IN PRIMO PIANO. L industria europea dell alluminio è penalizzata. Commenti sul IV Forum Dow Jones Alluminio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IN PRIMO PIANO. L industria europea dell alluminio è penalizzata. Commenti sul IV Forum Dow Jones Alluminio"

Transcript

1 mercato market IN PRIMO PIANO ENERGIA E MATERIE PRIME Energy and access to raw materials Commenti sul IV Forum Dow Jones Alluminio Synthesis of 4th Forum Dow Jones on Aluminium The European aluminium industry is penalized in comparison with the international competition: limited domestic growth, rising energy costs, the highest world awards for formats, import duties on rough metal, critical management of scrap and waste and, finally, a labor cost structure generally disadvantaged compared with emerging economies. It is a worrying situation, which could have very serious consequences on the sector. In this context, the processing system (rolling, extrusion, casting foundry) is going through very difficult moments that adversely affect even the manufacturing industry of the old continent. But a deeper crisis has been impending for years over the upstream system of primary production, which is at risk not only for the wellknown energy problems but also for the intrinsic characteristics of business sustainability in the context of the old continent. While the market of semi-finished products has important links with the local context, even for the big multinationals of global value, the business of primary metal follows the globalization of commodities; in addition, it is important to stress that the most important event for Europe is not production itself, but the possibility of accessing primary resources for downstream markets. The survival of European smelter is L industria europea dell alluminio è penalizzata nel confronto con la competizione internazionale: limitata crescita domestica, crescenti costi energetici, i premi più alti al mondo per i formati, dazi d importazione sul metallo grezzo, gestione critica di rottami e scarti e, infine, una struttura dei costi del lavoro generalmente svantaggiata rispetto alle economie emergenti. È una situazione preoccupante, che potrebbe avere conseguenze molto serie sul settore. In questo contesto il sistema delle trasformazioni (laminazione, estrusione, fonderia getti) sta attraversando momenti particolarmente difficili, che incidono negativamente anche nell industria manifatturiera del vecchio continente. Ma una crisi più profonda incombe ormai da anni sul sistema a monte delle produzioni di primario, a rischio sopravvivenza non solo per i noti problemi energetici ma anche per le caratteristiche intrinseche di sostenibilità del business nel contesto del vecchio continente. Mentre il mercato dei semilavorati conserva importanti legami con il contesto locale, anche per le grosse multinazionali di valenza globale, il business del metallo primario segue il tipo di globalizzazione delle commodities; inoltre, è fondamentale sottolineare che il fatto di maggior importanza per l Europa non è tanto la produzione in sé del metallo, quanto la possibilità di accesso alle risorse primarie per i mercati a valle. La sopravvivenza degli smelter europei è in pedi Bruno G. Rüttimann - 49

2 Fig. 1 Pic. 1 A&L - 50 ricolo principalmente per i costi energetici, anche se il nuovo concetto di recupero energetico virtuale presentato dalla Trimet Aluminium potrebbe aprire loro un nuovo futuro. Il mercato dell alluminio nel 2013 Secondo Matthias Huth, responsabile del reparto Research di Dow Jones, il mercato dell alluminio è ben fornito e l eccedenza in disponibilità ha fatto crescere le scorte LME a livelli record che sono ancora per la maggior parte impegnati in contratti finanziari e perciò non immediatamente disponibili all economia reale. Comunque, si nota che i grandi operatori finanziari stanno riducendo i loro impegni nel settore delle commodities; questo è un segnale positivo per l industria dell alluminio perché le operazioni finanziarie possono esercitare effetti molto pesanti e invasivi sul prezzo del metallo e sulla situazione reale del mercato sottostante. Patrick Funk, Vice President Commodity Price Hedging presso la Commerzbank, ha sottolineato la crescente importanza dell hedging nei mercati volatili. Una ricerca condotta su PMI ha mostrato che soltanto il 10% del management si trova a proprio agio con gli strumenti di hedging; si tratta di una situazione preoccupante vista la crescente volatilità dei mercati commodity. In questo contesto di mercato i contratti OTC rispetto ai contratti standard di borsa vanno decisamente incontro alle esigenze delle PMI. Patrick de Schrynmakers, segretario generale uscente della EAA, ha mostrato come si è sviluppata nel mondo la produzione di metallo primario: la Cina da sola si fa carico oggi di circa il 40% della produzione mondiale. L Europa, al contrario, tra il 2008 e il 2012 ha ridotto di circa il 30% le sue capacità di produzione per la nota questione dell alto costo dell energia comparato ai paesi emergenti e a quelli dotati di energie a basso costo (figg. 1 e 2); per i rimanenti endangered primarily due to energy costs, even if the new concept of virtual energy recovery presented by Trimet Aluminium could start a new future. The aluminium market in 2013 According to Matthias Huth, head of Dow Jones Research Department, the aluminium market is well supplied and over-availability made LME stocks grow to record levels that are still mostly engaged in financial contracts and therefore not readily available to the real economy. However, it has been noticed that big financial operators are reducing their commitments in the field of commodities; this is a positive signal for the aluminium industry because financial transactions can have very heavy and invasive effects on the price of aluminium and the real situation of the underlying markets. Patrick Funk, Vice President Commodity Price Hedging at Commerzbank, stressed the growing importance of hedging in volatile markets. A research conducted on 4,000 SMEs showed that only 10% management is comfortable with hedging tools; it is a worrying situation given the growing volatility of commodity markets. On this market environment, OTC contracts, compared with standard contracts, decidedly meet SME needs. Patrick de Schrynmakers, outgoing Secretary- General at EAA, showed how the production of primary metal has developed in the world: China alone takes charge today of about 40% world output. On the contrary, between 2008 and 2012 Europe has reduced about 30% of its production capacity for the well-known issue of high-cost energy compared with the emerging countries and to those with low-cost energy (figs. 1 and 2); for the remaining European smelters de Schrynmakers expects a very difficult future. Although not uniform, the situation of semi-finished products is little better. European production of extrusions, for example, is still suffering and has stabilized on the levels of 2003, while rolled products and castings are a little better, reaching the levels of In 2011 import of rolled products in EU27 was about 10% of total demand and extrusions reached 7%; in both cases China had the leading role. According to de Schrynmakers the situation isn t worrying yet, recalling that EU27 is protected by an import duty of 7.5% on semi-finished products, but it appears obvious that decisions must be taken for the safety of the entire system (fig. 3).

3 The problem of energy Rising energy costs in Europe undermine the competitiveness of aluminium continental industry. The great efforts made in Europe to develop renewables give their positive contribution in terms of environmental protection, but do not solve the problem of costs. According to Jörg Rothermel, Director at Energy Intensive industries in Germany, these businesses energy supply is critical, both for their decision to quit nuclear and for the different economic profiles of production and distribution of renewable energy compared to more traditional sources. According to EEG (renewable energy law) in 2013 additional costs of around 20 billion Euros will be generated. And who should pay those costs? It is impossible to pass them on industries, given that they must move in an international market and similar increases could compromise their competitiveness without remedy. Hence the importance of clearly identifying the most strasmelter europei de Schrynmakers prospetta un futuro molto difficile. Un po meglio, anche se non in modo uniforme, si prospetta la situazione dei semilavorati. La produzione europea degli estrusi, ad esempio, è in maggior sofferenza e si è stabilizzata sui livelli del 2003, mentre i prodotti laminati e i getti vanno un pò meglio, raggiungendo i livelli del Nel 2011 l import di prodotti laminati nell EU27 si aggirava intorno al 10% della domanda totale e quello di estrusi raggiungeva il 7%; in entrambi i casi a far la parte del leone troviamo la Cina. Secondo de Schrynmakers la situazione non è ancora preoccupante, ricordando che l EU27 è protetta da un dazio d importazione del 7,5% sui semilavorati, ma appare ovvio che delle decisioni debbono essere prese per la salvaguardia dell intero sistema (fig. 3). Il problema dell energia I costi energetici crescenti in Europa compromettono la competitività dell industria continentale dell alluminio. I grandi sforzi messi in atto in Europa per sviluppare le rinnovabili danno il loro contributo positivo in termini di protezione ambientale, ma non risolvono il problema dei costi. Secondo Jörg Rothermel, direttore delle industrie Energy Intensive in Germania, l approvvigionamento energetico per queste imprese è critico, sia per la decisione di uscire dal nucleare che per i diversi profili economici della produzione e distribuzione dell energia rinnovabile rispetto alle fonti più tradizionali. Tramite i prelievi EEG (la legge sulle energie rinnovabili) nel 2013 verranno generati costi addizionali di circa 20 miliardi di Euro. E chi dovrebbe pagare questi costi? È improponibile riversarli sulle industrie, visto che queste debbono muoversi in un mercato internazionale e simili aggravi ne comprometterebbero senza rimedio la competitività. Da qui l importanza di definire con chiarezza quali sono i settori industriali Energy Intensive di importanza strategica per una nazione. Heribert Hauck, responsabile per l energia della Trimet Aluminium, ha proposto una soluzione di come gli smelter di alluminio potrebbero dare un contributo positivo alla questione energetica. L idea è basata sulla flessibilizzazione di +/-25% dell erogazione costante di potenza degli smelter, limitato al massimo a due giorni per conservare l equilibrio termico delle celle elettrolitiche, in modo da creare un contenitore energetico virtuale cui attingere nei momenti di carenza e che può essere riempito nei momenti di eccesso di produzione di energia. Hans-Peter Riess, responsabile per il management dell energia e del rischio presso la Fig. 2 Pic. 2 Fig. 3 Pic. 3.com - 51

4 Fig. 4-5 Pic. 4-5 A&L - 52 Alunorf (joint venture di Hydro e Novelis), ha ricordato gli sforzi compiuti per ridurre il consumo energetico tra il 1995 e il 2012, con una riduzione del consumo specifico d energia del 30%. Comunque, le differenze di fabbisogno energetico tra il settore delle produzioni primarie e quello della trasformazione in semilavorati sono enormi: gli smelter tedeschi consumano circa 10 TWh (1100MW*8700h=10 Mio MWh) per produrre circa 0,5 milioni di t di metallo primario (circa il 5% del fabbisogno europeo), mentre Alunorf con il 20% del fabbisogno dell energia richiesta dagli smelter tedeschi copre il 50% del fabbisogno europeo in laminati. Infine, riguardo al ciclo del metallo ci sono delle incongruenze palesi: l Europa è importatore netto di alluminio primario per quasi il 70% del proprio fabbisogno, eppure l industria dell alluminio perde ogni anno circa 1 milione di t di scarti di qualità che vanno principalmente in Cina e in India. In questo modo il Vecchio Continente non perde solo metallo, ma anche energia, come ha sostenuto Christian Berrens, direttore Commodity Trading della Trimet. tegic and important Energy Intensive industrial sectors for a nation. Heribert Hauck, person in charge for energy at Trimet Aluminium, has proposed a solution to enable aluminium smelters to give their positive contribution to the energy issue. The idea is based on the flexibility of +/- -25% constant power delivery of smelters, limited to no more than two days to maintain thermal equilibrium of the electrolytic cells, in order to create a container of virtual energy to draw on in times of shortage and that can be filled in times of energy over-production. Hans-Peter Riess, responsible for the management of risk and energy at Alunorf (joint venture of Hydro and Novelis), recalled the efforts to reduce energy consumption between 1995 and 2012, with a 30% reduction of specific energy consumption. However, the differences in energy demand between the primary production sector and the sector of transformation into semi-finished products are huge: German smelters consume about 10 TWh (1100MW*8700h = 10 Mio MWh) to produce about 0.5 million tons of primary metal (approximately 5% European demand), while Alunorf with 20% energy required by German smelters accounts for 50% European demand in laminates. Finally, with respect to the metal cycle there are obvious inconsistencies: Europe is net importer of primary aluminium for nearly 70% of its demand, yet the aluminium industry loses every year about 1 million tons of quality waste that goes mostly to China and India. In this way the old continent doesn t lose only metal, but also energy, as stated by Christian Berrens, Commodity Trading Director at Trimet. The problem of import duty Although Europe is lacking primary metal it imports more than 4 million tons of crude metal -imports are subject to specific duties. These duties are the obsolete residue of more than 40 years of an era when the industrial production of aluminium, often nationalized and integrated, sought to protect their primary production. With the de-verticalization of the chain and the rising cost of energy, in certain countries these protections today are no longer necessary, given that production dramatically dropped and there is great shortage of primary. Europe is a net importer; Europe has hunger for metal, but imposes an import duty: a paradoxical and anachronistic case, which is difficult to rationally explain. Malcolm McHale, President at FACE, the Eu-

5 Il problema del dazio d importazione Nonostante l Europa sia carente di metallo primario e debba importare più di 4 milioni di t di metallo grezzo all anno, le importazioni da certi paesi sono soggetti a un dazio all importazione, residuo obsoleto di un periodo in cui le filiere industriali dell alluminio, spesso nazionalizzate e integrate, cercavano di proteggere le loro produzioni primarie. Con la de-verticalizzazione della filiera ed il crescente costo dell energia specialmente in Europa, queste protezioni oggi non sono più necessarie, visto che la produzione si è ridotta drasticamente e c è grande carenza di primario. L Europa è importatore netto, l Europa ha fame di metallo, però impone un dazio d importazione: un caso paradossale e anacronistico, che razionalmente è difficilmente spiegabile. Malcolm McHale, presidente di FACE, l associazione europea dei consumatori di alluminio che sostiene fin dalla fine degli anni 90 l abolizione di questa tariffa del 6% sul metallo grezzo, ha illustrato le pesantissime conseguenze del dazio per la competitività di tutte le aziende di trasformazione e di quelle utilizzatrici di alluminio in EU, il vero cuore di questa industria (fig. 4). Il dazio europeo sul metallo grezzo fa sì che ogni tipo di alluminio nella Comunità costi più che in tutti gli altri paesi del mondo. Ciò comporta indubbiamente qualche vantaggio per chi produce in EU il grezzo, ma come contropartita crea grossi svantaggi competitivi per chi lo deve trasformare (fig. 5). L Europa è l unica regione al mondo che in carenza di metallo impone dei dazi sul primario importato. Secondo Mc Hale si tratta realmente, oggettivamente e razionalmente di un assurdo; i decisori della UE avrebbero dovuto fare tesoro da tempo delle richieste di FACE (fig. 6) e delle conclusioni del rapporto Ecorys del 2010, uno studio sull alluminio commissionato dalla stessa Direzione Industria della Commissione Europea dal quale è emersa la necessità di abolizione del dazio senza tanti se e ma, perchè questa tariffa crea danni ai trasformatori e al downstream, senza poter frenare il collasso competitivo dei produttori, al quale si deve metter mano con ben altri strumenti per far fronte al vero problema degli smelter europei, l insostenibile onere energetico. Messaggi così forti e precisi danno la misura del significato di eventi come il Forum Dow Jones, insostituibili momenti di confronto perché, oltre all informazione verso gli operatori e gli addetti ai lavori, permettono di sensibilizzare i decisori riguardo ai temi essenziali di un comparto produttivo centrale per l industria e l economia europea e mondiale. ropean Association of aluminium which has been supporting since the late 90 s the abolition of this 6% tariff on raw metal, has illustrated the heavy consequences of duty for the competitiveness of all processors and users of aluminium in EU, the true heart of this industry (fig. 4). The European duty on raw metal causes all kinds of aluminium in the community to cost more than in all other countries of the world. This will undoubtedly bring some benefits to raw metal producers in the EU, but in return it creates large competitive disadvantages for those who must process it (fig. 5). Europe is the only region in the world that in metal shortage imposes duties on imported primary. According to Mc Hale this is really, objectively and rationally absurd; EU decisionmakers should have drawn lessons for a long time about requests by FACE (fig. 6) and the conclusions of Ecorys 2010 report, a survey about aluminium commissioned by the Industry Management of the European Commission resulting in the need for duty abolition with no ifs and no buts, because this tax creates damage to processors and downstream, without being able to curb the competitive collapse of manufacturers; it must be faced with other tools to deal with the real problem of European smelters, the unbearable energy burden. Such strong and precise messages give the measure of the meaning of events like the Dow Jones Forum, irreplaceable moments of comparison because, besides offering info to operators and experts, they allow raising awareness among decision-makers about the essential themes of a central production sector for European and world industry and economy. Fig. 6 Pic. 6.com - 53

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

GUIDARE LA TRANSIZIONE. Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera

GUIDARE LA TRANSIZIONE. Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera GUIDARE LA TRANSIZIONE Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera Le politiche ambientali oggi sono il driver principale nel

Dettagli

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar crede che l ambiente sia il luogo di un abitare responsabilizzato e che il consumo e la produzione di energia

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Il fotovoltaico come motore della svolta energetica

Il fotovoltaico come motore della svolta energetica Perché continuare ad investire nel fotovoltaico Perché continuare ad investire nel fotovoltaico? Padova 16 Maggio 2013 Energy Saving Week Barbin Perché continuare ad investire nel fotovoltaico 10 buone

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio.

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio. METAL CLEANING spa, nasce nel 1978 come azienda per la produzione di sgrassature chimiche elettrolitiche per l industria galvanica. Il continuo interesse e le tendenze di mercato ci hanno spinto a dare

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

FRANGISOLE SOLAR SHADING SYSTEM PEШЁTЧATЫE CИCTEМЫ

FRANGISOLE SOLAR SHADING SYSTEM PEШЁTЧATЫE CИCTEМЫ FRANGISOLE SOLAR SHADING SYSTEM PEШЁTЧATЫE CИCTEМЫ ЗATEHEHИЯ I frangisole esterni sono studiati per ridurre il carico termico sugli edifici. In alcuni casi, specifiche leggi impongono il loro utilizzo.

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Politica economica: Lezione 10

Politica economica: Lezione 10 Politica economica: Lezione 10 II canale: M - Z Crediti: 9 Corsi di laurea: Nuovo Ordinamento (DM. 270) Vecchio ordinamento (DM. 590) Politica Economica - Luca Salvatici 1 Carbon markets The Clean Development

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino Documento di livello: A IL FUTURO DELL ENERGIA QUALE ENERGIA PER IL

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

La razionalità economica di una politica dell efficienza energetica

La razionalità economica di una politica dell efficienza energetica La razionalità economica di una politica dell efficienza energetica Arturo Lorenzoni Università degli Studi di Padova Cantiere Efficienza, Padova 17 novembre 2014 DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

Furnaces. Forni Fusori e Attesa Melting and Holding

Furnaces. Forni Fusori e Attesa Melting and Holding Furnaces Forni Fusori e Attesa Melting and Holding Our melting and holding furnaces, are designed and manufactured based on customer needs and the characteristics required from him; with capacities from

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

I VANTAGGI DI INVESTIRE IN LOMBARDIA. Milano, 22 Maggio 2013

I VANTAGGI DI INVESTIRE IN LOMBARDIA. Milano, 22 Maggio 2013 I VANTAGGI DI INVESTIRE IN LOMBARDIA Milano, 22 Maggio 2013 The key success for us is that we ve been able to build the robust platform and it has also helped us to become a global company It s part of

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

ABSTRACT. In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica,

ABSTRACT. In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica, ABSTRACT In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica, si sule indicare una complessa gamma di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio offerto

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2)

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2) Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2) dott. Matteo Rossi La politica del prodotto Assume un ruolo centrale e prioritario nelle scelte di marketing. Appare caratterizzata da un elevato

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica Università di Bologna Pesaro, 23 e 30 Maggio 2012

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 Data: 28/07/2008 Ora: 19.16 Mittente:TLX S.p.A. Società oggetto del comunicato: / Oggetto del comunicato:comunicato Stampa: Pioneer Investments e Torre, società affiliata

Dettagli

Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI. Alfonso Angrisani. Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI

Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI. Alfonso Angrisani. Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI Alfonso Angrisani Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI Convegno CBI 2013 Roma, 21 novembre 2013 Agenda n Big Data, problematiche di privacy,

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

Prodotti Brevettati. Prendiamo in giro il vento. Patented Products. Take for a ride the wind

Prodotti Brevettati. Prendiamo in giro il vento. Patented Products. Take for a ride the wind L i b e r i d i C r e a r e Per Bandiere Sistema antiarrotolamento da esterno Le bandiere tradizionali, in assenza di vento si ripiegano su se stesse, al contrario con vento forte, si arrotolano all asta

Dettagli

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ilaria Malerba Area Sicurezza Prodotti e Igiene Industriale Roma, 19 maggio 2015 1 giugno 2015: alcuni

Dettagli

LE TECNOLOGIE ALIMENTARI PER LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E IL RISPETTO PER L AMBIENTE

LE TECNOLOGIE ALIMENTARI PER LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E IL RISPETTO PER L AMBIENTE LE TECNOLOGIE ALIMENTARI PER LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E IL RISPETTO PER L AMBIENTE Luciano Piergiovanni COSA ABBIAMO NEL PIATTO: TECNOLOGIE, AMBIENTE, EDUCAZIONE, SICUREZZA. Milano, 17 ottobre 2012

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Background L importanza del settore manifatturiero per l Europa Il settore manifatturiero è di fondamentale importanza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

L ITALIA NELL ECONOMIA- MONDO DEL XXI SECOLO. Giuseppe Marotta Università di Modena e Reggio Emilia e Cefin Modena 24/03/2011

L ITALIA NELL ECONOMIA- MONDO DEL XXI SECOLO. Giuseppe Marotta Università di Modena e Reggio Emilia e Cefin Modena 24/03/2011 L ITALIA NELL ECONOMIA- MONDO DEL XXI SECOLO Giuseppe Marotta Università di Modena e Reggio Emilia e Cefin Modena 24/03/2011 Marotta - Modena 24/03/2011 2 Dai BRIC agli STIM ai GGG: nuovi acronimi per

Dettagli

www.ideal-legno.com 100% MADE IN ITALY

www.ideal-legno.com 100% MADE IN ITALY 100% MADE IN ITALY In oltre 30 anni di attività sotto la guida esperta dei fratelli Marigo, IDEAL LEGNO è diventata leader nella produzione di pavimenti in legno prefinito di qualità. L alta conoscenza

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Unbounce Optimization

Unbounce Optimization Unbounce Optimization Alberto Mucignat Milano, 01 dicembre 2015 Doralab - Experience Design Company User Intelligence User Experience Design Business value 2 3 Full stack UX design Architettura dell informazione

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Il Mercato USA e la sostenibilità Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Agenda Panorama del mercato del vino in USA Dettaglio sul vino biologico Il consumatore in USA La sostenibilita per

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

GUARNIZIONI E PROFILI IN GOMMA GASKETS RUBBER PROFILE

GUARNIZIONI E PROFILI IN GOMMA GASKETS RUBBER PROFILE GUARNIZIONI E PROFILI IN GOMMA GASKETS RUBBER PROFILE L AZIENDA / THE COMPANY Siamo un azienda dinamica e versatile che ha maturato una ventennale esperienza nel settore PTFE Paste Extrusion. Oggi siamo

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza 1 FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza Consorzio Interuniversitario Nazionale Fisica Atmosfere e Idrosfere Indice 1. Programmazione

Dettagli

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina 1 Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina

Dettagli

BIOGAS BIOMETANO PROSPETTIVE DI REDDITO PER L AZIENDA AGRICOLA. Stefano Bozzetto CIB-EBA Board Member

BIOGAS BIOMETANO PROSPETTIVE DI REDDITO PER L AZIENDA AGRICOLA. Stefano Bozzetto CIB-EBA Board Member BIOGAS BIOMETANO PROSPETTIVE DI REDDITO PER L AZIENDA AGRICOLA Stefano Bozzetto CIB-EBA Board Member BIOMETANO E CHIMICA VERDE IL BIOGAS DOPO GLI INCENTIVI 2 Il titolo della sessione è molto impegnativo

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT SUPPORT XT 289 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 60715 Materiale Blend (PC/ABS) autoestinguente GENERAL FEATURES Standard EN 60715 Material self-extinguishing Blend (PC/ABS) Supporti modulari per schede

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Economia Finanziaria e Monetaria

Economia Finanziaria e Monetaria Economia Finanziaria e Monetaria Lezione 10 Dimensione internazionale: aree valutarie ottimali; tassi di cambio e squilibri esterni; aspetti macro delle crisi finanziarie (modelli di 1 a, 2 a e 3 a generazione)

Dettagli

Babaoglu 2006 Sicurezza 2

Babaoglu 2006 Sicurezza 2 Key Escrow Key Escrow Ozalp Babaoglu! In many situations, a secret (key) is known to only a single individual " Private key in asymmetric cryptography " The key in symmetric cryptography or MAC where the

Dettagli

management industry in Italy

management industry in Italy Financial advice and the future of the asset management industry in Italy Giovanni Siciliano Tutela del Risparmiatore e modelli di Governance nell Asset Management Milano, 20 gennaio 2014 OUTLINE I. Trends

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment

Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment General Catalogue Edition 2013-2014 www.op-srl.it 100%in UNA REALTÀ DINAMICA UN GRUPPO AFFIATATO Produttore da oltre trent anni di attrezzature per le condotte

Dettagli

Il caso Alluminio. Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali di riciclo: i rischi e le opportunità

Il caso Alluminio. Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali di riciclo: i rischi e le opportunità CiAl Consorzio Imballaggi Alluminio N. Registro I-000492 Il caso Alluminio Gino Schiona Direttore Generale Consorzio Imballaggi Alluminio Seminario ISWA Italia La volatilità del mercato per i materiali

Dettagli

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio Normativa RAEE 2 e normativa sui rifiuti di Pile ed Accumulatori : gli obblighi posti in capo ai Produttori che introducono AEE, Pile e accumulatori in paesi diversi da quelli in cui sono stabiliti Avv.

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 TRUTHS ABOUT ITALIAN COMPETITIVENESS

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 TRUTHS ABOUT ITALIAN COMPETITIVENESS 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA Focus sul settore machinery 10 TRUTHS ABOUT ITALIAN COMPETITIVENESS Focus on the Machinery Sector PER / FOR 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi,

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Genova Port&ShippingTech 30 novembre 2012 ing. Vincenzo Zezza (PhD) Divisione IX politiche industriali dei settori automotive,

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

TECNOLOGIE CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE

TECNOLOGIE CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE TECNOLOGIE PER il CONFEZIONAMENTO ALIMENTARE VASCA RICEVIMENTO PRODOTTO FB 359 Reception tank FB 359 TOGLIPEZZI FB 451 Piece remover FB 451 SISTEMA DI CONFEZIONAMENTO CAROTE FB 323+FB 312+FB 395 Carrots

Dettagli

Il ruolo del Commercialista come stimolo alla crescita delle imprese di minori dimensioni.

Il ruolo del Commercialista come stimolo alla crescita delle imprese di minori dimensioni. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO THINK SMALL FIRST: La piccola e la micro impresa al centro dell attenzione dell Europa Il ruolo del Commercialista come stimolo alla crescita delle imprese

Dettagli

Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma

Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma 19 Aprile 2008 Traghettare una multiutilities verso Piazza Affari Il contesto delle multiutilities in Italia Le multiutilities e la

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA CURA, ATTENZIONE, TECNICHE D'AVAN- GUARDIA, GUSTO, STILE ED ESPERIENZA, SONO GLI INGREDIENTI DELLE COLLEZIONI D'AUTORE BELLOSTA RUBINETTERIE GRAZIE PER LA FIDUCIA CARE, ATTENTION, AVANTGARDE TECHNIQUE,

Dettagli