Tanti piccoli trucchi e segreti per pescare il cefalo in uno dei posti più pescosi dell alto Adriatico, a Nord Est, Monfalcone (GO) -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tanti piccoli trucchi e segreti per pescare il cefalo in uno dei posti più pescosi dell alto Adriatico, a Nord Est, Monfalcone (GO) -"

Transcript

1 Testo e foto di Alex Puntin Tanti piccoli trucchi e segreti per pescare il cefalo in uno dei posti più pescosi dell alto Adriatico, a Nord Est, Monfalcone (GO) - L a giornata fantastica, la pescata dell' anno, ce la sogniamo tutti quanti, questo è un dato di fatto. Il giorno in cui finalmente tutte le congiunzioni astrali saranno a nostro favore, e parliamo di marea, luna, vento, esche, attrezzatura e, ultimo ma non di importanza, tempo libero, dovremo essere pronti e armati fino ai denti, perché la dea bendata è come il buon Paganini, non concede bis. Scherzi a parte è sempre più difficile trovare la giornata perfetta, un po' per i mille impegni di ogni giorno che tutti abbiamo, un po' perché le condizioni climatiche stanno inesorabilmente cambiando deteriorandosi, un po' perché i ritmi frenetici della vita quotidiana fagocitano tutto il nostro tempo libero trovando sempre nuove sfide da affrontare. Purtroppo molte volte dobbiamo accontentarci di andare a pesca e basta, senza poter calcolare il momento più propizio con il rischio ricorrente di padellare clamorosamente. Ci sono poi dei posti magici, delle oasi felici, degli spot che bene o male, con un po' di attenzione, sono capaci di regalarci, sempre e comunque, un po' di soddisfazione e soprattutto quel poco di autostima che ogni tanto, ogni buon pescatore che si rispetti, ha bisogno di trovare riflessa nella cesta di fine giornata. Stiamo parlando del Lisert, un canale artificiale che si trova alla periferia di Monfalcone, all' interno del polo industriale e cantieristico. I periodi migliori e quelli più sfruttati per la pesca al cefalo sono l' autunno e l' inverno. Quest' anno l' inverno è stato decisamente strano, non ha mai raggiunto nella nostra zona temperature al di sotto dello zero e questo ha, fortunatamente per noi pescatori, aumentato non di poco la finestra temporale per le nostre battute di pesca. Ancora oggi, mentre sto scrivendo questo articolo, alla fine di febbraio, stiamo continuando a pescare cefali in abbondanza e le uniche interruzioni sono state causate dalla pioggia caduta copiosa e abbondante. Lo Spot Ci troviamo nell alto Adriatico, nel punto più a Est del Nord Est d' Italia, vicini al confine con la Slovenia, in una città industriale chiamata Monfalcone in provincia di Gorizia. Raggiungere questo posto è facilissimo in quanto si trova proprio all' uscita dell' autostrada anzi, si esce obbligatoriamente dalla A4 in quanto ultimo casello prima di prendere la superstrada che porta verso Trieste e la Slovenia.

2 Il Lisert è uno spot ad altissima pressione di pesca. Ogni giorno decine (se non centinaia) di pescatori da tutta la regione e dal Veneto vengono a tentare la fortuna in questo paradiso del cefalo. Dobbiamo quindi armarci di pazienza e buona volontà e da un lato cercare di arrivare la mattina presto per trovarci un buon posto e dall' altro dobbiamo già mettere in preventivo che avremo spazi limitati. Possiamo suddividere il Lisert in 3 spot diversi tra loro, sia per conformazione delle rive sia per tipologie di catture e tecniche di pesca. Nella cartina sopra riportata potete vedere la dislocazione dei tre spot. Lo spot 1, altrimenti detto zona Terme Romane, si trova adiacente alle vecchie terme romane, tra l' altro appena messe a nuovo, ed è uno spot vasto che raccoglie parecchie decine di pescatori ogni giorno prevalentemente a canna fissa e con la pastella. Lo spot 2, altrimenti detto zona vasche, si trova qualche centinaio di metri più a valle, verso la foce, ed è caratterizzato dalla presenza delle vasche di allevamento della maricoltura. Lo spot 3, altrimenti detto, zona Cartiera, si trova proprio davanti la cartiera Burgo di Duino ed è caratterizzato da canneti e da uno slargo importante del canale. Nei primi due spot la fà da padrone la pesca del cefalo. Il terzo spot invece è più vario e molti tentano la fortuna a fondo insidiando orate e branzini che saltuariamente gironzolano per queste acque. L' acqua è ovviamente salmastra, abbiamo la foce a poca distanza e quindi l' influenza del mare si fa certamente sentire sia a livello di marea che per la salinità dell' acqua. Nonostante l' alto Adriatico sia un mare vessato da inquinamenti relativi ad una zona industriale scarsamente attenta al territorio e all' ecosistema marino, il Lisert ha la fortuna di essere alimentato anche dall' acqua dolce e decisamente pulita delle risorgive del Timavo. Un mix quindi eccezionale che ha creato un ecosistema tutto suo ma vivo e pulsante. La riva è caratterizzata da un doppio scalino, uno che si trova a pochi metri da riva e non supera i 2 metri di profondità e un secondo scalino a circa 4 metri da riva che misurerà circa 5 metri di profondità fino a scendere verso il centro del canale per arrivare anche a 6, 7 metri. Le canne fisse che utilizzeremo dovranno essere quindi adatte alla pesca che faremo. Tradizionalmente il pescatore di cefali del Lisert è armato di stivaloni o waders, canna fissa ad azione medio rigida di 5 metri e pesca sul primo scalino pasturando abbondantemente. C'è poi chi preferisce starsene all' asciutto e dovrà armarsi di canna fissa da 8 metri. Attenzione perché le rive sono molto disomogenee e in qualche punto possiamo trovarci a pescare anche a 2 metri sopra il livello dell' acqua. Tipologie di pesca Non è così raro incrociare qualche bella orata durante tutto il periodo autunnale e invernale, così come non è raro trovare qualche bel branzino Nella pesca c'è sempre da imparare da qualcuno più bravo di noi, con un bagaglio tecnico più vasto o semplicemente perché frequenta lo spot da molti anni. La pesca in Lisert è veramente diversificata. Andiamo dalla

3 È di moda e funziona la pesca a method con pasturatori casalinghi un po particolari classica pesca al cefalo con la canna fissa o la bolognese, pescando con la pastella o l' arenicola, passando poi per la pesca a fondo con corbola, coreano, americano, la pesca notturna con la bolognese e il gambero vivo, la pesca a method con pasturatori casalinghi un po' particolari (ma per questo ultimo punto vi consiglio il nostro bellissimo video "Gudoterror - cefali e volpine a method in Lisert" semplicemente cercando su youtube la parola "Gudoterror"). Attenzione! in FVG il bigattino è assolutamente vietato, è vietato perfino trasportarlo in macchina e si può incappare in multe salate. Le esche su cui andremo a parare saranno dunque le esche classiche come gli sfarinati, dal semplice pan francese o treccia, alla pastella casalinga a base di aglio o formaggio, passando per anellidi vari come l' arenicola e il coreano, o l' americano qualora si volesse tentare l' orata e il branzino che, durante il periodo invernale, cercano esche piene di sangue e quindi di elementi proteici. Il cefalo Il cefalo o muggine, pesce della famiglia dei Mugilidae è un pesce che si adatta bene sia all' acqua salata che a quella salmastra e non è raro trovarlo risalire il fiume Isonzo o il canale del Brancolo per svariati km in piena acqua dolce. L' abbondanza del cefalo in Friuli è storica e potrei parlarvi per ore dell' immediato dopoguerra quando i pescatori facevano la tratta del cefalo rivendendolo non al kg o al quintale ma al "vagone". Mio nonno buon' anima mi raccontava che quella era la tredicesima dei pescatori. Ancora oggi il Lisert può vantare un' altissima concentrazione di cefali durante il periodo freddo ed è abbastanza usuale arrivare Nel Lisert troveremo tutti i tipi di cefali, dagli Atragani alle Volpine a catturare fino a 5 kg al giorno a testa, limite massimo stabilito dalle norme che regolano la pesca in FVG. C'è cefalo e cefalo però. Possiamo trovare Boseghe, Atragani (cefali dorati), Volpine, Verzelati o Labbroni. Ovviamente l' atragano è quello più ricercato, il cefalo con la macchia gialla sull' opercolo branchiale, le sue carni sono davvero prelibate. Fatto al forno con le patate, fritto, in brodeto, o semplicemente alla griglia con la polenta, ritengo sia un piatto davvero sottovalutato. Dimenticavo, i cefali del Lisert non sono stanziali, entrano ed escono dal canale a seconda della stagione, perciò tranquilli, non mangerete pesce al gusto diesel o gasolio al forno. Questo pesce è veramente un piatto succulento. Non parliamo nemmeno delle volpine, le catture sono rare, ma parliamo di pesci che di media partono dai 2 kg di peso e hanno delle carni grasse, tenere e saporite che io preferisco al più blasonato e secondo me sopravvalutato branzino. La pasturazione Farine di pesce a base di aglio e formaggio, pane grattugiato e pellet sono la base di pasturazione E' impensabile una battuta di pesca in Lisert senza pasturazione. Causa la costante e alta pressione di pesca tutto lo spot è costantemente pasturato, anche troppo ci aggiungo io. Partiamo da una considerazione, un kg di pastura basta per circa un quintale di pesce, ma è uso, soprattutto tra gli anziani pasturare con secchi da 5/10 kg di pastura per giornata di pesca, convinti che più pastureranno più prenderanno. Non commento nemmeno questa idea. Per una corretta azione di pesca dobbiamo effettuare anche una corretta pasturazione. Prima di tutto, indipendentemente dal tipo di

4 Arenicola e coreano sono tra le esche più facili da utilizzare perché consentono un azione di pesca meno tecnica e più divertente della pastella Il cefalo non è un cavedano wild ma rimane comunque un pesce lunatico e sospettoso pesca che effettueremo dovremo sceglierci un punto e pasturare sempre là in modo da non disperdere il branco che presto o tardi entrerà in mangianza. Nel dialetto bisiaco usiamo il termine "imbalonadi" ed è il momento migliore, quando cioè un bel branco di cefali entra in pastura in piena frenesia e mangia senza inibizioni quello che trova. Preparare una pasturazione efficace è importante. Meglio se la preparazione della pastura la faremo direttamente sul posto utilizzando la stessa acqua del Lisert, anche perché la pesca al cefalo è una pesca puzzolente come tali sono gli ingredienti che useremo. Inizieremo preparando una base di pane grattugiato al quale mescoleremo del formaggio grana economico in busta o un fondo mare, appunto al formaggio o all' aglio, reperibile in qualsiasi negozio di pesca a svariati prezzi a seconda di gusti e abitudini. Dobbiamo preparare lo sfarinato bagnandolo in Le esche almeno due momenti separati. La prima volta mescoleremo il composto scelto inumidendolo, poi lo lasceremo riposare e assorbire l' acqua, poi lo passeremo con un setaccio a maglia fine in modo da togliere tutti i grumi e lo ribagneremo con l' aiuto (possibilmente) di uno spruzzino per regolarne la densità. Normalmente in Lisert non abbiamo moto ondoso o forti correnti per cui ci troveremo a pasturare sulla verticale del galleggiante e la nostra pastura, di conseguenza dovrà avere una consistenza tale da sfaldarsi subito, creando una colonna torbida e odorosa che scende verso l' esca sul fondo, sfaldandosi e creando un tappeto irresistibile per i cefali. Se la nostra pastura sarà invece compatta, arriveranno sul fondo questi palloni che sfameranno i pesci, mentre noi li dobbiamo attirare, non ingrassarli gratis. Le prime palle di pastura che lanceremo saranno grandi come arance, poi diminuiremo sempre più la dimensione una volta appunto che i cefali saranno entrati in pastura e ci servirà solo un costante ma minuto richiamo. Pasturiamo poco ma con cadenza costante ogni 4,5 minuti o semplicemente quando vedremo diminuire il numero di abboccate. Se decidiamo di pescare con la pastella dobbiamo crearne un po' a parte partendo dalla pastura che abbiamo creato ma modificandone essenzialmente la consistenza perché dovrà durare il più a lungo sul nostro amo. Io prendo di solito una parte della pastura e ci aggiungo una scatoletta di sardine economiche che trasformano il nostro sfarinato in una palla Arenicola, corbola, coreano e pastella sono le esche che possiamo utilizzare per le nostre sessioni in Lisert morbida e attaccaticcia che il cefalo ha dimostrato di apprezzare. Attenzione, il cefalo non è propriamente un cavedano wild, ma è fastidioso e se la pastella è troppo dura non la mangerà. Arriverà sull' esca, tenterà di succhiarla e non riuscendoci, lascerà perdere l' esca e si accontenterà della pastura. Molti pescatori preferiscono invece un altro tipo di approccio per la pastella mettendo a sciogliere in acqua del pellet il giorno prima in modo che si gonfi e diventi morbido come il pongo dei bambini. Ecco, questa è la consistenza giusta. Queste sono le pastelle più utilizzate in Lisert e se è la prima volta che capitate da queste parti ve le consiglio proprio per la pasturazione costante che viene fatta in questo modo. In alternativa si possono usare i metodi classici utilizzando il pan francese o la treccia, una buona arenicola o saltuariamente attaccano anche il coreano. Il mio modo di pescare mi porta a scegliere una pasturazione classica e come esca l' arenicola, ma solo perché sono pigro e preferisco un' esca che rimanga in pesca più a lungo anche dopo i primi "assaggini" del pesce. Le attrezzature Prima di tutto dobbiamo capire che tipo di pesca Canne fisse da 5 a 8 metri ad azione medio rigida per la pastella o azione morbida per l arenicola ed esche utilizzeremo. Lasciamo perdere per il momento la pesca a fondo e concentriamoci sulla pesca a galleggiante con canna fissa o bolognese. Sicuramente io preferisco la canna fissa alla bolognese, sia per motivi di peso, che per l' azione di pesca più performante che ha la canna fissa in questo spot. Se decidiamo di pescare nel primo scalino ci muniremo di stivaloni o waders, di una canna

5 che ha una buona canna fissa non ha rivali. ad azione medio rigida di 4,5 metri massimo. Scegliamo un' azione medio rigida soprattutto se peschiamo a pastella perché la ferrata dovrà essere immediata e decisa non appena il galleggiante inizierà a saltellare. Io preferisco invece pescare da riva all' asciutto e invece della Setup per la pesca al cefalo: un buon nylon dello 0,20, galleggianti ed ami in base all esca che utilizzeremo pastella utilizzo l' arenicola e il mio setup classico è un canna fissa da 8 metri ad azione abbastanza morbida, ci divertiremo sicuramente di più proprio perché il cefalo è un grande combattente e pesciolini da 2 o 3 etti ci riserveranno un' azione di pesca divertente e appagante con continue fughe e testate. Scegliere la canna giusta è fondamentale, la mangiata del cefalo è subdola e veloce e dovremo essere pronti a ferrare. Pescando con la pastella la ferrata dovrà essere veloce e nei giusti tempi, dimentichiamoci infatti di vedere il galleggiante sparire sott' acqua, la maggior parte delle mangiate sarà indicata dal galleggiante che saltella o trema. Pescando con l' arenicola vedremo invece mangiate più convinte e saranno sicuramente più frequenti le affondate. Raramente pescheremo in Lisert con la bolognese, un po' per come si presenta lo spot, un po' perché effettivamente il pesce lo abbiamo a pochi metri da riva e la ferrata immediata Montature Come montatura io utilizzo del monofilo in nylon dello 0,20 di diametro, in alcuni casi possiamo salire anche ad uno 0,25, non ha senso utilizzare diametri più contenuti, il pesce abbocca lo stesso perché, proprio per il tipo di pesca con pasturazione, spingeremo il cefalo alla frenesia alimentare e a quel punto possiamo pescare anche con corde da traina senza precluderci la possibilità di arrivare ai fatidici 5 kg limite. Per quanto riguarda il galleggiante, la scelta dovrà essere effettuata in base al tipo di esca che vogliamo utilizzare. Se peschiamo con l' arenicola preferiremo utilizzare il classico galleggiante a goccia o a elisse a seconda del moto ondoso o del vento, di grammatura 1 gr, 1,5 gr. Spallinatura concentrata sulla parte finale per arrivare prima possibile sul fondo, nella zona strike, ed evitare nuvole di latterini e microcefaletti che sostano nel primo stato immediatamente sotto la superficie dell' acqua. Dall' ultimo pallino all' amo lasceremo 20, 25 cm di distanza, non di più, proprio perché le mangiate saranno rapide e fugaci e dovremo poter ferrare con prontezza. Molte volte non uso nemmeno una spallinatura classica ma utilizzo un' unica torpille che mi va a tarare quasi totalmente il galleggiante per avere ancora più immediata la segnalazione di mangiata. Pescate da 5 kg a testa non sono così rare

6 Pescando con la pastella dobbiamo necessariamente aumentare la grammatura e utilizzeremo galleggianti da 3, 4 grammi. Qualcuno usa addirittura galleggianti da 5,6 grammi escando però palle di pastura grandi come un mandarino. Come ami io utilizzo di solito un amo della gamakatsu a gambo lungo del numero 8 o 10 che mi permette di presentare l' arenicola in modo migliore, chi pesca con la pastella invece preferisce utilizzare ami forgiati a gambo corto molto grandi sull' ordine del 2 o del 4. Anni fa, gli stessi pescatori "con i palloni di pastura" al posto degli ami mettevano un' ancoretta, per fortuna questa "tecnica" è stata messa al bando, indubbiamente efficace ma eticamente e sportivamente scorretta. L' azione di pesca Inizieremo a lanciare qualche palla grande come un' arancia per richiamare i cefali. Non iniziamo a pescare subito però, se il pesce entra in pastura e lo allamiamo subito farà scappare il branco che sarà comunque molto cauto inizialmente. Lasciamoli mangiare un po' in pace, scateniamo in loro la competizione alimentare portandoli alla frenesia. Dopo una mezz' oretta dall' inizio della pasturazione iniziamo a pescare e vedremo che tutto il lavoro di preparazione fatto avrà reso i suoi frutti. Scegliamo se pescare sul primo o secondo scalino, i cefali possono trovarsi a seconda delle giornate e delle fasi di marea in uno o nell' altro. La cosa più importante però è la misurazione del fondo. Se sbagliamo questa fase, un po' sottovalutata dai più, ci precluderemo l' esito di una abbondante pescata. Quindi misurino alla mano tariamo il galleggiante in modo che l' astina del galleggiante sia sotto il pelo dell' acqua di pochi cm in modo da posizionare quindi l'esca a 5, 10 cm massimo dal fondo. Pescando con l' arenicola avremo più possibilità di vedere una vera affondata del galleggiante che per lo più inizierà a tremare o saltellare, soprattutto con la pastella. Non è facile far capire al neofita quando ferrare, è più una sensazione del pescatore. Decisamente se vedremo il galleggiante iniziare ad andare controcorrente o con movimenti laterali vuol dire che il cefalo ha l' esca in bocca e la sta succhiando. Ferrate! sempre e comunque, quando vedete qualcosa di strano, ferrate. Molte volte vi ritroverete perfino con il galleggiante che si alza e si distende. Ferrate! Ci vorrà un po' per farsi l' occhio perché è una mangiata completamente diversa da tutti gli altri pesci che avrete pescato ma dopo un po' ci farete l' abitudine. Alla fin fine della fiera Ci sarebbe molto da aggiungere ad una pesca che è stata veramente sviscerata in mille fantasiose sfaccettature più o meno tecniche e più o meno pittoresche. Ci sono molte scuole di pensiero sulla pesca al cefalo, c'è chi vi dirà che il cefalo è difficile e diffidente, che bisogna pescarlo con finali dello 0.08 e ami microscopici... sarà, ma in Lisert non è così. Probabilmente per l' abbondanza di pesce o per la cultura di pesca friulana, la pesca è molto meno tecnica e più popolare e le catture si fanno ugualmente e in abbondanza. Lasciate perdere tutto il vostro bagaglio fatto di ultraleggeri e bigattini, tanto qui è vietato. Ultima notizia, ma logisticamente interessante, è che proprio all' imboccatura della strada che porta al Lisert si trova il negozio di pesca di "Hobby pesca di Alex Bernardi" dove troveremo sempre esche fresche in tutti i mesi dell' anno. Chiuso il lunedì e la domenica. Ultima cosa, per pescare in Lisert non servono le levatacce alle 4 di mattina, il cefalo è un pesce che ama il sole e la luce e infatti li cattureremo dall' alba al tramonto, difficilmente cattureremo abbondanti cefali prima dell' alba e dopo il tramonto, e dovremo stare attenti alle maree. Di solito i cefali mangiano durante tutta la fase di marea montante e alta marea, difficilmente avremo grandi catture con la bassa marea o nella fase calante. C'è però da dire che in questo paradiso della pesca che è il Lisert, nel momento in cui meno ce lo aspettiamo, con marea a sfavore, con fasi lunari nulle, è il momento in cui potrebbe arrivare una bella sorpresa come una bella orata, un bel branzino o perché no, una bella ombrina. Per concludere, attenzione! Il Lisert crea dipendenza. Testi e Foto Alex Puntin febbraio 2 La pressione di pesca in Lisert è sempre alta e costante. Avremo sempre poco spazio a disposizione soprattutto nelle giornate invernali di sole.

CORSO DI PESCA IN MARE

CORSO DI PESCA IN MARE FIPSAS sezione provinciale di Torino Settore mare S.P.S.D Amo d Oro Colmic presentano CORSO DI PESCA IN MARE ATTIVITA CANNA DA RIVA Dispensa tecnica delle lezioni svolte presso la società S.P.S.D. Amo

Dettagli

Ritorno alle origini: Pesca invernale del cefalo con canna fissa

Ritorno alle origini: Pesca invernale del cefalo con canna fissa Ritorno alle origini: Pesca invernale del cefalo con canna fissa Articolo di Marco de Biase a.k.a. Shadowman debiase_lavoro@hotmail.com Il combattimento tra preda e pescatore è un momento di grande sportività

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

A pesca di lucci in Svezia

A pesca di lucci in Svezia A pesca di lucci in Svezia Eccomi a raccontare una nuova esperienza di pesca..per chi non lo sapesse io sono nato in Svezia e quindi dopo diverse esperienze di pesca in giro per il mondo quest anno ho

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

VERNICIATURA PINZE FRENI by Antsrp

VERNICIATURA PINZE FRENI by Antsrp VERNICIATURA PINZE FRENI by Antsrp In questa guida verrà spiegato come verniciare le pinze dei freni senza dover smontare la pinza stessa. Se avete la possibilità (e le competenze) per farlo, è preferibile

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Linea Storione Siluro Pesce Gatto Colla per Esche. Esche e Pastelle Pronte Mare

Linea Storione Siluro Pesce Gatto Colla per Esche. Esche e Pastelle Pronte Mare Gruppo Cento leader nel settore della pesca e della nautica, grazie alla pluriennale esperienza sul campo e alla partnership con i più prestigiosi brands,soddisfa le esigenze del pescatore amatoriale e

Dettagli

Per saperne di più sul Ledgering visita www.lbfitalia.net Oppure partecipa a forum www.lbfitalia.forumfree.it IL MULTILOOP

Per saperne di più sul Ledgering visita www.lbfitalia.net Oppure partecipa a forum www.lbfitalia.forumfree.it IL MULTILOOP Per saperne di più sul Ledgering visita www.lbfitalia.net Oppure partecipa a forum www.lbfitalia.forumfree.it IL MULTILOOP Testo e foto di: Stefano Cerchiaro Spesso e volentieri mi capita di leggere, o

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

CORSO ELEMENTARE DI TAMBURELLO

CORSO ELEMENTARE DI TAMBURELLO CORSO ELEMENTARE DI TAMBURELLO Iniziamo questo corso elementare di tamburello dicendo che chi vi parla non conosce la musica e tutto quello che sentirete è il prodotto della sua esperienza personale, della

Dettagli

ESERCITAZIONE SUL LAVORO DI GRUPPO BLOCCATI NELLA NEVE

ESERCITAZIONE SUL LAVORO DI GRUPPO BLOCCATI NELLA NEVE In questo esercizio esplorerete il concetto di sinergia di team. Lavorando dapprima individualmente e successivamente in team, sarete in grado di valutare la forza del gruppo nel modificare o rinforzare

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Più gusto con lo spuntino giusto

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Più gusto con lo spuntino giusto PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Più gusto con lo spuntino giusto La fase iniziale: perché mangiamo? Quali sono i principi nutritivi degli alimenti? Insieme all assistente sanitaria Patrizia abbiamo ripreso

Dettagli

Dovremo pescare per la maggior parte in acqua, armiamoci quindi di waders o stivaloni. Muoviamoci con il minimo indispensabile di attrezzatura

Dovremo pescare per la maggior parte in acqua, armiamoci quindi di waders o stivaloni. Muoviamoci con il minimo indispensabile di attrezzatura C he cos è il Minimal Fishing? È la riscoperta del gusto di una pescata veloce e popolare, in mezzo alla natura o in pieno street fishing, armati solo di una canna bolognese dozzinale e un vasetto di mais

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT Questa guida vuole essere un breve tutorial su come installare VUZE sul proprio PC in modo da riuscire a scaricare i file torrent che troviamo su Internet.

Dettagli

IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE. La promozione di un ristorante

IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE. La promozione di un ristorante IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE La promozione di un ristorante La promozione interna Si tratta delle strategie di vendita rivolte al cliente che è già «entrato» nel locale: Elaborazione di nuove proposte

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

01 La tazzina di caffè * * Descrivi la foto. Ti sei mai seduto al tavolino di un tipico bar italiano? Com è? Qual è l atmosfera che si respira?

01 La tazzina di caffè * * Descrivi la foto. Ti sei mai seduto al tavolino di un tipico bar italiano? Com è? Qual è l atmosfera che si respira? 01 La tazzina di caffè Descrivi la foto. Ti sei mai seduto al tavolino di un tipico bar italiano? Com è? Qual è l atmosfera che si respira? Al bar per Quali sono i motivi principali per cui ti siedi al

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Cari genitori, solo poche righe di diario su quello che hanno fatto i vostri figli nella settimana di campo/collegiale:

Cari genitori, solo poche righe di diario su quello che hanno fatto i vostri figli nella settimana di campo/collegiale: Cari genitori, solo poche righe di diario su quello che hanno fatto i vostri figli nella settimana di campo/collegiale: PRIMA SETTIMANA "Ho cercato di alternare momenti strutturati a momenti liberi...la

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE Senza cambiare benzinaio, percorsi o abitudini di spostamento. Premetto che scrivo questo e-book perché ho sperimentato personalmente tutto ciò che andrò

Dettagli

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni

A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.11 Leggere i testi da 1 a 5. Guardare le illustrazioni delle pagine seguenti. Abbinare ogni testo all'illustrazione opportuna indicata con una lettera. Indicare

Dettagli

Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato. Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO)

Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato. Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO) Alice in viaggio nel magico mondo del volontariato Classe 3 E Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei Casalecchio di Reno (BO) Il paese delle meraviglie 26 febbraio 2015 OFFICINE MINGANTI 1 fiera interattiva

Dettagli

Io so cosa sto consumando

Io so cosa sto consumando LICEO ECONOMICO SOCIALE CASTELLI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CASTELLI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO IMMACOLATA Io so cosa sto consumando Noi ragazzi dell'istituto Immacolata della classe 3B abbiamo

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA PER LA PASTA FRESCA MALTAGLIATI. Farina di grano duro gr 350. Farina 00 gr 350. Uova n. 5.

SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA PER LA PASTA FRESCA MALTAGLIATI. Farina di grano duro gr 350. Farina 00 gr 350. Uova n. 5. SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA DOSI: per 10 porzioni INGREDIENTI fagioli secchi borlotti kg 500 pasta fresca carote gr 150 farina gr 300 sedano gr 100 uova n. 2 cipolle gr 100 sale pancetta fresca

Dettagli

LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO:

LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO: LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO: IL BARBONE PARTICOLOR Il titolo di questo mio articolo può sembrare polemico ma, in effetti, mai come quest'anno il barbone particolor ha fatto discutere, litigare, innamorare

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Sommario. Introduzione. Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle. Capitolo 2. La base Il fondotinta 57

Sommario. Introduzione. Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle. Capitolo 2. La base Il fondotinta 57 Sommario Introduzione 6 Capitolo 1. La cura della pelle Amici e nemici della pelle La cura quotidiana della pelle I rimedi della nonna Ricettario di bellezza al naturale I pennelli Altri accessori utili

Dettagli

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Hai mai guidato una macchina?

Hai mai guidato una macchina? INDICE CAPITOLO UNO Al posto di guida 7 CAPITOLO DUE Un segreto sulla rabbia 13 CAPITOLO TRE Arrabbiarti ti aiuta a farti degli amici? 23 CAPITOLO QUATTRO Al fuoco, al fuoco! 27 CAPITOLO CINQUE Metodo

Dettagli

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia FLEPY E L ACQUA Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia A G E N Z I A P E R L A P R O T E Z I O N E D E L L A M B I E N T E E P E R I S E R V I Z I T

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO 6. QUARTO INCONTRO - SICUREZZA SUL LAVORO Materiali necessari al quarto incontro (per comodità, fare un segno di spunta sul materiale preparato) un PC portatile un

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati )

PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati ) PASTA FRESCA ALL'UOVO ( sfoglia e formati ) 1 CATEGORIA: Preparazioni di Base - Impasti Nota Aggiuntiva: + 30 minuti di riposo Fare la pasta fresca in casa è storia antica: dalla sfoglia tirata con il

Dettagli

LEZIONE 5. Sommario LEZIONE 5 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 5. Sommario LEZIONE 5 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 5 Sommario QUINTA LEZIONE... 2 POSTA ELETTRONICA... 2 COSA SIGNIFICA ACCOUNT, CLIENT, SERVER... 2 QUALE CASELLA DI POSTA SCEGLIAMO?... 2 QUANDO SI DICE GRATIS... 3 IMPOSTIAMO L ACCOUNT... 3 COME

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo.

Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Benvenuti alla seconda serata del corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Fotografia dal greco fotos grafos (giusto per smentirmi sulle cose non

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

0.923.221. Regolamento d applicazione

0.923.221. Regolamento d applicazione Traduzione 1 Regolamento d applicazione dell Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica francese concernente l esercizio della pesca e la protezione dell ambiente acquatico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta.

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. Parlare di sessione online è ormai obsoleto: oggi non si va più online, si vive

Dettagli

Realizzare un film con Windows Movie Maker

Realizzare un film con Windows Movie Maker Realizzare un film con Windows Movie Maker La Teca Didattica Movie Maker è un applicazione di Windows poco sfruttata a scuola, ma molto carina e facile da usare per realizzare piccoli film con i compagni

Dettagli

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti

Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti Classi terze A e B Scuola Primaria Statale Teresio Olivelli - Sale di Gussago (BS) ISTITUTO COMPRENSIVO DI GUSSAGO Concorso CESAR Cibo sano, cibo per tutti A.S. 2013/2014 Ho sentito che il 20 novembre

Dettagli

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 Gruppo Scuola-Lavoro del Consolato dei MdL della provincia di Parma DALLA SCUOLA AL LAVORO Versione: 05 Aggiornata il: Feb

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Federica Danesi federica.danesi@unife.it Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Com è cominciata Ho due bimbe, una di 6 e l altra di 2 anni, mio marito spesso lavora fuori città e da febbraio 2013 IO

Dettagli

e-mail : glimong2@tiscali.it

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it RAY Era giugno dell'anno scorso, me l'hanno portato. Non soltanto aveva la tonsillite, un'infezione urinaria, diarrea cronica e parassiti, ma essendo stato privato sin da piccolo di ogni stimolo sensoriale

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di dare il giusto valore alle carte in nostro possesso, tendendo

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

http://allovermakeup.blogspot.it/2013/11/primaspremitura-by-ideatoscana.html#more

http://allovermakeup.blogspot.it/2013/11/primaspremitura-by-ideatoscana.html#more http://allovermakeup.blogspot.it/2013/11/primaspremitura-by-ideatoscana.html#more domenica 17 novembre 2013 Prima spremitura by Ideatoscana Salve bimbe! Oggi voglio parlarvi di un azienda che utilizza

Dettagli

DELIBERA GIUNTA REGIONALE

DELIBERA GIUNTA REGIONALE Disciplina del Carpfishing per il Canale Circondariale VALLE LEPRI sito nel territorio dei comuni di Ostellato, Portomaggiore, Argenta e Comacchio. Provincia di Ferrara. Art. 1 Finalità 1. La Provincia,

Dettagli

Ski Report Pasqua 2008 a Canazei

Ski Report Pasqua 2008 a Canazei Ski Report Pasqua 2008 a Canazei Venerdi' 21 marzo con Giuse si sale sul pordoi tardi (verso le 11) con l'idea di andare sulla mezdi. Poi a Giuse non gli regge di farsi la salita quindi ripieghiamo per

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu.

Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu. Doveva essere Delta del Po.. e Delta del Po fu. Da mercoledì 25 a domenica 29 aprile 2012 siamo finalmente riusciti a fare la vacanza a tutta natura sul Delta del Po e dintorni. Siamo partiti a mezzogiorno

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 3 Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro

Dettagli

La pasta viene dalla Terra

La pasta viene dalla Terra La pasta viene dalla Terra Ho scelto grani duri tenaci per dar vita ad una semola dorata, omogenea e vellutata. Ho usato le classiche trafile di bronzo e un essiccazione attenta a bassa temperatura per

Dettagli

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform La ricetta della cucina fatta in casa di Châteauform La cucina fatta in casa di Châteauform Châteauform compie 16 anni - come vola il tempo! Se c è un settore in cui è bene che il tempo non passi in fretta,

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Ora dovremo mettere nella serra tutto quello che ci permetterà di ricreare, in scala ridotta, un ambiente naturale a noi familiare: il bosco.

Ora dovremo mettere nella serra tutto quello che ci permetterà di ricreare, in scala ridotta, un ambiente naturale a noi familiare: il bosco. La serra. La nostra piccola serra è una vasca rettangolare di plastica trasparente. Come prima cosa rileviamo le sue dimensioni così da far ritagliare dal vetraio una lastra per poterla chiudere ermeticamente.

Dettagli

Nuovi casi per la commissaria II PARTE

Nuovi casi per la commissaria II PARTE Nuovi casi per la commissaria 29 Carlo Buonasera e complimenti signori! Siete i clienti numero 99 e 100 di questa sera! Pippo Caraffa Che cosa vuol dire? Carlo Vuol dire che avete vinto un premio! Pippo

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli

COME CALCOLARE LE CALORIE

COME CALCOLARE LE CALORIE Vol.2 COME CALCOLARE LE CALORIE PER DIMAGRIRE Guida per calcolare le calorie e dimagrire Consigli per dimagrire contando le calorie! Esistono tanti modi differenti per perdere peso e dimagrire in modo

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

IL CAST. i PROTAGONISTI di questa puntata BARBIE KEN TERESA NIKKI RAQUELLE IL COMPLEANNO DI BARBIE

IL CAST. i PROTAGONISTI di questa puntata BARBIE KEN TERESA NIKKI RAQUELLE IL COMPLEANNO DI BARBIE IL CAST BARBIE i PROTAGONISTI di questa puntata Ken è il fidanzato più dolce che si possa avere! Barbie è un icona fashion con una casa favolosa, le migliori amiche possibili e un fidanzato perfetto, che

Dettagli

SCUOLA INFANZIA ANDERSEN PROGETTO ACQUA SEZIONE D ARANCIONI A.S. 20013/20014 INSEGNANTI ANNA VIGNA EANDI, MARISA COVELLO

SCUOLA INFANZIA ANDERSEN PROGETTO ACQUA SEZIONE D ARANCIONI A.S. 20013/20014 INSEGNANTI ANNA VIGNA EANDI, MARISA COVELLO CARI GENITORI, IN QUESTI FOGLI E CONTENUTA UNA PARTE DEL PROGETTO SVOLTO QUEST ANNO. NOI INSEGNANTI ABBIAMO PENSATO CHE FOSSE IMPORTANTE CHE VENISSE RESITUITO ALLE FAMIGLIE NON SOLO IL LAVORO INDIVIDUALE

Dettagli

Lezione 14: L energia

Lezione 14: L energia Lezione 4 - pag. Lezione 4: L energia 4.. L apologo di Feynman In questa lezione cominceremo a descrivere la grandezza energia. Per iniziare questo lungo percorso vogliamo citare, quasi parola per parola,

Dettagli

Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni

Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni Piccola Guida alla Fotografia parte 6a Gli errori più comuni Dopo aver visto negli altri capitoli le linee principali per fotografare correttamente i nostri modelli, cercherò di mostrare ora cosa non si

Dettagli

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1 GRUPPO SCOUT MELNANO 1 PROGETTO EDUCATIVO 2011 2014 Cos è il Progetto Educativo Il progetto educativo è uno strumento per la comunità capi utile a produrre dei cambiamenti nel gruppo scout. E stato pensato

Dettagli

Sante Perazzolo Trainer PNL e coach PNL new code

Sante Perazzolo Trainer PNL e coach PNL new code Sante Perazzolo Trainer PNL e coach PNL new code e-cons s.r.l. Via del Lavoro, 4 35040 Boara Pisani (PD) Quando comunichiamo con altre persone dobbiamo riuscire a capire: se ci stanno seguendo, se comprendono

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli