COMANDO LOGISTICO DELL ESERCITO DIPARTIMENTO DI SANITÀ AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO MILITARE DI MEDICINA LEGALE DI PADOVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMANDO LOGISTICO DELL ESERCITO DIPARTIMENTO DI SANITÀ AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO MILITARE DI MEDICINA LEGALE DI PADOVA"

Transcript

1 COMANDO LOGISTICO DELL ESERCITO DIPARTIMENTO DI SANITÀ AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO MILITARE DI MEDICINA LEGALE DI PADOVA giugno 2014 Evento formativo nel quadro del programma di educazione continua in medicina (E.C.M.) PRESIDENTE ONORARIO DEL CORSO Generale di Corpo d Armata Alessandro MONTUORI Comandante Logistico dell Esercito PRESIDENTE DEL CORSO Maggiore Generale Francesco TONTOLI Vice Comandante Logistico dell Esercito Capo dipartimento di sanità DIRETTORE DEL CORSO Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Direttore Centro studi e ricerche di sanità e veterinaria dell Esercito

2

3 PRESENTAZIONE L evento formativo avrà luogo presso il Dipartimento Militare di Medicina Legale di, ancora oggi attivo negli edifici che costituivano il convento di San Giovanni di Verdara, fondato dai monaci benedettini Albi nel XIII sec. Il Corso di aggiornamento, che si svilupperà in 2 giorni, è rivolto agli operatori sanitari dell emergenza. L obiettivo del corso è quello di aggiornare e integrare le capacità tecnico-professionali di medici, infermieri, psicologi e farmacisti onde poter affrontare in maniera adeguata ed efficiente l emergenza, sia in corso di operazioni militari fuori area, sia sul territorio nazionale, nel caso di eventi catastrofici naturali e non. Verranno illustrate sia le procedure di attivazione degli aventi causa in una grande emergenza (Protezione civile, Forze armate, SSN, Croce rossa, etc.) sia le componenti logistica ed operativa sul campo. Nella sostanza, l evento vuole essere un momento di conoscenza e di verifica della disponibilità sul territorio di uno strumento multidisciplinare e polivalente idoneo a fronteggiare le grandi emergenze, in un contesto armonicamente strutturato, coniugante le componenti militari e civili. Il titolo L EMERGENZA SANITARIA sinergie organizzative ed il concetto del dual use rispecchia un attività tipica dell impegno sanitario sul campo militare e civile, sia in corso di operazioni militari internazionali, sia all interno del territorio nazionale. Le multiformi circostanze emergenziali, che la cronaca ci riporta così frequentemente, in qualsiasi contesto per disastri naturali o di origine antropica (aree industriali, metropolitane, aeroporti, stazioni ferroviarie, operazioni fuori area, ecc) sono molto spesso inattese, e tante volte anche cruente e mettono a dura prova il personale sanitario esigendo un training continuo ed aggiornato. L evento è in corso di valutazione presso la competente Commissione ECM con assegnazione di crediti ECM per medici, infermieri, farmacisti e psicologi. A tal proposito si precisa che il conseguimento dei crediti è subordinato alla frequenza dell intero corso ed alla compilazione della scheda di valutazione dell apprendimento finale. Il relativo attestato sarà successivamente spedito a mezzo posta elettronica all indirizzo comunicato all atto dell iscrizione. IL DIRETTORE DEL CORSO Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA

4 PRESIDENTE DEL COMITATO D ONORE Generale di Corpo d Armata Alessandro MONTUORI Comandante Logistico dell Esercito COMITATO D ONORE Dottor Franco GABRIELLI Capo Dipartimento della Protezione Civile Presidenza del Consiglio dei Ministri Tenente Generale Federico MARMO Ispettore Generale della Sanità Militare Generale di Corpo d Armata Bruno STANO Comandante del Comando Forze di Difesa Interregionale Nord Generale Ispettore Capo Enrico TOMAO Capo del Corpo Sanitario dell Aeronautica Militare Ammiraglio Ispettore Capo Mario TARABBO Capo del Corpo Sanitario e Ispettore di Sanità della Marina Militare Maggiore Generale Francesco TONTOLI Vice Comandante Logistico dell Esercito e Capo dipartimento di sanità Generale di Divisione Domenico RIBATTI Direttore di Sanità dei Carabinieri Dottor Claudio DARIO Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera di Ingegner Fabio DATTILO Direttore centrale della prevenzione e la sicurezza tecnica. Dipartimento Vigili del fuoco Ministero dell Interno Dottor Maurizio BENATO Presidente dell Ordine dei medici chirurghi della provincia di Vice Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

5 Il corso ha luogo con il patrocinio di Dipartimento della protezione civile della Presidenza del consiglio dei ministri Regione Veneto Comune di Università degli studi di Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Ordine degli psicologi della regione Veneto Associazione italiana di medicina delle catastrofi PRESIDENTE ONORARIO DEL CORSO Generale di Corpo d Armata Alessandro MONTUORI Comandante Logistico dell Esercito PRESIDENTE DEL CORSO Maggiore Generale Francesco TONTOLI Vice Comandante Logistico dell Esercito e Capo dipartimento di sanità DIRETTORE DEL CORSO Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Direttore Centro studi e ricerche di sanità e veterinaria dell Esercito

6 Giovedì 19 giugno 2014 CORSO DI AGGIORNAMENTO L EMERGENZA SANITARIA SINERGIE ORGANIZZATIVE ED IL CONCETTO DEL DUAL USE 0830 Registrazione dei partecipanti PROGRAMMA 0845 Saluto di benvenuto del Direttore del D.M.M.L. Colonnello medico t.issmi Graziano Giuseppe PARISE 0855 Presentazione e prolusione al corso Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Coordinatore organizzativo dell evento 0905 Saluto delle Autorità 0945 Intervento del Maggiore Generale Francesco TONTOLI Vice Comandante Logistico dell Esercito e Capo dipartimento di sanità 1000 Prolusione e apertura dei lavori Generale di Corpo d Armata Alessandro MONTUORI, Comandante Logistico dell Esercito 1020 Lectio magistralis - Dottor Maurizio BENATO, Presidente Ordine dei Medici Chirurghi della provincia di e Vice Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri ESERCITAZIONE SIMULAZIONE DI IMPIEGO DI UN OSPEDALE DA CAMPO IN UNA GRANDE EMERGENZA Aeroporto G. Allegri di : Partecipazione all esercitazione campale di soccorso interistituzionale in evento complesso, organizzata dal Comando Forze di Difesa Interregionale Nord (COMFODIN) Direttore dell Ospedale da campo: Tenente Colonnello medico Fabio SOLDA Pausa pranzo

7 1 a SESSIONE TAVOLA ROTONDA LE FORZE ARMATE AL SERVIZIO DEL PAESE IL RUOLO DUAL USE NEL CAMPO DELLA PROTEZIONE CIVILE 1430 Rappresentanti di: Dipartimento della Protezione civile nazionale Comando Forze di Difesa Interregionale Nord Corpo di sanità dell Esercito, Corpo di sanità della Marina, Corpo di sanità dell Aeronautica, Corpo di sanità dei Carabinieri 2 a SESSIONE LA FORMAZIONE PER L EMERGENZA Presidente: Maggiore Generale Vito CONTREAS Moderatori: Contrammiraglio Mauro BARBIERATO - Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA 1530 La formazione del personale nella Medicina dei Disastri MD PhD Rostislav KOSTADINOV (Bulgaria) 1550 La formazione sul campo Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA () 1620 Linee di indirizzo Federazione Italiana di Medicina di Emergenza-Urgenza e Catastrofi (FIMEUC) Dottoressa Cinzia BARLETTA () 1640 Percorsi formativi essenziali nella funzione sanitaria: esperienza SUEM 118 provincia di Venezia Dottor Paolo CAPUTO (Venezia) 1700 Coffee break 3 a SESSIONE URGENZE DI GENERE NELLE NUOVE FORZE ARMATE Presidente: Generale Ispettore Piervalerio MANFRONI Moderatori: Professor Giovanni Battista NARDELLI Generale di Brigata Vito FERRARA 1710 La donna soldato: dalla dismenorrea all addome acuto Professor Giovanni Battista NARDELLI () 1730 Emergenze ostetriche Colonnello medico Vincenzo ORLANDO (Firenze) 1750 Il comparto maschile e le urgenze andrologiche Professor Carlo FORESTA () 1810 Le differenze di genere nella percezione delle urgenze Dottoressa Laura DAL CORSO () - Maggiore medico Massimiliano MASCITELLI () 1830 Fine lavori della giornata

8 Venerdì 20 giugno a SESSIONE EMERGENZE SUL CAMPO Presidente: Maggiore Generale Mario Alberto GERMANI Moderatori: Professor Nicola DE CARLO Maggiore Generale Gabriele LUPINI 0900 Malattie infettive emergenti e ri-emergenti Dottor Giovani REZZA () 0920 Le misure di sicurezza per le emergenze da agenti infettivi ad alto rischio Professor Roberto LOMBARDI () 0940 First Aid on the Field (TCCC Updates) Captain Matthew WOODS - Staff Sergeant Travis NAULT - (U.S. Army Health Center Vicenza) 1000 U.S. Psychological Support System/Procedures for Soldiers deployed abroad Major Emile WIJNANS (U.S. Army Health Center Vicenza) 1020 Il supporto psicologico nel ciclo operativo di impiego dell Esercito italiano Capitano psicologo Isabella LO CASTRO () 1040 Coffee break 5 a SESSIONE LE EMERGENZE NBCR SUL TERRITORIO Presidente: Contrammiraglio Enrico MASCIA Moderatori: Dottor Giuseppe NOSCHESE - Brigadiere Generale Nicola SEBASTIANI 1100 Emergenze da bioterrorismo Professor Cesare MONTECUCCO () 1120 Medical Intelligence in Emergenze di Sanità Pubblica Colonnello medico CSA Vincenzo LA GIOIA () 1140 La convenzione sul disarmo biologico alla luce delle nuove conoscenze biomediche Colonnello medico Florigio LISTA () 1200 Il ruolo del Ministero della Salute nelle attività di difesa civile Dottoressa Loredana VELLUCCI () Dottor Virgilio COSTANZO () 1220 Gestione degli eventi radiologici/nucleari e contromisure mediche Dottor Francis HERODIN (Francia) 1250 I Vigili del fuoco nelle emergenze NBC-R Ingegner Loris MUNARO () 1310 Pausa pranzo

9 6 a SESSIONE LE NUOVE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELL EMERGENZA Presidente: Professor Cesare MONTECUCCO Moderatori: Brigadiere Generale Silvio PORCU Brigadiere Generale Francesco ORSINI 1400 (A.M.O.R.) La sala operatoria mobile dual use nel supporto chirurgico avanzato e indifferibile Colonnello medico Benedetto MASTRECCHIA (Cagliari) 1420 La rilevazione dell attività vitale tramite sensori cutanei Ingegner Mauro GRIGIONI () 1440 La tecnologia WiFi di ausilio campale: progetto MITACA Brigadiere Generale Francesco ORSINI () 1500 Esperienza di emergenza campale nel laboratorio di analisi Dottor Giulio DI MICHELE (L Aquila 1520 Bonifica delle ferite e Stopshock: progetti duali di ricerca militare Professor Giorgio NOERA (Ferrara) Generale (ris.) Giocondo SANTONI (Firenze) 7 a SESSIONE TAVOLA ROTONDA RUOLO DELLE ISTITUZIONI NELLE GRANDI EMERGENZE SUL TERRITORIO 1535 Dottor Federico FEDERIGHI (Protezione civile) Dottoressa Emanuela MILAN (Prefettura ) Generale di Divisione Gianfranco ROSSI (Comando Forze di Difesa Interregionale Nord) Ingegner Fabio DATTILO (Vigili del fuoco) Colonnello Graziano Giuseppe PARISE (Dipartimento Militare di Medicina Legale di ) Dottor Andrea SPAGNA (Responsabile Centrale Operativa 118 ) Conclusione dei lavori

