CONSULTA DEGLI ASSESSORI AI SERVIZI SOCIALI DELLE COMUNITA MONTANE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO. APPROVAZIONE ATTO COSTITUTIVO.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSULTA DEGLI ASSESSORI AI SERVIZI SOCIALI DELLE COMUNITA MONTANE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO. APPROVAZIONE ATTO COSTITUTIVO."

Transcript

1 Delibera G.P. n. SG/QP/lr del OGGETTO: CONSULTA DEGLI ASSESSORI AI SERVIZI SOCIALI DELLE COMUNITA MONTANE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO. APPROVAZIONE ATTO COSTITUTIVO. Il Relatore Assessore dr. Bianco Speranza presenta la seguente proposta di deliberazione: LA GIUNTA PROVINCIALE VISTO l art. 19 del Decreto Legislativo n. 267 Testo unico delle Leggi sull ordinamento degli Enti Locali ed in particolare il comma 2 il quale stabilisce che La Provincia, in collaborazione con i Comuni e sulla base di programmi da essa proposti, promuove e coordina attività, nonché realizzare opere di rilevante interesse provinciale sia nel settore economico, produttivo, commerciale e turistico, sia in quello sociale, culturale e sportivo ; PREMESSO che gli Assessori ai Servizi Sociali delle Comunità Montane della provincia di Bergamo, concordemente all Assessore alle Politiche Sociali dell Amministrazione Provinciale di Bergamo, si sono accordati per la costituzione di una Consulta finalizzata all analisi dei problemi specifici del territorio della nostra provincia e alla promozione di azioni congiunte a livello provinciale per la loro risoluzione; VISTO l atto costitutivo della Consulta degli Assessori ai Servizi Sociali delle Comunità Montane della provincia di Bergamo, allegato alla presente deliberazione di cui forma parte integrante e sostanziale; EVIDENZIATO che per quanto riguarda le competenze della Provincia di Bergamo l atto costitutivo prevede che: art. 1 La Consulta è composta da: Assessore ai Servizi Sociali della Provincia di Bergamo in qualità di Presidente della Consulta; art. 4 La Consulta viene costituita con sede legale presso la Provincia di Bergamo e, di norma, presso tale sede si svolgeranno le riunioni della Consulta medesima; art. 6 Le spese per le iniziative promosse dalla Consulta verranno sostenute dalla Provincia di Bergamo e ripartite anche quota parte tra le diverse Comunità Montane in base al numero degli abitanti. La Provincia di Bergamo viene individuata quale Ente Capofila per l anticipazione delle spese e per il necessario rendiconto delle stesse. DATO ATTO che le spese sopra previste trovano copertura al Codice di Bilancio n del Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2001 approvato con deliberazione di C.P. n. 3 del

2 e divenuto esecutivo a seguito esito favorevole dell Organo Regionale di controllo in data ; RITENUTO opportuno promuovere la Consulta approvandone l atto costitutivo; RITENUTO dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134 comma 4 del Decreto L.vo n. 267 essendo già stata convocata una prima riunione per il giorno 19 febbraio 2001; VISTO il Decreto Legislativo n. 267; D E L I B E R A 1. di promuovere la costituzione della Consulta degli Assessori ai Servizi Sociali delle Comunità Montane della provincia di Bergamo; 2. di approvare a tale fine l atto costitutivo della Consulta Assessori ai Servizi Sociali delle Comunità Montane della Provincia di Bergamo che si allega alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale; 3. di rinviare ad apposita determinazione dirigenziale in ordine agli impegni di spesa per le iniziative che la Consulta organizzerà dando atto che la spesa trova copertura al Codice di Bilancio n

3 ATTO COSTITUTIVO DELLA CONSULTA DEGLI ASSESSORI SERVIZI SOCIALI DELLE COMUNITA MONTANE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO ART.1 COSTITUZIONE La Consulta degli Assessori Servizi Sociali delle Comunità Montane della Provincia di Bergamo, di seguito chiamata Consulta, è costituita volontariamente, per l espletamento dei principi e delle finalità indicati nei successivi articoli 2 e 3, tra tutte le Comunità Montane del territorio provinciale, per il tramite dei rispettivi Assessorati ai Servizi Sociali e la Provincia di Bergamo, in qualità di ente intermedio tra Comuni e Regione a cui è attribuito un ruolo di promozione e coordinamento. La Consulta è composta da: - Assessore ai Servizi Sociali della Provincia di Bergamo in qualità di Presidente della Consulta; - Assessori ai Servizi Sociali di ciascuna delle otto Comunità Montane del territorio provinciale. L attività di supporto tecnico e di segreteria vengono svolte, con modalità e programmi da definirsi concordemente e congiuntamente, dai funzionari, tecnici e/o amministrativi, degli assessorati ai servizi sociali dipendenti delle comunità montane, che assicurano il necessario supporto tecnico e la funzione di segretario verbalizzante della Consulta. ART.2 PRINCIPI FONDAMENTALI Nello svolgimento della propria attività la Consulta terrà conto della legislazione nazionale e regionale che attribuisce alle Comunità Montane le competenze in materia di salvaguardia e valorizzazione del territorio montano, nonché la promozione di azioni organiche e coordinate dirette allo sviluppo globale della montagna mediante la tutela e la valorizzazione delle qualità ambientali e delle potenzialità endogene proprie dell habitat montano e la funzione di soggetto promotore di una progettazione organica e coordinata nel settore dei servizi e delle prestazioni socio-assistenziali.

4 Tali azioni riguardano i profili: 1. Territoriale, mediante formule di tutela e promozione delle risorse ambientali che tengano conto sia del loro valore naturalistico che delle insopprimibili esigenze di vita civile delle popolazioni residenti, con particolare riferimento allo sviluppo del sistema dei trasporti e della viabilità locale; 2. Economico, per lo sviluppo delle attività economiche presenti sui territori montani da considerare aree depresse; 3. Sociale, anche mediante la garanzia di adeguati servizi per la collettività; 4. Culturale e delle tradizioni locali. Art.3 FINALITA DELLA CONSULTA La Consulta ha tra le sue finalità quelle: - di promuovere: un costante monitoraggio sull attuazione delle politiche socio-assistenziali e sanitarie; progetti sperimentali di potenziamento delle prestazioni e dei servizi socio-assistenziali in area montana (anche in forma associata tra le diverse comunità montane); una collaborazione permanente con gli enti competenti alla programmazione delle politiche sociali affinché realizzino piani socio-assistenziali adeguati alle peculiarità dei territori montani; percorsi di aggiornamento degli operatori sociali operanti sul territorio montano; realizzazione di un tavolo di confronto tra i coordinatori e gli operatori dell area del settore servizi sociali in territorio montano; studi e ricerche sulle politiche sociali in area montana; occasioni di confronto con altre realtà montane che realizzano progetti e politiche sociali significativi e trasferibili; promuovere una maggiore fruibilità di servizi e prestazioni erogati da Azienda Sanitaria e Aziende Ospedaliere;

5 percorsi sperimentali di integrazione con gli organismi scolastici territoriali d intesa con il Provveditorato agli Studi di Bergamo. - di realizzare un osservatorio permanente sulle politiche sociali in area montana; - di dare voce alle peculiari istanze delle comunità montane, e nello stesso tempo, nel promuovere sul territorio montano politiche di salvaguardia che tutelino, in primis, la risorsa più importante: la persona; - di sollecitare in sede di definizione ed attuazione alle linee programmatiche dei piani socioassistenziali da parte della competente Regione Lombardia l attenzione anche a tutto il territorio provinciale e non solo alle esigenze urbano-centriche ; - di sollecitare l attivazione di una rete dei servizi alla persona in grado di supportare ogni cittadino, al fine di garantirgli la possibilità di vivere, da protagonista, la propria quotidianità, anche per il venir meno della solidarietà intra-familiare che ha da sempre caratterizzato il vissuto quotidiano dei territori dell area montana; - di richiedere investimenti di risorse sempre maggiori per comunità che, nella maggior parte dei casi, sono composte da meno di 1000 abitanti e con bilanci esigui onde garantire a ciascuno il diritto di cittadinanza; ART.4 SEDE DELLA CONSULTA La Consulta viene costituita con sede legale presso la Provincia di Bergamo e, di norma, presso tale sede si svolgono le riunioni della Consulta medesima. La Consulta è convocata dal Presidente presso la sede della Provincia di Bergamo o altrove nell ambito provinciale in via ordinaria ogni due mesi o anche in via straordinaria su iniziativa del Presidente o di almeno due Enti richiedenti, con comunicazione scritta portante l ordine del giorno.

