KNOWLEDGE MANAGEMENT E GESTIONE DELLE COMPETENZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "KNOWLEDGE MANAGEMENT E GESTIONE DELLE COMPETENZE"

Transcript

1 Grifo multimedia Srl SP per Casamassima km3, Tecnopolis Valenzano BA Italy Tel Fax KNOWLEDGE MANAGEMENT E GESTIONE DELLE COMPETENZE

2 Una estensione delle funzioni della piattaforma e-learning attraverso la gestione delle competenze Il problema Lavorate in un azienda, e cercate di risolvere un problema legato ad una particolare competenza del vostro profilo professionale, per cui avete bisogno di conoscere tutta la documentazione disponibile relativa a quella competenza. Oppure, avete fatto un test di autovalutazione delle vostre competenze, e sono emerse delle aree del vostro profilo in cui avete delle carenze. Un sistema integrato di e-learning e di knowledge management basato sulla catalogazione delle competenze professionali vi permette il reperimento just in time di tutte le risorse disponibili relative ad una competenza, siano esse moduli e-learning o documentazione prodotta da colleghi. In questo modo è possibile condividere la conoscenza all interno di una organizzazione: i percorsi di formazione mediante e-learning sono affiancati dalla documentazione strutturata secondo le competenze associate a ciascun profilo professionale. La soluzione Grifo multimedia ha integrato un sistema di e-learning ed un sistema di gestione delle conoscenze, sviluppando una funzionalità che consente l accesso all insieme delle risorse di formazione e di conoscenza di una organizzazione sulla base della catalogazione delle competenze professionali del personale. Questa funzionalità è stata realizzata affinando alcune funzioni base di gestione delle competenze presenti nella piattaforma e-learning Docent, e integrandole con un Document Management System che gestisce la catalogazione e il ritrovamento dei documenti. La piattaforma e-learning gestisce i learning objects, cioè moduli di formazione e-learning. Il Document Management System gestisce invece i knowledge objects, intesi come documentazione (testo, immagini, fogli di calcolo, diapositive, filmati video, audio ecc.) che esprime conoscenza esplicita su procedure, processi, best practice, esperienze, progetti. La gestione integrata dei due elementi avviene attraverso la mappatura delle competenze, che è alla base della catalogazione sia degli oggetti di conoscenza (knowledge objects) che degli oggetti di apprendimento (learning objects). Come funziona Si parte dai profili professionali dei dipendenti, con le relative competenze richieste per svolgere quel determinato ruolo. Tali competenze sono descritte in una struttura gerarchica, chiamata albero delle competenze. 2

3 Esempio di albero delle competenze per il profilo professionale Statistical Methodologies Responsible Sia i moduli e-learning (learning objects) che la documentazione (knowledge objects) vengono inseriti dall amministratore o da utenti abilitati nel sistema associandoli a una o più competenze di un ruolo professionale. Ciascuna competenza visualizzata nell albero di competenze è un link ai relativi learning object e knowledge object. Cliccando su questi link si attiva la ricerca su tutto quanto sia stato caricato nel sistema riguardo quella particolare competenza, e si può quindi trovare immediatamente la documentazione ed i corsi e-learning disponibili. Si può anche effettuare una ricerca nel sistema in modo classico, attraverso una finestra di Ricerca in cui inserire vari parametri (nome, autore, descrizione, data di pubblicazione ecc.). Tra questi parametri il sistema include però anche le competenze all interno di un profilo professionale. 3

4 Esempio di un finestra di Ricerca tramite albero delle competenze. In tal modo l utente potrà subito ritrovare, se disponibili, sia moduli e-learning (learning object) sia documentazione (knowledge object) relativa ad una specifica competenza. Esempio di risultati di una ricerca: learning object e documenti associati alla competenza FMEA Il sistema permette anche di effettuare l auto-valutazione e la valutazione a 360 (da parte di colleghi o superiori) delle competenze dei singoli lavoratori. Per ogni competenza esiste una soglia minima di padronanza necessaria per essere in grado di svolgere gli incarichi richiesti dal profilo professionale, 4

5 identificata su una scala da 1 a 5. Gli utenti rispondono a un questionario dandosi un voto su ciascuna competenza, o vengono giudicati da colleghi e superiori. Esempio di questionario di autovalutazione sulle competenze del profilo XXXX Alla fine il sistema stabilisce per quali competenze l utente è al di sotto della soglia minima di padronanza, e quindi ha una carenza (individuata da una striscia rossa), oppure ha una padronanza soddisfacente (striscia verde). In corrispondenza delle strisce rosse si può cliccare sul nome della competenza per identificare gli appositi learning object e knowledge object che permettono di colmare la carenza. 5

6 Esempio di report di autovalutazione delle competenze Benefici Il sistema integrato di knowledge management attraverso la gestione delle competenze permette ai dipendenti di condividere le proprie conoscenze, organizzandole e catalogandole in modo da costituire un patrimonio aziendale a disposizione di tutti. La documentazione viene immagazzinata e classificata secondo precisi parametri che includono anche le competenze a cui quella documentazione si riferisce. Usando gli alberi di competenze relativi ai propri profili professionali, e l autovalutazione e la valutazione a 360, i dipendenti possono subito ritrovare esattamente i knowledge object e learning object che occorrono per risolvere un problema o colmare un gap di competenze. Raccogliere ed organizzare la conoscenza interna, immagazzinarla e catalogarla per trasformarla in informazioni accessibili e riusabili, ovviamente favorisce l innovazione e il trasferimento di conoscenze, e quindi contribuisce a migliorare i processi di business, con ovvi benefici per la competitività dell azienda. 6

E-LEARNING, KNOWLEDGE MANAGEMENT E COMPETENCE ASSESSMENT: LA VISIONE INTEGRATA DEL PROGETTO KNOWMOVE

E-LEARNING, KNOWLEDGE MANAGEMENT E COMPETENCE ASSESSMENT: LA VISIONE INTEGRATA DEL PROGETTO KNOWMOVE E-LEARNING, KNOWLEDGE MANAGEMENT E COMPETENCE ASSESSMENT: LA VISIONE INTEGRATA DEL PROGETTO KNOWMOVE 1. Abstract Attraverso la partecipazione ad un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo Articolo

Dettagli

FAD Certificata.it. FAD Certificata.it

FAD Certificata.it. FAD Certificata.it 1 Premessa informativa: I corsi presenti in piattaforma, sono divisi in due categorie E.learning e Blended. I corsi E.learning sono erogati completamente a distanza. I corsi Blended sono erogati in parte

Dettagli

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA 26 giugno 2013 Di cosa parleremo - Il Progetto ETICA pubblica nel sud e il Social learning - RiusaLO: obiettivi, contenuti e funzionalità della libreria

Dettagli

SUMTOTAL TOOLBOOK 11 STRUMENTO PER CREARE CONTENUTI E-LEARNING

SUMTOTAL TOOLBOOK 11 STRUMENTO PER CREARE CONTENUTI E-LEARNING Grifo multimedia Srl SP per Casamassima km3, Tecnopolis 70010 Valenzano BA Italy Tel. +39 080.4602093 - Fax +39 080.4670562 info@grifomultimedia.it www.grifomultimedia.it SUMTOTAL TOOLBOOK 11 STRUMENTO

Dettagli

GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning

GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning nelle Strutture Ospedaliere Caso Studio Le esigenze delle Strutture Ospedaliere Disporre di una soluzione tecnologica avanzata per gestire efficientemente

Dettagli

e-learning per l internazionalizzazione delle PMI italiane

e-learning per l internazionalizzazione delle PMI italiane e-learning per l internazionalizzazione delle PMI italiane Il progetto e-learning ICE nasce da un indagine dei fabbisogni formativi delle piccole e medie imprese italiane, interessate a progetti di internazionalizzazione,

Dettagli

Nuova Piattaforma Formazione a Distanza. Le regole di utilizzo

Nuova Piattaforma Formazione a Distanza. Le regole di utilizzo Nuova Piattaforma Formazione a Distanza Le regole di utilizzo LA STRUTTURA DEI CORSI Il catalogo formativo prevede per ogni utente di Agenzia un percorso formativo determinato sulla base del ruolo NewAge

Dettagli

COME ISCRIVERSI AI CORSI FAD

COME ISCRIVERSI AI CORSI FAD Registrazione alla piattaforma E-Learning Per poter accedere alla piattaforma E-Learning è necessario registrarsi, cliccando sul tasto REGISTRATI in basso a sinistra: Inserire tutti i dati richiesti 1,

Dettagli

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di:

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di: Benvenuto nella piattaforma e-learning dedicata alla formazione in tema di Salute e Sicurezza. Nata per soddisfare le esigenze di decentramento delle attività di formazione, l ambiente di apprendimento

Dettagli

L e-learning come strumento aziendale

L e-learning come strumento aziendale L e-learning come strumento aziendale Presentiamoci Serena Martini Associato a Joomla! Lombardia dal 2012 facebook: https://www.facebook.com/luna76mi linkedin: https://it.linkedin.com/in/serenamartini

Dettagli

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI]

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] 2014 FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] Cosa è. Il portale Docebo è una piattaforma E-Learning e un Content Management System Open Source che La Fondazione Angelo Colocci ha deciso di

Dettagli

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB Una volta digitato l indirizzo del sito web www.mavarellipascoli.it, compare questa schermata (qui vediamo la metà superiore della pagina). Link dal quale accedere

Dettagli

Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization

Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization Il Social Learning L evoluzione TRAINING & DEVELOPMENT SOCIAL LEARNING PROFESSIONAL LEARNING Design - Delivery Connect - Collaborate

Dettagli

GUIDA PIATTAFORMA FORMAZIONE PROFESSIONALE ANACI

GUIDA PIATTAFORMA FORMAZIONE PROFESSIONALE ANACI GUIDA PIATTAFORMA FORMAZIONE PROFESSIONALE ANACI Demo Corsi On-Line... 2 Acquisto del corso... 3 Acquisto via fax... 4 Acquisto on-line... 4 Come seguire i Corsi on-line... 6 Lezioni on-line audio-video...

Dettagli

Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO

Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO Manuale utente Piattaforma e-learning UNICUSANO Gentile studente, questo manuale è volto a fornirle indicazioni utili per l utilizzo della piattaforma e-learnig in modo da poter facilmente accedere alle

Dettagli

VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Esperto

VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Esperto VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Esperto Indice Premessa Accesso alla piattaforma di gestione dei corsi I miei corsi Finestra di inizio lavoro Il menù di selezione Gestione sessioni

Dettagli

E-learning con Docebo

E-learning con Docebo E-learning con Docebo Introduzione La suite Doceboè un progetto open source completamentegratuito che mette a disposizione: LMS (Learning Management System) CMS(Content Management System) Mydocebo( la

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

E-LEARNING Formazione Professionale a Distanza. Guida all utilizzo. Che cos è un video corso E-LEARNING

E-LEARNING Formazione Professionale a Distanza. Guida all utilizzo. Che cos è un video corso E-LEARNING E-LEARNING Formazione Professionale a Distanza Guida all utilizzo Che cos è un video corso E-LEARNING Un video corso riproduce lo svolgimento di un evento formativo in aula. Consiste nella visualizzazione

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

elearningforce SharePoint LMS

elearningforce SharePoint LMS elearningforce SharePoint LMS ElearningForce SharePoint LMS estende le funzionalità predefinite di Microsoft SharePoint per creare un ambiente dove insegnanti e studenti possono vivere una nuova esperienza

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

ILMS. Integrated Learning Management System

ILMS. Integrated Learning Management System ILMS Integrated Learning Management System ILMS ILMS è una piattaforma applicativa web che integra tutte funzionalità, gli strumenti e i controlli necessari alla gestione di tutti i processi legati alla

Dettagli

Le nostre proposte per un apprendimento mirato e funzionale combinano contenuti di altissimo livello, tecnologia e soluzioni per la didattica.

Le nostre proposte per un apprendimento mirato e funzionale combinano contenuti di altissimo livello, tecnologia e soluzioni per la didattica. Progettiamo soluzioni per aiutare il docente di oggi a insegnare ai propri studenti ad avere successo domani. Le nostre proposte per un apprendimento mirato e funzionale combinano contenuti di altissimo

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Corsista

VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Corsista VADEMECUM PIATTAFORMA DOCEBO Operazioni del Docente Corsista Indice Premessa Accesso alla piattaforma di gestione dei corsi I miei corsi Finestra di inizio lavoro Il menù di selezione Gestione sessioni

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING S3 Opus Piattaforma e-learning Il sistema per la formazione a distanza di S3 Opus è accessibile via internet all indirizzo www. s3learning.it Il sistema

Dettagli

E-LEARNING. Durata 9 ore

E-LEARNING. Durata 9 ore E-LEARNING Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A3 - Il CSE, la Direzione Lavori, le imprese affidatarie ed esecutrici Durata

Dettagli

E-learning: la formazione on-line per il Call Center. Carlo Cozza Presidente e A.D. Opera Multimedia. L e-learning per il Call Center

E-learning: la formazione on-line per il Call Center. Carlo Cozza Presidente e A.D. Opera Multimedia. L e-learning per il Call Center E-learning: la formazione on-line per il Call Center Carlo Cozza Presidente e A.D. Opera Multimedia Milano, 6 dicembre 2001 Agenda Agenda Il mercato dell e-learning L e-learning per il Call Center Le tecnologie

Dettagli

Spettabile. Termine attività PREMESSA

Spettabile. Termine attività PREMESSA Spettabile Ogetto: Regione Lazio - Bando per l educazione permanente degli adulti. Misura 1.a di Sistema. Delibera Giunta Regionale n. 30 dell 11/01/2001 - (Pubblicato nel BUR Lazio n.5 del 20 febbraio

Dettagli

Success story. FIRST CLASS Formazione Medica Continua (http://fad.fclass.it)

Success story. FIRST CLASS Formazione Medica Continua (http://fad.fclass.it) FORMAZIONE A DISTANZA ebrain, è una soluzione scalabile, personalizzabile, modulare che permette di coprire una vasta gamma di applicazioni diverse: Best Practice Network, knowledge management e business

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale IT Training & Certification anywhere Training e Certificazioni on-site 2 Chi siamo Scuola Vega è un ente specializzato nella Formazione e Certificazione IT. Impegnata nel settore

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

KPMG e-learning Solution La nostra offerta

KPMG e-learning Solution La nostra offerta KPMG e-learning Solution La nostra offerta BUSINESS PERFORMANCE SERVICES Aprile 2011 ADVISORY Agenda 1. Introduzione Il ruolo della tecnologia nella formazione Le opportunità offerte dall e-learning 2.

Dettagli

OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET

OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET 1 OVS GRUPPO COIN SOCIAL LEARNING E SOCIAL INTRANET Sonia Covi (Office Automation & Collaboration Manager - Direzione ICT) Udine, 23 febbraio 2015 2 Gruppo Coin in pillole Dati a bilancio 2013 Leader nel

Dettagli

Convegno sull e-learning. learning. ICT e didattica: due esperienze a confronto. Macerata 01/04/2004 Abbazia di Fiastra

Convegno sull e-learning. learning. ICT e didattica: due esperienze a confronto. Macerata 01/04/2004 Abbazia di Fiastra Facoltà di Lettere e filosofia - Dipartimento di Filosofia e Scienze sociali Università degli Studi di Cassino Convegno sull e-learning learning Macerata 01/04/2004 Abbazia di Fiastra A. Cartelli,, ricercatore

Dettagli

indice ci presentiamo panoramica principali funzionalità

indice ci presentiamo panoramica principali funzionalità Wally indice 1 ci presentiamo 2 panoramica 3 principali funzionalità 1 ci presentiamo 1 soluzioni informatiche e-learning consulenza direzionale soluzioni informatiche 1 Gestionali web Mobile Business

Dettagli

Soluzioni efficaci di Knowledge Management

Soluzioni efficaci di Knowledge Management S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO 11 MEETING NAZIONALE EVOLUZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI DELLA CONSULENZA (R)INNOVARE LO STUDIO Soluzioni efficaci di Knowledge Management Dott. STEFANO

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8143 - E-Learning Manager CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 814 - E-Learning Manager Dati principali - Corso ID: 814 - E-Learning Manager ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di 1 livello o 2 livello:

Dettagli

Alfa Ambiente e-learning. La nostra offerta

Alfa Ambiente e-learning. La nostra offerta Alfa Ambiente e-learning La nostra offerta Alfa Ambiente Consulting S.r.l. S.r.l. Ambiente e e Sicurezza, Innovazione e e Miglioramento Sostenibile Sostenibile www.alfambiente.it Alfa Ambiente L offerta

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE MASTER I Livello Anno Accademico

Dettagli

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning

Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Manuale di utilizzo della piattaforma e-learning Rivolto ai discenti Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Di Potenza Sommario 1. Cos è Moodle... 3 1.1. Accesso alla piattaforma Moodle... 4 1.2. Come

Dettagli

formazione professionale continua a distanza

formazione professionale continua a distanza formazione professionale continua a distanza Piattaforma formativainnovaforma.com Moodle 2.7 Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment, ambiente per l apprendimento modulare,

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

Moodle al Formez, Imma Citarelli

Moodle al Formez, Imma Citarelli Moodle al Formez Dott.ssa Imma Citarelli Formez - Centro di Formazione e Studi Centro di competenza e-learning e Knowledge management Apprendimento autonomo Libri, riviste, convegni Risorse on line Il

Dettagli

SCHEDA DI AUTORILEVAZIONE DELLE COMPETENZE:

SCHEDA DI AUTORILEVAZIONE DELLE COMPETENZE: SEZIONE 1: GENERALE NOME SCHEDA DI AUTORILEVAZIONE DELLE COMPETENZE: COGNOME ENTE /ORGANIZZAZIONE DI APPARTENENZA U.O. DI APPARTENENZA MANSIONE PER LA FORMAZIONE AZIENDALE (è possibile barrare più di una

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative

ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative ERUDIO Sistema Web Integrato per Erogazione e Gestione delle Attività Formative Sommario INDICE Lo strumento ideale per erogazione e gestione dei C.F.P. (Crediti formativi permanenti) Punti di Forza Sistema

Dettagli

PRIMO ROUND CHANGING EVENTS

PRIMO ROUND CHANGING EVENTS CHANGING EVENTS Le aspettative dello speaker 1. Creare curiosità 2. Creare Partecipazione ma... Cosa succede realmente Spesso... I partecipanti dimostrano: Distrazione Noia Impossibilità di partecipare

Dettagli

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal 13/06/2013 Alessandro Greco Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti La suite Professional Open Open Cosa è: piattaforma interamente open source che affianca

Dettagli

NEXTVALUE 2014. Presentazione

NEXTVALUE 2014. Presentazione NEXTVALUE 2014 Presentazione NEXTVALUE 2014 CALENDARIO ATTIVITA E-commerce in Italia. Aziende e Operatori a confronto. End-user Computing in Italia. What s next. Information Security Management in Italia.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2015/2016 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2015/2016 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ISIS"Giulio Natta" Bergamo pag. 1 di 6 PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Disciplina INFORMATICA monte ore annuale previsto (n. ore settimanali per 33 settimane) 2X33 = 66 competenze

Dettagli

La piattaforma e-learning ------------------------- Informazioni e strumenti principali

La piattaforma e-learning ------------------------- Informazioni e strumenti principali La piattaforma e-learning ------------------------- Informazioni e strumenti principali Tipologia di corsi attivabili Pubblico Protetto Privato Disponibile per tutti gli utenti: non è richiesta la registrazione,

Dettagli

Piattaforma di e-learning Moodle

Piattaforma di e-learning Moodle Piattaforma di e-learning Moodle Manuale Utente Indice Introduzione Registrazione/Login/Logout Personalizzazione profilo Navigazione e blocchi Accesso/Iscrizione ai corsi Organizzazione contenuti all interno

Dettagli

La piattaforma Moodle dell' ISFOL

La piattaforma Moodle dell' ISFOL La piattaforma Moodle dell' ISFOL Un CMS per la condivisione della conoscenza nei Gruppi di Lavoro e di Ricerca dell'istituto Franco Cesari - ISFOL Gruppi di Lavoro e di Ricerca come Comunità di Pratica

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

indice Blended Learning 1

indice Blended Learning 1 Blended Learning La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Blended Learning 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA accompagna lo sviluppo delle risorse in azienda

Dettagli

Retail Technology Enhanced Learning

Retail Technology Enhanced Learning Manuela Martini Ingegnere Gestionale, manager esperto di Business Process Re-engineering, Manuela ha gestito progetti nazionali ed internazionali finalizzati all'informatizzazione dei processi organizzativi

Dettagli

Google Drive. Eva Bresaola 2

Google Drive. Eva Bresaola 2 Mediaexpo 2014 Google Drive Eva Bresaola 2 Google Drive Archivia ed accedi ai tuoi file ovunque, sul Web, sul disco rigido e in movimento. DOCUMENTI: Crea documenti on line ricchi di immagini, tabelle,

Dettagli

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning

METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning METHODY: l unica one stop shop solution per i vostri progetti di e- learning 1 METHODY: the one stop shop solution for your e-learning projects La FAD (Formazione a Distanza) dopo anni di sperimentazione

Dettagli

Master Executive. MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO. 1500 ore 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO. 1500 ore 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di II Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 01 - LA TUTELA DEL RAPPORTO DI LAVORO MASTER II Livello

Dettagli

PROCEDURA PER ACCEDERE AI PRODOTTI DIGITALI ONLINE

PROCEDURA PER ACCEDERE AI PRODOTTI DIGITALI ONLINE MY PEARSON PLACE PROCEDURA PER ACCEDERE AI PRODOTTI DIGITALI ONLINE PER ACCEDERE AI SERVIZI E AI PRODOTTI DIGITALI PEARSON È NECESSARIO ESSERE REGISTRATI AL SITO PEARSON ITALIA Dalla homepage www.pearson.it

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti STUDIUM.UniCT Tutorial Docenti v. 7 23/06/2014 Pagina 1 Sommario 1. Cos è STUDIUM.UniCT... 4 2. Come si accede a STUDIUM.UniCT... 6 3. Come personalizzare la pagina

Dettagli

Università per Stranieri Siena

Università per Stranieri Siena Università per Stranieri Siena per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli, 27/28-53100 Siena Tel. +39 0577.240.249-274 e-mail:fast@unistrasi.it sito:www.unistrasi.it Piazza Carlo Rosselli, 27/28-53100

Dettagli

Università di Bologna: una strategia di intervento per promuovere l'integrazione dei servizi di e-learning

Università di Bologna: una strategia di intervento per promuovere l'integrazione dei servizi di e-learning Università di Bologna: una strategia di intervento per promuovere l'integrazione dei servizi di e-learning Centro E-learning Ateneo Bologna (CELAB) Valentina Comba Andrea Reggiani - Teramo, 14/12/ 2006

Dettagli

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1)

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1) Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 0/03 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP ) Obiettivo didattico Descrivere gli elementi caratteristici delle tecnologie informatiche Numero item definire i

Dettagli

Gestire i rischi, novità e strumenti per i modelli 231/01 e la nuova ISO 9001 del 2015

Gestire i rischi, novità e strumenti per i modelli 231/01 e la nuova ISO 9001 del 2015 Gestire i rischi, novità e strumenti per i modelli 231/01 e la nuova ISO 9001 del 2015 Workshop Andrea Padovano Pier Alberto Guidotti Alberto Mari Gian Franco Poggioli Bologna, 8 settembre 2015 Francesco

Dettagli

di Erika Ester Vergerio* E-LEARNING PER IL BENESSERE ANIMALE

di Erika Ester Vergerio* E-LEARNING PER IL BENESSERE ANIMALE E-LEARNING PER IL BENESSERE ANIMALE Con l edizione speciale di 30giorni di agosto è stato pubblicato il materiale didattico del corso Il benessere degli animali in allevamento. Lo stesso corso viene ora

Dettagli

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI,

PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, PROGETTO OSSERVATORIO DI SERVIZI, SISTEMI E MATERIALI DI E-LEARNING QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE * * * * * QUESTIONARIO RIVOLTO AD ENTI CHE OPERANO NEL SETTORE E-LEARNING Data Intervista: Intervistato:

Dettagli

MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR

MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR INDICE ARGOMENTO PAGINA Descrizione ruolo svolto 2 Note 2 RUOLO TUTOR Modalità di accesso 3 FUNZIONI SOTTO COMUNICA: Messaggeria 5 FUNZIONI SOTTO STRUMENTI: AGENDA 10

Dettagli

Manuale di accesso al corso Finalità e struttura della griglia di valutazione economico-finanziaria dei brevetti

Manuale di accesso al corso Finalità e struttura della griglia di valutazione economico-finanziaria dei brevetti Manuale di accesso al corso Finalità e struttura della griglia di valutazione economico-finanziaria dei brevetti 1 Introduzione Finalità e strutturatt della gigliadi griglia valutazione economico-finanziaria

Dettagli

Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014

Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014 Lo strumento: dalla filosofia di Moodle, ai suoi aspetti tecnico/pratici Bologna, 27 marzo 2014 Le piattaforme Il concetto di ambiente di apprendimento riconduce storicamente a termini quali formazione

Dettagli

PIATTAFORMA ecol per il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica OnLine. MANUALE STUDENTE v. 3.0 del 12/09/2008 INDICE

PIATTAFORMA ecol per il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica OnLine. MANUALE STUDENTE v. 3.0 del 12/09/2008 INDICE PIATTAFORMA ecol per il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica OnLine MANUALE STUDENTE v. 3.0 del 12/09/2008 INDICE Introduzione 1. Requisiti di sistema 2. Accesso alla piattaforma didattica 2.1. Informazioni

Dettagli

I Database con ACCESS. Prof. Michele SIMONE

I Database con ACCESS. Prof. Michele SIMONE I Database con ACCESS Archivi tradizionali Database Definizione di ARCHIVIO Un archivio è un insieme organizzato di informazioni tra cui esiste un nesso logico, cioè una raccolta di dati correlati tra

Dettagli

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare.

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare. Gestire la conoscenza nell'era del web elearnit: un network di consulenti per la crescita della tua azienda Piattaforma di formazione via web senza costi di licenza Oggi molte aziende utilizzano la formazione

Dettagli

Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M

Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M Manuale d'uso per l'utente Ver. 1.0 Maggio 2014 I.R.Fo.M. - Istituto di Ricerca e Formazione per il Mezzogiorno 1 Sommario 1. Introduzione...3 1.1 L'ambiente...3 1.2

Dettagli

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning.

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Manuale sintetico Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Moodle fornisce un supporto all attività didattica attraverso una serie di strumenti molto ampia

Dettagli

/ SCHEDA INFORMATIVA / sul programma di e-learning Compliance per partecipanti obbligatori. / Aggiornato al 24 luglio, 2012 /

/ SCHEDA INFORMATIVA / sul programma di e-learning Compliance per partecipanti obbligatori. / Aggiornato al 24 luglio, 2012 / Indice INTRODUZIONE /... 2 1. NOMINA A PARTECIPANTE OBBLIGATORIO E RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE /... 2 2. ACCESSO AI PROGRAMMI DI APPRENDIMENTO DEL PROGRAMMA DI E-LEARNING COMPLIANCE/.. 3 a) Accesso attraverso

Dettagli

GESTIONE DEI COMPONENTI MULTIMEDIALI IN POWERPOINT 2007

GESTIONE DEI COMPONENTI MULTIMEDIALI IN POWERPOINT 2007 GESTIONE DEI COMPONENTI MULTIMEDIALI IN POWERPOINT 2007 Inserire un grafico di Excel in una diapositiva Per iniziare la gestione di componenti multimediali in una presentazione PowerPoint, cominciamo con

Dettagli

km brochure pdf cover documento aggiornato il 31.10.2004 Knowledge management Trasferire la conoscenza da chi la possiede a chi la richiede

km brochure pdf cover documento aggiornato il 31.10.2004 Knowledge management Trasferire la conoscenza da chi la possiede a chi la richiede km brochure pdf cover documento aggiornato il 31.10.2004 Knowledge management Trasferire la conoscenza da chi la possiede a chi la richiede km brochure pdf indice documento aggiornato il 31.10.2004 km

Dettagli

Act: : un caso di gestione della conoscenza di processo. Tiziano Bertagna Responsabile SOX Office, RAS Group

Act: : un caso di gestione della conoscenza di processo. Tiziano Bertagna Responsabile SOX Office, RAS Group La conformità Sarbanes-Oxley Act: : un caso di gestione della conoscenza di processo Tiziano Bertagna Responsabile SOX Office, RAS Group Ras e il Sarbanes Oxley Act Il Gruppo Ras fa parte del Gruppo Allianz,

Dettagli

A s s o c i a z i o n e

A s s o c i a z i o n e GUIDA OPERATIVA Requisiti hardware e software richiesti Per partecipare alle e-learning (lezioni elettroniche su apposita piattaforma elettronica) è necessario possedere un Personal Computer con accesso

Dettagli

Breve Manuale Area Riservata del Sito del Liceo Amaldi

Breve Manuale Area Riservata del Sito del Liceo Amaldi Breve Manuale Area Riservata del Sito del Liceo Amaldi L accesso all area riservata può essere fatto dal sito principale del Liceo ossia all indirizzo: www.liceoamaldi.it. Nella pagina iniziale, è disponibile

Dettagli

DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband.

DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband. DIGIVISION presenta : Il Servizio IPTVHD su IP Broadband. IPTVHD : la televisione in video digitale ad alta definizione sul tuo PC ( che vedi con chi vuoi, quando vuoi, dove vuoi ) Il servizio IPTVHD si

Dettagli

PROGETTO SCIENZE E LINGUE Percorsi di apprendimento integrato nelle scuole italiane, francesi e tedesche

PROGETTO SCIENZE E LINGUE Percorsi di apprendimento integrato nelle scuole italiane, francesi e tedesche PROGETTO SCIENZE E LINGUE Percorsi di apprendimento integrato nelle scuole italiane, francesi e tedesche ISTITUTO (NOME, COORDINATE, SITO WEB) Via Monte Zovetto, 8 tel. 0171 692906 - fax 0171 435200 Via

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Apprendimento informale e dispositivi mobili: il nuovo approccio alla formazione

Apprendimento informale e dispositivi mobili: il nuovo approccio alla formazione 21/3/2013 Apprendimento informale e dispositivi mobili: il nuovo approccio alla formazione In parallelo all evoluzione della tecnologia, sottolineata oggi dall ascesa dei dispositivi mobili, è in corso

Dettagli

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo SHARECONFERENCE Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo Teramo 15/12/2006 Manuela Pegoraro Il Centro METID del Politecnico

Dettagli

Guida all uso dei Focus Tematici

Guida all uso dei Focus Tematici Guida all uso dei Focus Tematici Versione 1.0 Gennaio 2014 Focus Tematici La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Cos è un focus tematico Creazione di un Focus Tematico Di quali

Dettagli

I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta

I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta Company LOGO I.T.I.-L.S. F. Giordani Via Laviano, 8 - Caserta Progetto Scuol@2.0 La scuola tra utopia e nuove tecnologie Alcuni suggerimenti per l uso Company LOGO LE PAROLE CHIAVE E-Learning Multimedialità

Dettagli

Un #SocialHR per la #socialorg

Un #SocialHR per la #socialorg Un #SocialHR per la #socialorg 2 3 4 5 6 7 8 CHE COS E LA SOCIAL ORGANIZATION? GUARDIAMOLA CON GLI OCCHI DEL (social)hr CHE COS E LA SOCIAL Un nuovo modo di fare impresa che consente a un vasto numero

Dettagli

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Antonella Zane Centro di Ateneo per le Biblioteche (CAB) Università degli studi

Dettagli

OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE

OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE OGNI GIORNO SELEZIONIAMO LE NEWS CHE PARLANO DI TE MISSION Sapere per decidere, conoscere per orientare le scelte, informarsi per agire in modo corretto. In ogni settore, oggi è più che mai è necessario

Dettagli

Attualmente ne sono previsti cinque: perché narrare, come narrare, cosa narrare, l autobiografia e la parodia narrativa.

Attualmente ne sono previsti cinque: perché narrare, come narrare, cosa narrare, l autobiografia e la parodia narrativa. Analisi fattibilità economica. Questa fase prevede di tradurre i bisogni formativi rappresentati nel precedente documento di analisi, in uno studio di fattibilità tecnico economico. Questo studio di fattibilità

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA A DOCEBO ACCESSO A DOCEBO L indirizzo di DOCEBO dell IPSSAR è il seguente: www.ipssarvieste.info/docebo. C è un apposito link nella parte bassa della

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto WORKSHOP Incontro tematico di orientamento all imprenditorialità rivolto agli operatori dei CPI di Benevento e Avellino Benevento, 18

Dettagli

How to START E-LEARNING

How to START E-LEARNING How to START E-LEARNING come INIZIARE Set-up di progetto e-learning AZIENDALE Premessa Per ogni azienda è oggi fondamentale riuscire a tradurre i cambiamenti in innovazione nel più breve tempo possibile.

Dettagli