Oggi, il Messico è un punto di riferimento nella mappa turistica mondiale. E 'la decima

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggi, il Messico è un punto di riferimento nella mappa turistica mondiale. E 'la decima"

Transcript

1 Bollettino economico-commerciale settimanale Bollettino N 13 giugno MESSICO! MESSICO, UNA POTENZA MONDIALE NEL SETTORE DEL TURISMO Oggi, il Messico è un punto di riferimento nella mappa turistica mondiale. E 'la decima destinazione turistica in tutto il mondo e riceve circa 22,4 milioni di visitatori l'anno. Il turismo è uno dei motori dell'economia messicana e la terza fonte di valuta straniera per il paese, rappresenta il 9 per cento del prodotto interno lordo (PIL) e genera circa 7,5 milioni di posti di lavoro direttamente e indirettamente. Oggi, il Messico è un punto di riferimento nella mappa turistica mondiale. E 'la decima destinazione in tutto il mondo, ricevendo circa 22,4 milioni di visitatori all'anno, un numero paragonabile alle dimensioni della popolazione dell'australia. Non è un caso, dal momento che il Messico ha una vasta gamma di attrazioni turistiche per i visitatori: belle spiagge, un vasto patrimonio culturale, una cucina che è stata appena dichiarata Patrimonio Immateriale dell'umanità e, soprattutto, gente calda e amichevole che fa sentire ogni visitatore a casa. Ha anche la più grande biodiversità naturale del pianeta, con spettacolari siti archeologici, città coloniali, splendida architettura ed è ricca di affascinanti paesini "magici", tra le altre attrazioni. Questo ha portato il Messico ad essere nel mondo: al primo posto nelle destinazioni turistiche di spa. al secondo posto nelle destinazioni turistiche di lusso. al sesto posto per i beni iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'unesco. Per migliorare questi vantaggi nella gestione del presidente Felipe Calderon è stato dato un impulso senza precedenti al turismo. Egli ha dichiarato il 2011 Anno del Turismo e in questo quadro, è stato firmato il Accordo Nazionale sul Turismo, senza precedenti, che riunisce le volontà e gli sforzi di tutti gli attori e le istituzioni del settore. L'obiettivo è chiaro: rendere il Messico una delle cinque più importanti destinazioni turistiche del mondo nei prossimi anni. Si costruiscono, come mai prima d'ora, infrastrutture per collegare le destinazioni e facilitare il movimento dei turisti con maggiori e migliori strade, porti e aeroporti ed infrastrutture per preservare e migliorare le principali destinazioni turistiche messicane. 1

2 Fonte: Ambasciata del Messico in Italia 2

3 IILA - IICA IILA E IICA, UNA SINERGIA PER L AGRITURISMO NEI PAESI ANDINI (Roma, 27 giugno) L Istituto Italo Latino Americano, con più di 40 anni di lavoro e un primato nell integrazione del continente latinoamericano, e l IICA Istituto Interamericano di Cooperazione per l Agricoltura, specializzato in agricoltura e benessere rurale del Sistema Interamericano, con più di 60 anni di vita istituzionale, hanno siglato un importante Accordo Quadro di Collaborazione, che è stato presentato mediante una Conferenza Stampa dal Segretario Generale dell IILA, Ambasciatore Giorgio Malfatti di Monte Tretto e dal Direttore Generale dell IICA, Dottor Víctor Villalobos Arámbula, nella sede dell IILA, lo scorzo Lunedì 27 giugno. In tale occasione è anche stato presentato il primo risultato concreto della sottoscrizione di questo Accordo: la Lettera d Intenti per l esecuzione congiunta della prima fase del Progetto Articolazione sociale e produttiva per mezzo dell agriturismo in territori rurali della Regione Andina Nella Conferenza Stampa, l IILA e L IICA, due Organismi internazionali che si occupano dell America Latina e dei Caraibi, hanno presentato ufficialmente l Accordo Quadro di Collaborazione, che ha come obiettivo stabilire un alleanza strategica tra le due Istituzioni cercando di contribuire, nella forma più efficace possibile, a realizzare congiuntamente programmi e progetti di coesione sociale y di produttività che conducano ad elevare il livello di vita delle comunità rurali e ad accelerare il miglioramento dell agricoltura competitiva e sostenibile degli Stati Membri e servire da base legale ai futuri Convegni o Lettere di Intenti per i progetti specifici d interesse comune che saranno preparati congiuntamente apportando ognuno le esperienze assimilate nel proprio ambito di azione e cercando sempre la sinergia e la complementarietà. Per altro, questa prima fase del Progetto Articolazione sociale e produttiva per mezzo dell agriturismo in territori rurali della Regione Andina, finanziato dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri d Italia, pretende avvalersi dell ampia esperienza italiana nello sviluppo dell agriturismo, confrontandola con la realtà dei Paesi Andini al fine di sviluppare aree rurali poco conosciute turisticamente attraverso la valorizzazione del territorio, dell artigianato, della gastronomia e dei prodotti naturali, mirando al miglioramento della qualità della vita delle popolazioni meno favorite, attraverso la creazione di opportunità di lavoro, particolarmente rivolte ai giovani e alle donne e alla diversificazione delle fonti d ingresso delle famiglie. A tale fine si sta già lavorando con l IICA, che ha una rete molto importante di uffici nei paesi dell America Latina e una vasta conoscenza della realtà rurale e agricola dei paesi destinatari del progetto e con gli autorità locali e nazionali in ognuno di questi paesi. Al fine di ottenere questi obiettivi, collaborano anche nel progetto, come partner tecnico: l Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo (ISCOS), che ha già organizzato progetti simili in altri paesi dell America Latina e ha un importante esperienza nella promozione di attività legate alla sviluppo dell agriturismo, e la Bre Archimede, come partner técnico per la parte riguardante la valorizzazione della proprietà intellettuale del turismo rurale, marchi collettivi e materie affini. 3

4 Fonte: IILA BRASIL!! CREAZIONE DI UN MILIONE POSTI DI LAVORO, SECONDO MINISTRO (Sao Paulo, 20 giugno) Il governo brasiliano ha creato posti di lavoro permanenti nei primi cinque mesi dell'anno, ha annunciato il Ministero del Lavoro, presentando le statistiche del lavoro fino a maggio. "Abbiamo raggiunto il primo milione di posti di lavoro generati nel governo del presidente Rousseff", ha detto il ministro del Lavoro Carlos Lupi. A maggio sono stati creati oltre posti di lavoro, al saldo tra assunzioni e licenziamenti, al di sotto del volume record di maggio 2010, che è stato di 349 mila posti di lavoro. Il Ministro Lupi ha detto che ciò mantiene la previsione della creazione di 3 milioni di posti entro il 2011, superiore al record di 2,8 milioni del La caduta di maggio rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, secondo Lupi, non è legata alle misure per raffreddare l'economia adottate dal Ministero dell'economia. "Questa non è decelerazione, è un insulto all'intelligenza pensare che il Paese stia generando meno posti di lavoro, decelerazione c' è quando la differenza è molto grande," ha detto. Fonte: ANSA COLOMBIA! COLOMBIA USA: SANTOS HA FIDUCIA CHE IL TLC SI CONCRETIZZI IN AGOSTO (Bogotá, 20 giugno) Il presidente colombiano, Juan Manuel Santos, ha auspicato che la ratifica dell'accordo di libero scambio (TLC) con gli Stati Uniti si concretizzi l prossimo agosto, esprimendo soddisfazione per un accordo raggiunto tra i due paesi paese che faciliterebbe l'entrata in vigore del patto commerciale. "Quello di cui mi ha informato l'ambasciatore (della Colombia a Washington, Gabriel Silva) è che già c'è stato un accordo di principio fra Repubblicani e Democratici. Questo accordo dovrebbe dare via libera alla approvazione dei tre trattati.: Corea, Panama e Colombia ", ha detto Santos. L'accordo commerciale tra i due paesi è in stallo al Congresso dal 2006 in attesa che Bogotà soddisfi le esigenze dei Democratici che vogliono che vengano migliorate le condizioni di lavoro esistenti e le condizioni di sicurezza richieste dai sindacati locali. Egli ha ribadito la sua difesa del TLC che sarà un "beneficio" per il suo paese e ha aggiunto che le "relazioni" con Washington non solo passino per questo accordo e le questioni di "sicurezza", ma comprendono anche altri temi. Fonte: ANSA 4

5 ARGENTINA! MIGLIORA LA DISTRIBUZIONE DEL REDDITO IN ARGENTINA (Buenos Aires, 27 giugno) La distribuzione del reddito è migliorata in Argentina tra il primo trimestre del 2011 e il corrispondente periodo del 2010, essendosi ridotto di quasi un punto il rapporto tra il reddito dei più poveri e quello dei più ricchi, ha riferito l'istituto Nazionale di Statistica e Censimento (INDEC). L'organismo ha detto che il 10% delle fasce più ricche concentra il 28,5% del reddito totale, mentre il 10% dei più poveri l' 1,9%, alla fine di marzo di quest'anno. Questo risultato evidenzia un miglioramento rispetto al primo trimestre del 2010 quando, secondo la stessa rilevazione, il segmento con maggiori risorse si appropriava del 29,6% del reddito totale e quello con minori risorse dell'1,7%. PANAMA! PANAMA: ANCORA PRIMA FLOTTA MERCANTILE AL MONDO (Città di Panama, 26 giugno) Panama possiede ancora la prima flotta al mondo di navi mercantili con 9121 navi, secondo l'autorità Marittima di Panama (AMP). Una bollettino della AMP, pubblicato oggi, indica che al 31 maggio Panama continua a consolidarsi leader mondiale nel bandieramento e tonnellaggio di stazza lorda. Il dato è stato anche rivelato durante il 106 Consiglio Generale dell'organizzazione marittima internazionale (IMO), ha detto il bollettino della AMP. Inoltre, secondo il bollettino, il tonnellaggio è aumentato del 12,3% salendo a circa tonnellate, con un aumento di circa 25 milioni in più rispetto al dato del (ANSA). Il Bollettino Economico Commerciale è un ulteriore strumento offerto dall IILA a quanti sono interessati a conoscere notizie aggiornate sui paesi dell America Latina con particolare riguardo al panorama economico e commerciale. 5

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PANAMA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE ASSOCIAZIONE 100 CASCINE RIQUALIFICAZIONE E MESSA A SISTEMA DELLE CASCINE LOMBARDE ACCOGLIENZA PER EXPO 2015 V. 20110926 IL PATRIMONIO: LA RETE 320 Cascine hanno manifestato il loro interesse 106 Cascine

Dettagli

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari L importanza dell economia paulista trascende le frontiere brasiliane. Lo Stato è una delle regioni più sviluppate di tutta l America

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI ORIGINI Dopo l approvazione della proposta della città di Almeria per il recupero del suo centro storico, nel giugno del 2008, nel contesto

Dettagli

Analisi dei fabbisogni formativi dei professionisti che. operano nella valorizzazione dei Beni Culturali nella. Provincia di Pisa

Analisi dei fabbisogni formativi dei professionisti che. operano nella valorizzazione dei Beni Culturali nella. Provincia di Pisa Analisi dei fabbisogni formativi dei professionisti che operano nella valorizzazione dei Beni Culturali nella Provincia di Pisa A cura di Katia Orlandi Il territorio della Provincia di Pisa si caratterizza

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA S.p.A.

Dettagli

COLOMBIA. CONGIUNTURA ECONOMICA (primo semestre 2014) OTTOBRE 2014 ICE BOGOTA

COLOMBIA. CONGIUNTURA ECONOMICA (primo semestre 2014) OTTOBRE 2014 ICE BOGOTA COLOMBIA CONGIUNTURA ECONOMICA (primo semestre 2014) OTTOBRE 2014 ANALISI MACROECONOMICA Diversamente dalla maggior parte delle economie latino-americane che mostrano segni di stagnazione e nessuna indicazione

Dettagli

La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia

La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia La politica di sviluppo rurale e il PSR 2007-2013 della Lombardia Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agro-alimentare e Ambientale Università degli Studi di Milano La politica

Dettagli

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009)

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) PAESE COLOMBIA I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) Nome ufficiale del paese: Repubblica

Dettagli

PAESE: ECUADOR. I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento. I.A. Quadro degli indici economici, demografici e sociali

PAESE: ECUADOR. I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento. I.A. Quadro degli indici economici, demografici e sociali PAESE: ECUADOR I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento I.A. Quadro degli indici economici, demografici e sociali L Ecuador è il più piccolo dei Paesi della Regione Andina. La popolazione,

Dettagli

Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA

Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA Ministero degli Affari Esteri, Roma Sala C. Nigra Martedì 4 ottobre 2011 Consentitemi

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia COSTA RICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

POR Campania 2000-2006 Complemento di programmazione Capitolo 3 Misura 4.13 *

POR Campania 2000-2006 Complemento di programmazione Capitolo 3 Misura 4.13 * Interventi per favorire la diversificazione delle attività agricole e lo sviluppo di quelle affini allo scopo di implementare fonti alternative di reddito (art.33 comma 2 - trattino 7 del Reg. (CE) 1257/99)

Dettagli

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Il nuovo Piano nazionale della logistica 2011-2020: effetti sul territorio veneto Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Gian Angelo Bellati

Dettagli

Area Marketing Territoriale Attrazione Capitale Umano e Turismo

Area Marketing Territoriale Attrazione Capitale Umano e Turismo Area Marketing Territoriale Attrazione Capitale Umano e Turismo Intervento Dott. ssa Alessia Occhipinti CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia

CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia CULTURA, TURISMO E MERCATO Il patrimonio artistico: motore dello sviluppo del sistema Italia Roma, 5 novembre 2009 Cnel, Sala del Parlamentino Via David Lubin, 2 Intervento del Cav. Lav. Mario Resca Presidente

Dettagli

Sicurezza alimentare:

Sicurezza alimentare: Sicurezza alimentare: obiettivi, politiche e istituzioni Maria Sassi Facoltà di Economia Università degli Studi di Pavia 1 Struttura Istituzioni Questioni aperte Politiche Sicurezza alimentare: concetti

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO Considerato che: - Il Ministero degli Affari Esteri ed il Ministero

Dettagli

STRATEGIA D INTERNAZIONALIZZAZIONE: L ESPORTAZIONE DI ARREDO E FORNITURE CONTRACT IN BRASILE

STRATEGIA D INTERNAZIONALIZZAZIONE: L ESPORTAZIONE DI ARREDO E FORNITURE CONTRACT IN BRASILE Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Piacenza) Facoltà di Economia Master in Management Internazionale (M-Mint) Anno accademico 2010-2011 STRATEGIA D INTERNAZIONALIZZAZIONE: L ESPORTAZIONE DI

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

Le tipologie di finanziamento comunitario

Le tipologie di finanziamento comunitario Le tipologie di finanziamento comunitario Breve introduzione I Programmi Comunitari sono stati creati con l'obiettivo di coinvolgere, attraverso finanziamenti a fondo perduto, il settore pubblico e quello

Dettagli

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori.

20 MLN I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS RESTO DEL ITALIA. Produttori. Investitori MONDO. Compratori. Compratori Fornitori. PADIGLIONE ITALIA I GRANDI EVENTI COME ACCELERATORI DI BUSINESS 145 PAESI 3 ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI 13 ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE 23 PARTNER 20 MLN VISITATORI ITALIA RESTO DEL Produttori Compratori

Dettagli

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO Il Messico, con 105,9 milioni di abitanti, un PIL nominale di circa 886,4 miliardi di USD ed un PIL

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI www.prochile.gob.cl Il Cile sorprende per la sua geografia diversificata. Le sue montagne, valli, deserti, boschi e migliaia di chilometri di costa

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

Provincia Regionale di Trapani

Provincia Regionale di Trapani Intervento di saluto del Commissario Straordinario dott. Salvatore Rocca al seminario Esperienze di qualità per lo sviluppo del turismo culturale nei centri storici della Provincia di Trapani. Aula del

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO alla pace, alla mondialità, all intercultura, all ambiente, allo sviluppo sostenibile, ai diritti umani Un po di storia...

Dettagli

c) sviluppare un approccio metodologico avanzato che includa sia una dimensione locale sia una transnazionale;

c) sviluppare un approccio metodologico avanzato che includa sia una dimensione locale sia una transnazionale; Titolo del progetto Localizzazione dell intervento Programma INTourAct Area SEE South East Europe Asse I Cooperazione economica, sociale e istituzionale Misura Sviluppo delle sinergie transazionali per

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA SEPTEMBRE 2005 CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA Troverete delle risposte alle seguenti domande : Perché una Carta europea sui prodotti

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI COMO. Premesso che

PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI COMO. Premesso che PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE Premesso che Regione Lombardia ha definito con l'approvazione della legge regionale nr. 2 del 14 marzo 2003 e del

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Allegato alla Delibera n. 89 CdA del 9 luglio 2014 ACCORDO QUADRO

Allegato alla Delibera n. 89 CdA del 9 luglio 2014 ACCORDO QUADRO ACCORDO QUADRO tra Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (di seguito denominato CNR), C.F. 80054330586, con sede in Roma, Piazzale Aldo Moro n. 7, rappresentato dal Prof. Luigi Nicolais, in qualità di

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

GOVERNO: RICCARDI NOMINA LO STAFF

GOVERNO: RICCARDI NOMINA LO STAFF GOVERNO: RICCARDI NOMINA LO STAFF Il ministro per la Cooperazione Internazionale e l Integrazione, Professor Andrea Riccardi, ha ufficializzato quest oggi le seguenti nomine dello staff: Capo di gabinetto:

Dettagli

CONVENZIONE ACCADEMICA INTERNAZIONALE PER IL DOPPIO o PIÚ TITOLO DI MASTER E/O DOTTORATO

CONVENZIONE ACCADEMICA INTERNAZIONALE PER IL DOPPIO o PIÚ TITOLO DI MASTER E/O DOTTORATO CONVENZIONE ACCADEMICA INTERNAZIONALE PER IL DOPPIO o PIÚ TITOLO DI MASTER E/O DOTTORATO CONVENZIONE che stabilisce l UNITÀ DI INSEGNAMENTO (nome ufficiale e completo, in portoghese) tra la UNIVERSIDADE

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli

PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI

PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI COMUNICATO STAMPA PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI IL NUOVO STANZIAMENTO SI AGGIUNGE AL PIANO, ILLUSTRATO LO SCORSO

Dettagli

1989 in corso FPA s.r.l (già FORUM PA S.r.l) e ISTITUTO MIDES SRL Via Alberico II, 33 00193 Roma Azienda Privata - Servizi Comunicazione Integrata

1989 in corso FPA s.r.l (già FORUM PA S.r.l) e ISTITUTO MIDES SRL Via Alberico II, 33 00193 Roma Azienda Privata - Servizi Comunicazione Integrata C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax e-mail CARLO MOCHI SISMONDI Nazionalità Italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date Nome e indirizzo del datore

Dettagli

Buongiorno Vitaminic S.p.A.

Buongiorno Vitaminic S.p.A. Buongiorno Vitaminic è una società operativa dal 16 luglio del 2003, nata dall integrazione tra le attività di Buongiorno (società operante nell ambito dei servizi alle imprese via mail e telefono) e Vitaminic

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Info

Dettagli

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Un leader nella CRESCITA SOSTENIBILE UN RUOLO INTERNAZIONALE Seoul ha ospitato a novembre 2010 il Summit G20 dei Capi di

Dettagli

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME)

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Obiettivo Il passaggio dalla programmazione 2007-13 a quella 2014-2020 porterà molti cambiamenti

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti HONDURAS Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina. Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones. Forum d Area America Latina

Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina. Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones. Forum d Area America Latina Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina Cile Presentazione del Paese Relatore : Stefania Turco Jones Forum d Area America Latina Dove siamo? Superficie: 756.626 km² (cui si aggiungono 1.250.000

Dettagli

- Incontro tra il Ministro Corrado Passera e le Associazioni dei Giovani Imprenditori - PROPOSTA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli

- Incontro tra il Ministro Corrado Passera e le Associazioni dei Giovani Imprenditori - PROPOSTA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli - Incontro tra il Ministro Corrado Passera e le Associazioni dei Giovani Imprenditori - PROPOSTA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli Roma 04 Dicembre 2012 1 Signor Ministro Passera, a nome mio e

Dettagli

Art. 1 Oggetto e finalità

Art. 1 Oggetto e finalità REGOLAMENTO del, n. Regolamento di attuazione della legge regionale 8 agosto 2014, n. 20 Riconoscimento e costituzione dei distretti rurali, dei distretti agroalimentari di qualità e dei distretti di filiera

Dettagli

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI)

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) Lavori in corso www.expocantiere.expo2015.org www.expo2015.org Come si fa un EXPO? FREQUENZA

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

Obblighi di informazione e pubblicità

Obblighi di informazione e pubblicità Allegato A al Decreto n. 04 del 17 maggio 2016 pag. 1/17 PSR Veneto 2014-2020 Obblighi di informazione e pubblicità Linee Guida per i beneficiari 1 Allegato A al Decreto n. 04 del 17 maggio 2016 pag. 2/17

Dettagli

Dove. fa la differenza. Rossella Saoncella, direttore generale Granarolo S.p.A.

Dove. fa la differenza. Rossella Saoncella, direttore generale Granarolo S.p.A. Dove un bicchiere di latte fa la differenza Rossella Saoncella, direttore generale Granarolo S.p.A. la nostra idea di Csr charity cittadinanza d impresa elargire aiutare cooperare l autosviluppo! cooperare

Dettagli

III COMMISSIONE PERMANENTE

III COMMISSIONE PERMANENTE Giovedì 5 marzo 2015 53 Commissione III III COMMISSIONE PERMANENTE (Affari esteri e comunitari) S O M M A R I O INTERROGAZIONI: 5-04428 Porta: Sul funzionamento dell Istituto Italo Latino Americano (IILA)...

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

CONTENUTI. Il Progetto Be Green mira a diffondere la cultura delle buone prassi nell ambito della Mobilità Sostenibile.

CONTENUTI. Il Progetto Be Green mira a diffondere la cultura delle buone prassi nell ambito della Mobilità Sostenibile. PROGETTO CONTENUTI Il Progetto Be Green mira a diffondere la cultura delle buone prassi nell ambito della Mobilità Sostenibile. L iniziativa, che si compone dell organizzazione di eventi e di una campagna

Dettagli

Conferenza di presentazione dei Bandi di idee. 25 Gennaio 2013

Conferenza di presentazione dei Bandi di idee. 25 Gennaio 2013 Conferenza di presentazione dei Bandi di idee 25 Gennaio 2013 2 L obiettivo dei Bandi di idee 99ideas è un iniziativa del Ministro per la Coesione Territoriale, che vede il coinvolgimento in veste di co-promotori

Dettagli

L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali

L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali Il rapporto tra attività produttive e territorio negli ultimi due decenni è andato in contro a profondi cambiamenti a causa di tre fenomeni interdipendenti:

Dettagli

La Valorizzazione del Territorio per un Turismo Sostenibile.

La Valorizzazione del Territorio per un Turismo Sostenibile. Carta di Valorizzazione del Territorio DNV Certification La Valorizzazione del Territorio per un Turismo Sostenibile. DNV e la Carta di Valorizzazione del Territorio. MANAGING RISK Valorizzare il Territorio:

Dettagli

* Fonte: UNESCO UIS database, 2006 and Open Doors 2005: Report on International Educational Exchange

* Fonte: UNESCO UIS database, 2006 and Open Doors 2005: Report on International Educational Exchange Ha coinvolto nel 2004 2,5 milioni di studenti. Si stima un movimento di crescita annuo pari al 15% che determinerà nel 2010 una quota di 10 milioni di studenti che vivranno un esperienza di studio all

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Ruolo, caratteristiche, criticità 1 La definizione Terzo Settore nasce per identificare tutto ciò che non appartiene né al Primo settore, ossia alla sfera pubblica (stato, regioni, enti locali, altri enti)

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

Progetto CENTRO SERVIZI: UN ANCORA ITALIANA IN BRASILE DESK STAND PLUS

Progetto CENTRO SERVIZI: UN ANCORA ITALIANA IN BRASILE DESK STAND PLUS Progetto CENTRO SERVIZI: UN ANCORA ITALIANA IN BRASILE DESK STAND PLUS 2013 UN ANCORA ITALIANA IN BRASILE Diversamente delle grandi imprese italiane, le medie e piccole imprese, i loro consorzi e le istituzioni

Dettagli

In giro per l'europa

In giro per l'europa In giro per l'europa DESTINATARI: Scuola Secondaria di I grado, Classe seconda DISCIPLINA: Geografia ARGOMENTO: Europa Occidentale METODOLOGIA: Cooperative Learning OBIETTIVI: Acquisire informazioni e

Dettagli

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA

LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA LO SVILUPPO DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 15 marzo 2008 1. ANALISI DELLE DESTINAZIONI TURISTICHE 2. TIPOLOGIE DI DESTINAZIONI TURISTICHE 3. IL CICLO DI VITA DI UNA DESTINAZIONE TURISTICA 4. LO SVILUPPO

Dettagli

SAN PAOLO: CAPITALE ECONOMICA DEL BRASILE

SAN PAOLO: CAPITALE ECONOMICA DEL BRASILE SAN PAOLO: CAPITALE ECONOMICA DEL BRASILE STATO DI SAN PAOLO Lo Stato di San Paolo è riconosciuto come il maggiore centro economico e industriale dell emisfero sud nonché il più grande centro d affari

Dettagli

Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020. Pierpaolo Pallara

Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020. Pierpaolo Pallara Sviluppo rurale e approccio LEADER nella programmazione2014-2020 Pierpaolo Pallara Mesagne, 7 marzo 2014 In quale contesto si inserisce il nuovo processo di programmazione della politica di sviluppo rurale

Dettagli

Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles

Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles il Velino è un agenzia giornalistica quotidiana nazionale con sede a Roma, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e con sede di corrispondenza a Bruxelles Occupa da quindici anni una posizione di preminenza

Dettagli

Finanza Etica e microcredito

Finanza Etica e microcredito Finanza Etica e microcredito! Il movimento della finanza etica in Italia nasce alla fine degli anni settanta con la costituzione delle MAG (mutue di autogestione) e si sviluppa fino ai giorni nostri con

Dettagli

La Sfida agli Squilibri

La Sfida agli Squilibri Progetto Food for Learnig - Somalia La Sfida agli Squilibri GLI OBIETTIVI di SVILUPPO DEL MILLENNIO RAGIONI DELLO SQUILIBRIO C è cibo a sufficienza per sfamare l'intera popolazione mondiale di oltre 7

Dettagli

"Il Turismo come strumento di sviluppo e le opportunità offerte dall'expo 2015 al Paese"

Il Turismo come strumento di sviluppo e le opportunità offerte dall'expo 2015 al Paese SPEECH/12/106 Antonio Tajani Vicepresidente della Commissione europea, responsabile dell Industria e Imprenditoria "Il Turismo come strumento di sviluppo e le opportunità offerte dall'expo 2015 al Paese"

Dettagli

www.ambasciataperu.it

www.ambasciataperu.it Newsletter NRO. 04/2015 www.ambasciataperu.it Politica La Ministra della Difesa italiana si recherà in Perù La Ministra della Difensa italiana, Senatrice Roberta Pinotti, arriverà in Perù in visita ufficiale

Dettagli

L'Economia della Buona Vita

L'Economia della Buona Vita L'Economia della Buona Vita Un'intervista con il filosofo brasiliano Euclides André Mance di Anna Chiesura Dalla filosofia della liberazione all'elaborazione di un progetto alternativo alla società capitalistica

Dettagli

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Workshop Operativo Ippovie della Brenta e del Piave dal tracciato alla proposta turistica mercoledì 10 giugno 2009 Corte Benedettina di Legnaro, Padova Il turismo

Dettagli

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale Il Consiglio dell Unione europea ha adottato a dicembre 2013 il Regolamento relativo al Quadro Finanziario Pluriennale per il periodo

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

Gli accordi sindacali di 2 livello : strumenti per l organizzazione e la gestione delle risorse umane

Gli accordi sindacali di 2 livello : strumenti per l organizzazione e la gestione delle risorse umane Gli accordi sindacali di 2 livello : strumenti per l organizzazione e la gestione delle risorse umane 1 Perché parlare di accordi di 2 livello Perché parlare di ERGONOMIA vuol dire parlare di : Ergon (Lavoro)

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia 5. INDIVIDUARE LE OPPORTUNITA : STRUMENTI PER L ANALISI DEI MERCATI Fabio Cassia Introduzione Analisi dei mercati per: 1) individuare opportunità di mercato Da circa 150 mercati emergenti A una o più opportunità

Dettagli

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE

III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE III CONFERENZA GLOBALE SUL LAVORO MINORILE Dichiarazione di Brasilia sul lavoro minorile Noi, rappresentanti dei governi e delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori che hanno partecipato

Dettagli

Allegato C Classificazione dei settori di intervento

Allegato C Classificazione dei settori di intervento Allegato C Classificazione dei settori di intervento L'accluso elenco dei campi d'intervento dei Fondi strutturali, compilato ai sensi dell'articolo 36 della proposta di regolamento generale, intende fornire

Dettagli

IL FORUM NAZIONALE DEI GIOVANI E IL SERVIZIO CIVILE

IL FORUM NAZIONALE DEI GIOVANI E IL SERVIZIO CIVILE IL E IL SERVIZIO CIVILE POSITION PAPER Approvato dall assemblea del 14-15 Dicembre 2013 INTRODUZIONE Il Forum Nazionale dei Giovani nella transizione italiana Il Forum Nazionale dei Giovani ha, in questi

Dettagli