6 Le sedute della Consulta non sono pubbliche e le decisioni sono assunte a maggioranza dei presenti. Le convocazioni sono effettuate dal Settore Politiche Sociali della Provincia di Bergamo, che provvede a garantire le funzioni di Segreteria e di conservazione degli atti della Consulta. ART.5 DURATA DELLA CONSULTA La Consulta ha durata coincidente con il mandato amministrativo degli Enti che la compongono. Ogni ente aderente alla Consulta ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento dalla Consulta previo rispetto degli impegni finanziari assunti. Tale scelta deve essere comunicata, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, da inviare alla Provincia e per conoscenza a tutti gli Enti aderenti. ART.6 SPESE DELLA CONSULTA Le spese per le iniziative promosse dalla Consulta verranno sostenute dalla Provincia di Bergamo e ripartite anche quota parte tra le diverse Comunità Montane in base al numero degli abitanti. Ogni iniziativa prima di essere posta in essere dovrà avere ottenuto la necessaria copertura finanziaria mediante apposite determinazioni del competente Dirigente della Provincia di Bergamo e dei Direttori delle singole Comunità Montane. La Provincia di Bergamo viene individuata quale Ente capofila per l anticipazione delle spese e per il successivo rendiconto delle stesse.

7 ART.7 RENDICONTO E PROGRAMMA ANNUALE La Consulta redige annualmente un programma di attività, corredato da un piano finanziario di massima, da approvarsi successivamente all approvazione dei relativi bilanci dei singoli enti. I fatti gestionali ed il risultato della gestione finanziaria della Consulta sono rilevati e dimostrati nel rendiconto che comprende il relativo bilancio e programma annuale, deliberato con la maggioranza dei presenti. ART.8 ENTRATA IN VIGORE Il presente atto costitutivo, una volta adottato dal competente organo elettivo di ogni singolo Ente partecipante, entrerà in vigore dopo la sua pubblicazione contestuale per 30 giorni all Albo Pretorio di ogni Ente.

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 34 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AGGREGAZIONE PER L ESERCIZIO ASSOCIATO DELLA FUNZIONE DI PROGETTAZIONE E GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) Delibera N 72 Del 27/05/2010 Deliberazione Originale della Giunta Comunale OGGETTO: PRESA D ATTO AMMISSIONE FINANZIAMENTO PROGETTO PER SERVIZI DI RACCOLTA

Dettagli

COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE

COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE Approvato con Delibera del C.C. n. 5 del 26.02.2009 ART. 1 ISTITUZIONE DELLA CONSULTA DELLE DONNE Nell ambito delle

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 18 DEL 04/05/2016 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA L'UNIONE DEI COMUNI

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze C O P I A Copia conforme all originale, in carta libera. Dalla Residenza Municipale, lì 09-05-11 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Per ordine del Segretario Il Funzionario Incaricato (Sandra Visani)

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO

COMUNE DI MONTEPULCIANO ALLEGATI N. COPIA COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 344 Adunanza del giorno 31-12-2012 OGGETTO: COSTITUZIONE DELL OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE-

Dettagli

COMUNE DI MODIGLIANA Provincia di Forlì - Cesena

COMUNE DI MODIGLIANA Provincia di Forlì - Cesena Originale COMUNE DI MODIGLIANA Provincia di Forlì - Cesena DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Numero: 80 Data: 03/07/2014 OGGETTO: GARANZIA GIOVANI - SERVIZIO CIVILE REGIONALE - PROGETTO «SOCIALE» -

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 31 GENNAIO 2017)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 31 GENNAIO 2017) Protocollo RC n. 3050/17 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 31 GENNAIO 2017) L anno duemiladiciassette, il giorno di martedì trentuno del mese di gennaio, alle

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 26/09/2012 Deliberazione n 77 Oggetto: Adesione all'intesa tra la Regione Toscana e gli Enti locali

Dettagli

COMUNE DI PECCIOLI P r o v i n c i a d i P i s a

COMUNE DI PECCIOLI P r o v i n c i a d i P i s a COMUNE DI PECCIOLI P r o v i n c i a d i P i s a DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 SEDUTA DEL 01-04-2014 OGGETTO: CONTRIBUTI ORDINARI ALLE ASSOCIAZIONI ANNO 2014 A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA DI RILEVANZA

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 29/05/2015 Oggetto: VERIFICA QUANTITA' E QUALITA' AREE DA DESTINARSI A RESIDENZA,

Dettagli

COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Città Metropolitana di Torino

COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Città Metropolitana di Torino COPIA ALBO PRETORIO COMUNE DI SAN CARLO CANAVESE Città Metropolitana di Torino COPIA DI DELIBERAZIONE DEL N. 89 OGGETTO: DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (D.U.P.) PERIODO 2017 2019. APPROVAZIONE. 27/07/2016

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 427

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 427 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 427 OGGETTO: Accordo di programma tra il Comune di Carmagnola e la Provincia di Torino per l esercizio del

Dettagli

copia n 84 del 03/03/2011

copia n 84 del 03/03/2011 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 84 del 03/03/2011 OGGETTO : PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI AGROPOLI ED IL COMUNE DI CAPACCIO PER LA PROGRAMMAZIONE,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. IN MATERIA DI SICUREZZA e per l esercizio coordinato delle funzioni di polizia locale tra. la PROVINCIA DI PISA e i COMUNI di

PROTOCOLLO D INTESA. IN MATERIA DI SICUREZZA e per l esercizio coordinato delle funzioni di polizia locale tra. la PROVINCIA DI PISA e i COMUNI di PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SICUREZZA e per l esercizio coordinato delle funzioni di polizia locale tra la PROVINCIA DI PISA e i COMUNI di Orciano Pisano, Monteverdi M.mo, Casale M.mo, Guardistallo,

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO ALLA MANIFESTAZIONE SPORTIVA DI DANZA "VERONA OPEN". LINEE DI INDIRIZZO. Oggi diciassette del mese di Aprile anno

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 77 Del 23-06-2016 C O P I A Oggetto: Fondi POC 2014-2020- Approvazione progetto "Da Natale alla Befana" L'anno duemilasedici

Dettagli

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME P R O V I N C I A D I N A P O L I STAZIONE DI CURA, SOGGIORNO E TURISMO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE ATTIVITA' PRODUTTIVE Prot. Int. Attivita' Produttive.. n. 7 Del 03/02/2011

Dettagli

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze)

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze) COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze) SERVIZIO RISORSE PROPOSTA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 58 del 24-02-2016 Oggetto: DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP)

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA (Provincia di Cosenza) C.A.P. 8703O - Tel.= 0982/425703; Fax = 0982/427947 - Cod. Fisc. 86000590785 - P.I. 00403220783 ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel Fax:

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel Fax: COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20040 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329 *** ORIGINALE *** N. 7 del 01/02/2010 Codice Comune 10925 VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 228 IN DATA 16/04/2008 PROTOCOLLO N 0019394 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 28/04/2008 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE

PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE PIANO SOCIALE DI ZONA Ambito territoriale Modugno Bitetto Bitritto REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 14/2010 Articolo 1 DEFINIZIONE

Dettagli

COMUNE DI MARCEDUSA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI MARCEDUSA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI MARCEDUSA (Provincia di Catanzaro) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Copia. N. 30 Data 29/10/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 409 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 409 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 409 DEL 23-07-2012 OGGETTO: DISABILI SENSORIALI: IMPEGNO DI SPESA PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLA COMUNICAZIONE ANNO SCOLASTICO 2012-13.- AREA POLITICHE

Dettagli

AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA

AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA Copia Albo AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA STRUTTURA PER INDIRIZZI, PROGRAMMAZIONE E COORDINAMENTO 8002 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 92 DEL 07/06/2016 OGGETTO: PRESA D'ATTO ACCORDO DI PARTENARIATO

Dettagli

COMUNE DI PORTO MANTOVANO PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI PORTO MANTOVANO PROVINCIA DI MANTOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 157 del 14/12/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE CALENDARIO DELLE FIERE E DELLE SAGRE - ANNO 2017. L anno duemilasedici addì quattordici del mese

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità Allegato alla deliberazione consiliare n. 45 del 18/04/2012 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI Art. 1 Costituzione e finalità Il Comune di Senigallia riconosce nei giovani

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 96 Del 18-07-2016 C O P I A Oggetto: Avviso Pubblico Piano Operativo Complementare (P.O.C.) per i Beni e le attività

Dettagli

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona Piazza Marconi, 1 C.A.P. 26010 RIPALTA ARPINA (CR) TEL. (0373) 242544 FAX (0373) 668000 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 2 Del 05-03-2014 Codice

Dettagli

art. 3 individuazione aree intervento modalità di presentazione delle domande criteri e modalità di riparto rendicontazione entrata in vigore

art. 3 individuazione aree intervento modalità di presentazione delle domande criteri e modalità di riparto rendicontazione entrata in vigore Regolamento per la determinazione per l anno 2015 dei criteri di riparto e delle modalità di utilizzo della quota di cui all articolo 39, comma 2, della legge regionale 31 marzo 2006, n. 6 (Sistema integrato

Dettagli

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino COPIA COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 Oggetto: APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) PER IL TRIENNIO 2016/2018.

Dettagli

COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.67 DEL

COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.67 DEL COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.67 DEL 10-08-2015 Londa, 24-08-2015 Il Responsabile dei Servizi Amministrativi 2015 Oggetto: APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNITA MONTANA MAIELLETTA PENNAPIEDIMONTE PROVINCIA DI CHIETI

COMUNITA MONTANA MAIELLETTA PENNAPIEDIMONTE PROVINCIA DI CHIETI ORIGINALE COMUNITA MONTANA MAIELLETTA PENNAPIEDIMONTE PROVINCIA DI CHIETI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA Seduta del 19 GIUGNO 2012 N. 30 OGGETTO: TIROCINIO FORMATIVO VOLONTARIATO DR.SSA ERICLA RICCI.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175 Regione Emilia-Romagna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 FEBBRAIO 2010, N. 175 Definizione criteri per l'assegnazione di contributi per la realizzazione di interventi relativi al primo anno in famiglia

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù /026 Servizio Archivi, Musei e Patrimonio Culturale CT 0/B CITTÀ DI TORINO

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù /026 Servizio Archivi, Musei e Patrimonio Culturale CT 0/B CITTÀ DI TORINO Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 05566/026 Servizio Archivi, Musei e Patrimonio Culturale CT 0/B CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 22 dicembre 2015 Convocata la Giunta presieduta

Dettagli

DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE N. 7 DEL

DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE N. 7 DEL COPIA UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL PARDU E DEI TACCHI OGLIASTRA MERIDIONALE (COMUNI DI:- OSINI ULASSAI JERZU GAIRO CARDEDU TERTENIA - PERDASDEFOGU) SEDE LEGALE OSINI - P.ZZA EUROPA, 1 DELIBERAZIONE DELL

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Pieranica Provincia di cremona DELIBERAZIONE N. 16 Adunanza del 06/06/2011 Codice Ente 10776 9 Pieranica Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL

Dettagli

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO Deliberazione n. : 18 Data : 8 Marzo 2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018

Dettagli

ISTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE PER L'INTEGRAZIONE DELLE PERSONE IN SITUAZIONE DI HANDICAP E DELLE LORO FAMIGLIE. IL CONSIGLIO

ISTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE PER L'INTEGRAZIONE DELLE PERSONE IN SITUAZIONE DI HANDICAP E DELLE LORO FAMIGLIE. IL CONSIGLIO P.G. N.: 78687/2001 N. O.d.G.: 190/2001 N. Archivio: 108 Data Seduta Giunta: 22/05/2001 Data Seduta Consiglio: 10/09/2001 Data Pubblicazione: 12/09/2001 Data Esecutività: 22/09/2001 ISTITUZIONE DELLA CONSULTA

Dettagli

Enti Locali Unioni di Comuni Unione di Comuni "Antica Terra di Lavoro"

Enti Locali Unioni di Comuni Unione di Comuni Antica Terra di Lavoro Enti Locali Unioni di Comuni Unione di Comuni "Antica Terra di Lavoro" Statuto 31 agosto 2013, n. 2 Modifica dello Statuto dell'unione di Comuni Antica Terra di Lavoro approvato cn Deliberazione di Consiglio

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 251

CITTA DI VIGEVANO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 251 COPIA DELL ORIGINALE cod. 11314 CITTA DI VIGEVANO SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 251 L anno duemiladodici, il giorno ventidue del mese di Novembre alle ore

Dettagli

COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE COPIA Spedizione Prot. n 3978 Data 27.10.2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 08.10.2015 OGGETTO: APPROVAZIONE MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO INFORMATICO

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 5 AGOSTO 2016)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 5 AGOSTO 2016) Protocollo RC n. 24989/16 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 5 AGOSTO 2016) L anno duemilasedici, il giorno di venerdì cinque del mese di agosto, alle ore 14,00,

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: FESTA "NODO D'AMORE" PONTE VISCONTEO 19 GIUGNO 2012 - ATTO DI INDIRIZZO PER ATTIVAZIONE UTENZA GAS Oggi trentuno del mese di Maggio anno

Dettagli

COMUNE DI LISCIANO NICCONE

COMUNE DI LISCIANO NICCONE COMUNE DI LISCIANO NICCONE (Provincia di Perugia) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Numero 6 Del 22-01-2016 Oggetto: PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI LISCIANO NICCONE ANNO 2016 L'anno

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Deliberazione della Giunta Provinciale Seduta n.1 del 02/12/2013 ore 12:30 delibera n. 154 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO PROVINCIALE DEI SERVIZI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI CARINARO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. n. 113 del 23 OTTOBRE 2009

COMUNE DI CARINARO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. n. 113 del 23 OTTOBRE 2009 Regione Campania Provincia di Caserta COMUNE DI CARINARO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE n. 113 del 23 OTTOBRE 2009 Oggetto : Partecipazione ai progetti di e-government da parte di aggregazioni composte

Dettagli

Unione dei Comuni Marghine

Unione dei Comuni Marghine Unione dei Comuni Marghine DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE n. 14 del 07.06.2016 OGGETTO: Approvazione dello schema di bilancio di previsione finanziario 2016-2018 e dell aggiornamento del

Dettagli

COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA

COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 20/07/2010 Art. 1 Finalità

Dettagli

6. Autorizzare l Assessore al Bilancio e Programmazione a provvedere agli adempimenti di competenza;

6. Autorizzare l Assessore al Bilancio e Programmazione a provvedere agli adempimenti di competenza; 25044 5. Apportare,ai sensi dell art. 13, comma 1, della L.R. n. 20 del 31/12/2010, la variazione in aumento dello stanziamento al Bilancio di Previsione del corrente esercizio finanziario, mediante la

Dettagli

CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE

CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE CONFERENZA ZONALE PER L ISTRUZIONE Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia Isola REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONFERENZA ZONALE INDICE Art. 1 Istituzione Art. 2 Composizione Art. 3

Dettagli

COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 135 REG. DELIBERE DEL 28-12-12 N.... REG. PUBBLICAZIONI Oggetto: ESAME ED APPROVAZIONE PIANO DELLE PERFORMANCE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA (di seguito anche Regione ) e UNIONE PROVINCE LOMBARDE (di seguito anche UPL), per l istituzione del Tavolo permanente di consultazione istituzionale in materia

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 142 del 03/06/2008 OGGETTO: L'anno duemilaotto il giorno tre del mese di giugno alle ore 15,00 nella Residenza Comunale si è riunita la Giunta Comunale, i cui

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca Registro generale n. 2996 del 10/09/2013 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sport, Caccia e Pesca

Dettagli

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara COMUNE DI SORISO Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 DEL 26 NOVEMBRE 2014 OGGETTO: SCIOGLIMENTO CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SERVIZIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA CALABRIA. Nella adunanza del 14 gennaio 2016

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA CALABRIA. Nella adunanza del 14 gennaio 2016 Deliberazione n. 4/2016 REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA CALABRIA dott. Giuseppe Ginestra dott. Michela Muti dott. Raffaele Maienza dott. Elisabetta Usai Presidente

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 76 ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADESIONE AL BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI REGIONALI A FAVORE DI COMUNI

Dettagli

COMUNE DI MELICUCCO. - Provincia di Reggio Calabria - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - C O P I A - N 017/2015

COMUNE DI MELICUCCO. - Provincia di Reggio Calabria - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - C O P I A - N 017/2015 COMUNE DI MELICUCCO - Provincia di Reggio Calabria - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - C O P I A - N 017/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA

Dettagli

COMUNE DI SCANDOLARA RIPA D OGLIO Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI SCANDOLARA RIPA D OGLIO Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SCANDOLARA RIPA D OGLIO Provincia di Cremona Deliberazione G.C. n. 9 Codice Ente 10796 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO A SERVIZIO L

Dettagli

COMUNE DI RIPARBELLA

COMUNE DI RIPARBELLA COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 18 Giugno 2013 Verbale n. 1 COPIA OGGETTO: Articolo 1, comma 557, Legge 30 Dicembre 2004 n. 311 ed articolo

Dettagli

COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino

COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Città metropolitana di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 13 del 18/05/2016 Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE DI SEGRETERIA TRA I COMUNI DI PARELLA,

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO N. 58 del 30/07/2014 Copia Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE E GARANZIA GIOVANI 2014 - PROVVEDIMENTI. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 593 IN DATA 14/12/2004 PROTOCOLLO N 0061248 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 10/01/2005 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 138 della Giunta Comunale OGGETTO: ART. 5 D.P.G.R. 27.10.1999 N. 8/L. BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2016 E BILANCIO TRIENNALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 25/02/2017 Nr. Prot. 879 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia COPIA COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale N. 183 / 25.11.2015 ****************** OGGETTO: ACCORDO QUADRO DI SVILUPPO TERRITORIALE (AQST) 'CONTRATTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 11 aprile 2012, n. 724

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 11 aprile 2012, n. 724 14527 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 11 aprile 2012, n. 724 L.R. n. 33/2006 Norme per lo sviluppo dello sport per tutti - Revoca della D.G.R. n. 1064 del 25/06/2008 - Approvazione nuove Linee Guida

Dettagli

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta)

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COPIA N 68 del 22.09.2015 OGGETTO: NOMINA RESPONSABILE AREA DEMOGRAFICA - DIRETTIVA RESPONSABILE DI AREA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI COLLI AL METAURO

COMUNE DI COLLI AL METAURO COMUNE DI COLLI AL METAURO (Provincia di Pesaro e Urbino) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI, L ORGANIZZAZIONE, LE MODALITÀ DI ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DEL MUNICIPIO (APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano OGGETTO : APPROVAZIONE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DI ARESE, CORNAREDO, LAINATE, PERO, POGLIANO,PREGNANA, RHO, SETTIMO, VANZAGO IL

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale ARCONATE COMUNE D EUROPA Provincia di Milano numero delib. data G.C. 26 10/04/2012 ORIGINALE OGGETTO: PRESA D ATTO SCHEMA DI ACCORDO DI PROGRAMMA PER L ADOZIONE ED ATTUAZIONE DEL PIANO SOCIALE DI ZONA

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 25 DEL 22.06.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 25 DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 22.06.2016 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 52 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 52 Del 06.05.2009 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PER L ATTIVAZIONE DI UN LABORATORIO SULLA STORIA DELLA SARDEGNA.

Dettagli

COMUNE DI AVELLA PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI AVELLA PROVINCIA DI AVELLINO COMUNE DI AVELLA PROVINCIA DI AVELLINO Città d Arte COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 124 del 17.12.2013 OGGETTO: PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE FINANZIARIA - PIANO DEGLI OBIETTIVI TRIENNIO 2013-2015.

Dettagli

ACCORDO DI RETE ex art 7 D.P.R. 275/99

ACCORDO DI RETE ex art 7 D.P.R. 275/99 Ministero dell istruzione, dell Università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la toscana Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca ACCORDO DI RETE ex art 7 D.P.R. 275/99 tra gli ISTITUTI SCOLASTICI

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E SERVIZIO POLITICHE DI GESTIONE E ASSETTO TERRITORIO, PATRIMONIO E DEMANIO D E T E R M I N A Z I O N E OGGETTO: INDAGINE ESPLORATIVA-AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL AFFIDAMENTO IN

Dettagli

Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia

Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia Comune di Campegine Provincia di Reggio nell Emilia V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COPIA N. 102 DEL 31/12/2013 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Area Servizi Socio Sanitari, Outsourcing e Tutele GP 4 CITTÀ DI TORINO

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie /019 Area Servizi Socio Sanitari, Outsourcing e Tutele GP 4 CITTÀ DI TORINO Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2016 01189/019 Area Servizi Socio Sanitari, Outsourcing e Tutele GP 4 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 15 marzo 2016 Convocata

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 52 adottata nella seduta del 27 Ottobre 2009. ART. 1 NORMA GENERALE

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N DEL

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N DEL AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE IN DATA...20/03/2013...N...162

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia ORIGINALE COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale N. 141 / 31.08.2016 ****************** OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA CON LE FORZE ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO PARANO

COMUNE DI CASTELNUOVO PARANO COMUNE DI CASTELNUOVO PARANO PROVINCIA DI FROSINONE Tel.0776/952092- Fax 0776/952686 e-mail castelnuovo.parano@tiscali.it PUB. ALBO PRETORIO PROTOCOLLO COMUNICATO CAPOGRUPPO DELIBERAZIONE Il.. Reg.pub.

Dettagli

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta)

Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Comune di San Cipriano d Aversa (Prov. di Caserta) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COPIA N 69 del 22.09.2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELL'AREA ORGANIZZATIVA OMOGENEA E ISTITUZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI GORNATE OLONA Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 12/G.C. del Registro delle Deliberazioni in data 15-01-2015 N. 77 Reg. Pubblic. OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO

Dettagli

Variazione al Piano Esecutivo di Gestione

Variazione al Piano Esecutivo di Gestione Protocollo RC n. 39040/16 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 12 DICEMBRE 2016) L anno duemilasedici, il giorno di lunedì dodici del mese di dicembre, alle ore

Dettagli

COMUNE DI PRAY PROVINCIA DI BIELLA

COMUNE DI PRAY PROVINCIA DI BIELLA COMUNE DI PRAY PROVINCIA DI BIELLA DELIBERAZIONE N. 52 del 09/06/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RIMBORSO SPESE AL COMUNE DI VALDUGGIA PER CONVENZIONE EX ART. 14 CCL 22/01/2004

Dettagli

COMUNE DI RIPARBELLA PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI RIPARBELLA PROVINCIA DI PISA COMUNE DI RIPARBELLA PROVINCIA DI PISA VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE n. 16 del 10 MAGGIO 2013 (ASSUNTA CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) Oggetto: Legge 9 Dicembre 1998 n. 431 - Fondo

Dettagli

Comune di Dicomano Provincia di Firenze

Comune di Dicomano Provincia di Firenze Comune di Dicomano Provincia di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 108 Del 10-10-15 Oggetto: APPROVAZIONE MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO L'anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 25 IN DATA 17/01/2007 PROTOCOLLO N 0002746 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 23/01/2007 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano OGGETTO : INTERVENTI DI CONSERVAZIONE E GESTIONE DEL PATRIMONIO. APPROVAZIONE TECNICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO REDATTO DAI SERVIZI TECNICI RELATIVO A

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L'EROGAZIONE DI BUONI LAVORO

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA. Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di RIPARBELLA. Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 22 NOVEMBRE 2013 Verbale n. 37 COPIA OGGETTO: Servizio di référence qualificato agli utenti dell Informagiovani

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Emanato con D.R. n. 10076 del 26/7/2006. Ultime modifiche apportate con D.R. Rep. n. 149/2013 del 07/02/2013. Entrato in vigore il giorno 07/02/2013

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 229

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 229 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 229 OGGETTO: Partecipazione a Piani di offerta formativa. Assegnazione sostegno economico

Dettagli

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 OGGETTO: DESTINAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER VIOLAZIONE AL CODICE DELLA STRADA L anno 2013 addì

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLATOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLATOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLATOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 106 del 17/03/2015 OGGETTO: Bilancio Economico di Previsione Pluriennale per l esercizio

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA ALLEGATI N. COPIA COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 27 Adunanza del giorno 10-02-2016 OGGETTO: L.R.T.65/2014 - NOMINA DEL GARANTE DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli