaforme di scambio di diritti di emissione valutare gli effetti sul bilancio della negoziazione di diritti di emissione Stefano Mendolia Managing Partner MENDOLIA & PARTNERS Approfondire il nuovo mercato dei Crediti Volontari. Analizzare le opportunità generate dai crediti VER conoscere i diversi standard disponibili (VCS, Gold Standard, VER+) analizzare quali tipologie di aziende investono in essi e le motivazioni conoscere le opportunità concrete in Italia analizzare i registri per il controllo del mercato dei crediti (BlueRegistry) Riccardo Arena Climate, Energy and Environment Specialist Industrie Service Division TÜV ITALIA - TÜV SÜD GROUP PARTE 4 - I passi avanti previsti Conoscere che cosa si sta facendo oggi in Europa e quali sono le opportunità nel breve termine per Cattura e Stoccaggio della CO 2 Enel è impegnata nelle sviluppo e nella dimostrazione di tecnologie di cattura e sequestro della CO 2 applicate alla generazione elettrica da carbone. Il case study analizza le motivazioni, gli obiettivi e lo stato di avanzamento delle iniziative che l'enel sta portando avanti in questo settore con particolare riferimento ai due progetti dimostrativi relativi alla cattura postcombustione e alla combustione in ossigeno analizzare alcuni progetti di tecnologie di cattura dell anidride carbonica pre e post combustione in impianti di produzione energia elettrica conoscere come funziona la sequestrazione geologica dell anidride carbonica e analizzare quale può essere l utilizzo futuro e profittevole per l azienda - la cattura post- combustione (progetto Enel CCS1 ) - impianto pilota di cattura CO 2 Case Study - scelta del sito di stoccaggio geologico - studio di fattibilità dell'impianto dimostrativo combustione in ossigeno del carbone (progetto ENEL CCS2 ) Pietro Barbucci Responsabile Combustibili Fossili Divisione Ingegneria e Innovazione ENEL Carbon Footprint: che cos è, chi la sta attuando e qual è la reale convenienza Case Study L azienda è attiva sul piano delle strategie atte al contenimento delle emissioni attraverso una efficace e attenta misurazione delle stesse da qualche anno. Il case study analizza nel dettaglio le scelte attuate dall azienda e i risultati evidenziati ad oggi comprendere in quale misura e come il monitoraggio delle emissioni può contribuire a migliorare le performance dell azienda analizzare il Carbon Footprint come strumento di valorizzazione del prodotto valutare un caso applicativo: l esperienza Tetra Pak Italia Lorenzo Nannariello Responsabile Ambiente TETRA PAK ITALIA Spazio alle Domande dei Partecipanti e Chiusura dei Lavori Ecco 5 buoni motivi per cui diventare Sponsor: best in class: il convegno è promosso da IIR, leader nell organizzazione di eventi per il mercato di riferimento promotion: il database IIR rigorosamente B2B, non ha rivali nell industria degli eventi top management: il programma si rivolge ai Decision Maker che non incontrereste in una fiera communication: un team di professionisti dedicato al progetto vi garantirà la massima visibilità prima, durante e dopo l evento tailored solutions: la vostra partecipazione risponderà esattamente ai vostri obiettivi di business Contatto: Mariella Fossi e.mail: tel

5 APPROFONDIMENTO PRE-CONVEGNO IMPOSTE E ACCISE sui Prodotti Energetici Conoscere il Sistema e le Problematiche Operative per affrontare le Verifiche Fiscali evitando Sanzioni MARTEDÌ 25 NOVEMBRE 2008 APPROFONDIMENTO POST-CONVEGNO CERTIFICATI VERDI Conoscere questo Mercato e Valutare Quando e Come operare Scelte di Investimento Vincenti VENERDÌ 28 NOVEMBRE 2008 Inizio Lavori ore Analizzare il sistema comunitario della tassazione dei prodotti energetici Approfondire che cosa prevede il Testo Unico Accise ed analizzare il suo ambito di applicazione per i prodotti coinvolti - oli minerali - alcol e bevande alcoliche - tabacchi lavorati - energia elettrica Analizzare la destinazione d uso come discriminante per l imponibilità di taluni prodotti energetici Conoscere soggetti e attività agevolate - agevolazioni soggettive - agevolazioni oggettive Analizzare e fronteggiare le problematiche legate alla circolazione e stoccaggio dei prodotti - gli adempimenti - i controlli - le sanzioni Conoscere il nuovo sistema EMCS (Excise Movement Control System) nel panorama della circolazione comunitaria Approfondire ruolo e responsabilità della figura del trader di prodotti energetici Analizzare come avvengono le verifiche fiscali in materia di accise Comprendere la sovrapponibilità dei regimi accise alla disciplina doganale Massimo Fabio Avvocato e Dottore Commercialista KSTUDIO ASSOCIATO Termine dei Lavori ore Non puoi partecipare al Convegno? Arricchisci comunque le tue conoscenze acquistando gli Atti dell evento, una esaustiva raccolta degli interventi dei nostri relatori. Contatta il nostro Customer Service al numero Fax Inoltre visitando il nostro sito troverai l elenco degli Atti delle Conferenze già disponibili per l acquisto. Potrai utilizzare questa preziosa documentazione come materiale formativo e come opportunità di aggiornamento per te e per i tuoi colleghi! La Divisione IIR Energy & Utilities Le segnala Inoltre: La Sua Azienda sta valutando di allargare il proprio business alla produzione di energia elettrica? Oppure è già attiva nel settore e sta analizzando le opportunità di guadagno dall ottenimento dei Certificati Verdi? Venga a scoprire, attraverso questo mini corso intensivo, come portare beneficio alla Sua Azienda interagendo nel mercato dei Certificati Verdi Inizio Lavori ore 9.00 Approfondire che cosa sono e quali tipologie di aziende ne hanno diritto Approfondire la normativa sui Certificati Verdi in vigore prima del Decreto Bersani 79/99 - DLS 387/03 - Legge Marzano 239/04 - Legge Finanziaria 2007 Conoscere la Riforma attuata con le leggi n. 222/07 e la Finanziaria 2008 al sistema dei Certificati Verdi Approfondire come funziona il mercato dei Certificati Verdi oggi - attori coinvolti (chi fa che cosa) - come procedere per la qualificazione di impianti ai fini dell ottenimento - come quantificare l energia elettrica ammessa all incentivo - quali sono i prezzi di riferimento dei certificati verdi - come partecipare alle negoziazioni: transazioni bilaterali e mercato GME Conoscere l attuale e passato andamento del mercato dei Certificati Verdi - domanda - offerta - prezzi Valutare quando conviene acquistare i Certificati Verdi Analizzare i benefici dell ottenimento dei Certificati Verdi Conoscere in che misura Produrre Energia Elettrica mediante impianti alimentati a Biomasse può contribuire oggi all ottenimento di Certificati verdi, secondo quanto previsto dalla Finanziaria 2008 Conoscere gli altri sistemi di incentivazione e semplificazione per l elettricità rinnovabile - il nuovo Conto Energia introdotto dalla legge n. 222/07 e dalla Finanziaria 2008 per gli impianti fino a 1 MW - il ritiro dedicato - lo scambio sul posto Mario Cirillo Economista REF. RICERCHE PER L'ECONOMIA E LA FINANZA Termine Lavori ore Il Mercato dei Combustibili dalla A alla Z settembre 2008 COGENERAZIONE: Costi, Benefici e Nuove Opportunità settembre 2008 INCENTIVI, Sgravi Fiscali e FINANZIAMENTO per Progetti nel Settore Energia settembre 2008 Conoscere il MERCATO dell ENERGIA: Regole, Prezzi,Attori ottobre 2008 ACQUISTARE ENERGIA ottobre 2008 Forum BIOMASSE ottobre 2008 Conoscere le AZIENDE del Settore ENERGY novembre 2008 Energy Derivatives novembre 2008 Institute for International Research (IIR) BV, 1995

6 Step 1 Sì, desidero partecipare a: Titolo Data Codice BUSINESS EMISSIONI CO 2 CONVEGNO: Business Emissioni CO novembre 2008 A 3981 C Approfondimento Imposte e Accise Pre-Convegno: 25 novembre 2008 A 3981 W1 Approfondimento Certificati Verdi Post-Convegno: 28 novembre 2008 A 3981 W2 Step 2 Iscrizione ENTRO il 10/10/08 ENTRO il 4/11/08 DOPO il 4/1108 CONVEGNO: Risparmi 200 Risparmi PRE-CONVEGNO: Risparmi 100 Risparmi POST-CONVEGNO: Risparmi 100 Risparmi RISPARMIO + SCONTO La soluzione PIU CONVENIENTE NNGDQNN 2 Se rimuove l etichetta, per favore inserisca qui sotto il codice riportato in etichetta. Grazie ENTRO il 10/10/08 ENTRO il 4/11/08 DOPO il 4/1108 CONVEGNO + 1 Approfondimento PRE o POST : (barrare) Risparmi 250 Risparmi CONVEGNO + 2 Approfondimenti (evento completo): Risparmi 300 Risparmi % IVA per partecipante Il partecipante dei Workshop può essere diverso da quello del Convegno purché appartenente alla medesima azienda. PRIORITY CODE:... Le offerte sono valide esclusivamente per i pagamenti pervenuti entro la data di scadenza della promozione. La quota di iscrizione comprende la documentazione, la colazione e i coffee break. Per circostanze imprevedibili, IIR si riserva il diritto di modificare senza preavviso il programma e le modalità didattiche, e/o cambiare i relatori e i docenti IIR si riserva la facoltà di operare eventuali cambiamenti di sede dell evento Fax: Web: Step 3 Dati del Partecipante (è necessario l invio di una scheda per ogni partecipante) Posta: Via Forcella, Milano Telefono: NOME: COGNOME: FUNZIONE: TEL.: CELL.: SÌ, DESIDERO ESSERE AGGIORNATO SUU FUTURE INIZIATIVE VIA (segnalare eventuale preferenza): FAX: Step 4 Dati dell Azienda RAGIONE SOCIALE: SETTORE MERCEOLOGICO: INDIRIZZO: CITTÀ: CAP: PROV.: CONSENSO ALLA PARTECIPAZIONE DATO DA: FUNZIONE: PARTITA IVA: TEL.: FAX: INDIRIZZO DI FATTURAZIONE (SE DIVERSO): CITTÀ: CAP: PROV.: FATTURATO IN EURO: Mil Mil Mil Mil Mil Mil N DIPENDENTI: G 1-10 F E D C B A MODALITA DI PAGAMENTO Il pagamento è richiesto a ricevimento fattura e in ogni caso prima della data di inizio dell evento. Copia della fattura/contratto di adesione verrà spedita a stretto giro di posta. versamento sul ns. c/c postale n assegno bancario - assegno circolare bonifico bancario (Banca Popolare di Sondrio Ag. 10 Milano) c/c x07 ABI CAB CIN Z intestato a Istituto Internazionale di Ricerca; IBAN: IT29 Z X07; Swift POSOIT22 indicando il codice prescelto carta di credito: Diners Club EuroCard/MasterCard CartaSi Visa American Express N Scadenza / Titolare:... Firma del Titolare:... DOVE STARHOTEL BUSINESS PALACE Via Gaggia, 3 - (MM3-Porto di Mare) - MILANO - Tel Ai partecipanti saranno riservate particolari tariffe per il pernottamento TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA Si informa il Partecipante ai sensi del D. Lgs. 196/03; (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione ( Dati ) saranno trattati in forma automatizzata dall Istituto Internazionale di Ricerca (I.I.R.) per l adempimento di ogni onere relativo alla Sua partecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale di I.I.R. I dati raccolti potranno essere comunicati ai partner di I.I.R. e a società del medesimo Gruppo, nell ambito delle loro attività di comunicazione promozionale; (2) il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. Titolare e Responsabile del Trattamento è l Istituto Internazionale di Ricerca, via Forcella 3, Milano nei cui confronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui al D. Lgs. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, indicazione delle finalità del trattamento). La comunicazione potrà pervenire via: - fax: telefono: L eventuale disdetta di partecipazione al convegno dovrà essere comunicata in forma scritta all Istituto Internazionale di Ricerca entro e non oltre il 10 giorno lavorativo precedente la data d inizio dell evento. Trascorso tale termine, sarà inevitabile l addebito dell intera quota d iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in sostituzione purché il nominativo venga comunicato via fax almeno un giorno prima della data dell evento. TIMBRO E FIRMA MODALITA DI DISDETTA Stampa n. 151

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Le quote di emissione di gas ad effetto serra

Le quote di emissione di gas ad effetto serra OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Le quote di emissione di gas ad effetto serra Febbraio 2013 Copyright OIC Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC)

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Price list per il servizio di Non-Executing Broker. Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento

Price list per il servizio di Non-Executing Broker. Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento Price list per il servizio di Non-Executing Broker Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento In vigore dal 1 marzo 2015 Indice 1.0 2.0 3.0 Corrispettivo annuale di accesso al servizio

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online

Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Semplice e Redditizio Per guadagnare denaro online Aperto nel Mondo Intero! Supporto in Francese, Inglese, Italiano e Spagnolo. Ovunque tu sia, approfitta di questa eccezionale opportunità! copyright Support

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 1 EDIZIONE Digital Pharma Confrontati con le migliori Best Practices per rafforzare l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 Ascolta le aziende che stanno vivendo il

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO. La situazione del mercato europeo del carbonio nel 2012

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO. La situazione del mercato europeo del carbonio nel 2012 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 14.11.2012 COM(2012) 652 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO La situazione del mercato europeo del carbonio nel 2012 (Testo rilevante ai

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli