PROGRAMMA. Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA. Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA"

Transcript

1 Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA RIFORME IN SANITÀ? IMPATTO E PROSPETTIVE PER IL SISTEMA E LE AZIENDE PROGRAMMA Roma, 15 e 16 Novembre 2012 ORGANIZZATO DA

2 Mercoledì 14 novembre h : Corsi pre-conferenza (Sede: Ex. Collegio Joanneum Sede dei CdL Economia) Metodi Bayesiani per la Valutazione Economica in Sanità Coordinatori: F.S. Mennini, G. Baio Modeling Efficiency in Health Care Coordinatore: V. Atella h : Registrazione partecipanti Giovedì 15 novembre h : Sessioni parallele Sessione I - Patients preferences and Working Conditions (in inglese) (AULA 2) Moderatore: V. Atella MEASURING THE CAPABILITY OF LIVING A HEALTHY LIFE WITH FUZZY LOGIC IN A GENDER PERSPECTIVE Addabbo, Facchinetti, Pirotti WELL-BEING AND PSYCHOLOGICAL CONSEQUENCES OF TEMPORARY CONTRACTS: THE CASE OF YOUNGER ITALIAN EMPLOYEES Carrieri, Di Novi, Jacobs, Robone DURATION OF SICK LEAVE, INCOME AND HEALTH INSURANCE: EVIDENCE FROM FRENCH LINKED EMPLOYER- EMPLOYEE Ben Halima, Regaert Sessione II Il Comportamento Organizzativo nelle Aziende Sanitarie (AULA 3) Moderatore: S. Calciolari MISURA DELLA ESPERIENZA E SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE E HOSPITAL-BASED HTA Nadin, Tzannis DIFFUSING THE USE OF A NEW PRACTICE IN HOSPITALS: A QCA ANALYSIS OF DIFFERENT FORMS OF (TEAM) INSTITUTIONAL WORK Radaelli, Dal Molin, Lettieri, Masella BUDGET COMMITMENT, CLINICAL MANAGERS USE OF BUDGET INFORMATION AND PERFORMANCE Macinati, Rizzo IL MEDICAL MANAGEMENT TRA ORIENTAMENTI E PERCEZIONI: EVIDENZE EMPIRICHE DAI DIPARTIMENTI OSPEDALIERI ITALIANI. Cicchetti, Piconi, Morandi IL RUOLO DELLA CULTURA ORGANIZZATIVA NELLE RIFORME FINALIZZATE A MIGLIORARE LE PERFORMANCE. EVIDENZE DA UN CAMPIONE DI AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE E IMPLICAZIONI Calciolari, Lega, Prenestini

3 Sessione III Health Technologies: Policy and Managerial Implications (Sessione dottorandi) (AULA 5) Moderatore: M. Ruggeri WHAT ARE THE DRIVERS OF THE OVERALL INCREASE IN HEALTHCARE EXPENDITURES? A NEW LOOK ON TECHNOLOGICAL INNOVATION Laranjeira, Borges EFFECTS OF ONLINE HEALTH INFORMATION SEEKING ON PHYSICIAN/PATIENT S ACTIONS Affinito PROPRIETÀ INTELLETTUALE E CONCORRENZA NEL SETTORE FARMACEUTICO Arezzo BENCHMARKING E INDICATORI: SPERIMENTAZIONE NEL CAMPO DELLE TECNOLOGIE SANITARIE IN PROVINCIA DI VARESE Bonfanti, Foglia, Casartelli, Porazzi, Manzini Sessione IV Cure Primarie e Equità (AULA LAZZATI) Moderatore: V. Grembi PREFERENCES TO VISIT GENERAL PRACTITIONER OR COMMUNITY PHARMACIST FOR MINOR AILMENTS Longo PRIMARY CARE AND AVOIDABLE SELF-REFERRED EMERGENCY DEPARTMENT ATTENDANCE: WHICH OPTIONS FOR POLICY? Lippi Bruni, Mammi, Ugolini PREFERENCES TO VISIT GENERAL PRACTITIONER OR COMMUNITY PHARMACIST FOR MINOR AILMENTS Filippini, González Ortis, Masiero IMPATTO EQUITATIVO DELLA CRISI FINANZIARIA E PREVISIONE D IMPOVERIMENTO DELLE FAMIGLIE d Angela, Spandonaro MIGRANT POLICIES AND HEALTH INEQUALITIES IN EU Giannoni, Franzini, Masiero, Ismail h : Cerimonia inaugurale (AULA LAZZATI) Benvenuto Prof. Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Prof. Domenico Bodega, Preside della Facoltà di Economia Inaugurazione Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Saluto ed intervento Prof. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Roma Il contributo del Terzo Settore al Welfare e alla Sanità Introduce Prof. Americo Cicchetti, Università Cattolica del Sacro Cuore h 13 14: Pranzo

4 h 14 16: Prima sessione plenaria (AULA LAZZATI) Health care reforms impact on organizations and institutions Impatto delle riforme sulle aziende e le istituzioni Presiede: Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Carol Propper, Imperial College, UK Jonas Schreyögg, Universität Hamburg Consegna Premio AIES Fondazione Farmafactoring h : Pausa caffè h : Sessioni parallele Sessione V Economics of Long Term Care (in inglese) (AULA 2) Moderatore: V. Rebba LONG-TERM CARE AND RECIPROCITY: DOES HELPING WITH GRANDCHILDREN RESULT IN THE RECEIPT OF MORE HELP AT OLDER AGES? Brugiavini, Buia, Pasini, Zantomio DO HOUSEHOLD SURVEYS GIVE A COHERENT BASIS FOR DISABILITY POLICY ANALYSIS? A MULTI-SURVEY LATENT VARIABLE ANALYSIS FOR THE OLDER POPULATION Hancock, Morciano, Pudney, Zantomio THE LONG ARM OF LONG-TERM CARE POLICIES: EFFECTS OF CUTS IN PUBLICLY FUNDED HOME HEALTH CARE FOR THE ELDERLY ON YOUNGER GENERATIONS Orsini IMPACT OF INFORMAL CAREGIVING ON CAREGIVERS' HEALTH AND QUALITY OF LIFE : DOES THE NORTH- SOUTH GRADIENT MATTER? Di Novi, Migheli Sessione VI Modelli Organizzativi per l Integrazione Sociosanitaria (AULA 3) Moderatore: M. Meneguzzo L ASSISTENZA DOMICILIARE E IN HOSPICE: MODELLI ALTERNATIVI AL RICOVERO OSPEDALIERO NELLA GESTIONE DEI PAZIENTI AFFETTI DA PATOLOGIE NEOPLASTICHE MALIGNE IN FASE TERMINALE Protonotari, Valenti, Castaldini LA LOGISTICA TERRITORIALE: QUALI SPAZI PER RISPARMIARE E MIGLIORARE GLI STANDARD DI SERVIZIO? Villa CARATTERISTICHE E CRITICITÀ DEL SETTORE SOCIOSANITARIO ITALIANO: QUALI PROSPETTIVE DI POLICY? Fosti, Larenza, Longo, Rotolo LA DIMENSIONE TERRITORIALE DELLE RETI SOCIO-SANITARIO-ASSISTENZIALI. L INTEGRAZIONE DELLE CURE PER UNA PRESA IN CARICO DEI BISOGNI COMPLESSI D Adamo, Conte, D Attis LA COOPERAZIONE TRA PROFESSIONISTI SANITARI PER LA GESTIONE INTEGRATA DELL ASSISTENZA PRIMARIA Milanese

5 Sessione VII Health Policy (Doctoral Session) (AULA 5) Moderatore: A. Testi L IMPATTO DEL DECENTRAMENTO FISCALE SULLA EFFICIENZA TECNICA IN SANITÀ, EVIDENZE EMPIRICHE DALL ITALIA Cocomazzi, Pelone, Kringos CAN THE MAJOR PUBLIC WORKS PROGRAM IN INDIA BUFFER NEGATIVE SHOCKS IN EARLY CHILDHOOD? EVIDENCE FROM ANDHRA PRADESH, INDIA USING SIBLING FIXED EFFECTS Dasgupta GOVERNARE LA DOMANDA DI SERVIZI SOCIO-SANITARI IN CONTESTI A BASSA COPERTURA DEI BISOGNI: EVIDENZE DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Fosti, Lorenzo, Longo, Rotolo EFFICIENZA, EFFICACIA E PRIMARY CARE: VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE DI FORME ASSOCIATIVE PER MAP Scolari, Foglia, Porazzi, Restelli, Malnis, Beghi, Mazzone, Stefani, Dotti Sessione VIII Costi e Valutazione Economica (AULA LAZZATI) Moderatore: F.S. Mennini COST EFFECTIVENESS OF HIV TESTING IN NON-TRADITIONAL SETTINGS - THE HINTS STUDY Pizzo, Rayment, Thornton, Sullivan, Hartney, Delpech COSTI DI PRODUZIONE DEGLI EMOCOMPONENTI LABILI E PREZZO UNITARIO DI CESSIONE TRA SERVIZI SANITARI PUBBLICI Calteri, Catalano, Cicchetti, Ceccarelli, Grazzini USING BAYESIAN MODELING FOR A PRE-HTA OF TRIPLE DRUG THERAPY IN ITALIAN PATIENTS WITH HEPATITIS C Ruggeri, Coretti, Cicchetti COMPREHENSIVE VALUE ESTIMATION OF ADALIMUMAB-BASED TREATMENTS: COVET STUDY Marcellusi, Gitto, Russo, Giannantoni, Favato, Mennini ASSESSING INEQUALITIES IN PREVENTIVE CARE USE IN EUROPE: A SPECIAL CASE OF HEALTH-CARE INEQUALITIES? Carrieri, Wuebker h : Assemblea dei Soci AIES (AULA LAZZATI) h 19: Partenza con bus navetta per Palazzo Sciarra in Via Minghetti, 2 per la visita alla Mostra Akbar h : Evento sociale: Mostra Akbar, Palazzo Sciarra - Via Minghetti, 2 h 21.30: Cena sociale: ReCafè, Piazza Augusto Imperatore, 36

6 h : Sessioni parallele Venerdì 16 novembre Sessione IX Insurance and Innovation (in inglese) (AULA 2) Moderatore: C. Jommi RISK SELECTION AND EFFICIENCY INCENTIVES IN SHI AND NHS SYSTEMS Hagen, Paolucci DISCRETE CHOICE PATIENT PREFERENCE ELICITATION FOR TREATMENT ATTRIBUTES FOR A SOCIALLY LIMITING CONDITION: THE CASE OF PSORIASIS IN ITALY Fattore, Torbica PRICE ADVANTAGE OF PIONEER PRESCRIPTION DRUGS Cardoso UNIVERSAL COVERAGE THROUGH A NATIONAL HEALTH SYSTEM IN MIDDLE INCOME COUNTRIES: THE UNIQUE CASE OF THAILAND Ghislandi, Manachotphong, Perego DYNAMIC, ECONOMIC APPROACHES TO HTA UNDER UNCERTAINTY Forster, Pertile Sessione X Mobilità Sanitaria (AULA 3) Moderatore: F. Longo STRATEGIE DI ATTRAZIONE DEL TURISMO SANITARIO IN ITALIA Ballotta, Schael MOBILITÀ SANITARIA E ACCREDITAMENTO DEGLI ISTITUTI DI RICOVERO IN UN CONTESTO FEDERALISTA Brenna, Lista, Spandonaro MOBILITÀ SANITARIA E RICORSO ALLA SANITÀ PRIVATA NEI SISTEMI SANITARI REGIONALI DELLA TOSCANA E DELLA LIGURIA IL CASO DEL SAN CAMILLO DI FORTE DEI MARMI Schael IL MODELLO A RETE PER IL GOVERNO DELLA MOBILITÀ SANITARIA EUROPEA Cepiku, Spandonaro, Battaglia, Bernardini TRAVELLING FOR CARE: EVIDENCE ABOUT INTER-REGIONAL MOBILITY FOR AORTIC VALVE SUBSTITUTION IN ITALY Fattore, Petrarca Sessione XI Organizational Innovation (Sessione dottorandi) (AULA 5) Moderatore: E. Anessi Pessina RILEVAZIONE NAZIONALE DELLE SPERIMENTAZIONI GESTIONALI: ANALISI DI CLUSTER E VALUTAZIONE DEI MODELLI EMERGENTI IN OTTICA DI POLITICA SANITARIA REGIONALE Cappellaro, Ricci ANALISI DEI COSTI E DEL CONSUMO DI PRESTAZIONI ASSISTENZIALI NEI PAZIENTI SOTTOPOSTI AD INTERVENTO DI PROTESI O ARTROSCOPIA. RISULTATI DI UN ANALISI REAL-WORLD Degli Esposti, Veronesi, Buda MODELLI ALTERNATIVI DI RI-ORGANIZATIONAL DESIGN IN SANITÀ: IL SISTEMA LEAN PRODUCTION DI TOYOTA Bonadies L'IMPATTO DELLE POLITICHE DEL FARMACO REGIONALI SUI CONSUMI E LA SPESA FARMACEUTICA PUBBLICA E PRIVATA Armeni, De Luca, Jommi, Otto

7 Sessione XII Il Finanziamento dei Servizi Sanitari (AULA LAZZATI) Moderatore: F. Spandonaro LA PROPOSTA DEL WELFARE FUND PER IL FINANZIAMENTO MULTIPILLAR DELLA SANITÀ E DELL ASSISTENZA AI NON AUTOSUFFICIENTI Pammolli, Salerno PATIENT AND PUBLIC INVOLVEMENT: IT S TIME TO THINK HOW MUCH WE SPEND AND WHAT THE BENEFITS ARE Pizzo, Barlow, Doyle, Matthews I TEMPI DI PAGAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE: CAUSE E RICADUTE SUL SISTEMA SANITARIO Dirindin, Piacenza, Sorrenti, Turati L IMPATTO DEL TICKET FARMACEUTICO SUI CONSUMI IN DUE REGIONI ITALIANE: PIEMONTE E PUGLIA Cangini, Fabrizi, Siviero AN AGENT BASED MODEL TO ASSESS THE IMPACT OF CO-PAYMENT Testi, Sonnessa, Tànfani h : Pausa caffè h : Seconda sessione plenaria (AULA LAZZATI) Health care reforms and organizational change Riforme sanitarie e cambiamento del processi organizzativi Presiede: Giovanni Fattore, Past President AIES Jeffrey Braithwaite,University of New South Wales Michele Issel, University of Illinois at Chicago Nomina dei Soci AIES Ad Honorem, Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Riconoscimento della Sede di Roma, Prof. Americo Cicchetti, Università Cattolica del Sacro Cuore h : Pranzo

8 h : Sessioni parallele Sessione XIII Economics of Diseases (AULA 5) Moderatore: G. Masiero PREDICTION OF MORTALITY AND MACROVASCULAR COMPLICATIONS IN TYPE 2 DIABETES: VALIDATION OF THE UKPDS OUTCOMES MODEL IN THE CASALE MONFERRATO SURVEY, ITALY Pagano, Gray, Rosato, Gruden, Cavallo Perin, Merletti, Bruno VALUTAZIONE ECONOMICA DI BOTOX PER LA PROFILASSI DELL EMICRANIA CRONICA Ruggeri, Carletto, Marchetti SOCIAL IMPACT OF ADALIMUMAB IN THE ITALIAN PERSPECTIVE Marcellusi, Gitto, Russo, Giannantoni, Mennini ELDERLY PATIENTS AND EMERGENCY DEPARTMENT: A COST PERSPECTIVE Cremonesi, Montefiori, Sartini EPIDEMIOLOGY OF FRAGILITY FRACTURES IN ITALY Piscitelli, Brandi Sessione XIV Sperimentazioni Gestionali e Innovazione (AULA LAZZATI) Moderatore: M.S. Macinati LOGICHE E STRUMENTI PER LA VALUTAZIONE DELL INTEGRAZIONE TERRITORIO-OSPEDALE-TERRITORIO: UN ANALISI SU TRE PERCORSI Carbone, Compagni,Corsalini LA MISURAZIONE DEI VANTAGGI DELL E-HEALTH NEI MODELLI DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Russo, Favaro STRUTTURA DEI COSTI PER LIVELLO E PER FATTORI PRODUTTIVI Giuliani, Rizzo, Arena, Cislaghi PROFESSIONAL NETWORKS AND EBM ADOPTION IN PEDIATRIC CARE: EXPLORING THE IMPACT OF INTER-PHYSICIAN INTERACTION ACROSS LEVELS OF CARE Mascia, Dandi, Di Vincenzo Sessione XV Gestione delle Risorse Umane (AULA 2) Moderatore: A. Cicchetti PERSONALE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE: ANALISI DELLA SPESA, DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE, E DEL MERCATO DEL LAVORO TRA IL 2007 E IL 2010 Cicchetti, Ceccarelli IL MONITORAGGIO DELLE COMPETENZE: DALLA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI DI RUOLO ALLA VALUTAZIONE DEI SAPERI E DELLE PERFORMANCE PROFESSIONALI IN AZIENDA OSPEDALIERA Luzzi, Filannino L EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE DELLA DIRIGENZA REGIONALE IN ITALIA: STATO DELL ARTE E PROSPETTIVE IN SANITÀ IN REGIONE BASILICATA Conte, D Adamo, D Attis Sessione XVI Il Contenimento della Spesa Sanitaria (AULA 3) Moderatore: M. Lippi Bruni MEASURING SPATIAL EFFECTS IN PRESENCE OF INSTITUTIONAL CONSTRAINTS: THE CASE OF ITALIAN S LHAS Atella, Belotti, Depalo, Piano Mortari

9 COURTS, CAPS AND MEDICAL MALPRACTICE INSURANCE Grembi, Bertoli UNA PARTNERSHIP PER IL CONTROLLO DEL RISCHIO ASSICURATIVO: L ESPERIENZA DELLA FONDAZIONE OPERA SAN CAMILLO Ruscitti, Bianchi, Tettamanti, Levati, Gaggero, Benvegnu REIMBURSEMENT SYSTEMS AND QUALITY OF HOSPITAL CARE: AN EMPIRICAL ANALYSIS FOR ITALY Cavalieri, Gitto, Guccio LINKING HOSPITAL PAYMENTS TO INNOVATION AND VALUE Callea, Torbica h : Conclusioni (AULA LAZZATI) Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Prof. Eugenio Anessi Pessina, Università Cattolica del S. Cuore Consegna Premio AIES per i Giovani Ricercatori Comunicazione prossima conferenza AIES

10 PROGRAMMA SINTETICO Mercoledì 14 Novembre Corsi Pre-Conferenza (Ex. Collegio Joanneum Sede dei Corsi di Laurea Economia) Giovedì 15 Novembre 2012 (Polo Didattico Giovanni XXIII) Registrazione SESSONI PARALLELE Patients' Preferences and Working conditions (in inglese) (AULA 2) Il Comportamento Organizzativo nelle Aziende Sanitarie (AULA 3) Health Technologies: Policy and Managerial Implications (Sessione dottorandi) (AULA 5) Cerimonia Inaugurale (AULA LAZZATI) Pranzo Sessione plenaria (AULA LAZZATI) Pausa caffè Cure Primarie e Equità (AULA LAZZATI) SESSONI PARALLELE Economics of Long term care (in inglese) (AULA 2) Modelli Organizzativi per l'integrazione Sociosanitaria (AULA 3) Health Policy (Sessione dottorandi) (AULA 5) Costi e Valutazione Economica (AULA LAZZATI) Assemblea soci AIES (AULA LAZZATI) Partenza con bus Navetta (da Largo F. Vito) per Palazzo Sciarra Evento Sociale Mostra Akbar e, a seguire, Cena ReCafè Venerdì 16 Novembre 2012 (Polo Didattico Giovanni XXIII) SESSONI PARALLELE Insurance and Innovation (in inglese) (AULA 2) Mobilità Sanitaria (AULA 3) Organizational Innovation (Sessione dottorandi) (AULA 5) Il Finanziamento dei Servizi Sanitari (AULA LAZZATI) Pausa caffè Sessione plenaria (AULA LAZZATI) Pranzo SESSONI PARALLELE Economics of Diseases (AULA 5) Sperimentazioni Gestionali e Innovazione (AULA LAZZATI) La Gestione delle Risorse Umane (AULA 2) Il Contenimento della Spesa Sanitaria (AULA 3) Conclusioni (AULA LAZZATI)

11 SESSIONE POSTER* PRIMO AUTORE BERNARDINI BOTTINELLI CACCIOTTI CALABRESE CARRIERI CICCHETTI FERRARI FIORI FOGLIETTA GALLO GORINI GUCCIO MINGRINO NADIN PISCITELLI ROSSI SALVATI SANTUCCI TAMBURIS TROPIANO TROPIANO VANNELLI TITOLO STUDIO UNA SOLUZIONE PER LA CONTINUITÀ DEI SERVIZI DI TELEMEDICINA NEI SISTEMI SANITARI REGIONALI LA CONTINUITÀ DI CURA DEL PAZIENTE ED IL RUOLO DEL COORDINAMENTO TERRITORIALE: IL CASO DELLE CURE PALLIATIVE THE IMPACT OF SOCIAL-ECONOMIC AND HEALTH CONDITIONS ON THE PROBABILITY OF SURVIVAL: EVIDENCE FOR ITALIAN WORKERS FROM THE NEW PANEL AD-SILC UNA MISURA DEL LEGAME TRA COMPLESSITÀ AMBIENTALE E DISAVANZO ECONOMICO DELLE AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE ITALIANE ASSESSING INEQUALITIES IN PREVENTIVE CARE USE IN EUROPE: A SPECIAL CASE OF HEALTH- CARE INEQUALITIES? THE NETWORK STRUCTURE OF NANOMEDICINE: EXPLORING THE ROLE OF HEALTHCARE PROVIDERS REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI VALUTAZIONE MULTIDIMENSIONALE INFORMATIZZATO DEL LIVELLO DI COMPLESSITÀ SANITARIA E SOCIALE DEI CASI PRESI IN CARICO A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DELLE CASE DELLA SALUTE FASCICOLO SANIT ELETTRONICO, RETI OSPEDALE-TERRITORIO, RETI E-CARE PER UNA SANITÀ E UN WELFARE AD ALTA COMUNICAZIONE TELEMONITORAGGIO DEI CAREGIVER DI ANZIANI AFFETTI DA PATOLOGIE DEMENTIGENE RESIDENTI NEL DISTRETTO OVEST DELL AZIENDA USL DI FERRARA FARMACI EQUIVALENTI E POLITICHE DI CONTENIMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA. SCENARIO PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATO:ESPERIENZA DEL SERVIZIO ODONTOIATRICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI DESIO E VIMERCATE READMISSION AND HOSPITAL QUALITY UNDER PROSPECTIVE PAYMENT SYSTEM PROPOSTA PIANO DI CONTABILITÀ ANALITICA PHARMACEUTICAL CARE IN ITALIA: COMPARAZIONE CON I RESTANTI PAESI EUROPEI IL PROGETTO TARGET DELLA REGIONE TOSCANA, MODELLO PERLA PREVENZIONE DELLE FRATTURE DI FEMORE NEGLI ANZIANI FORMAZIONE INTEGRATA PER LA "CASA SALUTE" NELL AUSL DI PARMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELL AMBITO DELLE SPERIMENTAZIONI GESTIONALI: PROFILI GIURIDICI POLITICHE DI GOVERNO DELLA SPESA - I PIANI DI RIENTRO. L IMPATTO SULLA REGIONE ABRUZZO ANALISI COMPARATIVA DEI PIANI SANITARI DI UMBRIA, LAZIO E SARDEGNA DAL PUNTO DI VISTA DEI REQUISITI SULL ICT COME STRUMENTO DI INTEGRAZIONE CASO STUDIO AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI CASO STUDIO AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI : FONDI CONTRATTUALI IL RUOLO DEL E-CONSIGNMENT NELLA GESTIONE DEL MAGAZZINO DELLA SALA OPERATORIA. ESPERIENZA DI UN SINGOLO CENTRO *I CONTRIBUTI VERRANNO AFFISSI A CURA DEGLI AUTORI NELLO SPAZIO CONGRESSUALE DEDICATO AI POSTER

12 COMITATO SCIENTIFICO Eugenio Anessi Pessina, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Americo Cicchetti, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Matteo Lippi Bruni, Dipartimento di Scienze Economiche, Università degli Studi di Bologna, Gilberto Turati, Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico-Statistiche, Università degli Studi di Torino: COMITATO ORGANIZZATORE Americo Cicchetti, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Eugenio Anessi Pessina, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Manuela S. Macinati, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Daniele Mascia, Istituto di Igiene, Università Cattolica del Sacro Cuore, SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Federica Morandi, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Marco G. Rizzo, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: SEGRETERIA AMMINISTRATIVA Maria Grazia Chierchia, Servizio Formazione Permanente, Congressi e Manifestazioni - Università Cattolica del Sacro Cuore - Sede di Roma - Telefono ; Fax ; SEDE DEL CONVEGNO Polo Didattico Giovanni XXIII - Università Cattolica del Sacro Cuore Largo Francesco Vito, ROMA

13 Hanno concesso il Patrocinio Ministero della Salute Regione Lazio

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni Marco Giovanni Rizzo D a t i p e r s o n a l i Nazionalità: Italiana Luogo e data di nascita: Lecce, 24/06/1983 I s t r u z i o n e 2011, Dottorato di Ricerca

Dettagli

Master Universitario di II Livello in

Master Universitario di II Livello in Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Anno Accademico 2009-2010 Master Universitario di II Livello 1 Presentazione

Dettagli

CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi

CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi Sede lavorativa: Milano Università Bocconi E-mail: clara.carbone@unibocconi.it

Dettagli

INDICE Rapporto CEIS Sanità 2004

INDICE Rapporto CEIS Sanità 2004 INDICE Rapporto CEIS Sanità 2004 SOMMARIO INTRODUZIONE (Atella V., Donia Sofio A., Mennini F.S., Spandonaro F.) SEZIONE 1. L EVOLUZIONE DEL SETTORE SANITARIO IN ITALIA A. PROSPETTIVE MICRO E MACRO ECONOMICHE

Dettagli

Via Francesco Sforza 28 20122 - Milano. Contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Cergas Bocconi Via Roentgen 1, 20136, Milano

Via Francesco Sforza 28 20122 - Milano. Contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Cergas Bocconi Via Roentgen 1, 20136, Milano F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail GIUSEPI ISABELLA LAURA Nazionalità Italiana Data di nascita 28/07/1984 ESPERIENZA

Dettagli

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE

PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE PROIETTI ANTONELLA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Curriculum formativo ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Perugia in data 25/7/85 con voti 110/110 e

Dettagli

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE Standard Generali di Qualità per l Assistenza Ospedaliera Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 Bologna, settembre 2015 febbraio 2016 MANAGEMENT & policy making Il Patto

Dettagli

Monitoring healthcare in Regione Liguria

Monitoring healthcare in Regione Liguria Regione Liguria Monitoring healthcare in Regione Liguria One Conference - Turin, may 30 th 2012 Piergiulio Maryni The strategy Three-year plan for the Ligurian Information Society Healthcare Section Defines

Dettagli

LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITÀ

LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITÀ Convegno Nazionale Associazione Italiana di Economia Sanitaria LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITÀ Bergamo Facoltà di Economia, 29-30 ottobre 2009 Comitato Scientifico Mara Bergamaschi Claudio Jommi

Dettagli

Federico Lega UK NHS. Federico Lega

Federico Lega UK NHS. Federico Lega 1 UK NHS Federico Lega 2 PRINCIPI FONDANTI Universale Integrato Accesso equo Senza costi per l utente Prevalentemente finanziato con tributi centrali 83% della spesa sanitaria UK 7,3% del PIL > 8,5% con

Dettagli

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010

Piano degli studi. Master Universitario di II Livello in. (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Piano degli studi Roma, 18 gennaio 2010 Master Universitario di II Livello

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni Marco Giovanni Rizzo e-mail: marcog.rizzo@rm.unicatt.it I s t r u z i o n e 2011, Dottorato di Ricerca in Economia e gestione delle aziende sanitarie, conseguito

Dettagli

MARINA CAVALIERI. Curriculum vitae

MARINA CAVALIERI. Curriculum vitae MARINA CAVALIERI Curriculum vitae DATI PERSONALI COGNOME Cavalieri NOME Marina LUOGO DI NASCITA Roma DATA DI NASCITA 24 Aprile 1971 POSIZIONE ATTUALE Ricercatore confermato di Scienza delle Finanze (13/A3)

Dettagli

D E C R E T A Art. 1 Norme Generali Corso di Perfezionamento in Economia del Farmaco e della Salute (AdvancedPharmaco&HealthEconomics APHEC)

D E C R E T A Art. 1 Norme Generali Corso di Perfezionamento in Economia del Farmaco e della Salute (AdvancedPharmaco&HealthEconomics APHEC) - Vista la L. 15.5.1997, n. 127, pubblicata nel supplemento ordinario alla G.U. n. 113 del 17.5.1997 e successive modifiche, in merito alle misure urgenti per lo snellimento dell attività amministrativa

Dettagli

Linking hospital payment to innovation and value. Giuditta Callea and Aleksandra Torbica

Linking hospital payment to innovation and value. Giuditta Callea and Aleksandra Torbica Linking hospital payment to innovation and value Giuditta Callea and Aleksandra Torbica XVII Convegno Nazionale AIES Roma, 15-16 novembre 2012 Background Il sistema di rimborso degli ospedali è un fattore

Dettagli

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO

Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO Corsi Nazionali Itineranti a cura del Laboratorio HTA di SIFO in collaborazione con ALTEMS Alta Scuola di Economia e Management Sanitario INTRODUZIONE ALL HTA. COME FARNE UNO STRUMENTO OPERATIVO: DALL

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79.

CURRICULUM VITAE. Maturita classica conseguita presso il Liceo Classico di Melito P.S. (RC) nell anno scolastico 1978/79. CURRICULUM VITAE Dottor SERRANO FRANCESCO nato a Melito P.S. (RC) il 09-04-1960 abitante a Siderno M. in via Fiume 64 RC Cell. 348-9041758. e mail: serranofrancesco çyahoo,it Dal 01.10.1999 a tutt oggi,

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE BRUNO Emiliano Nato a Torre Annunziata il 01/04/1973 residente a Beinasco (To) Via Principe Amedeo 31 Recapito tel. 011 3497206 / 3383088341 e-mail: unosettetre@libero.it

Dettagli

L'accesso ai farmaci a livello europeo ed il posizionamento dell Italia Claudio Jommi (claudio.jommi@pharm.unipmn.it)

L'accesso ai farmaci a livello europeo ed il posizionamento dell Italia Claudio Jommi (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) L'accesso ai farmaci a livello europeo ed il posizionamento dell Italia Claudio Jommi (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Agenda Tendenze in atto nella governance dell accesso dei farmaci nei principali

Dettagli

Curriculum Vitae Europass. Informazioni personali Simona Bartoli. Esperienza professionale. Italiana 03-11-1982 Ancona Femmina

Curriculum Vitae Europass. Informazioni personali Simona Bartoli. Esperienza professionale. Italiana 03-11-1982 Ancona Femmina Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Simona Bartoli Italiana 03-11-1982 Ancona Femmina Esperienza professionale Dal 04/03/2013 Staff Direzione Amministrativa Aziendale, Controllo di gestione

Dettagli

Target Centrali e Finanza Locale Il caso degli asili nido in Italia

Target Centrali e Finanza Locale Il caso degli asili nido in Italia Il caso degli asili nido in Italia Veronica Grembi (Universita Cattolica di Milano) SSEF 28 Febbraio 2013 Perche decentralizzare? Ragioni economiche del decentramento: Aumento dell efficienza allocativa

Dettagli

XII CONGRESSO CURE PRIMARIE Azienda USL 11 Empoli TRA CHRONIC CARE MODEL E MEDICINA DI INIZIATIVA Empoli Palazzo delle esposizioni- 14 giugno 2012

XII CONGRESSO CURE PRIMARIE Azienda USL 11 Empoli TRA CHRONIC CARE MODEL E MEDICINA DI INIZIATIVA Empoli Palazzo delle esposizioni- 14 giugno 2012 M.C. Escher XII CONGRESSO CURE PRIMARIE Azienda USL 11 Empoli TRA CHRONIC CARE MODEL E MEDICINA DI INIZIATIVA Empoli Palazzo delle esposizioni- 14 giugno 2012 I TRE SNODI CRUCIALI DI UNA STRATEGIA IPOTIZZATA/ATTUATA

Dettagli

Curriculum Vitae. Dati anagrafici e recapiti. Posizione attuale

Curriculum Vitae. Dati anagrafici e recapiti. Posizione attuale Curriculum Vitae Dati anagrafici e recapiti Nome: Paolo Pertile Posizione attuale Professore Associato di Scienza delle Finanze; Università degli Studi di Verona; Dipartimento di Scienze Economiche. Titolare

Dettagli

Cittadini e salute La soddisfazione degli italiani in sanità

Cittadini e salute La soddisfazione degli italiani in sanità Cittadini e salute La soddisfazione degli italiani in sanità La soddisfazione degli utenti come strumento di valutazione di performance Roma, 14 dicembre 2010 Giovanni Caracci Agenas - Agenzia nazionale

Dettagli

[4] Eliciting the demand for long term care insurance: a discrete choice modelling analysis, HEALTH ECONOMICS, 2008, 17 (3), 411-433 (con R. Brau).

[4] Eliciting the demand for long term care insurance: a discrete choice modelling analysis, HEALTH ECONOMICS, 2008, 17 (3), 411-433 (con R. Brau). CURRICULUM VITAE Matteo Lippi Bruni Marzo 2010 CONTATTI Dipartimento di Scienze Economiche Università di Bologna, Piazza Scaravilli, 2, 40126, BOLOGNA- ITALY Tel. (+39) 051 2098145, fax (+39) 051 2098040

Dettagli

Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza

Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza Laura Tibaldi, Tiziana Lavalle Lo sviluppo del ragionamento Caratteristiche

Dettagli

Considerazioni sull attuazione del programma di assistenza extra ospedaliera ai malati di AIDS

Considerazioni sull attuazione del programma di assistenza extra ospedaliera ai malati di AIDS Boll. Farmacodip. e Alcoolis., XXV (1-2) 2002 Considerazioni sull attuazione del programma di assistenza extra ospedaliera ai malati di AIDS Natalia Magliocchetti 1, Marco Spiniello 1, Maria Novella Cordone

Dettagli

sponsor unico econilpatrociniodi Comune di Pesaro Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord

sponsor unico econilpatrociniodi Comune di Pesaro Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord sponsor unico econilpatrociniodi Comune di Pesaro Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord PREMESSA Il quadro economico, sociale e demografico attuale è caratterizzato in maniera oramai strutturale

Dettagli

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE Sviluppare competenze manageriali innovative per il mondo della Sanità Health Care Management School Il Sistema Sanitario rappresenta uno dei settori

Dettagli

La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna

La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna La rilevanza strategica della logistica nelle Aziende Sanitarie Stefano Villa, Ricercatore di Economia

Dettagli

Priorità di Governo Clinico

Priorità di Governo Clinico Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 Survey Priorità di Governo Clinico

Dettagli

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES FIERI International and European Forum of Migration Research La Sapienza University of Rome Department of Demographic Science FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES Prof. Antonio Golini,

Dettagli

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982)

Titolo di studio Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (1982) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SICILIANO GIOVANNI Data di nascita 28.07.1958 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale Responsabile Direzione Medica di Presidio Ospedaliero

Dettagli

INDICE. Autori Presentazione XIII XVII

INDICE. Autori Presentazione XIII XVII 00PrPag 19-05-2003 13:48 Pagina V INDICE Autori Presentazione XIII XVII 1 Il rischio clinico: responsabilità e strumenti di lavoro 1 Flavia Pirola Introduzione 1 Scopo e struttura del capitolo 2 Gestione

Dettagli

L innovazione Tecnologica nei Medical Device come soluzione per coniugare qualità e sostenibilità: selezionare, validare e diffondere

L innovazione Tecnologica nei Medical Device come soluzione per coniugare qualità e sostenibilità: selezionare, validare e diffondere L innovazione Tecnologica nei Medical Device come soluzione per coniugare qualità e sostenibilità: selezionare, validare e diffondere Roma 24 Settembre - 12 Ottobre 2012 Ministero della Salute, via Ribotta

Dettagli

Lo stato dell arte dello sviluppo delle Case della Salute della AUSL di Parma

Lo stato dell arte dello sviluppo delle Case della Salute della AUSL di Parma Lo stato dell arte dello sviluppo delle Case della Salute della AUSL di Parma 1 m a r c o l o m b a r d i r o m a 2 4 a p r i l e 2 0 1 5 m l o m b a r d i @ a u s l. p r. i t Case della Salute: programmazione

Dettagli

MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA

MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA Formazione, attività professionale e politica E-mail: magda.zanoni@senato.it Sito: www.magdazanoni.com Facebook: Magda Zanoni - Pagina ufficiale Twitter: @magdazanonii

Dettagli

EVENTI FUTURI/SAVE THE DATE

EVENTI FUTURI/SAVE THE DATE Newsletter CERGAS Bocconi n.9 del 2014 Da : CERGAS Oggetto : Newsletter CERGAS Bocconi n.9 del 2014 A : cergas@unibocconi.it Rispondi a : cergas@unibocconi.it mar, 28 ott 2014, 20:14

Dettagli

Accordo Regionale MMG del 24 aprile 2007 per il controllo della spesa;

Accordo Regionale MMG del 24 aprile 2007 per il controllo della spesa; 1. ANALISI DEL FABBISOGNO FORMATIVO La Regione Puglia, concentrata come molte altre Regioni sulla necessità di contenere i costi del settore sanitario intervenendo sugli assetti gestionali ed organizzativi,

Dettagli

Health Technology Assessment

Health Technology Assessment Health Technology Assessment Strumento strategico per la valutazione delle Tecnologie Sanitarie 1 Tecnologia e Sanita Lo sviluppo di spazi e strutture a supporto dei percorsi assistenziali deve tenere

Dettagli

Prevenzione e sostenibilità: la collaborazione possibile tra AIFA e farmacisti

Prevenzione e sostenibilità: la collaborazione possibile tra AIFA e farmacisti Prevenzione e sostenibilità: la collaborazione possibile tra AIFA e farmacisti Prof. Sergio Pecorelli Presidente, Agenzia Italiana del Farmaco Relazione tra consumo di farmaci e aspettativa di vita in

Dettagli

QUALE MIX PUBBLICO E PRIVATO NEL FINANZIAMENTO E NELLA PRODUZIONE DEI SERVIZI SANITARI E SOCIO-SANITARI

QUALE MIX PUBBLICO E PRIVATO NEL FINANZIAMENTO E NELLA PRODUZIONE DEI SERVIZI SANITARI E SOCIO-SANITARI QUALE MIX PUBBLICO E PRIVATO NEL FINANZIAMENTO E NELLA PRODUZIONE DEI SERVIZI SANITARI E SOCIO-SANITARI Prof. Giovanni Fattore Direttore del Dip. di Analisi delle Politiche e Management Pubblico Ricercatore

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management

RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano 9 maggio - 12 luglio 2014 Con il patrocinio di: In collaborazione con: Federazione

Dettagli

Dott. Francesco Copello, nato a Genova il 7 novembre 1957, C.F.:CPLFNC57S07D969V

Dott. Francesco Copello, nato a Genova il 7 novembre 1957, C.F.:CPLFNC57S07D969V Dott. Francesco Copello, nato a Genova il 7 novembre 1957, C.F.:CPLFNC57S07D969V Attività professionale laureato nel 1983 in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Genova con la votazione

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - distretto socio sanitario

Dirigente ASL I fascia - distretto socio sanitario INFORMAZIONI PERSONALI Nome reda marina Data di nascita 21/06/1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

CONVEGNO. Salute e malattia nei detenuti in Italia: i risultati di uno studio multicentrico (10 aprile 2015, Roma)

CONVEGNO. Salute e malattia nei detenuti in Italia: i risultati di uno studio multicentrico (10 aprile 2015, Roma) CONVEGNO Salute e malattia nei detenuti in Italia: i risultati di uno studio multicentrico (10 aprile 2015, Roma) Il 10 aprile prossimo si svolgerà a Roma, presso il Centro Congressi Cavour in via Cavour

Dettagli

I) L Azienda sanitaria pubblica e la sua organizzazione nel processo di modernizzazione 32 h

I) L Azienda sanitaria pubblica e la sua organizzazione nel processo di modernizzazione 32 h CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORI GENERALI, AMMINISRATIVI E PER DIRIGENTI SANITARI CON INCARICO DI DIREZIONE SANITARIA AZIENDALE O RESPONSABILITÀ DI STRUTTURA COMPLESSA VENERDì (9:30 13:30)

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRIGENTE DI STRUTTURA COMPLESSA

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRIGENTE DI STRUTTURA COMPLESSA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRIGENTE DI STRUTTURA COMPLESSA (ART. 1 D.D.G 3245 DEL 30/12/2009) INDICE 1. DENOMINAZIONE DELLE

Dettagli

Study Tour in Belgio. Integration and collaboration for better healthcare delivery systems

Study Tour in Belgio. Integration and collaboration for better healthcare delivery systems Study Tour in Belgio Integration and collaboration for better healthcare delivery systems 2, 3 e 4 Settembre 2015 Iniziativa del Laboratorio Logistica del Paziente IL LABORATORIO LOGISTICA DEL PAZIENTE

Dettagli

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA: EFFETTI DELLA CRISI, VALORI E SPUNTI PER PROPOSTE FEDERSANITA ANCI

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA: EFFETTI DELLA CRISI, VALORI E SPUNTI PER PROPOSTE FEDERSANITA ANCI Roma 15 ottobre 2014 Lorenzo Terranova INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA: EFFETTI DELLA CRISI, VALORI E SPUNTI PER PROPOSTE FEDERSANITA ANCI percorso per un tentativo di lettura quadro di riferimento temi il

Dettagli

ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA

ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA 1. Definizione di Health Technology Assessment (HTA). L HTA si basa su attività scientifiche multidisciplinari rivolte alla continua

Dettagli

Implementazione strumento interrai- Home Care

Implementazione strumento interrai- Home Care Implementazione strumento interrai- Home Care Francesco Landi Dipartimento di Scienze Gerontologiche-Geriatriche Geriatriche e Fisiatriche Università Cattolica Sacro Cuore - Roma MODELLI INNOVATIVI PER

Dettagli

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE:

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: AREA FORMAZIONE LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: STRUMENTI E SOLUZIONI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI DEI PAZIENTI V EDIZIONE MILANO, 14-15 APRILE 2015 Intervento formativo - La logistica del paziente

Dettagli

Linee Guida Cure Domiciliari AIL

Linee Guida Cure Domiciliari AIL Linee Guida Cure Domiciliari AIL In data 21 Novembre 2008, l AIL ha realizzato il Convegno nazionale Cure Domiciliari in Ematologia: una sfida del terzo millennio,a Roma presso la sala Spazio Novecento

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MARCACCI LINDA linda.marcacci@sssup.it Nazionalità italiana Data di nascita

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

CV Francesca Lecci (Update June, 2013)

CV Francesca Lecci (Update June, 2013) CV Francesca Lecci (Update June, 2013) PERSONAL INFORMATION Name, Surname Date and Place of Birth Address Nationality Mother tongue Other languages STUDIES Laurea Doctoral Degrees SDA POSITION Current

Dettagli

Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938

Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938 Dottor Pio Pellegrini Nato il 14/05/1959 a Castrocielo (FR) Residente a Castrocielo (FR) in Via Leuciana, 51 Telefono 0776/799938 CURRICULUM FORMATIVO-PROFESSIONALE ( GENERALE ) 1978 Maturità scientifica

Dettagli

LE CURE A CASA IN UNO SCENARIO DI QUALITÀ E SICUREZZA: DAL CENSIMENTO AL LIBRO BIANCO

LE CURE A CASA IN UNO SCENARIO DI QUALITÀ E SICUREZZA: DAL CENSIMENTO AL LIBRO BIANCO LE CURE A CASA IN UNO SCENARIO DI QUALITÀ E SICUREZZA: DAL CENSIMENTO AL LIBRO BIANCO Il medico di medicina generale nelle cure a casa: quale ruolo? Antonio Calicchia, Responsabile Nazionale FIMMG per

Dettagli

organizzazione sanitaria

organizzazione sanitaria Gianfranco Damiani Walter Ricciardi Manuale di programmazione e organizzazione sanitaria II Edizione IDELSON-GNOCCHI Gianfranco Damiani Walter Ricciardi Manuale di programmazione e organizzazione sanitaria

Dettagli

Curriculum Vitae. Dati anagrafici e recapiti. Posizione attuale

Curriculum Vitae. Dati anagrafici e recapiti. Posizione attuale Curriculum Vitae Nome: Paolo Pertile Data di nascita: 14-05-1978 Telefono: 045 8028438 E-mail: paolo.pertile@univr.it Dati anagrafici e recapiti Posizione attuale Professore Associato; Università degli

Dettagli

L Ufficio progettazione del CEFPAS. Dott.ssa Roberta M.C. Arnone Dott.ssa Gabriella Romano Dott. Carmelo Amico Dott. Fabio Placido Sole

L Ufficio progettazione del CEFPAS. Dott.ssa Roberta M.C. Arnone Dott.ssa Gabriella Romano Dott. Carmelo Amico Dott. Fabio Placido Sole L Ufficio progettazione del CEFPAS Dott.ssa Roberta M.C. Arnone Dott.ssa Gabriella Romano Dott. Carmelo Amico Dott. Fabio Placido Sole Il CEFPAS Caratteristiche del Cefpas Azienda pubblica regionale istituita

Dettagli

Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria. Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles

Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria. Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles ATOUTS PRINCIPALI Nata a Bruxelles nel 1997, nel corso degli anni HIM S.A. ha

Dettagli

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com

Invito. 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità. www.formazione.ilsole24ore.com www.formazione.ilsole24ore.com Invito 1 E-Health Forum L innovazione tecnologica come driver di cambiamento della Sanità Milano, 28 novembre 2006 Palazzo delle Stelline Corso Magenta, 61 Associate Sponsor:

Dettagli

Il contributo della Professione amministrativa

Il contributo della Professione amministrativa Regione FVG - ASS N. 5 Bassa Friulana Il contributo della Professione amministrativa dott.ssa Paola Menazzi Convegno interregionale CARD Tra corsi e ricorsi regionali, i migliori percorsi di governance

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro

Dettagli

Strutture residenziali per anziani: lo scenario attuale. Confronto tra le Regioni e con altri Paesi europei

Strutture residenziali per anziani: lo scenario attuale. Confronto tra le Regioni e con altri Paesi europei Strutture residenziali per anziani: lo scenario attuale. Confronto tra le Regioni e con altri Paesi europei Cristiano Gori Unicatt & Irs, Milano, Lse, Londra Seminario Progetto regionale INQUA Bologna,

Dettagli

Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type

Studio Re.mo.te A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type 2 diabetes" Protocollo di Studio:durata e campione La

Dettagli

Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo. Silvio Brusaferro

Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo. Silvio Brusaferro Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo Silvio Brusaferro L intervento L evoluzione del contesto europeo La direttiva 24/2011/UE Le reti di riferimento Prospettive L intervento L evoluzione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CENTRO DI ATENEO SDM SCHOOL OF MANAGEMENT

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CENTRO DI ATENEO SDM SCHOOL OF MANAGEMENT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CENTRO DI ATENEO SDM SCHOOL OF MANAGEMENT CORSO PER DIRIGENTI DI STRUTTURA COMPLESSA AREA OSPEDALIERA Codice edizione UBG DSCO 1401 Data 11/03/14 12/03/14 18/03/14 Università

Dettagli

CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07)

CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07) CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07) DATI ANAGRAFICI Nome e Cognome Data e luogo di nascita Roberta Montanelli 28.06.68 Monza (MI) Residenza Nazionalità Madre lingua Altre lingue conosciute CURRICULUM

Dettagli

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso:

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso: Con il patrocinio di UNITED NATIONS Office on Drugs and Crime MINISTERO DELLA SALUTE Piano di Formazione Tossicodipendenze Regione del Veneto Regione del Veneto - Azienda ULSS 20 Dipartimento delle Dipendenze

Dettagli

Palliative Care in Older Patients

Palliative Care in Older Patients Palliative Care in Older Patients Perchèla cura palliativa degli anziani sta diventando una prioritàsanitaria mondiale? 1) Population Ageing Chi cura chi Proiezioni in % 2) Polipatologie croniche Cause

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE

ASSOCIAZIONE ITALIANA CASE MANAGER. Il Case Management nella realtà che cambia. Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Organizza il VII CONGRESSO NAZIONALE Il Case Management nella realtà che cambia Firenze, 17-18 ottobre 2014 presso l Auditorium al Duomo www.associazioneitalianacasemanager.it info@associazioneitalianacasemanager.it

Dettagli

COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO

COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO EVOLUZIONE DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA ATTRAVERSO LE COMPETENZE SPECIALISTICHE. CHI HA PAURA DEL CAMBIAMENTO? MODALITÀ DI

Dettagli

DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO)

DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO) INFORMAZIONI PERSONALI Cognome BENTIVOGLIO Nome TIZIANA Data di Nascita 07.11.1953 Qualifica (1) DIR.MEDICO INCARICO STRUTTURA COMPLESSA (RAPPORTO ESCLUSIVO) Amministrazione ASUR ZT 8 CIVITANOVA MARCHE

Dettagli

Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale.

Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale. Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale Davide Croce A che punto siamo? 2015: -4 miliardi? La spending review nella

Dettagli

IV Congresso Nazionale Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico

IV Congresso Nazionale Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico IV Congresso Nazionale Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico L evoluzione delle Professioni Sanitarie nello scenario di riorganizzazione dei servizi di Medicina di Laboratorio 26-28 Giugno

Dettagli

Servizio sociale e anziani

Servizio sociale e anziani Servizio sociale e anziani Descrizione Il corso è sviluppato in quattro moduli della durata di 10 ore ciascuno per una durata complessiva di 40 ore. Ogni sessione avrà una durata di 5 ore ciascuna, dalle

Dettagli

Responsabile - U.O. Area Distrettuale Distretto Ovest Direttore DSMDP

Responsabile - U.O. Area Distrettuale Distretto Ovest Direttore DSMDP INFORMAZIONI PERSONALI Nome Bruni Elena Data di nascita 23/01/1949 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI Responsabile - U.O. Area Distrettuale Distretto

Dettagli

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI

SCOMPENSO CARDIACO. Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo. Bologna, 30 novembre 2015. convegno 6 CREDITI FORMATIVI Sezione di Management della Sanità & Sezione di Cardiologia convegno SCOMPENSO CARDIACO Linee di indirizzo per un sistema assistenziale efficace e innovativo, 30 novembre 2015 6 CREDITI FORMATIVI Con il

Dettagli

Corso di perfezionamento in

Corso di perfezionamento in Corso di perfezionamento in GESTIONE STRATEGICA DEL PERSONALE IN SANITA Edizione n. 2 a.a. 2015-2016 In collaborazione con: Obiettivo La consapevolezza crescente che una cultura della gestione e dell'organizzazione

Dettagli

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità 1ª edizione In collaborazione con UNIVERSITÀ CATTOLICA del Sacro Cuore ALTA SCUOLA DI ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SISTEMI SANITARI Obiettivi,

Dettagli

LE POLITICHE DI TUTELA DELLA SALUTE NELLA REGIONE LOMBARDIA. Antonio G. Mobilia Direttore Generale ASL Città di Milano

LE POLITICHE DI TUTELA DELLA SALUTE NELLA REGIONE LOMBARDIA. Antonio G. Mobilia Direttore Generale ASL Città di Milano LE POLITICHE DI TUTELA DELLA SALUTE NELLA REGIONE LOMBARDIA Antonio G. Mobilia Direttore Generale ASL Città di Milano LA SITUAZIONE ITALIANA ASL con gestione diretta degli Ospedali ASL senza alcun ospedale

Dettagli

Progetto e-care. Bologna e Ferrara Le Reti del Cittadino

Progetto e-care. Bologna e Ferrara Le Reti del Cittadino Progetto e-care Tecnologie e Reti per la Salute e l Assistenza Progetto e-care Bologna e Ferrara Le Reti del Cittadino Mauro Moruzzi Bologna 13 0ttobre 2005 Oratorio Santa Maria della Vita 1 2 Lo sviluppo

Dettagli

Il Diabete nel Veneto. Epidemiologia, morbidità e mortalità

Il Diabete nel Veneto. Epidemiologia, morbidità e mortalità Congresso Regionale Congiunto SID - AMD Padova 25 novembre 2006 Il Diabete nel Veneto. Epidemiologia, morbidità e mortalità Paolo Spolaore Scenario Contesto demografico crescente invecchiamento della popolazione

Dettagli

WEF incontra EXPO 2015

WEF incontra EXPO 2015 Con il patrocinio di: Patrocinio richiesto di: WEF incontra EXPO 2015 quinto WORKSHOP DI ECONOMIA E FARMACI in epatologia WEF-e 2015 Fegato e Alimentazione Milano giugno 2015 Palazzo Pirelli Regione Lombardia

Dettagli

Dati e Informazioni. Danilo Orlandini 7-maggio-2011

Dati e Informazioni. Danilo Orlandini 7-maggio-2011 Dati e Informazioni Danilo Orlandini 7-maggio-2011 Autoreferenza Autoda sé stesso Referenza Informazione relativa alle capacità professionali di una persona rilasciata da chi ha avuto in passato rapporti

Dettagli

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN»

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» «L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» Ing. Stefano van der Byl DIGITAL AGENDA FOR EUROPE Indicator (including breakdown and unit) for acute hospitals Broadband connection > 50Mbps (in % of hospitals)

Dettagli

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI OBIETTIVI 1. DARE STRUMENTI PER COMPRENDERE MEGLIO LA REALTA E LE SPECIFICITA DELLA GESTIONE DELLE AZIENDE SANITARIE 2. APPREZZARE

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCO CESARE RIBOLDI Nazionalità Italiana Data di nascita 5 GENNAIO 1950 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da

Dettagli

Ministero della salute

Ministero della salute Ministero della salute Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie Guida alla Redazione dei Progetti CCM 2010 Allegato 1 TITOLO: La definizione del case-mix nelle cure domiciliari:

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Informatizzazione delle strutture:

Informatizzazione delle strutture: Informatizzazione delle strutture: 9 anni di esperienza e Rete Oncologica Trentina Enzo Galligioni Oncologia Medica, Trento 1 Assistenza sanitaria in Trentino: Peculiarità organizzative Provincia Autonoma

Dettagli

Associazione Italiana di Economia Sanitaria (AIES) 15 Convegno Annuale

Associazione Italiana di Economia Sanitaria (AIES) 15 Convegno Annuale Associazione Italiana di Economia Sanitaria (AIES) 15 Convegno Annuale LA SANITA CHE VERRA : DISEGNO DELLE ISTITUZIONI, EFFICIENZA, EQUITA CORIPE Piemonte, Moncalieri (TO), 30 settembre 1 ottobre 2010

Dettagli

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1 Il sistema sanitario degli Stati Uniti pag. 1 pag. 2 pag. 3 pag. 4 Spesa Sanitaria USA 1960-2001 e percentuale su PIL $1,600 $1,400 13.4% 13.2% 13.3% 13.1% 13.1% 14.10% 16.0% 14.0% $1,200 $1,000 $800 7.0%

Dettagli