A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse:"

Transcript

1 Fondo Corrado Tumiati Il fondo dello scrittore e medico psichiatra Corrado Tumiati ( ) è stato donato al Centro di Documentazione di Storia dell Assistenza e della Sanità dalla figlia Lucia Tumiati Barbieri nel 2007 tramite il professor Enrico Ghidetti. Del fondo fanno parte: a. 17 estratti di lavori scientifici di Corrado Tumiati pubblicati su riviste tra gli anni 1909 e 1932 che coprono sino alla fine l arco della sua attività di psichiatra svolta in varie istituzioni italiane (Pesaro, Siena, Venezia). Si riportano l elenco completo dei lavori e le prime pagine di alcuni di essi. b. Le annate de La serpe dal 1952 al 2003 della rivista letteraria dell'associazione dei Medici Scrittori Italiani della quale Tumiati è stato tra i fondatori. L elenco che viene riportato illustra la consistenza della raccolta la quale presenta delle lacune anche perché la rivista, che ancora oggi viene pubblicata (http://www.amsiumanisti.it/larivista), in alcuni periodi non è stata stampata. Della rivista si è ritenuto utile mettere a disposizione l intero contenuto del numero 1 del 1952 dove compaiono scritti di Aldo Spallicci ( ), di Carlo Levi ( ) che è anche l autore della immagine posta nella prima pagina di copertina dei primi numeri, Carlo Felice Zanelli ( ), di Mario Tobino ( ) ed anche un breve inedito d occasione di Gabriele D annunzio ( ). Le prime 12 annate della rivista sono rilegate ed ogni volume mostra l ex libris di Tumiati. Sono presenti inoltre l indice cumulativo delle annate della rivista, una foto di gruppo dei promotori della Associazione dei Medici Scrittori Italiani pubblicata su un numero del 1953 ed una raccolta delle prime pagine di copertina delle varie serie della rivista dalla sua origine sino ad oggi. c. Copia dattiloscritta del saggio Corrado Tumiati ( ) tra medicina, guerra e letteratura della storica della medicina Giuseppina Bock Berti ( ). Il saggio, corredato da un pregevole ritratto del pittore Giovanni Colacicchi ( ) (10.) è stato scritto per essere presentato al 44 Congresso della Società Italiana di Storia della Medicina, ottobre 2005, Brescia - Solferino - Mantova - Castiglione delle Stiviere (La medicina di guerra in Italia, a cura di I. Gorini, Gaspari, Udine 2008). Si tratta di una bio-biografia professionale e letteraria di Tumiati essenziale ma nel contempo efficace e simpatetica. A corredo dei materiali capaci di caratterizzare il fondo sono da segnalare le seguenti risorse: Corrado Tumiati, mio padre di Lucia Tumiati Barbieri pubblicato sul sito (ultima consultazione 11 maggio 2014) I grandi dell'a.m.s.i: Corrado Tumiati - Tra i fondatori e primo direttore responsabile de La serpe della poetessa pediatra Nora Rosanigo ( ) pubblicato nel numero 3 del 1998 de La serpe. Due brevi componimenti poetici ( Stagioni ) di Corrado Tumiati comparsi sul numero 4 del 1954 de La serpe.

2 Elenco estratti di psichiatria di Corrado Tumiati L'azione di picco Ie dosi di alcool sullavoro muscolare negli alcolisti guariti (con A.Alberti). Pesaro 1909 L' emozione e Ie malattie nervose e mentali. Pesaro, 1910 Sindrome demenziale in isterica. Pesaro 1910 Sulle misure atte ad arrestare l'infezione vaiolosa in un manicomio. Ferrara,1912 I profili psicologici del Rossolimo ( con H. Gelender). Siena, 1912 Le "idee di stregoneria" nei psicopatici. Siena 1912 Su la concentrazione molecolare di alcune parti del nevrasse. Pesaro, 1912 Sulle "cause occasionali" delle psicopatie. Siena,1913 Sulla diagnosi di insufficienza mentae nei fanciulli. Pesaro, 1914 Alcuni dati statistici sui fanciulli anormali della citta di Venezia. Ferrara, 1914 La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo Lombard. Ferrara, 1916 Le costituzioni psicologiche e i tentativi per c1assificarle. Siena, 1921 Giulio Cesare Ferrari e la rieducazione dei giovani criminali. Roma, 1933 II dispensario della Provincia di Venezia per la profilassi delle malattie mentali. Venezia, 1928 II Congresso internazionale di Igiene mentale (Washington 1930). Venezia, 1930 L'igiene mentale nell'educazione familiare. Firenze 1937 Primo quinquennio di attivita del "Servizio di Profilassi Mentale" della Provincia di Venezia. Venezia, 1932

3

4 Annate de La Serpe del fondo Tumiati annate complete e rilegate in 5 volumi annate complete 1967 manca il numero mancano i numeri 2 e annata completa 1970 manca il numero annata mancante annate complete 1974 mancano i numeri 1 e annata completa mancano 1979 manca il numero annate mancanti 1987 annata completa 1988 annata mancante 1989 mancano i numeri 1 e annata completa 1991 manca il numero annata mancante 1993 annata completa 1994 mancano i numeri 3 e annate complete 1997 manca il numero annata completa 1999 manca il numero manca il numero annate complete 2003 mancano i numeri 2, 3 e 4

5 I CORRADO TUMIATI ( ) TRA MEDICINA, GUERRA E LETTERATURA GrUSEPPINA BOCK Dipartimento di Scienze Mediche, Sezione di Storia della Medicina, Universita degli Studi di Milano...,;::.~ " Se penso a Corrado Tumiati 10 rivedo, severa e benigna figura, entrare nel mio studio, osservare tutto con attento e pure discreto interesse, poi mettersi in posa per farmi trarre da lui i primi disegni per la persona pili importante del grande quadro cui stavo lavorando. II quadro era "II giudice di Locri" destinato a un'aula nel Tribunale del Palazzo di Giustizia di Milano" (G. Colacicchi)* * G. Ginex, Le opere decorative del Palazzo di Giustizia di Milano. lnventario. In "Muri ai pittori. Pittura murale e decorazioniin Italia ", Milano 1999,210. "Giovanni Colacicchi (Anagni 1900-Firenze 1992). Zaleuco giudice di Locri (Corte d'appello civile, 1942; p. III, biblioteca-archivio della Procura generale). Tempera su tavola 490x480. firmato in basso a destra". N. Colombo - E. Pontiggia, "Opere decorative monumentali. Schede", C. Colacicchi, Zaleuco, giudice di Locri, 1939 in "Milano Anni Trenta. L'arte e la cittil", Milano 2004,

6 Quando, esattamente un anna fa, a Roma, in occasione della prima riunione del Collegio dei Docenti del settore scientifico disciplinare MED/02 (Storia della Medicina), fu annunciato il Congresso del 2005, il tern a proposto (allora Medicina e Guerra) mi sembra compatibile con interessi da tempo coltivati. Pensai infatti subito aile Dolomiti. Territorio amato e da decenni frequentato. Territorio di rae conti in famiglia (mio suocero Attilio Berti, ai tempi della prima grande guerra studente di medicina a Padova, ci parlava spesso delle sue esperienze e del suo "tirocinio" - si fa per dire - neile postazioni belliche di Alleghe e Cencenighe, sotto la Marmolada. Non solo: i fratelli maggiori di mio padre combatterono per l'italia, pur nella diversa etnia. II maggiore (mi ha sempre fatto impressione!) portava con orgoglio sulla giacca il distintivo di grande invalido. Aveva perduto un occhio, rna non si notava grazie a quello di vetro ben impiantato. Le protesi erano gia allora alquanto perfezionate! L'altro, "ragazzo del '99", torna fortunosamente a cas a, malato e distrutto daila esperienza vissuta. A parte i ricordi famigliari, mi attirava un'altra realta: quella legata alla fonti storiche oggettive, cioe alle testimonianze originali (rna pili spesso oggi ricostruite) rappresentate da quella imponente espressione della sanita militare italiana - servizi e loro limiti - nei luoghi e nei percorsi della grande guerra: Agordino - Ampezzo - Comelico 1. Avevo salito quei sentieri e avevo pensato, ad esempio, di soffermarmi sulle strutture museali di Monte Piana, sopra Misurina; oppure sulla figura del clinico padovano Antonio Berti (nessun legame con la mia famiglia acquisita), combattente glorioso cui e intestato uno dei pili suggestivi rifugi dolomitici, alle spaue delle Tre Cime di Lavaredo 2. Poi c'e stato un cambiamento nei programmi e mi sono vista "coivoita in questa lettura". Non solo medic ina e guerra; anche medicina e psicologia, e medicina e letteratura, sono al centro di questa incontro. Un tris che all'inizio mi ha preoccupata non poco, e per l'estensione degli argomenti e delle loro varie implicazioni, e anche - soprattutto - per il numero dei personaggi che hanno costellato la nostra storia recente, medica, bellica e letteraria assieme. Mi sovviene ad esempio (il Presidente onorario professor Zanobio 10 sa bene) 10 spettacolo teatrale cui abbiamo assistito nella scorsa stagione : "II dottor Semmelweis" di L. F. Celine; e anche "Il professor Bemhardi" di A. Schnitzler, dramma autobiografico allestito al teatro Strehler di Milano con ricostruzione di ambienti ospedalieri e ambulatoriali cui ho modestamente contribuito grazie aha mia ancor pili modesta competenza in museologia medico-scientifica. Consultata la ricchissima bibliografia in tema di medicina e letteratura, cito solo due articoli apparsi in "Minerva Medica": Romanzi medici e romanzi di medici 3e Medici scrittori 4. Sfogliando Ie carte, tra Ie tante citazioni (si pensi solo a A. Munthe, La storia di San Michele, a A. 1. ~ronin, La cittadella; tra i nostri a C. Levi, Cristo sf e fermato a Eboli, a M. Tobino, Le libere donne di Magliano), mi sono imbattuta in un personaggio al cui proposito ho letto testualmente: "perche non menzionare Tumiati? ". In reaita di lui si parla in un volume dedicato ai medici -scrittori 5e ben 327 voci su internet 10 riguardano; rna io non ci avevo fatto caso. A questa punto mi sono un po' rincuorata; e mi spiego. Corrado Tumiati fu medico e psichiatra (rapporti tra psichiatria e psicologia?); fu combattente (quindi medico in guerra); a lui fu assegnato anche il Premio Viareggio [1931] (quindi medicina e letteratura). Un'altra importante circostanza: io sono ferrarese. Anche Tumiati 10 era. Non l'ho mai conosciuto, rna sono cara arnica di vecchia data di sua figlia che cosi mi ha scritto: Firenze 4 settembre 2005 Cara Giuseppina..., Allora: ho fatto la fotocopia del libretto biografico sui babbo cosi 10 puoi tenere. Ho fatto la fotocopia di alcune pagine dello "Zaino di Sanita" che forse possono servirti Ti mando una copia dei Tetti rossi che puoi tenere in ricordo. E ti mando con queste cose if mio grazie... Per quanta posso dirti sui babbo ti elenco poche cose sui medico: e stato if primo - assieme al prof Medea - ad apr ire a Marocco il dispensario per la cura e la prevenzione di malattie mentali per i bambini.

7 - if primo a scrivere - con i Tetti rossi -Ie esperienze sui malati in manicomio - if primo 0 almeno fra i pochi a scrivere con Zaino di Sanita i ricordi di un medico in guerra - if primo a proclamare 10 sciopero dei medici di manicomio a San Servolo. Dopo di che, visto che il prefetto fascista di Venezia sosteneva che spendere per i "matti" non vale va fa pena, lui si dimise da medico. Amava i classici e fa sua scrittura ne e impregnata. E' stalo un uomo coerente ed onesto, tant 'e che non ha fatto la carriera di altri... Ciao. Buon lavoro e grazie dal profondo di questa inaspettato e unieo ricordo Lucia T. B. [Tumiati Barbieri} Corrado Tumiati partecipa dunque ai tre temi del congresso e io sono lieta di pariare di lui ill tridimensione! Medicina La vita di Corrado Tumiati e ricostruita in modo semplice rna estremamente efficace dal nipote, il giomalista Gaetano, in un recente articolo 6, apparso in occasione dell'apposizione di una lapide sulla facciata di una tipica casa ferrarese nel centro storico; dimora tuttora dei discendenti di una farniglia che il Comune della citta ha inteso ricordare per i meriti dei suoi componenti nell'ambito di una cultura di ampio respiro, di visioni di vita nel rispetto di ogni valore umano, di intransigenza civile e morale, e anche di impegno politico. Si ricordano infatti, ~Itre a Corrado, i fratelli maggiori: Domenico, poeta e drammaturgo; Gualtiero, attore teatrale di successo; Leopoldo, profess ore universitario, giurista e amministrativista e Francesco (suo figlio), combattente in Libia, partigiano, ucciso dai fascisti a 23 anni. Corrado qui nacque nel padre Gaetano era avvocato; la madre Eda Ferraresi figlia di medico 7. Secondo tradizione presso molte famiglie ferraresi di fine Ottocento, distinte e impegnate, tutti i fratelli Tumiati compirono gli studi classici a Firenze, dai Barnabiti - il famoso Collegio maschile alla Querce -, al termine dei quali, Corrado che aveva assaporato e gustato 10 stimolante clirna della citta natale segnato dalla presenza dei pittori G. Previati e F. De Pisis e del poeta C. Govoni, si trovo a scegliere: facolta umanistico-letteraria cui era, si potrebbe dire, genticamente portato 8; oppure facolta medica che nel profondo - forse pure geneticamente 9-10 attirava alia conoscenza dell'uomo e dei meccanismi che stanno alla base della sua interezza psico-fisica e sociale. Scelse quest'ultima facolta e, dopo il primo triennio nell'allora libera Universita estense, continuo nuovamente gli studi a Firenze, in quell'istituto Superiore che si distingueva allora per il magistero di professori illustri quali, tra gli altri, P. Grocco, G. Banti, F. Schupfer to. Con quest'ultirrio discusse la tesi (argomento: il cancro dello stomaco) e ottenne la laurea a pieni voti, con immediata offerta di assistentato. Corrado si trovo cosi ancora una volta a scegliere tra una promettente carriera universitaria in campo clinico-scientifico e un'ansia umanitaria (si direbbe quasi) che 10 porto senza indugio ad opt are per l' attivita medico-pratica, in qualita di assistente nel manicomio di Pesaro diretto da A. D'Ormea. A Pesaro era altra cosa (guardie di 24 ore a giomi altemi, obbligo di alloggio e vitto nella struttura); e poi, il rapporto con i malati particolarmente intenso, a volte drammatico, a voite inutile (rna era vero rapporto umana). E questa a Corrado importava! Segui D'Ormea a Siena nel 1910 e qui, per tre anni, al lavoro ospedaliero aggiunse la frequenza presso l'istituto di fisiologia di B. Brunacci che gli permise di approfondire Ie conoscenze anatomo-fisiologiche sui sistema nervoso. Si impegno molto nella ricerca in campo neuropsichiatrico e pubblico contributi di tecnica manicomiale, di clinica e terapia su riviste specialistiche II cui partecipo anche in qualita di redattore 12. Nel 1913, vinci tore di pubblico concorso si trasferi a Venezia e pratico la professione a San Servolo, adoperandosi sui fronte della riform~ strutturale degli ospedali psichiatrici. Qui nel 1920 fondo il periodico "La Voce Sanitaria" che divelme poi organa ufficiale della Associazione dei Medici dei Manicomi Pubblici Italiani e che dal 1926 usci con il titolo di "Igiene Mentale". A lui si

8 deve l'apertura di un "Patronato per i malati di mente", di un "Dispensario psichiatrico" rivolto in particolare all' assistenza dei fanciulli. Umanizzazione della psichiatria, medicina sociale, igiene e profilassi mentale, educazione famigliare dal basso [alla maniera di P. Frank], proposte innovative e individuazione dei mezzi per 1a loro organizzazione e realizzazione, pongono Tumiati con i suoi oltre 60 lavori pubblicati in argomento, in posizione di lungimiranza e di avanguardia per i successivi sviluppi della disciplina in Italia. Poi tutto termina e la professione medica attiva e abbandonata nel Dalla lettera della figlia Lucia sopra riportata (la questione con il Prefetto... ), ho tratto l'impressione che Corrado Tumiati possa essersi trovato nuovamente di fronte al dilemma Medicina 0 Lettere? Questa volta l'ago della bilancia si sposta decisamente verso la seconda. Si stabilisce a Firenze e qui muore nel A Ferrara, il cui ricordo ogni anna piu acuto e dolente in lui risorgeva come queuo di una persona cara, con volto sempre piu bello (.... "nebbia e caldo"..., 10 condivido anch'io!) non tomo piu. Nella splendida Certosa della citta, come ho potuto constatare, nella tomba della Famiglia Tumiati, Corrado non riposa. Guerra Nella grande guerra, Tumiati dal giugno 1915 al settembre 1919 e anche soldato: tenente medico negli ospedali territoriali; in prima linea nel Carso e sui Piave; responsabile di ospedaletti da campo; organizzatore a Trieste dei servizi sanitari del Corpo dei Finanzieri. Furono anni duri e Ie comunicazioni che seguiranno in questa Convegno ne sono ampia testimonianza. Credo che ne usc ira il ritratto complesso del medico-so1dato. Ognuno ha la sua storia da raccontare; ognuno esprime emozioni ed esperienze del tutto partico1ari, legate anche alia propria professione specialistica di base. Tumiati e tra questi. Non dimentichiamo che era di Ferrara e che la locale Accademia delle Scienze Mediche e Naturali, nell'aprile del 1916, su proposta del Presidente G. Boschi, psichiatra, dava avvio alle pratiche per l'istituzione di "Riunioni medico-militari" subito approvata dall'ispettorato di Sanita mi'litare. Tali riunioni, aventi ad oggetto "Medic ina e Chirurgia di guerra", aperte, oltre ovviamente agli accademici, ai medici degli ospedali militari e della Croce Rossa di Ferrara e Rovigo, sono documentate nei relativi "Atti", editi a Ferrara, introvabili... ma. 13 trovatl. In questi si puo leggere una "memoria originale" di Tumiati del luglio L'intestazione e: "Ospedale militare di riserva di Ferrara - Reparto speciale per malattie nervose diretto dal maggiore medico Prof. Gaetano Boschi". II tito10: "La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo del Lombard, per il dottor Corrado Turniati, tenente medico" 14. Etienne Lombard, otorinolaringoiatra all' ospedale Laennec di Parigi, aveva esposto l' almo prima in una riunione medica della VI Armata Francese un suo metodo per la cura dei mutismi isterotraurnatici, fondato sui principio per cui quando si toglie 1'udito, con ostacoli artificiali, a soggetti normali che stanno parlando, la loro voce si innalza nel tono, in dipendenza della bmsca soppressione del controllo uditivo sull'emissione dei suoni. In persone colpite da mutismo funzionale, con questa artificio, Lombard era riuscito a provo care l' emissione di "piccole voci afone", dando al paziente (tolto ovviamente l'ostacolo) la convinzione della propria capacita di parlare. Turniati espone nella sua memoria i risultati positivi di questa metodo, da lui di volta in volta modificato, adattato aile varie fattispecie e registrato in casi di mutismo isterico-traumatico da scoppio di granata e da accessi convulsivi per trauma al capo. Alla dettagliata esposizione clinica seguono interessanti tabelle fmtto di conoscenza profonda del complesso meccanismo della parola. Rilievi grafici in ordine alla risposta visiva di colori, in ordine alia positivita dei riflessi e in ordine aha presenza di disturbi sensoriali e motori sarebbero, per il lora grande interesse, da sottoporre oggi, come oggetto di esercitazione, all'attenzione degli studenti dei corsi di laurea triennali in Logopedia e in Tecniche Audiometriche. In, seguito Tumiati ebbe occasione di applicare tale metodo in molti altri casi: in uno di questi il mutismo datava addirittura da 9 mesi e il soldato (un fante del 36 Reggimento) era stato sottopposto a molte cure in vari ospedali...!

9 A questa "Memoria", squisitamente tecnica si affianca un'opera spostata decisamente sui piano letterario. Ancora guerra e medicina. Si tratta di "Zaino di Sanita ( )". Mi piace leggere qualche passo dell' introduzione: "... Non so se siano aneora in dotazione nell 'esereito gli zaini di Sanita. Forse hanno eeduto il posto a mezzi piu pratiei e mend ineomodi. So ehe in quegli anni, ormai eosi lontani, della guerra '15-18 erano aneora usati, sebbene raramente, dai reparti in linea e ehe piu d'una volta ebbi occasione d'imbraceiarne uno per pro va 0 per brevi tragitti. n peso di quell 'umanissimo Jardello m i e rimasto nel cuore ed e tuft 'uno, ormai, col ricordo del servizio prestato. Perc he, piu dei pericoli, delle privazioni e dei disagi ai quali if medico va incontro come ogni altro combattente - i martiri della San ita sono legione - il peso di quel servire nasce dalla crudele coincidenza di due doveri spesso contrastanti: quello del medico e quello del soldato.... La eonsuetudine col dolore non ispegne la sensibilita, quando c 'e, ma 1 'affina e I 'irrobustisce... Pro va di questo sembra essere fa passione comune, da sempre a tutti i medici per le man!festazioni superiori della letteratura e dell 'arte... L 'esperienza quotidiana del dolore altrui e I 'orientamento materialistico del suo pensiero Janno necessariamente di lui il piu deeiso avversario d'ogni violenza e d'ogni guerra.... In questo eomplesso stato d'animo ebbe a trovarsi anche f 'aulore...non mi so no propos to di maledire 0 di esaltare la guerra (propos ito inutile in entrambi i casi) ma di coglierne vari aspetti senza nascondere le mie e Ie altrui debolezze ne Ie mie 0 Ie altrui qualita. Questo imparziale atteggiamento parve condannabile e perieoloso ai censori del passato regime. Nel 1935 un editore milanese, deciso a pubblicare questi racconti, li sottopose alla censura locale, ma questa, spaventata, se ne lava Ie mani e ne consiglio l'invio a quella di Roma. Dopo vari mesi due sbirri si presentarono alla mia casa con un Joglio romano dove la sentenza di "divieto alla pubblicazione" era scritta in tutte lettere.... Penso che in uno Stato eivile ogni scrittore, se non violi Ie leggi, abbia il diritto di ehiedere il giudizio dei suoi lettori senza if beneplacito di chi siede al governo....n decennale ritardo di questa pubblicazione non e dipeso dall 'autore... Quando una dottrina, anche la migliore, scende armata fra gli uomini ogni lotta acquista una fredda, superba, Jerocia che Ii disurnanizza..., Tutto sara vano se i lavoratori non troveranno in se stessi la Jorza di incrociare Ie braccia davanti a ogni officina d'armi e di munizioni 0 di rifiutare la penna e la parola ai tiranni di domani e ai mercanti di sempre... ".. Nessun commento da parte mia; lascio a chiunque l'onere di riflettere. "Zaino di Sanita" fu pubblicato solo nel 1947, in unico volume assieme a una ristampa de "r tetti rossi" 15. Letteratura " I tetti rossi", appunto: il titolo potrebbe derivare dal nome popolare attribuito in varie regioni d'italia all'ospedale dei pazzi. La sua origine si perde nel tempo e sarebbe tutto da vedere 16. Libro d'artista (premio Viareggio di lire nel 1931) 17, "J tetti rossi", di un autore proveniente da altra professione ha arricchito la letteratura del tempo di conoscenze nuove e di umanita. Nella prosa scorrevole e modema, di uno scrittore sereno che scrive senza intenzioni filosofiche 0 polemiche, i pazzi sono considerati nella loro realta effettuale, nell'ambiente stesso in cui vivono e soffrono. Si tratta di ricordi e di annotazioni di un uomo incline a rappresentare Ie cose che pili 10 colpiscono, il quale vive per dovere di professione in un manicomio. II libro che ha conosciuto recente ristampa J 8 e costituito da brevi capitoletti contenenti ritratti di malati 0 di persone con essi, per varie ragioni a contatto (medici, suore, infermieri, parenti); scorci d'ambiente; riflessioni e commenti. Ciascun capitoletto sta a SC, frutto di osservazioni conchiuse. Se in apparenza frammentario, in realta il libro e armonico e il tutto acquista organicita non per preconcetto schema o predisposto processo formativo, 0 per vol uta ricerca di determianti effetti, bensi per la spontanea ideazione e 10 spontaneo svolgimento: sensibilita e delicatezza fanno da collante!

10 Molti, circa 70, gli seritti letterari di Tumiati 19, anehe storieo della medieina mi riprometto di leggere queste opere ehe aneora non conosco e mi auguro di poter tornare sull'argomento, unendomi a quanta espresso da A. Cherubini: "Bisogna avere l' attenzione di meditarlo, di leggerlo senza fretta; arrestandosi ad ogni capoverso. Tumiati apparira sempre pili valido. E' uno scrittore ehe guadagna ad essere letto e riletto con la pili esperta eta... ". A me sembra ora di essere in queste condizioni! C'e molto altro da dire su Tumiati letterato: il giornalista, il traduttore, il poeta. Un'intera giornata non basterebbe a cogliere Ie variegati espressioni della sua straordinaria personalita. Mi limito a segnalare che, a Firenze, soprattutto gli anni che conclusero il secondo conflitto mondiale, e quelli successivi, segnarono nella sua vita una svolta decisiva. II Corriere della Sera gli avrebbe aperto Ie porte della terza pagina e riviste di prestigio quali "Pan" e "Pegaso" 10 vollero tra i laro collaboratori. Ci fu poi 1'incontro e l'amicizia con un gruppo di intellettuali: letterati (Y. Branca) - critici (P. Pancrazi) - musicisti (L. Dallapiccola) - pittori (G. Colacicchi) - politici e giuristi (P. Calamandrei) e tanti altri. Quest'ultimo, giusprocessualista, 10 volle vice direttore e redattore della rivista politico-ietteraria "II Ponte", apparsa nel II programma era gia nel titolo: permettere agli uomini di ricominciare a passare verso nuove rive. In particolare - e mi piace segnalarlo - la paternita autentica del titolo della rivista spetta a Tumiati. "Ponte" intendeva significare ricostruzione morale, attraverso la cultura e la letteratura, della personalita umana nel senso pili libero e responsabile 2 J Ricardo ancora la sua partecipazione alia fondazione dell' Associazione dei Medici Scrittori Italiani che nel 1952 gli affid6 la direzione del periodico "La Serpe"; nonche la lunga collaborazione (fino al 1963) con "L' illustrazione del medico", edita dai Laboratori Magistretti di cui forse molti avranno memona. Necessariamente ho tempo solo per segnalare il suo impegno e la sua competenza nella traduzione di classici stranieri, soprattutto francesi (1. Renard, P. C. de Marivaux, A. de Musset, e tutto il teatro di Moliere). E, a proposito di traduzioni, debbo aggiungere la collaborazione richiestagli da Elisabeth Mann (figlia di Thomas) che volle accanto a se lui, collega di lingua italiana, colto e intelligente, in editoriali per International Pubblications. Ne nacque un'affettuosa amicizia, fino alia morte. Da ultimo la figura del poeta; la presento attraverso Ie sue stesse parole: "Memoria di me". E song versi struggenti "Come pesa il mio passo, come pesa. Tlmio piede sottile lascia un 'orma ronda, precisa ~opra 1'umida dislesa. 'In 'orma segue I 'altra e alle mie spalle traceiato if cammino che ho percorso. Jiunto alla diga, giunto alia mia meta, taneo mi siedo. ~on 10 sguardo if cammino ripercorro, 10 I 'orme dei miei passi piu non vedo. Ton e tutto di Corrado Tumiati; rna un po' di tutto, messo insieme con vero sentimento di.. mmuazlone 22 )triff1er R., Guerra di mine nelle Dolomiti, Trento 1955: Tosato G., Zona di guerra, Novale (VI), Berti A., /915-/917. Guerra in Comelico. Dalla Croda Rossa a Peralba (a cura di Tito e Camillo Berti), Milano '85. vi, XL (1958), v.i1 (varia), (a cura di P. Fornara) vi, LIX (1968), v.iv, (a cura di M. Randone e G. Micca). :herubini A., Medici scrittori d' uropa e d'america, Rama 1990,66-70.

11 6 Tumiati G., Una lap ide in via Palestro, in "Ferrara- Voci di una citta", IX (1998), Cfr. Commemorazione del dottor Leopoldo Ferraresi, Presidente dell 'Accademia delle Scienze mediche e naturali in Ferrara, in relativi "Atti", LXIX ( ), (a cura di R. Turri). 8 Cfr. Tumiati G., op.cit. Delio stesso, Il busto di gesso, Milano 1976; della figlia L. Tumiati Barbieri, Caro bruco capel/one Milano 1972; Caro maestro capellone, Milano 1974; Una scuola da bruciare, Padova 1973; Il pianeta dei bambini, Firenze 1989; 11 mio amico invisibile, Firenze 1994; della nipote R. Tumiati Ravenna, La pace del mondo gelatina, Ferrara 1984; Un piccolo so/dato, Montebelluna Ferraresi L., Rapporto sopra Ie malattie dominanti in Ferrara nell'anno 1853 e specialmente Ie dissenterie e lejebbri intermittenti, in "Resoconti dell' Accademia medico-chirurgica di Ferrara", XXX-XXXII ( ), 21 ss; Sopra un decennio di cure prestate nell 'Ospedalino degli AsiIi d'lnjanzia di Ferrara, ibidem XL (1863),49 ss. 10 Mannelli M.A., Le scienze mediche, in "Storia dell' Ateneo Fiorentino- Contributi di studio" II, Firenze 1986, 895 ss. II Si veda ad esempio, L 'azione di piccole dosi di alcool sui lavoro muscolare negli alcolisti guariti (in coil. con A. Alberti), in "Note e Riviste di Psichiatria", XXXVII (1908), Oltre alia rivista di cui alia precedente nota, cfr. "Rassegna di Studi Psichiatrici", in cui curo con particolare impegno Ie sezioni relative alia bibliografia e aile recensioni. 13 II collega A. Porro Ii possiede e me Ii ha gentilmente messi a disposizione. 14 La guarigione sollecita del mutismo di guerra col metodo del Lombard, in "Atti", cit, 1916, f. 1, tabelle tetti rossi (ricordi di un medico); Zaino di sanita ( ), Firenze AA. VV., 1 tetti rossi. Dal manicomio alia societa, Milano tetti rossi. Ricordi di Manicomio, Milano 1931; Puglisi G., Il merito, Livorno 1961, Marsilio Editori, Venezia Si ricordano in particolare La noce di cocco (1934); Solsfizio nell'orto (1939); Jl pavone della casa blu (1940); II miracolo di Santa DymJna (1942); Nessuno risponde (1950); Sette storielle di uomini e bestie (1961); Collezione privata (1965). 20 Vite singolari di grandi medici dell '800 (G. Baccelli - A. De Giovanni -A Cardarelli - W. Osler - C. Lombroso - A. Codivilla - P. Gracco - T. Billroth - G.B. Grassi - C. Forlanini - J.M. Charcot - E. Bassini - A. Murri -J.P. Pavlov), Firenze 1952; senza dimenticare una bioergografia di Redi: Un naturaiista letterato: Francesco Redi, in "II Sei- Settecento", Firenze 1956, Colombo A., AlIa testa del "Ponte", in " Piero Calamandrei. Ventidue saggi su un grande maestro" ( a cura di P. Barile). Centro di Studi per la storia del pensiero giuridico moderno. Biblioteca promossa e diretta da P. Grossi, v. XXXII, Milano 1990, 513 ss. 22 Rimando, per ulteriori notizie, approfondimenti e per Ie testimonianze di Elisabeth Mann Borgese, Gianna Semeghini, Giovanni Colacicchi, Giuseppe Bonaviri, Leonida Repaci, Enzo Mazza, Vittore Branca, Alessandro Galante Garrone, Giovanni Grazzini, Nora Rosanigo a Corrado Tumiati medico e scrittore ( ). NeZ centenaria della nascita, Campi Bisenzio, 1985, a cura di Andrea e Lucia Tumiati che ringrazio con affetto per la preziosa co Ilaborazione.

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello

Studiò a Roma e a Bonn (in Germania) dove si laureò; tornò in Italia nel 1892 e si. La casa dove nacque Pirandello Luigi Pirandello è stato uno dei più importanti scrittori e drammaturghi italiani, conosciuto, famoso e apprezzato in tutto il mondo, e fu anche premiato con il Nobel per la letteratura nel 1934. Nacque

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Addio ad Alberto Rizzotti

Addio ad Alberto Rizzotti Era pubblicità e «Diffusione : 8602 Pagina 8: Periodicità : Quotidiano Dimens. 15.06 : % CorriereVerona_140824_8_6.pdf 242 cm2 Sito web: www.corriere.it Illutto Fond? il primo periodico nel 1945.Aveva

Dettagli

GUIDA PER L INSEGNANTE

GUIDA PER L INSEGNANTE LEGGO IO CONCORSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Progetto didattico: Maria Corno Progetto grafico e realizzazione editoriale: Noesis - Milano Illustrazioni: Archivio Piemme 2015 - Edizioni Piemme S.p.A., Milano

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Clara Caselli, Organizzazioni non profit e sviluppo: il caso del Cono Norte di Lima, 2005

Clara Caselli, Organizzazioni non profit e sviluppo: il caso del Cono Norte di Lima, 2005 n. 2-2015 Clara Caselli, Organizzazioni non profit e sviluppo: il caso del Cono Norte di Lima, 2005 Mario Molteni Abstract Mario Molteni presenta l articolo Organizzazioni non profit e sviluppo: il caso

Dettagli

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano. Il reparto ortopedico di Venezia

Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano. Il reparto ortopedico di Venezia Dr. Gianluigi Da Campo Struttura Semplice di Chirurgia della Mano Il reparto ortopedico di Venezia Ospedale Civile S.S. Giovanni e Paolo 1825 diventa autonomo dalla Congregazione di Carità 1859 diventa

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Premio Sheikh Zayed per il libro

Premio Sheikh Zayed per il libro Premio Sheikh Zayed per il libro 1 Sommario Nota sul premio...3 Obiettivi del premio...4 I settori del premio...5 Per candidarsi al premio...7 Le regole della giuria...9 Contatti...10 2 Nota sul premio

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI LA STORIA DEI DIRITTI UMANI IL DOCUMENTO CHE SEGNA UNA TAPPA FONDAMENTALE NELL AFFERMAZIONE DEI DIRITTI UMANI È LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO SIGLATA NEL 1948. OGNI DIRITTO PROCLAMATO

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo

Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo Jerome Lejeune: il medico, lo scienziato, l uomo Jerome Lejeuene 1923-199.. Viaggio alla scoperta di un grande genetista e di un grande uomo Jerome Lejeune (Montrouge, 13 giugno 1926 Parigi, 3 aprile 1994)

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013 Pagina 1 di 6 rassegna stampa Data 08 ottobre 2013 IL CITTADINO Lodi SANITÀ AVEVA UNA LACERAZIONE DELL AORTA, LA FAMIGLIA HA PRESENTATO UNA DENUNCIA -In ospedale con il mal di pancia, dopo l attesa muore

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

Serena vive, scrive, comunica

Serena vive, scrive, comunica Serena vive, scrive, comunica Serena Negrisolo SERENA VIVE, SCRIVE, COMUNICA Poesie alla mia cara mamma a Marcella al mio papà Introduzione Sono Pino, il papà di Serena. Al termine del terzo anno di

Dettagli

Caro amico del Forum,

Caro amico del Forum, LA NAVE DEI FOLLI Caro amico del Forum, in questa lettera vogliamo raccontarti il nostro rumoroso, gioioso, folle progetto e chiedere a te un prezioso contributo. Il progetto si chiama La Nave dei Folli.

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore Fra le mostruosità dell arte d avanguardia spiccava, come un miracolo, un quadro d eccezione, una marina; la firma era di Raffaello Celommi un abruzzese noto agli

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Il fumetto tra i banchi di scuola

Il fumetto tra i banchi di scuola Il fumetto tra i banchi di scuola Claudio Masciopinto IL FUMETTO TRA I BANCHI DI SCUOLA saggio A Pupa e Angelo Tutte le immagini sono Copyright dei loro autori, dei loro rappresentanti o di chi comunque

Dettagli

Libriadi 2016 Autori ospiti

Libriadi 2016 Autori ospiti Libriadi 2016 Autori ospiti Concorso LOGO e MARATONINA DI LETTURA Nicoletta Costa Sono nata a Trieste nel 1953 e qui vivo e lavoro. A 12 anni ho illustrato il mio primo libro Il pesciolino piccolo, pubblicato

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

Giornalismo investigativo strumento di verità

Giornalismo investigativo strumento di verità colophon editore delos store Ordinaria Follia a cura di ARIANNA E SELENA MANNELLA Giornalismo investigativo strumento di verità di ARIANNA E SELENA MANNELLA Oggi il problema non è la mancanza di informazione

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Banca d'italia Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Saluto di Fabrizio Saccomanni Direttore Generale della Banca d Italia Roma, 14 ottobre 2011 Do il benvenuto

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano CARLO LUCARELLI PPP Pasolini, un segreto italiano Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano 2015 by Carlo Lucarelli Published by arrangement with Agenzia Letteraria Roberto Santachiara

Dettagli

Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook: BUR Rizzoli

Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook: BUR Rizzoli Proprietà letteraria riservata 1998 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07132-1 Prima edizione Rizzoli 1998 Seconda edizione BUR Storia giugno 2014 Seguici su: Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook:

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

RAPPORT DE STAGE Erasmus Placement. Romano Summa

RAPPORT DE STAGE Erasmus Placement. Romano Summa RAPPORT DE STAGE Erasmus Placement Febbraio Giugno 2012 Bibliothèque du département d Italien et de Roumain Université Paul-Valéry, Montpellier III Romano Summa Il mio primo contatto con la biblioteca

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani Spunto per uno studio comparativo tra la scuola degli anni 60 e quella di oggi A cura dell OSP di Pisa 1 Premessa

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

ARINA FUMETTI. ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi. dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973.

ARINA FUMETTI. ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi. dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973. M N O T I Z I A R I O della ARINA FUMETTI ATTACCO AI DARDANELLI di Mino Milani disegni di Attilio Micheluzzi dal Corriere dei Ragazzi n 21 del 27 Maggio 1973 Allegato al numero di Aprile 2015 del Notiziario

Dettagli

A tutti gli amici e colleghi AMCI di Aversa.

A tutti gli amici e colleghi AMCI di Aversa. A tutti gli amici e colleghi AMCI di Aversa. Mi è stato chiesto da Gennaro Golia di fare partecipe tutti voi della mia esperienza di medico in terra d africa e molto volentieri lo faccio. Negli anni 70

Dettagli

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE

KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE dagli 11 anni KUALID CHE NON RIUSCIVA A SOGNARE VAURO SENESI Serie Rossa n 80 Pagine: 272 Codice: 978-88-566-3712-0 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTORE Giornalista e vignettista satirico, Vauro Senesi

Dettagli

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi)

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Archivio del sito http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore Fausto Arconi (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Il nostro collaboratore Paolo Piccardo era da lungo tempo alla ricerca

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

VINO ROSSO TACCO 12. La Perdita

VINO ROSSO TACCO 12. La Perdita VINO ROSSO TACCO 12 Edito da CAIRO Editore Un estratto da La Perdita Arriva un momento in cui capiamo che un capitolo della nostra vita finisce. Un capitolo si chiude e la vita cambia, inesorabilmente.

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA Dott. Luciano Latini Dott.ssa Valentina Carletti Dott.ssa Alessandra Cervigni Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Dott.ssa Giselle Ferretti Dott.ssa Monia Isidori Dott. Michele

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Enrico Riccardo Sampietro, millenovecentocinquantacinque (Tamari, Bologna 1963)

Enrico Riccardo Sampietro, millenovecentocinquantacinque (Tamari, Bologna 1963) Enrico Riccardo Sampietro, millenovecentocinquantacinque (Tamari, Bologna 1963) La figura di Enrico Riccardo Sampietro è stata ricordata un anno fa a Bologna con una mostra dedicata alla sua breve ma straordinaria

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

UN INVITO PER I 120 ANNI DELLA MATHESIS. Gabriele Lucchini 1

UN INVITO PER I 120 ANNI DELLA MATHESIS. Gabriele Lucchini 1 Lettera al Presidente della Mathesis UN INVITO PER I 120 ANNI DELLA MATHESIS Gabriele Lucchini 1 I 120 anni della Mathesis sono una occasione di festa e di soddisfazione per Dirigenti, Iscritti, Amici

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali

La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali Studenti che hanno conseguito la laurea specialistica nell anno solare 2009 Questa indagine statistica

Dettagli

I colori dell autunno

I colori dell autunno I quaderni di Classe II A Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi Castrezzato (BS) I colori dell autunno Haiku Poëtica Novembre 2009 Poëtica Classe II A - Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi -

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

Leggere, ascoltare, navigare

Leggere, ascoltare, navigare Leggere, ascoltare, navigare L AMORE CONTA di Maurizio Ermisino Fausto Podavini ha seguito per due anni una coppia: un marito malato di Alzheimer, una moglie che l ha seguito con devozione. È nato così

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo E con profonda commozione e viva partecipazione che scriviamo della scomparsa di Daniel Stern, psicoanalista americano

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia

Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia Dr.ssa Valentina Panella Psicologa - Psicoterapeuta Firenze, 6

Dettagli