Congresso Internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Congresso Internazionale"

Transcript

1 IP Programma definitivoenglish version inside Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica Congresso Internazionale Novembre Ritorno dal futuro. Riscoprire i fondamentali in un era di tecnologia 17 Novembre Corso di aggiornamento precongressuale Implantologia osteointegrata: ancoraggio o strumento per ripristinare l omeostasi morfo-funzionale? Bologna, Palazzo della Cultura e dei Congressi Con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

2 Solidarietà AIOP Fondazione Alma Mater La Fondazione Alma Mater svolge il ruolo di collegamento tra l Università di Bologna e la società. Istituita nel 1996 e riconosciuta nel 1997 dal Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. La Fondazione ha come missione l integrazione fra sistemi (Università, istituzioni, imprenditoria privata) al fine di mettere a disposizione delle realtà socio-economiche nazionali ed internazionali l enorme patrimonio del sapere universitario. AIOP si è impegnata dal 2007, anno della scomparsa del Dott. Vittorio Milani, figura storica dell Accademia, a sostenere la Fondazione donando la somma di 5.000,00 per un periodo di 10 anni alla Prof.ssa Gabriela Piana, Responsabile del Servizio di Assistenza odontoiatrica per Disabili del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell Università di Bologna, come contributo al progresso scientifico, con l auspicio di favorire lo sviluppo della ricerca e dell attività didattica. Contributo per l Aquila AIOP in collaborazione con ANDI sezione dell Aquila, ha realizzato sabato 22 Ottobre 2011 un Corso dal titolo La Protesi: dalla diagnosi alla realizzazione tecnica e clinica. In questa occasione il Presidente Dott. Maurizio Zilli a nome dell Accademia ha consegnato ufficialmente a Don Ramon Mangili, Parroco della Parrocchia di San Giovanni Battista in località Pile - L Aquila, la donazione di 9.000,00 come sostegno alla Città per il sisma del 6 Aprile

3 INDICE / INDEX Corso Precongressuale... 8 Precongress Course Elite Platinum & Gold Sponsor Workshops Elite Platinum & Gold Sponsor Workshops Congresso Congress Aggiornamento per il team protesico Update for the prosthetic team Mario Martignoni Award for the Best Scientific Poster Informazioni generali General Information Espositori/Exhobitors I relatori, curricula & abstracts Speakers, curricula & abstracts 3 Indice

4 Ritorno dal futuro. Riscoprire i fondamentali in un era di tecnologia Cari Soci e cari Amici dell AIOP, l Accademia Il Presidente Dott. Maurizio Zilli Il Dirigente Odontotecnico Odt. Stefano Petreni benvenuti al trentesimo Congresso, che grazie anche alla vostra sempre più numerosa partecipazione è divenuto una tappa fondamentale nel panorama protesico internazionale. Organizzare un Congresso così importante è una grande responsabilità, è doveroso offrire a chi partecipa un offerta formativa valida e utilizzabile nella pratica clinica da tutti i componenti del team protesico e da ogni operatore che nella propria branca specialistica si interfacci con l odontoiatria protesica, terreno sempre più ampio e multidisciplinare, in tumultuosa evoluzione tecnica e scientifica. Per queste ragioni abbiamo idealmente programmato il trentesimo Congresso come un anello di congiunzione tra il futuro, che in realtà è già presente, denso di cambiamenti e novità tecnologiche, merceologiche e scientifiche, ed il passato, pur presente anch esso nei nostri pazienti e nei principi fondamentali che regolano la biologia, la biomeccanica e le relazioni umane tra professionisti e con i pazienti. Per questo abbiamo strutturato un programma che rivisiti i fondamentali della terapia protesica nelle sue interazioni con le altre discipline odontoiatriche: endodonzia preprotesica, ricostruzione dei pilastri, trattamento delle zone edentule, rapporti perioprotesici e 4

5 con l implantologia per la sessione odontoiatrica, che sarà gestita in modo che ogni relatore risponda a domande precise che scaturiscono dalla realtà clinica; seguirà la discussione, guidata dai Controrelatori, clinici esperti nelle diverse specialità, che sarà certamente un momento dinamico e ricco di spunti per tutti. La figura del Controrelatore sarà presente anche nella Sessione Odontotecnica, organizzata come un Corso di aggiornamento di un intero giorno, che certamente sarà molto vivace e gratificante per i partecipanti. I primi tre classificati del Premio Polcan, testimonianza della qualità dell odontotecnica italiana, presenteranno personalmente il proprio materiale alla fine di questa sessione. Il sabato clinici e odontotecnici saranno insieme per la sessione comune che ribadisce un principio fondante per lo spirito dell AIOP: la complementarietà e la sinergica collaborazione tra le due figure protagoniste, assieme ai pazienti, del risultato protesico soprattutto in ambito estetico e nelle grandi raibilitazioni, dove la comunicazione tra clinico e odontotecnico è indispensabile per la fluidità delle procedure e per la qualità del risultato, dalla progettazione all esecuzione. Sinergie e multidisciplinarietà sotto ogni punto di vista: dal corso precongressuale, che mostrerà l organizzazione del lavoro di team in implantoprotesi ai massimi livelli qualitativi, per continuare con gli eventi collaterali, dedicati agli igienisti, alle assistenti di studio, alla protesi totale e alle tecnologie digitali, avremo infatti una novità: Digital l odontoiatria digitale infatti è entrata ormai a far parte della quotidianità di ognuno e l Accademia le dedicherà una sessione apposita. Sinergie non solo interprofessionali ma anche con le istituzioni: la sessione di ricerca è sempre più ricca di apporti provenienti dalle sedi universitarie, italiane e straniere, all insegna del necessario ed auspicabile interscambio tra l eccellenza clinica e la ricerca scientifica, e ne è testimonianza la grande partecipazione al Premio che l AIOP dedica al Prof. Mario Martignoni. Lieti di avervi ospiti nel nostro Congresso festeggeremo insieme i 150 anni dell Unità d Italia, unendo l anniversario alla ricorrenza della trentesima edizione del Congresso Internazionale. La cerimonia si svolgerà all apertura dell ultima giornata dei lavori congressuali sabato 19 Novembre, e sarà una sorpresa per tutti. Benvenuti a Bologna! l Accademia 5

6 Consiglio Direttivo 2011/2012 COMMISSIONI 2011/2012 l Accademia Presidente Dott. Maurizio Zilli Dirigente Sezione Odontotecnica Odt. Stefano Petreni Presidente Eletto Dott. Leonello Biscaro Dirigente Eletto Sezione Odontotecnica Odt. Massimo Soattin Tesoriere Dott. Poalo Vigolo Consiglieri Dott. Fabio Carboncini Dott. Davide Cortellini Dott. Carlo Poggio Dott. Emanuele Risciotti Collegio dei Probiviri Dott. Luigi Bracco Dott. Mario Fonzar Prof. Giulio Preti Commissione per l attività Scientifica Odt. Roberto Bonfiglioli Odt. Cristiano Broseghini Dott. Mauro Broseghini Dott. Paolo Francesco Manicone Dott. Marco Valenti Commissione Accettazione Soci Dott. Massimo Fuzzi (Presidente) Dott. Stefano Gracis Dott. Gianni Persichetti Odt. Franco Rossini Odt. Paolo Smaniotto Commissione per i rapporti con le Università ed altre istituzioni Dott. Gaetano Calesini Dott. Emanuele Risciotti Dott. Paolo Vigolo Commissione Editoriale Dott.ssa Costanza Micarelli (Coordinatore) Dott. Attilio Bedendo Odt. Roberto Canalis Dott. Luigi Iannessi Dott. Gaetano Noè 6

7 SOCI ATTIVI Soci Fondatori Past President * Past Director ** Dott. Alessandro Agnini Dott. Dario Riccardo Andreoni Dott. Aldo Anglesio Farina Dott. Ferruccio Barazzutti Odt. Giancarlo Barducci** Odt. Reginaldo Bartolloni Dott. Attilio Bedendo Dott. Alexander Beikircher Dott. Carlo Bianchessi Dott. Mauro Billi Dott. Leonello Biscaro Odt. Valter Bolognesi Dott. Tiziano Bombardelli Odt. Roberto Bonfiglioli** Dott. Federico Boni Dott. Michele Bovera Prof. Adriano Bracchetti* Dott. Fabrizio Bravi Dott. Mauro Broseghini Odt. Cristiano Broseghini Odt. Maurizio Buzzo Dott. Gaetano Calesini* Odt. Roberto Canalis Dott. Fabio Carboncini Dott. Carlo Carlini Dott. Dario Castellani* Dott. Stefano Centini Dott. Davide Cortellini Odt. Giancarlo Cozzolino Dott. Michele D Amelio Dott. Sergio De Paoli Dott. Riccardo Del Lupo Odt. Umberto Demolli Dott. Gianfranco Di Febo* Odt. Luca Dondi** Odt. Franco Fares Dott. Edoardo Foce Dott. Mauro Fradeani* Dott. Massimo Fuzzi* Dott. Stefano Gracis* Dott. Luigi Iannessi Dott. Pasquale Iudica Prof. Francesco Lo Bianco* Dott. Ignazio Loi Odt. Giuseppe Lucente** Dott. Paolo Magheri Dott. Michele Maglione Dott. Marco Maneschi Dott. Giovanni Manfrini Dott. Paolo Francesco Manicone Odt. Claudio Martucci Dott. Mauro Merli Dott.ssa Costanza Micarelli Dott. Gaetano Noè Dott. Gaetano Palazzoli Dott. Gianni Persichetti Odt. Stefano Petreni Dott. Carlo Poggio Dott.ssa Paola Maria Poggio Dott. Emanuele Risciotti Odt. Franco Rossini** Dott. Francesco Schiariti* Odt. Salvatore Sgrò** Odt. Ivo Sighinolfi Odt. Paolo Smaniotto** Odt. Massimo Soattin Dott. Mauro Solmi Dott. Marco Valenti Dott. Piero Venezia Dott. Paolo Vigolo Odt. Giuliano Vitale Dott. Massimiliano Zaccaria Dott. Maurizio Zilli 7 l Accademia

8 Corso di Aggiornamento precongressuale CORSO DI AGGIORNAMENTO PRECONGRESSUALE Implantologia osteointegrata: ancoraggio o strumento per ripristinare l omeostati morfo-funzionale? Presidenti di Seduta e Moderatori: Prof. Adriano Bracchetti, Odt. Giuseppe Lucente Relatori: Dott. Gaetano Calesini, Dott. Agostino Scipioni, Odt. Roberto Canalis Giovedì 17 Novembre Sala Europa Si parla molto di team work, ed è ormai nozione comune che il lavoro di squadra in implantoprotesi (ed in protesi in generale ) sia una necessità assoluta, particolarmente nei casi complessi, per arrivare ad una soluzione che concili felicemente qualità, tempi operativi, prognosi e risorse economiche e fisiche del paziente e del team ma è sufficiente lavorare in team per avere ottimi risultati? La domanda non è retorica, il team work in implantoprotesi presuppone un organizzazione rigorosa, una condivisione dello studio del caso e degli obiettivi della terapia ed una attenta pianificazione operativa. Tutti questi aspetti verranno partecipati con la platea da una squadra di Relatori che in maniera quasi pionieristica ha affrontato dal suo nascere l implantoprotesi con questo approccio, anticipando i concetti di implantologia protesicamente guidata ed utilizzando gli impianti non come virtuosismo chirurgico ma come supporto restaurativo a fini protesici, dunque mantenendo la centralità del piano di trattamento protesico a partire dalla progettazione per terminare con l esecuzione tecnica che assicuri al paziente estetica e funzione ottimali. Strategie, tecniche e mezzi di verifica saranno oggetto di una giornata che, siamo certi, arricchirà il patrimonio culturale ed operativo di clinici ed odontotecnici, offrendo nuovi spunti di riflessione in merito al concetto di implantologia protesicamente guidata. Sala Europa Assemblea Soci Attivi AIOP 8

9 CORSO DI AGGIORNAMENTO PRECONGRESSUALE parte Coffee Break parte Pausa parte Coffee Break parte Discussione e conclusioni Dott. Gaetano Calesini Diplomato in Odontotecnica presso l Istituto George Eastman di Roma (1973). Laureato in Medicina e Chirurgia presso l Università La Sapienza di Roma (1979). Specializzato in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l Università La Sapienza di Roma (1989). Libero professionista in Roma con attività dedicata all Odontoiatria Protesica. Dal 2008 è Titolare dell insegnamento di Clinica Implantoprotesica presso l Ateneo Vita-Salute San Raffaele di Milano. Socio Attivo dal 1979 dell Accademia Americana di Osteointegrazione, della Società Italiana di Osteointegrazione, dell Accademia Pierre Fauchard e dell Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica, della quale è stato Presidente nel biennio Dal 2010 Consigliere C.I.C. Co-autore dei libri: Implantologia Orale Ed. Martina, Bologna, Implantoprotesi. Il ripristino dell omeostasi tramite restaurazioni singole Ed. Martina, Bologna. Implant site development eds. John Wiley & Sons Inc. Dott. Agostino Scipioni Diplomato in Odontotecnica, laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Odontoiatria. Libero professionista in Roma con attività dedicata alla Chirurgia Orale, Implantologia, Parodontologia e Chirurgia Endodontica. Ha svolto attività didattica presso l Universita Tor Vergata di Roma, Università G. D Annunzio di Chieti e San Raffaele di Milano. Co-autore dei libri: Implantologia Orale Ed. Martina, Bologna, Implantoprotesi. Il ripristino dell omeostasi tramite restaurazioni singole Ed. Martina, Bologna. Socio Fondatore della SIdP (Società Italiana di Parodontologia), della SIE (Società Italiana di Endodonzia) e GICC (Gymnasium Interdisciplinare Cad-Cam). Socio Attivo AAO (American Academy of Osseointegration). Odt. Roberto Canalis Diploma di maturità professionale per Odontotecnico presso l Istituto Professionale Statale per l Industria e l Artigianato E. De Amicis (1983). È titolare di Laboratorio. Dal 1999 dirige un team di tecnici collaborando a tempo pieno con lo Studio di Odontoiatria Restaurativa del Dott. Gaetano Calesini. Socio Attivo dell Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica. Socio fondatore del GICC (Gymnasium Interdisciplinare Cad-Cam). Corso di Aggiornamento precongressuale 9

10 Giovedì 17 Novembre Sala Italia Workshop Adesione - Cementazione - Materiali protesici Nuove opportunità nel piano di trattamento Relatori: Prof. Lorenzo Breschi - Dott. Nikolaos Perakis Dott. Alessandro Agnini Adhesion - Luting Procedures - Prosthetic Materials New opportunities in the treatment plan Speakers: Prof. Lorenzo Breschi - Dr. Nikolaos Perakis Dr. Alessandro Agnini La disponibilità dei moderni materiali protesici e di sistemi di cementazione innovativi possono influenzare in modo determinante le scelte nel piano di trattamento permettendo approcci minimamente invasivi e risultati di elevata estetica. Nel corso dell incontro i relatori si alterneranno approfondendo gli aspetti fondamentali dell adesione dentale in campo protesico. Saranno evidenziati i principi di adesione ai tessuti dentali e le possibilità di legame ai diversi materiali da restauro con particolare attenzione alle ceramiche integrali. Le procedure di lavoro saranno valutate con la presentazione di casi clinici di restaturi parziali, totali e per la realizzazione di casi protesici complessi. The availability of modern prosthetic materials and innovative luting systems can influence choices in determining the treatment plan, allowing minimally invasive approaches and results of high aesthetic. During the meeting, the speakers will alternate investigating the fundamental aspects of the adhesion the field of dental prosthesis. the principles of adhesion to the dental tissues will be explored and the possibility of luting to different restorative materials with a particular focus on all-ceramic materials. The working procedures will be evaluated with the presentation of clinical cases of partial and total restoration, and for the realization of complex restorative cases. 10 Corso non accreditato

11 Giovedì 17 Novembre Sala Verde A Ridefinizione delle procedure chirurgico/protesiche nel platform switching Relatore: Dott. Luigi Canullo Surgical and prosthetic procedure re-organization to exploit platform switching Speaker: Dr. Luigi Canullo La revisione della Letteratura sulla tecnica del Platform Switching ha ormai permesso di validarne la scientificità, dimostrando gli aspetti biologici che sottostanno al comportamento clinico. Infatti, i risultati clinici e radiografici a lungo termine hanno confermato che l applicazione di questa modalità restaurativa permette di ridurre il riassorbimento osseo peri-implantare. Studi istologici hanno recentemente permesso di comprendere meglio il perché di una così positiva risposta tissutale: una differente disposizione della componente connettivale della cosiddetta ampiezza biologica nella sua fase di formazione, consentirebbe infatti una più stabile protezione dell osso sottostante. Sulla scorta di queste conoscenze biologiche e allo scopo di rendere più efficaci e duraturi gli effetti del Platform Switching si è sviluppato anche un nuovo protocollo protesico, definito minimamente invasivo. Tale protocollo consiste fondamentalmente nel ridurre al minimo il numero delle disconnessioni del complesso abutment/impianto minimizzando i danni alla componente connettivale e prevenendo così la crescita apicale dell epitelio e il conseguente riassorbimento osseo. Inoltre, l adozione di conformazioni non standard del complesso corona/abutment sembrerebbe aiutare il clinico ad ottenere una risposta adattativa dei tessuti molli in grado di fornire risultati molto positivi nel tempo, specialmente nei casi ad alta valenza estetica, senza adottare procedure chirurgiche aggiuntive come gli innesti connettivali. Corso non accreditato Literature revision allows to demonstrate the background of the platform switching, investigating the biologic concept behind the clinic behavior. In fact, clinical and radiographic long term results demonstrated that this concept is applicable to reduce peri-implant bone remodeling. Histological experiments allowed to clarify the reason of such a positive tissue response: a different disposition of the connective component of the so called biologic width allows a walling-off function on the underlying hard tissues. Analyzing this histologic aspect, to fully exploit potential positive behavior of platform switching, a new minimally invasive prosthetic approach can be adopted. Such protocol is based on reducing dis/re-connection of the implant/abutment complex and allows to reduce the micro-damages to the connective component, preventing the epithelial down-growth and bone resorption. According to this paradigmatic assumption, non-standard crown/ abutment complex can be adopted to obtain an adaptive soft tissue response, treating highly demanding aesthetical cases, minimizing the surgical impact on patients and fitting their expectations. 11 Workshop

12 Giovedì 17 Novembre Sala Verde B Workshop TC e diagnostica 3D al servizio del Team Odontoiatrico Relatore: Dott. Christian Monti Viviamo e lavoriamo in un epoca di continui cambiamenti, la ricerca tecnologica e la relativa proposta di prodotti, avanzano a ritmi vertiginosi, e talvolta non riusciamo a stare al passo con le innovazioni. Oggi il digitale la fa da padrone, e le aziende che lo propongono entrano a far parte dei nostri team di lavoro, sostituendo figure fondamentali dello stesso. Il nostro obiettivo è quello di guardare al futuro senza perdere di vista ciò che ci ha guidato fino ad ora, per questo proponiamo un sistema semplice, analogico e digitale, che consente di fare diagnosi, di approntare piani di trattamento e di sviluppare protocolli implanto-protesici, mantenendo la centralità del Team Odontoiatrico. Grande attenzione verrà inoltre posta alla valenza comunicativa di cui dispone il nuovo software diagnostico ONE SCAN 3D. CT and 3D diagnostic system to serve the dental team Speaker: Dr. Christian Monti We live and work in a period of constant changes, technological research and its proposed products, are advancing at a dizzying rate, and sometimes can not keep up with innovations. Today, digital is king, and the companies that offer it become part of our team, replacing key figures of the same. Our goal is to look to the future without losing sight of what has guided us until today and that is why we propose a simple system, analogic and digital, which allows to diagnose, to prepare treatment plans and implant-prosthesis protocols, maintaining the centrality of the dental team. Great attention will be given to the communicative value of the new diagnostic software ONE SCAN 3D. 12 Corso non accreditato

13 Congresso Internazionale Ritorno dal futuro. Riscoprire i fondamentali in un era di tecnologia Venerdì 18 Novembre Sala Europa Apertura dei lavori congressuali Dott. Maurizio Zilli, Odt. Stefano Petreni Inaugurazione del Congresso Prof. Roberto Scotti I SESSIONE CLINICA I FONDAMENTALI DEL PILASTRO PROTESICO: ASPETTI ENDODONTICI, RICOSTRUTTIVI E PARODONTALI La frequenza con la quale il pilastro protesico è un elemento vitale e strutturalmente integro risulta sempre minore, grazie all affidabilità e alla diffusione delle soluzioni implantari. Esistono, per contro, diverse situazioni in cui elementi dentari compromessi entrano nel piano di trattamento protesico per motivazioni varie, e per i quali deve essere garantita l affidabilità nel tempo. Durante questa sessione verranno esaminati i requisiti fondamentali endodontici, ricostruttivi e parodontali necessari per condizionare positivamente il successo a lungo termine. Presidente di seduta: Dott. Guido Prando I principi endodontici fondamentali per il protesista Relatore: Dr. Wilhelm Pertot Controrelatore: Dott. Marco Martignoni I principi ricostruttivi fondamentali per il protesista Relatore: Dott. Guido Fichera Controrelatore: Prof. Simone Grandini Coffee Break I principi parodontali fondamentali per il protesista Relatore: Dott. Roberto Pontoriero Controrelatore: Dott. Attilio Bedendo Pausa 13 XXX Congresso Internazionale AIOP

14 XXX Congresso Internazionale AIOP Venerdì 18 Novembre Sala Europa 2 SESSIONE CLINICA I fondamentali dell estetica in protesi: pilastri implantari e zone eduntule Anche in assenza del parodonto il trattamento dei tessuti molli rappresenta una tappa cruciale per il raggiungimento di un risultato estetico ottimale. L interazione fra le competenze chirurgiche e quelle protesiche è determinante per coniugare l integrazione tissutale dei restauri con una prognosi favorevole. Cosa può fare il chirurgo per creare un ambiente favorevole al protesista? E cosa può fare il protesista per condizionarlo e mantenerlo? Presidente di seduta: Prof. Roberto Di Lenarda Ricostruzione delle zone edentule Relatori: Prof. Massimo De Sanctis, Dott. Fabio Carboncini L estetica nel piano di trattamento implanto-protesico Relatore: Dr. Arndt Happe Controrelatore: Dott. Mauro Merli Coffee Break Eccellenza nell estetica dentale: nuove tendenze e materiali in implantologia estetica Relatori: Dr. Stefan Holst, Odt. Patrick Rutten Controrelatore: Dott. Gaetano Calesini 14

15 Venerdì 18 Novembre SALA ITALIA SESSIONE ODONTOTECNICA Presidente di seduta: Odt. Stefano Petreni Relatore: Odt. Alwin Schönenberger Controrelatori: Odt. Roberto Bonfiglioli, Odt. Giancarlo Barducci Protocollo operativo per il laboratorio odontotecnico: dalla filosofia alla pratica Dall analisi preliminare alla realizzazione dei provvisori Il progetto tecnico come punto d incontro Coffee Break Tavola Rotonda Pausa Congruità del dispositivo protesico: competenze tecniche Tavola Rotonda Presentazione casi Premio AIOP - ANTLO Roberto Polcan Coffee Break Sala EUROPA Eccellenza nell estetica dentale: nuove tendenze e materiali in implantologia estetica Relatori: Dr. Stefan Holst, Odt. Patrick Rutten Controrelatore: Dott. Gaetano Calesini 15 XXX Congresso Internazionale AIOP

16 Venerdì 18 Novembre SALA ITALIA Presentazione casi Premio AIOP - ANTLO Roberto Polcan Odt. Stefano Petreni Premio AIOP ANTLO Roberto Polcan ODT. STEFANO MARIOTTI Nato a Roma il 29/06/1976 consegue il diploma di Odontotecnico presso l Istituto A. Fleming in Roma nel Dopo aver collaborato in diversi laboratori odontotecnici specializzati in protesi fissa diventa titolare di laboratorio nel 1997 in Roma. Deve la sua formazione professionale alla frequentazione di numerosi corsi in Italia e all estero con particolare riferimento e sensibilità alla conoscenza dei materiali ceramici. Pubblica articoli su riviste del settore (Dental Dialogue anno II n 5 del 2002 il nuovo Laboratorio Odontotecnico - Odontotecnica di Eccellenza n 1 maggio 2009, Pagine d album n 2 anno 2004, Quintessenza Odontotecnica 4/2011) Svolge conferenze e corsi a livello nazionale. Nel 2003 risulta vincitore del premio Roberto Polcan in occasione del XXII Congresso Internazionale AIOP tenutosi a Bologna. Nell a.a. 2005/2006 è docente presso il Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell Università Federico II di Napoli. Dal 2006 è docente presso l Università di Chieti G. D Annunzio al corso di perfezionamento in protesi. Dal 2008 collabora in esclusiva con il Dott. Gianni Persichetti libero professionista in Roma, con particolare attenzione sull estetica e funzione in protesi fissa. Relatore ANTLO FORMAZIONE. Dal 2010 è docente presso l Università di Bologna al Corso Alta Formazione Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche. Estetica e funzione in protesi fissa 16

17 ODT. LUCA NELLI ODT. PASQUALE LACASELLA Diplomato nel 1983 all Istituto Ipsia Lampertico Ha frequentato vari corsi con i migliori relatori. Titolare di laboratorio dal Collabora in qualità di relatore ed esperto della zirconia con Enrico Steger e la ditta Zirkonzahn. Specializzato in implanto protesi, riabilitazioni estetiche complesse e grandi riabilitazioni in zirconia dal Conferenziere nazionale ed internazionale. Riabilitazione implantare completamente in zirconio Prettau Nel 1985 consegue il diploma di odontotecnico pressi l istituto IPSIA Santarella di Bari. Si specializza in protesi totale. Approfondisce le sue conoscenze frequentando numerosi corsi e seminari tenuti da esperti di diverse scuole di pensiero. Si occupa della progettazione preimplantare finalizzata alle riabilitazioni complesse. È contitolare del laboratorio New Dental Creation snc con sede in Bari. È socio AIOP e SICED. È autore di articoli inerenti la protesi totale pubblicati su riviste di diffusione nazionale e internazionale. È docente presso l International Center For Dental Education (ICDE) di Bologna. Collabora come consulente esterno con aziende leader nel campo odontotecnico. Trattamento implanto protesico dell edentulo mediante toronto bridge a carico immediato Premio AIOP ANTLO Roberto Polcan 17

18 18 Aeronautica Militare Frecce Tricolori

19 Sabato 19 Novembre Sala Europa 150 ANNIVERSARIO UNITÀ ITALIA CERIMONIA DI CELEBRAZIONE DEL 150 ANNIVERSARIO DELL UNITÀ D ITALIA Relazione a cura del Tenente Colonnello Marco Lant Comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale Frecce Tricolori Aeronautica Militare Frecce Tricolori 19

20 XXX Congresso Internazionale AIOP Sabato 19 Novembre SALA EUROPA SESSIONE COMUNE La corretta comunicazione fra studio, laboratorio e paziente: anello fondamentale nella catena per il successo protesico La comunicazione è fondamentale ogni volta che più soggetti interagiscono per raggiungere un obiettivo: se il rapporto fra odontoiatra ed odontotecnico è naturale in protesi, troppo spesso viene dimenticato il paziente, fruitore finale di ogni nostra terapia. Con quali strumenti il paziente può essere coinvolto nella spiegazione del piano di trattamento? Quali invece gli strumenti di comunicazione fra dentista ed odontotecnico nella formulazione del piano di trattamento? E quali nella fase di realizzazione? A queste domande verrà data risposta nel corso di questa sessione in riferimento alle riabilitazioni totali e dei settori estetici. Presidente di seduta: Prof. Carlo Marinello La comunicazione nella riabilitazione della zona estetica Relatore: Dr. Christian Coachman Assegnazione del premio Mario Martignoni e del premio AIOP-ANTLO Roberto Polcan Coffee Break La comunicazione nelle riabilitazioni estese Relatori: Dott. Leonello Biscaro, Odt. Massimo Soattin Ritorno dal futuro. Relatore: Odt. Willi Geller Termine dei lavori Dott. Maurizio Zilli, Odt. Stefano Petreni 20 Brunch di fine Congresso offerto dai Platinum Elite Sponsor e Gold Sponsor

21 AGGIORNAMENTO PER IL TEAM PROTESICO EVENTI COLLATERALI CORSO DI TECNOLOGIE DIGITALI DIGITAL DENTISTRY CORSO DI PROTESI TOTALE CORSO PER IGIENISTI DENTALI CORSO PER ASSISTENTI 21

22 Venerdi 18 Novembre SALA VERDE A+B SALA TOPAZIO Aggiornamento per il team protesico CORSO DI TECNOLOGIE DIGITALI DIGITAL DENTISTRY CONCETTI FONDAMENTALI NELL ERA DEL CAD-CAM: ASPETTI CLINICI E TECNICI Impronta ottica: due anni di esperienza nella realtà clinica Relatore: Dott. Federico Boni Tecnologia CAD-CAM: come, quando e perché 1 parte Relatore: Odt. Bruno Marziali Coffee Break Tecnologia CAD-CAM: come, quando e perché 2 parte Relatore: Odt. Alfredo Salvi Tavola Rotonda Moderatori: Dott. Alessandro Agnini, Odt. Paolo Smaniotto CORSO DI PROTESI TOTALE EDENTULIA TOTALE: LA MULTIFATTORIALITÀ DI UNA TERAPIA CONVENZIONALE BIOMIMETICA ED INDIVIDUALIZZATA Dott. Antonio Della Pietra, Odt. Antonio Zollo PARTE Coffee Break parte Lunch parte Discussione e conclusioni Moderatori: Dott. Carlo Carlini, Odt. Franco Fares 22

23 Sabato 19 Novembre SALA ITALIA SALA VERDE CORSO PER IGIENISTI DENTALI Il mantenimento della protesi: quello che l igienista deve sapere e fare Introduzione all argomento Relatore: Dott. Paolo Magheri Quello che l igienista deve sapere 1 parte Dott. Mario Bresciano Coffee Break Quello che l igienista deve sapere 2 parte Dott. Mario Bresciano Quello che l igienista deve fare Dott.ssa Silvia Bresciano CORSO PER ASSISTENTI Il ruolo dell assistente nello studio odontoiatrico. Il lavoro in team Relatore: Dott. Gaetano Noè parte Coffee break parte Aggiornamento per il team protesico 23

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore

Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore Bringing innovation back Una soluzione completa per il settore posteriore Progettati per l efficienza Alveoli estrattivi grandi, accessibilità limitata, difficoltà di rimozione del cemento in eccesso ed

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine Straumann CARES CADCAM INDICE Offerta di materiali di prim ordine 2 Panoramica applicazioni 6 Caratteristiche e vantaggi Resina nanoceramica

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali 3,5 CREDITI ACCREDITAMENTO E.C.M. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali PRESENTAZIONE Cari Colleghi, Cari Amici, La Società Italiana di Scienze dell Igiene Orale, nata 5 anni fa, è arrivata

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Evoluzioni tecniche del linguaggio nel ripristino protesico del cavo orale Autori_R. Pascetta* & R. Scaringi**, Italia *Odontotecnico in Chieti;

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli