L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR LA REVISIONE DELLA MIFID

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR LA REVISIONE DELLA MIFID"

Transcript

1 L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR LA REVISIONE DELLA MIFID CON LA COLLABORAZIONE SCIENTIFICA DI Otto bre Spazio Ch io ssetto - via Ch io ssetto 2 0, Milan o

2 DESTINATARI Il workshop è rivolto ai Responsabili del Servizio Investimenti, Responsabili Organizzazione, Responsabili Uffici Legali, Risk Manager e Com pliance Officer di Banche e interm ediari finanziari abilitati, nonché tutti i professionisti che operano nell ambito finance. METODOLOGIA E MATERIALE Gli incontri prevedono un a form azione frontale con specifici interventi di approfondimento da parte di qualificati docenti che provengono dalle istituzioni, dal mondo accademico e da prestigiosi studi professionali. Questions&Answers : al termine di ogni sessione è previsto uno spazio dedicato al confronto sulle domande sorte durante il dibattito o inviate prima dell evento. Materiale: le relazioni dei docenti saranno inviate ai partecipanti in form ato digitale. YOUNG MINDS Riteniamo i giovani una risorsa preziosa per il futuro del nostro paese, per questo abbiamo deciso di contribuire concretamente alla loro formazione. Il nostro progetto prevede di far partecipare gratuitamente, fino ad esaurimento dei posti riservati, un giovane under 35 della società o studio professionale iscritti all evento formativo. È stata presentata regolare domanda di riconoscimento dei crediti formativi agli Ordini Professionali competenti. CONTATTI: IUS CONFERENCE s.r.l. a Soges Network Company Via A. Saffi 12, Milano C.so Trapani, 16, Torino tel fax

3 L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR Lun e dì 27 Otto bre - Ses s io n e An tim e ridian a 9,15 / 9,30 Regis trazio n e dei parte cipan ti In tro duce e co o rdin a: Avv. Barbara Ban die ra 9,30 / 10,15 Consob* 10,15 / 11,00 Avv. Giovanni Stefanin Partner PwC Tax & Legal Services (TLS) Lin eam en ti della dis ciplin a EMIR - Obiettivi e ambito di applicazione - Cenni introduttivi su obbligo di compensazione, tecniche di attenuazione dei rischi su base bilaterale e obbligo di segnalazione - Focus sulle controparti non finanziarie: definizione, calcolo della soglia di compensazione, implicazioni dell acquisizione dello status di controparte non finanziaria - Vigilanza e sanzioni Obbligo di co m pensazio n e - Definizioni di: controparte centrale (CCP), partecipante diretto, cliente, cliente indiretto - Nozione e struttura degli accordi di compensazione indiretti. Obblighi della CCP, obblighi del partecipante diretto e obblighi del cliente - Procedura dell obbligo di compensazione. Notifica all ESMA ai fini dell obbligo di compensazione. Criteri per determinare le categorie di contratti derivati OTC soggette all obbligo di compensazione - Registro pubblico dell ESMA e informazioni da inserire nello stesso - Accesso alle CCP - Accesso a una sede di negoziazione. 11,00 / 11,15 11,15 / 12,15 Dott. Marco Polito Chief Risk Officer Cassa di Compensazione e Garanzia SpA Avv. Luca Misasi Compliance Officer Area Compliance, Markets & Operation Assosim Coffee Break Co n tro parti ce n trali - Autorizzazione e vigilanza delle CCP - CCP autorizzate a offrire servizi e attività nell Unione - Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A.: la CCP italiana - Regolamento delegato (UE) n. 876/ 2013 recante norme tecniche di regolamentazione sui collegi per le CCP - Riconoscimento delle CCP di Paesi terzi - Requisiti prudenziali ed organizzativi delle CCP - Accordi di interoperabilità. Orientamenti e raccomandazioni dell ESMA per favorire valutazioni uniformi, efficienti ed efficaci degli accordi di interoperabilità - Integrazione delle previsioni del Regolamento EMIR dedicate alle CCP da parte dell art. 520 del Regolamento CRR - Capitale ipotetico di una CCP 12,15 / 12,45 Questions&Answers *invitata a partecipare

4 L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR Lun e dì 27 Otto bre - Ses s io n e Po m e ridian a In tro duce e co o rdin a: Avv. Barbara Ban die ra 14,15 / 15,00 Avv. Barbara Bandiera Studio Legale Riolo Calderaro Crisostomo e Associati (RCC) Tecn iche di atten uazio n e dei ris chi, o perazio n i in fragruppo e dis ciplin a s an zio n ato ria - Conferma tempestiva, riconciliazione e compressione del portafoglio, risoluzione delle controversie - Valutazione a prezzi correnti di mercato e valutazione in base a un modello prudenziale e affidabile - Condizioni di mercato che impediscono la valutazione a prezzi correnti di mercato - Criteri per il ricorso alla valutazione in base a un modello - Procedure di gestione del rischio - Livello di capitale per gestire il rischio non coperto da un adeguato scambio di garanzie - Operazioni infragruppo ed esenzioni. Gli artt del Regolamento (UE) n. 149/ Contratti aventi un effetto diretto, rilevante e prevedibile all interno dell Unione - Casi in cui è necessario od opportuno evitare l elusione delle norme o degli obblighi del Regolamento EMIR - Monitoraggio delle attività in derivati non ammissibili alla compensazione da parte dell ESMA - Principio delle sanzioni efficaci, proporzionate e dissuasive di cui all art. 12 del Regolamento EMIR - Art. 33 della Legge europea 2013 e modifiche/ integrazioni apportate al TUF (artt. 166, 190, 193-quater) in tema di sanzioni 15,00 / 15,45 Avv. Corrado Fiscale Partners Studio Legale Hogan Lovells Obbligo di s egn alazio n e e repe rto ri di dati s ulle n ego ziazio n i - Contratti derivati a cui si applica l obbligo di segnalazione - Delega della segnalazione delle informazioni sul contratto derivato - Segnalazione delle informazioni relative ai contratti derivati senza generare duplicazioni - Conservazione dei dati inerenti ai contratti derivati conclusi e alle relative modifiche - Esclusione della responsabilità derivante dalla divulgazione di informazioni - Formato e frequenza delle segnalazioni relative ai contratti derivati. Identificazione delle controparti e di altri soggetti. Identificazione dei derivati - Informazioni minime da segnalare. Operazioni compensate. Segnalazione delle esposizioni. Log relativo ai dati - Segnalazione degli exchange-traded derivatives - Repertori di dati sulle negoziazioni: nozione, domanda di registrazione, informazioni da pubblicare e mettere a disposizione nei repertori, standard operativi richiesti per aggregare e comparare i dati tra i repertori e accedervi, commissioni imposte dall ESMA, norme procedurali relative all imposizione di sanzioni da parte dell ESMA

5 L ANALISI DELLA DISCIPLINA EMIR Lun e dì 27 Otto bre - Sessio n e Po m e ridian a 15,45 / 16,30 Avv. Simone Davini Head of Legal & Corporate Affairs Crédit Agricole Corporate and Investment Bank EMIR e do cu m e n tazio n e ISDA - International Swaps and Derivatives Association, Inc. (ISDA) e il suo contributo in tema di disciplina EMIR - Controparti non finanziarie e ISDA 2013 EMIR NFC REPRESENTATION PROTOCOL - Tecniche di attenuazione dei rischi e: a) EMIR Timely Confirmation Amendment Agreement Form b) ISDA 2013 EMIR Portfolio Reconciliation, Dispute Resolution and Disclosure Protocol c) ISDA Standard Amendment Agreement EMIR Portfolio Reconciliation, Dispute Resolution and Disclosure Form d) Portfolio Reconciliation EMIR Operations Guidance Note e) Portfolio Compression EMIR Operations Market Practice Guidance - Obbligo di segnalazione e: a) Reporting Guidance Note b) ISDA/ FOA EMIR Reporting Delegation Agreement - FAQ interpretative dei Protocol riguardanti le controparti non finanziarie, la riconciliazione del portafoglio e la risoluzione delle controversie 16,30 / 17,00 Questions&Answers

6 9,15 / 9,30 LA REVISIONE DELLA MIFID Martedì 28 Ottobre - Sessio n e An tim e ridian a Regis trazio n e dei parte cipan ti In tro duce e co o rdin a: Pro f. Avv. Raffaele Len er 9,30 / 10,15 Prof. Avv. Marco Lamandini Ordinario di Diritto Commerciale Università Statale di Bologna 10,15 / 11,00 Prof. Avv. Filippo Sartori Associato di Diritto Privato Comparato Università degli Studi di Trento Direttore dirittobancario.it MiFID 2 e MiFIR: revis io n e del s is te m a della MiFID a 7 an n i di dis tan za - La necessità di revisione della MIFID anche a seguito della crisi finanziaria - Scopi delle modifiche introdotte con il pacchetto regolamentare MIFID 2/ MIFIR - Principali obiettivi da realizzarsi con la riforma: (i) aumento dei presidi di tutela per gli investitori (ii) aumento dei presidi di trasparenza dei mercati - Cronoprogramma per l'entrata in vigore della riforma e degli atti di implementazione da adottarsi da parte dell'esma Rego le di co n do tta a carico degli in te rm ediari - MiFID 2 e tutela degli investitori: dal design del prodotto alla distribuzione - Modifiche ai concetti di appropriatezza e adeguatezza degli investimenti - Gestione dei conflitti di interesse - Obblighi di reporting delle operazioni eseguite - Poteri di intervento delle autorità nazionali di controllo - Governance dei prodotti finanziari e product intervention 11,00 / 11,15 Coffee Break 11,15 / 12,00 Prof. Avv. Raffaele Lener Ordinario di Diritto dei Mercati Finanziari Università di Roma Tor Vergata Avv. Grazia Bonante Counsel Studio Legale Freshfields Bruckhaus Deringer MiFID 2/ MiFIR: prin cipali im patti sugli in term e diari ch e prestan o s ervizi di in vestim e n to - Le modifiche alle regole in tema di autorizzazione e requisiti organizzativi - Procedure di governance per la creazione e la distribuzione di prodotti finanziari - Impatti sulle procedure di best execution - Ulteriori nuove regole di compliance a carico degli intermediari - Nuove regole in tema di commodity derivatives 12,00 / 12,45 Consob* 12,45 / 13,00 Il n uo vo servizio di co n sulen za fin an ziaria: le prin cipali n o vità ris petto all as s etto vige n te della rego lam e n tazio n e - La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFid Review - La consulenza su base indipendente - L'ampiezza della gamma degli strumenti finanziari - Il divieto di retrocessioni dalle società prodott0 - Le Linee Guida dell ESMA e le forme di remunerazione del servizio di consulenza Questions&Answers *invitata a partecipare

7 LA REVISIONE DELLA MIFID Martedì 28 Ottobre - Sessio n e Pom e ridian a In tro duce e co o rdin a: Pro f. Filippo An n un ziata 14,15 / 15,00 Avv. Fabio Civale Partner Studio Zitiello e Associati 15,00 / 15,45 Prof. Filippo Annunziata Associato di Diritto dei Mercati Finanziari Università Luigi Bocconi Milano 15,45 / 16,30 Avv. Lisa Curran Senior Counsel Allen & Overy 16,30 / 17,15 Avv. Vincenzo La Malfa Senior Associate DLA Piper Le n o vità in m ateria di co n s ulen za fin an ziaria: im patti per gli in term e diari - Il nuovo modello relazionale con il cliente - I nuovi obblighi informativi e la valutazione di adeguatezza - L adeguamento dei contratti - Profili di responsabilità del consulente e tutela della clientela - Impatti sui modelli di remunerazione Le Tradin g Ven u es - Regime di attività ed autorizzazione - Modifiche al regime e alle attività degli MTF e la nuova categoria di OTF - Attività a supporto per lo sviluppo del mercato in favore di PMI - Monitoraggio della compliance degli obblighi a carico delle trading venues - Obblighi in relazione al trading di derivati Nuo ve rego le in tem a di tras pare n za - Obblighi di trasparenza pre e post tradin g per i prodotti "nonequity" - Obblighi di trasparenza pre e post trading per i prodotti "equity" - Definizione ed applicazione del principio di liquidità del mercato - Ridefinizione delle categorie di bond, prodotti strutturati e strumenti del mercato monetario In te rn alizzato ri s is te m atici, pubblicazio n e de i dati, m arket data repo rtin g e as petti m icro -s trutturali - Regime ed attività degli internalizzatori sistematici - Accesso ai dati sui prezzi - Pubblicazione degli ordini non eseguiti - Il concetto di "reasonable commercial basis" - Algorithmic and high frequency trading technique, - Direct Electronic Access - Order-to-trade ratio, tick sizes 17,15 / 17,30 Questions&Answers

8 Scheda d'iscrizione da compilare ed inviare insieme alle clausole contrattuali: - fax EMIR e MIFID 27 e 28 Ottobre 2014 Sconto riservato ai lettori Diritto Bancario Dati del partecipante Nome Cognome Società/Studio Professionale Funzione aziendale e qualifica professionale (per società) Ordine di appartenenza e n. iscrizione (per professionisti) personale registrata alla newsletter dirittobancario.it (se diversa da quella personale) Attenzione: l iscrizione alla newsletter dirittobancario.it è obbligatoria per beneficiare dello sconto Dati under 35 ospite Nome e cognome Luogo e data di nascita Funzione aziendale e qualifica professionale Ordine di appartenenza e numero iscrizione Dati per la fatturazione Ragione sociale o nome e cognome P.Iva Cod. Fisc. Indirizzo completo Fattura anticipata Sì No Referente per la contabilità fornitori Nome e cognome Referente per l iscrizione (se diverso dal partecipante) Nome e cognome Funzione Spazio riservato alla Segreteria Scheda iscrizione: Numero Fattura:

9 Clausole Contrattuali da sottoscrivere ed inviare insieme alla scheda d iscrizione: - fax Sconto riservato ai lettori Diritto Bancario Art. 1 Modalità di iscrizione La scheda di iscrizione, compilata in ogni sezione e debitamente sottoscritta, deve essere inviata unitamente alle presenti clausole contrattuali via o via fax al numero: L iscrizione si intende perfezionata solo al momento della conferma scritta da parte della segreteria organizzativa di IUSCONFERENCE tramite inviata agli indirizzi dei partecipanti e/o del referente indicati nella scheda di iscrizione. Le richieste di iscrizione vengono accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti. Art. 2 Contributo di partecipazione Il contributo per la partecipazione alla singola giornata di formazione ammonta ad Euro 585,00 oltre iva se dovuta. La partecipazione ad entrambe le giornate prevede uno sconto del 20% sul contributo della seconda giornata. Le Aziende o Professionisti iscritti avranno la facoltà di iscrivere gratuitamente, previa verifica sulla disponibilità dei posti, un collega, collaboratore, praticante o tirocinante under 35. I lettori iscritti alla newsletter dirittobancario.it hanno diritto ad uno sconto del 1o% sul totale contributo di partecipazione. Il contributo per la partecipazione deve essere versato prima della data di svolgimento dell evento formativo a mezzo bonifico bancario intestato a: IUSCONFERENCE S.r.l. Via Aurelio Saffi 12, Milano c/0 Banca Alpi Marittime - Iban IT 84 C Causale (obbligatoria) : Titolo evento formativo; nome società/studio/professionista; nome e cognome partecipanti. Art.3 Modalità di disdetta La disdetta dovrà essere comunicata per iscritto entro 7 giorni lavorativi antecedenti all evento; oltre questo termine il contributo di partecipazione verrà addebitato per intero. Gli iscritti potranno scegliere, fino al giorno precedente l evento, di farsi sostituire da altro collega/collaboratore della stessa azienda/studio professionale, comunicando per iscritto i dati del sostituto. Art. 4 Variazioni di programma IUSCONFERENCE si riserva l insindacabile facoltà di rinviare o annullare il programma formativo dandone comunicazione per iscritto via fax o via secondo i dati riportati nella scheda di iscrizione. In tale evenienza IUSCONFERENCE sarà tenuta a rimborsare il contributo versato per l iscrizione. IUSCONFERENCE si riserva l insindacabile facoltà di modificare il programma e la sede di svolgimento e di sostituire i docenti indicati con altri docenti di pari livello professionale. Art. 5 Trattamento dei dati La raccolta ed il trattamento dei dati sono svolti nel pieno rispetto delle disposizioni del D.Lgs. n. 196/2003 e sono finalizzati alla gestione organizzativa, amministrativa, contabile e logistica. I dati potranno essere utilizzati per la creazione di un archivio utile all informazione, tramite qualsiasi mezzo, in relazione a programmi formativi e alle attività svolte da IUSCONFERENCE. IUSCONFERENCE S.r.l è responsabile del trattamento dei dati personali; presso la propria sede, inviando richiesta scritta, potranno essere esercitati i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. n.196/2003 aggiornamento, rettifica, integrazione, cancellazione, trasformazione, blocco, opposizione, ecc. Art. 6 Foro competente Il Foro di Torino è competente in via esclusiva per ogni controversia dovesse insorgere in ordine all interpretazione o esecuzione del presente contratto. Data Timbro e firma Ai sensi e per gli effetti di cui agli art e 1342 c.c., si approvano specificamente per iscritto le seguenti clausole contrattuali: art. 2 (contributo di partecipazione); art. 3 (modalità di disdetta) art. 4 (variazioni di programma); art. 5 (Trattamento dei dati) art. 6 (Foro competente). Data Timbro e firma

LA TRASPARENZA BANCARIA : ANALISI DELLE RECENTI DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA

LA TRASPARENZA BANCARIA : ANALISI DELLE RECENTI DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA LA TRASPARENZA BANCARIA : ANALISI DELLE RECENTI DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA Ambito di applicazione Pubblicità e Trasparenza Novità in tema di contratti Le comunicazioni alla clientela Attività ispettiva

Dettagli

USURA E ANATOCISMO. Le novità legislative. Martedì 30 Settembre 2014 Spazio

USURA E ANATOCISMO. Le novità legislative. Martedì 30 Settembre 2014 Spazio U USURA E ANATOCISMO Le novità legislative Martedì 30 Settembre 2014 Spazio Chiossetto - via Chiossetto 20, Milano DESTINATARI Il workshop è rivolto alle banche ed altri intermediari finanziari in modo

Dettagli

GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA. Lunedì 19 Maggio 2014 Spazio. Chiossetto - via Chiossetto 20, Milano

GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA. Lunedì 19 Maggio 2014 Spazio. Chiossetto - via Chiossetto 20, Milano LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA Lunedì 19 Maggio 2014 Spazio Chiossetto - via Chiossetto 20, Milano DESTINATARI Il workshop è rivolto alle banche ed altri intermediari finanziari in modo particolare

Dettagli

INCONTRI PRATICI DI APPROFONDIMENTO SULLA TUTELA DELL INVESTITORE

INCONTRI PRATICI DI APPROFONDIMENTO SULLA TUTELA DELL INVESTITORE MiFID 2 INCONTRI PRATICI DI APPROFONDIMENTO SULLA TUTELA DELL INVESTITORE Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 INFORMAZIONI ALLA CLIENTELA E COMPLIANCE mercoledì 22 ottobre 2014 CONSULENZA INDIPENDENTE,

Dettagli

MiFID 2 GOVERNANCE DEI PRODOTTI FINANZIARI E COMPLIANCE INFORMATIVA E PROFILATURA DELLA CLIENTELA CONSULENZA E INDUCEMENTS

MiFID 2 GOVERNANCE DEI PRODOTTI FINANZIARI E COMPLIANCE INFORMATIVA E PROFILATURA DELLA CLIENTELA CONSULENZA E INDUCEMENTS MiFID 2 GOVERNANCE DEI PRODOTTI FINANZIARI E COMPLIANCE INFORMATIVA E PROFILATURA DELLA CLIENTELA CONSULENZA E INDUCEMENTS Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 mercoledì 3 e giovedì 4 dicembre

Dettagli

LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO

LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 mercoledì 28 e giovedì 29 maggio 2014 In collaborazione con DESTINATARI Il

Dettagli

COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING

COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING COOKIE, PROFILAZIONE ON LINE, DIRECT- /SOCIAL- /VIRAL- MARKETING Recenti linee guida del Garante in materia, soluzioni tecnico- implementative e best practice mercoledì 8 luglio 2015 Milano, Via Chiossetto

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014 LA NUOVA DISCIPLINA DELLE SOCIETA PER AZIONI E IL DOCUMENTO CONSOB DEL 5.11.2014 IL VOTO PLURIMO E MAGGIORATO LE MODIFICHE STATUTARIE LA RELAZIONE DI STIMA EX ART. 2343 BIS Milano, Spazio Chiossetto, Via

Dettagli

GLI ORIENTAMENTI ESMA SU ETF E ALTRI OICVM

GLI ORIENTAMENTI ESMA SU ETF E ALTRI OICVM GLI ORIENTAMENTI ESMA SU ETF E ALTRI OICVM L IMPATTO SULL ASSET MANAGEMENT E LE BEST PRACTICE DEGLI OPERATORI Milano, giovedì 14 marzo 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è

Dettagli

IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI

IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI IL RISCHIO USURA NELLA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI BANCARI TRA RESPONSABILITA CIVILI E PENALI Milano, martedì 18 marzo 2014 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è rivolto a banche

Dettagli

INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO:

INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO: INFORMAZIONE FINANZIARIA AL MERCATO: RESPONSABILITA CIVILI E PENALI NEI RECENTI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI Milano, mercoledì 12 giugno 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 TEMA DEL WORKSHOP Nel

Dettagli

LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE. Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20

LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE. Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 LE NUOVE DISPOSIZIONI ANTIRICICLAGGIO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Milano, giovedì 7 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è rivolto ad imprese di assicurazione

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELLE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA

IL FINANZIAMENTO DELLE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA IL FINANZIAMENTO DELLE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA DEBITO BANCARIO VS DEBITO OBBLIGAZIONARIO STRUTTURA DELL EMISSIONE OBBLIGAZIONARIA IBLOR TRADIZIONALE E TRASPARENTE IL TRATTAMENTO FISCALE Milano,

Dettagli

FORUM ASSICURAZIONI LA DIRETTIVA SOLVENCY II E LA GOVERNANCE AZIENDALE. LA SEMPLIFICAZIONE NEI RAPPORTI CONTRATTUALI (Reg. IVASS n. 8 del 3.3.

FORUM ASSICURAZIONI LA DIRETTIVA SOLVENCY II E LA GOVERNANCE AZIENDALE. LA SEMPLIFICAZIONE NEI RAPPORTI CONTRATTUALI (Reg. IVASS n. 8 del 3.3. FORUM ASSICURAZIONI LA DIRETTIVA SOLVENCY II E LA GOVERNANCE AZIENDALE LA SEMPLIFICAZIONE NEI RAPPORTI CONTRATTUALI (Reg. IVASS n. 8 del 3.3.2015) LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI CONTRATTI E DEGLI ATTESTATI

Dettagli

LE LINEE GUIDA ANTICORRUZIONE DELL ANAC PER LE SOCIETA IN CONTROLLO PUBBLICO O PARTECIPATE DALLA PA

LE LINEE GUIDA ANTICORRUZIONE DELL ANAC PER LE SOCIETA IN CONTROLLO PUBBLICO O PARTECIPATE DALLA PA LE LINEE GUIDA ANTICORRUZIONE DELL ANAC PER LE SOCIETA IN CONTROLLO PUBBLICO O PARTECIPATE DALLA PA Mercoledì 27 maggio 2015 Milano, Via Chiossetto n. 20 Spazio Chiossetto DESTINATARI Il workshop è rivolto

Dettagli

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM MODELLI E STRUMENTI DI PRESIDIO AZIENDALE DEL RISCHIO PRIVACY LE RESPONSABILITA DI IMPRESE E DIPENDENTI PER LE VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA PRIVACY Milano, mercoledì 20

Dettagli

LA PRIVACY TRA NOVITA NORMATIVE E BEST PRACTICE OPERATIVE. Milano, 23 gennaio 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20

LA PRIVACY TRA NOVITA NORMATIVE E BEST PRACTICE OPERATIVE. Milano, 23 gennaio 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 LA PRIVACY TRA NOVITA NORMATIVE E BEST PRACTICE OPERATIVE Milano, 23 gennaio 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 DESTINATARI Il workshop è rivolto agli uffici compliance, internal audit, organizzazione,

Dettagli

I PRODOTTI FINANZIARI ASSICURATIVI

I PRODOTTI FINANZIARI ASSICURATIVI I PRODOTTI FINANZIARI ASSICURATIVI LA DISCIPLINA APPLICABILE ALLA LUCE DELLA RECENTE GIURISPRUDENZA COMUNITARIA E DOMESTICA LA NUOVA DISCIPLINA DELLA PRESCRIZIONE E L IMPATTO SULLA CONTRATTUALISTICA E

Dettagli

I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI

I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI I CONTRATTI FINANZIARI ASSICURATIVI DISCIPLINA APPLICABILE TIPOLOGIE E STRUTTURE EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE Milano, 8 giugno 2011 Camera di Commercio di Milano, Palazzo Giureconsulti In collaborazione

Dettagli

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA

I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA I PRODOTTI ASSICURATIVI DEI RAMI VITA LE TIPOLOGIE LA DISCIPLINA INFORMATIVA E CONTRATTUALE LE PRATICHE DI VENDITA LA VIGILANZA Milano, mercoledì 9 ottobre 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 DESTINATARI

Dettagli

LE FRODI BANCARIE. Milano, mercoledì 10 luglio 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20

LE FRODI BANCARIE. Milano, mercoledì 10 luglio 2013 Spazio Chiossetto Via Chiossetto 20 LE FRODI BANCARIE L EVOLUZIONE NORMATIVA IL SISTEMA DI CONTROLLI INTERNI LE FRODI NEI SETTORI RETAIL, CORPORATE E CREDITO AL CONSUMO LE FRODI FINANZIARIE I PROCESSI DI DATA ANALYTICS E REPORTING L ATTIVITA

Dettagli

LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SULLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SULLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SULLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI L EVOLUZIONE NORMATIVA AI SENSI DEL PROVVEDIMENTO DI BANCA D ITALIA DEL 17.6.2013 Milano, mercoledì

Dettagli

TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA

TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA TRASMISSIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE E SUCCESSIONE D AZIENDA IL NUOVO REGOLAMENTO COMUNITARIO SULLE SUCCESSIONI TRANSFRONTALIERE ASPETTI CIVILISTICI, SOCIETARI E FISCALI IL PATTO DI FAMIGLIA E LE IPOTESI

Dettagli

NOVITA E CRITICITA NELLA REDAZIONE DEI BILANCI IAS/IFRS

NOVITA E CRITICITA NELLA REDAZIONE DEI BILANCI IAS/IFRS NOVITA E CRITICITA NELLA REDAZIONE DEI BILANCI IAS/IFRS Analisi delle problematiche aperte e soluzioni operative Milano, mercoledì 13 e giovedì 14 novembre 2013 Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 DESTINATARI

Dettagli

I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO

I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO I CREDITI PROBLEMATICI NEL SETTORE BANCARIO IL CONFRONTO TRA BAD BANK E CESSIONE I MODELLI DI VALUTAZIONE I PROCESSI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO L ASSET QUALITY REVIEW DELLA BCE LE OPERAZIONI DI CARTOLARIZZAZIONE

Dettagli

NOVITA PRIVACY PER LE IMPRESE

NOVITA PRIVACY PER LE IMPRESE NOVITA PRIVACY PER LE IMPRESE NUOVE TECNOLOGIE E TUTELA DEI DATI Mercoledì 18 febbraio 2015 Roma, Centro Congressi Roma Eventi Piazza di Spagna Via Alibert n. 5/A DESTINATARI Il workshop è rivolto agli

Dettagli

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana COMPETEN ZE E CONOSCENZE PER LA CRESCITA Milano, 22 aprile 2013 Palazzo Mezzanotte Congress Centre and Services Piazza degli

Dettagli

PRIVACY CORPORATE COMPLIANCE FORUM

PRIVACY CORPORATE COMPLIANCE FORUM PRIVACY CORPORATE COMPLIANCE FORUM mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre 2015 Milano, Via Chiossetto n. 20 Spazio Chiossetto DESTINATARI Il workshop è rivolto alle imprese di tutti i settori, con specifico

Dettagli

LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO

LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO LA REVISIONE DELLA MIFID TRA TUTELA DELL INVESTITORE E NUOVE NORME PER IL MERCATO Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 mercoledì 28 e giovedì 29 maggio 2014 In collaborazione con DESTINATARI Il

Dettagli

FORUM PRIVACY E IMPRESA

FORUM PRIVACY E IMPRESA FORUM PRIVACY E IMPRESA GLI ASSETTI ORGANIZZATIVI ADEGUATI LA FUNZIONE DI PRIVACY OFFICER I CONTROLLI DI COMPLIANCE E DI AUDIT Mercoledì 13 maggio 2015 Milano, Via Chiossetto n. 20 Spazio Chiossetto IL

Dettagli

L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE BEAUTY CONTEST PROCEDURE DI VENDITA ACCORDI PRELIMINARI DUE DILIGENCE STRUTTURE FISCALI E FINANZIARIE PATTI PARASOCIALI Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto

Dettagli

LA RISOLUZIONE DELLA CRISI D IMPRESA: ASPETTI OPERATIVI FALLIMENTARI, SOCIETARI E DI RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE

LA RISOLUZIONE DELLA CRISI D IMPRESA: ASPETTI OPERATIVI FALLIMENTARI, SOCIETARI E DI RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE LA RISOLUZIONE DELLA CRISI D IMPRESA: ASPETTI OPERATIVI FALLIMENTARI, SOCIETARI E DI RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE LA NUOVA DISCIPLINA DELLA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO Torino, 31 gennaio

Dettagli

IL TRUST IN ITALIA. Milano, 22 e 23 giugno 2011 Camera di Commercio di Milano, Palazzo Giureconsulti

IL TRUST IN ITALIA. Milano, 22 e 23 giugno 2011 Camera di Commercio di Milano, Palazzo Giureconsulti IL TRUST IN ITALIA STRUTTURA ED EVOLUZIONE DELLA FATTISPECIE IL RAPPORTO CON IL MANDATO FIDUCIARIO E CON IL NUOVO CONTRATTO DI FIDUCIA LE FORME DI UTILIZZAZIONE Milano, 22 e 23 giugno 2011 Camera di Commercio

Dettagli

LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SUL GOVERNO SOCIETARIO E SULLE REMUNERAZIONI

LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SUL GOVERNO SOCIETARIO E SULLE REMUNERAZIONI LE NUOVE DISPOSIZIONI DI BANCA D ITALIA SUL GOVERNO SOCIETARIO E SULLE REMUNERAZIONI Circolare n. 285 del 17.12.2013 Aggiornamento del 6.5.2014 Milano, mercoledì 28 e giovedì 29 maggio 2014 Spazio Chiossetto,

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE LA NUOVA DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE Bologna, 9 e 10 novembre 2011 Palazzo Ghisilardi, Museo Civico Medievale, Sala del Lapidario Via Porta di Castello n. 3/A Con il patrocinio di

Dettagli

OPERAZIONI SOCIETARIE E ILLECITI FISCALI: DALL ACCERTAMENTO DELL ILLECITO ALLA CONFISCA DEI BENI DELL IMPRESA

OPERAZIONI SOCIETARIE E ILLECITI FISCALI: DALL ACCERTAMENTO DELL ILLECITO ALLA CONFISCA DEI BENI DELL IMPRESA OPERAZIONI SOCIETARIE E ILLECITI FISCALI: DALL ACCERTAMENTO DELL ILLECITO ALLA CONFISCA DEI BENI DELL IMPRESA L'ANALISI DELLE FATTISPECIE I RECENTI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI LA CONFISCA A CARICO DEGLI

Dettagli

la vigilanza bancaria

la vigilanza bancaria la vigilanza bancaria alla luce della riforma del Testo Unico Bancario Decreto legislativo 12 maggio 2015, n. 72. Attuazione CRD IV. Milano, 15 ottobre 2015 Centro Congressi Palazzo Stelline KEy WORDS

Dettagli

La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012

La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012 La nuova regolamentazione europea sul trading fisico e finanziario di energia: mercati, impatti e compliance Milano, 24 gennaio 2012 Derivati su commodities energetiche: aspetti contabili e di valutazione

Dettagli

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI

LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI AREA MERCATI: I CORSI DI FORMAZIONE LA REDAZIONE DEI PROSPETTI INFORMATIVI: DIRETTIVA 2003/71/CE E MODIFICHE CONSOB AL REGOLAMENTO EMITTENTI Milano, 13 e 14 dicembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and

Dettagli

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO

RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO RISCHIO SISTEMICO, RISCHIO DI CONTROPARTE E COLLATERAL MANAGEMENT NELLE BANCHE E NELLE SGR Milano 14 15 aprile 2010 Un aggiornamento sulle modalità di credit risk mitigation nelle banche e nelle SGR Palazzo

Dettagli

Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2

Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2 Emission Trading: organizzazione del Carbon Market e attività del trader di CO2 Una giornata di formazione focalizzata sull organizzazione attuale e le prospettive future del mercato delle quote di emissione

Dettagli

IL GIUDIZIO DI INERENZA

IL GIUDIZIO DI INERENZA IL GIUDIZIO DI INERENZA PRASSI APPLICATIVA GIURISPRUDENZA RIFLESSI PENALISTICI ONERE E MEZZI DI PROVA Milano, 11 e 12 aprile 2012 Spazio Chiossetto Via Chiossetto n. 20 L Organismo di Ricerca Giuridico-economica

Dettagli

FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE

FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE LE OPERAZIONI DI PRESTITO TITOLI E REPO: ASPETTI FINANZIARI, LEGALI E GESTIONE DEL COLLATERALE Milano 19 20 ottobre 2009 Un confronto sulle modalità applicative e i profili contrattuali delle operazioni

Dettagli

IL RISCHIO PRIVACY E I PRESIDI AZIENDALI DI CONTROLLO

IL RISCHIO PRIVACY E I PRESIDI AZIENDALI DI CONTROLLO IL RISCHIO PRIVACY E I PRESIDI AZIENDALI DI CONTROLLO Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto n. 20 mercoledì 1 e giovedì 2 ottobre 2014 DESTINATARI Il workshop è rivolto agli uffici compliance, internal

Dettagli

LE OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE

LE OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE LE OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE NOVITA NORMATIVE E GIURISPRUDENZIALI ASPETTI CONTROVERSI E PROFILI OPERATIVI REDAZIONE DEGLI ATTI E CONTROLLO DI LEGALITA PROFILI FISCALI E ANTITRUST mercoledì 24

Dettagli

recepimento della Direttiva MiFID (2004/39/CE)

recepimento della Direttiva MiFID (2004/39/CE) Le principali novità introdotte con il recepimento della Direttiva MiFID (2004/39/CE) Direttiva 2004/39/CE ( dirett. di 1 livello ) Markets in Financial Instruments Directive o MiFID Direttiva 2006/73/CE

Dettagli

Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva

Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva Financial Services Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva Crisi Finanziaria/ Impegni del G20 Impatti della tecnologia Integrazioni Comunitarie Nuovo schema di vigilanza EU www.pwc.com/it

Dettagli

Workshop sulle Misure di Livello 2

Workshop sulle Misure di Livello 2 Workshop sulle Misure di Livello 2 della MiFID II/MiFIR La disciplina dei Mercati Martina Mosco Ufficio Vigilanza Infrastrutture di Mercato CONSOB 14 luglio 2014 * Le presenti slide rappresentano una sintesi

Dettagli

LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE:

LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE: LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE: IL GREEN PAPER DELLA COMMISSIONE EUROPEA IL NUOVO CODICE DI AUTODISCIPLINA DI BORSA ITALIANA LA NUOVA DISCIPLINA CONSOB SULLA REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Milano,

Dettagli

L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE LE STRUTTURE FISCALI, FINANZIARIE E SOCIETARIE IL CONTRATTO DI ACQUISIZIONE LO SHAREHOLDERS AGREEMENT

L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE LE STRUTTURE FISCALI, FINANZIARIE E SOCIETARIE IL CONTRATTO DI ACQUISIZIONE LO SHAREHOLDERS AGREEMENT L ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE LE STRUTTURE FISCALI, FINANZIARIE E SOCIETARIE IL CONTRATTO DI ACQUISIZIONE LO SHAREHOLDERS AGREEMENT Milano, Spazio Chiossetto, Via Chiossetto 20 mercoledì

Dettagli

ANALISI REGOLAMENTI DERIVATI OTC, TRADE REPOSITORY E CCP

ANALISI REGOLAMENTI DERIVATI OTC, TRADE REPOSITORY E CCP ANALISI REGOLAMENTI DERIVATI OTC, TRADE REPOSITORY E CCP A seguire, suddiviso per numero regolamento, l analisi di sintesi dei regolamenti pubblicati sulla gazzetta ufficiale dell Unione Europea. Regolamento

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME ISVAP PER AGENTI E BROKER Organizzato da Per informazioni: formazione@finanzaediritto.it www.editricelefonti.it Chi siamo Editrice Le Fonti è una primaria casa editrice

Dettagli

SOMMARIO. Indice autori... 5. La nozione di mercato più pertinente. Criterio di collegamento

SOMMARIO. Indice autori... 5. La nozione di mercato più pertinente. Criterio di collegamento SOMMARIO Presentazione... Introduzione... Indice autori... VII XIII XV CAPITOLO 1 Introduzione al quadro normativo dopo la direttiva MiFID 1. Preambolo... 3 2. Il quadro normativo anteriore al novembre

Dettagli

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE

FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE FONDI IMMOBILIARI: REGOLAMENTI E OPERATIVITÀ DEL FRONT E DEL BACK OFFICE Milano, 21 e 22 settembre 2005 Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre Piazza

Dettagli

Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi

Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE. Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi Corso di Formazione in ARBITRATO E TECNICHE DI GESTIONE DELLE CONTROVERSIE Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi B. Franklin Il Corso promosso dalla Camera Arbitrale e di

Dettagli

Workshop sulla revisione della MiFID: Novità e impatti. Norton Rose Fulbright. Gianluigi Gugliotta

Workshop sulla revisione della MiFID: Novità e impatti. Norton Rose Fulbright. Gianluigi Gugliotta Workshop sulla revisione della MiFID: Novità e impatti Norton Rose Fulbright Gianluigi Gugliotta Milano, 11 giugno 2014 MiFID (2004/39/CE) PRINCIPALI OBIETTIVI Favorire ulteriormente l integrazione, la

Dettagli

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2015 L Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione Finanziaria prevede:

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana

La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana La revisione della Direttiva MiFID: impatti sull industria finanziaria italiana COMPETEN ZE E CONOSCENZE PER LA CRESCITA Milano, 22 aprile 2013 Palazzo Mezzanotte Congress Centre and Services Piazza degli

Dettagli

- limiti al cumulo degli incarichi. - i whistleblowing - outsourcing

- limiti al cumulo degli incarichi. - i whistleblowing - outsourcing KEy WOrDS - d.lgs. 12 maggio 2015, n. 72 - requisiti di competenza e correttezza dei manager - autovalutazione - tempo adeguato all espletamento dell incarico - limiti al cumulo degli incarichi - i whistleblowing

Dettagli

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2016 L Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing

Dettagli

MiFID TUF Regolamento Emittenti

MiFID TUF Regolamento Emittenti La responsabilità dell'intermediario finanziario nelle negoziazioni e nelle gestioni patrimoniali a partire dall'arresto delle Sezioni Unite (19 dicembre 2007, n. 26725) e alla luce della normativa MiFID

Dettagli

IL CONTROLLO E LA GESTIONE

IL CONTROLLO E LA GESTIONE IL CONTROLLO E LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI IN AZIENDA Milano 3 4 maggio 2010 Un occasione di confronto sull attuale approccio nella prevenzione, gestione e controllo dei rischi di liquidità, credito,

Dettagli

Le riforme delle strutture delle sedi di negoziazione: profili evolutivi

Le riforme delle strutture delle sedi di negoziazione: profili evolutivi Scuola di Economia e Management DISAG- Dipartimento di Studi aziendali e Giuridici Corso di Diritto Europeo della Banca e della Finanza (EGIF) Prof.ssa Antonella Brozzetti a.a. 2015-2016 Le riforme delle

Dettagli

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali Servizio di conciliazione della C.C.I.A.A. di Bergamo iscritto al n. 54 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione Ministero di Giustizia In collaborazione con: Corsi di AGGIORNAMENTO

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI 15 maggio 2015 3 luglio 2015 Circolo della Stampa Corso Venezia, 48 Milano CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è

Dettagli

Programmi corsi on line

Programmi corsi on line Programmi corsi on line LA VARIABILE FISCALE NEL COMPARTO ASSICURATIVO/PREVIDENZIALE: trattamento, benefici e aspetti di comparazione alla luce delle più recenti normative 1. Il quadro normativo con particolare

Dettagli

Oggetto: Osservazioni al documento di Consob in merito alla revisione della Direttiva 2004/39/CE (MiFID) - La disciplina dei mercati.

Oggetto: Osservazioni al documento di Consob in merito alla revisione della Direttiva 2004/39/CE (MiFID) - La disciplina dei mercati. Milano, 25 marzo 2010 Spettabile CONSOB Divisione Mercati Via G. B. Martini, 3 00198 Roma Prot. N. 213/10 Anticipata a mezzo posta elettronica Oggetto: Osservazioni al documento di Consob in merito alla

Dettagli

L USURA BANCARIA UN APPROCCIO GIURIMETRICO

L USURA BANCARIA UN APPROCCIO GIURIMETRICO 3 CFP COA L USURA BANCARIA UN APPROCCIO GIURIMETRICO CORSO FORMATIVO Verona, 27 Maggio 2015 dalle ore 15.00 alle ore 19.00 4 ore di lezione frontale Formazione di taglio operativo Corso accreditato COA

Dettagli

Maria Crìstina Quirici IL MERCATO MOBILIARE. L'evoluzione strutturale e normativa. Prefazione di Roberto Caparvi. FrancoAngeii

Maria Crìstina Quirici IL MERCATO MOBILIARE. L'evoluzione strutturale e normativa. Prefazione di Roberto Caparvi. FrancoAngeii Maria Crìstina Quirici IL MERCATO MOBILIARE L'evoluzione strutturale e normativa Prefazione di Roberto Caparvi FrancoAngeii INDICE Prefazione di Roberto Caparvi pag. XIII I. La disciplina del mercato mobiliare

Dettagli

Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria

Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria Ente di formazione iscritto al n.ro 90 dell elenco tenuto presso il Ministero della Giustizia Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria 42 ore Corso di preparazione

Dettagli

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota)

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota) Training Partner Percorso per l applicazione pratica di COBIT5 per Auditor applicazione pratica in area Assicurativa, a supporto dell Audit 17 Novembre: Framework, utilizzi e confronto con altri standard

Dettagli

LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA RAGIONI STRATEGICHE CONSIDERAZIONI FISCALI STRUTTURE LEGALI

LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA RAGIONI STRATEGICHE CONSIDERAZIONI FISCALI STRUTTURE LEGALI LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE SOCIETARIA RAGIONI STRATEGICHE CONSIDERAZIONI FISCALI STRUTTURE LEGALI SOMMARIO DEGLI ATTI Dott.ssa Manuela Franchi Managing Director, Bank of America Merrill Lynch Dott.

Dettagli

I fondi di minibond. Andrea Perrone Università Cattolica del Sacro Cuore

I fondi di minibond. Andrea Perrone Università Cattolica del Sacro Cuore I fondi di minibond Andrea Perrone Università Cattolica del Sacro Cuore Il finanziamento delle PMI alternativo al credito bancario Macerata, 14 novembre 2014 Il problema del finanziamento mediante minibond

Dettagli

IL MERCATO DEL GAS NATURALE

IL MERCATO DEL GAS NATURALE IL MERCATO DEL GAS NATURALE E LE PROSPETTIVE DI UNA BORSA DEL GAS: ORGANIZZAZIONE, REGOLAMENTAZIONE E TRADING Milano 24 25 giugno 2010 Un aggiornamento sulle prospettive di una borsa del gas e sulle caratteristiche

Dettagli