DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n."

Transcript

1 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Turismo Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa Coppola Elena Donazzan Marino Finozzi Massimo Giorgetti Franco Manzato Remo Sernagiotto Daniele Stival Segretario Mario Caramel P A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. del OGGETTO: Interreg Italia Austria , progetto di cooperazione transfrontaliera La Grande Guerra/Der Erste Weltkrieg, acronimo WW1, cod. id. 3544, CUP B27J Attivazione dei centri di informazione e realizzazione di iniziative di promozione integrata dei luoghi della Grande Guerra. NOTE PER LA TRASPARENZA: Si provvede a formalizzare il rapporto di gestione dei centri di informazione sulla Grande Guerra con i comuni di Cortina d Ampezzo e Rocca Pietore e a realizzare, in collaborazione con la Provincia di Belluno, l ultima parte del progetto di cooperazione transfrontaliera per la promozione storica, culturale e turistica dei luoghi dove si svolse la Grande Guerra. L assessore Marino Finozzi, di concerto con l assessore Roberto Ciambetti, riferisce quanto segue. Con decisione C (2007) 4233 in data 17 settembre 2007, la Commissione Europea ha approvato il programma transfrontaliero Interreg IV Italia Austria per il periodo , e con deliberazione del 6 maggio 2008 la Giunta regionale ha fatto propri i termini e le procedure del primo avviso e ha autorizzato la presentazione delle proposte elaborate dalle strutture e dagli enti regionali, tra cui la Direzione turismo per il progetto La Grande Guerra/Der Erste Weltkrieg. L Autorità di Gestione, che si identifica nella Provincia autonoma di Bolzano, con prot. n in data 29 aprile 2008 ha accettato il dossier di candidatura al finanziamento del progetto La Grande Guerra/Der Erste Weltkrieg consegnato dal Land del Tirolo, in qualità di Lead Partner, con la partecipazione della Regione del Veneto attraverso la Direzione turismo, e il Comitato di pilotaggio di programma ha approvato, tra l altro, anche il progetto in parola. In relazione a ciò, con deliberazione n. 624 del 17 marzo 2009 e n del 24 aprile 2009 la Giunta regionale ha istituito nuovi capitoli di bilancio per la gestione delle spese relative ai progetti approvati nell ambito della programmazione transfrontaliera e transnazionale tra cui il capitolo n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia-Austria la Grande Guerra quota comunitaria (Reg. CE 05/07/2006, n. 1080)» e il capitolo n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia-Austria la Grande Guerra quota statale (Reg. CE 05/07/2006, n delibera CIPE 15/06/2007, n. 36), individuando la Direzione regionale Turismo come Centro di responsabilità dei succitati capitoli di spesa. Fra le attività previste nell ambito del progetto La Grande Guerra/Der Erste Weltkrieg figurano la realizzazione di due centri di informazione sulla Grande Guerra in Provincia di Belluno e più precisamente nei comuni di Cortina D Ampezzo e Rocca Pietore, il recupero della Ex scuola Carlo del Croix di proprietà del Comune di Rocca Pietore che ospiterà il centro, e, infine, l attività di promozione del progetto in parte condivisa con il Lead Partner, Land del Tirolo, e in parte da realizzarsi autonomamente. Mod. B - copia

2 In termini operativi e, comunque, in stretta combinazione funzionale fra Regione e Comuni interessati si è proceduto allo sviluppo del progetto: - con deliberazione n del 21 luglio 2009 la Giunta regionale ha concesso un contributo per il recupero dell edificio dell ex scuola in Rocca Pietore intitolata a Carlo del Croix a beneficio del Comune, il quale ha realizzato i lavori e rendicontato la spesa nei termini previsti; - i comuni coinvolti, Rocca Pietore e Cortina D Ampezzo, hanno partecipato alla raccolta del materiale audiovisivo e documentale che sarà veicolato attraverso le stazioni multimediali presso i centri. Questi sono stati ideati per suggerire al visitatore non solo un percorso storico a ritroso ma anche una visita ai tanti siti monumentali della Grande Guerra e agli scenari naturali di oggi che hanno fatto da sfondo alle vicende belliche, rivolgendosi, pertanto, sia all appassionato di storia, che al turista in cerca di nuove suggestioni e ispirazione; - è stato realizzato il progetto di allestimento dei centri e affidata, a seguito di gara mediante procedura aperta, indetta con deliberazione della Giunta regionale n del 21 settembre 2010, la fornitura e posa in opera dei supporti informatici multimediali e degli arredi presso i centri di informazione sulla Grande Guerra a Cortina d Ampezzo e a Rocca Pietore. Si prevede che i centri saranno aperti entro la fine dell estate. Ora, alla luce di quanto sopra realizzato e al fine di dare completa attuazione al progetto transfrontaliero posto in essere con il Land Tirolo, si ritiene che, con il presente provvedimento, sia necessario dare concretezza ad alcuni altri elementi di azione che rafforzano l idea progettuale e danno continuità nel tempo alle iniziativa intraprese. Infatti, dopo la realizzazione delle attività sopra indicate, per il progetto in parola rimane una disponibilità residua di risorse finanziarie pari a ,00 per lavori infrastrutturali e ,00 per attività di promozione e marketing. In primo luogo, si fa presente che, al termine dei lavori di adeguamento del centro informativo di Rocca Pietore, il Comune ha chiesto, con nota prot. n del 24 marzo 2011, un integrazione al contributo per interventi di completamento dell edificio pubblico destinato alla postazione multimediale e di alcune aree di pertinenza. Si tratta di lavori in economia che consistono nella sistemazione del piazzale antistante l edificio di proprietà comunale, nell eliminazione dei cavi elettrici aerei, nel rifacimento della pavimentazione, nell acquisto di controfinestre interne per eliminare la dispersione del calore e di una poltroncina montascale per l accesso ai disabili. In secondo luogo, al fine di allestire e mettere in funzione i centri d informazione multimediale è opportuno stipulare degli accordi di collaborazione con i Comuni di Cortina D Ampezzo e Rocca Pietore, che consentano di formalizzare la consegna ai Comuni dei beni acquisiti per l allestimento dei centri e prevedano l obbligo, da parte dei proprietari dei centri, di renderli fruibili al visitatore per un periodo di almeno dieci anni. I Comuni dovranno, altresì, farsi carico dei lavori preliminari alla posa in opera dei centri, di ricevere la consegna delle attrezzature informatiche e degli arredi per l allestimento, di assistere il personale addetto all allestimento durante i sopralluoghi e la posa in opera, di verificare il funzionamento del centro, di provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei centri. L amministrazione regionale s impegna a liquidare la ditta esecutrice una volta ricevuta comunicazione da parte del Comune dell attivazione del centro. I suddetti accordi sono stipulati ai sensi dell articolo 15 della Legge n.241/1990 secondo lo schema di cui all Allegato A per il Comune di Cortina d Ampezzo (BL) e all Allegato B per il Comune di Rocca Pietore (BL). In terzo luogo, va precisato che, al termine del progetto, sono previste delle attività di promozione e di comunicazione sugli aspetti storici, culturali e turistici dei centri di informazione multimediale e sui luoghi e monumenti della Grande Guerra. Sono previste delle azioni comuni tra Regione del Veneto e Land del Tirolo con lo scambio di informazioni, documenti e l ideazione di strumenti di comunicazione condivisi per la diffusione dei risultati di progetto: un sito web, del materiale informativo cartaceo che illustra i centri di informazione nel bellunese e il museo Bergisel di Innsbruck, un educational per giornalisti di riviste specializzate in turismo culturale presso i centri ed il museo. Le iniziativa autonome invece sono rivolte ad attività più propriamente comunicative e promozionali dei luoghi della Grande Guerra ed hanno come Mod. B - copia pag. 2 Dgr n. del

3 obiettivo principale la più ampia diffusione della conoscenza e della valorizzazione, in chiave turistica, delle montagne e delle località nelle quali si sono svolti gli scontri di guerra. Dal punto di vista finanziario, si propone pertanto, di utilizzare le somme residue del progetto per lavori infrastrutturali, per la realizzazione degli interventi di completamento dell edificio pubblico e aree di pertinenza destinato a postazione multimediale sulla Grande Guerra intitolata a Carlo Del Croix, concedendo al Comune di Rocca Pietore, ai sensi dell articolo 106 della L.r. n. 33/2002, un contributo di ,00, pari al 60,76% dell importo previsto dei lavori che ammonta a ,48; con lo stesso comune si sottoscriverà un accordo di collaborazione ai sensi dell articolo 15 della Legge 241/1990 con i contenuti riportati nello schema di cui all Allegato C. Si propone, infine, di avviare un azione coordinata di promozione integrata, di comunicazione turistica e di marketing storico e territoriale sia delle aree che gravitano attorno ai centri informativi multimediali che dei luoghi e monumenti della Grande Guerra localizzati del territorio bellunese, utilizzando la somma del progetto destinata alla promozione e alla comunicazione di Euro ,00. Al fine di meglio valorizzare il territorio bellunese e ottimizzare le numerose risorse e informazioni già disponibili nel territorio sia in termini storici, turistici e del recupero di testimonianze della Grande Guerra, si ritiene opportuno ed utile definire una collaborazione tra la Giunta regionale, alla quale compete il coordinamento dell immagine e dell informazione turistica del Veneto, e la Provincia di Belluno, in quanto amministrazione delegata alla promozione delle singole località, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge regionale 4 novembre 2002, n. 33, articoli 2 e 3. Tenuto conto dei tempi ristretti per la realizzazione delle attività, della necessità di rendere efficace l attività informativa e comunicativa mediante un equilibrato rapporto fra storia e turismo, tra immagini documentali storiche e le valenze turistiche attuali dei luoghi della Grande Guerra, dell efficacia dei mezzi di comunicazione e delle aree di afflusso e di interesse dei potenziali turisti/fruitori ai temi storici, bellici e culturali dei luoghi dove sono rinvenibili le opere e i monumenti ristrutturai negli anni, si ritiene di concentrare l attività informativa e comunicativa utilizzando i mezzi video degli aeroporti di Venezia, Verona ed eventualmente Milano, Roma, Vienna e Innsbruk e alcuni documentari informativi da veicolare, in relazione alla disponibilità finanziaria, sulla rete televisiva e radiofonica locale del territorio veneto e delle regioni di prossimità (Lombardia, Emilia Romagna, ecc.) nonché del territorio austriaco. In particolare si vuole realizzare immagini video che partendo dall esperienza del progetto Interreg con l Austria e dai centri di informazione sulla Grande Guerra realizzati con il finanziamento comunitario, dia una panoramica del territorio e del patrimonio storico culturale circostante. Il video dovrebbe poi essere veicolato, in formati e tempi diversamente adattati, per televisione, aeroporti, portale turistico regionale e altri portali web italiani e austriaci per incentivare un turismo di prossimità potenzialmente interessato a visitare il nostro territorio e i resti di un passato comune che tanto ha segnato il nostro presente. Per la realizzazione di tale attività si ritiene opportuno trasferire con il presente provvedimento ,00 (Iva compresa) alla provincia di Belluno ai sensi dell articolo 129 della Legge regionale 4 novembre 2002, n. 33, previa stipula di un accordo di collaborazione, ai sensi dell articolo 15 della L. 241/1990, con i contenuti riportati nello schema di cui all Allegato D. Così come verificatosi per altre iniziative, la Provincia potrà avvalersi, nella realizzazione delle attività affidate con il presente provvedimento, della propria società di promozione ed informazione turistica Dolomiti Turismo. Infine si prevede di riservare una spesa di ,00 (IVA ed ogni altro onere incluso) per la stampa delle brochure ideate dal Lead Partner, Land del Tirolo, da realizzare con affidamento diretto ai sensi dell articolo 125, comma 11 del D.Lgs. 163/2006, incaricando il Dirigente regionale della Direzione Turismo all espletamento delle relative procedure tecnico-amministrative. Pertanto, si ritiene per gli interventi di completamento dell edificio pubblico e delle aree di pertinenza destinato a postazione multimediale sulla Grande Guerra (ex scuola elementare) intitolata a Carlo Del Croix sui capitoli n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota comunitaria (Reg.to CEE 05/07/2006, N. 1080), n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota statale (Reg.to CEE Mod. B - copia pag. 3 Dgr n. del

4 05/07/2006, N Delibera CIPE 15/06/2007, N. 36 e n Iniziative per la promozione in Italia e all estero dell immagine del turismo veneto (art. 2, lett. B l.r. 04/11/2002, n. 33) del bilancio di previsione annuale 2011 che presentano sufficiente disponibilità. Il contributo concesso al Comune di Rocca Pietore sarà liquidato a fronte di richiesta di pagamento corredata da rendicontazione dei lavori svolti, in un unica soluzione e la documentazione che il Comune dovrà presentare nell ambito della rendicontazione comprende anche la documentazione relativa agli affidamenti dei servizi e delle forniture; documentazione contabile (fatture e mandati quietanzati); documentazione fotografica dei lavori realizzati. Le somme assegnate alla Provincia di Belluno saranno liquidate in un unica soluzione a conclusione delle attività a fronte della richiesta di pagamento corredata da relazione sullo svolgimento delle attività (soggetti coinvolti, modalità di attuazioni, ecc.) e dalla documentazione contabile (fatture e mandati quietanzati) e documentazione circa i risultati della campagna. Dal punto di vista contabile, il contributo al Comune di Rocca Pietore per una somma di ,00 e il trasferimento alla Provincia di Belluno della somma di ,00 sono impegnati nei capitoli di spesa: - n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota comunitaria (Reg.to CEE 05/07/2006, N. 1080), - n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota statale (Reg.to CEE 05/07/2006, N Delibera CIPE 15/06/2007, N. 36 ; - n Iniziative per la promozione in Italia e all estero dell immagine del turismo veneto (art. 2, lett. B l.r. 04/11/2002, n. 33) del bilancio di previsione annuale 2011 che presentano sufficiente disponibilità. Le attività di cui al presente provvedimento dovranno trovare conclusione ed essere rendicontate entro il 30 settembre 2011 per permettere all Amministrazione regionale di presentare la rendicontazione finale del progetto al controllo di primo livello e al Lead Partner entro i termini stabiliti dal programma Interreg IV Italia - Austria. Eventuale proroga di un mese al termine sopra indicato, se accordata dalla competente Autorità di gestione, sarà opportunamente comunicata ai soggetti beneficiari. Spetta al Dirigente della Direzione Turismo la gestione tecnica, amministrativa e finanziaria di tutte le attività derivanti dal presente provvedimento, ivi compresa la sottoscrizione degli accordi con i comuni e la Provincia di Belluno e le azioni relative alla procedura per l affidamento della stampa della brochure di progetto ideate dal Lead Partner, Land del Tirolo. In ordine alla legge 1/2011 si ritiene di precisare che il progetto in parola è finanziato dall Unione Europea, dallo Stato e in parte dalla Regione, e che le iniziative si riferiscono alla promozione e valorizzazione economica delle attività del settore turismo; pertanto rispondono ad esigenze di espletamento dell attività istituzionale regionale prevista dalla Legge regionale 33 del 2002 e costituisce un aspetto rilevante dei compiti istituzionali della Regione. Il relatore conclude la propria relazione e propone all approvazione della Giunta regionale il seguente provvedimento. LA GIUNTA REGIONALE UDITO il relatore, incaricato dell istruzione dell argomento in questione ai sensi dell articolo 33, secondo comma dello Statuto, il quale dà atto che la Struttura competente ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale; VISTA la decisione della Commissione europea C (2007) 4233 in data che ha approvato il programma transfrontaliero Interreg IV Italia Austria ; Mod. B - copia pag. 4 Dgr n. del

5 VISTO l articolo 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici ; VISTA la legge regionale 10 gennaio 1997 n. 1, Ordinamento delle funzioni e delle strutture della Regione ; VISTO l articolo 42 comma 6 della legge regionale 29 novembre 2001 n. 39 ordinamento del bilancio e della contabilità della regione ; VISTI gli articoli 2, 3, 106, 129 della legge regionale 4 novembre 2002 n.33 testo unico delle leggi regionali in materia di turismo ; VISTE le deliberazioni della Giunta regionale n.4223 del 18 dicembre 2007, n del 14 ottobre 2008, n. 624 del 17 marzo 2009, n. 624 del 17 marzo 2009 e n del 24 aprile 2009; n del 21 luglio 2009; n del 21 settembre 2010; DELIBERA 1. di prevedere che, per le motivazioni e le argomentazioni espresse in premessa, siano realizzate le iniziative conclusive per l attivazione dei centri di informazione multimediale e la promozione storica, culturale e turistica dei luoghi e monumenti della Grande Guerra in forza dell Interreg Italia Austria , progetto di cooperazione transfrontaliera tra Regione del Veneto e Land Tirolo denominato La Grande Guerra/Der Erste Weltkrieg ; 2. di stabilire che il Comune di Cortina e di Rocca Pietore acquisiscono la titolarità dei beni per l allestimento dei centri di informazione multimediale e provvedono a renderli fruibili al visitatore per un periodo di almeno dieci anni, impegnandosi altresì a farsi carico degli adempimenti preliminari e successivi all attivazione dei Centri secondo i contenuti e gli obblighi indicati nell accordo di collaborazione i cui schemi sono riportati nell Allegato A per il Comune di Cortina d Ampezzo (BL) e all Allegato B per il Comune di Rocca Pietore (BL); 3. di impegnare la somma di ,00 a favore del Comune di Rocca Pietore C.F per gli interventi di completamento dell edificio pubblico e delle aree di pertinenza destinato a postazione multimediale sulla Grande Guerra (ex scuola elementare) intitolata a Carlo Del Croix nei capitoli di spesa e con le incidenze di impegno di seguito indicate: Capitolo n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota comunitaria (Reg.to CEE 05/07/2006, N. 1080) n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota statale (Reg.to CEE 05/07/2006, N Delibera CIPE 15/06/2007, N. 36) n Iniziative per la promozione in Italia e all estero dell immagine del turismo veneto (art. 2, lett. B l.r. 04/11/2002, n. 33) Qualifica Importo impegno 63,75% FESR ,25 21,25% FDR 5.163,75 15,00% REGIONE 3.645,00 TOTALE ,00 Mod. B - copia pag. 5 Dgr n. del

6 4. di stabilire che il contributo di cui al punto 3 sarà liquidato in un unica soluzione, previa richiesta di pagamento corredata da: rendicontazione dei lavori svolti, documentazione relativa agli affidamenti dei servizi e delle forniture; documentazione contabile (fatture e mandati quietanzati); documentazione fotografica dei lavori realizzati; 5. di impegnare a favore della Provincia di Belluno C.F la somma di ,00 per la realizzazione delle attività di promozione e comunicazione mediante i mezzi video degli aeroporti di Venezia, Verona ed eventualmente Milano, Roma, Vienna e Innsbruk e alcuni documentari informativi da veicolare, in relazione alla disponibilità finanziaria, sulla rete televisiva e radiofonica locale del territorio veneto e delle regioni di prossimità (Lombardia, Emilia Romagna, ecc.) nonché del territorio austriaco, nei capitoli di spesa e con le incidenze di impegno di seguito riportate: Capitolo n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota comunitaria (Reg.to CEE 05/07/2006, N. 1080) n Progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia - Austria "La Grande Guerra" - quota statale (Reg.to CEE 05/07/2006, N Delibera CIPE 15/06/2007, N. 36) n Iniziative per la promozione in Italia e all estero dell immagine del turismo veneto (art. 2, lett. B l.r. 04/11/2002, n. 33) Qualifica Importo impegno 63,75% FESR ,25 21,25% FDR ,75 15,00% REGIONE ,00 TOTALE ,00 6. di stabilire che la somma di cui al punto 5 sarà liquidata in un unica soluzione a conclusione delle iniziative a fronte della richiesta di pagamento corredata da: dettagliata relazione sullo svolgimento delle attività, documentazione contabile (fatture e mandati quietanzati) e documentazione circa i risultati della campagna; la medesima sarà svolta concordemente con la Direzione Turismo e secondo le indicazioni operative della Direzione regionale Comunicazione ed Informazione; 7. di riservare la somma di ,00 (IVA ed ogni altro onere incluso) per la stampa delle brochure ideate dal Lead Partner, Land del Tirolo, da realizzare con affidamento diretto ai sensi dell articolo 125, comma 11 del D.Lgs. 163/2006, incaricando il Dirigente regionale della Direzione Turismo dell espletamento delle relative procedure tecnico-amministrative; 8. di stabilire che i materiali a carattere informativo e promozionale realizzati nell ambito del progetto debbano rispettare le direttive in ordine all immagine coordinata della Regione di cui alla deliberazione n. 3462/2002 e successive circolari applicative, nonché quelle previste per il marchio delle iniziative promozionali regionali Veneto tra la terra e il cielo, di cui alla deliberazione n. 3049/2005 e successive modificazioni ed integrazioni; 9. di stabilire che le attività inerenti il progetto in parola dovranno concludersi improrogabilmente entro il 30 settembre 2011 e che il Dirigente regionale della Direzione Turismo è tenuto a svolgere la gestione tecnica, amministrativa e finanziaria dei procedimenti derivanti dal presente provvedimento, ivi compresa la sottoscrizione degli accordi con i comuni e la Provincia di Belluno; 10. di dare atto che la spesa di cui si dispone l impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011, per le motivazioni espresse in premessa; 11. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale della Regione. Mod. B - copia pag. 6 Dgr n. del

7 Sottoposto a votazione, il provvedimento è approvato con voti unanimi e palesi. IL SEGRETARIO F.to Avv. Mario Caramel IL PRESIDENTE F.to Dott. Luca Zaia Mod. B - copia pag. 7 Dgr n. del

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2227 del 06 novembre 2012

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2227 del 06 novembre 2012 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Promozione Turistica Integrata Presidente Luca Zaia X Vicepresidente Marino Zorzato X Assessori Renato Chisso X Roberto Ciambetti X Luca Coletto

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Segreteria Regionale per la Sanità Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO C Dgr n. del pag. 1/5 PROGETTO LA GRANDE GUERRA/DER ERSTE WELTKRIEG INTERREG IV ITALIA AUSTRIA Interventi di completamento edificio pubblico ed aree di pertinenza

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 1475 del 12 agosto 2013

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 1475 del 12 agosto 2013 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Sistemi Informativi Presidente Luca Zaia X Vicepresidente Marino Zorzato X Assessori Renato Chisso X Roberto Ciambetti X Luca Coletto X Maurizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Personale S.S.R. Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Segreteria regionale per la Sanità Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Attività Culturali e Spettacolo Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Prevenzione Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Turismo Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

OGGETTO: NOTE PER LA TRASPARENZA:

OGGETTO: NOTE PER LA TRASPARENZA: OGGETTO: Approvazione piano di riparto dei finanziamenti relativamente al progetto Scuola sport e territorio: Più sport @ scuola per l incentivazione dell avviamento all'attività motoria e alla pratica

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Servizi Sociali Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

Asse 3 Patrimonio naturale e culturale

Asse 3 Patrimonio naturale e culturale INTERREG V : ITALIA AUSTRIA 2014-2020 Asse 3 Patrimonio naturale e culturale Flavia Zuccon UCR Veneto direttore Sezione Cooperazione Transfrontaliera e Territoriale Europea IP 6 c Conservare proteggere

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 9458 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 2015, n. 229 PO FESR 2007 2013. Asse I Linea di Intervento: 6.1 Azione 6.1.1 Avviso D.D. n. 590 del 26.11.2008, pubblicato sul BURP n. 191 del 10.12.2008.

Dettagli

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001218 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001218 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001218 Data m. 201 REGIONEDEL VENETO giunta regionale Protocollo N" Class: A.000.01.6 Prat. Fase. Allegati N. 1 Oggetto: Risposta alllnterrogazione A

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2029 del 3 agosto 2010

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 2029 del 3 agosto 2010 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: DIREZIONE COMMERCIO Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

Data 16 dicembre 2011 Protocollo N 586736 Clas s: E.740051 Prat. Fasc. Allegati N 1

Data 16 dicembre 2011 Protocollo N 586736 Clas s: E.740051 Prat. Fasc. Allegati N 1 Data 16 dicembre 2011 Protocollo N 586736 Clas s: E.740051 Prat. Fasc. Allegati N 1 Oggetto: Quote latte. Gestione della riserva dei quantitativi di riferimento quote latte della Regione Veneto. Assegnazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: U.P. Programmazione Risorse Finanziarie SSR Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB2018 D.D. 24 novembre 2014, n. 987 Impegno di Euro 6.016,00 o.f.c. sul cap. 142189/14 per la realizzazione di funzionalita' aggiuntive della Piattaforma Web per

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO Direzione Generale Servizio Programmazione, monitoraggio, valutazione PROT. N. 188 DETERMINAZIONE N. 9 DEL 11/01/2011 Oggetto: L. 135/2001, art. 5, comma

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Promozione Turistica Integrata Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

Mod. B - copia. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

Mod. B - copia. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Affari Generali Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 07/04/2014-0006782 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale. e, p.c.

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 07/04/2014-0006782 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale. e, p.c. Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 07/04/2014-0006782 REGIONEDEL VENETO giunta regionale 0^1 Data 7APR20U Protocollo n» M ^ ^ 9 class: A.000.01.6 PraL Fase. Allegati N. 1 Oggetto: Interrogazione a

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: DIREZIONE PIANI E PROGRAMMI SETTORE PRIMARIO Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 luglio 2015, n.1515. di un programma di recupero e razionalizzazione

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 luglio 2015, n.1515. di un programma di recupero e razionalizzazione 32941 PARTE SECONDA Deliberazioni del Consiglio e della Giunta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 luglio 2015, n.1515 Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia

Dettagli

REGIONE DEL VENETO giunta regionale IX Legislatura. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 112 / IIM del 08/07/2014

REGIONE DEL VENETO giunta regionale IX Legislatura. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 112 / IIM del 08/07/2014 Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 30/07/2014-0014191 REGIONE DEL VENETO giunta regionale IX Legislatura ^ Consiglio Regionale del Veneto I del 30/07/2014 Prot: 0014191 Titolano 2.16.1.3 CRV CRV spc-upa

Dettagli

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 giugno 2014, n. 1135

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 giugno 2014, n. 1135 21562 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 86 del 02 07 2014 PARTE SECONDA Deliberazioni del Consiglio e della Giunta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 giugno 2014, n. 1135 Programma di Cooperazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 740 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 Legge regionale n. 33/2006 Norme per lo Sviluppo dello Sport per Tutti Articolo 5 - Approvazione Protocollo d intesa e Convenzione tra

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 5 dicembre 2014, n. 607 Realizzazione di azioni di promozione, comunicazione e web-marketing. Affidamento alla societa' in house Sviluppo Piemonte Turismo

Dettagli

ASSESSORATO TURISMO BARI

ASSESSORATO TURISMO BARI 16716 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 124 del 28-9-2006 ASSESSORATO TURISMO BARI Bando di gara affidamento servizi per partecipazione a fiere, mostre ed eventi (Determinazione del Dirigente

Dettagli

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO DIRETTIVO N 28 del 21.05.2014 OGGETTO: - PSL IDEAS - GAL LE MACINE; Misura 4.2; Sottomisura 4.2.1; Operazione 4.2.1.2; Progetto di Cooperazione Interterritoriale: IDEAS - VALORIZZAZIONE

Dettagli

TRA. La Provincia di Piacenza, rappresentata dal Vicepresidente - Assessore alla Sicurezza Maurizio Parma

TRA. La Provincia di Piacenza, rappresentata dal Vicepresidente - Assessore alla Sicurezza Maurizio Parma ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO "Osservatorio Legalità e Sicurezza." IN ATTUAZIONE DEGLI OBIETTIVI PREVISTI DALL'ARTICOLO 3, LEGGE REGIONALE N. 3/2011 TRA La Regione Emilia-Romagna,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 aprile 2015, n. 798

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 aprile 2015, n. 798 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 aprile 2015, n. 798 Approvazione Piano 2015 delle attività ammesse a finanziamento nel settore dello Spettacolo (Regolamento Regionale del 13.04.2007 n. 11 e s.m.,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 702 del 14/05/2013

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 702 del 14/05/2013 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Lavoro Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

R E G I O N E P U G L I A

R E G I O N E P U G L I A R E G I O N E P U G L I A ASSESSORATO ALLA PROGRAMMAZIONE BILANCIO RAGIONERIA - FINANZE ECONOMATO CONTROLLI INTERNI E DI GESTIONE Settore Programmazione DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001217 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001217 REGIONEDEL VENETO. giunta regionale Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 22/01/2015-0001217 REGIONEDEL VENETO giunta regionale 2 I m. 2015 Data Protocollo N J^S^^^ Class: A.000.01.6 Prat. Allegati N. 1 Oggetto: Risposta aulnterrogazione

Dettagli

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali

Co.Ge.S.Co. Consorzio per la Gestione di Servizi Comunali Oggetto: Determinazione a contrarre ai fini dell affidamento della gestione associata del Servizio di Assistenza Domiciliare Socio-assistenziale Anziani e Disabili - periodo: 01/01/2013-30/06/2015. IL

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione Servizio Competitività CODICE CIFRA: CMP/DEL/2014/ OGGETTO: PO FESR

Dettagli

Deliberazione della Giunta. n. 474 del 28/02/2006

Deliberazione della Giunta. n. 474 del 28/02/2006 8^ legislatura Deliberazione della Giunta n. 474 del 28/02/2006 Presidente V. Presidente Assessori Segretario Giancarlo Luca Renato Giancarlo Marialuisa Oscar Antonio Elena Fabio Massimo Renzo Flavio Stefano

Dettagli

366/98, DM 557/99, L.R.

366/98, DM 557/99, L.R. BILITÀ DI DELI BERAZI ONE UNTA REGI ONALE ionale della Sicurezza Stradale Variazione al Bilancio di previsione 2014 ai sensi dell art. 42 E GESTIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE 1 L Assessore alle Infrastrutture

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 7 - Venerdì 14 febbraio 2014 11 D.g.r. 7 febbraio 2014 - n. X/1339 Incentivi per la riqualificazione degli ostelli della gioventù di proprietà di enti pubblici attraverso l adeguamento al regolamento regionale n. 2/2011 recante Definizione

Dettagli

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura)

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Presidente V. Presidente Assessori Giancarlo Fabio Renato Giancarlo Marialuisa Marino Massimo Raffaele Floriano Ermanno Raffaele Galan Gava

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 14 dicembre 2012, n. 2747

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 14 dicembre 2012, n. 2747 2424 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 14 dicembre 2012, n. 2747 Provvedimenti attuativi per il progetto di accoglienza per lavoratori agricoli stagionali immigrati. Linee di indirizzo e disposizioni

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 863 del 15 maggio 2012

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 863 del 15 maggio 2012 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Tutela Ambiente Presidente Luca Zaia X Vicepresidente Marino Zorzato X Assessori Renato Chisso X Roberto Ciambetti X Luca Coletto X Maurizio

Dettagli

- disporre che il presente provvedimento sia pubblicato sul B.U.R.P. ai sensi dell art. 6 della L.R. n. 13/1994.

- disporre che il presente provvedimento sia pubblicato sul B.U.R.P. ai sensi dell art. 6 della L.R. n. 13/1994. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 33 del 19-02-2010 5599 - disporre che il presente provvedimento sia pubblicato sul B.U.R.P. ai sensi dell art. 6 della L.R. n. 13/1994. Il Segretario della

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee I L D I R I G E N T E PREMESSO: - che ai sensi del vigente Statuto, la Provincia esercita uno specifico ruolo di promozione del patrimonio culturale, storico e artistico della propria comunità, di valorizzazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 409 04/08/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11006 DEL 10/07/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

Dettagli

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA DIREZIONE AREA TERZA SERVIZIO (cod. 3P.00) SERVIZIO COMPETITIVITA' DEI SISTEMI PRODUTTIVI E SVILUPPO DELLE ATTIVITA' INDUSTRIALI ED ESTRATTIVE DETERMINAZIONE

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via INTERVENTI A FAVORE DELLE PMI E DEGLI ORGANISMI DI RICERCA - SPORTELLO DELL'INNOVAZIONE ALLEGATO A - CONTENUTI RICHIESTI NELL'ATTO FORMALIZZAZIONE DEL PARTNERIATO I sottoscritti: a) (Impresa proponente).

Dettagli

In data 23/08/2013 il/la sottoscritto/a FEZZARDI MARCO ha adottato la Determinazione Dirigenziale di seguito riportata.

In data 23/08/2013 il/la sottoscritto/a FEZZARDI MARCO ha adottato la Determinazione Dirigenziale di seguito riportata. PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO COORDINAMENTO TERRITORIALE Prot. Generale N. 0087553 / 2013 Atto N. 3785 OGGETTO:

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 Codice DB1806 D.D. 29 marzo 2011, n. 197 Museo Regionale di Scienze Naturali. Allestimento del "Museo Olimpico - Torino 2006". Disallestimento, imballaggio, trasporto e

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI Determinazione nr. 754 Trieste 25/03/2015 Proposta nr. 273 del 24/03/2015 Oggetto: L.R. 41/96 art. 21 Programma provinciale di sperimentazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta esecutiva n. 85 di data 14 luglio 2014.

Deliberazione della Giunta esecutiva n. 85 di data 14 luglio 2014. Deliberazione della Giunta esecutiva n. 85 di data 14 luglio 2014. Oggetto: Approvazione del protocollo di intenti da sottoscrivere con il sig. Luca Persiani in caso di aggiudicazione del finanziamento

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 nr. 313/2013 del Registro delle Determinazioni OGGETTO: LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO DI

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2889 Seduta del 12/12/2014

DELIBERAZIONE N X / 2889 Seduta del 12/12/2014 DELIBERAZIONE N X / 2889 Seduta del 12/12/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 4 agosto 2010, n. 1832. Approvazione del progetto esecutivo del Piano di Comunicazione del PSR PUGLIA 2007-2013

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 4 agosto 2010, n. 1832. Approvazione del progetto esecutivo del Piano di Comunicazione del PSR PUGLIA 2007-2013 25258 comma 2 dell articolo 7 del Decreto del Presidente della Giunta Regionale 3 marzo 201, n. 215 - il divieto di bruciare le stoppie e qualsiasi materiale vegetale su tutto il territorio regionale prima

Dettagli

Anni 2015 e 2016. Fondo per il riequilibrio territoriale dei Comuni del Lazio (Art. 2 L.R. 7 /2014)

Anni 2015 e 2016. Fondo per il riequilibrio territoriale dei Comuni del Lazio (Art. 2 L.R. 7 /2014) Allegato B Anni 2015 e 2016 Fondo per il riequilibrio territoriale dei Comuni del Lazio (Art. 2 L.R. 7 /2014) Modalità e criteri per la concessione delle risorse Art. 1 Finalità e risorse 1. La Regione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 185/2014

DELIBERAZIONE N. 185/2014 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 185/2014 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Ecofiera di Montagna 2014. Collaborazione del Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali di Tione

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COPIA Deliberazione n. 37 In data 26.03.2015 Data pubblicazione 15.04.2015 COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO PROVINCIA DI BELLUNO Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: SPOSARSI A CORTINA. MODIFICHE

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana

Consiglio regionale della Toscana Consiglio regionale della Toscana ESTRATTO DAL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22 DICEMBRE 2004. Presidenza del Vice Presidente del Consiglio regionale Enrico Cecchetti. Regolamento n. 19 (a.c.) del

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO INFORMATICO ALL ATTIVITÀ DI ESTRAPOLAZIONE, ELABORAZIONE E MONITORAGGIO STATISTICO

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 167 /2015

DELIBERAZIONE N. 167 /2015 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 167 /2015 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Ecofiera di Montagna 2015. Collaborazione del Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali di Tione

Dettagli

PIANO DI AZIONE LOCALE FARE SQUADRA PER L APPENNINO BOLOGNESE GRUPPO DI AZIONE LOCALE BOLOGNAPPENNINO

PIANO DI AZIONE LOCALE FARE SQUADRA PER L APPENNINO BOLOGNESE GRUPPO DI AZIONE LOCALE BOLOGNAPPENNINO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DA REALIZZARSI IN MODALITÀ REGIA DIRETTA IN CONVENZIONE CON IL GAL APPENNINO BOLOGNESE A VALERE SULLA MISURA 413.7 OPERAZIONE

Dettagli

Disposizioni regionali di indirizzo e di coordinamento per l applicazione e la semplificazione dei procedimenti amministrativi

Disposizioni regionali di indirizzo e di coordinamento per l applicazione e la semplificazione dei procedimenti amministrativi giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1327 del 23 luglio 2013 pag. 1/7 Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto Legge regionale 14 giugno 2013, n. 11 Disposizioni regionali di indirizzo

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 524 del 03/04/2012

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 524 del 03/04/2012 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Istruzione Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

R E G I O N E L A Z I O

R E G I O N E L A Z I O R E G I O N E L A Z I O DIREZIONE REGIONALE AMBIENTE AREA DIFESA DEL SUOLO O.P.C.M. n. 3907 del 13 novembre 2010 Programma degli Interventi su Edifici Strategici ai fini di Protezione Civile ai sensi dell

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 dicembre 2015, n. 2213

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 dicembre 2015, n. 2213 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 dicembre 2015, n. 2213 Progetto Sostegno all attività sportiva delle persone disabili DIEF Ripartizione 2014 2015. Schema di Convenzione tra Regione Puglia e Federazioni

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408 580 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408 P.O. FESR 2007/2013 - Linea di intervento 8.2 - Affidamento dei Servizi di Assistenza Tecnica dell Autorità di Gestione del Programma

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013 OGGETTO: PSR PUGLIA 2007\2013 ASSE IV LEADER - MISURA 313 AZIONE INVESTIMENTI FUNZIONALI ALLA CREAZIONE DI CENTRI

Dettagli

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA PROT. N. _12184_ Li, 13/04/2015 BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI RIPRISTINO POST-INCIDENTE MEDIANTE PULIZIA DELLA PIATTAFORMA STRADALE E DI REINTEGRO DELLE

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO:

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO: REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO 7 SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI SETTORE 2 Procedure FESR, attività economiche: programmazione ed attuazione DECRETO DEL DIRIGENTE

Dettagli

Partecipa il Segretario Generale Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il Segretario Generale Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 103 DEL 29/07/2010 OGGETTO: P.O. ITALIA FRANCIA MARITTIMO 2007-2013. PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITÀ DEL PROGETTO STRATEGICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI AUTOFINANZIAMENTO (emanato con D.R. n. 280 2013, prot. n. 6837 I/3 del 12.03.2013) Articolo 1 (Scopo e ambito di applicazione) 1. Il presente regolamento ha

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02164/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02164/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali Direzione Servizi Amministrativi 2015 02164/010 Area Sport e Tempo Libero Marketing, Promozione e Progetti Speciali CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 176 approvata il 19 maggio

Dettagli

OGGETTO: L Assessore Giuseppe Pan riferisce quanto segue.

OGGETTO: L Assessore Giuseppe Pan riferisce quanto segue. OGGETTO: Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo misura investimenti. Regolamento (CE) n. 1308/2013 articolo 50. Bando annualità 2016. DGR/CR n. 96 del 19/11/2015. NOTA PER LA TRASPARENZA:

Dettagli

SCHEMA DI ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO AUT AUT III FESTIVAL REGIONALE CONTRO LE MAFIE.. TRA

SCHEMA DI ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO AUT AUT III FESTIVAL REGIONALE CONTRO LE MAFIE.. TRA SCHEMA DI ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO AUT AUT III FESTIVAL REGIONALE CONTRO LE MAFIE.. TRA La Regione Emilia Romagna, C.F. 80062590379, rappresentata dal Vicepresidente

Dettagli

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura)

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Presidente V. Presidente Assessori Giancarlo Fabio Renato Giancarlo Marialuisa Antonio Marino Massimo Raffaele Antonio Floriano Ermanno Raffaele

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 251 26/05/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 8271 DEL 25/05/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI

Dettagli

Ai docenti. Al personale AT A

Ai docenti. Al personale AT A ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI ODERZO (TV) SCUOLE INFANZIA- SCUOLE PRIMARIE- SCUOLA SECONDARIA 1" GRADO Piazzale Europa 21-31046 ODERZO (TV)- r!!ì1 0422/8.15655 ~ 0422/814578 E-mail TVIC88400X@Istruzione.it-

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 49 del 29/01/2014 del registro generale OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 DEFINIZIONE DEI CRITERI DI COFINANZIAMENTO PUBBLICO NAZIONALE DEGLI INTERVENTI SOCIO STRUTTURALI COMUNITARI PER IL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007-2013 IL CIPE VISTA

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Deliberazione del Direttore Generale n. DEL-2013-39 del 14/03/2013 Oggetto Servizio Affari istituzionali,

Dettagli

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE

POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE POR MARCHE FESR 2014-2020 - ASSE 1 OS 1 AZIONE 1.1 PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO NEGLI AMBITI DELLA SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE SCHEDA SINTETICA BANDO 1. DESCRIZIONE Lo strumento intende

Dettagli

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D.

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. M a m e l i di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado Via Aspromonte, 2 87032 AMANTEA (CS) Tel/Fax 0982/41259 Cod. Min: CSIC865001 Sedi Associate: CSMM865012

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Reg. Gen. n. 351 del 22/07/2015 DETERMINAZIONE N 123 DEL 22.7.2015 CODICE IDENTIFICATIVO GARA (C.I.G.): Z5D1560660 OGGETTO: SERVIZIO DI CONNETTIVITA E SICUREZZA

Dettagli

valutata la richiesta di rinnovo di tale protocollo d intesa da parte del Centro Unesco di Torino, prot. n. 25214 del 20 maggio 2015 ;

valutata la richiesta di rinnovo di tale protocollo d intesa da parte del Centro Unesco di Torino, prot. n. 25214 del 20 maggio 2015 ; REGIONE PIEMONTE BU32 13/08/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 6 luglio 2015, n. 35-1688 Approvazione dello schema di Protocollo d'intesa annuale tra la Regione Piemonte, l'ufficio Scolastico regionale

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 19 aprile 2011, n. 729

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 19 aprile 2011, n. 729 14647 E fatto obbligo alla Dirigente responsabile di adottare l atto di impegno della spesa autorizzata con il presente provvedimento, entro il termine del corrente esercizio finanziario. Il presente provvedimento

Dettagli

Schema di CONVENZIONE

Schema di CONVENZIONE Schema di CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NEMBRO E LA SOCIETA SERIO SERVIZI AMBIENTALI S.R.L. PER LA REALIZZAZIONE DEI SEGUENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: - IMPIANTO FOTOVOLTAICO SULLA SCUOLA PRIMARIA DEL CENTRO;

Dettagli

Città di Medicina Via Libertà, 103 40059 Medicina (BO)

Città di Medicina Via Libertà, 103 40059 Medicina (BO) Città di Medicina Via Libertà, 103 40059 Medicina (BO) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE AREA LL.PP. E PROT.CIV. NUMERO 191 DEL 31/03/2010 OGGETTO: RISTRUTTURAZIONE EX CASA COLONICA AREA PASI AMPLIAMENTO

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2520 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2520 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2520 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 103 Del 28 luglio 2011 OGGETTO BANDO R.A.S. PER IL "FINANZIAMENTO DI EVENTI REGIONALI DI PROMOZIONE ISTITUZIONALE DEI PRODOTTI AGRO

Dettagli

A relazione dell'assessore Sacchetto:

A relazione dell'assessore Sacchetto: REGIONE PIEMONTE BU13 28/03/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 25 marzo 2013, n. 11-5559 Piano Verde - Programma regionale per la concessione di contributi negli interessi sui prestiti contratti

Dettagli

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura)

Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Regione del Veneto Deliberazione della Giunta (7^ legislatura) Presidente V. Presidente Assessori Giancarlo Fabio Renato Giancarlo Marialuisa Marino Massimo Raffaele Floriano Ermanno Raffaele Galan Gava

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 439 DEL 20-08-2014 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Programma 'Eventi in città'. Affidamento fornitura servizio

Dettagli

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 1 REGIONE LAZIO Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO per la presentazione di progetti di comunicazione turistica da parte dei Comuni del Lazio (DGR n.718 del 28/10/2014) A titolo esemplificativo

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 115 DEL GIORNO 29 APRILE 2009 PUBBLICATA ALL ALBO DELL ENTE PARCO DAL AL L addetto di Segreteria OGGETTO: REVISIONE E COMPLETAMENTO DEL PIANO DI GESTIONE DELLA ZONA DI PROTEZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari I L D I R I G E N T E Celebrazioni centesimo anniversario dell Aeroporto Pagliano e Gori di Aviano, Servizi collegati al concerto della Banda dell Aeronautica Militare presso il Teatro Verdi di Pordenone. Impegno di spesa.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 Codice DB1102 D.D. 24 novembre 2010, n. 1352 L.R. 63/78 art. 41. Affidamento all'ima Piemonte dell'incarico per la realizzazione di immagini fotografiche sul paesaggio piemontese

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014 finanziamento di idee progettuali nel settore rilevante c) salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa * * * ART.1 PREMESSE La Fondazione

Dettagli