Anno Accademico 2015/16

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno Accademico 2015/16"

Transcript

1 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA CAMPUS DI CESENA SCUOLA DI PSICOLOGIA E SCIENZE DELLA FORMAZIONE Bando per l ammissione al Corso di Laurea ad accesso programmato in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (CLASSE L-24 : SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE) Anno Accademico 2015/16

2 SOMMARIO 1) POSTI DISPONIBILI 2) REQUISITI DI ACCESSO 3) AMMISSIONE DEI CITTADINI NON COMUNITARI 4) AMMISSIONE DEI CANDIDATI CON DISABILITA E CON DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) 5) ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE 6) SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE E PROGRAMMA D ESAME 7) GRADUATORIA DEI CANDIDATI COMUNITARI E NON COMUNITARI EQUIPARATI 8) IMMATRICOLAZIONE DEI CANDIDATI COMUNITARI ED EQUIPARATI 9) RECUPERO POSTI DEI CANDIDATI COMUNITARI ED EQUIPARATI 10) IMMATRICOLAZIONE DEI CANDIDATI NON COMUNITARI RESIDENTI ALL ESTERO Tabella riassuntiva delle scadenze Termine di iscrizione alla prova di ammissione 14 maggio 2015 ore 13 Prova di ammissione 22 maggio 2015 ore 10 Pubblicazione graduatoria candidati comunitari ed equiparati 29 maggio 2015 Termine immatricolazioni, passaggi e trasferimenti dei candidati vincitori 30 giugno 2015 comunitari ed equiparati Pubblicazione numero posti ancora disponibili e inizio dichiarazione di 7 luglio 2015 interesse al recupero Termine dichiarazione di interesse al recupero 14 luglio 2015 Pubblicazione elenco candidati recuperabili nel 1 turno di recupero e inizio 17 luglio 2015 iscrizioni Termine immatricolazioni, passaggi e trasferimenti del 1 recupero 6 agosto 2015 Pubblicazione elenco candidati recuperabili nel 2 turno di recupero e inizio 19 agosto 2015 iscrizioni Termine immatricolazione, trasferimento o passaggio del 2 recupero 8 settembre 2015 Pubblicazione elenco candidati recuperabili nel 3 turno di recupero e inizio 14 settembre 2015 iscrizioni Termine immatricolazione, trasferimento o passaggio del 3 recupero 30 settembre 2015 GIORNATE DI CHIUSURA STRAORDINARIA DELLA SEGRETERIA STUDENTI DI CESENA: 1 giugno giugno 2015 (festa del patrono di Cesena) dal 10 al 15 Agosto

3 PREMESSA Presso la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione dell'alma Mater Studiorum - Università di Bologna Campus di Cesena è attivato il Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, di durata triennale. Per informazioni inerenti il corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche si può consultare il sito web del corso di laurea Riferimenti utili: la Segreteria Studenti Cesena è l ufficio competente per le pratiche amministrative del corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche: sede in Via Montalti n. 69, c.a.p , Cesena, tel. 0547/338850, fax 0547/338858, L orario di apertura al pubblico è: lun., mart., merc.,ven. dalle 9 alle 11,15; mart. e giov. dalle 14,30 alle 15,30. Per problemi tecnici è possibile rivolgersi all Help Desk di Studenti Online, disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle alle 17.00; tel.: , 1) POSTI DISPONIBILI L'ammissione al corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche è regolata da una prova. Per l a.a. 2015/16 sono disponibili i seguenti posti: - n. 294 posti per cittadini italiani, cittadini dell Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati; - n. 2 posti per cittadini non comunitari residenti all estero; - n. 2 posti per cittadini cinesi partecipanti al Progetto Marco Polo; - n. 2 posti per cittadini non comunitari beneficiari di borse di studio, assegnate per l intera durata dei corsi, dal Ministero degli Affari Esteri o dal Governo del paese di provenienza (art. 46 del D.P.R. 31/8/1999 n. 394). N.B. Il numero dei posti riservati a studenti stranieri deve essere confermato dal dell Università e della Ricerca. Ministero dell Istruzione, Qualora i posti riservati a cittadini non comunitari beneficiari di borse di studio non siano interamente utilizzati, questi saranno messi a disposizione dei candidati del contingente dei cittadini non comunitari residenti all estero. Qualora i posti riservati a cittadini cinesi partecipanti al Progetto Marco Polo non siano interamente utilizzati, questi saranno messi a disposizione dei candidati del contingente dei cittadini non comunitari residenti all estero. Qualora i posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all estero non siano interamente utilizzati, questi saranno messi a disposizione della graduatoria dei cittadini italiani ed equiparati. La prova di ammissione dovrà essere sostenuta anche dagli studenti che intendano effettuare passaggio da altri corsi di studio di questa Università o trasferirsi da altra Università, dagli studenti già in possesso di titolo accademico italiano o straniero e da studenti rinunciatari o decaduti in qualunque corso di studio. La prova di ammissione non deve invece essere sostenuta dagli studenti iscritti ai previgenti ordinamenti che intendono optare per il corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche. AVVERTENZE Attenzione: in caso di passaggio di corso o trasferimento è opportuno consultare le regole che disciplinano la decadenza dalla qualità di studente vigenti in questa università e pubblicate sul Portale d Ateneo all indirizzo Gli importi delle tasse d iscrizione sono pubblicati sul Portale d Ateneo alla pagina Tutti i candidati interessati ai benefici per il diritto allo studio e all attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta possono trovare informazioni nel relativo bando pubblicato dall Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori sul sito 3

4 In particolare i candidati che intendono effettuare passaggio o trasferimento, prima di presentare la relativa domanda, è opportuno che consultino attentamente il bando ER-GO 2015/2016 in quanto la loro carriera in seguito a passaggio o trasferimento, ai fini della concessione dei benefici e dell attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta, sarà valutata a partire dall anno di prima immatricolazione all università, indipendentemente dai riconoscimenti ottenuti o dall'anno di corso in cui saranno iscritti dal Consiglio di Corso di Studio. Ciò potrebbe causare la perdita dei benefici. 2) REQUISITI DI ACCESSO Requisiti per l accesso al corso. 1) Per essere ammessi al corso di laurea è necessario il possesso di uno dei seguenti titoli di studio: - il Diploma rilasciato da un istituto di istruzione secondaria superiore di durata quinquennale, da istituti magistrali e licei artistici con superamento del corso annuale integrativo, nonché la Laurea. Per gli iscritti all ultimo anno di scuola secondaria, il titolo deve essere conseguito entro il 30 dicembre 2015, pena la decadenza dell immatricolazione; il conseguimento effettivo del titolo sarà oggetto di successivi controlli informatici; - il Diploma rilasciato da un istituto di istruzione secondaria superiore di durata quadriennale presso il quale non sia attivo l anno integrativo; in questo caso lo studente ha l obbligo di assolvere lo specifico debito formativo (OFA) entro il 31 marzo 2017; il mancato superamento dell OFA entro il 31 marzo 2017 comporterà, nell anno accademico successivo, l iscrizione al primo anno come ripetente; - il titolo di studio conseguito all'estero, dopo dodici anni di scolarità, che consenta l'ammissione all'università e al corso di studi prescelto nel Paese ove è stato conseguito (vedasi Circolare del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di futura pubblicazione; appena disponibile sarà consultabile sul sito web del Ministero ). 2) E inoltre necessario il possesso delle conoscenze e competenze di base a livello di scuola media superiore relative alle discipline che sono oggetto degli studi e previste dall ordinamento didattico del corso di studio, con particolare riguardo alle seguenti aree: comprensione di un testo in lingua italiana; conoscenze e competenze nella lingua inglese; ragionamento logico e problem solving; approccio al metodo scientifico e cultura. Tale conoscenze sono verificate con la prova di ammissione disciplinata al punto 5) e seguenti del presente bando. Ai candidati che risultino ammessi al corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche ma che non raggiungano il punteggio minimo stabilito al punto 7) del presente bando, saranno assegnati specifici Obblighi Formativi Aggiuntivi indicati al medesimo punto 7). 3) AMMISSIONE DEI CITTADINI NON COMUNITARI 3A) CITTADINI NON COMUNITARI EQUIPARATI AI COMUNITARI Ai fini specifici delle presenti disposizioni sono equiparati ai cittadini dell Unione Europea: - i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera, Repubblica di San Marino; - i cittadini non comunitari titolari di carta di soggiorno, permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero di permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi; - i cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti da almeno un anno in possesso di titolo di studio superiore conseguito in Italia; - i cittadini non comunitari ovunque residenti, che sono titolari dei diplomi finali delle scuole italiane all estero o delle scuole straniere o internazionali, funzionanti in Italia o all estero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il riconoscimento dei titoli di studio e che soddisfino le condizioni generali richieste per l ingresso per studio; - i rifugiati e i titolari di protezione sussidiaria; - il personale in servizio nelle Rappresentanze diplomatiche estere e negli Organismi internazionali aventi sede in Italia, accreditato presso lo Stato italiano o la Santa Sede, e relativi familiari a carico, limitatamente a coniugi e figli; - i cittadini non comunitari in possesso del permesso di soggiorno per motivi di studio in corso di validità, immatricolati nei precedenti anni accademici a un corso di laurea o di laurea magistrale presso un ateneo italiano. Attenzione: perdono i requisiti richiesti per il soggiorno in Italia con la conseguente revoca del titolo autorizzatorio, i cittadini non comunitari titolari di permesso di soggiorno per motivi di studio che abbiano rinunciato formalmente agli studi presso questa o altra università; questi candidati dovranno ritornare nei Paesi d origine e avviare le procedure di preiscrizione tramite le rappresentanze diplomatiche italiane 4

5 competenti per territorio entro i termini fissati annualmente dal Ministero degli Affari Esteri in accordo con il MIUR e il Ministero dell Interno. I cittadini comunitari e i cittadini non comunitari legalmente soggiornanti in Italia, i possessori di diplomi di maturità italiani o di titoli di studio di scuole straniere o internazionali che consentono condizioni di accesso agevolate, non devono sostenere la prova di lingua italiana. Sono inoltre esonerati dalla prova di lingua italiana i candidati beneficiari di Borse di studio del Governo italiano. 3B) CITTADINI NON COMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO Le norme per l'ammissione (modalità di presentazione della domanda di ammissione, requisiti per accedere alle università italiane, ecc.) saranno definite dal Ministero dell'istruzione, dell Università e della Ricerca e saranno consultabili sul sito I cittadini non comunitari residenti all estero, la cui domanda di preiscrizione all Università italiana perviene dalla Ambasciata o dal Consolato italiano del Paese di residenza, devono obbligatoriamente sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana, salvo i casi di esonero previsti dalla Circolare del Ministero dell'istruzione, dell Università e della Ricerca di futura pubblicazione. La prova di conoscenza della lingua italiana si terrà nella data che sarà stabilita dal MIUR (verrà pubblicata sul sito ) alle ore 10 presso i locali della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione in Piazza Aldo Moro n. 90, Cesena. La prova si svolgerà con le seguenti modalità: - lettura di un testo di 500 parole circa; - domande di comprensione del testo letto; - discussione libera sul testo letto. I candidati dovranno presentare il passaporto con il visto d ingresso di tipo D nazionale, rilasciato per motivi di STUDIO Immatricolazione Università e saranno inoltre tenuti a richiedere il permesso di soggiorno per motivi di studio (Università) per poter soggiornare in Italia e immatricolarsi con riserva al corso di studio di cui al presente bando sino al rilascio del permesso di soggiorno. NB. In caso di doppia cittadinanza una delle quali italiana, prevale quella italiana e il candidato sarà collocato nel contingente dei cittadini italiani, comunitari e categorie equiparate. PROVA DI AMMISSIONE I candidati oltre ad aver superato la prova di conoscenza di lingua italiana, dovranno essere iscritti alla prova d ammissione prima della data di svolgimento della stessa. L iscrizione alla prova di ammissione dovrà essere effettuata con le modalità indicate al punto 5). La prova di ammissione per gli studenti non comunitari residenti all estero si svolgerà alle ore 14 dello stesso giorno in cui si terrà la prova di conoscenza della lingua italiana, presso i locali della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione in Piazza Aldo Moro n. 90, Cesena. La prova di ammissione consisterà in un colloquio orale e verterà sulle seguenti aree tematiche: 1) Area di comprensione della lingua italiana; 2) Area di comprensione della lingua inglese; 3) Area di ragionamento logico e problem solving; 4) Area di approccio al metodo scientifico e cultura. Sarà somministrata una domanda per ogni area tematica e la commissione attribuirà un punteggio in trentesimi (da 0 a 30) per ognuna delle risposte fornite dal candidato (una risposta per ogni area tematica). Saranno ammessi i candidati che abbiano ottenuto nel test un punteggio minimo pari a 30 punti. Il mancato raggiungimento di questa soglia impedisce l iscrizione al corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, indipendentemente dalla posizione occupata in graduatoria. Ai candidati ammessi (con un punteggio minimo di 30 punti) che non raggiungeranno la soglia di 80 punti saranno assegnati specifici Obblighi Formativi Aggiuntivi, che saranno assolti mediante: 1. obbligo di frequenza all attività formativa del primo anno di corso denominata "Psicologia generale I"; la 5

6 percentuale minima di frequenza sarà 70%; 2. partecipazione al corso organizzato dal Corso di Laurea avente come oggetto le abilità di comprensione testo, ragionamento logico e metodo scientifico; 3. superamento dell esame di "Psicologia generale I". Il termine per l assolvimento dell OFA è il 31 marzo Se al momento dell iscrizione all a.a. 2016/2017 gli studenti ai quali è stato assegnato l OFA non lo avranno ancora assolto, saranno iscritti al secondo anno sotto condizione sino a quando l OFA non sarà stato assolto. Decorso il termine ultimo del 31 marzo 2017, gli studenti con OFA non assolto saranno iscritti al primo anno ripetenti. Si procederà ugualmente alla prova di ammissione anche nel caso in cui il numero delle domande di preiscrizione pervenute sia inferiore o pari ai posti disponibili. Allo stesso modo, la prova si effettuerà anche se i candidati presentatisi il giorno della prova siano in numero inferiore o pari ai posti disponibili. La prova avrà infatti la finalità di verificare le conoscenze dei candidati e di attribuire eventualmente gli obblighi formativi aggiuntivi (OFA). Pubblicazione della graduatoria La graduatoria sarà pubblicata sul Portale d Ateneo su Studenti Online nel sito ; tale pubblicazione rappresenterà l'unico mezzo di pubblicità legale sull esito della prova. La data della pubblicazione della graduatoria sarà fissata dopo che il MIUR avrà reso nota la data della prova di conoscenza della lingua italiana. Apposito avviso sarà consultabile sul sito del corso di laurea 4) AMMISSIONE DEI CANDIDATI CON DISABILITA E CON DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) I candidati con disabilità e i candidati con DSA 1, potranno fare esplicita richiesta, in relazione alle proprie difficoltà, di ausili necessari, di eventuali tempi aggiuntivi rispetto a quelli stabiliti per la generalità dei candidati, nonché di ulteriori misure atte a garantire pari opportunità nell espletamento della prova. Per candidati con disabilità si intendono: candidati non vedenti, affetti da cecità assoluta o con un residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi; candidati sordi, affetti da sordità dalla nascita o prima dell'apprendimento della lingua parlata; candidati con percentuale d invalidità civile pari o superiore al 66% 2 ; candidati in possesso della certificazione di handicap prevista dalla legge n. 104/92. Tali stati devono risultare da apposita certificazione medica rilasciata dalle competenti autorità sanitarie. Per candidati con DSA si intendono candidati con diagnosi di: dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia, risultanti da apposita certificazione clinica, rilasciata da non più di tre anni dal Servizio Sanitario Nazionale, da specialisti o strutture accreditate, se previste dalle Regioni. Il tempo aggiuntivo concesso ai candidati con DSA sarà pari al 30 per cento in più rispetto a quello definito per le prove di ammissione. I candidati con disabilità possono essere invitati, prima della prova, a effettuare un colloquio con la commissione per l accesso al corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche che ha la possibilità di avvalersi della consulenza del Servizio per gli Studenti Disabili o del Servizio per gli Studenti Dislessici d Ateneo. Tale eventuale colloquio ha un fine esclusivamente orientativo per mettere il candidato nelle migliori condizioni per valutare la scelta universitaria, ponendo in relazione la propria personale situazione con le attività formative, nonché con la figura professionale alla cui formazione il corso di studi è preordinato. La certificazione medica e la richiesta di ausili dovrà essere presentata alla Segreteria studenti di Cesena in Via Montalti n. 69 oppure essere inoltrata per posta in Via Montalti n. 69, c.a.p , Cesena, a mezzo fax al numero 0547/338858, o per in forma scansionata all indirizzo entro la scadenza prevista per l iscrizione alla prova (14 maggio 2015). Successivamente a tale data non si assicura la predisposizione dei necessari ausili in tempo utile per lo svolgimento delle prove. Per le modalità di iscrizione alla prova si rimanda al successivo punto 5) 5) ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE 1 ai sensi della L. n. 104/1992 e della L. n. 170/ ai sensi della L. n. 295/90 6

7 L'iscrizione alla prova dovrà essere effettuata entro il termine perentorio del 14 maggio 2015 ore 13 secondo le seguenti modalità: 1. collegarsi a utilizzando le credenziali eventualmente possedute, oppure, per creare le proprie credenziali istituzionali, accedere alla sezione Se non sei ancora registrato, vai qui ; 2. registrarsi completando tutti i campi obbligatori (nel caso di studenti stranieri non in possesso di codice fiscale, accedere alla sezione Registrazione Studenti Internazionali e seguire le istruzioni fino alla creazione delle credenziali istituzionali); 3. dopo il primo accesso sarà necessario modificare la password. È importante ricordare le proprie credenziali istituzionali in quanto saranno richieste ad ogni accesso al proprio profilo personale in 4. cliccare sul pulsante Prove di Ammissione, selezionare il concorso denominato Scienze e Tecniche Psicologiche e procedere fino al pagamento del contributo prove di ammissione di 60,00 che non sarà in nessun caso rimborsato. Il pagamento può avvenire con una delle seguenti modalità: a) online mediante carta di credito, anche non di proprietà del candidato (circuiti: Visa, Mastercard, Diners, American Express), oppure: b) presso qualunque Agenzia Unicredit Banca avvalendosi dell apposito codice di pagamento stampabile al termine della registrazione dei dati online. Non sono ammessi pagamenti presso altri Istituti di credito, bonifici bancari o versamenti effettuati tramite bollettino postale. Sono ammessi alla prova solo ed esclusivamente i candidati che abbiano perfezionato l iscrizione alla prova di ammissione e abbiano pagato il relativo contributo entro i termini e con le modalità sopra descritte. N.B. L username e la password assegnate dovranno essere conservate poiché saranno necessarie per ogni procedura successiva e per l intera durata della carriera universitaria. Nella fase d iscrizione alla prova non è richiesta la consegna di alcun documento. Tuttavia chi ha conseguito il titolo di studio all estero, se è cittadino comunitario è opportuno che presenti alla Segreteria studenti di Cesena in Via Montalti n. 69, o faccia pervenire a mezzo fax al numero 0547/338858, o via mail in forma scansionata all indirizzo la Dichiarazione di Valore del titolo di studio, che deve essere rilasciata dalle competenti Autorità Diplomatiche o Consolari (vedasi Circolare del Ministero dell' Istruzione, dell Università e della Ricerca). I cittadini non comunitari con residenza anagrafica in Italia, al fine di verificare la idoneità del titolo di studio conseguito all estero, è opportuno che presentino alla Segreteria studenti di Cesena in Via Montalti n. 69, o facciano pervenire a mezzo fax al numero 0547/338858, o via mail in forma scansionata all indirizzo i documenti di studio corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzati dalla Rappresentanza Italiana competente per territorio e muniti della Dichiarazione di Valore. La Dichiarazione di Valore deve essere completa di informazioni sul sistema di valutazione del titolo nel Paese di conseguimento (voto complessivo, minimo e massimo conseguibile). Per essere assistiti e guidati nella compilazione on line della domanda di iscrizione alla prova, i candidati possono rivolgersi telefonicamente all Help Desk di Studenti Online al numero , dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle alle 17.00, o inviando una all indirizzo 6) SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE E PROGRAMMA D ESAME La prova di ammissione avrà luogo il 22 maggio 2015 a Cesena, presso i locali della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione in Piazza Aldo Moro n. 90. I candidati dovranno presentarsi alle ore 10 nella sede della prova per l effettuazione delle operazioni di riconoscimento; al termine di tali operazioni avrà inizio la prova di ammissione. I candidati saranno ammessi a sostenere la prova previa esibizione di un valido documento d'identità (in originale) ai sensi del DPR 445/2000 (carta d identità oppure passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, 7

8 patentino di abilitazione alla conduzione d impianti termici, porto d'armi, tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da una amministrazione dello Stato). E altresì opportuno che i candidati si presentino con la ricevuta di avvenuta iscrizione on line alla prova di ammissione. Una commissione esaminatrice appositamente nominata e composta da almeno tre membri effettivi (scelti fra il personale docente e ricercatore afferente al Corso di studio) garantirà il corretto svolgimento delle procedure inerenti lo svolgimento della prova. La commissione controllerà l'identità di ciascun candidato, verificando la rispondenza dei dati personali contenuti nel documento d identità con quelli comunicati dal candidato al momento dell iscrizione alla prova di ammissione. Si ricorda pertanto ai candidati di presentarsi preferibilmente muniti del medesimo documento d identità utilizzato nella procedura d iscrizione alla prova. Il candidato firmerà sul registro all'atto del riconoscimento e al termine della prova, dopo aver riconsegnato il plico contenente le prove. La prova di ammissione consisterà nella soluzione di quesiti a risposta multipla (5 possibilità). Le domande saranno 50. La durata della prova sarà di 70 minuti. La prova di ammissione verterà sulle seguenti aree tematiche: 1) Area di comprensione della lingua italiana (n. 12 domande) 2) Area di comprensione della lingua inglese (n. 6 domande) 3) Area di ragionamento logico e problem solving (20 domande) 4) Area di approccio al metodo scientifico e cultura (12 domande) Il giorno della prova ciascun candidato riceverà un plico contenente la prova, la cui integrità sarà già stata accertata dalla commissione esaminatrice. Ai candidati, durante la prova, non è permesso comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i membri della commissione esaminatrice. I candidati non potranno, altresì, tenere con sé borse o zaini, libri o appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici e altri strumenti elettronici; chi ne fosse in possesso dovrà depositarli al banco della Commissione prima dell inizio della prova. Il candidato che venga trovato in possesso dei suddetti oggetti sarà escluso dalla prova. La prova sarà inoltre annullata dalla Commissione d'esame, qualora: 1) venga inserita la scheda anagrafica nella busta contenente il modulo di risposte; 2) la busta contenente il modulo risposte o il modulo stesso risultino firmati o contrassegnati dal candidato. Durante l'espletamento della prova sarà presente in aula personale di vigilanza col compito di far rispettare le disposizioni sopracitate. Si procederà ugualmente alla prova di ammissione anche nel caso in cui il numero delle domande pervenute alla data di scadenza fissata dal bando sia inferiore o pari ai posti disponibili. Allo stesso modo, la prova si effettuerà anche se i candidati presentatisi il giorno della prova siano in numero inferiore o pari ai posti disponibili. La prova avrà infatti anche la finalità di verificare le conoscenze dei candidati e di attribuire eventualmente gli obblighi formativi aggiuntivi (OFA). Contenuti della prova Di seguito vengono indicate le aree tematiche ed il numero delle domande relativo a ciascuna area: 1) Area di comprensione della lingua italiana: verrà sottoposto al candidato un brano da leggere e si chiederà di rispondere a 12 domande (chiuse a scelta multipla con 5 possibilità) in modo da dimostrare che il testo è stato compreso ed elaborato correttamente. Tale verifica si rende necessaria per garantire il possesso degli strumenti di base per lo studio dei testi di riferimento e della comunicazione scritta durante il percorso universitario; 2) Area di comprensione della lingua inglese: verrà sottoposto al candidato un brano da leggere e si chiederà di rispondere a 6 domande (chiuse a scelta multipla con 5 possibilità) in modo da verificare la comprensione da parte dello studente di un testo scritto in lingua inglese. Tale verifica si rende necessaria in quanto è previsto, durante il percorso di studi, l utilizzo di articoli e documenti scientifici in lingua inglese; 8

9 3) Area di ragionamento logico e problem solving: per verificare le competenze di ragionamento e le abilità nella risoluzione di problemi concreti verrà proposto un testo comprendente al suo interno 20 domande; la risposta ad ogni domanda verrà scelta fra 5 alternative. Tale verifica si rende necessaria in quanto il possesso ed il potenziamento di abilità socio-cognitive (analisi e diagnosi di problemi, situazioni, eventi, ecc.) sono connessi allo studio delle discipline psicologiche e sono propedeutici alla pratica professionale; 4) Area di approccio al metodo scientifico e cultura: per verificare le conoscenze relative a quest area verrà proposto un testo comprendente al suo interno 12 domande; la risposta ad ogni domanda verrà scelta fra 5 alternative. L approfondimento delle conoscenze in questa area è motivato dall esigenza generale di valorizzare l approccio scientifico nello studio delle discipline psicologiche e, anche, dalla volontà di rendere espliciti agli studenti alcuni contenuti di studio che caratterizzeranno, soprattutto, i primi anni del percorso universitario. Indicazioni bibliografiche e altre informazioni per la preparazione alla prova di ammissione sono riportate nel sito del corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche all indirizzo 7) GRADUATORIA DEI CANDIDATI COMUNITARI E NON COMUNITARI EQUIPARATI Successivamente alla prova verrà compilata una graduatoria generale di merito basata sul punteggio conseguito nella prova. Nella valutazione della prova la Commissione attribuirà i seguenti punteggi: 2 punti per la risposta esatta; meno 0,50 per la risposta errata; meno 0,25 per la risposta non data. Saranno ammessi ai corsi i candidati utilmente collocati in graduatoria che abbiano ottenuto nel test un punteggio minimo pari a 30 punti. Il mancato raggiungimento di questa soglia impedisce l iscrizione al corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, indipendentemente dalla posizione occupata in graduatoria. Distinzione degli ex aequo: In caso di parità di voti, la Commissione giudicatrice si atterrà al seguente criterio: prevalenza in ordine decrescente al punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione rispettivamente dei quesiti relativi all Area di ragionamento logico e problem solving e all Area di comprensione della lingua italiana. In caso di ulteriore parità di punteggio è attribuita la priorità al soggetto anagraficamente più giovane. Verifica delle conoscenze e obblighi formativi aggiuntivi. Le conoscenze richieste per l accesso, di cui al punto 2 del presente bando, si considerano possedute qualora nella prova di ammissione si consegua almeno il punteggio di 54/100. Qualora non raggiungano il punteggio di almeno 54/100, i candidati utilmente collocati in graduatoria che abbiano ottenuto nel test un punteggio minimo pari a 30/100 potranno immatricolarsi, ma ad essi sarà assegnato uno specifico Obbligo Formativo Aggiuntivo che sarà assolto mediante: 1. obbligo di frequenza all attività formativa del primo anno di corso denominata "Psicologia generale I"; la percentuale minima di frequenza sarà del 70%; 2. partecipazione al corso organizzato dal Corso di Laurea avente come oggetto le abilità di comprensione testo, ragionamento logico e metodo scientifico; 3. superamento dell esame di "Psicologia generale I". Il termine per l assolvimento dell OFA è il 31 marzo Se al momento dell iscrizione all a.a. 2016/2017 gli studenti ai quali è stato assegnato l OFA non lo avranno ancora assolto, saranno iscritti al secondo anno sotto condizione sino a quando l OFA non sarà stato assolto. Decorso il termine ultimo del 31 marzo 2017, gli studenti con OFA non assolto saranno iscritti al primo anno ripetenti. Non sono soggetti agli Obblighi Formativi Aggiuntivi, ma devono comunque risultare vincitori nella prova di ammissione conseguendo un punteggio minimo pari a 30/100, gli studenti iscritti in seguito a passaggio o trasferimento da questa e da altra Università, tranne coloro che si sono immatricolati nell anno accademico 2015/16, e gli studenti già in possesso di un titolo accademico (laurea o diploma universitario) anche conseguito all estero. Non devono sostenere la prova di ammissione e non sono soggetti agli Obblighi Formativi Aggiuntivi, gli studenti iscritti ai previgenti ordinamenti che intendono optare per il corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche. 9

Scuola di Ingegneria e Architettura

Scuola di Ingegneria e Architettura Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Bando per l ammissione ai Corsi di laurea a numero programmato - Anno Accademico 2014/2015 Il presente bando, congiunto tra la Scuola di Ingegneria e Architettura

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 MACROAREA DI INGEGNERIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO,DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA (CLASSE LM-41) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

Dettagli

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E

Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E Ripartizione Relazioni Studenti I L R E T T O R E VISTA la legge 9 maggio 1989. n. 168; VISTO il D.P.R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

I L R E T T O R E. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari;

I L R E T T O R E. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari; Ripartizione Relazioni Studenti VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168; I L R E T T O R E VISTO il D. P. R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e disciplinari alla cui osservanza sono tenuti

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Norme per l accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari

Norme per l accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari Dipartimento per l Università, l Alta Formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca Direzione Generale per l Università, lo studente e il diritto allo studio universitario Ufficio VIII Norme

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.1 (Prova di ammissione per i corsi di laurea e laurea magistrale cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 ) 1. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca si avvale del CINECA Consorzio

Dettagli

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio Regione Toscana Bando di concorso a.a. 2014/2015 Borse di studio Posti alloggio Luglio 2014 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l internazionalizzazione della formazione superiore

Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l internazionalizzazione della formazione superiore Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l internazionalizzazione della formazione superiore Procedure per l accesso degli studenti stranieri richiedenti visto ai corsi di formazione superiore

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II. Firmatari: MANFREDI Gaetano. DR/2015/1389 del 27/04/2015 SEGRETERIA DIREZIONE GENERALE Ripartizione Relazioni Studenti IL RETTORE VISTO il D.M. 10 settembre 2010, n. 249 Regolamento concernente: Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. COSSAR -da VINCI GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani Esso pertanto, anche per gli alunni con disabilità deve costituire l occasione per un oggettivo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli