PIATTAFORMA CONTRATTUALE CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO A.S. 2013/14

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIATTAFORMA CONTRATTUALE CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO A.S. 2013/14"

Transcript

1 Istituto Istruzione Superiore Statale Carlo Gemmellaro C.so Indipendenza, CATANIA - Tel Fax C.F Cod. Mecc. CTIS certificata: web:www.iis-gemmellaro.gov.it Indirizzi nuovo ordinamento: Tecnico Economico.Amministrazione, finanza e marketing Turismo Tecnico Tecnologico: Informatica e Telecomunicazioni Indirizzi vecchio ordinamento: Istituto Tecnico Commerciale: IGEA -Istituto Tecnico per il Turismo: ITER Istituto Tecnico Industriale: Informatica Industriale PIATTAFORMA CONTRATTUALE CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO A.S. 2013/14 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CARLO GEMMELLARO CATANIA Catania, 8 gennaio 2014 Prot. 0064/A26-c Il Dirigente scolastico Dott. Pasquale Levi

2 SOMMARIO PREMESSA... 1 Composizione del personale... 3 Capo I - Relazioni sindacali a livello d Istituto... 4 Art. 1. Convocazioni e programmazione incontri... 4 Art. 2. Bacheca sindacale... 4 Art. 3. Attività sindacali... 5 Art. 4. Agibilità sindacale... 5 Art. 5. Trasparenza amministrativa... 5 Art. 6. Patrocinio e diritto di accesso agli atti delle OO.SS Art. 7. Assemblee sindacali... 5 Art. 8. Contingenti minimi ATA in caso di sciopero o assemblea... 6 Art. 9. Adattamenti del servizio dei docenti in caso di sciopero o assemblee... 7 Art. 10. Conciliazione... 7 Art. 11. Procedure di raffreddamento, conciliazione,interpretazione autentica... 7 Art. 12. Termine di pagamento dei compensi oggetto di contrattazione... 7 Art. 13. Durata del contratto e campo di applicazione... 7 Capo II- Accordi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro... 9 Art. 14. Organizzazione... 9 Capo III Fondo per il Miglioramento dell Offerta Formativa (MOF) Art. 15. Criteri generali di accesso al fondo del Miglioramento dell Offerta Formativa (MOF) 10 Art. 16. Calcolo delle risorse disponibili lordo Stato Art. 17. Criteri generali per la ripartizione del FIS Art. 18. Criteri generali per la ripartizione del FIS per i docenti Art. 19. Ripartizione del FIS per i docenti Art. 20. Criteri generali per la ripartizione del FIS del personale ATA Capo VI Funzioni strumentali, incarichi prima e seconda posizione economica incarichi specifici (art. 47), incarichi DSGAcorsi di recupero post scrutinio finale, Centro sportivo scolastico, ore eccedenti sostituzione docenti Art. 21. Funzioni strumentali al piano dell offerta formativa Art. 22. Attribuzione compiti prima posizione economica Art. 23. Incarichi specifici personale ATA (ex art. 47 CCNL ) Art. 24. Incarichi al DSGA (ex art. 89 CCNL ) Art. 25. Criteri per la fruizione dell aggiornamento Art. 26. Corsi di recupero post scrutinio finale Art. 27. Centro sportivo scolastico Organizzazione attività personale docente Criteri di assegnazione del personale docente ai diversi plessi, classi e sezioni e attribuzione degli ambiti disciplinari Orario di lavoro Orario delle riunioni Attività con le famiglie Casi particolari di utilizzazione Vigilanza alunni Sostituzione dei docenti assenti Sostituzione dei docenti assenti: norme comuni Ore eccedenti sostituzione docenti Assegnazione ore residue in organico Organizzazione del personale A.T.A Organizzazione del lavoro... 23

3

4 PREMESSA VISTO l art. 25-bis del Decreto Lgs.vo 3 febbraio 1993, n 29, come integrato dal Decreto Lgs.vo 6 marzo 1998, n 59; VISTO il Decreto Lgs.vo 16 Aprile 1994, n 297; VISTO l art. 21 della Legge 15 marzo 1997, n 59; VISTO il DPR 18 giugno 1998, n 233; VISTO il DPR 8 marzo 1999, n 275; VISTO il D.I. n 44/2001; VISTO il DA Regione Siciliana n. 895/2001 VISTO il D.Lgs 165/01; VISTO l art. 6 del CCNL del Comparto Scuola che fissa le materie oggetto della contrattazione integrativa a livello d istituzione scolastica; VISTO il D. Lgs. 150/09; VISTO il POF a.s. 2013/14, delibera n. 10 del 2/9/2013 del Collegio docenti; VISTA la delibera n. 2 del 2/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina dei coordinatori di classe; VISTA la delibera n.3 del 2/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina dei direttori di laboratorio; VISTA le delibere n.4 del 2/9/2012 del Collegio docenti relativa alla nomina del coordinatore GLHI e dei referenti per l educazione alla salute. L educazione all ambiente, i rapporti con gli EE.LL; VISTA la delibera n.5 del 2/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina del coordinatore educazione stradale e pari opportunità e altri ; VISTA la delibera n.6 del 2/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina del coordinatore CSS; VISTA la delibera n.11 del 2/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina del comitato di valutazione; VISTA la delibera n.12 del 2/9/2013 del Consiglio di Istituto relativa alla nomina della commissione elettorale di Istituto; VISTA la delibera n.22 del 9/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina delle funzioni strumentali; VISTA la delibera n.23 del 9/9/2013 del Collegio docenti relativa alla nomina delle Commissioni; VISTA la delibera n.25 del 26/11/2013 del Collegio docenti relativa alle attività di recupero post scrutinio intermedio; VISTI i verbali dei Dipartimento del 9/9/2013 relativi alla designazione dei coordinatori di dipartimento; VISTA la delibera n. 16 del 5/10/2013 del Consiglio di Istituto relativa all approvazione del POF a.s. 2013/14 per la parte economica; VISTO il Piano annuale delle attività SGA protocollo 5979/A47 del 10/9/2013; VISTE le nomine del Dirigente scolastico relative ai collaboratori del Dirigente scolastico prot. 6063/C1 e 6064/C1 del 12/9/2013; VISTI i verbali dei Consigli di classe del 23,26,27 e 30 settembre 2013 relativi alla nomina dei segretari verbalizzanti; VISTE le nomine del Dirigente scolastico relative ai vari incarichi organizzativi del 30/10/2013 e 27/11/2013; VISTA l intesa del 26 novembre 2014 tra il MIUR e le OO.SS relativa ai valori unitari ed i criteri utili per la ripartizione dei fondi alle Istituzioni scolastiche ed in particolar e per le attività complementari di educazione fisica per il MOF a.s. 2013/14; VISTA la nota MIUR Direzione generale per lo studente, l integrazione, la partecipazione e la comunicazione Uff. V prot. AOODGSC del 3/12/2014 relativa alla attività di avviamento alla pratica sportiva e giochi sportivi studenteschi a.s. 2013/14; VISTA la nota MIUR (Direzione generale politiche finanziarie e per il bilancio) prot. AOODGPFB del 3/12/2013) riguardante le assegnazioni per il periodo settembre dicembre 2013 per il MOF per l a.s. 2013/14. VISTA la nota MIUR (Direzione generale politiche finanziarie e per il bilancio) prot. AOODGPFB del 11/12/2013) riguardante le assegnazioni per il periodo gennaio agosto 2014 per il MOF per l a.s. 2013/14. 1

5 L anno 2014, il giorno GG del mese di MM, presso l Istituto Istruzione Superiore Carlo Gemmellaro di Catania viene concordata la presente ipotesi di Contratto Integrativo di Istituto che regolamenta le relazioni sindacali d Istituto per l anno scolastico 2013/2014. Alla presente ipotesi di Contratto Integrativo di Istituto sono allegati: 1. la comunicazione circa l organizzazione del lavoro del personale docente ed ATA disposta dal Dirigente scolastico 2. il verbale dell esame congiunto delle problematiche organizzative. Le relazioni sindacali sono improntate al preciso rispetto dei diversi ruoli e responsabilità del Dirigente Scolastico e della RSU, e perseguono l obiettivo di incrementare la qualità del servizio scolastico, sostenendo i processi innovatori in atto anche mediante la valorizzazione delle professionalità coinvolte, contemperando l interesse dei dipendenti al miglioramento delle condizioni di lavoro e alla crescita professionale con l esigenza di incrementare l efficacia e l efficienza dei servizi prestati alla collettività. La correttezza e la trasparenza dei comportamenti sono condizione essenziali per il buon esito delle relazioni sindacali, costituendo quindi impegno reciproco delle parti contraenti. La regolamentazione delle relazioni sindacali d Istituto viene effettuata ai sensi dell art. 6 del CCNL 2006/2009, tenendo conto delle norme imperative disposte dalla legge 150/09 che escludono le materie di cui ai commi h), i) ed m) del predetto art.6. Ai sensi dell art. 54, d.lgs. 150/09 che modifica il comma 1 dell art. 40 del d.lgs. 165/01, la contrattazione collettiva nazionale è deputata alla sola disciplina dei diritti e degli obblighi direttamente pertinenti al rapporto di lavoro, nonché alla definizione delle materie afferenti alle relazioni sindacali. Essa, altresì, individua le materie e detta i limiti entro cui può svolgersi la contrattazione integrativa, ne definisce i diversi livelli territoriali e indica i termini delle sessioni negoziali. Le materie di contrattazione integrativa sono elencate nel contratto nazionale, con l esclusione di tutto ciò che concerne le determinazioni della micro organizzazione degli uffici e le misure inerenti la gestione dei rapporti di lavoro, che sono assunte in via esclusiva dal Dirigente scolastico (in particolare le misure riguardanti la gestione delle risorse umane, la direzione e l organizzazione del lavoro nell ambito degli uffici), con il solo obbligo di informazione ai sindacati ove prevista dal contratto nazionale, ex art. 34, d.lgs. 150/09, che modifica l art. 5, d.lgs. 165/01. Nell a.s. 2013/14, è stato introdotto il sistema dell esame congiunto. L esame congiunto è un istituto di relazioni sindacali, diverso dalla contrattazione integrativa, che si effettua sulle materie inerenti le misure organizzative riguardanti il rapporto di lavoro, ai sensi dell art.2, comma 17, del Decreto Legge n.95/2012, convertito nella legge n.135/2012, con la sola esclusione delle materie indicate dall art.5, comma 2, del D.L.vo n.165/2001, vale a dire l organizzazione e la disciplina degli uffici. Pertanto, l esame congiunto dovrà riguardare tutte le determinazioni adottate dal dirigente scolastico in materia di organizzazione del lavoro, in particolare quelle materie inerenti la gestione del rapporto di lavoro contenute nelle lettere h), i) ed m) dell art.6 del CCNL vigente, in precedenza riservate alla contrattazione integrativa. L esame congiunto si conclude con un verbale in cui si registrano le posizioni delle parti. Le parti, esaminate le proposte del Dirigente scolastico, non ritengono/ ritengono (si allega il relativo verbale) necessario procedere all esame congiunto. 2

6 Composizione del personale L Istituto di Istruzione Superiore Statale Carlo Gemmellaro di Catania, in seguito indicato come Istituto, ha attive 3 sezioni associate nella sede unica: Istituto Tecnico per il Turismo (solo quinto anno VO): ITER Tecnico Economico: Turismo Istituto Tecnico Commerciale (solo quinto anno VO): IGEA Tecnico Economico: Amministrazione, finanza e marketing Turismo Istituto Tecnico Industriale (solo quinto anno VO): Informatica Industriale Tecnico Tecnologico: Informatica (Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni) Il corpo docente dell Istituto è formato, con i supplenti temporanei al 8/1/2014, da 103 docenti, così suddivisi: 72 docenti a tempo indeterminato in organico di diritto 11 docenti a tempo indeterminato gestiti da altro Istituto 7 docenti a tempo indeterminato in organico di fatto 4 docenti di religione a tempo indeterminato 6 docenti a tempo determinato al termine delle attività didattiche, di cui 2 in sostituzione di titolari in assegnazione provvisoria interprovinciale 8 docenti di sostegno a tempo indeterminato 3 docenti di sostegno a tempo determinato PERSONALE NON DOCENTE (ATA) Il personale ATA è così costituito: D.S.G.A. Assistenti amministrativi Assistenti tecnici Posti accantonati ass.tec. n.1 organico di diritto n.7 organico di diritto n.2 organico di diritto n.1 18 ore assistente tecnico organico di fatto 18 ore a ITP utilizzato L. 104/92 ruolo ITP Collaboratori scolastici n.9 organico di diritto Posti accantonati coll.scol. n. 3 organico di diritto servizi pulizie esternalizzati 3

7 Capo I - Relazioni sindacali a livello d Istituto Art. 1. Convocazioni e programmazione incontri Tra il Dirigente Scolastico e la RSU viene concordato il seguente calendario di massima per le materie di cui in premessa: a) nel periodo 1-30 Settembre: - modalità e criteri di applicazione delle relazioni sindacali; - adeguamento degli organici del personale; - assegnazione dei docenti alle classi e alle attività; - organizzazione del lavoro del personale ATA; - elenco delle proposte di incarico docenti/ata; - criteri per la fruizione dei permessi sull aggiornamento; - sicurezza nei luoghi di lavoro. b) nel periodo 1 Ottobre 31 Ottobre: - piano delle attività aggiuntive e delle attività / funzioni retribuite con il Fondo d Istituto; - utilizzo delle risorse finanziarie e del personale per progetti, convenzioni ed accordi; - utilizzazione dei servizi sociali; c) nel mese di Gennaio: - verifica dell organizzazione del lavoro del personale ATA. d) nel mese di Marzo: - determinazione organici di diritto e formazione classi. Gli incontri sono convocati dal Dirigente Scolastico, di propria iniziativa o su richiesta della RSU, almeno 3 (tre) giorni prima delle riunioni. Il Dirigente Scolastico fornisce la relativa documentazione almeno 48 ore prima dell incontro. Agli incontri di informazione o di trattativa possono partecipare su richiesta delle parti consulenti senza diritto di intervento. Al termine degli incontri si verbalizzeranno le singole posizioni, su apposito registro, sottoscritto dalle parti. Degli accordi raggiunti, sarà data informazione a tutto il personale attraverso affissione agli Albi di Istituto e della RSU o in apposita assemblea sindacali proposte dalla stessa. Art. 2. Bacheca sindacale Il Dirigente Scolastico assicura la predisposizione di una bacheca riservata all esposizione di materiale sindacale, in collocazione idonea e concordata con la RSU e precisamente all ingresso della sede centrale. In analoga posizione è viene istituita la bacheca RSU La RSU ha diritto di affiggere, nelle suddette bacheche materiale di interesse sindacale e del lavoro, in conformità alla legge sulla stampa e sotto la propria responsabilità e senza preventiva autorizzazione del Dirigente scolastico. Stampati e documenti da esporre nella bacheca possono essere inviati anche direttamente dalle OO. SS. Provinciali, Regionali e/o nazionali. Il Dirigente Scolastico assicura la tempestiva trasmissione alla RSU del materiale a loro indirizzato ed inviato per posta, per fax o per . 4

8 Art. 3. Attività sindacali Alla RSU spettano permessi retribuiti per un monte ore annuale per anno scolastico pari a 25 minuti e 30 secondi per dipendente in servizio a tempo indeterminato, compreso il personale utilizzato ed in assegnazione provvisoria con esclusione dei supplenti annuali (art.8 CCNQ 1998) e degli insegnanti di religione. Il Dirigente scolastico comunica alla RSU il monte ore spettante: Personale in servizio in servizio a tempo indeterminato compresi utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie: docenti 88 e ATA 19per un totale di 107 unità; Totale permessi RSU: 45 ore e 28 minuti. La RSU decide come utilizzare i permessi per le attività che intende svolgere durante l anno e ne fruirà secondo la vigente normativa. È opportuno che la comunicazione pervenga al Dirigente in tempo utile per facilitare la predisposizione delle sostituzioni o degli adattamenti di orario, al fine di limitare il più possibile disagi agli studenti ed alle famiglie. Art. 4. Agibilità sindacale Alle RSU è consentito l uso gratuito del telefono, del fax, del ciclostile e della fotocopiatrice, nonché l uso del computer con eventuale accesso a posta elettronica e reti telematiche e di tutti gli strumenti ed attrezzature presenti nella scuola. L accesso non può interferire con la normale attività amministrativa. Alla RSU viene assegnato un locale idoneo per riunioni ed incontri, nonché l utilizzo di un armadio per la raccolta del materiale sindacale. Art. 5. Trasparenza amministrativa Il prospetto dei progetti e delle attività retribuite con il fondo del Miglioramento dell Offerta Formativa (MOF), contenente anche i nominativi del personale in essi utilizzato, è fornito alla RSU che potrà utilizzarlo sotto la propria responsabilità. Art. 6. Patrocinio e diritto di accesso agli atti delle OO.SS. Per motivi di carattere sindacale ai rappresentanti delle OO.SS. è consentito di comunicare con il personale durante l orario di servizio, senza arrecare pregiudizio alla normale attività scolastica. Le OO.SS. hanno diritto di acquisire, all interno della scuola, gli atti e gli elementi di conoscenza per la loro attività anche in relazione alla tutela dell igiene, della sicurezza e alla medicina preventiva, come previsto dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i.. Il rilascio di copia degli atti avviene senza oneri e nei tempi previsti dalla normativa vigente in materia. Art. 7. Assemblee sindacali La dichiarazione individuale e preventiva di partecipazione alle assemblee sindacali, espressa in forma scritta dal personale che intende parteciparvi durante il proprio orario di servizio, fa fede ai fini del computo del monte ore annuo individuale ed è irrevocabile. I partecipanti alle assemblee non sono tenuti ad apporre firme di presenza, né ad assolvere altri ulteriori adempimenti. Le assemblee sindacali sono convocate: 5

9 - singolarmente o congiuntamente da una o più Segreterie Provinciali e/o Regionali, ai sensi dell art. 1, comma 5, del CCNQ del sulle prerogative sindacali; - dalla RSU nel suo complesso e non dai singoli componenti, con le modalità dell art. 8, comma 1 dell accordo quadro sulle elezioni delle RSU del 7/8/1998; - dalla RSU congiuntamente con una o più organizzazioni sindacali rappresentative del comparto ai sensi dell art. 1, comma 5, del CCNQ del 9/8/2000 sulle prerogative sindacali. La richiesta d indizione dell assemblea va inoltrata al Dirigente Scolastico con almeno sei giorni di anticipo e deve specificare l ordine del giorno, la data, l ora di inizio e di fine, e, se tenuta in Istituto, l eventuale presenza di persone esterne all Istituto. L adesione all assemblea va espressa almeno tre giorni prima della sua effettuazione, in modo da poter avvisare le autorità comunali e le famiglie degli alunni, in caso di variazioni all orario delle lezioni. Art. 8. Contingenti minimi ATA in caso di sciopero o assemblea Quando siano convocate assemblee sindacali che prevedono la partecipazione del personale ATA, il Dirigente Scolastico e la RSU, per l individuazione del contingente minimo di lavoratori necessario per assicurare i servizi essenziali alle attività indifferibili coincidenti con l assemblea, verificano prioritariamente per le vie brevi la disponibilità dei singoli, stabiliscono i nominativi di quanti sono tenuti ad assicurare i servizi essenziali relativi alla attività indispensabili ed indifferibili coincidenti con l assemblea stabiliti in 1 (uno) assistente amministrativo per quanto riguarda la segreteria e di 3 (tre) collaboratori scolastici di cui uno al centralino. Al fine di assicurare le prestazioni indispensabili in caso di sciopero o assemblea, sono individuati i seguenti contingenti necessari ad assicurare le prestazioni indicate nell art. 1 del CCNI 1999: - per garantire la vigilanza in Istituto e il disbrigo delle pratiche urgenti qualora non siano previsti scrutini, esami o pagamento degli stipendi, in 1 (uno) assistente amministrativo per quanto riguarda la segreteria e di 3 (tre) collaboratori scolastici di cui uno al centralino. - per garantire l effettuazione degli scrutini e delle valutazioni finali: 2 (due) assistenti amministrativi e 2 (due) collaboratori scolastici; - per garantire lo svolgimento degli esami preliminari, idoneità, integrativi e di Stato, 1 (uno) assistente amministrativo e 1 (uno) collaboratore scolastico per ciascuna delle tre sezioni associate; - per il pagamento degli stipendi al personale con contratto a tempo determinato nel caso previsto dal CCNI 1999: il D.S.G.A., 1 (uno) Assistenti Amministrativi, 1 (uno) Collaboratore Scolastico; Nella scelta del predetto personale indispensabile ad assicurare i servizi minimi, in caso di sciopero, negli edifici in cui si prevede che si svolgeranno attività didattiche, il Dirigente Scolastico indicherà in primo luogo i lavoratori che abbiano espresso il loro consenso (da acquisire comunque in forma scritta) e successivamente, se necessario, effettuerà un sorteggio tra tutti i lavoratori in servizio nell Istituto, escludendo dal medesimo coloro che fossero già stati obbligati al servizio in occasioni precedenti. 6

10 Il Dirigente scolastico comunica al personale interessato ed espone all Albo di Istituto l ordine di servizio del DSGA con i nominativi del personale indispensabile ad assicurare i servizi minimi. Art. 9. Adattamenti del servizio dei docenti in caso di sciopero o assemblee Il Dirigente Scolastico, relativamente ai docenti, non utilizzerà quelli in giorno libero. Qualora si prevede una diffusa partecipazione allo sciopero o all assemblea sindacale, il Dirigente scolastico, al fine di evitare rischi che pregiudicano la salute e l incolumità degli alunni, procederà alla sospensione delle attività didattiche per tutte o parte delle classi. Per garantire la sicurezza dei minori durante lo sciopero del personale docente, i docenti in servizio dovranno garantire innanzitutto la sorveglianza dei minori presenti in Istituto e, in secondo luogo, se la situazione lo permette, garantire il corretto svolgimento delle lezioni. Il Dirigente scolastico, in occasione soprattutto di scioperi che interessano solo la prima ora, al fine di assicurare il servizio educativo e didattico e la vigilanza degli alunni nel maggior numero di sezioni e classi, può disporre adattamenti all orario delle lezioni; in tal caso, i docenti non scioperanti sono tenuti a prendere servizio fin dall inizio delle lezioni e per un monte ore complessivo pari al numero di ore servizio previste per quel giorno. Art. 10. Conciliazione In caso di controversia su una delle materie di cui all art. 6 del CCNL , ciascuno dei soggetti sindacali intervenuto in sede di esame, può richiedere la procedura di conciliazione prevista dall art. 135 del CCNL Art. 11. Procedure di raffreddamento, conciliazione,interpretazione autentica In caso di controversia sull interpretazione e/o sull applicazione del presente contratto integrativo, le parti s incontrano entro cinque giorni dalla richiesta presso la sede centrale della scuola. La richiesta deve essere formulata in forma scritta e deve contenere una sintetica descrizione dei fatti. Le parti non intraprendono iniziative unilaterali per trenta giorni dalla formale trasmissione della richiesta scritta d incontro. Art. 12. Termine di pagamento dei compensi oggetto di contrattazione I compensi per i docenti ed il personale ATA saranno erogati a partire dal 20 luglio 2014 ed entro il 31 agosto 2014 previa presentazione di una sintetica relazione sul lavoro svolto redatta dai docenti e, per il personale ATA, dal DSGA. I compensi per le prestazioni effettuate nel mese di luglio ed agosto saranno corrisposti entro il mese di settembre Art. 13. Durata del contratto e campo di applicazione Gli effetti decorrono dal 1 settembre 2013, fermo restando che quanto stabilito nel presente contratto s intenderà tacitamente abrogato da eventuali successivi atti normativi e/o contrattuali nazionali gerarchicamente superiori, qualora incompatibili. 7

11 Il presente contratto conserva validità fino alla sottoscrizione di un successivo accordo integrativo in materia. Resta comunque salva, la possibilità di modifiche e/o integrazioni a seguito di innovazioni legislative e/o contrattuali. La presente ipotesi di Contratto integrativo di Istituto viene predisposto sulla base ed entro i limiti previsti dalla normativa vigente e, in particolar modo, secondo quanto stabilito dal CCNL Scuola e dal DLgs. 150/09, salvo modifiche ed integrazioni. Entro cinque giorni dalla sua sottoscrizione, il Dirigente Scolastico provvede all affissione di copia integrale della ipotesi di Contratto integrativo di Istituto nella bacheca della RSU, dell Istituto e nel sito WEB di Istituto. L ipotesi di Contratto integrativo di Istituto deve essere certificata dal Collegio dei Revisori dei Conti, a cui compete il controllo sulla compatibilità dei costi secondo i principi di cui all art. 48 del D.Lgs. 165/2001. A tale fine, la presente ipotesi di Contratto integrativo di Istituto (corredata dall apposita relazione illustrativa tecnico finanziaria redatta dal DSGA) è inviata entro 5 giorni dal Dirigente scolastico al Collegio dei Revisori, per il controllo. Trascorsi 30 giorni senza rilievi viene definitivamente stipulato il Contratto integrativo di Istituto che produce i conseguenti effetti. Eventuali rilievi sono tempestivamente portati a conoscenza della RSU e delle rappresentanze sul territorio delle organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL, ai fini della riapertura della contrattazione. Il Dirigente scolastico provvederà, entro cinque giorni dalla stipula del Contratto integrativo di Istituto a inviarne copia all ARAN e al CNEL, allegando la sua relazione illustrativa della Contrattazione Integrativa di Istituto e la relazione illustrativa tecnico finanziaria redatta dal DSGA. Al fine di evitare i disagi causati dal persistente ritardo nelle assegnazioni del MOF in relazione all effettivo svolgimento delle attività, in vigenza del presente contratto integrativo di Istituto nell a.s. 2013/14 il Dirigente scolastico potrà assegnare formalmente gli incarichi al personale prevedendo un compenso pari a quello concordato con il presente contratto integrativo sotto condizione, espressamente sottoscritta dal personale, che il compenso potrà essere adeguato a quanto previsto nel successivo contratto di Istituto per l a.s. 2014/15, fatta salva la volontà di recesso da parte dell incaricato. 8

12 Art. 14. Capo II- Accordi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro Organizzazione 1. La R.S.U., attraverso il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), di norma eletto all interno della stessa R.S.U., esercita le funzioni di controllo del rispetto delle norme previste dal DLgs 81/08 - TU sulla sicurezza - e successive integrazioni e/o modifiche; 2. Il personale ATA e i docenti dovranno assumere, ove richiesto, l incarico di RSPP e ASPP, salvo gravi motivi documentati, e seguire i corsi di formazione obbligatori; 3. Il personale ATA e i docenti dovranno assumere ove richiesto l incarico di addetto alle emergenze (antincendio e primo soccorso) e seguire i corsi di formazione obbligatori; 4. Per il personale ATA tali corsi sono effettivo servizio e pertanto, se svolti fuori dell orario di lavoro, anche in via telematica, daranno luogo a riposo compensativo preferibilmente durante i periodi di sospensione delle attività didattiche. Il servizio di prevenzione e protezione è così articolato, come personale interno: n.1 RSPP n.2 ASPP n.7 Addetti alle emergenze (antincendio e primo soccorso) Inoltre, in base al DVR 2014 s i provvederà alla nomina del medico competente del lavoro. Il fondo di 2.425,10 sarà prioritariamente utilizzato pe remunerare il RSPP e gli ASPP per la funzione di tutor dei corsi multimediali online di formazione e aggiornamento obbligatori per legge rivolti al personale dell Istituto ed agli alunni. Sono previsti sette addetti alle emergenze, sia per l antincendio che per il primo soccorso con prevalenza ATA per garantire la copertura del servizio: 2 docenti, 7 ATA di cui 4 assistenti amministrativi e 3 collaboratori scolastici. 9

13 Capo III Fondo per il Miglioramento dell Offerta Formativa (MOF) Art. 15. Criteri generali di accesso al fondo del Miglioramento dell Offerta Formativa (MOF) 1. il fondo MOF dell istituzione scolastica è salario accessorio per il personale 2. in quanto salario accessorio, tutto il personale può usufruirne, nei modi e criteri concordati a livello d Istituto; 3. a livello d Istituto vengono stabilite le percentuali per suddividere la somma del MOF; 4. ogni tipologia di personale ha diritto ad usufruire di tutta la percentuale della somma del MOF stabilita; 5. il MOF serve per retribuire determinate attività concordate a livello d Istituto; 6. per il personale ATA determinate attività concordate a livello d Istituto vengono retribuite con il MOF oppure danno diritto a recuperi orari; 7. la retribuzione con il MOF è prioritaria rispetto ai recuperi orari per il personale ATA. La partecipazione alle attività finanziate dal MOF sono regolate dai seguenti criteri di massima: 1. dichiarazione di disponibilità 2. congruenza del curriculum 3. posizione in graduatoria di Istituto 4. rotazione per un equo accesso anche su base pluriennale Art. 16. Calcolo delle risorse disponibili lordo Stato I parametri utilizzati per il personale dell Istituto sono i seguenti: I parametri utilizzati per il calcolo sono: punti di erogazione:3 quota complessità: 1 (Istituto istruzione superiore) classi in organico di diritto: 40 docenti in organico di diritto: 72 docenti di sostegno valutati in organico diritto 3 organico diritto ATA: 22 (1 DSGA, 7 assistenti amministrativi (AA), 2 assistenti tecnici (AT), 1 AT accantonato, 9 collaboratori scolastici (CS), 3 collaboratori scolastici accantonati per servizi di pulizie esternalizzati) La seguente tabella riporta le economie del MOF ed il MOF assegnato per l a.s. 2013/14 (importi in euro al lordo dipendente): Economie a.s. precedenti Assegnato a.s. 2013/14 MOF contrattabile a.s. 2013/14 Centro Sportivo Scolastico CSS 268, , ,77 Ore eccedenti docenti OE , , ,76 Fondo dell Istituzione Scolastica FIS , , ,93 Incarichi Specifici ATA IS 738, , ,96 Funzioni strumentali FS 61, , ,83 10

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 1 Criteri di assegnazione del personale docente ai corsi e alle classi 1. Il

Dettagli

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO il CCNL Comparto Scuola 2006-2009; VISTA la Sequenza Contrattuale Docenti dell 8.04.2008; VISTA la Sequenza Contrattuale

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO DI ISTITUTO PARTE PRIMA: DISPOSIZIONI GENERALI

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO DI ISTITUTO PARTE PRIMA: DISPOSIZIONI GENERALI 1 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO DI ISTITUTO PARTE PRIMA: DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Campo d'applicazione, decorrenza e durata a) il presente contratto si applica a tutto il personale docente ed

Dettagli

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA (ai sensi dell art. 3, comma 1, lettera f del CCNL 15/03/2001) L anno 2002 il mese

Dettagli

Dirigente Scolastico. Prof.ssa Chiassai Maria Rita. RSU d Istituto: Prof. Bonifazi Paolo. Prof. Giulivi Patrizia. Prof.

Dirigente Scolastico. Prof.ssa Chiassai Maria Rita. RSU d Istituto: Prof. Bonifazi Paolo. Prof. Giulivi Patrizia. Prof. Istituto di Istruzione Superiore CLASSICO E ARTISTICO Terni A.S. 2013/2014 Contratto Integrativo di Istituto Verbale di sottoscrizione Il giorno 9 del mese di maggio 2014, presso l I.I.S.C.A.. di Terni,

Dettagli

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A.

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015 Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. VISTO il CCNL 2006/2009 e successive modificazioni ed integrazioni Art.1 Riunione

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. GALILEI - PASCOLI Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria di Primo Grado - Sezione Ospedaliera Via D. Bottari, 1 (Piazza

Dettagli

SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE SCOLASTICA CONTRATTO INTEGRATIVO SULL IMPIEGO DELLE RISORSE FINANZIARIE RIFERITE AL FONDO D ISTITUTO E AD OGNI ALTRA RISORSA IMPIEGATA PER CORRISPONDERE COMPENSI E INDENNITA AL PERSONALE IN SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

Prot. N.1326/A26 S. Angelo Lodigiano, 16/4/2015

Prot. N.1326/A26 S. Angelo Lodigiano, 16/4/2015 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DI ACCOMPAGNAMENTO AL CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 DELL ISTITUTO COMPRENSIVO R.MORZENTI SANT ANGELO LODIGIANO (ai sensi dell art. 40 bis, comma 5, D.Lgs. 165/2001

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO E-mail Intranet: UDEE057002@istruzione.it Tel. 0432-906427 Fax 0432-906436 E-mail Internet: cdcodroipo@cdcodroipo.it CONTRATTO INTEGRATIVO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA

ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA 1 CONTRATTO INTEGRATIVO PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA Roccastrada Via S. d Acquisto s.n. Protocollo d intesa tra il Dirigente

Dettagli

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI Prot. n. 4369/A 26 Concordia Sagittaria, 24 novembre 2015 Ai rappresentanti sindacali Al personale dell Istituto All albo dell Istituto INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Lettera c): criteri di attuazione dei progetti nazionali, europei e territoriali Sono inseriti

Dettagli

BOZZA a cura della Cisl Scuola

BOZZA a cura della Cisl Scuola BOZZA a cura della Cisl Scuola IPOTESI DI CONTRATTO INTEGRATIVO D'ISTITUTO Attuazione normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro (CCNL art. 6 comma 2 lettera k) Istituto/Circolo - a.s./.. L'anno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec. ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.it Contratto Integrativo d Istituto sui criteri generali per la ripartizione

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO L'anno 2013, il mese di Marzo, il giorno 08 nei locali del Liceo Scientifico Statale G.Galilei di Pescara,

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 17 MONTORIO Via Dei Gelsi, 20 37141 Montorio-Verona Sito web: www.scuolemontorio.org e-mail ministeriale: vric88800v@istruzione.it Tel. 045.557507/045.8840944 Fax. 045.8869196

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, TURISTICI E SOCIALI GAETANO PESSINA COMO Via Milano, 182 - Tel. 031/2765511 - Fax 031/302461

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO d ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO d ISTITUTO Ministero della Pubblica Istruzione I. C. Galilei Via Quadrelli, 2 21052 Busto Arsizio Tel:0331 340120 Fax: 0331 340120 e-mail uffici: vaic860001@istruzione.it CONTRATTO INTEGRATIVO d ISTITUTO A.S. 2013/2014

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI  G. G A L I L E I  http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " Via G.B. Nicol, 35-10051 AVIGLIANA (TO) - TEL. 011-9328042 - FAX 0119320988 http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it Relazione

Dettagli

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Prot. n. 6173 del 20/11/2013 Il Dirigente Scolastico Visto il D.Lgs 297/1994; Vista la Legge 59/1997 art. 21; Visto il DPR 275/1999 art. 14; Visto il D.Lgs 165/201 art. 25; Visto il CCNL 2006/2009; Visto

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2011/2012

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Completo di Mornago Via Volta, 9-21020 MORNAGO (VA) 0331-903068 - 0331-903727 : segreteria@iccmornago.it; dirigenza@iccmornago.it

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014/15 PARTE PRIMA NORMATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014/15 PARTE PRIMA NORMATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante" Via Rusnati,1 21013 Gallarate (VA) C.F. 91055810120 Cod. Meccanografico VAIC878006 Tel. 0331.792428 - Fax 0331.774924

Dettagli

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto 20 SCHEDE riguardanti i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto aggiornate al CCNL 2006-2009 Le 20 schede che seguono riguardano i compiti e i diritti delle RSU, le competenze degli Organi collegiali,

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO DI ISTITUTO

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 1 REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO L. PIRANDELLO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado

Dettagli

Guida operativa per le RSU

Guida operativa per le RSU Guida operativa per le RSU A cura di Antonietta Toraldo e Grazia Perrone 1. Nota introduttiva Nella scuola dell autonomia l esercizio dei diritti sindacali del personale docente e non docente si coniuga

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTERNA DI ISTITUTO A.S.2012/13

CONTRATTAZIONE INTERNA DI ISTITUTO A.S.2012/13 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE San Giuseppe Calasanzio Via Don Gnocchi 25-20148 Milano tel. 0288444563- fax 0288444568 Cod. mecc. MIIC8C500A cod. fiscale 80128410158 E mail: miic8c500a@istruzione.it mic8c500a@pec.it

Dettagli

Contrattazione integrativa d Istituto a.s.2012/2013 FRONTESPIZIO DELL INTESA

Contrattazione integrativa d Istituto a.s.2012/2013 FRONTESPIZIO DELL INTESA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Scuola dell INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA di I GRADO Via Milazzo,21-03030

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3 cap. 73100 Tel. 0832/258611 Fax 0832/258636 accademialecce@libero.it / www.accademiabelleartilecce.com Prot. n. 5507/C11

Dettagli

IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11

IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11 IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11 L'anno 2010, il giorno 14, del mese di dicembre alle ore 11,00 nei locali dell'istituto Statale d Arte Bruno Munari di Vittorio Veneto tra la delegazione

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012 CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012 CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 L anno 2011 il giorno 19 del mese di dicembre alle ore 10,00 nei

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 18 dicembre 2014 alle ore 10.50 nel locale Presidenza viene sottoscritta la presente Ipotesi di accordo, finalizzata alla

Dettagli

NORME COMUNI. Art. 1 Obiettivi del contratto integrativo

NORME COMUNI. Art. 1 Obiettivi del contratto integrativo MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO III ISTITUTO STATALE D ARTE Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Telefono e fax 067480609 - E-mail: info@terzoisa.org Distretto

Dettagli

Bozza a.s. 2012/2013 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Bozza a.s. 2012/2013 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PROVAGLIO D ISEO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via Roma - 25050 PROVAGLIO D ISEO (BS) TEL.030/9881247 FAX 030-9839181 C.F.: 98117000178 E-mail bsic85000a@istruzione.it

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO COLLETTIVO DI ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO COLLETTIVO DI ISTITUTO CONTRATTO INTEGRATIVO COLLETTIVO DI ISTITUTO TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Campo di applicazione, decorrenza e durata 1. Il presente contratto si applica a tutto il personale docente ed ATA

Dettagli

APPLICAZIONE NORMATIVA SULLA PRIVACY NEL SETTORE DI COMPETENZA SUPPORTO AMMINISTRATIVO ADEMPIMENTI INVALSI

APPLICAZIONE NORMATIVA SULLA PRIVACY NEL SETTORE DI COMPETENZA SUPPORTO AMMINISTRATIVO ADEMPIMENTI INVALSI CELLI Anna Maria GESTIONE ALUNNI Gestione del processo relativo all iscrizione degli alunni, compresa la verifica dei documenti relativi all iscrizione degli allievi diversamente abili e stranieri e la

Dettagli

1.Criteri di assegnazione del personale

1.Criteri di assegnazione del personale ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PARMIGIANINO P.le Rondani, 1 43100 Parma - Tel. 0521/233874 Fax 0521/233046 e-mail: pric83600p@istruzione.it PEC: pric83600p@pec.istruzione.it web: www.icparmigianino.it Codice

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DUCA D AOSTA Via C. Capelli, 51 10146 Torino Telefax 011/724696 C.F. 80090940018 e-mail:segreteria@ddducadaosta.

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DUCA D AOSTA Via C. Capelli, 51 10146 Torino Telefax 011/724696 C.F. 80090940018 e-mail:segreteria@ddducadaosta. prot. 1164/A26 del 29 febbraio 2012 DIREZIONE DIDATTICA STATALE DUCA D AOSTA Via C. Capelli, 51 10146 Torino Telefax 011/724696 C.F. 80090940018 e-mail:segreteria@ddducadaosta.it CONTRATTO INTEGRATIVO

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

Relazione illustrativa del dirigente scolastico di accompagnamento all ipotesi di contratto integrativo d Istituto anno scolastico 2014/2015

Relazione illustrativa del dirigente scolastico di accompagnamento all ipotesi di contratto integrativo d Istituto anno scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTALDO Via L. MONTALDO, 8 16137 GENOVA Tel. 0108392409 Fax 0108393429 geic83000d@istruzione.it www.icmontaldo-genova.com Prot.. Nr. 4835/A26 Genova, 19/12/2014 Relazione illustrativa

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE (SU CARTA INTESTATA DELLA SCUOLA) BOZZA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno alle ore nel locale....viene sottoscritta la presente

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15 TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Campo di applicazione, decorrenza e durata Il presente contratto si applica a tutto il personale docente ed

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 1 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO DISPOSIZIONI GENERALI Premessa Pur considerando le diverse posizioni assunte in questi ultimi mesi dalle diverse organizzazioni sindacali, l interpretazione

Dettagli

Fondo dell Istituzione Scolastica

Fondo dell Istituzione Scolastica MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO CLASSICO STATALE VIRGILIO Via Giulia, 38-00186 ROMA tel. 0668806226- fax. 0668300813 www.liceoclassicovirgilio.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD) I criteri per le determinazioni del dirigente riferiti a l organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro ex art. 5, comma 2, del Dlgs n. 165/2001 come novellato

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO ANNO SCOLASTICO 2013/14

CONTRATTO INTEGRATIVO ANNO SCOLASTICO 2013/14 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC01001

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie Prot. n. 3631/C16 Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie 35136 PADOVA - Via delle Cave, 174 Tel. 049/720744 - Fax 049/8685112

Dettagli

TRIENNIO 2013 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO

TRIENNIO 2013 2015 TRA PREMESSO VIENE SOTTOSCRITTO CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. TRIENNIO 2013 2015 Il giorno 15 novembre 2012

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Il giorno 30/09/2014 alle ore 10.30 presso l Istituto Comprensivo di Varallo tra il Dirigente Scolastico e le R.S.U., si stipula la seguente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LODI I

ISTITUTO COMPRENSIVO LODI I ISTITUTO COMPRENSIVO LODI I IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO CCNL 2006-2009; Decreto Legislativo n.150 del 27.10.09 Circolare Funzione Pubblica n. 7 del 13.05.09 C.M. n.25 del 19.07.12 e relativo

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI Via Acrone n. 12 92100 AGRIGENTO - Tel. / Fax 0922 20535 E-Mail: agpm03000a@istruzione.it

Dettagli

PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo Roberta Vita Cesarina

PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo Roberta Vita Cesarina PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO Direttore Servizi Generali Amministrativi Alessandra Ferrari Assistenti Amministrativi: AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo

Dettagli

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 Sito internet: http://icsorbolomezzan.scuolaer.it e-mail: pric81400t@istruzione.it Prot. n. 4918/C14

Dettagli

ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI

ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI Organigramma P.O.F. 2011-2012 ORGANIZZAZIONE FUNZIONALE DELLE RISORSE UMANE INTERNE GRUPPI DI LAVORO E COMMISSIONI - Staff direttivo. - Figure strumentali. - Servizio prevenzione e protezione dei rischi.

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE PIETRO VERRI CON INDIRIZZO ISTITUTO ECONOMICO E LICEO LINGUISTICO Via Lattanzio, 38 20137 MILANO - Tel. 02.55.11.536 02.55.11.590 FAX 02.55.19.19.91 e-mail: segreteria@itcverri.gov.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MOLASSANA Via S. Felice, 19 16138 GENOVA (GE) tel. 010 8361174 fax 010 8468448 e-mail: geic82700n@istruzione.

ISTITUTO COMPRENSIVO MOLASSANA Via S. Felice, 19 16138 GENOVA (GE) tel. 010 8361174 fax 010 8468448 e-mail: geic82700n@istruzione. CONTRATTO INTEGRATIVO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO MOLASSANA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PREMESSO CHE La contrattazione integrativa è finalizzata ad incrementare la qualità del servizio scolastico sostenendo

Dettagli

VERBALE ESAME CONGIUNTO

VERBALE ESAME CONGIUNTO VERBALE ESAME CONGIUNTO Il giorno 27/03/2013, presso l ITIS E. Mattei di San Donato Milanese tra la delegazione di parte pubblica rappresentata dal Dirigente Scolastico prof. Paiano Giacomo e la delegazione

Dettagli

CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

CONTRATTAZIONE D ISTITUTO Istituto Comprensivo Assisi 2 Piazza M. L. King S. Maria degli Angeli Tel. 075/8041987 Fax. 075/8048438 E mail: dirigente.icassisis2@libero.it Sito web: www.icassisi2.it CONTRATTAZIONE D ISTITUTO ART.

Dettagli

VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE NOMINA RLS

VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE NOMINA RLS 1 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, TURISTICI E SOCIALI E. FALCK Sede: 20099 SESTO SAN GIOVANNI - Via Balilla, 50 Tel. 02/2482512 - Fax 02/26221270 Sede coordinata: 20092 CINISELLO

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore II.S. Giulio Romano di Mantova con sezioni associate di Mantova e Guidizzolo

Istituto d Istruzione Superiore II.S. Giulio Romano di Mantova con sezioni associate di Mantova e Guidizzolo Istituto d Istruzione Superiore II.S. Giulio Romano di Mantova con sezioni associate di Mantova e Guidizzolo IPOTESI DI CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2011/2012 parte normativa 1 Istituto d Istruzione

Dettagli

Contratto d Istituto

Contratto d Istituto Art. 1 Permessi sindacali Contratto d Istituto Accordo del 07 maggio 2007 TITOLO 1 Diritti e Relazioni sindacali Capo I DIRITTI SINDACALI 1. Per lo svolgimento delle loro funzioni, compresi gli incontri

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE GALILEO GALILEI Crema (CR) Istituto Tecnico: Settore Tecnologico Liceo Scientifico: opzione Scienze Applicate

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE GALILEO GALILEI Crema (CR) Istituto Tecnico: Settore Tecnologico Liceo Scientifico: opzione Scienze Applicate Prot. 1556 A/26 del 15/4/5013 Ai Revisori dei Conti ambito AT11 All ARAN Al CNEL Loro sedi OGGETTO: Relazione illustrativa di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto

Dettagli

ART. 2 (Termine di presentazione delle domande)

ART. 2 (Termine di presentazione delle domande) CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. QUADRIENNIO 2012 2015 Il giorno 27 ottobre 2011

Dettagli

Comitato di Valutazione

Comitato di Valutazione pag.1 di6 3.1- STRUTTURA ORGANIZZATIVA L' organizzazione dell Istituto, è illustrata nell organigramma riportato nella Fig. 3-1. I compiti e le responsabilità dei vari Enti-Funzioni sono definite nel paragrafo

Dettagli

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE P. GOBETTI Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico sez. Coreutica Liceo Scienze Umane Liceo Scienze Umane Economico Sociale Via Spinola di S.Pietro, 1-16149 Genova - Tel.0106469787 -Fax

Dettagli

Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR

Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR OGGETTO: relazione tecnico-finanziaria inerente l ipotesi di contrattazione integrativa di istituto

Dettagli

Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI BOLANO Via dei Castagni, 10 Ceparana (SP) C.F. 90016620115 Tel. 0187933789 Tel./Fax 0187934603 E-mail spic80400g@istruzione.it Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 17 febbraio 2012 alle ore 13,15 nel locale di Presidenza viene sottoscritta la presente Ipotesi di accordo, finalizzata alla

Dettagli

Ipotesi di contratto integrativo per l anno scolastico 2014-2015

Ipotesi di contratto integrativo per l anno scolastico 2014-2015 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO Per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Giovanni Falcone Via Veneto 4 95014 GIARRE (CT) Tel. 095-932846 Fax 095-933121 Sito Web: www.ipssarfalconegiarre.it Ipotesi

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE concernente i criteri per la fruizione dei permessi per il Diritto allo Studio Personale della scuola

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE concernente i criteri per la fruizione dei permessi per il Diritto allo Studio Personale della scuola CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE concernente i criteri per la fruizione dei permessi per il Diritto allo Studio Personale della scuola SOMMARIO Art. 1 Beneficiari del diritto Art. 2 Finalità

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ISTITUTO TECNICO STATALE PER IL TURISMO CAIO PLINIO SECONDO

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ISTITUTO TECNICO STATALE PER IL TURISMO CAIO PLINIO SECONDO 1 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ISTITUTO TECNICO STATALE PER IL TURISMO CAIO PLINIO SECONDO CORSI DIURNI E SERALI Via Italia Libera, 1 22100 COMO Tel. 031 3300711 Fax 031 3300739 SUCCURSALE VIA

Dettagli

Relazione illustrativa

Relazione illustrativa ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Amedeo Avogadro Liceo Scientifico delle Scienze Applicate Settore Tecnologico Chimica e materiali - Costruzioni ambiente e territorio - Elettronica - Meccanica e meccatronica

Dettagli

Anno scolastico 2005-2006

Anno scolastico 2005-2006 LICEO ARTISTICO STATALE DI TREVISO Norme generali per i docenti Anno scolastico 2005-2006 1. Premessa. Il presente documento (Norme generali per i docenti) riporta le informazioni necessarie allo svolgimento

Dettagli

Il giorno 10 novembre 2008 Venezia presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in sede di contrattazione integrativa regionale TRA PREMESSO

Il giorno 10 novembre 2008 Venezia presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in sede di contrattazione integrativa regionale TRA PREMESSO MODIFICA CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE DEL COMPARTO SCUOLA. QUADRIENNIO 2008-2011 Il giorno 10

Dettagli

IPOTESI DI ACCORDO FINALIZZATA ALLA STIPULA DEL CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

IPOTESI DI ACCORDO FINALIZZATA ALLA STIPULA DEL CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO B ISTITUTO COMPRENSIVO DI LORETO APRUTINO Scuola Infanzia, Primaria e Istruzione Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente per l educazione degli adulti Via V. Veneto, 24-65014 Loreto Aprutino

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14

RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 Lo stanziamento per l anno scolastico 2013/14 è stato definito dalle CC.MM. prot. n. 8903 del 03/12/2013 e prot.n. 9563 del 13/12/2013

Dettagli

CON L EUROPA, INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO

CON L EUROPA, INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO Prot. n. 1334 C/14 Relazione illustrativa Legittimità giuridica (art. 40bis, comma 5, D.Lgs 165/2001 come modificato dal D.Lgs 150/2009, circ. MEF n. 25 del 19/07/2012)) Premessa Obiettivo Modalità di

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Scuola materna, elementare e media B. Lorenzi CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Capo I Diritti sindacali Art.1 Assemblee sindacali Art.2 Permessi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR)

ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR) ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR) Contratto Integrativo d istituto Anno Scolastico 2011/2012 (CCNL Scuola 2006/2009) L anno 2011, il giorno 29 del mese di novembre, presso la scuola primaria,

Dettagli

CONTRATTAZIONE D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014. Contrattazione Sindacale Decentrata Livello Istituzione Scolastica Anno Scolastico 2014/2015

CONTRATTAZIONE D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014. Contrattazione Sindacale Decentrata Livello Istituzione Scolastica Anno Scolastico 2014/2015 CONTRATTAZIONE D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Contrattazione Sindacale Decentrata Livello Istituzione Scolastica Anno Scolastico 2014/2015 Prot.n. Torino, L anno 2014, nel mese di dicembre il giorno

Dettagli

COMUNICAZIONE PER I DOCENTI

COMUNICAZIONE PER I DOCENTI Elettronica ed Elettrotecnica - Informatica e Telecomunicazioni - Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate C.so Venezia, 29 10147 TORINO Tel. 011 2293811 Fax 011 2161239 http://www.peano.it e-mail:

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B PERSONALE ATA

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B PERSONALE ATA Sallustio Bandini Istituto Tecnico Statale Programmatori Ragionieri Geometri Lingue Straniere Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B

Dettagli

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU ACCORDO A LIVELLO DI ISTITUZIONE SCOLASTICA IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA L anno 2015, nel mese di MAGGIO, il giorno

Dettagli

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. CASTELLANI Via Della Polla, 34-59100 PRATO - Tel. 0574/624481 0574/624608 Fax 0574/622613 e-mail: poic812003@istruzione.it PEC: poic812003@ecert.it C.F. 92052620488 IPOTESI

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO "LIDIA POET" PINEROLO. Anno scolastico 2012/2013 CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO LIDIA POET PINEROLO. Anno scolastico 2012/2013 CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO "LIDIA POET" PINEROLO SEDE CENTRALE: Via de Rochis, 29-10064 Pinerolo - Tel. 0121-321693 - Fax 0121-321842 Succursale: Pinerolo - Sezioni associate: Buriasco Frossasco

Dettagli

www.istitutocomprensivotivolibagni.it

www.istitutocomprensivotivolibagni.it 0.5 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE V TIVOLI - BAGNI www.istitutocomprensivotivolibagni.it Via C.Collodi,

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA Atti preliminari ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA All inizio di ogni anno scolastico e comunque prima dell inizio delle lezioni, sulla base del POF e delle attività ivi previste:?? Il

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado QUIRINO MAIORANA

Scuola Secondaria di primo grado QUIRINO MAIORANA Scuola Secondaria di primo grado QUIRINO MAIORANA Via C.Beccaria n.87-95123 CATANIA - Tel/Fax 095/448275 Mail: CTMM00300T@istruzione.it web: www.maioranacatania.it Contratto integrativo d Istituto Anno

Dettagli

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC010001

Dettagli

OGGETTO: Relazione illustrativa di accompagnamento al Contratto Integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto in data 22.05.2013.

OGGETTO: Relazione illustrativa di accompagnamento al Contratto Integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto in data 22.05.2013. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale Aldo Moro Via S. Francesco d'assisi, 7-24040 BONATE SOPRA (BG) Cod. Fisc. 91026100163 - Cod. Mecc. BGIC826001 Tel.

Dettagli

Prot. 8466/C2 Casarano, 27/10/2012. OGGETTO: Ipotesi di contratto Integrativo D Istituto a.s. 2012/13.

Prot. 8466/C2 Casarano, 27/10/2012. OGGETTO: Ipotesi di contratto Integrativo D Istituto a.s. 2012/13. Prot. 8466/C2 Casarano, 27/10/2012 OGGETTO: Ipotesi di contratto Integrativo D Istituto a.s. 2012/13. Considerato Visto Visto: che in data 23/10/12 presso la sede Centrale di questa Scuola è stato sottoscritto

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DELLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO A.S. 2014-2015 PREMESSO CHE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DELLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO A.S. 2014-2015 PREMESSO CHE Prot. n. 1414 Sassari, lì 27.02.2015 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DELLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO A.S. 2014-2015 PREMESSO CHE In data 27 febbraio 2015 il Dirigente Scolastico

Dettagli

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte)

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) pag. 1 di 6 Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione E. Maggia -Stresa Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) ANNO SCOLASTICO 2012-2013 TRATTAMENTO ECONOMICO

Dettagli