PROGRAMMA. Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA. Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA"

Transcript

1 Con l Adesione del Presidente della Repubblica XVII CONVEGNO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ECONOMIA SANITARIA RIFORME IN SANITÀ? IMPATTO E PROSPETTIVE PER IL SISTEMA E LE AZIENDE PROGRAMMA Roma, 15 e 16 Novembre 2012 ORGANIZZATO DA

2 Mercoledì 14 novembre h : Corsi pre-conferenza (Sede: Ex. Collegio Joanneum Sede dei CdL Economia) Metodi Bayesiani per la Valutazione Economica in Sanità Coordinatori: F.S. Mennini, G. Baio Modeling Efficiency in Health Care Coordinatore: V. Atella h : Registrazione partecipanti Giovedì 15 novembre h : Sessioni parallele Sessione I - Patients preferences and Working Conditions (in inglese) (AULA 2) Moderatore: V. Atella MEASURING THE CAPABILITY OF LIVING A HEALTHY LIFE WITH FUZZY LOGIC IN A GENDER PERSPECTIVE Addabbo, Facchinetti, Pirotti WELL-BEING AND PSYCHOLOGICAL CONSEQUENCES OF TEMPORARY CONTRACTS: THE CASE OF YOUNGER ITALIAN EMPLOYEES Carrieri, Di Novi, Jacobs, Robone DURATION OF SICK LEAVE, INCOME AND HEALTH INSURANCE: EVIDENCE FROM FRENCH LINKED EMPLOYER- EMPLOYEE Ben Halima, Regaert Sessione II Il Comportamento Organizzativo nelle Aziende Sanitarie (AULA 3) Moderatore: S. Calciolari MISURA DELLA ESPERIENZA E SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE E HOSPITAL-BASED HTA Nadin, Tzannis DIFFUSING THE USE OF A NEW PRACTICE IN HOSPITALS: A QCA ANALYSIS OF DIFFERENT FORMS OF (TEAM) INSTITUTIONAL WORK Radaelli, Dal Molin, Lettieri, Masella BUDGET COMMITMENT, CLINICAL MANAGERS USE OF BUDGET INFORMATION AND PERFORMANCE Macinati, Rizzo IL MEDICAL MANAGEMENT TRA ORIENTAMENTI E PERCEZIONI: EVIDENZE EMPIRICHE DAI DIPARTIMENTI OSPEDALIERI ITALIANI. Cicchetti, Piconi, Morandi IL RUOLO DELLA CULTURA ORGANIZZATIVA NELLE RIFORME FINALIZZATE A MIGLIORARE LE PERFORMANCE. EVIDENZE DA UN CAMPIONE DI AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE E IMPLICAZIONI Calciolari, Lega, Prenestini

3 Sessione III Health Technologies: Policy and Managerial Implications (Sessione dottorandi) (AULA 5) Moderatore: M. Ruggeri WHAT ARE THE DRIVERS OF THE OVERALL INCREASE IN HEALTHCARE EXPENDITURES? A NEW LOOK ON TECHNOLOGICAL INNOVATION Laranjeira, Borges EFFECTS OF ONLINE HEALTH INFORMATION SEEKING ON PHYSICIAN/PATIENT S ACTIONS Affinito PROPRIETÀ INTELLETTUALE E CONCORRENZA NEL SETTORE FARMACEUTICO Arezzo BENCHMARKING E INDICATORI: SPERIMENTAZIONE NEL CAMPO DELLE TECNOLOGIE SANITARIE IN PROVINCIA DI VARESE Bonfanti, Foglia, Casartelli, Porazzi, Manzini Sessione IV Cure Primarie e Equità (AULA LAZZATI) Moderatore: V. Grembi PREFERENCES TO VISIT GENERAL PRACTITIONER OR COMMUNITY PHARMACIST FOR MINOR AILMENTS Longo PRIMARY CARE AND AVOIDABLE SELF-REFERRED EMERGENCY DEPARTMENT ATTENDANCE: WHICH OPTIONS FOR POLICY? Lippi Bruni, Mammi, Ugolini PREFERENCES TO VISIT GENERAL PRACTITIONER OR COMMUNITY PHARMACIST FOR MINOR AILMENTS Filippini, González Ortis, Masiero IMPATTO EQUITATIVO DELLA CRISI FINANZIARIA E PREVISIONE D IMPOVERIMENTO DELLE FAMIGLIE d Angela, Spandonaro MIGRANT POLICIES AND HEALTH INEQUALITIES IN EU Giannoni, Franzini, Masiero, Ismail h : Cerimonia inaugurale (AULA LAZZATI) Benvenuto Prof. Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Prof. Domenico Bodega, Preside della Facoltà di Economia Inaugurazione Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Saluto ed intervento Prof. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Roma Il contributo del Terzo Settore al Welfare e alla Sanità Introduce Prof. Americo Cicchetti, Università Cattolica del Sacro Cuore h 13 14: Pranzo

4 h 14 16: Prima sessione plenaria (AULA LAZZATI) Health care reforms impact on organizations and institutions Impatto delle riforme sulle aziende e le istituzioni Presiede: Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Carol Propper, Imperial College, UK Jonas Schreyögg, Universität Hamburg Consegna Premio AIES Fondazione Farmafactoring h : Pausa caffè h : Sessioni parallele Sessione V Economics of Long Term Care (in inglese) (AULA 2) Moderatore: V. Rebba LONG-TERM CARE AND RECIPROCITY: DOES HELPING WITH GRANDCHILDREN RESULT IN THE RECEIPT OF MORE HELP AT OLDER AGES? Brugiavini, Buia, Pasini, Zantomio DO HOUSEHOLD SURVEYS GIVE A COHERENT BASIS FOR DISABILITY POLICY ANALYSIS? A MULTI-SURVEY LATENT VARIABLE ANALYSIS FOR THE OLDER POPULATION Hancock, Morciano, Pudney, Zantomio THE LONG ARM OF LONG-TERM CARE POLICIES: EFFECTS OF CUTS IN PUBLICLY FUNDED HOME HEALTH CARE FOR THE ELDERLY ON YOUNGER GENERATIONS Orsini IMPACT OF INFORMAL CAREGIVING ON CAREGIVERS' HEALTH AND QUALITY OF LIFE : DOES THE NORTH- SOUTH GRADIENT MATTER? Di Novi, Migheli Sessione VI Modelli Organizzativi per l Integrazione Sociosanitaria (AULA 3) Moderatore: M. Meneguzzo L ASSISTENZA DOMICILIARE E IN HOSPICE: MODELLI ALTERNATIVI AL RICOVERO OSPEDALIERO NELLA GESTIONE DEI PAZIENTI AFFETTI DA PATOLOGIE NEOPLASTICHE MALIGNE IN FASE TERMINALE Protonotari, Valenti, Castaldini LA LOGISTICA TERRITORIALE: QUALI SPAZI PER RISPARMIARE E MIGLIORARE GLI STANDARD DI SERVIZIO? Villa CARATTERISTICHE E CRITICITÀ DEL SETTORE SOCIOSANITARIO ITALIANO: QUALI PROSPETTIVE DI POLICY? Fosti, Larenza, Longo, Rotolo LA DIMENSIONE TERRITORIALE DELLE RETI SOCIO-SANITARIO-ASSISTENZIALI. L INTEGRAZIONE DELLE CURE PER UNA PRESA IN CARICO DEI BISOGNI COMPLESSI D Adamo, Conte, D Attis LA COOPERAZIONE TRA PROFESSIONISTI SANITARI PER LA GESTIONE INTEGRATA DELL ASSISTENZA PRIMARIA Milanese

5 Sessione VII Health Policy (Doctoral Session) (AULA 5) Moderatore: A. Testi L IMPATTO DEL DECENTRAMENTO FISCALE SULLA EFFICIENZA TECNICA IN SANITÀ, EVIDENZE EMPIRICHE DALL ITALIA Cocomazzi, Pelone, Kringos CAN THE MAJOR PUBLIC WORKS PROGRAM IN INDIA BUFFER NEGATIVE SHOCKS IN EARLY CHILDHOOD? EVIDENCE FROM ANDHRA PRADESH, INDIA USING SIBLING FIXED EFFECTS Dasgupta GOVERNARE LA DOMANDA DI SERVIZI SOCIO-SANITARI IN CONTESTI A BASSA COPERTURA DEI BISOGNI: EVIDENZE DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Fosti, Lorenzo, Longo, Rotolo EFFICIENZA, EFFICACIA E PRIMARY CARE: VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE DI FORME ASSOCIATIVE PER MAP Scolari, Foglia, Porazzi, Restelli, Malnis, Beghi, Mazzone, Stefani, Dotti Sessione VIII Costi e Valutazione Economica (AULA LAZZATI) Moderatore: F.S. Mennini COST EFFECTIVENESS OF HIV TESTING IN NON-TRADITIONAL SETTINGS - THE HINTS STUDY Pizzo, Rayment, Thornton, Sullivan, Hartney, Delpech COSTI DI PRODUZIONE DEGLI EMOCOMPONENTI LABILI E PREZZO UNITARIO DI CESSIONE TRA SERVIZI SANITARI PUBBLICI Calteri, Catalano, Cicchetti, Ceccarelli, Grazzini USING BAYESIAN MODELING FOR A PRE-HTA OF TRIPLE DRUG THERAPY IN ITALIAN PATIENTS WITH HEPATITIS C Ruggeri, Coretti, Cicchetti COMPREHENSIVE VALUE ESTIMATION OF ADALIMUMAB-BASED TREATMENTS: COVET STUDY Marcellusi, Gitto, Russo, Giannantoni, Favato, Mennini ASSESSING INEQUALITIES IN PREVENTIVE CARE USE IN EUROPE: A SPECIAL CASE OF HEALTH-CARE INEQUALITIES? Carrieri, Wuebker h : Assemblea dei Soci AIES (AULA LAZZATI) h 19: Partenza con bus navetta per Palazzo Sciarra in Via Minghetti, 2 per la visita alla Mostra Akbar h : Evento sociale: Mostra Akbar, Palazzo Sciarra - Via Minghetti, 2 h 21.30: Cena sociale: ReCafè, Piazza Augusto Imperatore, 36

6 h : Sessioni parallele Venerdì 16 novembre Sessione IX Insurance and Innovation (in inglese) (AULA 2) Moderatore: C. Jommi RISK SELECTION AND EFFICIENCY INCENTIVES IN SHI AND NHS SYSTEMS Hagen, Paolucci DISCRETE CHOICE PATIENT PREFERENCE ELICITATION FOR TREATMENT ATTRIBUTES FOR A SOCIALLY LIMITING CONDITION: THE CASE OF PSORIASIS IN ITALY Fattore, Torbica PRICE ADVANTAGE OF PIONEER PRESCRIPTION DRUGS Cardoso UNIVERSAL COVERAGE THROUGH A NATIONAL HEALTH SYSTEM IN MIDDLE INCOME COUNTRIES: THE UNIQUE CASE OF THAILAND Ghislandi, Manachotphong, Perego DYNAMIC, ECONOMIC APPROACHES TO HTA UNDER UNCERTAINTY Forster, Pertile Sessione X Mobilità Sanitaria (AULA 3) Moderatore: F. Longo STRATEGIE DI ATTRAZIONE DEL TURISMO SANITARIO IN ITALIA Ballotta, Schael MOBILITÀ SANITARIA E ACCREDITAMENTO DEGLI ISTITUTI DI RICOVERO IN UN CONTESTO FEDERALISTA Brenna, Lista, Spandonaro MOBILITÀ SANITARIA E RICORSO ALLA SANITÀ PRIVATA NEI SISTEMI SANITARI REGIONALI DELLA TOSCANA E DELLA LIGURIA IL CASO DEL SAN CAMILLO DI FORTE DEI MARMI Schael IL MODELLO A RETE PER IL GOVERNO DELLA MOBILITÀ SANITARIA EUROPEA Cepiku, Spandonaro, Battaglia, Bernardini TRAVELLING FOR CARE: EVIDENCE ABOUT INTER-REGIONAL MOBILITY FOR AORTIC VALVE SUBSTITUTION IN ITALY Fattore, Petrarca Sessione XI Organizational Innovation (Sessione dottorandi) (AULA 5) Moderatore: E. Anessi Pessina RILEVAZIONE NAZIONALE DELLE SPERIMENTAZIONI GESTIONALI: ANALISI DI CLUSTER E VALUTAZIONE DEI MODELLI EMERGENTI IN OTTICA DI POLITICA SANITARIA REGIONALE Cappellaro, Ricci ANALISI DEI COSTI E DEL CONSUMO DI PRESTAZIONI ASSISTENZIALI NEI PAZIENTI SOTTOPOSTI AD INTERVENTO DI PROTESI O ARTROSCOPIA. RISULTATI DI UN ANALISI REAL-WORLD Degli Esposti, Veronesi, Buda MODELLI ALTERNATIVI DI RI-ORGANIZATIONAL DESIGN IN SANITÀ: IL SISTEMA LEAN PRODUCTION DI TOYOTA Bonadies L'IMPATTO DELLE POLITICHE DEL FARMACO REGIONALI SUI CONSUMI E LA SPESA FARMACEUTICA PUBBLICA E PRIVATA Armeni, De Luca, Jommi, Otto

7 Sessione XII Il Finanziamento dei Servizi Sanitari (AULA LAZZATI) Moderatore: F. Spandonaro LA PROPOSTA DEL WELFARE FUND PER IL FINANZIAMENTO MULTIPILLAR DELLA SANITÀ E DELL ASSISTENZA AI NON AUTOSUFFICIENTI Pammolli, Salerno PATIENT AND PUBLIC INVOLVEMENT: IT S TIME TO THINK HOW MUCH WE SPEND AND WHAT THE BENEFITS ARE Pizzo, Barlow, Doyle, Matthews I TEMPI DI PAGAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE: CAUSE E RICADUTE SUL SISTEMA SANITARIO Dirindin, Piacenza, Sorrenti, Turati L IMPATTO DEL TICKET FARMACEUTICO SUI CONSUMI IN DUE REGIONI ITALIANE: PIEMONTE E PUGLIA Cangini, Fabrizi, Siviero AN AGENT BASED MODEL TO ASSESS THE IMPACT OF CO-PAYMENT Testi, Sonnessa, Tànfani h : Pausa caffè h : Seconda sessione plenaria (AULA LAZZATI) Health care reforms and organizational change Riforme sanitarie e cambiamento del processi organizzativi Presiede: Giovanni Fattore, Past President AIES Jeffrey Braithwaite,University of New South Wales Michele Issel, University of Illinois at Chicago Nomina dei Soci AIES Ad Honorem, Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Riconoscimento della Sede di Roma, Prof. Americo Cicchetti, Università Cattolica del Sacro Cuore h : Pranzo

8 h : Sessioni parallele Sessione XIII Economics of Diseases (AULA 5) Moderatore: G. Masiero PREDICTION OF MORTALITY AND MACROVASCULAR COMPLICATIONS IN TYPE 2 DIABETES: VALIDATION OF THE UKPDS OUTCOMES MODEL IN THE CASALE MONFERRATO SURVEY, ITALY Pagano, Gray, Rosato, Gruden, Cavallo Perin, Merletti, Bruno VALUTAZIONE ECONOMICA DI BOTOX PER LA PROFILASSI DELL EMICRANIA CRONICA Ruggeri, Carletto, Marchetti SOCIAL IMPACT OF ADALIMUMAB IN THE ITALIAN PERSPECTIVE Marcellusi, Gitto, Russo, Giannantoni, Mennini ELDERLY PATIENTS AND EMERGENCY DEPARTMENT: A COST PERSPECTIVE Cremonesi, Montefiori, Sartini EPIDEMIOLOGY OF FRAGILITY FRACTURES IN ITALY Piscitelli, Brandi Sessione XIV Sperimentazioni Gestionali e Innovazione (AULA LAZZATI) Moderatore: M.S. Macinati LOGICHE E STRUMENTI PER LA VALUTAZIONE DELL INTEGRAZIONE TERRITORIO-OSPEDALE-TERRITORIO: UN ANALISI SU TRE PERCORSI Carbone, Compagni,Corsalini LA MISURAZIONE DEI VANTAGGI DELL E-HEALTH NEI MODELLI DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Russo, Favaro STRUTTURA DEI COSTI PER LIVELLO E PER FATTORI PRODUTTIVI Giuliani, Rizzo, Arena, Cislaghi PROFESSIONAL NETWORKS AND EBM ADOPTION IN PEDIATRIC CARE: EXPLORING THE IMPACT OF INTER-PHYSICIAN INTERACTION ACROSS LEVELS OF CARE Mascia, Dandi, Di Vincenzo Sessione XV Gestione delle Risorse Umane (AULA 2) Moderatore: A. Cicchetti PERSONALE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE: ANALISI DELLA SPESA, DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE, E DEL MERCATO DEL LAVORO TRA IL 2007 E IL 2010 Cicchetti, Ceccarelli IL MONITORAGGIO DELLE COMPETENZE: DALLA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI DI RUOLO ALLA VALUTAZIONE DEI SAPERI E DELLE PERFORMANCE PROFESSIONALI IN AZIENDA OSPEDALIERA Luzzi, Filannino L EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE DELLA DIRIGENZA REGIONALE IN ITALIA: STATO DELL ARTE E PROSPETTIVE IN SANITÀ IN REGIONE BASILICATA Conte, D Adamo, D Attis Sessione XVI Il Contenimento della Spesa Sanitaria (AULA 3) Moderatore: M. Lippi Bruni MEASURING SPATIAL EFFECTS IN PRESENCE OF INSTITUTIONAL CONSTRAINTS: THE CASE OF ITALIAN S LHAS Atella, Belotti, Depalo, Piano Mortari

9 COURTS, CAPS AND MEDICAL MALPRACTICE INSURANCE Grembi, Bertoli UNA PARTNERSHIP PER IL CONTROLLO DEL RISCHIO ASSICURATIVO: L ESPERIENZA DELLA FONDAZIONE OPERA SAN CAMILLO Ruscitti, Bianchi, Tettamanti, Levati, Gaggero, Benvegnu REIMBURSEMENT SYSTEMS AND QUALITY OF HOSPITAL CARE: AN EMPIRICAL ANALYSIS FOR ITALY Cavalieri, Gitto, Guccio LINKING HOSPITAL PAYMENTS TO INNOVATION AND VALUE Callea, Torbica h : Conclusioni (AULA LAZZATI) Prof. Giacomo Pignataro, Presidente AIES Prof. Eugenio Anessi Pessina, Università Cattolica del S. Cuore Consegna Premio AIES per i Giovani Ricercatori Comunicazione prossima conferenza AIES

10 PROGRAMMA SINTETICO Mercoledì 14 Novembre Corsi Pre-Conferenza (Ex. Collegio Joanneum Sede dei Corsi di Laurea Economia) Giovedì 15 Novembre 2012 (Polo Didattico Giovanni XXIII) Registrazione SESSONI PARALLELE Patients' Preferences and Working conditions (in inglese) (AULA 2) Il Comportamento Organizzativo nelle Aziende Sanitarie (AULA 3) Health Technologies: Policy and Managerial Implications (Sessione dottorandi) (AULA 5) Cerimonia Inaugurale (AULA LAZZATI) Pranzo Sessione plenaria (AULA LAZZATI) Pausa caffè Cure Primarie e Equità (AULA LAZZATI) SESSONI PARALLELE Economics of Long term care (in inglese) (AULA 2) Modelli Organizzativi per l'integrazione Sociosanitaria (AULA 3) Health Policy (Sessione dottorandi) (AULA 5) Costi e Valutazione Economica (AULA LAZZATI) Assemblea soci AIES (AULA LAZZATI) Partenza con bus Navetta (da Largo F. Vito) per Palazzo Sciarra Evento Sociale Mostra Akbar e, a seguire, Cena ReCafè Venerdì 16 Novembre 2012 (Polo Didattico Giovanni XXIII) SESSONI PARALLELE Insurance and Innovation (in inglese) (AULA 2) Mobilità Sanitaria (AULA 3) Organizational Innovation (Sessione dottorandi) (AULA 5) Il Finanziamento dei Servizi Sanitari (AULA LAZZATI) Pausa caffè Sessione plenaria (AULA LAZZATI) Pranzo SESSONI PARALLELE Economics of Diseases (AULA 5) Sperimentazioni Gestionali e Innovazione (AULA LAZZATI) La Gestione delle Risorse Umane (AULA 2) Il Contenimento della Spesa Sanitaria (AULA 3) Conclusioni (AULA LAZZATI)

11 SESSIONE POSTER* PRIMO AUTORE BERNARDINI BOTTINELLI CACCIOTTI CALABRESE CARRIERI CICCHETTI FERRARI FIORI FOGLIETTA GALLO GORINI GUCCIO MINGRINO NADIN PISCITELLI ROSSI SALVATI SANTUCCI TAMBURIS TROPIANO TROPIANO VANNELLI TITOLO STUDIO UNA SOLUZIONE PER LA CONTINUITÀ DEI SERVIZI DI TELEMEDICINA NEI SISTEMI SANITARI REGIONALI LA CONTINUITÀ DI CURA DEL PAZIENTE ED IL RUOLO DEL COORDINAMENTO TERRITORIALE: IL CASO DELLE CURE PALLIATIVE THE IMPACT OF SOCIAL-ECONOMIC AND HEALTH CONDITIONS ON THE PROBABILITY OF SURVIVAL: EVIDENCE FOR ITALIAN WORKERS FROM THE NEW PANEL AD-SILC UNA MISURA DEL LEGAME TRA COMPLESSITÀ AMBIENTALE E DISAVANZO ECONOMICO DELLE AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE ITALIANE ASSESSING INEQUALITIES IN PREVENTIVE CARE USE IN EUROPE: A SPECIAL CASE OF HEALTH- CARE INEQUALITIES? THE NETWORK STRUCTURE OF NANOMEDICINE: EXPLORING THE ROLE OF HEALTHCARE PROVIDERS REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI VALUTAZIONE MULTIDIMENSIONALE INFORMATIZZATO DEL LIVELLO DI COMPLESSITÀ SANITARIA E SOCIALE DEI CASI PRESI IN CARICO A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO DELLE CASE DELLA SALUTE FASCICOLO SANIT ELETTRONICO, RETI OSPEDALE-TERRITORIO, RETI E-CARE PER UNA SANITÀ E UN WELFARE AD ALTA COMUNICAZIONE TELEMONITORAGGIO DEI CAREGIVER DI ANZIANI AFFETTI DA PATOLOGIE DEMENTIGENE RESIDENTI NEL DISTRETTO OVEST DELL AZIENDA USL DI FERRARA FARMACI EQUIVALENTI E POLITICHE DI CONTENIMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA. SCENARIO PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATO:ESPERIENZA DEL SERVIZIO ODONTOIATRICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI DESIO E VIMERCATE READMISSION AND HOSPITAL QUALITY UNDER PROSPECTIVE PAYMENT SYSTEM PROPOSTA PIANO DI CONTABILITÀ ANALITICA PHARMACEUTICAL CARE IN ITALIA: COMPARAZIONE CON I RESTANTI PAESI EUROPEI IL PROGETTO TARGET DELLA REGIONE TOSCANA, MODELLO PERLA PREVENZIONE DELLE FRATTURE DI FEMORE NEGLI ANZIANI FORMAZIONE INTEGRATA PER LA "CASA SALUTE" NELL AUSL DI PARMA LE FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE NELL AMBITO DELLE SPERIMENTAZIONI GESTIONALI: PROFILI GIURIDICI POLITICHE DI GOVERNO DELLA SPESA - I PIANI DI RIENTRO. L IMPATTO SULLA REGIONE ABRUZZO ANALISI COMPARATIVA DEI PIANI SANITARI DI UMBRIA, LAZIO E SARDEGNA DAL PUNTO DI VISTA DEI REQUISITI SULL ICT COME STRUMENTO DI INTEGRAZIONE CASO STUDIO AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI CASO STUDIO AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI : FONDI CONTRATTUALI IL RUOLO DEL E-CONSIGNMENT NELLA GESTIONE DEL MAGAZZINO DELLA SALA OPERATORIA. ESPERIENZA DI UN SINGOLO CENTRO *I CONTRIBUTI VERRANNO AFFISSI A CURA DEGLI AUTORI NELLO SPAZIO CONGRESSUALE DEDICATO AI POSTER

12 COMITATO SCIENTIFICO Eugenio Anessi Pessina, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Americo Cicchetti, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Matteo Lippi Bruni, Dipartimento di Scienze Economiche, Università degli Studi di Bologna, Gilberto Turati, Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico-Statistiche, Università degli Studi di Torino: COMITATO ORGANIZZATORE Americo Cicchetti, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Eugenio Anessi Pessina, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Manuela S. Macinati, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Daniele Mascia, Istituto di Igiene, Università Cattolica del Sacro Cuore, SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Federica Morandi, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: Marco G. Rizzo, Dipartimento delle Scienze dell Economia e della gestione aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore: SEGRETERIA AMMINISTRATIVA Maria Grazia Chierchia, Servizio Formazione Permanente, Congressi e Manifestazioni - Università Cattolica del Sacro Cuore - Sede di Roma - Telefono ; Fax ; SEDE DEL CONVEGNO Polo Didattico Giovanni XXIII - Università Cattolica del Sacro Cuore Largo Francesco Vito, ROMA

13 Hanno concesso il Patrocinio Ministero della Salute Regione Lazio

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY

Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY Ca Foscari University of Venice, Department of Economics 27 28

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY.

ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI. Cisco Networking Academy CISCO NETWORKING ACADEMY. Profilo ITALIA COMPETENZE PER IL LAVORO DI OGGI COMPETENZE PER IL LAVORO DI DOMANI CISCO NETWORKING ACADEMY Educazione e tecnologia sono due dei più grandi equalizzatori sociali. La prima aiuta le persone

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM)

CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? Fabio Pammolli (Direttore CeRM) Fabio Pammolli (Direttore CeRM) CHE FINE HA FATTO IL FEDERALISMO IN SANITÀ? E CHI SE NE STA OCCUPANDO? 1 CeRM Competitività, Regole, Mercati Dopo anni di dibattito e anche qualche tentativo non riuscito,

Dettagli

BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ

BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ PREMESSA BOZZA FUNZIONI DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITÀ La SALUTE è uno stato di pieno ben-essere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia o di infermità.il godimento

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Piano di progetto Premessa: La proposta toscana per il progetto sulla non autosufficienza Cap. 1: I percorsi, gli attori e le azioni

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE

IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE La storia del SSN Ante 883/78 Legge 833/78 (Compromesso storico) (Creazione del SSN) Decreti Legislativi 502/92 (De Lorenzo) e 517/93

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ULSS9 Azienda ULSS n. 9 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE DEL 25 MAGGIO 2014 DESIGNAZIONE dei DIRIGENTI MEDICI AUTORIZZATI al RILASCIO dei

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli