PERSONAL BRANDING. Ognuno di noi ha una personalità che si deve fare ricordare, che è anche la propria ricchezza!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERSONAL BRANDING. Ognuno di noi ha una personalità che si deve fare ricordare, che è anche la propria ricchezza!"

Transcript

1

2 Buongiorno, sono Alessandro Ferrari e dopo tanti anni trascorsi in diverse aziende a operare nell area delle Vendite, della comunicazione e del Marketing, ho deciso di condividere, questa mia esperienza maturata sul campo, completata da profondi studi ultra ventennali nell area dello sviluppo personale e professionale. All età di soli diciassette anni, ho esordito nel mondo delle vendite, iniziando a vendere assicurazioni sulla vita per man- tenermi agli studi. Dopo aver terminato gli studi, ho avuto la fortuna di entrare in una grande azienda multinazionale e di lavorarci per quasi dieci anni, crescendo e formandomi umanamente e professionalmente. Volendo allargare i miei orizzonti e la mia comprensione delle dinamiche aziendali, ho lavorato per quasi altri dieci anni in piccole e medie imprese con l assunzione di responsabilità operative sempre crescenti; di conseguenza e contemporaneamente, ho maturato una forte abilità nella gestione delle risorse umane e delle pubbliche relazioni intese quali prima fonte di profitto per l impresa. Oltre alle esperienze maturate direttamente in azienda, guidato da una forte passione personale per tutto ciò che riguarda le potenzialità della mente umana, ho frequentato decine e decine di corsi con i più grandi formatori mondiali e seguito studi approfonditi in tutte le principali aree dello sviluppo personale e professionale. In questi ultimi anni ho avuto il piacere e l onore di incontrare migliaia e migliaia di persone facendo formazione in aula, in azienda o intervenendo a meeting e congressi come relatore. Buona lettura!

3 PERSONAL BRANDING Il personal branding, coniato dall americano Tom Peters, è l arte di promuoversi in modo simile a come avviene per un marchio o prodotto commerciale. In sostanza personal branding è il modo con cui fai marketing di te stesso. Attraverso il personal branding una persona viene associato a uno stile di vita, una professione, un attività, un modello e talvolta ad un marchio. Sviluppare il tuo personal branding significa influenzare positivamente gli altri nei confronti della tua immagine e della tua attività. Fino a pochi anni fa, pensare di associare una persona ad un brand poteva sembrare strano o poco etico; in realtà ognuno di noi è di fatto un marchio, diverso da tutti gli altri ma che, per emergere, ha bisogno di distinguersi. Ognuno di noi, cerca ogni giorno di promuovere la propria immagine e il proprio nome. Ognuno di noi ha una personalità che si deve fare ricordare, che è anche la propria ricchezza! Una vita vissuta non è mai frutto del caso, al contrario dipende dalle scelte e dal nostro modo di reagire in ogni situazione. I tre passi fondamentali per iniziare il percorso che ti distingua e ti renda memorabile sono:

4 1) Definisci te stesso (il tuo Personal Self) 2) Definisci la tua professionalità (il tuo Professional Self) 3) Analizza il tuo pubblico (Target) - Definisci il tuo target - Come sei percepito dagli altri? 4) Vivi la tua storia e rendila di successo! - Vivi e agisci secondo le ragioni fondanti del tuo personal brand - Definisci e aggiorna nel tempo: chi sei, cosa offri, chi è il tuo target. Nel percorso di analisi sulle caratteristiche del tuo personal brand, prova ad individuare le tue abitudini, che a volte possono essere un freno nella nostra crescita personale, perché diventano routine e non riusciamo a riconoscerle! Allora fai una lista per iscritto delle vostre abitudini sbagliate, e mettile in ordine di priorità. Prendi la prima e pensa a quanti e quali danni ti porterà se non la cambi. Ricorda: le abitudini cattive generano conseguenze negative mentre le abitudini vincenti creano vantaggi e ricompense.

5 Tanti piccoli cambiamenti, affrontati in maniera graduale non ci costano grande fatica, ma nel medio termine contribuiscono a far evolvere la nostra vita nella direzione dei nostri sogni ed obiettivi. Per imparare a creare abitudini vincenti e soprattutto a centrare i tuoi obiettivi, prova il videocorso che ti servirà per cambiare davvero: Sapere comunicare un brand sia altrettanto importante quanto il fatto di crearlo. Se non comunichi, esisti a metà! Tutti comunichiamo, e lo dice il primo dei cinque assiomi della comunicazione della scuola di Palo Alto: È IMPOSSIBILE NON COMUNICARE. Quindi tutti noi facciamo sempre personal branding, dato che continuamente trasmettiamo informazioni su di noi. E le occasioni da sfruttare al meglio per farci conoscere sono infinite, MA se non sai valorizzare le tue risorse e non sei capace di farle percepire in modo corretto alle persone con cui interagisci, non riuscirai mai a farti apprezzare per ciò che vali veramente. Per questo, anche il primo della classe difficilmente rimane anche il primo nella vita se non riesce a valorizzare le sue competenze culturali attraverso un altrettanta capacità di trasmettere ciò che sa.

6 Per questo, un lavoratore fedele e generoso ma timido viene valutato meno capace di un lavoratore pigro ma più brillante. Insomma, se non sai valorizzare le nostre risorse e non le fai percepire, non riuscirai a farti apprezzare per ciò che vali, nemmeno in campo affettivo. Anche stima, affetto, successo, simpatia e riconoscimento sociale passano attraverso la capacità di comunicare con efficacia. La comunicazione personale passa anche per i gesti quotidiani come parlare, spiegare, domandare, commentare, guardare, ascoltare, tacere, sorridere, utilizzare lo sguardo, sbadigliare, muovere le mani Dicono molto di te anche la scelta di vestirsi con un certo stile piuttosto che un altro, frequentare certi posti, leggere certi libri, frequentare determinate persone e così via. Comunicare è un gesto involontario, sapere comunicare no. Ci sono azioni quotidiane che svolgi in ambito lavorativo che è fondamentale imparare a gestire bene, e a controllare, perché esprimono la tua personalità: Sapersi esprimere correttamente Negoziare Convincere Lavorare in gruppo Valorizzare la propria immagine.

7 Applicare il marketing a noi stessi significa scegliere il tipo di persona che vogliamo essere e farlo percepire agli altri in modo onesto e valorizzante. Per potenziare i tuoi punti di forza e valorizzarli al meglio, hai a disposizione 3 strade diverse, ma da utilizzare in sinergia: 1) Intelligenza definita fattore G o fattore globale 2) Pensare a rete 3) Metterti in gioco e sperimentare Il fattore g è il fattore di base comune a tutte le attività intellettuali, che permette di stabilire interconnessioni tra elementi di conoscenza indipendenti tra loro. Mescolando le informazioni si ottengono nuove idee. Pensare a rete significa lasciare permeare il pensiero razionale e lineare del nostro emisfero sinistro dalla fantasia, la curiosità, l ironia. Lasciare quindi che gli elementi razionali che formano la nostra conoscenza vengano interpretati dalla parte creativa e maggiormente emotiva del nostro cervello ci può fare uscire dagli schemi. Senza dimenticare che nella maggior parte delle scelte che facciamo l emozione è preponderante! Mettersi in gioco significa imparare a vivere in maniera empirica, sperimentale, procedere per tentativi ed errori. E avere il coraggio di trarre positività anche dalle situazioni negative che la vita ci presenta.

8 Tornando al personal branding, ti voglio dare qualche consiglio pratico per incominciare a fare un ottimo marketing di te stesso: sviluppa il tuo stile in modo che non sia forzato, ma sia in sintonia con la tua personalità; sorridi: alla vita, agli altri, e quando dai la mano guarda negli occhi la persona a cui ti presenti, sorridile e dì chiaramente il tuo nome (se vuoi approfondire le tecniche di approccio e della comunicazione non verbale, clicca qui ); cura il tuo modo di parlare: scandisci le parole, usa un linguaggio semplice e chiaro, e al livello del tuo interlocutore; ascolta in modo attivo; sii attraente. Se ci prendiamo cura della nostra persona, ci dimostriamo accoglienti e ben disposti verso gli altri, risulteremo attraenti. La legge dell attrazione è una teoria a dir poco magnetica il mio videocorso ti aiuta a portare nella tua vita ciò che desideri davvero. A mio avviso, uno degli aspetti più affascinanti della comunicazione è come il nostro inconscio viene influenzato dai aspetti meno ovvi e controllabili (o almeno ci sembra che lo siano).

9 Come dicevamo nella lezione precedente, comunicare significa tante cose, e non ultimo il mettere in comune, esternare; e quindi anche creare relazioni, dare forma a idee, sentimenti, vissuti personali. E va ben oltre le parole, perché riguarda: la comunicazione verbale la comunicazione non verbale il silenzio le dinamiche dei diversi momenti di comunicazione (quando parliamo, quando scegliamo di tacere, ecc.). Fa sempre un certo effetto sapere che il 75-80% delle informazioni che arrivano alla nostra corteccia cerebrale passano attraverso gli occhi, e solo il 7% attraverso le parole. E ben il 91% della comunicazione è esercitata a livello inconscio, perciò, come dico spesso ai miei seminari possiamo mentire con le parole ma non con il corpo. Quali sono gli aspetti della comunicazione non verbale che fanno così la differenza a livello comunicativo? l aspetto esteriore il comportamento prossemico (cioè come ci muoviamo nello spazio) il volto come utilizziamo la voce.

10 Diventa quindi fondamentale prendere coscienza di come i comportamenti non verbali possano influire sul modo di comunicare con gli altri: ecco alcuni esempi di comportamenti SBAGLIATI che spesso adotti senza pensarci. 1) Utilizzare intercalari ( uhmm, cioè, ehm, ): chi ti ascolta, probabilmente sarà influenzato negativamente e la percezione che avrà di te sarà tendenzialmente di una persona poco sicura di sé e non particolarmente brillante. 2) Parlare troppo velocemente e mangiarti le parole, non fare pause. Questo comportamento tradisce ansia, autostima, e spesso l interlocutore ha la sensazione sgradevole che si voglia chiudere in fretta la conversazione. Usa invece le pause come evidenziatori dei concetti importanti. 3) Non variare mai la tonalità. Le persone monotoniche vengono percepite come poco determinate, poco motivate peccato, perché l uso delle pause è una grande risorsa e se utilizzato come si deve sollecita l ascolto, crea aspettativa e trasmette competenza e alta autostima (pensiamo ai discorsi del Papa, quale effetto totalmente diverso ci farebbero senza le pause!).

11 4) Fare pause troppo lunghe prima di rispondere a una domanda: a te magari qualche secondo per riflettere vola via senza che tu te ne accorga, ma a chi ci ascolta questo trasmette indecisione e non troppa sincerità; può sembrare che il tempo di pausa sia necessario per architettare una bugia. 5) Utilizzare posture rigide e impostate: il tuo interlocutore deve percepire un atteggiamento accogliente e di buona predisposizione. Inoltre, un atteggiamento composto ma rilassato trasmette senso di sicurezza e affidabilità. 6) Adottare atteggiamenti di chiusura come le braccia conserte e le mani davanti al viso è sempre controproducente: denota spesso distacco e diffidenza. 7) Contorcere le dita o le mani fra loro, è spesso un indizio di ansia, insicurezza, imbarazzo. 8) Toccarsi il viso mentre si parla, denota nervosismo e spesso irrita chi ci ascolta perché può rendere difficile la comprensione a livello uditivo. Esistono poi vari modi di utilizzare il contatto oculare, che variano di persona in persona. Ci sono persone che fissano intensamente, altre che guardano verso il basso, altre che fissano e staccano lo sguardo

12 con rapida alternanza. Come comportarci allora con la persona che abbiamo di fronte? La PNL ci suggerisce il rispecchiamento, uno dei metodi più potenti alla base della programmazione neuro-linguistica. La parola stessa indica un assunzione della nostra postura speculare a quella di chi ci è di fronte. Quando l inconscio di un individuo è stimolato da quello del suo interlocutore, cerca di interessarlo assumendo la sua postura. Naturalmente, se la persona evita il contatto oculare o lo distacca troppo, non dobbiamo emularla ma pian piano cercare di metterla a suo agio. Alla luce di questi consigli, inizia a prendere consapevolezza di come comunichi con il corpo e ad ascoltare le sensazioni che ti trasmette (nervosismo, ansia, oppure tranquillità, relax, fiducia e apertura verso il prossimo). Impara a concentrarti sulle sensazioni che provi quando sei da solo, e sugli altri quando sei tra la gente. Se vuoi qualche nozione in più sulla PNL o ti interessa scoprire i segnali per smascherare le bugie, segui il link Ma al di là del rapporto vis-à-vis, che oggi più che mai è sostituito da altri mezzi di comunicazione, quali sono i nuovi media? E quanto sono importanti se vuoi comunicare all esterno?

13 Non so se hai già avuto modo di riflettere sull idea del Personal Branding applicata alla tua vita. Hai già capito se vuoi utilizzare questo strumento per comunicare con un pubblico allargato? Hai già definito il tuo ruolo di expertise che vuoi rivendere ai tuoi followers? I social media possono essere uno strumento importante, sia che tu li utilizzi per comunicare con il pubblico ristretto delle tue amicizie reali, sia che li utilizzi per comunicare con un pubblico allargato. Sicuramente, se opterai per questa ultima scelta, i social media rappresenteranno un must irrinunciabile della tua strategia di marketing. In rete ne esistono molti, ma pochi la fanno da padroni. La prima considerazione che dobbiamo fare è che non esiste un social media per eccellenza in quanto l uso dello strumento dipende dal tipo di servizio/prodotto che devi proporre, così come non esiste un market place per eccellenza dipende sempre da cosa vendi. Se vendi alimentari cercherai di proporre il tuo prodotto a una catena che vende generi alimentari ovviamente, non mobili giusto? Ovviamente si Più complesso è capire quale social media è adatto a chi. Partiamo da una prima considerazione.

14 Il futuro è dei network Il futuro è dei network poiché non importa quale social media sceglierai. Esso rispecchierà qualche forma di network (ovvero, di rete). Le reti ricalcano le interazioni del mondo reale, gli utenti si connettono tra loro principalmente attraverso due modelli: Modello di connessione bidirezionale Modello di connessione unidirezionale Facebook è un network dove le persone erano in un primo momento connesse bidirezionalmente. Se chiedi l amicizia a Betty e lei te la concede, tu e Betty siete allo stesso livello gerarchico. Twitter e anche Google Plus (nato in seguito) utilizzano un modello unidirezionale. Tu scegli a chi connetterti, o meglio chi seguire. Da queste persone riceverai gli aggiornamenti, i cambiamenti di stato, ma loro non riceveranno i tuoi a meno che anch essi decidano di creare un rapporto di comunicazione direzionale nei tuoi confronti. Adesso anche Facebook permette questo grado di interazione e lo fa attraverso il pulsante ricevi aggiornamenti.

15 Ma qual è la differenza sostanziale tra i due modelli di interazione? In futuro, con l aumentare del flusso comunicativo degli utenti e la diminuzione dei costi della comunicazione, diverrà sempre più importante la reputazione della fonte. Se tu fossi a conoscenza di una cura per sconfiggere il cancro, e la pubblicassi sul tuo sito e lo stesso lo facesse un importante rivista scientifica attribuendo il merito a un'altra persona, a chi credi l opinione pubblica tenderebbe a credere? A te o alla rivista di settore? Google, in primis, ma anche Twitter e Facebook hanno capito l importanza della reputation e cercano di identificarla in diversi modi. Uno di questi sistemi è quello di calcolare il peso di un utente valutando il numero di utenti che decidono di seguirlo e ricevere i suoi aggiornamenti (i followers). Ma non solo. Se sei un medico alle prime armi, probabilmente con molta umiltà costruirai delle connessioni reciproche con i tuoi colleghi di corso, e con altrettanta umiltà seguirai i più grandi luminari del settore che ti interessa. Ciò è già sufficiente per il social media per identificarti come un utente con degli interessi specifici e sulla base di essi proporti dei messaggi su misura.

16 A mano a mano che il tempo passerà, le tue interazioni aumenteranno, e aumenterà anche la tua influenza in rete. Comunicare con il tuo pubblico Adesso che hai capito l importanza di connetterti con altri utenti e soprattutto che tipo di connessioni prediligere cerchiamo di individuare il social media più adatto a te. La prima cosa che devi fare è individuare il tuo pubblico di riferimento, la tua target audience come mi avrai sentito spesso dire (di cui parleremo più approfonditamente nella successiva lezione). Ecco alcune domande che potresti porti per individuare il tuo canale di comunicazione Chi è il tuo pubblico? Cosa fa? come passa il tempo? Che interessi ha? Passa il tempo socializzando piacevolmente con altri utenti? Lo posso trovare su Facebook? Oppure passa il tempo cercando lavoro e/o pensando al lavoro? In quel caso potrei trovarlo su Linkedin?

17 Frequenta forum di settore? È possibile fare pubblicità su questi canali? Investire per promuoverti Facebook ha circa di pagine Fan ma gli inserzionisti sono solamente Purtroppo per te, anche Mark Zuckerberg ha bilanci, piani marketing e business plan da rispettare. Quindi è molto probabile che i costi di promozione su Facebook tendano a salire, anche nel breve termine. La buona notizia è che Facebook è uno strumento molto più economico di Google Adwords e quindi con esso portare traffico al tuo sito costa molto meno! Generare traffico è necessario. Se vuoi fare business con i social media devi diventare un esperto marketing o assumere qualcuno in grado di consigliarti. Non credere a chi ti dice che puoi ottenere traffico gratuitamente. Oggigiorno non è più possibile! Anche il tuo tempo ha un costo, e mentre una volta era sufficiente investire un ora al giorno, oggi serve un po più di tempo. Riassumendo..

18 1. Individua il tuo settore di expertise (se segui questo corso forse lo hai già fatto. Se hai bisogno di consigli visita il blog: risponderò ai tuoi quesiti). 2. Scegli il canale di comunicazione principale, ma non trascurare gli altri. Non tenere tutte le uova in un solo paniere!! 3. Crea connessioni con altri utenti e offri informazioni. Creati un network di persone e cerca di trasmettere loro valore, o risolvi i loro problemi. Per adesso è tutto, ti ricordo che se vuoi approfondire l argomento, ho preparato per te un nuovissimo Ebook che ti insegna come fare Personal Branding con i Social Media! Nelle lezioni precedenti, hai imparato come definire te stesso e che cosa ti distingue, e che ogni azione che compi dice qualcosa di te a chi ti sta intorno. A proposito di questo, è il momento di riflettere sul pubblico a cui vogliamo rivolgerci. Il target è, anche figurativamente, il bersaglio che vogliamo colpire: è la fascia di persone che sono sensibili a noi e al nostro prodotto, che crediamo ci possa preferire e scegliere anche in presenza di concorrenti già presenti sul mercato. I criteri con il quale stabilirlo, sono diversi (e progressivamente più selettivi) a seconda del prodotto da promuovere. Quelli di massima

19 sono l età, il sesso, l area geografica di residenza, ma potrebbe essere altrettanto utile selezionare le persone anche in base alle abitudini che hanno nel tempo libero, se sono iscritte a qualche social network, le newsletter alle quali sono iscritte, ecc. E ancora, sempre più spesso, si creano nuove identità collettive mediante l uso di determinati prodotti (un esempio sono le web community di vegetariani o vegani che si tengono in contatto tramite siti o social network per scambiarsi informazioni, ricette e pareri su ristoranti). Una volta individuato il target, puoi scegliere di sparare nel mucchio contando di colpire qualcuno, oppure affinare il bersaglio puntando su parametri più specifici in grado di individuare al meglio la nicchia che abbia dei bisogni che tu puoi soddisfare. Per esempio, se sei un ristoratore puoi decidere di fare ristorazione per tutti per cercare di avere più prenotazioni possibili, rischiando però che le coppie si lamentino della confusione provocata dai bambini del tavolo a fianco, e quel che è peggio, magari scoprirai che hai delle recensioni negative su siti come Tripadvisor oppure puoi decidere di privilegiare uno dei due target e rischiare, è vero, che le prenotazioni siano un po inferiori, ma magari riusciresti a creare un passaparola positivo e questa scelta ti potrebbe ripagare nel medio termine. Dopo avere analizzato il nostro mercato di riferimento e stabilito il nostro target, non ci resta che iniziare a promuoverci.

20 Come hai letto nella lezione precedente, è essenziale conoscere i nuovi media e utilizzarli al massimo per sfruttare le infinte potenzialità del web. Prendendo spunto dal celebre motto ambientalista Think globally, act locally (pensa in grande, agisci nel tuo piccolo), come possiamo fare per promuoverci nel nostro ambiente di tutti i giorni? Per risultare diversi dagli altri e renderci memorabili, serve un lavoro costante per fare emergere il nostro nome e associarlo a un immagine vincente. Che cosa ti rende unico? Pensa alla tua caratteristica che i competitor non possono offrire e per la quale meriti la preferenza del tuo target. Fai in modo che sia chiaramente associata a te, alla grafica del tuo marchio, al tuo modo di vestire e di parlare e utilizza come banco di prova della tua promozione proprio il microcontesto sociale in cui vivi o che frequenti. Il vantaggio di conoscere e avere confidenza con i tuoi interlocutori è proprio il fatto di potere verificare da vicino le emozioni che susciti. E quando hai testato sul campo se e come riesci a trasmettere in modo corretto il tuo brand, puoi spiccare il volo verso lo sconfinato mondo di internet e servirti del viral marketing, dei social network, dell marketing e così via (puoi trovare importanti riferimenti sul direct marketing DEM sul mio ebook

21 Mille possibilità, rimanendo sempre te stesso. Ora tocca a te. Trovate riferimenti e approfondimenti sul nostro sito e sul nostro blog sempre aggiornato:

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA RAPPORT & SINTONIA 1 RAPPORT Il termine rapport indica che esiste o che si è stabilita una reciproca comprensione tra due o più persone. Il sinonimo per tale concetto è sintonia o feeling. Per rapport,

Dettagli

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda.

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda. [D q Una delle domande più frequenti è: Cosa può fare la mia azienda per generare più richieste, avere più clienti e aumentare le vendite? Quasi tutte le aziende, anche le più piccole, oggi investono in

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni.

Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni. Come moltiplicare l intelligenza del tuo bimbo da 0 a 3 anni. Ebook gratuito A cura della D.ssa Liliana Jaramillo, Psicologa ed esperta in stimolazione infantile http://www.bimbifelicionline.it Copyright

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione Percorsi didattico-educativi Sabato 7 febbraio 2009 Dr.ssa ANNA STROPPA psicologa e psicoterapeuta dell et età evolutiva GIUSE TIRABOSCHI

Dettagli

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO-

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Liliana Jaramillo Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto http://www.comunicazionepositiva.it

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme,

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, UltraXone Amministratore e fondatore : Sean Kelly di origine

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MISURA PERFETTA DEL TUO ANELLO

MISURA PERFETTA DEL TUO ANELLO TROVA LA MISURA PERFETTA DEL TUO ANELLO ANELLI misure PANDORA Diametro Ø Controlla le tue impostazioni di stampa per essere sicuro che la misura in scala corrisponda esattamente a 50 millimetri. 48 50

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI SOGGETTO PROPONENTE: I.T.T. - ISTITUTO TECNICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI, ASCOLI PICENO (AP) SOGGETTO ATTUATORE: CONFSALFORM - ROMA LIBRETTO RILASCIATO IL:

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi Problèmes Problemi con d alcool l alcol en milieu sul luogo professionnel: di lavoro Qualche suggerimento per i colleghi Edizione: Dipendenze Svizzera, 2011 Grafica: raschle & kranz, Berna Stampa: Jost

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione

La natura del linguaggio e il processo di acquisizione La natura del linguaggio e il processo di acquisizione Il bambino nasce con un patrimonio genetico e con una predisposizione innata per il linguaggio. Affinché ciò avvenga normalmente è necessario che

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

L email marketing per negozi e negozianti

L email marketing per negozi e negozianti EMAIL MARKETING GURU 13 L email marketing per negozi e negozianti Attrezzi e consigli per entrare nel digitale dal bancone Prefazione a cura di Gianluca Diegoli di www.minimarketing.it Cosa c è nell ebook?

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Lavorare in gruppo. Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo

Lavorare in gruppo. Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo Lavorare in gruppo Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo Premessa La conoscenza del gruppo e delle sue dinamiche, così come la competenza nella gestione dei gruppi, deve prevedere

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

STILI DI APPRENDIMENTO NEI DSA PROPOSTE OPERATIVE PER UN BUON METODO DI STUDIO E DI INSEGNAMENTO

STILI DI APPRENDIMENTO NEI DSA PROPOSTE OPERATIVE PER UN BUON METODO DI STUDIO E DI INSEGNAMENTO STILI DI APPRENDIMENTO NEI DSA PROPOSTE OPERATIVE PER UN BUON METODO DI STUDIO E DI INSEGNAMENTO FONTE: MARIANI L. 2000. PORTFOLIO. STRUMENTI PER DOCUMENTARE E VALUTARE COSA SI IMPARA E COME SI IMPARA.ZANICHELLI,

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli