Knowledge Management e competitività

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Knowledge Management e competitività"

Transcript

1 Soluzioni per l impresa Knowledge Management e competitività Alberto Bortolin Globalizzazione, qualità, masscustomisation, concorrenza, pressione dai paesi emergenti, innovazioni tumultuose, pretese dei clienti sono solo alcuni dei temi con cui le aziende sono abituate a confrontarsi. Tali argomenti sono stati abbondantemente trattati da studi, convegni, libri e non vogliamo ripeterci inutilmente. La considerazione fondamentale è che l intraprendenza, la fantasia e la creatività non sono più sufficienti, o meglio servono, sono indispensabili, ma devono essere gestite in modo sistematico, evitando errori, valutando anticipatamente i risultati possibili ed i livelli di rischio assunti. Non basta sfruttare la capacità di adattamento per ridurre i costi, migliorare la qualità, essere innovativi e per battere la concorrenza; tutto questo e gli altri fattori distintivi che determinano il vantaggio competitivo dell azienda risiedono tipicamente in capo all imprenditore e ad una ristrettissima cerchia di collaboratori. Per essere vincenti, o per sopravvivere, queste capacità devono essere estese; le situazioni di eccellenza che hanno determinato in passato il successo devono costituire il patrimonio a cui attingere per trasformare le esperienze in profitto. Anche le aziende operanti in settori di nicchia che sembravano poter godere di una sorta di eterno privilegio sono oggi messe in discussione dal tumultuoso apparire in scena di operatori dei paesi emergenti. Quindi, innovazione, tecnologia e nuove funzionalità sono un imperativo per non vedere sfumare quella immagine e quella reputazione conquistate con tenacia e perseveranza. Fino a ieri il problema è stato affrontato generando vincoli interni: si faceva riferimento agli esperti (commerciali, tecnici, produzione, progettazione in funzione della tipologia dell azienda e della sua organizzazione) che dettavano il passo per tutta l azienda. Oggi questo non è più possibile. Una piccola distrazione o un ritardo possono essere fatali, anzi la velocità, l ampliamento dello spettro d azione, la qualità, lo sfruttamento delle opportunità ed i nuovi servizi sono vitali per sopravvivere. In alcuni settori queste spinte e pretese del mercato stanno comportando un deciso superamento della classificazione, quasi una contrapposizione, delle aziende tra produzione di serie e produzione a commessa. La mass-customisation porta ad un fenomeno per il quale ogni prodotto risulta quasi irripetibile e deve essere realizzato ad hoc per ogni ordine con diversi livelli di personalizzazione: dalle opzioni, finiture superficiali, fino alle modifiche più strutturali con vincoli e dipendenze tra le diverse combinazioni. Dall altra parte la pressione sui tempi, sulla qualità, sui prezzi rende indispensabile la standardizzazione dei processi produttivi e l efficienza complessiva. Le aziende in grado di affrontare queste sfide sono quelle che dispongono di un solido patrimonio di 20

2 Alla scoperta di un approccio innovativo nella configurazione e nella progettazione di prodotti e servizi complessi basato sulla gestione dell esperienza e sull acquisizione, il mantenimento e la estensione della conoscenza. DATA CONSULT Sistemi Informativi, in partnership con Cincom, propone Knowledge Builder, un ambiente innovativo dove l esperto umano può definire con semplici strumenti di rappresentazione grafica i dati e le regole relative a qualsiasi processo decisionale, un sistema esperto il cui motore intraprende automaticamente le decisioni in maniera dinamica sulla base delle informazioni a disposizione e delle regole definite. prevendita acquisizione ordini conoscenze e che, allo stesso tempo, sono in grado di renderlo fruibile lungo tutta la catena del valore. In questo modo riescono a interpretare le esigenze palesi e non palesi del mercato e sono in grado di trasformarle in soluzioni accattivanti, economiche, prontamente realizzabili, adattabili ai ripensamenti ed alle evoluzioni del cliente. In questi contesti non è pensabile che l azienda inventi ogni volta tutto da zero, che sia vincolata ad esperti che in modo più o meno empirico definiscono fattibilità, contenuti, costi di ciascun progetto. È necessario che queste preziose competenze siano rese note, strutturate, mantenute, sviluppate e utilizzate in modo organico. Gli ambiti di applicazione sono molteplici e possono essere sintetizzati in: progettazione produzione installazione service L aumento della complessità dei prodotti e/o dei servizi comporta una accresciuta complessità nei processi sopra schematizzati. La complessità varia principalmente in funzione della strategia di prodotto e di mercato seguita dall azienda e può essere così riassunta: PRODOTTI - SERVIZI Semplici Complessi CONFIGURE TO ORDER (Gestione opzioni, varianti, features in base ai requisiti) Semplici MAKE TO STOCK (Produzione di serie) PROCESSI ENGINEER TO ORDER (Progettazione specifica) BUILD TO ORDER (Requisiti di accessori, varianti minimali da catalogo ) Complessi Le esemplificazioni possono essere molte, tuttavia considerando il quadrante che riassume il massimo della complessità (Engineer to Order), possiamo considerare molte aziende italiane, tipicamente di media dimensione, che realizzano macchine o impianti utilizzati in altre industrie: dalle macchine utensili alla robotica, fino agli impianti destinati ai settori chimico, alimentare, siderurgico ecc Queste aziende propongono generalmente macchine o impianti classificati come modelli o famiglie che nella realtà non esistono concretamente in quanto devono essere completati nella loro struttura in termini di opzioni, varianti, accessori, nonché di parti progettate e realizzate specificatamente. Cerchiamo di esaminare brevemente quali sono le principali criticità, soprattutto in termini di gestione 21

3 Soluzioni per l impresa Knowledge Management e competitività Per essere vincenti, o per sopravvivere, le conoscenze aziendali devono essere estese; le situazioni di eccellenza che hanno determinato in passato il successo devono costituire il patrimonio a cui attingere per trasformare le esperienze in profitto della complessità e di fruibilità della conoscenza, nei principali processi che interessano questa tipologia di aziende, considerando che, se pur in misura minore, questi sono presenti anche nelle aziende classificabili negli altri quadranti. PRE-VENDITA L individuazione delle esigenze del cliente e delle relative soluzioni è spesso delegata a pochissimi super-esperti depositari della conoscenza relativa ai prodotti, alle possibilità tecnico - realizzative, ai prezzi. La progettazione delle parti speciali non può per definizione essere dettagliata ed è molte volte basata sull esperienza e sensibilità del già citato esperto. Anche le valutazioni sulle compatibilità delle varie opzioni, sulla possibilità tecnica di configurazione, sui vincoli realizzativi sono molte volte destrutturate e legate alla qualità del processo decisionale umano. Anche se la forza vendita è ragguardevole (rete di agenti, filiali/rappresentanze estere, personale dell azienda, ecc ) in molti casi l efficacia ed efficienza della vendita dipendono da pochissime persone, le sole che dispongono delle conoscenze in grado di costruire le parti fondamentali della soluzione. Gli strumenti informatici di supporto, quando presenti ( configuratori commerciali ), risolvono spesso solo gli aspetti più semplici della configurazione. Nei casi in cui apportano delle soluzioni, le parti più complesse risultano estremamente difficoltose da gestire e richiedono una quantità smisurata di parametri e di dati. La complessità intrinseca di questi strumenti e la mole di dati necessaria disincentiva spesso l utilizzo, anche perché i risultati ottenuti sono difficilmente controllabili e un piccolo errore nei dati di base o nella definizione delle regole può comportare il raggiungimento di risultati completamente sbagliati. ACQUISIZIONE ORDINI Le situazioni possono variare significativamente da azienda ad azienda. In alcuni casi, questa parte del processo è un atto quasi formale o comunque rivolto prettamente agli aspetti amministrativi. Non si presentano problematiche di gestione di complessità o 22 conoscenza in quanto queste vengono semplicemente demandate alle fasi successive. In altri casi invece è uno snodo significativo, dove tutto ciò che in pre-vendita è stato definito sommariamente deve trovare una specifica tecnica (individuazione del modello, dei componenti - accessori, ecc = distinta base del prodotto o sistema), ad eccezione, ovviamente, delle parti oggetto di progettazione specifica. Le competenze dei pochi esperti interessati in prevendita sono nuovamente vitali e possono talvolta costituire dei colli di bottiglia che comportano ritardi nella realizzazione e nella consegna del prodotto. Se gli esperti di questa fase sono diversi rispetto alla pre-vendita i vincoli sono ovviamente minori, ma il rischio di errate interpretazioni, di conflitti, di scelte diametralmente opposte rispetto alle ipotesi originarie, è sempre in agguato. PROGETTAZIONE Senza ripeterci possiamo osservare che si ritrovano gli stessi tipi di problematiche indicati nella fase di Acquisizione Ordini. PRODUZIONE Trattandosi di prodotti che in misura più o meno ampia differiscono da quelli precedentemente realizzati, la produzione è un primo banco di prova della qualità dei processi precedenti (fattibilità tecnica, vincoli, ecc ). Quanto meno precise e dettagliate sono state le definizioni dell esperto (o degli esperti) interessato dalle fasi precedenti tanto più probabile è la necessità di un suo intervento in corso di produzione (nuova rincorsa all esperto). Anche in questa fase, se per evitare la rincorsa a ritroso la soluzione viene individuata direttamente in produzione, i rischi di non conformità alle specifiche aumentano. INSTALLAZIONE L installazione, il collaudo e la messa in esercizio sono il secondo e definitivo banco di prova. Si possono presentare le stesse necessità e problematiche evidenziate in fase di produzione, con connessi rischi elevati di rifacimenti, rilavorazioni, necessità di adattamenti, ritardi, contestazioni.

4 Le aziende in grado di affrontare le sfide imposte dal mercato sono quelle che dispongono di un solido patrimonio di conoscenze e che, allo stesso tempo, sono in grado di renderlo fruibile lungo tutta la catena del valore Un SERVICE L assistenza post-vendita può costituire una situazione di elevata criticità sia in termini di diagnostica sia di individuazione delle soluzioni possibili. Se non sono conosciute le logiche fondamentali di individuazione dei problemi, le regole da seguire per sostituire componenti obsoleti con nuove parti oppure i vincoli e gli adattamenti necessari per rendere funzionante un ricambio, il ricorso ai pochi esperti è di nuovo indispensabile. LA SOLUZIONE Se queste possono essere alcune delle situazioni ricorrenti e le risposte che in modo quasi naturale le aziende possono trovare, esistono oggi approcci e strumenti che permettono di affrontare tali problematiche in modo nuovo e nel rispetto dei tempi imposti dal mercato. Tali soluzioni non trovano riscontro nei sistemi informativi tradizionali, neanche nei più completi e sofisticati che da alcuni anni sono classificati come sistemi ERP e CRM, tipicamente orientati a gestire grandi volumi di dati e ad automatizzare processi in cui le regole di funzionamento sono definite inizialmente e molte volte cablate nel software (con le ovvie conseguenze che ciò comporta a livello di manutenibilità ed estensione della conoscenza). Sono oggi disponibili strumenti basati sulla rappresentazione e sulla gestione della conoscenza che consentono l implementazione di sistemi esperti in grado di intraprendere processi decisionali complessi, capaci quindi di sostituire, anche se non sempre completamente, l esperto umano nelle fasi critiche sopra descritte, garantendo completezza, omogeneità, tempestività e disponibilità delle informazioni a tutta l organizzazione. Sistemi di questo tipo sono stati realizzati già da diversi anni, tuttavia, pur trovando applicazione in ambito accademico sperimentale, non potevano essere adottati in ambito business in quanto: i tempi di elaborazione erano decisamente lunghi; la definizione delle regole richiedeva competenze informatiche non indifferenti; questi sistemi operavano in propri ambienti autonomi e difficilmente potevano interagire con i data base aziendali. 23 Questi problemi possono essere ora superati, sia attraverso le nuove architetture e prestazioni dei sistemi hardware, sia con la creazione di ambienti di sviluppo e di gestione specificatamente concepiti per l utilizzo in ambito aziendale. Le prime applicazioni nel mondo dell impresa (tipicamente in aziende a commessa ) forniscono risultati eclatanti, variabili naturalmente da caso a caso, ma facilmente misurabili quali: ridotti tempi di predisposizione dell offerta (abbattimento in alcune situazioni da settimane a giorni o ore); riduzione degli errori e dei problemi in fase d ordine e di produzione; rimozione di vincoli e dipendenze da personale interno; minori interventi in fase di post-installazione; riduzione del time to market per i nuovi prodotti e per le nuove versioni; riduzione dell impegno staff pre-vendita; possibilità di vendita attraverso canali diversificati (ad esempio reti di vendita con elevata autonomia, e-commerce). esempio concreto di tali soluzioni è rappresentato da KNOWLEDGE BUILDER (vedere riquadro nella pagina successiva). Una dimostrazione del fatto che problemi che sembrano irrisolvibili possono essere affrontati a patto di investire con determinazione nella industrializzazione e nel rendere effettivamente fruibile ciò che a livello accademico è stato teorizzato e prototipato; un esempio di come l innovazione può essere introdotta ed applicata senza dover sconvolgere o rimpiazzare i sistemi informativi già esistenti. Un approccio nuovo, che pur riconoscendo la valenza (e la necessità!) dei sistemi ERP propone soluzioni specifiche e immediatamente utilizzabili a quei processi aziendali che possono incidere direttamente sulla redditività e sulla competitività. Per noi di DATA CONSULT Sistemi Informativi una conferma del nostro credo: L Information Technology ha ancora molto da esprimere per il mondo dell impresa se gli operatori sono in grado di cogliere la sfida di investire, di essere protagonisti nell applicare nuove teorie e metodologie, se si vogliono proporre come erogatori non di pura tecnologia ma di SOLUZIONI.

5 Soluzioni per l impresa Knowledge Management e competitività KNOWLEDGE BUILDER UN NUOVO APPROCCIO ALLA GESTIONE DELLA COMPLESSITÀ BASATA SUL KNOWLEDGE MANAGEMENT Realizzato da CINCOM e proposto da DATA CONSULT Sistemi Informativi Gestione della conoscenza LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ: Attraverso strumenti grafici utilizzabili da utenti senza competenze informatiche è possibile acquisire la conoscenza dagli esperti d azienda in termini di: Processo decisionale da intraprendere a fronte dei requisiti proposti quali caratteristiche e prestazioni richieste per il prodotto o il servizio Vincoli da valutare nella individuazione e progettazione della soluzione Possibili alternative applicabili Regole di dipendenza tra componenti diversi della soluzione (ad esempio parti obbligatorie in funzione di altre parti configurate) Regole per l identificazione delle soluzioni ottimali Evidenza delle decisioni che debbono essere intraprese dall operatore Suggerimenti da proporre all utente Warnings ed eccezioni da valutare Metodi di soluzione automatica di conflitti o di situazioni incoerenti nella configurazione del prodotto o servizio Utilizzo dei dati presenti nei sistemi gestionali e di progettazione Il sistema integra i servizi per poter utilizzare in modo completamente trasparente le informazioni presenti in altri sistemi (gestionali, progettazione, ecc..) quali: Anagrafiche prodotti Anagrafiche clienti Listini prezzi Distinte basi Cicli di lavorazione Componenti di prodotto Schede tecniche Disegni Immagini Produzione di preventivi, offerte, progetti Il sistema consente la definizione e la produzione di qualsiasi tipo di output, quali ad esempio: Bozze di preventivo Offerte commerciali Documentazione di progetto In tutti i documenti è possibile riportare i dati utilizzati nel processo di configurazione nonché i dati presenti nei sistemi esterni Generazione dati per i sistemi di gestione logistica e produzione Il processo di configurazione o progettazione implica in moltissimi casi la definizione di dati per i sistemi gestionali di produzione e di logistica. Questi dati possono essere rappresentati da: Distinte basi con struttura multilivello Cicli di lavorazione Ordini di produzione e assemblaggio Nuovi codici di assieme Documentazione tecnica Il sistema consente, attraverso la definizione di regole e parametri, la generazione di tali dati sia all interno del sistema che nei sistemi esterni Utilizzo diversificato È possibile definire modalità diverse e limitazione d utilizzo della stessa applicazione in funzione dei diversi utenti come, ad esempio: Utilizzo completo da parte di un responsabile interno all azienda che opera in modo integrato con gli altri sistemi (gestionale, progettazione) Utilizzo stand alone da parte di un venditore in viaggio Utilizzo limitato e specifico solamente per alcune funzioni da parte dei clienti attraverso una applicazione WEB Documentazione automatica Ogni decisione intrapresa o suggerita dal sistema può essere automaticamente documentata in termini di logiche, regole, vincoli e scelte adottati o valutati dal sistema. In questo modo è possibile conoscere il processo decisionale che ha determinato la soluzione, su quali elementi è stato basato e, infine, verificare costantemente che la base di conoscenza presente nel sistema sia completa e corretta. 24

6 Esempio di configurazione automatica In base ad un requisito in ingresso (portata) il sistema provvede a configurare una parte della macchina in funzione delle caratteristiche di altre parti già configurate. Rifiuta inoltre la configurazione se il requisito in ingresso non è compatibile con la configurazione di altri componenti. Dati utilizzati dal sistema esperto di configurazione Il sistema esperto nella configurazione di prodotto può utilizzare direttamente i dati presenti nel sistema gestionale quali le anagrafiche dei prodotti con le caratteristiche associate. 25

7 Esempio di output del sistema di configurazione - progettazione Generazione automatica della distinta base multilivello con relativa valorizzazione e alimentazione del sistema gestionale. Integrazione con altri sistemi Il sistema di configurazione rende fruibili dati tecnici, immagini e disegni presenti in sistemi esterni. 26

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi I sistemi operazionali complementari Copyright 2011 Pearson Italia Sistemi di supporto primario all ERP Le aree tradizionalmente coperte dai sistemi ERP

Dettagli

SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One

SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One La Soluzione per le piccole e medie imprese di impiantistica e macchinari myjob.e&c è la soluzione qualificata mysap All-in-One basata su mysap

Dettagli

Controllare e snellire tutti i processi aziendali. Utilizzare nuovi canali di vendita. Incrementare le attività commerciali

Controllare e snellire tutti i processi aziendali. Utilizzare nuovi canali di vendita. Incrementare le attività commerciali L erp de Il Sole 24 ORE L INNOVAZIONE CHE FA CRESCERE LA TUA AZIENDA Controllare e snellire tutti i processi aziendali Il miglioramento dell efficienza aziendale si ottiene anche con nuovi strumenti di

Dettagli

Quando si opera in un mercato

Quando si opera in un mercato Controllo ALLA RICERCA DELL EFFICIENZA: UN SISTEMA INTEGRATO DI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Quando si opera in un mercato competitivo, attraverso un organizzazione complessa, è fondamentale disporre di

Dettagli

Criteri fondamentali per un sistema CRM

Criteri fondamentali per un sistema CRM Criteri fondamentali per un sistema CRM Definizione di C.R.M. - Customer Relationship Management Le aziende di maggiore successo dimostrano abilità nell identificare, capire e soddisfare i bisogni e le

Dettagli

La funzione dell imprenditore è proprio quella di controllare e di guidare questa costante evoluzione, queste continue influenze sulla vita

La funzione dell imprenditore è proprio quella di controllare e di guidare questa costante evoluzione, queste continue influenze sulla vita PREMESSA L evoluzione dell Industria italiana nel secondo dopoguerra può essere suddivisa in tre fasi distinte: la prima si colloca nel periodo compreso tra gli anni cinquanta e gli anni sessanta, la seconda

Dettagli

Koinè Consulting. Profilo aziendale

Koinè Consulting. Profilo aziendale Koinè Consulting Profilo aziendale Koinè Consulting è una società cooperativa a responsabilità limitata che svolge attività di consulenza e servizi alle imprese, avvalendosi di competenze interne in materia

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

IL CUSTMER RELATIONSHIP MANAGER

IL CUSTMER RELATIONSHIP MANAGER IL CUSTMER RELATIONSHIP MANAGER di Riccardo Pio Campana* Come si configurava il dirigente privato nel passato e come lo si configura oggi, l obiettivo di questo lavoro è proprio quello di inquadrare giuridicamente

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

progetto persona chiamato Sinteco, fondata nel 1984, si occupa di progettazione

progetto persona chiamato Sinteco, fondata nel 1984, si occupa di progettazione progetto Un persona chiamato di Daniele Pascucci La ricorrenza dei trent anni di attività della Sinteco ci permette di andare a vedere più da vicino questa realtà produttiva, alla scoperta di un azienda

Dettagli

Strategie Funzionali di Manufacturing

Strategie Funzionali di Manufacturing Strategie Funzionali di Manufacturing Metodologie Best Practices Processi Produttivi Le tre classificazioni 1 Strategie per il Manufacturing La strategie di manufacturing sono il collegamento tra strategia

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Omega Veneto. Azienda IN PRIMO PIANO. CONGIUNTURA L economia veneziana nel primo trimestre 2008

Omega Veneto. Azienda IN PRIMO PIANO. CONGIUNTURA L economia veneziana nel primo trimestre 2008 Pubblicazione settimanale dell Unione degli Industriali della Provincia di Venezia Informa-Imprese Anno XXII n. 12 del 3 luglio 2008 Euro 0,90 - Sped. abb. post. 45% D.L. 353/2003, art. 1, comma 1, D.C.B.

Dettagli

settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA

settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA Le imprese che operano nel campo dell automazione, macchine automatiche, impianti e robotica rappresentano una delle più importanti filiere

Dettagli

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------- www.vargroup.it Da 40 anni accompagniamo gli imprenditori. Sviluppare insieme progetti che partono dall innovazione pura per tradursi in processi più efficienti

Dettagli

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM

di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM STRATEGIE DI CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT di Giorgia Facchini Marketing e vendite >> CRM INTRODUZIONE L acronimo CRM sta per Customer Relationship Management, ossia gestione delle relazioni con i clienti,

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

Le caratteristiche distintive di Quick Budget

Le caratteristiche distintive di Quick Budget scheda prodotto QUICK BUDGET Mercato imprevedibile? Difficoltà ad adeguare le risorse a una domanda instabile e, di conseguenza, a rispettare i budget?tempi e costi troppo elevati per la creazione di budget

Dettagli

piattaforma comune miglioramento del processo adeguamento all anno 2000 sistemi legacy obsoleti visibilità dei dati standardizzazione di più sedi

piattaforma comune miglioramento del processo adeguamento all anno 2000 sistemi legacy obsoleti visibilità dei dati standardizzazione di più sedi AO automazioneoggi Facciamo un po d ordine L approccio ai progetti di implementazione di sistemi ERP è spesso poco strutturato e il processo di implementazione risulta essere frequentemente inefficiente

Dettagli

Processi di Business e Sistemi di Gestione di Workflow: concetti di base. Prof. Giancarlo Fortino g.fortino@unical.it

Processi di Business e Sistemi di Gestione di Workflow: concetti di base. Prof. Giancarlo Fortino g.fortino@unical.it Processi di Business e Sistemi di Gestione di Workflow: concetti di base Prof. Giancarlo Fortino g.fortino@unical.it Introduzione Le aziende devono modificare la loro organizzazione per cogliere le nuove

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

L automazione, sotto controllo.

L automazione, sotto controllo. L automazione, sotto controllo. STORIA EVOLUZIONE Automazione, controllo dei processi e informatica industriale: dal 1980 P.R.A.E. Senza errori, oltre ogni traguardo, da trent anni un Azienda sicura ed

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli I sistemi informativi Il processo

Dettagli

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Industrial Equipment Manufacturing Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Vantaggi principali ñ Aumento dell efficienza operativa. ñ Integrazione di innovazioni nella produzione.

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria La suite a supporto dell Associazione di Categoria che si rinnova Afea srl Via Montefiorino / 8 05100 / Terni Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744.206311 www.afea.eu info@afea.eu L evoluzione delle associazioni

Dettagli

di Giorgia Facchini (*)

di Giorgia Facchini (*) strategica Strategie di Customer Relationship Management di Giorgia Facchini (*) Il Customer Relationship Management ha costituito negli ultimi anni un opportunità a disposizione delle PMI per poter valutare

Dettagli

Appunti sulle ricerche per l analisi delle performance di mercato del prodotto e della marca

Appunti sulle ricerche per l analisi delle performance di mercato del prodotto e della marca Appunti sulle ricerche per l analisi delle performance di mercato del prodotto e della marca La valutazione delle performance competitive di un prodotto rappresenta una fase centrale del processo di decision

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE

GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE Nozioni di base In questo modulo: La logistica aziendale Il magazzino Le scorte di magazzino La logistica integrata e la supply chain 2 1 La logistica aziendale Qualsiasi impresa

Dettagli

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT V I N F I N I T Y P R O J E C T CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Infinity CRM Il Cliente a 360 CRM COMMUNICATION CMS E COMMERCE B2B AD HOC E COMMERCE B2C ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 4 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 4 Modulo 4 Il Sistema Informativo per la gestione della catena di fornitura: Supply Chain Management; Extended

Dettagli

Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing

Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing Organizzazione e pianificazione delle attività di marketing Il continuum delle strutture tra efficienza ed efficacia Struttura funzionale Struttura divisionale Struttura a matrice Struttura orizzontale

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

LA POTENZA E' NULLA SENZA IL CONTROLLO DI GESTIONE

LA POTENZA E' NULLA SENZA IL CONTROLLO DI GESTIONE LA POTENZA E' NULLA SENZA IL CONTROLLO DI GESTIONE Da questo motto, di recente memoria, trae origine la nostra filosofia operativa: la POTENZA numerica, in termini di volumi, fatturato, risorse, non conta

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV permette di concentrarvi sulla vostra attività

Microsoft Dynamics NAV permette di concentrarvi sulla vostra attività Microsoft Dynamics NAV SielteCloud + Microsoft Dynamics NAV permette di concentrarvi sulla vostra attività Segue il vostro ritmo di crescita, accresce la vostra forza e ottimizza le risorse a disposizione,

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP ICI Caldaie Spa. Utilizzata con concessione dell autore. Migliorare il processo produttivo con SAP ERP Partner Nome dell azienda ICI Caldaie Spa Settore Caldaie per uso residenziale e industriale, generatori

Dettagli

PEOPLE STRATEGY 2014-2016 FARE LA DIFFERENZA

PEOPLE STRATEGY 2014-2016 FARE LA DIFFERENZA PEOPLE STRATEGY 2014-2016 FARE LA DIFFERENZA PEOPLE STRATEGY FARE LA DIFFERENZA 3 4 Marco Polo sta parlando della sua Venezia con il Kan Imperatore della Cina Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.

Dettagli

di Alberto Bubbio Amministrazione e finanza >> Pianificazione e controllo

di Alberto Bubbio Amministrazione e finanza >> Pianificazione e controllo GLI INVESTIMENTI COLONNE PORTANTI DELLA CREAZIONE DI VALORE di Alberto Bubbio Amministrazione e finanza >> Pianificazione e controllo La redditività degli investimenti è sì un obiettivo, ma anche e soprattutto

Dettagli

Mission. Uniformare e razionalizzare i processi di sviluppo dei prodotti,

Mission. Uniformare e razionalizzare i processi di sviluppo dei prodotti, MISSION Mission Uniformare e razionalizzare i processi di sviluppo dei prodotti, che nascono integrando le esigenze dei clienti e dei mercati di riferimento (falegnamerie ed industria) attraverso l individuazione

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti *oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti significa soprattutto un supporto professionale concreto!

Dettagli

Corso di Informatica per la Gestione Aziendale

Corso di Informatica per la Gestione Aziendale Corso di Informatica per la Gestione Aziendale Anno Accademico: 2008/2009 4 parte DOCENTI: Prof.ssa Cecilia Rossignoli Dott. Gianluca Geremia Università degli Studi di Verona Dipartimento di Economia Aziendale

Dettagli

La soluzione web-based. based per il Project Management. Afea srl. Via Montefiorino / 8 05100 / Terni. Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744.

La soluzione web-based. based per il Project Management. Afea srl. Via Montefiorino / 8 05100 / Terni. Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744. La soluzione web-based based per il Project Management Afea srl Via Montefiorino / 8 05100 / Terni Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744.206311 www.afea.eu info@afea.eu Il contesto in cui nasce Project Care

Dettagli

www.mbm.it APACHE V4 è la soluzione ERP di MBM per le a- ziende di produzione.

www.mbm.it APACHE V4 è la soluzione ERP di MBM per le a- ziende di produzione. APACHE V4 è la soluzione ERP di MBM per le a- ziende di produzione. È un software integrato e modulare, che fornisce gli strumenti gestionali alle aree operative di un azienda manifatturiera (definizione

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE

SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE SuisseGest CLOUD ERP PER LE AZIENDE SVIZZERE Gestionale avanzato Pay-per-Use SUISSEGEST supportato e commercializzato da Forcontact Europe SA, introduce in Svizzera un nuovo modello ERP gestionale per

Dettagli

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE FULL TIME SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Programma Executive Intensive Milano, 16 21 novembre 2015 SHORT

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Si Fides R7. Il top della tecnologia. Su misura per la tua azienda. Una metodologia consolidata. Un ERP completo per gestire tutta la tua azienda

Si Fides R7. Il top della tecnologia. Su misura per la tua azienda. Una metodologia consolidata. Un ERP completo per gestire tutta la tua azienda Si Fides R7 Si Fides è un extended ERP realizzato interamente da Sinfo One. Si Fides nasce dalla conoscenza e dal monitoraggio dei processi dei nostri clienti e con i quali interagiamo in maniera proattiva.

Dettagli

www.mbm.it MBM Italia S.r.l. - Via L. Pellizzo 14/A - 35128 Padova Tel.+39.049.2138422 - Fax +39.049.2106668 - E-mail marketing@mbm.

www.mbm.it MBM Italia S.r.l. - Via L. Pellizzo 14/A - 35128 Padova Tel.+39.049.2138422 - Fax +39.049.2106668 - E-mail marketing@mbm. 1 APACHE V4 è la soluzione ERP (Enterprise Resource Planning) di MBM Italia per le aziende di produzione. È un software integrato e modulare, che fornisce gli strumenti gestionali alle aree operative di

Dettagli

Economia e gestione delle imprese 3/ed Franco Fontana, Matteo Caroli Copyright 2009 The McGraw-Hill Companies srl RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA

Economia e gestione delle imprese 3/ed Franco Fontana, Matteo Caroli Copyright 2009 The McGraw-Hill Companies srl RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA (CAP. 9) 1. Illustra le principali tipologie dei processi produttivi. Sulla base della diversa natura tecnologica del ciclo di produzione, i processi produttivi si distinguono

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE Nell attuale mercato, è sempre più difficile soddisfare i clienti ed instaurare con loro una relazione di lungo periodo. L utilizzo delle tecniche di promozione

Dettagli

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO EXECUTIVE SHORT MASTER IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA Export 2.0: la gestione dell impresa nell attività con l estero Formula week end Milano, 6-7, 12-13-14 e 26-27-28 novembre 2015 SHORT MASTER

Dettagli

Supply Intelligence. Informazioni rapide e approfondite sui fornitori potenziali

Supply Intelligence. Informazioni rapide e approfondite sui fornitori potenziali Supply Intelligence Informazioni rapide e approfondite sui fornitori potenziali Ancora in alto mare? Le forniture, specialmente se effettuate a livello globale, possono rivelarsi un vero e proprio viaggio

Dettagli

Perché affidarsi a tecnico di proget

Perché affidarsi a tecnico di proget TEC. Baroni 45 imp 2-04-2004 10:54 Pagina 50 TECNICA Perché affidarsi a tecnico di proget d i S a r a B a r o n i Uno studio di ingegneria, maturando esperienza in realtà differenti, sviluppa una competenza

Dettagli

Obiettivi conoscitivi

Obiettivi conoscitivi Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB Strumenti avanzati di management accounting. Profili internazionali. Anno Accademico

Dettagli

IL CASO DELL AZIENDA. www.softwarebusiness.it

IL CASO DELL AZIENDA. www.softwarebusiness.it LA SOLUZIONE SAP NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE IL CASO DELL AZIENDA Perché SAP Contare su un sistema che ci consente di valutare le performance di ogni elemento del nostro listino è una leva strategica

Dettagli

COME INDIVIDUARLI E RAZIONALIZZARLI

COME INDIVIDUARLI E RAZIONALIZZARLI I COSTI LOGISTICI COME INDIVIDUARLI E RAZIONALIZZARLI di Andrea Moneta Produzione e logistica >> Logistica DEFINIZIONE E AREE DI COMPETENZA Quando si parla di costi logistici generalmente si tende ad associare

Dettagli

La suite a supporto dell Associazione di categoria che si rinnova

La suite a supporto dell Associazione di categoria che si rinnova La suite a supporto dell Associazione di categoria che si rinnova 1. Come nasce Come nasce Le Associazioni di categoria vivono oggi in un contesto di accresciuta competitività che impone loro di ripensare

Dettagli

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Levia Group è realtà di riferimento nel nord Italia nell offerta di soluzioni gestionali leader di mercato. Partner TeamSystem di primo livello, è in grado di proporre

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Creare un rapporto duraturo con i clienti. Realizzare una completa integrazione. Investire nel futuro. CRM. Customer Relationship Management

Creare un rapporto duraturo con i clienti. Realizzare una completa integrazione. Investire nel futuro. CRM. Customer Relationship Management Creare un rapporto duraturo con i clienti. Realizzare una completa integrazione. Investire nel futuro. CRM Customer Relationship Management Cosa vuol dire CRM? L espressione significa letteralmente gestione

Dettagli

Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale

Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale In uno scenario economico e finanziario in rapida e continua evoluzione, l ottimizzazione

Dettagli

MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio

MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio OLTRE LA CRISI MANIFESTO APERTO VERSO IL PATTO COMUNITARIO VENETO Per una Responsabilità Sociale d Impresa e di Territorio Nel nostro mondo sempre più globalizzato viviamo in una condizione di interdipendenza

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ORANGE TIRES Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

Indice. 1. Il marketing -----------------------------------------------------------------------------------------------3

Indice. 1. Il marketing -----------------------------------------------------------------------------------------------3 LEZIONE GESTIONE STRATEGICA DEGLI ACQUISTI DOTT.SSA ROSAMARIA D AMORE Indice 1. Il marketing -----------------------------------------------------------------------------------------------3 1.1. Prima

Dettagli

Il magazzino e le scorte

Il magazzino e le scorte Albez edutainment production Il magazzino e le scorte Classe IV ITC In questo modulo: La logistica aziendale Il magazzino Le scorte di magazzino La logistica integrata e la supply chain 2 La logistica

Dettagli

Capacità dell impresa di ottenere (o ha la possibilità di conseguirla) nel medio-lungo periodo una redditività superiore a quella dei suoi

Capacità dell impresa di ottenere (o ha la possibilità di conseguirla) nel medio-lungo periodo una redditività superiore a quella dei suoi Capacità dell impresa di ottenere (o ha la possibilità di conseguirla) nel medio-lungo periodo una redditività superiore a quella dei suoi concorrenti. IL VANTAGGIO COMPETITIVO NASCE DA FONTI ESTERNE E/O

Dettagli

PROGETTO CONTROLLO GESTIONE. Per la P.M.I. Per l Artigianato

PROGETTO CONTROLLO GESTIONE. Per la P.M.I. Per l Artigianato PROGETTO CONTROLLO GESTIONE Per la P.M.I. Per l Artigianato Valutare costantemente l'andamento economico della attività dell'azienda per stabilire se la sua struttura dei costi è adeguata per confrontarsi

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com roj X Soluzione SCM www.solgenia.com Experience the Innovation OBIET T IVO: catena del valore www.solgenia.com Experience the Innovation 2 Proj è la soluzione Solgenia in ambito ERP e SCM per l ottimizzazione

Dettagli

La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale

La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale di Alberto Boletti INTRODUZIONE Lo studio dell organizzazione aziendale ha sempre suscitato in me una forte curiosità,

Dettagli

GSG International S.p.a.

GSG International S.p.a. GSG INTERNATIONAL S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Giesse, marchio principale di Giesse Gruppo Industriale, è dal 1965 leader europeo nella produzione di meccanismi ed accessori per serramenti in alluminio.

Dettagli

The New Business of Printing. Servizi di consulenza e formazione

The New Business of Printing. Servizi di consulenza e formazione The New Business of Printing Servizi di consulenza e formazione Il successo nel digitale ora si raggiunge molto più velocemente L aiuto giusto per il business della stampa digitale La nostra esperienza

Dettagli

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese SAP Business One è la soluzione di gestione aziendale completa, accessibile e di facile implementazione. Pensata specificatamente per le piccole e medie imprese, ne assicura la crescita aiutandole a incrementare

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING)

LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING) LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING) L IMPATTO SULLA GESTIONE LA MISURAZIONE DELL IMPATTO IL SUPPORTO ALLA CREAZIONE DEL VALORE L INTEGRAZIONE ESIGENZE DEL BUSINESS

Dettagli

Prefazione all edizione italiana

Prefazione all edizione italiana Prefazione all edizione italiana Più di venticinque anni fa Masaaki Imai, guru della strategia di miglioramento continuo, introduceva il mondo occidentale al concetto di Kai Zen e ai sistemi che nelle

Dettagli

BUSINESS PLAN EDIZIONE 2011/2012

BUSINESS PLAN EDIZIONE 2011/2012 BUSINESS PLAN EDIZIONE 2011/2012 6 Una cooperativa, come ogni impresa, per stare sul mercato deve remunerare i fattori produttivi in modo da avere un saldo positivo e dunque redigere un bilancio in utile.

Dettagli

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6

Rev. 03 del 28/11/2010. Company profile. Pag. 1 di 6 Pag. 1 di 6 L Informedica è una giovane società fondata nel 2004 che opera nel settore dell'information Technology per il settore medicale. Negli ultimi anni attraverso il continuo monitoraggio delle tecnologie

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

1.3. LE POSSIBILITA DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI

1.3. LE POSSIBILITA DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI 1.3. LE POSSIBILITA DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI Il Cobianchi, Verbania 1993, pp. 20-27 (*) INTRODUZIONE La necessità assoluta di innovazione, e in particolare

Dettagli

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano.

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. di: Enrico MASTROFINI Ottobre 2004 Nella formulazione iniziale del Piano Ict sono di solito inseriti

Dettagli

Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine

Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine Tel. 011/5690291 - Fax 011/5690247 - N verde gratuito 800.300.368 info@knetproject.com - www.knetproject.com

Dettagli

BUSINESS PROGECO. progettazione costruzione impianti. enter >

BUSINESS PROGECO. progettazione costruzione impianti. enter > BUSINESS PROGECO progettazione costruzione impianti enter Controllo costante dell avanzamento dei lavori Pieno rispetto dei tempi di realizzazione preventivati Gestione automatica della documentazione

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

Il Ruolo Strategico dei Sistemi Informativi. vincenzo.calabro@computer.org

Il Ruolo Strategico dei Sistemi Informativi. vincenzo.calabro@computer.org Il Ruolo Strategico dei Sistemi Informativi vincenzo.calabro@computer.org Agenda Il ruolo dei Sistemi Informativi Nozioni Processi di business e SI Tipi di SI per il business Sistemi d impresa Tipi di

Dettagli

2014 2015 Db Line Srl www.dbline.it

2014 2015 Db Line Srl www.dbline.it 2014 2015 Db Line Srl www.dbline.it 1. Che cosa fa Db Line? 24 anni di storia dei videogiochi Db Line è stata fondata nel 1991. L azienda Lazienda è cresciuta posizionandosi come solido punto di riferimento

Dettagli

Case Study Case Study Case Study Case Study Case Study

Case Study Case Study Case Study Case Study Case Study Il Gruppo ALFA REFRATTARI, attivo nel settore dell edilizia dagli anni 70, è leader nel campo dei prodotti refrattari (caminetti, barbecue, forni, malte, rivestimenti, ecc.). E un gruppo in costante espansione

Dettagli

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Per TECNOLOGIA si intendono i processi, le tecniche, i macchinari e le azioni utilizzati per trasformare gli input organizzativi (materiali,

Dettagli

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè

Milano, via Savona 15. Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè EVENTO OLIVETTI Milano, via Savona 15 Lunedì, 15 marzo, ore 16.00 Dr. Franco Bernabè Buon giorno a tutti, è per me un piacere oggi partecipare a questo evento organizzato per la presentazione della nuova

Dettagli