Risultati contro ore. La nuova prospettiva sulla performance dei dipendenti JASON MORGA E KRISTI STEPP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Risultati contro ore. La nuova prospettiva sulla performance dei dipendenti JASON MORGA E KRISTI STEPP"

Transcript

1 Risultati contro ore La nuova prospettiva sulla performance dei dipendenti JASON MORGA E KRISTI STEPP

2 /02 Globalmente, solo il 38% dei dipendenti è soddisfatto della propria retribuzione. Ma il 57% ha intenzione di fare qualcosa in merito, scegliendo incentivi basati sulla performance rispetto alla garanzia dello straordinario retribuito.

3 INTRODUZIONE /03 Prima la cattiva notizia: è probabile che i vostri dipendenti non siano soddisfatti del modo in cui li retribuite. COMUNQUE, C È UN ASPETTO POSITIVO: NONOSTANTE L INCERTEZZA ECONOMICA E UNA COMPETIZIONE PIÙ AGGUERRITA PER I RUOLI PIÙ PRESTIGIOSI, I RISULTATI DEL NOSTRO KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX 2013 DICONO CHE I DIPEDENTI SONO SEMPRE PIÙ DISPOSTI A SCEGLIERE UN RISCHIO MAGGIORE PER UNA RETRIBUZIONE PIÙ ALTA.

4 INTRODUZIONE /04 LA SECONDA PARTE del Kelly Global Workforce Index 2013 prende in esame le opinioni di più di lavoratori dipendenti provenienti da 31 Paesi per evidenziare le tendenze in materia di performance sul lavoro. È emerso che molto meno della metà dei lavoratori dipendenti di tutto il mondo ritiene la propria retribuzione commisurata alle proprie performance. C è di più: il 57% dei dipendenti sceglierebbe una retribuzione variabile con bonus legati ai risultati ottenuti rispetto alla garanzia dello straordinario retribuito. Questa opinione è diffusa in tutto il mondo, con un enfasi particolare nelle economie in rapida evoluzione della regione dell Asia- Pacifico (APAC). Quando abbiamo analizzato per la prima volta il tema della retribuzione basata sulla performance in Europa, nel 2005, solo il 20% degli intervistati aveva dichiarato che alcuni aspetti della retribuzione - condivisione degli utili, bonus o commissioni sulle vendite- erano legati ai risultati ottenuti. Nel 2013, il 39% degli intervistati in Europa, Medio Oriente ed Africa (EMEA) ha dichiarato di ricevere incentivi economici per risultati particolarmente rilevanti. La media mondiale è del 44%. La crescente popolarità della retribuzione basata sulla performance evidenzia un cambio di mentalità, nonchè delle politiche retributive. Per quanto l insoddisfazione dei lavoratori rispetto alla propria retribuzione possa sgomentare molti HR manager, essa dimostra che i dipendenti sono certi del proprio valore e di poterlo dimostrare al datore di lavoro.

5 INTRODUZIONE /05 I responsabili delle Risorse Umane (HR) possono sfruttare questa fiducia proponendo l introduzione di un maggior numero di forme retributive basate sulla performance all interno delle aziende per le quali lavorano. In questo modo, si allineeranno agli interessi sia dell azienda che dei dipendenti, sia che questi ultimi sia full time, a partita IVA o consulenti. L incremento delle retribuzioni basate sulla performance pay ha dato ai manager la possibilità di modificare il modo in cui valutano la produttività dei dipendenti. Piuttosto che contare il numero di ore trascorse in ufficio, molti oggi valutano i dipendenti sulla base dei risultati che ottengono. Questa crescente attenzione per i risultati si traduce in una maggiore flessibilità sia per i dipendenti che per gli stessi manager. Il nostro Kelly Global Workforce Index 2013 mostra che entrambe le parti utilizzano la banda larga ad alta velocità e la maggior mobilità per promuovere forme di lavoro più moderne, come il telelavoro. La maggiore flessibilità sta anche spingendo i lavoratori a sperimentare nuove fonti globali di servizi per il business, come il crowdsourcing. Queste evoluzioni segnano l inizio di una nuova era nella valutazione della performance lavorativa, che privilegia i risultati rispetto alle ore e dà maggior libertà e flessibilità sia alle aziende che ai dipendenti. Ma quali considerazioni bisognerebbe fare prima di basare la propria strategia di incentivi sulla retribuzione a performance? E come si può utilizzare quest ultima per avere maggiori vantaggi in termini di business?

6 /06 RISULTATI CONTRO ORE MAGGIOR FLESSIBILITÀ : IL FASCINO DEL TELELAVORO USARE IL CROWDSOURCING PER PROMUOVERE L INNOVAZIONE LEZIONI PER GLI HR MANAGER

7 /07 Risultati contro ore

8 RISULTATI CONTRO ORE /08 Il 46% dei lavoratori crede che lavorerebbe meglio se la propria retribuzione fosse legata alla performance. Avendo l opportunità di influenzare direttamente la performance aziendale, perché non dare ai dipendenti ciò che vogliono? Se paghi i lavoratori per il loro tempo, saranno disposti a dartene di più se tu sei disposto a pagare per questo. Ma ciò non significa necessariamente che stiano massimizzando la produttività in quel lasso di tempo. Tony Bradley, PC World 1 Molti dipendenti sono convinti di valere più di quanto vengono pagati. Ma molti credono anche che sarebbero più produttivi se un aspetto della loro retribuzione fosse legato alla performance. Ciò che si guadagna per aver raggiunto determinati obiettivi può, potenzialmente, stimolare la produttività e cambiare la percezione dei dipendenti sul loro valore all interno dell azienda. Il Kelly Global Workforce Index 2013 rafforza la tesi che i dipendenti non sono soddisfatti della retribuzione che percepiscono dai datori di lavoro. Agli intervistati è stato chiesto quanto ritenessero equa la retribuzione che ricevono per il proprio lavoro: complessivamente, solo il 38% è convinto di essere retribuito correttamente per il proprio lavoro. 1 Tony Bradley, Why Telecommuting Is Good For Employees and Employers, PC World, January 2011, article/216447/telecommuting_is_good_for_employees_and_employers.html.

9 RISULTATI CONTRO ORE /09 Mentre il termine equo può essere letto in senso ampio racchiudendo il concetto di equità per tutti i dipendenti e per il datore di lavoro ci sembra che esso si restringa decisamente nelle risposte degli intervistati sul modo in cui percepiscono l equità nei loro confronti. La domanda fa sorgere anche un idea interessante per aziende ed HR manager. Se i dipendenti non considerano equa la propria retribuzione, ciò implica che siano sicuri delle proprie capacità e della qualità del proprio lavoro. Le aziende possono sfruttare tale fiducia passando ad una forma di remunerazione che offra incentivi basati sulla performance. FIGURA 1: EQUITÀ RETRIBUTIVA PER AREA GEOGRAFICA Quanto sei d accordo o in disaccordo col fatto che la retribuzione che Pay percepisci Equity by region è equa? (% di D accordo per area geografica) AMERICAS 45% EMEA 32% APAC 43% GLOBAL 38%

10 RISULTATI CONTRO ORE /10 L idea che la fiducia del dipendente apra alla retribuzione basata sulla performance è visibile nella Figura 2. In tutte le aree geografiche, se si desse ai dipendenti la possibilità di scegliere tra un extra per ore di straordinario ed una retribuzione variabile in base alla performance, un ampia maggioranza sceglierebbe quest ultima. i Dare incentivi finanziari alla performance può avvantaggiare anche le aziende, dando loro dipendenti più fedeli e motivati. Per esempio, uno studio pubblicato dal FLondon School of Economics Centre for Economic Performance mostra che la partecipazione ai profitti può migliorare la performance senza mettere troppa pressione addosso ai dipendenti. 2 FIGURA 2: OPZIONE RETRIBUTIVA PREFERITA Preferred Se ti offrissero Pay option lo straordinario pagato o incentivi legati a performance/produttività, quale preferiresti? (% per area geografica) AMERICAS EMEA 43% 37% 54% 51% Pay for overtime work Pay for performance/productivity Other APAC 28% 66% GLOBAL 36% 57% 2 Alex Bryson, Richard Freeman, Claudio Lucifora, Michelle Pellizzari, Virginie Pérotin, Paying for Performance: Incentive Pay Schemes and Employees Financial Participation, Centre for Economic Performance, The London School of Economics, Febbraio 2011, cep.lse. ac.uk/conference_papers/26_05_2011/pellizzari.pdf

11 RISULTATI CONTRO ORE /11 La retribuzione in base alla performance rappresenta un vantaggio anche per il dipendente, promettendo una ricompensa per il duro lavoro e i buoni risultati. Può aiutare i lavoratori a vedere la retribuzione come un compenso che ripaga tutto il lavoro svolto, piuttosto che come un salario di base per una performance di base, e può spingerli ad assumersi più responsabilità sul lavoro. Legare la condivisione degli utili ad obiettivi produttivi o qualitativi, per esempio, può migliorare sensibilmente l impegno e la produttività di un dipendente. Dove sono i vostri dipendenti? Il Kelly Global Workforce Index di quest anno mostra che la preferenza per la retribuzione basata sulla performance è più alta nell APAC, seguita da EMEA ed Americhe. Tuttavia, il numero di dipendenti che percepiscono una retribuzione basata sulla performance è decisamente inferiore, rispetto al desiderio di godere di questo sistema retributivo. Anche se il 66% dei dipendenti dell APAC sceglierebbe la retribuzione basata sulla performance se ne avesse la possibilità, solo il 59% di essi, attualmente, percepisce una retribuzione nella quale alcuni aspetti sono legati al raggiungimento di obiettivi professionali. A livello globale, questa discrepanza è anche più marcata: il 57% trova interessante l idea della retribuzione legata alla performance, anche se questa è un opzione solo per il 44%. Ciò

12 RISULTATI CONTRO ORE /12 suggerisce che, a dispetto della crescente popolarità dell idea di legare la retribuzione alla performance, le aziende debbono ancora rendersi pienamente conto dei vantaggi che questa comporterebbe. Guardando i dati per Paese, diventa evidente che la media mondiale della retribuzione basata sulla performance è alzata dalle risposte provenienti dalle economie in rapida espansione dell APAC. Tale crescita ha consentito alle aziende della regione di aggiungere quote di retribuzione basate sulla performance al pacchetto retributivo complessivo. Non trattandosi di FIGURA 3: INCIDENZA DELLA RETRIBUZIONE BASATA SULLA PERFORMANCE PER AREA GEOGRAFICA Parte della tua retribuzione è variabile, vale a dire che una quota di essa dipende da obiettivi di performance/produttività individuali? (% di Sì per area geografica) Incidence of Performance Pay - region AMERICAS 36% EMEA 39% APAC 59% GLOBAL 44%

13 RISULTATI CONTRO ORE /13 un costo fisso, la retribuzione basata sulla performance gli dà modo di motivare i dipendenti, in cambio della flessibilità ad adattarsi alle nuove condizioni del mercato. Cina, Indonesia e Thailandia emergono, col 75% dei dipendenti di ciascun Paese che già ricevono un qualche tipo di retribuzione basata sulla performance. Ciò può essere dovuto all enfasi che si mette in questi Paesi su settori abituati a queste forme retributive, come il manifatturiero. Il Global Manufacturing Competitiveness Index 2013 di Deloitte mostra che Cina ed India sono tra le 5 nazioni più competitive nel settore manifatturiero a livello mondiale, con Thailandia e Malesia non molto distanti. 3 L India mostra un livello di impegno per la retribuzione basata sulla performance in linea con gli altri Paesi della regione, col 67% degli intervistati che dicono di vederla applicata nelle aziende in cui lavorano. Nel 2011, i tassi di crescita del prodotto interno lordo di Cina, Indonesia ed India erano, rispettivamente, del 9.3%, 6.5% e 6.3%, tutti ben al di sopra rispetto alla media mondiale. 4 Quest analisi per Paese rivela anche che c è una notevole differenza nell adozione della retribuzione basata sulla performance a livello globale. È comune in molte aziende russe e 3 Deloitte, Global Manufacturing Competitiveness Index 2013, novembre 2012, Assets/Documents/Manufacturing/dttl_2013%20Global%20Manufacturing%20Competitiveness%20Index_11_15_12.pdf. 4 The World Bank, GDP Growth (annual %), luglio 2013, data.worldbank.org/indicator/ny.gdp.mktp.kd.zg

14 RISULTATI CONTRO ORE /14 nella maggior parte di quelle polacche. Singapore e Hong Kong mostrano picchi simili a quelli di Cina, Indonesia e Thailandia, rafforzando ulteriomente la leadership dell APAC. Per contro, meno di un terzo degli intervistati in Australia, Danimarca, Irlanda, Norvegia, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti percepisce incentivi legati alla performance. Questo potrebbe derivare dalla difficoltà a gestire la retribuzione basata sulla performance nelle economie della conoscenza di questi Paesi. Nel complesso, la Figura 4 mostra che le economie in via di sviluppo e quelle avanzate adottano approcci opposti rispetto alla retribuzione basata sulla performance. Per esempio, nella regione EMEA, la prevalenza di questa forma retributiva nei Paesi dell Est Europa (insieme a Russia e Sudafrica) è più alta rispetto ai Paesi più conservatori dell Europa Occidentale. Analogamente, Brasile, Portorico e Messico registrano un incidenza della retribuzione basata sulla performance superiore a quella degli USA.

15 RISULTATI CONTRO ORE /15 FIGURA Incidence 4: of INCIDENZA Performance DELLA Pay by RETRIBUZIONE country BASATA SULLA PERFORMANCE PER PAESE Parte della tua retribuzione è variabile, vale a dire che una quota di essa dipende da obiettivi di performance/produttività individuali? (% di Sì per Paese) 75 % 75 % 75 % 72 % 70 % 67 % 63 % 62 % 55 % 50 % 48 % 48 % 47 % 47 % 45 % 43 % 40 % 40 % 38 % 36 % 36 % 36 % 36 % 35 % 32 % 32 % 30 % 29 % 26 % 24 % 21 % China Indonesia Thailand Malaysia Russia India Singapore Hong Kong Poland South Africa Brazil Netherlands Puerto Rico Mexico Belgium Germany Canada Switzerland Hungary New Zealand France Luxembourg Portugal Italy US Norway UK Australia Ireland Sweden Denmark

16 RISULTATI CONTRO ORE /16 Tale polarizzazione potrebbe implicare un certo livello di vitalità nelle aziende delle economie in via di sviluppo che non è altrettanto evidente nei Paesi sviluppati. È possibile che l incertezza e la competizione più agguerrita determinate dalla crisi finanziaria globale abbiano portato a concentrarsi maggiormente sulla produttività e sulla performance nelle economie meno prospere? Le aziende con dipendenti che lavorano in queste economie potrebbero pensare che l implementazione della retribuzione basata sulla performance e di politiche di gestione incentrate sui risultati determinerebbe vantaggi sostanziali in termini di produttività. Il fattore generazionale I programmi di retribuzione basati su incentivi che danno la possibilità ai dipendenti di tutti i livelli all interno di un organizzazione di trarne vantaggio quando un azienda produce utili possono aumentare in maniera automatica la motivazione (sempre dando per scontato che la performance individuale sia il presupposto imprescindibile per godere dei benefici finanziari). Victor Lipman, management contributor, Forbes.com 5 5 Victor Lipman, Forbes, 5 Easy Ways To Motivate And Demotivate Employees, marzo 2013, victorlipman/2013/03/18/5-easy-ways-to-motivate-and-demotivate-employees

17 RISULTATI CONTRO ORE /17 Il nostro Kelly Global Workforce Index 2013 evidenzia anche che l età è una delle principali variabili in base alle quali i dipendenti percepiscono una retribuzione basata sulla performance. Questa forma retributiva è più comune nella Generazione X. Questi lavoratori, in genere, hanno accumulato un certo livello d esperienza nella loro carriera. Hanno il vantaggio di competenze consolidate e variegate, e, per ciò stesso, rappresentano degli asset di grande valore per le aziende, che cercano nuovi modi per trattenere e mettere alla prova i lavoratori più produttivi in questa fascia d età. FIGURA 5: INCIDENZA DELLA RETRIBUZIONE BASATA SULLA PERFORMANCE PER GRUPPO GENERAZIONALE Parte della tua retribuzione è variabile, vale a dire che una quota di essa dipende da obiettivi di performance/ Incidence produttività of Performance individuali? Pay - genration (% di Sì per gruppo generazionale) GEN Y 45% GEN X 48% BABY BOOMERS 36%

18 RISULTATI CONTRO ORE /18 Al tempo stesso, alcuni lavoratori della Gen X sono motivati dalla prospettiva di ricoprire i ruoli senior ora appannaggio dei Baby Boomer, indubbiamente spinti dalle esigenze economiche delle famiglie o personali. Tali fattori probabilmente contribuiscono all incidenza superiore alla media della retribuzione a performance in questo gruppo generazionale. Anche se meno esperti, anche i dipendenti della Generazione Y sono motivati dalle prospettive di carriera. Anche se la loro relativa inesperienza va a loro svantaggio quando si tratta di livelli retributivi, le aziende apprezzano il loro valore latente: il 45% dei lavoratori della Gen Y percepisce una retribuzione legata alla performance, almeno in parte. FIGURA 6: INCIDENZA DELLA RETRIBUZIONE BASATA SULLA PERFORMANCE PER COMPETENZE O PROFESSIONI Parte della tua retribuzione è variabile, vale a dire che una quota di essa dipende da obiettivi di Incidence of Performance Pay by profession performance/produttività individuali? (% di Sì per lavoratori Professional/Technical) 76% 56% 52% 51% 46% 45% 43% 38% 37% 31% 31% La generazione dei Baby Boomer è la più avanzata in termini di competenze e retribuzione. Anche se gli incentivi legati alla performance vengono utilizzati anche per questo gruppo generazionale, le aziende si rendono conto che i Baby Boomers hanno priorità diverse. Negli ultimi anni, questi lavoratori sono diventati più disposti a guardare con favore ai benefit legati alla qualità della vita - come, ad esempio, un TFR più sostanzioso- rispetto ai benefit economici legati alla performance. 6 Per le aziende che hanno al proprio interno soprattutto dipendenti appartenenti alle generazioni X e Y, potrebbe valere la pena di offrire incentivi basati sulla performance per migliorare la produttività. Anche se non è la priorità, la retribuzione basata sulla performance potrebbe andar bene anche per le aziende che impiegano i Baby Boomer. Sales Marketing IT Engineering Finance/Accounting Math Law Health Care Security Clearance Education Science 6 Bob Nelson, Incentives for All Generations, Inc., febbraio 1999,

19 Pay equity by profession RISULTATI CONTRO ORE /19 Cambi di competenze: come la retribuzione basata sulla performance porta alla soddisfazione per il proprio stipendio Anche il lavoro e le competenze del dipendente hanno ruolo importante nel determinare l atteggiamento verso una retribuzione basata sulla performance. Il Kelly Global Workforce Index rileva che questa forma di retribuzione domina in alcune categorie di competenze, quali: vendite (dove il 76% dei dipendenti percepisce una retribuzione variabile), marketing (56%), IT (52%) ed engineering (51%). Healthcare e formazione si fermano al 38% e al 31%: resta da capire se un cambiamento in questi settori porterebbe a risultati migliori. FIGURA 7: PERCEZIONE DELL EQUITÀ DELLA RETRIBUZIONE PER COMPETENZE Quanto sei d accordo o in disaccordo col fatto che la retribuzione che percepisci è equa? (% di Sì per settore) 43% 43% 43% 42% 41% 41% 38% 37% 35% 33% 31% Quando si considerano le opinioni dei dipendenti sull equità delle retribuzioni per competenze, emerge un altro aspetto interessante. Una percentuale relativamente alta di lavoratori nell IT o nelle vendite -settori tradizionalmente con alti livelli di retribuzione basata sulla performance- crede di essere pagata equamente per il lavoro svolto. Con percentuali leggermente più basse, questo vale anche per engineering, finance e marketing. La convinzione di essere pagati equamente e l alta incidenza d incentivi basati sulla perfomance in questi ambiti suggerisce una correlazione tra le due cose: i lavoratori cui viene data la possibilità di lavorare di più per un incentivo economico hanno più probabilità di essere soddisfatti delle loro retribuzioni e, di IT Math Sales Engineering Finance/Accounting Marketing Security Clearance Law Science Health Care Education conseguenza, possono essere più produttivi e felici del proprio lavoro.

20 RISULTATI CONTRO ORE Va tenuto presente che felicità non significa impegno o disponibilità a lavorare più duramente. Ci sono molte aziende poco performanti che hanno dipendenti felici, e viceversa. Trovare una formula che concili incentivi e retribuzione basata sulla performance che generi coinvolgimento emotivo e faciliti l impegno volontario è un obiettivo che varrebbe la pena perseguire per ogni organizzazione. Tale correlazione, inoltre, rafforza il concetto secondo il quale la retribuzione basata sulla performance può contribuire a trattenere i dipendenti ed alzare i livelli di engagement verso l azienda. Una recente ricerca condotta dal Dale Carnegie Training mostra che il 69% dei dipendenti che non si sentono più legati all azienda per la quale lavorano sarebbe disposto a lasciare il proprio attuale lavoro per un aumento della retribuzione del 5%. 7 La retribuzione basata sulla performance aiuta a disinnescare questo problema: offrire incentivi economici legati alla performance non aiuta solo a mantenere i dipendenti concentrati sul proprio lavoro, ma dà anche loro la possibilità di ottenere un aumento di stipendio del 5% senza dover trovare un altro lavoro. 7 Dale Carnegie Training, Building a Culture of Engagement: The Importance of Senior Leadership, 2012, assets/1/7/building_a_culture-_the_importance_of_senior_leadership.pdf.

21 /21 Maggior flessibilità il fascino del telelavoro

22 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /22 Considerare i risultati rispetto alle ore può facilitare la gestione dei lavoratori da remoto. La chiave per beneficiare di tutti i vantaggi del [telelavoro] ed evitare il burnout è mantenere l engagement del dipendente. Kirsten Sundin, ex Graduate Research Assistant del Center for Advanced Human Resources Studies 8 Le forme di management tradizionali si basano sulla considerazione delle ore che un dipendente trascorre in ufficio e sulla valutazione della loro attività in quel lasso di tempo. Introducendo incentivi basati sulla produttività, i manager possono spostare il focus dalle ore ai risultati. Anziché monitorare le ore d ufficio di ciascun componente dello staff, i manager possono tracciare la performance dei dipendenti in base alla qualità e alla puntualità del loro lavoro, senza considerare quando viene fatto. Tale approccio dà maggior potere ai dipendenti e li mantiene legati all azienda, facendoli sentire più autonomi nello svolgimento delle proprie mansioni. Poiché una gestione orientata alla performance implica che i manager non hanno più bisogno 8 Kirsten Sundin, Virtual Teams: Work/Life Challenges Keeping Remote Employees Engaged, 2010, research/whitepapers/upload/spring10mtng_remoteworkersengaged.pdf

23 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /23 di tenere sotto costante osservazione il proprio staff, si potrebbe aprire la strada a modalità più flessibili, come il telelavoro. È importante notare che telelavoro e lavoro da remoto potrebbero non essere fattibili per tutte le aziende o per alcune funzioni all interno dell azienda o del dipartimento. Per esempio, un retail sales associate o un production supervisor non potrebbero lavorare da remoto, data la natura del loro ruolo. In questo caso, il responsabile e l HR dovrebbero trovare altri modi per motivare il dipendente. Inoltre, questo modo di lavorare non sarebbe praticabile per tutti, anche quando lavorano in un dipartimento o con competenze che consentirebbero il telelavoro. I responsabili debbono capire i punti di forza e di debolezza di tutti i componenti dei loro team e considerare le esigenze di telelavoro caso per caso. I vantaggi del telelavoro

24 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /24 FIGURA 8: I VANTAGGI PERCEPITI DEL TELELAVORO Quali sono i vantaggi del lavoro da casa/da remoto? (% globale di persone che lavorano Benefits of Telecommuting da casa/da remoto per parte della settimana. Consentite le risposte multiple) 47% 26% 65% 45% 31% 13% 5% Minimize time commuting and related expenses Fewer interruptions, resulting in greater focus and productivity Greater flexibility to deal with any unexpected personal incidents Work day may be shorter, allowing for more free/ personal time Increased motivation Improved communication with manager/ colleagues Other

25 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /25 Il Kelly Global Workforce Index 2013 mostra che le organizzazioni stanno già iniziando ad adottare queste modalità. Più di un quarto degli intervistati lavora da remoto per almeno una parte della settimana lavorativa. Come per le percentuali relative alla retribuzione basata sulla performance, l incidenza del telelavoro è decisamente più alta nell APAC rispetto ad EMEA ed Americhe. Il telelavoro presenta vantaggi sia per le aziende che per i dipendenti. Il Kelly Global Workforce Index 2013 rileva che i lavoratori apprezzano il telelavoro per la possibilità di ridurre il tempo e il denaro spesi nel pendolarismo quotidiano tra casa ed ufficio. Meno ore di viaggio non significano solo dipendenti più felici: possono anche migliorare la produttività. Con la giusta tecnologia, il tempo precedentemente perso per viaggiare ora può essere utilizzato per continuare a lavorare: un vantaggio equamente condiviso tra dipendente ed azienda. Il telelavoro può anche rendere un organizzazione più attraente agli occhi di potenziali dipendenti. Per esempio, due ore di viaggio potrebbero rappresentare un deterrente per un potenziale dipendente. Col telelavoro, l azienda può ridurre il numero di giorni nei quali quest ultimo dev essere in ufficio da 5 a 3, per esempio. Ciò elimina 8 ore di viaggio a settimana ed offre il vantaggio di poter lavorare da casa. Benché il tempo trascorso coi colleghi sia utile per stimolare collaborazione ed innovazione, gli uffici open space oggi tanto diffusi possono creare un ambiente lavorativo stressante. Un

26 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /26 altro grande vantaggio del telelavoro per lo staff è la possibilità di evitare le costanti distrazioni di un ufficio. Il 47% dei partecipanti al Kelly Global Workforce Index 2013 ha dichiarato che il più grande vantaggio del telelavoro è stata la possibilità di concentrarsi maggiormente e la maggior produttività determinate dall essere fuori dall ambiente rumoroso dell ufficio. Allo stesso modo, il 26% ha indicato che il lavoro da remoto li motiva più del lavoro in ufficio. Ci sono anche vantaggi notevoli a livello personale. In totale, il 45% degli intervistati ha fatto notare che il telelavoro offre maggior flessibilità nella gestione di eventi imprevisti a livello personale. Molti hanno anche detto che offre un miglior equilibrio tra lavoro e vita privata, consentendo giornate lavorative più corte, con più tempo da dedicare a se stessi. Più considerazione per i lavoratori da remoto I vantaggi di base del telelavoro sono la maggior produttività ed accordi di lavoro più flessibili, sia per le aziende che per i dipendenti. Tuttavia, il passaggio al lavoro da remoto modifica sensibilmente il rapporto tra dipendente ed azienda, e può creare difficoltà per entrambe le parti. Più della metà di tutti i partecipanti al Kelly Global Workforce Index 2013 ha evidenziato che il telelavoro può comportare minori opportunità di collaborare con i colleghi in ufficio e maggior difficoltà a comunicare con responsabili o colleghi.

27 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /27 FIGURA 9: SVANTAGGI PERCEPITI DEL TELELAVORO Quali sono gli svantaggi Disadvantages del of lavoro Telecommuting da casa/da remoto? (% globale di persone che lavorano da casa/da remoto per parte della settimana. Consentite le risposte multiple) 2% 55% 37% 34% 29% 23% 15% 36% 30% Lost opportunities for collaboration and networking onsite with colleagues/ management Difficulty separating work life from personal life/establishing boundaries Reduced access to company information and involvement in team activities A feeling of isolation from onsite colleagues/ management The temptation to work longer hours or not to take regular breaks Reduced visibility, resulting in a disadvantage in terms of work assignments, performance evaluations, or promotions Difficulties communicating with manager or colleagues Lack of motivation Other

28 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO /28 Più di un terzo dei dipendenti ha evidenziato le possibili difficoltà nel mantenere un equilibrio sano tra lavoro e vita privata lavorando da casa e il 30% ha identificato la tendenza a lavorare più a lungo o a non fare pause. Molti hanno anche detto che la minore visibilità potrebbe svantaggiarli in termini di mansioni, valutazione della performance e promozioni, e che il telelavoro può anche isolare dall ambiente solidale di un ufficio. Ottenere il meglio dai lavoratori da remoto Per trarre il massimo vantaggio dal telelavoro, le organizzazioni dovrebbero, innanzitutto, prendersi del tempo per analizzare le possibili difficoltà. Riallineare il management in modo da concentrarsi su obiettivi orientati a risultati e produttività è un buon inizio, perché consente ai dipendenti di adeguare il loro equilibrio tra lavoro e vita privata. Coloro che lavorano da remoto possono monitorare la propria produttività e verificare il valore degli incentivi legati alla performance rispetto al tempo libero sui loro contratti. Ma l enfasi sui risultati non dovrebbe essere l unico cambiamento apportato dalle organizzazioni per consentire ai dipendenti di lavorare da remoto. Per ovviare al rischio di isolamento e agli svantaggi di ordine pratico determinati dalle minori occasioni di contatto faccia a faccia con il proprio staff è importante per le aziende, e in particolare per gli HR manager, creare nuovi processi di comunicazione tra chi lavora da remoto e chi è in ufficio.

29 MAGGIOR FLESSIBILITÀ - IL FASCINO DEL TELELAVORO Inoltre, è consigliabile che le aziende valutino attentamente l idoneità dei dipendenti al telelavoro. Alcuni studi mostrano che i dipendenti con spiccate competenze sociali e comunicative e solide competenze tecniche sono probabilmente più adatti al lavoro da remoto rispetto a quelli più introversi, meno inclini alla tecnologia. 9 Insomma, l equilibrio è la chiave per tutti i dipendenti e le aziende. 9 Kirsten Sundin, Virtual Teams: Work/Life Challenges Keeping Remote Employees Engaged, 2010, research/whitepapers/upload/spring10mtng_remoteworkersengaged.pdf

LA PERFORMANCE SUL LAVORO

LA PERFORMANCE SUL LAVORO kelly Global workforce index LA PERFORMANCE SUL LAVORO 120.000 PERSONE EDIZIONE: GIUGNO 2013 3 1 I P A E S PENSI DI ESSERE PAGATO/A A SUFFICIENZA? (PER COMPETENZE) SÌ 26% Scienze 24% Finanza/ Contabilità

Dettagli

ENGAGEMENT E RETENTION DEI DIPENDENTI

ENGAGEMENT E RETENTION DEI DIPENDENTI kelly Global workforce index ENGAGEMENT E RETENTION DEI DIPENDENTI 120,000 people release: SEPT 2013 31 countries SODDISFAZIONE DEI DIPENDENTI: 2013 Lo scenario economico sta mettendo alla prova il rapporto

Dettagli

SOCIAL MEDIA E TECNOLOGIA

SOCIAL MEDIA E TECNOLOGIA KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX 120,000 people SOCIAL MEDIA E TECNOLOGIA release: NOV 2013 31 countries IL RECRUITMENT SI FA SOCIAL L avvento dei social media nel mondo del recruitment ha cambiato il modo

Dettagli

KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX AVANZAMENTO DI CARRIERA

KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX AVANZAMENTO DI CARRIERA KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX AVANZAMENTO DI CARRIERA INTERESSE PER L ACQUISIZIONE DI NUOVE COMPETENZE 51% APAC 62% GLOBALE 67% EMEA 57 % DEI DIPENDENTI È DISPOSTO A SACRIFICARE UNA RETRIBUZIONE PIÙ ALTA

Dettagli

PREFERENZE DEI LAVORATORI E FLESSIBILITA SUL LAVORO

PREFERENZE DEI LAVORATORI E FLESSIBILITA SUL LAVORO KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX PREFERENZE DEI LAVORATORI E FLESSIBILITA SUL LAVORO 2 3 0, 0 0 0 P E O P L E DEC 2014 3 1 C O U N I T R E S I LAVORATORI RINUNCEREBBERO AD UNO STIPENDIO PIU ALTO PER: IL 34%

Dettagli

kelly Global workforce index La virtualizzazione release: November 2012

kelly Global workforce index La virtualizzazione release: November 2012 kelly Global workforce index La virtualizzazione del luogo di lavoro 168,000 people release: November 2012 30 countries I lavoratori connessi Miglioramento della produttività Poco più della metà degli

Dettagli

L indagine di Michael Page. Global Human Resource Barometer 2013, le strategie degli Human Resource leaders nell attuale complesso mercato del lavoro

L indagine di Michael Page. Global Human Resource Barometer 2013, le strategie degli Human Resource leaders nell attuale complesso mercato del lavoro L indagine di Michael Page Global Human Resource Barometer 2013, le strategie degli Human Resource leaders nell attuale complesso mercato del lavoro Come sta cambiando il ruolo del Direttore Risorse Umane

Dettagli

L ESPERIENZA DEL CANDIDATO

L ESPERIENZA DEL CANDIDATO KELLY GLOBAL WORKFORCE INDEX L ESPERIENZA DEL CANDIDATO DALL ASSUNZIONE ALL ON-BOARDING L ESPERIENZA DEL CANDIDATO DALL ASSUNZIONE ALL ONBOARDING SOLO LA METÀ è soddisfatta della recente esperienza di

Dettagli

IL CANDIDATO DI PRIMORDINE CERCA NUOVI SBOCCHI PROFESSIONALI SENZA METTERE IN ALLERTA, ALLARMARE O BRUCIARE I PONTI!

IL CANDIDATO DI PRIMORDINE CERCA NUOVI SBOCCHI PROFESSIONALI SENZA METTERE IN ALLERTA, ALLARMARE O BRUCIARE I PONTI! IL CANDIDATO DI PRIMORDINE CERCA NUOVI SBOCCHI PROFESSIONALI SENZA METTERE IN ALLERTA, ALLARMARE O BRUCIARE I PONTI! INTRODUZIONE Secondo il Kelly Global Workforce Index, il 67% dei lavoratori dell area

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

QUANDO I MONDI ENTRANO IN COLLISIONE L ASCESA DEI SOCIAL MEDIA AD USO PROFESSIONALE & PERSONALE

QUANDO I MONDI ENTRANO IN COLLISIONE L ASCESA DEI SOCIAL MEDIA AD USO PROFESSIONALE & PERSONALE kelly Global workforce index QUANDO I MONDI ENTRANO IN COLLISIONE L ASCESA DEI SOCIAL MEDIA AD USO PROFESSIONALE & PERSONALE 168000 persone EDIZIONE: GIUGNO 2012 30 PAESI BUSINESS O PIACERE? I SOCIAL MEDIA

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations CUSTOMER SUCCESS STORY LUGLIO 2015 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Azienda: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Social Network. Social Business

Social Network. Social Business Social Network Social Business Piero Luchesi PMP AGENDA Agenda e introduzione Parte I Overview sul Social Business Era della collaborazione Social Network Apertura al Social Business Come fare Social Business

Dettagli

Rivoluzione HR. human resource revolution

Rivoluzione HR. human resource revolution Rivoluzione HR human resource revolution L a tecnologia sta modificando le abitudini e lo stile di vita delle persone ma, nel nuovo mondo che verrà sarà il loro modo di pensare che dovrà cambiare. Ogni

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler

Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler Politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler Introduzione La politica delle Risorse Umane del Gruppo Schindler illustra il contenuto strategico delle iniziative rivolte al personale Schindler. Si

Dettagli

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011 Il carrello rosa Milano, dicembre 2011 La voce delle donne in 21 paesi 3.421 interviste nei PAESI SVILUPPATI U.S. Canada Italy D Germany France Sweden South Korea U.K. Spain Turkey Thailand Mexico Brazil

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN Marina Fantini Talent Solutions Marketing Manager, LinkedIn Italy & Iberia L uso dei social network e la crescente velocità dello scambio

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.3 - Marzo 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri clienti una

Dettagli

LA LEADERSHIP SI SCOLLEGA

LA LEADERSHIP SI SCOLLEGA kelly Global workforce index LA LEADERSHIP SI SCOLLEGA 168000 persone EDIZIONE: AGOSTO 2012 30 PAESI PERCENTUALE DI LAVORATORI INSODDISFATTI DELLO STILE DI LEADERSHIP DEL PROPRIO MANAGEMENT (I 10 PAESI

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

La Leadership efficace

La Leadership efficace La Leadership efficace 1 La Leadership: definizione e principi 3 2 Le pre-condizioni della Leadership 3 3 Le qualità del Leader 4 3.1 Comunicazione... 4 3.1.1 Visione... 4 3.1.2 Relazione... 4 pagina 2

Dettagli

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010,

Dettagli

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey 23 Febbraio 2016 State Street Asset Owners Survey Introduzione Il sistema pensionistico globale si trova di fronte a sfide di enorme portata I fondi pensione devono evolversi e svilupparsi per riuscire

Dettagli

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE Sono fermamente convinto che nel nostro nuovo Gruppo Monier la performance del nostro staff sarà più importante che mai. I nostri ambiziosi obiettivi aziendali

Dettagli

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012 Introduzione Chiedete a qualunque professionista di darvi una definizione dell espressione consulente aziendale, e vedrete che otterrete molte risposte diverse, non tutte lusinghiere! Con tale espressione,

Dettagli

L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ

L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ L AUDIT INTERNO: L ANALISI DI COMPETITIVITÀ Il caso in esame di un impresa che opera nella maglieria maschile, mette in evidenza una debolezza della prestazione in due fattori competitivi chiave (qualità

Dettagli

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani.

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani. Insight Driven Health I pazienti affetti da malattie croniche sembrano convinti che la possibilità di poter alle proprie cartelle cliniche digitali valga più delle loro preoccupazioni sui rischi per la

Dettagli

Un mestiere difficile

Un mestiere difficile Un mestiere difficile.forse troppo? a cura di Beatrice Chirivì INTRODUZIONE Sono in media 1.300 all anno le persone che inviano il proprio curriculum al COSV. In gran parte si tratta di candidature di

Dettagli

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Obiettivi di apprendimento Sono sempre di più le aziende interessate ad approfondire la conoscenza degli strumenti di collaborazione per migliorare la propria

Dettagli

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life COMPANY PROFILE Adecco better work, better life Adecco è il leader in Italia e nel mondo nei servizi per la gestione delle risorse umane. Nato nel 1996 in seguito alla fusione tra Adia (Svizzera) ed Ecco

Dettagli

Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching. Executive Team & Business Coaching NPL Training

Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching. Executive Team & Business Coaching NPL Training Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching Executive Team & Business Coaching NPL Training Il Coaching: allenarsi a vivere meglio Chi è un Coach? Il "coach" un professionista che aiuta le persone a prendere

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

L auto aziendale in Italia

L auto aziendale in Italia L auto aziendale in Italia Modalità e tendenze Company Car Drive Alessandro Brioschi 14 Maggio 2015 2014 Towers Watson. All rights reserved. Agenda Chi è Towers Watson Una panoramica tratta dalle nostre

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 10 Problematiche di gestione delle risorse umane nelle imprese internazionalizzate La gestione internazionale delle risorse umane L International

Dettagli

Diversity management & Best practices aziendali. Gini Dupasquier donnalab

Diversity management & Best practices aziendali. Gini Dupasquier donnalab Diversity management & Best practices aziendali Gini Dupasquier donnalab Il contesto di riferimento esterno Le donne rappresentano almeno la metà dei talenti e valorizzarle significa sfruttare un più ampio

Dettagli

Certificazione per i Partner di canale di Axis

Certificazione per i Partner di canale di Axis Axis Communications Academy Certificazione per i Partner di canale di Axis Il nuovo requisito per i Partner esperti di soluzioni è anche uno dei loro maggiori benefici. Axis Certification Program lo standard

Dettagli

Le Dimensioni della LEADERSHIP

Le Dimensioni della LEADERSHIP Le Dimensioni della LEADERSHIP Profilo leadership, dicembre 2007 Pag. 1 di 5 1. STRATEGIA & DIREZIONE Creare una direzione strategica Definire una strategia chiara e strutturata per la propria area di

Dettagli

Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore

Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore 13.1: Introduzione L analisi dei due capitoli precedenti ha fornito tutti i concetti necessari per affrontare l argomento di questo capitolo:

Dettagli

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013 Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 INDAGINE Introduzione: obiettivi

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Le imprese comunicano e lo fanno utilizzando alcuni strumenti specifici. La comunicazione si distribuisce in maniera diversa tra imprese

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. REV.0_2011 Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.1 - Gennaio 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri

Dettagli

law firm of the year Chambers Europe Awards

law firm of the year Chambers Europe Awards Oltre 360 avvocati 4 volte Law Firm of the Year agli IFLR Awards nell ultimo decennio (2011, 2010, 2006, 2004) 9 sedi, 5 in Italia e 4 all estero law firm of the year Chambers Europe Awards for excellence

Dettagli

La remunerazione del Top Management: variabile più legato alle performance e maggiore trasparenza

La remunerazione del Top Management: variabile più legato alle performance e maggiore trasparenza La remunerazione del Top Management: variabile più legato alle performance e maggiore trasparenza Il tema delle remunerazioni dei Vertici Aziendali continua a essere di grande attualità e oggetto di particolare

Dettagli

queste domande e l importanza delle loro risposte, per quanto concerne questo lavoro.

queste domande e l importanza delle loro risposte, per quanto concerne questo lavoro. ABSTRACT La presenti tesi affronterà i problemi legati ai diritti umani, focalizzandosi specificatamente sul trattamento e lo sviluppo di questi diritti in Cina e nelle sue due Regioni Amministrative Speciali,

Dettagli

Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane (HR) Strumenti per le Risorse Umane

Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane (HR) Strumenti per le Risorse Umane Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane (HR) Strumenti per le Risorse Umane Quadro di riferimento Le opzioni per le aziende per crescere e garantirsi continuità incrementano: si acquisiscono imprese o

Dettagli

Osservatorio ISTUD - seconda Survey: Aziende italiane e mercato unico europeo

Osservatorio ISTUD - seconda Survey: Aziende italiane e mercato unico europeo - seconda Survey: Aziende italiane e mercato unico europeo Quesito 1 In linea generale ritieni positiva la tendenza di molti paesi europei a cercare di proteggere alcuni settori ritenuti strategici per

Dettagli

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano FocusReport3 agosto 2014 KIBS: il percorso della conoscenza Filcams-CGIL Fisascat-CISL Uiltucs-UIL Secondo i dati forniti dall Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio Industria Artigianato

Dettagli

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6 Pag. 1 di 6 L Informedica è una giovane società fondata nel 2004 che opera nel settore dell'information Technology per il settore medicale. Negli ultimi anni attraverso il continuo monitoraggio delle tecnologie

Dettagli

Comunicare le regole del gioco del sistema premiante

Comunicare le regole del gioco del sistema premiante Comunicare le regole del gioco del sistema premiante HR 2008 Banche e Risorse Umane I. Pinucci 8 maggio 2008 Cinque punti da ricordare Comunicare conviene a tutti Conosciamo meglio i nostri clienti: preferiscono

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno CISALPINA TOURS CISALPINA RESEARCH Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno Cisalpina Research, il nuovo centro studi creato da Cisalpina Tours per rilevare dati e tendenze, opportunità

Dettagli

Le risposte del rapporto SINTESI

Le risposte del rapporto SINTESI SINTESI Il rapporto Crescita digitale. Come Internet crea lavoro, come potrebbe crearne di più, curato da Marco Simoni e Sergio de Ferra (London School of Economics) per Italia Futura, in collaborazione

Dettagli

Incentivi e Premi. Incentivo è considerato tutto ciò che serve a motivare il lavoratore e quindi a renderlo più

Incentivi e Premi. Incentivo è considerato tutto ciò che serve a motivare il lavoratore e quindi a renderlo più Incentivi e Premi Incentivo è considerato tutto ciò che serve a motivare il lavoratore e quindi a renderlo più efficiente. Premio è tutto ciò che ne deriva da un obiettivo ben formato raggiunto ed assimilato

Dettagli

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Premessa La gestione dei rapporti con i clienti ovvero Customer Relationship Management (CRM) riveste un ruolo

Dettagli

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura

Capitolo quindici. Produzione globale, outsourcing e logistica. Caso di apertura EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo quindici Produzione globale, outsourcing e logistica Caso di apertura 15-3 Quando ha introdotto la console video-ludica X-Box, Microsoft dovette decidere se produrre

Dettagli

Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013

Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013 Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013 28 May 2013 Introduzione L immagine del datore di lavoro L immagine del datore di lavoro Che cos e la employer

Dettagli

SURVEY. Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto. 17 Luglio 2014

SURVEY. Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto. 17 Luglio 2014 SURVEY Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto 17 Luglio 2014 Il CLUB FINANCE La mission Il Club rappresenta a livello nazionale un centro di riferimento, di informazione

Dettagli

ALLINEARSI: IL DRIVER PER UNA INNOVAZIONE DI SUCCESSO!

ALLINEARSI: IL DRIVER PER UNA INNOVAZIONE DI SUCCESSO! ALLINEARSI: IL DRIVER PER UNA INNOVAZIONE DI SUCCESSO! L allineamento del team esecutivo è definibile come l accordo dei membri del team in merito a: 1. Allineamento personale -consapevolezza dell impatto

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.2 - Febbraio 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri clienti una

Dettagli

Certiquality Aumenta la Customer Interaction del

Certiquality Aumenta la Customer Interaction del CASE STUDY Certiquality Aumenta la Customer Interaction del 70% con SugarCRM OPENSYMBOL PERSONALIZZA SUGAR PER IL NUOVO DIPARTIMENTO DI CUSTOMER CARE Certiquality, eccellente organismo di certificazione

Dettagli

HR Primo Business Partner Aziendale

HR Primo Business Partner Aziendale HR Primo Business Partner Aziendale di Luca Battistini Direttore HR Phone & Go Spa; Presidente della web community Fior di Risorse Le persone al centro. H1 Hrms sistema integrato di gestione del personale

Dettagli

Capitolo 17. I mercati con informazione asimmetrica

Capitolo 17. I mercati con informazione asimmetrica Capitolo 17 I mercati con informazione asimmetrica Introduzione L incertezza sulla qualità e il mercato dei bidoni I segnali di mercato Il rischio morale Il problema agente-principale L informazione asimmetrica

Dettagli

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010, Forbes

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. REV.0_2011 Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.4 - Aprile 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri

Dettagli

BYOD e virtualizzazione

BYOD e virtualizzazione Sondaggio BYOD e virtualizzazione Risultati dello studio Joel Barbier Joseph Bradley James Macaulay Richard Medcalf Christopher Reberger Introduzione Al giorno d'oggi occorre prendere atto dell'esistenza

Dettagli

Attraction, Engagement, Retention nel settore Healthcare

Attraction, Engagement, Retention nel settore Healthcare Attraction, Engagement, Retention nel settore Healthcare I principali risultati delle ricerche Towers Watson nel 2010 Milano, 17 dicembre 2010 Edoardo Cesarini 2010 Towers Watson. All rights reserved.

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales L outsourcing nei processi di Marketing & Sales Eventi & Congressi Milano 18 novembre 2010 Copyright 2010 CWT CWT nel settore Healthcare Con un esperienza più che trentennale, CWT affianca alle attività

Dettagli

Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8

Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8 Analisi dei risultati della consultazione on line sul Vertice G8 Sono circa mille i cittadini che hanno partecipato a Dite la vostra sul G8, la prima consultazione pubblica on line sul Vertice G8. La consultazione

Dettagli

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013 Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire 1 Anche nel 2013, per il quarto anno consecutivo, Amway l azienda pioniere

Dettagli

Management Game 2011

Management Game 2011 Management Game 2011 La Mobilé Inc 1 Introduzione 1.1 La Mobilé Inc in breve Mobilé Inc è un azienda produttrice di telefonini che ha sede negli Stati Uniti che si è concentrata sulla produzione di telefonini

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

ACCELERATORE COMMERCIALE. 2015 Progrediastudio Limited.

ACCELERATORE COMMERCIALE. 2015 Progrediastudio Limited. ACCELERATORE COMMERCIALE 2015 Progrediastudio Limited. OUTSOURCING RETE COMMERCIALE Ri-struttu rare, Ri-posizio nare, Ri-pensare Creare e gestire una rete commerciale in Italia o all estero presuppone

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING INDICE LeasePlan Corporation in sintesi la storia i numeri nel mondo Il Gruppo LeasePlan in Italia le società la storia Mercato del Noleggio

Dettagli

CAPITOLO 11 Innovazione cam i amen o

CAPITOLO 11 Innovazione cam i amen o CAPITOLO 11 Innovazione e cambiamento Agenda Ruolo strategico del cambiamento Cambiamento efficace Cambiamento tecnologico Cambiamento di prodotti e servizi i Cambiamento strategico e strutturale Cambiamento

Dettagli

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Corso di Alta Formazione Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Evento Finale 25 marzo 2013 -Bergamo Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni BERGAMO SVILUPPO AZIENDA

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

1 Introduzione. 1.1 La Mobilé Inc in breve. 1.2 Storia. 1.3 Ai giorni nostri. 1.4 Prospettive future

1 Introduzione. 1.1 La Mobilé Inc in breve. 1.2 Storia. 1.3 Ai giorni nostri. 1.4 Prospettive future 1 Introduzione 1.1 La Mobilé Inc in breve Mobilé Inc è un azienda produttrice di telefonini, con sede negli Stati Uniti, che si è concentrata sulla produzione di telefonini di nuova generazione a partire

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

EXTERNAL HR MANAGEMENT

EXTERNAL HR MANAGEMENT EXTERNAL HR MANAGEMENT PER LO SVILUPPO CONTINUO DEI KEY PEOPLE AZIENDALI Dotarsi dei servizi di una moderna Direzione di Sviluppo delle Risorse Umane per la cura dei propri Key People abbattendo i costi

Dettagli

Elementi Costitutivi della Retribuzione

Elementi Costitutivi della Retribuzione Elementi Costitutivi della Retribuzione Nel porsi la domanda: "sono ben ricompensato?" un lavoratore deve prendere in considerazione molti aspetti, non solo la retribuzione. Deve prendere in conto, come

Dettagli

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013 Seminario "La qualità della scuola: che cosa fa il mondo, che cosa può fare l'italia" Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro Milano,

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.4 - Aprile 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri clienti una

Dettagli

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK In un universo degli investimenti sempre più complesso, il nostro obiettivo rimane invariato:

Dettagli

INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE

INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE OD&M Consulting è una società di consulenza specializzata nella gestione e valorizzazione delle persone e nella progettazione di sistemi

Dettagli

COME LIMITIAMO NOI STESSI

COME LIMITIAMO NOI STESSI COME LIMITIAMO NOI STESSI 1 Il 63 % delle persone crede che il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari sia possibile solo attraverso una grossa vincita Non si può ottenere quello che non si riesce

Dettagli