FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PROGRAMMAZIONE CONSULTAZIONE DEL PARTENARIATO ONLINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PROGRAMMAZIONE 2014-2020 CONSULTAZIONE DEL PARTENARIATO ONLINE"

Transcript

1 FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PROGRAMMAZIONE CONSULTAZIONE DEL PARTENARIATO ONLINE Scheda per la rilevazine e identificazine delle prirità di investiment, biettivi specifici/risultati attesi e azini 1

2 OBIETTIVO DEL QUESTIONARIO E ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE OBIETTIVO DEL QUESTIONARIO E DELLA CONSULTAZIONE PUBBLICA ONLINE L biettiv del questinari è quell di rilevare le psizini dei rappresentanti del Partenariat FESR e degli stakehlders del territri reginale al fine di individuare, per gli biettivi tematici 1, 2, 3, 4, 5 e 6 ggett di cnsultazine, le prirità di investiment, i risultati attesi e le azini, cerenti cn le specifiche esigenze e i fabbisgni del territri reginale, su cui cncentrare le risrse finanziarie. Si precisa che l Obiettiv tematic 2 è stat inserit tra gli biettivi ggett di cnsultazine nline cn la Delibera di Giunta Reginale n del La cnsultazine nline sarà aperta fin al 20/11/2013. La cnsultazine nline cnsente l individuazine degli ambiti priritari di intervent e delle azini mediante un questinari che si cmpne di dmande strutturate cn rispste chiuse e di spazi dedicati a eventuali prpste e/ cmmenti. A cnclusine della cnsultazine sarà pssibile effettuare una prima rilevazine delle azini su cui cncentrare le risrse, rispett agli biettivi tematici, anche alla luce dei risultati dell analisi SWOT cndtta sul territri e del Disegn Strategic Reginale. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Di seguit sn indicate le istruzine per la crretta cmpilazine del questinari. SEZIONE ANAGRAFICA - Indicare i riferimenti relativi a Impresa/Ente Lcale/Sggett privat/altr e del referente che partecipa alla cnsultazine, tutti i campi sn bbligatri. OBIETTIVI TEMATICI - Ogni pagina del questinari crrispnde ad un Obiettiv Tematic. Cliccand sul tast AVANTI in fnd alla pagina, si prcede all Obiettiv successiv e si salvan le infrmazini inserite, che sn eventualmente mdificabili trnand sulla pagina precedente cn il tast INDIETRO. Nel cas in cui nn si desideri cmpilare un Obiettiv, prcedere cn il tast AVANTI alla pagina dell Obiettiv successiv. Se si desidera STAMPARE il questinari cmpilat, l perazine di stampa deve essere effettuata per gni pagina tramite la funzine appsita del prpri brwser PRIMA di premere il tast di CONVALIDA pst a fine questinari. Per ciascuna pagina, crrispndente a un Obiettiv Tematic sn indicate: le prirità di investiment, i risultati attesi/biettivi specifici e le azini da cnseguire, cme definiti nella Bzza di Accrd di Partenariat del 15 lugli e successive mdifiche e integrazini (smi). Ai fini della cmpilazine si precisa che, per ciascun biettiv tematic/pagina, può essere indicat un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa) dal menù a tendina. 1 La sezine relativa all biettiv 2 è stata inviata via a tutti clr che hann cmpilat il questinari nline, a seguit della individuazine cn DGR n del 16/11/2013 cnsentend la cmpilazine e il rinvi all dell ADG del POR FESR entr il girn 30/11/2013. Il dat è stat integrat nell analisi finale. 2

3 Nta bene: Il questinari nline nn prevede un sistema di cntrll autmatizzat del numer di azini selezinate e dei punteggi cnferiti, cntrll che verrà effettuat sl in fase di analisi delle rispste. Si raccmanda pertant di nn inserire l stess punteggi di prirità ad azini diverse un numer di azini maggire a 5 altrimenti IL QUESTIONARIO NON SARÀ RITENUTO VALIDO. È pssibile, alla fine di ciascun biettiv, inserire cmmenti, prpste e/ sservazini. In cas di interruzine della cmpilazine del questinari, prima della CONVALIDA finale, sarà pssibile cmpletare il questinari riaccedendvi tramite l indicat al prim access e ripartend dal punt in cui la stessa è stata interrtta. 3

4 Al fine di facilitare la crretta cmpilazine del questinari nelle figure seguenti sn rappresentate, a titl esemplificativ, la mdalità crretta e la mdalità nn crretta di cmpilazine. Mdalità crretta: E stat selezinat un massim di 5 azini Mdalità nn crretta: Sn state selezinate più di 5 azini ATTENZIONE: La cmpilazine errata rende null il questinari 4

5 Mdalità crretta: Ad gni azine è stat attribuit un punteggi divers Mdalità nn crretta: Ad azini diverse è stat attribuit un punteggi identic ATTENZIONE: La cmpilazine errata rende null il questinari 5

6 PARTENARIATO E GOVERNANCE A PIÙ LIVELLI L Articl 5 della Prpsta del Reglament del Parlament eurpe e del Cnsigli recante dispsizini cmuni sui Fndi Strutturali tra cui il Fnd Eurpe di Svilupp Reginale (Bruxelles, COM(2013) 246 final) prevede che: 1. Ogni Stat membr rganizza, rispettivamente per il cntratt di partenariat e per ciascun prgramma, un partenariat cn i seguenti partner: (a) le autrità reginali, lcali, cittadine e le altre autrità pubbliche cmpetenti; (b) le parti ecnmiche e sciali; (c) gli rganismi che rappresentan la scietà civile, cmpresi i partner ambientali, le rganizzazini nn gvernative e gli rganismi di prmzine della parità e della nn discriminazine. 2. Cnfrmemente al sistema della gvernance a più livelli, gli Stati membri asscian i partner alle attività di preparazine dei cntratti di partenariat e delle relazini sull stat di attuazine, nnché alle attività di preparazine, attuazine, srveglianza e valutazine dei prgrammi. I partner partecipan ai cmitati di srveglianza dei prgrammi. In cerenza cn quant previst nell art. 5 su indicat, il redigend Cdice di cndtta eurpe sul Partenariat evidenzia che la partecipazine attiva di tutte le parti interessate fin dalle primissime fasi di prgrammazine è essenziale per il success dell'attuazine dei fndi, in particlare per quant cncerne la preparazine del cntratt di partenariat a livell nazinale e dei prgrammi a livell nazinale e/ reginale. Ai sggetti su indicati vann ad integrarsi, cme da indicazini del redigend Cdice, i rappresentanti delle Università e degli Istituti di ricerca, le Camere di cmmerci e delle Organizzazini imprenditriali. In base a quant evidenziat, l Autrità di Gestine del POR FESR Friuli Venezia Giulia relativamente alla Prgrammazine intende cinvlgere il partenariat, frmat dalle rappresentanze istituzinali, ecnmiche, sciali e ambientaliste, nelle fasi di prgrammazine, attuazine e gestine del Prgramma, in particlare nelle attività di seguit indicate: - analisi e rilevazine dei fabbisgni; - gli biettivi individuati - individuazine, per ciascun biettiv tematic, delle prirità di investiment, dei principali biettivi e risultati attesi e delle azini necessarie al relativ cnseguiment; - definizine del fabbisgn finanziari e dell allcazine delle risrse per ciascun biettiv tematic; - individuazine degli indicatri; - apprcci per l implementazine dei principi rizzntali, in particlare svilupp urban sstenibile. L attivazine del partenariat, nel rispett del principi della gvernance a più livelli, garantirà il cinvlgiment delle parti interessate nella prgrammazine delle azini, cgliend il valre aggiunt determinat dall'esperienza e dalle cmpetenze di tali sggetti. 6

7 SEZIONE ANAGRAFICA Prvincia Ente/Sggett Classificazine Ente/Sggett Impresa Ente Lcale Sggett privat Altr Denminazine Ente/Impresa/Sggett Nme e Cgnme (cmpilatre) Carica/Mansine (cmpilatre) Recapit telefnic Indirizz 7

8 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag. 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 1 - RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE Raffrzare la ricerca, l svilupp tecnlgic e l innvazine (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 1 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.1. - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Ptenziare l'infrastruttura per la ricerca e l'innvazine (R&I) e le capacità di sviluppare l'eccellenza nella R&I e prmuvere centri di cmpetenza, in particlare quelli di interesse eurpe 1.1 Risultat attes/b.spec. - Increment dell attività di innvazine delle imprese Azine: Incentivi alla imprese per l impieg anche temprane di ricercatri cn riferiment ai prfili tecnic-scientifici e della ricerca 1.2 Risultat attes/b.spec. - Raffrzament dell increment della cllabrazine fra imprese e strutture di ricerca pubblica e il sstegn dirett a queste ultime Azine: Raffrzament e qualificazine della dmanda di innvazine delle imprese, attravers la prmzine di partenariati pubblic-privati che agiscan da piattafrme di ingaggi degli attri del territri nella cmpsizine delle esigenze e delle strategie dei singli peratri vers biettivi di svilupp tecnlgic cndivisi, per adempiere al lr rul di strumenti di mediazine tra i sggetti del sistema reginale dell innvazine e tra i livelli nazinale e reginale delle relative plitiche Azine: Sstegn alle infrastrutture pubbliche della ricerca attravers un prcess di individuazine delle infrastrutture critiche per il sistema nazinale della ricerca, a valle di un prcess di selezine aperta che cnsenta di individuare quegli asset cmputazinali sperimentali lcalizzati sui territri ma funzinali alle esigenze di ricerca dell inter paese Azine: Svilupp e ptenziament di Cluster Tecnlgici Nazinali attravers il sstegn alla partecipazine degli attri dei territri a queste piattafrme di cncertazine/reti nazinali di specializzazine tecnlgica 8

9 Ob.1 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) - Prmuvere gli investimenti delle imprese in R&I, l svilupp di prdtti e servizi, il trasferiment di tecnlgie, l'innvazine sciale e le applicazini nei servizi pubblici, la stimlazine della dmanda, le reti, i cluster e l'innvazine aperta attravers la specializzazine intelligente - Sstenere la ricerca tecnlgica e applicata, le linee pilta, le azini di validazine precce dei prdtti, le capacità di fabbricazine avanzate e la prima prduzine in tecnlgie chiave abilitanti e la diffusine di tecnlgie cn finalità generali 1.3 Risultat attes/b.spec. - Aument dell incidenza del prtafgli di specializzazini innvative ad alt valre aggiunt in perimetri applicativi ad alta intensità di cnscenza e d elevata capacità di impatt sul sistema prduttiv Azine: Creazine di spin-ff della ricerca e industriali, e start-up innvative di supprt all attuazine della Strategia di Smart Specialisatin, in pchissimi ambiti di specializzazine nei quali sia accertata l esistenza di cndizini strutturali atte a garantire la sstenibilità di un mdell basat sull imprenditrialità tecnlgica Azine: Prmzine delle fasi pre-seed e seed finalizzate a far emergere un prtafgli di ptenziali pprtunità di investiment, attravers capitali di rischi privati 1.4 Risultat attes/b.spec. - Prmzine di nuvi mercati per l innvazine attravers la qualificazine della dmanda pubblica, la prmzine di standard di qualità e l eliminazine dei fattri per la cmpetizine di mercat Azine: Raffrzament e qualificazine della dmanda di innvazine della PA, anche attravers Precmmercial Public Prcurement, Prcurement dell innvazine, Living Labs, prmzine degli standard tecnlgici e interventi di micr-reglamentazine, mirati ad accmpagnare le Amministrazini nella diagnsi delle prprie esigenze Azine: Raffrzament del prgett Smart Cities & Cmmunities sia attravers la prmzine, diffusine e valrizzazine dei risultati dei prgetti avviati cl prgett Smart Cities & Cmmunities nazinale, sia dand attuazine a cncreti prgetti di svilupp Azine: Prmzine di una piattafrma per challenges e prizes sciali vlta a stimlare la capacità di innvazine delle imprese e degli innvatri italiani su temi di rilevanza sciale Azine: Interventi a supprt delle imprese peranti nel settre dei servizi ad alta intensità di cnscenza e ad alt valre aggiunt tecnlgic, ritenuti una leva di innvazine tecnlgica degli altri settri, fnte di innvazine sciale e di supprt alla diffusine nei territri del mdell di Smart Cities e Smart Cmmunities 9

10 Ob.1 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.1 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.1 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 10

11 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag. 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 2 - AGENDA DIGITALE 2 Miglirare l'access alle tecnlgie dell'infrmazine e della cmunicazine, nnché l'impieg e la qualità delle medesime (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 2 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.2. - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Estendere la diffusine della banda larga e delle reti ad alta velcità e sstenere l'adzine di reti e tecnlgie emergenti in materia di ecnmia digitale 2.1 Risultat attes/b.spec. - Riduzine dei divari digitali nei territri e diffusine di cnnettività in banda larga e ultra larga cerentemente cn gli biettivi fissati al 2020 dalla Digital Agenda eurpea Azine: Cncrrere all attuazine del Prgett Strategic Agenda Digitale per la Banda Ultra Larga e di altri interventi prgrammati per assicurare nei territri una capacità di cnnessine a almen 30 Mbps, accelerandne l attuazine nelle aree prduttive e nelle aree rurali, rispettand il principi di neutralità tecnlgica nelle aree cnsentite dalla nrmativa cmunitaria Azine: Cmpletare il Pian Nazinale Banda Larga nei territri (aree rurali, marginali, vver aree interne) che, eventualmente, nn abbian ancra una cpertura stabile di cnnettività in banda larga almen fin a 2Mbps al 2013, nel rispett del principi di neutralità tecnlgica e nelle aree cnsentite dalla nrmativa cmunitaria Ob.2. - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Raffrzare le applicazini delle TIC per l'e-gvernment, l'e-learning, l'e-inclusin, l'e-culture e l'e-health 2.2 Risultat attes/b.spec. - Digitalizzazine dei prcessi amministrativi e diffusine di servizi digitali pienamente interperabili della PA fferti a cittadini e imprese (in particlare nella sanità e nella giustizia) Azine: Realizzare servizi di e-gvernment interperabili, integrati (jined-up services) e prgettati cn cittadini e imprese, sluzini di e-prcurement, nnché 2 La sezine relativa all Obiettiv Tematic 2 è stata inviata via a tutti clr che hann cmpilat il questinari nline, a seguit della individuazine cn DGR n del 16/11/2013 cnsentend la cmpilazine e il rinvi all dell ADG del POR FESR entr il girn 30/11/2013. Il dat è stat integrat nell analisi finale. 11

12 servizi riguardanti, in particlare, per il fesr, la sanità elettrnica e telemedicina e la giustizia digitale. Tali servizi includn sluzini integrate per le smart cities and cmmunities Azine: Favrire l interperabilità delle banche dati pubbliche, anche attravers la gestine assciata delle funzini ICT (in particlare nei piccli Cmuni, anche attravers l utilizz di sluzini clud) Azine: Interventi di innvazine tecnlgica dei prcessi della Pubblica Amministrazine, in particlare in tema di giustizia (infrmatizzazine del prcess civile, estendendl a tutte le fasi rilevanti per l attrattività degli investimenti sui territri), sanità e beni culturali, nel quadr del Sistema pubblic di cnnettività quale framewrk cndivis di cnnettività e cperazine. Tali interventi pssn includere sluzini per l fferta di servizi digitali capaci di garantire i necessari standard di sicurezza e la prtezine di dati sensibili anche attravers il ptenziament di Data Center Pubblici (sprattutt a supprt della sanità e della giustizia) e per la gestine virtualizzata dei dati in mdalità clud cmputing, cn particlare attenzine alle sluzini green Ob.2. - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Sviluppare i prdtti e i servizi delle TIC, il cmmerci elettrnic e la dmanda di TIC 2.3 Risultat attes/b.spec. - Ptenziament della dmanda di ICT dei cittadini in termini di utilizz dei servizi n line, inclusine digitale e partecipazine in rete Azine: Azini di alfabetizzazine e inclusine digitale, cn particlare riguard alle aree interne e rurali al fine di stimlare, la diffusine e l utilizz del web, dei servizi pubblici digitali e degli strumenti di dialg, cllabrazine e partecipazine civica in rete per favrire l empwerment dei cittadini (cn particlare riferiment ai cittadini svantaggiati), nnché l acquisizine di cmpetenze avanzate da parte delle imprese e l svilupp delle nuve cmpetenze ICT per l innvazine e la crescita (eskills) attravers percrsi di frmazine mirati 2.4 Risultat attes/b.spec. - Raffrzament del settre ICT e diffusine delle ICT nelle imprese Azine: Raffrzare anche nelle aree interne il settre ICT e la diffusine delle ICT nei prcessi prduttivi delle PMI (in particlare nei settri cn maggire ptenziale di crescita), cerentemente cn la strategia di smart specializatin. Favrire la creazine di start up innvative nel settre dell ICT, il cmmerci elettrnic e mdalità di acquist innvative quali il pre-cmmercial public prcurement 12

13 Ob.2 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.2 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.2 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 13

14 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag. 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 3 - COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI Prmuvere la cmpetitività delle piccle e medie imprese, il settre agricl e il settre della pesca e dell acquacltura (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 3 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.3 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Prmuvere l'imprenditrialità, in particlare facilitand l sfruttament ecnmic di nuve idee e prmuvend la creazine di nuve aziende 3.1 Risultat attes/b.spec. - Rilanci della prpensine agli investimenti del sistema prduttiv Azine: Interventi per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accmpagnament dei prcessi di rirganizzazine e ristrutturazine aziendale, di rapida e semplificata esecuzine Azine: Interventi per la nascita e l svilupp di imprese, anche in relazine a determinate categrie: disccupati di lunga durata, dnne residenti in aree a bassa ccupazine femminile, givani inccupati, imprese culturali, creative, sciali, sciali educative Azine: Attrazine di investimenti mediante il sstegn finanziari, da attuarsi cn prcedure negziali, anche nell ambit delle strategie integrate di svilupp lcale Azine: Prgetti pilta finalizzati alla cstruzine di prttipi di impresa sciale educativa per aiutare i givani, sprattutt quelli a rischi di esclusine sciale 3.2 Risultat attes/b.spec. - Svilupp ccupazinale e prduttiv in aree territriali clpite da crisi diffusa delle attività prduttive Azine: Interventi di sstegn alle aree territriali clpite da crisi diffusa delle attività prduttive, attravers la mitigazine degli effetti delle transizini industriali sugli individui e sulle imprese in esse peranti 14

15 3.3 Risultat attes/b.spec. - Cnslidament, riqualificazine e diversificazine dei sistemi prduttivi territriali, in particlar md attravers la valrizzazine di attività di innvazine e industrializzazine derivanti da attività di ricerca e svilupp Azine: Sstegn al ripsizinament cmpetitiv e alla riqualificazine prduttiva dei sistemi imprenditriali Azine: Interventi di raffrzament delle cndizini infrastrutturali che influenzan la cmpetitività dell attività imprenditriale Ob.3 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Sviluppare nuvi mdelli di attività per le PMI, in particlare per l'internazinalizzazine 3.4 Risultat attes/b.spec. - Increment del livell di internazinalizzazine dei sistemi prduttivi e dell attrattività del sistema imprenditriale rispett agli investimenti esteri (IDE) Azine: Prgetti di prmzine dell exprt in grad di creare reti di imprese e sinergie tra filiere prduttive, incluse quelle agricle, agr-alimentari, frestali e ittiche Azine: Prmzine delle filiere prduttive, dei prdtti di qualità, della cultura, dei paesaggi rurali tradizinali, anche nell ambit di EXPO 2015 Ob.3 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) - Prmuvere l'imprenditrialità, in particlare facilitand l sfruttament ecnmic di nuve idee e prmuvend la creazine di nuve aziende - Sviluppare nuvi mdelli di attività per le PMI, in particlare per l'internazinalizzazine 3.5 Risultat attes/b.spec. - Miglirament delle cndizini per la nascita di nuve imprese, crescita dimensinale delle micr e piccle imprese e cnslidament strutturale ecnmic e patrimniale delle PMI Azine: Interventi di sstegn all innvazine diffusa e alla diffusine di servizi innvativi, vlti a incrementare la cmpetitività e la prduttività dei sistemi imprenditriali, favrend l'intrduzine di innvazini nei prcessi prduttivi, rganizzativi e cmmerciali Azine: Interventi a sstegn di nuve imprese cn alta ptenzialità di mercat, sia in settri emergenti, tra cui quelli cllegati alla green ecnmy, all'ecinnvazine, all'ecnmia a bassa intensità di carbni Azine: Interventi finalizzati a incentivare l aument dimensinale delle micr e piccle imprese e frme di cllabrazine stabile e strutturata tra imprese Azine: Interventi di svilupp del ptenziale innvativ di cmparti e filiere prduttive strategiche definite nell ambit di una strategia industriale di livell 15

16 svrareginale di m/l perid in grad di cambiare i mdelli di specializzazine prduttiva dei sistemi imprenditriali territriali 3.6 Risultat attes/b.spec. - Miglirament dell access al credit Azine: Ptenziament del sistema nazinale di garanzie pubbliche, favrend frme di razinalizzazine e sinergia cn i sistemi reginali di garanzia Azine: Valrizzazine del rul dei cnfidi, pnend particlare attenzine alla definizine di prcedure e mdalità di access ai fndi che ne favriscan l utilizz nell'ambit del patrimni a fini di vigilanza Azine: Incentivi anche nn mnetari all svilupp e all adzine di una piattafrma standardizzata per il fid e della garanzia digitale da parte degli peratri del credit, che sfrutti la digitalizzazine dei dcumenti cntabili delle imprese per la riduzine dei csti di transazine e di stima dei rischi, e garantisca una gvernance integrata e cndivisa del sistema delle garanzie pubbliche all'ecnmia reale Azine: Svilupp di frme di finanziament nn creditizie alle imprese e del mercat dei fndi di capitale di rischi, per il finanziament di start-up innvative, di prgetti di espansine e di investiment nelle aree in ritard di svilupp Ob.3 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.3 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.3 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 16

17 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 4 - ENERGIA SOSTENIBILE E QUALITÀ DELLA VITA Sstenere la transizine vers un ecnmia a basse emissini di carbni in tutti i settri (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 4 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.4 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Prmuvere la prduzine e la distribuzine di fnti di energia rinnvabile Sstenere l'efficienza energetica e l'us dell'energia rinnvabile nelle infrastrutture pubbliche e nel settre dell'edilizia abitativa 4.1 Risultat attes/b.spec. - Ridurre i cnsumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche ad us pubblic, residenziali e nn residenziali Azine: Prmzine dell ec-efficienza e riduzine di cnsumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche attravers interventi di ristrutturazine su singli edifici interi quartieri i cui immbili sn di prprietà pubblica ad us pubblic Azine: Installazine di sistemi intelligenti di telecntrll, reglazine e gestine e di mnitraggi e ttimizzazine dei cnsumi energetici (smart buildings) e delle emissini inquinanti in edifici e impianti Azine: Installazine di sistemi di prduzine di energia da fnte rinnvabile da destinare all'autcnsum assciati a interventi di efficientament energetic Azine: Realizzazine di interventi dimstrativi per l'efficienza energetica mediante utilizz di mix tecnlgici Azine: Ammdernament della rete di illuminazine pubblica attravers la sstituzine delle fnti luminse cn sistemi imprntati al risparmi energetic cn maggire efficienza e durata e alla riduzine inquinament lumins Azine: Installazine di sistemi autmatici di reglazine, accensine e spegniment dei punti luce Ob.4 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) - Prmuvere la prduzine e la distribuzine di fnti di energia rinnvabile - Prmuvere l'efficienza energetica e l'us dell'energia rinnvabile nelle PMI 4.2 Risultat attes/b.spec. - Ridurre i cnsumi energetici nei cicli e strutture prduttivi 17

18 - Azine: Incentivi finalizzati alla riduzine dei cnsumi energetici dei cicli e delle strutture prduttivi cmpresa l'installazine di impianti di prduzine di energia da fnte rinnvabile per l'autcnsum - Azine: Incentivi alla sstituzine di dispsitivi a bassa efficienza cn nuve tecnlgie maggirmente efficienti Ob.4 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Sviluppare sistemi di distribuzine intelligenti a bassa tensine 4.3 Risultat attes/b.spec. - Incrementare la quta di fabbisgn energetic cpert da generazine distribuita e da impianti di cgenerazine e trigenerazine Azine: Realizzazine di reti di distribuzine dell energia prvviste di sistemi di cmunicazine digitale, di misurazine intelligente e di cntrll e mnitraggi (smart grids cme infrastruttura delle città intelligenti a basse emissini smart cities) Azine: Prmzine dell efficientament energetic anche tramite teleriscaldament e teleraffrescament e l installazine di impianti di cgenerazine e rigenerazine Azine: Realizzazine di sistemi intelligenti di stccaggi asserviti a impianti di prduzine da FER 4.4 Risultat attes/b.spec. - Miglirare l sfruttament sstenibile delle bienergie - Aument della prduzine e cnsum sstenibili di bienergie rinnvabili (bimasse slide, liquide e bigas) Azine: Realizzazine di piattafrme lgistiche e reti per la racclta da filiera crta delle bimasse da cnferire agli impianti Ob.4 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Prmuvere strategie per basse emissini di carbni per le zne urbane 4.5 Risultat attes/b.spec. - Aumentare la mbilità sstenibile nelle aree urbane - Aumentare la quta di spstamenti effettuati in ambit urban ed extraurban attravers sistemi di trasprt sstenibile e servizi di infmbilità Azine: Realizzazine di infrastrutture e ndi di interscambi destinate alla mbilità cllettiva e relativi sistemi di trasprt Azine: Interventi di mbilità sstenibile urbana prmuvend l utilizz di veicli a bass impatt ambientale nel trasprt pubblic anche attravers il rinnvament delle fltte e incentivand servizi di mbilità cndivisa 18

19 Azine: Sistemi infrastrutturali e tecnlgici di gestine del traffic e per l'integrazine tariffaria attravers la realizzazine di un sistema di pagament autmatic reginale interperabile (bigliettazine elettrnica) Azine: Svilupp delle infrastrutture necessarie all utilizz del mezz a bass impatt ambientale anche attravers iniziative di charging hub Azine: Incentivi per l'adzine di sistemi di distribuzine pulita delle merci Ob.4 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.4 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.4 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 19

20 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 5 CLIMA E RISCHI AMBIENTALI Prmuvere l adattament al cambiament climatic, la prevenzine e la gestine dei rischi (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 5 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.5 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) - Sstenere investimenti riguardanti in md specific l adattament al cambiament climatic - Prmuvere investimenti destinati a far frnte ai rischi specifici, garantire la capacità di reagire alle catastrfi e sviluppare sistemi di gestine delle catastrfi 5.1 Risultat attes/b.spec. Ridurre il rischi idrgelgic e di ersine cstiera Azine: Interventi di messa in sicurezza dei territri più espsti a rischi idrgelgic e di ersine cstiera, cn riguard alla manutenzine strardinaria del reticl idraulic e privilegiand ve pssibile pratiche di ingegneria naturalistica Azine: Interventi per la riduzine del rischi idraulic cn particlare riguard all scl e sllevament acque, alla laminazine delle piene e alla stabilizzazine delle pendici Azine: Interventi di realizzazine, manutenzine e rinaturalizzazine di infrastrutture verdi e e servizi ec sistemici Azine: Integrazine e svilupp di sistemi di prevenzine, anche attravers meccanismi di allerta precce Ob.5 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Prmuvere investimenti destinati a far frnte ai rischi specifici, garantire la capacità di reagire alle catastrfi e sviluppare sistemi di gestine delle catastrfi 5.3 Risultat attes/b.spec. Ridurre il rischi incendi e il rischi sismic Azine: Integrazine e svilupp di sistemi di prevenzine, anche attravers meccanismi di allerta precce Azine: Interventi di messa in sicurezza sismica degli edifici strategici e rilevanti pubblici/privati più sensibili ubicati nelle aree maggirmente a rischi Azine: Recuper e allestiment degli edifici pubblici destinati ai Centri funzinali e perativi 20

21 Azine: Interventi di micrznazine sismica e svilupp di sistemi di prevenzine, anche attravers meccanismi di allerta precce Ob.5 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.5 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.5 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 21

22 Obiettiv del questinari e istruzini per la cmpilazine (Cfr. pag 2-5) OBIETTIVO TEMATICO 6 TUTELA DELL AMBIENTE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE CULTURALI E AMBIENTALI Tutelare l ambiente e prmuvere l us efficiente delle risrse (Nell ambit dell Obiettiv Tematic 6 selezinare un numer massim di 5 azini, attribuend un punteggi di prirità dell azine, dal menù a tendina, secnd una scala numerica da 1 (prirità alta) a 5 (prirità bassa). Nn attribuire l stess punteggi di prirità a più azini). Ob.6 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Cntribuire a sddisfare le ntevli necessità di investimenti nel settre dei rifiuti per rispndere agli bblighi impsti dalla nrmativa dell Unine in materia ambientale 6.1 Risultat attes/b.spec. Ridurre alla fnte la prduzine dei rifiuti urbani e aumentare la percentuale di materia da destinare alla preparazine per il riutilizz e il riciclaggi secnd gli biettivi cmunitari minimizzand l smaltiment in discarica dei rifiuti urbani Azine: Ricerca e svilupp di prdtti e di tecnlgie in grad di di generare men rifiuti durante tutta la vita del prdtt Azine: Realizzare le azini previste nei piani di prevenzine e prmuvere la diffusine di pratiche di cmpstaggi dmestic e di cmunità Azine: Realizzare i migliri sistemi di racclta differenziata e un'adeguata rete di centri di racclta Azine: Raffrzare le dtazini impiantistiche per il trattament e per il recuper anche di energia per la chiusura del cicl di gestine in base ai principi di autsufficienza, prssimità territriale e minimizzazine degli impatti ambientali 6.2 Risultat attes/b.spec. Ridurre la quantità e la periclsità dei rifiuti industriali e agricli Azine: Sstenere i piani di svilupp di simbisi industriale a livell di distretti prduttivi, sstenend le reti di riutilizz e di riparazine anche cn la prmzine di iniziative pilta Azine: Sstegn alla realizzazine di infrastrutture e impianti a servizi di sistemi di impresa Azine: Realizzazine di impianti per l smaltiment dell'amiant 6.3 Risultat attes/b.spec. Restituzine all us prduttiv di aree inquinate 22

23 Azine: Bnifica di aree inquinate e realizzazine infrastrutture per l insediament di imprese prduttive e di servizi secnd le prirità previste dal Pian reginale di bnifica Ob.6 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Cntribuire a sddisfare le ntevli necessità di investimenti nel settre dell acqua per rispndere agli bblighi impsti dalla nrmativa dell UE in materia ambientale 6.4 Risultat attes/b.spec. Miglirare il servizi idric integrat per usi civili e ridurre le perdite di rete di acquedtt Azine: Ptenziare le infrastrutture di captazine, adduzine distribuzine, fgnarie e depurative per usi civili Azine: Interventi di miglirament\ripristin delle capacità di invas Azine: Incentivi all'installazine dei sistemi di mnitraggi delle perdite di rete e di cntabilizzazine dei cnsumi Azine: Realizzazine e adeguament di impianti di dissalazine limitatamente ai territri che nn abbian srgenti, falde e schemi per sddisfare le necessità della pplazine e si sia ttimizzata la gestine delle risrse 6.5 Risultat attes/b.spec. Mantenere e miglirare la qualità dei crpi idrici attravers la diminuzine dei prelievi e dei carichi inquinanti e l'efficientament degli usi nei vari settri di impieg e miglirament e/ rispristin graduale della capacità di ricarica delle falde acquifere Azine: Sstegn all intrduzine di misure innvative vlte al risparmi idric alla depurazine per il cnteniment dei carichi inquinanti e alla riabilitazine dei crpi idrici degradati Azine: Integrazine e raffrzament dei sistemi infrmativi di mnitraggi della risrsa idrica Azine: Infrastrutture per il pretrattament, stccaggi e riutilizz delle acque reflue depurate, anche nel settre agricl Azine: Infrastrutture per il cnvgliament e l stccaggi delle acque pluviali, anche in aziende agricle e lr frme assciative Azine: Realizzazine e ristrutturazine delle reti di adduzine e distribuzine delle acque irrigue 23

24 Ob.6 - Prirità di investiment (Cfr. Prpsta Reglament FESR) Prteggere, prmuvere e sviluppare il patrimni culturale Prteggere la bidiversità, i suli e prmuvere i servizi per gli ecsistemi, cmpres NATURA 2000 e le infrastrutture verdi Miglirare l ambiente urban 6.6 Risultat attes/b.spec. Cntribuire ad arrestare la perdita di bidiversità in ambit terrestre e marin, miglirand l stat di cnservazine delle specie e degli habitat di interesse cmunitari e salvaguardand la bidiversità legata al paesaggi rurale e manteniment, raffrzament e ripristin dei servizi ecsistemici Azine: Azini previste nei Priritized Actin Framewrk (PAF) e nei Piani di gestine della Rete Natura 2000 Azine: Interventi per ridurre la frammentazine degli habitat e mantenere il cllegament eclgic e funzinale, anche nelle aree agricle 6.7 Risultat attes/b.spec. Miglirament delle cndizini e degli standard di fferta e fruizine del patrimni nelle aree di attrazine naturale attravers la valrizzazine sistemica e integrata di risrse e cmpetenze territriali Azine: Interventi per la tutela e la valrizzazine di aree di attrazine naturale di rilevanza strategica (parchi e aree prtette in ambit terrestre e marin) tali da cnslidare e prmuvere prcessi di svilupp Azine: Creazine di servizi e/ sistemi innvativi di fruizine delle risrse, anche attravers l'adzine di tecnlgie avanzate 6.8 Risultat attes/b.spec. Miglirament delle cndizini e degli standard di fferta e fruizine del patrimni culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazine attravers la valrizzazine sistemica e integrata di risrse e cmpetenze territriali Azine: Interventi per la tutela e la valrizzazine del patrimni culturale nelle aree di attrazine di rilevanza strategica tale da cnslidare e prmuvere prcessi di svilupp Azine: Creazine di servizi e/ sistemi innvativi di fruizine delle risrse, anche attravers l adzine di tecnlgie avanzate 6.9 Risultat attes/b.spec. Miglirare la cmpetitività e la capacità di attrazine delle destinazini turistiche, attravers la valrizzazine sistemica ed integrata di risrse e cmpetenze territriali Azine: Sstegn a prcessi di aggregazine e integrazine tra imprese nella cstruzine di un prdtt turistic unitari, anche sperimentand mdelli 24

25 innvativi quali dynamic packaging, marketing netwrking, turism infrmatin system, custmer relatinship management Azine: Sstegn alla cmpetitività delle imprese attravers interventi di qualificazine dell'fferta e innvazine di prdtt/servizi, strategica ed rganizzativa Azine: Sstegn ad azini di prmzine e cnslidament dell'fferta integrata di risrse culturali e naturali Ob.6 Mtivazine delle scelta espresse sulle azini/ambiti priritari di intervent (Breve descrizine delle esigenze e delle specificità territriali Max caratteri) Ob.6 Osservazini eventuali e/ suggerimenti anche cnnessi ai principi rizzntali (Svilupp urban sstenibile e pari pprtunità) (Breve descrizine Max caratteri) Ob.6 Azine eventuale da prprre (Breve descrizine Max caratteri) 25

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Tscana Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Tscana che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 26 maggi 2015, delinea

Dettagli

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO

Informativa relativa all attuazione. attuazione del Programma. Patto per lo Sviluppo Milano, 27 ottobre 2008 MOTORE DI SVILUPPO Infrmativa relativa all attuazine attuazine del Prgramma Patt per l Svilupp Milan, 27 ttbre 2008 Stat attuazine del POR Cmpetitività 2007-2013 2013 Sistema Gestine e Cntrll Allegat XII POR Cmpetitività

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA

SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA BENEFICIARI SCADENZA RISORSE FINANZIARIE DISPONIBILI BANDO SCHEDA SINTESI BANDO MIUR PER CLUSTER CENTRO NORD 2012 AVVISO PER LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Fndi FAR cmplessivi

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Piemonte

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Piemonte Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Regine Piemnte Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Regine Piemnte, che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 28 ttbre

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Prvincia di Blzan Il prgramma di svilupp rurale (PSR) della Prvincia autnma di Blzan è stat ufficialmente adttat dalla Cmmissine eurpea

Dettagli

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna Scheda infrmativa sul Prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per l Emilia Rmagna Il Prgramma di svilupp rurale (PSR) dell Emilia Rmagna, che delinea le prirità della Regine per l utilizz di circa 1,19 miliardi

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Lombardia

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Lombardia Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Regine Lmbardia Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Regine Lmbardia, che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 15 lugli

Dettagli

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta Scheda tecnica sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 della Regine Valle d'asta Il prgramma di svilupp rurale della Regine Valle d'asta è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea l 11 nvembre 2015,

Dettagli

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera 2007-2013 Prgramma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cperazine transfrntaliera Base giuridica La Cmmissine eurpea ha apprvat il 18 settembre 2007 il prgramma eurpe di cperazine territriale per la

Dettagli

Scheda tecnica sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Calabria

Scheda tecnica sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Calabria Scheda tecnica sul Prgramma di svilupp rurale 2014-2020 della Regine Calabria Il prgramma di svilupp rurale (PSR) della Calabria, frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 20 nvembre 2015, delinea le

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Business Plan On Line - RRN

Business Plan On Line - RRN Business Plan On Line - RRN Servizi n line per la cstruzine, l elabrazine e la valutazine dei business plan delle imprese Rbert D Auria bpl.assistenza@ismea.it Udine, 21 gennai 2016 Intrduzine Nel perid

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Marc GARGIULO Data di nascita 20 ttbre 1962 Qualifica Categria D Amministrazine Giunta Reginale della Campania - AGC Turism e Beni Culturali Settre

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro Carta dei Servizi al Lavr della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl INDICE 1. Cs è la Carta dei Servizi al Lavr 2. Presentazine della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl Missine e Finalità Attività

Dettagli

PROGRAMMI DESTINATI ALL AGRICOLTURA, ALLO SPAZIO RURALE E ALLA PESCA

PROGRAMMI DESTINATI ALL AGRICOLTURA, ALLO SPAZIO RURALE E ALLA PESCA PROGRAMMI DESTINATI ALL AGRICOLTURA, ALLO SPAZIO RURALE E ALLA PESCA PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO RURALE (PNSR) Prgramma Nazinale di Svilupp Rurale (PNSR) e un prgramma di svilupp dell spazi rurale

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio Inln Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322 Efficienza energetica: cnsumare men, cnsumare megli L esigenza La razinalizzazine e il miglirament dell

Dettagli

Sfide e soluzioni per il GPP

Sfide e soluzioni per il GPP Event di Netwrking Nazinale GPP2020 Sfide e sluzini per il GPP 1 ttbre 2014, Rma L 1 ttbre 2014 press l Acquari Rman-Casa dell Architettura, nell ambit del Frum Internazinale degli acquisti verdi, CmpraVerde-BuyGreen,

Dettagli

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese Allegat A Tecnic superire per il marketing, l internazinalizzazine delle imprese 2011 Prgett didattic frmativ Nuve Tecnlgie per il Made in Italy nel settre dei servizi alle imprese ITS SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014

POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 POR CAMPANIA 2007-2013 DGR 648 DEL 15/12/2014 Misura INTERNAZIONALIZZAZIONE Finalità della Misura Incentivare gli investimenti diretti ad accrescere l espansine gegrafica dei prdtti campani e la penetrazine

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio

Fondo di investimento nel capitale di rischio Fnd di investiment nel capitale di rischi Finalità e Obiettivi Supprtare gli investimenti delle Piccle e Medie Imprese (PMI), peranti nel settre agricl, agralimentare di prima trasfrmazine, della pesca

Dettagli

Piano d Azione per l Energia 2012-2013. Coordinamento delle attività

Piano d Azione per l Energia 2012-2013. Coordinamento delle attività Pian d Azine per l Energia 2012-2013 Crdinament delle attività Il Pian d Azine per l Energia 2012-2013 - Necessità di adttare un nuv Pian Energetic Ambientale Reginale che definisca i necessari indirizzi

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE La Camera di Cmmerci di Ragusa in attuazine del Prtcll di intesa per l svilupp delle cmpetenze digitali nei sistemi prduttivi

Dettagli

Scuola C.A.S.T. Trani, 18 marzo 2010 Ragionamenti a più voci sul Centro del Futuro1

Scuola C.A.S.T. Trani, 18 marzo 2010 Ragionamenti a più voci sul Centro del Futuro1 Scula C.A.S.T. Trani, 18 marz 2010 Raginamenti a più vci sul Centr del Futur1 I partecipanti alla Scula C.A.S.T. hann sviluppat due METAPLAN2 cntempranei in due tempi: Prim Metaplan: Esigenze dal territri

Dettagli

Progetto Governance delle Risorse Umane-Modelli Innovativi

Progetto Governance delle Risorse Umane-Modelli Innovativi Prgett Gvernance delle Risrse Umane-Mdelli Innvativi Attività dirette al raffrzament degli Uffici addetti alle plitiche e alla gestine del persnale delle Amministrazini degli Enti Lcali delle Regini Obiettiv

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Settore 14 Pianificazione territoriale, Programmazione, Urbanistica e Trasporti

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Settore 14 Pianificazione territoriale, Programmazione, Urbanistica e Trasporti Settre 14 Pianificazine territriale, Prgrammazine, Urbanistica e Trasprti Uffici del Pian ESTRATTO POR FESR CALABRIA 2007/2013 (Le dtazini finanziarie indicate per ciascuna Linea di Intervent sn da intendersi

Dettagli

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989 Nme e Cgnme: Lides Canaia Data di nascita: 5 Marz 1961 Funzine attuale: Direttre Area Gestinale Istruzine: * Laurea in Architettura cnseguita press l Istitut Universitari di Architettura di Venezia nel

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE IMPRESE MADE IN ITALY: ECCELLENZE IN DIGITALE La Camera di Cmmerci di Rvig in attuazine del Prtcll di intesa per l svilupp delle cmpetenze digitali nei sistemi prduttivi

Dettagli

La costruzione della Strategia di Specializzazione Intelligente per la Calabria

La costruzione della Strategia di Specializzazione Intelligente per la Calabria STRATEGIA SMART SPECIALISATION La cstruzine della Strategia di Specializzazine Intelligente per la Dipartiment Prgrammazine Nazinale e Cmunitaria Regine Catanzar, 3 SETTEMBRE 2015 Smart Specialisatin Research

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI STRATEGIE DI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE POR FESR MARCHE 2014-2020 / POR FSE MARCHE 2014-2020

Allegato 1 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI STRATEGIE DI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE POR FESR MARCHE 2014-2020 / POR FSE MARCHE 2014-2020 Allegat 1 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI STRATEGIE DI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE POR FESR MARCHE 2014-2020 / POR FSE MARCHE 2014-2020 1. NORMATIVA E ATTI DI RIFERIMENTO - POR Marche FESR 2014/2020 per

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO ECONOMICO - FINANZIARIO DEI PIANI DI ZONA TRIENNIO 2009-2011 Racclta dati di Budget preventiv triennale 2009-2011 e annuale 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel)

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di Allegat alla Delib.G.R. n. 9/16 del 12.2.2013 Adesine della Regine Sardegna all Accrd "Nuve mire il cret alle PMI", sttscritt dal Minister dell'ecnmia e delle Finanze, dal Minister dell Svilupp Ecnmic,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli

Protocollo per la Responsabilità Sociale. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A Mukki

Protocollo per la Responsabilità Sociale. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A Mukki Prtcll per la Respnsabilità Sciale Centrale del Latte di Firenze, Pistia e Livrn S.p.A Mukki Firenze, 8 Aprile 2015 1. SCOPO Il Prtcll per la Respnsabilità Sciale (Prtcll) e la Carta degli Impegni (Carta)

Dettagli

Consorzio Quinn Referenze

Consorzio Quinn Referenze Cnsrzi Quinn Referenze 2 Smmari Attività recenti del Cnsrzi 3 Prdtti e servizi per ambiti di intervent Supprt all implementazine di sistemi di gestine certificabili Metdi e indicatri per valutare le perfrmance

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE da compilare e restituire via e-mail all indirizzo g.vero@idramanagement.com oppure via fax allo 049.8591204

SCHEDA DI ISCRIZIONE da compilare e restituire via e-mail all indirizzo g.vero@idramanagement.com oppure via fax allo 049.8591204 Viale Svezia 20 35020 Pnte San Niclò (PD) www.idramanagement.cm inf@idramanagement.cm SCHEDA DI ISCRIZIONE da cmpilare e restituire via e-mail all indirizz g.ver@idramanagement.cm ppure via fax all 049.8591204

Dettagli

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L.

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L. UNIVERSITÀ DIFFUSA PROGETTO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PERMANENTE in cllabrazine cn QUANDO E DOVE I Edizine della Summer Schl di Eurprgettazine per l ecnmia sciale, dal 16 al 20 settembre 2013, nell

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA PA

FATTURA ELETTRONICA PA Sistema Infrmativ PA FATTURA ELETTRONICA PA IL QUADRO DI RIFERIMENTO L intrduzine della fattura elettrnica è stata avviata cn la Legge n. 244 del 2007, che ne ha intrdtt l bblig, rinviand le mdalità di

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che riprtan

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

Piero Pelizzaro Responsabile Cooperazione Internazionale Kyoto Club Unità Politiche di Adattamento ai Cambiamenti Climatici

Piero Pelizzaro Responsabile Cooperazione Internazionale Kyoto Club Unità Politiche di Adattamento ai Cambiamenti Climatici Rma, 22 Nvembre 2012 Vers la Strategia Nazinale di Adattament. Respnsabilità di Gvern e cmpetenze dei territri. Vers la Strategia Nazinale di Adattament Respnsabilità di Gvern e cmpetenze dei territri.

Dettagli

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi Amministrazine e Bilanci Dcente di riferiment: Patrizia Tettamanzi Il prim macr-mdul ha l biettiv di permettere ai partecipanti di apprfndire la cnscenza degli strumenti fndamentali per una crretta applicazine

Dettagli

Distretto Tecnologico Cyber Security. investiamo nel vostro futuro. Cosenza. Ministero dello Sviluppo Economico

Distretto Tecnologico Cyber Security. investiamo nel vostro futuro. Cosenza. Ministero dello Sviluppo Economico Distrett Tecnlgic Cyber Security Csenza Minister dell Istruzine, Distrett Tecnlgic Cyber Security Il presente dcument sintetizza le principali caratteristiche, i cntenuti e gli biettivi del Distrett Tecnlgic

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz Indice 1. intrduzine 2. analisi del cntest territriale e del mercat 3. scuting 4. netwrking 5. learning 6. Avvi e accmpagnament 7. iniziative cmplementari Via Camp d Arrig 40-42/r - 50131 Firenze www.multivers.biz

Dettagli

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista Il Business Plan, dcument essenziale per l svilupp e la crescita dell impresa Sintesi del nstr punt di vista Settembre 2014 Preparare il Business Plan Sintesi del nstr punt di vista La preparazine del

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore)

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore) COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ Allegat 2 Prtcll d intesa tra la Regine Puglia (beneficiari crdinatre) il Minister dell'ambiente DG per la Prtezine della Natura (autrità cmpetente

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

PIANO CITTA TORINO NORD IL QUARTIERE FALCHERA E LE POLITICHE DI RIASSETTO TERRITORIALE E TRASFORMAZIONE URBANA NEL QUADRANTE NORD DELLA CITTA 1

PIANO CITTA TORINO NORD IL QUARTIERE FALCHERA E LE POLITICHE DI RIASSETTO TERRITORIALE E TRASFORMAZIONE URBANA NEL QUADRANTE NORD DELLA CITTA 1 PIANO CITTA TORINO NORD Il quartiere e le plitiche di riassett territriale e trasfrmazine urbana nel quadrante nrd della città RELAZIONE SINTETICA ( art. 4 cm, 2 let. C) del DM DESCRIZIONE DEL CONTESTO

Dettagli

CARTA DEI PRINCIPI del costituendo DISTRETTO di ECONOMIA SOLIDALE del TERRITORIO BOLOGNESE D E S BOLOGNA * * * CHI SIAMO

CARTA DEI PRINCIPI del costituendo DISTRETTO di ECONOMIA SOLIDALE del TERRITORIO BOLOGNESE D E S BOLOGNA * * * CHI SIAMO CARTA DEI PRINCIPI del cstituend DISTRETTO di ECONOMIA SOLIDALE del TERRITORIO BOLOGNESE D E S BOLOGNA * * * CHI SIAMO Prmtre del percrs vers la cstituzine del Distrett di Ecnmia Slidale del territri blgnese

Dettagli

Presidenza della Regione Dipartimento della Programmaziou Il Dirigente Generale

Presidenza della Regione Dipartimento della Programmaziou Il Dirigente Generale REPUBBLICAITAL~A Regine Siciliana Presidenza della Regine Dipartiment della Prgrammaziu Il Dirigente Generale VISTO l Statut della Regine; VISTO il Test Unic sull'rdinament del Gvern e dell'amministrazine

Dettagli

Museo & Web. Kit di progettazione di un sito di qualità. per un museo medio-piccolo

Museo & Web. Kit di progettazione di un sito di qualità. per un museo medio-piccolo Dipartiment per la ricerca, l innvazine e l rganizzazine Direzine generale per l innvazine tecnlgica e la prmzine Via del Cllegi Rman, 27 00186 Rma Minister per i beni e le attività culturali Muse & Web

Dettagli

I nuovi incentivi per l energia termica da biomasse legnose: opportunità per gli investitori pubblici e privati Marino Berton - Aiel

I nuovi incentivi per l energia termica da biomasse legnose: opportunità per gli investitori pubblici e privati Marino Berton - Aiel I nuvi incentivi per l energia termica da bimasse legnse: pprtunità per gli investitri pubblici e privati Marin Bertn - Aiel Quant cntan le bienergie IN ITALIA nel quadr cmplessiv delle FER secnd le previsini

Dettagli

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST Ragine Sciale: Sede: via cmune prv. P.IVA: cd. fisc. Telefn: Fax: Email: PEC: Persna di riferiment: rul: recapit tel. email Descrizine attività e principali

Dettagli

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO Regine Piemnte Cmunità Mntana Due Laghi Cusi Mttarne e Val Strna (Istituita ai sensi della L.R. 16/99 e smi, cn Decret del Presidente della Giunta Reginale del Piemnte n. 86 del 28 agst 2009) Cmunità Mntana

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COTEC: Fondazione per l Innovazione Tecnologica. Rilancio i dell azione nazionale e internazionale

COTEC: Fondazione per l Innovazione Tecnologica. Rilancio i dell azione nazionale e internazionale COTEC: Fndazine per l Innvazine Tecnlgica Rilanci i dell azine nazinale e internazinale i Scp della Fndazine (Art. 4 dell Statut) Incraggiare e prmuvere attività, studi, ricerche e crsi di frmazine nel

Dettagli

PREMIO EUROPEO DI ECCELLENZA PER IL TURISMO ACCESSIBILE

PREMIO EUROPEO DI ECCELLENZA PER IL TURISMO ACCESSIBILE PREMIO EUROPEO DI ECCELLENZA PER IL TURISMO ACCESSIBILE SCHEDA DI PRESENTAZIONE CANDIDATURA AL BANDO 1. DATI IDENTIFICATIVI DEL SOGGETTO PROPONENTE Ragine sciale: Partita iva: Cdice fiscale: Numer r.e.a:

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Allegato E RELAZIONE TECNICA

Allegato E RELAZIONE TECNICA Allegat E Cmune di Pzzuli Cmune di Quart RELAZIONE TECNICA PROGRAMMA OPERATIVO FESR Campania 2007/2013 Asse n. 3 EnergiaObiettiv Operativ 3.3 Cnteniment ed efficienza della dmanda Prgramma ENERGIA EFFICIENTEPian

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA Allegat sub) alla Deliberazine della G.C. n. 5 del 08/01/2011 EEA: CERTIFICAZIONE ENERGETICA EUROPEA PER I COMUNI, UN PROGETTO DI BUONE PRATICHE PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO 3 COOPERAZIONE TERRITORIALE

Dettagli

Conferenza dei Servizi di Prevenzione della Regione Piemonte

Conferenza dei Servizi di Prevenzione della Regione Piemonte Cnferenza dei Servizi di Prevenzine della Regine Piemnte Villa Gualin, Trin, 9 dicembre 2009 Rbert Ras Daniela Rivetti Pian Reginale di Prevenzine 2010-2012 OBIETTIVI GENERALI di SALUTE SDO 2007 29.772

Dettagli

Strategia di Comunicazione Programma Operativo Regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Regione Lombardia. Ex. Art. 116 Reg.

Strategia di Comunicazione Programma Operativo Regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Regione Lombardia. Ex. Art. 116 Reg. Strategia di Cmunicazine Prgramma Operativ Reginale Fnd Eurpe di Svilupp Reginale 2014-2020 Regine Lmbardia. Ex. Art. 116 Reg. (UE) n.1303/2013 Allegat 2 Casi di studi delle attività di infrmazine e cmunicazine

Dettagli

Secondo Rapporto annuale al Parlamento. Conferenza stampa

Secondo Rapporto annuale al Parlamento. Conferenza stampa Secnd Rapprt annuale al Parlament Cnferenza stampa 15 lugli 2015 IL NUOVO QUADRO DELLA REGOLAZIONE Efficienza ecnmica delle gestini, cnteniment dei csti per gli utenti/cntribuenti e nuve cndizini di access

Dettagli

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale.

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale. Cn la cllabrazine di: Crs 001-2016-1 Crs E.G.E. Espert in Gestine dell Energia Settre Civile e Industriale secnd la nrma UNI CEI 11339:2009 Durata: 35 re Crs Patrcinat da:sacert Organizzat da: Ordine degli

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

SCHEDA «E»: SINTESI NON TECNICA 1

SCHEDA «E»: SINTESI NON TECNICA 1 1 La Scietà IM.EC TECNOLOGIE ECOLOGICHE s.r.l. perante nel settre della gestine dei rifiuti, cn sede perativa e legale in Via dell Arte, 85 00144 ROMA, ha sviluppat un prgett per la realizzazine di una

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

LINK (Labour Integrated NetworK)

LINK (Labour Integrated NetworK) LINK (Labur Integrated NetwrK) Descrizine prdtt Presentat per la prima vlta al FORUM P.A. 2003, Link (Labur Integrated NetwrK) è la piattafrma integrata di gestine del sistema infrmativ del lavr (SIL)

Dettagli

Forum Internazionale. Nuove energie per lo sviluppo competitivo e sostenibile della città. CONVEGNI E WORKSHOP della manifestazione

Forum Internazionale. Nuove energie per lo sviluppo competitivo e sostenibile della città. CONVEGNI E WORKSHOP della manifestazione Frum Internazinale Nuve energie per l svilupp cmpetitiv e sstenibile della città CONVEGNI E WORKSHOP della manifestazine Pisa Palazz dei Cngressi 1,2 e 3 Lugli 2010 Green City Energy è prmss da: Cmune

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Anagrafe Servizi: Rilasci certificati INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM Master in Alt Apprendistat Sluzini di supprt alla gestine e svilupp di prdtt in ambit NPD e Figura prfessinale e biettiv Gli apprendisti destinatari del prgett frmativ sn: laureati, di prim e secnd livell,

Dettagli

INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA

INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA 20 APRILE 2015 Quest dcument è di prprietà di ALFA CONSULT S.r.l. cn sede

Dettagli

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas

Nuovo Sistema Cartografico SGR per le reti Gas Nuv Sistema Cartgrafic SGR per le reti Gas Dtt. Alessandr Bugli, SGR Reti S.p.A - Rimini Abstract La Scietà Gas Rimini S.p.A., cn il supprt di GeGraphics S.r.l., ha attivat un Sistema Infrmativ Territriale

Dettagli