VIRTUAL FIGHTS di Gianluca Piani & Marcello Cantoni. Corridoio di un albergo. L uomo avanza con la stessa espressione dirigendosi verso la sua camera.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIRTUAL FIGHTS di Gianluca Piani & Marcello Cantoni. Corridoio di un albergo. L uomo avanza con la stessa espressione dirigendosi verso la sua camera."

Transcript

1 ESTERNO NOTTE - Strada VIRTUAL FIGHTS di Gianluca Piani & Marcello Cantoni Un uomo distinto e casual sui 30/40 anni cammina per la città con un trolley. INTERNO NOTTE - Corridoio di un albergo Corridoio di un albergo. L uomo avanza con la stessa espressione dirigendosi verso la sua camera. INTERNO NOTTE - Stanza di albergo L uomo apre la porta della stanza e appoggia la valigia sul letto. In bagno, si butta dell acqua sul volto. Con la massima cura installa dei patch con led luminosi sul suo corpo. Stende un telo di plastica sul pavimento, prende in mano un casco- visiera scuro e prima di metterselo sulla testa inspira profondamente. L uomo, con la visiera sugli occhi, attende immobile l inizio del gioco. Inizio gioco clandestino. Fine gioco clandestino: il militare uccide il dark, massacrandolo con una raffica di pugni al volto. (Parte già girata e montata, vedi link youtube) INTERNO NOTTE - Stanza d albergo L uomo é sdraiato sul pavimento segnato e sanguinante per i colpi ricevuti. Respirando e muovendosi a fatica, si toglie gli occhiali- visiera e si trascina verso la valigia sul letto. Estrae un foglio e crolla sul pavimento con il foglio in mano. Sul foglio ci sono scritte le sue ultime parole. UOMO Voice over SE QUALCUNO LEGGERÀ QUESTE RIGHE SIGNIFICA CHE SONO MORTO L uomo è sfigurato dai colpi ricevuti. MA LA COSA PIÙ IMPORTANTE È CHE HO TRADITO IL GIOCO E L ASSOCIAZIONE CHE MI HANNO RESO RICCO E IN QUALCHE MODO POPOLARE. NON É STATO IL RIMORSO A SPINGERMI, MA SOLO IL DESIDERIO DI RIMANERE NELLA STORIA DI QUESTO GIOCO COME IL GIOCATORE CHE HA ELIMINATO PIÙ CONCORRENTI.

2 INTERNO NOTTE - Garage Un ragazzo lavora su dei computers e gioca ai videogames. Il ragazzo indossa una felpa nera con cappuccio e il suo volto non é riconoscibile. TUTTO EBBE INIZIO NELL OSCURITÀ DI UN GARAGE DOVE UN RAGAZZO INTROVERSO E ISOLATO CHIEDEVA OGNI GIORNO AI SUOI UNICI AMICI, I COMPUTERS E I VIDEOGAMES, DI VENDICARLO DAI SORPRUSI DELLA SUA REALTÀ QUOTIDIANA. ESTERNO GIORNO Strada di quartiere Il ragazzo viene attorniato da un gruppo di bulli che lo spintonano fino a buttarlo per terra. Lo prendono a calci, gli rubano i soldi e rompono alcuni dei suoi oggetti personali. Sopraffatto e umiliato, il ragazzo alza lo sguardo verso l unica ragazza presente. La ragazza, che è molto bella, gli restituisce lo sguardo esprimendo un misto di divertimento e disgusto per la sua incapacità di difendersi. Il ragazzo cammina solo, con il capo chino, accompagnato dagli sguardi di scherno della gente. UN GRUPPO DI GIOVANI TEPPISTI L AVEVA PRESO DI MIRA PICCHIANDOLO E UMILIANDOLO TUTTI I GIORNI E DI FRONTE A CHIUNQUE. SURCLASSATO FISICAMENTE, NON RIUSCI MAI A REAGIRE E BEN PRESTO SI FECE LA FAMA DI CODARDO E PERDENTE E TUTTI LO IGNORAVANO. INTERNO NOTTE - Garage Il ragazzo cammina nervosamente, sferrando di tanto in tanto calci alle cose ammucchiate qua e là. Il ragazzo lascia andare tutta la sua frustrazione in un urlo colmo di rabbia lanciato serrando i pugni. Il ragazzo lavora su dei computers e gioca a dei videogame con dei patch sul suo corpo. Il ragazzo continua a lavorare e, finalmente, durante una partita cade al suolo come se fosse stato colpito da un violentissimo colpo. Rimane tramortito al suolo. Lentamente e ancora molto dolorante accenna qualche movimento.

3 Si porta una mano sul volto e quando vede che é coperta di sangue si mette a ridere. Ce l ha fatta. IL RAGAZZO SI SENTIVA A SUO AGIO SOLO NELL OSCURITÀ DEL SUO GARAGE E FU PROPRIO IN QUEL LUOGO CHE PRESE CORPO LA SUA VENDETTA. DA TEMPO AVEVA INIZIATO A LAVORARE A UN VIDEOGAME CHE POTESSE AVERE EFFETTI REALI SULLE PERSONE. LA TECNOLOGIA ERA GIÀ STATA CREATA, ERA NECESSARIO SOLO ASSEMBLARLA DIVERSAMENTE. FINALMENTE I SUOI SACRIFICI VENNERO PREMIATI E IL SUO RISCATTO ANDAVA A DELINEARSI. ORA DOVEVA SOLO TENDERE LA TRAPPOLA AI SUOI NEMICI, PORTARLI NEL SUO GARAGE E SFIDARLI IN UNA PARTITA ALL ULTIMO SANGUE ESTERNO GIORNO Strada di quartiere Il ragazzo viene preso di mira dai soliti teppisti, ma questa volta reagisce e con fare di sfida dice qualcosa al capobranco che con indifferente divertimento guarda gli altri membri della banda in cerca di condivisione. Il capobranco annuisce e sembra accettare quanto proposto dal ragazzo che dopo aver incassato l assenso accenna un perfido sorriso alla ragazza del branco che lo guarda con lo stesso disprezzo ma senza sorridere. INTERNO NOTTE - Garage Il ragazzo allestisce il garage per la sfida, spostando mobili e cianfrusaglie per lasciare libero più spazio possibile. Il capobranco e i suoi amici entrano nel garage del ragazzo. Il ragazzo, già pronto per il combattimento, porge ai suoi ospiti i caschi- visiera e i patch da applicare sul corpo suscitando la scherno generale. I ragazzi si preparano e il gioco può avere inizio. Il ragazzo si muove in totale scioltezza e con il massimo trasporto. Uno dopo l altro, i nemici crollano al tappeto sanguinanti, altri tentano di togliersi il casco ma senza riuscirvi e alla fine devono soccombere come i loro compagni. Sono tutti morti. Il ragazzo butta i caschi e i patch dentro a un trolley e prima di fuggire lancia un ultimo sguardo alla scena del delitto tradendo un certo compiacimento. DOPO TANTI ANNI DI SORPRUSI E UMILIAZIONI

4 NON POTEVA ACCONTERARSI DI PROCURARE SOLO QUALCHE LIVIDO, LA SUA SETE DI VENDETTA NON SI SAREBBE SAZIATA CON COSI POCO, DOVEVA RESTITUIRE LA SOFFERENZA CHE GLI ERA STATA INFLITTA, LA VIOLENZA DELLE UMILIAZIONI SUBITE, VOLEVA IL LORO SANGUE, SI PRESE LE LORO VITE. QUEI TEPPISTELLI AVEVANO AVUTO CIÒ CHE MERITAVANO, MA UCCIDERE NON POTEVA ESSERE UNA LIBERA SCELTA E COSI LASCIO I CORPI IN GARAGE, PRESE LA SUA INVENZIONE FATALE E SI DILEGUÒ. ORMAI ERA UN RICERCATO, SENZA DENARO, SENZA CASA E CON UN IDENTITÀ INGOMBRANTE CHE NON GLI PERMETTEVA DI CERCARE LAVORO. L UNICA COSA CHE POSSEDEVA ERA LA SUA INVENZIONE E FU PROPRIO CON QUESTA CHE CERCÒ DI MIGLIORARE IL SUO DESTINO ESTERNO GIORNO Città Il ragazzo vagabonda per la città. ESTERNO NOTTE Strade di periferia urbana Il ragazzo trema mentre cerca di dormire buttato per terra. Uomini e donne passano davanti a lui. INTERNO GIORNO Stanza Il ragazzo osserva 2 uomini giocare al suo videogame, di fianco a lui c é un tizio. Uno dei due concorrenti cade al suolo. Nel vedere questo, l uomo al suo fianco si gira verso di lui, gli tende la mano e si congratula. Il ragazzo contraccambia stringendogli la mano, dimostrando un certo stupore per il successo ottenuto dalla sua invenzione. I concorrenti che combattono e muoiono mentre giocano sono sempre di più. I siti di scommesse e di persone che effettuano scommesse aumentano vertigionosamente. MA CHI POTEVA ESSERE INTERESSATO A UN VIDEOGAME CHE UCCIDEVA REALMENTE BEH IL GENERE UMANO É UNA SPECIE VARIEGATA,

5 Videogioco SPESSO UNITA DAL COMUNE BISOGNO DI DENARO, L ETICA CONTINUA A SOPRAVVIVERE MA È IL PROFITTO A REGNARE E FU COSI CHE IL SUO ANGEL INVESTOR DIVENTO LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E QUEL ROZZO STRUMENTO DI VENDETTA ADOLESCENZIALE FU TRASFORMATO IN UN ATTIVITÀ ILLEGALE MILIONARIA. BEN PRESTO IL GIOCO VENNE IMMESSO IN RETE E IL DOWNLOAD DA GRATUITO DIVENTÒ A PAGAMENTO, PERSONE DA TUTTE LE PARTI DEL MONDO POTEVANO SFIDARSI PURCHÈ MUNITI DELL ATTREZZATURA NECESSARIA E ALTRI POTEVANO SCOMMETTERE CON UN SISTEMA DI QUOTE SIMILE A QUELLO UTILIZZATO DAI NORMALI EVENTI SPORTIVI. Immagini del primo concorrente, la ragazza, mentre ferisce il dark con un pugno al volto e quando il militare le infila il coltello nella ferita. GLI AVATARS DEI CONCORRENTI UCCISI RIMANGONO NEL SISTEMA DEL GIOCO, LORO NON POSSONO FERIRE REALMENTE, I LORO COLPI FERISCONO SOLO GLI AVATARS. UCCIDENDOLI, SI GUADAGNANO SOLDI E A VOLTE É POSSIBILE GUADAGNARE COLPENDOLI QUANDO SONO GIÀ MORTI. Videogioco Immagini dell entità e del dark rallentato dalla sua presenza. POI CI SONO GLI AMMINISTRATORI, LORO POSSONO INTERVENIRE IN QUALSIASI MOMENTO, SOTTO QUALSIASI SEMBIANZA E IL LORO POTERE É QUELLO DI RALLENTARE UN CONCORRENTE. HO SEMPRE PENSATO CHE IL LORO SCOPO É DI INDIRIZZARE GLI INCONTRI PER FAR GUADAGNARE LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA, PRINCIPALE SCOMMETTITORE DI QUESTO FIGHT CLUB VIRTUALE. ESTERNO GIORNO - Città Replay dell uomo che cammina per strada trascinando il trolley.

6 INTERNO NOTTE - Stanza di albergo Replay delle immagini dell uomo che si prepara all incontro. INFINE, CI SIAMO NOI, I VERI PROTAGONISTI, PER LO PIU SIAMO UOMINI COMUNI FORSE INSIGNIFICANTI MA CHE PER QUESTO GIOCO CI SIAMO TRASFORMATI IN COMBATTENTI SENZA SCRUPOLI, DISPOSTI A UCCIDERE PER DENARO. PROBABILMENTE IN QUESTO SIAMO ANCHE PEGGIO DI QUEL RAGAZZO SOLO E INTROVERSO CHE HA INVENTATO TUTTO, LUI UCCISE PER VENDICARSI, NOI PER FUGGIRE ALLA MEDIOCRITÀ DELLE NOSTRE VITE. IO NON CI SONO PIÙ, IL MIO AVATAR MORIRÀ DOPO DI ME E CHI LO UCCIDERÀ AVRÀ PARTE DI QUANTO HO GUADAGNATO NELLA MIA CARRIERA DI VIRTUAL FIGHTER. (PAUSA) IL DENARO (PAUSA) È L UNICA COSA CHE RIMANE DI ME, L ANIMA NON CE L HO PIÙ, L HO VENDUTA ALL ORGANIZZAZIONE IL GIORNO IN CUI HO UCCISO IL MIO PRIMO AVVERSARIO, UNO SCONOSCIUTO, COME LO SONO IO. Dettaglio degli occhi dell uomo morto. FINE

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 questionario di gradimento PROGETTO ESSERE&BENESSERE: EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 classi prime e seconde - Scuola Secondaria di I grado di Lavagno CLASSI PRIME Mi sono piaciute perché erano

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

Davide Uzzo LA COSTANZA PREMIA

Davide Uzzo LA COSTANZA PREMIA La costanza premia Davide Uzzo LA COSTANZA PREMIA INDICE La costanza premia PAG. 07 PAG. 11 PAG. 17 PAG. 26 PAG. 39 PAG. 44 PAG. 47 INTRODUZIONE SIETE PRONTI? SI COMINCIA! VARIE TECNICHE DI SCOMMESSA

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

INTRODUZIONE. La ragazza

INTRODUZIONE. La ragazza 5 INTRODUZIONE La ragazza Il braccio era vicino al telefono. Forse la ragazza aveva cercato di chiamare qualcuno, ma poi non aveva avuto il tempo di farlo. I lunghi capelli neri scendevano sul viso e coprivano

Dettagli

I N T R O D U Z I O N E

I N T R O D U Z I O N E REGOLAMENTO INTRODUZIONE Anno Domini è un gioco di strategia e conquista. ambientato nel medioevo. Il miglior modo per imparare a giocare è quello di leggere attentamente il regolamento, passo dopo passo.

Dettagli

MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna. (mezzo) (età) MEDIO + EVO

MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna. (mezzo) (età) MEDIO + EVO IL MEDIOEVO IL MEDIOEVO MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna (mezzo) (età) MEDIO + EVO I FATTI PIÙ IMPORTANTI ALL INIZIO DEL MEDIOEVO i barbari e i

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

Uscire dalla violenza si può. Centro Antiviolenza. Thamaia. Guida per le donne che subiscono violenza

Uscire dalla violenza si può. Centro Antiviolenza. Thamaia. Guida per le donne che subiscono violenza Uscire dalla violenza si può Centro Antiviolenza Thamaia Guida per le donne che subiscono violenza SUCCEDE ANCHE A TE? Ti dice continuamente che è tutto suo perchè è lui che guadagna i soldi? Devi giustificare

Dettagli

SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001. Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni

SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001. Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001 Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni Le domande che seguono si riferiscono a situazioni che possono essersi verificate nel corso dell ultimo

Dettagli

La maestra Stefania G.

La maestra Stefania G. A 90 anni dalla fine della 1 guerra mondiale, mi è sembrato particolarmente importante ricordare con i miei alunni di classe 3 della Scuola Primaria di Liedolo i fatti senza retorica, ma in modo chiaro

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

STIAMO COI PIEDI PER TERRA. GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1

STIAMO COI PIEDI PER TERRA. GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1 STIAMO COI PIEDI PER TERRA GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1 Le cadute che possono verificarsi in casa, per la strada, in ospedale o presso le strutture per anziani o disabili sono un grave problema

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

CARMEN TOTARO Le piene di grazia

CARMEN TOTARO Le piene di grazia CARMEN TOTARO Le piene di grazia Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07491-9 Prima edizione: marzo 2015 Impaginazione: studio pym / Milano Le piene di grazia

Dettagli

T r a n s e u r o p A

T r a n s e u r o p A T r a n s e u r o p A EDIZIONI valerio evangelisti l i n q u i s i t o r e e i portatori di luce t r a n s e u r o p a inaudita big La collana si propone di mostrare il laboratorio segreto dei Big della

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA EDUCAZIONE ALLA LEGALITA I bambini hanno letto una nuova storia: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando Giovanni è un bambino nato e cresciuto a Palermo e frequenta la scuola primaria. Per il

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia.

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia. DISCUSSION STARTERS - Definisci a parole tue cosa è un avatar. - Quali sono le funzioni psicologiche dell avatar? - L avatar può essere sempre come tu lo vorresti? - Quanti tipi di avatar conosci? - In

Dettagli

IL BULLISMO NELLA SCUOLA. Dott.ssa Michela Zancaner Dott.ssa Carolina Valentino

IL BULLISMO NELLA SCUOLA. Dott.ssa Michela Zancaner Dott.ssa Carolina Valentino IL BULLISMO NELLA SCUOLA Dott.ssa Michela Zancaner Dott.ssa Carolina Valentino IL BULLISMO CHE COS È IL BULLISMO? Elementi per riconoscere un vero atto di bullismo: L INTENZIONALITA dell atto avviene quando

Dettagli

Intelligenza artificiale macchine che pensano. È davvero possibile o l'intelligenza è qualcosa che possiedono solo gli esseri umani?

Intelligenza artificiale macchine che pensano. È davvero possibile o l'intelligenza è qualcosa che possiedono solo gli esseri umani? Intelligenza artificiale Intelligenza artificiale macchine che pensano. È davvero possibile o l'intelligenza è qualcosa che possiedono solo gli esseri umani? Come individuare un computer intelligente?

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE Lucia è una piccola giraffa che viene rapita e portata via dal suo ambiente naturale e dalla sua famiglia. Nel periodo di convivenza forzata con la famiglia

Dettagli

TABBY PLAYS ISTRUZIONI

TABBY PLAYS ISTRUZIONI TABBY PLAYS ISTRUZIONI INDEX REQUISITI TECNICI... 2 REGISTRAZIONE... 2 LA TUA STANZA... 3 STATUS... 3 LA CITTA... 4 SOCIAL NETWORK... 4 INTERAZIONI... 6 SFIDE... 6 NEGOZI... 7 ATTI DI BULLISMO... 7 LA

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

Federico Platania Il primo sangue Copyright 2008 Via Col di Lana, 23 Ravenna Tel. 0544 401290 - fax 0544 1390153 www.fernandel.it fernandel@fernandel.it ISBN: 978-88-87433-89-0 Copertina di Riccardo Grandi

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Consigli e accorgimenti per la vita quotidiana

Consigli e accorgimenti per la vita quotidiana Consigli e accorgimenti per la vita quotidiana In questa sezione vi indichiamo ciò che potete fare per rendere più semplice la vita quotidiana del vostro congiunto. L elenco non ha alcuna pretesa di essere

Dettagli

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100%

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100% Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO Non lasci possibilità per il bookmaker Annienti le probabilità di perdere Riduci il rischio del 100% da Zero a 50.000 Euro in meno di un anno Investimento a partire

Dettagli

CAPITOLO SECONDO. Oggi

CAPITOLO SECONDO. Oggi CAPITOLO SECONDO Oggi La pioggia aveva appena smesso di cadere e l asfalto di Edgware Road, a secco da alcuni giorni, tornava finalmente a lavarsi. Rientravo a casa facendo lo slalom tra le pozzanghere,

Dettagli

L angelo ribelle 3. 4. 5. Pensieri 2

L angelo ribelle 3. 4. 5. Pensieri 2 L angelo ribelle 3. 4. 5 Pensieri 2 Giovanni Rainone L ANGELO RIBELLE 3. 4. 5 PENSIERI 2 racconti www.booksprintedizioni.it Copyright 2011 Giovanni Rainone Tutti i diritti riservati Raccolta di racconti

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane

Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane Laboratori attorno al mito delle dea Eoste, e le uova di lepre. Trasformazione animali festa di

Dettagli

Laura Virgini IL VIAGGIO

Laura Virgini IL VIAGGIO Il Viaggio Laura Virgini IL VIAGGIO romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A mia madre, senza la quale non sarei qui, ora, e non sarei quella che sono.

Dettagli

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica

Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica Io a casa faccio la raccolta differenziata però non la faccio io ma la fanno mia mamma e mia sorella. Tutte le mattine del sabato e della domenica guardano cosa c è dentro al bidone poi prendono le bottiglie

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

EV A SION E NOISAVE. Evasion era una bella strega dai capelli corvini e occhi verdi da gatta.

EV A SION E NOISAVE. Evasion era una bella strega dai capelli corvini e occhi verdi da gatta. EV A SION E NOISAVE Evasion era una bella strega dai capelli corvini e occhi verdi da gatta. Viveva in un bosco pieno d alberi maestosi e funghi dai colori più strani. Non era proprio cattiva ma, a volte,

Dettagli

Il muro. Bianco intorno e intorno bianco e bianco e bianco. Vengono. Non ricordi il perché. Ah sì. Sorridere. Bisogna sorridere.

Il muro. Bianco intorno e intorno bianco e bianco e bianco. Vengono. Non ricordi il perché. Ah sì. Sorridere. Bisogna sorridere. Il muro Allora non sei più nulla neppure un numero sei sei solo disperazione accucciata in un letto che con gli occhi si aggrappa al muro alla crepa del muro alla macchia sul muro alla vita che dal muro

Dettagli

Atto di fede, Luciano Ligabue

Atto di fede, Luciano Ligabue Atto di fede, Luciano Ligabue Ho visto belle donne spesso da lontano ognuno ha il proprio modo di tirarsele vicino e ho visto da vicino chi c'era da vedere e ho visto che l'amore cambia il modo di guardare

Dettagli

Cosa ci può stimolare nel lavoro?

Cosa ci può stimolare nel lavoro? a Cosa ci può stimolare nel lavoro? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa

Dettagli

Conosciamoci giocando

Conosciamoci giocando Primi incontri GIANNI FRIGERIO Conosciamoci giocando Alla ripresa del catechismo il primo obiettivo è quello di favorire nei ragazzi la reciproca conoscenza e di aiutarli a fare gruppo. Vi presentiamo

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Portare fuori il cane credo sia solo una specie di alibi per poter evadere da quell appartamento troppo stretto per quella famiglia, per quelle urla

Portare fuori il cane credo sia solo una specie di alibi per poter evadere da quell appartamento troppo stretto per quella famiglia, per quelle urla Capitolo 1 L anziana signora mi guarda dalla finestra di fronte. Il suo esile corpo appoggiato con un braccio sul davanzale mi fa pensare a quanto amore e tenerezza può mettere una donna così in ogni suo

Dettagli

Umberto Fiori Nove poesie

Umberto Fiori Nove poesie Umberto Fiori Nove poesie APPARIZIONE Alte sopra la tangenziale, chiare, due case con in mezzo un capannone. E questa l apparizione, ma non c è niente da annunciare. Eppure solo a vederli là fermi, diritti

Dettagli

L ETICA DELL ECCELLENZA

L ETICA DELL ECCELLENZA INTRODUZIONE Nel gestire le nostre organizzazioni e nel costruire le nostre carriere abbiamo bisogno di principi che trascendano il tempo. Abbiamo bisogno di standard elevati l'etica dell'eccellenza. Price

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Questionario tipi umani

Questionario tipi umani Questionario tipi umani Dare solo una risposta, indicandola con una crocetta, ad ogni item in relazione al livello corrispondente. A - Mi riesce spiacevole realizzare un lavoro non diretto da me. - Se

Dettagli

Giostre e tornei. da " I vanhoe": Da scudiero a cavaliere

Giostre e tornei. da  I vanhoe: Da scudiero a cavaliere Giostre e tornei Fig.1 da " I vanhoe": Da scudiero a cavaliere C on uno sbuffo, i due cavalli corazzati partirono dalle cime della lizza e, alzando nubi di polvere, si lanciarono a galoppo. A metà della

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO 1) Età media: 16 2) Sesso: M: 86% F: 14% 3) Regione di residenza: Piemonte 4) Classe frequentata: 1^: 37 2^: 43 3^: 27 4^: 16 5^: 25 5) Il numero medio di ore giornaliere

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

ESORDIENTI. Programma Tecnico

ESORDIENTI. Programma Tecnico ESORDIENTI Programma Tecnico IO, LA PALLA, I MIEI COMPAGNI E GLI AVVERSARI SEDUTA DI ALLENAMENTO ESORDIENTI dal semplice al complesso GIOCHI A TEMA 20% GIOCHI COLLETTIVI 20% LA PARTITA (Gli obiettivi specifici)

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

Questura di Piacenza

Questura di Piacenza Questura di Piacenza Ufficio Relazioni con il Pubblico Atti di intimidazione, sopraffazione, oppressione fisica o psicologica commessi da un soggetto "forte" (bullo) nei confronti di uno "debole" (vittima)

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con questa mania di fare sempre fotografie ai bambini: e

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un a me del cellulare piace a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un incidente è molto utile a me il cellulare piace ma me lo prendono solo a 12 anni. La cosa più bella è

Dettagli

GLI ELFI DI BABBO NATALE

GLI ELFI DI BABBO NATALE Gruppo Animatori Salesiani www.gascornedo.it info@gascornedo.it GLI ELFI DI BABBO NATALE Gioco in Oratorio Genere: a stand Ambienti: sia in interno che in esterno Età: bambini delle elementari/medie AMBIENTAZIONE

Dettagli

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Progetto realizzato in collaborazione tra: Sezione Azzurri scuola dell Infanzia Via Garibaldi Classe 1B scuola Primaria Omate Classe 1C scuola

Dettagli

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri Vento e batticuore In primavera mi comporto da pantera prendo la corriera e torno a casa la sera Entro in un bar, apro la porta e mi vedo arrivare una cameriera con la gonna corta! Dalla finestra sento

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi Il popolo Taooiy Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi esploratori abbiamo perlustrato la

Dettagli

Il ronzio del neon. Accanto a lei, ed unica presenza nella saletta oltre lei, un uomo dal quale sta aspettando una risposta.

Il ronzio del neon. Accanto a lei, ed unica presenza nella saletta oltre lei, un uomo dal quale sta aspettando una risposta. Il ronzio del neon Vuole? Un caschetto di capelli rossi incornicia un volto pallido, leggermente truccato nei toni del marrone, un paio di occhi chiari illuminano il viso dandole un età indefinita. Porge

Dettagli

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 il Dribbling Lezione ideata da MAINI DANIELE Si ringraziano Gli Esordienti dell U.S.D. BORGONOVESE In collaborazione con BERNINI GIANNI RATAZZI

Dettagli