Governare le reti per innovare e crescere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Governare le reti per innovare e crescere"

Transcript

1 Governare le reti per innovare e crescere 1

2 Governare le reti per innovare e crescere 2

3 Consorzio Concessioni Reti Gas CRG Consorzio Concessioni Reti Gas Composto dalle seguenti società: Consorzio ABN Consorzio di imprese che opera nel settore dell energia e delle fonti rinnovabili e dei servizi alla pubblica amministrazione, costituito sul modello dell impresa-rete Italian Utilities Società che opera nella consulenza ed assistenza nei servizi di pubblica utilità, le cui competenze sono focalizzate nell area della consulenza strategica e gestionale e nel marketing territoriale Ten Energy Consulting Società di ingegneria e consulenza, con consolidata esperienza nei settori dell energia e delle utilities, che ha sviluppato una banca dati per la mappatura sul territorio nazionale del mercato del gas ed un modello per la valutazione delle reti e dei piani industriali 3

4 Consorzio Concessioni Reti Gas In funzione del nuovo assetto normativo, i servizi del CRG di supporto ed affiancamento ai comuni per l esame degli atti concessori, l analisi della consistenza e la valutazione dell impianto di distribuzione nel territorio comunale e per l avvio delle procedure di gara, sono stati organizzati in tre macroaree: 1. Attività finalizzate alla costituzione dell ATEM a supporto del comune Capofila per l avvio della procedura di gara; 2. Attività necessarie alla valutazione degli impianti di distribuzione ed all estensione della rete dei singoli Comuni; 3. Attività volte a richiedere all attuale concessionario l erogazione del canone di concessione, fino al del 10% del VRD (vincolo ricavo distribuzione), in attesa dell espletamento della gara con il conteggio degli arretrati. 4

5 Area Software Gruppo 24 ORE Realtà leader di mercato a livello nazionale nella proposizione di Soluzioni e servizi, progettati e sviluppati integrando il Know-How Sole 24 ORE con le competenze tecnologiche e di processo di marchi specializzati per specifici target e ambiti applicativi: Aziende Commercialisti/Consulenti del lavoro Avvocati Studi tecnici Pubblica Amministrazione 5

6 Area Software Gruppo 24 ORE Dipendenti circa 500 Filiali e uffici Mliano - Torino Rimini - Mantova Pegognaga Ferrara - Padova - Firenze Bologna Roma - Napoli - Catania Rete di Business Partner oltre 250 su tutto il territorio nazionale Clienti attivi: oltre

7 Il contesto legislativo In attuazione della Direttiva Comunitaria 98/30/CE, recante norme comuni per il mercato interno del gas naturale, il viene emanato il Decreto Legislativo n.164, cosiddetto Decreto Letta. Da quel momento, in virtù di una serie di atti successivi e conseguenti, si avvia una complessa evoluzione normativa del servizio di distribuzione del gas naturale, avente l obiettivo di liberalizzare ed aprire il mercato alla concorrenza. Nel corso di questi 12 anni è stato così modificato l assetto del settore, imponendo alle Amministrazioni Comunali l obbligo di assumere decisioni e provvedimenti con forte impatto sulla futura organizzazione del servizio e sugli interessi della cittadinanza. 7

8 Il contesto legislativo L evoluzione del quadro normativo si conclude recentemente, in particolare con: il D.M. 19 gennaio 2011 n che sancisce l obbligo che le gare per l affidamento del servizio di distribuzione del gas siano effettuate per ATEM ambiti territoriali minimi sul territorio nazionale; il D.M. 18 ottobre 2011 n che individua i Comuni appartenenti a ciascun ATEM; il D.M. 12 novembre 2011 n 226 che stabilisce le procedure di gara e i criteri per la valutazione dell offerta per l affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale. 8

9 Iter Per i Comuni, si apre quindi l opportunità/obbligo di gestire un procedimento complesso, con forti implicazioni economiche e con importanti ricadute sul rapporto con i cittadini/utenti del servizio. Con il mutamento del quadro normativo, che impone la cessazione di tutte le concessioni in proroga e sancisce l obbligo di porre in essere i nuovi affidamenti solo con gara e per una durata massima di 12 anni. In controtendenza rispetto alla prassi consolidatasi per decenni, i Comuni si trovano nell improvvisa necessità di dotarsi di adeguati e specialistici supporti consulenziali (la tematica delle concessioni è infatti multi-disciplinare e coinvolge competenze legali, contrattuali, tecniche, economico-finanziarie, sociali e fiscali) per le verifiche e le analisi da effettuare ai fini dell affidamento delle nuove concessioni. 9

10 I tempi di attuazione Il D.M. n. 266/2011 stabilisce le scadenze temporali entro le quali ciascuno dei 177 ATEM, deve avviare le procedure per la gara relativa al nuovo affidamento. A partire da febbraio 2012, entro 42 mesi, dovranno partire 172 ATEM. 25 ATEM entro agosto ATEM entro febbraio ATEM entro agosto ATEM entro febbraio ATEM entro agosto ATEM entro febbraio ATEM entro agosto

11 Una grande opportunità e vantaggi economici Il Concessionario vincitore della gara è tenuto a versare «una tantum» ai comuni Un corrispettivo annuo determinato dalla quota di proprietà dell impianto in capo al comune che rappresenta una quota di ricavo del Gestore (VRD Vincolo ai Ricavi della Distribuzione) vedi DLgs 159 art.46 bis del Un canone annuo di concessione da mettere a gara Una quota di devoluzione gratuita a fine concessione, a favore del Comune, degli investimenti effettuati dal gestore nel periodo della concessione 11

12 Una grande opportunità e vantaggi economici La possibilità per il Comune di mettere a gara un progetto di estensione della rete sul proprio territorio, per metanizzare le aree non servite, coerente con lo sviluppo urbanistico previsto, vincolando così il nuovo concessionario Uno sconto per l utente finale del contributo per allacciamento L impegno del concessionario ad effettuare interventi di efficienza energetica, da realizzare nel territorio comunale, con conseguente emissione di TEE a favore del comune Tutte le spese di Gara sono a carico del Concessionario entrante: la stazione appaltante potrà prevedere un una tantum a copertura di tali costi 12

13 Oggetto della Partnerchip Oggi CRG sceglie DMS24 di INNOVARE24 per supportare gli ATEM e le Amministrazioni Locali, oltre che con una puntuale consulenza di merito, anche dotandole di uno strumento indispensabile di Governo dei Processi e della Gestione dei Documenti che vengono prodotti durante l ITER Infatti la mole dei documenti sarà notevole e complessa e DMS24 permetterà un agevole «tracciabilità dei documenti e la loro pubblicazione sul sito web dedicato per un agevole consultazione Document Management System la soluzione per gestire i flussi documentali 13

14 Document Management System Document Management System è la soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti. Definiti i flussi che descrivono l iter di approvazione e/o comunicazione di ogni tipo documento, organizzando la profilazione dei singoli utenti o ruoli, permette di diffondere, condividere e notificare tutte le informazioni, aggiornate in tempo reale a tutte le entità e persone coinvolte nel processo, siano queste interne o esterne all Ente. DMS24 è flessibile e parametrizzabile, permettendo di gestire ogni tipo di documento: pratiche, progetti, disegni, contratti, modulistica, fax, rassegne stampa, ecc. 14

15 Document Management System Principali funzioni Ambiente di configurazione generale e predisposizione dei Tipi documento Gestione utenti, ambiente di amministrazione Interfaccia web per la navigazione, ricerca e indicizzazione, lettura e modifica documenti Conversione documenti in PDF invio mail di notifica, invio allegati per mail Utilizzo web services Utilizzo virtual tables Masterizzazione documenti Importazione automatica di documenti tramite files xml Acquisizione documenti tramite printer driver 15

16 I vantaggi di sceglierci come Partner 1. Affrontare la fase di affidamento con un puntuale supporto di competenza e tecnologia 2. Costruire un sistema di governance documentale che consentirà trasparenza ed efficienza, nonostante la vastissima ed eterogenea produzione di documenti 3. Diminuzione dei costi di gestione 4. Pubblicazione e verifica dei documenti e dello stato di avanzamento dell Iter tramite Web 16

17 Consorzio Concessioni Reti Gas Le attività del CRG sono coordinate da un gruppo di lavoro, composto da: Mario Tosoni - Consorzio Abn ( ); Sergio Miotto - Italian Utilities ( ); Riccardo Grandi - Ten Energy Consulting ( ). Il Coordinamento si occupa della programmazione strategica, economica, finanziaria e commerciale del CCRG. 17

18 Grazie. 18

La distribuzione del gas naturale nel nuovo assetto normativo: i comuni verso gli ATEM. I principali fattori di cambiamento: gli elementi economici

La distribuzione del gas naturale nel nuovo assetto normativo: i comuni verso gli ATEM. I principali fattori di cambiamento: gli elementi economici La distribuzione del gas naturale nel nuovo assetto normativo: i comuni verso gli ATEM I principali fattori di cambiamento: gli elementi economici Ing. Silvio Bosetti Direttore Generale Fondazione EnergyLab

Dettagli

Dms24 Document Management System

Dms24 Document Management System Dms24 Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi

Dettagli

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE MASSA - CARRARA PER L ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA RELATIVA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Il futuro della distribuzione del gas naturale in Italia: Le gare d ambito. 04 Dicembre 2012

Il futuro della distribuzione del gas naturale in Italia: Le gare d ambito. 04 Dicembre 2012 Il futuro della distribuzione del gas naturale in Italia: Le gare d ambito Uno sforzo comune per un servizio migliore 04 Dicembre 2012 Focus Quadro normativo Procedura di gara Preparazione Svolgimento

Dettagli

E/DMS. Document Management System

E/DMS. Document Management System E/DMS Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti FLUSSI E DOCUMENTI

Dettagli

IL SERVIZIO DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ISTITUZIONE DEGLI ATEM - ambiti territoriali minimi -

IL SERVIZIO DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ISTITUZIONE DEGLI ATEM - ambiti territoriali minimi - IL SERVIZIO DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ISTITUZIONE DEGLI ATEM - ambiti territoriali minimi - Seminario promosso dal Comune di Tortona TORTONA Sala Consiliare 7 ottobre 2014 ARTICOLAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

e/dms Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756

e/dms Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756 e/dms FLUSSI E DOCUMENTI All interno delle aziende e fra le aziende stesse circolano documenti e informazioni; queste rappresentano un patrimonio prezioso ma oneroso da organizzare, condividere e rintracciare.

Dettagli

e/dms pro Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756

e/dms pro Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756 e/dms pro FLUSSI E DOCUMENTI All interno degli studi e nei rapporti tra studi e aziende circolano documenti e informazioni; queste rappresentano un patrimonio prezioso ma oneroso da organizzare, condividere

Dettagli

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE BERGAMO 2 NORD EST AL

CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE BERGAMO 2 NORD EST AL CONVENZIONE, EX ART. 30 TUEL D. LGS. N. 267/2000, TRA I COMUNI RICOMPRESI NELL AMBITO TERRITORIALE BERGAMO 2 NORD EST AL FINE DI DEMANDARE AL COMUNE DI LOVERE IL RUOLO DI STAZIONE APPALTANTE PER LA GESTIONE

Dettagli

Sergio Miotto Consorzio Concessioni Reti Gas

Sergio Miotto Consorzio Concessioni Reti Gas WORKSHOP Le gare d ambito per la concessione delle reti gas Count-down per la pubblicazione dei bandi RELAZIONE Sergio Miotto Consorzio Concessioni Reti Gas Roma, 30 GIUGNO 2015 ANCI Via dei Prefetti,

Dettagli

CONFERENZA DI SERVIZI ATEM VERONA 2 PIANURE VERONESI

CONFERENZA DI SERVIZI ATEM VERONA 2 PIANURE VERONESI CONFERENZA DI SERVIZI ATEM VERONA 2 PIANURE VERONESI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DELLA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE INDIVIDUAZIONE DELLA STAZIONE APPALTANTE 5 e 12 novembre 2013 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Piazza Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424 547110-125 C.F. 00261630248 e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it * * * * * * * * * * * Rep. Gen. n. 491 del 15/11/11 DETERMINAZIONE

Dettagli

21 aprile 2010 Filctem Cgil Lombardia

21 aprile 2010 Filctem Cgil Lombardia ACQUA: Effetti dell art. 15 D.L. N. 135/2009 GAS: Prospettive relative ai nuovi Decreti ATTIVO REGIONALE dei Delegati e strutture 21 aprile 2010 Filctem Cgil Lombardia a cura di Natale Carapellese NORME

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI

COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA PARTECIPAZIONE AD UNA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO, AMMINISTRATIVO, ECONOMICO E

Dettagli

Le gare per la distribuzione del servizio gas

Le gare per la distribuzione del servizio gas Le gare per la distribuzione del servizio gas Ing. F. Santini Direttore Area Mercato dell Energia Torino, 16 luglio 2013 NORMATIVA E REGOLAZIONE Documenti principali Decreto Letta (D.Lgs 164/200) Decreto

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO N. Proposta 1399 del 25/09/2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE E AFFIDAMENTO ATTIVITA FINALIZZATE AL SUPPORTO ALLA STAZIONE

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

SCHEDA DISTRIBUZIONE GAS NEL TERRITORIO DELLA CAPITALE

SCHEDA DISTRIBUZIONE GAS NEL TERRITORIO DELLA CAPITALE SCHEDA Roma Capitale, Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana, il 10 settembre 2012, un anno dopo la pubblicazione del bando di gara, ha assegnato il contratto di concessione del servizio

Dettagli

Avv. LLM Francesco Piron. 17 maggio 2010

Avv. LLM Francesco Piron. 17 maggio 2010 Mercato del gas ed opportunità per i comuni nel rinnovo dei rapporti concessori Forum PA - Fiera di Roma La situazione normativa e gli orientamenti più recenti in tema di gare Avv. LLM Francesco Piron

Dettagli

Document Management System

Document Management System Document Management System la soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi e consulenti

Dettagli

SINTESI DELLA 2 RIUNIONE SULLA CLAUSOLA SOCIALE GAS

SINTESI DELLA 2 RIUNIONE SULLA CLAUSOLA SOCIALE GAS Segreteria Nazionale aderente a ICEM ITGLWF EMCEF ETUF-TCL SINTESI DELLA 2 RIUNIONE SULLA CLAUSOLA SOCIALE GAS Il 22 gennaio 2010 si è svolta, presso il dipartimento Energia del Ministero dello Sviluppo

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 14 / 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 14 / 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 14 / 2013 OGGETTO: Attività propedeutiche alla gara d ambito per l affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale

Dettagli

Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015

Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015 Comune di Novara Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015 Area / Servizio Servizio Sicurezza cantieri e luoghi di lavoro (19.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Sicurezza cantieri e luoghi di lavoro

Dettagli

Modifiche al D.M. 12 novembre 2011, n. 226 Regolamento Criteri

Modifiche al D.M. 12 novembre 2011, n. 226 Regolamento Criteri La distribuzione del gas: gli ATEM e le gare per gli affidamenti Modifiche al D.M. 12 novembre 2011, n. 226 Regolamento Criteri Bologna, 22 ottobre 2014 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Direzione Generale

Dettagli

DELIBERA DEI COMUNI GARA UNICA

DELIBERA DEI COMUNI GARA UNICA 1/9 DELIBERA DEI COMUNI GARA UNICA ATEM 1 E 2 2/9 Oggetto: Approvazione dell'accorpamento degli ATeM Bologna 1 e Bologna 2 con conseguente delega delle funzioni di Stazione Appaltante al Comune di Bologna

Dettagli

Piani di sviluppo CSA 2013-2015. HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services

Piani di sviluppo CSA 2013-2015. HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services Piani di sviluppo CSA 2013-2015 HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services Il CSA di oggi Commercial Support Activities 445 Area Operativa Consulting Services 93 Area Operativa Commercial Services Assicurano

Dettagli

N 23 DEL 16.11.2013 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

N 23 DEL 16.11.2013 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI PIEVE D OLMI Provincia di Cremona DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SERVIZIO TECNICO N 23 DEL 16.11.2013 OGGETTO: Gestione in forma associata dell affidamento del servizio di distribuzione

Dettagli

Programma ASPEA: Regolamento di attuazione

Programma ASPEA: Regolamento di attuazione Allegato A Programma ASPEA: Regolamento di attuazione 1 di 8 GLI OBIETTIVI DEL PROGRAMMA ASPEA Con il Programma ASPEA (Azzeramento SPesa Energetica Associati), il Consorzio ASMEZ intende semplificare l

Dettagli

COME INTERVENIRE SUGLI IMPIANTI IN UNA VISIONE GLOBALE DELLA CITTÀ:

COME INTERVENIRE SUGLI IMPIANTI IN UNA VISIONE GLOBALE DELLA CITTÀ: COME INTERVENIRE SUGLI IMPIANTI IN UNA VISIONE GLOBALE DELLA CITTÀ: DAL DESIGN AL RISPARMIO ENERGETICO, DALLA DEFINIZIONE DELLA STRATEGIA DI GARA ALLA GESTIONE DELLA PROCEDURA Filippo Corradini SCS Consulting

Dettagli

Rilancio dei project bond, Pf per l edilizia carceraria e nuove regole per il subentro

Rilancio dei project bond, Pf per l edilizia carceraria e nuove regole per il subentro 6 n 5 2012 Dopo il decreto Salva-Italia anche il Dl sulle liberalizzazioni interviene sulla disciplina del project financing. Altre novità riguardano le norme sulla progettazione, quelle sulle concessioni

Dettagli

Al fine di dare attuazione alla normativa comunitaria (Direttiva 2010/45/UE) e di semplificare il procedimento

Al fine di dare attuazione alla normativa comunitaria (Direttiva 2010/45/UE) e di semplificare il procedimento La fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione L articolo, alla luce delle norme legislative, regolamentari e di prassi, nonché delle specifiche tecniche emanate dagli organismi pubblici

Dettagli

MANUALE DEL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE ALLEGATO 13

MANUALE DEL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE ALLEGATO 13 Data: 7/12/2012 Ora e luogo: 14.30 - Comune VALUTAZIONI SUGLI ELEMENTI DEL SGA ANALIZZATI Evoluzione occorsa dalla precedente riunione relativamente allo scenario ambientale, alle attività dell organizzazione

Dettagli

Chi siamo Il Laboratorio Utilities & Enti Locali (LUEL) nasce dall incontro di professionisti di settori economici, finanziari e giuridici allo scopo di offrire in modo completo e integrato il proprio

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 15 febbraio 2013 dr. Francesca

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO DISCIPLINARE DELLE

COMUNE DI AVELLINO DISCIPLINARE DELLE COMUNE DI AVELLINO DISCIPLINARE DELLE Attività preliminari, necessarie all avvio della gara per il servizio di distribuzione del gas naturale nell'ambito territoriale -ATEM AVELLINO E PROVINCIA a mezzo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE Prot.n.7700 AVVISO PUBBLICO PER L ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI ADVISOR TECNICO A SUPPORTO DELLE ATTIVITÀ ISTRUTTORIE FINALIZZATE

Dettagli

SEGNALAZIONE DELL AGENZIA SULLA GESTIONE OPERATIVA DEL SERVIZIO CAR SHARING E SULL ADEGUAMENTO DELLE TARIFFE (SG 02-2011)

SEGNALAZIONE DELL AGENZIA SULLA GESTIONE OPERATIVA DEL SERVIZIO CAR SHARING E SULL ADEGUAMENTO DELLE TARIFFE (SG 02-2011) SEGNALAZIONE DELL AGENZIA SULLA GESTIONE OPERATIVA DEL SERVIZIO CAR SHARING E SULL ADEGUAMENTO DELLE TARIFFE (SG 02-2011) Marzo 2011 1 SG 02/2011 Segnalazione dell Agenzia sulla gestione operativa del

Dettagli

Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa.

Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa. Le sette posizioni più richieste nel centro-sud Italia e il confronto con l Europa. Interim & specialized recruitment www.pagepersonnel.it Page Personnel Italia SpA Chi siamo Page Personnel è leader europeo

Dettagli

Deliberazione della giunta comunale n. 57 del 25.06.2014.

Deliberazione della giunta comunale n. 57 del 25.06.2014. Deliberazione della giunta comunale n. 57 del 25.06.2014. OGGETTO: Presa d atto delle modalità di espletamento della gara di assegnazione della concessione per la distribuzione del gas naturale nell ambito

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 3 LUGLIO 2014 326/2014/R/GAS MODALITÀ PER IL RIMBORSO, AI GESTORI USCENTI, DEGLI IMPORTI RELATIVI AL CORRISPETTIVO UNA TANTUM PER LA COPERTURA DEGLI ONERI DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Applicazione: Piattaforma unitaria per la gestione dei bandi

Applicazione: Piattaforma unitaria per la gestione dei bandi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Amministrazione/Contabile Applicazione: Piattaforma unitaria per la gestione dei bandi Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del protocollo di Kyoto

Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del protocollo di Kyoto Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del protocollo di Kyoto Deliberazione n. 27/2012 ADEMPIMENTI DI CUI AL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 54 O G G E T T O SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO SUL TERRITORIO COMUNALE. ATEM VERONA 2 PIANURE

Dettagli

www.cipecomitato.it/it/documenti/finanza_di_progetto_100_domande_e_risposte.pdf

www.cipecomitato.it/it/documenti/finanza_di_progetto_100_domande_e_risposte.pdf www.cipecomitato.it/it/documenti/finanza_di_progetto_100_domande_e_risposte.pdf 22 19 CHE COS È IL PROJECT FINANCING? Per Project Financing (PF Finanza di Progetto) si intende il finanziamento di un progetto

Dettagli

Abstract. Il mercato dell Energy & Utilities: l offerta Reply. Scenario

Abstract. Il mercato dell Energy & Utilities: l offerta Reply. Scenario Abstract Il mercato dell Energy & Utilities in Italia è stato completamente liberalizzato da alcuni anni. A valle di pluriennali processi di unbundling gestionale e societario, gli operatori sono ormai

Dettagli

ESCo Energy Service Company

ESCo Energy Service Company ESCo Energy Service Company Chi sono le ESCo. Le ESCo. (Energy Service Company) sono Società di Servizi Energetici (SSE) che realizzano progetti di ristrutturazione energetica finalizzati a ridurre al

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

Fondo i3-core VADEMECUM per gli investimenti Executive Summary

Fondo i3-core VADEMECUM per gli investimenti Executive Summary Fondo i3-core VADEMECUM per gli investimenti Executive Summary Potenza, 17 marzo 2015 INVIMIT SGR: contesto di riferimento L art. 33, co. 1, del Dl 98/2011 ha previsto la costituzione di una SGR per attuare

Dettagli

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A.

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. Allegato A Capitolato Tecnico Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. 1 1. OGGETTO. 1.1. Il presente Capitolato

Dettagli

Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP

Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP Corso di valutazione economica del progetto Clamarch a.a. 2013/14 Gestione dei progetti urbani e infrastrutturali attraverso il PPP Docenti Collaboratori prof. Stefano Stanghellini stefano.stanghellini@iuav.it

Dettagli

Addition, tutto in un unica soluzione

Addition, tutto in un unica soluzione Addition, tutto in un unica soluzione Addition è un applicativo Web progettato e costruito per adattarsi alle esigenze delle imprese. Non prevede un organizzazione in moduli, mette a disposizione delle

Dettagli

La sfida delle gare per la valorizzazione delle local utilities. Roma, 30 Giugno 2015

La sfida delle gare per la valorizzazione delle local utilities. Roma, 30 Giugno 2015 La sfida delle gare per la valorizzazione delle local utilities Roma, 30 Giugno 2015 1 Chi è Utilitalia Utilitalia nasce il 1 giugno 2015 dalla fusione delle preesistenti e storiche Federazioni: Federutility

Dettagli

UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L.

UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L. UNIONE NAZIONALE ITALIANA TECNICI ENTI LOCALI U.N.I.T.E.L. Convegno APPALTO INTEGRATO, PROJECT FINANCING, DIALOGO COMPETITIVO, RUOLO DEL RUP: L evoluzione della normativa sugli appalti pubblici e il punto

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata Associazione Industriali LU La Posta Elettronica Certificata 1 Giugno 11 2 Novembre 2011 Indice Profilo Aziendale InfoCert L offerta di Posta Certificata InfoCert 3 Novembre 2011 InfoCert Profilo Aziendale

Dettagli

Efficienza energetica e mercato

Efficienza energetica e mercato Efficienza energetica e mercato Valeria Amendola Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Dai condomini alla città metropolitana Firenze 20 novembre 2015 Efficienza energetica e mercato «Obiettivi

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 65/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 25/11/2014 - delibera n.65 OGGETTO: SERVIZIO DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2162 Seduta del 18/07/2014

DELIBERAZIONE N X / 2162 Seduta del 18/07/2014 DELIBERAZIONE N X / 2162 Seduta del 18/07/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto

Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto Comitato nazionale per la gestione della direttiva 2003/87/CE e per il supporto nella gestione delle attività di progetto del Protocollo di Kyoto Deliberazione n. 47/2012 PROCEDURE APPLICABILI PER IL PERIODO

Dettagli

Global Legal Advisor. www.strataspa.net agi@strataspa.net amministrazione@strataspa.net

Global Legal Advisor. www.strataspa.net agi@strataspa.net amministrazione@strataspa.net STRATA SpA Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma PI 04133671000 CF 10086440152 2 Direzione Tel +39 064468062 Fax +39 06/4467376 Area Gestione e Interventi Tel +39 06/4466656 Fax +39 06/064467292 www.strataspa.net

Dettagli

NON COME ONERE DA SUBIRE MA COME OPPORTUNITÀ DA COGLIERE

NON COME ONERE DA SUBIRE MA COME OPPORTUNITÀ DA COGLIERE IL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX D.LGS. 231/01 NON COME ONERE DA SUBIRE MA COME OPPORTUNITÀ DA COGLIERE PER CREARE UN VANTAGGIO IN GRADO DI GESTIRE L IMPRESA CON UN APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE

Dettagli

Giuseppe Sbarbaro Amministratore Unico utiliteam Il Valore di Rimborso

Giuseppe Sbarbaro Amministratore Unico utiliteam Il Valore di Rimborso calcolo Sommario eventuale manutenzione del contratto differenza tra VIR e RAB disaccordo tra Ente locale e gestore uscente sulla determinazione del valore di rimborso 2 Cos è? Valore di Rimborso (VR)

Dettagli

REAL ESTATE Laboratory

REAL ESTATE Laboratory REAL ESTATE Laboratory Organismo accreditato per la formazione professionale UNI EN ISO 9001: 2008 (634/001 del 11/7/05) 2011 RE.Lab REAL ESTATE Laboratory SAA, Scuola di Amministrazione Aziendale dell

Dettagli

N. REP. 710894 del 05/08/2015 DETERMINAZIONE N. 921/260 del 05/08/2015 Pag. 1/8

N. REP. 710894 del 05/08/2015 DETERMINAZIONE N. 921/260 del 05/08/2015 Pag. 1/8 N. REP. 710894 del 05/08/2015 DETERMINAZIONE N. 921/260 del 05/08/2015 Pag. 1/8 OGGETTO: Appalto del servizio di supporto tecnico specialistico relativo alle funzioni proprie del Comune di Macerata in

Dettagli

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA Engineering è il leader italiano nel settore dei servizi e del software, con oltre 6.500 specialisti distribuiti tra Italia, Belgio,

Dettagli

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A.

Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. Allegato A Capitolato Tecnico Fornitura di gas naturale sui punti di riconsegna situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. 1 1. OGGETTO. 1.1. Il presente Capitolato

Dettagli

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl PMI Center -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl 1 La tecnologia ha rimodulato i rapporti fra PMI e sistema Bancario a) anno 1987 - scambio telematico flussi informativi e dispositivi monobanca b) anno

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo di cui al D. Lgs n.209/2005. Le

Dettagli

Company Profile IB Informatica IB Facility IB Consulting

Company Profile IB Informatica IB Facility IB Consulting Company Profile Il Gruppo IB si propone di attrarre e coinvolgere nel proprio operare tutti i più autorevoli attori delle diverse aree di mercato per offrire un livello di servizio che dalle soluzioni

Dettagli

MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO

MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO ALLEGATO B MODELLO DI BUSINESS PLAN APPROFONDITO Predisporre una copertina con i riferimenti dei proponenti ed il nome del progetto. Note per la compilazione: Utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile,

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 26 GIUGNO 2014 310/2014/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DETERMINAZIONE DEL VALORE DI RIMBORSO DELLE RETI DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 19 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI EUPILIO E LA COMUNITA' MONTANA TRIANGOLO LARIANO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: APPROVAZIONE LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE IN FORMA ASSOCIATA NELL ATEM PISA DETERMINATO AI SENSI DEI DECRETI DEL MINISTERO

Dettagli

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Workshop FIRE Agenda Il sostegno di Mediocredito Italiano agli investimenti

Dettagli

ALLEGATO 4 STUDIO DI FATTIBILITA

ALLEGATO 4 STUDIO DI FATTIBILITA ALLEGATO 4 STUDIO DI FATTIBILITA Procedura aperta per la selezione di una Società di Gestione del Risparmio per l'istituzione e la gestione di un fondo di investimento, immobiliare, chiuso per il patrimonio

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale PROGETTO MULTIMEDIA SKILL Multimedia Skill è un progetto ideato e promosso da Poliedra Politecnico

Dettagli

Pensiero. Nel 2005 eravamo sette persone. Ora siamo più di trecento. A guidarci è il cliente, non il vendor. Fabio Finetto, Amministratore Delegato

Pensiero. Nel 2005 eravamo sette persone. Ora siamo più di trecento. A guidarci è il cliente, non il vendor. Fabio Finetto, Amministratore Delegato Pensiero Fabio Finetto, Amministratore Delegato Nel 2005 eravamo sette persone. Ora siamo più di trecento. Siamo nati con un anima commerciale ma ci siamo procurati negli anni competenze tecniche in ambito

Dettagli

Il ruolo dell Autorità per l energia elettrica e il gas

Il ruolo dell Autorità per l energia elettrica e il gas I Comuni e le gare d ambito per la concessione delle reti gas Il ruolo dell Autorità per l energia elettrica e il gas Milano, 6 giugno 2013 Marco Delpero Vice Direttore Direzione Infrastrutture Unbundling

Dettagli

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO Deliberazione n. : 14 Data : 3 Maggio 2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Servizio di distribuzione del gas naturale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 24 ADUNANZA DEL 28/03/2014 OGGETTO: SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS NATURALE. ATEM BENEVENTO DELEGA

Dettagli

ESCo Energy Service Company

ESCo Energy Service Company ESCo Energy Service Company Chi sono le ESCo. Le ESCo. (Energy Service Company) sono Società di Servizi Energetici (SSE) che realizzano progetti di ristrutturazione energetica finalizzati a ridurre al

Dettagli

Project financing & Leasing in costruendo

Project financing & Leasing in costruendo Project financing & Leasing in costruendo Aspetti tecnici, giuridici ed economici della finanza di progetto e della locazione finanziaria pubblica aggiornati al terzo correttivo al Codice degli appalti

Dettagli

Koinè Consulting. Profilo aziendale

Koinè Consulting. Profilo aziendale Koinè Consulting Profilo aziendale Koinè Consulting è una società cooperativa a responsabilità limitata che svolge attività di consulenza e servizi alle imprese, avvalendosi di competenze interne in materia

Dettagli

I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo

I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo I nostri orizzonti vanno al di là di ogni schermo La rete regionale al servizio dell internazionalizzazione LombardiaPoint (Punti Operativi per l Internazionalizzazione) è la rete degli sportelli regionali

Dettagli

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE:

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: PRESENTAZIONE BANDI 2013 Confindustria Cuneo 28 febbraio 2013 BANDO 1216 emissioni in atmosfera ed emissioni diffuse TIPOLOGIA DI FINANZIAMENTO Contributo a fondo perduto nella

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO

Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO Facility Management PERFEZIONE E INTEGRAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO FACILITY MANAGEMENT COFELY È Migliorare i servizi Ottimizzare l organizzazione no-core Ridurre i costi PER AIUTARVI A CONCENTRARE LE RISORSE

Dettagli

Direzione Infrastrutture, Unbundling e Certificazione

Direzione Infrastrutture, Unbundling e Certificazione RAPPORTO RELATIVO ALL ATTIVITA DELL AUTORITÀ IN RELAZIONE ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PER AMBITO TERRITORIALE MINIMO Direzione Infrastrutture, Unbundling e Certificazione

Dettagli

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate:

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate: COMUNICATO STAMPA GABETTI PROPERTY SOLUTIONS RIORGANIZZA L INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE, AGGIORNA IL PIANO STRATEGICO 2009-2011 E LANCIA UN NUOVO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Conversione al modello del franchising

Dettagli

Presentazione dell Azienda

Presentazione dell Azienda Presentazione dell Azienda Chi siamo PricewaterhouseCoopers Italia fa parte del network internazionale PricewaterhouseCoopers (PwC), leader nel settore dei servizi professionali alle imprese. Il nostro

Dettagli

Un Grande Azionista. Fiditalia S.p.A. fa parte del gruppo Société Générale, uno dei principali gruppi bancari della zona Euro.

Un Grande Azionista. Fiditalia S.p.A. fa parte del gruppo Société Générale, uno dei principali gruppi bancari della zona Euro. DIREZIONE B2C Un Grande Azionista Fiditalia S.p.A. fa parte del gruppo Société Générale, uno dei principali gruppi bancari della zona Euro. L attività di SG si concentra su tre grandi linee di business

Dettagli

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 26.06.2012

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 26.06.2012 COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 26.06.2012 Visto il Segretario Comunale Oggetto: Determinazione del Valore Industriale Residuo delle reti

Dettagli

Curriculum aziendale. Euroconsult s.a.s.

Curriculum aziendale. Euroconsult s.a.s. Curriculum aziendale Euroconsult s.a.s. aggiornato al 26/04/2011 Dati anagrafici Ragione sociale: Euroconsult s.a.s. Data di costituzione: 14 febbraio 1994 Rappresentante legale: ing. Armando Cannata Partita

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FSE 2007-2013

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FSE 2007-2013 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 002 Decisione della Commissione Europea C (2007) 6711 del 17 dicembre 2007 MANUALE

Dettagli

Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia

Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia Energy Med Napoli, 23/03/2012 Marco Ballicu, Unità affari istituzionali e regolamentari EGL Italia S.p.A. Una società del Gruppo Indice

Dettagli

Comune di Rimini. Bando di Gara. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini - Piazza

Comune di Rimini. Bando di Gara. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini - Piazza Comune di Rimini Bando di Gara Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini - Piazza Cavour n.27-47921 Rimini - Italia - Punti di contatto:

Dettagli

Fornitura di energia elettrica sui punti di prelievo situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A.

Fornitura di energia elettrica sui punti di prelievo situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. Allegato A Capitolato Tecnico Fornitura di energia elettrica sui punti di prelievo situati nei complessi delle stazioni ferroviarie gestite da Grandi Stazioni S.p.A. 1 1. OGGETTO. 1.1. Il presente Capitolato

Dettagli

Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO

Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO Politiche e strumenti finanziari per il recupero energetico del patrimonio edilizio pubblico IL PUNTO DI VISTA DELLE ESCO 2 Il Gruppo Sernet Il Gruppo Sernet nasce come evoluzione di Sernet SpA Management

Dettagli

Roma, 05 novembre 2008

Roma, 05 novembre 2008 RISOLUZIONE N.423/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 05 novembre 2008 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Deduzioni dalla base imponibile IRAP di

Dettagli