B I L A N C I O C O N S O L I D A T O E B I L A N C I O S O C I E T A R I O E S E R C I Z I O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "B I L A N C I O C O N S O L I D A T O E B I L A N C I O S O C I E T A R I O E S E R C I Z I O 2 0 0 9"

Transcript

1 B I L A N C I O C O N S O L I D A T O E B I L A N C I O S O C I E T A R I O E S E R C I Z I O

2 B I L A N C I O C O N S O L I D A T O E B I L A N C I O S O C I E T A R I O E S E R C I Z I O

3

4 Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2009 LETTERA DEL PRESIDENTE AGLI AZIONISTI

5 Bilancio Consolidato e Bilancio Societario Esercizio 2009 Signori azionisti, l anno che si è appena concluso è stato particolarmente intenso per il Gruppo Lottomatica. In un contesto incerto e mutevole che ha toccato quasi tutti i mercati mondiali, il Gruppo Lottomatica ha saputo cavalcare le novità di un settore che si è fortemente sviluppato, chiudendo in crescita e con significativi successi. In questo periodo eccezionalmente difficile, caratterizzato da una delle più gravi recessioni economiche degli ultimi decenni, il costante supporto degli azionisti e il team manageriale del Gruppo Lottomatica, sono stati determinanti per proseguire lo sviluppo dell azienda ed hanno costituito la leva per raggiungere con successo gli obiettivi prefissati. Come già nel recente passato, obiettivi di Gruppo e dei singoli si sono sovrapposti avendo sempre come riferimento imprescindibile la responsabilità sociale verso ogni stakeholder ed il consolidamento di una cultura della competizione, creando un tessuto capace di generare fiducia nelle capacità di perseguire obiettivi sempre più ambiziosi. Grazie al continuo supporto di tutti, infatti, possiamo continuare a guidare lo sviluppo del settore-gioco candidandoci ad essere protagonisti di primo piano, riaffermando il nostro ruolo di leader. Il business delle lotterie e dei giochi ha ancora un potenziale di sviluppo enorme, che interessa sia i Paesi avanzati, sia gli emergenti, sia quelli in via di sviluppo. Il nostro, infatti, è un settore che è sempre più visto dai governi di tutti i paesi come una fonte di ricavi importanti anche al fine di compensare il declino del gettito fiscale dovuto alla crisi economica. Per meglio rispondere alle esigenze dei nostri clienti, Lottomatica Group ha dato ulteriore impulso alla realizzazione di una organizzazione integrata capace di perseguire, sotto un unica responsabilità, qualunque nuova opportunità di business si presenti in ogni paese del mondo. I risultati del 2009 danno prova delle potenzialità della nostra azienda. I ricavi del Gruppo Lottomatica nell esercizio 2009 sono stati pari a 2,18 miliardi di euro, con un incremento del 5,7% rispetto all anno precedente. L Ebitda è salito del 3,7%, attestandosi a 783,7 milioni. Un punto di riferimento per questo percorso di successo è l Italia, dove i ricavi totali sono stati di circa 1,2 miliardi di euro, in crescita del 15% rispetto al Le lotterie istantanee hanno raggiunto una raccolta pari a 9,4 miliardi circa, in crescita rispetto ai circa 9,2 miliardi raccolti nel I ricavi delle lotterie hanno totalizzato complessivamente 695,9 milioni di euro, rispetto ai 705,2 milioni di euro del 2008; la raccolta del Lotto e delle Lotterie istantanee nel 2009 ha raggiunto 15 miliardi, in linea con quella dello scorso anno. I ricavi provenienti dalle scommesse sportive sono cresciuti del 28,8% attestandosi a 186,5 milioni, dai 144,7 milioni dello stesso periodo dell anno precedente, attribuibili a un incremento del 18,8% della raccolta passata da 785,5 milioni nel 2008 a 933,3 milioni. Lottomatica, inoltre, continua a mantenere in Italia una solida presenza sul mercato attraverso la gestione diretta degli apparecchi da intrattenimento (AWP). Aggiungo che il 2010 vedrà l avvio delle operazioni commerciali relative al programma dei terminali per le videolotterie. Anche in questo segmento, Lottomatica intende garantirsi un ruolo di rilievo sia in qualità di concessionario sia in quanto provider tramite le sue controllate. Nel merito degli altri mercati, il contributo di GtECh è stato anche quest anno fondamentale. Il nostro obiettivo è quello di esportare il modello di business italiano sfruttando la presenza geografica, le relazioni commerciali e la competenza tecnologica di GtECh, che continuerà a fornire su scala mondiale le tecnologie, i terminali e le infrastrutture per la gestione delle lotterie e dei giochi. GtECh si candida a svolgere il ruolo di operatore ovunque il contesto regolamentare permetterà questa opportunità di sviluppo. P 4

6 Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2009 GtECh, inoltre, si è confermata capace di generare valore anche nel mezzo della crisi globale. Nel corso del 2009, infatti, la nostra controllata si è aggiudicata due importanti contratti nel segmento lotterie, con la New York Lottery e con Once in Spagna. Nel complesso, si è assicurata sei contratti per lotterie a lungo termine ed ha ottenuto estensioni contrattuali da dodici clienti del segmento lotterie a livello mondiale. Infine, ha lanciato nuove lotterie alle Mauritius, nella Repubblica Dominicana e in Nigeria e ha convertito con successo i sistemi per lotterie in Gran Bretagna, Cile, Dakota del Sud e West Virginia. Grazie anche a questi ultimi successi il Gruppo opera in più di 50 Paesi nel mondo. Questi risultati offrono una chiara dimostrazione della nostra solidità. Una solidità che si è espressa anche attraverso la presentazione dell offerta nell ambito della gara per il rinnovo della concessione del Gratta&Vinci. Dopo il pronunciamento del tar del Lazio, che ha annullato la medesima, il Gruppo ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato, il quale accogliendo il ricorso ha ritenuto corretto l impianto del bando, riaprendo però i termini della gara stessa. Non vi è alcun dubbio sul fatto che anche in quest occasione saremo pronti ad operare in qualunque scenario. E non vi sono dubbi sul fatto che il Gruppo è preparato a salvaguardare in ogni caso l interesse generale per il gettito erariale. Alcuni numeri possono dare una dimensione a questo sforzo: dall inizio della nostra gestione nel 2004 ad oggi, abbiamo portato la raccolta del Gratta&Vinci da 200 milioni a oltre 9 miliardi di euro, assicurando un gettito erariale di oltre 1,8 miliardi solo nel Nel rendere conto delle attività del Gruppo, non posso tralasciare un aspetto fondamentale del nostro modello di Governace. Il percorso del Gruppo Lottomatica, infatti, anche quest anno è stato caratterizzato dalla redazione del Bilancio Sociale. Uno strumento che è parte integrante della strategia di sostenibilità del Gruppo, al quale abbiamo affidato il compito di testimoniare il nostro impegno nei confronti delle comunità nelle quali operiamo. Il primo Bilancio Sociale ad essere presentato da un azienda italiana del settore dei giochi e che risponde all impegno assunto di fronte ai nostri stakeholder di rendicontare non solo le conseguenze economiche, ma anche quelle sociali, culturali e ambientali dell attività d impresa e il complesso delle iniziative derivanti dall assunzione della responsabilità sociale come principio guida del nostro operato. Signori azionisti, per concludere vorrei ricordarvi che la nostra azienda è partita da una singola concessione, per poi evolversi seguendo un percorso preciso che ha dato vita a forti dinamiche competitive. Una lunga lista di successi che non sarebbe stata possibile senza il vostro prezioso supporto e senza una vision che prevedesse una completa trasformazione del nostro modello organizzativo e dei processi operativi scanditi da un attenta diversificazione. Oggi siamo una presenza importante nel mondo in ogni settore di attività. In questi primi mesi del 2010, la complessa fase dei mercati mi indurrebbe ad essere prudente, ma i risultati conseguiti dal Gruppo Lottomatica nel 2009 mi spingono ad essere fiducioso per il futuro e a ritenere che sapremo interpretare al meglio le straordinarie sfide per lo sviluppo che ci attendono. P 5

7 cesso nuove competenze, in particolare la gestione del rischio, è stato un anno di lavoro molto intenso e ricco di risultati per tica. La Società non solo ha raggiunto gli obiettivi prefissati, ma ha con successo nuove linee di business che hanno migliorato la nostra e competitiva. positivi risultati sono da attribuirsi anche ad un modello o, organizzativo e gestionale che ha caratterizzato il Gruppo, tto negli ultimi cinque anni. omatica, con la integrazione di GtECh ormai completata, si è amente trasformata da azienda nazionale monoprodotto, con enza del Gioco del Lotto sul fatturato dell 88% nel 2002, ad multinazionale leader nel settore Giochi e Servizi, dove, Virtus Roma o appena concluso, l incidenza del Gioco del Lotto si è attestata Elecom al 24%. I ricavi per il 2007 sono stati pari a 1,66 miliardi, di cui 839,8 milioni per le attività di GtECh e 821,6 per le attività italiane. L EBItDA è stato pari a 701,5 milioni e il margine EBItDA si è attestato a 42,2%. Il Risultato Operativo per il 2007 è stato pari a 394,9 milioni con un margine del 23,8%. L utile netto per il periodo chiuso al 31 dicembre 2007 è stato pari a 106,0 milioni ( 74 milioni come quota di pertinenza del Gruppo). In Italia, Lottomatica ha prodotto significativi risultati. In un mercato progressivamente più Milano Baseball competitivo, il volume totale della raccolta di tica nel segmento giochi è stato di 16,1 miliardi. I ricavi per il no stati pari a 821,6 milioni, registrando un aumento di circa il ispetto ai 649,6 milioni dello stesso periodo del cellente performance del Gratta e Vinci è proseguita con una pari a circa 7,8 miliardi, rispetto alla raccolta di circa 3,9 nel 2006 con un aumento quindi del 101,5%. resso nel settore delle Scommesse Sportive si è rivelato un nte successo per Lottomatica. In soli quattro mesi si è infatti FIPAV Federazione Italiana Pallavolo ta una quota mercato del 12% diventando il secondo operatore ore, con una raccolta di 126,2 milioni per 32,5 milioni di ricavi. ta start up Lottomatica ha dimostrato una superiore capacità di Canottieri Aniene ne associata ad un modello organizzativo in grado di integrare

8 Una giustapposizione di individui, inteso come raggruppamento, un insieme di persone, non è un gruppo. Affinché lo diventi occorrono tre condizioni: un interesse comune; comunicazioni dirette con feed-back; una praxis, vale a dire un azione comune per conseguire un Rugby Capitolina determinato obiettivo condiviso o rivolta contro altri gruppi. (J.P. Sartre - filosofo)

9 Bilancio Consolidato e Bilancio Societario Esercizio 2009 INDICE Relazione sulla Gestione Profilo di Lottomatica Group S.p.A 10 Profilo del Gruppo 12 Analisi dell andamento economico e finanziario 13 Sviluppi significativi durante il Fattori di rischio ed incertezze 27 Evoluzione Prevedibile della Gestione 28 Andamento del titolo Lottomatica 29 Descrizione dell Attività 29 Attività italiane di Lottomatica 29 Attività di lotterie di GtECh 31 Soluzioni di Gioco 34 Attività di GtECh G2 35 Iniziative Ambientali 35 Sviluppi commerciali significativi avvenuti durante il tavole dei contratti con i clienti 41 Relazione sulla Gestione al 31 Dicembre 2009 Premessa 146 Analisi dei risultati reddituali 146 Costi di periodo ed analisi dell EBItDA 147 Investimenti al 31 Dicembre Eventi successivi al 31 Dicembre Evoluzione prevedibile della gestione 150 Sviluppi significativi al 31 Dicembre Piani d incentivazione a lungo termine 152 Partecipazioni del Management con responsabilità strategica 154 Composizione azionariato Lottomatica Group S.p.A 155 Quadro di riferimento normativo 155 Attestazione ex art , commi 12 e 13 del regolamento di Borsa 158 Modello di Conformità al D. Lgs. n. 231/ Modello di Conformità al D. Lgs. n. 262/ trattamento dei dati personali 159 Proposta all Assemblea degli Azionisti 159 Piani di incentivi a lungo termine 47 trattamento Dati Personali 49 All. 3C-ter Attestazione del bilancio d esercizio ai sensi dell art. 81-ter del Regolamento Consob n / Bilancio Consolidato e Nota Integrativa 51 Situazione patrimoniale-finanziaria 52 Conto Economico 53 Conto Economico Complessivo 54 Rendiconto Finanziario 55 Prospetto delle Variazioni di Patrimonio Netto 56 Nota Integrativa 57 Prospetti di bilancio e Note Esplicative al 31 Dicembre Prospetto della situazione patrimoniale e finanziaria 164 Conto Economico 165 Conto Economico Complessivo 166 Rendiconto Finanziario 167 Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto 168 Note esplicative 169 Compensi della Società di Revisione 128 tabella riepilogativa dei dati essenziali delle società controllate in base all art.2429 del Codice Civile 129 Informazioni aggiuntive ai sensi della Legge Italiana Certificazione in base alla Legge Elenco delle Società Controllate Posizione Finanziaria Netta 208 Rapporti con Parti Correlate 209 Garanzie 214 Procedimenti giudiziari ed arbitrali rilevanti al 31 Dicembre Politiche ed obiettivi della gestione del rischio finanziario 219 P 8

10 Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2009 Coperture del fair value 221 Leasing 221 Benefici al management con responsabilità strategica 221 Sintesi delle stock options 222 Sintesi Piani Retention e Performance Shares 223 Compensi Amministratori e Sindaci 224 Compensi Società di revisione 225 Personale 225 Eventi successivi alla chiusura del periodo 225 Incassi e Pagamenti (D.P.R n. 560 del 16 Settembre 2006) 225 Bilancio della Società Controllante 226 Elenco delle Società Controllate 227 Relazione della Socieltà di Revisione 230 Relazione del Collegio Sindacale 232 P 9

11 Bilancio Consolidato e Bilancio Societario Esercizio 2009 LOttOMAtICA GROUP SPA La Società è soggetta all attività di direzione e coordinamento della controllante De Agostini S.p.A. Denominazione Sociale Lottomatica Group - Società per Azioni Codice Fiscale Capitale Sociale Al 31 dicembre 2009: deliberato ; sottoscritto e versato 172,015,373 azioni del valore di 1,00 cadauna Sede Legale Roma - Viale del Campo Boario 56/d Consiglio di Amministrazione (1) Presidente. Lorenzo PELLICIOLI Vice Presidente Robert DEWEY Jr. * Amministratore Delegato e C.E.O. Marco SALA Consiglieri Pietro BOROLI Paolo CEREttI Marco DRAGO Jeremy hanley* James MCCANN * Jaymin PAtEL Anthony RUYS * Severino SALVEMINI * Gianmario tondato DA RUOS ** William Bruce turner Direttore Generale (2) Renato ASCOLI Collegio sindacale (1) Presidente Sindaci Effettivi Sindaci Supplenti Sergio DUCA Angelo GAVIANI Francesco MARtINELLI Gian Piero BALDUCCI Giulio GASLOLI Umile Sebastiano IACOVINO Guido MARtINELLI Marco SGUAZZINI VISCONtINI P 10

12 Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2009 Società di Revisione Reconta Ernst & Young S.p.A. Membri del Comitato Esecutivo (3) Lorenzo PELLICIOLI (Presidente) Pietro BOROLI Paolo CEREttI Marco DRAGO Jaymin PAtEL Marco SALA Membri del Comitato Interno (3) Severino SALVEMINI (Presidente) Jeremy hanley Anthony RUYS Membri del Comitato per la Remunerazione (3) Gianmario tondato DA RUOS (Presidente) Robert DEWEY Jr. James MCCANN Note: * Consiglieri Indipendenti ** Primo Consigliere Indipendente (1) Nominati dall Assemblea degli Azionisti del 15 Aprile (2) Nominati dal Consiglio di Amministrazione del 28 Aprile (3) Nominati dal Consiglio di Amministrazione del 15 Aprile P 11

13 Bilancio Consolidato e Bilancio Societario Esercizio 2009 GRUPPO LOttOMAtICA Lottomatica Group S.p.A. è l operatore leader mondiale nel settore delle Lotterie in termini di raccolta complessiva e tramite la propria controllata GtECh Corporation, è uno dei principali fornitori di soluzioni tecnologiche per Lotterie e per giochi a livello mondiale. Obiettivo del Gruppo Lottomatica è quello di essere operatore e principale fornitore nel mondo di tecnologia per il mercato dei giochi, attraverso la realizzazione di prodotti e servizi best-in-class, mantenendo un impegno d integrità, responsabilità e creazione di valore per gli azionisti, ai più alti livelli. Lottomatica è quotata alla Borsa Valori di Milano con il simbolo LtO e con il simbolo LttOY nel programma Sponsored Level 1 American Depository Receipt (ADR) sul mercato over-the-counter degli Stati Uniti. In questo documento, i termini "Lottomatica" o "la Società" si riferiscono a Lottomatica Group S.p.A., la controllante; il termine "GtECh" si riferisce a GtECh Corporation ed alle sue controllate, e la parola "il Gruppo", si riferisce a Lottomatica ed a tutte le sue controllate. Il Gruppo è attivo nel mercato regolamentato del gioco, rappresentato da Lotterie online, istantanee e tradizionali, concorsi pronostici, scommesse a totalizzatore ed a quota fissa, apparecchi da intrattenimento (c.d. new slot) e giochi interattivi (c.d. skill games). Lottomatica, la principale società operativa italiana del Gruppo, ha sviluppato una vasta rete distributiva online, in real-time in Italia, con circa terminali in circa punti vendita (inclusi circa punti vendita presso i quali Lottomatica offre esclusivamente Servizi di Processing a terzi), tra cui tabaccai, bar, benzinai, giornalai e punti di ristoro autostradali. Dal 1993, Lottomatica è il concessionario esclusivo per la gestione del Gioco del Lotto. Dal 2004, Lottomatica è il concessionario esclusivo per la gestione delle Lotterie istantanee e tradizionali, un area che negli ultimi anni ha registrato per la Società una crescita considerevole. Nel 2006 Lottomatica ha ricevuto l autorizzazione alla distribuzione delle Lotterie istantanee online. Nel 2007 Lottomatica ha avviato la raccolta delle scommesse sportive a quota fissa e concorsi pronostici attraverso la rete commerciale. Dal 2003 fino a Dicembre 2007, Lottomatica è stato uno dei tre concessionari per la gestione dei concorsi pronostici. Ai fini di sviluppare ulteriorimente il mercato italiano delle scommesse sportive/giochi interattivi, Lottomatica continua ad acquisire ulteriori nuovi punti vendita. Al 31 Dicembre 2009 erano operativi punti vendita. GtECh è l operatore leader a livello mondiale nel settore dei sistemi di processing ad alta sicurezza per le Lotterie online, con attività in 50 paesi in tutto il mondo. GtECh progetta, vende e gestisce una gamma completa di terminali per punti vendita abilitati alla gestione delle Lotterie e collegati elettronicamente ad un sistema centralizzato che svolge il ruolo d intermediario tra i punti vendita, dove si effettuano le singole transazioni, e le autorità competenti in materia di Lotterie. Attualmente GtECh gestisce e fornisce sistemi centrali, terminali e servizi, a 25 delle 44 autorità competenti per le Lotterie negli Stati Uniti, ed a 53 Enti regolatori delle Lotterie non statunitensi. Inoltre, il Gruppo opera nel settore di mercato degli apparecchi da intrattenimento tramite la controllata italiana di Lottomatica, Lottomatica Videolot Rete S.p.A., tramite la sua controllata canadese Spielo Manufacturing, ULC ( Spielo ), uno dei principali fornitori di terminali per Videolotterie, prodotti collegati e servizi all industria del gioco, e tramite il Gruppo Atronic ( Atronic ). Lottomatica Videolot Rete gestisce nel proprio network apparecchi da intrattenimento. Atronic, fornitore leader di Videolotterie ( VLt ) in Europa, Asia ed America Latina, vanta una solida presenza negli Stati Uniti ed è concessionaria in circa 208 giurisdizioni in tutto il mondo. tramite la divisione GtECh G2, costituito dalle controllate Finsoft, Boss Media e St. Minver, il Gruppo fornisce tecnologie, giochi ed una serie completa di servizi e-commerce per il mercato regolamentato delle lotterie, scommesse sportive e giochi online. Inoltre, il Gruppo ha investito sulla propria competenza nel campo della distribuzione e del processing delle transazioni al fine di ampliare le proprie attività al di fuori delle Lotterie e fornisce altresì, attraverso la propria rete mondiale, servizi commerciali. Il 1 Gennaio 2009 il Gruppo ha adottato l IFRS 8 - Segmenti Operativi che richiede un informativa circa i settori d operatività del Gruppo nel bilancio consolidato al 31 Dicembre Ai fini gestionali, i segmenti operativi del Gruppo sono organizzati e gestiti separatamente in funzione della natura dei prodotti offerti e dei servizi resi, con ogni segmento rappresentativo di un unità strategica di business. Attualmente i settori oggetto d informativa del Gruppo sono i seguenti: il settore Operazioni Italia opera e fornisce una gamma completa di servizi per giochi, tra cui lotterie tradizionali, istantanee ed online, gratta e vinci, scommesse sportive, macchine da gioco, c.d. skill games e transazioni commerciali non legate alle lotterie; il settore Lotterie GtECh opera e fornisce una gamma completa si servizi, tecnologie e prodotti per Lotterie online, istantanee e tradizionali autorizzate dallo Stato; il settore Soluzioni di Gioco gestisce e fornisce soluzioni, prodotti, e servizi ai terminali per le VLt e sistemi per il mercato regolamentato, slot machines a cilindri meccanici tradizionali, video e sistemi per il mercato commerciale dei giochi; e il settore GtECh G2 offre prodotti e servizi d intrattenimento multi-canale inclusi scommesse, lotterie, bingo, poker, casinò e quick games, nonché solu- P 12

14 Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2009 zioni per l elaborazione di operazioni in tempo reale e sistemi informatici per il mercato delle scommesse sportive. Al 31 Dicembre 2009, il Gruppo è attivo in oltre 50 paesi dei sei continenti, ed opera con dipendenti. Per ulteriori informazioni sul Gruppo si prega di far riferimento al sito web: La Relazione sul governo e gli assetti proprietari relativa all anno 2009, redatta ai sensi dell art. 123-bis del tuf, è disponibile sul sito internet sezione Governance - Documentazione societaria - Relazione sulla Corporate Governance. ANALISI DELL ANDAMENtO ECONOMICO E FINANZIARIO PREMESSA La seguente analisi operativa e finanziaria viene fornita quale supplemento al bilancio ed alle note esplicative e deve essere letta congiuntamente a tale documento. Come descritto in precedenza, dopo l adozione dell IFRS 8 Settori Operativi, i 4 settori di informativa del Gruppo nel 2009 sono: (i) Operazioni Italia, (ii) Lotterie GtECh, (iii) Soluzioni di Gioco, e (iv) GtECh G2. Le informazioni del 2008 sono state rettificate per renderle uniformi all attuale modalità di presentazione e agevolarne il confronto. Il 2009 è stato un anno dinamico nell industria dei giochi, con sviluppi significativi. Lottomatica Group ha avuto buoni risultati grazie ad un brillante rendimento operativo. Le attività principali del Gruppo, GtECh Lotterie ed Operazioni Italia, hanno continuato la loro buona performance producendo contributi sostenibili e affidabili. Il settore delle Soluzioni di Gioco del Gruppo ha cominciato la ripresa dopo un forte ribasso nel mercato delle macchine da gioco. Sebbene non ancora completamente ristabilito, ci sono segnali positivi di miglioramento nel business delle Soluzioni di Gioco, particolarmente nei mercati regolamentati. Nei contesti Interattivo e delle Scommesse Sportive, il Gruppo beneficia dai vantaggi di essere il primo operatore presente in un mercato in via di sviluppo. Progetti interattivi con le lotterie del Belgio e Svizzera nonché il lancio in Cile della piattaforma unita per le lotterie online e le scommesse sportive hanno contribuito al riconoscimento del mercato nei confronti del Gruppo in questo settore. Il Gruppo è riuscito a sorpassare le attuali condizioni economiche difficili grazie al suo impegno costante nel mantenimento del suo investment grade rating. Nel corso del 2009 il Gruppo ha intrapreso finanziamenti pari ad 1,1 miliardi, al lordo delle relative spese, compreso l aumento di capitale. Queste attività hanno dotato il Gruppo di una struttura di capitale solida con la quale esso ha potuto cogliere nuove opportunità, come l aggiudicazione della concessione italiana del Gratta&Vinci. Grazie al successo commerciale del Gruppo la visibilità e sostenibilità dei risultati è migliorata. Presumendo le estensioni di tutti i contratti e le acquisizioni di nuovi diritti di VLt in Italia, circa il 64% dei ricavi da servizi generati dal portafoglio commerciale mondiale del Gruppo vengono da contratti con durata di minimo 4 anni, e la durata media ponderata dei contratti di servizio di Gruppo è di 5 anni. Circa l 83% dei ricavi da servizi generati dal portafoglio commerciale mondiale del Gruppo derivano da contratti con durata di minimo 4 anni, e la durata media ponderata dei contratti di servizio di Gruppo è aumentata a 7 anni. Le Operazioni Italia hanno continuato a generare contributi significativi nel corso del 2009, ma è diventato evidente che il mercato italiano delle lotterie è maturo. In risposta il Gruppo ha introdotto giochi nuovi, aumentato i prezzi e migliorato il marketing. Il management è sicuro che tali sforzi avranno successo, ma la crescita che il Gruppo ha sostenuto in particolare con il Gratta&Vinci, subirà un rallentamento. Gli altri settori del mercato italiano dei giochi sono cresciuti significativamente, particolarmente i settori delle macchine da gioco, scommesse sportive e giochi interattivi. Il Gruppo ha fatto investimenti consistenti in questi settori e, in un periodo relativamente breve, è riuscito ad ottenere la posizione leader in ogni settore. Nei prossimi anni, i contributi dalla crescita continua in questi settori dovrebbero diventare significativi. Le Macchine da gioco, Scommesse Sportive e Giochi Interattivi costituiscono circa un terzo dei ricavi di Operazioni Italia ed il management prevede che questi settori diventeranno drivers primari di crescita futura. Con riferimento ad alcuni sviluppi nel mercato italiano, è importante sottolineare che gli investimenti effettuati nel 2009 e 2010 per l acquisizione di nuovi diritti per terminali videolotterie (VLt) produrranno risultati durante il termine novennale della concessione. Il tasso di ritorno di questo investimento è molto positivo ed è previsto che i VLt inizieranno a contribuire già a partire dal I nuovi terminali VLt verranno introdotti in locali diversi da quelli in cui sono presenti le altre macchine da gioco definite come AWP. Non si prevede che la nuova concessione VLt possa produrre impatti significativi sulle esistenti macchine, proprio in virtù di questo diverso collocamento. Il settore delle lotterie online tradizionali, nel quale GtECh continua a mantenere la sua posizione di leader, ha dimostrato alcuni trend positivi. Le opportunità per gli operatori stanno diventando sempre più rilevanti, in particolare è previsto il lancio di una nuova lotteria in Spagna nel terzo trimestre del 2010 nella quale GtECh sarà il gestore, in associazione con il cliente ONCE. La Spagna P 13

15 Bilancio Consolidato e Bilancio Societario Esercizio 2009 sta diventando una base significativa di operazione per GtECh, ed ha inoltre un buon potenziale nel settore interattivo. Negli Stati Uniti la lotteria dell Illinois procede con una tipologia di contratto che impegnerà un operatore generando ricavi maggiori, e, se fatto correttamente, potrebbe innovare il concetto di giochi negli Stati Uniti. Con un lancio altamente pubblicizzato nel mese di Gennaio 2010, le due lotterie multi-stato PowerBall e Mega Millions ha cominciato a fare cross-selling. I risultati iniziali sono promettenti. trentatré Stati si sono aggiunti ed ora partecipano al cross-selling di giochi. A causa dell imprevedibilità dei montepremi ci vorranno vari trimestri prima di poter giudicare l impatto totale del programma. Inoltre, ci sono ancora alcuni stati, come la California e la Florida, che non hanno adottato ancora il programma. tuttavia la cooperazione dei 2 gruppi sponsorizzanti è molto incoraggiante ed aumenta il potenziale d introduzione di nuovi giochi nazionali negli Stati Uniti. GtECh Printing ha fatto buoni progressi ed ha recentemente siglato il suo primo contratto con la Lotteria del New Mexico. Questo è significativo perché finora la società ha guadagnato spazi con molti clienti come stampante secondaria e quest aggiudicazione segnala la sua vocazione come maggiore competitor per i contratti primari. Inoltre, durante l anno, è stata resa operativa una nuova stampante capace di stampare fino ad 11 miliardi di biglietti l anno che rappresenta la più alta capacità di stampa nell industria delle lotterie istantanee. Inoltre, le amministrazioni in cerca di ricavi guardano ai loro programmi delle lotterie per aumentare le loro entrate. Vari stati, Maryland, Pennsylvania e Kansas compresi, hanno introdotto programmi regolamentati di macchine da gioco creando varie opportunità per la controllata Spielo. Dal punto di vista del management, il 2009 è stato un anno con cambiamenti piuttosto dinamici nell industria dei giochi. I mercati europei iniziano a liberalizzarsi ed il mercato italiano è emerso come modello per l allargamento in questi nuovi settori di crescita. Il mercato statunitense ha iniziato a sviluppare una piattaforma nazionale per le lotterie, e cominciano a prendere forma opportunità in tutti i settori e zone geografiche del mercato dei giochi.. Lottomatica Group ha investito, si è preparato ed è pronto a cogliere le opportunità che questi sviluppi e tendenze porteranno. Esaminando l analisi operativa del Gruppo è evidente che i fondamentali del business del Gruppo rimangono forti nonostante gli ostacoli causati dalla recessione. I ricavi annuali sono cresciuti del 6% e l EBItDA è aumentato del 4%. In un momento in cui molte delle economie delle regioni nei quali è presente il Gruppo diminuivano da 2 a 6 punti percentuali, il rendimento del Gruppo è in contrasto con tali trend. Con questa situazione incoraggiante come sfondo, il Gruppo ha registrato una svalutazione per circa 76 milioni relativa principalmente al settore GtECh G2. Nuovi quadri di riferimento normativo stanno venendo alla luce incidendo sulle tempistiche dei ritorni previsti da questo settore. Di seguito viene esaminato il rendimento dei settori operativi del Gruppo. I settori sono: Operazioni Italia, Lotterie GtECh, Soluzioni di Gioco e GtECh G2. Il settore Operazioni Italia ha avuto un altro anno positivo. I ricavi complessivi sono aumentati del 15% e l introduzioni di nuovi giochi di Gratta&Vinci e Lotto sta aiutando a generare interesse e rinforzando le vendite. Sostenuti da una rete di quasi punti vendita, offrendo scommesse sportive a quota fissa o totalizzatori, i ricavi generati dalle scommesse sportive sono cresciuti del 29% rispetto all anno precedente. La raccolta delle Soluzioni di Gioco ha raggiunto 4 miliardi nel 2009, con una crescita del 13% rispetto al L introduzione e lancio delle VLt è prevista per Luglio Nel contesto dei giochi interattivi, ancora in fase d investimento, la raccolta ha raggiunto 355 milioni dovuti principalmente al poker online. Per quanto riguarda le Lotterie di GtECh, i ricavi da servizi sono aumentati del 3,3% rispetto al I ricavi complessivi delle Lotterie di GtECh non sono comparabili al 2008 in quanto sussiste una differente tempistica nella vendita di prodotti. Nel 2008, GtECh ha conseguito ricavi significativi per vendite di prodotti che non si sono ripetute nel Generalmente, il management preferisce guardare i ricavi da servizi, i quali sono indicatori di crescita molto più affidabili e un driver diretto della redditività e sostenibilità dei risultati. GtECh ha avuto un anno commercialmente di successo con l aggiudicazione nel New York e un nuovo contratto rilevante in Spagna nonché 12 estensioni di contratti. GtECh Printing ha continuato ad incrementare la sua presenza nel mercato, aggiudicandosi 10 nuovi contratti ed aumentando la sua base di clienti a 43 lotterie. Le Soluzioni di Gioco hanno rinforzato la loro leadership nei sistemi centrali di monitoraggio con l aggiudicazione di un contratto nel Maryland. La Lotteria del New York ha esteso il suo rapporto con le Soluzioni di Gioco per ulteriori 7 anni. Come ulteriore esempio della complementarità delle business unit del Gruppo, le Soluzioni di Gioco offriranno prodotti di gioco ad altri operatori in Italia mediante l accordo con la controllata di Lottomatica che gestisce il business delle macchine da gioco. Nel settore di GtECh G2, è cominciata la formazione di mercati regolamentati nazionalmente in Europa, una regione nella quale i clienti delle Lotterie di GtECh hanno conquistato con i loro brand. P 14

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario 9 Signori azionisti, il 2005 è stato per Manutencoop Facility Management S.p.A. un anno di particolare impegno: il completamento delle

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO Gli indici sono rapporti tra grandezze economiche, patrimoniali e finanziarie contenute nello stato patrimoniale e nel conto economico

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v.

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights FCA ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in crescita del 14% a 23,6 miliardi di euro e l EBIT in crescita del 7% a 0,9 miliardi di euro. L Indebitamento netto industriale si è attestato a 11,4 miliardi

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LO STATO PATRIMONIALE A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LE MODIFICHE ALLO SCHEMA STATO PATRIMONIALE ATTIVO C.II.4.BIS CREDITI TRIBUTARI C.II.4.TER IMPOSTE ANTICIPATE STATO PATRIMONIALE

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza chiarezza e trasparenza State progettando un investimento? Oppure desiderate semplicemente conoscere quali possibilità vi

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

INDICE. Relazione sulla Gestione RELAZIONE SULLA GESTIONE ORGANI SOCIALI STRUTTURA DEL GRUPPO ANDAMENTO DELLA SOCIETÀ ALTRE INFORMAZIONI

INDICE. Relazione sulla Gestione RELAZIONE SULLA GESTIONE ORGANI SOCIALI STRUTTURA DEL GRUPPO ANDAMENTO DELLA SOCIETÀ ALTRE INFORMAZIONI INDICE RELAZIONE SULLA GESTIONE PAG. ORGANI SOCIALI PAG. STRUTTURA DEL GRUPPO ANDAMENTO DELLA SOCIETÀ ALTRE INFORMAZIONI PROSPETTI CONTABILI AL 31 DICEMBRE 2013 PAG. SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANAZIARIA

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione

Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Comunicazione finanziaria: il ruolo del bilancio tra compliance e informazione Un informativa efficace e chiara è il presupposto per impostare su basi solide e durature il rapporto tra impresa e investitori.

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE 2006 AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE Capitale sociale E 60.908.120 interamente versato Sede legale in Milano, via Bernina 7 Registro delle Imprese di Milano n. 264551

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro.

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro. Torino, 10 maggio 2013 COMUNICATO STAMPA RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL GRUPPO SIASS AL 31 MARZO 2013 PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA D SOCIETÀ INTERAMENTE CONTROLLATA HOLDING PIEMONTE

Dettagli

Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni di euro del 2013

Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni di euro del 2013 COMUNICATO STAMPA Milano, 28 aprile 2015 SAES Group: l Assemblea approva il bilancio 2014 Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli