Moodle al Formez, Imma Citarelli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Moodle al Formez, Imma Citarelli"

Transcript

1 Moodle al Formez Dott.ssa Imma Citarelli Formez - Centro di Formazione e Studi Centro di competenza e-learning e Knowledge management Apprendimento autonomo Libri, riviste, convegni Risorse on line Il Formez e l elearning Tutoriali didattici on/offline Tutoriali didattici On/offline - tutorship Forum, esercitazioni individuali docente, tutor, compagni remoti Apprendimento Assistito Apprendimento collaborativo condivisione di esperienze e pratiche Comunità di pratiche e di interessi Comunità di produzione apprendimento collaborativa Aula Virtuale e in presenza Docente, tutor, compagni di corso remoti e presenti Esperti compagni (di corso) remoti e presenti

2 I Percorsi Personalizzati Tutoriali Tutoriali on on line line (L.O.) (L.O.) Risorse Risorse on/off on/off line line Seminari Seminari in in Forum Forum tematici tematici Comunità presenza Comunità di di + presenza apprendiment apprendiment o o Esercitazioni Esercitazioni Produzione Produzione collaborativ collaborativ Aula virtuale a Aula virtuale a Valutazione Valutazione confermativa confermativa Apprendimento autonomo Apprendimento assistito Apprendimento collaborativo Follow up La convergenza tra l eleraning e Knowledge Management L elearning è un progetto non soltanto tecnologico, ma anche organizzativo, sociale, strategico che permea l intera organizzazione e impatta sulle dimensioni che ne costituiscono il capitale intellettuale : competenze, conoscenze, processi. Conoscenza Apprendimento Competenze Processi Non si conosce se non si apprende e non si apprende se non si conosce! (Da un articolo di J. Cavalli La convergenza del knowledge management e dell elearning Librishop 2002)

3 Individual Organisation Pubblic Un unico punto di accesso a diversi strumenti I on line, P un luogo dove D presentare i R propri bisogni Einformativi e C O di apprendimento, N definire R F il proprio profilo T e leggere M I quello degli altri, I dare L traccia delle proprie F E preferenze e Ydegli interessi che consentano la personalizzazione dei servizi Groupware Weblog Mettere a disposizione degli altri le proprie conoscenze, raccogliere commenti e segnalazioni, registrare anche appunti privati Collaborare a distanza con altri, scambiare file, condividere calendario e rubrica, gestire più versioni di un documento, scambiare opinioni in un forum con gli appartenenti alla stessa comunità Asyncronous Collaborare a distanza in tempo reale in un gruppo di lavoro attraverso: brainstorming, coediting, chat e audioconferenza, navigare Syncronous sullo stesso sito Groupware Peer to peer Accedere ai dati e documenti memorizzati nei PC di colleghi che si Peer to peer lavorano su tematiche contigue, utilizzando semplici strumenti di ricerca db db db Local database WEBLOG KM Aggragator AGGREGATOR Un punto unico di accesso WEBLOG ai weblog che evidenzia le novità, le notizie più lette e WEBLOG quelle con maggiori WEBLOG commenti, DIRECTORY una directory dove i contributi sono aggregati per aree tematiche omogenee ONTOLOGY EDITOR LMS CMS Virtual classroom Traditional classroom Aule virtuali dove seguire brevi lezioni o sentire testimonianze di esperti, porre domande e ricevere risposte in tempo reale e, allo stesso tempo,ascoltare i problemi che altri sollevano Web site Un portale web dal quale iniziare il lavoro quotidiano on line, con servizi, notizie e documenti organizzati in focus tematici. Pagine web dove è possibile pubblicare ufficialmente articoli e ricerche LMS Un luogo dove accedere a risorse per l apprendimento LMS autonomo o percorsi Collaborative guidati o spazi per learning apprendere in modo cooperativo da altri pari, che consente Supported la learning combinazione di un mix di situazioni e di modalità di fruizione compatibili Self directed con il proprio stile di learning apprendimento e il tempo disponibile La possibilità di costruire in modo dinamico insieme ad altri un sistema di classificazione basati su tassonomie dinamiche o Ontology multidimensioneli esu server regole e ontologie Un unico modello di metadati che si aggiorna nel tempo e garantisce la possibilità sia di classificare che di ricercare con criteri condivisi Un unico grande contenitore di oggetti (dati, notizie, documenti, video, materiali didattici) classificati in modo da poter essere facilmente raggruppati ed estratti per insiemi omogenei (autore, argomento, tipologia, data, lingua, fonte, complessità) Document repository La scelta del Formez: Moodle Necessità Contenimento budget Spinta Governo per il FLOSS Sperimentazione Caratteristiche piattaforma FLOSS Erogare corsi online e blended Potere ai Tutors e ai progettisti Apprendimento autonomo o collaborativo Disponibile in lingua italiana

4 Proprietary vs. Open Source Costi di licenza Costi variabili per funzionalità aggiuntive e per partecipante Amministrazione esterna (rigidità nei tempi di risposta alle esigenze) Assistenza tecnica dedicata, ma data Perdita di competenze, esperienze, processi e conoscenze Controllo dei costi: zero costi di licenza Costi variabili per funzionalità aggiuntive e partecipante bassi o nulli Autonomia organizzativa amministrazione totalmente interna (flessibilità e adattabilità in progettazione ed erogazione) Assistenza tecnica non disponibile gratis, ma illimitata Accumulazione di competenze, esperienze, processi e conoscenze Learn exact Vantaggi Buone performaces in termini di usabilità, buona grafica, aspetto professionale Standard SCORM 1.2 Tracciamento LO e TEST Alto livello di integrazione dei LO nella piattaforma

5 Learn exact Svantaggi Scarsa compatibilità con browser/so più diffusi; (Mozilla FireFox e versioni precedenti Netscape 5.5 ) Necessità di scaricamento e installazione di plugin JAVA aggiornati (sebbene LO sviluppati e piattaforma entrambi scorm compatibili) Gestione esterna problemi (rigidità e ritardi nell'intervento per aggiunta forum e chat, "eventi in calendario) Forum non ben strutturato (esclusivamente gerarchica) e rigido (post non ordinabili per data, impossibilità di creare livelli di accesso differenziati) non presenta la possibilità di inserire allegati Compatibilità con aula virtuale (tecnologie proprietarie esterne) da testare Nessun tool per la generazione dei test di verifica Reporting eccessivamente disaggregato (per L.O. e non per partecipante) Moodle 1.2.1: Vantaggi Alta compatibilità con browser/so Gestione interna e diretta dei problemi (precisione e velocità negli interventi) ma (carico addizionale sulle risorse tecniche e sui tutor) Gestione interna e diretta dei TOOL di comunicazione: flessibilità degli strumenti e personalizzazione

6 Moodle 1.2.1: Vantaggi Buone funzionalità per i forum: flessibilità nella strutturazione e organizzazione (forum con più livelli di intervento e aggregazione, possibilità di allegati, possibilità di associarlo ad una mailing list), Formattazione avanzata (rich text) calore, socialità e immediatezza (emoticon, identificazione autore con foto) Buone funzionalità per la gestione dei gruppi e delle attività didattiche collaborative (Strumento compiti per esercitazioni, project work) Buone funzionalità per la generazione di test di verifica (strumento Quiz) Reporting per Attività e Partecipante Moodle 1.2.1: Svantaggi No Standard Scorm (courseware caricato via FTP, visualizzato in pop up) Nessun tracciamento dei test e dei LO Usabilità media (diversi percorsi attivabili, dispersiva) Criticità nell assegnazione di più ruoli (Esperti come tutor nascosti ) Criticità nell assegnare utenti (tutor o partecipanti) a più di un gruppo /classe Assenza di un strumento Calendario/agenda

7 Attività e funzioni utilizzate in Moodle Forum Quiz Risorse Compiti Domande Gruppi Etichette e formattazione HTML Reporting (Logs) Forum Ultime Notizie (iscrizione obbligatoria) Biblioteca (chiuso) Forum Generale (aperto) Stanza di lavoro PW (gruppi separati) Stanza di lavoro Esercitazione (discussioni chiuse)

8 Quiz A livello di LO Numero di tentativi illimitati Aperto fino alla fine del corso Valutazione: punteggio medio di tutti i tentativi Feedback standardizzati (risposte corrette non mostrate) Formato feedback differenziato mediante tag HTML Risorse Learning Object in Flash (audio video) Modulo SCORM non disponibile Pop-up, non frame (ottimizzazione 800x600)

9 Compiti Traccia esercitazione scaricabile Link al Forum dedicato Gruppi visibili (dai tutor) Partecipanti e Gruppi Creazione utenti con importazione Esperti come tutor nascosti [link] Utilizzo dei Gruppi per il Project work (gruppi separati all interno di una stessa classe) Utilizzo dei Gruppi per separare 2 classi poco numerose all interno di un corso omogeneo per contenuti [link] Criticità: impossibilità di assegnare utenti (tutor o partecipanti) a più di un gruppo e difficoltà con lo strumento Compiti

10 Reporting (logs e valutazioni) Logs analitici sintetizzati manualmente mediante foglio di calcolo (tabella pivot) Rapporto attività visibile ai partecipanti Criticità: logs troppo analitici e mancanza di un tool di esportazione dei dati grezzi in CSV Altre attività e funzioni Personalizzazione Formattazione con tag HTML e CSS inline da parte del tutor Domande Utilizzate per sondaggi veloci, non per la didattica

11 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica

Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica Sommario Strumenti per il supporto alla formazione a distanza e la didattica Introduzione al portale SSIS infofactory - Laboratorio di Intelligenza Artificiale - Univ. degli Studi di Udine 3-4 Dicembre

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

Veronica Mobilio - CNIPA. Scegliere una piattaforma

Veronica Mobilio - CNIPA. Scegliere una piattaforma L Open Source per l elearningl ATutor vs Moodle Veronica Mobilio - CNIPA Scegliere una piattaforma Le PA che decidono di erogare progetti formativi in modalità elearning si trovano di fronte alla necessità

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

La Piattaforma Moodle

La Piattaforma Moodle 5 Luglio 2006 Moodle: Modular Object-Oriented Dinamic Learning Environment LCMS (Learning Content Management System): prodotto software per produrre e gestire corsi distribuiti via Internet Gestire l utente:

Dettagli

La piattaforma Moodle dell' ISFOL

La piattaforma Moodle dell' ISFOL La piattaforma Moodle dell' ISFOL Un CMS per la condivisione della conoscenza nei Gruppi di Lavoro e di Ricerca dell'istituto Franco Cesari - ISFOL Gruppi di Lavoro e di Ricerca come Comunità di Pratica

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Cos è Moodle Moodle è un software per la gestione di corsi a distanza utilizzato a livello mondiale nelle Università, nelle

Dettagli

Manuale Docenti per la piattaforma for EDIL learn

Manuale Docenti per la piattaforma for EDIL learn Manuale Docenti per la piattaforma for EDIL learn Indice generale Per iniziare...3 Impostare un Corso...5 Caricare le Risorse......5 Impostare le Attività......6 Gestire i Blocchi laterali...12 Il tuo

Dettagli

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning.

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Manuale sintetico Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Moodle fornisce un supporto all attività didattica attraverso una serie di strumenti molto ampia

Dettagli

VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER LEZIONI IN AULA VIRTUALE, SEMINARI E RIUNIONI A DISTANZA

VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER LEZIONI IN AULA VIRTUALE, SEMINARI E RIUNIONI A DISTANZA Grifo multimedia Srl Via Bruno Zaccaro, 19 Bari 70126- Italy Tel. +39 080.460 2093 Fax +39 080.548 1762 info@grifomultimedia.it www.grifomultimedia.it VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE Università degli Studi di Bergamo Centro per le Tecnologie Didattiche e la Comunicazione GUIDA ANALITICA PER ARGOMENTI ACCESSO...2 RISORSE e ATTIVITA - Introduzione...5

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY Giugno 2010 Teleskill Learning Community Teleskill Learning Community è un portale on-line che consente al cliente di gestire

Dettagli

formazione professionale continua a distanza

formazione professionale continua a distanza formazione professionale continua a distanza Piattaforma formativainnovaforma.com Moodle 2.7 Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment, ambiente per l apprendimento modulare,

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per studenti

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per studenti Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari Indice Introduzione p. 01 Come collegarsi p. 02 Come registrarsi p. 03 Come effettuare il login p. 04 La Home dello studente p. 05 Header e Funzionalità p.

Dettagli

Sistema di erogazione didattica Organizzata attraverso Piattaforme L.C.M.S. (Learning Content Management System)

Sistema di erogazione didattica Organizzata attraverso Piattaforme L.C.M.S. (Learning Content Management System) Learning and Management System Sistema di erogazione didattica Organizzata attraverso Piattaforme L.C.M.S. (Learning Content Management System) Linee guida: 1. StartUp sistema videoconferenza in piattaforma

Dettagli

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 L'Open Source entra nell'e Learning Paolo Gatti http://www.paologatti.it E learning: introduzione Per e learning si intende la possibilità di imparare sfruttando la rete

Dettagli

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA 26 giugno 2013 Di cosa parleremo - Il Progetto ETICA pubblica nel sud e il Social learning - RiusaLO: obiettivi, contenuti e funzionalità della libreria

Dettagli

AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE DIDATTICO

AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE DIDATTICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO TESI DI LAUREA TRIENNALE IN COMUNICAZIONE DIGITALE AMBIENTI DI APPRENDIMENTO: SPERIMENTAZIONE DI WebCeM COME STRUMENTO DI SUPPORTO ALLO STUDIO E ALLA CREAZIONE DI MATERIALE

Dettagli

Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014

Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014 Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014 Le piattaforme Il concetto di ambiente di apprendimento riconduce storicamente a termini quali formazione

Dettagli

PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro

PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro Requisiti tecnici per la produzione di moduli formativi destinati all offerta didattica del progetto INCREASE Allegato

Dettagli

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare.

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare. Gestire la conoscenza nell'era del web elearnit: un network di consulenti per la crescita della tua azienda Piattaforma di formazione via web senza costi di licenza Oggi molte aziende utilizzano la formazione

Dettagli

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti GIOVANNI CALABRESE Sito E-learning Istituto Tridente Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti Sommario 1. COS È MOODLE... 1 1.1 Requisiti necessari...1 1.2 Configurazione del browser...1 Impostazione

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Gianluca Cicognani La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Il progetto Osservatorio RRHH Spin-Off Formazione a distanza Evoluzione FAD Prima generazione: materiale cartaceo inviato per

Dettagli

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa

MODULO I TRODUTTIVO. Premessa MODULO I TRODUTTIVO Indice Premessa Obiettivo del modulo Didattica blended Ragioni dell adozione del blended e-learning - Ragioni didattiche - Ragioni del lifelong learning Finalità e obiettivi Risultati

Dettagli

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale Premessa Il presente documento riporta una descrizione tecnico funzionale del servizio Teleskill Live utilizzato per l'erogazione in modalità classe virtuale di corsi di formazione on line dedicati ai

Dettagli

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso La piattaforma MOODLE Le risorse e le attività di un corso Università di Brescia 9/10 aprile 2013 Per iniziare Le sezioni Formato Settimanale vs. per Argomenti Numero di sezioni di un corso, visibilità

Dettagli

Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale

Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale Valentina Gabusi Zanichelli Editore S.p.A. vgabusi@zanichelli.it Dal 2014 a oggi sono più di 14.000 i docenti che hanno

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

Minerva. Un ambiente integrato per la Didattica e la Divulgazione. dr. Augusto Pifferi. dr. Guido Righini. http://minerva.mlib.cnr.

Minerva. Un ambiente integrato per la Didattica e la Divulgazione. dr. Augusto Pifferi. dr. Guido Righini. http://minerva.mlib.cnr. Minerva Un ambiente integrato per la Didattica e la Divulgazione dr. Augusto Pifferi Istituto di Cristallografia C.N.R. dr. Guido Righini Istituto di Struttura della Materia C.N.R. http://minerva.mlib.cnr.it

Dettagli

Progetto LearnIT PL/08/LLP-LdV/TOI/140001

Progetto LearnIT PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 Progetto LearnIT PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 Caro Lettore, Siamo lieti di presentare il secondo numero della newsletter LearnIT. In questo numero vorremmo spiegare di più su Learning Management Systems (LMS)

Dettagli

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning.

Il Learning Management System o LMS è appunto la una piattaforma applicativa che permette l'erogazione dei corsi in modalità e-learning. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono essere utilizzate per l erogazione di formazione online. Sulla

Dettagli

IAMP ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI

IAMP ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI ISTITUTO AVANZATO MULTIPROGETTO IL FUTURO E QUI E-LEARNING + ON LINE - costi + RISULTATI PROGETTO PRESENTAZIONE GENERALE è un marchio commerciale di Studio Mandelli S.r.l., società specializzata in servizi

Dettagli

Glossario. Adaptive Learning System (Sistemi di apprendimento adattivi)

Glossario. Adaptive Learning System (Sistemi di apprendimento adattivi) Glossario Adaptive Learning System (Sistemi di apprendimento adattivi) Con adaptive learning ( apprendimento adattivo ) si intende un metodo che utilizza il computer come strumento interattivo per adattare

Dettagli

EduCms: un ambiente autore per la formazione a distanza

EduCms: un ambiente autore per la formazione a distanza EduCms: un ambiente autore per la formazione a distanza A. Frascari, A. Pegoretti Anastasis, Bologna afrascari@anastasis.it Sommario EduCms è un servizio web accessibile per la produzione di unità didattiche

Dettagli

Mariella Proietta. Introduzione

Mariella Proietta. Introduzione Mariella Proietta maripro@yahoo.it Joomla per una scuola secondaria superiore: una piattaforma per integrare l insegnamento della lingua straniera e migliorare la professionalità docente Introduzione L

Dettagli

KPMG e-learning Solution La nostra offerta

KPMG e-learning Solution La nostra offerta KPMG e-learning Solution La nostra offerta BUSINESS PERFORMANCE SERVICES Aprile 2011 ADVISORY Agenda 1. Introduzione Il ruolo della tecnologia nella formazione Le opportunità offerte dall e-learning 2.

Dettagli

Guida Ariel Studenti

Guida Ariel Studenti TECNOLOGIE E LA DIDATTICA UNIVERSITARIA MULTIMEDIALE E A DISTANZA Guida Ariel Studenti La logica della piattaforma e i suoi strumenti Anno Accademico 2013/2014 CTU -CENTRO DI SERVIZIO PER LE Struttura

Dettagli

Guida rapida, per i docenti, all uso della piattaforma di e-learning dell ITES Fraccacreta

Guida rapida, per i docenti, all uso della piattaforma di e-learning dell ITES Fraccacreta Guida rapida, per i docenti, all uso della piattaforma di e-learning dell ITES Fraccacreta Sommario Introduzione... 3 Avvertenze:... 3 Note terminologiche... 4 Attivazione corsi... 4 Come accedere alla

Dettagli

LABORATORIO a cura di Pier Cesare Rivoltella e Andrea Garavaglia

LABORATORIO a cura di Pier Cesare Rivoltella e Andrea Garavaglia LABORATORIO a cura di Pier Cesare Rivoltella e Andrea Garavaglia La Formazione a distanza di Terza Generazione Laboratorio 1 - La Formazione a distanza La formazione a distanza Premessa Obiettivo Il senso

Dettagli

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per docenti

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per docenti Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari Indice Come collegarsi p. 02 Come effettuare il login p. 03 LaHome del docente p. 04 Header e Funzionalità p. 05 Preferenze del Profilo Utente p. 07 Il Calendario

Dettagli

Vademecum per la realizzazione di progetti formativi in modalità e-learning nelle P.A.

Vademecum per la realizzazione di progetti formativi in modalità e-learning nelle P.A. Vademecum per la realizzazione di progetti formativi in modalità e-learning nelle P.A. Seconda edizione Prof.ssa Mirella Schaerf - Dott.ssa Veronica Mobilio Gli argomenti Lo scenario L impatto organizzativo

Dettagli

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative Sommario INDICE Lo strumento ideale per erogazione e gestione dei C.F.P. (Crediti formativi permanenti) Punti di Forza Sistema

Dettagli

documento di progettazione Pagina 1

documento di progettazione Pagina 1 documento di progettazione Pagina 1 MASTER UNIVERSITARIO IN E-LEARNING Sommario 1. Introduzione e contesto - Finalità generali del corso - Titolo - Tema 2. Obiettivi - Macroobiettivo 3. Contenuti - Destinatari

Dettagli

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Rivolto ai discenti Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Di Potenza Sommario 1. Cos è Moodle... 3 1.1. Accesso alla piattaforma Moodle... 4 1.2. Come

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI]

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] 2014 FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] Cosa è. Il portale Docebo è una piattaforma E-Learning e un Content Management System Open Source che La Fondazione Angelo Colocci ha deciso di

Dettagli

elearningforce SharePoint LMS

elearningforce SharePoint LMS elearningforce SharePoint LMS ElearningForce SharePoint LMS estende le funzionalità predefinite di Microsoft SharePoint per creare un ambiente dove insegnanti e studenti possono vivere una nuova esperienza

Dettagli

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Premessa: La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello

Dettagli

C018 Corso di formazione per lavoratori IL RISCHIO ELETTRICO

C018 Corso di formazione per lavoratori IL RISCHIO ELETTRICO C018 Corso di formazione per lavoratori IL RISCHIO ELETTRICO durata 3 ore Artt. 36-37 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 DESTINATARI DEL CORSO Il corso di formazione è destinato

Dettagli

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Innovazione nella formazione universitaria Firenze, 21 marzo 2012 E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Prof. Enrico Del Re Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Il progetto STEEL Progetto

Dettagli

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5 www.trustonline.org SOMMARIO 1. Introduzione 3 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3 2.1. Amministrazione degli utenti 5 2.2. Caricamento dei corsi 5 2.3. Publishing 6 2.4. Navigazione del corso

Dettagli

Moodle: corso base BENVENUTI!

Moodle: corso base BENVENUTI! BENVENUTI! Conoscere Moodle: cos'è, organizzazione, utilizzo Risorse disponibili in rete Saper gestire un semplice corso (strutture di corso, iscrizioni, strumenti) Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia

Dettagli

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico MANUALE MOODLE Gestione Materiale Didattico 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E DEFINIZIONE DI UN CORSO MOODLE... 4 2. FORMATO DI UN CORSO MOODLE... 6 2.1. Impostazione del formato di un corso Moodle... 6 2.2.

Dettagli

exe Learning Costruire e modificare oggetti e materiali per l apprendimento

exe Learning Costruire e modificare oggetti e materiali per l apprendimento exe Learning Costruire e modificare oggetti e materiali per l apprendimento di Romolo Pranzetti http://www.comeweb.it Disporre di materiali didattici Sempre più spesso servono materiali didattici per gli

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Piattaforma CampusNet Cosa consente di fare? CampusNet: è un sistema applicativo

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività

Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività MEDA, 10/09/2015 PROT. N. 9280 Alla c.a. Dirigenti scolastici Loro Sede Oggetto: generazione web 2015/2016 Formazione insegnanti. Calendarizzazione attività A seguire, si elencano i moduli formativi programmati

Dettagli

29 Novembre 2012 Open Source: un opportunità per far evolvere l ICT nelle imprese

29 Novembre 2012 Open Source: un opportunità per far evolvere l ICT nelle imprese DEFINIZIONE Joomla è un software di content management (CMS) sviluppato in php per la realizzazione di siti Internet dinamici, è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2, per il suo utilizzo non sono

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

E-learning con Docebo

E-learning con Docebo E-learning con Docebo Introduzione La suite Doceboè un progetto open source completamentegratuito che mette a disposizione: LMS (Learning Management System) CMS(Content Management System) Mydocebo( la

Dettagli

Una piattaforma LMS open-source: Claroline a cura di G.Cagni (Irre Piemonte) http://www.claroline.net

Una piattaforma LMS open-source: Claroline a cura di G.Cagni (Irre Piemonte) http://www.claroline.net Una piattaforma LMS open-source: a cura di G.Cagni (Irre Piemonte) http://www.claroline.net I modelli di formazione in modalità e-learning richiedono necessariamente l utilizzo di una tecnologia per la

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Tecnologie Educative Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Outline Formazione a distanza 1 Formazione a

Dettagli

ADA. E learning e open source

ADA. E learning e open source 1 ADA. E learning e open source ADA 1.7.1 Come cresce un Ambiente Digitale per l'apprendimento open source Maurizio Graffio Mazzoneschi 2 Cos'è il software libero Libertà 0, o libertà fondamentale: la

Dettagli

SIMULWARE. SimulwareProfessional

SIMULWARE. SimulwareProfessional SIMULWARE SimulwareProfessional Che cosʼè SimulwareProfessional SimulwareProfessional è una piattaforma elearning SCORM-AICC compliant con un elevato livello di scalabilità e personalizzazione. Si presenta

Dettagli

Note sul tema SIMPLE E-LEARNING. Newits 2010

Note sul tema SIMPLE E-LEARNING. Newits 2010 Note sul tema SIMPLE E-LEARNING Le motivazioni di un servizio La contingenza economica deve portare ad un cambiamento delle politiche commerciali. Vendere combattendo solo sul prezzo non può più funzionare.

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI,

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, SISTEMI E MATERIALI DI E-LEARNING QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE * * * * * QUESTIONARIO RIVOLTO AD ENTI CHE OPERANO NEL SETTORE E-LEARNING Data Intervista: Intervistato:

Dettagli

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9 Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it Moodle-manuale manuale per il docente Generazione Web 2013-14 - G9 Come utilizzare Moodle La versatilità di Moodle consente la totale personalizzazione dell interfaccia,

Dettagli

REPORT FINALE SUL PROGETTO CLUSTER OPEN SOURCE

REPORT FINALE SUL PROGETTO CLUSTER OPEN SOURCE REPORT FINALE SUL PROGETTO CLUSTER OPEN SOURCE Premessa Il presente report illustra il progetto Cluster Open Source, progetto che mira a sviluppare dinamiche distrettuali all interno del sistema produttivo

Dettagli

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login 1. accedere alla piattaforma : http://www.istitutoleonori.it/moodle/ 2. cliccare sul link "Login" (in alto a destra) 3. inserire le credenziali

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

LEARNING OBJECTS Progettare e realizzare oggetti di apprendimento

LEARNING OBJECTS Progettare e realizzare oggetti di apprendimento Un progetto di innovazione didattica dell Istituto Comprensivo Statale "Galileo Galilei" - Pieve a Nievole Lezione 3 LEARNING OBJECTS Progettare e realizzare oggetti di apprendimento a cura di Carlo Mariani

Dettagli

TIC & didattica: Seminari 2015. Michele Capalbo

TIC & didattica: Seminari 2015. Michele Capalbo TIC & didattica: una pluralità di relazioni Seminari 2015 Michele Capalbo Progetto: POF 2015\2016 L.S. E. Fermi (CS) Percorso: Orientiamoci sulle TIC nella didattica curriculare Facciamo conoscenza epub

Dettagli

Lezione del 27 febbraio 2006

Lezione del 27 febbraio 2006 Lezione del 27 febbraio 2006 Docente: Volpato Roberta Responsabile di segreteria: Carla Croveri Temi trattati: Evoluzioni della fad Tipologie di materiali presenti in rete per la creazione di contenuti

Dettagli

Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base

Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base Terza edizione Percorso formativo realizzato e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con SolarisLab

Dettagli

Portale Didattico Social Learning Environment

Portale Didattico Social Learning Environment Portale Didattico Social Learning Environment Presentazione 11 dicembre 2015 Guastini Andrea Referente Tecnico Piattaforma Uibi Cosè UiBi Social Learning Environment Quindi Ambiente Sociale di Apprendimento

Dettagli

Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento

Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento http://www.slideshare.net/roberto60/lim ambienti integrati di apprendimento Lim, Moodle e ambienti integrati di apprendimento Dalla cooperazione alla personalizzazione e al personal e learning Osimo 30

Dettagli

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo SHARECONFERENCE Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo Teramo 15/12/2006 Manuela Pegoraro Il Centro METID del Politecnico

Dettagli

Fondamenti di Informatica per l'apprendimento

Fondamenti di Informatica per l'apprendimento per l'apprendimento Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Outline Formazione a distanza 1 Formazione a distanza 2 3 4 5 Le tecnologie educative Tecnologie digitali educative: Formazione

Dettagli

Content Development e Open Source Pierluigi Boda Università La Sapienza di Roma

Content Development e Open Source Pierluigi Boda Università La Sapienza di Roma Content Development e Open Source Università La Sapienza di Roma Contenuti: Cos è il content management Aspetti critici nello sviluppo dei CMS Opzioni tecnologiche per il CM Peculiarità dell opzione open

Dettagli

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna 17 Aprile 2012 Presso l Auditorium Enzo Biagi - Sala Borsa, Via Nettuno 3, Bologna Programma 10.30 11.00 Progetto Pane

Dettagli

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE...

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... Direzione Formazione Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... 3 4. LA STRUTTURA DELL AREA DI LAVORO

Dettagli

Knowledge Management

Knowledge Management [ ] IL K-BLOG Cosa è il KM Il Knowledge Management (Gestione della Conoscenza) indica la creazione, la raccolta e la classificazione delle informazioni, provenienti da varie fonti, che vengono distribuite

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro RISORSE COMUNI Milano, 22 gennaio 2003 LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro Rosanna Lisco Euform.it

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA A DOCEBO ACCESSO A DOCEBO L indirizzo di DOCEBO dell IPSSAR è il seguente: www.ipssarvieste.info/docebo. C è un apposito link nella parte bassa della

Dettagli

In homepage troverai una finestra per accedere, inserendo le tue credenziali (login e password), alla tua Area Riservata

In homepage troverai una finestra per accedere, inserendo le tue credenziali (login e password), alla tua Area Riservata Benvenuto, In homepage troverai una finestra per accedere, inserendo le tue credenziali (login e password), alla tua Area Riservata Una volta entrato nella tua area riservata avrai a disposizione, in alto,

Dettagli

L AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MANUALE D USO PER I DOCENTI

L AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MANUALE D USO PER I DOCENTI L AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MANUALE D USO PER I DOCENTI Questo lavoro viene rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione, Non-Commerciale, Non-opere derivate http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING S3 Opus Piattaforma e-learning Il sistema per la formazione a distanza di S3 Opus è accessibile via internet all indirizzo www. s3learning.it Il sistema

Dettagli

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti Franco Di Cataldo La piattaforma etwinning costituisce un riferimento importante per la valorizzazione ed il potenziamento di progetti europei

Dettagli

LINEEGUIDA PEDAGOGICHE

LINEEGUIDA PEDAGOGICHE LINEEGUIDA PEDAGOGICHE Le linee guida sono lo strumento di accompagnamento alle attività formative previste nel progetto europeo Uptake_ICT2life-cycle: digital literacy and inclusion to learners with disadvantaged

Dettagli

Formazione in rete e apprendimento collaborativo

Formazione in rete e apprendimento collaborativo Formazione in rete e apprendimento collaborativo Ballor Fabio Settembre 2003 Cos è l e-learning Il termine e-learning comprende tutte quelle attività formative che si svolgono tramite la rete (Internet

Dettagli

Riusabilità dei contenuti

Riusabilità dei contenuti Istituto Nazionale Previdenza Sociale Gestione Dipendenti Pubblici Riusabilità dei contenuti E-Learning per la Pubblica Amministrazione - Sommario 1. Problema e soluzione 2. I Learning Object 3. Metadati

Dettagli