FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, APRILE Presso EXA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, 13-16 APRILE Presso EXA"

Transcript

1 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO ============================00O00============================ FINALE TEAM CUP 2013 Brescia, APRILE Presso EXA PROGRAMMA DI GARA La finale della Team Cup, considerata Gara Federale Nazionale, già disciplinata dal Regolamento inserito nel PSF 2013, si svolgerà secondo il seguente programma: Art. 1) MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO: In deroga al Regolamento Tecnico Nazionale di Tiro, saranno applicate le seguenti particolari modalità tecniche di svolgimento: Specialità C10 e P10: Le gare degli ottavi e dei quarti si disputeranno per entrambe le specialità (C10 e P10) sulla distanza dei 40 colpi suddivisi in quattro serie da 10 colpi cadauna. La tempistica per lo svolgimento delle gare è di: 3 minuti di colpi di prova e 12 minuti per ogni serie da 10 colpi. Le gare di semifinale e di finale si disputeranno per entrambe le specialità (C10 e P10) sulla distanza di 20 colpi tutti valutati con i decimali. La tempistica per lo svolgimento delle gare è di: 3 minuti di colpi di prova e 75 secondi per ogni singolo colpo (gestione delle finali con regolamento ISSF). Ad ogni colpo sarà dichiarato il risultato. Art. 2) SVOLGIMENTO DELLE GARE: Sempre così come stabilito dal Regolamento di cui al PSF 2013, le 16 squadre di C10 e di P10 ammesse sulla somma nelle 2 fasi di qualificazione, sono state divise in due gruppi da 8 cadauno, contraddistinti dalle lettere A) e B). Nel gruppo A) sono confluite le squadre con le posizioni di classifica distinte dai numeri dispari e nel Gruppo B) quelle altre con classifica a numeri pari (vedi allegati: 1 e 2 classifiche; 3 e 4 formazione gironi con scontri). Gareggeranno, singolarmente, sempre tre tiratori di una Sezione contro tre dell altra contrapposta, seguendo, così come avvenuto per la fase regionale, sempre l ordine del Ranking (primo contro primo, secondo contro secondo e terzo contro terzo). I tre tiratori saranno scelti dal responsabile sezionale dal massimo dei cinque componenti la squadra ed i loro nominativi dovranno essere comunicati all organizzazione di gara almeno 45 minuti prima dell inizio degli incontri utilizzando il modello messo a disposizione dall Organizzazione di Gara (vedi allegato 5). I cinque tiratori componenti la squadra devono essere sempre gli stessi che hanno partecipato alla fase regionale. I tre tiratori che compongono la squadra possono essere variati ad ogni gara.

2 ART. 3) ASSEGNAZIONE PUNTI - CLASSIFICHE: Nelle gare degli ottavi e dei quarti, il risultati ottenuti saranno dichiarati al termine di ogni serie di 10 colpi. Al tiratore che ha conseguito il risultato più alto saranno assegnati 2 punti. In caso di parità vi sarà l assegnazione di 1 punto a ciascun tiratore. Al termine delle 4 serie tutti i punti individuali conseguiti dai tiratori di ciascuna squadra saranno sommati e la compagine con il punteggio più alto vincerà la gara. Le parità saranno risolte secondo quanto stabilito nel capitolo spareggi. Nelle gare di semifinale e finale, il risultato sarà dichiarato al termine di ogni colpo. Al tiratore che avrà conseguito il miglior risultato saranno assegnati 2 punti individuali a valersi per la squadra. In caso di parità l assegnazione sarà di 1 punto a ciascun tiratore. Al termine dei 20 colpi, tutti i punti individuali ottenuti dai singoli tiratori componenti la squadra saranno sommati e la vittoria sarà aggiudicata alla squadra con il maggior punteggio risultante. Le parità saranno risolte secondo quanto stabilito nel capitolo spareggi. Ad ambo le squadre sconfitte in semifinale sarà assegnato il 3 posto. Qualora una squadra si presentasse con un numero di atleti inferiore a tre subirà la sconfitta d ufficio di 0 a 3. L incontro dovrà comunque svolgersi, anche se disputato dalla sola squadra presente. ART. 4) SPAREGGI: Gli spareggi saranno risolti come segue: - le squadre in parità rimarranno sulle linee di tiro e tutti gli altri tiratori lasceranno le loro posizioni; - dopo 2 minuti di preparazione e senza nessun colpo di prova prende il via lo shootoff a comando, come da regolamento ISSF per le finali; - i colpi saranno valutati con i decimali; - al tiratore vincente sarà assegnato 1 punto. Il risultato della vittoria per la squadra sarà di 2:1 o 3:0; - in caso che il risultato parziale dello scontro sia di 1:1 e i terzi tiratori di ambedue le squadre facciano il medesimo risultato, ci sarà un altro shoot-off tra questi due tiratori finché la parità non sarà risolta; 2

3 ART. 5) INCONTRI: Sia per la C10 che per la P10 le squadre dei due gruppi, in maniera distinta, effettueranno le gare di eliminatoria seguendo il seguente criterio: GRUPPO "A" 15 1 OTTAVI 7 QUARTI SEMIFINALI 9 5 FINALI GRUPPO "B" VINCITRICE

4 ART. 5) CALENDARIO GARE: Le gare si svolgeranno nei giorni 13 e 14 aprile secondo il calendario riportato: TEAM CUP 13 Aprile 9,30 Ottavi P10 Gruppo A 8 squadre 11,00 Ottavi C10 Gruppo A 8 squadre 12,30 Ottavi P10 Gruppo B 8 squadre 14,00 Ottavi C10 Gruppo B 8 squadre 15,30 Quarti P10 C10 Gruppo A 4 squadre 17,00 Quarti P10 C10 - Gruppo B 4 squadre 14 Aprile 10,00 Semifinali P10 - C10 Gruppi A/B 14,00 Finali P10 - C10 Gruppi A/B *Il presente programma potrà essere soggetto a variazioni e modifiche Art. 6) CONTROLLO EQUIPAGGIAMENTO: La Giuria di Gara potrà effettuare dei controlli a campione sulla regolarità dell equipaggiamento. ART. 7) PREMI: Sia nella C10 che nella P10, saranno premiate, con coppe di ordine decrescente, le due squadre partecipanti alla finalissima. Sempre con coppe saranno premiate le squadre eliminate nella finale. Ad esse sarà assegnata la posizione di terze ex aequo. Individualmente saranno premiati, con medaglie, i cinque componenti delle squadre di C10 e P10 classificatesi nelle prime quattro posizioni. 4

5 Oltre ai premi anzidetti, alle Sezioni, saranno assegnati i premi previsti dal Regolamento di che al PSF 2013 e che qui di seguito si riassumono: a) a tutte le partecipanti agli ottavi. 500,00 cd b) a tutte le partecipanti ai quarti. 400,00 cd c) a tutte le partecipanti alle semifinali. 500,00 cd d) a tutte le partecipanti alle finali. 800,00 cd e) alle due vincitrici finali ,00 cd Per le varie tappe del percorso, i premi saranno cumulabili. Art. 9) CONTROLLO DOPING: Potranno essere svolti controlli a sorpresa da parte del CONI o dell UITS. VARIE: Atleti: note biografiche Speaker Prima dell inizio della fase eliminatoria ad ogni atleta di ciascuna squadra sarà consegnata una scheda dove dovranno essere annotate brevi note biografiche da consegnarsi all organizzazione di gara. Tali note serviranno per la presentazione degli atleti da parte dello speaker che ininterrottamente animerà e commenterà le gare nell arco dei due giorni. Pubblico: tifo E ammesso il tifo da parte del pubblico presente. Ognuno potrà incoraggiare la propria squadra con i mezzi e gli atteggiamenti che riterrà più opportuni, sempre che questi siano corretti e civili. Allenamenti: Il pomeriggio del venerdì i tiratori potranno effettuare allenamenti all interno del Padiglione EXA- VIA CAPRERA, 5 BRESCIA, luogo di disputa della Team Cup 5

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico

Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Trofeo Coni 2016 Regolamento Tecnico Premessa Il Trofeo Coni è riservato ai giovani atleti Under 14 tesserati alle ASD regolarmente iscritte al Registro Coni. Entro il 15 luglio i Comitati Regionali dovranno

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 10-11 dicembre 2016 REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA CAMPIONATO D INVERNO 2016 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 04-05-06-07-08-09 OTTOBRE 2016 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 29

Comunicato Ufficiale N. 29 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 29 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE FEMMINILE Con

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi ROMA 14-15-16-17 luglio 2016 REGOLAMENTO FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI 2016 REGOLAMENTO L'Unione indice

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 436

Comunicato Ufficiale N. 436 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 436 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque Con riferimento al Comunicato Ufficiale

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 11 0 Titolo 2 GARE FEDERALI DISPOSIZIONI PARTICOLARI Le Gare Federali sono articolate secondo quanto previsto dal seguente

Dettagli

FORMULE DI SVOLGIMENTO

FORMULE DI SVOLGIMENTO FORMULE DI SVOLGIMENTO MINIOLIMPIA NATI 2007 Sarà redatta in base al numero delle squadre iscritte. OLIMPIA NATI 2006 9 trofeo TOMMY : 22 squadre suddivise in tre gironi (due da 7 e 1 da 8 squadre) che

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Comitato Regionale Sicilia (CIRCUITO AD ESTENSIONE REGIONALE) PREMESSA La Coppa Sicilia (Individuale) ed il Trofeo Challenge delle Sezioni (a Squadre) sono ad estensione regionale

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO

TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva riconosciuta da TROFEO CONI 2017 REGOLAMENTO Art. 1 Partecipanti Sono ammessi a partecipare al Trofeo CONI

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 28

Comunicato Ufficiale N. 28 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 28 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE MASCHILE Con riferimento

Dettagli

TROFEO TRINACRIA 2011

TROFEO TRINACRIA 2011 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI Comitato Regionale - Sicilia TROFEO TRINACRIA 2011 (Gara Interregionale) P R O G R A M M A DATE DI SVOLGIMENTO 1^ Prova (P/10

Dettagli

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Art.1 - NORME GENERALI 1. Il Campionato Italiano a Squadre di Società, sia maschile che femminile, si svolgerà in due fasi, una prima di qualificazione ed

Dettagli

CAMPIONATI CALCIO A /2017

CAMPIONATI CALCIO A /2017 Commissione Tecnica Provinciale Calcio Settore Calcio Per le squadre di MODENA: Tel. 059395357 Fax 059391665 Email: calcio@csimodena.it; calcioa7@csimodena.it www.csimodena.it CAMPIONATI CALCIO A 7-2016/2017

Dettagli

CAMPIONATI CALCIO A /2015

CAMPIONATI CALCIO A /2015 Commissione Tecnica Provinciale Calcio Settore Calcio Per le squadre di MODENA: Tel. 059395357 Fax 059391665 Email: calcio@csimodena.it; calcioa7@csimodena.it www.csimodena.it CAMPIONATI CALCIO A 7-2014/2015

Dettagli

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO!

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! 5 UISP Principali campi in erba sintetica che utilizzeremo: G.S.D. BUSSETO VICOPO MOLETOLO UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! FAIR PLAY CARTELLINO VERDE TIFO CORRETTO TERZO TEMPO 5

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA

REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA 16/17 REGOLAMENTO TORNEO 1^ SQUADRA (indicare la categoria delle squadre partecipanti) ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 20

Comunicato Ufficiale N. 20 Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N. 20 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA CAMPIONATI NAZIONALI MASCHILI

Dettagli

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti

9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile torinese Memorial Vladimiro Caminiti Regolamento generale della manifestazione La Società in collaborazione con l A.S.D. Memorial Caminiti indice ed organizza il torneo a carattere provinciale denominato: 9^ SUPERCOPPA del calcio giovanile

Dettagli

PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO REGIONALE D ECCELLENZA 2013/2014

PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO REGIONALE D ECCELLENZA 2013/2014 PLAY-OFF E PLAY-OUT DEL CAMPIONATO REGIONALE D ECCELLENZA 2013/2014 Il Consiglio Direttivo di questo C.R., nell ambito dell autonomia organizzativa, di cui all art. 25, comma 6, del vigente Regolamento

Dettagli

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 12 gennaio 2015 CIRCOLARE 4/2015 Società Affiliate Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia delle Regioni

Dettagli

gestionecalciatori.it GIRONE A GIRONE B 5 TERZA CLASSIFICATA VS DECIMA CLASSIFICATA 6 QUARTA CLASSIFICATA VS NONA CLASSIFICATA

gestionecalciatori.it GIRONE A GIRONE B 5 TERZA CLASSIFICATA VS DECIMA CLASSIFICATA 6 QUARTA CLASSIFICATA VS NONA CLASSIFICATA REGOLAMENTO PLAY OFF - PLAY OUT LEGA PRO - FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA Il comunicato ufficiale numero 63/L del 5 Agosto 2016 della Lega Pro, pubblica le decisioni prese dal consiglio Federale, in materia

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

XXVIII Edizione dei Tornei di Calcio a 5 "PAESE DI CASTIGLIONCELLO" VI MEMORIAL GUIDO MARTINELLI Categoria Open II TROFEO MARIO BERTELLI REGOLAMENTO

XXVIII Edizione dei Tornei di Calcio a 5 PAESE DI CASTIGLIONCELLO VI MEMORIAL GUIDO MARTINELLI Categoria Open II TROFEO MARIO BERTELLI REGOLAMENTO XXVIII Edizione dei Tornei di Calcio a 5 "PAESE DI CASTIGLIONCELLO" VI MEMORIAL GUIDO MARTINELLI Categoria Open II TROFEO MARIO BERTELLI REGOLAMENTO ART.1 ) Il Centro Ricreativo e Culturale della Parrocchia

Dettagli

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 Le squadre sono state inserite in due gironi contrassegnati in A composto da 12 squadre e B composto da 9 squadre. Il relativo calendario

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO COMUNICATO N. 14/A/15 Trieste, 26/03/2015 Alle Società di Artistico F.V.G. Al Presidente Reg. F.I.H.P. / F.V.G. AI Delegati Territoriali F.I.H.P. Al C.U.G. - Regionale F.V.G. Al G.U.R. - F.V.G. Oggetto:

Dettagli

SERIE B ANDATA G. RITORNO

SERIE B ANDATA G. RITORNO SERIE B ANDATA G. RITORNO D 2 ottobre 2016 1 15 gennaio 2017 D D 9 ottobre 2016 2 22 gennaio 2017 D D 16 ottobre 2016 3 29 gennaio 2017 D D 23 ottobre 2016 4 5 febbraio 2017 D D 30 ottobre 2016 5 12 febbraio

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 12 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA

CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2012/13 (estratto dal C.U. 27 del 04/10/12 CRPVA) Il Consiglio

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016

CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 CAMPIONATO REGIONALE D INVERNO 2016 Fossa Olimpica - Skeet - Double Trap INDIVIDUALE E PER SOCIETA RISERVATO AI TIRATORI E ALLE A.S. DELLA REGIONE BASILICATA IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO E L AFFILIAZIONE

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 66 del 29/10/2015

Comunicato Ufficiale N 66 del 29/10/2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Marche Via Schiavoni, snc - 60131 ANCONA CENTRALINO: 071 285601 - FAX: 071 28560403 sito internet: www.lnd.it e-mail: crlnd.marche01@figc.it

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.049

Comunicato Ufficiale N.049 Stagione Sportiva 2017/2018 Comunicato Ufficiale N.049 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE Ad integrazione di quanto pubblicato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

FIPAV Comitato Regionale Abruzzo Stagione Agonistica 2015-2016. Norme generali delle Fasi Regionali dei Campionati di Categoria

FIPAV Comitato Regionale Abruzzo Stagione Agonistica 2015-2016. Norme generali delle Fasi Regionali dei Campionati di Categoria FIPAV Comitato Regionale Abruzzo Stagione Agonistica 2015-2016 Norme generali delle Fasi Regionali dei Campionati di Categoria SETTORE MASCHILE Utilizzo CATEGORIA LIMITI DI ETÀ ALT.RETE LIBERO Under 19

Dettagli

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34

COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

INDICE UN TORNEO DI CALCIO A 7

INDICE UN TORNEO DI CALCIO A 7 La ASD ANTHROPOS INDICE UN TORNEO DI CALCIO A 7 DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO SPORTIVO VILLA CONTI IN CIVITANOVA MARCHE NEL PERIODO 18-26 LUGLIO 2015 MINIMO SQUADRE PREVISTE 6 MASSIMO SQUADRE PREVISTE

Dettagli

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 6 novembre 2012

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 6 novembre 2012 Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 6 novembre 2012 CIRCOLARE 81/2012 Società Affiliate e, p.c. Comitati e Delegazioni Regionali Componenti il Consiglio federale Oggetto: Normativa 2013 Campionati Italiani a Squadre

Dettagli

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO 110 DATA COMUNICATO 29/01/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICAZIONI... 2109

mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO 110 DATA COMUNICATO 29/01/2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICAZIONI... 2109 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE UMBRIA STRADA DI PREPO N.1 = 06129 PERUGIA (PG) CENTRALINO: 075 5069611 FAX: 075 5069631/34 mailbox: cru@figc.it NUMERO COMUNICATO

Dettagli

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000 PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO 2013 CATEGORIA: Esordienti 2000 Regolamento Torneo 90 Cup Articolo 1 La società A.S.D. SEMPIONE HALF 1919 indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

FITARCO Commissione Ufficiali di Gara NUOVE REGOLE. Set system Olimpico e Compound

FITARCO Commissione Ufficiali di Gara NUOVE REGOLE. Set system Olimpico e Compound NUOVE REGOLE Set system Olimpico e Compound Courtesy of the FITA Judge's Committee. Traduzione: Luca Stucchi, revisione ed editing: Davide Vieni SET SYSTEM (1) Il vincitore dello scontro è deciso dal numero

Dettagli

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 20 gennaio 2014 Ns. rif. 14-201 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre Paralimpica Articolo 1. Definizioni 2 Articolo 2. Affidamento dell organizzazione 2 Articolo 3. Indizione dei campionati a squadre 2 Articolo 4. Diritto di

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE 2013 INDIZIONE Pagina 1 Circuito Regionale di Beach Volley Emilia Romagna Winter Cup Art.1 - Introduzione 1. Il Comitato Regionale Fipav Emilia Romagna, indice la realizzazione di un Circuito Regionale

Dettagli

18 TORNEO INTERSOCIALE Senior

18 TORNEO INTERSOCIALE Senior 18 TORNEO INTERSOCIALE Senior FORMULA SUPERCOPPA società partecipanti 2 LA STAGIONE SI INAUGURA CON L ASSEGNAZIONE DELLA SUPERCOPPA MINI TORNEO FORMULA TRIANGOLARE DI TRE TEMPI DI 45 MINUTI DISPUTATO FRA

Dettagli

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N. 9 DEL 29 luglio 2008 TIM CUP 2008/2009 REGOLAMENTO

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N. 9 DEL 29 luglio 2008 TIM CUP 2008/2009 REGOLAMENTO LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N. 9 DEL 29 luglio 2008 TIM CUP 2008/2009 REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE Organizzatrice esclusiva della TIM Cup 2008/2009 è la Lega Nazionale Professionisti.

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO

REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO 1. Il Torneo dei Rioni è una manifestazione sportiva nella quale si affrontano gli otto Rioni di Romagnano Sesia, denominati: La Barca, Villa Caccia, L Incastron,

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi ROMA 8-9-10 settembre 2017 REGOLAMENTO FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI 2017 REGOLAMENTO L'Unione indice

Dettagli

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 1 REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 Al termine delle gare previste dal calendario per i tre gironi (A, B e C), prima fase del campionato, le squadre classificatesi al primo posto

Dettagli

A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM

A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM A.S.D. FIUMICINO ARCHERY TEAM Luogo REGOLAMENTO L evento si svolgerà a Roma, presso la struttura federale del Palafitarco, in via Bruno Pontecorvo snc. Data L evento si svolgerà nei giorni 18 e 19 marzo

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6 Via Morelli e Silvati Presso Centro Samantha della Porta 83100 Avellino Tel/Fax 0825 25373 cell 346/8479070 C.F. 92021710642 Part. IVA 02127550644 E-mail avellino@uisp.it REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A

Dettagli

COMITATO REGIONALE PUGLIA

COMITATO REGIONALE PUGLIA COMITATO REGIONALE PUGLIA CAMPIONATO REGIONALE 2016 REGIONE PUGLIA CAT. SECONDA, TERZA-QUALIFICHE: VETERANI MASTER FOSSA OLIMPICA QUARTA PROVA- FINALE: TAV FASANO BR ( obbligatoria ai fini dell assegnazione

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014 ROMA CU 26/1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROMA VIA TIBURTINA, 1072 00156 ROMA CENTRALINO: 06-416031 FAX: 064112034-41603238 Indirizzo Internet:

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 425/A Il Consiglio Federale - Preso atto della proposta della Lega Italiana Calcio

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017 185/448 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 151/A della F.I.G.C., pubblicato in data 26 Aprile 2017: Comunicato Ufficiale n. 151/A

Dettagli

Indizione PROGRAMMA DEL TORNEO:

Indizione PROGRAMMA DEL TORNEO: Indizione Il POOL PATAVIUM nato dall unione di intenti delle società ELITE VOLLEY e VINTAGE VOLLEY indice ed organizza, con la collaborazione della Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di

Dettagli

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015

APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015 APPENDICE AL REGOLAMENTO TECNICO DI GARA F.A.S.I. SPECIALITA BOULDER - ANNO 2015! Turni di gara previsti per competizioni nazionali (Coppa Italia e Campionato Italiano): 3 (qualificazioni, semifinale e

Dettagli

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO 22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO ATTENZIONE: Tutte le Società ospitanti la manifestazione dovranno mettere a disposizione il defibrillatore con il personale addetto. Riservato alle seguenti categorie:

Dettagli

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO!

UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! 5 UISP Principali campi in erba sintetica che utilizzeremo: G.S.D. BUSSETO VICOPO MOLETOLO UISP CALCIO PARMA: GIOCARE CON GLI ALTRI E NON CONTRO! FAIR PLAY CARTELLINO VERDE TIFO CORRETTO TERZO TEMPO 5

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezione, per l anno in corso, indice per tutti gli iscritti al Club Agonistico il seguente Programma Sportivo per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Competizioni UITS Gare

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 Articolo 01 FORMULA DEL CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17 REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE TUTTI IN GIOCO 2k17 Il C.P. FIDAL Bari indice il campionato provinciale a squadre TUTTI IN GIOCO 2k17, per le categorie maschili e femminili ESORDIENTI-RAGAZZI-CADETTI,

Dettagli

REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE 1. Possono partecipare alla prova solo le società / atleti regolarmente affiliati alla FCI 2. Ciascuna società - al fine di permettere la partecipazione ad un numero di squadre

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA

CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA REGIONE PUGLIA TEL. 3336010831 E-MAIL :c.moretto@hotmail.it CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 INDIVIDUALE E PER SOCIETA SPECIALITA FOSSA OLIMPICA Il Campionato si svolgerà in due fasi; LA PRIMA articolata

Dettagli

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015 Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2015 Regolamento sportivo Il campionato amatoriale denominato

Dettagli

4^ EDIZIONE DEL TORNEO DEL BORLENGO 2014

4^ EDIZIONE DEL TORNEO DEL BORLENGO 2014 Dalle 18.30 alle 20.30 di Sabato 17. STOFF SPRITZ PARTY!!! Aperitivo con musica da baracca.. Poi tutti in Sagra ad abbuffarsi di Borlenghi 4^ EDIZIONE DEL TORNEO DEL BORLENGO 2014 Il gruppo dell A Sam

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D.

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D. GESTIONE E LIQUIDAZIONE DEGLI INFORTUNI DELLA LND ANTECEDENTI AL 30 GIUGNO 2010 E RELATIVI ALLA COPERTURA DELLA POLIZZA CARIGE ASSICURAZIONI (DAL COMUNICATO UFFICIALE N. 59 DELLA L.N.D.) Si riporta in

Dettagli

- Le prime 24 squadre della classifica avulsa dei 7 gironi regolari (C-D-E-F-G-H-L) partecipano

- Le prime 24 squadre della classifica avulsa dei 7 gironi regolari (C-D-E-F-G-H-L) partecipano CAMPIONATO PROVINCIALE U14 FEMMINILE 2013/2014 PRIMA FASE ORGANICO: 57 squadre iscritte [8 + 8 + 41] SECONDA FASE SI QUALIFICANO: 36 squadre - le prime sei classificate del girone A entrano nel TABELLONE

Dettagli

Comunicato Ufficiale nr. 01 del 08.02.2016

Comunicato Ufficiale nr. 01 del 08.02.2016 Comunicato Ufficiale nr. 01 del 08.02.2016 PROMOSPORT UISP A.S.D. Via dell Uliveta, 37 - Livorno tel 0856.864152 cell 328.5364083 Email info@uisp-promocalcio.it web: www.uisp-promocalcio.com Quadro generale

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO REGIONALE MOLISE REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 Alle manifestazioni potranno partecipare le società regolarmente affiliate per l anno 2015. Ogni società

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA Ufficio Gare Regionale 1 Fase - Qualificazione COMUNICATO UFFICIALE N. 17/18 DEL 16/09/2016 UFFICIO GARE N. 14/15 Allegato al Campionato Serie D Regionale Formula di svolgimento Squadre iscritte: 24; Inizio:

Dettagli

XXIV Torneo Internazionale Stefano Gosetto Como 06 07 aprile 2013 5 Memorial ALFREDO LURAGHI

XXIV Torneo Internazionale Stefano Gosetto Como 06 07 aprile 2013 5 Memorial ALFREDO LURAGHI XXIV Torneo Internazionale Stefano Gosetto Como 06 07 aprile 2013 5 Memorial ALFREDO LURAGHI 06 07 APRILE 2013 Il torneo Internazionale Stefano Gosetto è giunto alla sua 24 edizione. Probabilmente il torneo

Dettagli

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale.

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Art. 1 DETTAGLI DELLA MANIFESTAZIONE 1.1 La Sezione AIA di Albano Laziale, organizza il torneo di calcio a 5 per il

Dettagli

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Regolamento sportivo Il campionato amatoriale denominato

Dettagli

26 TORNEO DON G. BOSCO

26 TORNEO DON G. BOSCO 26 TORNEO DON G. BOSCO Edizione 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N 13 DEL 17.11.2016 CATEGORIA BIBERON (2010-2011) NORME TECNICHE FASI FINALI: Si qualificano alle Fasi Finali tutte le squadre iscritte. Le

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5 PISCINE SANTINI 4 LUGLIO - 17 LUGLIO 2011

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5 PISCINE SANTINI 4 LUGLIO - 17 LUGLIO 2011 REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5 PISCINE SANTINI 4 LUGLIO - 17 LUGLIO 2011 ART. 1 Il regolamento di giuoco del torneo Calcio a 5 è quello stilato dalla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) in base

Dettagli

Regolamento Basket 3vs3

Regolamento Basket 3vs3 INFORMAZIONI GENERALI 1. All attività sportiva possono partecipare atleti di entrambi i sessi e di età maggiore di 15 anni. Per i partecipanti minorenni è necessario che il legale tutore sottoscriva il

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA NORME GENERALI Armi Antecedenti il 1945. Posizione di tiro Seduta ed è consentito solo l appoggio anteriore su rest o cuscini forniti dalla Sezione organizzatrice.

Dettagli

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 (II parte) NORME DI CARATTERE GENERALE 1

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012 COMUNICATO UFFICIALE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO di ACIREALE N 1 TENNIS TAVOLO 03/03/2012 C.S.I. ACIREALE via SS. Crocefisso n. 33 95024 Acireale Tel. 0957635729 Fax 0957632100 e-mail acireale@csi-net.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA

FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA CRITERI RANKING NAZIONALE 2016/2017 INDICE CAPO I - RANKING ASSOLUTO... 3 ARTICOLO 1 - CRITERI... 3 ARTICOLO 2 TABELLA BASE... 4 ARTICOLO 3 COEFFICIENTE TECNICO... 5 ARTICOLO

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE -

CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - REGOLAMENTO CIRCUITO NAZIONALE 2017 Riservato ai soci ordinari dell Associazione Italiana Consulenti Finanziari Golfisti Comprende 9 (nove)

Dettagli

CARAMBOLA PROGRAMMA SPORTIVO DELLE ZONE PENINSULARI

CARAMBOLA PROGRAMMA SPORTIVO DELLE ZONE PENINSULARI CARAMBOLA - PROGRAMMA SPORTIVO DELLE ZONE PENINSULARI per l annata agonistica 2010 2011 Il presente Programma integra il Programma Sportivo Nazionale della Sezione Carambola ( v. sito della FIBIS ) 1 PROGRAMMA

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno giovedi 02 GIUGNO 2016 e terminerà il giorno domenica 05 GIUGNO 2016. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO

QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO QUALIFICAZIONI REGIONALI SOCIETÀ 2017 FOSSA OLIMPICA CALIBRO LIBERO REGIONE ABRUZZO PROVA UNICA DI QUALIF.NE ALLA FINALE DI CAMPIONATO ITALIANO DELLE SOCIETA CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE ECCELLENZA

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca 20-10122 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca 20-10122 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Direzione Generale Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca Ufficio 20 Educazione

Dettagli

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI:

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: 4 YOUTH GAMES GARA APERTA AI TIRATORI DEL SETTORE GIOVANILE (2001 1994) DELLE REGIONI EMILIA ROMAGNA, LOMBARDIA,

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionalee GIOVANILE UNDER 19 di Beach Volley 2016 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 - Introduzione 1. Il Comitato Regionale Emilia Romagna indice, in collaborazione con i Comitati

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 La FIBiS istituisce ed organizza attraverso le proprie strutture territoriali il Campionato

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI

CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI COMUNICATO UFFICIALE N. 94/TB DEL 1 FEBBRAIO 2014 DEL 1 FEBBRAI LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 94/244 CAMPIONATO NAZIONALE D. BERRETTI FASE FINALE In riferimento al Regolamento di cui al Com. Uff.

Dettagli

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO

CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO CHALLENGE PROGETTO DEI TRE MARI 2015 BASILICATA CALABRIA CAMPANIA MOLISE PUGLIA REGOLAMENTO Art. 1. I Comitati Regionali della F.C.I. Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, indicono una Challenge

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia COMUNICATO UFFICIALE n. 65 del 23 dicembre 2014 CAMPIONATO CALCIO A 5 Over 35 (Stagione Sportiva 2014/2015) FORMULA Il presente Comunicato Ufficiale modifica ed integra il C.U. n.53 dell 8/10/2014. 1.

Dettagli