A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse:"

Transcript

1 Fondo Corrado Tumiati Il fondo dello scrittore e medico psichiatra Corrado Tumiati ( ) è stato donato al Centro di Documentazione di Storia dell Assistenza e della Sanità dalla figlia Lucia Tumiati Barbieri nel 2007 tramite il professor Enrico Ghidetti. Del fondo fanno parte: a. 17 estratti di lavori scientifici di Corrado Tumiati pubblicati su riviste tra gli anni 1909 e 1932 che coprono sino alla fine l arco della sua attività di psichiatra svolta in varie istituzioni italiane (Pesaro, Siena, Venezia). Si riportano l elenco completo dei lavori e le prime pagine di alcuni di essi. b. Le annate de La serpe dal 1952 al 2003 della rivista letteraria dell'associazione dei Medici Scrittori Italiani della quale Tumiati è stato tra i fondatori. L elenco che viene riportato illustra la consistenza della raccolta la quale presenta delle lacune anche perché la rivista, che ancora oggi viene pubblicata (http://www.amsiumanisti.it/larivista), in alcuni periodi non è stata stampata. Della rivista si è ritenuto utile mettere a disposizione l intero contenuto del numero 1 del 1952 dove compaiono scritti di Aldo Spallicci ( ), di Carlo Levi ( ) che è anche l autore della immagine posta nella prima pagina di copertina dei primi numeri, Carlo Felice Zanelli ( ), di Mario Tobino ( ) ed anche un breve inedito d occasione di Gabriele D annunzio ( ). Le prime 12 annate della rivista sono rilegate ed ogni volume mostra l ex libris di Tumiati. Sono presenti inoltre l indice cumulativo delle annate della rivista, una foto di gruppo dei promotori della Associazione dei Medici Scrittori Italiani pubblicata su un numero del 1953 ed una raccolta delle prime pagine di copertina delle varie serie della rivista dalla sua origine sino ad oggi. c. Copia dattiloscritta del saggio Corrado Tumiati ( ) tra medicina, guerra e letteratura della storica della medicina Giuseppina Bock Berti ( ). Il saggio, corredato da un pregevole ritratto del pittore Giovanni Colacicchi ( ) (10.) è stato scritto per essere presentato al 44 Congresso della Società Italiana di Storia della Medicina, ottobre 2005, Brescia - Solferino - Mantova - Castiglione delle Stiviere (La medicina di guerra in Italia, a cura di I. Gorini, Gaspari, Udine 2008). Si tratta di una bio-biografia professionale e letteraria di Tumiati essenziale ma nel contempo efficace e simpatetica. A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse: Corrado Tumiati, mio padre di Lucia Tumiati Barbieri pubblicato sul sito (ultima consultazione 11 maggio 2014) I grandi dell'a.m.s.i: Corrado Tumiati - Tra i fondatori e primo direttore responsabile de La serpe della poetessa pediatra Nora Rosanigo ( ) pubblicato nel numero 3 del 1998 de La serpe. Due brevi componimenti poetici ( Stagioni ) di Corrado Tumiati comparsi sul numero 4 del 1954 de La serpe.

2 Elenco estratti di psichiatria di Corrado Tumiati L'azione di picco Ie dosi di alcool sullavoro muscolare negli alcolisti guariti (con A.Alberti). Pesaro 1909 L' emozione e Ie malattie nervose e mentali. Pesaro, 1910 Sindrome demenziale in isterica. Pesaro 1910 Sulle misure atte ad arrestare l'infezione vaiolosa in un manicomio. Ferrara,1912 I profili psicologici del Rossolimo ( con H. Gelender). Siena, 1912 Le "idee di stregoneria" nei psicopatici. Siena 1912 Su la concentrazione molecolare di alcune parti del nevrasse. Pesaro, 1912 Sulle "cause occasionali" delle psicopatie. Siena,1913 Sulla diagnosi di insufficienza mentae nei fanciulli. Pesaro, 1914 Alcuni dati statistici sui fanciulli anormali della citta di Venezia. Ferrara, 1914 La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo Lombard. Ferrara, 1916 Le costituzioni psicologiche e i tentativi per c1assificarle. Siena, 1921 Giulio Cesare Ferrari e la rieducazione dei giovani criminali. Roma, 1933 II dispensario della Provincia di Venezia per la profilassi delle malattie mentali. Venezia, 1928 II Congresso internazionale di Igiene mentale (Washington 1930). Venezia, 1930 L'igiene mentale nell'educazione familiare. Firenze 1937 Primo quinquennio di attivita del "Servizio di Profilassi Mentale" della Provincia di Venezia. Venezia, 1932

3

4 Annate de La Serpe del fondo Tumiati annate complete e rilegate in 5 volumi annate complete 1967 manca il numero mancano i numeri 2 e annata completa 1970 manca il numero annata mancante annate complete 1974 mancano i numeri 1 e annata completa mancano 1979 manca il numero annate mancanti 1987 annata completa 1988 annata mancante 1989 mancano i numeri 1 e annata completa 1991 manca il numero annata mancante 1993 annata completa 1994 mancano i numeri 3 e annate complete 1997 manca il numero annata completa 1999 manca il numero manca il numero annate complete 2003 mancano i numeri 2, 3 e 4

5 I CORRADO TUMIATI ( ) TRA MEDICINA, GUERRA E LETTERATURA GrUSEPPINA BOCK Dipartimento di Scienze Mediche, Sezione di Storia della Medicina, Universita degli Studi di Milano...,;::.~ " Se penso a Corrado Tumiati 10 rivedo, severa e benigna figura, entrare nel mio studio, osservare tutto con attento e pure discreto interesse, poi mettersi in posa per farmi trarre da lui i primi disegni per la persona pili importante del grande quadro cui stavo lavorando. II quadro era "II giudice di Locri" destinato a un'aula nel Tribunale del Palazzo di Giustizia di Milano" (G. Colacicchi)* * G. Ginex, Le opere decorative del Palazzo di Giustizia di Milano. lnventario. In "Muri ai pittori. Pittura murale e decorazioniin Italia ", Milano 1999,210. "Giovanni Colacicchi (Anagni 1900-Firenze 1992). Zaleuco giudice di Locri (Corte d'appello civile, 1942; p. III, biblioteca-archivio della Procura generale). Tempera su tavola 490x480. firmato in basso a destra". N. Colombo - E. Pontiggia, "Opere decorative monumentali. Schede", C. Colacicchi, Zaleuco, giudice di Locri, 1939 in "Milano Anni Trenta. L'arte e la cittil", Milano 2004,

6 Quando, esattamente un anna fa, a Roma, in occasione della prima riunione del Collegio dei Docenti del settore scientifico disciplinare MED/02 (Storia della Medicina), fu annunciato il Congresso del 2005, il tern a proposto (allora Medicina e Guerra) mi sembra compatibile con interessi da tempo coltivati. Pensai infatti subito aile Dolomiti. Territorio amato e da decenni frequentato. Territorio di rae conti in famiglia (mio suocero Attilio Berti, ai tempi della prima grande guerra studente di medicina a Padova, ci parlava spesso delle sue esperienze e del suo "tirocinio" - si fa per dire - neile postazioni belliche di Alleghe e Cencenighe, sotto la Marmolada. Non solo: i fratelli maggiori di mio padre combatterono per l'italia, pur nella diversa etnia. II maggiore (mi ha sempre fatto impressione!) portava con orgoglio sulla giacca il distintivo di grande invalido. Aveva perduto un occhio, rna non si notava grazie a quello di vetro ben impiantato. Le protesi erano gia allora alquanto perfezionate! L'altro, "ragazzo del '99", torna fortunosamente a cas a, malato e distrutto daila esperienza vissuta. A parte i ricordi famigliari, mi attirava un'altra realta: quella legata alla fonti storiche oggettive, cioe alle testimonianze originali (rna pili spesso oggi ricostruite) rappresentate da quella imponente espressione della sanita militare italiana - servizi e loro limiti - nei luoghi e nei percorsi della grande guerra: Agordino - Ampezzo - Comelico 1. Avevo salito quei sentieri e avevo pensato, ad esempio, di soffermarmi sulle strutture museali di Monte Piana, sopra Misurina; oppure sulla figura del clinico padovano Antonio Berti (nessun legame con la mia famiglia acquisita), combattente glorioso cui e intestato uno dei pili suggestivi rifugi dolomitici, alle spaue delle Tre Cime di Lavaredo 2. Poi c'e stato un cambiamento nei programmi e mi sono vista "coivoita in questa lettura". Non solo medic ina e guerra; anche medicina e psicologia, e medicina e letteratura, sono al centro di questa incontro. Un tris che all'inizio mi ha preoccupata non poco, e per l'estensione degli argomenti e delle loro varie implicazioni, e anche - soprattutto - per il numero dei personaggi che hanno costellato la nostra storia recente, medica, bellica e letteraria assieme. Mi sovviene ad esempio (il Presidente onorario professor Zanobio 10 sa bene) 10 spettacolo teatrale cui abbiamo assistito nella scorsa stagione : "II dottor Semmelweis" di L. F. Celine; e anche "Il professor Bemhardi" di A. Schnitzler, dramma autobiografico allestito al teatro Strehler di Milano con ricostruzione di ambienti ospedalieri e ambulatoriali cui ho modestamente contribuito grazie aha mia ancor pili modesta competenza in museologia medico-scientifica. Consultata la ricchissima bibliografia in tema di medicina e letteratura, cito solo due articoli apparsi in "Minerva Medica": Romanzi medici e romanzi di medici 3e Medici scrittori 4. Sfogliando Ie carte, tra Ie tante citazioni (si pensi solo a A. Munthe, La storia di San Michele, a A. 1. ~ronin, La cittadella; tra i nostri a C. Levi, Cristo sf e fermato a Eboli, a M. Tobino, Le libere donne di Magliano), mi sono imbattuta in un personaggio al cui proposito ho letto testualmente: "perche non menzionare Tumiati? ". In reaita di lui si parla in un volume dedicato ai medici -scrittori 5e ben 327 voci su internet 10 riguardano; rna io non ci avevo fatto caso. A questa punto mi sono un po' rincuorata; e mi spiego. Corrado Tumiati fu medico e psichiatra (rapporti tra psichiatria e psicologia?); fu combattente (quindi medico in guerra); a lui fu assegnato anche il Premio Viareggio [1931] (quindi medicina e letteratura). Un'altra importante circostanza: io sono ferrarese. Anche Tumiati 10 era. Non l'ho mai conosciuto, rna sono cara arnica di vecchia data di sua figlia che cosi mi ha scritto: Firenze 4 settembre 2005 Cara Giuseppina..., Allora: ho fatto la fotocopia del libretto biografico sui babbo cosi 10 puoi tenere. Ho fatto la fotocopia di alcune pagine dello "Zaino di Sanita" che forse possono servirti Ti mando una copia dei Tetti rossi che puoi tenere in ricordo. E ti mando con queste cose if mio grazie... Per quanta posso dirti sui babbo ti elenco poche cose sui medico: e stato if primo - assieme al prof Medea - ad apr ire a Marocco il dispensario per la cura e la prevenzione di malattie mentali per i bambini.

7 - if primo a scrivere - con i Tetti rossi -Ie esperienze sui malati in manicomio - if primo 0 almeno fra i pochi a scrivere con Zaino di Sanita i ricordi di un medico in guerra - if primo a proclamare 10 sciopero dei medici di manicomio a San Servolo. Dopo di che, visto che il prefetto fascista di Venezia sosteneva che spendere per i "matti" non vale va fa pena, lui si dimise da medico. Amava i classici e fa sua scrittura ne e impregnata. E' stalo un uomo coerente ed onesto, tant 'e che non ha fatto la carriera di altri... Ciao. Buon lavoro e grazie dal profondo di questa inaspettato e unieo ricordo Lucia T. B. [Tumiati Barbieri} Corrado Tumiati partecipa dunque ai tre temi del congresso e io sono lieta di pariare di lui ill tridimensione! Medicina La vita di Corrado Tumiati e ricostruita in modo semplice rna estremamente efficace dal nipote, il giomalista Gaetano, in un recente articolo 6, apparso in occasione dell'apposizione di una lapide sulla facciata di una tipica casa ferrarese nel centro storico; dimora tuttora dei discendenti di una farniglia che il Comune della citta ha inteso ricordare per i meriti dei suoi componenti nell'ambito di una cultura di ampio respiro, di visioni di vita nel rispetto di ogni valore umano, di intransigenza civile e morale, e anche di impegno politico. Si ricordano infatti, ~Itre a Corrado, i fratelli maggiori: Domenico, poeta e drammaturgo; Gualtiero, attore teatrale di successo; Leopoldo, profess ore universitario, giurista e amministrativista e Francesco (suo figlio), combattente in Libia, partigiano, ucciso dai fascisti a 23 anni. Corrado qui nacque nel padre Gaetano era avvocato; la madre Eda Ferraresi figlia di medico 7. Secondo tradizione presso molte famiglie ferraresi di fine Ottocento, distinte e impegnate, tutti i fratelli Tumiati compirono gli studi classici a Firenze, dai Barnabiti - il famoso Collegio maschile alla Querce -, al termine dei quali, Corrado che aveva assaporato e gustato 10 stimolante clirna della citta natale segnato dalla presenza dei pittori G. Previati e F. De Pisis e del poeta C. Govoni, si trovo a scegliere: facolta umanistico-letteraria cui era, si potrebbe dire, genticamente portato 8; oppure facolta medica che nel profondo - forse pure geneticamente 9-10 attirava alia conoscenza dell'uomo e dei meccanismi che stanno alla base della sua interezza psico-fisica e sociale. Scelse quest'ultima facolta e, dopo il primo triennio nell'allora libera Universita estense, continuo nuovamente gli studi a Firenze, in quell'istituto Superiore che si distingueva allora per il magistero di professori illustri quali, tra gli altri, P. Grocco, G. Banti, F. Schupfer to. Con quest'ultirrio discusse la tesi (argomento: il cancro dello stomaco) e ottenne la laurea a pieni voti, con immediata offerta di assistentato. Corrado si trovo cosi ancora una volta a scegliere tra una promettente carriera universitaria in campo clinico-scientifico e un'ansia umanitaria (si direbbe quasi) che 10 porto senza indugio ad opt are per l' attivita medico-pratica, in qualita di assistente nel manicomio di Pesaro diretto da A. D'Ormea. A Pesaro era altra cosa (guardie di 24 ore a giomi altemi, obbligo di alloggio e vitto nella struttura); e poi, il rapporto con i malati particolarmente intenso, a volte drammatico, a voite inutile (rna era vero rapporto umana). E questa a Corrado importava! Segui D'Ormea a Siena nel 1910 e qui, per tre anni, al lavoro ospedaliero aggiunse la frequenza presso l'istituto di fisiologia di B. Brunacci che gli permise di approfondire Ie conoscenze anatomo-fisiologiche sui sistema nervoso. Si impegno molto nella ricerca in campo neuropsichiatrico e pubblico contributi di tecnica manicomiale, di clinica e terapia su riviste specialistiche II cui partecipo anche in qualita di redattore 12. Nel 1913, vinci tore di pubblico concorso si trasferi a Venezia e pratico la professione a San Servolo, adoperandosi sui fronte della riform~ strutturale degli ospedali psichiatrici. Qui nel 1920 fondo il periodico "La Voce Sanitaria" che divelme poi organa ufficiale della Associazione dei Medici dei Manicomi Pubblici Italiani e che dal 1926 usci con il titolo di "Igiene Mentale". A lui si

8 deve l'apertura di un "Patronato per i malati di mente", di un "Dispensario psichiatrico" rivolto in particolare all' assistenza dei fanciulli. Umanizzazione della psichiatria, medicina sociale, igiene e profilassi mentale, educazione famigliare dal basso [alla maniera di P. Frank], proposte innovative e individuazione dei mezzi per 1a loro organizzazione e realizzazione, pongono Tumiati con i suoi oltre 60 lavori pubblicati in argomento, in posizione di lungimiranza e di avanguardia per i successivi sviluppi della disciplina in Italia. Poi tutto termina e la professione medica attiva e abbandonata nel Dalla lettera della figlia Lucia sopra riportata (la questione con il Prefetto... ), ho tratto l'impressione che Corrado Tumiati possa essersi trovato nuovamente di fronte al dilemma Medicina 0 Lettere? Questa volta l'ago della bilancia si sposta decisamente verso la seconda. Si stabilisce a Firenze e qui muore nel A Ferrara, il cui ricordo ogni anna piu acuto e dolente in lui risorgeva come queuo di una persona cara, con volto sempre piu bello (.... "nebbia e caldo"..., 10 condivido anch'io!) non tomo piu. Nella splendida Certosa della citta, come ho potuto constatare, nella tomba della Famiglia Tumiati, Corrado non riposa. Guerra Nella grande guerra, Tumiati dal giugno 1915 al settembre 1919 e anche soldato: tenente medico negli ospedali territoriali; in prima linea nel Carso e sui Piave; responsabile di ospedaletti da campo; organizzatore a Trieste dei servizi sanitari del Corpo dei Finanzieri. Furono anni duri e Ie comunicazioni che seguiranno in questa Convegno ne sono ampia testimonianza. Credo che ne usc ira il ritratto complesso del medico-so1dato. Ognuno ha la sua storia da raccontare; ognuno esprime emozioni ed esperienze del tutto partico1ari, legate anche alia propria professione specialistica di base. Tumiati e tra questi. Non dimentichiamo che era di Ferrara e che la locale Accademia delle Scienze Mediche e Naturali, nell'aprile del 1916, su proposta del Presidente G. Boschi, psichiatra, dava avvio alle pratiche per l'istituzione di "Riunioni medico-militari" subito approvata dall'ispettorato di Sanita mi'litare. Tali riunioni, aventi ad oggetto "Medic ina e Chirurgia di guerra", aperte, oltre ovviamente agli accademici, ai medici degli ospedali militari e della Croce Rossa di Ferrara e Rovigo, sono documentate nei relativi "Atti", editi a Ferrara, introvabili... ma. 13 trovatl. In questi si puo leggere una "memoria originale" di Tumiati del luglio L'intestazione e: "Ospedale militare di riserva di Ferrara - Reparto speciale per malattie nervose diretto dal maggiore medico Prof. Gaetano Boschi". II tito10: "La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo del Lombard, per il dottor Corrado Turniati, tenente medico" 14. Etienne Lombard, otorinolaringoiatra all' ospedale Laennec di Parigi, aveva esposto l' almo prima in una riunione medica della VI Armata Francese un suo metodo per la cura dei mutismi isterotraurnatici, fondato sui principio per cui quando si toglie 1'udito, con ostacoli artificiali, a soggetti normali che stanno parlando, la loro voce si innalza nel tono, in dipendenza della bmsca soppressione del controllo uditivo sull'emissione dei suoni. In persone colpite da mutismo funzionale, con questa artificio, Lombard era riuscito a provo care l' emissione di "piccole voci afone", dando al paziente (tolto ovviamente l'ostacolo) la convinzione della propria capacita di parlare. Turniati espone nella sua memoria i risultati positivi di questa metodo, da lui di volta in volta modificato, adattato aile varie fattispecie e registrato in casi di mutismo isterico-traumatico da scoppio di granata e da accessi convulsivi per trauma al capo. Alla dettagliata esposizione clinica seguono interessanti tabelle fmtto di conoscenza profonda del complesso meccanismo della parola. Rilievi grafici in ordine alla risposta visiva di colori, in ordine alia positivita dei riflessi e in ordine aha presenza di disturbi sensoriali e motori sarebbero, per il lora grande interesse, da sottoporre oggi, come oggetto di esercitazione, all'attenzione degli studenti dei corsi di laurea triennali in Logopedia e in Tecniche Audiometriche. In, seguito Tumiati ebbe occasione di applicare tale metodo in molti altri casi: in uno di questi il mutismo datava addirittura da 9 mesi e il soldato (un fante del 36 Reggimento) era stato sottopposto a molte cure in vari ospedali...!

9 A questa "Memoria", squisitamente tecnica si affianca un'opera spostata decisamente sui piano letterario. Ancora guerra e medicina. Si tratta di "Zaino di Sanita ( )". Mi piace leggere qualche passo dell' introduzione: "... Non so se siano aneora in dotazione nell 'esereito gli zaini di Sanita. Forse hanno eeduto il posto a mezzi piu pratiei e mend ineomodi. So ehe in quegli anni, ormai eosi lontani, della guerra '15-18 erano aneora usati, sebbene raramente, dai reparti in linea e ehe piu d'una volta ebbi occasione d'imbraceiarne uno per pro va 0 per brevi tragitti. n peso di quell 'umanissimo Jardello m i e rimasto nel cuore ed e tuft 'uno, ormai, col ricordo del servizio prestato. Perc he, piu dei pericoli, delle privazioni e dei disagi ai quali if medico va incontro come ogni altro combattente - i martiri della San ita sono legione - il peso di quel servire nasce dalla crudele coincidenza di due doveri spesso contrastanti: quello del medico e quello del soldato.... La eonsuetudine col dolore non ispegne la sensibilita, quando c 'e, ma 1 'affina e I 'irrobustisce... Pro va di questo sembra essere fa passione comune, da sempre a tutti i medici per le man!festazioni superiori della letteratura e dell 'arte... L 'esperienza quotidiana del dolore altrui e I 'orientamento materialistico del suo pensiero Janno necessariamente di lui il piu deeiso avversario d'ogni violenza e d'ogni guerra.... In questo eomplesso stato d'animo ebbe a trovarsi anche f 'aulore...non mi so no propos to di maledire 0 di esaltare la guerra (propos ito inutile in entrambi i casi) ma di coglierne vari aspetti senza nascondere le mie e Ie altrui debolezze ne Ie mie 0 Ie altrui qualita. Questo imparziale atteggiamento parve condannabile e perieoloso ai censori del passato regime. Nel 1935 un editore milanese, deciso a pubblicare questi racconti, li sottopose alla censura locale, ma questa, spaventata, se ne lava Ie mani e ne consiglio l'invio a quella di Roma. Dopo vari mesi due sbirri si presentarono alla mia casa con un Joglio romano dove la sentenza di "divieto alla pubblicazione" era scritta in tutte lettere.... Penso che in uno Stato eivile ogni scrittore, se non violi Ie leggi, abbia il diritto di ehiedere il giudizio dei suoi lettori senza if beneplacito di chi siede al governo....n decennale ritardo di questa pubblicazione non e dipeso dall 'autore... Quando una dottrina, anche la migliore, scende armata fra gli uomini ogni lotta acquista una fredda, superba, Jerocia che Ii disurnanizza..., Tutto sara vano se i lavoratori non troveranno in se stessi la Jorza di incrociare Ie braccia davanti a ogni officina d'armi e di munizioni 0 di rifiutare la penna e la parola ai tiranni di domani e ai mercanti di sempre... ".. Nessun commento da parte mia; lascio a chiunque l'onere di riflettere. "Zaino di Sanita" fu pubblicato solo nel 1947, in unico volume assieme a una ristampa de "r tetti rossi" 15. Letteratura " I tetti rossi", appunto: il titolo potrebbe derivare dal nome popolare attribuito in varie regioni d'italia all'ospedale dei pazzi. La sua origine si perde nel tempo e sarebbe tutto da vedere 16. Libro d'artista (premio Viareggio di lire nel 1931) 17, "J tetti rossi", di un autore proveniente da altra professione ha arricchito la letteratura del tempo di conoscenze nuove e di umanita. Nella prosa scorrevole e modema, di uno scrittore sereno che scrive senza intenzioni filosofiche 0 polemiche, i pazzi sono considerati nella loro realta effettuale, nell'ambiente stesso in cui vivono e soffrono. Si tratta di ricordi e di annotazioni di un uomo incline a rappresentare Ie cose che pili 10 colpiscono, il quale vive per dovere di professione in un manicomio. II libro che ha conosciuto recente ristampa J 8 e costituito da brevi capitoletti contenenti ritratti di malati 0 di persone con essi, per varie ragioni a contatto (medici, suore, infermieri, parenti); scorci d'ambiente; riflessioni e commenti. Ciascun capitoletto sta a SC, frutto di osservazioni conchiuse. Se in apparenza frammentario, in realta il libro e armonico e il tutto acquista organicita non per preconcetto schema o predisposto processo formativo, 0 per vol uta ricerca di determianti effetti, bensi per la spontanea ideazione e 10 spontaneo svolgimento: sensibilita e delicatezza fanno da collante!

10 Molti, circa 70, gli seritti letterari di Tumiati 19, anehe storieo della medieina mi riprometto di leggere queste opere ehe aneora non conosco e mi auguro di poter tornare sull'argomento, unendomi a quanta espresso da A. Cherubini: "Bisogna avere l' attenzione di meditarlo, di leggerlo senza fretta; arrestandosi ad ogni capoverso. Tumiati apparira sempre pili valido. E' uno scrittore ehe guadagna ad essere letto e riletto con la pili esperta eta... ". A me sembra ora di essere in queste condizioni! C'e molto altro da dire su Tumiati letterato: il giornalista, il traduttore, il poeta. Un'intera giornata non basterebbe a cogliere Ie variegati espressioni della sua straordinaria personalita. Mi limito a segnalare che, a Firenze, soprattutto gli anni che conclusero il secondo conflitto mondiale, e quelli successivi, segnarono nella sua vita una svolta decisiva. II Corriere della Sera gli avrebbe aperto Ie porte della terza pagina e riviste di prestigio quali "Pan" e "Pegaso" 10 vollero tra i laro collaboratori. Ci fu poi 1'incontro e l'amicizia con un gruppo di intellettuali: letterati (Y. Branca) - critici (P. Pancrazi) - musicisti (L. Dallapiccola) - pittori (G. Colacicchi) - politici e giuristi (P. Calamandrei) e tanti altri. Quest'ultimo, giusprocessualista, 10 volle vice direttore e redattore della rivista politico-ietteraria "II Ponte", apparsa nel II programma era gia nel titolo: permettere agli uomini di ricominciare a passare verso nuove rive. In particolare - e mi piace segnalarlo - la paternita autentica del titolo della rivista spetta a Tumiati. "Ponte" intendeva significare ricostruzione morale, attraverso la cultura e la letteratura, della personalita umana nel senso pili libero e responsabile 2 J Ricardo ancora la sua partecipazione alia fondazione dell' Associazione dei Medici Scrittori Italiani che nel 1952 gli affid6 la direzione del periodico "La Serpe"; nonche la lunga collaborazione (fino al 1963) con "L' illustrazione del medico", edita dai Laboratori Magistretti di cui forse molti avranno memona. Necessariamente ho tempo solo per segnalare il suo impegno e la sua competenza nella traduzione di classici stranieri, soprattutto francesi (1. Renard, P. C. de Marivaux, A. de Musset, e tutto il teatro di Moliere). E, a proposito di traduzioni, debbo aggiungere la collaborazione richiestagli da Elisabeth Mann (figlia di Thomas) che volle accanto a se lui, collega di lingua italiana, colto e intelligente, in editoriali per International Pubblications. Ne nacque un'affettuosa amicizia, fino alia morte. Da ultimo la figura del poeta; la presento attraverso Ie sue stesse parole: "Memoria di me". E song versi struggenti "Come pesa il mio passo, come pesa. Tlmio piede sottile lascia un 'orma ronda, precisa ~opra 1'umida dislesa. 'In 'orma segue I 'altra e alle mie spalle traceiato if cammino che ho percorso. Jiunto alla diga, giunto alia mia meta, taneo mi siedo. ~on 10 sguardo if cammino ripercorro, 10 I 'orme dei miei passi piu non vedo. Ton e tutto di Corrado Tumiati; rna un po' di tutto, messo insieme con vero sentimento di.. mmuazlone 22 )triff1er R., Guerra di mine nelle Dolomiti, Trento 1955: Tosato G., Zona di guerra, Novale (VI), Berti A., /915-/917. Guerra in Comelico. Dalla Croda Rossa a Peralba (a cura di Tito e Camillo Berti), Milano '85. vi, XL (1958), v.i1 (varia), (a cura di P. Fornara) vi, LIX (1968), v.iv, (a cura di M. Randone e G. Micca). :herubini A., Medici scrittori d' uropa e d'america, Rama 1990,66-70.

11 6 Tumiati G., Una lap ide in via Palestro, in "Ferrara- Voci di una citta", IX (1998), Cfr. Commemorazione del dottor Leopoldo Ferraresi, Presidente dell 'Accademia delle Scienze mediche e naturali in Ferrara, in relativi "Atti", LXIX ( ), (a cura di R. Turri). 8 Cfr. Tumiati G., op.cit. Delio stesso, Il busto di gesso, Milano 1976; della figlia L. Tumiati Barbieri, Caro bruco capel/one Milano 1972; Caro maestro capellone, Milano 1974; Una scuola da bruciare, Padova 1973; Il pianeta dei bambini, Firenze 1989; 11 mio amico invisibile, Firenze 1994; della nipote R. Tumiati Ravenna, La pace del mondo gelatina, Ferrara 1984; Un piccolo so/dato, Montebelluna Ferraresi L., Rapporto sopra Ie malattie dominanti in Ferrara nell'anno 1853 e specialmente Ie dissenterie e lejebbri intermittenti, in "Resoconti dell' Accademia medico-chirurgica di Ferrara", XXX-XXXII ( ), 21 ss; Sopra un decennio di cure prestate nell 'Ospedalino degli AsiIi d'lnjanzia di Ferrara, ibidem XL (1863),49 ss. 10 Mannelli M.A., Le scienze mediche, in "Storia dell' Ateneo Fiorentino- Contributi di studio" II, Firenze 1986, 895 ss. II Si veda ad esempio, L 'azione di piccole dosi di alcool sui lavoro muscolare negli alcolisti guariti (in coil. con A. Alberti), in "Note e Riviste di Psichiatria", XXXVII (1908), Oltre alia rivista di cui alia precedente nota, cfr. "Rassegna di Studi Psichiatrici", in cui curo con particolare impegno Ie sezioni relative alia bibliografia e aile recensioni. 13 II collega A. Porro Ii possiede e me Ii ha gentilmente messi a disposizione. 14 La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo del Lombard, in "Atti", cit, 1916, f. 1, tabelle tetti rossi (ricordi di un medico); Zaino di sanita ( ), Firenze AA. VV., 1 tetti rossi. Dal manicomio alia societa, Milano tetti rossi. Ricordi di Manicomio, Milano 1931; Puglisi G., Il merito, Livorno 1961, Marsilio Editori, Venezia Si ricordano in particolare La noce di cocco (1934); Solsfizio nell'orto (1939); Jl pavone della casa blu (1940); II miracolo di Santa DymJna (1942); Nessuno risponde (1950); Sette storielle di uomini e bestie (1961); Collezione privata (1965). 20 Vite singolari di grandi medici dell '800 (G. Baccelli - A. De Giovanni -A Cardarelli - W. Osler - C. Lombroso - A. Codivilla - P. Gracco - T. Billroth - G.B. Grassi - C. Forlanini - J.M. Charcot - E. Bassini - A. Murri -J.P. Pavlov), Firenze 1952; senza dimenticare una bioergografia di Redi: Un naturaiista letterato: Francesco Redi, in "II Sei- Settecento", Firenze 1956, Colombo A., AlIa testa del "Ponte", in " Piero Calamandrei. Ventidue saggi su un grande maestro" ( a cura di P. Barile). Centro di Studi per la storia del pensiero giuridico moderno. Biblioteca promossa e diretta da P. Grossi, v. XXXII, Milano 1990, 513 ss. 22 Rimando, per ulteriori notizie, approfondimenti e per Ie testimonianze di Elisabeth Mann Borgese, Gianna Semeghini, Giovanni Colacicchi, Giuseppe Bonaviri, Leonida Repaci, Enzo Mazza, Vittore Branca, Alessandro Galante Garrone, Giovanni Grazzini, Nora Rosanigo a Corrado Tumiati medico e scrittore ( ). NeZ centenaria della nascita, Campi Bisenzio, 1985, a cura di Andrea e Lucia Tumiati che ringrazio con affetto per la preziosa co Ilaborazione.

FRANCA RIGHI. A colloquio con I MUSEI DELLA PSICHIATRIA. Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI.

FRANCA RIGHI. A colloquio con I MUSEI DELLA PSICHIATRIA. Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI. REPORTAGE Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI I MUSEI DELLA PSICHIATRIA A colloquio con FRANCA RIGHI Psicologa Il Centro di documentazione di storia della psichiatria

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

Alberto Bentoglio CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DI RICERCA

Alberto Bentoglio CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DI RICERCA Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali Alberto Bentoglio CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DI RICERCA Titoli accademici: Dottore di Ricerca in Teoria e storia della rappresentazione drammatica (V ciclo) presso

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Voci da dentro fotolibro emozionale

Voci da dentro fotolibro emozionale Voci da dentro fotolibro emozionale Xvii Convegno Gruppo di Studio di Dialisi Peritoneale Montecatini Terme, 20-22 marzo 2014 Voci da dentro fotolibro emozionale Volume realizzato in occasione del Xvii

Dettagli

XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014

XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014 per l Omelia domenicale a cura dell Arcivescovo Mons. Vincenzo Bertolone XXII Domenica del Tempo Ordinario 31 agosto 2014 Non più sofferenza ma amore Introduzione La parabola discendente di queste due

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Presentazione Mai Soli.

Presentazione Mai Soli. Presentazione Mai Soli. Libretto per genitori in Oncoematologia Pediatrica presso la Sede della Fondazione Cassa di Risparmio Di Ferrara Via Cairoli, 13 - Ferrara Rassegna Stampa Associazione di Volontariato

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga,

Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, Saggistica Aracne Il libro vuole invitare i giovani che ancora cercano il loro cammino ad una conoscenza più intima e approfondita della vita di padre Mario Borzaga, missionario Oblato di Maria Immacolata.

Dettagli

AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO Brochure descrittiva

AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO Brochure descrittiva Percorso formativo Università del volontariato Anno 2014-2015 AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO Brochure descrittiva Tesina di 0 A M M I N I S T R A T O R E D I S O S T E G N O 1 DALL ESPERIENZA ALLO SPORTELLO

Dettagli

BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini)

BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini) BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini) Che cosa è la Bioetica? Se non mi chiedono che cosa è la bioetica lo so, se invece me lo chiedono non lo so (G. Russo, Bioetica, in Enciclopedia di bioetica

Dettagli

Trentennale de gli Amici

Trentennale de gli Amici Trentennale de gli Amici 1986-2016 Conoscere qualcosa di più di me stesso Conoscere qualcosa di più di chi mi è vicino Per comprendere prima di giudicare Cara Amica, caro Amico, Ti invio questo secondo

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

IN CARCERE MA LIBERI!

IN CARCERE MA LIBERI! PATRIZIO ASTORRI GENNARO CAROTENUTO TULLIO MENGON SILVANO SPAGNUOLO LORENZO ZOCCA IN CARCERE MA LIBERI! Terza edizione Chirico INDICE Presentazione del Cardinale Michele Giordano XI Lettera del cappellano

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano. Il reparto ortopedico di Venezia

Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano. Il reparto ortopedico di Venezia Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano Il reparto ortopedico di Venezia Ospedale Civile S.S. Giovanni e Paolo 1825 diventa autonomo dalla Congregazione di Carità 1859 diventa

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013 Pagina 1 di 6 rassegna stampa Data 08 ottobre 2013 IL CITTADINO Lodi SANITÀ AVEVA UNA LACERAZIONE DELL AORTA, LA FAMIGLIA HA PRESENTATO UNA DENUNCIA -In ospedale con il mal di pancia, dopo l attesa muore

Dettagli

Libriadi 2016 Autori ospiti

Libriadi 2016 Autori ospiti Libriadi 2016 Autori ospiti Concorso LOGO e MARATONINA DI LETTURA Nicoletta Costa Sono nata a Trieste nel 1953 e qui vivo e lavoro. A 12 anni ho illustrato il mio primo libro Il pesciolino piccolo, pubblicato

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI LA STORIA DEI DIRITTI UMANI IL DOCUMENTO CHE SEGNA UNA TAPPA FONDAMENTALE NELL AFFERMAZIONE DEI DIRITTI UMANI È LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO SIGLATA NEL 1948. OGNI DIRITTO PROCLAMATO

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

Rinascita culturale ed impegno civile Donati al comune di Potenza Picena documenti, foto ed oggetti appartenuti alla famiglia Brunacci

Rinascita culturale ed impegno civile Donati al comune di Potenza Picena documenti, foto ed oggetti appartenuti alla famiglia Brunacci I Santesi Weblog Rinascita culturale ed impegno civile Donati al comune di Potenza Picena documenti, foto ed oggetti appartenuti alla famiglia Brunacci 9 ottobre 2012 di Onofri Paolo Cesare Brunacci Il

Dettagli

Gustavo Rol Il mistero

Gustavo Rol Il mistero Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) E stato uno studio personale che ho affrontato sia nel corso di apprendistato che a casa. Mi piacerebbe che altri

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire.

PERCHE FARE FORMAZIONE sull accompagnamento al morire. UNA PROPOSTA FORMATIVA: il parere del geriatra Evelina Bianchi * LA FORMAZIONE Ho consultato la Treccani, enciclopedia della lingua italiana, alla voce formazione: deriva dal latino formatio, -onis e indica

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

LetteralMente. Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009

LetteralMente. Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009 1 LetteralMente Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009 Editoriale PERCHE QUESTA ASSOCIAZIONE Il Presidente,

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Stelio Mattioni Lo scrittore perduto

Stelio Mattioni Lo scrittore perduto Stelio Mattioni Lo scrittore perduto Intervista a Maria Mattioni Oblique Studio 2010 Stelio Mattioni. Lo scrittore perduto. Intervista a Maria Mattioni di Annalisa Bizzarri Oblique Studio 2010 La signora

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

A cura di Mario Fortunato

A cura di Mario Fortunato MILENA AGUS VINCENZO CONSOLO IVAN COTRONEO ANDREA DE CARLO PAOLO DI PAOLO DACIA MARAINI MARIA PACE OTTIERI SANDRA PETRIGNANI PULSATILLA ELISABETTA RASY L ATTESA A cura di Mario Fortunato 2010 Fondazione

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Biblioteca comunale di Su Planu e Selargius Comune di Selargius Assessorato alla pubblica istruzione e cultura

Biblioteca comunale di Su Planu e Selargius Comune di Selargius Assessorato alla pubblica istruzione e cultura Biblioteca comunale di Su Planu e Selargius Comune di Selargius Assessorato alla pubblica istruzione e cultura La biblioteca comunale di Su Planu, sede decentrata della biblioteca centrale di Selargius

Dettagli

Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino

Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino Pensierini Storie cliniche in forma di pensierini Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino introduzione Ogni storia è storia a sé Nel mio lavoro di psicoterapeuta sono molte le storie che incontro,

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007 AbioRomaInforma anno III n. 1, Gennaio 2007 sommario Rinnovo cariche Direttivo Grease: un vero successo! II giornata nazionale ABIO Italia Corsi di formazione base e permanente Operai creativi al Policlinico

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Sessione Parallela LA CURA SI FA OPERA SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Blanca Lopez-Ibor Dir. Unidad de Hematologia-Oncologia Pediatrica, Hosp. Monteprincipe

Dettagli

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello Luigi Pirandello è stato uno dei più importanti scrittori e drammaturghi italiani, conosciuto, famoso e apprezzato in tutto il mondo, e fu anche premiato con il Nobel per la letteratura nel 1934. Nacque

Dettagli

Valorizzare la diversità linguistica delle classi

Valorizzare la diversità linguistica delle classi Valorizzare la diversità linguistica delle classi I.C. Andrea Zanzotto Caneva Scuola Primaria di Sarone Classi 1 a 2 a 3 a Gruppo 1 Formatrice: Dott. ssa Graziella Favaro Insegnanti curatori: Enrico Colomberotto

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA DIREZIONE DIDATTICA II CIRCOLO - MONDOVI Insegnanti: CRAVERO ELENA FIORENTINO STEFANIA SALVAGNO MARIA ANNO SCOLASTICO 20-20 Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA

LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA C è una giovane speranza dell Università di Catania, Lucia Gionfriddo. C era, anzi. Perché un male incurabile l ha trascinata via in una manciata di giorni. Pensa. Era un

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO?

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? Convegno IRIS Non c è 2 senza 3 - Milano, 8 febbraio 2010 Alberto Pellai, Medico PhD, Psicoterapeuta dell Età Evolutiva Dipartimento di Sanità Pubblica Facoltà di Medicina

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO Danilo Toneguzzi Psichiatra, psicoterapeuta direttore dell Istituto Gestalt di Pordenone "INformazione Psicologia Psicoterapia Psichiatria", n 41-42, settembre - dicembre

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA QUADRI D AUTORE Gianna Campigli, Anna Castellacci, Seminario nazionale, Cidi Firenze, 8 maggio 2011 Dal percorso per la terza classe L autobiografia Il percorso sull autobiografia

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

Fragili, come le ali di una farfalla. E, SULLE ALI DELLA SPERANZA IN COPERTINA

Fragili, come le ali di una farfalla. E, SULLE ALI DELLA SPERANZA IN COPERTINA IN COPERTINA SULLE ALI DELLA SPERANZA Fare conoscere una malattia rara come l Epidermolisi Bollosa. Raccogliere fondi per la ricerca e sostenere la sperimentazione. Trasformare i sogni e i desideri dei

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

ASSESSORE LETIZIA FRANCHINA Curriculum vitae formato europeo

ASSESSORE LETIZIA FRANCHINA Curriculum vitae formato europeo INFORMAZIONI PERSONALI ASSESSORE LETIZIA FRANCHINA Curriculum vitae formato europeo Nome........FRANCHINA Letizia coniugata ROCCHINI Indirizzo.....4 Via Giuseppe di Vittorio, 53100 SIENA, ITALIA Telefono....0577330287/cellulare

Dettagli

Curriculum di Antonella Giacon

Curriculum di Antonella Giacon Curriculum di Antonella Giacon Sono nata a Padova nel 1959 dove ho vissuto i miei primi 22 anni. Mi sono trasferita quindi a Perugia dove tuttora risiedo e lavoro come insegnante. Mi sono laureata con

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Premessa Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Partendo dall esperienza dello scorso anno che ha visto impegnate n.8 classi di scuola secondaria di I e di II grado (di Milano e delle

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

DR. ROBERTO MALANO. e-mail : malanor@tiscali.it

DR. ROBERTO MALANO. e-mail : malanor@tiscali.it DR. ROBERTO MALANO CENTRO DI SALUTE MENTALE III DISTRETTO, DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE RM D - ROMA VIA E. FERMI, 161 00146 ROMA TEL 06 56485804; FAX 06 56485815 e-mail

Dettagli

LA CALABRIA CHE VORREMMO dal punto di vista Sanità

LA CALABRIA CHE VORREMMO dal punto di vista Sanità LA CALABRIA CHE VORREMMO dal punto di vista Sanità È con vivo piacere che ho accettato l invito dell Associazione Calabro-Lombarda a trattare questo spinoso argomento. Sarebbe molto bello sentir parlare

Dettagli

PAOLO COLOSSO LE MIE ESPERIENZE CON IL PERSONAL COMPUTER COME RAGAZZO DIVERSAMENTE ABILE - 1 -

PAOLO COLOSSO LE MIE ESPERIENZE CON IL PERSONAL COMPUTER COME RAGAZZO DIVERSAMENTE ABILE - 1 - PAOLO COLOSSO LE MIE ESPERIENZE CON IL PERSONAL COMPUTER COME RAGAZZO DIVERSAMENTE ABILE - 1 - Indice: 1. Presentazione di me stesso. 2. Come ho imparato ad usare il p. c. 3. Che programmi ci sono nel

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Archivi della Parola dell Immagine e della Comunicazione Editoriale. FondoLagorio

Archivi della Parola dell Immagine e della Comunicazione Editoriale. FondoLagorio Archivi della Parola dell Immagine e della Comunicazione Editoriale FondoLagorio Fondo VIGEVANI Il fondo Lagorio Manoscritto del romanzo L arcadia americana Il fondo Gina Lagorio (Luigina Bernocco, 6 gennaio

Dettagli

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE L incontro si è tenuto Martedì 22 Aprile alle ore 14:00 presso il Liceo Galvani I relatori erano i seguenti: Andrea Biancardi,

Dettagli

La mia vita da medico

La mia vita da medico La mia vita da medico In copertina: io insieme a mia moglie Tiziana e mia figlia Dora Dino Casarotto LA MIA VITA DA MEDICO racconto Ai miei amici che tanto mi hanno aiutato, a tutti coloro che nella nostra

Dettagli

Il fumetto tra i banchi di scuola

Il fumetto tra i banchi di scuola Il fumetto tra i banchi di scuola Claudio Masciopinto IL FUMETTO TRA I BANCHI DI SCUOLA saggio A Pupa e Angelo Tutte le immagini sono Copyright dei loro autori, dei loro rappresentanti o di chi comunque

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

Attività didattica Universitaria

Attività didattica Universitaria Attività didattica Universitaria Foto di Roberta Silva Laboratori e Insegnamenti presso l Università di Trieste, Facoltà di Scienze della Formazione a.a. 1994/1995, 1995/1996, 1996/1997 organizzazione

Dettagli

Acqua, Watsu e Intimità

Acqua, Watsu e Intimità Acqua, Watsu e Intimità con Roberto Fraioli e Italo Bertolasi Nel nostro corpo, nel nostro interno, c è un tesoro nascosto, un vero gioiello erotico, la strada per l'estasi. Basta solo svegliarci e svegliarlo,

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti (riflessione di un giovane) Considerazioni in merito agli incontri con giovani di una Scuola Media della Lombardia PRIMA DELL INCONTRO Secondo

Dettagli

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO Nell ultimo incontro ci siamo lasciati con l esortazione dei genitori di Anna rivolta a Tobi: Davanti al Signore ti affido mia figlia in

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

Scuola estiva internazionale in Studi manzoniani

Scuola estiva internazionale in Studi manzoniani Scuola estiva internazionale in Studi manzoniani Un libro per tutti: «I promessi sposi» Summer School Milano 2-6 settembre 2013 Presentazione La Scuola estiva internazionale in Studi manzoniani è una scuola

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Tumore al Seno: Il rapporto lavoratriceazienda e il rientro post malattia

Tumore al Seno: Il rapporto lavoratriceazienda e il rientro post malattia Tumore al Seno: Il rapporto lavoratriceazienda e il rientro post malattia SINTESI DEI RISULTATI Milano, febbraio 2015 Premessa Quando si affronta un dramma come il tumore al seno, la vita di una donna

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Gli studi di Ada Levi e l ambiente universitario padovano

Gli studi di Ada Levi e l ambiente universitario padovano Gli studi di Ada Levi e l ambiente universitario padovano Giulia Simone Università degli Studi di Padova Tessera di immatricolazione. Ada si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia nell a.a. 1931-32;

Dettagli