SISTEMA SPUNI per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive, in formato elettronico

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA SPUNI per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive, in formato elettronico"

Transcript

1 SISTEMA SPUNI per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per le Attività Produttive, in formato elettronico 1. Componenti del Sistema SPUNI Il Sistema SPUNI si articola in due componenti: 1. Sito WEB dedicato allo Sportello Unico 2. Applicazione sw SPUNI per la gestione delle pratiche di Sportello Unico in formato elettronico. Sito WEB dedicato allo Sportello Unico Il sito WEB è finalizzato a fornire supporto informativo per la compilazione delle domande da presentare allo SUAP. Si articola in una serie di aree tematiche, dedicate alla Normativa vigente in materia di SUAP, ai percorsi procedurali e agli endoprocedimenti attivabili, alla Modulistica e alle modalità di compilazione dei moduli da allegare alla domanda. Comprende inoltre un settore dedicato agli imprenditori o più in generale a coloro che hanno presentato domanda allo Sportello Unico, attivabile via speciale codice assegnato all atto della presentazione della domanda, che permette la visualizzazione dello stato di avanzamento della pratica di propria competenza. 1/5

2 Applicazione sw SPUNI per la gestione delle pratiche di Sportello Unico in formato elettronico. L Applicazione SPUNI è dotata di un Document Management System (Lotus Domino R5 di IBM) per la gestione delle pratiche in formato elettronico e di un sistema di workflow per il governo degli iter procedurali. Il ciclo di vita di ogni pratica è scandito da una serie di stati; ogni stato contrassegna l avanzamento dell iter procedurale e quindi anche l emissione degli atti autorizzatori da parte dei responsabili di procedimento. Il sistema di workflow permette di attivare solo quelle funzioni che sono compatibili con lo stato in cui si trova una determinata pratica. Per accedere all Applicazione occorre dichiararsi con specifiche userid-password, assegnate in precedenza, a ciascuna delle quali corrisponde un Profilo Operativo, che permette di attivare solo specifiche funzioni nell ambito dell iter procedurale. Lo svolgimento di una funzione da parte di soggetto autorizzato e validato, che di fatto si esplica con il completamento di una serie di azioni operanti su specifiche tipologie di documenti predefinite, determina la transizione della pratica da uno stato ad un altro. Il principio stesso su cui è basata la gestione di una pratica in formato elettronico, permette a tutti i soggetti interessati ed autorizzati, di analizzarne in tempo reale il contenuto, man mano che nuovi documenti vengono ad aggiungersi nel corso dell iter di valutazione, con notevole riduzione della circolazione di documentazione in formato cartaceo. L applicazione SPUNI, dal punto di vista funzionale, si basa, nel rispetto della normativa vigente in materia di sportello unico alle imprese, su principi di delega e autonomia operativa. Più precisamente, sono applicati i seguenti principi: 1. Il Responsabile dello Sportello Unico, in base alla natura della domanda presentata allo sportello unico, definisce l iter procedurale della pratica e designa i Referenti responsabili degli Enti di pubblica amministrazione che dovranno essere coinvolti. 2/5

3 2. Ogni Referente responsabile di PPAA delegato, attiva in piena autonomia i procedimenti amministrativi di propria competenza, inserendo nella pratica gli atti autorizzatori finali, con allegati gli originali in formato elettronico, generalmente sviluppati con i normali strumenti di Office. 3. Possibilità da parte del Responsabile SUAP di monitorare l intero iter della pratica, ad ogni livello di responsabilizzazione delegata, con particolare riferimento al rispetto dei tempi. E inoltre prevista la possibilità per il Richiedente di visualizzare, tramite opportuna chiave assegnatagli all atto della protocollazione della domanda, lo stato di avanzamento della propria pratica, via Internet. 3/5

4 2. Modalità operative Ad ogni soggetto autorizzato ad accedere all Applicazione SPUNI, una volta superato il controllo di autenticazione e validazione, viene presentato il menù delle funzioni di competenza, personalizzato secondo il profilo di appartenenza. Il soggetto opererà secondo il seguente flusso operativo generalizzato, valido per tutti i profili: 1 Selezione di una funzione da menù, con conseguente generazione di una lista di pratiche, il cui stato è compatibile, nel flusso di workflow, con la funzione selezionata. 2 Selezione di una pratica nella lista attivata dalla funzione e conseguente display della lista di azioni che possono o devono essere svolte sulla pratica. 3 Attivazione delle azioni, previste dalla funzione, sulla pratica selezionata, compilazione del documento di base associato a ciascuna di esse ed eventuale attach su di esso, di documenti esterni compilati direttamente in formato elettronico (p.es. con Word di MS Office) o tradottivi via scanner. 4 Salvataggio provvisorio o definitivo del documento di base. 5 Conferma finale del completamento della funzione attivata, con conseguente transizione di stato della pratica e sua elaborabilità da parte delle funzioni successive nel flusso di workflow. Per tutti i documenti valgono le seguenti regole: Un documento può essere modificato solo dall autore. Una volta confermato il completamento dello svolgimento di una funzione, questa determina la transizione di stato della pratica nell ambito del workflow. 4/5

5 3. Architettura tecnica Il Sistema SPUNI, che opera in architettura WEB e utilizza quindi infrastrutture di rete rese accessibili via Internet, offre una straordinaria elasticità operativa, in quanto permette di allargare in modo molto semplice l insieme degli utenti abilitati: basta fornire loro l indirizzo del sito in cui è installato il server web e le useridpassword necessarie per l accesso controllato all Applicazione SPUNI. I nodi dell architettura sono costituiti da: 1. Un WEB Server, che opera anche come Server Domino per la gestione del sistema documentale delle pratiche, collegato alla rete Internet. Il server può essere gestito dall ente locale oppure gestito da provider, in grado di fornire servizi ASP in outsourcing, sgravando le Amministrazioni da tutti i problemi di carattere sistemistico. 2. Alcune Stazioni di lavoro, almeno una per ciascun Comune aderente all Associazione, fornite di browser MS Explorer 5 e sistema operativo MS Windows 2000 pro o XP pro e di strumenti di Office (p.es. MS Word) per la compilazione offline di documenti da inserire nelle pratiche e di uno scanner per la traduzione in formato elettronico di documenti cartacei. 3. Una Stazione di lavoro per il Responsabile SUAP e di strumenti di Office (p.es. MS Word) per la compilazione offline di documenti da inserire nelle pratiche ed eventualmente di uno scanner per la traduzione in formato elettronico di documenti cartacei. 4. Un numero imprecisato di Stazioni di lavoro presso gli Enti di PA coinvolti nell iter delle pratiche, dotate di browser. I collegamenti alla rete Internet delle stazioni di lavoro ai punti 2) e 3) possono essere effettuati, almeno in fase di avvio del Sistema, su linea commutata tramite modem 56K. Collegamenti in grado di garantire migliori prestazioni potranno effettuarsi utilizzando linee ADSL via router con lo sviluppo di LAN e la progressiva diffusione di stazioni di lavoro presso i vari uffici. Nella figura seguente è sintetizzata l architettura del Sistema SPUNI. Richiedente Comuni Provider Servizi outsourcing Internet Resp. SUAP VVFF Ente Pubblica Amm. 5/5

SISTEMA SUEDIL per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per l EDILIZIA, in formato elettronico

SISTEMA SUEDIL per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per l EDILIZIA, in formato elettronico SISTEMA SUEDIL per la gestione delle pratiche di Sportello Unico per l EDILIZIA, in formato elettronico 1. Componenti del Sistema SUEDIL Il Sistema SUEDIL, basato su architettura WEB, e quindi accessibile

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

PROTOS GESTIONE DELLA CORRISPONDENZA AZIENDALE IN AMBIENTE INTRANET. Open System s.r.l.

PROTOS GESTIONE DELLA CORRISPONDENZA AZIENDALE IN AMBIENTE INTRANET. Open System s.r.l. Open System s.r.l. P.IVA: 00905040895 C.C.I.A.A.: SR-7255 Sede Legale: 96016 Lentini Via Licata, 16 Sede Operativa: 96013 Carlentini Via Duca degli Abruzzi,51 Tel. 095-7846252 Fax. 095-7846521 e-mail:

Dettagli

GESTIONE DOCUMENTALE. Informazioni generali

GESTIONE DOCUMENTALE. Informazioni generali GESTIONE DOCUMENTALE Informazioni generali KNOS GESTIONE DOCUMENTALE Knos 2001-2011 Nasce nel 2001 in Versione Bancaria Sviluppo Versione Aziendale nel 2006/2007 Lancio Nuova Versione 4.0 a fine 2007 Integrazione

Dettagli

Pratiche edilizie on-line

Pratiche edilizie on-line Pratiche edilizie on-line Vantaggi per l utente attivazione di un canale diretto di comunicazione fra il professionista ed il tecnico del comune attraverso l utilizzo della rete internet; accesso per tutti

Dettagli

SUAP. Per gli operatori SUAP/amministratori. Per il richiedente

SUAP. Per gli operatori SUAP/amministratori. Per il richiedente Procedura guidata per l inserimento della domanda Consultazione diretta, da parte dell utente, dello stato delle sue richieste Ricezione PEC, protocollazione automatica in entrata e avviamento del procedimento

Dettagli

Concepire un ambiente in grado di offrire le seguenti possibilità in modo semplice ed accattivante:

Concepire un ambiente in grado di offrire le seguenti possibilità in modo semplice ed accattivante: MULTIMEDIA 1 2 TELEMATICA AE Concepire un ambiente in grado di offrire le seguenti possibilità in modo semplice ed accattivante: Disegnare un modello elettronico di qualunque tipo e renderlo editabile

Dettagli

VirtualOffice CRM Vendite. La soluzione per gestire con successo i rapporti commerciali con i clienti e le trattative di vendita

VirtualOffice CRM Vendite. La soluzione per gestire con successo i rapporti commerciali con i clienti e le trattative di vendita VirtualOffice CRM Vendite La soluzione per gestire con successo i rapporti commerciali con i clienti e le trattative di vendita A cosa serve il modulo Clienti Il modulo Clienti di VirtualOffice permette

Dettagli

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge josh Protocol! è il rivoluzionario sistema di Protocollo Informatico scalabile ed idoneo alle esigenze di grandi e piccole amministrazioni Non

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale

commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale commercialista, consulente del lavoro XBOOK la soluzione per l'organizzazione dello studio professionale XBOOK, valido supporto all attività quotidiana del professionista e dei collaboratori dello studio,

Dettagli

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4 Guida ai servizi SUAP on-line del Comune di Scandicci vers. 1.0 del 10/10/2014 Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione...4 Fasi della presentazione...4

Dettagli

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1 Gestione documentale Con ARXivar è possibile gestire tutta la documentazione e le informazioni aziendali, i documenti e le note, i log, gli allegati, le associazioni, i fascicoli, i promemoria, i protocolli,

Dettagli

www.suap.info Sommario

www.suap.info Sommario SwG-SUAP SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE www.suap.info Sommario L ARCHITETTURA DEL SISTEMA LE FUNZIONALITA EVOLUZIONI PREVISTE AREA UTENTI

Dettagli

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità:

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità: Il Portale Integrato Il Portale per i servizi alle imprese (www.impresa-gov.it), realizzato dall INPS, è nato con l obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un unico front end per utilizzare i

Dettagli

Presentazione del prodotto

Presentazione del prodotto Presentazione del prodotto Documentale (modulo base): archiviazione e gestione Documentale OCR integrato per il prelievo automatico delle chiavi di ricerca Funziona su rete windows o internet / intranet

Dettagli

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Formato dei file firmati digitalmente...2 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione... 3 Fasi della

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Gestione documentale e Protocollo informatico

Gestione documentale e Protocollo informatico Gestione documentale e Protocollo informatico Settembre 2003 Cosa tratteremo La gestione dei documenti produzione, acquisizione, trasmissione organizzazione e conservazione reperimento ed accesso alle

Dettagli

Software a supporto della Gestione amministrativa dello Sportello Unico Versione 2.1

Software a supporto della Gestione amministrativa dello Sportello Unico Versione 2.1 Pag. 1 di 9 Software a supporto della Gestione amministrativa dello Sportello Unico Versione 2.1 Interventi sul software RE V. REDAZIONE VERIFICHE ED APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE

Dettagli

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO Lettere, fax, messaggi di posta elettronica, documenti tecnici e fiscali, pile e pile

Dettagli

Addition X DataNet S.r.l. www.xdatanet.com www.xdatanet.com

Addition X DataNet S.r.l. www.xdatanet.com www.xdatanet.com Addition è un applicativo Web che sfrutta le potenzialità offerte da IBM Lotus Domino per gestire documenti e processi aziendali in modo collaborativo, integrato e sicuro. www.xdatanet.com Personalizzazione,

Dettagli

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale Cultura e tecnologia nella gestione documentale Chi è Adiuto Attiva dal 2001, Adiuto affronta e risolve le problematiche di gestione elettronica documentale. Grazie alla sua innovativa suite documentale

Dettagli

Mail Cube Guida utente

Mail Cube Guida utente Mail Cube Guida utente Mail Cube è il software esclusivo di 3 che permette di inviare e ricevere le email in tempo reale direttamente dal tuo videofonino e complete di allegati. Mail Cube è disponibile

Dettagli

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche SITAS Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche Le procedure per l edificazione nei comuni della Regione Lazio classificati a rischio sismico soffrivano di: Complessa gestione

Dettagli

Sportello unico attività produttive (SUAP)

Sportello unico attività produttive (SUAP) www.globogis.it Sportello unico attività produttive (SUAP) Modulo base Sessione1 Introduzione alla gestione telematica del SUAP Argomenti Logistica e contenuti del corso Normativa nazionale e regionale

Dettagli

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE Protocollo d intesa per l utilizzo della soluzione informatica realizzata dalle Camere di Commercio, Industria e Artigianato per l esercizio delle funzioni assegnate allo Sportello Unico per le Attività

Dettagli

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Roma, 8 aprile 2002 Roberto Bettacchi Direttore Business Unit P.A. r.bettacchi@agora.it Scenario di riferimento I DIECI OBIETTIVI DEL GOVERNO PER

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO DELLA POSTA CERTIFICATA PEC

ISTRUZIONI PER L USO DELLA POSTA CERTIFICATA PEC ISTRUZIONI PER L USO DELLA POSTA CERTIFICATA PEC Possiamo visionare e scaricare la posta da supporto web tipo internet explorer o mozilla o google chrome, etc al sito : HTTPS://WEBMAIL.PEC.IT Per la gestione

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Sportello Telematico per il deposito delle Domande di Brevetti e Marchi

Sportello Telematico per il deposito delle Domande di Brevetti e Marchi Sportello Telematico per il deposito delle Domande di Brevetti e Marchi 1 Il Deposito Online di Brevetti e Marchi (Circ. Min. 459 del 28 Settembre 04) dalla CCIAA a UIBM: il Sistema Camerale trasmette

Dettagli

Dynamic 08 Software per la lettura ottica

Dynamic 08 Software per la lettura ottica Dynamic 08 Software per la lettura ottica Dynamic 08 G.Q.S. S.r.l. 2008 All rights reserved G.Q.S. Srl Global Quality Service Via Bernini, 5/7 Corsico (MILANO) Cos è Dynamic 08 Dynamic 08 è un software

Dettagli

Sistema Informativo Demanio Idrico

Sistema Informativo Demanio Idrico marzo 2006 Per aumentare l efficienza del servizio abbiamo realizzato un sistema in grado di gestire in modo integrato i documenti, le pratiche ed il loro iter. Il sistema realizzato, offre un insieme

Dettagli

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti Uno strumento per la semplificazione M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti un sistema per la Pubblica Amministrazione una risorsa per le Imprese 19 aprile 2011 Videoconferenza di presentazione INDICE

Dettagli

I servizi di e-government

I servizi di e-government I servizi di e-government La Community regionale Net-SIRV 14 dicembre 2009 Andrea Boer Dirigente Servizio Progettazione e Sviluppo Reseaux della Società dell informazione Un RESEAU è una rete permanente

Dettagli

Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego

Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego Aggiornato ad Aprile 2015 Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego Premessa Arca è un software gestionale con architettura Client/ sviluppato per i sistemi operativi Microsoft.

Dettagli

AZIONI MIRATE PER LA TRASPARENZA

AZIONI MIRATE PER LA TRASPARENZA ALLEGATO C PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE RISORSE SVILUPPO ORGANIZZATIVO E AFFARI ISTITUZIONALI AZIONI MIRATE PER LA TRASPARENZA 1 Mattiamoci la faccia: customer sui L ente ha già attivato un sistema di

Dettagli

Pubblico e privato nelle strategie di e-government

Pubblico e privato nelle strategie di e-government Ruolo degli Enti Locali nel Piano di e-government La strategia del Comune per l e-government Gli strumenti attuativi della strategia Il necessario apporto del privato Ruolo degli Enti Locali nel Piano

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICA A TION FRAMEWORK APPLICA

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICA A TION FRAMEWORK APPLICA I N F I N I T Y Z U C C H E T T I INFINITY APPLICATION FRAMEWORK Infinity Application Framework Una nuova e diversa interpretazione delle soluzioni applicative aziendali Infinity Application Framework

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

AD HOC OFFICE. La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION. Ad Hoc ENTERPRISE

AD HOC OFFICE. La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION. Ad Hoc ENTERPRISE AD HOC OFFICE La suite per l Office Automation di Ad Hoc REVOLUTION Ad Hoc ENTERPRISE RUBRICA Collegamento con anagrafica clienti/ fornitori o anagrafica nominativi. Consultazione rapida dati della rubrica

Dettagli

Un Azienda storica nell area della Rilevazione delle Presenze e del Controllo Accessi e delle Risorse Umane

Un Azienda storica nell area della Rilevazione delle Presenze e del Controllo Accessi e delle Risorse Umane Un Azienda storica nell area della Rilevazione delle Presenze e del Controllo Accessi e delle Risorse Umane Un lungo percorso di successo Cronos nasce nel 1957 come società di automazione dell ufficio

Dettagli

Comunità Montana del Catria e Nerone Zona D1 Centro Servizi Associati

Comunità Montana del Catria e Nerone Zona D1 Centro Servizi Associati Comunità Montana del Catria e Nerone Zona D1 Centro Servizi Associati I SERVIZI IN RETE CNS - CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI SUE - SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Cagli sabato 1 aprile 2006 Carta Raffaello

Dettagli

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente Geri Patrizio

Dettagli

OPENSUE. Sportello Edilizia. Stringi la mano al cittadino

OPENSUE. Sportello Edilizia. Stringi la mano al cittadino OPENSUE Sportello Edilizia Stringi la mano al cittadino 2 OPENSUE Sportello Edilizia Il DPR n. 380/2001 impone a tutte le amministrazioni comunali di provvedere a costituire lo Sportello unico per l edilizia

Dettagli

SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali

SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali SIEL - Soluzioni Integrate Enti Locali Filosofia di funzionamento del sistema SIEL Il pacchetto Integrato Enti Locali, realizzato in ambiente con linguaggi di ultima generazione, consente all Ente Locale

Dettagli

ASP. Application Service Provider Applicativi TeamSystem

ASP. Application Service Provider Applicativi TeamSystem Applicativi TeamSystem L avvenuto della Rete per eccellenza Internet ha creato una vera e propria rivoluzione nella gestione delle imprese: - Nuovi canali di distribuzione - Nuove dinamiche concorrenziali

Dettagli

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT Soluzione rivolta a tutte le aziende che generano, validano, trasmettono documenti MCI DOC Soluzione di Document Management creata per archiviare, gestire, ritrovare, proteggere

Dettagli

PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA

PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA MODULO 1: CONCETTI INFORMATICI DI BASE U.D.1 - Concetti generali. Informatica Comunicazione uomo-macchina Informazioni, dati

Dettagli

Pratiche PRO. Il database centralizzato permette di avere un aggiornamento ed una visione in tempo reale dell'andamento delle pratiche.

Pratiche PRO. Il database centralizzato permette di avere un aggiornamento ed una visione in tempo reale dell'andamento delle pratiche. Il primo software web based per sindacati ed associazioni di categoria Pratiche Pro è il primo software web based per la gestione delle pratiche appositamente studiato per Associazioni di categoria e sindacati.

Dettagli

APPLICATIVO SISBON DELLA MODULISTICA DGRT 301/2010. Versione 0.1 22 Novembre 2011. Indice dei contenuti

APPLICATIVO SISBON DELLA MODULISTICA DGRT 301/2010. Versione 0.1 22 Novembre 2011. Indice dei contenuti BREVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE/ DOWNLOAD (E ) APPLICATIVO BREVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE/DOWNLOAD (E ) Indice dei contenuti 1. INTRODUZIONE 2. : STRUMENTO PER LA COMPILAZIONE/DOWLOAD DELLA MODULISTICA 2.1

Dettagli

Progetto IRIDE Automazione Iter atti amministrativi. Geri Patrizio - Sistema Informativo

Progetto IRIDE Automazione Iter atti amministrativi. Geri Patrizio - Sistema Informativo Progetto IRIDE Automazione Iter atti amministrativi 1 Geri Patrizio - Sistema Informativo Programma Descrizione progetto Funzionalità dell applicativo in rete Gestione delle varie tipologie di atti Descrizione

Dettagli

josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva

josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva josh è un software di it Consult e marchio registrato della stessa it Consult S.r.l. - 2001-2014

Dettagli

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo. Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo. Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. AUTENTICAZIONE... 3 3. ACCESSO

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

STANDARD. Descrizione

STANDARD. Descrizione STANDARD Caratteristiche Prerequisiti Di seguito sono descritte le caratteristiche, le modalità d erogazione, d attivazione e d uso dei servizi oggetto della Convenzione. Tutti i servizi oggetto della

Dettagli

WorkFLow (Gestione del flusso pratiche)

WorkFLow (Gestione del flusso pratiche) WorkFLow (Gestione del flusso pratiche) Il workflow è l'automazione di una parte o dell'intero processo aziendale dove documenti, informazioni e compiti vengono passati da un partecipante ad un altro al

Dettagli

COMETA QUALITA. Presentazione

COMETA QUALITA. Presentazione COMETA QUALITA Presentazione Il software attraverso una moderna e quanto semplicissima interfaccia utente permette di gestire tutti gli aspetti legati al sistema di gestione per la qualità secondo la normativa

Dettagli

Web4Project Un nuovo modo per fare analisi e creare i tuoi documenti.

Web4Project Un nuovo modo per fare analisi e creare i tuoi documenti. Crea il tuo generatore di documenti. Crea i tuoi progetti unendo ad un modello di calcolo i tuoi documenti. Sviluppa e definisci i tuoi progetti in modo autonomo e personalizzato. Automatizza i processi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive)

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Per accedere al sistema di presentazioni on-line della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) fare riferimento al portale web

Dettagli

PROGRAMMA FINALE A.S. 15/16 CLASSE 1^ A TUR Prof. FABRIS MARINO INFORMATICA

PROGRAMMA FINALE A.S. 15/16 CLASSE 1^ A TUR Prof. FABRIS MARINO INFORMATICA PROGRAMMA FINALE A.S. 15/16 CLASSE 1^ A TUR Prof. FABRIS MARINO INFORMATICA MODULO 1: CONCETTI INFORMATICI DI BASE U.D.1 - Concetti generali. Informatica Comunicazione uomo-macchina Informazioni, dati

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA ATENEO FULL per gli utenti

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA CAMPUS STUDENTI Configurazione

Dettagli

OBIETTIVI PRIMARI. Il Modello Organizzativo dell Ufficio Associato. Comunità Montana Partenio Vallo Di Lauro

OBIETTIVI PRIMARI. Il Modello Organizzativo dell Ufficio Associato. Comunità Montana Partenio Vallo Di Lauro Progetto di Gestione Associata di Servizi Comunali IL MODELLO ORGANIZZATIVO DELL UFFICIO ASSOCIATO Pag. 1 OBIETTIVI PRIMARI Un modello ottimale deve raggiungere il miglior equilibrio possibile tra gli

Dettagli

Gestione in qualità degli strumenti di misura

Gestione in qualità degli strumenti di misura Gestione in qualità degli strumenti di misura Problematiche Aziendali La piattaforma e-calibratione Il servizio e-calibratione e-calibration in action Domande & Risposte Problematiche Aziendali incertezza

Dettagli

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di josh Archive! il software per l Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di Archiviazione Documentale e Conservazione Sostitutiva Cos è josh Archive! Dalla scansione

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE. Rete telematica e servizi di supporto ICT SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Rete telematica e servizi di supporto ICT La rete telematica regionale LEPIDA ed il SISTEMA a rete degli SUAP come esempi di collaborazione fra Enti della PA per

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Infinity Application Framework Una nuova e diversa interpretazione delle soluzioni applicative aziendali

Infinity Application Framework Una nuova e diversa interpretazione delle soluzioni applicative aziendali Infinity Application Framework Una nuova e diversa interpretazione delle soluzioni applicative aziendali Infinity Application Framework è la base di tutte le applicazioni della famiglia Infinity Project

Dettagli

SI-GTS Sistema Informativo per la Gestione dei Titoli di Spesa. Istruzioni tecniche per l avvio all Esercizio Sperimentale

SI-GTS Sistema Informativo per la Gestione dei Titoli di Spesa. Istruzioni tecniche per l avvio all Esercizio Sperimentale SI-GTS Sistema Informativo per la Gestione dei Titoli di Spesa Istruzioni tecniche per l avvio all Esercizio Sperimentale 1 Contesto di riferimento Il Sistema Informativo per la Gestione dei Titoli di

Dettagli

Protocollo. Outlook Documenti

Protocollo. Outlook Documenti Scanner FAX server Protocollo Outlook Documenti P R O T O C O L L O - Generazione documenti in USCITA; - Acquisizione da scanner; - Gestione FAX via server; - Gestione email; - Gestione della Rubrica;

Dettagli

BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti

BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti Il vantaggio competitivo derivante da una scelta tecnologicamente avanzata Tecnologia e Servizi gestiti Sommario ü Obiettivi del documento ü Caratteristiche tecniche

Dettagli

Negli anni cresce e supera Exchange migliorandone le funzioni e garantendo maggiore compatibilità.

Negli anni cresce e supera Exchange migliorandone le funzioni e garantendo maggiore compatibilità. Zimbra Mail Server Zimbra è la soluzione open source all'avanguardia per la gestione di messaggistica e processi collaborativi all interno di aziende ed enti pubblici di ogni dimensione. Zimbra Collaboration

Dettagli

Invio telematico delle istanze all Albo nazionale gestori ambientali

Invio telematico delle istanze all Albo nazionale gestori ambientali Invio telematico delle istanze all Albo nazionale gestori ambientali AgestTelematico COS'E' UNA PROCEDURA TELEMATICA L'Albo Nazionale Gestori Ambientali ha messo a disposizione delle imprese un sistema

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE. Maggio 2006

PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE. Maggio 2006 PROTOCOLLO INFORMATIZZATO, PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE DOCUMENTALE Maggio 2006 1 Evoluzione tecnologica 1 Negli ultimi anni le P.A. si sono fortemente impegnate nello sviluppo di reti di computer

Dettagli

Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo

Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo Comitato Etico per le attività biomediche di Ateneo Centro Servizi Informativi di Ateneo Proposta di intervento 1 L e-government di Ateneo ed il sistema PRAXIS è l insieme delle soluzioni tecnico-organizzative

Dettagli

MP 4002AD/MP 4002SP/ MP 5002AD/MP 5002SP

MP 4002AD/MP 4002SP/ MP 5002AD/MP 5002SP MP 4002AD/MP 4002SP/ MP 5002AD/MP 5002SP Stampante multifunzione digitale B/N Copiatrice Stampante Fax Scanner Aficio MP 4002AD/SP Aficio MP 5002AD/SP 40 B/N 50 ppm ppm B/N Soluzioni efficienti per aumentare

Dettagli

Guida alla Registrazione Utenti

Guida alla Registrazione Utenti Guida alla Registrazione Utenti Introduzione Per l utilizzo della procedura telematica è necessario che gli operatori abilitati alla presentazione dei moduli provvedano alla propria registrazione, utilizzando

Dettagli

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI PROTOCOLLO

Dettagli

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 3 ISTRUZIONI PER L USO 1 CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

STREAM-CITY. Sistema Informativo Integrato per la gestione del settore EDILIZIA

STREAM-CITY. Sistema Informativo Integrato per la gestione del settore EDILIZIA STREAM-CITY Sistema Informativo Integrato per la gestione del settore EDILIZIA Introduzione Cosa è StreamCity, L Architettura, Cosa fa, Come è fatto, Gli Sviluppi in corso La Dimostrazione Cosa è StreamCity

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

ICARO richieste di contributo - LP29/77. Funzioni principali dell applicazione

ICARO richieste di contributo - LP29/77. Funzioni principali dell applicazione ICARO richieste di contributo - LP29/77 Funzioni principali dell applicazione 1 L applicazione ICARO richieste di contributo - LP29/77 ha come scopo quello di supportare il conferimento delle richieste

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT

MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT MCi BUSINESS SUITE MANAGEMENT Acquisizione, archiviazione, gestione e consultazione flussi documentali Fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Soluzione rivolta a tutte le aziende che : generano,

Dettagli

PROGRAMMA GUIDA PER LA PROCEDURA ON LINE

PROGRAMMA GUIDA PER LA PROCEDURA ON LINE PROGRAMMA Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale GUIDA PER LA PROCEDURA ON LINE AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD IMPRESE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI FINALIZZATI AL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE

Dettagli

EVO BIKE RFID EV-BIKE FLEETS BIKE SHARING BIKE CHARGING

EVO BIKE RFID EV-BIKE FLEETS BIKE SHARING BIKE CHARGING EVO Charging Station EVO Bike è una postazione intelligente con 4 prese per la ricarica dei veicoli elettrici in Bassa Tensione in Corrente Continua, sviluppata in orizzontale per agevolare la ergonomica

Dettagli

Un esempio di modellazione di processo con josh. Pierpaolo Manzini Direttore Commerciale, it Consult

Un esempio di modellazione di processo con josh. Pierpaolo Manzini Direttore Commerciale, it Consult Un esempio di modellazione di processo con josh Pierpaolo Manzini Direttore Commerciale, it Consult Agenda it Consult: presentazione e posizionamento strategico Approccio a Knowledge, Workflow e Document

Dettagli

Provincia di Cagliari REGOLAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P.

Provincia di Cagliari REGOLAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari REGOLAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. Approvato con deliberazione di G:M. n. 17 del 25.01.2011 Indice e sommario Indice e sommario...

Dettagli

C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori. - Manuale Progettisti -

C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori. - Manuale Progettisti - C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori - Manuale Progettisti - CIL e SCIA Manuale Progettisti 20 apr 2011 Pag. 1 di 26 INDICE INTRODUZIONE...

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli