Renato Mambor praha 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Renato Mambor praha 2012"

Transcript

1 Renato Mambor praha 2012

2 Nei pressi dell origine Renato Mambor Italian Culture Institute in Prague Šporkova Praha 1, Czech Republic 18 th September - 6 th October 2012 Edited by Gianluca Ranzi italian ambassador in czech republic S. E. Pasquale D Avino Critical Texts Paolo Sabbatini Gianluca Ranzi Renato Mambor Organization Italian Culture Institute in Prague Art Time Milano srl Graphics Coordination Marzia Spatafora Graphics Design Lisa Camporesi Critical Texts Translation Natalia Paparelli Štěpánka Relichová Photo Research Bernardo Ricci Quality Control Maria Paola Poponi Heartfelt thanks for granting the works of art MILANO Director of Italian Culture Institute Gr. Uff. Dott. Paolo Sabbatini Event management Xenie Slobodová Secretariat Jana Šimáčková Information and PR Lea Šupová PRESS OFFICE Alessio Di Giulio We would like to thank Patrizia Speciale Elisa Berrettoni Paolo Fenu Giorgio Mauro Silvia Scaringella Blu Mambor Gabriele Boni Matteo Cordini Paolo Carravieri Gabriele Stroppa Antonio Ciccolini Miria Vicini Marisa Morello Claudio Sarno Nei pressi dell origine Renato Mambor Heartfelt thanks for the joint work Fondazione Valerio Riva 2 3

3 Úvod Projekt, který Renato Mambor vytvořil pro významné sídlo Italského kulturního institutu v Praze, je propojením malířství, sochařství a instalace, vymyšlený a vytvořený jako originální a zcela ojedinělý dialog se starou architekturou tohoto paláce, jeho freskami a bohatou dekorací. A je to právě dialog mezi soudobím uměním a vznešenou architekturou italského Rinascimenta, který jsem si zvolil jako náplň mé mise v Praze, hned po mém příjezdu v říjnu Mamborova díla se s úžasnou lehkostí a úctou připojují k této bohaté tradici, právě díky své metafyzické modernosti. Jde o fyzický akt směřující k vrcholu duchovního procesu v němž je ten druhý evangelickým a kantovským způsobem považovaný za partnera a ne za cizince. Díky Mamborovým instalacím nádvoří Institutu ožije přítomností vzdušných děl, nehmotných sugescí, které více než kdy jindy se propojí s místy, kde již po čtyři století stále žije italský duch. V tomto stupňujícím se vývoji není sochařství doplňujícím uměním, ale homogenním celkem. Nejedná se již o průmyslový řez hlavních postav, ale o jejich propojení s malířstvím a architekturou, a pro zvýraznění jejich záměrů. V tomto případě struktury stoupají k nebesům a vyplňují tisíce propastí jejich hlubin sochami, které spoluvytvářejí tělo pomníku; malované sochy- povšimněte sijejíchž čisté a prosté barvy uspořádané ve zvláštní škále harmonicky splývají s okolím a doplňují poetický dojem velkého díla. Kruté a cílevědomé jako příroda, toto různorodé umění je současně nejasné i neuchopitelné, jelikož představuje několik podob najednou. Mambor se nesnaží zvolit jediný pohled na věc: divák kroužící kolem postavy si může vybrat sto odlišných pohledů a často se stává, že odlesk světla, rozsvícená lampa odkryjou nové krásy a ne pouze tu jednu, kterou on zamýšlel. Duchovní ideál u Mambora není cosi vágního, ten nudný a nepostižitelný sen vznášející se v klenbách akademií. Pro Mambora je ideálem jedinec zdokonalený jedincem, stvořený a zachycený štětcem či dlátem v prozářené pravdivosti své přirozené harmonie. PAOLO SABBATINI ředitel Italský kulturní institut v Praze 5

4 Introduction Introduzione The project Renato Mambor has conceived for the prestigious location of the Italian Cultural Institute of Prague blends painting, sculpture and installations, thought up and set up in order to favour a new and original dialogue with the architecture of the old building, its frescoes and rich decoration. The dialogue between contemporary art and sublime architecture dating back to Italian Renaissance is the epitome of the mission I had envisaged to accomplish in Prague since my latest arrival in October Mambor s works, in their metaphysical modernity, gently and respectfully approach such immense tradition. This physical gesture underlines the acme of a spiritual process, both evangelical and Kant-like, by considering the other as interlocutor and not as a stranger. Thanks to Mambor s installations the cloister of the Italian Cultural Institute comes alive with aerial presences, immaterial suggestions suitable for a place still hosting the memories of four centuries of Italian heritage. After this great development, sculpture is no longer complementary art but homogeneous entity. The artist does not industriously cut portable silhouettes but does associate them to painting and architecture for they may serve their purposes. In this case the structures climb up to the sky and fill up thousands abyssal depths with sculptures forming a unique whole with motion; sculptures painted bear that in mind with sheer and simple colours, yet set up in a particular range, harmonious with the rest, completing the poetical effect of the great opera. Brutal and intentional like nature, this composite art is at the same time vague and elusive since it shows many facets at a time. Mambor does not force himself to a single point of view: the spectator going around the silhouette can choose between hundreds different points of view: it frequently happens that a trick of light or a lamp effect can show a beautiful aspect that the artist had not imagined. In Mambor the spiritual ideal is not a vague feeling, that impalpable and boring dream sailing upon the academy vaults. In Mambor the ideal is the individual made perfect by the individual himself, rebuilt and rendered by the paintbrush or the chisel in the luminous truth of its native harmony. PAOLO SABBATINI Director Italian Cultural Institute of Prague Il progetto messo a punto da Renato Mambor per la prestigiosa sede dell Istituto Italiano di Cultura di Praga fonde insieme pittura, scultura e installazione, pensate e disposte per favorire un dialogo inedito quanto originale con l architettura dell antico palazzo, con gli affreschi e la sua ricca decorazione. Il dialogo tra arte contemporanea e sublimi architetture del Rinascimento italiano è l epitome della missione che mi sono prefisso di compiere a Praga sin dal mio arrivo nell ottobre Le opere di Mambor, per la loro modernità metafisica, si accostano con levità e rispetto a questa immensa tradizione. È un atto fisico che sottintende il culmine di un processo spirituale che considera evangelicamente e kantianamente l altro come interlocutore e non come estraneo. Con le installazioni di Mambor il chiostro dell Istituto di Cultura si anima di presenze aeree, di suggestioni immateriali quantomai appropriate ad un luogo in cui ancora vivono le memorie di quattro secoli di italianità. La scultura in questo maggior sviluppo non è arte complementare, ma insieme omogeneo. Non si tratta più di tagliare industriosamente figure portatili ma di associarle alla pittura e all architettura perché servano alle intenzioni di esse. In questo caso le strutture salgono ai cieli e colmano le mille profondità dei loro abissi con sculture che non formano che un corpo con il monumento; sculture dipinte si noti bene e delle quali i colori puri e semplici, ma disposti in una particolare gamma, si armonizzano con il resto e completano l effetto poetico della grande opera. Brutale e propositiva come la natura, questa arte composita è contemporaneamente vaga e inafferrabile perché mostra molte facce in una volta. Mambor non si forza ad adottare un punto di vista unico: lo spettatore che gira intorno alla figura può scegliere cento punti di vista differenti e avviene spesso che uno scherzo di luce, un effetto di lampada, scoprano una bellezza che non è solo quella alla quale egli aveva pensato. In Mambor l ideale spirituale non è quella cosa vaga, quel sogno noioso e impalpabile che naviga sulle volte delle accademie. In Mambor l ideale è l individuo perfezionato dall individuo, ricostruito e reso dal pennello o dallo scalpello nella luminosa verità della sua nativa armonia. PAOLO SABBATINI Direttore Istituto Italiano di Cultura di Praga 6 7

5 contents 5 Úvod / Introduction / Introduzione Paolo Sabbatini Director Italian Cultural Institute of Prague 11 The Middle Courses of Renato Mambor Gianluca Ranzi 17 inside the church 49 inside the chapter house 58 MUTABLE - IMMUTABLE / MUTABiLE - IMMUTABiLE renato Mambor 67 in the garden 58 rain collectors / raccoglitori di pioggia Renato Mambor 77 Střední cesty Renata Mambora Gianluca Ranzi 83 anthological works 119 Le vie di mezzo di Renato Mambor Gianluca Ranzi 125 private collections 141 historical works 173 biography 179 exhibitions and theatre 8 9

6 The Middle Courses of Renato Mambor Gianluca Ranzi Renato Mambor is one of the most significant voices of the Italian figurative experience and cultural debate of the second half of the XX century; grown up as an artist in Rome in the late Fifties, when for the first time he experiments a new artistic vision by reducing, through bi-dimensional painting and then most recent painted wooden silhouettes, the artwork to a mental principle and he raises the human being and perceptions, linked to the universe as its detection field, renewing Leonardo da Vinci s concept, in whose opinion «painting is the highest mental discourse». The project planned by Renato Mambor for the Italian Cultural Institute of Prague blends painting, sculpture and installation, conceived and set up as to favour open and luminous dialogue with the ancient architecture of the building itself, with its frescoes and decorative sections, by an overall pattern operating upon the architectural volume which lets the eye cast a glance onto the installations and intertwine in new relations. It is springy, ready to take wing, able to pass by the material consistency of the artwork through rose openings in the two new silhouettes of Riguardanti (Glancers-Regarders), which spreads out in space following the eccentric and centrifugal Mandala-lines in the new series of six paintings, crossing and relating to the live and moving visitors eye. Renato Mambor s statement «Know thyself in relation to the multitude surrounding you» perfectly expresses not only the true spirit of this exhibition and its very special location, but also the spirit of his whole work, that has been leading the artist s quest for more than fifty years, tickling such diverse disciplines. The spirit of the Globetrotter, as in the title of some works dating back to the Nineties, relives here in the adventures of the glance set in motion by the mandala-rose windows, which bear the same meaning, although belonging to different human and cultural geography. They represent the escape routes and the trajectories accompanying the glance of the Spectator-Regarder throughout the world, «moving towards the consciousness of a new lay plea». The glance is free at last, no longer imprisoned in the cage of the optic pyramid of proportional system; it is eccentric and coexistent, tending to the origin without heading for a single point, because the origin here is in every point, scattered and multi-present. Mambor s works, as we can appreciate in this last project, have never been a mere synthesis of different languages, but have strived to mirror the totality, difficult and problematic, of language and other-from-language, of construction and the life knitting it. Overcoming the boundaries of architecture by sewing space playing with reference and mirroring upon the complexity of the world, from Glancers-Regarders towards Ombre Immutabili (Immutable Shadows), up to Raccoglitori di Pioggia (Rain Collectors), thus shows the will to reflect over what transgresses logos and over incoming and outgoing experiences, recognizing that sense of sacredness starting over from the peculiar location of the Prague exhibition. The result is once more the working up of a path, a new experience and spiritual adventure connecting faraway worlds, discharging fake certainties, and opening up ways into the apparently smooth and continuous surface of reality. Mambor breaks the frame, he has been doing it for fifty years, a limit which, as Simmel reminds us, separates art from life, guaranteeing abstract and separate integrity of the artwork. In these moments of breaking and illumination suggested by Mambor the sacred takes place, its accent on the coexistence of differences and on cultural interaction, on inevitable «stranger s estrangement» thought up by Derrida. Sacred art, public art, giving this term the amplest meaning, including sharing and participation, following a vision dating back to theatrical experiences of the Trousse group: this means recreating under different aspects that creative laboratory of empathy and hospitality, awakening ethical tension helping us to live life as a form of antagonism against exclusion and separation. Curiously enough, the exhibition path triggers eccentric and multi-directional circularity, by relating works, space and visitors: there sounds once more the dynamics of the Osservatore (Observer), conceived by Mambor from the Nineties on, 10 11

7 focusing on details to feel inside the universe, quenching thoughts to amplify listening of other-from-self, taking us back to the source, to the origin of things. Mambor thus overthrows a fundamental conviction of Western aesthetics, which finds in individual observation skills the possibility to give the artwork a wide range of interpretations. In Mambor s view, the exchange observer-artwork is circular and bidirectional: it is also the artwork that observes the spectator, fostering a new interpretation on him and a subsequent change. Being observed by the art work means for Mambor taking away subjectivity, and whatever hides the connection to the whole, a form of knowledge plunging its roots into a sense of the world; it means trying to teach us the supreme virtue of being in the middle, without the consolations of pride, and beyond the tormented complacency of despair. Mambor was not the first to show us this middle course, a karst river flowing in the long run, throughout epochs, cultures and geography, splendidly expressed in Pascal s Pensées: «Knowledge of God without knowledge of man s wretchedness leads to pride. Knowledge of man s wretchedness without knowledge of God leads to despair. Knowledge of Jesus Christ is the middle course, because by it we discover both God and our wretched state». Isn t it the same middle course we can trace in the sideward glance of Caravaggio s Christ at the Column housed in Rouen, stubbornly staring outside the painting, symbolically breaking its frame, appearing almost indifferent to the action taking place inside it? Just like Mambor s figures are set without facial expressions, even Caravaggio brings Christ back to the origin of facial mimic, from an expressive ground-zero recalling the outboundary glistening amidst sorrows and evil, but from this it slides away. However Mambor as well sets a little demon, picked up from the array of gargoyles at Notre-Dame, to meditate, thinking over the painted background of his six new and beautiful deconstructed Mandala. Mambor and Caravaggio do not look up above, towards that sky which could soothe and redeem the pains of the flesh, do not look downward to triviality if the world, but do look straightbound and as in the title of one of the installations on show Tutti sullo stesso piano (All on the Same Footing), towards a gate into space and time where the world is no longer thrashing and isolation but, as Walt Whitman would appreciate, «pictures of growing spring with the fresh sweet herbage under foot», or as William Blake: «To see a world in a grain of sand/and a heaven in a wild flower/ Hold infinity in the palm of your hand/and eternity in an hour». For this reason rebooting means, in Mambor s view, recovering the ground zero of silence of meditation void as we know about the cycle of Uomini Statistici (Statistic Men) or Ricalchi (Tracings) in the early Sixties which does not mean absence of noise or space, but one listening to another, the world surrounding us, in a specific way working on accurate spatial relation: the spatial zero-point, our gravitation point, that very individual and universal point, at the same time defining an ethical position and, as we began with, does not lead to a single stance but to a multiple choice, the place where every matched couple never misses its opposite. As soon as we acknowledge that place, never fixed but always swinging in becoming, it is possible to better perceive our existence in space increasing it, grabbing and highlighting it, as we know from Evidenziatore (Marker) in Thus, the speech about the origin lets us have a position and get close to the original and ultimate sense of things: therefore sculpting, painting, and acting mean being inside the liberty of a cosmic context, inside the autonomy starting from an absolute space, living telluric forces as supreme energy, the one of inner silence talking to the other. This way Mambor sets free from the tyranny of the self and then from the aesthetic restrictions of the subject, walking on a middle course, jumping over the edges of eternalism and nihilism, learning from the sideward glance of Caravaggio s Christ, who stares out of the frame of the painting. This allows Mambor to think and create free artworks, light as wind blows, becoming events as encounters between art and observer, then assuming an ethical meaning constantly working on new sense openings and opens itself up day by day to point to new directions. Mambor has created a vast repertory of figures all referring to a conceptual universe that does not interpret differences as opposition, domination, and subordination, but locates differences in a horizon implying neither superiority nor inferiority, where you conceive a varied and not-hierarchical universe. Respecting and acknowledging autonomy, difference, equality is necessary for their own evolution: a polarity is transformed and enriched, thanks to connection and communication with the other polarity. This is what goes on in the installation entitled Ombra immutabile (Immutable Shadow) presenting a series of sculpted objects made up of a white silhouette close to a black inclined silhouette, almost representing its shadow, its double, unbearable yet present, suggesting the coexistence of extremes: immutably body and shadow is and are at the same time and in the same place, boundary dividing interior and exterior, dream and reality sewn together. Even here Mambor gets close to the origin, if we accept researches carried out by anthropologists such as Marija Gimbutas, who states that from the Atlantic Ocean to Dnepr River and to Anatolia, and from 7000 to 3500 b.c., Neolithic Europe was inhabited by a great civilization, marked by a homogeneous and compact system of beliefs named world of Mother Goddess or Great Goddess, resting not only upon fullness and plenty, but also expressing the ambivalence of nature, both merciful, fertile, and aggressive, destructive and deathly. At the very dawn of mankind, before the opposition between matriarchal and patriarchal culture theorised by Jacob Bachofen and before the arrival of Indo-European peoples with their hierarchical and androcratic social model, there existed an original worship stating that birth, transformation, dissolution and renewal are woven together in a single and multishaped becoming. This conception has long dwelled in Mambor s work, as witnessed by some photographic series like 1969 L ultima riflessione (The Last Reflection), where the last ray in the shattered mirror is eventually a new one from a series of reflections, as we see in Riflessione portata (Carried Reflection) twenty years later, where the other s reflected thought, once more Derrida s «stranger s estrangement» we have already mentioned, here becomes not only visible and thus thinkable, but also relatable to the world. This is also the source of inspiration for the Rain Collectors, which take part in the show of flowing life and of energy constantly renewing, assuming new shapes from the sky down to the earth. Rumi, the XIII century Sufi mystic, defined the authentic form of human life as a «step without feet», a slow passage from material to spiritual development as piled (carried) knowledge and experience turn into wisdom. According to Rumi, at a certain point the body shell, as if it were a seed watered breaking to bloom, is no longer able to retain its essence in itself, opens up letting the numinous spirit free, and melts with a wider, infinite ocean. In the same way the figure of the Collector, not retaining rain at all, lets it drop onto the soil, opens up making itself vehicle of life energy, connector between heaven and earth, silent witness of the circularity of life cycle, hugging and lifting created matter up. Hamlet says, «There are more things in heaven and earth, Horatio, than are dreamt of in your philosophy!», and the same for Mambor s human being, his Carrier/Collector, with his feet on the ground, longing to the sky, act of love before any other speculative or philosophical interest, ideal symbol of mediation between earthly and celestial, human and divine, accidental and transcendental: the middle course finds in the Rain Collectors a new path. The Collectors remind us, by their action, that we are all sons and products of this energetic circular motion enclosing the planet, that from the sun gets to the earth, but which reflects on a larger scale the pattern of energy permeating the universe and acting on the matter. Even the installation of Rain Collectors develops a reflection on the dynamic interaction between the world and us, fostering a personal attitude to listening and comprehension, in order to overcome severance and separation. From this viewpoint a ceaseless flow connects these last works to what had been previously developed, like 1962 intuition to utilize in painting the silhouette of statistical man or quantitative man, where the artist used a synthetic, objective, bi-dimensional trait, lonely at first, later associated to a few silhouettes, and finally dispersed in multitudes of transferred little men, stamped and once again painted on the canvas, as in the latest series of Philosophical Positions. This way, on the one hand, a greater de-personalization of the artist s self was induced through the 12 13

8 stylization of human features, on the other hand, the participation of the observer inside the artwork was enhanced, not by means of representation, i.e. subjective interpretation, but thanks to an objective sign referring to human condition. In those very first attempts was present a creative method pushing to go beyond the character-armour of the individual, be it artist or spectator, to shift attention on a higher level of understanding, which could free the vision from what is superfluous, letting the observer see and consider himself as part of the whole. The Marker, preceded in 1968 by an astonishing and forerunning installation called Fantastic Signs in which the artist marked a dozen entrance doors in Roma street in Genoa, laying against them some brooms, back in poses the issue of dualism of realms, still now forcefully emerging in the Rain Collectors. The Marker underlined that artistic objects ought not to live in a parallel world, detached from reality, but should be inserted in the very heart of life, not as aloft and frozen symbols, but as organic prostheses extending from the human being to his surroundings, testing, embracing, and highlighting them. The experience of Marker should be given credit for emphasizing the idea of boundary, the magical midterritory that Mambor has chosen for his own point of view out on reality. As Mambor always stays in the middle, he sets his own transversal glance on things, transcending individuals to reconnect them to the origin of existence, by occupying that mid-territory dividing yet linking heaven and earth, the threshold between visible and invisible. An active image like the rain, its collecting and transmission, implies resting upon descending, in the connection between high and low renews the awareness of the fusion of everything; energy blasting energy, praxis overthrowing immobility, a song celebrating reality in its every aspect: tiny like a sprouting blade of grass, solemn like the powerful show of the Universe. Renato Mambor and his daughter Blu 14 15

9 16 17 inside the church

10 I riguardanti sculpture object made in enameled wood, h 210 cm 18 19

11 I riguardanti sculpture object made in enameled wood, h 210 cm 20 21

12 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

13 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

14 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

15 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

16 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

17 GargoyLE e MANDALA , canvas acrylic cm 100x

18 IL RIGUARDANTE blu 2012, paper acrylic cm 102x

19 IL RIGUARDANTE viola 2012, paper acrylic cm 102x

20 IL RIGUARDANTE lilla 2012, paper acrylic cm 102x

21 IL RIGUARDANTE verde 2012, paper acrylic cm 102x

22 IL RIGUARDANTE arancio 2012, paper acrylic cm 102x

23 IL RIGUARDANTE verde petrolio 2012, paper acrylic cm 102x

24 tutti sullo stesso PIANO installation, 12 sculpture objects in painted wood, cm 43,5x13x5 exposed in London

25 48 49 inside the chapter house

26 What I am referring TO are Diaries (2007) and Future Diary (2012), which you can find both in the exhibition and the catalogue. Both cycles show sharp references TO older works, namely The Diary of Friends and some other happenings which have tracked Mambor s ARTISTIC pathway. These elements are TRANSLATED and set in new constellations of meanings and reminders leading TO future unwindings. Besides the thoughts about these cycles, I would now like TO highlight the round vision of the time passing, in which the present instant holds the effects of the past and the causes of the future. Gianluca Ranzi Mi riferisco a cicli come il Diario del 2007 e il Diario futuro del 2012, presente in questa mostra e pubblicato su questo catalogo. Entrambi i cicli presentano INFATTI puntuali riferimenti con opere passate, rispettivamente con il Diario degli amici e con alcuni momenti decisivi del percorso ARTISTICO di Mambor. Questi riferimenti vengono però tradotti e risistemati in nuove costellazioni di significati e di rimandi, che aprono su nuove conformazioni e preludono a svolgimenti futuri. Al di là quindi della considerazione di questi cicli per il loro prezioso VALORE antologico RISPETTO all evoluzione interna del lavoro dell artista, in questa sede e a questo punto del discorso mi sembra più significativo SOTTOLINEARNE il senso legato ad una visione circolare del tempo in cui l attimo presente contiene gli effetti del passato e le cause del futuro. Gianluca Ranzi 50 51

27 UOMO TORRE Triptych. Each panel is made of wood and measures cm 180x115 52

28 IMMUTABLE SHADOW OMBRA IMMUTABILE Immutable Shadow is composed by a series of sculptures. A white silhouette is juxtaposed TO an inclined black silhouette, almost constituting its shadow, as TO suggest in a single unit the coexistence of its own extremes: immutably, body and shadow is and are AT the same time and in the same place, boundaries separating interiority and exteriority, dream and reality fused TOgether. Ombra immutabile, composta da una serie di oggetti scultorei in cui una sagoma bianca è ACCOSTATA a una sagoma nera inclinata, quasi a costituirne l ombra, per suggerire in una stessa unità la compresenza dei suoi stessi estremi: IMMUTABILMENTE corpo e ombra è e sono allo stesso momento e nello stesso luogo, confini tra l interno e l esterno, sogno e realtà fusi insieme

29 OMBRA IMMUTABILE 2006, sculpture object made in enameled wood, h 190 cm exposed in Venice Bienal

30 MUTABLE - IMMUTABLE RENATO MAMBOR MUTABILE - IMMUTABILE RENATO MAMBOR ln me, maybe the night. Maybe from my shadow The days are born, fatal and illusory. Borges - A Praise of Shadow È in me forse la fonte. Forse dalla mia ombra Nascono i giorni, fatali e illusori. Borges - Elogio dell ombra White and black, negative and positive, empty and full, light and dark have always the ingredients of painting, and since l invented the silhouette of Statistic Man, they are the modules I adopted in my work. The installation MUTABLE - IMMUTABLE is made up of two correlated works. Their titles help direct sense, they are like a suggestion for the spectator, free from whatever interpretation. In my artmaking, I also propose a discourse on art, on its procedures, to let the eye perceive methods. Nothing is secret, everything must be unveiled. The first work IMMUTABLE SHADOW presents a sequence of sculptures, each of them is constituted by a white silhouette, with a juxtaposed and inclined black silhouette. The work is made up of a series of six-objects pairs: each pair is formed by six white sculptures and six black sculptures, all the same, one close to the other. The white silhouette stands for the negative, the shadow is positive. The other work, MUTABLE KARMA, is formed by six panels that, in pairs, relate to each other. The first pair presents a panel with an image of the emptied silhouette of Statistic Man, and another panel with the full silhouette - the positive of the first image, painted with a spray-enamel. The second pair is made up of a panel with the empty perimeter of a human figure, whereas the other panel displays the positive silhouette of the same figure, spray-painted on a brightly coloured background. The correspondence between positive and negative, between full and empty is made dynamic in the third pair, whose first panel represents the emptied image of a man in motion, and the second panel has the silhouette of a man who walks lightly as if, carrying silence with him, he were leaving the series. In a film photo a negative, developed and printed, will always result in the same positive photo. In order to change the image, you have to change the point of view, and thus realise another negative. The photographic image is the result of a relation between exteriority and the subjective perception of the photographer In addition to that, external reality is indeed influenced by the presence of the observer. We could well say that the relation exists from the origin. In the sculpture IMMUTABLE SHADOW, there is a fixedness, a rigid white silhouette, and subsequently the dark shadowbackground remains the same. A real body, wherever there is light, casts a shadow. If human body is upright, the shadow too is upright, if man bows, the shadow too bows. You cannot change the shadow if human body does not act, if human body does not change. The work formed by couples of panels (MUTABLE KARMA) allows me to present in the same time the negative, and emptiness, close to the positive, to fullness, so that the spectator s glance is aware of the fact that both of them come back to their original matrix condition. In matrix there is the possibility of change. Bianco e nero, negativo e positivo, vuoto e pieno, chiaro e scuro sono da sempre ingredienti della pittura e da quando ho inventato la sagoma dell Uomo Statistico sono moduli che ho impiegato nel mio lavoro. L installazione MUTABlLE - lmmutablle è costituita da due opere in correlazione tra loro. l titoli servono a dirigere il senso, un suggerimento allo spettatore, libero da ogni interpretazione. Nel fare arte propongo anche un discorso sull arte, sui suoi procedimenti, per svelare a occhio la metodologia. Nulla è segreto, tutto è da scoprire. La prima opera OMBRA IMMUTABILE presenta una sequenza di oggetti scultorei, ognuno di essi formato da una sagoma bianca con una sagoma nera accostata e inclinata. L opera è composta da una serie di coppie di sei oggetti scultorie bianchi e sei neri tutti uguali e accostati. La sagoma bianca è il negativo, l ombra il positivo. L altro lavoro KARMA MUTABILE è formato da sei pannelli che a due a due hanno una relazione. La prima coppia presenta un pannello con un immagine della sagoma svuotata dell Uomo Statistico e un secondo pannello con la sagoma piena - positivo della prima, realizzata con una vernice a spruzzo. La seconda coppia è formata da un pannello in cui è ritagliato, vuoto, un perimetro di una figura umana e da l altro pannello con la sagoma positiva della stessa figura stampata a spruzzo su un fondo vivacemente colorato. La corrispondenza tra positivo e negativo, tra vuoto e pieno si dinamicizza nella terza coppia, in cui nel primo pannello l immagine svuotata è di un uomo in movimento e nel secondo pannello in cui si stampa la sagoma di un uomo che cammina leggera, come se, portando con sé il silenzio, uscisse fuori dalla serie. Nella fotografia su pellicola un negativo, sviluppandolo e stampandolo, darà sempre la stessa foto positiva. Per cambiare l immagine, bisogna cambiare punto di vista e realizzare un altro negativo. L immagine fotografica è i risultato di una relazione tra l esterno e la percezione soggettiva del fotografo. Inoltre la realtà esterna è comunque influenzata dalla presenza dell osservatore. Si potrebbe dire che esiste in origine la relazione. Nella scultura OMBRA IMMUTABILE c è una fissità, una rigidità della sagoma bianca e di conseguenza anche l ombra - ambiente scura rimarrà sempre uguale. Un corpo reale dovunque ci sia luce proietta un ombra. Se il corpo dell uomo è diritto anche l ombra è diritta, se l uomo si inchina anche l ombra si inchina. Non si può modificare l ombra se il corpo dell uomo non agisce, non muta. L opera formata da coppie di pannelli KARMA MUTABlLE permette di presentare contemporaneamente il negativo, il vuoto, accanto al positivo, il pieno, cosicché lo sguardo dello spettatore può essere consapevole che ambedue ritornano ad essere matrici. Nella matrice esiste la possibilità del mutamento

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns Traduzione Letterale I Carmelo Mangano http://www.englishforitalians.com for private use only. = Siamo gli uomini vuoti I Siamo gli uomini vuoti Siamo gli uomini

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco a, pensiero Chorus of Hebre Slaves from erdi s Nabuo a, pensiero, sull ali dorate; a, ti posa sui livi, sui olli, Ove olezzano tepide e molli L aure doli del suolo natal! Del Giordano le rive saluta, Di

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

I l Cotto Nobile Arrotat o

I l Cotto Nobile Arrotat o I l Cotto Nobile Arrotat o RAPPORTO DI PROVA N. 227338 Data: 25062007 Denominazione campione sottoposto a prova: NOBILE ARROTATO UNI EN ISO 105454:2000 del 30/06/2000 Piastrelle di ceramica. Determinazione

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA Genitori che applicano il Programma Son-Rise Associazione Gocce di Solidarietà di Manerbio Associazione Autismando di Brescia Con il Patrocinio Ass. Servizi Sociali del Comune di Manerbio Ass. Servizi

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Pila.h versione 6. class Pila { private: int marker; int * contenuto; public:

Pila.h versione 6. class Pila { private: int marker; int * contenuto; public: 1 Pila.h versione 6 struct Pila { private: int size; int defaultgrowthsize; int marker; int * contenuto; void cresci(int increment); public: Pila(int initialsize) ; Pila(); ~Pila() ; void copy(pila * to)

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting 2014 Componenti per illuminazione LED Components for LED lighting Legenda Scheda Prodotto Product sheet legend 1 6 3 7 4 10 5 2 8 9 13 11 15 14 12 16 1673/A 17 2P+T MORSETTO Corpo in poliammide Corpo serrafilo

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli