Bando di partecipazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando di partecipazione"

Transcript

1 PREMESSE Banca Della Marca, Confartigianato Conegliano, Artigianato Trevigiano mandamento di Conegliano, i Consorzi Veneto Garanzie e Cofitre, Rotary Club Conegliano-VittorioVeneto ed in collaborazione con i 12 Comuni del Coneglianese: Codognè, Conegliano, Gaiarine, Godega di Sant Urbano, Mareno di Piave, Orsago, San Fior, Santa Lucia di Piave, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Susegana e Vazzola, intendono insieme realizzare il Progetto Lab Inn 2.0 che prevede l'attuazione di iniziative a favore dei giovani per facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro e dell'imprenditoria valorizzando e sostenendo la loro creatività e potenzialità. I dati nazionali, provinciali e territoriali descrivono una economia in crisi con conseguenze negative che in modo particolare ricadono sui giovani, sia in merito alle difficoltà di entrare nel mondo del lavoro sia per coloro che a fronte di un proprio progetto faticano a realizzarlo, scontando difficoltà di accesso al credito e un clima generale che spesso stenta a dare fiducia e speranza alle giovani generazioni. A tale proposito il Bando di Lab Inn 2.0 è finalizzato a sostenere i giovani che intendono avviare una attività imprenditoriale e rappresenta un'occasione anche per coloro che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro o che voglio rimettersi in gioco per poter immaginare un futuro diverso. Lab Inn 2.0 vuole essere quindi una opportunità concreta di valorizzazione dei giovani del nostro territorio, stimolando e valorizzando le loro energie, i loro talenti e le loro intuizioni, convinti che unendo le forze, integrando le risorse, le esperienze e le competenze, è possibile contribuire, insieme ai giovani, allo sviluppo ed al benessere delle nostre comunità. ARTICOLO 1 OBIETTIVI 1. Offrire l'opportunità di conoscere meglio ed essere consapevoli dell'attuale situazione del mercato del lavoro, stimolando la creatività e l'autoimprenditorialità 2. Bilancio delle competenze imprenditoriali attraverso l'applicazione di approcci e strumenti standardizzati (Test di attitudine Imprenditoriale) per consentire ai giovani di avere maggior consapevolezza dei propri punti di forza e delle aree di miglioramento. 3. Offrire finanziamenti agevolati, servizi e consulenze per l'avvio ed il supporto di una attività imprenditoriale ARTICOLO 2 - I SERVIZI OFFERTI L iniziativa Lab Inn 2.0 mette a disposizione ai partecipanti del bando i seguenti servizi: 1. Un Laboratorio In-formativo che tratterà i seguenti temi: a. Quadro di sintesi della situazione del mercato del lavoro, delle imprese in generale ed in particolare nel nostro territorio. Conoscenze, consapevolezze, consigli utili per accedere al mondo del lavoro oggi (e rimanerci). b. Bilancio delle competenze personali eseguito secondo il metodo ACI (assesment competenze imprenditoriali) dal Centro di Imprenditoria Giovanile della Facoltà di Economia di Verona. A ciascun candidato verrà rilasciata una scheda di valutazione sulle proprie competenze, attitudini imprenditoriali e professionali (TAI). c. Elementi di base per l avvio e la gestione dell attività d Impresa in ambito commerciale, fiscale, contabile e sicurezza. Fare impresa di qualità oggi tra punti di forza, criticità e innovazione: testimonianze 2. Finanziamenti per progetti di impresa, di primo e di secondo livello, relativi a start up ed investimenti per sviluppo di imprese esistenti. 3. Affiancamento allo start up delle imprese (tutoraggio): I destinatari dei finanziamenti saranno seguiti dai dei Tutor nella realizzazione dei progetti: a. Tutor di Banca della Marca: un componente del Servizio PMI affiancherà il giovane con attività di consulenza finanziaria e controllo di gestione. b. Tutor delle Associazioni di Categoria seguiranno il giovane imprenditore nell ambito delle attività di Marketing, della Sicurezza ed in materia Fiscale/Amministrativa. 4. Idee d impresa: i soggetti promotori possono mettere a disposizione proprie competenze interne per approfondire e sostenere quelle idee di impresa che non sono ancora strutturate in un progetto per accedere ai finanziamenti indicati

2 sopra, ma sono comunque meritevoli di un analisi specifica di sostenibilità e fattibilità. ARTICOLO 3 BONUS E FINANZIAMENTI AGEVOLATI 3.1 Bonus La commissione si riserva di attribuire un riconoscimento di merito ai primi 3 progetti, a condizione di aver ottenuto il massimo del punteggio previsto per il grado di innovazione (articolo 7), con i seguenti valori: 1 di 750,00 in buoni acquisto 2 di 500,00 in buoni acquisto 3 di 250,00 in buoni acquisto 3.2 Finanziamento di 1 livello Ai progetti valutati meritevoli dalla commissione di valutazione verrà riconosciuto un finanziamento (c.d. finanziamento di 1 livello) con le seguenti caratteristiche: - Importo massimo: ,00 Euro - Durata: 36 mesi - Durata di preammortamento: 6 mesi - Tasso di interesse: zero - Spese e commissioni: zero I finanziamenti verranno concessi fino ad esaurimento del fondo a garanzia previsto di euro 3.3 Finanziamento di 2 livello Ad ogni progetto, meritevole del finanziamento, che necessita di ulteriori risorse rispetto al 1 livello e che possiede i requisiti standard di merito creditizio, seguendo le pratiche già previste per la garanzia dei consorzi di garanzia, potrà accedere ad un finanziamento con le seguenti caratteristiche: - Importo max: euro - Tasso: Euribor 6m + 3,50% - Spese istruttoria bancarie: esente - Spese istruttoria Consorzi: esenti - Quota adesione al confidi: minimo previsto dallo statuto del Confidi - Costo garanzia consorzio: 1% sull importo di finanziamento erogato (garanzia 50%) ARTICOLO 4 DESTINATARI Possono partecipare: progetti d'impresa in fase di avvio; imprese costituite da giovani nel rispetto dei requisiti dei partecipanti indicati nel successivo art. 5; spin off aziendali e/o universitari; giovani interessati ad effettuare un bilancio delle competenze in ambito lavorativo; giovani o imprese di giovani con residenza o sede attività nel territorio di competenza dei soggetti promotori. Verranno accettate le richieste con le seguenti proporzioni: 80% residenti Area Coneglianese 20% territorio di competenza dei promotori fino ad esaurimento dei posti disponibili (max 80). ARTICOLO 5 REQUISITI PER ACCEDERE A LAB INN 2.0

3 1. tutti i soggetti che partecipano a Lab Inn 2.0 e/o che partecipano all impresa come soci devo avere un età compresa tra i 18 e 35 anni compiuti (alla data di presentazione) 2. le persone fisiche o gruppi di persone che presentano progetti di società di impresa si dovranno impegnare a costituire tale impresa entro sessanta giorni dalla comunicazione di ammissione all offerta di Lab Inn 2.0; 3. nel caso di titolari di imprese già attive i titolari stessi: a. dovranno essere in regola con la normativa vigente per quanto riguarda l esercizio dell attività d impresa; b. non dovranno essere o essere stati sottoposti a procedure concorsuali o liquidazione (liquidazione coatta o volontaria, fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria) o essere in stato di difficoltà ai sensi della Comunicazione della Commissione Europea 2004/C244/02; 4. possono partecipare anche quei giovani che non hanno 1 progetto di impresa (salvo disponibilità dei posti) ARTICOLO 6 MODALITA' DI PARTECIPAZIONE a. Per partecipare al Laboratorio in-formativo compilare il form dedicato nel sito internet nella sezione Iscrizione entro il 20 gennaio b. Per partecipare al bando per i progetti d impresa compilare i documenti specifici, scaricabili dalla sezione Progetti d Impresa nel sito internet ed inviarli in busta chiusa (o consegnati a mano) al seguente indirizzo entro il 28 febbraio 2014: Banca della Marca Credito Cooperativo Progetto Lab Inn 2.0 via Garibaldi Orsago (TV) NB: i progetti d Impresa potranno essere corredati di supporti multimediali ARTICOLO 7 - COMMISSIONE DI VALUTAZIONE E CRITERI DI VALUTAZIONE La Commissione di Valutazione, appositamente nominata dai soggetti promotori, determinerà l idoneità del progetto d impresa in fase di avvio stilando una classifica di merito. La formazione della graduatoria avverrà assegnando un punteggio ai seguenti elementi caratterizzanti così come indicato di seguito: a) Sostenibilità dell investimento e Possibilità di sviluppo dell attività max 40 p.ti a) Grado di innovazione (di processo e/o di prodotto) max 30 p.ti; b) Progetti presentati da giovani disoccupati, inoccupati o cassintegrati max 15 p.ti; c) Partecipazione al percorso di formazione dedicato al bilancio delle competenze max 15 p.it. Il processo di valutazione si realizza attraverso l esame della documentazione ed un successivo colloquio con il/i candidato/i. Il giudizio della Commissione è insindacabile. ARTICOLO 8 RISULTATI I risultati del bando saranno pubblicati sul sito I beneficiari dei servizi, finanziamenti e bonus riceveranno da Banca della Marca apposita comunicazione via lettera raccomandata con l invito a sottoscrivere il contratto di accettazione dei servizi previsti da Lab Inn 2.0 (artt. 2 e 3). ARTICOLO 9 - OBBLIGHI DEL/I BENEFICIARIO/I

4 (salvo eventuali proroghe che potranno essere accordate su richiesta motivata): 1. sottoscrivere il contratto di accettazione dei servizi entro venti giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione ai servizi previsti da Lab Inn 2.0 (art. 8) 2. costituirsi in impresa entro sessanta giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione ai benefici (nel caso di progetto di nuova impresa); 3. produrre copia della seguente documentazione (se non già allegata alla domanda di ammissione): a. atto costitutivo e statuto in forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata, per le società di persone, cooperative o associazioni professionali; b. dichiarazione sostitutiva di certificazione di iscrizione alla C.C.I.A.A. ovvero ad un Albo Professionale; c. eventuali autorizzazioni amministrative o abilitazioni professionali previste dalla vigente normativa, nonché concessioni e licenze relative all attività svolta. 4. Non apportare modifiche o variazioni sostanziali ai contenuti dell iniziativa presentata, né variare la compagine sociale per tutto il periodo del godimento dei benefici, fatta salva l eventuale preventiva autorizzazione della commissione di valutazione di Lab Inn 2.0, che ha facoltà di negarla nell eventualità che tali variazioni alterino o snaturino l iniziativa originaria; così come di revocare i servizi previsti (artt. 2 e 3). ARTICOLO 10 - REVOCA DEL BENEFICIO La revoca dell assegnazione dei benefici potrà essere determinata dalla Commissione di Valutazione, nei seguenti casi: a) mancato rispetto degli obblighi generali o specifici di cui al precedente articolo 9; b) sottoscrizione di dichiarazioni mendaci, produzione di documenti o comunicazioni non veritiere; c) cessazione o modificazione dell attività in modo da rendere la stessa non più finalizzata alla realizzazione del progetto; e) qualora eventuali controlli rivelino modifiche sostanziali nella realizzazione del progetto stesso; ARTICOLO 11 - GARANZIA DI RISERVATEZZA Tutti i soggetti coinvolti nell assistenza e valutazione dei progetti presentati sono tenuti a garantire il pieno rispetto della riservatezza delle informazioni fornite dai partecipanti al concorso. I progetti d impresa rimarranno di esclusiva proprietà dei proponenti. ARTICOLO 12 DATE E LUOGO DEGLI INCONTRI 25 gennaio e 01 febbraio 2014 Bilancio delle competenze personali eseguito, secondo il metodo ACI (assesment competenze imprenditoriali), dal Centro di Imprenditoria Giovanile della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Verona con il rilascio di una scheda di valutazione personale. L attività verrà svola in 4 sessioni di lavoro con gruppi di 20 partecipanti. Ogni gruppo parteciperà ad una delle quattro sessioni previste: - Sabato 25 gruppo 1) dalle alle e gruppo 2) dalle alle Sabato 01 gruppo 3) dalle alle e gruppo 4) dalle alle Gli incontri si terranno presso la sala Informagiovani di Conegliano, piazzale F.lli Zoppas 70 (stazione autobus Biscione) 08 febbraio dalle 9:00 alle 12:00 Sede: Banca della Marca Orsago via Garibaldi 46 Quadro di sintesi della situazione del mercato del lavoro e delle imprese del territorio. Conoscenze, Creatività e consigli utili per accedere al mondo del lavoro oggi (e rimanerci).

5 15 febbraio 2014 dalle ore 9:00 alle ore 12:00 Sede: Banca della Marca Orsago via Garibaldi 46 Fare impresa di qualità oggi tra punti di forza, criticità ed innovazione: incontro con giovani imprenditori che hanno avviato imprese di successo. Per ulteriori informazioni: Banca della Marca Credito Cooperativo tel Confartigianato Conegliano tel Artigianato Trevigiano mandamento di Conegliano tel

Regolamento di partecipazione

Regolamento di partecipazione PREMESSE Banca Della Marca, Confartigianato Conegliano, Artigianato Trevigiano mandamento di Conegliano, il Consorzio Cofitre, Federazione provinciale Coldiretti Treviso, Rotary Club Conegliano-VittorioVeneto

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Premessa La presente procedura viene bandita

Dettagli

bando d impresa Ristart_2014

bando d impresa Ristart_2014 ARTICOLO 1 PREMESSE Fondazione La Fornace dell Innovazione di Asolo, con il contributo della Camera di Commercio di Treviso, promuove il secondo BANDO RISTART_2014: rilanciamo il territorio a sostegno

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE ART. 1 PREMESSA La Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 ONLUS, con il contributo di UniCredit Foundation, nell ambito del Progetto

Dettagli

Start Cup Bologna-Progettando 2008

Start Cup Bologna-Progettando 2008 Start Cup Bologna-Progettando 2008 dedicato ad aspiranti imprenditori della Provincia di Bologna per l assegnazione di 5.000,00 sottoforma di contributo a fondo perduto Bando 9 1. DESCRIZIONE DELL INIZIATIVA

Dettagli

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa 1. DESCRIZIONE E OBIETTIVO Coopstartup Puglia è un progetto di Legacoop Puglia per la nascita di nuove idee di impresa improntate

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano)

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) Premessa: Il presente progetto è un'opportunità di sostegno all'imprenditorialità giovanile, rivolta a tutti coloro che hanno tra i 18 e i 30. L'iniziativa è

Dettagli

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI

AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI CITTÀ DI RAGUSA CENTRO RISORSE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE INCUBATORE D IMPRESA 2011 AVVISO PER LA SELEZIONE DI 10 IDEE IMPRENDITORIALI RIVOLTO AD ASPIRANTI IMPRENDITORI/IMPRENDITRICI PER ESSERE AMMESSI

Dettagli

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Versione 2.0 PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Qualsiasi ipotesi di crescita e di sviluppo non può prescindere dal considerare il valore del capitale umano. Ormai ogni ricerca in merito, sottolinea che la

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

ARTICOLO 1 PREMESSE ARTICOLO 3 - REQUISITI PER L AMMISSIONE

ARTICOLO 1 PREMESSE ARTICOLO 3 - REQUISITI PER L AMMISSIONE ARTICOLO 1 PREMESSE CONFERENZA DEI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI GIOVANI DELLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA IMPRENDITORIALI E PROFESSIONALI DI TREVISO denominata anche SUPER G in collaborazione con la Fondazione

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con PREMIO START UP SOCIALI Giovani idee per il social business ARTICOLO 1 - L INIZIATIVA Il Premio Start up sociali (di seguito solo Premio) è organizzato da Fondazione San Patrignano e Banca Prossima nell

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE DI AUTO IMPRENDITORIALITA' E PROGETTI DI VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE DI AUTO IMPRENDITORIALITA' E PROGETTI DI VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI IL BANDO È PROMOSSO DAI DISTRETTI DI VARESE, LUINO E SARONNO D.d.u.o n. 1258 del 19.02.2015. Determinazione in ordine della DGR n. X/2679 del 21.11.2014: approvazione dell'avviso per la presentazione di

Dettagli

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative.

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. Allegato A Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. 1. Soggetti beneficiari Sono beneficiarie di contributi di

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ALLEGATO A ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ACCESSO ALL INCUBATORE DI IMPRESE START FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA L'attività di supporto alla creazione di imprese innovative è resa possibile grazie

Dettagli

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Nell ambito del Fondo per il sostegno all accesso al credito delle imprese del Lazio (art. 20 LR 9/2005)

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

BANDO A SOSTEGNO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE

BANDO A SOSTEGNO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE BANDO A SOSTEGNO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello sviluppo dell

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

AUTOIMPIEGO. Diventa imprenditore di te stesso.

AUTOIMPIEGO. Diventa imprenditore di te stesso. AUTOIMPIEGO. Diventa imprenditore di te stesso. ASSUMI UNO BRAVO COME TE. Invitalia offre tre differenti opportunità di autoimpiego a chi non ha un lavoro e vuole avviare un attività in proprio: il lavoro

Dettagli

SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile

SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile SCOPO E OBIETTIVO DELLA LEGGE La Legge n. 215 del 25 febbraio 1992 riporta un ampio ventaglio di disposizioni con lo scopo

Dettagli

Il meccanismo degli aiuti alle imprese

Il meccanismo degli aiuti alle imprese Il meccanismo degli aiuti alle imprese Gestione gestiti delle da Finpiemonte Agevolazioni Torino, 25 gennaio 2012 Premessa Gli aiuti alle imprese gestiti da Finpiemonte sono istituiti sotto forma di regime

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL INCUBATORE D IMPRESA INNOVAMI Scopo del presente regolamento è la definizione delle procedure per la selezione, fino ad esaurimento degli spazi a disposizione e secondo i

Dettagli

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE 1. PREMESSA Manital, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo ha istituito il Fondo Risorsa Canavese, con

Dettagli

INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa

INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa INNOVA NET Bando per partecipanti alla selezione di 10 Idee d impresa TRAINING AND INNOVATION UNIVERSITY CONSORTIUM POLYTECHNIC OF BARI UNIVERSITY OF PATRAS ARTICOLO 1 Finalità e oggetto Nell'ambito del

Dettagli

DALL IDEA ALL IMPRESA

DALL IDEA ALL IMPRESA Premessa DALL IDEA ALL IMPRESA Bando Incubatore d impresa 2015 rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese start up per la fruizione dei servizi dell Incubatore certificato di ComoNExT scpa Ministero dello

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP

Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP luglio 2013 1 1. PREMESSA Il Consorzio UNI.T.I. ha come obiettivo la realizzazione di un programma dell Università degli Studi di Genova per il supporto

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO Prot. n. 2471 del 22/02/2010 BANDO ANNO 2010 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI, TURISTICHE, ARTIGIANALI E DEI SERVIZI. IL DIRETTORE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

Bando di idee per la creazione d Impresa

Bando di idee per la creazione d Impresa Bando di idee per la creazione d Impresa VISTA la delibera di Giunta Provinciale n. 575 del 04/01/2010 prot. 162 che ha approvato il progetto Faimpresa. PREMESSO che -il progetto Faimpresa è un'occasione

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Regolamento per il sostegno alle attività imprenditoriali mediante agevolazioni fiscali

Regolamento per il sostegno alle attività imprenditoriali mediante agevolazioni fiscali Comune di UTA Provincia di Cagliari Allegato A alla delibera C.C. n.31 del 04/10/2012 Regolamento per il sostegno alle attività imprenditoriali mediante agevolazioni fiscali Approvato con delibera di Consiglio

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI ARTIGIANALI TURISTICHE E DEI SERVIZI ANNO 2011

BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI ARTIGIANALI TURISTICHE E DEI SERVIZI ANNO 2011 Allegato A Prot. n. 1645 Pratica n. 16761/2010 Tit. 08 Cat. 07 Cl. 01 BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI ARTIGIANALI TURISTICHE E DEI SERVIZI ANNO 2011 IL DIRIGENTE

Dettagli

PROGRAMMA TECHPEAKS BANDO PER LA SELEZIONE DI PARTNERS. Articolo 1 OBIETTIVI

PROGRAMMA TECHPEAKS BANDO PER LA SELEZIONE DI PARTNERS. Articolo 1 OBIETTIVI PROGRAMMA TECHPEAKS BANDO PER LA SELEZIONE DI PARTNERS Articolo 1 OBIETTIVI L Associazione Trento RISE, in collaborazione con Trentino Sviluppo S.p.a., ha recentemente dato avvio al programma TechPeaks

Dettagli

FONDARE IMPRESA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER N. 10 PROGETTI DI IMPRESA

FONDARE IMPRESA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER N. 10 PROGETTI DI IMPRESA FONDARE IMPRESA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER N. 10 PROGETTI DI IMPRESA A. Obiettivo La Fondazione Cassa di Risparmio di Fano individua come obiettivo specifico per l anno 2012 la partecipazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE Finalità Gli obiettivi specifici

Dettagli

BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014

BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014 BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014 PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da oltre 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello sviluppo dell imprenditoria

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

Il sottoscritto nato a prov. il, Codice fiscale residente in Via n. C.A.P, in qualità di titolare/legale rappresentante dell impresa -

Il sottoscritto nato a prov. il, Codice fiscale residente in Via n. C.A.P, in qualità di titolare/legale rappresentante dell impresa - Alla Comunità Montana Valtellina di Tirano Via M. Quadrio, 11 23037 - T I R A N O OGGETTO:CONTRIBUTI ALLE IMPRESE COMMERCIALI -(L.r. 13/2000, art. 4, comma 3-ter) - Richiesta di contributi per interventi

Dettagli

Provincia di Isernia

Provincia di Isernia Provincia di Isernia BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI IN FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE, DELLA PROVINCIA DI ISERNIA, SUI FINANZIAMENTI CONCESSI DALLE BANCHE Art. 1 : Scopi

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione ****

BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** BANDO DI CONCORSO PREMIO IMPRESA GIOVANE A REGGIO EMILIA 1a Edizione **** Premessa La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia intende assegnare n. 3 premi oggetto del

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Piazza Insurrezione n. 1A - 35137 PADOVA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO Le prove scritte di selezione

Dettagli

AUTOIMPIEGO: decreto legislativo n. 185/2000 Titolo II MICROIMPRESA

AUTOIMPIEGO: decreto legislativo n. 185/2000 Titolo II MICROIMPRESA AUTOIMPIEGO: decreto legislativo n. 185/2000 Titolo II MICROIMPRESA La Microimpresa è una misura prevista dal Titolo II del Decreto 185/2000 pensata per chi vuole creare una piccola impresa nel settore

Dettagli

FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35

FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35 FONDAZIONE WELFARE AMBROSIANO AVVISO PUBBLICO ELENCO OPERATORI NO-PROFIT SERVIZI AUSILIARI MICROCREDITO UNDER 35 1 INDICE 1. PREMESSA pag. 3 2. OBIETTIVI pag. 3 3. MANIFESTAZIONI D INTERESSE pag. 4 4.

Dettagli

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità AVVISO DI SELEZIONE PER INDIVIDUARE N. 20 ASPIRANTI IMPRENDITORI DA AMMETTERE AL PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRENDITORIALITA TALENT DRESSAGE SCADENZA 7 DICEMBRE 2015 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO Spettabile CONSORZIO OLTREPO MANTOVANO Piazza Italia 24 46020 Quingentole

Dettagli

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO VOL.TO BANDO DI ASSISTENZA PROGETTI DI GRANDE DIMENSIONE PREMESSA Il Centro di Servizio VOL.TO, nel perseguire l obiettivo di sostenere e qualificare l attività di

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO 1. OGGETTO Il Settore Politiche Sociali ed Istruzione del Comune di Mendicino, intende promuovere un iniziativa

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA Provincia di Grosseto

COMUNE DI SANTA FIORA Provincia di Grosseto COMUNE DI SANTA FIORA Provincia di Grosseto REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI DESTINATI ALLE NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITORIALI E ALLE IMPRESE APPROVATO con deliberazione del C.C. n 69 del 30.11.2011

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Il Premio ROTARY STARTUP è promosso dal Rotary Club Distretto 2072 Emilia Romagna e San Marino. Il Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 (d ora in poi

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Terre di Castelli Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali presso l incubatore del Tecnopolo di Modena nell Unione Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe promuove un bando per selezionare, secondo

Dettagli

BANDO N. 25-2016 FINANZIAMENTO DI PROGETTI ED INIZIATIVE, NEL NOSTRO TERRITORIO, PER:

BANDO N. 25-2016 FINANZIAMENTO DI PROGETTI ED INIZIATIVE, NEL NOSTRO TERRITORIO, PER: BANDO N. 25-2016 FINANZIAMENTO DI PROGETTI ED INIZIATIVE, NEL NOSTRO TERRITORIO, PER: LA PROMOZIONE SOCIALE E L ASSISTENZA ALLE FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE; LA CONOSCENZA, TUTELA, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE

Dettagli

Provincia di Bologna Area Tecnica

Provincia di Bologna Area Tecnica Provincia di Bologna Area Tecnica Prot. 5147 OGGETTO: BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI TURISTICHE ARTIGIANALI E DEI SERVIZI CON

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Microimpresa

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Microimpresa Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Invitalia, l Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa, agisce su mandato del Governo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE l Unione Europea incoraggia la partecipazione delle donne

Dettagli

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

PROPOSTE DI IDEE E PROGETTI INNOVATIVI ALTO TAVOLIERE INSIEME Laboratori Urbani di Apricena, Lesina, San Paolo di Civitate Serracapriola e Poggio Imperiale REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l'innovazione Servizio Politiche

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Avviso pubblico relativo all inserimento lavorativo di persone disabili all interno di cooperative sociali di tipo B e loro Consorzi ed interventi di accompagnamento

Dettagli

con il contributo della Rotary Foundation Regolamento del concorso Incubatore di idee imprenditoriali

con il contributo della Rotary Foundation Regolamento del concorso Incubatore di idee imprenditoriali RotaryClub Follonica RotaryClub Massa Marittima con il contributo della Rotary Foundation Regolamento del concorso Incubatore di idee imprenditoriali Premessa Il Rotary promotore di questa iniziativa,

Dettagli

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase 30.06.2012 2 fase 30.10.2012 3 fase 28.02.2013

Dettagli

Microcredito Under 35

Microcredito Under 35 Microcredito Under 35 Modello Operativo Mission La Fondazione Welfare Ambrosiano ha sottoscritto una Convenzione con il Comune di Milano per la costituzione di un apposito Fondo di Garanzia per consentire

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE AGRICOLE

REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE AGRICOLE REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE AGRICOLE ART. 1 Oggetto La Camera di Commercio di Mantova, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali,

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Lavoro autonomo. Soli, ma ben accompagnati

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Lavoro autonomo. Soli, ma ben accompagnati Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Soli, ma ben accompagnati Invitalia, l Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa, agisce

Dettagli

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa

COMUNE DI FLORIDIA. Provincia di Siracusa COMUNE DI FLORIDIA Provincia di Siracusa REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE AI GIOVANI DI AGEVOLAZIONI IN CONTO INTERESSI PER L APERTURA DI NUOVE ATTIVITA NEL TERRITORIO DI FLORIDIA DELIBERATO DAL CONSIGLIO

Dettagli

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia.

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia. Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema

Dettagli

BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP. Il DIRETTORE

BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP. Il DIRETTORE Prot. N. 503 del 18/03/2014 BANDO PER ATTIVITA DI TUTORATO RELATIVO ALLE PROBLEMATICHE DELL HANDICAP Il DIRETTORE VISTI i Regolamenti di Ateneo vigenti, D.R. n.385 del 28.01.2004, con il quale sono stati

Dettagli

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Il Comune di Napoli nell ambito degli interventi finalizzati allo sviluppo ed alla coesione ha approvato il Programma Donne per lo sviluppo urbano (con risorse

Dettagli

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014

Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 APERTURA DOMANDE SMART ET START ON LINE Con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 sono stati definiti gli aspetti rilevanti per l accesso alle agevolazioni ed

Dettagli

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via INTERVENTI A FAVORE DELLE PMI E DEGLI ORGANISMI DI RICERCA - SPORTELLO DELL'INNOVAZIONE ALLEGATO A - CONTENUTI RICHIESTI NELL'ATTO FORMALIZZAZIONE DEL PARTNERIATO I sottoscritti: a) (Impresa proponente).

Dettagli

Bandi di finanziamento

Bandi di finanziamento Bandi di finanziamento per neo -imprese e aspiranti imprenditori 1Mantova 16 ottobre 2015 DUE INTERVENTI DISTINTI 1) BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE (1508 Bando Neo-Imprese) DOTAZIONE FINANZIARIA:

Dettagli

La Responsabile dell Area

La Responsabile dell Area BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELL AFFITTO IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI CON LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA La Responsabile dell Area In applicazione

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 2^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il secondo concorso per la

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA. Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA. Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali Allegato 1 L.R. 24/2007 e D.G.R. n. 26-12334 del 12/10/2009 Contributo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI MICROPROGETTI NELL AMBITO DEL PROGRAMMA INTEGRATO DI RIGENERAZIONE URBANA DEL QUARTIERE LEUCA

AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI MICROPROGETTI NELL AMBITO DEL PROGRAMMA INTEGRATO DI RIGENERAZIONE URBANA DEL QUARTIERE LEUCA AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI MICROPROGETTI NELL AMBITO DEL PROGRAMMA INTEGRATO DI RIGENERAZIONE URBANA DEL QUARTIERE LEUCA L.F.D. LIBERA FEDERAZIONE DONNE CASA DELLE DONNE DI LECCE c/o Manuela

Dettagli

OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONE PER L'AUTOSERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE.

OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONE PER L'AUTOSERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE. Prot. n. 15521 del 21/05/2015 OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE AUTORIZZAZIONE PER L'AUTOSERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE. 1. NUMERO AUTORIZZAZIONI DA ASSEGNARE Il presente bando

Dettagli

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO elli elli LA NOSTRA PROPOSTA MISSION La questione più importante che caratterizza molte aree del Mezzogiorno è il futuro dei giovani under 30. Ma altrettanto drammatica è la situazione degli over 40, che

Dettagli

3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99

3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99 Provincia di Bergamo 3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99 1. Descrizione dell azione L azione eroga contributi finalizzati alla stabilizzazione dei rapporti

Dettagli

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso

Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso Bando per la selezione di nuove attività imprenditoriali da insediare presso l Incubatore Knowbel del Tecnopolo di Modena presso l Unione Terre di Castelli. Articolo 1 Obiettivi La Fondazione Democenter-Sipe

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio Provincia di Sondrio INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PREVISTI DAL PIANO PROVINCIALE PER L'INSERIMENTO MIRATO AL LAVORO DEI DISABILI A VALERE SUL FONDO REGIONALE LEGGE 68/99 DISPOSITIVO: L

Dettagli

CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO

CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO CALL PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI D ONORE AGLI STUDENTI DEL POLITECNICO DI TORINO a valere sulla Convezione stipulata tra Fondazione Giovanni Agnelli, Banca Sella SpA e Politecnico di Torino Disponibile

Dettagli

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP

DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP AVVISO START MILANO DIFFUSIONE DELLA CULTURA IMPRENDITORIALE E SOSTEGNO ALLO START-UP 1 INDICE 1. FINALITA DELL INTERVENTO 2. AMBITI DI INTERVENTO 3 DOTAZIONE FINANZIARIA 4. MISURA : SUPPORTO ALLA CREAZIONE

Dettagli

Bando 2014 per Organizzazioni di Volontariato del Comune di Brescia

Bando 2014 per Organizzazioni di Volontariato del Comune di Brescia COMUNE DI BRESCIA Bando 2014 per Organizzazioni di Volontariato del Comune di Brescia OBIETTIVI DEL BANDO La Fondazione della Comunità Bresciana ed il Comune di Brescia intendono congiuntamente continuare

Dettagli

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE

NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE POR FESR SARDEGNA 2007 2013 Asse VI Competitività - Linea di attività 6.2.1.b Programma di aiuti per Nuove Imprese Innovative NUOVE IMPRESE INN OVA TIVE Giuseppe Serra Sardegna Ricerche Progetto cofinanziato

Dettagli

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della

Dettagli

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER TESI DI LAUREA PER STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE EROGATI DAL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL

Dettagli