Magistrato Camerale Antico Giunta Interinale di Bozzolo e Sabbioneta ( ) 126 ter

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Magistrato Camerale Antico Giunta Interinale di Bozzolo e Sabbioneta (1761-1762) 126 ter"

Transcript

1 Magistrato Camerale Antico Giunta Interinale di Bozzolo e Sabbioneta ( ) 126 ter

2 Nota introduttiva Questa busta è stata ritrovata fuori posto, durante il trasloco dei fondi archivistici dal vecchio al nuovo deposito e si inserisce nell' Archivio del Magistrato Camerale Antico ( ), alla sezione "Decreti Governativi", in quanto tratta disposizioni, pratiche della Giunta Interinale di Bozzolo e di Sabbioneta. Dopo la pace di Aquisgrana del 28 ottobre 1748, l'imperatrice Maria Teresa iniziò la riorganizzazione asburgica del ducato di Mantova. Sabbioneta e Bozzolo, dopo la morte di Giuseppe Maria Gonzaga, ultimo duca di Guastalla, prestarono il 4 settembre 1746 giuramento di fedeltà a Maria Teresa e successivamente, con Regio Decreto 2 aprile 1750, divennero una delle 19 Preture della Provincia di Mantova. Ricordiamo anche che il 19 marzo 1745, il ducato di Mantova veniva aggregato a quello di Milano. Nel luglio del 1750 veniva inviato a Mantova, come vice governatore, il conte Beltrame Cristiani il quale ripartiva quasi subito dal ducato mantovano per dirigersi a Vienna, lasciando in sua vece una Giunta di Governo da lui nominata. Teniamo presente che nel 1761 il Governo istituisce una "Ferma Generale", atta a controllare dazi e le privative, i cui titolari furono i conti Antonio Greppi e Giacomo Mellerio, con durata novennale, fino al La busta in questione consta di 684 carte, per 10 più richieste di perdono, di permessi etc. con relative concessioni, quasi interamente sottoscritte dal ministro plenipotenziario Firmian e indirizzate al conte Pedretti Paccini di Bozzolo, per gli anni E' stata collocata in coda all'archivio del Magistrato Camerale Antico. Bibliografia consultata: -Vivanti Corrado, "Le campagne del Mantovano nell'età delle riforme", Milano, Feltrinelli. -Mazzoldi L., Giusti R., Salvadori R., "Mantova la Storia", vol. III, Mantova, Istituto Carlo d'arco, Agosta del Forte Enrico, "Sabbioneta e il suo Comune", Mantova. 8 agosto 2000 Maria Luisa Aldegheri 2

3 Busta unica 1761 gennaio 14, Milano Trasmissione di Remigio Fuentes del ricorso dei fratelli Chizzini per appellarsi dal Tribunale di Pomponesco al Foro Vicariale, cc gennaio 24, Milano Il podestà di Sabbioneta e la Giunta ordinano il rilascio dei detenuti Giovanni Marangoni, Scazza Giuseppe e Bolchi Giuseppe, cc gennaio 24, Milano; gennaio 26, Bozzolo Autorizzazione alla Giunta di Governo di rendere noto il permesso di portare la maschera nel corrente carnevale, cc febbraio 5, Vienna; febbraio 26, Bozzolo Il conte Firmian autorizza il conte Pedretti Paccini di Bozzolo, in occasione delle spese da pagarsi per il passaggio di Sua Altezza Reale, di suddividere le spese erogate fra la Camera di Bozzolo e quella di Mantova, cc febbraio l0, Milano Remigio Fuentes avvisa il conte Paccini del trasporto di 11 carcerati da Bozzolo a Mantova, cc febbraio 14, Milano Permesso al principato di Bozzolo e al ducato di Sabbioneta di estrarre il grano, cc febbraio 28, Milano; marzo 31, Bozzolo Permesso di trasporto dalle carceri arcivescovili al confine ferrarese, del sacerdote Pietro Guidi, cc marzo 14, Milano; marzo 21, Bozzolo Contribuzione di Bozzolo e Sabbioneta al pagamento del proservizio in sussidio del fondo militare, cc

4 1761 marzo 16, Vienna; marzo 25, Bozzolo Incasso della Cassa camerale rimesso al tesoriere Giannantonio Plati, cc marzo 18, Vienna; marzo 25, Bozzolo Editto da pubblicarsi per il perdono dei disertori, cc aprile 22, Milano; maggio 6, Bozzolo Incitamento per il disbrigo delle cause criminali, cc aprile 28, Milano Richiesta di Giuseppe Ghizzardi di condono di pena per complicità nella rissa con Giovanni Margoni, Giuseppe Scazza, Giuseppe Bolchi ed altri, cc maggio 9, Milano, maggio 22, Bozzolo Richiesta di Carlo Lanfranchi Cassia di non ricorrere nelle molestie giudiziali per alcuni debiti contratti con privati, cc maggio 12, Milano, giugno 28, Bozzolo Richiesta del pulpito di Bozzolo del padre Giovanni Ambrogio di San Paolo, Agostiniano Scalzo Definitore e priore del convento di San Damiano, cc maggio 12, Milano Richiesta di Alessio e Diego Giovanelli di Bergamo di riconoscere l'inganno procurato dall'ebreo Giuseppe Frizzi, cc maggio 12, Milano, giugno 1, Bozzolo Permesso di poter visitare il convento di Ostiano al padre Francesco d' Ameno, dei padri Osservanti di Brescia, cc maggio 12, Milano; maggio 27, Bozzolo Abolizione del banco feneratizio degli ebrei Frizzi e piano del nuovo Monte Feneratizio d'ostiano, cc

5 1761 maggio 26, Milano Ricorsi per il pulpito di Bozzolo e Pomponesco, rispettivamente da don Giuseppe Raimondi, mantovano, e da frate Luca di Crezievo della Regolare Osservanza di San Francesco, cc giugno l0, Milano; giugno 17, Bozzolo Tangente del proservizio da pagarsi alla Giunta, cc giugno 20, Milano E' stato scelto per il pulpito di Sabbioneta il padre Giampietro Ardena, escludendo il padre Gian Grisostomo d'alessandria dei Minori Osservanti, cc giugno 23, Milano Approvazione favorevole alla supplica delle monache di Santa Maria degli Angeli, per I' acquisto di una casetta di Giambattista Perazzi ed altra di Camilla Perdi, cc giugno 27, Milano Approvazione dei bilanci consuntivi degli anni , cc luglio 4, Milano Esclusione di Reggiani Girolamo, della pretesa di quaranta zecchini dalla comunità di Dosolo, cc luglio 18, Milano Permesso di estrazione della seta al ducato di Sabbioneta, cc luglio 18, Milano Si passa alla Giunta la decisione del permesso d'acquisto, alle monache di Santa Maria della Consolazione, della casa di Tommaso Pedroni, cc luglio 18, Milano Condanna di Antonio Raffaldi e disposizioni per pubblicare la grida del 19 aprile 1760, relativa agli abigeati di Bozzolo, Sabbioneta, Ostiano, Rivarolo e Pomponesco, cc

6 1761 luglio 22, Milano Richiesta del pulpito quaresimale di Rivarolo Bozzolese del sacerdote Scardovi Carlo, cc luglio 22, Milano Si accusa ricevuta degli elenchi delle cause criminali delle Preture, cc luglio 25, Milano Domande degli ostianesi per la vendita del vino al minuto, cc luglio 29, Milano Si informa la Giunta che Azzolini Giuseppe e Marchesi Corona Giacomo, potrebbero essere assunti come scrittori al posto del rinunciatario Piardi Francesco, cc agosto 11, Milano Pagamento dell'impiegato Azzolini Giuseppe, cc agosto 15, Milano, agosto 17, Bozzolo Vidimazione della patente del tenente delle cacce Genovesi Girolamo, cc agosto 15, Milano, agosto 20, Bozzolo Si commuta la pena della galera in esilio perpetuo dagli Stati, al carcerato Raffoldi Antonio, cc agosto 18, Milano Si prendono in considerazione i motivi esposti nella Consulta a favore degli ostianesi, cc agosto 22, Milano, agosto 26, Bozzolo Leone Vita e fratelli Finzi, mercanti ebrei, desiderano un certificato che attesti i servizi loro prestati nell'amministrazione delle Ferme, cc

7 1761 agosto 22, Milano, agosto 26,.Bozzolo Controversia tra i coniugi Finzi Gondolina e Abramo e i loro cognati sull'eredità di Moisè Giona Finzi, cc agosto 29, Milano Certificato a favore di Leone Vita e fratelli Finzi, cc settembre 5, Milano Approvazione di un beneficio a favore del chierico Ramaroli, cc settembre 5, Milano; settembre 15, Bozzolo Busi Merlo Ippolito viene rilasciato dalle carceri di Viadana, cc settembre 5, Milano Ricorso del dottor Francesco Saetti Sabatini per essere stato licenziato da maestro pubblico di scuola, cc settembre 8, Milano Disposizioni di levare il sequestro sopra i frutti di un censo con la contessa Marianna Caracci, vedova del conte Luigi Papini, cc settembre 15, Milano Supplica degli speziali del principato di Bozzolo, cc settembre 22, Milano; ottobre 4, Bozzolo Ordini per il processo dei coniugi Paolo e Apollonia Bissolati e Giulia Fabris, cc settembre 26, Milano Viene accordata la grazia a Secondo Limoni, figlio di Laura, vedova di Gian Maria, cc

8 1761 ottobre 6, Milano Delegazione del podestà d'ostiano nel processo dei coniugi Bissolati e di Giulia Fabris, cc ottobre 8, Milano Te Deum da cantarsi per la presa di Schwidnit, cc ottobre 13, Milano Cedola bancaria offerta per cauzione della Regia Cassa del tesoriere Furga, cc ottobre 17, Milano Richiesta degli ebrei Forti e Cantoni di estrazione di grano, cc ottobre 17, Milano; ottobre 31, Bozzolo Ricorso del capitano Giovanni Battista Brunelli di chiudere il processo per furto a danno delle monache di Santa Croce di Viadana, cc ottobre 27, Milano; novembre l0, Bozzolo Trasporto da Cremona a Mantova del battitore della ferma di Mantova Paolo Borri, cc novembre 3, Milano; novembre 27, Bozzolo Viene accordata la grazia a Giovanni Battista Brunelli, cc novembre 16, Mantova Viene concesso a Giovanni Battista Tononi, trentino, Carlo Cornetti, milanese e Giovanni Franchini di Brugnolo l'acquisto di immobili, cc dicembre 12, Mantova, dicembre 22, Bozzolo Il signor Scipione Furga Gornini è confermato nella carica di tesoriere, cc gennaio 2, Milano; gennaio 17, Cremona Salvacondotto per l'ebreo Frizzi Giuseppe, cc

9 1762 gennaio 6, Milano Richieste d'estrazione di grano, cc gennaio 13, Milano; gennaio 29, Bozzolo Ricorsi di Specia Carlo, di San Martino dall'argine e di Isacco Cantoni, ebreo di Pomponesco, cc gennaio 19, Milano; marzo 4, Bozzolo Informazione da darsi a sua Eccellenza per il ricorso di Antonio Prini di Cividale, cc gennaio 26, Milano Ricevuta dei bilanci generali per l'anno 1761, cc febbraio 9, Milano Bilanci da uniformarsi a quelli del mantovano, cc febbraio 9, Milano; marzo 1, Bozzolo Richieste di Stefano Lottici di occupare la carica di tenente della compagnia dell'urbana Milizia di Sabbioneta, e di Giuseppe Agosta per il posto di secondo tenente, nella compagnia dei Granatieri dello stesso Ducato, cc febbraio 9, Milano Richiesta di condono di pena di Antonio e Bartolomeo, padre e figlio Buttarelli, di Rivarolo Fuori, cc febbraio l0, Milano; marzo 15, Bozzolo Supplica dei fratelli Tonini di San Martino dall'argine di remissione di pena per un delitto non commesso, cc febbraio l0, Milano Concessioni di portare la maschera nel periodo di carnevale, cc

10 1762 febbraio 16, Milano; marzo 29, Sabbioneta Sull'accaduto fra il padre Genovesi del convento dei Servi di Maria e l'aiutante locale Giambattista Verdi, cc febbraio 27, Milano Luigi Capra, di Rivarolo, chiede il permesso di permuta di un fondo di sua proprietà, posto nel quartiere di Castelletto con altri due fondi nelle contrade denominate il Savato ed il Bosco, cc febbraio 27, Milano Il capitano Antonio Pasetti chiede il permesso di alienare alle monache di Santa Maria della Consolazione di Bozzolo, alcuni beni situati in Rivarolo e nel quartiere Gualisi, cc febbraio 27, Milano Il dottor Zambelli Antonio aspira al posto di commissario dei confini del principato di Bozzolo e ducato di Sabbioneta, cc marzo 3, Milano; marzo 8, Bozzolo Sollecito per il disbrigo delle cause criminali, in particolar modo per quelle di Paolo e Apollonia Bissolati, Fabri Giulia e Garofolo Giovanni, cc marzo 3, Milano Sollecito al generale Marti per le informazioni su Stefano Lottici e Agosta Giuseppe, cc marzo 6, Milano Grazia a Rossi Bartolomeo di Bozzolo, cc marzo 6, Milano; maggio 4, Bozzolo Supplica di Francesco Reggiani di Rivarolo, cc marzo 6, Milano; marzo 27, Bozzolo Si accorda la grazia della liberazione a Primi Giovanni, cc

11 1762 marzo 10, Milano Giuseppe Asinari chiede di ottenere la carica di sotto sergente nella compagnia della Cavalleria, cc marzo 13, Milano; marzo 16, Bozzolo Informativo da farsi per la rissa tra Giuseppe Nardi e Pietro Taffagli, cc marzo 13, Milano; aprile 25, Bozzolo Informazioni da prendersi sullo stato di Carlo Specia di San Martino, cc marzo 16, Milano Trasmissione dei bilanci preventivi, cc marzo 27, Milano Avviso del parto di Isabella, moglie dell'arciduca Giuseppe, cc marzo 30, Milano; aprile 3, Bozzolo Giuseppe Nardi viene graziato, cc marzo 30, Milano; aprile 14, Bozzolo Condono della pena ai fratelli Giuseppe e Giovanni Battista Tonini, cc marzo 30, Milano Fatto accaduto in Sabbioneta tra il padre Genovesi dei Servi di Maria e l'aiutante Giovanni Battista Verdi, cc aprile 3, Milano Ricorso di Paolo Omacino, Agostiniano, predicatore scalzo, per il pulpito di San Martino, cc aprile 10, Milano; aprile 21, Bozzolo Estratto sommario del proservizio militare, cc

12 1762 aprile 10, Milano; giugno 8, Bozzolo Informazioni da prendersi per Francesco Zamboni, cc aprile 20, Milano Trasmissioni di patenti firmate a favore di Stefano Lottici, primo tenente della compagnia della milizia urbana di Sabbioneta, di Giuseppe Agosta, sottotenente della Compagnia dei Granatieri e di Giuseppe Asinari, prosergente di Cavalleria, c aprile 20, Milano; aprile 24, Bozzolo Informazione da prendersi per il padre Ardena, che aspira al pulpito quaresimale di San Martino, cc aprile 20, Milano; aprile 22, Bozzolo Si richiede la conclusione del processo di Bissolati Paolo ed Apollonia e di Giulia Fabrici, cc aprile 20, Milano Supplica del capitano Giuseppe Mancina per intervenire a tutti i consigli comunali, cc aprile 21, Milano; maggio 9, Bozzolo Approvazione e gradimento di Sua Maestà per gli elenchi delle cause criminali, cc aprile 21, Milano Si abilita il barone Montani alla commissione dei confini, cc aprile 24, Milano; aprile 29, Bozzolo Disposizioni per il riattamento della strada, cc aprile 27, Milano Conferimento del pulpito di San Martino al padre lettore, Gian Francesco Ardena, c

13 1762 aprile 27, Milano; aprile 30, Bozzolo Ricorso dei figli di Giuseppe Frizzi, ebreo d'ostiano, cc aprile 28, Milano Informazione dello stato reale di Carlo Specia, cc maggio 8, Milano Sulla convenzione fra Sua Maestà e la Serenissima Repubblica di Venezia, per i banditi e malviventi, cc maggio 18, Milano; maggio 22, Bozzolo Ricorso dell'università degli Ebrei di Ostiano, cc maggio 18, Milano; maggio 23, Bozzolo Supplica del medico Giovanni Battista Cavallino, d'ostiano, per promuovere ai Sacri ordini il figlio Francesco, cc maggio 26, Milano Giovanni Alessandro Wellens si dichiara creditore di Giovanni Battista Vecchi, cc giugno 8, Milano; giugno 14, Bozzolo Fiorini da pagarsi alla cassa di Mantova per il proservizio militare, cc giugno 8, Milano; giugno 15, Bozzolo Pagamento da effettuare per il proservizio militare, cc giugno 8, Milano; giugno 13, Bozzolo Condanna dei coniugi Bissolati e Giulia Fabrici per il veleno propinato alla contessa Papini, cc giugno 15, Milano Mutazione dei pretori da farsi ogni tre anni, cc

14 1762 giugno 19, Milano; giugno 25, Bozzolo De Stefani Donato implora la grazia a favore di Giulia Fabrici, cc giugno 22, Milano; luglio 17, Bozzolo Pagamento da farsi al bargello di Sabbioneta per l'arresto di un disertore, cc giugno 22, Milano; luglio 1, Bozzolo Denaro da dare alla cassa di Mantova per il pagamento dell'ultimo viaggio di sua Eccellenza a Mantova, cc giugno 22, Milano; luglio 1, Bozzolo Convenzione per l'arresto e consegna dei banditi e malviventi per la Lombardia Austriaca ed il Principato di Castiglione delle Stiviere, cc giugno 22, Milano Il consigliere Wellens si dichiara creditore verso Luca Cherubini, cc giugno 26, Milano; luglio 6, Bozzolo Consegna di gride contro gli oziosi e vagabondi, cc giugno 26, Milano; luglio 6, Bozzolo Reggiani Francesco viene graziato dalla pena inflittagli, cc giugno 30, Milano; luglio 11, Bozzolo Informazioni su Donato de Stefani, che vuole sposare Giulia Fabrici, cc luglio 13, Milano Bissolati Antonio chiede che si commuti la galera in prigionia al figlio Paolo, cc luglio 13, Milano; luglio 19, Bozzolo Convenzione dei banditi e malviventi tra la Lombardia Austriaca e lo Stato Pontificio, cc

15 1762 luglio 13, Milano Permesso a Donato de Stefani di sposare Giulia Fabrici, cc luglio 17, Milano Arrivo degli elenchi delle cause criminali del secondo trimestre, cc luglio 17, Milano; novembre 25, Bozzolo Pagamento militare da eseguirsi con quietanza invece di contanti, cc luglio 20, Milano; settembre 1, Bozzolo Supplica di Francesco Tininini che, condannato a tre tratti di corda in epoca precedente, chiede di poter rimpatriare, cc agosto 3, Milano Ricorso di Zambelli Giacomo contro Leon Vita e fratelli Finzi, di Rivarolo, per una causa in materia d'affitto, cc agosto 3, Milano Permesso per l'estrazione della seta, cc agosto 3, Milano; agosto 31, Bozzolo Convenzione seguita nel 1549 tra le digagne di Viadana, Dosolo e Pomponesco, per lo scolo della loro acqua, cc agosto 3, Milano Ricorsi di Antonia Bissolati per la commutazione della pena del figlio Paolo e della contessa Cavacci Papini, contro i coniugi Bissolati, cc agosto 7, Milano Liquidazione del fitto dei magazzini per il primo semestre dell'anno militare, cc

16 1762 agosto 7, Milano Approvazione della tassa straordinaria, cc agosto 10, Milano Si accusa ricevuta di due consulte, una dei pretori e l'altra dei bargelli, cc agosto 14, Milano Ordine alla cassa di guerra di Mantova di pagare il bargello Bonetti per l'arresto del disertore Mattia Kinez, cc agosto 17, Milano; agosto 23, Bozzolo Nomine di Carlo Guandalini a podestà di Viadana e di Vincenzo Cavalli a podestà di Sabbioneta, cc agosto 21, Milano Imposizione di una tassa straordinaria, cc agosto 24, Milano Il bargello Felice Santi chiede di conservare il suo posto, cc agosto 25, Milano Approvazione del rinnovo del ponte di Commessaggio, cc agosto 28, Milano Approvazione di una tassa dei livelli di Rivarolo, cc settembre 1, Milano Consegna da farsi alla Cassa di guerra delle quietanze di fiorini pagati, alla Comunità per affitto dei magazzini, cc settembre 4, Milano, settembre 11, Bozzolo Si concede la grazia a Francesco Tininini, cc

17 1762 settembre 4, Milano, settembre 12, Bozzolo Deliberazione a Domenico Obizi dell'appalto del risarcimento del ponte sul canale di Commessaggio, cc settembre 4, Milano Incarico alla comunità di Pomponesco di procedere, previo avviso al Magistrato Camerale di Mantova, alla ricognizione delle acque, cc settembre 4, Milano Lode alla Giunta per il suo operato nel Regio Erario, cc settembre 7, Milano, settembre 12, Bozzolo Si ordina agli ufficiali delle ferme di rispettare i Corpi di guardia delle porte, cc settembre 8, Milano, settembre 12, Bozzolo Permesso di curarsi al carcerato Paolo Bissolati, prima di trasferirlo alla galera; scarcerazione di Giulia Fabrici purché si sposi con Donato de Stefani, cc settembre 14, Milano; settembre 19, Bozzolo Esemplare d'invito all'appalto del pane di munizione, cc settembre 15, Milano; ottobre 3, Bozzolo Patente di podestà conferita al signor marchese Cavalli di Sabbioneta, cc settembre 18, Milano Si accorda il pulpito quaresimale di Pomponesco al padre Giuseppe da Livorno, dei Minori Osservanti, cc settembre 18, Milano; settembre 21, Bozzolo Conferma delle preture di Rivarolo a Francesco Maria Velluti, di Ostiano a Gabrielli Antonio e di Pomponesco a Giovanni del Bue, cc

18 1762 settembre 18, Milano; ottobre 5, Bozzolo Sulla causa pendente fra il questore, conte Peyri e alcuni proprietari di Correggio Verde, sopra il possesso di un terreno alluvionato, cc settembre 25, Milano; settembre 28, Bozzolo Nuovo piano per le visite alle spezierie, cc settembre 25, Milano; settembre 29, Bozzolo Si chiede a Zambelli Giacomo di procedere davanti al foro vicariale, nella causa del marchese Nerli con gli ebrei Finzi, cc settembre 25, Milano; ottobre 10, Bozzolo Patente di bargello a Francesco Raimondi per Bozzolo, a Zanazzi Francesco per Sabbioneta, a Bonetti Alessandro per Ostiano, a Palma Giuseppe per Pomponesco e a Zanassi Gaetano per Rivarolo, cc settembre 26, Milano; ottobre 4, Bozzolo Regolamenti prescritti dal governatore e ministro plenipotenziario Firmian, per il pagamento delle tasse, cc ottobre 2, Milano; ottobre 6, Bozzolo Concessione di grazia a Zamboni Francesco della pena assegnatagli, cc ottobre 12, Milano; dicembre 19, Bozzolo Informazione sulla causa Visioli Antonio di Sabbioneta e Alghisi Carlo, chierico di Spinetta, per pascolo abusivo sulle terre di Alghisi, cc ottobre 12, Milano Si accusa ricevuta degli elenchi delle cause criminali, cc ottobre 12, Milano Patenti per il bargello di Bozzolo, Rivarolo e Pomponesco, cc

19 1762 ottobre 16, Milano; ottobre 21, Bozzolo Avviso di pagamento ai Padri dell'ordine dei Servi, di Sabbioneta, cc ottobre 16, Milano Patenti per i bargelli Bonetti e Zanazzi, c ottobre 19, Milano; ottobre 24, Bozzolo Esenzioni pretese dalle Comunità per le rispettive fiere, in particolar modo per quella di San Martino, cc ottobre 30, Milano Richieste dei pulpiti quaresimali di San Martino dall'argine e di Pomponesco, rispettivamente dei padri dell'ordine dei Minori Osservanti, Gian Grisostomo di Alessandria e di Camelli, cc novembre 2, Milano Paolo della Silva viene nominato consigliere intimo di Stato dell'imperatore, cc novembre 3, Milano Appalto del Rimpiazzo a Maurizio Bolla, cc novembre 6, Milano Informazione sull'arresto del soldato Sammartino, carcerato, cc novembre 9, Milano Si accorda il pulpito quaresimale ai padri Gian Grisostomo e Camelli, dell'ordine dei Minori Osservanti, cc novembre 9, Milano Perquisizione in casa di Giovanni Ferrari, cc novembre 13, Milano Giovanni Ferrari viene scarcerato, cc

20 1762 novembre 20, Milano; novembre 25, Bozzolo Il capo-birro che arrestò Giovanni Ferrari, viene sospeso dal servizio, cc novembre 23, Milano; 1763 febbraio 5, Bozzolo Il padre Pasquale, dei Minori Osservanti, nativo di Castelleone, chiede di fermarsi nel convento di San Martino, cc novembre 17, Milano Ricevuta della pratica della liquidazione dei magazzini militari, cc dicembre 7, Milano Ordini di pagamento per l'affitto del magazzino militare, cc dicembre 7, Milano Bartolomeo Corenzi, capo-birro di San Martino dall'argine, chiede di essere riabilitato al suo servizio, sospeso per la causa Ferrari Giovanni, cc dicembre 11, Milano Biagio Vincenti chiede di essere assolto dalla condanna di renitenza, cc dicembre 14, Milano Cambio di pulpito del lettore Camelli, dell'ordine dei Minori Osservanti, cc dicembre 28, Milano Permesso d'estrazione dei grani dal ducato di Sabbioneta e dal principato di Bozzolo, cc

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - MIGNONE Domenico di Fiorentino nato a Ceppaloni il 26 febbraio 1876 soldato del 3 reggimento artiglieria da

Dettagli

Genova, 22 settembre 2014. Ai Signori Clienti Loro Sedi CIRCOLARE N. 11 / 2014

Genova, 22 settembre 2014. Ai Signori Clienti Loro Sedi CIRCOLARE N. 11 / 2014 Antonio ARGENIO Pietro BESSI Federico CALISSANO Vincenzo CAMPO ANTICO Giovanni CIURLO Stefano FILIPPINI Filippo INGRAFFIA Stanislao LUCHESCHI Emilio MARTINOTTI Andrea VILLA Chiara Albusceri Gabriella Allodi

Dettagli

NORME DI ESPLETAMENTO

NORME DI ESPLETAMENTO AVVISO PUBBLICO PER LA FORMULAZIONE DI N. 2 GRADUATORIE, PER SOLI TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO (A TEMPO PIENO E/O PARZIALE ) E SUPPLENZE DI PERSONALE DI CAT. C1 CON MANSIONI

Dettagli

TRIBUNALE DI GELA SEZIONÉ PENALE

TRIBUNALE DI GELA SEZIONÉ PENALE Sentenza n. 337/10 l TRIBUNALE DI GELA SEZIONÉ PENALE R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale di Gela, composto dai Signori Magistr.ati: Dott. Dott. Dott. Lirio G.

Dettagli

Laureati a Tempio Pausania 1900-1945

Laureati a Tempio Pausania 1900-1945 Laureati a Tempio Pausania 1900-1945 Legenda TEO: Teologia GIU: Giurisprudenza FAR: Farmacia : Medicina Nota all'elenco La Facoltà di Teologia, la Facoltà di Giurisprudenza e la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Dettagli

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Guerre e rivolte del XVII secolo italiano 1613-1617 / Prima guerra del Monferrato: Savoia e Venezia contro Gonzaga e Spagna; Monferrato

Dettagli

Indice MAGNIFICA COMMUNITAS PODII RAINALDI. Premessa... 3

Indice MAGNIFICA COMMUNITAS PODII RAINALDI. Premessa... 3 MAGNIFICA COMMUNITAS PODII RAINALDI Indice Premessa... 3 SECOLI X XI XII L egida edificatrice dei conti di Ventimiglia... 11 Villa Giunco... 14 Podium Rainaldi... 18 La decadenza dei Conti... 20 SECOLO

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico COMMISSIONE DI STUDIO SULLE ESECUZIONI IMMOBILIARI CORSO: LE ESECUZIONI IMMOBILIARI Centro

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

1.1 NUOVO CONTRATTO TIPICO

1.1 NUOVO CONTRATTO TIPICO Antonio ARGENIO Pietro BESSI Federico CALISSANO Vincenzo CAMPO ANTICO Giovanni CIURLO Stefano FILIPPINI Filippo INGRAFFIA Stanislao LUCHESCHI Emilio MARTINOTTI Andrea VILLA Ai Signori Clienti Loro Sedi

Dettagli

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 1797-1810: l assetto delle istituzioni religiose imolesi viene radicalmente modificato durante la dominazione francese

Dettagli

(Reggio Calabria) (da copia trascritta del 3 ottobre 1843) C A S E R T A D. G. V. D. G. V. Documento conservato presso:

(Reggio Calabria) (da copia trascritta del 3 ottobre 1843) C A S E R T A D. G. V. D. G. V. Documento conservato presso: ATTO NOTARILE DI RICONOSCIMENTO - Benificio di S. Antonio Abate - Montebello Ionico (Reggio Calabria) 15 settembre 1730 (da copia trascritta del 3 ottobre 1843) C A S E R T A D. G. V. D. G. V. COPIA TRASCRITTA

Dettagli

Novità in materia di imposte dirette

Novità in materia di imposte dirette Antonio ARGENIO Pietro BESSI Federico CALISSANO Vincenzo CAMPO ANTICO Giovanni CIURLO Stefano FILIPPINI Filippo INGRAFFIA Stanislao LUCHESCHI Emilio MARTINOTTI Eleonora RIZZO Andrea VILLA Gabriella Allodi

Dettagli

Giustizia Tributaria verso il Riconoscimento Costituzionale

Giustizia Tributaria verso il Riconoscimento Costituzionale Invito al Convegno Giustizia Tributaria verso il Riconoscimento Costituzionale Milano 18 maggio 2007 Sala Conferenze Camera di Commercio di Milano Palazzo Turati - Via Meravigli 9/b Milano TRIBUNA FINANZIARIA

Dettagli

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO Si riportano qui di seguito le tabelle ed i criteri di calcolo del contributo unificato per i procedimenti giurisdizionali riguardo ai quali ne è previsto

Dettagli

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO Si riportano qui di seguito le tabelle ed i criteri di calcolo del contributo unificato per i procedimenti giurisdizionali riguardo ai quali ne è previsto

Dettagli

Archivio storico del Comune di Mese. Inventario d archivio Serie particolari

Archivio storico del Comune di Mese. Inventario d archivio Serie particolari Archivio storico del Comune di Mese Inventario d archivio Serie particolari Mese, dicembre 2010 Comune di Mese Archivio storico del Comune di Mese Inventario d archivio, Serie particolari Progetto ed interventi

Dettagli

NICCOLO MACHIAVELLI MS. ere A CURA DI CORRADO VIVANTI EI-NAUDI

NICCOLO MACHIAVELLI MS. ere A CURA DI CORRADO VIVANTI EI-NAUDI NICCOLO MACHIAVELLI MS ere A CURA DI CORRADO VIVANTI EI-NAUDI p. IX di Corrado Vivanti xxvii Bibliografia essenziale LETTERE 3 Frammento di minuta, i dicembre 1497 4 I Machiavelli al cardinale Giovanni

Dettagli

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO Si riportano qui di seguito le tabelle ed i criteri di calcolo del contributo unificato per i procedimenti giurisdizionali riguardo ai quali ne è previsto

Dettagli

Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti. Gabinetto G.P. Vieusseux. Fondo Gadda. schema descrittivo della struttura del fondo

Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti. Gabinetto G.P. Vieusseux. Fondo Gadda. schema descrittivo della struttura del fondo Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti Gabinetto G.P. Vieusseux Fondo Gadda schema descrittivo della struttura del fondo a cura di Carlotta Gentile e Paola Italia Firenze, 2007 Struttura dei Fondi

Dettagli

ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026

ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026 (con servizio alla (con servizio alla 1 MN ACQUANEGRA SUL CHIESE ERG VIA MATTEOTTI, 730 1,155 1,028 SI 2 MN ASOLA AGIP BRESCIA, 26 1,199 1,046 SI 1,179 1,026 3 MN ASOLA AGIP S.S. 343 KM. 55+630 1,199 1,046

Dettagli

SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA

SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA SOCIETA DEL GRUPPO TEA SPA Ragione Sociale - Sede: TERRITORIO ENERGIA AMBIENTE SPA MANTOVA, in forma abbreviata TEA SPA - MANTOVA Partita IVA e Codice Fiscale: 01838280202 Data costituzione: 01.04.1998

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - LUISI Angelo di Filippo nato a Tocco Caudio il 3 gennaio 1882 soldato del 156 reggimento fanteria morto l'1

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA tra

PROTOCOLLO D INTESA tra PROTOCOLLO D INTESA tra CARITAS DELLA DIOCESI DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA CONSORZIO PROGETTO SOLIDARIETA costituito per la gestione dei servizi sociali congiunti tra i comuni di MANTOVA, BAGNOLO SAN

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5.

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5. Alla ASL della Provincia di Mantova (da consegnarsi presso lo sportello unico socio-sanitario del distretto di residenza) OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5.

OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi 4 e 5. Alla ASL della Provincia di Mantova da consegnarsi presso lo sportello unico socio-sanitario del distretto di residenza) OGGETTO: Richiesta contributo regionale ai sensi della L.R. n. 23/99 art. 4 commi

Dettagli

Fondo Riva (famiglia)

Fondo Riva (famiglia) Fondo Riva (famiglia) Buste 3 Fascicoli 70. Il fondo conserva in particolare atti notarili di vendita e acquisto di beni immobili, testamenti, convenzioni, atti ipotecari, contratti di matrimonio, scritture

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - DI MASSA Salvatore di Pasquale nato a Solopaca il 7 ottobre 1881 soldato del 48 reggimento fanteria morto

Dettagli

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue:

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue: Si raccomanda di riportare in maniera completa e leggibile i dati. Spazio riservato all ufficio concorsi Spazio riservato al Protocollo Generale PROT. N. 3-15/9/17/1/3 (1391) P.G. 19583 MOB_DIR_SOC AL

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Dal 1999 a tuttora in servizio. Revisore dei Conti presso il CIDIS di Milano; incarico in corso

Dal 1999 a tuttora in servizio. Revisore dei Conti presso il CIDIS di Milano; incarico in corso F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Italiana Data di nascita 20.01.1945 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) dal 08.09.2009 e tuttora

Dettagli

IL MINISTRO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO. di concerto con il MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA

IL MINISTRO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO. di concerto con il MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA IL MINISTRO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO di concerto con il MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA Visto l art. 32 del testo unico approvato con Regio Decreto 20 settembre 1934, n. 2011; Visto

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Medici di MEDICINA GENERALE. Distretto Circoscrizione 7

Medici di MEDICINA GENERALE. Distretto Circoscrizione 7 Medici di MEDICINA GENERALE Distretto Circoscrizione 7 COGNOME E NOME INDIRIZZO E ORARI AMBULATORIO TELEFONO ACCOMAZZO ROSSANA Via CAVEZZALE, 8 011 8179312 LUN. 15.00-17.00 MAR. 10.00-12.00 MER. 15.00-17.00

Dettagli

ABIFor e-justice 2010 PRIMO INCONTRO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO DELLA GIUSTIZIA ELETTRONICA

ABIFor e-justice 2010 PRIMO INCONTRO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO DELLA GIUSTIZIA ELETTRONICA ABIFor e-justice 2010 PRIMO INCONTRO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO DELLA GIUSTIZIA ELETTRONICA Roma, 12-13 ottobre 2010 Sede ABI Piazza del Gesù 49 LA STRUTTURA DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE 1 GIORNATA

Dettagli

ELENCO DITTE. LINEA A.V. /A.C. TORINO - VENEZIA Tratta MILANO - VERONA - Lotto funzionale Treviglio-Brescia TITOLO DELLE AREE DA OCCUPARE/ASSERVIRE

ELENCO DITTE. LINEA A.V. /A.C. TORINO - VENEZIA Tratta MILANO - VERONA - Lotto funzionale Treviglio-Brescia TITOLO DELLE AREE DA OCCUPARE/ASSERVIRE N. PIANO 51 Ditta catastale: ACETI Giuseppina nata a CHIARI il 29/05/1962, Proprieta` per 1000/1000; 40 83 SEMIN IRRIG 22.820 0 3.485 Pagina 1 di 67 N. PIANO 42 Ditta catastale: BARBOGLIO Maria nata a

Dettagli

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di ---

Rep. n.. del. / Prot. n. del. - l Agenzia del Demanio Direzione Regionale Emilia-Romagna, nella persona di --- All. 2 CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO DIVERSO DALL ABITATIVO (D.P.R. 296 del 13/09/2005) Rep. n.. del. / Prot. n. del L anno duemilatredici il giorno del mese di, in Bologna, Piazza Malpighi

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 10 Roma, 31 maggio 2014 Pubblicato il 31 maggio 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI P.D.G.

Dettagli

Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona. Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla. aderente a:

Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona. Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla. aderente a: Associazione della Proprietà Edilizia della Provincia di Savona Sindacato Inquilini Casa e Territorio aderente alla aderente a:! 1 CONTRATTO TIPO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE TURISTICO E PER USO VACANZA Ai

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali per l iscrizione all albo delle persone fisiche consulenti finanziari. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 Nelle province della Lombardia il calo più sensibile dei prezzi si è registrato a Cremona ( 8,2%), a seguire Bergamo ( 7,2%), Lecco ( 6,6%) e Monza ( 6%). Milano

Dettagli

CARTE MAGNAGUTI. Anni 1528-1964. Busta 1

CARTE MAGNAGUTI. Anni 1528-1964. Busta 1 CARTE MAGNAGUTI Anni 1528-1964 Busta 1 192 Nota introduttiva Le carte Magnaguti sono formate da un nucleo documentario eterogeneo, presente sul mercato antiquario, acquistato nel 1999 dall Associazione

Dettagli

Gorizia, Il/La sottoscritto/a dott./ssa. nato/a a ( ) il. residente a ( ) CAP Via C H I E D E

Gorizia, Il/La sottoscritto/a dott./ssa. nato/a a ( ) il. residente a ( ) CAP Via C H I E D E In bollo amministrativo da 16,00 Spettabile Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Gorizia Via N. Sauro n. 1 - Palazzo di Giustizia 34170 G O R I Z I A Gorizia, Il/La sottoscritto/a dott./ssa nato/a a

Dettagli

In occasione della mostra Telemaco Signorini e la pittura in Europa, Fondazione Bano ha sostenuto il restauro delle seguenti opere:

In occasione della mostra Telemaco Signorini e la pittura in Europa, Fondazione Bano ha sostenuto il restauro delle seguenti opere: Alcune opere restaurate grazie al contributo di Fondazione Bano. In occasione della mostra e la pittura in Europa, Fondazione Bano ha sostenuto il restauro delle seguenti opere: Cacciata degli austriaci

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI BANDO DI GARA N. 01/2013

COMUNE DI CAGLIARI BANDO DI GARA N. 01/2013 COMUNE DI CAGLIARI BANDO DI GARA N. 01/2013 1. Asta Pubblica per la vendita di n. 22 immobili di proprietà comunale, da alienarsi a corpo e non a misura. 2. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio

Dettagli

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue:

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue: Si raccomanda di riportare in maniera completa e leggibile i dati. Spazio riservato all ufficio concorsi Spazio riservato al Protocollo Generale PROT. N. 3-15/9/17/36/3 - (13322) P.G. 169623 MOB_FUNZ_AFF_COM

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ INDICE SOMMARIO Premessa...................................................................................... 5 FORMULE INTRODUTTIVE 1. Dichiarazione di successione..........................................................

Dettagli

Oggetto: Comunicazione integrativa annuale all archivio dei rapporti finanziari

Oggetto: Comunicazione integrativa annuale all archivio dei rapporti finanziari Antonio ARGENIO Pietro BESSI Federico CALISSANO Vincenzo CAMPO ANTICO Giovanni CIURLO Stefano FILIPPINI Filippo INGRAFFIA Stanislao LUCHESCHI Emilio MARTINOTTI Andrea VILLA Chiara Albusceri Gabriella Allodi

Dettagli

TITOLO 28 TESORO E CASSE PUBBLICHE

TITOLO 28 TESORO E CASSE PUBBLICHE TITOLO 28 TESORO E CASSE PUBBLICHE 1739 28.1.1 Contiene: 1894-1948 fasc.1: Vendita di diversi oggetti esistenti nei magazzeni comunali ; 1894-1948 1740 28.1.1 Contiene carteggio generale, con opp. a stampa.

Dettagli

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il..

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il.. Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1 Il sottoscritto/a nato/a.. il.. residente in (via). n.. CAP Città.. cittadinanza codice fiscale. n.

Dettagli

BILANCIO D ESERCIZIO ANNO 2010

BILANCIO D ESERCIZIO ANNO 2010 Sede Legale : Via Salvo d Acquisto, 12-20037 Paderno Dugnano (MI) Codice fiscale 94024530134 Sede Operativa/Amministrativa Viale Carlo Cornaggia 2 Associazione per Merate la tutela (Lecco) dei Minori nella

Dettagli

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche 18 SCHEDA DI RILEVAZIONE - COMPLESSO ARCHIVISTICO 1 Codice Ente Codice complesso Qualifica del complesso archivistico fondo uniformata locale

Dettagli

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010 La mediazione per la conciliazione: una nuova opportunità per cittadini ed imprese Introduzione al Reggio Emilia, 19 ottobre 2010 Che cos è la mediazione? L attività, comunque denominata, svolta da un

Dettagli

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig.

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig. ONORIFICENZE Diploma di CAVALIERE al dottor Carmine CARBONE residente a BATTIPAGLIA Ingegnere industriale, con esperienza pluriennale nei diversi contesti lavorativi. Attivamente impegnato nel sociale,

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 68 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Accettazione in donazione (ex art. 783 del Codice Civile) di beni mobili da collocare

Dettagli

Distretti: Meta distretti:

Distretti: Meta distretti: GEOCAMERA Distretti: Distretto Legno, comprende, nella provincia di Mantova, i seguenti comuni: Borgoforte, Dosolo, Pomponesco, Sabbioneta, Viadana Distretto Tessile Calza, comprende, nella provincia di

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO Provincia di Treviso NORME PER LA GESTIONE DELLE COSE RITROVATE E CONSEGNATE AL COMUNE (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 66/1982) Art. 1 OBBLIGHI PER CHI RITROVA

Dettagli

All autorità responsabile delle graduatorie di aspiranti supplenti presenti nella circoscrizione consolare di (1)

All autorità responsabile delle graduatorie di aspiranti supplenti presenti nella circoscrizione consolare di (1) All. 1! DOMANDA DI NUOVA INCLUSIONE! DOMANDA DI MANTENIMENTO E/O AGGIORNAMENTO DOMANDA DI INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI ASPIRANTI SUPPLENTI SU POSTI DI CONTINGENTE STATALE NELLE ISTITUZIONI E INIZIATIVE

Dettagli

ENCOMI SOLENNI. del Comando Generale dell Arma dei Carabinieri

ENCOMI SOLENNI. del Comando Generale dell Arma dei Carabinieri del Comando Generale dell Arma dei Carabinieri Iacopo MANNUCCI BENINCASA Tenente Colonnello (Concesso il 30 maggio 2011) «Comandante di Reparto Operativo in territorio caratterizzato da elevato indice

Dettagli

CARTA DI SOGGIORNO Io ce l'ho già

CARTA DI SOGGIORNO Io ce l'ho già CARTA DI SOGGIORNO ISTRUZIONI PER L'USO Io ce l'ho già Progetto pilota sperimentale finanziato dalla Regione Lombardia, nell ambito dell accordo di programma con il Ministero del Lavoro e delle Politiche

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ANNO 1999

REPUBBLICA ITALIANA ANNO 1999 REPUBBLICA ITALIANA N. 2545 REG. RIC. ANNO 1999 IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 255 REG. SENT.. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana ANNO 2008 Sezione Seconda composto dai Signori: Giuseppe

Dettagli

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO

CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO 20 CONTRIBUTO UNIFICATO PER L ISCRIZIONE A RUOLO Ove il difensore non indichi il proprio indirizzo P.E.C. e il proprio numero di fax ai sensi degli articoli 125, comma 1, c.p.c., ed il proprio indirizzo

Dettagli

Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione della professione intellettuale di ufficiale giudiziario DISEGNO DI LEGGE

Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione della professione intellettuale di ufficiale giudiziario DISEGNO DI LEGGE Legislatura 16º - Disegno di legge N. 749 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BERSELLI e BALBONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 GIUGNO 2008 Delega al Governo per la istituzione e la regolamentazione

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

I TIPI DI MUTUO E I LORO RISCHI

I TIPI DI MUTUO E I LORO RISCHI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse Soc.Coop. Sede Legale e Amministrativa: Piazza della Repubblica, 9 34079 Staranzano Gorizia Tel.: 0481 716.111 - Fax: 0481

Dettagli

Fotocopia di almeno un documento d identità (carta d identità, patente di guida) e del codice fiscale/tessera sanitaria;

Fotocopia di almeno un documento d identità (carta d identità, patente di guida) e del codice fiscale/tessera sanitaria; ATTI IMMOBILIARI - Contratti preliminari (compromessi) - Compravendite - Permute - Donazioni - Divisioni - Costituzioni, cessioni, rinunce, affrancazione di diritti reali immobiliari (usufrutto, uso, abitazione,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Camerale Eurocredit Ordinaria Societa' di Capitale

Camerale Eurocredit Ordinaria Societa' di Capitale Servizio evaso per : 20140408488 / TEST2 / PROVE INTERNE CED Data estrazione : martedì 15 aprile 2014 11.57.04 Camerale Eurocredit Ordinaria Societa' di Capitale Dati Identificativi Denominazione COGEI

Dettagli

UPDATE IN OFTALMOLOGIA LEGALE

UPDATE IN OFTALMOLOGIA LEGALE con XV CONGRESSO NAZIONALE SIOL UPDATE IN OFTALMOLOGIA LEGALE Presidenti Prof. Marco Aurelio Grandi, Gen. Federico Marmo Prof. Demetrio Spinelli PER ISCRIZIONI www.responsabilitasanitaria.it L EVENTO ASSEGNERÀ

Dettagli

E PRESENTE IL SINDACO FONTANELLI PAOLO

E PRESENTE IL SINDACO FONTANELLI PAOLO COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione in pubblicazione all Albo Pretorio di questo Comune dal N. 34 del 10/05/2007... Presiede il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SERFOGLI

Dettagli

CITTA DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza Sede: Piazza Libertà n. 12 Arzignano (VI) C.A.P. 36071 COD. FISC.: 00244950242 VERBALE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza Sede: Piazza Libertà n. 12 Arzignano (VI) C.A.P. 36071 COD. FISC.: 00244950242 VERBALE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza Sede: Piazza Libertà n. 12 Arzignano (VI) C.A.P. 36071 COD. FISC.: 00244950242 COPIA Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to GIORGIO GENTILIN

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. L Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale ha DECISIONE

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. L Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale ha DECISIONE REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO L Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale ha pronunciato la seguente N. Reg.Dec. N. 1 Reg.Ric. ANNO 2005 DECISIONE sul ricorso in

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SECONDA SEZIONE CIVILE. Dott. MARIA ROSARIA SAN GIORGIO - Consigliere -

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SECONDA SEZIONE CIVILE. Dott. MARIA ROSARIA SAN GIORGIO - Consigliere - REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SECONDA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FRANCESCO FELICETTI - Presidente - Oggetto DIRITTI

Dettagli

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE SUL REQUISITO DI ONORABILITÀ PER L ISCRIZIONE ALL ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE SUL REQUISITO DI ONORABILITÀ PER L ISCRIZIONE ALL ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE SUL REQUITO DI ORABILITÀ PER L ISCRIZIONE ALL ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI AVVERTENZA. L interessato può demandare l accertamento sui requisiti di onorabilità

Dettagli

Bruna Albertini, Paola Maria Braggion, Filippo D'Aquino,Francesca Fiecconi, Claudio Galoppi,

Bruna Albertini, Paola Maria Braggion, Filippo D'Aquino,Francesca Fiecconi, Claudio Galoppi, Oggetto: [Darc] Sentenza OMINA sul 156!! CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA SCUOLA SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO Bruna Albertini,

Dettagli

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE. DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE. DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014 COMUNE DI RIMINI - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014 Oggetto : ORDINE DEL GIORNO INERENTE: ''SOSTEGNO ALLA COMUNITA'

Dettagli

Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali

Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali SCUOLA PER L AMBIENTE Proposta di formazione rivolta agli Enti Locali Le competenze ambientali sul territorio Percorso Laboratoriale ARPA - Enti Locali (Codice: AMB4002/FE) Arpa Lombardia, Dipartimento

Dettagli

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello TRIBUNALE DI MATERA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. Dr. Laura MARRONE Professionista delegato: Avv. Mariano AGRESTI * * * * * - Espropriazione immobiliare n. 94/00 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto

Dettagli

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia CITTA DI ROVATO Provincia di Brescia BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI ESCLUSIVAMENTE RISERVATO AI BENEFICIARI DI CUI ALL ART. 1 DELLA LEGGE 68/99 PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE PROFESSIONALE

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

Cos è la Tutela Legale?

Cos è la Tutela Legale? Cos è la Tutela Legale? 1 SOMMARIO Definizione della Tutela L egale nel Codice delle Assicurazioni... 3 Il valore della Tutela Legale... 4 Le principali prestazioni di Tutela legale... 5 RECUPERO DANNI

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE RISORSE UMANE RENDE NOTO

IL DIRIGENTE DEL SETTORE RISORSE UMANE RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO, PER SOLI TITOLI, AI FINI DELLA FORMAZIONE DI GRADUATORIA UNICA DI SUPPLENTI A TEMPO DETERMINATO (A TEMPO PIENO E PARZIALE) DEL PERSONALE EDUCATIVO DEI NIDI E DELLE SCUOLE DELL INFANZIA

Dettagli

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia Repubblica Italiana COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia DELIBERAZIONE di GIUNTA MUNICIPALE COPIA n. 16 del 30-03-2015 OGGETTO: LOCAZIONE ALLA DITTA CENTRO ALLARME MOLISE CON SEDE IN FERRAZZANO

Dettagli

Politiche sociali per le famiglie. Stefania Mazza 25 marzo 2015

Politiche sociali per le famiglie. Stefania Mazza 25 marzo 2015 Politiche sociali per le famiglie Stefania Mazza 25 marzo 2015 La legge ordinaria legge 26 luglio 1975 n. 354 Norme sull Ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA COMUNE ALUNNI DOCENTI

SCUOLE DELL INFANZIA COMUNE ALUNNI DOCENTI Scuole paritarie SCUOLE DELL INFANZIA COMUNE ALUNNI DOCENTI 1 Maria Immacolata Cremona 60 4 2 Scuola dell'infanzia paritaria "Sacra Famiglia" Cremona 95 8 3 Scuola Infanzia "Sacro cuore" Cremona 157 10

Dettagli

1744 INVENTARIO DE QUADRI DI PROPRIA APPARTENENZA DELL ILLUSTRISSIMO E

1744 INVENTARIO DE QUADRI DI PROPRIA APPARTENENZA DELL ILLUSTRISSIMO E [carte non numerate] 1744 INVENTARIO DE QUADRI DI PROPRIA APPARTENENZA DELL ILLUSTRISSIMO E COLENDISSIMO SIGNOR SENATORE CAVALIERE MARCHESE VINCENZIO RICCARDI DA LUI COMPRATI CO SUOI PROPRI DANARI INDIPENDENTEMENTE

Dettagli

Mobile: +39 339 5091561

Mobile: +39 339 5091561 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GHIDOTTI Avv. Chiara Residenza: Via Formiche, n 20 25036 Palazzolo sull Oglio (BS) Studio: Via Solferino, n. 55 25121 Brescia Domicilio:

Dettagli

C. R. Pastè, I due Boniforti Oldoni. Una nota dell Aprati spesso dimenticata, p. 38.

C. R. Pastè, I due Boniforti Oldoni. Una nota dell Aprati spesso dimenticata, p. 38. Archivio della Società Vercellese di Storia e d Arte. Spoglio degli articoli sul medioevo (a cura dell Associazione Piemonte Medievale. Paesaggi Arte Storia ) Anno 1 (1909), 1 C. R. Pastè, Rito eusebiano,

Dettagli

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) SANTORO Membro designato

Dettagli

La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate

La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate Paolo CALVO Leonardo MAZZA Carlo MOSCA Giovanni MIGLIORELLI La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate Presentazione di Antonio MANGANELLI CACUCCI

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO Sportello Unico Servizi Produttivi Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA APERTURA DI AGENZIA PUBBLICA D AFFARI per. (art. 115 del Testo Unico delle Leggi di

Dettagli

Con lettere del 10 marzo 1643.

Con lettere del 10 marzo 1643. Michelangelo Ferrero I consegnamenti d arme sotto Madama Cristina di Francia Duchessa di Savoia 1 Cristina di Borbone, figlia del re di Francia Enrico IV e di Maria de Medici, era nata a Parigi il 10 febbraio

Dettagli

Manfredini Dott.ssa Barbara Assessore X. Virgilio Sig. Leonardo Assessore X

Manfredini Dott.ssa Barbara Assessore X. Virgilio Sig. Leonardo Assessore X Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 143 5 agosto 2015 Oggetto : Esenzione dal pagamento dei tributi comunali (I.M.U., TARI, I.C.P. e COSAP), per l'anno

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL SULTANATO DELL OMAN PER LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL SULTANATO DELL OMAN PER LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL SULTANATO DELL OMAN PER LA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Sultanato dell Oman (qui di

Dettagli

Immobiliare Elste Seconda s.r.l. in liquidazione, con sede. in Milano, via G.C. Merlo 1, c.f 00990500183, R.E.A. di

Immobiliare Elste Seconda s.r.l. in liquidazione, con sede. in Milano, via G.C. Merlo 1, c.f 00990500183, R.E.A. di BANDO DI VENDITA AVENTE PER OGGETTO IL CONTRATTO DI LEASING RELATIVO ALL EDIFICIO COMMERCIALE SITO IN CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) VIA VERDI 104 1) Il dott. Diego Moscato, liquidatore giudiziario di Immobiliare

Dettagli

CORSO PER GIOVANI CURATORI FALLIMENTARI

CORSO PER GIOVANI CURATORI FALLIMENTARI in collaborazione con e con il patrocinio di CORSO PER GIOVANI CURATORI FALLIMENTARI L obiettivo del corso è quello di formare a 360 i giovani commercialisti, giovani avvocati e tirocinanti, che aspirano

Dettagli