Autori Anno Titolo Rivista Casa Editrice Aristei David. Italian Households: a Double-Hurdle Approach

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autori Anno Titolo Rivista Casa Editrice Aristei David. Italian Households: a Double-Hurdle Approach"

Transcript

1 Lista delle 5 principali pubblicazioni (nel periodo ) dei componenti del Collegio dei Docenti del Dottorato in Economia dell Università degli Studi di Perugia Autori Anno Titolo Rivista Casa Editrice Aristei David Aristei D., Perali F., Pieroni L Cohort, Age and Time Effects in Alcohol Consumption by Italian Households: a Double-Hurdle Approach Empirical Physica-Verlag Gmbh & Co Aristei D., Pieroni L A Double-Hurdle Approach to Modelling Tobacco Consumption in Italy Applied Routledge Journals, Taylor & Francis Ltd Aristei D., Perugini C Preferences for Redistribution and Inequality in Well-being across European Countries: a Multidimensional Approach JOURNAL OF POLICY MODELING Elsevier Aristei D., Pieroni L Habits, Complementarities and Heterogeneity in Alcohol and Tobacco Demand: a Multivariate Dynamic Model Oxford Bulletin of and Wiley-Blackwell Publishing, Inc Aristei D., Castellani D., Franco C Firms exporting and importing activities: is there a two-way relationship? Review of World Springer Netherlands Bartocci Luca G. Cavazzoni, L. Bartocci, A. Cardoni 2011 L Università di Perugia dall Unità d Italia alla statalizzazione: modelli di governo, sistemi contabili e dinamiche finanziarie Contabilità e Cultura Aziendale G. Cavazzoni, L. Bartocci, F.M. Perrotta 2011 Quali principi contabili per quale bilancio delle aziende non profit. Un contributo per un quadro concettuale di riferimento L. Bartocci 2012 Il bilancio partecipativo negli Enti Locali. Evidenze e riflessioni in una prospettiva economico-aziendale Giappichelli L. Bartocci, F. Picciaia 2012 Sussidiarietà e gestione dei servizi pubblici Bur - Rizzoli G. Cavazzoni, L. Bartocci, F. Santini 2010 Gli intangibles nel bilancio delle imprese farmaceutiche multinazionali: IAS/IFRS vs. US GAAP Basile Roberto Basile Roberto, Castellani Davide And Zanfei Antonello Basile Roberto 2008 Location Choices of Multinational Firms in Europe: the Role of EU Cohesion Policy 2009 Productivity polarization across regions in Europe: The Role of Nonlinearities and Spatial Dependence Journal of International International Regional Science Review Basile Roberto And Girardi Alessandro Basile Roberto, De Nardis Sergio And Girardi Alessandro Basile Roberto, Capello Roberta And Caragliu Andrea Bollino Carlo Andrea 2010 Specialization and Risk Sharing in European Regions Journal of Economic Geography 2012 Pricing to market, firm heterogeneity and the role of quality Review of World 2012 Technological Interdependence and Regional Growth in Europe C. A. Bollino 2009 The Willingness to Pay for Renewable Energy Sources: the Case of Italy with Socio-demographic Determinants Papers in Regional Science The Energy Journal C. A. Bollino, P. Polinori 2011 Sustainability: Will there be the will and the means? New York: Elsevier C.A. Bollino, S. Micheli C. A. Bollino, G. Di Vaio, P. Polinori 2012 Regional coordination of EU Member States energy and environmental policies Spillover ed eterogeneità spaziale nell'analisi dell'efficienza economica a livello comunale: un applicazione per i comuni dell'emilia Romagna Atlantic Economic Journal Rivista Di Economia E Statistica Del Territorio S. Bigerna, C.A. Bollino 2013 Electricity demand in wholesale italian market The Energy Journal Bracalente Bruno Bracalente B., Perugini C., Pompei F What Sorts of Agglomerations Really Matter to Productivity? A Regional Analysis of Europe s Manufacturing Sector The Review of Regional Studies

2 Bracalente B., Perugini C The Components of Regional Disparities in Europe Annals of Regional Science Aristei D., Bracalente B. Bracalente B., Chirieleison C., Cossignani M., Ferrucci L., Gigliotti M., Ranalli M.G. Forcina A., Gnaldi M., Bracalente B Measuring Multidimensional Inequality in Well-being: Methods and an Empirical Application to Italian Regions 2011 The Economic Effects of Cultural Events: The Pintoricchio exhibition in Perugia, Italy 2012 A revised Brown and Payne model of voting behaviour applied to 2009 elections in Italy Statistica Event management Statistical Methods and Applications Castellani Davide Basile R., Castellani D., Zanfei Basile R., Castellani D., Zanfei A. Barba Navaretti G., Disdier A.C., Castellani D. Castellani D., Serti F., Tomasi C Location choices of multinational firms in Europe: The role of EU cohesion policy 2009 National boundaries and the location of multinational firms in Europe 2010 How Does Investing in Cheap Labour Countries Affect Performance at Home? France and Italy 2010 Firms in International Trade. Importers and Exporters Heterogeneity in the Italian Manufacturing Industry Journal of International Papers in Regional Science Oxford Economic Papers The World Economy Castellani D In Praise of Pecuniary Externalities The European Journal of Development Research Damiani Mirella Damiani 2009 The stakeholder corporate governance view revisited Elgar Damiani, Pompei 2010 Labour protection and productivity in EU Economies: Damiani, Ricci Damiani, Pompei 2011 Performance-Related Pay, Unions and Productivity in Italy: evidence from quantile regressions 2011 The market for corporate control: do countries and technological regimes matter? The European Journal of Comparative International Review of Applied Liuc University Press Emerald Group Publishing Limited Routledge Damiani, Ricci 2012 Decentralised bargaining and performance-related pay: International Journal of Manpower Emerald Group Publishing Limited Ferrucci Luca Ferrucci L., Chirieleison C., Gigliotti M., Cossignani M., Bracalente B, Ranalli G. Ferrucci L., Chirieleison C., Gigliotti M., Cossignani M., Bracalente B, Ranalli G. Ferrucci L., Picciotti A The economic impact of cultural events: the Umbria Jazz music festival Tourism 2011 The Economic Effects of the Pintoricchio Exhibition Event Management 2011 Le medio-grandi imprese commerciali: rilevanza e diffusione nelle economie regionali Economia dei Servizi Ferrucci L., Picciotti A. Ferrucci L., Picciotti A Le dinamiche di terziarizzazione delle regioni italiane tra postindustriale e Economia dei Servizi neo-industriale 2012 Innovative business model in the parquet industry. An Italian leading company: Margaritelli S.p.A. and its brand Listone Giordano International Journal of Management Cases Figà-Talamanca Gianna Figà-Talamanca G., Fusai G., Roncoroni A. Figà-Talamanca G. Figà-Talamanca, G., Guerra, M.L. Figà-Talamanca, G., Guerra, M.L., Stefanini, L. Figà-Talamanca, G., Capotorti, A. Gigliotti Marina 2008 Nonparametric Estimation of Jump-Diffusions Titolo Libro: Implementing Models in Quantitative Finance: Methods and Cases 2009 Testing volatility autocorrelation in the constant elasticity of variance stochastic volatility model Computational statistics and data analysis 2011 Fuzzy uncertainty in the Heston stochastic volatility model Fuzzy Economic Review 2012 Market Application of the Fuzzy-Stochastic Approach in the Heston Option Pricing Model 2012 On an implicit assessment of fuzzy volatility in the Black and Scholes environment Finance A Uver- Czech Journal Of Quaderni del Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica, n. 106, Università di Perugia Springer Elservier

3 Bracalente B.; Chirieleison C.; Cossignani M.; Ferrucci L.; Gigliotti M.; Ranalli M.G. Bracalente B.; Chirieleison C.; Cossignani M.; Ferrucci L.; Gigliotti M.; Ranalli M. G The economic impact of cultural events: the Umbria Jazz music festival 2011 The Economic Effects of Cultural Events: The Pintoricchio Exhibition in Perugia, Italy M. Gigliotti 2012 The compensations of top managers and the performance of Italian firms S. Cardinali; M. Gigliotti 2012 The internationalization of retailers and manufacturers in the footwear industry: different approaches in different countries. M. Gigliotti 2012 Le retribuzioni dei top manager e il ruolo del controllo e della governance aziendale. Un analisi empirica sulle imprese italiane quotate TOURISM ECONOMICS,, EVENT MANAGEMENT,, THE INTERNATIONAL JOURNAL OF HUMAN RESOURCE MANAGEMENT,, INTERNATIONAL JOURNAL OF MANAGEMENT CASES,, FINANZA MARKETING E PRODUZIONE,, Marchini Andrea Sodano V. Sassi M. Marchini A Economia agroalimentare: mercati e politiche Mc Graw Hill A. Marchini, Jp. Couderc 2011 Governance, commercial strategies and performances of wine cooperatives: an analysis of itaian and french wine producing regions International Journal Of Wine Business Research Emerald Marchini A., Diotallevi F., Fioriti L The analysis of competitive interdependencies through Social Network Analysis: the case study of extra-virgin olive oil Journal Of European Economy Ecomichna Dumka Stasi A, Diotallevi F., Marchini A Strategie Di Prezzo E Profittabilità Nel Mercato Degli Oli Extra-Vergine Di Oliva: Un Modello Di Analisi Attraverso Gli Scanner Data Rivista di Economia Agraria Franco Angeli Milano Andrea Marchini, Francesco Diotallevi, Linda Fioriti 2012 L analisi delle interdipendenze competitive attraverso la Social Network Analysis : il caso studio dell olio extravergine d oliva Rivista di Economia Agroalimentare Franco Angeli Milano Mari Libero Mario Libero Mario Mari 2010 L'informativa finanziaria nella riforma del bilancio di esercizio Egea Milano Libero Mario Mari, Christian Cavazzoni, Simone Terzani Libero Mario Mari, Francesca Picciaia, Christian Cavazzoni Libero Mario Mari, Francesca Picciaia Libero Mario Mari, Simone Terzani, 2010 Avviamento e business combinations: problematiche Economia, Azienda E Sviluppo rappresentative e valutative. Un'analisi comparata dei principi contabili Il governo e l'amministrazione dell'opera del Duomo di Orvieto dalle origini al XIX secolo 2012 "Doing social" in Italy: the social reporting in the social enterprises 2012 Il valore degli intangibili e l'andamento dei prezzi di borsa nelle società di servizi. Un'analisi empirica dei gruppi europei quotati Contabilità E Cultura Aziendale Cacucci Bari Rirea Roma Estera-Sofia Martino Gaetano Castellini C., Berri C., Le Bihan-Duval E., Martino G Qualitative attributes and consumer perception of organic and free-range poultry meat World s Poultry Science Journal Martino G., Polinori P. Bavorova M., Hirschauer N., Martino G Networks and organizational learning: Evidences from broilers production 2012 An analytical framework for a behavioural analysis of noncompliance in food supply chains British Food Journal British Food Journal Emerald Emerald Martino G. Pampanini R., Morbidelli F. Fritz M., Martino G., Surci G., Montrone Alessandro Montrone A. Montrone A Integration Policy in Agri-Food Chains: Theory and Emprirical Evidences 2008 Trust conditional on governance structure: theory and evidence from case studies, 2012 Il bilancio consolidato dell ente locale e il caso del gruppo Comune di Perugia 2012 Il monitoraggio economico, finanziario e sociale delle partecipate attraverso l analisi dei bilanci Agricultural Czech Journal on Chain and Network Science Wageningen University Press Francoangeli Francoangeli

4 Chirieleison C., Montrone A Traces of double entry in a monastic community: the accounting of the Abbey of San Pietro in Perugia Montrone A Il ciclo di vita e i modelli di sviluppo delle imprese Mcgraw-Hill Montrone A IFRS 3 - Le aggregazioni di imprese Francoangeli Perugini Cristiano Perugini, C, Martino, G Income Inequality Within European Regions: Determinants and Effects on Growth The Review Of Income And Wealth Perugini, C, Pompei, F Technological Change and Income Distribution in Europe International Labour Review Perugini C., Aristei, D Preferences for Redistribution and Inequality in Well-being across European Countries: a multidimensional approach Journal Of Policy Modeling Perugini, C, Bracalente, B The Components of Regional Disparities in Europe Annals Of Regional Science Perugini C., Holscher J., Acharya S Trade Liberalisation and Inequalities in Nepal: a CGE Approach Picciotti Antonio L. Ferrucci;A. Picciotti 2012 La generazione di una nuova nicchia tra innovazione e creatività in un settore tradizionale L. Ferrucci;A. Picciotti 2011 Le medie e grandi imprese commerciali: rilevanza e diffusione nelle economie regionali Economic Modelling ECONOMIA DEI SERVIZI,, A. Bernardoni;L. Fazzi;A. Picciotti 2011 Welfare, innovazione e sviluppo locale. La cooperazione sociale in Umbria Ferrucci L.;Picciotti A Innovative business model in the parquet industry. An Italian leading company: Margaritelli S.p.A. and its brand Listone Giordano, INTERNATIONAL JOURNAL OF MANAGEMENT CASES,, Ferrucci L.;Picciotti A Le dinamiche di terziarizzazione delle regioni italiane tra postindustriale ECONOMIA DEI SERVIZI,, e neo-industriale Pieroni Luca Pieroni L., Pompei F Evaluating Innovation and Labour Market Relat.: The Case of Italy Cambridge Journal of Boschi M., Pieroni L Aluminium market and the macroeconomy Journal of Policy Modeling Aristei D., Pieroni L Habits, Complementarities and Heterogeneity in Alcohol and Oxford Bulletin of and Tobacco Demand: a Multivariate Dynamic Model D'agostino G., Pieroni L Corruption and the Effects of Economic Freedom European Journal of Political Economy Pieroni L., Lanari D., Salmasi L. Polinori Paolo Bigerna S, Polinori P 2012 Food Prices and Overweight Patterns in Italy European Journal of Health 2010 Ambiente operativo ed efficienza nel settore del Trasporto Pubblico Locale in Italia G. Martino, Polinori P Networks and Organisational Learning: Evidence from Broiler Production Bigerna S, Polinori P 2011 The Analysis of Determinants of Public Transport Demand in the City of Perugia C. A. Bollino, P. Polinori 2011 Sustainability: Will there be the will and the means? In Fereidoon P. Sioshansi (Ed.) Energy Sustainability and the Environment: Technology, Incentives, Behavior. SR- Scienze Regionali British Food Journal Rivista Internazionale Di Scienze Sociali New York - Oxford: Elsevier Bigerna S, Polinori P 2012 A Bidding Game for Italian Households WTP for RES Atlantic Economic journal Pompei Fabrizio Pompei F.; Pieroni, L. Pompei F.; Pieroni, L Evaluating Innovation and Labour Market Relationships: The Case of Italy 2008 Labour Market Flexibility and Innovation: Geographical and Technological Determinants Cambridge Journal Of International Journal Of Manpower Pompei F.; Perugini, C.; Signorelli M FDI, R&D and Human Capital in Central and Eastern European Countries Post-Communist Economies Pompei F.; Perugini, C Technological Change and Income Distribution in Europe International Labour Review

5 Pompei F.; Holscher, J.; Perugini, C. Ranalli Maria Giovanna Pratesi M., Ranalli M.G., Salvati N Wage Inequality, Labour Market Flexibility and Duality in Eastern and Western Europe 2008 Semiparametric M-quantile regression for estimating the proportion of acidic lakes in 8-digit HUCs of the Northeastern US. Post-Communist Economies Environmetrics Wiley-Blackwell Publishing, Inc Opsomer J.D., Claeskens G., Ranalli M.G., Breidt F.J., Kauermann G Nonparametric small area estimation using penalized spline regression. Journal Of The Royal Statistical Society Series B-Statistical Methodology Wiley-Blackwell Publishing, Inc Pratesi M., Ranalli M.G., Salvati N. Chandra H., Salvati N., Ranalli M.G., Chambers R Nonparametric M-quantile Regression using Penalized Splines Small Area Estimation Using a Nonparametric Model Based Direct Estimator Journal Of Nonparametric Computational & Data Analysis Taylor & Francis Elsevier Science Bv Montanari G.E., Ranalli M.G Calibration inspired by Semiparametric Regression as atreatment for Nonresponse Journal Of Official Sweden Santini Fabio Cavazzoni G., Bartocci L., Santini F Gli intangibles nel bilancio delle imprese farmaceutiche multinazionali: IAS/IFRS vs US GAAP F. Santini 2010 The three-stage evolution of full cost accounting in business economics F. Santini 2010 Il costo di produzione tra cost accounting e strategic cost management. F.Santini, A.Bellucci, S.Terzani 2011 Il sistema amministrativo-contabile dell'ospedale Santa Maria Contabilità e cultura aziendale della Misericordia di Perugia tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX Secolo Springer Giappichelli Rirea F. Santini 2012 La misurazione integrata delle performance nelle PMI Giappichelli Signorelli Marcello Marelli E.; Signorelli M Economic Growth and Structural Features of Transition: Theoretical Framework and General Overview Palgrave- Marelli E.; Patuelli R.; Signorelli M Regional Unemployment in the EU before and after the Global Crisis Post-Communist Economies Taylor & Francis Demidova O.; Signorelli M Determinants of Youth Unemployment in Russian Regions Post-Communist Economies Taylor & Francis Signorelli M.; Choudhry M.T.; Marelli E. Choudhry M.T.; Marelli E.; Signorelli M The Impact of Financial Crises on the Female Labour The European Journal of Development Research Palgrave Youth Unemployment and the Impact of Financial Crises International Journal of Manpower Emerald Stanghellini Elena Marchetti G.M., Stanghellini E A note on distortions induced by truncation, with application & Probability Letters to linear regression systems Elsevier Science Giorgi Rossi. P., Mantovani J., Ferroni J., Forcina A., Stanghellini E., Curtale F., Borgia P Bacterial meningitis surveillance in Lazio, Italy: a system integrating laboratory specificity to hospitalization database sensitivity BMC Infectious Diseases Current Science Group, London Forcina A., Giovagnoli A., Stanghellini E Non-compliance in surgical patients with herniated lumbar discs: an application of an extended latent class model as a selection model Statistical Modelling Sage Stingo F., Stanghellini E.,Capobianco R. Hutton J.L. Stanghellini, E. Terzani Simone Simone Terzani, Stefano Presciutti 2011 On the estimation of a binary response model in a selected population 2011 Modelling bounded health scores with censored skew-normal distributions 2008 Principi contabili IAS-IFRS e US GAAP: un analisi empirica sul processo di convergenza Journal of Statistical Planning and Inference in Medicine Analisi Finanziaria Elsevier Science Ifaf Simone Terzani, Marco Fazzini 2009 Developing a balanced scorecard in fashion industry. Empirical evidence in italian system History of accounting, business administration doctrines and development of new methods of management in Italy and in Russia Rirea

6 Simone Terzani, Marco Fazzini 2010 Sistema di governance e misurazione delle performance. Un analisi nel settore del trasporto aereo in La Corporate Governance nell esperienza nazionale ed internazionale. Aspetti comparativi e profili evolutivi (Fabio Fortuna, a cura di) Simone Terzani, Fabio Santini, Andrea Bellucci 2011 Il sistema amministrativo-contabile dell Ospedale Santa Maria Contabilità e Cultura Aziendale della Misericordia di Perugia tra la fine del XVIII e l inizio del XIX secolo Rirea Simone Terzani, Libero Mario Mari 2012 Il valore degli intangibili e l andamento dei prezzi di borsa nelle società di servizi. Un analisi empirica dei gruppi europei quotati Atti del Convegno "Aziende di servizi e servizi per le aziende" (13-14 Ottobre 2011, Perugia) Uvalic Milica M. Uvalic; Saul Estrin 2008 From Illyria towards Capitalism: Did Labor-Management Theory Teach Us Anything About Yugoslavia and Transition in its Successor States? Comparative Economic Studies M. Uvalic 2009 Regionalism in Southeast Europe Palgrave Milica Uvalic 2010 Serbia's Transition Towards a Better Future Palgrave M. Uvalic 2012 Transition in Southeast Europe: Understanding Economic Development and Institutional Change Palgrave, M. Uvalic; Jan Svejnar 2012 The Czech Transition: The Importance of Microeconomic Fundamentals Venturini Francesco Venturini, F The Long-Run Impact of ICT Empirical Sterlacchini, A, Venturini, F Knowledge capabilities and regional growth: An econometric Sr Scienze Regionali analysis for European developed regions Oxford University Press Sterlacchini, A, Venturini, F Boosting Manufacturing Productivity through R&D: International Comparisons with Special Focus on Italy Journal Of Industry, Competition & Trade Venturini, F. Venturini, F Product variety, product quality, and evidence of endogenous growth Looking into the black box of Schumpeterian growth theories: An empirical assessment of R&D races. Letters European Economic Review

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI Testo di riferimento: Analisi finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill 2001 cap. 11 (dottor Alberto Lanzavecchia) Indice

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Prima di parlare di Bilancio consolidato è importante sapere.

Prima di parlare di Bilancio consolidato è importante sapere. Prima di parlare di Bilancio consolidato è importante sapere. Cos è un gruppoaziendale L evoluzione del processo di armonizzazione contabile Le principali caratteristiche del bilancio IAS/IFRS a seguito

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Abstract A survey on consumer prices for organic products was carried upon as part of

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni 160 Andrea Delogu Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni Sommario: I - Le origini della teoria dei beni pubblici. II - Sistemi di distribuzione alternativi dei beni pubblici. III - Considerazioni

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1

L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 L internazionalizzazione della comunità scientifica degli aziendalisti senza rinunciare alle proprie radici 1 Al contrario di quanto spesso si ritenga, il vento dell internazionalizzazione è iniziato presto

Dettagli

3 Sonda: è lo strumento metodologico messo a punto per la rilevazione e l analisi del capitale

3 Sonda: è lo strumento metodologico messo a punto per la rilevazione e l analisi del capitale di Carlo Ronca Il Capitale Intellettuale e il suo report: una nuova cultura per sostenere i processi di innovazione e la competitività delle imprese e dei loro sistemi 1/2012 Working Paper on Knowledge

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

Curriculum vitae di Serena Arima

Curriculum vitae di Serena Arima Curriculum vitae di Serena Arima Dati anagrafici Nome: Serena Arima Luogo e data di nascita: Lecce, 18 Maggio 1981 Indirizzo: via Oslavia, 46 Lecce E-mail: serena.arima@uniroma1.it Posizione attuale Ricercatore

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Materiale didattico di supporto al corso di Complementi di macchine Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Michele Manno Dipartimento di Ingegneria Industriale Università

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

UGO TRIVELLATO: curriculum vitae

UGO TRIVELLATO: curriculum vitae UGO TRIVELLATO: curriculum vitae Present position and professional address Professor of Economic Statistics Dipartimento di Scienze Statistiche Università di Padova Via Cesare Battisti, 241 35121 Padova,

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli