Trucchi Windows XP Velocizzare il menù Start

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trucchi Windows XP Velocizzare il menù Start"

Transcript

1 Trucchi Windows XP Velocizzare il menù Start Di default windows xp ha una latenza(ritardo) di 400 ms (Millisecondi), prima che il menù start si apra. Questo ad un occhio poco attento non farà grande differenza, ma vi assicuro che se usate spesso il computer è utile ridurre questo ritardo a 0. Ecco come fare: 1. Facciamo Start > Esegui e digitiamo "regedit" > OK 2. Si aprirà l editor del registro, tramite il menù ad albero a sinistra navighiamo tra le cartelle fino a raggiungere questo percorso: HKEY_CURRENT_USER\Control Panel\Desktop 3. Ora spostiamo l attenzione al riquadro a destra e individuiamo la voce MenuShowDelay 4. Facciamo dopo click sulla voce MenuShowDelay e impostiamo il valore Confermiamo con OK e riavviamo il sistema. Se per qualche ragione vogliamo ripristinare il valore originario è sufficiente seguire tutta la procedura sopra riportata e sostituire il valore della chiave MenuShowDelay da 0 a 400. Velocizzare l avvio di windows

2 Per velocizzare notevolmente il caricamento di windows è sufficiente disattivare tutti i programmi non necessari che partono in automatico all avvio. Seguiamo questi passi: 1. Andiamo su Start > Esegui > digitiamo msconfig > Ok 2. Si aprirà l utility dedicata all esecuzione automatica dei programmi, spostiamoci quindi alla scheda Avvio. 3. Ora facciamo click su Disabilita tutto > OK 4. Riavviamo il computer se richiesto. Sicuramente al prossimo avvio noterete un notevole incremento di velocità, ma ovviamente abbiamo disattivato tutto. Ora dobbiamo fare mente locale e cercare quali sono effettivamente i programmi necessari e riattivarli 1 alla volta. I programmi necessari all avvio per un normale utilizzo sono Antivirus, Firewall e programmi affini alla protezione, gli altri possono benissimo essere avviati manualmente quando è necessario in modo da risparmiare memoria e non sovraccaricare l avvio. Velocizzare avvio e chiusura di Windows Xp Ci sono diversi metodi per rendere piu' rapido e veloce l'avvio e la chiusura (shutdown) di Windows Xp. Poi, una buona manutenzione del sistema abitana ad una ottimizzazione di Windows e del sistema, rendera' certamente piu' efficiente il computer nell'avvio, alla chiusura (shutdown) e durante l'utilizzo.

3 Ecco cosa si puo' fare. Nota: si consiglia prima di apportare modifiche al registro di Windows di effettuare una copia di backup dello stesso. Se non si ricorda come legere l'articolo Copiare il registro di Windows. Mediante delle piccole modifiche al registro E' possibile rendere piu' veloce l'avvio e la chiusura (shutdown) di Windows Xp apportando delle piccole modifiche al registro di windows. Cliccare su Start > Esegui e digitare regedit Cercare la seguente chiave e cliccarci sopra una volta: HKEY_CURRENT_USER\Control Panel\Desktop Nel pannello di destra modificare i valori delle chiavi: HungAppTimeout con 2000 WaitToKillAppTimeout con 5000 Cercare ora la seguente chiave e cliccarci sopra una volta: HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control Nel pannello di destra modificare il valore della chiave: WaitToKillServiceTimeout con 3000 E' possibile diminuire ancora un po' questi valori, ma senza esagerare! Nel caso si voglia ripristinare i valori di default, essi sono: HungAppTimeout = 5000 WaitToKillAppTimeout = WaitToKillServiceTimeout = Riavviare il PC e alle successive sessioni l'avvio e la chiusura di Windows XP risultera' piu' rapido. E' possibile regolare anche altri parametri; per questi leggere l'articolo Chiudere velocemente le applicazioni che si bloccano (www.parlandosparlando.com/view.php/id_168/lingua_0/whoisit_1)

4 Mediante la creazione di scorciatoie E' possibile velocizzare il riavvio, il logoff, la chiusura delle applicazioni, o lo spegnimento (shutdown) del computer, mediante l'utilizzo di collegamenti creati ad-hoc da noi. Per prima cosa posizionarsi in un qualsiasi punto vuoto del desktop, e cliccare con il tasto destro del mouse. Dal menu a tendina che appare, selezionare la voce Nuovo collegamento. Nella finestra che si apre, nella casella Immettere percorso del collegamento digitare l'istruzione che interessa tra le seguenti: Per effettuare la chiusura (shutdown) del computer X:\Windows\System32\Shutdown.exe -s -t 00 Per effettuare il logoff X:\Windows\System32\Shutdown.exe -l -t 00 Per effettuare il riavvio del sistema X:\Windows\System32\Shutdown.exe -r -t 00 Per effettuare la chiusura di tutte le applicazioni aperte X:\Windows\System32\Shutdown.exe -f -t 00 Per effettuare la chiusura di tutte le applicazioni aperte e la chiusura (shutdown) del computer X:\Windows\System32\Shutdown.exe -s -f -t 00 Per effettuare la chiusura di tutte le applicazioni aperte e il riavvio del computer X:\Windows\System32\Shutdown.exe -r -f -t 00 Cliccare quindi su Avanti, dare un come al collegamento, e cliccare su Finish (Fine) per completare la procedura. NOTE sui parametri: X e' la lettera identificativa associata all'unita' sulla quale avete installato Windows XP. -t 00 imposta il ritardo nell'esecuzione del comando (in questo caso, 0 secondi: l'esecuzione e' immediata). Il valore 00 (doppio zero) puo' essere liberamente modificato. Una icona personalizzata Sul desktop apparira' cosi' l'icona standard di Windows che eseguira' l'istruzione che gli abbiamo assegnato. E' possibile personalizzare anche questa icona, per renderla piu' gradevole e piu' attinente al comando corrispondente; per far cio' bisogna cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona

5 standard in questione. Nel menu che si apre fare click su Proprieta' e nella finestra seguente su Cambia icona. Chiudere la finestra di avviso che appare facendo click su Ok. Nella finestra successiva scegliere l'icona che si desidera cliccandoci sopra una volta con il tasto sinistro del mouse. Cliccare quindi su Ok. Spegnimento/Riavvio di Windows XP con due semplici file batch Per spegnere e riavviare rapidamente il computer e' possibile utilizzare anche dei comandi batch creando dei file.bat ad hoc Per SPEGNERE il computer, aprire il blocco notes (notepad) e copiare il seguente off shutdown -s cls Quindi salvare il file con nome (utilizzate le virgolette come da esempio) "uscita.bat" altrimenti il file verra' salvato come.txt: il nome del file e' ovviamente libero; occorre pero' fare attenzione a non utilizzare nomi di comandi di sistema, come, per esempio, exit in quanto Windows esegue prima i suoi comandi (anch'essi.bat), e trovandone uno doppio lo escluderebbe a priori. Per RIAVVIARE il computer, aprire il blocco notes (notepad) e copiare il seguente off shutdown -r cls Assegnare anche a questo file un nome di fantasia come, per esempio, "riavvio.bat" comprese le virgolette, altrimenti il file verra' salvato come.txt. Per vedere le altre opzioni del comando digitate dal prompt di dos shutdown /? Ogni volta che si vorra' spegnere o riavviare il computer, sara' sufficiente cliccare sul corrispondente file a tal proposito creato ed il computer fara' tutto da solo. Disabilitare gli effetti grafici Windows dispone di effetti per migliorare l'aspetto grafico dell'interfaccia, che aggiungono qualcosa alla qualita' visiva, ma appesantiscono il lavoro che la scheda grafica deve fare, andando a ripercuotersi sulla velocita' di Windows. Se si e' disposti a rinunciare agli effetti grafici, che indubiamente aggiungono qualita' visiva ai menu di Windows ma appesantiscono il lavoro che la scheda grafica deve compiere, in cambio pero' di piu' performanti prestazioni, allora occorrera' disabilitare gli effetti grafici.

6 Questo accade ancora maggiormente su quei computer che hanno come memoria video (grafica) una memoria condivisa. Per far cio', cliccare con il tasto destro del mouse in un punto qualsiasi del Desktop in cui non sia presente nessuna icona. Nel menu contestuale che comparira', cliccare su Proprieta', quindi selezionare la scheda Aspetto e cliccare sul pulsante Effetti... Quindi, togliere, se presenti, i segni di spunta nelle caselle (cliccandoci sopra) poste accanto alle voci: Usa il seguente effetto di transizione per i menu e le descrizioni e le descrizioni comandi Usa il seguente metodo per smussare gli angoli dei caratteri dello schermo. Disattivare la ricerca di rete Se il computer di casa e' collegato in rete, Windows di default cerca ad ogni avvio del sistema operativo cartelle e stampanti in rete usati da tutti. Cio' comporta una perdita di tempo che vale la pena sostenere solo se si ha il computer collegato in una grande rete. Ecco come disattivare la funzione. Cliccare su Start > Programmi > Accessori > Esplora risorse. Nella finestra che si apre, cliccare nel menu posto in alto sulla voce Strumenti, quindi Opzioni cartella..., e sulla scheda Visualizzazione. A questo punto fare click sul riquadro Cerca automaticamente cartelle e stampanti di rete cosi' che il segno di spunta scompaia. Si e' cosi' disabilitato la funzione di ricerca automatica delle risorse di rete. Cliccare su Applica e poi su Ok. Cancellare i file inutili Windows svolge gia' di suo complesse (e oscure) attivita'. E' quindi buona norma procedere alla cancellazione di tutti quei file divenuti inutili al sistema operativo, e la cui continua lettura non fa altro che rallentarne l'esecuzione. Windows Xp, grazie alla Pulitura disco contenuta tra le sue utilities, rende questa operazione velocissima.

7 Fare click su START > RISORSE DEL COMPUTER Nella finestra seguente fare click con il tasto destro del mouse sull'icona del disco fisso nel quale si vuole mettere ordine. Nel menu che si apre fare click su Proprieta', quindi, nella finestra che si aprira', fare click su Pulitura disco. Windows calcolera' quanto spazio verra' liberato sul disco fisso e mostrera' un elenco di tutte le aree del disco che contengono file che possono essere tranquillamente cancellati in sicurezza. Questa operazione potrebbe durare anche alcuni minuti. Di default Windows scegliera' gia' alcune di queste aree apponendovi il segno di spunta per la cancellazione dei relativi file. Altre aree, invece, non avranno il segno di spunta ma di fianco verra' comunque mostrato lo spazio che potrebbe essere liberato la dove mettessimo noi il segno di spunta alla voce. Per iniziare le operazioni di pulizia fare click su OK. Eliminare i dati inutili dai programmi di posta Nei piu' comuni programmi di posta elettronica si accumulano parecchi dati inutili che finiscono per occupare spazio (a volte molto spazio) sul disco, contribuendo ad abbassarne le prestazioni. Ogni tanto e' quindi opportuno procedere alla cancellazione della posta e al successivo svuotamento della cartella della posta eliminata. La posta che invece si vuole conservare e' possibile comprimerla per farle occupare il minor spazio possibile. Per fare cio' con: THUNDERBIRD Fare click su Strumenti > File > Compatta cartelle. OUTLOOK EXPRESS Fare click su File > Cartella > Comprimi tutte le cartelle. OUTLOOK 2003 Fare click su Strumenti > Opzioni > Configurazione della posta > File di dati > Impostazioni > Comprimi. Deframmentare l'hard Disk Durante le operazioni di salvataggio i file vengono spezzettati (frammentati) in blocchetti che vengono memorizzati in aree distanti tra loro. Con la deframmentazione i dati vengono ricongiunti, rendendo cosi' il computer piu' veloce. La deframmentazione fornita da Windows non e' tra le piu' efficienti, e' comunque raggiungibile

8 facendo click su Start > Programmi > Accessori > Utilita' di sistema > Utilita' di deframmentazione dischi. In commercio vi sono programmi di deframmentazione piu' efficienti di quello fornito da Windows, ma purtroppo molti di questi sono a pagamento. Ottimizzare il file di paging (Swap) Il file di paging (Swap) simula una memoria RAM piu' ampia, e Windows ne fa uso quando la RAM risulta insufficiente, o quando un programma avviato non viene usato per un certo periodo di tempo. Se sul computer sono installati piu' hard disk per rendere Windows piu' veloce occorre mettere il file di paging (Swap) su uno degli hard disk installati dove non vi e' il sistema operativo. In questo modo Windows puo' leggere e scrivere contemporaneamente su entrambi i dischi, diventando cosi' piu' veloce. Fare click su START > PANNELLO DI CONTROLLO > PRESTAZIONI E MANUTENZIONE > SISTEMA > Avanzate e nella sezione Prestazioni su Impostazioni > Avanzate Quindi nella sezione Memoria virtuale cliccare su Cambia Nella finestra che si apre si potranno vedere tutti i dischi installati sul computer. Fare click sul disco nel quale si trovano i file di Windows (normalmente dove e' installato il sistema operativo). Cliccare ora su Nessun file di paging in modo che vi appaia un segno di spunta. Confermare la modifica cliccando su Imposta. Ora fare click sul disco dove si vuole mettere il file di paging (uno diverso da dove e' installato il sistema operativo). Fare click su Dimensioni gestite dal sistema in modo che appaia un segno di spunta (e scompaia automaticamente quello impostato di default vicino alla voce Nessun file di paging). Confermare la modifica cliccando su Imposta. Cliccare ora su OK e riavviare il computer. NOTA: anche il file di Swap (o paging o paginazione qual si voglia chiamare) necessita di essere di tanto in tanto deframmentato; deframmentazione che non avviene purtroppo quando si utilizza il normale Defrag di Windows. Per ovviare a questo inconveniente esite PageDefrag un software gratuito di soli 92 KB che deframmenta questo file. Il Software e' disponibile per il download nella sezione Computer > Software del nostro sito, alla pagina Windows Manager Tools (www.parlandosparlando.com/view.php/id_229/lingua_0/whoisit_1). Per recuperare spazio prezioso, e' anche possibile far ripulire Windows dai file di paging alla chiusura del computer; per far cio' bastera' apportare una piccola modifica al registro di Windows,

9 come descritto nel nostro articolo Ripulire dai file di paging (scambio) (www.parlandosparlando.com/view.php/id_481/lingua_0/whoisit_1) Pulire la cartella Prefetch Nella cartella Prefetch vengono catalogati tutti i programmi e i file che si usano piu' spesso. Nel corso del tempo pero' qui si accumulano anche vecchie voci. Per questo motivo e' opportuno che ogni tanto questa cartella venga cancellata, per fare in modo che Windows al successivo riavvio la ricrei nuovamente, questa volta senza i vecchi residui. Fare click con il tasto destro del mouse su di un punto vuoto del Desktop, e selezionare Nuovo documento di testo. Cliccarci sopra due volte per aprirlo, e digitare il seguente testo: del %windir%\prefetch\*.* /q start %windir%\system32\rundll32.exe advapi32.dll, ProcessIdleTasks Ora fare click su File > Salva con nome e digitare come Nome file: Prefetch pulizia.cmd Cliccare quindi su Salva. Eliminare il file di testo dal nome Nuovo documento di testo, e fare doppio click con il tasto sinistro del mouse sul file Prefetch pulizia.cmd appena creato, per eseguirlo ed eliminare quindi il contenuto della cartella Prefetch. Windows iniziera' subito a ricrearlo, ma questa volta senza voci ormai inutili. ATTENZIONE: Il prossimo riavvio del computer sara' molto probabilmente PIU' LENTO, ma in seguito sara' NOTEVOLMENTE PIU' VELOCE. Eseguire questa operazione con regolarita', circa due volte al mese. E' anche possibile disattivare completamente la funzione del Prefetch; per far cio' occorre apportare una piccola modifica al registro del sistema, tramite l'editor del rigistro di sistema. Cliccare sul menu START > ESEGUI e digitare regedit quindi cliccare su Ok. Nella parte sinistra della finestra dell'editor del registro di sistema che si e' aperta fare DOPPIO click su ognuna delle seguenti voci: HKEY_LOCAL_MACHINE SYSTEM CurrentControlSet Control Session Manager Memory Management PrefetchParameters

10 Nella parte destra della finestra dell'editor del registro di sistema fare doppio click con il tasto sinistro del mouse sulla voce Enable Prefetch Nella finestra che si apre, nel campo denominato Dati valore, sostituire il valore presente (di default e' 3) con 0 (leggasi ZERO) e fare click su Ok. Chiudere l'editor del registro di sistema e riavviare il computer. Al riavvio il Prefetch non verra' avviato. Se operare manualmente tutte le operazioni precedentemente descritte per la gestione e la pulizia della funzione di Prefetch possono risultare scomode, si puo' ricorrere all'utilizzo di un software freeware predisposto appunto a questo scopo come Windows XP Prefetch clean and control per la gestione dei parametri di controllo e per la pulizia appunto della funzione di Prefetch. Il software e' disponibile per il download nella sezione Computer > Software del nostro sito, alla pagina Windows Manager Tools (www.parlandosparlando.com/view.php/id_229/lingua_0/whoisit_1) Diminuire il numero di programmi in avvio automatico La velocita' d'avvio di Windows e del computer e' determinata anche dal numero di programmi che vengono avviati (eseguiti) all'accenzione del computer. Meno saranno e piu' veloce sara' l'avvio di Windows e del computer. Per maggiori informazioni su come disattivare l'esecuzione automatica di uno o piu' programmi e per una gestione ottimizzata dei file System.ini, Boot.ini, del Menu avvio automatico e dei Servizi di Windows ai fini della velocita' e della stabilita' del sistema, cliccare sui seguenti links: Eliminare programmi in esecuzione automatica (www.parlandosparlando.com/view.php/id_172/lingua_0/whoisit_1) Utilita' di configurazione del sistema (www.parlandosparlando.com/view.php/id_180/lingua_0/whoisit_1) Mettere ordine sul Desktop Rendere piu' veloce l'avvio e la chiusura di Windows passa anche per le icone che sono presenti sul desktop: piu' ve ne sono e piu' si rallenta il sistema sia all'avvio sia soprattutto alla chiusura. Pulizia guidata del Desktop Mediante la Pulitura guidata del desktop sara' possibile fare ordine tra le icone accumulatesi sul desktop. Fare click con il tasto destro del mouse in un punto libero del desktop.

11 Nel menu che si apre selezionare Proprieta'. Nella finestra (Proprieta' schermo) che si e' aperta fare click su Desktop e poi su Personalizza desktop. Nella finestra (Oggetti desktop) che si e' aperta fare click su Pulitura desktop. Nella finestra (Pulitura guidata desktop) che si e' aperta, fare click su Avanti. Ora, in questa nuova finestra, verranno visualizzate tutte le icone presenti sul desktop con la data dell'ultimo utilizzo. Quelle con un utilizzo ormai lontano nel tempo, di default, risulteranno affiancate da un segno di spunta (segno di spunta che potrete rimuovere cliccandoci sopra, se vorrete conservare sul desktop l'icona del collegamento) e saranno pronte per l'archiviazione. Ci preme rammetare che si tratta dell'archiviazione dell'icona del collegamento al programma, e non del programma stesso che sara' sempre presente nell'hard disk e nel menu dei programmi. Finito di selezionare o deselezionare le icone che si vogliono archiviare, cliccare su Avanti e poi su Fine. Ora tutte le icone archiviate sono state inserite in una cartella posta sul desktop dal nome Collegamenti desktop inutilizzati. Volendo si potra' successivamente cancellarla o modificarne il contenuto. Creazione di cartelle La presenza di tanti file, link, o documenti sul desktop, rallenta molto l'avvio e la chiusura del sistema, nonche' il refresh del desktop stesso. Per ovviare a questo basta una piccola accortezza, che gia' di per se facilita il caricamento del desktop senza dover ricorrere a software o altro. Visto che le cartelle sul desktop non rallentano il caricamento dello stesso, basta inserire i file, le icone dei link, i documenti e quant'altro si aveva sul desktop, in cartelle create appositamente sul desktop stesso, magari divise per argomento o contenuto per facilitarne la comprensione del contenuto. Un desktop anche se ricco di cartelle non rallenta il sistema e non sara' certamente un click in piu', che si dovra' fare per accedere ad un documento o ad un link, a crearci dei problemi ;-) Disattivare il servizio di indicizzazione Windows XP include un servizio di indicizzazione che tiene traccia di tutti i file memorizzati sul disco fisso. In questo modo, ognivolta viene effettuata una ricerca, i risultati vengono proposti piu' rapidamente. Se non effettuate spesso ricerche di file all'interno del vostro sistema e se, quando avviate un'operazione di ricerca, siete disposti ad aspettare qualche minuto, potete tranquillamente

12 disattivare l'indicizzazione in modo da velocizzare le prestazioni del sistema. Per prima cosa si deve disabilitare l'eventuale esecuzione dell'indicizzazione dei dati. Per far cio', andare in Risorse del Computer e cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona dell'hard disk e selezionare Proprieta', quindi togliere il segno di spunta nella casella accanto a Indicizza il disco per una ricerca rapida dei file; verra' chiesto su quale percorso disattivare l'indicizzazione, selezionare tutto l'hard disk e le sotto cartelle quindi dare la conferma. La procedura potrebbe richiedere qualche minuto; se nel corso della procedura si dovesse aprire una finestra che indica che ci sono stati dei problemi con alcuni file, non vuol essere nessun problema, ma semplicemente sta ad indicare che alcuni file sono in uso; per proseguire cliccare sul bottone Ignora tutti. Terminato si dovra' procedere ora disabilitare il vero e prorpio Servizio di indicizzazione. Per far cio', cliccare su START > ESEGUI e digitare services.msc Cercare nell'elenco la voce Servizio di indicizzazione, fare doppio clic su di esso quindi modificare il tipo di avvio da Manuale a Disabilitato. Arrestare il servizio cliccando sul pulsante Arresta, quindi premere OK per confermare la modifica. Velocizzare la cache su disco Windows XP contiene nel registro di sistema una chiave che permette di stabilire il quantitativo di memoria (in bytes) che deve essere sempre destinata alle operazioni di input/output. Incrementando il valore di default (512 bytes) si possono ottenere migliori performance quando si renda necessario un frequente accesso al disco fisso. Aprire l'editor del registro di sistema cliccando su START > ESEGUI e digitando regedit quindi portarsi in corrispondenza della chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Memory Management Cliccando una volta con il tasto sinistro del mouse sulla cartella Memory Management, sul pannello di destra si deve cercare un valore DWORD denominato IoPageLockLimit Cliccarci due volte sopra con il tasto sinistro del mouse, quindi inserite uno dei seguenti valori (esadecimali), a seconda del quantitativo di RAM presente sul vostro computer: se avete installato 64MB inserire il valore 1000 se avete installato 128MB inserire il valore 4000 se avete 256MB inserire il valore se avete 512MB o piu' inserire il valore 40000

13 Se il valore DWORD IoPageLockLimit non esiste bisognera' crearlo cliccando con il tasto destro del mouse in un punto vuoto del pannello di destra, quindi, dal menu contestuale che appare, cliccare su Nuovo > Valore DWORD, nominarlo come IoPageLockLimit ed inserirvi il valore voluto. Velocizzare l'accesso ai file.avi Ogni qualvolta si tenta di aprire una cartella nella quale sono presenti diversi file.avi, Windows Xp puo' rallentare. Questo si verifica perche' il sistema operativo estrae tutte le informazioni contenute nei file, in modo da poter dare un'anteprima del video all'utente. E' possibile velocizzare Windows Xp velocizzando l'accesso ai file.avi. Per far questo occorre apportare una piccola modifica al Registro di Sistema di Windows. Cliccare su START > ESEGUI quindi digitare regedit Cercare nel registro la chiave HKEY_CLASSES_ROOT\CLSID\{87D62D94-71B3-4b9a FE6850DC73E} Ora per disabilitare il prelievo di informazioni dai file.avi occorre rinominare questa chiave, posizionando, per esempio, un segno - (trattasi del segno MENO) davanti. Diventando cosi' -{87D62D94-71B3-4b9a FE6850DC73E} Per rinominare la chiave cliccarci sopra una volta con il tasto destro del mouse, e dal menu contestuale che si apre cliccare su Rinomina. Riavviare il computer per rendere operative le modifiche effettuate. NOTA: Per ripristinare la situazione precedente, basta togliere il segno - (trattasi del segno MENO) da davanti il nome della chiave. Pulire e deframmentare il registro di Windows Tutti i programmi inseriscono chiavi nel registro di configurazione, a volte inutili a volte necessari per il loro funzionamento, inoltre, quando si disinstalla un programma il file di registro non viene ripulito completamente dalle chiavi, inserite da quel programma, che si e' deciso di non utilizzare piu'. Conseguentemente, con il passare del tempo il file di registro si riempie di tanti codici inutili, rendendo il file di registro grande e lento a caricarsi. Occorre, quindi, effettuare periodicamente la pulizia dello stesso da tutte quelle voci (chiavi) che

14 per diversi motivi non hanno piu' nessun riferimento a programmi o file. Per fare questo o si provvede personalmente alla pulizia del registro di sistema, ma in questo caso occorre essere MOLTO pratici, per non commettere errori anche fatali alla stabilita' ed integrita' del sistema, oppure, affidarsi a software preposti a questo lavoro, che in modo quasi sicuro provvedono per noi alla pulizia del registro. Il quasi e' d'obbligo quando si parla del registro di sistema. Qui di seguito ne sono elencati alcuni: Easy Cleaner EasyCleaner ripulisce il registro di Windows, nonche' i cookie, i file temporanei di internet, i collegamenti persi, i file duplicati, etc. Supporta Windows 95/98/ME/NT/2000/XP. (In italiano). Software disponibile per il download nella sezione Computer > Software del nostro sito, alla pagina Windows Manager Tools (www.parlandosparlando.com/view.php/id_229/lingua_0/whoisit_1) RegSeeker RegSeeker e' un potente pulitore del registro di Windows e puo' visualizzare e gestire informazioni come i programmi avviati allo startup, le applicazioni installate, diverse history come i preferiti, la cronologia, la cache, etc...(anche l'index.dat file); e' possibile cercare parole all'interno del registro con possibilita' di affinare le ricerche, e' possibile esportare o cancellare i risultati delle query, include un pannello per ottimizzare il sistema operativo, effettua il backup del registro, e comprende un tool per cercare file duplicati, errati collegamenti a molto altro. Disponibile in diverse lingue tra le quali l'italiano. Non necessita di installazione. Supporta Windows NT/2000/XP/2003/95/98/Me Software disponibile per il download nella sezione Computer > Software del nostro sito, alla pagina Windows Manager Tools (www.parlandosparlando.com/view.php/id_229/lingua_0/whoisit_1) Recuperare spazio sull'hard disk Windows usa spesso il disco fisso come RAM di riserva, attraverso il file di scambio (paging) della memoria virtuale. Poter contare, quindi, su di un disco fisso con una buona quantita' di spazio libero significa poter far affidamento su un sistema operativo piu' veloce. Per questo motivo e' importante attuare alcune strategie per recuperare spazio sul disco fisso. Ridurre le dimensioni del Cestino Per default, il cestino di Windows e' impostato sul 10% delle dimensioni dell'hard disk. Si tratta di un valore troppo elevato che andrebbe modificato ad un valore percentuale corrispondente a circa 1 gigabyte (1074 MB) di spazio a disposizione. Per far cio' cliccare una volta con il tasto destro del mouse sull'icona del cestino. Nel menu contestuale che appare, cliccare su Proprieta' e, nella scheda Globale, impostare il

15 valore percentuale delle Dimensioni massime del Cestino in modo tale da lasciare circa 1 gigabyte (1074 MB) di spazio a disposizione. Ridurre le dimensioni del Windows System Restore Un altro mangia spazio e' il Windows System Restore che, come noto, fotografa e registra lo stato e la configurazione del sistema. Anche in questo caso, impostare la percentuale di spazio disponibile in modo che sia pari a 1 gigabyte (1074 MB), sufficiente a ospitare almeno un paio di punti di ripristino del computer. Per far cio', cliccare una volta con il tasto destro del mouse sul'icona Risorse del computer. Nel menu contestuale che appare cliccare sulla voce Proprieta', quindi sulla scheda Ripristino configurazione di sistema. Nel riquadro Utilizzo spazio sul disco impostare un valore pari ad 1 gigabyte (1074 MB). Pulire dai file temporanei Molte applicazioni utilizzano file temporanei o spazzatura di altro genere che, alla lunga, puo' compromettere parte dello spazio su disco. Si prenda ad esempio un crash di un'applicazione, per esempio Word, all'apertura della stessa o di un file. Word, come altre applicazioni, in situazioni simili lascia sul disco fisso file del tipo DMCF12F4.TMP che spesso non vengono rimossi automaticamente, ma restano li' dove il programma li ha lasciati al momento del crash. Per essere sicuri di ripulire l'hard disk da tutti questi file temporanei, lasciati sparpagliati nelle varie cartelle che inutilmente occupano spazio, occorre procedere nel modo seguente: chiudere tutti i programmi in esecuzione, quindi cliccare su START > Cerca e digitare *.tmp come chiave di ricerca nel campo Nome del file o parte del nome:, avendo cura di selezionare le opzioni che estendono la ricerca a tutti i dischi presenti nel computer. Quando la ricerca e' stata ultimata, nel menu posto in alto nella finestra cliccare su Modifica quindi su Seleziona tutto per selezionare tutti i file trovati e il tasto CANC (DEL) per rimuoverli definitivamente. Anche INTERNET EXPLORER accumula nell'hard disk tanti file come i cookie, la cronologia dei siti visitati, la cache e i file temporanei utilizzati per la navigazione in internet. Tutti questi file occupano spazio che puo' essere tranquillamente ripulito. Basta aprire Internet Explorer e cliccare sul menu posto in alto nella finestra sulla voce Strumenti > Opzioni Internet... e, nella scheda Generale, cliccare su Elimina cookie... (per eliminare i cookie presi durante la navigazione in internet), Elimina file... (per eliminare i file temporanei di internet) e su Cancella Cronologia (per ripulire dall'elenco dei siti visitati). Questa operazione va eseguito con regolarita' perche' Explorer comincia a riempire il disco fisso di file temporanei gia' un istante dopo averli rimossi. Una buona soluzione, specie per chi dispone di un disco fisso di piccole dimensioni, passa per la modifica dello spazio disponibile messo a disposizione del browser internet per la gestione dei file

16 temporanei che, di default, puo' anche raggiungere un valore preimpostato di 3 GB. Per far cio' aprire Internet Explorer e cliccare sul menu posto in alto nella finestra sulla voce Strumenti > Opzioni Internet... e, nella scheda Generale, cliccare su Impostazioni, presente nel riquadro File temporanei Internet, e, nella finestra che si apre, alla voce Spazio su disco da utilizzare: modificare il valore presente con uno copreso tra 30 MB e 100 MB in base alla velocita' della connessione internet che si possiede e alle dimensioni dell'hard disk. Fare click su Ok due volte e l'operazione e' conclusa.

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Scopo della guida Per non compromettere lo stato di sicurezza del proprio computer, è indispensabile installare un programma antivirus sul PC. Informazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Gestione della E-mail Ottobre 2009 di Alessandro Pescarolo Fondamenti di Informatica 1 CAP. 5 GESTIONE POSTA ELETTRONICA 5.1 CONCETTI ELEMENTARI Uno dei maggiori vantaggi

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli