Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico"

Transcript

1 Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

2 Ludopatia Per ludopatia (o gioco d azzardo patologico) si intende l incapacità di resistere all impulso di giocare d azzardo o fare scommesse. Cause: Predisposizione al gioco d azzardo Sensazione di poter vincere facilmente Bisogno di soldi Frustrazioni professionali Delusioni amorose Disagio e malesseri a livello psicologico Solitudine

3 Il giocatore tipo Di solito è un uomo di mezza età, di estrazione sociale medio-bassa, ma la patologia si sta diffondendo sempre di più fra le persone anziane (complice la solitudine) e tra i giovani. Uomini prediligono: scommesse, carte, slot machine, ippica ecc Donne: bingo, lotto, gratta e vinci ecc

4 Il gioco patologico è un disturbo del comportamento che rientra nell'area delle cosiddette "dipendenze senza sostanze". Nell era multimediale il giocatore cambia faccia: Prima era facilmente individuabile segregato in luoghi ben individuati Ora chiunque sia in possesso di un computer, di un collegamento internet e carta di credito può essere un giocatore compulsivo. Il giocatore online è pericoloso perché non ha freni inibitori perché non incorre nello sguardo giudicante degli altri.

5 Ma cosa succede al ludopata? A livello psicologico passa dall euforia alla depressione oltre ad un atteggiamento ossessivo A livello fisiologico è una droga che influisce sull organismo; mentre si scommette l organismo rilascia endorfine A livello neuronale sono simili in tutto e per tutto a quelle prodotte dalla droga e dall alcol

6 Lotto, Superenalotto, Bingo, Totocalcio, Slot, Gratta e Vinci, Scommesse e molto altro ancora: parliamo di Gambling, il gioco cosiddetto d azzardo, dove l esito del gioco è legato al caso e non alle capacità del giocatore. Gioco d azzardo: Illegale (terreno d affari della criminalità organizzata Legale (arma a doppio taglio, da una parte gioco sociale con la speranza dell italiano medio di cambiare vita, dall altra strumento di fiscalizzazione indiretta grazie al quale lo Stato

7 Un po di numeri

8

9 COME SCOPRIRE SE UNA PERSONA E UN GIOCATORE PATOLOGICO? Se risponde affermativamente ad almeno 3 delle seguenti domande: Pensa frequentemente al gioco o a come ottenere denaro per giocare? Nasconde o sminuisce l importanza della sua relazione con il gioco? Mente costantemente ai suoi familiari riguardo la quantità e la frequenza delle sue puntate? Gioca più soldi di quelli che aveva previsto? Ha contratto debiti come conseguenza diretta o indiretta del gioco? Quando smette di giocare giura a se stesso di smettere ma il giorno seguente lo rifa?

10 Mentre gioca si rilassa e dimentica le sue preoccupazioni evadendo dalla realtà? Giocando prova un impulso irrefrenabile che le fa credere che potrà recuperare tutti i soldi perduti? E meno comunicativo e più irritabile nei confronti della sua famiglia? Dedica meno tempo alla sua famiglia, amici, lavoro e passioni? Ha cercato di smettere di giocare e ne ha sentito la mancanza? Si sente agitato e insoddisfatto se non può giocare? Il gioco è passato dall essere un intrattenimento all essere una necessità?

11 RISCHI E CONSEGUENZE A livello individuale, notiamo che il giocatore d azzardo patologico dedica la maggior parte del tempo al gioco investendo quantità sempre crescenti di denaro, ed è quindi fortemente indebitato. Spesso si trova a perdere il lavoro, arriva a compiere frodi e falsificazioni e, nei casi estremi, tenta il suicidio. A livello familiare, riesce a nascondere per lungo tempo i suoi problemi connessi al gioco; tuttavia, le sempre più frequenti «assenze» da casa lo allontanano dalle responsabilità del suo ruolo, che devono necessariamente venire compensate dagli altri familiari

12 RISCHI E CONSEGUENZE A livello sociale, infine, notiamo una ridotta o azzerata attività produttiva, quasi sempre situazioni di forte indebitamento spesso con ricorso all usura e gravi fallimenti finanziari cui corrisponde, come unico «vantaggio», un notevole introito economico per i gestori delle case da gioco e per lo Stato.

13 Se hai la sensazione che la situazione ti stia sfuggendo di mano

14 Se il gioco crea problemi economici e di lavoro a te o a chi ti è vicino

15 CHIAMACI IL NOSTRO NUMERO VERDE È Rivolgiti alla ASL e al SERT a te

G U I DA P R AT I C A

G U I DA P R AT I C A GUIDA PRATICA Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico INDICE Una pericolosa fabbrica di illusioni

Dettagli

Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1. gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza

Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1. gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1 gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 2 2 con il gioco? Ecco un breve questionario per valutare la

Dettagli

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco d azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate Il progetto di legge regionale

Dettagli

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO Sommario Questo capitolo tratta di gioco d azzardo e di gioco d azzardo problematico. Le esercitazioni di questo capitolo le consentiranno

Dettagli

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus I messaggi che ci arrivano Che cos è il gambling patologico È una dipendenza comportamentale ( dipendenza

Dettagli

gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso

gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso IL GIOCO D AZZARDO Il gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso cresce giorno per giorno, portando molte persone a bruciarsi il proprio stipendio in 10 minuti, guadagnato

Dettagli

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino Il gioco d azzardo Aspetti generali e situazione in Trentino A cura dell Osservatorio per la salute Dipartimento politiche sanitarie Provincia autonoma di Trento Trento, 29 dicembre 2012 Il gioco d azzardo

Dettagli

IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE

IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE IL GIOCO D AZZARDO PUO NON ESSERE PATOLOGICO. DIVENTA PATOLOGICO QUANDO CREA DIPENDENZA NEL SOGGETTO E PROCURA SOFFERENZA INDICE DI PATOLOGIA STA NEL FATTO

Dettagli

www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo

www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo 2010 61 MILIARDI DI EURO in ITALIA Di cui 14,382 miliardi in LOMBARDIA SPESI IN PROVINCIA DI SONDRIO 192 MILIONI DI EURO OGNI

Dettagli

Il costi sociali del gioco d azzardo

Il costi sociali del gioco d azzardo Il costi sociali del gioco d azzardo Roma, 4 dicembre 212 Matteo Iori CONAGGA «Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo» Italia fra i primi paesi al mondo per spesa procapite Nel 211 il mercato

Dettagli

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile.

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Gioco Responsabile Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Partendo dalle regole, sempre chiare e precise, attraverso la

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo» Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore PEDICA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 24 GIUGNO 2008 Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

Dettagli

REGIONE SICILIANA PRESIDENZA

REGIONE SICILIANA PRESIDENZA REGIONE SICILIANA PRESIDENZA 1 PREFAZIONE Gioco, piccola parola che, se consultiamo il vocabolario, significa attività piacevole a cui si dedicano adulti o bambini, da soli o in compagnia, per passatempo

Dettagli

Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La regola è chiara: rispettala, sostienila, condividila.

Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La regola è chiara: rispettala, sostienila, condividila. È consentito fare graffiti solo negli spazi autorizzati. Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La legge N.111 del 2011 disciplina il divieto di partecipazione ai giochi

Dettagli

L azzardo non èun gioco

L azzardo non èun gioco L azzardo non èun gioco Gioco d azzardo legale e rischio dipendenza tra le persone over 65 incontrate da Auser Torino, Fabbrica delle e 3 marzo 2014 1 Gioco d azzardo -il giocatore punta qualcosa, -la

Dettagli

Comune di Bologna Segreteria Generale

Comune di Bologna Segreteria Generale N. O.d.G. 377/2013 Adottato il: 11/11/2013 PG.N. 173946/2013 Comune di Bologna Segreteria Generale OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO PROPOSTO DAL SINDACO E DALLA GIUNTA PER L'ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI

Dettagli

Gratta e vinci, slot machine, lotto, corse. Combatti la febbre da gioco.

Gratta e vinci, slot machine, lotto, corse. Combatti la febbre da gioco. Gratta e vinci, slot machine, lotto, corse. Combatti la febbre da gioco. www.regione.piemonte.it/sanita Giocare è naturale, ma a giocare troppo ci si può scottare. Il gioco è un momento importante per

Dettagli

MANUALE PRATICO DI SOPRAVVIVENZA AL GIOCO D AZZARDO

MANUALE PRATICO DI SOPRAVVIVENZA AL GIOCO D AZZARDO MANUALE PRATICO DI SOPRAVVIVENZA AL GIOCO D AZZARDO 1 N el corso degli ultimi anni il gioco d azzardo ha assunto un volume di enormi proporzioni sociali ed economiche. Pur essendo una pratica antica, è

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE N. 0161. di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli

PROGETTO DI LEGGE N. 0161. di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli REGIONE LOMBARDIA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE ATTI 8228 PROGETTO DI LEGGE N. 0161 di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli Norme per la prevenzione,

Dettagli

Il gioco patologico: il fenomeno, la diffusione, la cura

Il gioco patologico: il fenomeno, la diffusione, la cura Il gioco patologico: il fenomeno, la diffusione, la cura Luciana Monte, Marzia Spagnolo, Pippo Dipartimento Patologia delle dipendenze ASL TO 3 Servizio Spazio Altrove Disturbo da gioco d'azzardo DSM

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1151 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE Illiceità dell installazione e dell utilizzo dei sistemi di gioco

Dettagli

I LUOGHI DEL GIOCO, LE CARATTERSITICHE DEI GIOCHI (Art. 18, 19, 20)

I LUOGHI DEL GIOCO, LE CARATTERSITICHE DEI GIOCHI (Art. 18, 19, 20) TUTELA DELLA SALUTE DEGLI INDIVIDUI Le persone più fragili vanno protette, ai minorenni deve essere impedito davvero di giocare, la pubblicità deve essere fortemente regolata (art. 4,5,6) I giocatori patologici

Dettagli

ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO

ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO Un fenomeno in crescita: qualche dato Il rapporto Eurispes 2007 conferma le preoccupazioni sulla diffusione delle conseguenze del gioco sui giovani e riporta dati allarmanti

Dettagli

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE Direttore dott. Marco Riglietta via Borgo Palazzo, 130-24125 Bergamo Italy Tel +390352270382 - Fax +390352270393 www.asl.bergamo.it/dipartimentodipendenze (PEC): protocollo@pec.asl.bergamo.it

Dettagli

Il gioco: dalla normalità alla patologia

Il gioco: dalla normalità alla patologia Il gioco: dalla normalità alla patologia 1 Zingarelli 2009 GIOCO Ogni attività compiuta da bambini o adulti per svago, divertimento o sviluppo di qualità fisiche o intellettuali All'estrazione del Lotto

Dettagli

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta Il business del gioco in Italia è enorme e in rapida crescita: nel 2001 la raccolta annua era pari a 14 miliardi di euro. Oggi ammonta

Dettagli

RAGAZZI IN GIOCO PROGETTO LUDOPATIE IN COLLABORAZIONE CON

RAGAZZI IN GIOCO PROGETTO LUDOPATIE IN COLLABORAZIONE CON IN COLLABORAZIONE CON Aprile 2014 CAMPIONE Fasce di età 25,0% 25,0% 25,0% Totale Italia 35-39 anni 20,2% 40-44 anni 26,3% 45-49 anni 34,6% Oltre 49 anni 18,9% 25,0% TOTALE 100,0% Sesso Totale Italia Maschio

Dettagli

AVVERTENZE PER I GIOCATORI

AVVERTENZE PER I GIOCATORI AVVERTENZE PER I GIOCATORI In applicazione della Legge 8 novembre 2012, n. 189, art 7 - comma 5 Il gioco d azzardo può creare dipendenza patologica Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che varie persone

Dettagli

E ancora un gioco? Report della ricerca

E ancora un gioco? Report della ricerca CONCORSO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2010/2011 E ancora un gioco? Report della ricerca Dott.ssa Elisa Casini Psicologa Ricercatrice Centro Documentazione Ser.T. Arezzo Ce.Do.S.T.Ar. Dipartimento

Dettagli

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO Elisa Casini 1, Fiorenzo Ranieri 2 Campione e metodi Il campione di ricerca è costituito da 384 soggetti di età compresa tra i 16 e i 20 anni

Dettagli

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani Simone Feder 2004: Fabio Fabio, un ragazzo di 15 anni chiedeva un consiglio per aiutare suo padre, caduto da alcuni mesi in una rete sconosciuta che catturava

Dettagli

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI!

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI! 0,00 Gruppo di lavoro GIOCO D AZZARDO Patologico AMO I TUOI SOLDI! Indice X 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 X 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

Dettagli

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI!

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI! 0,00 Gruppo di lavoro GIOCO D AZZARDO Patologico AMO I TUOI SOLDI! Indice Introduzione Il mercato del gioco d azzardo Che cos è il gioco d azzardo? Gli effetti dei giochi d azzardo quanto sono veramente

Dettagli

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Formazione sul GAP ed indirizzi regionali Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Direzione Generale per la Tutela della Salute U.O.D. «Interventi sociosanitari» 1 NORMATIVA STATALE

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE "LUCIANO BIANCIARDI" GROSSETO PROGETTO " ALL IN! PUNTIAMO SULLA LEGALITA' " A LEZIONE DI LEGALITA' INSIEME. PERCORSI EDUCATIVO-MOTIVAZIONALI

Dettagli

Il Gioco d'azzardo. -dott. Lorenzo Savignano- Il Gioco d Azzardo. Aspetti di Neuroscienze

Il Gioco d'azzardo. -dott. Lorenzo Savignano- Il Gioco d Azzardo. Aspetti di Neuroscienze Il Gioco d Azzardo Aspetti di Neuroscienze Dott. Lorenzo Savignano Neuropsichiatra Infantile, SerT ASL Avellino Avellino, 18 Aprile 2015 Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (DSM-5) Il

Dettagli

ITIS A.Volta Frosinone

ITIS A.Volta Frosinone ITIS A.Volta Frosinone LE DIPENDENZE DA GIOCO Accanto alle tradizionali forme di dipendenza da sostanze (droghe e alcol) è oggi in costante aumento il fenomeno delle nuove dipendenze o new addictions.

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA ORDINANZA DEL SINDACO ORDINANZA SINDACO / 11 Del 14/10/2015 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI PER L'ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI GIOCO LECITO SUL TERRITORIO COMUNALE.

Dettagli

IL VIZIO DEL GIOCO, OVVERO IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO

IL VIZIO DEL GIOCO, OVVERO IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO Pag. 1 di 5 IL VIZIO DEL GIOCO, OVVERO IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO INDICE: Premessa Il Giocatore Patologico Il sistema relazionale del Giocatore Patologico I Giocatori d'azzardo Patologici sono recuperabili?

Dettagli

Negli ultimi decenni la

Negli ultimi decenni la Ilgioco nonvale lacandela Un progetto dell associazione Arciragazzi di Roma ha l obiettivo di intervenire sulle problematiche legate al gioco d azzardo soprattutto quello che coinvolge i più giovani di

Dettagli

ildelfino d 15 Ma, nel caso di gioco:

ildelfino d 15 Ma, nel caso di gioco: gioco d azzardo on line Tonino Cantelmi, Emiliano Lambiase 12 ildelfino d Introduzione I siti Internet che si occupano di gioco d azzardo sono in straordinario incremento e permettono guadagni elevati.

Dettagli

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO.

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 18 del 22/01/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia

Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia g Il oco panorama d azzardo italiano sul gioco d azzardo Nonostante la crisi

Dettagli

Disturbo del controllo degli impulsi

Disturbo del controllo degli impulsi Disturbo del controllo degli impulsi La caratteristica fondamentale del Disturbo del Controllo degli Impulsi è l incapacità di resistere ad un impulso, un desiderio impellente o alla tentazione di compiere

Dettagli

MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno. trattazione in Aula trattazione in Commissione

MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno. trattazione in Aula trattazione in Commissione BOZZA Versione Al Presidente del Consiglio regionale del Piemonte MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno trattazione in Aula trattazione in

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEL GIOCO D AZZARDO e NELLE NUOVE DIPENDENZE

LA DEPRESSIONE NEL GIOCO D AZZARDO e NELLE NUOVE DIPENDENZE LA DEPRESSIONE NEL GIOCO D AZZARDO e NELLE NUOVE DIPENDENZE Savona Aula Vigiola 10 novembre 2012 Dr.ssa Nicoletta Conio Dirigente Psicologo Area Dipendenze - Dipartimento di Salute Mentale Paziente maschio

Dettagli

Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo

Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo - Spett.le Ministero dell Interno All attenzione del Ministro, On. Roberto Maroni - Spett.le Ministero dell Economia e delle Finanze All attenzione

Dettagli

MOZIONE ex Art. 109 Misure di prevenzione del gioco d azzardo patologico L ASSEMBLEA CAPITOLINA. Premesso che

MOZIONE ex Art. 109 Misure di prevenzione del gioco d azzardo patologico L ASSEMBLEA CAPITOLINA. Premesso che MOZIONE ex Art. 109 Misure di prevenzione del gioco d azzardo patologico L ASSEMBLEA CAPITOLINA Premesso che - dalla Legge n. 220 del 13 dicembre 2010, emerge la necessità che il Ministero dell Economia

Dettagli

ISTITUTO DI PSICOTERAPIA FAMILIARE E RELAZIONALE DI BARI (I.P.F.R.) Direttore: Pasquale Chianura

ISTITUTO DI PSICOTERAPIA FAMILIARE E RELAZIONALE DI BARI (I.P.F.R.) Direttore: Pasquale Chianura ISTITUTO DI PSICOTERAPIA FAMILIARE E RELAZIONALE DI BARI (I.P.F.R.) Direttore: Pasquale Chianura La cosa principale è il gioco medesimo, giuro che non è la brama di vincere del danaro, sebbene ne abbia

Dettagli

EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO

EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO Fabio Voller Alice Berti Settore Sociale Osservatorio di Epidemiologia Presentazione del volume GAP - Il gioco d azzardo patologico Orientamenti per la prevenzione e la

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico.

Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 15 28 gennaio 2015 Oggetto : Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico. Il giorno 28

Dettagli

A CHE GIOCO GIOCHIAMO

A CHE GIOCO GIOCHIAMO REGIONE MARCHE P R E V E N Z I O N E D E L G I O C O D ʼ A Z Z A R D O P A T O L O G I C O A CHE GIOCO GIOCHIAMO S E N S I B I L I Z Z A Z I O N E, I N F O R M A Z I O N E E F O R M A Z I O N E R I V O

Dettagli

PROGETTO GIOVANI e AZZARDO. una dipendenza sempre più diffusa

PROGETTO GIOVANI e AZZARDO. una dipendenza sempre più diffusa PROGETTO GIOVANI e AZZARDO una dipendenza sempre più diffusa 25 novembre 2014 Autori del Progetto Luigi Macchia Aldo Rescinito Cono Federico Si ringraziano per l interesse dimostrato verso il progetto:

Dettagli

2. Definizioni. I criteri che definiscono una malattia sono, nell ordine:

2. Definizioni. I criteri che definiscono una malattia sono, nell ordine: 2. Definizioni In considerazione della grande variabilità di linguaggio, anche per la presenza delle diverse discipline coinvolte nella discussione scientifica sul gioco d azzardo patologico (GAP), prima

Dettagli

Importanti consigli sul tema dei giochi d azzardo

Importanti consigli sul tema dei giochi d azzardo Sostegno ai giocatori interessati e ai loro familiari Per una consulenza professionale rivolgetevi a un centro specializzato per il gioco patologico o a un gruppo di auto-aiuto nelle vostre vicinanze.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Lazise Provincia di Verona n. 223 Registro deliberazioni del 19-12-2013 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O G G E T T O ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITÀ

Dettagli

DIPARTIMENTO DIPENDENZE

DIPARTIMENTO DIPENDENZE DIPARTIMENTO DIPENDENZE PIANO DI INTERVENTO TERRITORIALE SUL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO 2014 (Misura 1- DGR n.856/2013 Sensibilizzazione e informazione della popolazione) PREMESSA Il presente Piano recepisce

Dettagli

DA PASSATEMPO. Andrea Finessi Direttore Dipartimento per le Dipendenze Azienda ULSS 19 ADRIA. Rovigo 8-Giugno 2013

DA PASSATEMPO. Andrea Finessi Direttore Dipartimento per le Dipendenze Azienda ULSS 19 ADRIA. Rovigo 8-Giugno 2013 DA PASSATEMPO A DIPENDENZA Andrea Finessi Direttore Dipartimento per le Dipendenze Azienda ULSS 19 ADRIA Rovigo 8-Giugno 2013 LE DIMENSIONI DEL FENOMENO GIOCO D AZZARDO 1. In Italia il gioco d azzardo

Dettagli

Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non

Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non solo di Maria Zampiron La Gazzetta Ufficiale del 6 novembre 2008 pubblica il decreto Bersani del luglio 2006 sulla liberalizzazione su internet

Dettagli

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA Copia di Deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione N 292.. Seduta del 23.05.2013 OGGETTO: ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITÀ CONTRO IL GIOCO

Dettagli

Indicazioni per il corretto utilizzo e rilascio del marchio NO SLOT

Indicazioni per il corretto utilizzo e rilascio del marchio NO SLOT ALLEGATO B Indicazioni per il corretto utilizzo e rilascio del marchio NO SLOT vinci solo quando smetti 1 Sommario A. Finalità 3 B. Il marchio no slot 3 C. Chi lo può usare.4 D. Chi può concedere l utilizzo?...4

Dettagli

copia n 135 del 09.05.2013 OGGETTO : ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO.

copia n 135 del 09.05.2013 OGGETTO : ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 135 del 09.05.2013 OGGETTO : ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. L anno duemilatredici

Dettagli

Città di Albino. Città del Moroni Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N.

Città di Albino. Città del Moroni Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. Città di Albino Città del Moroni Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 21 DEL 20/04/2015 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER LA DISCIPLINA DEGLI ORARI PER L'ESERCIZIO

Dettagli

I GRUPPI DI TERAPIA PER I FAMIGLIE : (UD)

I GRUPPI DI TERAPIA PER I FAMIGLIE : (UD) I GRUPPI DI TERAPIA PER I GIOCATORI D AZZARDO E LE LORO FAMIGLIE : L ESPERIENZA DI CAMPOFORMIDO (UD) ROLANDO DR. DE LUCA PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA RESPONSABILE DEL CENTRO DI TERAPIA DI CAMPOFORMIDO E-mail

Dettagli

C è un età giusta per ogni gioco. Campagna informativa a tutela dei minori promossa da. gioco legale e responsabile

C è un età giusta per ogni gioco. Campagna informativa a tutela dei minori promossa da. gioco legale e responsabile C è un età giusta per ogni gioco Campagna informativa a tutela dei minori promossa da gioco legale e responsabile LA PRIMA REGOLA DEL GIOCO Questo opuscolo è frutto della collaborazione fra il MOIGE -

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BINETTI, BUTTIGLIONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BINETTI, BUTTIGLIONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 102 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BINETTI, BUTTIGLIONE Disposizioni per la cura e la prevenzione delle dipendenze comportamentali

Dettagli

(seduta del 12 marzo 2014) DELIBERAZIONE N.3 ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITA CONTRO IL GIOCO D AZZARDO

(seduta del 12 marzo 2014) DELIBERAZIONE N.3 ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITA CONTRO IL GIOCO D AZZARDO Prot. n. CB 23246/2014 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA DEL MUNICIPIO ROMA II (seduta del 12 marzo 2014) DELIBERAZIONE N.3 ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITA CONTRO

Dettagli

L importante è... ...evitare gli eccessi. Guida al gioco. ...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile!

L importante è... ...evitare gli eccessi. Guida al gioco. ...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile! L importante è......evitare gli eccessi...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile! Guida al gioco RESPONSABILE RISERVATO AL RICEVITORE aams aams aams Per diffondere il gioco responsabile,

Dettagli

GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010

GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010 GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010 Definiamo il gioco d azzardo come un attività ludica che si caratterizza per il rischiare una più o meno ingente somma di

Dettagli

EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO

EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO RASSEGNA STAMPA EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO Slot-machine, casinò, videopoker e Bingo sono i giochi più a rischio dipendenza Bologna, 13 maggio 2009

Dettagli

Il CONSIGLIO COMUNALE. Sentita la relazione del Sindaco, illustrativa della seguente proposta di deliberazione :

Il CONSIGLIO COMUNALE. Sentita la relazione del Sindaco, illustrativa della seguente proposta di deliberazione : OGGETTO :Articolo 50, comma 7,Decreto legislativo n.267 del 2000. Indirizzi per la disciplina degli orari per l esercizio delle attività di gioco lecito sul territorio comunale Il CONSIGLIO COMUNALE Sentita

Dettagli

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO Sintesi dei risultati L indagine sul gioco d azzardo, commissionata dall Autorità Garante per l Infanzia e l Adolescenza, restituisce

Dettagli

Ludopatia. La Mia Storia Potrebbe essere parte della tua... PRIMA SERIE di racconti

Ludopatia. La Mia Storia Potrebbe essere parte della tua... PRIMA SERIE di racconti Ludopatia La Mia Storia Potrebbe essere parte della tua... PRIMA SERIE di racconti Nascita del Gioco d Azzardo Per comprendere la Ludopatia cominciamo con un po di storia. Azzardo deriva dall arabo az-zahr,

Dettagli

I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: CONOSCERE PER PREVENIRE IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO. Relatori: Dott. Vito Gallio Dott.ssa Cinzia Lusa

I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: CONOSCERE PER PREVENIRE IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO. Relatori: Dott. Vito Gallio Dott.ssa Cinzia Lusa I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: CONOSCERE PER PREVENIRE IL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO Relatori: Dott. Vito Gallio Dott.ssa Cinzia Lusa 9 ottobre 2013 Sala Piccolotto ore 18.00 Perché siamo qui a parlare di

Dettagli

Malati di gioco d azzardo

Malati di gioco d azzardo 1 di 6 28/05/2012 10.09 condividi con chi vuoi Speciale Malati di gioco d azzardo Si dice che il 61,5% di coloro che appassionatamente si dedicano al gioco d azzardo (costituito sia dal cosiddetto gratta

Dettagli

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia

Il gioco online in Italia. Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Il gioco online in Italia Carlo Gualandri Presidente e Amministratore Delegato Gioco Digitale e bwin Italia Titolo, Le nuove Capri frontiere 8-9 ottobre del mercato consumer, Capri 8 ottobre 2009 Il gioco

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 228 DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 228 DEL CONSIGLIO COMUNALE copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 228 DEL CONSIGLIO COMUNALE PROT. N. 00017889 / AMMCCMO0400144 - seduta pubblica - MOZIONE N. 144 PRESENTATA IN DATA 20.11.2013 DAL CONSIGLIERE BACCHIN AD OGGETTO SCONTO

Dettagli

PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA

PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA Giocare (dico del gioco grosso, il gioco d azzardo che può portare la fortuna favolosa o l irrimediabile precipizio), giocare non è divertente, nel senso

Dettagli

Solo un gioco? Full Immersion

Solo un gioco? Full Immersion Solo un gioco? Il campione I dati so stati raccolti fra gennaio e maggio 2014 in 7 istituti superiori della provincia di Monza e Brianza, in 23 classi del terzo e quarto an. So stati intervistati più di

Dettagli

Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo

Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo Viene di seguito riportata la proposta sviluppata dal Dipartimento Politiche Antidroga

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE PARTITA IVA 00354730392 SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE

COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE PARTITA IVA 00354730392 SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE ID 991877645 COMUNE DI RAVENNA MEDAGLIA D ORO AL VALOR MILITARE PARTITA IVA 00354730392 SERVIZIO SUAP ED ATTIVITA ECONOMICHE P.G. n. 30154/2014 ORDINANZA TL n. 299/2014 DISCIPLINA COMUNALE DEGLI ORARI

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

NELLA CURA RIFLESSIONI SUGLI ASPETTI

NELLA CURA RIFLESSIONI SUGLI ASPETTI IL TUTORAGGIO ECONOMICO NELLA CURA DEL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO: RIFLESSIONI SUGLI ASPETTI EDUCATIVI E RELAZIONALI Il trattamento di recupero del giocatore d azzardo patologico presuppone il coinvolgimento

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1759 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BAIO, BINETTI, FOLLINI, ADRAGNA, PAPANIA, BOBBA e SILVESTRI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 1º AGOSTO 2007 Misure

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A DELIBERAZIONE DELLA N. 67 DEL 26/05/2015. OGGETTO: PIANO REGIONALE PER IL CONTRASTO, LA PREVENZIONE, LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI DIPENDENZA DAL GIOCO PATOLOGICO 2014-2016.

Dettagli

IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI?

IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI? IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI? LA FAMIGLIA LA RETE SOCIALE IL DENARO IL TUTORAGGIO ECONOMICO: INTERVENTO NECESSARIO PER LA CURA DEL GIOCATORE Arezzo, 10 Agosto 2006 Dott.ssa Donatella Frullano

Dettagli

Quando il gioco non è più un gioco

Quando il gioco non è più un gioco Paola Binetti Quando il gioco non è più un gioco e diventa un affare maledettamente serio Indice Presentazione 7 Parte prima VISIONE D INSIEME DEL GIOCO D AZZARDO OGGI: UN PROBLEMA DECISAMENTE COMPLESSO

Dettagli

LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO

LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO Dr. GIORGIO CUCCIA Psicologo - psicoterapeuta Direttore del SER.T. Cittadella - Camposampiero LUDOPATIA?

Dettagli

Quando il gioco in realtà non è solo un «gioco» come individuare i segnali e accompagnare i giocatori d azzardo e le loro famiglie

Quando il gioco in realtà non è solo un «gioco» come individuare i segnali e accompagnare i giocatori d azzardo e le loro famiglie La comunità risorsa per la famiglia. Prendersi cura delle famiglie CARITAS AMBROSIANA Quando il gioco in realtà non è solo un «gioco» come individuare i segnali e accompagnare i giocatori d azzardo e le

Dettagli

1) Tabacco. Trend fumo attuale di tabacco a 15-16 aa

1) Tabacco. Trend fumo attuale di tabacco a 15-16 aa Comportamenti rispetto a fumo, alcol, droghe e gioco d azzardo fra gli adolescenti dell Alto Friuli Risultati di un indagine svolta nel 2011 dal Dipartimento delle Dipendenze Gianni Canzian, psichiatra,

Dettagli

Workshop Economia e Legalità

Workshop Economia e Legalità Workshop Economia e Legalità 31 maggio 2013 Direttore Generale Giuliano Palagi L usura è un problema in costante crescita, favorito dall attuale crisi economica sul quale occorre agire con velocità e comprensione.

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna *****

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO COORDINAMENTO ORDINANZA SINDACALE n. 11 / 2014 OGGETTO: DISCIPLINA COMUNALE DEGLI ORARI DI APERTURA E DI ESERCIZIO DELLE

Dettagli

Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo

Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo 1. Definizione di gioco d azzardo La presente legge ha per oggetto interventi normativi in materia di gioco d'azzardo e della patologia che

Dettagli

ORDINANZA N 247 DEL 07-07-2015

ORDINANZA N 247 DEL 07-07-2015 ORDINANZA N 247 DEL 07-07-2015 Oggetto: DETERMINAZIONE DELL ORARIO DI ESERCIZIO PER LE ATTIVITA DI COMMERCIO IN SEDE FISSA, COMMERCIO SU AREA PUBBLICA, SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est che gioca e scommette Il Gazzettino, 20.07.2010 NOTA METODOLOGICA I dati dell'osservatorio sul Nord Est, curato da Demos & Pi, sono stati rilevati attraverso un sondaggio

Dettagli

Il corso è rivolto da un minimo di 30 ad un massimo di 90 partecipanti, in possesso dei seguenti requisiti di accesso:

Il corso è rivolto da un minimo di 30 ad un massimo di 90 partecipanti, in possesso dei seguenti requisiti di accesso: CORSO DI FORMAZIONE IN CRIMINOLOGIA AVANZATA (Il corso rilascia n 16 crediti formativi per gli Avvocati e Praticanti Abilitati o n. 4 crediti formativi per ogni singolo modulo) (Il corso è riconosciuto

Dettagli

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014

Carboni&Partners GIOCO ONLINE. Un gioco, molti giochi. Milano, 7 luglio 2014 GIOCO ONLINE Un gioco, molti giochi Milano, 7 luglio 2014 COS È IL GIOCO ONLINE? q Partecipazione del giocatore mediante tecnologia che consente comunicazione a distanza q Senza interazione fisica con

Dettagli

Analisi del contesto sociale di sviluppo. i servizi contro le dipendenze

Analisi del contesto sociale di sviluppo. i servizi contro le dipendenze Analisi del contesto sociale di sviluppo delle ludopatie e i servizi contro le dipendenze Quanto si gioca in Italia? (tempo e denaro) Rispetto al dato del 2004, nel 2012 la raccolta totale derivante dal

Dettagli