Provincia di Caserta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Caserta"

Transcript

1 Prvincia di Caserta Settre Innvazine e Sistemi Infrmativi prgett IDEA.NET a valere sull O.O. 5.1 del POR Campania 2007/2013 DISCIPLINARE TECNICO Di seguit si espngn la caratteristiche minime dei servizi di gvernance richiesti dalla presente gara: Servizi di supprt ai prcessi decisinali e strumenti perativi di gvernante. 1.1 Cntrll di gestine L intrduzine del Cntrll di Gestine nelle amministrazini pubbliche è ascrivibile ad un più generale prcess di aziendalizzazine delle stesse. Cn tale termine si intende l applicazine di lgiche e

2 strumenti tipici dell ecnmia aziendale a supprt delle funzini di gvern e di gestine delle aziende pubbliche. Il diffndersi anche nel pubblic di lgiche pensate e nate nel mnd privat deriva da una esigenza di cambiament, prima di tutt culturale, che sprattutt negli ultimi anni ha trvat legittimazine a seguit dei seguenti fenmeni : La crisi della finanza pubblica La percezine di una inefficienza diffusa La percezine che le inefficienze pubbliche e l eccess di burcrazia penalizzasser la capacità cmpetitiva delle imprese italiane sui mercati glbali. Un cambiament nell atteggiament dei Cittadini, i quali hann iniziat a vedere nelle istituzini nn più il sggett detentre del ptere, ma quell deputat ad ergare servizi. Per l implementazine di un mdern Sistema di Cntrll di Gestine è indispensabile ricrrere ad un sistema che sia in grad di agire anche sull stacl maggire che si ppne a tale transizine : la cultura dminante all intern delle Pubbliche Amministrazini lcali. La funzine di cntrll, allra, vista cme un sistema di analisi, valutazini, decisini ed azini tramite cui guidare l attività amministrativa vers il raggiungiment delle finalità, deve cllcarsi all intern di un sistema più ampi i cui elementi sian rientati ad influenzare i cmprtamenti dell rganizzazine-ente lcale vers gli biettivi che la stessa si è data. L adzine di un tale sistema cmprta la cnsiderazine in chiave unitaria, cerente e cnvergente delle seguenti fasi : Prgrammazine, a sua vlta articlabile in prgrammazine strategica (prgramma di mandat plitic e parte della Relazine revisinale e prgrammatica) e prgrammazine perativa (bilanci revisinali e PEG) ; Organizzazine ; Misurazine e feedback : la racclta delle infrmazini sui risultati della gestine e la lr restituzine ai respnsabili della gestine, al management ed agli rgani di gvern; Valutazine e ricmpensa : respnsabilizzazine dei dirigenti e delle figure sub-dirigenziali, sulla base delle infrmazini frnite dal Cntrll di Gestine, attravers il cllegament della parte variabile delle retribuzini al raggiungiment degli biettivi ; Selezine e Frmazine del Persnale ; Ambiente Estern, cn riferiment all esigenza sia di cnvgliare stimli esterni in fase di prgrammazine sia alla esigenza di integrare il Bilanci delle Aziende partecipate nel Bilanci dell Ente (Bilanci Cnslidat). In linea di principi le suddette attività pssn essere sintetizzate graficamente nel seguente md :

3 Il presente Prgett ha cme biettiv l intrduzine del Cntrll di Gestine nella Prvincia di Caserta attravers la realizzazine dei seguenti punti : a. Implementazine Sftware dedicat Il prgett prevede la realizzazine di un sftware dedicat che agganciandsi in maniera cmpatibile alla Cntabilità Finanziaria ed Ecnmic-Patrimniale esistente cnsente la realizzazine delle seguenti funzini : Cntrll di Gestine Gestine Bilanci Cnslidat (che tenga cnt dei dati cntabili delle aziende partecipate) Implementazine di un Sistema di Reprtistica rapid e flessibile Implementazine Servizi Cntabili n linee (vers frnitri ed aventi diritt) b. Frmazine delle risrse cinvlte (anche quelle delle aziende cntrllate) 1.2 Sftware Cme si è dett il sftware dedicat deve prevedere le seguenti funzinalità : Cntrll di Gestine (Struttura) L apprcci da utilizzare per la realizzazine del Sistema di Cntrll di Gestine dell Ente Prvincia, cncerne la messa a punt di infrmazini sugli biettivi, sui risultati e sulle risrse, csì da pter frnire ai decisri ai vari livelli di respnsabilità specifici elementi per decidere in md cngruente e cn rientamenti predefiniti, in md da gvernare le risrse in md più efficacie e più efficiente, csì da sapere sempre dve si sta andand secnd il mdell grafic che segue :

4 Le caratteristiche strutturali del sistema di cntrll di gestine, ciè, devn essere articlate nelle seguenti fasi : a) frmulazine degli biettivi di breve perid, csì da permettere la verifica anticipata della gestine per accertare che questa avvenga in sintnia cn le linee stabilite in sede di pianificazine strategica; si devn decidere azini, strumenti e risrse di gni prcess attività dell ente; b) verifica della gestine per mezz dell analisi degli scstamenti, cn cui si valuta il grad di realizzazine del prgramma precedentemente stabilit in relazine ai risultati (ecnmici, finanziari e di perfrmance di prcess) già effettivamente cnseguiti; c) adzine dei prvvedimenti crrettivi nel cas in cui si sian riscntrate distnie gestinali. Questa fase è basata sull individuazine delle cause per intervenire radicalmente sulle stesse e pterle csì eliminare. All intern del sistema di cntrll debbn essere individuati tre mmenti che caratterizzan le tiplgie di cntrll: 1. cntrll preventiv, tradizinalmente identificat nelle attività di budgeting (PEG): 2. cntrll cncmitante, identificabile cn il reprting direzinale e cstituit da un sistema di rendicnti adeguatamente strutturati e in grad di segnalare le aree critiche della gestine nei sui vari prcessi, cme anche nella dimensine ecnmic-finanziaria; 3. cntrll cnsuntiv, che cnsiste in un cntrll dei fatti della gestine a cse avvenute, generand azini crrettive a psteriri. Nella fase di pianificazine degli biettivi attravers il sistema degli indicatri e della misurazine dei dati gestinali è fndamentale che venga previst l aiut di sistemi infrmativi che pssan dare subit la visine del cmplessiv è pssan dare le viste apprpriate di analisi attravers il sistema dei reprts. L analisi dei risultati attravers il sistema degli indicatri dvrà cnsentire anche di creare frme di cmpetizine, attravers la fissazine di livelli di efficienza da utilizzare quali biettivi e attravers cnfrnti spaziali e temprali. Gli indicatri sarann quzienti fra valri e/ quantità tratte dai dcumenti prgrammatici e cnsuntivi dell ente lcale, il cui cmpit è quell di misurare le perfrmance dell ente. Al fine di miglirare l infrmazine desumibile dai singli indicatri, ccrre che gli stessi sian riuniti a sistema, ciè cllegati gli uni agli altri da un schema lgic.

5 Il sistema dvrà prevedere la pssibilità di scegliere diversi punti di vista per il sistema di cntrll di gestine, ad esempi è pssibile avere un punt di vista prevalentemente cntabile seguend il seguente schema: un punt di vista che respnsabilizzi di più la parte tecnica: che pssa essere più incentrat più sulle respnsabilità plitiche cme l schema di esempi seguente:

6 Dal punt di vista degli strumenti, il cntrll di gestine intes in un ttica attuale, cme fattre di supprt al prcess decisinale dell ente, deve impiegare adeguati strumenti tecnic-cntabili riferibili al sistema infrmativ finalizzat al mnitraggi delle perfrmance ecnmicfinanziarie, ltreché fisiche di prcess. Il sistema dvrà essere un strument di supprt a tutte le fasi del prcess di pianificazine, rilevazine dei dati, cnfrnt dei risultati e azini crrettive. Dvrà cnsentire di misurare e valutare l azine dei Centri di Respnsabilità in sens lat cn cadenza infrannuale e cn tempestività riutilizzand il patrimni infrmativ esistente acquisend i dati dai sistemi cntabili (cntabilità finanziaria, cntabilità ecnmic-patrimniale, cntabilità analitica). Definend ulteriri centri di cst ltre a quelli desumibili dalla struttura del bilanci, del pian esecutiv di gestine e della cntabilità analitica è pssibile assegnare degli biettivi per centr di respnsabilità definend degli indicatri anche di tip cmpless. Caratteristiche Operative Archivi di base Gestine Respnsabili Gestine Pian dei Cnti Cntrll di Gestine (5 livelli parametrici) / Pesi percentuali Gestine Tip Indicatri Gestine Anagrafiche Indicatri Gestine Variabili utilizzate dagli indicatri Abbinament Variabili / Enti di reperiment Gestine Frmule Indicatri Gestine Frmule Indicatri Generali Abbinament C.d.C. / Frmule Indicatri / Obiettivi / Pes Percentuale Abbinament C.d.C. / Variabili Cntabili / Capitli PEG di riferiment Caratteristiche strutturali di base:

7 1. Pian dei Cnti Cntrll di Gestine, livelli parametrici, numer di livelli variabile per gni ram gerarchic 2. Capitli di PEG, relazinati anche a più centri di cst, attribuibili all stess in valre asslut (manuale semiautmatic) percentuale (autmatic), la percentuale d abbinament sarà cmpletata al 100% al 200%, per gestire mvimentazini e budget che incidn parallelamente su più C.d.C. 3. Gestine dei dati cntabili relativi a: a. previsini cmpetenza / residui b. variazini previsini di cmpetenza c. impegni / accertamenti (cmpetenza e residui) d. mandati / reversali (cmpetenza e residui) 4. Gestine delle variabili extracntabili cllegate all indicazine delle fnti di reperiment 5. Gestine di reprtistica di tip cntabile a. a livell di dettagli e gerarchic cn riferiment al pian dei cnti

8 b. a livell di capitl PEG, intervent/risrsa c. di cnfrnt fra entrate e spese (cpertura) d. di cnfrnt fra dettagli e ttali all intern del C.d.C. e. di verifica stat d esecuzine dei budget, cnfrnt fra budget - accertamenti - reversali e/ budget - impegni - mandati 6. Gestine strica (situazine da data a data) delle visualizzazini e dei reprt 7. Reprt e visualizzazini cntabili e indicatri per Respnsabile 8. Stampe ed elenchi di tutte le tabelle di base del sistema infrmativ Acquisizine e maniplazine dati PEG e mvimenti cntabili: Imprt da files d exprt Capitli PEG (cdice, descrizine, cdifica cntabile, previsini cmpetenza e residui) Variazini di bilanci Mvimenti cntabili (Accertamenti, Reversali, Impegni, Liquidazini, Mandati) Caricament ed elabrazine autmatica / semiautmatica dei dati d exprt Caricament ed aggirnament (nuvi capitli del PEG) Caricament ed aggirnament PEG da Variazini di Bilanci Caricament e suddivisine autmatica sui C.d.C. di riferiment dei mvimenti cntabili Emissine di reprt relativi ai risultati delle elabrazini d imprt e suddivisine Caricament e maniplazine manuale PEG, variazini di bilanci, mvimenti cntabili Gestine Capitli PEG Gestine cllegamenti Capitli PEG/C.d.C. Gestine Variazini di Bilanci x C.d.C. Gestine Mvimenti Cntabili x C.d.C. Elenc e suddivisine manuale dei mvimenti cntabili riferiti a capitli PEG cn suddivisine semiautmatica e/ manuale (valre asslut) Reprt vari di cntrll segnalazine mancati abbinamenti

9 Utilità gestinali e di ricstruzine varie (es: annullament e ricstruzine della suddivisine mvimentazine) Acquisizine e maniplazine dati extracntabili Emissine reprt cartacei delle variabili extracntabili da inviare per la cmpilazine ai vari C.d.C. e/ Enti respnsabili delle variabili Pssibilità di cmpilare dei frm internet dispnibili per il caricament n-line delle variabili extracntabili da parte dei C.d.C. e/ Enti respnsabili. Inseriment/Mdifica variabili da reprt cmpilati manualmente d n-line dai vari C.d.C. e/ enti respnsabili Emissine reprt cartacei delle variabili extracntabili nn valrizzate alla data per sllecit di cmpilazine, da inviare ai vari C.d.C. e/ enti respnsabili delle variabili Emissine reprt cartacei delle variabili extracntabili cn valri data a data per verifica e analisi trend strici Lgica funzinale calcli indicatri e rating: Ogni cnt di dettagli (C.d.C. Attività) è cllegat ad una serie variabile d indicatri Gli indicatri sn raggruppati per tiplgia (efficacia, qualità, efficienza della gestine, efficienza prduttiva, ecc ) La smmatria dei risultati dei vari indicatri, rapprtati cn un biettiv e valutati in base ad un pes percentuale, determina il risultat della gestine (rating) del cnt di dettagli La smmatria dei rating, valutati in base ad un pes percentuale, dei cnti di livell inferire determina il risultat del cnt di livell superire, per tutta la scala gerarchica definita nel pian dei cnti del Cntrll di Gestine

10 E quindi evidente che: 1. gli indicatri sarann cllegati e determinan i risultati dei cnti di dettagli (C.d.C. Attività) 2. gli indicatri dvrann essere cnfrntati cn degli biettivi specifici, il risultat è una percentuale di raggiungiment dell biettiv, è necessari definire il segn dell biettiv per valutare il md cn cui cnfrntare il risultat dell indicatre (miglire se maggire minre dell biettiv) 3. la smmatria pnderata, in base al pes percentuale, dei risultati degli indicatri, determinerà il rating del cnt di dettagli 4. la smmatria pnderata, in base al pes percentuale, dei rating, dei cnti di livell inferire, determinerà il risultat del cnt di livell superire (cnt di riepilg) Ad esempi: Centr di Cst (cnt di dettagli) Nidi d Infanzia Sn cllegati 6 indicatri raggruppati in 4 tiplgie Efficacia Qualità Efficienza della gestine Efficienza prduttiva Ogni indicatre è cmpst di: Una frmula X che richiama (cllegate da segni matematici) delle variabili di carattere cntabile extracntabile

11 Un biettiv, il cnfrnt % cn il risultat della frmula X determina il risultat del singl indicatre Un pes percentuale rispett agli altri indicatri del C.d.C. Naturalmente al smmatria del pes percentuale degli indicatri cllegati al C.d.C. deve sempre essere = 100 Il rating sarà determinat dalla smmatria pnderata, dei risultati dei 6 indicatri, valrizzati in base al lr pes percentuale Calcli, visualizzazini, reprt Cntrll di Gestine Calcl degli indicatri e rating da data a data Visualizzazine situazine per C.d.C. (cnti di dettagli) da data a data Visualizzazine situazine per livelli gerarchici Reprt situazine per C.d.C. (cnti di dettagli) da data a data Reprt situazine del Pian dei Cnti Cntrll di Gestine per livelli gerarchici di un specific livell da data a data Reprt situazine Indicatri Generali del Pian dei Cnti Cntrll di Gestine per livelli gerarchici di un specific livell da data a data Visualizzazine situazini cntabili per C.d.C. Capitl PEG da data a data Visualizzazine situazini cntabili per C.d.C. Intervent / Risrsa da data a data Reprt situazini cntabili per C.d.C. Capitl PEG da data a data Reprt situazini cntabili per C.d.C. Intervent / Risrsa da data a data Rappresentazini grafiche tramite istgrammi e diagrammi a trta dei reprt e visualizzazini previste Il sistema permetterà, quindi, di redigere il refert del cntrll di gestine in md dettagliat da trasmettere a tutti i prtatri di interesse ed alla sezine reginale della crte dei cnti.

12 1.3 Gestine Bilanci Cnslidat Il sistema dvrà cnsentire, tenend cnt dei dati di bilanci delle aziende partecipate, di redigere un ver e prpri Bilanci Cnslidat secnd i più mderni sistemi di cntabilità pubblica. 1.4 Reprtistica Il sistema dvrà cnsentire la pssibilità di creare persnalizzare qualsiasi stampa tabellare. Dvrà essere pssibile prelevate le variabili del database secnd filtri di selezine attravers interrgazine SQL per includerli nelle stampe, cn pssibilità di disegnare fincati, inserire immagini, cdici a barre, sistemare i campi cn precisine millimetrica. Dvrà essere pssibile, inltre, verificare l utput della stampa cn una anteprima nella fase di prgettazine in md da verificarne l effett in qualsiasi mment, infine gestire campi calclati a runtime. 1.5 Servizi On-Line Il Sistema dvrà prevedere un mdul che cnsenta la gestine dei servizi di frnt-ffice per la trasparenza. Il mdul dvrà cnsentire la cnsultazine dei dati di bilanci e delle delibere n-line, in più cnsentirà la cnsultazine dei pagamenti ai vari frnitri dell ente attravers l autenticazine cn accunt e passwrd su web sicur (https). 2 Frmazine delle risrse cinvlte Nell ambit del presente prgett dvrà essere prevista la frmazine di tutt il persnale cinvlt nel prcess di Cntrll di Gestine dell Ente. La frmazine, vviamente, dvrà essere articlata su differenti livelli a secnda del rul dei partecipanti. In linea di principi dvrann essere previsti le seguenti tiplgie di seminari : Frmazine terica e tecnica per tutti i dipendenti dell uffici ragineria (2 settimane per 15 persne); Frmazine terica ed perativa per tutti i dirigenti ed almen 2 risrse perative individuate per gni funzine (1 settimana per 50 persne); Frmazine per i respnsabili ed almen 2 perativi prvenienti dalle Aziende partecipate (1 settimana per 50 persne) Al fine di rendere i crsi quant più prficui pssibile, ccrrerà prevedere incntr frmativi per un numer massim di 10 persne. I Dcenti da utilizzare per gli aspetti terici inerenti la gestine dvrann essere ai più alti livelli di mercat. Sarann da prevedersi, pertant, almen 90 gg. di frmazine per l avviament alla gestine del Sistema di Cntrll di Gestine della Prvincia. La frmazine del persnale dell ente dvrà essere ergata, adeguandsi agli rari e alle dispnibilità del persnale stess, secnd gli standard definiti dal CNIPA (Prcedura FOR). FOR - Frmazine e addestrament Descrizine della classe di frnitura

13 La classe di frnitura FOR prevede un insieme di servizi finalizzati all aggirnament e all svilupp delle cnscenze, delle cmpetenze e delle capacità prfessinali delle risrse umane, al fine di supprtare il prcess d innvazine rganizzativa e tecnlgica della Pubblica Amministrazine. Un servizi di frmazine si caratterizza per i cntenuti, per le metdlgie didattiche e per le mdalità di realizzazine, che pssn prevedere tutt l spettr di sluzini blended 1 che intercrrn tra la mdalità di frmazine sincrna in aula e la mdalità di frmazine asincrna n-line. Un servizi di frmazine può essere ergat nelle seguenti mdalità: Tradizinale: attività frmative ergate in aula. E-learning: attività frmative fruibili tramite supprt multimediale (CD-ROM DVD) tramite rete Internet Intranet in md autnm, mentred, live 2. On the jb 3 : attività di addestrament, destinate a figure prfessinali nuve, finalizzate all svilupp di abilità / cnscenze cn particlare riferiment all utilizz di sistemi specifici, alla gestine di apparati ed applicazini, ecc. Mdalità di definizine della Frnitura Le attività di una frnitura FOR si caratterizzan in funzine di: biettivi che ci si prefigge di raggiungere; utenza alla quale i servizi vengn fferti; variabili di dimensinament; vincli e requisiti rganizzativi; standard e nrme di riferiment. È sulla base di questi parametri che sn prese in cnsiderazine ed istanziate le attività descritte successivamente. Obiettivi Il servizi si prpne biettivi finalizzati a: apprendiment di abilità e cnscenze; cambiamenti cmprtamentali e di impatt rganizzativ. Gli biettivi devn essere espressi sulla base delle specifiche esigenze frmative individuate dall Amministrazine e devn indicare gli scpi del servizi frmativ dal punt di vista del discente. In genere nella definizine degli biettivi è sempre sttintesa l espressine alla fine del crs / mdul / unità didattica l alliev sarà in grad di. Utenza I destinatari dei servizi di frmazine, individuati cn riferiment alla tiplgia dei servizi frmativi ggett della frnitura, pssn essere: utenti interni: persnale dell Amministrazine che si ccupa dei prcedimenti amministrativi per i cittadini e le imprese e utilizza direttamente a tale scp le funzinalità del sistema infrmatizzat; persnale di Enti / Pubbliche Amministrazini interessati da prgetti frmativi trasversali; 1 Blended Learning: sistema di frmazine n line che utilizza diverse ed integrate metdlgie didattiche; nn sstituisce la frmazine in aula, ma la integra e la arricchisce di nuvi servizi di cmunicazine tra gli utenti cinvlti. 2 Mentred Learning (Apprendiment cn tutr): in quest mdell l studente interagisce direttamente cn un tutr che si trva da qualche parte sulla rete. L'interazine è tipicamente asincrna: il tutr assegna dei cmpiti all'alliev; l'alliev svlge il lavr assegnat e l sttpne al tutr per la crrezine. Se la larghezza di banda l cnsente, è anche pssibile attivare cmunicazini sincrne audi audivisive (Live Learning). 3 In affiancament sul pst di lavr.

14 utenti esterni: cittadini e imprese. Dimensine Le principali variabili di dimensinament che impattan su csti, rischi e qualità di un servizi frmativ sn: risrse interessate: numer delle risrse interessate dall intervent frmativ; prfili dcenti / tutr: aree tematiche di cmpetenza, esperienze significative attinenti, anni di esperienza, ecc.; numer massim partecipanti per edizine; cntenuti del servizi frmativ; durata e articlazine del crs; sedi di ergazine: sedi di ergazine dei crsi, numer di crsi da ergare per sede numer di partecipanti per sede, attrezzature hw e sw delle aule; parallelismi richiesti: numer minim di edizini di crsi da ergarsi parallelamente; specifiche dcumentazine didattica; servizi di segreteria rganizzativa (gestine iscrizini, assistenza partecipanti); mdalità di ergazine servizi e-learning: tramite supprt multimediale, rete internet intranet; classe fruizine libera, mdalità sincrne asincrne, ; specifiche ambiente di ergazine: dispnibilità dei servizi n-line, servizi di supprt all attività didattica (mailing list, newsgrup, frum, faq, cmmunity, ) 4.; mdalità di verifica delle cnscenze (pregresse, acquisite, ); mdalità di valutazine dell efficacia del crs (gradiment, efficacia, ); help desk: caratteristiche del servizi di help desk (livelli di servizi, dispnibilità, tempi di evasine delle richieste,...); tutring (assistenza didattica): caratteristiche dei servizi di tutring (dispnibilità, tempi di evasine delle richieste, mdalità di ergazine del servizi,...). Vincli e requisiti Vincli tempi di realizzazine: relativi alla cnsegna della prgettazine, all inizi e alla cnclusine dell ergazine del servizi; respnsabilità nella realizzazine del servizi: il frnitre deve indicare i ruli e le respnsabilità delle figure prfessinali cinvlte nelle varie fasi realizzazine del servizi; i relativi prfili prfessinali dvrann essere attestati tramite un curriculum standard predefinit; nel cas che la frnitura del servizi venga effettuata da ATI (Assciazine Tempranea d Impresa) RTI (Raggruppament Temprane d Impresa) devn essere chiaramente definite le respnsabilità delle single scietà nelle varie fasi in cui si articla il servizi (cme nella seguente tabella esemplificativa): 4 L us cmbinat di questi strumenti garantisce l svilupp, la cndivisine e la messa in discussine del materiale ergat durante l svlgiment dei crsi. L impieg dei diversi strumenti avviene nella più assluta libertà, permettend ai singli discenti di trvare l strument di espressine che megli si adatta alla single persnalità, ma anche ai diversi argmenti trattati.

15 Attività Respnsabilit à Sc 1 Respnsabilit à Sc 2 Respnsabilit à Sc 3 Respnsabilit à Sc 4 Crdinament X Prgettazine X X X X Dcenza e tutraggi X X X X Lgistica X X X Mnitraggi X struttura rganizzativa: per la prgettazine e la gestine del servizi frmativ deve essere prevista una appsita struttura di cui si riprta di seguit una descrizine esemplificativa: Prject Manager: garantisce la realizzazine del servizi di frmazine nel rispett dei tempi e degli biettivi stabiliti. Assicura il crdinament di tutte le attività relative alla frnitura del servizi sia durante la fase di prgettazine che di ergazine. Team di crdinament: elabra i dcumenti di prgett e le eventuali mdifiche; verifica peridicamente l andament dell attività; garantisce la cerenza metdlgica e cntenutistica del prgett e delle attività di ergazine cn gli biettivi e i risultati richiesti, supprta il crp dcente assicurand l mgeneità di trattazine degli argmenti didattici, la standardizzazine delle metdlgie frmative e l aggirnament cntinu sugli aspetti inerenti il cntest rganizzativ e funzinale dell Amministrazine. Prduzine cntenuti n line: team di risrse umane di elevat livell prfessinale e qualitativ (strybarder 5, instructinal designer 6, cntent designer 7, cntent prvider 8, ) per la prduzine dei cntenuti n-line, crdinate da un respnsabile della prduzine 9. Segreteria rganizzativa: assicura gli adempimenti relativi alla gestine perativa dei crsi (iscrizine partecipanti, predispsizine della mdulistica, presidi degli adempimenti relativi a ciascuna edizine del crs, assistenza lgistica, ). Respnsabile di edizine: assicura, per ciascuna edizine, la crretta ergazine del crs e il crdinament rganizzativ. Rappresenta il punt di riferiment per la sluzine di eventuali criticità rilevate durante la fase di ergazine. Respnsabile di sede: assicura la dispnibilità dell aula, la presenza e la funzinalità delle attrezzature previste e l assistenza tecnica. 5 Figura specifica che scrive la sceneggiatura del crs, sulla base delle specifiche didattiche stabilite dall instructinal designer, rispettand la struttura dei cntenuti ideata dal cntent designer e rielabrand i testi scritti dal cntent prvider. 6 Figura specifica nella realizzazine dei prdtti di e-learning. Ha una cnscenza cnsiderevle delle principali terie sull apprendiment, cmbinata sia alla cnscenza dei linguaggi della cmunicazine multimediale sia a una buna familiarità cn le lgiche degli strumenti infrmatici. 7 Espert della materia che interviene nell rganizzare i cntenuti in md che sian rispndenti alle esigenze di un prdtt di e-learning. 8 Persna fisica struttura che frnisce cntenuti per un crs e-learning. 9 Pianifica, rganizza e cntrlla la prduzine multimediale nel su insieme crdinand tutti i prgetti afferenti alla struttura.

16 Dcente: assicura l ergazine della frmazine d aula nel rispett del prgramma previst (lezini, esercitazini, presentazine di casi di studi, ). Tutr: supprta il dcente per l svlgiment dell attività frmativa, cura le esercitazini pratiche ed assiste i partecipanti in aula e/ n line in azini di recuper e apprfndiment. Respnsabile qualità del servizi: assicura la valutazine in crs d pera del servizi. Verifica la crrispndenza di quant ergat cn quant previst dai dcumenti cntrattuali tramite un cicl di audit interni, cllabra cn le attività di verifica svlte dall Amministrazine e garantisce l attuazine delle eventuali azini di miglirament individuate. Nta: tenend cnt che i servizi di frmazine sn spess un cmplement di altri servizi, la "struttura rganizzativa" (pag. 7) può in mlti casi essere semplificata, in particlare cncentrand le psizini di Segreteria rganizzativa, Respnsabile di edizine e Respnsabile di sede. Tempistica del Prgett (Gannt) Fase Mesi Analisi SW ed Organizzazine Esistente Svilupp SW Frmazine del Persnale Ttale Csti : Il cmpletament del sistema cntabile cn il mdul di cntrll di gestine cnsentirà di creare i presuppsti per miglirare il supprt ai prcessi decisinali ed alla gestine. Per Cntrll di Gestine si intende l applicazine di lgiche e strumenti tipici dell ecnmia aziendale a supprt delle funzini di gvern e di gestine della Prvincia. L adzine di un tale sistema cmprta la cnsiderazine delle seguenti fasi : Prgrammazine strategica (prgramma di mandat plitic e parte della Relazine revisinale e prgrammatica) ed perativa (bilanci revisinali e PEG); Gestine infrmatizzata del prcediment; Misurazine e feedback: la racclta delle infrmazini sui risultati della gestine e la lr restituzine ai respnsabili della gestine, al management ed agli rgani di gvern; Valutazine e ricmpensa: respnsabilizzazine dei dirigenti e delle figure sub-dirigenziali, sulla base delle infrmazini. Tale sistema include le seguenti funzinalità: Gestine della Cntabilità in Partita dppia Gestine Patrimni mbiliare e immbiliare della Prvincia Cntrll di Gestine Gestine Bilanci Cnslidat (che tenga cnt dei dati cntabili delle aziende partecipate) Implementazine di un Sistema di Reprtistica rapid e flessibile Implementazine Servizi Cntabili n linee (vers frnitri ed aventi diritt)

17 2.1 Cmpnenti aggiuntivi della gestine persnale Al fine di rendere cmpletamente elettrnici i prcessi interni dell ente risulta necessari integrare alcune cmpnenti per rendere il sistema di gestine del persnale interperabile cn il prtale intranet della Prvincia che implementa l interfaccia applicativa per l autmazine interna. I mduli aggiuntivi necessari al cmpletament del sistema di gestine del persnale sn di seguit elencati: Dtazine rganica; Rilevament presenze; Gestine giuridica; Anagrafe delle prestazini; Prtale dipendente (gestine presenze, gestine stipendi, bacheca). Attravers queste integrazini sarà pssibile per i dipendenti accedere alle prprie infrmazini curriculari ed alle prprie infrmazini retributive, il tutt sarà integrat nel prtale a cui sarà cnsentit access tramite smartcard di autenticazine e firma. 2.2 Gestine Giuridica del persnale La Nrmativa vigente prevede che per gni dipendente della Pubblica Amministrazine è bbligatri rganizzare, manutenere e cnservare il fascicl del persnale, strument che deve rappresentare la stria lavrativa del dipendente ed in cui è pssibile reperire tutta la dcumentazine relativa al rapprt di dipendenza del lavratre pubblic, dall instaurazine del rapprt sin alla relativa chiusura. Il fascicl deve essere rganizzat in rdine crnlgic, catalgat ed indicizzat e deve essere sempre aggirnat. All stat i fascicli presenti press l Ente sn cstituiti di sla dcumentazine cartacea difficile da utilizzare per la realizzazine degli adempimenti richiesti : realizzazine Mdell PA04, Pratica TFR e di Pensine, scheda di inquadrament, ecc. La prblematica è particlarmente sentita sprattutt in cnsiderazine del fatt che nei prssimi anni, larga parte dei dipendenti dell Ente andrann in pensine cstringend i Funzinari incaricati in tempi brevissimi, a ricavare l intera psizine retributiva, cntributiva e previdenziale del persnale interessat. Al fine di gestire in maniera crretta ed in tempi raginevli le attività di cui in precedenza è necessari che l Ente si dti in tempi raginevli di strumenti infrmatici dedicati e realizzi una revisine dell archivi dei fascicli dei dipendenti digitalizzand tutta la dcumentazine ritenuta necessaria. 2.3 Sftware per la Gestine Giuridica del persnale Il Sftware da realizzare deve cnsentire la Gestine Giuridica dei Dipendenti e cnsentire l rganizzazine di una Bacheca n Line tale da garantire una crretta cmunicazine delle infrmazini sia per quant attiene il livell privat (Cedlini, Cedlni, CUD, Statini, Certificati di Servizi, Stat Matriclare, PA04, ecc.) che quell pubblic (Cmunicazini e Dcumenti di interesse generale). Si riprta di seguit il dettagli di tali prcedure : Sftware Gestine Giuridica dei Dipendenti Il Sftware da realizzare acquisire deve cnsentire la gestine degli eventi giuridici (carriera, titli di studi, prvvedimenti disciplinari, ecc.) relativi a chiunque abbia un rapprt lavrativ cn l Ente.

18 Ess deve cnsentire, inltre, una pianificazine efficiente del persnale, del relativ fabbisgn ed una revisine rganizzativa dell Ente in temp reale. In particlare, deve essere pssibile: Cmpilare e stampare il cntratt individuale del dipendente; Gestire il fascicl persnale del dipendente cn le infrmazini relative a variazine di stat di servizi, prvvedimenti disciplinari, cllcament a rips, part-time, ecc. Visualizzare e stampare la Pianta Organica del Persnale in mdalità sia numerica che analitica. Visualizzare e stampare l Stat di Servizi del dipendente Gestire una Pratica di Pensine, cn tutta la mdulistica prevista e cn la creazine del relativ file da inviare all INPDAP Cmpilare in autmatic, partend dai dati del fascicl, e stampare il Md. PA04 relativ al trattament ecnmic del dipendente, che l'ente è tenut a redigere all'att della cessazine dal servizi dei dipendenti. Cmpilare e stampare il Mdell TFR il prspett di liquidazine per la dmanda di indennità di fine servizi. Gestire la Multiutenza in rete Sftware Bacheca n line del Dipendente Il sftware sviluppat in tecnlgia Web deve cnsentire attravers l integrazine di quest sistema cn l Applicazine della gestine giuridica del persnale decritta in precedenza ed il Sistema per la Gestine delle paghe già in us press l Ente per gni dipendente cllabratre (previ rilasci di appsita passwrd) la pssibilità di cnsultare n line le infrmazini principali relative al rapprt/i di lavr intercrs/i cn l Ente : Dcumenti relativi alla psizine giuridica, Dcumentazine nrmativa, Cmunicazini interne. Si riprta di seguit il dettagli dei dcumenti da gestire : -Cedlini -Cedlni -CUD -Statini -Certificati di Servizi -Stat Matriclare -PA04 -Cmunicazini e Dcumenti di interesse generale Servizi di rganizzazine e digitalizzazine dei Fascicli del Persnale Il Servizi da realizzare deve cnsentire l rganizzazine e l infrmatizzazine di circa fascicli dei dipendenti. Il dettagli delle attività da realizzare può essere sintetizzate nel seguente md : - Analisi di tutta la dcumentazine cntenuta nei Fascicli dei Dipendenti. - Organizzazine, sistemazine, racclta e catalgazine di tale dcumentazine. - Infrmatizzazine di tutti i dati dei dipendente (anagrafica, curriculum, carriera e psizine cntributiva/ retributiva/ assicurativa) nel sftware Gestine Giuridica - Archiviazine ttica della dcumentazine cartacea utile per la redazine dei Mdelli PA04 e Stati Matriclare cn relativ inseriment dei dcumenti csì scanditi all intern del suddett sftware. 2. Tempistica

19 Fase Analisi SW ed Organizzazine Esistente Svilupp SW Organizzazine e Digitalizzazine fascicli Frmazine Dipendenti Incaricati Ttale Csti : 2.4 Gestine cespiti e patrimni Il Servizi Gestine cespiti e patrimni svlge attività di gestine del patrimni immbiliare, del catast e dell'inventari, dei fitti e delle impste, della COSAP, dei canni di cncessine e dei servizi a rete ltre che della manutenzine rdinaria e strardinaria degli impianti tecnlgici. Il servizi cmpleta il censiment del patrimni immbiliare della Prvincia attualizzandne il su valre catastale, registrand le cndizini strutturali e valutand gli scpi istituzinali dell ente e delle pprtunità reddituali dei beni; partecipa alle scelte di razinalizzazine del patrimni e alle cnseguenti decisini di acquist e vendita dei beni immbiliari in ragine delle cnvenienze ecnmiche, delle attività istituzinali e prmzinali dell ente, nel lr divenire. Unifica e razinalizza le prcedure e gli atti afferenti i lavri pubblici integrand gli interventi nell edilizia, nelle strade, nelle fgnature e negli alvei dei fiumi e unifrmand l azine dell ente per quant riguarda la prgrammazine degli interventi, la prgettazine delle pere, le gare di appalt, la gestine dei lavri, semplificand le azini di cntrll e aumentand la prfessinalità dei tecnici dell ente. Interviene nelle pere infrastrutturali suggerend le azini di miglirament e intervenend, dve necessari, direttamente. In particlare i sui cmpiti sn i seguenti: Prvvede alla sistematica rilevazine delle cndizini di efficienza (stabilità, affidabilità, funzinalità e sicurezza) del patrimni immbiliare; Cura l inventari dei beni e delle infrastrutture; Assicura la razinalizzazine e la valrizzazine del patrimni immbiliare e ne pianifica la destinazine d us; Garantisce l acquisizine e la dismissine dei cespiti patrimniali; Pianifica e prgramma tutti gli interventi di cstruzine, demlizine, recuper, restaur e manutenzine di pere e impianti di cmpetenza della Prvincia; Prgetta e dirige la realizzazine degli interventi in materia di edilizia, viabilità e assett del territri, ricrrend anche a prfessinalità esterne; Pianifica tutti gli interventi di civilizzazine (arred) e di razinalizzazine delle strade prvinciali. Ogni cespite può essere crredat di tutte le infrmazini tecniche derivanti dagli archivi catastali e territriali, memrizzate in appsite tabelle relazinate al cespite. È pssibile inserire ed assciare al singl cespite un dettagliat archivi cntenente tutte le infrmazini descrittive che permettn la chiara individuazine del cespite per la gestine finanziaria. Il sistema cnsente la frmazine di archivi strici di ricstruzine di tutte le mvimentazini intervenute, relative alle variazini catastali (frazinamenti, accrpamenti, vlture, ecc.), cmpravendite e quant altr di pertinenza del cespite, le mdificazini edilizie, gli estremi prgettuali e le certificazini di usabilità, nnché le certificazini di altri enti e degli impianti; Cnsente di visualizzare tutte le manutenzini strardinarie effettuate sul singl cespite e il relativ cst che va ad incrementare il valre dell immbile. Permette di stampare registri ed elenchi, anche parziali e cn vari livelli di dettagli, del cntenut della banca dati.

20 2.5 Integrazine cn i servizi in us ed interperabilità intra-ente Un degli aspetti fndamentali dei nuvi interventi pianificati è rappresentat dall esigenza di garantire la piena interperabilità cn i servizi e le sluzini infrmatiche già in us. L interperabilità della sluzine prpsta risiede principalmente nelle ptenzialità dei singli strumenti che la cstituiscn (Liferay, Alfresc, jbpm) di cperare e di scambiare infrmazini servizi cn altri sistemi. Si riprta di seguit una breve descrizine dei sistemi attualmente in us press la Prvincia, cui si integran i servizi ggett del presente intervent. 2.6 Prtcll Il sistema di Prtcll Infrmatic, già presente ed in us press l Ente, espne un elenc di servizi web che realizzan le funzinalità principali di prtcllazine. Tali servizi devn essere richiamati da un applicazine esterna per integrare le funzinalità del Prtcll. A tutti i dipendenti che avrann le credenziali per accedere al prtcll, verrà frnita l autrizzazine di access a tale sezine dedicata all intern della intranet della Prvincia. Nell ambit della gestine di un prcess tramite l utilizz del WFMS, dvrà essere pssibile integrare il Prtcll Infrmatic nell esecuzine di un fluss dcumentale: la fase di prtcllazine di un dcument, ad esempi, ptrà diventare un attività dell inter wrkflw. 2.7 Gestine Dcumentale e WFMS Il sistema di WFMS (WrkFlw Management System), ad ggi in us press la Prvincia, verrà integrat all intern del prtale in md da essere utilizzat, sia per i prcedimenti amministrativi interni all Ente sia per autmatizzare alcuni prcessi che vedn cme attri anche persne esterne all Ente stess. Tale sistema si integrerà perfettamente anche cn il DMS Alfresc utilizzandl cme repsitry di tutti i dcumenti che pssn essere generati all intern di un inter prcess. La Prvincia attualmente dispne di un server LDAP in cui sn registrate tutte le utenze del prtale. Sia il server (OpenLDAP) che le utenze rimarrann invariati: le utenze verrann attivate autmaticamente durante la fase di access alla nuva piattafrma integrata. L stess server LDAP supprterà anche il nuv strument di SSO (Central Authenticatin Server) per l autenticazine degli utenti. 2.8 Prtale istituzinale Attualmente il prtale prvinciale presenta tutta una serie di infrmazini e servizi che pssn essere lgicamente suddivisi in servizi della RCU e servizi specifici di un prtale istituzinale. Sarà effettuata una rirganizzazine di tali servizi all scp di ptenziare la fruibilità dei servizi ergati dal prtale istituzinale ampliandne le funzinalità. Per quant riguarda i servizi della RCU, quelli a cntenut puramente infrmativ verrann migrati nel nuv CMS, mentre i sli servizi applicativi sarann lasciati inalterati ma cmunque accessibili all intern del prtale. 2.9 Cntent Management System Il CMS attualmente in us dalla Prvincia che verrà sstituit dal mdul di CMS già integrat in Liferay, risulta dtat di caratteristiche native di multilinguism e di integrazine cn i mlteplici servizi di scial netwrking e di cmmunity e pertant si ritiene di maggir vantaggi per gli biettivi cmplessivi del prgett. Il CMS è cnfigurabile anche per quant riguarda il cicl redazinale del cntenut inserit: è pssibile definire, all intern della piattafrma, ruli specifici per gni attività, vver, prevedere una persna che cstruisca la struttura degli articli, in termini di campi (titl, stttitl, cntenut, immagini, link, ecc.), ed un altra che definisca i template per la visualizzazine grafica di tali campi sulla pagina; un altra ancra che prvveda alla stesura del cntenut e un altra che abbia il cmpit di apprvarl, di definire il perid di visualizzazine dell stess ed, inltre, di mantenere diverse versini dell stess

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE Come tutte le organizzazioni, le pubbliche amministrazioni, sono caratterizzate da un obiettivo da raggiungere: soddisfare i bisogni

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Nota introduttiva I percorsi formativi che prevedono in esito il rilascio di un certificato di qualifica professionale

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli