XL Congresso Società Italiana di Neurologia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XL Congresso Società Italiana di Neurologia"

Transcript

1 X Congresso ocietà taliana di eurologia PD novembre 2009 PZZ D F PG DF

2

3

4

5 X Congresso ocietà taliana di eurologia Padova Palazzo della Fiera novembre 2009

6

7 otto l lto Patronato della Presidenza della epubblica taliana Con il Patrocinio di Presidenza del Consiglio dei inistri inistero del avoro, della alute e delle Politiche ociali egione eneto Università degli tudi di Padova mministrazione Provinciale di Padova Comune di Padova stituto uperiore di anità rdine dei edici Chirurghi e degli dontoiatri di Padova e Provincia

8 PD. attistin (Padova) C CFC G. ernardi (oma). terzi (ilano) G. edeschi (apoli) G.. ancardi (Genova) C. Caltagirone (oma). Costanzo (Catania) G. Cruccu (oma). Federico (iena). attistin (Padova) C D CD C. ngelini (Padova) P. ergonzi (Udine) G. Gigli (Udine) G. Pizzolato (rieste). avolato (Padova) G. esta (Padova) C GZZ. Dam (Padova) C. riani (Padova). Cagnin (Padova) P. Gallo (Padova) F. aggioni (Padova) G. eneghetti (Padova). Perlotto (Padova) G. icchieri (Padova). aladini (Padova) G. Zanchin (Padova) C CU. rgentiero (Padova). urlina (assano d.g.). usatto (Camposampiero). Calabrese (Padova) C. Carollo (Padova) D. D vella (Padova). D nna (Portogruaro) F. Devetag (Feltre) G. Didonè (Cittadella). leopra (enezia). rmani (Padova) P. Fardin (Padova) C. Fattorello (irano). Giometto (reviso). azzarino (Gorizia) C. archini (elluno) G. icaglio (Castelfranco.to) G. asè (Pordenone). orra (rzignano) F. Paladin (enezia). Pegoraro (Padova). Pellegrini (Dolo) F. Perini (icenza) P. Perini (Padova) P. Pinelli (estre). Polo (onselice) P. Prati (Udine). inaldi (Padova) F. anson (hiene) C. emenza (Padova) G. orarù (Padova) C. revisan (Padova) P. onin (enezia). ergani (Padova) G. Zara (Padova) el sito link X Congresso - Padova 2009, saranno disponibili tutte le informazioni aggiornate sul Congresso 6

9 CG D Presidente Giorgio ernardi ice Presidente oberto terzi egretario Gioacchino edeschi esoriere Giovanni uigi ancardi Presidente letto ntonio Federico Past President ario anfredi Consiglieri Placido ramanti Carlo Caltagirone rminio Costanzo Giorgio Cruccu Giovanni Defazio Domenico nzitari Giuseppe icieli lessandro Padovani ntonino Pavone ldo Quattrone tefano icci Paolo aria ossini Gabriele iciliano Giorgio Zanchin Probiviri Fabrizio ntonio de Falco Cesare Fieschi eandro Provinciali egreteria mministrativa tudio Conventuriena ia del Cavallerizzo, iena el Fax mail: ito 7

10 C GGUG PD C G G U G P D n auto utostrada enezia - ilano (4) uscite a Padova st e seguite le indicazioni per la fiera. utostrada ologna - Padova (13) uscita a Padova ud e seguite le indicazioni per la fiera. Una volta arrivati in fiera sono a disposizione 4 comodi parcheggi con 3150 posti auto. n treno Padova è posizionata sull'asse ferroviario orino rieste ed è quindi ben servita e facilmente raggiungibile in treno. Dista da ilano 2 ore, da ologna 1 ora e mezza e soltanto 20 minuti da icenza e enezia, città dalle quali esistono frequenti collegamenti con l'asse ferroviario da e verso oma. n aereo Z - eroporto arco Polo aeroporto di enezia è il più vicino. Da qui si può raggiungere Padova nei seguenti modi: n Pullman Con : partenze ai minuti 05' e 35' di ogni ora dal lunedì al venerdì e ai minuti 35' di ogni ora nei giorni sabato e festivi irervice axi collettivo: servizio della cooperativa adioaxi di Padova con prenotazione telefonica 24 ore dall'orario di partenza o dall'arrivo del volo al numero eroporto alerio Catullo aeroporto di illafranca erona, è il secondo che si può utilizzare per raggiungere Padova. Da qui si può arrivare a Padova nei seguenti modi: us navetta e treno da erona Collegamento dall'aeroporto alla stazione ferroviaria di erona ogni 20 minuti dalle alle ink utili:» ocietà utostrade renitalia (orari dei treni ed acquisto biglietti) 8

11 C G G U G P D 9

12 P U UCH U UCH P P Coffee break 31 PFZ 32 PC 33 UC P P P GH Y P G D UDCK CCH&P 6 Z 5 CH 4 J 3 FUU 1 2 X DPH KD Coffee break Coffee break C. H GZ. Coffee break Coffee break U.C F Y G GK H. C G PH... Coffee break P P 35 DG C D F G H P GZZ 34 G Coffee break CK FFC G G PFZ PC CK FFC G UC GZZ P GH Y P G D UDCK CCH&P GUD Z CH J FUU 1 2 X DPH KD Coffee break Coffee break C. H GZ. Coffee break Coffee break U.C F Y G GK H. C. G C G PH... Coffee break GD: PG G C D DC DC DC PZ CC F G H tavolo per editoria metri 3x2 metri 3x3 GZZ G CK FFC G metri 6x6 G CK FFC G GZZ P metri 3x4 metri 3x7 metri 3x5 metri 3x8 metri 3x6 GUD metri 3x9 G C

13 ZD PC 27 llergan Pharmaceuticals reland 7 ngelini 3 iofutura Pharma pa 13 oehringer ngelheim talia pa 15 CareFusion taly 237 rl 5 Chiesi Farmaceutici pa 21 euro pa 14 isai rl 12 li illy talia pa 32 pitech Group rl 22 G Healthcare rl 17 Genzyme rl 23 GlaxomithKline pa 11 psen pa 4 Janssen Cilag pa 25 aborest talia pa 9 undbeck talia pa 30 stituto usofarmaco d'talia pa 8 D pa 1 eda Pharma pa 35 edigas talia pa 16 erck erono pa 6 erz Pharma talia rl 26 icromed pa 20 atural radel rl 2 ihon Kohden talia rl 18 ovartis Farma pa 31 Pfizer talia pa 19 Pharmaval rl 29 anofi ventis pa 34 ervier talia pa 24 hire Human Genetic herapies 28 olvay Pharma pa 33 UC Pharma pa 10 ecchi & C. Piam P C D F G H pringer erlag lsevier rl tes edica Device rl dizioni edico e Paziente abs Cic dizioni nternazionali 11

14 21 G scrizione al Congresso egistrazione dei partecipanti al Congresso 12

15 P G Programma scientifico C F C

16 21 UDU GG P D' G DD D'G CH D G FPP W HY G FC G D D ZZ GZ PCP U G 19:00 C D UGUZ 20:00 CCK-UFF D U P

17 17.00 U G C UGU euroscienze e arte: il eatro nteriore fra metafore artistiche e ipotesi neurobiologiche. G (odena, toccolma) euroscienze e umanesimo: invecchiamento e longevità G. CPD (Padova) euroscienze e filosofia: corpo, mente e anima. CCC (enezia) C D UGUZ CC D CCK-UFF D U U D U G G 15

18 UDU GG uolo della glia nella patologia neurologica P D' C CC 1 uove prospettive sui meccanismi neuro infiammatori e neurodegenerativi nelle patologie del sistema nervoso:possibile ruolo delle aliamidi CZ C PCH GUP Glatimer acetato nel panorama delle nuove prospettive terapeutiche: il rapporto rischio/beneficio nell'orientamento del trattamento della clerosi ultipla CZ C F - CZ DC D GZZZ D DC D G DD D'G DZ CCH 1 Presente e futuro nella gestione della clerosi ultipla. nnovazione tecnologica e terapie orali CZ C CK GUPP D UD UCZ D in collaborazione con il Gruppo di tudio sulla Qualità della ita U CQUZ UD D D UPC DC 22 CH D G FPP W HY G FC G D D ZZ PU CFFÉ CUCZ P D U 1 C UP 1 CC 1 DD D 1 UGC 1 UPCG CC D CP PU PZ CFZ DDCH utoantibody mediated diseases: what the neurologist can benefit from clinical findings and basic neuroimmunology KG W uovi target terapeutici nella clerosi ultipla: gli agonisti della sfingosina CZ C F C CC a gestione del paziente con malattia cerebrovascolare CZ C GUD - PFZ Fragilità dell'anziano: come riconoscerla - gestione e terapia Cefalea e attività sportiva: dal De arte Gymnastica di G. ercuriale ( ) ai calciatori italiani di serie P Cervello e altitudine CZ C ente e movimento CZ C micrania: nuove prospettive per il trattamento ottimale dell'attacco del singolo paziente CZ C PFZ l dolore nel paziente con neuropatie e comorbidità: curare il sintomo oltre la malattia CZ C HG GH - Y DCU P C CFFÉ P GUPP D UD CZ CÀ D UG D DC C UD FUZ UG GUPP D UD D UGC CC GUPP D UD U P C PCH C PCG: W K C PU U P D'CU CHC: D'Z Z P D CC GUPP D UD D U C C'È DU GUPP D UD UFG 'UGZ UFG: D DG GUPP D UD D UG CU CCZ UG / 17,30 U F ipensare le certificazioni di invalidità, rivedere la riabilitazione in neurologia CÀ D UPCG Z UPCGC P Casi Clinici 1 Casi Clinici 2 alattie Cerebrovascolari 1 clerosi ultipla 1 onno europsicologia Clinica /eurologia del Comportamento euroscienze di ase pilessia

19 C D GG ore U D G PG UGC oderatori G. D (oma) -. (Padova) a comunicazione astrogliale nella fisiologia e patologia del sistema nervoso. (ilano, osanna - CH) uolo della microglia nell infiammazione del sistema nervoso G. (ilano) e leucodistrofie come modello di degenerazione primaria dell oligodendroglia. FDC (iena) U D U Pausa caffé G G 17

20 22 P D CUCZ : C CC 1 ore oderatori G.. (oma) - P. GZ (Udine) - F. U (Cagliari) PC U WG YD: P F W C. C. G, F. FCH,. C-,.,. D,. U (orino, ondovì - C) PK F PPC D CCUG H P F HYCY C., G.,. DU,. CG,. (Padova) CU GZD CH DU GG DC D UC P. DFFU WGHD GG (DW) D GC C PCCPY () FDG. D FD,.,. D,. D'C, F. D CUZ,. UCCH,. P, C. (ari) PG UFC UKCPHPHY CPC F C F CQUD UDFCCY YD HY P (GD YD). CPC,. PUZZ, F. P,. UCCH,. D P,. GG,. (rbassano - ) CCCPHC Y DC F DY: C P D W F H U. U,. Z,. P,. GU,. D, G. CU,. PU,. PGD,., P.,. (odi) F-FUCH P/C D PCCPY F H F PC PHWY G UF- 1: C P F.,. PC, G. DFZ, G. U, P. (ari) DFFU UKCPHPHY DU YPH C: P F C D WH ZD D UX.,. D,.,. C,. ZZ,. D,., G. D,. P, G. FCCH, D. PY (ilano, Cremona) C P F C F CD PC CDY CZ F PUY FC. H F UC GC C PCCPY H DGC GH G. D U,.,. G, G. P,. D, G. D,. CC, F. U,. F (omma esuviana -, apoli) Pausa pranzo 18

21 CUCZ : DZ CCH 1 ore oderatori G. G (erona) - C. (ilano) - C. (mperia) W HYPH F PHG D H DC W CHD D H H C: P C F H ZH D.F. G, F. UK, G., P. W, C. C, D. GUD,. GD (enezia, onn - D, ristol - UK, Padova) G Y CU PDC FP DG D. G, C. FG, F. C,. P,. U, C., F. CC,. C,. U,. GHD,. G, D. C,., F. CH,. CPP, G., C.,.,. GD,.,. CP (ilano, rescia, orino) GG F UCC UC: CUCU, Z D PHY DFC UD UG. CHU, P. PÉ, C. CG, U., G. P (oma) HF 1298CC 677CC HPYP PC G D Y DUCG W HCY. CG,. C, D. C,. UD,. D C,.,. (Padova, enezia) FCGC F DPZ: FFC F H CYCH P450 (CYP) 2D6 FUC PYPH H P DPZ P WH ZH D D. P,.,. ZZ, F. GCH,. CC, F. P, G. D'F,.,. G,. D, P. CCC, C. U,.,. DPCC,. P (. Giovanni otondo - FG, oma, Perugia) U PGU (G) W W WH FP D G. ZZ, D.,. P,. G,. G, G., F. G (ecco, ilano) CU K FC D D C C D CG P.,. G, P. D F,.,. G,. UC, C. CD,. CD (Palermo) F D PDC ZH D: CC GUD UDY G. C, G., P. PCP,. PC,. C,. PG,. C,. ZZ CGG,. CF,. GP,.,. C, G. Z, G. U (oma) Pausa pranzo 22 G. D D D G 19

22 22 C H CUCZ : P ore oderatori U. GUG (Catanzaro) -. UZZ (ologna) -.. PCCH (Foggia) HYPHCY PPC P W PPC DUG. C, P., G. GG, C. C, C. CP, D. CCC,. P, G.,. C, U. GUG,.,., P. C, F. P (Perugia, Genova, oma, apoli, essina, Catanzaro) W WH PPY D PGCY: P F U- GCGC UP U.,., D. KJ,. UH H,. ZZUCC,., G.,. C, F., G. PZZ (rieste) PPY D XU FUC PPC P D PYHPY: PY D. CG,. C, G. F,. C, P.,. Ù,. P (onserrato - C, Cagliari) F P PPY WH P PYCHC YP CD U G1 G. U,. PZZ, P.,. CHUCC, G. U, C.,. (apoli, Genova, ologna, Padova) C F PPY P G PCC: UY F H G. CC,., F. U, F. PZZ,. D'D,. UZZ, P. UP (ologna) G DPF FY G F G1. CH F W CU F. U,. D, G. CG, P. G,. CCH, F. PU,. CC,. D, C. P, D. CP,., C., P. UP (ologna, Padova) G C F PYCHGC PPC ZU: C DP D CC G. CC, F. CD,.,. GD,., D. C,. GUG (eggio Calabria, Piano ago di angone - C, Catanzaro) G- WH GU U PPY: C W PPC PHYP D UC WY-W P. PCC, C. PZZ,. G, F. GG,. J,. UDC,. U (Pisa, Pontedera - P) Pausa pranzo 20

23 CUCZ : D U 1 ore oderatori.. CU (oma) -. (ilano) - P.. (oma) FUC F W CHY C F YPHC C P.. CCC, P. C,. C, C. CZ, F. D, F. D,. P, G. GH D,. (ilano) PC DFF Y F HU UC P F P : W P K.,. C, F. C,. FZZ,. C, C.,. D',., G. C,. QU,. CC (ilano) FU/ U G F D C PDC D F. CHÒ,., Y. ZY,. DUCKY, D. PH,., F. G,.,. P, F.,., J. D, P., C. CP, G. CD, G. C, C. C,. UÒ, G. DCH, G., K. UU,.,. C,. U,.,. C, C. G, J. CHYCK,. Y, G. G (orino, ethesda - U, Phoenix - U, iena, Palermo, ologna, odena, Genova, Pisa, apoli, ilano, oma) H XP P F DP-43 CCUG YPHUC C UPP DU PHGC CH F GGG DP U.. GD,. CHÒ, G. D C,. GF,. P,. D,. C,. UD (orino) PGU XP H P CD F YPHC C D C WH DP-43. G,. GF,. C,. D,. P,. GD (orino) D F-P D: DC CUU?. P, G. Ù, C. P, C. D'CZ,. C,. P,. GG,., C. G (Padova, enezia) U -CY-P YPHC C: K F D PG.,.,. UGG,. D'C,. CPZZ,.,. ZCC, C. PC, P., G. GC,.. (ari) U HY F UPP U-D G. Ù,., G. GC,. P, C. D'CZ,.,. P,. C, G. Z,. PG, C. G (Padova, ari) Pausa pranzo 22 D 21

24 22 G F P P CUCZ : C UP 1 ore oderatori D. CZ (oma) -. C (Firenze) - G. (assari) PPC CC D UDY F W Y CDG G FWD Y UGU HPC C P UP C. U, F. GUD,. CCD, P. U,.,.,. CP,. D,.,. CCG,. PD,. Z,. UCC, G. CD (Genova, Firenze, ondon - UK) F HPUC P XCHG F UP C P UP D G. FU,. CCC, C. DU,. PP,. UU,. P,. FDD,. C,. FC, G. CGH, J. FU,. P,. U,. C,. U (Cagliari) DYD FU C P D WH ZU. UC, F. G,.,. D,. GHZZ,. GD,., G. C (ilano, Gallarate -, Cefalù - P) H WH ZU PDC UP C: U F 17 P. GHZZ, C. PZZ,. C-, F.,. CP,. GD,.,. ZZ,., P. CH,. ZFF, G. C (Gallarate -, oma, apoli, icenza, rescia, Cefalù - P, ilano, ergamo, Perugia) PPG ZU HPY: WH HPP. H C F FDZ PC. PC,. CH,. GUCH,. (Fidenza - P) HGH CDC F CU UK UP C P D WH X: PC UC UDY.,. CP,. CCC, G.,., P.,. PC, P. G,., C. GP,. GHZZ,. GD,. UG, G. CD, C. PZZ,. J,. PZ,. GCH,. FF,. DGH, G. C (ilano, rescia, Cagliari, Palermo, rbassano -, Pozzilli -, Fidenza - P, Padova, Firenze, oma, Gallarate -, Cefalù - P, Chieti, Genova, ari, Pavia) CYCPHPHD DUC HPY U C HPY: P UDY F. P,. F, P.,.,. D'C,.,. ZPP (Catania) FFCCY F ZU P WH GG UP C F UGU HPC C P. CPC, J. FU, Y. UZ,. CCC,. U,. UCCH, F. P,. PUZZ,. D P,. GG,. U,. (rbassano -, Cagliari, insk - U) Pausa pranzo 22

25 CUCZ : CC 1 ore oderatori D. C (ibo alentia) -. D (Genova) -. FD (oma) K U Y: P U, PPC D PP F H UGC K FC U F H D U G.. Z, D. C, F. D FC, G. C, G., P. Z, G. (oma, ibo alentia, apoli, ozzano -, assari) K U H WD : H F 5 H. CC,. ZZ,. GC,. G,.,.,. CC (Città di Castello - PG) D G: G WK F K CD GC D., P.,. FC,., F. -CH, G. C, G. CG,.,. P,., P., C. F, C.,. Z,. C, G. C,. PZZ,. PD,. PC,. CZ, P. C, F., C. G,. G,. U,.,. C, G.,. C, G. C,., F. G, G. D,. CD (ilano, onza, ozzano -, rescia, osisio Parini - ) F P F H W G WH U D CHC K: D F H PJC K YUG DU (PY). PZZ,. D Z,. P,. P, C. DG, P. FZZ, P. P,.. CÒ,. Z, F. C,. C, G.,. DDC,. D,. C,. G,. D, C. GDF,. D,. G, P.,..,. CZZU,. U,. U, P., G.,. G,. PD (rescia, oma, ozzano -, essina, odena, erona, arese, Genova, Pavia) UGC G CD WH C G-D WH CHG: H D (UK D DY) UDY. PGG,. GUW, G. PCUCC, W. D F, P. CH, D. Z,. P (Firenze, msterdam - ) G F HPZ D FC FUCG Y D CU K P. H UP G F K () UDY. D C, F.,., P. C,. DCH, F. PC,. C,. PGG,.,. PCCD,. UCC, G. UC, C. WF, D. Z (Firenze, ondon - UK) CD DCY H Y DY F D FC C. CCH,. F, F.. F,.,. D,., G. D GU, G. GH,. (Padova) F D F U HY F CU CHC K. CPP, G., C. DUC,. C,. D,. ZZ,. FCH, P., G. (erona) Pausa pranzo 22 W H Y 23

26 22 G F C CUCZ : DD D 1 ore oderatori P. (apoli) - U. UCC (oma)-. F (oma) H FUC F G DPGC DYFUC CG F D PK D (PD) P F., D. D, C. CPU,.,. UG,. D, D. ZZ, F. FÀ,., F. D C, G. UC, G. UZZ, G. DGUZ (Genova) P HHD D C PK P WH D WHU P. Z,.,. CCH, F. F, C. CH,. FCH, G.,. G, G. DFZ,. ZZ (reviso, erona, ari) FUC F PYPH H U P C29 G F PK D. FCH,. HCK, C., J. HGH,. KC,. WK,., C. P, C. P, C. HYWD,. WGH, H. CP, C. K, P. P (olzano, ubeck - D, elgrade -, dinburgh - UK) YP C UP Y PHY YUG P WH HDY HCH.,. D FPP, P. FD,. UCC, C. D',.,. C, P. C (Perugia) FC F H P U F P P PK D. P,. UC, C.,. C-,. ZGG, C. PCCH,.,., F. P, G. D, G. PP (Pozzilli -, Pavia, atina, oma) KG, CFF DKG D CH CUP. UC C C UDY D. CF,. C,. CPP,. ZF,.,. C, P. PUG, G. C, G., G. CH,. D, P.,. G,. C,. PF,. G,. CZZ, P.,. QU,. ZPP (Catania, Catanzaro, ari, Grosseto, essina, apoli) CDC G CGPHY DFF CU PK F PK D., G. CC, F.,. G,. PGC,. CPU,.,. GF, D., G. C, F. PUCC, F. CD, G.,. QU (Catanzaro, Cosenza, Piano ago di angone - C) DU F G YY Y UHC U P C FZG F G. F, H. Z, J. K, G. DUCH, J. HZG (oma, Flensburg - D, Kiel - D) Pausa pranzo 24

27 CUCZ : UGC 1 ore oderatori. (ilano) -. Z (ilano) FG32 U CU U D X C28 D F H CHD - FG32 HCPX H CU D. D, F. ZZ,. UC, G. G,. P,. FD,. FC,. G,. PU, C. CG, F. P,. U, C. G, C., P. P,. D D,. G,. UZ- FC, F. (ilano, orino, ondra - UK, Köln - D) Y- C2 : CC D GC CD C. C,. D F, K. CHD,.,.,., F. P, F. (oma) C F PC X YP 17 (C 17). PGC, D. C,.,., F., G., D., G. C, G.,. QU (Catanzaro, Piano ago di angone - C, Crotone) PC X YP 15: CC D CU- GC FU F W F G. U,. GD,. D GG,. UC,. U, C. CG,. J,., G. F,. P,. (orino, a pezia, Carrara, iegi -, vrea - ) G-C, P-, QU H FFCCY, FY D Y F P F P WH FDCH X F. CCÀ,. GUCC,. P,., G. PU,. D,., F. CQU,. CCZZ, G. D CH,. F (apoli) UC F W Y F ZY PC HPY () 29 P WH - YP GYCG (GD). G,.,., G. PCC,. PCHCCH,. P,. GD,. C, C. D,. G (Pavia, Udine, Genova) UGC F H X YD.. UUC, G.., C. CUD,.G., C.,.,. FCH,. GUDC,. G (roina - ) G F GYCY P CH F Y P Z U. GD,. CZZ,.,. PCQU, P. UZZ,., G. CD, P. DCH,. HY,. CH (Genova, Detroit - U) Pausa pranzo 22 G D 25

28 22 D Z Z CUCZ : UPCG CC D CP ore oderatori. CPP (ilano) - G. C (oma) - P. CH (odena) F CHC F -P WH 100 C QUC D CU FUC PYCHDG D UDG P. P,. G,. P,. P (eruno -, Parma) GC DG PHGY. CCC,. CPP,. C. (oma) XC D PHGC DC W U D : H D UC D., C. FCCH,. CP,. G, G. C (overeto - ) HW U H UP P P WH WY DY D F. G, G. CP, G. UFF,.,. CG (Padova) FFC F HGH UD XPU CG D PYCHGC PFC: D F H HGHC PJC. P, P. GG,. FZ, C. D, F. G,., G. P (ilano) H D CCK DWG PH ZH D: PFU PC UDY. UG,.,. D,. G, D. ZZ, F. FÀ, G. C, G. UC, G. DGUZ, F. (Genova) FUC C F Y PH H F K: PY F U F., D. Z,. FUG, C.,. C,. G,. G,. GP (rescia) CG D CU: UPYCHGC UDY.,. F, P. CH, C., P. GC (oma) Pausa pranzo 26

29 D FDZ CZ UGCH - F D C ore P CFCZ D DÀ, D Z UG ore oderatori. D (ilano) -. ZZ (Palermo) U D U. (Padova), G. D (oma) D PP D CZ CFD:. (Padova). D (ilano) D. PGD (ilano). CCH (oma) P. C (ilano). ZZ (ilano). ZZ (Palermo) G. F (rescia). (ilano) U D U. (Padova), G. D (oma) Pausa pranzo Discussione poster con caffé 27

30 22 C CC ore oderatori C. (essina) -. PCP (oma) erranno presentati e discussi con i partecipanti casi clinici di particolare interesse, con l'utilizzo di video proiezioni. W H Y Pausa pranzo 28

31 KG W ore elatori. D (Padova) -. FCH (erona) - P. (enezia) Presentazione di uno o più articoli dal contenuto altamente innovativo. 22 D Pausa pranzo 29

32 22 CFZ DDC ore UDY DD D: WH H UG C F F CC FDG D C UUGY oderatori. (ilano) -. Z (ilano) elatore F. C (ilano) C H Pausa pranzo 30

33 CFZ DDC ore U G PUC C UP: G G D FG in collaborazione con ovartis Farma oderatore G. C (ilano) elatori F. C (oma) - G. C (ilano) 22 G Pausa pranzo F P P 31

34 22 CFZ DDC ore U PP U CC U F UDG PG D : P U D D in collaborazione con pitech Group oderatori. (Padova) -. D (Padova) elatore. D (oma) P D Pausa pranzo 32

35 CFZ DDC ore G D PZ C CC in collaborazione con aboratori Guidotti Pfizer oderatore. C ( quila) elatore G. C (ozzano ) 22 G Pausa pranzo F C 33

36 22 CFZ DDC ore FGÀ D Z: C CC G P oderatori. FD (oma) -. U (Pisa) -. GG (Padova) elatori. F (oma) -. FC (izza - F) G D Pausa pranzo 34

37 CFZ DDC ore CF À P: D D GYC D G. CU ( ) CC D oderatori. P (orino) - G.C. Z (Parma) elatore G. ZCH (Padova) 22 D Pausa pranzo Z Z 35

38 22 G. D D D G P ore P FUU G D C UP. Z CGC P in collaborazione con erck erono oderatori.g. U (Cagliari) -. J (ari) derenza: perchè è così importante? P. G (Padova) Device tecnologici: strategia presente per migliorare l aderenza nella clerosi ultipla. UG (Chieti) uove terapie orali G. C (ilano) erapie orali e iniettive del futuro C. PZZ (oma) Discussione poster con caffè 36

39 P ore C UD in collaborazione con la ocietà taliana di edicina di ontagna e oderatori C. G (Padova) - G. GD (osta) ntroduzione C. G (Padova) edema cerebrale acuto d alta quota G. GD (osta) ngelo osso: i primi studi neurofisiologici in alta quota. PCCH (orino) Disturbi del sonno in alta quota C. D (ilano) istema nervoso autonomo e altitudine. PCH (Padova) Controindicazioni neurologiche all alta quota C. G (Padova) Discussione poster con caffè D 37

40 22 P ore in collaborazione con ovartis oderatori C. CG (oma) -. (Firenze) importanza di un trattamento precoce nella alattia di lzheimer. PD (rescia) a definizione di responder: oltre al?. CPP (ilano) oderatori. (Padova) - P. (apoli) G F P P Caratteristiche cliniche delle fluttuazioni e approccio diagnostico. (ilano) Controllo farmacologico delle complicanze motorie e non motorie F. CCH (oma) Discussione poster con caffè 38

41 P ore C: U PP P D CC G PZ in collaborazione con Pfizer ntroduzione oderatori G. ZCH (Padova) -. P (orino) cquisizioni fisiopatologico-cliniche e strategie terapeutiche F. P (atina) nuovi target del trattamento sintomatico dell emicrania.. P (odena) Quale triptano per quale paziente C. (an ito al agliamento - P) Discussione W Discussione poster con caffè H Y 39

42 22 P ore D PZ C UP CDÀ: CU in collaborazione con oehringer ngelheim e li illy talia oderatore G. CUCCU (oma) Dolore neuropatico e sue manifestazioni cliniche P. CH (ilano) l trattamento farmacologico delle polineuropatie dolorose. ZZ (erona) G D Discussione poster con caffè 40

43 P ore G C P D U PP PUCH: PP CH/FC D D C UP in collaborazione con anofi ventis oderatori G. C (ilano) - P. G (Padova) erapia delle C G. C (ilano) Discussants. GCH (Pavia) -.P. (Firenze) (H2H): efficacia e Qo C. PZZ (oma) Discussant. J (ari) -. GD (Cefalù - P) P Discussione poster con caffè D 41

44 22 CZ D DC D - ore GZZZ D DC D oderatori.g. Z (Parma) - G.. GG (Udine) l ruolo della medicina del sonno in un reparto di neurologia. F (ilano) Percorsi assistenziali delle maggiori patologie del sonno. P (Parma) Criteri di accreditamento di un centro di medicina del sonno F. CG (ologna) Costi gestionali di un laboratorio di medicina del sonno. CC (orino) P D 42

45 GUPP D UD UCZ D in collaborazione con il Gruppo di tudio sulla Qualità della ita ore U CQUZ UD D D UPC oderatori G. CUCCU (Parma) - C. P (odena) ensibilità e specificità degli screening tools nella diagnosi di dolore neuropatico. PDU (oma) iflessi nocicettivi nella diagnostica del dolore cranio facciale. D (ari), G. D (Pavia) Potenziali evocati laser nello studio della fisiopatologia del dolore neuropatico.,. U (oma) l dolore simpatico mediato: vecchie e nuove evidenze morfofunzionali. (elese - ),. UG (Ferrara) iopsia del nervo e della cute nelle neuropatie dolorose G. U (ilano) l igando ndogeno Palmitoiletanolamide interviene sul dolore neuropatico attraverso la modulazione di cellule non neuronali: mastocita e microglia. C (ilano) 22 G. D D D G 43

46 22 CÀ D UG D DC C - C ore UD FUZ UG oderatori G. D (oma) -. D (Genova) G. GH (Padova) ntroduzione P. (ologna) a funzione endoteliale nella patologia aterosclerotica. ZZUCC (erona) a funzione endoteliale nella patologia non aterosclerotica C. CCH (Padova) C H tudi funzionali nell ictus acuto. DD (oma) a morte cerebrale. (Firenze) 44

47 GUPP D UD D UGC CC ore Prima sessione oderatori. F (apoli) -. QU (Catanzaro) azionale per la ricerca di biomarcatori periferici di neurodegenerazione. D D (ilano) alattia di Huntington: coerenza dei modelli animali con la patologia umana. C (ilano) econda sessione oderatori. FDC (iena) -. D D (ilano) a mitofusina2, mutata nella malattia di Charcot-arie ooth, unisce il reticolo endoplasmico ai mitocondri. C (Ginevra - CH) tassie congenite. (oma) D 45

48 22 GUPP D UD U P ore C PCH C PCG: W oderatori.g. C (oma) - F. P (essina) ntroduzione.g. C (oma) a neuropsichiatria della coscienza: fenomenologia e clinica F. C (erona) spetti epidemiologici. GH (ilano) a diagnostica differenziale clinico strumentale U. GUG (eggio Calabria) G D PZ PC C C PCG approccio terapeutico del neurologo F. P (essina) approccio terapeutico dello psichiatra. CU (oma) Discussione F P P 46

49 K C - ore PU U P D CU CHC: D Z Z P D CC oderatori D. Z (Firenze) -. PC (ncona) l registro della trombolisi.. D. (oma) l registro della trombolisi.. GFC (Firenze) terosclerosi dell arco dell aorta toracica e ictus: stratificazione del rischio ed implicazioni terapeutiche. C (Pavia) e prospettive di ricerca clinica alla luce della ricerca di base F. Z (oma) W H Y 47

50 22 G GUPP D UD D U ore C C È D U oderatori. (oma) -. GH (ilano) uovi criteri elettrofisiologici F. G (iena) uovi geni. CZZ (ilano) uovi markers biologici?. C (ilano) empo per una nuova classificazione della? G. GC (ari) F C 48

51 GUPP D UD UFG ore UGZ UFG: D DG oderatori. (Pavia) -. P (ergamo) disturbi della coscienza. C (Pavia) a cefalea acuta: proposta di un algoritmo diagnostico symptom-based. CH (Pavia) inquadramento nosologico dei disturbi visivi. (Pavia) Correlati eziologici delle principali sindromi neurologiche G. (arese) 22 G D 49

52 22 GUPP D UD D UG ore CU CCZ UG oderatori G. D (oma) - G. ZCH (Padova) Joseph abinski e il rapporto con i neurologi italiani. U (Pavia) arco evi ianchini e la diaschisi: dalla neurologia alla psichiatria G.,. (ocera nferiore - ) a comunicazione scientifica in lois lzheimer. UJ (ari) micrania. pettri di fortificazione sul bastione Cornaro F. D (enezia), F. GG, G. ZCH (Padova) D a visione nel cervello: da processo passivo a costruzione attiva P. (ari) Z Z 50

53 CÀ D UPCG - P ore Z UPCGC oderatore. ÀD (ologna) alutazione dell efficacia della riabilitazione neuropsicologica. PUCC (oma) tudio in vivo dei meccanismi di recupero funzionale: studio di neuroimmagini. CPP (ilano) uove evidenze nella riabilitazione della negligenza spaziale unilaterale G. (ilano) uove evidenze nella riabilitazione dei disturbi visivi. ÀD (ologna) 51

54 UDÌ UDU GG P D' G DD D'G CH D G FPP W HY PU CFFÉ G FC G D D ZZ C CC 2 UG 1 D CUCZ D U 2 C UP 2 CC 2 DD D 2 UGC 2 UUG PU PZ Disturbo soggettivo di memoria icordo del Prof. Giorgio acchi ( ) KG W P CFZ DDCH C CC l rilascio continuato di farmaco nella alattia di Parkinson: una nuova opzione terapeutica CZ C UC PH pproccio farmacologico alla neuroriabilitazione incenzo eri e le origini del cinema scientifico in neurologia e linee guide F sul dolore neuropatico: le evidenze che modificano le regole CZ C PFZ e opzioni terapeutiche nel Parkinson avanzato: razionale per l'infusione duodenale di levodopa CZ C Y PH l ruolo centrale del neurologo nella gestione delle malattie neurologiche rare CZ C GZY iastenia grave: patogenesi, inquadramento clinico e trattamento CZ C D PH sottili segni clinici quali predittori del declino motorio e cognitivo dell'anziano CZ C G Joint eeting - Danube eurological ociety rattamento precoce: possiamo cambiare il corso della clerosi ultipla? CZ C Y - CHG PH trategie terapeutiche per modificare il decorso della alattia di Parkinson CZ C HG GH DCU P C CFFÉ P GUPP D UD CZ GUPP D UD DU D CP PG D P FCGC D DP UG GUPP D UD C CU P QUÀ CC D PZ UGC CU P CCH UGC WK G: PC CF PC CC D DZ GUPP D UD UG DG PCC UG: DFCZ D GG CH PD D UCC UZ CC CZ D PK DD D PZ D GUD U P D GUPP D UD C UP P D C UP: FUU P C GUPP D UD UUG UUY D U G CZ DZ D CC UDG PG D DZ GUPP D UD D UGCH UG D / 17,30 U 'assistenza infermieristica e le cure di medio e lungo termine in neurologia GUPP D UD GUD DD D QUÀ UG C CC FZZ: CH PU UG GUPP D UD D U -CG Up -date in neuro-oncologia : dall'innovazione alla palliazione P Casi Clinici 3 Casi Clinici 4 alattie Cerebrovascolari 2 clerosi ultipla 2 euroimmunologia Dolore e istema ervoso egetativo alattie del otoneurone euro-ncologia eurogenetica

55 C D GG ore oderatori. QU (Catanzaro) - G.U. C (Pisa) l tremore parkinsoniano U. UCC (Pisa) l tremore essenziale. QU (Catanzaro) tremori rari G. UZZ (Genova) a terapia dei tremori P. (ologna) 23 lle ore 10 si svolgerà la premiazione del miglior poster del 22 novembre Pausa caffé U D U G G 53

56 23 Z P D CG D D CÀ D UG ore e candidature presentate sono pubblicate sul sito web link: elezioni 2009 U Pausa caffé Pausa pranzo Discussione poster con caffè 54

57 CUCZ : C CC 2 ore oderatori. G (assari) -. CD (Palermo) - P.. (oma) PU CD Y DC. C P. D D, D. C,. UCC,. PCCH,. CC,. GUCC,. C ( quila) CPX U HUC F F CCP CHC WH X G. PG,.,. P, F. ZPPD, G. Z, J. G, C. QUCCH, F., P. (oma, Chieti) CHG F GH H C F WD: C F C UXCY.C. ZZ, P., G. Z,. C, U. PZZG, P. P -,. PD (rescia) F-P CPH WH -G UC DY (G) WHU C UG CC F. Z, G.,. C, G., P. DUD,. G, F. P (icenza) P CPHPHY YD P WH YC UPU YHU D CU PPHY.. C,., C. CG,. CCH,. GC, C. PD,.,. G,. G (oma) CU F -PPC -DU UC CY UQU UP C C. FC, G. D',. D,., P.,. (essina) UC WK D CP P P WH D DFCCY F. G,.,. P,., C. CPP,. C,. G,. J (ari, ndria) PC U F F F YPH: C P F. FCH,. G,. DUC,. C-,. C,. U (orino) Pausa pranzo 23 P D 55

58 23 G. D D D G CUCZ : UG 1 ore oderatori C. C (Padova) - C. FCH (oma) -. (ilano) DP GY 2 HYPY P P WH CCY D YD UGG F UP C. CCC,. CC,.,.,. HY,., G. C,. KH,. FPP (ilano, oston - U) CC PHY YPC UJC WH DGC D YD F.,.,. G,. HKK,. PCC,. FDC,.,. D F (iena, Firenze) CC P- UP C D DY: 3-Y GUD UDY. C,. CC,. Z,. F,. D,.,. D, P. P, P. G,. FPP (Padova, ilano) P F DP PP CU H CC PCU F G UP C G. CC,. CC,. CCC,. DGH,. F, G. C,. FPP (ilano) DP GY 2 HYPY P WH PDC UP C. PG,. CCC,. CC,.,. GHZZ,., G. C,. FPP (ilano, Gallarate - ) DY PPG WH 1.5 D 3 UP C. PHGC QU CP UDY. Z, D. WCK,. GD,. DWY, C. D P, J. CX,. HU,.,. GCH,. ZD (uffalo - U, Pavia) UGC CH UDYG PCG PG-G UP C. P,. C,. GU,. G, P.,. CÒ,. QU, F. F (Cosenza, Catanzaro) UCU C F FGU UP C. PD,. Z, G. CD,. CCG (Genova) Pausa pranzo 56

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile Le cause più frequenti nelle diverse fasce d età Le indicazioni sulle singole cause citate nel capitolo precedente si riferivano a tutte le persone affette da epilessia, senza tener conto dell età delle

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Quando Studiare il DAT

Quando Studiare il DAT Quando Studiare il A.Piccardo, E.O. Ospedali Galliera F. Nobili Università di Genova 123 I-FP-CIT (SCAN ) Pre-sinaptico FP- CIT Post-sinaptico Non interazione tra farmaci dopaminergici e imaging In presenza

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia Consiglio di Amministrazione D i re t t o re Generale SEZIONE DI RICERCA ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA RESEARCH SECTION E.MEDEA Comitato Etico P residente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA 1984 I criteri NINCDS-ADRDA regole La diagnosi di AD è clinico-patologico:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Accreditamento ECM in corso 14-15 mar.: Imaging body-anatomia e tecniche di studio 4-5 apr.: Imaging neuroradiologia-anatomia e tecniche di

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI DI CAPTAZIONE DEI NUCLEI DELLA BASE DA ESAME DATSCAN CON I 123 TRAMITE SOFTWARE BASAL GANGLIA MATCHING

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012

Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 Disegnato il percorso di riforma dell'adi per il 2012 martedì, 17 gennaio, 2012 http://www.lombardiasociale.it/2012/01/17/disegnato-il-percorso-di-riforma-delladi-per-il-2012/ L'analisi del Contesto E

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: Presidenti Corrado Blandizzi Università di Pisa Pier Luigi Canonico Università del Piemonte Orientale BOLOGNA ROYAL HOTEL CARLTON 5-6-7

Dettagli

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari LA PROGRAMMAZIONE REGIONALE IN TEMA DI CURE DOMICILIARI E ANALISI DEL DECRETO COMMISSARIALE N. 1/2013 Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari Annalisa

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

GRADUATORIA DEL CORSO NR. 060548 DI II LIVELLO "OPERATORE DEL DISAGIO PSICHICO ADOLESCENZIALE E GIOVANILE"

GRADUATORIA DEL CORSO NR. 060548 DI II LIVELLO OPERATORE DEL DISAGIO PSICHICO ADOLESCENZIALE E GIOVANILE , Z, Z ZZ H. 060548 " H Z " ' 1 19.07.81 18/07/2006 110 2 30.06.81.. 08/07/2006 110 3 Z 25.05.81 08/07/2006 110 4 23.08.69 07/03/2006 110 5 H 15.12.80 06/03/2006 110 6 31.07.81. '..H. 01/02/2006 110 7

Dettagli