10

11 CORSO DI AGGIORNAMENTO L EMERGENZA SANITARIA sinergie organizzative ed il concetto del dual use, 19 e 20 giugno 2014 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Dipartimento militare di medicina legale di, Via San Giovanni di Verdara 123 MODALITA D ISCRIZIONE: per il personale dipendente dell Azienda Ospedaliera di, avviene tramite l abilitato in piattaforma nel NOME* portale della formazione: ; per il personale militare o esterno all Azienda Ospedaliera di, avviene tramite l invio del presente modulo a: INDIRIZZO MAIL* DATA DI NASCITA (gg/mm/aaaa)* LUOGO DI NASCITA* CODICE FISCALE* ISCRIZIONE ALL ORDINE/ COLLEGIO/ ASSOCIAZIONE PRO.LE CON NUMERO ISTITUTO/DIPARTIMENTO ENTE/UNIVERSITA INDIRIZZO* CAP* PROVINCIA* FAX CITTA * TIPO DI PARTECIPAZIONE *campi obbligatori MEDICO TITOLO TELEFONO* FARMACISTA INFERMIERE PSICOLOGO COGNOME* Data Firma dell interessato Il sottoscritto autorizza ai sensi della legge n.675/96, 123/97 e successive integrazioni e modifiche ad utilizzare i dati qui forniti, nel rispetto delle norme di sicurezza e di segretezza professionale per le seguenti finalità: trattamento ai fini di elaborazione ed analisi, comunicazioni agli enti pubblici o privati per rispettare gli obblighi di legge o per avviare attività formative; comunicazioni a terzi al fine di favorire l inserimento lavorativo, invio di materiale e comunicazioni riguardo azioni formative. (Il consenso qui espresso ha validità fino a contraria comunicazione scritta e firmata dal sottoscritto) Firma Data

12 COMITATO SCIENTIFICO Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Colonnello medico t. ISSMI Graziano Giuseppe PARISE Colonnello medico Giuseppe SARNICOLA Dottor Giuseppe NOSCHESE Ingegner Fabio DATTILO Dottor Federico FEDERIGHI Maggiore medico Massimiliano MASCITELLI COMITATO ORGANIZZATORE Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Colonnello medico Graziano Giuseppe PARISE Colonnello (SPAD) Franco SAVIO Tenente Colonnello medico Fabio SOLDA Tenente Colonnello medico Sergio GAROFALO SEGRETERIA ORGANIZZATIVA DIPARTIMENTO MILITARE DI MEDICINA LEGALE tipo A VIA SAN GIOVANI DI VERDARA, PADOVA Tenente Colonnello medico Fabio SOLDA 1 Maresciallo infermiere Marco BORTUNE 1 Caporal maggiore Marco SCIATORE Dipendente civile Paola TABOLLI sotrin PROVIDER EVENTO Regione Veneto Azienda Ospedaliera di S.C. Formazione, Aggiornamento e Progetti fax Via Falloppio, I dipendenti dell Azienda ospedaliera, della ULSS 16 e dell Università di possono iscriversi attraverso il portale della formazione CREDITI ECM Il corso è stato registrato nel programma per l Educazione continua in medicina (E.C.M.), per le categorie di medico, infermiere, psicologo e farmacista. E previsto un limite della quota massima di partecipanti aventi diritto ai crediti formativi oltre il quale non sarà possibile concedere i crediti ECM ma solo l attestato di partecipazione che verrà rilasciato dalla Segreteria ai partecipanti, al termine dei lavori.

13 COME RAGGIUNGERE LA SEDE DEL CORSO In autostrada: - Per chi proviene dalla A4 l uscita è quella di Ovest; proseguire seguendo le indicazioni Centro Stazione FF.SS.; - Per chi proviene dalla A13 l uscita è quella di Sud; proseguire sulla tangenziale fino alle indicazioni Centro Stazione FF.SS. In treno: - Dal Piazzale della Stazione (uscita centro) la sede dista circa mt.500. Seguendo il percorso evidenziato in cartina si raggiunge P.zza Mazzini per poi proseguire lungo Via delle Palme per giungere in Via San Giovanni da Verdara dove al civico 123 è ubicato l Ospedale militare, sede del corso.

14 Contrammiraglio Mauro BARBIERATO Maggiore Generale Vito CONTREAS Professor Nicola DE CARLO Generale di Brigata Vito FERRARA Maggiore Generale Mario Alberto GERMANI Maggiore Generale Gabriele LUPINI Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Generale Ispettore Piervalerio MANFRONI Contrammiraglio Enrico MASCIA Taranto Professor Cesare MONTECUCCO Professor Giovanni Battista NARDELLI Dottor Giuseppe NOSCHESE Napoli Brigadiere Generale Francesco ORSINI Brigadiere Generale Silvio PORCU Brigadiere Generale Nicola SEBASTIANI MODERATORI

15 Dottoressa Cinzia BARLETTA Dottor Maurizio BENATO Dottor Paolo CAPUTO Venezia Dottor Virgilio COSTANZO Dottor Fabrizio CURCIO Dottoressa Laura DAL CORSO Ingegner Fabio DATTILO Dottor Giulio DI MICHELE L Aquila Professor Giuseppe EVANGELISTA Pisa Dottor Federico FEDERIGHI Generale di Brigata Vito FERRARA Professor Carlo FORESTA Ingegner Mauro GRIGIONI Dottor Francis HERODIN Francia MD PhD Rostislav KOSTADINOV Bulgaria Colonnello medico CSA Vincenzo LA GIOIA Colonnello medico Florigio LISTA RELATORI

16 Capitano psicologo Isabella LO CASTRO Professor Roberto LOMBARDI Brigadiere Generale Giacomo MAMMANA Maggiore medico Massimiliano MASCITELLI Colonnello medico Benedetto MASTRECCHIA Cagliari Dottoressa Emanuela MILAN Professor Cesare MONTECUCCO Ingegner Loris MUNARO Venezia Professor Giovanni Battista NARDELLI Staff Sergeant Travis NAULT Vicenza Professor Giorgio NOERA Ferrara Colonnello medico Vincenzo ORLANDO Firenze Brigadiere Generale Francesco ORSINI Colonnello medico Graziano Giuseppe PARISE Dottor Giovanni REZZA Generale di Divisione Gianfranco ROSSI

17 Generale (ris.) Giocondo SANTONI Firenze Tenente Colonnello Fabio SOLDA Dottor Andrea SPAGNA Ammiraglio Ispettore Capo Mario TARABBO Generale Ispettore Capo Enrico TOMAO Maggiore Generale Francesco TONTOLI Dottoressa Loredana VELLUCCI Major Emile WIJNANS Vicenza

18 Con il contributo incondizionato di: SIS CONSULTING ACCURATE S.r.l. ALIFAX S.p.A. CRISTANINI S.p.A. DIAGNOSTIC PROJECT S.r.l. EOS S.r.l. FERNO WASHINTON ITALIA FIDIA S.p.A. I.L. INSTRUMENTATION LABORATORY S.p.A. INMM S.r.l. IVECO spa DEFENCE VEHICLES SELEX-ES Finmeccanica S.p.A. SONOSITE FUJIFILM S.r.l. STARFLYER S.r.l. THERASCIENCE FISIONUT SARL ZOLL MEDICAL ITALIA S.r.l.

19 Sintesi storica del Dipartimento Il Dipartimento militare di medicina legale di sorge nell'area dell'antico Monastero benedettino di San Giovanni di Verdara, la cui esistenza è documentata dal Il convento conobbe momenti di grande splendore; gli studiosi dell Università di frequentavano la biblioteca del convento e spesso le donavano i loro preziosi volumi. La chiesa raccoglieva opere pittoriche di artisti molto noti (Piazzetta, Ricci, Tiepolo, etc.) segno questo di ricchezza e di prestigio. Purtroppo però, nel 700 il convento visse un nuovo periodo di decadenza. Nel 1783, il Senato della Repubblica di Venezia soppresse la congregazione dei Canonici religiosi lateranensi a cui seguì, nel 1784, la spoliazione dell Abbazia e la dispersione del tesoro (gran parte dei testi preziosi conservati nella biblioteca confluirono nella biblioteca Marciana di Venezia). Subito dopo il 1784, il convento divenne un brefotrofio e tale rimase per alcuni anni, passando successivamente nelle mani dell esercito francese e poco dopo in quelle austriache. Nel 1853, il convento divenne collegio convitto dei Gesuiti e tale rimase fino al 1866 quando il Governo italiano lo espropriò ai religiosi per convertirlo in Ospedale militare. Ospedale militare principale dal 1871 al 1988, nel 1989 diviene Policlinico militare di, centro di eccellenza per le attività cliniche, in particolare nelle branche chirurgiche, anche grazie agli eccellenti rapporti di collaborazione con l'università di, ancor oggi attiva, ha costituito il primo esempio di convenzionamento con le Scuole di specializzazione della facoltà di medicina.

20 militare di medicina legale Per oltre un decennio, presso le sale operatorie del Policlinico militare di, si sono svolti interventi di alta chirurgia nei settori della chirurgia toracica, vascolare arteriosa, della cardiochirurgia (in circolazione extracorporea), della chirurgia addominale maggiore, chirurgia plastica, chirurgia ortopedica, chirurgia oculistica, otorinolaringoiatrica e ginecologica. Di pari passo si svilupparono le expertise anestesiologiche e rianimatorie, il livello qualitativo del laboratorio di analisi e l attività cardiologica con applicazione dei pacemaker etc. Illustri i nomi dei clinici dell ateneo patavino che hanno operato presso il Policlinico militare di consolidando una tradizione che ancora oggi è viva e costituisce motivo di reciproco arricchimento professionale. Riordinato Ospedale militare nel 1997, e in Centro militare di medicina legale nel 2001, per la riorganizzazione della Sanità militare, assume nel 2007 la denominazione e le funzioni di Dipartimento militare di medicina legale. Il DMML ha dovuto progressivamente fronteggiare l impegno derivante dall aumento del bacino di utenza derivante dalla soppressione dei dipendenti presidi sanitari militari di Udine, Verona e del centro militare di medicina legale di Bologna. Oggi, insieme all attività medico-legale e clinico ambulatoriale, organizza convegni e seminari di carattere medico-scientifico di rilevanza nazionale per le necessità formative del personale medico e infermieristico. Inoltre, realizza corsi di pronto soccorso e di aggiornamento sulle tecniche infermieristiche e contribuisce fattivamente con il proprio personale (ufficiali medici specializzati e sottufficiali infermieri) alla turnazione nelle operazioni militari fuori dal territorio nazionale.

21 , giugno Basilica di S. Antonio

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea

ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea Segreteria Organizzativa: Ufficio Organizzazione Eventi

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI Prot. n. 7889 del 3 Luglio 2013 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI ELENCO IN ORDINE CRONOLOGICO DEI PAGAMENTI DEI DEBITI DI SORTE

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Roma, 4 novembre 2013. Sergio Bovenga - Presidente Co.Ge.A.P.S.

Roma, 4 novembre 2013. Sergio Bovenga - Presidente Co.Ge.A.P.S. Roma, 4 novembre 2013 Sergio Bovenga - Presidente Co.Ge.A.P.S. Attori della governance del sistema ECM Commissione Nazionale per la Formazione Continua Supporto amministrativo regionale Osservatorio Consulta

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli