Registro Aziende Borgomanero Edizione 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Registro Aziende Borgomanero Edizione 2011"

Transcript

1 Registro Aziende Borgomanero Edizione 2011 AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 24 del Registro imprese del comune - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

2 TEL FAX ORARIO: DALLE ALLE LE PETIT CASINO GATTINARA - TEL TUTTI I GIORNI TORNEI DI POKER ONLINE DALLE 9.00 ALLE 3.00

3

4 Istituto di Certificazione industriale dell Alluminio Laboratorio prove (accreditato SINAL e notificato MIUR) Certificazione di prodotto (accreditato SINCERT) Certificazione Sistemi di Qualità (accreditato SINCERT) Corsi di formazione Assistenza per lo sviluppo Certificazione Prodotto Per contatti: Telefono: Web site: Strada Privata Ragni, 13/ Cameri (NO)

5 introduzione Piazza Martiri (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro Fotoclub Borgomanero l Immagine) Il Pronto Comune Registro Aziende è un nuovo e valido strumento al fianco del privato cittadino come dell imprenditore. È arduo districarsi nella complessa macchina fiscale dello Stato, e questa pubblicazione, con la scansione delle scadenze ordinate secondo una successione mensile, rende l utilizzo di questo prontuario particolarmente rapido e intuitivo. Rispettare con precisione e puntualità i doveri fiscali è il nostro dovere. Pagare le imposte significa contribuire alle spese dello Stato, per migliorare i servizi che questo offre alla comunità: contribuire, ognuno nella misura che gli spetta, è uno dei principali doveri di un cittadino. Un ringraziamento particolare a tutte quelle attività economiche del territorio che, con la loro partecipazione, hanno contribuito alla realizzazione di questa guida. Antonio Centrella Presidente Confesercenti di Novara e Verbano, Cusio, Ossola Villa Marazza, sede della Biblioteca (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro Fotoclub Borgomanero l Immagine) 1

6 Chiesa Parrocchiale di San Bartolomeo (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro - Fotoclub Borgomanero l Immagine)

7 Ho accettato con piacere la Direzione Editoriale di questa Collana di libri dedicata ai Cittadini, alla tutela dei più deboli, al rapporto con la Pubblica Amministrazione, incuriosito dalla innovativa convivenza di questi contenuti con le informazioni di servizio tipiche di un Elenco Telefonico. Seguirò l evoluzione di Pronto Comune e delle sue pagine dedicate ai Cittadini e alle Imprese con l obiettivo di renderlo uno strumento sempre più vicino alle esigenze dei Cittadini di questo Comune. introduzione Maurizio Costanzo Direttore editoriale Riteniamo che i contenuti di questa nuova tipologia di pubblicazione di servizio, la cura riservata alle caratteristiche del prodotto, la particolare attenzione alle attività e alle istituzioni locali, nonché la stessa diffusione capillare gratuita, rendano la guida nella versione libro e nella versione internet uno strumento innovativo e di vera utilità quotidiana. In particolar modo riteniamo interessante che questo strumento informativo, che pone l accento sui diritti dei cittadini e sull importanza della prevenzione sanitaria, si rivolga ai singoli centri che in passato hanno avuto minori possibilità di usufruire di strumenti pensati e realizzati tenendo conto delle specifiche esigenze del territorio. Per questi motivi partecipiamo con piacere, fornendo nel contempo informazioni sui nostri servizi, nella convinzione di poter dare un contributo concreto alle esigenze di informazione dei cittadini e di promozione di una cultura più attenta ai bisogni dei bambini. Ernesto Caffo Presidente di SOS il Telefono Azzurro Onlus In tutti questi anni di lavoro dedicati alla scienza e alla cura dei pazienti ho vissuto momenti di dolore, trascorsi a fianco di chi soffre. Una partecipazione che mi ha segnato e che mi ha spinto a impegnarmi nella ricerca scientifica per portare a chi soffre nuove speranze. Per questo sono convinto che il progresso scientifico sia la nostra risorsa più autentica per il futuro. E quando penso al futuro, penso ai bambini che incontro sulla mia strada, che fanno parte della mia famiglia, che accompagnano i genitori negli ospedali con sguardo smarrito, in cerca di nuove sicurezze. Questi bambini devono essere protetti offrendo loro nuove speranze di vita, ma anche incoraggiati a proseguire il nostro impegno nei confronti delle scienze. Molti di loro diventeranno i nuovi ricercatori di domani: saranno medici, studiosi, porteranno le loro conoscenze in ogni parte del mondo promuovendo lo scambio continuo di informazioni per raggiungere, con altri colleghi, obiettivi sempre più importanti. Per loro, per i nostri piccoli-grandi uomini del futuro dobbiamo lavorare instancabilmente con volontà, energia e l aiuto di tutti. I progetti della Fondazione che porta il mio nome, oggi più che mai, sono dedicati a chi soffre e a chi, crescendo, porterà avanti i valori della scienza. E basta un piccolo sostegno per costruire insieme il nostro domani Umberto Veronesi Membro della Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali del Senato della Repubblica Direttore scientifico dell Istituto Oncologico Europeo 3

8

9 con il Patrocinio di: indice Direttore Editoriale: Maurizio Costanzo Direttore Responsabile: Alessandro Bettelli Licenziatario del marchio/format: Società Editrice Europea srl Editore: Società Editrice Europea srl Via Lima, 7 - Roma Parioli Fax Milano Bologna Firenze Ancona Perugia Treviso P. Iva Testata: Registro imprese del comune Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 Servizi fotografici: Fotografie Arch. Borzini Mauro Fotoclub Borgomanero l Immagine In copertina: Panorama di Borgomanero Testi ed immagini relativi a Confesercenti Novara forniti dalla stessa. Testi relativi allo Scadenziario Fiscale elaborati dal sito internet dell Agenzia delle Entrate. Segnaliamo che le date indicate sono passibili di modifiche da parte dell Autorità competente. Per informazioni aggiornate si rimanda al sito: Altri testi tratti dal sito internet dell Agenzia delle Entrate, sezione Glossario e pubblicazione Annuario del Contribuente Registro Aziende: Copyright 2010 Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana Diffusione: Gratuita alle attività economiche del Territorio Comunale di Borgomanero Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa raggiungere il comune il comune informa - servizi del comune pagina 7 confesercenti: attività e servizi pagina 13 associazioni di volontariato pagina 17 prevenzione e sanità pagina 23 numeri di pubblica utilità pagina 33 elenco telefonico privati pagina 43 registro aziende alfabetico pagina 89 Stampa: Marzo 2011 Tipografia:... TIRATURA: COPIE Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Società Editrice Europea Srl. pagina 119 scadenziario fiscale pagina 133 con l Adesione di: 5

10 Villa Zanetta (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro - Fotoclub Borgomanero l Immagine)

11 Raggiungere i comuni Strade e Autostrade Dalla rete autostradale si giunge a Borgomanero percorrendo la A26 in direzione di Gravellona Toce uscendo al casello di Borgomanero e proseguendo sulla SR229; per chi proviene dalla direttrice di Milano è necessario imboccare la A8 e quindi la sua sua diramazione verso l A26. INFORMAZIONI: - Autostrade SpA - N. verde Infotraffico: ANAS SpA Pronto Anas: Aeroporti L aeroporto più vicino al territorio di Borgomanero è quello di Milano Malpensa, ma ricordiamo anche quello di Torino, distante circa un ora e mezza in automobile. INFORMAZIONI: - SEA Aeroporto di Malpensa - Aeroporto di Torino - Caselle - ENAC (Ente Naz. Aviazione Civile) Dati di fatto Altitudine: 307 mt s.l.m. Superficie: 32,36 kmq Popolazione: abitanti (dato Istat aggiornato a Giugno 2010) Comuni limitrofi: Bogogno, Briga Novarese, Cressa, Cureggio, Fontaneto d'agogna, Gargallo, Gattico, Gozzano, Invorio, Maggiora, Veruno Frazioni: Rivano, San Marco, Santa Cristina, Santa Croce, Santo Stefano, Vergano, Piovino C.A.P.: Prefisso telefonico: 0322 Santo Patrono: San Bartolomeo, 24 agosto Nomi abitanti: borgomaneresi territorio 7

12 DOMENICO POLITO NOTAIO BORGOMANERO - VIA DEI MILLE, 17 - TEL FAX VARALLO POMBIA - VIA A. GRAMSCI, 2 - TEL. E FAX

13 Comune di Borgomanero La Giunta SINDACO con delega agli Affari Generali, ai Rapporti con gli Enti istituzionali e di Coordinamento territoriale, al Personale e Organizzazione Anna Tinivella Sede Municipale: Corso Cavour, 16 - Tel Fax Riceve su appuntamento: telefonare c/o Ufficio Segreteria Tel Assessore alla Polizia Urbana e Sicurezza, all Istruzione, alla Cultura e Manifestazioni, ai Gemellaggi, al Turismo, ai Servizi Demografici Assessore alle Politiche ambientali, all Agenda 21 e Sviluppo sostenibile, alle Politiche energetiche, alle Politiche giovanili, alla Manutenzione del verde pubblico e Cimiteri Assessore all Assistenza e Politiche Sociali, ai Rapporti con il Volontariato, all Immigrazione, alle Politiche per la Famiglia, alle Pari Opportunità Vice Sindaco Riceve su appuntamento: Ufficio: Tel telefonare c/o Ufficio Cultura Riceve su appuntamento: Tel telefonare c/o Servizi Sociali Riceve martedì e mercoledì dalle 9.00 alle Tel Riceve giovedì e venerdì dalle 9.30 alle Ignazio Stefano Zanetta Maria Emilia Borgna Assessore ai Rapporti con le Frazioni, ai Servizi tecnologici, alla Protezione Civile, alla Viabilità, alla Toponomastica, alla Manutenzione ordinaria e straordinaria Edifici pubblici il comune informa Roberto Nonnis Assessore all Attuazione del Programma - Bilancio - Tributi, alle Attività Economiche - Produttive - Finanziarie (Commercio - Industria - Agricoltura - Artigianato) Giuseppe Cerutti Ufficio: Tel Riceve su appuntamento: Tel Riceve lunedì, mercoledì e giovedì dalle 9.00 alle Assessore ai Lavori Pubblici, alla Fiera Cittadina, alla Comunicazione, ai Servizi Informatici, alle Politiche Comunitarie Filippo Mora Riceve su appuntamento: telefonare all Ufficio Attività Economiche Tel Assessore all Urbanistica, allo Sportello unico attività produttive, allo Sport e Manutenzione edifici sportivi, all Arredo Urbano Ufficio: Tel Riceve su appuntamento: telefonare alla Segreteria dell'assessorato all'urbanistica - Tel o alla Segreteria dell'assessorato allo Sport Tel Riceve su appuntamento lunedì dalle 9.00 alle e giovedì dalle alle Riceve senza appuntamento lunedì dalle alle Pierfranco Mirizio Ufficio: Tel Riceve su appuntamento: telefonare c/o Attività Economiche Tel Sergio Bossi Ufficio: Tel Riceve su appuntamento Telefonare c/o Servizio Tecnico 2 Tel Il Consiglio Comunale Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo Gabriele Caione - capogruppo Città per l'uomo Franco Cerutti - capogruppo Elisa Lucia Zanetta Popolo della Libertà Andrea Mora - capogruppo Marco Croce - Presidente del Consiglio Comunale Anna Tinivella - Sindaco Carlo Gambaro Giuliano Facchin Gianni Gensabella Stefano Montibelli Diego Vicario Lega Nord Piemont - Padania Alberto Giulio Zapelloni - capogruppo On. Maria Piera Pastore Borgomanero Viva Mattia Cornacchia - capogruppo L Ambiente Giancarlo Giuseppe Vezzola - capogruppo PD - Partito Democratico Giovanni Barcellini - capogruppo Pier Luigi Pastore Sen. Franca M.Grazia Biondelli Gaetano Vullo Giuseppe Volta Insieme per Borgomanero Giacomo Bucciero - capogruppo La presente pagina viene pubblicata al solo fine di fornire notizie ed informazioni sulla composizione della Giunta e del Consiglio Comunale. I dati sono stati reperiti dalle fonti pubbliche e private di informazione. 9

14 Oratorio di San Gottardo (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro - Fotoclub Borgomanero l Immagine)

15 Le informazioni qui riportate hanno carattere informativo generico; per informazioni più dettagliate e specifiche contattare i recapiti riportati. Difensore Civico della Provincia di Novara P.zza Matteotti, 1 - Novara Tel Fax Orario al pubblico: il lunedì dalle alle 16.30; il venerdì dalle alle 13.00; altri orari e giorni solo su appuntamento. Il Difensore Civico è una figura, ancora poco conosciuta, che ha il compito di tutelare e difendere, in forma gratuita, i cittadini di fronte alle azioni della Pubblica Amministrazione (compresi gli Enti collegati/partecipati). Il Difensore Civico non è un avvocato privato e nemmeno un giudice che emette sentenze, non è neanche un dipendente pubblico. È una persona scelta per la propria competenza giuridica ed in particolare per quanto riguarda la burocrazia Pubblica. Il Difensore Civico opera in piena libertà ed autonomia, nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e degli Statuti. Si fa garante dell imparzialità e del buon andamento dell attività del Comune e degli enti collegati. Possono chiedere l intervento del Difensore Civico i singoli cittadini, le associazioni, i comitati, le aziende, gli enti, le organizzazioni sindacali. Come sopra accennato, l intervento del Difensore Civico è completamente gratuito, non sono previsti contributi o rimborsi di sorta. Il Difensore Civico della Provincia di Novara è l Avvocato Ruggero Concone. Le questioni che più frequentemente vengono poste al Difensore Civico riguardano: - malfunzionamenti dei servizi pubblici (dalla manutenzione delle strade ai trasporti pubblici ai gestori di acqua, luce e gas); - problemi con le compagnie telefoniche, sia di rete fissa sia di rete mobile per quanto concerne le procedure di cambio di operatore, attivazione/disattivazione linee, traffico riportato in bolletta non riconosciuto dall utente, ecc.; nei casi più complessi, nei quali sia necessario ricorrere al Co.Re.Com (Comitato Regionale per le Comunicazioni), il Difensore Civico può intervenire a nome dell utente; - consulenza ed aiuto nel comprendere i documenti rilasciati dagli Enti Pubblici, magari se scritti in burocratese, linguaggio tecnico o giuridico (può capitare con ingiunzioni di pagamento, ad esempio); - mancate risposte dell Amministrazione in seguito a richieste già avanzate dal cittadino oppure chiarimenti ed assistenza in caso di istanze respinte: ad esempio se è stata respinta la richiesta di ac-

16 servizi del comune 12 Il Castello di Vergano (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro Fotoclub Borgomanero l Immagine) cesso ad un determinato documento il Difensore Civico può far riesaminare la richiesta e verificare le motivazioni che hanno portato al diniego. Una volta ricevuta l istanza del cittadino il Difensore Civico ne verifica l ammissibilità e, se confermata, apre un istruttoria chiedendo la collaborazione dell ufficio o dell Ente interessato. I vincoli del segreto d ufficio decadono di fronte alla richiesta del Difensore Civico di visionare determinata documentazione (ovviamente nel rispetto della Legge): è poi parte del codice deontologico del Difensore rispettare la privacy di ciascuno. Al termine della procedura il Difensore Civico tenta innanzitutto una mediazione tra le parti, avviando un rapporto di reciproca fiducia tra i cittadini e l Ente Pubblico. Vi sono alcuni ambiti nei quali il Difensore Civico non può operare, ad esempio: - annullare, sostituire o modificare atti già emanati da una Pubblica Amministrazione; - intervenire in questioni di diritto privato (successioni, questioni ereditarie, controversie condominiali, problemi di vicinato, ecc.); - questioni relative a rapporti di lavoro con Pubbliche Amministrazioni (dipendenti comunali o di aziende/enti partecipati, ecc.); - modificare o revocare le sentenze già emesse da giudici civili, penali, amministrativi; - ricorsi in caso di contravvenzioni al Codice della Strada (il Difensore Civico può dare assistenza ed informazioni su come procedere per il ricorso oppure valutare se vi siano gli estremi per segnalare errori molto evidenti alla Polizia Municipale, ma non può presentare ricorso né annullare le multe); - nei casi di cd responsabilità civile dell Amministrazione Pubblica, come ad esempio nei casi di risarcimento per danni subiti a causa di buche o manto stradale irregolare. Posta Elettronica Certificata (PEC) Cos è Il Comune di Borgomanero è dotato di una casella di posta elettronica certificata, o PEC. Si tratta di un sistema di posta nel quale sono certificati l invio e la ricezione del messaggio e- mail e degli eventuali allegati. I gestori di posta forniscono al mittente una documentazione che attesta la spedizione di messaggio ed allegati, idem quando il messaggio viene ricevuto dal destinatario. Il gestore di posta assicura anche la notifica al mittente e al destinatario di eventuali problemi intercorsi durante la trasmissione. Validità La documentazione fornita ha valenza legale solo se inviata da PEC e ricevuta da PEC. Nelle forme stabilite dalla normativa vigente, la posta elettronica certificata è equiparata a tutti gli effetti di legge alla spedizione di una raccomandata cartacea a/r. Casi particolari In caso di smarrimento delle ricevute da parte del mittente, la traccia informatica delle operazioni svolte è conservata per legge per un periodo di 30 mesi, e quindi consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute. Gestori di posta elettronica certificata Sono soggetti privati che devono possedere i requisiti stabiliti dalla legge e possono operare solo se sono autorizzati dal CNIPA, il Centro Nazionale per l'informatica nelle Pubbliche Amministrazioni. Dove rivolgersi:

17 SEDE PROVINCIALE: Via Passalacqua, 10/12 - Novara Tel Fax Associarsi conviene La Confesercenti di Novara e VCO dispone un ventaglio di opportunità per gli associati e permette loro di ottenere facilitazioni attraverso la consulenza ed assistenza sindacale, finanziaria ed amministrativa, legale e fiscale; il capillare servizio informativo; l assistenza e consulenza in materia di igiene e sicurezza dei prodotti alimentari, la consulenza ed assistenza sulla sicurezza del lavoratori nei luoghi di lavoro; il patrocinio in materia pensionistica, previdenziale ed assistenziale attraverso il Patronato ITACO; prestazione di garanzie collettive per favorire la concessione di finanziamenti. Con i suoi patners gli Associati possono usufruire di una serie di agevolazioni. Operano nel sistema Confesercenti: - Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo - Fon.Ter., Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua del Terziario, - Fundum, il fondo pensione nazionale della Confesercenti - Hygeia, una mutua sanitaria volontaria, integrativa del Servizio Sanitario Nazionale. - Marco Polo, fondo pensione complementare nazionale. Per informazioni: Fincom La FINCOM è una cooperativa di garanzia fidi, senza fine di lucro, promossa dalla Confesercenti. e che svolge attività di prestazione di garanzie fidejussorie per favorire la concessione di finanziamenti alle piccole e medie aziende da parte di enti creditizi, fino al 50% del capitale. La FINCOM è convenzionata con i maggiori istituti di credito delle nostre province. I prodotti creditizi a disposizione sono finanziamenti per l'innovazione, finanziamenti ipotecari, mutui per l'acquisto di immobili commerciali. La cooperativa assiste inoltre i soci nella fase di istruttoria pratiche per accedere ai benefici previsti dalle leggi di agevolazione creditizia. Per informazioni:

18 14CONFESERCENTI: attività e servizi NOVARA e VERBANO CUSIO OSSOLA Partner della tua impresa! Finanziamenti Assistenza tecnica Assistenza contabile Assistenza fiscale Assistenza legale Consulenza del lavoro Convenzioni e agevolazioni per la tua impresa NOVARA Via G. Passalacqua, 10/12 - ARONA Via Roma, 69 - VERBANO, CUSIO, OSSOLA Piazza Mercato, 1 - VERBANIA -

19 Confservizi Novara Gli associati potranno usufruire, a costi agevolati, di servizi fiscali e tributari attraverso CONFSERVIZI NOVARA srl, impresa del sistema Confesercenti: - gestione di ogni tipo di contabilità con annesse registrazione documenti fiscali; dichiarazione Iva, dei redditi, dei sostituti d imposta con invio telematico della presentazione, dei versamenti fiscali e previdenziali - assistenza pratiche notarili - controllo di gestione aziendale - assistenza e rappresentanza presso gli Uffici amministrativi e nei contenziosi presso le commissioni tributarie - elaborazione Cedolini paga; svolgimento pratiche presso Inps, Inail, oltre a quelle di assunzione e licenziamento; predisposizione contratti di lavoro; redazione modulistica obbligatoria Per informazioni: Cescot Piemonte Il Cescot è un'organizzazione senza scopo di lucro promossa dalla Confesercenti. L attività del Cescot, relativamente alle nostre province, è principalmente verso: 1. Corsi abilitanti per l accesso ad una attività di: - somministrazione di alimenti e bevande; - abilitazione per accedere al commercio di prodotti alimentari in genere; - preparazione all esame per l iscrizione all Albo degli Agenti Mediatori Immobiliari; 2. Corsi che consentono di rispondere ad obblighi di legge: - formazione responsabile della sicurezza aziendale (RSPP) come previsto dal Dlgs n 81 del 9/4/ Testo unico; - formazione per pratica antincendio e primo soccorso; - formazione titolari per la corretta prassi alimentare - Regolamento (CE) n. 852 del 29 aprile ex Legge 155 (HACCP); Per informazioni: CONFESERCENTI: attività e servizi Il Voltone in Via Felice Piana (Foto: Fotografie Arch. Borzini Mauro - Fotoclub Borgomanero l Immagine) 15

20

21 TELEFONO AZZURRO I dati riportati in questa sezione sono stati liberamente tratti (a Novembre 2010) dal sito internet del Comune di Borgomanero: Fare riferimento allo stesso per eventuali modifiche sopraggiunte nel frattempo o per segnalare inesattezze. Associazioni per i Servizi Sociali e Sanitari VOLONTARIATO Associazini ed Enti Centro Servizi per il Volontariato di Novara - Sportello di Borgomanero C.so Roma, Tel Coperative Sociali Spazioper Viale Dante (Parco della Resistenza) Tel Service Club Interact Club di Borgomanero Tel (Lions) (Kiwanis) (Rotary) Kiwanis Club Borgomanero Via Fratelli Maioni, 8 - Tel r.a. - Lions Club Borgomanero c/o Ristorante "Da Paniga" Via Maggiora, 86 Tel Rotary Club di Borgomanero - Arona Casella Postale 36 - Tel SANITÀ Associazioni Sanitarie AMIK Onlus - Associazione Medica Italiana Kousmine Via Fratelli Maioni, 14/C - Tel Associazione Italiana Malati di Menière Onlus Casella Postale

22 Associazione Mimosa amici del DH Oncologico Viale Zoppis, 10 Tel Fax associazioni locali e di volontariato 18 Associazione Pro-Diabetici Borgomanero Via San Giovanni, 7 Associazione Pronefropatici "Fiorenzo Alliata" Via S. Giovanni, 7 Tel Fax AVIS - Associazione Volontari Italiani del Sangue - Comunale di Borgomanero Corso Sempione, 1 Tel Fax Sovracomunale di Borgomanero Via Mons. Cavigioli, 5 Tel Fax AVO - Associazione Volontari Ospedalieri Casella Postale aperta Uff. Postale Borgomanero Tel Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Borgomanero) Via Zoppis, 10 Tel Fax Il Giardino delle Rose Blu c/o Sergio Vercelli - Via Savio, 42 Tel La Scintilla c/o UOCP Terapia antalgica - Ospedale di Borgomanero Tel Associazioni ed Enti Onlus AIDO - Associazione Italiana Donatori Organi Corso Sempione, 1 - Tel AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla Via del Cervo, 10/ B Tel./Fax Tel Fax Alzheimer Borgomanero Villa Zanetta - Corso Sempione, 1 Tel Fax ANDOS - Associazione Nazionale Donne Operate al Seno Viale Don Minzoni, 7 - Tel SOCIO - ASSISTENZIALI Abitazione Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Novara e Del V.C.O. Anziani ADA - Associazione per i Diritti degli Anziani Via Cellini, 5 Borgomanero: Tel Novara: Tel Antea Via San Giovanni, 52 Tel Associazione Centro Incontro Anziani per la Terza Età Corso Sempione,1 Casa di riposo - Fondazione "Opera Pia Curti" Via Mons. Cavigioli 20 Tel Fax Casa di riposo "Casa Famiglia" Via Don Godio, 9 - Tel./Fax Sportello Anziani c/o Distretto ASL 13 - Viale Zoppis, 6 c/o Consorzio Intercomunale per i Servizi Socioassistenziali - Viale Don Minzoni, 38 ASL 13: Tel CISS:

23 Viva la Vita Onlus Via San Gaudenzio, 11 - Tel Assistenza Auser Piemonte Villa Zanetta - C.so Sempione, 1 - Tel Banca del Tempo Villa Zanetta - C.so Sempione, 1 - Tel OFTAL - Opera Federativa Trasporto Ammalati Lourdes Via Valenzasca, 15 - Tel Stop Solitudine c/o Betty Balzano - Via Varallo, 17 - Gattinara (VC) - Consorzio Intercomunale per la gestione dei Servizi Socioassistenziali (CISS) Viale Libertà, 30 - Fax Uff. Amministrativi: Tel Assistenti sociali: Tel Cooperative Sociali Cooperativa Sociale ONLUS Lavoro Malgrado Tutto Via Colleoni, 18 - Tel Fax Vedogiovane Via dei Frassini, 16 - Tel Disabili ANFFAS - Associazione Nazionale Famiglie Fanciulli Adulti Subnormali ONLUS Via Cornice, 19/21 - Tel ANMIC - Assoc.Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili Via Mario Greppi, 7 Tel Fax Gruppo Pro-Handicappati di Borgomanero c/o Presidente - Via Pozzi, 10 Tel L'Arca - Associazione a Sostegno delle Persone Diversabili onlus Via A. Moro 18 - Tel Noi Oltre Eboli - NOè c/o Avv. Mario Rossi - Via San Giovanni, 7 Tel Fax Orizzonti - Gazza Ladra Via Orio 10 - Invorio - Tel Centro Diurno Socio-formativo Viale Marazza, 3 - Tel Fax Donne Associazione Mamre Onlus Via Fornara, 35 - Tel CAV - Centro di Aiuto alla Vita Via Cornice, 36 - Tel Immigrati Centro Informazione Sanitaria Immigrati - ISI Viale Zoppis, 6 - Tel Sostegno a persone in difficoltà Caritas c/o Centro di Ascolto - Via De Amicis, 15 Tel Banco Alimentare Corso della Vittoria, 60 - Tel SOLIDARIETÀ E IMPEGNO CIVILE Associazioni no-profit Emergency Via S. Carlo, 26 - Arona Cell. Sig.ra Valsecchi: Interculturalità ANOLF - Associazione Nazionale Oltre le Frontiere c/o CISL - Via San Giovanni, 52 Tel / Cuore Attivo Piazzale Chiesa, 4 - Progetto Italia-Georgia c/o Marina Tappa - Via Finazzi, 19 - Maggiora Tel associazioni locali e di volontariato 19

24 associazioni locali e di volontariato 20 Per sostenere i bambini serve il lavoro di tutti Il 2010 si è aperto con grandi riflessioni: il nostro Paese, come il resto del mondo, sta vivendo momenti di grande difficoltà, e tale situazione investe tutti noi. I primi a esserne concretamente coinvolti nelle loro private, fragili emozioni - sono i più deboli, i più piccoli: ed è allora importante in questo momento complesso assicurare un investimento condiviso e tutelare la loro crescita, prevenendo con costanza e attenzione le difficoltà che incontrano. L aiuto, il sostegno, l attenzione di tutti sono per Telefono Azzurro sempre più preziosi, così come la volontà di condividere valori comuni e azioni concrete. Siamo convinti, infatti, che solo unendo le forze di tutti possiamo realmente investire nel loro futuro, il futuro dei nostri bambini. Le comunità forti e con comuni valori si sono sempre distinte nei momenti di difficoltà perché capaci di tendersi verso il raggiungimento di obiettivi condivisi. è importante impegnarsi concretamente ogni giorno per promuovere una cultura dell infanzia, che tuteli concretamente i bambini e gli adolescenti rispettando i lori diritti. Molti i risultati che noi di Telefono Azzurro siamo riusciti fino ad oggi a raggiungere: abbiamo potenziato le nostre linee di ascolto, abbiamo aperto un servizio dedicato ai minori scomparsi, abbiamo attivato un intenso lavoro di prevenzione e informazione nelle scuole, abbiamo attivato due Tetti Azzurri, abbiamo aperto una nuova sede a Napoli per cercare di dare risposta a un disagio profondo. Un impegno enorme, che abbiamo affrontato e che ogni giorno affrontiamo grazie all aiuto della società civile, dei tanti che credono nel nostro lavoro e soprattutto credono che occorra dare risposte ai bisogni dei bambini e degli adolescenti. Dobbiamo essere tutti uniti per riportare all attenzione di tutti i gravi problemi che affliggono ancora oggi, quotidianamente i bambini del nostro Paese, quanto sia doloroso a volte essere bambino, quante volte i diritti dei più piccoli vengono calpestati, troppe volte nell indifferenza delle istituzioni e dei singoli stessi cittadini. Ecco perché è necessario da parte di tutti sostenere l attività di Telefono Azzurro, le azioni e le sue finalità perché la presenza di linee telefoniche che ascoltano, di progetti che tutelano e prevengono, è garanzia necessaria per la serenità e la crescita intellettuale ed emotiva delle nuove generazioni, un tema vitale per ogni società che guarda avanti e conta di migliorarsi. Il vostro sostegno si protende al futuro, il nostro futuro, il futuro dei nostri bambini e dei bambini che verranno! LINEA GRATUITA PER BAMBINI E ADOLESCENTI LINEA ISTITUZIONALE PER ADULTI SERVIZIO EMERGENZA INFANZIA 114 LINEA BAMBINI SCOMPARSI PER INFORMAZIONI E PER DIVENTARE VOLONTARI: PER DONAZIONI A SOS IL TELEFONO AZZURRO ONLUS: conto corrente postale carte di credito PER DESTINARE IL CINQUE PER MILLE: CF

25

26

27 Il Mondo Scientifico. Nell immaginario collettivo è un luogo che opera in Confini ben stabiliti, che non offre accessi a chi non si occupa di scienza, difficile da praticare, da conoscere... La Fondazione Umberto Veronesi nasce allo scopo di promuovere la ricerca scientifica. Ne sono promotori scienziati e ricercatori il cui operato è riconosciuto a livello internazionale. Al contempo la Fondazione si propone di diffondere la cultura scientifica a tutti i livelli con l intento di creare una coscienza collettiva riguardo i problemi e le scelte connessi alla ricerca scientifica. La Fondazione Umberto Veronesi da sempre crede nell importanza di diffondere in modo globale i valori della scienza, perché ogni piccolo passo del complesso mondo scientifico diventi subito patrimonio di tutti. Capire come si evolvono le ricerche, dove si orienta oggi il progresso delle scienze significa pensare il domani con nuove certezze, con nuove prospettive. E non solo. Significa creare partecipazione e coesione intorno a chi, giorno per giorno, lavora per assicurare un futuro diverso. Significa acquisire consapevolezza per affrontare un determinato percorso di malattia in modo più attivo e lucido. Diffondere la scienza è un progetto difficile, che richiede impegno costante. Fondazione Veronesi mette in campo le migliori risorse, coinvolge i migliori scienziati perché il mondo delle scienze diventi alla portata di tutti. LA NOSTRA SALUTE ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE Il desiderio di dimagrire o comunque di mantenere il proprio peso forma deve essere dettato da ragioni di salute, ma nella nostra società questa primaria motivazione va scomparendo, sostituita dal desiderio di adeguarsi ai modelli estetici e di bellezza proposti da giornali e televisione. Autorevoli studi hanno dimostrato che l obesità rappresenta un fattore di rischio per la vita: non a caso il peso corporeo - ossia quello ottimale calcolato in base all altezza della persona, all età ed alla costituzione fisica - è definito come "il peso corporeo che determina la massima aspettativa di vita". Quindi, eliminare il peso in eccesso significa prima di tutto un miglioramento sul piano della salute e della qualità della vita. Sappiamo che dimagrire non è facile, ed ancora più difficile è mantenere i risultati ottenuti. Martellanti campagne pubblicitarie di prodotti dimagranti inducono a pensare che diete drastiche o rimedi miracolosi risolvano il problema dei chili in eccesso: queste pubblicità, spesso ingannevoli, non devono fare dimenticare che dimagrire è comunque faticoso e che il metodo utilizzato non deve compromettere la salute. Il peso ideale Il peso ideale è facilmente calcolabile, individuando Per saperne di più:

28 COPERTURE TETTI - FOTOVOLTAICO METALLICHE E TRADIZIONALI SMALTIMENTO AMIANTO IMPERMEABILIZZAZIONE Via Marineo, CAMERI (NO) Tel. e fax cell

29 l IMC, ossia l indice di massa corporea. Questo valore si calcola dividendo il peso, espresso in chilogrammi, per il quadrato dell altezza, espressa in metri. Ad esempio: una persona alta 1,75 mt e che pesa 70 kg, ha un IMC di 23; il calcolo è 70:(1,75*1,75). I valori di IMC sono divisi in fasce, ognuna della quali indica lo stato di sovrappeso: - da 20 a 25 (per l uomo), da 19 a 24 (per la donna): peso normale; - da 25 a 30: sovrappeso; - da 30 a 40: obesità; oltre 40: obesità grave. L alimentazione per combattere lo stress Prevenzione per vivere meglio L alimentazione, per quanto corretta ed equilibrata, Il nostro corpo può essere paragonato ad una macchina, il cui combustibile si chiama caloria. L organi- non libera dallo stress ma aiuta il nostro corpo a reagire meglio. Le regole da seguire sono poche e smo ricava le calorie necessarie alla vita dagli alimenti che ingeriamo: gli zuccheri (glucidi) - i grassi semplici, come queste: mangiare regolarmente (è importante non saltare i pasti! Si dovrebbero consumare 3 pasti prin- (lipidi) - le proteine. Gli alimenti contengono quantità diverse di queste forme di energia : l organismo, cipali e 2 spuntini sani, inserendo porzioni di proprio come una macchina, brucia l energia derivante dalle calorie attraverso complesse trasforma- ogni tipo di alimento, magari senza negarsi il piacere di un dolce semplice); zioni, il cosiddetto metabolismo. Se la quantità di calorie ingerite è pari a quella spesa, il peso corporeo rimane invariato. Al contrario, quando la quanti- abitualmente di corsa o in piedi non è salutare; dedicare ai pasti il tempo necessario (mangiare tà ingerita è superiore a quella che l organismo necessita soprattutto a pranzo è importante concedersi il per le varie attività (lavoro, esercizio fisico, ecc.) ed in base al tipo di metabolismo, il peso corporeo aumenta. Giorno dopo giorno l accumulo di calorie non necessarie porta alla formazione di grasso, quindi all aumento di peso. Un eccesso calorico lieve ma costante porta ad un incremento di peso di alcune decine di grammi alla settimana, che si tempo di masticare lentamente il cibo e gustarne il sapore); bere molta acqua (per avere sempre il giusto livello di idratazione; inoltre bere dà la sensazione di sazietà, quindi in un momento di nervosismo bere può combattere il desiderio di caffeina o di mangiare in modo compulsivo). traducono nel medio/lungo periodo in chilogrammi. L aumento di peso è più frequente nelle persone di mezza età, causa un ridotto consumo energetico ed un metabolismo più lento rispetto ad una persona giovane; nelle donne l aumento di peso è spesso legato al momento della menopausa. Negli ultimi anni la nostra società sta assistendo ad un numero sempre crescente di soggetti obesi in ogni fascia di IL CHECK UP Cos è Un insieme di indagini cliniche, strumentali e di laboratorio per raccogliere informazioni generali sul nostro stato di salute. Si tratta di un controllo aspecifico, cioè non è indirizzato alla ricerca di età, e molti sono i casi in cui questo si verifica nelle una particolare anomalia, ma tratta lo stato dell organismo nel suo complesso. fasce più giovani della popolazione. Da un lato la fame non costituisce più l unico motivo del mangiare, e dall altro la sazietà non è più considerata un buon motivo per interrompere un pasto. Sono entrati in gioco altri fattori, come lo stress (lavorativo, affettivo) oppure la noia, ed ancora: molti soggetti compensano la mancanza di tabacco (in chi sta smettendo di fumare) con una maggiore assunzione di cibo. Sono una minoranza i casi nei quali l obesità si Perché è bene farlo Scoprire per tempo eventuali alterazioni e disturbi consente di affrontare la situazione con il dovuto anticipo ed i dovuti mezzi. Non si può prevedere con certezza un evento patologico, ma tenere sotto controllo la nostra salute, soprattutto se abbiamo alti fattori di rischio per alcune malattie, è l unico modo per preservarla il può imputare a fattori quali lo scarso metabolismo o disfunzioni della tiroide. La motivazione per cui si ingrassa è perché si introducono più calorie del ne- più a lungo possibile. cessario. Una corretta informazione ed un sano rapporto con il cibo possono prevenire molti rischi. Senza pretesa di esaustività, pubblichiamo l elenco di alcuni dei più comuni esami di laboratorio. 25 prevenzione e sanità

30 Se il tuo piatto vuoi far sognare vienici a trovare! Claudia e Paolo (per grigliate, merende e pranzi delle feste) Viale Parona, 31 - GOZZANO (NO) Tel

31 Esami Emocromo Conteggia gli elementi cellulari del sangue (globuli bianchi e rossi, piastrine). Glicemia Misura la quantità di glucosio nel sangue; serve per evidenziare problemi diabetici, valuta la funzionalità endocrina; a chi ha familiarità con diabete e malattie Esami periodici Pap test Eseguito regolarmente da donne in età fertile permette di ridurre notevolmente il rischio di tumore del collo dell utero. Mammografia Necessaria per la diagnosi precoce dei tumori della mammella, deve essere eseguita una volta prima cardiovascolari è consigliata anche la glicosuria, dei anni e poi con cadenze regolari; le ca- ossia la ricerca del glucosio nelle urine. denze sono diverse in caso di soggetti a rischio. Trigliceridi PSA (Antigene prostatico specifico) Per la prevenzione del tumore alla prostata. L'aumento dei trigliceridi nel sangue può indicare alterazioni del metabolismo dei lipidi Colesterolemia Misura il livello di colesterolo nel sangue; oltre alla colesterolemia totale è consigliata anche quella frazionata, ossia HDL e LDL, rispettivamente detti colesterolo buono e colesterolo cattivo. Azotemia Il suo valore è utilizzato per valutare la funzionalità dell apparato renale; misura la quantità di azoto non proteico presente nel sangue. Transaminasi Indicate dalle sigle GOT e GPT, sono indicative della funzionalità cardiaca ed epatica. VES ATTIVITÀ FISICA E BENESSERE È provato scientificamente, ed è una nozione che l uomo conosce da sempre, che l attività fisica sia un toccasana per il nostro corpo ed il nostro spirito. Mens sana in corpore sano, come recita la famosa frase latina. Esiste un attività motoria adatta a tutti, la sola cosa è trovare quella più consona alle proprie attitudini e caratteristiche fisiche, agli interessi e all età. È sbagliato pensare all attività fisica in termini di sudore e fatica: pensiamola invece come prendersi cura del proprio corpo, liberarsi dallo stress, riacquistare la forma fisica ideale, migliorare lo stato Un alto valore può indicare la presenza di uno stato infiammatorio acuto; questo esame misura la velocità generale di salute, un occasione di socializzazione. di sedimentazione dei globuli rossi nel sangue. No alla sedentarietà Sideremia È purtroppo una delle condizioni che va maggiormente espandendosi nella società moder- Valore del ferro presente nel sangue. Proteinemia na. Molte delle professioni di oggi obbligano a Quantificare la presenza delle proteine nel sangue, totale e frazionata (albumine, globulina alfa 1, alfa 2, beta e gamma) valuta la buona funzionalità del fegato. Uricemia Per valutare la funzionalità renale. Esame completo delle urine stare dietro una scrivania e terminato il lavoro la stanchezza o le incombenze quotidiane sono utilizzate come scusa per non fare movimento. La sedentarietà porta però all aumento del rischio di problemi circolatori, disturbi da stress, ecc. Combattere la sedentarietà comincia dai picco- 27 prevenzione e sanità CUD Certificazione valida sia ai fini tributari che previdenziali, consegnata ai lavoratori dipendenti e pensionati e a coloro che percepiscono redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente. A partire dal 1998 ha sostituito i modelli 101 e 201. Deve essere rilasciata entro il mese di marzo dell'anno successivo o, in caso di cessazione del rapporto di lavoro, entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente.

32 28prevenzione e sanità

33 li gesti quotidiani: salire a piedi le scale invece di prendere l ascensore, fare una passeggiata, utilizzare la bici od andare a piedi per piccoli tratit e in generale non rinunciare alle piccole attività quotidiane che comportano l uso dei muscoli! Benefici sull organismo Una regolare attività fisica, unita ad un alimentazione corretta, porta tantissimi benefici all organismo ed alle sue funzioni. Previene patologie croniche quali disturbi cardiocircolatori, obesità, diabete di tipo due; protegge dall osteoporosi e dall artrosi; riduce fattori di rischio come il colesterolo e la pressione alta; aiuta a combattere l insonnia, l ansia e la depressione. Quale sport praticare Ogni attività sportiva ha le proprie caratteristiche. Una volta individuata quella più adatta a noi sarà un piacere praticarla! La pallacanestro aumenta l agilità e sviluppa la prontezza di riflessi nonché la concentrazione (indispensabile per applicare le tattiche di gioco). La pallavolo è lo sport di squadra per eccellenza, dove ognuno a rotazione gioca in ogni ruolo, quindi si impara il rispetto per gli altri ed è esaltato lo spirito di squadra. Il calcio non richiede particolari caratteristiche fisiche per essere praticato, ed oltre al fisico allena anche la mente, che deve analizzare la situazione di gioco anche quando il giocatore non è direttamente coinvolto. E poi ci sono gli sport individuali: l'atletica leggera, che insegna la disciplina; le arti marziali, che migliorano anche l equilibrio nervoso oltre che sviluppare una muscolatura armoniosa. Sottovalutato è il ping pong: la pratica necessita di destrezza nelle mani e nelle braccia, velocità nelle gambe, coordinazione, riflessi pronti. e la pressione ai giusti livelli, moderare gli effetti delle malattie croniche e migliorare l efficienza fisica così da prolungare il più possibile l autonomia della persona. E l aspetto della socializzazione in questa fase della vita è basilare: lo sport può fare grandi cose in questo senso. LA SALUTE PASSA ANCHE DAI DENTI Gnatologia Questo termine indica la branca della medicina che si occupa dei rapporti tra mascelle, articolazioni temporomandibolari, denti, muscoli della masticazione, sistema nervoso. La gnatologia parte dalla fisiologia umana, dallo studio dei rapporti tra l apparato masticatorio (stomatognatico) e la postura. La mandibola è collegata direttamente al cranio e indirettamente alla colonna vertebrale. Il principio sul quale si basa è che ogni occlusione dentale (ossia rapporti alterati tra le due arcate) creano degli scompensi, di diversa entità, nella postura della persona. Una struttura mandibolare alterata provoca uno squilibrio posturale in quanto il muscolo sternocleidomastoideo (quello che si sviluppa sui lati del collo, che determina flessione e inclinazione del capo) e il trapezio tenteranno di compensare l anomalia, producendo di contro tensioni e contrazioni non fisiologiche. Molti dolori/disturbi che all apparenza hanno cause diverse - come cefalee, disturbi all orecchio, problemi di equilibrio ed instabilità motoria, difficoltà di deglutizione, dolori cervicali, insonnia - in realtà possono avere tutti la medesima causa, che è da ricollegare all odontoiatria e all ortodonzia. Nella pratica comune è difficile che in casi come quelli sopra descritti ci si rivolga subito ad un dentista o ad un odontoiatra, ma vi sono alcuni casi nei quali il paziente si rivolge direttamente a questi specialisti - magari se ha problemi di articolazione delle bocca o sente dei clic a determinati movimenti delle mascelle - scoprendo poi che risolvere il problema alla bocca porta benefici ad altre sintomatologie che non si pensa collegate al sistema prevenzione e sanità Le età dello sport È importante avvicinare già i bambini alla pratica sportiva. Tra i 5 e i 7 anni è particolarmente indicato il nuoto, anche per aiutarli a capire che l acqua non è un elemento di cui avere paura. Crescendo poi si passerà a sport di squadra leggeri (minivolley, minibasket) e poi con l adolescenza c è solo l imbarazzo della scelta! Da adulti è necessario adattare l attività motoria ai cambiamenti fisici, per mantenere uno stile di vita sano ed adatto alle nostre condizioni, evitando attività con forti sollecitazioni fisiche. È importantissimo poi continuare a praticare attività fisica (anche solo ginnastica dolce) oltre i 60 masticatorio. anni, per mantenere in buono stato le articolazioni Non esiste nella maggior parte delle realtà sanitarie 29

34 Borgomanero Uno Spa Viale Kennedy, 43/45 Tel Borgomanero (No) FARMACIE COMUNALI Borgomanero Due Spa Via IV Novembre, 26 Tel Borgomanero (No) FARMACIA ROCCO S.n.c. SEDE: Viale Marazza, 6 - Tel Borgomanero (No) DISPENSARIO FARMACEUTICO: Via Quagliotti, 48 Tel Fraz. S. Cristina FARMACIA Dott. RUVA Snc Corso Garibaldi, 32 - Tel Borgomanero (No) FARMACIA Dott. PEZZANA Sas di Pezzana G. & C. Corso Roma, 50 - Tel Borgomanero (No)

35 un esperto di gnatologia al quale rivolgersi: la cosa migliore da fare è chiedere chiarimenti al proprio medico o rivolgersi al dentista di fiducia. Ortodonzia Quando si parla di ortodonzia quello che viene subito in mente è il classico apparecchio per i denti. Il campo d azione dell ortodonzista è molto più vasto che il solo occuparsi di denti storti: questi medici si occupano di tutti gli aspetti che riguardano disallineamento dei denti, difetti di sviluppo della dentizione, disturbi mascellari, estetica del sorriso, ecc. L ortodonzia si occupa di bambini come di adulti, anche se le cure e gli approcci terapeutici variano a seconda dell età del paziente. L ORTODONZIA NEI BAMBINI Nei caso di bambini ed adolescenti si parla di ortodonzia preventiva (quando si agisce per prevenire il disallineamento dei denti durante la crescita) e ortodonzia intercettiva (per intercettare preventivamente quelli che potrebbero essere i fattori di rischio per lo sviluppo di una dentatura regolare). Nei bambini, a differenza degli adulti - come vedremo in seguito, è raro che ci si debba rivolgere alla chirurgia per correggere sproporzioni mandibolari o altro: in quasi tutti i casi si riesce a prevenire ed intercettare il problema. Spesso i problemi sono generati da errati movimenti ed abitudini masticatorie ed il bambino può essere educato al comportamento corretto. L ORTODONZIA NEGLI ADULTI Negli adulti le occlusioni dentali sono date da alterazioni scheletriche consolidate, quindi non è possibile parlare di ortodonzia preventiva. Per riportare l armonia ossea è spesso necessario ricorrere ad interventi combinati di chirurgia odontoiatrica e terapia ortodontica. Un aspetto molto importante da valutare, a differenza dei bambini, è anche quello estetico: un adulto, ma anche un adolescente, è interessato all estetica di quella che sarà la cura (l apparecchio), mal sopportando l applicazione degli antiestetici apparecchi ortodontici tradizionali per le implicazioni psicologiche che questi portano. È per rispondere a queste esigenze che è nata l ortodonzia invisibile. L APPARECCHIO ORTODONTICO L obiettivo dell apparecchio è spostare i denti ed allinearli alla posizione finale prevista dal trattamento. La cura può avere durata di anni e possono essere utilizzati apparecchi diversi durante questo periodo, perché uno oppure l altro tipo si adatta meglio ad ogni fase del processo di raddrizzamento. Gli apparecchi mobili sono assemblati in un laboratorio ortodontico (sia nel caso dei tradizionali sia nel caso degli invisibili), mentre quelli fissi sono assemblati direttamente nella bocca del paziente (incollandone delle parti ai denti). L apparecchio permette di lavorare sui denti come sulle mascelle, spostando i denti, modificando la forma dell allineamento, migliorando la funzionalità dell apparato masticatorio. Bruxismo e bite Termine sconosciuto fino a pochi anni fa, bruxismo indica invece un comportamento comune ai più, ossia serrare e digrignare i denti in maniera inconsapevole. Capita soprattutto durante il sonno, quando non si ha il controllo cosciente sui movimenti muscolari. Spesso il bruxismo è anche causato da stress, stanchezza, ansia, da quelle emozioni cioè che ci portano naturalmente a serrare i denti. I movimenti sono considerati una parafunzione, ossia non hanno uno scopo (la masticazione ad esempio è definita invece una funzione ) e possono avere conseguenze sull apparato dentario e su quello posturale/muscolo scheletrico (vedere alla voce Gnatologia). I problemi riscontrati da chi soffre di bruxismo vanno da dolori cervicali al momento del risveglio a logoramento dello smalto dei denti, con conseguente aumento della sensibilità al caldo e al freddo, addirittura anche al solo contatto con lo spazzolino. BITE Si tratta di una placca in resina da porre tra le due arcate dentarie, così da non far toccare tra loro i denti quando li serriamo. Il bite non è una protesi, in termini medici, ma una ortesi, in quanto non modifica una struttura esistente (pensiamo ad esempio ad un plantare anatomico, la funzione è pressoché la stessa). È realizzato con materiali appositi ed è meglio che sia il dentista a studiare quello giusto per ogni paziente, creandolo per la specifica conformazione dentaria della persona. Le tipologie di bite esistenti sono sostanzialmente due: morbido (che induce un riequilibrio ed un rilassamento della muscolatura della masticazione in tempi molto brevi e si basa sul principio dei vasi comunicanti) e duro (libero di galleggiare tra i denti ed ha funzione rieducativa sui movimenti involontari tipo morsicarsi la lingua o tenere sempre i denti serrati). I bite sono realizzati con tecniche sofisticate e tengono conto delle esigenze di chi li dovrà indossare, sia dal punto di vista estetico (quindi essere il più invisibile possibile) sia di facilità di posizionamento/rimozione e portabilità: ad esempio tutte le superfici sono levigate per far provocare meno fastidio possibile a chi li indossa. 31 prevenzione e sanità

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche

Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Fabio Ragaini, Gruppo Solidarietà Tariffe a carico degli utenti nella RSA Anni Azzurri di Ancona. La sospensiva del TAR Marche Con Ordinanza 189/2010, www.grusol.it/informazioni/12-04-10.pdf, Il Tar delle

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0047 Versione 002 2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA'

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli