T. Rentschler - Sachtleben Chemie, Duisburg, Germania Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "T. Rentschler - Sachtleben Chemie, Duisburg, Germania Introduzione"

Transcript

1 Un progetto strutturale per un nuovo pigmento bianco anticorrosivo Form Follows Function: the Design of a New Anticorrosive White Pigment T. Rentschler - Sachtleben Chemie, Duisburg, Germania Introduzione Introduction La forma segue la funzione. Guidati da questo principio strutturale fondamentale, sono stati sviluppati nuovi prodotti ido- concept of design new products were developed to fulfil Form follows function. Driven by this fundamental nei a soddisfare i requisiti tecnici e in grado di fissare nuovi demanding technical requirements, to set new standards standard di comfort e praticità. Essi offrono inoltre garanzie di for comfort and convenience, to meet optimum security sicurezza, soddisfano le aspettative economiche e i requisiti precautions, to agree with economic expectations and ambientali ed infine le esigenze di gusto e di stile. ecological desires and last but not least to please with Al fine di raggiungere questi obiettivi specifici, l attenzione an esthetic thrill. alla struttura dei materiali si è orientata a partire dai prodotti In order to achieve these specific goals the focus in macroscopici fino al mondo microscopico dei materiali funzionali. Con questa consapevolezza i fornitori di prodotti in- products to the microscopic world of functional mate- materials design was adjusted from the macroscopic termedi hanno analizzato e poi perfezionato la prestazione dei rials. With this understanding the suppliers of intermediate products analyzed and subsequently enhanced the loro materiali arrivando ad ottenere infine sistemi molto avanzati. I p.v. anticorrosivi a base di cromati e piombo hanno offerto un eccellente resistenza agli agenti chimici finché le re- specialized system solutions. performance of their materials coming up finally with centi normative ambientaliste hanno imposto che i pigmenti Anticorrosive coatings showed excellent chemical performance with chromates and lead compounds until en- avessero altre proprietà fra cui quella di non essere tossici. Quindi, per la maggior parte delle applicazioni di p.v., i pigmenti inorganici al fosfato hanno avuto la meglio e contem- of the applied pigments, i. e. for a nontoxic behaviour. vironmental concerns asked for an additional property poraneamente sono stati messi a punto p.v. organici [1]. Nel Thus, for the major part of coatings applications a replacement by mainly inorganic phosphate pigments took discorso sulla riduzione dei composti organici volatili si è poi assistito ad altri sviluppi nel campo dei p.v. a base acquosa. In place, simultaneously accompanied by the improvement questo generale mutamento dell ambiente, i pigmenti anticorrosivi devono essere dotati anche di proprietà funzionali di discussion about the reduction of volatile organic com- of the organic coatings themselves [1]. Later on the effettiva protezione anticorrosiva ed essere adatti a formulazioni di p.v. mono o bicomponenti a base acquosa o a solven- in the field of waterborne coatings. pounds initiated another cascade of new developments te, senza contenere quegli elementi al centro del dibattito ambientalista, ovviamente, disponibili per il loro prezzo ragioneve pigments are asked to fulfil the functional properties In this changing environment contemporary anticorrosivole. Lo scopo di questo articolo è presentare un nuovo pigmento anticorrosivo che oltre alle proprietà summenzionate, ble in different water- and solventborne 1K or 2K coa- of effective corrosion protection, being generally suita- fornisce il potere coprente superiore proprio dei pigmenti tings formulations, not containing any elements that are bianchi. Nel contesto di questo articolo si spiega il concetto di under environmental discussion, and of course being forma che segue la funzione, vale a dire la combinazione available for a reasonable price. delle diverse proprietà in un pigmento e la protezione anticorrosiva ottenibile nei vari tipi di leganti. rosive pigment, which beyond the above The scope of this article is to introduce a new anticor- mentioned PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21 39

2 Metodi Le indagini al microscopio elettronico sono state eseguite utilizzando l apparecchiatura Jeol JSM 64 [fig. 2]. Per approfondire l analisi granulometrica, come da [fig. 3 e 4], è stato usata l attrezzatura Helos Sympatec basata sul metodo della diffusione del raggio laser Fraunhofer. Prima di eseguire queste misure, i pigmenti anticorrosivi sono stati dispersi per 1 minuti in un bagno a ultrasuoni con una soluzione.1% di polifosfato, usata come agente disperdente. I primer alchidici a base acquosa sono stati prodotti in base alla formulazione e alle linee guida di [tab. 2]. I p.v. sono stati applicati su provini di acciaio non trattati con film secco dallo spessore di 4 µm. Per i rivestimenti applicati per elettrodeposizione catodica, sono stati usati provini di acciaio fosfatato (Granodine 952). I dettagli sono indicati in [tab. 2 e 3]. I test della nebbia salina pura sono stati eseguiti in base a DIN SS o DIN rispettivamente con una soluzione di NaCl al 5% a 35 C. Per ciascun campione si sono utilizzati due provini scalfiti e due integri (Van Laar). L infiltrazione sul provino scalfito è stata determinata approssimativamente ogni 6 ore e i provini non danneggiati sono stati utilizzati per valutare l eventuale vescicamento. Altri test ciclici della corrosione sono stati eseguiti in base a VDA La risposta fotochimica del Hombitan R 21 e in resina Alkydal F 3 è stata studiata compiendo il test dell invecchiamento artificiale con un Weatherometer Ci 35 Atlas e lampada a UV xeno e bagnando a intervalli ciclici di 3 minuti; si è proseguito poi con l irraggiamento UV della durata di 17 minuti per diverse settimane (Din 53231). Risultati Concetto strutturale Per offrire una protezione effettiva, i pigmenti anticorrosivi chimicamente attivi richiedono una certa solubilità, seppur limitata. La dissoluzione ha luogo dalla superficie dei pigmenti, vale a dire che soltanto l interfaccia dei pigmenti e il legante è attiva chimicamente, mentre il materiale in volume è inerte proporzionalmente alla lunga durata del processo. Per ottimizzare i pigmenti utilizzati nelle pitture e nei p.v. si potrebbe pensare a un p.v. anticorrosione chimicamente attivo sulla superficie di un altro componente inerte oppure attivo solo fisicamente, fenomeno presente in special modo nelle formulazioni di p.v. Mediante questa combinazione, dovrebbe essere possibile utilizzare due funzioni con un unico pigmento. Questo vantaggio può essere ottenuto, per esempio, con il biossido di titanio come vettore. Con questa tecnica, le proprietà fisiche del materiale vengono mantenute completamente e con l utilizzo di questo pigmento vettore con dimensione della particella molto limitata, l area superficiale del p.v. chimicamente attivo è maggiore. Il rivestimento superficiale a base di fosfato contenente sostanze anticorrosive sul materiale vettore è eseguito con un processo di precipitazione in linea di massima confrontabile con la procedura applicata per ridurre la fotoattività dei pigmenti di biossido di titanio. Si procede poi con un trattamento organico aggiuntivo del pigmento, al fine di garantire la disperibilità nel mezzo polare inorganico e organico. La struttura del pigmento che ne deriva è indicata nello schema di [fig. 1]. La composifunctionalities offers an additional hiding power of a typical white pigment. The idea of form follows function will explain the combination of different properties in one pigment, and the corrosion protection achievable in different binder systems will be discussed. Methods Investigations by scanning electron microscopy were performed with a Jeol JSM 64, [fig. 2] is a secondary electron image. For further particle size analysis as demonstrated in [fig. 3 and 4] a Helos equipment by Sympatec was used based on the method of Fraunhofer scattering of a laser beam. Prior to these measurements the anticorrosive pigments were dispersed for 1 min. in a ultrasonic bath with a.1% polyphosphate solution as dispersion agent. The water borne alkyd primers were produced according to the recipe and guidelines in [tab. 2]. The coatings were applied on untreated steel plates with a dry film thickness of 4 µm. For cathodic electrodeposition coatings phosphated steel plates (Granodine 952) were used. More detailed information is given in [2, 3]. Pure salt fog tests were performed according to DIN SS or DIN 53167, respectively, with a 5% NaCl solution at 35 C. For each sample two scratched (van Laar) and two intact plates were used. The infiltration on the scratch was determined approximately every 6 h, the undamaged plates were used to evaluate blistering. Additional cyclic corrosion tests were carried out according to VDA The photochemical behaviour of the pigments Hombitan R 21 and in an Alkydal F 3 resin was investigated during artificial weathering in a Weatherometer Ci 35 by Atlas using Xenon UV-light and a periodical cycling of 3 min. wetting followed by 17 min. of UV radiation for several weeks (DIN 53231). Results Structural concept Chemically active anticorrosion pigments need a certain, but limited solubility in order to achieve an effective protection. The dissolution takes place from the pigments` surface, i. e. only the interface of the pigments to the binder is chemically active, while the bulk material is inert as long as the solution process is slow. In order to optimize the pigmentary materials used in paints and coatings one might think of a chemically active anticorrosive coating on the surface of another inert or merely physically active component which is typically present in coatings formulations. By this combination it should be possible to make use of two functions with one pigmentary material. This benefit can be reached for instance with a titanium dioxide pigment as a carrier material. With this approach the physical properties of the bulk material are completely maintained, and by the use of this comparably very fine particle sized carrier pigment the surface area of the chemically active coating is increased. The surface coating with phosphate containing anticor- 4 PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21

3 [Tab. 1] - Dati fisici di / Physical data of Proprietà / Property Metodo / Method Luminosità L* (%) 96 ISO 7724 Lightness L* (%) Asse rosso-verde a*.5 ISO 7724 Red-green-axis a* Asse giallo-blu b* 4 ISO 7724 Yellow-blue-axis b* Diffusione della luce relativa (%) 1 DIN Rel. scattering power (%) CBU 1 Metodo Sachtleben Sachtleben method Valore ph 8 EN ISO 787 T9 ph-value Conduttività (µs/cm) 15 EN DIN ISO 787 T14 Conductivity (µs/cm) Superficie specifica (m2/g) 1 DIN Specific surface (m2/g) Granulometria (µm).4 Metodo Sachtleben Particle size (µm) Sachtleben Method Densità (g/cm 3 ) 4.1 EN ISO 787 T1 Density (g/cm 3 ) Quantità di rutilo del (%) > 99 Rutile content of (%) Materiale volatile (15 C) (%).24 EN DIN ISO 787 T2 Volatile matter (15 ) (%) perdita per ignizione (9 C) (%) 1 Loss on ignition (9 C) (%) Assorbimento d olio (g/1g) 2 EN FIN ISO 787 T5 Oil absorption (g/1g) Volume del materiale pressato (ml/1g) 1 EN DIN ISO 787 T11 Packed volume (ml/1g) Volume apparente (ml/1g) 17 Metodo Sachtleben Apparent volume (ml/1g) Sachtleben Method zione chimica del prodotto corrisponde al biossido di titanio modificato e non contiene nessuna sostanza pericolosa. La [tab. 1] dà una visione globale dei dati fisici caratteristici del prodotto risultante, poi denominato (2). Contrariamente ad altri pigmenti anticorrosivi, questo materiale mostra un potere coprente superiore nelle formulazion dei p.v. In termini generali, tutte le proprietà fisiche sono identiche a quelle di un pigmento rutilo tipico nonostante il valore b* sia leggermente superiore a causa del rivestimento superficiale anticorrosivo inorganico. La [fig. 2] dà una visione ben chiara, mediante microscopia elettronica a scansione, del diametro della particella, della distribuzione granulometrica e della morfologia del pigmento. Quindi, l immagine conferma un diametro pari a circa,3-,4 µm, confrontato con il dato di 1 m bar. Una visione più dettagliata è data dall analisi granulometrica mostrata in [fig. 3 e 4]. ha particelle di diametro inferiore ed una distribuzione granulometrica con un range più rispetto ad altri pigmenti in uso che hanno una granulometria tipica che varia da 2 a 3 µm. Di conseguenza, quanto più la granulomeria del pigmento vettore è ristretta ed omoge- [Fig. 1] - Base strutturale del nuovo pigmento / Structural concept of the new pigment rosive substances on the carrier material is performed by a precipitation process basically comparable to the procedure applied in order to reduce the photoactivity of titanium dioxide pigments. An additional organic treatment of the pigment is carried out to guarantee the dispersibility in polar inorganic and organic media. The structure of the resulting pigment is shown in the schematic drawing of [fig. 1]. The chemical composition of the product corresponds [Fig. 2] - Immagine di al microscopio elettronico a scansione / Scanning electron microscopy image of [Fig. 3] - Distribuzione granulometrica di differenti pigmenti anticorrosivi / Particle size distributions of different anticorrosive pigments Log distribuzione / Log size distribution 2,1 1,8 1,5 1,2,9,6,3 Pigmento bianco White pigment to a modified titanium dioxide and contains no hazardous substances. [Tab. 1] gives an overview on the characteristic physical data of the resulting product further on named [2]. In contrast to other anticorrosive pigments this material exhibits Phosfate pigment Pigmento al fosfato Chromate pigment Pigmento cromato, Granulometria (m) / Particle size (m) P.v. anticorrosivo Anticorrosive coating Trattamento organico Organic treatment an additional hiding power in coatings formulations. Basically all physical properties are identical to the ones of a typical rutile pigment despite the slightly increased b* value due to the inorganic anticorrosive surface coating. [Fig. 2] gives an insight to the actual particle size, size distribution and morphology of the pigment by scanning electron microscopy. Thus, a particle size of approximately.3 to.4 mm is confirmed by this photograph through the comparison with the 1 µm bar. A more detailed view is given by a particle size analysis shown in [fig. 3 and 4]. has a smaller particle size and a narrower size distribution compared to other contemporary pigments with a typical size of approximately 2 to 3 µm. As a consequence the smaller and more homogeneous particle size provided by the carrier pigment leads to better gloss values when dispersed in a polymer matrix. Moreover, a reduced particle size also corresponds to a higher specific surface area and thus to an increased availability, i.e. effecti- PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21 41

4 nea tanto più si determinano valori di brillantezza superiori, quando questo è disperso in una matrice polimerica. Inoltre, una dimensione ridotta del diametro delle particelle corrisponde anche ad un area superficiale superiore e quindi ad una maggiore capacità di utilizzo, in altri termini, ad una maggiore efficacia delle sostanze anticorrosive. Performance chimica Per valutare l attività dei pigmenti in un lasso di tempo relativamente breve, si esegue il test accelerato della nebbia salina e i test della corrosione ciclica. La performance dei prodotti dipende anche dalle formulazioni utilizzate durante i test. Quindi, una correlazione con l applicazione industriale prevista potrebbe essere sempre contraddittoria sia in ragione dei tempi nel trasferire i test accelerati alle condizioni ambientali reali, sia per le composizioni nel passaggio dai risultati delle formulazioni di base che sono standardizzate e intenzionalmente inferiori alle applicazioni tecnologiche avanzate (4). Il nuovo prodotto sintetizzato nel modo summenzionato dovrebbe essere in grado di sostituire nel contempo i pigmenti anticorrosivi e il biossido di titanio. Le formulazioni tipiche di un primer contengono pigmenti anticorrosivi e spesso anche in una concentrazione del pigmento in volume (CPV) di circa il 6 e il 1% ciascuna. Poiché il potere coprente di è equivalente a un pigmento rutilo e le sue proprietà anticorrosive sono equivalenti, ad esempio a quelle dei fosfati di zinco, si consiglia l applicazione del prodotto nei diversi sistemi leganti con uguale range di CPV. Così, per esempio, si potrebbe evitare di aggiungere del puro nelle formulazioni colorate di grigio o di bianco. Tuttavia, al fine di ottenere la prestazione anticorrosiva ottimale, per ciascuna formulazione si deve determinare empiricamente l esatta concentrazione di pigmento. Si danno ora esempi tratti da campi di applicazione interessanti. Primer alchidico a base acquosa per p.v. d uso industriale La vita utile e la stabilità delle formulazioni a base acquosa potrebbero essere influenzate di volta in volta dai pigmenti anticorrosivi. Finora il p.v. superficiale con ha dimostrato di non interferire con i componenti della matrice organica, in altri termini sembra essere compatibile in tutti i tipi di leganti. Le formulazioni di primer alchidici a base acquosa sono presentate in [tab. 2]. L inibitore organico di corrosione e il fosfato di zinco sono stati sostituiti con. Le formulazioni differiscono per [Fig. 4] - Distribuzioni totali granulometrica per vari pigmenti anticorrosivi / Sum distributions of particle sizes for different anticorrosive pigments Distribuzione in volume (%) Sum volume distribution (%) Phosfate pigment Pigmento al fosfato Chromate pigment Pigmento cromato, Diametro delle particelle (µm) / Particle size (µm) [Fig. 5] - Infiltrazione nei provini di acciaio incisi e rivestiti con un pv contenente con il test della nebbia salina con valori differenti di CPV nelle formulazioni alchidiche a base acquosa e confrontate con il materiale campione (rif.) / Infiltration of scratched steel plates with ongoing salt spray test for with different pvc s in water borne alkyd formulations and in comparison to a reference material (ref.) Infiltrazione (mm) / Infiltration (µm) vity of the anticorrosive substances. Chemical performance Accelerated pure salt spray and cyclic corrosion tests are performed in order to evaluate the activity of the pigments within a relatively short period. The performance of the products also depends on the formulations used during the tests. Thus, a correlation to the intended industrial application might always be contradictuous, be it for the time scale to transfer accelerated tests to real environmental conditions or be it for the recipes to transfer results from basic standardized and intentionally inferior formulations to highly technological final applications [4]. The new product synthesized in the above mentioned way should be able to replace titanium dioxide and anticorrosive pigments at the same time. Typical primer recipes contain anticorrosive pigments and often also in a pigment volume concentration (pvc) of about 6% to 1% each. As the hiding power of is equivalent to a rutile pigment and its anticorrosive properties are comparable to e. g. zinc phosphates the application of the product in different binder systems is recommended within the same range of pvc, too. Thus, for instance the addition of pure pigments could be omitted in grey or white colored formulations further on. However, the exact pigment concentration to obtain the optimum performance in corrosion protection has to be determined in each formulation empirically as before. Examples from interesting application fields are given in the following. Waterborne alkyd primer for industrial coatings The pot life and stability of waterborne formulations might be influenced from time Ore / Hours to time by anticorrosive pigments. As far as known up to now the surface coating chosen for does not interfere with components of the organic matrix, i.e. a compatibility in basically all binder systems seems possible. Waterborne alkyd primer recipes are given in [tab. 2]. Zinc phosphate and an organic corrosion inhibitor were replaced by. The formulations differ in their color on account of their pigment combinations, however, the pvc of the anticorrosive pigments were kept constant with 1%. The corrosion protection was evaluated in pure salt 42 PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21 ref. pvc 1% pvc 2% pvc 5% pvc 8% pvc 1% pvc 12% pvc 15%

5 quanto concerne il colore per via delle loro combinazioni di pigmento, tuttavia, i valori del CPV dei pigmenti anticorrosivi sono stati mantenuti al 1%. La protezione dalla corrosione è stata valutata eseguendo il test della nebbia salina pura e della corrosione ciclica per le formulazioni rosse contenenti fosfato di zinco e, rispettivamente. Dopo sei settimane dall inizio del test della corrosione ciclica, tutti i provini di metallo per entrambe le formulazioni avevano un buon aspetto e non presentavano alcuna formazione significativa di ruggine. Tuttavia, nel test della nebbia salina pura è emersa una grande differenza: i provini integri contenenti non presentavano segni di vescicamento e formazione di ruggine dopo 1 ore, mentre i provini rivestiti con il materiale campione erano completamente distrutti (2). Le infiltrazioni sui pannelli incisi hanno confermato questi dati, come da [fig. 5]. Per valutare la prestazione anticorrosiva ottimale e quindi la concentrazione di pigmenti necessaria, alcuni rivestimenti a base con CPV dal 2% al 15% sono stati sottoposti al test della nebbia salina. L infiltrazione nelle incisioni sui provini con i risultati del test della nebbia salina è mostrata in [tab. 5]. La protezione anticorrosiva chimicamente attiva del pigmento è dimostrata anche da questi dati: con CPV del 2% non dà una protezione anticorrosiva efficace. Il CPV al 5% non è ancora sufficiente, tuttavia, con una concentrazione di pigmento in volume dell 8% o superiore si è osservata [Tab. 2] - Formulazioni alchidiche a base acquosa con fosfato di zinco o con un CPV del 1% / Waterborne alkyd formulations with zinc phosphate or at pvc 1% Fosfato di zinco Zinc phosphate grigio rosa rosso grey pink red peso% peso% peso% Componente Funz./Azienda weight % weight % weight % Component Function/Company 24,5 23,76 24,22 Worl esol 61 A, 75% legante/worl binder/worl 1,75 1,7 1,73 Soligen 123 essiccativo/dow Chem. siccative/dow Chem. Agitare l essiccativo nel legante / Stir siccative into binder 1,3 4,22 1,24 Ammoniaca 25% Ammonia, 25% Aggiungere lentamente per regolare il ph a 8,5 Add slowly to adjust ph to 8,5 2,21 2,15 2,19 Dowanol DPnB solvente/dow Chem. solvent/dow Chem. 32,68 31,75 32,39 Acqua, deionizzata solvente Water, deionized solvent Aggiungere i solventi nella sequenza data nella soluzione di legante / Add both solvents in given sequence to binder solution 62,44 6,58 67,77 Somma soluzione legante Sum binder solution 1,71 1,66 1,69 Butilglicole solvente Butylglycol solvent,6,58,59 Dowanol DPnB solvente/dow Chem. solvent/dow Chem. 8,87 8,6 8,75 Acqua, deionizzata solvente Water, deionized solvent Disperdere nella soluzione legante con il dissolver / Disperse into binder solution with dissolver 5,38 4,14 3,77 Finntalc M 5 Riempitivo/Naintsch Filler/Naintsch 1,88 8,4 7,64 Millicarb Riempitivo/Omya Filler/Omya 9,72 9,42 Pigmento anticorrosivo/sachtleben Anticorrosive pigment Sachtleben 7,35 Fosfato di zinco Pigmento anticorrosivo Zinc phosphate Anticorrosive pigment 1,69 Inibitore di corrosio- Inibitore corrosione ne organico Organic corrosion Corrosion inhibitor inhibitor 6,52 6,65 Ossido di ferro 3297 Pigm. rosso/basf Iron oxide 3297 Red pigment/basf,3 Raven 4 carbon black/degussa Carbon black pigment,1,1,1 Exkin II Antipelle/NRC Antiskinning agent Aggiungere i pigmenti, riempitivi ed additi vi alla soluzione legante / Add pigments, fillers and additives to binder solution Disperdere tre volte nel mulino a sfere Disperse three times in bead mill 26,38 28,58 27,2 Somma pigmenti, riempitivi, additivi Sum pigments, fillers, additive Somma totale / Total sum spray and cyclic corrosion tests for the red formulations containing zinc phosphate and, respectively. After six weeks of cyclic corrosion tests all metal plates of both recipes still looked well without significant rust formation. However, in the pure salt spray test an enormous difference emerged: the unscratched containing plates did not show significant blistering and rust formation after 1 h while the plates coated with the reference material were completely destroyed [2]. The infiltrations on the scratched panels confirmed these findings as demonstrated in [fig. 5]. A series of coatings with different pvc ranging from 2% to 15% were exposed to salt spray tests in order to determine the optimum corrosion protection and the concentration of pigments necessary therefore. The infiltration of the scratches on the test plates with proceeding salt fog test is shown in [fig. 5]. The chemically active corrosion protection of the pigment is demonstrated by these findings as well: apvc of 2% does not provide effective corrosion protection. A pvc of 5 % is still not sufficient, however, with a pigment volume concentration of 8% or above an effective corrosion protection was observed for this formulation. Cathodic electrodeposition coatings Cathodic electrodeposition coatings used in automotive industries PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21 43

6 per questa formulazione una protezione anticorrosiva molto efficace. Rivestimenti per elettrodeposizione catodica I p.v. per elettrodeposizione catodica utilizzati nell industria automobilistica contengono altri pigmenti anticorrosione oltre al come ad esempio, il silicato di piombo. Sostituento entrambi con, e senza ottimizzare ulteriormente la formulazione, si sono ottenuti risultati equivalenti per il periodo di sei mesi durante il quale è stato condotto il test della corrosione ciclica [2]. Da questo punto di vista, sembra possibile una formulazione semplificata e non tossica. Coil coatings Le applicazioni di coil coatings si basano su requisiti molto esigenti per via dello spessore molto basso richiesto del film e per le sofisticate esigenze tecnologiche. Diventa quindi dubbia l idea che un materiale veicolo inerte con concentrazione relativamente bassa di p.v. superficiale anticorrosivo sia il prodotto ideale per questo scopo. D altronde, risultano chiaramente i vantaggi offerti da in questa applicazione potenziale: oltre alle ragioni ambientali che inducono a sostituire i cromati di stronzio, l intenso colore giallo dei cromati scomparirebbe. Di conseguenza si risparmierebbero molte energie a livello tecnico ed economico evitando di dover aggiungere dei rivestimenti al fine di coprire il colore del prodotto finale. Un altro vantaggio economico potrebbe derivare dalla parziale sostituzione del nella formulazione del primer [tab. 3]. Finora, le prove sul campo relative all attività chimica decisiva in funzione della protezione anticorrosiva ha dato risultati equivalenti a quelli del cromato. In base alla formulazione utilizzata, i cromati hanno offerto di volta in volta prestazioni superiori, ma il pigmento bianco anticorrosivo si è rivelato un alternativa molto promettente. In genere, si sono osservati valori di brillantezza superiori a causa della maggiore finezza della particella, oltre alla maggiore disperdibilità. Prestazione Performance Riduzione costi Cost savings Elevata durabilità: un opzione per le verniciature in un unica applicazione Finora l applicazione di una mano di non ha avuto follow up. Comunque, la sua durabilità è stata studiata mediante test dell invecchiamento accelerato confrontandola con il tipo adatto di rutilo, durevole per esposizioni in ambiente esterno. Le [fig. 6 e 7] mostrano l evoluzione della brillantezza e dello sfarinamento con tempi di esposiziocontain among others and anticorrosive pigments as for instance lead silicate. Replacing both by without further optimization of the recipe lead to equivalent results during a six weeks lasting cyclic corrosion test [2]. From that point of view a simplified and nontoxic formulation seems possible. Coil coatings [Tab. 3] - I vantaggi in coil coatings / Benefits in Coil Coatings Coil coatings applications are quite demanding because of their thin dry film thicknesses and the high technological requirements. Therefore, it was questionable whether the concept of an inert carrier material with a relatively low concentration of an anticorrosive surface coating would be successful. On the other hand the benefits of in such a potential application would be quite obvious: besides environmental reasons to replace strontium chromates the strong yellow Protezione anticorrosiva / Corrosion protection Potere coprente / Hiding power Brillantezza / Gloss Disperdibilità / Dispersibility Riduzione di per il maggiore potere coprente / Reduction of due to additional hiding power Nessun bisogno di coprire il colore giallo di SrCrO 4 con un secondo pv / No need to cover yellow color of SrCrO 4 in second coating Ambiente Sostituzione di SrCrO 4 / Replacement of SrCrO 4 Environmental [Fig. 6] - Valore brillantezza 2 gloss al test del invecchiamento artificiale di e Hombitan R 21 / 2 gloss values upon artificial weathering for and Hombitan R 21 2 gloss (%) 1 9 Hombitan R color of the chromates would disappear. Consequently one might save technical and economical efforts in additional coatings to hide this color in the final product. Another economical advantage would be as before the (partial) replacement of in the primer recipe [tab. 3]. So far, field trials concerning the decisive chemical activity in corrosion protection showed comparable results to the chromates. Depending on the formulations used the chromates exhibited from time to time a superior performance, but the anticorrosive white pigment often got approved as a promising alternative. Generally appreciated effects were significantly increased gloss values because of the finer particle size, and also the dispersibility was enhanced. High durability: an option for one coat paintings The application of in one coat paintings has not been followed up to now. However, its durability was investigated by artificial weathering in comparison to a durable rutile grade suitable for outdoor exposure. [Fig. 6 and 7] show the evolution of gloss and chalking with increasing exposure time to UV radiation and wetting. The coating which contained showed a significantly better gloss retention and also an exceptionally low chalking compared to the other pigment. Thus, the surface coating Ore / Hours 44 PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21

7 ne all irraggiamento UV e bagnabilità superiori. Il p.v. che conteneva ha dato risultati significativamente migliori per quanto concerne la ritenzione della brillantezza oltre ad un basso sfarinamento rispetto ad altri pigmenti. Quindi, il rivestimento superficiale applicato a scopo anticorrosivo dà rispettivamente durabilità elevata e fotostabilità. Da questo punto di vista, questo pigmento bianco anticorrosivo potrebbe giocare un importante ruolo in quelle applicazioni che devono fare i conti con il fenomeno dell assorbimento degli UV da parte del biossido di titanio oppure del degrado dei polimeri per la radiazione UV. Effetti economici [Tab. 4] mostra schematicamente una formulazione di primer anticorrosivo che potrebbe essere utilizzata in qualsiasi campo di applicazione. La matrice organica è costituita dal legante, dall indurente e diversi additivi e solventi e corrisponderebbe a circa il 6% in peso, mentre i pigmenti e i riempitivi rappresenterebbero circa il 4% in peso. Se si considerano questi ultimi componenti, il utilizzato per il suo potere coprente e i pigmenti anticorrosivi sono di gran lunga più costosi dei riempitivi. Nella formulazione alternativa si è suggerito uno scambio dei due pigmenti costosi e il bilanciamento di tutto il quantitativo di pigmento e di riempitivo aumentando la concentrazione del riempitivo meno costoso. Con questa variante si sono mantenute sia le proprietà protettive che i valori di diffusione della luce; quindi, sono possibili formulazioni più semplici e maggiori risparmi. [Fig. 7] - Sfarinamento di e Hombitan R 21 al test di invecchiamento artificiale / Chalking of and Hombitan R 21 upon artificial weathering Infiltrazione / Infiltration (µm) 1 9 Hombitan R Ore / Hours [Tab. 4] - Schema di massima delle formulazioni del primer anticorrosivo / rough sketch of anticorrosive primer recipes Formulazione Formulazione di base Horbicor Basic Recipe Horbicor Recipe Peso % Peso% Weight % Weight % Legante, indurente, additivi, solventi 6 6 Binder, hardener, additives, solvents Riempitivi 2 3 Fillers Biossido di titanio 1 - Titanium dioxide Pigmento anticorrosivo 1 - Anticorrosive pigment - 1 Somma / Sum 1 1 applied for anticorrosive purposes provides at the same time a very high durability or photostability, respectively. From that point of view this anticorrosive white pigment could play an important role in possible applications which have to struggle with the UV absorption phenomena of titanium dioxide or the degradation of polmers through UV radiation. Economical effects [Tab. 4] shows a rough scetch of an anticorrosive primer recipe which could be used in any field of application. The organic matrix consisting of binder, curing agent, several additives and solvents corresponds to approximately 6 weight % while the pigments and fillers make up roughly 4 weight %. Taking a look at the latter components used for its hiding power and the anticorrosive pigments are by far more expensive than the fillers. An exchange of two expensive pigments by one and balancing the overall pigment and filler content by increasing the less expensive extender concentration was suggested in the alternative recipe. With this variation both the protective properties and the light scattering power are maintained; thus, cost savings and simplified formulations should be possible. Conclusion Conclusioni Associando le due funzioni di diffusione della luce del pigmento bianco e di protezione anticorrosiva efficace del pigmento anticorrosivo a granulometria molto fine in un p.v. superficiale si apre la strada a nuove possibilità nel campo delle moderne applicazioni dei p.v. Presentato al XXV Congresso Fatipec - Torino, Italia Combining the two functions of light scattering by a white pigment and of effective corrosion protection by an anticorrosion pigment in the form of a single, fine particle sized, surface coated product opens up new possibilities in the field of modern coatings applications. Put forward at XXV Fatipec Congress - Turin, Italy Bibliografia / References [1] J. Ruf, Organischer Metallschutz, Vincentz Verlag, Hannover, [2] T. Rentschler, Farbe & Lack 15 (1999) 11. [3] M. Entenmann, T. Schauer, C.D. Eisenbach, J. Winkler, Farbe & Lack 15 (1999) 246. [4] G. Wagner, I-LACK, 67 (1999) 36. PITTURE E VERNICI - EUROPEAN COATINGS 12-13/21 45

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

I l Cotto Nobile Arrotat o

I l Cotto Nobile Arrotat o I l Cotto Nobile Arrotat o RAPPORTO DI PROVA N. 227338 Data: 25062007 Denominazione campione sottoposto a prova: NOBILE ARROTATO UNI EN ISO 105454:2000 del 30/06/2000 Piastrelle di ceramica. Determinazione

Dettagli

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Guida ai Test di Prova I vostri prodotti resisteranno all esterno? Guida alle Prove Accelerate di Solidità alla Luce ed alle Intemperie I vostri prodotti

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi. info@novares.org

L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi. info@novares.org L'applicazione dei nanomateriali alle superfici esterne e nelle camere del profilo in PVC: finalità e obiettivi Enrico Boccaleri, Ph.D.,, Leonardo Maffia, Ing., Ph.D.,, Giuseppe Rombolà, Ph.D. info@novares.org

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

OMEGA-P BY DAY BOLLARD DISSUASORE

OMEGA-P BY DAY BOLLARD DISSUASORE BOLLARD DISSUASORE dissuasori bollards materiali materials acciaio steel dimensioni dimensions SHORT BASE - 220 x 120 x h 840 mm LONG BASE - 400 x 120 x h 840 mm niture nishes struttura structure 74 75

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua

Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Substance for Success. Guida prodotto L-G 6 Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Additivi per sistemi vernicianti a base acqua Indice Additivi bagnanti e disperdenti Pagina 3 Additivi reologici

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects Il colore Mapei nel progetto The Mapei colour in the project Effetti Estetici Decorative Effects Marmorino Marmorino Effetto Classico Marmorino Classical Effect Effetti Estetici Decorative Effects 3 Applicazione

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

Synthesis and Reactivity of Silica-Grafted Iridium Pincer Complexes

Synthesis and Reactivity of Silica-Grafted Iridium Pincer Complexes DISS. T N. 21754 Synthesis and eactivity of lica-grafted idium incer Complexes A dissertation submitted to T ZUIC for the degree of DCT F SCINCS resented by MATIN IMLDI Dottore magistrale in Scienze Chimiche,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FISICA E CHIMICA, LABORATORI prof. M. Brai PROGETTO DIMESA: TRATTAMENTI OLII NEI NOSTRI LABORATORI

DIPARTIMENTO DI FISICA E CHIMICA, LABORATORI prof. M. Brai PROGETTO DIMESA: TRATTAMENTI OLII NEI NOSTRI LABORATORI DIPARTIMENTO DI FISICA E CHIMICA, LABORATORI prof. M. Brai PROGETTO DIMESA: TRATTAMENTI OLII NEI NOSTRI LABORATORI scopo del lavoro: Confronto tra oli EVO addizionati con estratti di capperi campionati

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond

MGO BOARD. Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments. ceilings coverings & beyond MGO BOARD Sistemi per esterni ed ambienti umidi Systems for outdoor applications and humid environments catalogo generale_general CATALOGUE 2013 ceilings coverings & beyond Articolo Schema Descrizione

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità

LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature. Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità LINEA SILANCOLOR protezione e decorazione delle murature Sistemi di finitura silossanici ad elevata idrorepellenza e traspirabilità Indice pag. 02 LINEA SILANCOLOR pag. 10 SISTEMA SILANCOLOR pag. 15 SISTEMA

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena

Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena (Italy) Email: marcello.romagnoli@unimore.it Tel. 059 2056234

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

Regolatori di portata 1

Regolatori di portata 1 Regolatori di portata MA Dimensioni MA da Ø 0 a Ø00 D D L Descrizione I regolatori di portata MA vengono inseriti all interno del canale e permettono di mantenere costante la portata al variare della pressione.

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni

AG 69 Serie 0430. Descrizione del prodotto. Caratteristiche salienti. Impiego. Dati di fornitura. Avvertenze e raccomandazioni Descrizione del prodotto Rivestimento epossidico vetrificante senza solvente, atossico, per contatto con alimenti ed alcoolici, olii e grassi. Classificazione secondo Direttiva 2004/42/CE - Dlgs 161/06:

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8 Valutazione della Minimum Pressurizing Temperature (MPT) per reattori di elevato spessore realizzati in acciai bassolegati al Cr-Mo, in esercizio in condizioni di hydrogen charging Sommario G. L. Cosso*,

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli