SIDO. Società Italiana di Ortodonzia. Prevenzione in Ortodonzia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SIDO. Società Italiana di Ortodonzia. www.sido.it. Prevenzione in Ortodonzia"

Transcript

1 SIDO Scità Italiana di Ortda Prvn in Ortda

2

3 Prvn in Ortda Prsntain SIDO: 4-5 Prvn dntal: 6 L igin ral: 6 L rtgnatda: 14 L rtdntista: 19 L ragini dll rtda: 21 Il trattamnt rtdntic: 25 Cnclusin: 30 Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

4 2014 SIDO BOARD Claudi Lantri Prsidnt Flic Fsta Past Prsidnt Junir Maurii Manulli Past Prsidnt Snir Giampitr Farrnat Silvia Allgrini Pala Ca Prsidnt Eltt Prsidnt Eltt Prsidnt Eltt Carl Di Pal Sgrtari Marc Pirni Tsrir Ltiia Prill Sgrtari Eltt Eliana Di Giia Tsrir Eltt Gabrilla Gallucci Rvisr di Cnti Luigi Ciaravin Rvisr di Cnti Rbrt Girgtti Prbvir Carmla Savastan Prbvir Claudi Chimnti Prbvir 4 Sgrtria SIDO Via Pitr Gaggia, Milan Ph Fax

5 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i SIDO Scità Italiana di Ortda Ort r td dn ia La SIDO - Scità Italiana di Ortda, Assciain Scintifica n prfit cn sd in Milan, è stata fndata nl 1968 da un grupp di prfssinisti studisi, cnvinti dl rul ch l rtda ptva avr nl raggiungr mantnr l stat di salut bnssr, attravrs la risluin di disturbi funali prblmi sttici. Scp principal dlla SIDO è frmar una cultura rtdntica nll ambit dlla Mdicina dlla Odntiatria, cn il cinvlgimnt di tutti i Sci, attravrs il lr intns impgn pr un cstant aggirnamnt una cntinua cllabrain cn l Univrsità l Scità Scintifich Italian d str. Dtta finalità vin prsguita attravrs Cnvgni, Cngrssi, Crsi di aggirnamnt, Pubblicaini cnfrnti cn spnnti di prstigis scul intrnainali. CHI SIAMO Il raggiungimnt dgli bittivi è dimstrat dal cstant incrmnt dl numr di Sci nl crs dgli anni, numr ch ha rmai suprat i 3200, cmprsi i Dirttri di tutt l Scul di spcialiain in Ortda sistnti in Italia. I Sci Spcialisti in Ortgnatda sn 1200 gli Intrnatinal Affiliat circa 300; qusti numri cllcan la SIDO al prim pst tra l assciaini rtdntich urp. Pdiatria La SIDO ha inaugurat nl 2006 il prim vnt frmativ pr i Pdiatri ch è stat sguit da altr diini pr un ttal di 58 crsi ch hann intrssat circa Pdiatri. Inltr la SIDO, nll ambit di qust stimlant Prgtt, ha cllabrat cn la Scità Italiana di Pdiatria pr la raliain dl tst Odntiatria pr il Pdiatra. Il tst raggruppa argmnta i quadri clinici, fisilgici, patlgici malfrmativi dl cav ral in tà vlutiva pr frnir ai Pdiatri infrmaini strumnti utili qualificati pr un rintamnt mirat un prcrs guidat di smplic cnsultain. L bittiv dl prgtt è una sinrgia tra spcialisti pr la tutla dlla salut di bambini. ALTRE ATTIVITÀ Vlntariat Nl 2006 nasc il prgtt nainal di Vlntariat, raliat dalla SIDO cnsist nll adin clinica di bambini tra i 9 i 12 anni in affid prss l cas famiglia dislcat su tutt il trritri nainal. Il prgtt asscia a ciascun Sci SIDO vlntari, un bambin al fin di ffrir gratuitamnt trattamnti rtdntici in una srta di adin clinica dl srris. Ad ggi hann adrit 800 mdici sn in cura circa 200 bambini. Attività Editrial La SIDO cura la pubblicain di du rivist scintifich: Prgrss in Orthdntics Eurpan Jurnal f Clinical Orthdntics Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 5

6 PREVENZIONE DENTALE Il mssaggi dl prsnt puscl dvrà cntribuir ad ttnr dnti gngiv san ni bambini, ltr ch influnar psitivamnt alcuni asptti dlla lr vita di rlain, tra cui:. salut gnral. autstima fiducia in s stssi. svilupp dl linguaggi. svilupp scial. cmunicain dll mini. Una cattiva igin ral ptrbb avr un impatt dirtt sull apprndimnt dl bambin cinvlgr ngativamnt la famiglia. Trattamnt dntal L IGIENE ORALE Anatmia fisilgia dl dnt Il prgramma infrmativ ch vi prsntiam part dal prsuppst, scintificamnt dimstrat, ch il trattamnt dntal è di gran lunga più fficac quand è rintat alla prvn piuttst ch alla cura dlla malattia già cnclamata. DENTE (fig.1) Anatmia: Crna: la part visibil dl dnt. Radic: allggia nll alvl dà stabilità al dnt Apic: strmità dlla radic. Clltt: na intrmdia tra crna radic. Fun: Masticatria, fnatria, sttica. PARODONTO (apparat di sstgn dl dnt) (fig.2) Anatmia: Tssut gngival: part di mucsa ral ch ricpr l ss alvlar. Cmnt: ricpr la dntina nlla na dlla radic frnisc punti di attacc all fibr dl lgamnt pardntal. Oss alvlar: tin il dnt in psiin, l prtgg, l nutr d assicura un lvata snsibilità ch srv a lcaliar gli stimli strni Lgamnt pardntal: cmplss di fibr ch cllga saldamnt la radic all ss, assicura un lvata snsibilità, prmtt di lcaliar gli stimli strni. Fun: Tnr in psiin il dnt, prtggrl nutrirl. TESSUTI DENTALI (fig.3) 6 Plpa: cstituita da tssut cnnttiv, artri, vn nrvi, è racchiusa dalla dntina. Occupa la camra pulpar nlla crna d i canali radiclari nlla radic. Frma la dntina, la nutr dà snsibilità all lmnt dntari. Dntina: cstituisc la struttura di sstgn dl dnt. Di clr giall Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

7 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia avri, è cmprimibil d lastica, in md da assrbir l sfr dlla masticain trasmss dall smalt. Smalt: è la part nrmalmnt visibil dl dnt. E brillant, traslucid, mlt dur prtgg la dntina all intrn dlla crna. 1 - Anatmia dl dnt Mlari Prmlari Canini Incisivi 2 - Pardnt 3 - Tssuti dntali dnti dcidui (cnsciuti anch cm dnti da latt) svlgn un I rul imprtant nll svilupp dll ssa mascllari dlla dntatura prmannt: prmttn la masticain, la fnain, la dglutiin, mantngn l spai pr i dnti prmannti dann un bll asptt al srris dl bambin, cntribund alla sua autstima. Dnti dcidui dnti prmannti I grmi di dnti prmannti (aurr) sn prsnti nll ss stt la gngiva. I dnti da latt (giall) guidan i dnti prmannti nlla psiin crrtta mantngn l spai (fig.4). I dnti dcidui (fig.6) sn in numr di 1O pr l arcata dntaria suprir di 1O pr l arcata infrir; più prcisamnt, in bas alla frma: - 2 incisivi cntrali - 2 incisivi latrali - 2 canini - 4 mlari dcidui Quand il dnt prmannt è prnt pr rmpr, l radici dl dnt dcidu vann incntr a riassrbimnt prmttnd all lmnt di cadr spntanamnt. A qust punt il dnt prmannt ha spai pr muvrsi vrs il pst ch dv ccupar (fig. 5). I dnti prmannti (fig.7) in un adult cn dntatura cmplta sn 32, 16 pr gni arcata. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 7

8 I dnti prmannti dvn durar tutta la vita Sn csì distribuiti: - 2 incisivi cntrali - 2 incisivi latrali - 2 canini - 4 prmlari - 6 mlari I primi mlari sn gli lmnti prmannti ch rmpn pr primi, gnralmnt vrs i 6 anni, circa in cntmprana cn gli incisivi cntrali infriri. I primi mlari nascn nlla part pstrir dl cav ral nn sstituiscn alcun dnt dcidu, pr qust mtiv spss sn scambiati pr dnti dcidui. Gli ultimi dnti, vrs i anni, sn i tri mlari dnti dl giudii cmpltan la dntiin prmannt. dnti prmannti dvn durar tutta la vita! Un md valid prché i I bambi mantngan una buna salut ral prtggan la lr bcca è insgnar lr cmprtamnti crrtti in class nlla vita di tutti i girni. Quand un dnt prmannt rmp, l su radici si stann ancra frmand: la frmain dlla radic si cmplta circa 3 anni dp ch l lmnt ha fatt la sua cmparsa nl cav ral. Un trauma ai dnti tra i 6 d i 9 anni può intrrmpr qust prcss causar la prdita prmatura dl dnt stss la sua dclrain pr mrt dll cllul dlla plpa dntal. 4 - Fas di prmuta di dnti dcidui Dnti dcidui 7 - Dnti prmannti Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

9 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia La cari (fig.8) è un prcss distruttiv dl dnt dvut all ain dgli acidi prdtti dalla placca battrica. Iniia dall smalt in md indlr cn una piccla cavità: in qust stadi, nn ssnd ancra intaccata la plpa dntaria, il dnt può ssr curat rimanr vital. S il prcss caris cntinua, si stnd in prfndità raggiung la dntina; il dnt può ssr snsibil a cntatt cl frdd, cn cibi acidi ucchrati. S i battri raggiungn la plpa, il dlr cmincia ad ssr spntan, in particlar di ntt sdraiati. La plpa va incntr a ncrsi (mrt cllular), il dnt può ssr dlnt alla prssin a cntatt cn il cald. Si può frmar un ascss, vvr una racclta di pus ch si stnd all ss alvlar d ai tssuti vicini (fig.9). Può cmparir tumfain al vlt si rischia di prdr il dnt. La cari 8 - Cari 9 - Cari cn ascss dnti nn sn lisci cm appain. Al micrscpi, infatti, l smalt si I rivla pin di rugsità sprgn d è prpri in qust irrglarità ch, dp qualch ra dall spalamnt, si annidan i primi battri di frma sfrica qulli a frma di bastncll dp qualch girn. I battri si riprducn rganiandsi nlla csiddtta placca battrica (fig.10) ch risulta praticamnt invisibil ad cchi nud. Tuttavia, il clrant dll pastigli rivlatrici (fig.11a,b) può facilmnt prtarla alla luc. La placca si annida ngli anfratti dll smalt, sui clltti in prssimità dlla gngiva ngli spai tra dnt dnt. Riprducndsi, frma dgli acidi ch intaccan l smalt dand inii alla cari a patlgi dl sistma di supprt dl dnt (gngiva, lgamnt pardntal, ss alvlar). Unic rimdi è la rimin dl micrfilm battric cn una puliia cstant d accurata. Nl tmp la placca nn rimssa si minralia indurnd divnta tartar (fig.12), ch cntinua a frmarsi addntrandsi stt la gngiva d irritandla smpr di più. Il tartar può ssr rimss sl dal dntista dall iginista dntal. La placca dntal L rgl basilari pr mantnr sani i dnti: La prvn - infrmain : bisgna sapr cm sn fatti i dnti, ch csa avvin può avvnir lr csa far pr mantnrli sani; 9 - igin: dp la puliia, la placca si rifrma in pch r. Occrr pulirsi i dnti di frqunt, subit dp gni past, smpr prima di andar a drmir bisgna limitar il cnsum di alcuni alimnti. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

10 L us dll spalin mantin sani dnti gngiv rndnd brillant il srris frsc l alit. E dimstrat scintificamnt cm l us di un dntifrici al flur cntribuisca a rndr i dnti più rsistnti alla cari. Cm usar l spalin (fig.13) 1. Psiinar a 45 l stl dll spalin sulla suprfici dl dnt, facndl ntrar nl slc gngival imprimnd di piccli dlicati mvimnti rtatri. 2. Spalar vrticalmnt dal rss al bianc (dall gngiv al dnt). 3. Spalar l suprfici intrn di gni dnt cn la stssa tcnica. 4. Psiinar l spalin sulla part masticant dl dnt muvrl avanti d inditr. 5. Spalar dlicatamnt la lingua. Suggrimnti scglir un spalin cn stl mrbid di misura adatta all tà dl bambin usar una piccla quantità di dntifrici al flur (circa l dimnsini di un piccl pisll) sciacquar smpr l spalin dp avrl usat riprl in un lug arat dv l stl pssan asciugarsi sna ssr cmprss sstituir l spalin quand prd la sua frma, gnralmnt dp 3-4 msi smpr dp una malattia infttiva nn scambiar spalin cn altri nn usar l spalin pr altr ch nn sia spalar i dnti nn dimnticarsi di lavar i dnti, spcialmnt prima di cricarsi (infatti durant la ntt il fluss dlla saliva, un agnt nutraliant dlla placca, è ridtt quindi i dnti sn più sggtti a cari) Placca battrica 11 - Rivlain dlla placca battrica prima dp la puliia di dnti Tartar 13 - Cm si usa l spalin Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

11 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia Il flur è un lmnt natural ch si cmbina cn l smalt (strat più strn dl dnt) l raffra, prtggndl dalla cari. Agisc in manira invisibil d è particlarmnt imprtant pr la buna minraliain di dnti di bambini. Indipndntmnt dall tà, la suprfici dl dnt si mdifica di cntinu: quand il flur vin applicat sull smalt, l ripara, l rminralia l rnd più rsistnt. S si dminralia l smalt (pr l instaurarsi di un prcss caris) la rminraliain mdiant flur è un ccllnt antidt: prmtt, infatti, di blccar il prcss di frmain dlla cari all stadi iniial, prima ch divnga visibil. I prtttri dl dnt: flur sigillanti Mdalità di assun dl flur Il flur può ssr smministrat in vari mdi, sia pr via lcal ch pr via sistmica. Via lcal Il flur pr via lcal vin applicat al dnt dall strn attravrs: dntifrici al flur cllutri al flur (nn è cnsigliat pr bambini di tà infrir ai 5-6 anni prché ptrbbr ingrirl) gl al flur, una frmula cncntrata applicata dal prfssinista durant l visit di cntrll l sdut di igin Via sistmica Il flur pr via sistmica vin ingrit minralia il dnt dall intrn, prtant è fficac sl quand i dnti si stann frmand. L vi di assun sn: acqua, sal latt flururati pastigli, gcc, gmm da masticar al flur prscritt dall dntiatra nl dsaggi pprtun Il flur sistmic (gcc cmprss) nn dvrbb ssr prscritt s il bambin si spala rglarmnt utiliand un dntifrici flurat. S n risrva la prscriin a situaini di ggttiva difficltà nlla smministrain tpica cm tcnica prvntiva addiinal ni sggtti ad alt rischi (cari prcc dll infaa - Early Childhd Caris (ECC), cntsti sci-cnmici svantaggiati, disabili), cn la raccmandain di sciglir in bcca la cmprssa pr 1-2 minuti prima di dglutirla. Il dsaggi va inltr valutat cn attn in rapprt all tà d al quantitativ di flur assunt cn l acqua di rubintt / in bttiglia. Dalla ultim ricrch in lttratura, il flur assunt dalla madr durant la gravidana nn smbra ssr fficac nl prvnir la cari dl nascitur, prtant la smministrain in gravidana nn è cnsigliata. La sigillatura è ggi cnsidrata una dll armi più imprtanti di prvn. Cnsist nll applicain di un sttil strat di rsina sulla suprfici cclusal dl dnt, gnralmnt il prim mlar prmannt, Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

12 dv ssr sguita nn appna il dnt è rtt (ntr du anni dall ruin). Agisc cm barrira fisica ch impdisc il ristagn di placca di cib csì da prmttr una più facil autdtrsin salivar. La visita dal dntista Prndrsi cura di dnti è cmpit dl singl individu dll dntiatra di fiducia. Il bambin si assum la rspnsabilità di sui dnti ngli intrvalli di tmp tra l visit dntiatrich usand in md cstant d accurat l SPAZZOLINO CON UN DENTIFRICIO AL FLUORO. L dntiatra, in cllabrain anch cn l iginista dntal, dv ffttuar visit di cntrll pridich all scp di: accrtar la salut di dnti gngiv diagnsticar prblmi dntali insgnar l prcdur di igin ral vrificarn l applicain cntrllar la crrtta scuin S ncssari, l dntiatra infantil può: curar l cari; pulir lucidar i dnti pr rimuvr macchi tartar; applicar il gl al flur; far radigrafi panramich d ndrali; applicar sigillanti. L alimntain La rain dlla placca La placca dntal cntin di battri ch sn nrmalmnt prsnti in bcca. Dp avr mangiat, la placca aumnta d è facil apprarn la prsna cn la lingua piché si può avvrtir la cnsistna di una pllicla crspa sui dnti. Entr i primi 20 minuti dp l assun di ucchr cibi cntnnti amid, i battri prsnti nlla placca dann inii ad una rain ch prduc acidi ch rimangn in bcca fin a quand nn vngn spalati i dnti. L acid vin a cntatt cn l smalt dl dnt d ha inii il prcss caris. La saliva aiuta a nutraliar disslvr la placca (prcss di autdtrsin). Durant la girnata, l ain dtrgnt dlla saliva può ssr stimlata masticand dll gmm sna ucchr. All ppst, il fluss salivar d il ptr tampn dlla saliva sn ridtti durant il snn: pr qust è imprtant liminar la placca usand l spalin prima di andar a drmir. I furipast Limitar la frquna nll assun di cibi furi past (mrndin) può avr un ntvl impatt sulla salut ral. Infatti, gni vlta ch alimnti cntnnti ucchr amid vngn a cntatt cn il cav ral, acidi ncivi pssn attaccar il dnt. Insulti riptuti dann rigi- Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

13 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia n alla cari. Gnralmnt i cibi cntnnti amid nn sn csì dannsi pr il dnt cm qulli cntnnti ucchr, ma s vngn lasciati in bcca pr un prid di tmp sufficintmnt lung pssn facilitar l insrgna di cari. Più a lung riman in bcca un alimnt ricc di ucchri amidi (uva passa, dattri, patatin, crackrs, cc.), maggir sarà la rain placca-acid. S vngn ingrit 5 caramll cntmpranamnt si ha un rischi cari di 20 minuti, mntr s l 5 caramll vngn mangiat una alla vlta si è spsti al rischi di frmain dlla cari pr circa 100 minuti. S si bv una bvanda cntnnt ucchr durant il past il su fftt nciv è bass, ma s srsggiata pr un prid lung può risultar dannsa al pari di alcun caramll masticat una alla vlta. I furi past sani Nn tutti i dlci pssn dvn ssr liminati: è la frquna di assun la cadna risptt all prcdur di igin ral ch va rglata. È scnsigliata l assun frqunt di alimnti cntnnti ucchr amid tra i pasti (fig.14), ma nn vi sarann danni alla dntatura s vngn sguit l nrmali manvr di igin ral subit dp l assun. Al cntrari, sn cnsigliati frutta (ml pr), latt, ppcrn nn salati, vrdur (cart, sdan spinaci), bvand nn ucchrat (succhi di frutta al natural), gmm da masticar sna ucchr, ygurt (fig.15). Alcuni alimnti cm latt, frutta, pan sbbn cntnnti ucchri smplici (fruttsi glucsi) ucchri cmplssi (amid) frniscn al tmp stss anch lmnti nutritivi ssali (vitamin, sali minrali fibr): si dv smpr tnr prsnt l lvat fabbisgn nutriinal di bambini, spcialmnt in pridi di lvat svilupp psic-fisic. I bimbi dvn assumr alimnti cntnnti ucchr durant i pasti -quand sn mn dannsi pr i dnti - d vitarli al massim cm mrndin furi past Cibi da vitar 15 - Cibi di cui abbndar Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 13

14 L ORTOGNATODONZIA ORTO = DRITTO GNATO = MASCELLARI DONZIA = DENTI Dfiniin È la branca dll dntiatria ch si ccupa di prvn, diagnsi trattamnt dll malpsiini di dnti, dll ssa facciali dll cnsgunti altraini funali dlla musclatura annssa. Gli bbittivi I principali bittivi dl trattamnt rtdntic sn: - allinamnt crrtt di dnti; - salut di dnti dl lr apparat di sstgn; - fun masticatria fficint; - buna sttica dl vis; - stabilità nl tmp di risultati ttnuti. L pratr sanitari ddicat a qusta disciplina è l rtdntista rtgnatdntista. Lssic Ortdntic Ch cs è una malcclusin? La malcclusin può ssr dfinita cm il cmplss dll altraini schltrich, musclari dntari ch nn garantiscn l armnia il bun funamnt dll apparat stmatgnatic. Qual è la causa (ilgia) dll malcclusini? I fattri ch causan l malcclusini sn numrsi: pssn ssr rditari (trasmssi dal patrimni gntic di gnitri) ambintali (causati da fattri strni). Fattri rditari: - affllamnt dntari (fig.16) - diastmi intrdntali (spai tra i singli dnti) (fig.17) - dnti sprannumrari (dnti in più risptt al numr nrmal) (fig.18) - agnsi (mancana di alcuni lmnti dntali) (fig.19) - crscita ssa mascllar mandiblar in ccss in diftt (fig.20-21) 14 Fattri ambintali: - abitudini viiat prlungat, cm il succhiamnt di pllic, ciucci altri ggtti (fig.22) - dglutiin infantil ( atipica) cn intrpsiin dlla lingua tra i dnti (fig.23a,b); - rspirain ral pr struin dll vi ar supriri da tnsill d adnidi iprtrfich, ppur a causa dlla dviain dl stt nasal allrgi (fig.24a,b) - prdita prmatura di dnti dcidui prmannti (pr cari traumi) Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

15 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia Nn vann dimnticat l malcclusini ch sn l sprssin di sindrmi malfrmativ di rigin gntica ppur cnsgunti ad mbripati da fattri nn rditari cm farmaci, sstan tssich, radiaini d agnti infttivi Affllamnt dntari infrir 17 - Diastmi 18a,b - prsna di du dnti sprannumrari supriri ch impdiscn l ruin dgli incisivi prmannti 18c - Radigrafia panramica dp l strain di sprannumrari 18d - Trattamnt rtdntic 18 - Allinamnt dlla dntatura 19a - Agnsia dll incisiv latral suprir di sinistra Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 19b - Prcrs ruttiv difficlts cn rischi di mancata ruin dl canin suprir dstr 15

16 20 - Prgnatism: ipsvilupp dlla mandibla assciat mn ad iprsvilupp dl mascllar suprir 21 Prgnism: iprsvilupp dlla mandibla assciat mn ad ipsvilupp dl mascllar suprir 22 Mrs aprt antrir da succhiamnt dl dit 23a,b Dglutiin infantil, spinta dlla lingua cntr i dnti nn sul palat, cn mrs aprt 24a Rspirain ral, nas 16 sttil incmptna labil 24b Rspirain ral, prsna di iprtrfia adnida tnsillar, dviain dl stt nasal, prsna di allrgi, tndna al mrs aprt cntrain dl palat Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

17 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia Cm vngn classificat l malcclusini? Class I: Crrtt rapprt tra mascllar suprir mandibla. Il prblma è quindi sclusivamnt di tip dntal (prtrusin, affllamnt, rtaini, cc.) (fig.25 a cclusin idal; 25 b malcclusin di Class I) Class II: Il mascllar suprir si trva cllcat trpp in avanti, ppur la mandibla può ssr rtrpsta ntramb l cndiini assciat (fig.26a,b). Class III: La mandibla è psiinata trpp in avanti, il mascllar suprir risulta trpp inditr ntramb l cndiini assciat (ft. 27a,b). Mrs aprt: In cclusin i dnti pstriri vngn a cntatt mntr gli antriri rimangn distaati (fig.28). Mrs prfnd: In cclusin gli incisivi supriri cprn ccssivamnt qulli infriri (fig.29). Mrs crciat: Mn (fig.30) bilatral (fig.31). In cclusin alcuni dnti supriri ccludn all intrn di rispttivi dnti infriri cn pssibil dviain dlla mandibla d asimmtria faccial. Affllamnt: I dnti sn svrappsti disallinati, in gnr prché l ss di supprt è piccl i dnti sn larghi. In qusti casi è frqunt ch alcuni dnti nn trvin l spai ncssari pr rmpr in arcata (dnti inclusi: i più frqunti sn i canini supriri, spci nll fmmin) (fig.32a,b,c,d), è ncssari quindi un trattamnt spcific pr farli rmpr allinarli Malcclusin Class I 26 - Malcclusin Class II 27 - Malcclusin Class III Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 17

18 25a Occlusin dntal idal 25b Malcclusin di Class I 26 Malcclusin di Class II; si nti la sprgna di dnti supriri 27 Malcclusin di Class III; si nti la sprgna di dnti infriri 28 Mrs aprt 29 Mrs prfnd 30a Mrs crciat mnlatral cn dviain mandiblar 30b Mrs crciat mnlatral cn dviain mandiblar 31 Mrs crciat bilatral sna dviain mandiblar Canin suprir sinistr inclus, assciat a prdita di spai in arcata dp l sfliain dl canin da latt. Immagini prima al trmin dl trattamnt rtdntic ffttuat pr farl rmpr d allinarl. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

19 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia Chi è l rtdntista, mgli, l rtgnatdntista? Gli rtdntisti, iniialmnt, sn dntisti, ma nn tutti i dntisti divntan rtgnatdntisti. È imprtant ch il trattamnt rtdntic vnga sguit da prfssinisti cmptnti piché mdifica in md prmannt la psiin di dnti, di cmptnti mascllari il prfil dl vis. L ORTODONTISTA Chi può sguir un trattamnt rtdntic? Pssn srcitar l rtda gli abilitati all srcii dll dntiatria, quindi tutti i laurati in dntiatria i mdici chirurghi insriti nll Alb dgli Odntiatri. Alcuni di qusti laurati (più di 3.000) sn sci S.I.D.O. (Scità Italiana di Ortda). Gli iscritti a qusta Scità Scintifica sn di cultri di qusta disciplina, vngn cstantmnt aggirnati sull nuv tcnich mtdlgi. Tra tutti i sci S.I.D.O. alcuni srcitan sclusivamnt la prfssin rtdntica, altri sn spcialisti in rtgnatda. Scul di spcialiain in qusta disciplina sistn in Italia dal 1974, sn pranti nll sdi univrsitari più imprtanti. Dv pss trvar un rtdntista? Pui chiamar l Ordin di Mdici Chirurghi lcal, crcar sul sit dlla Fdrain dgli Ordini di Mdici: ppur sul sit dlla SIDO: utiliand crca l rtdntista più vicin a t. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 19

20 LE RAGIONI DELL ORTODONZIA Prché far un trattamnt rtdntic? La cnfrmain dll ssa mascllari di dnti influna dirttamnt la psiin dll labbra. Nlla figura 33 si può ntar il cambiamnt dl prfil dlla givan paint trattata cn l rtda. 33 Si nti il cambiamnt dl prfil dlla paint trattata cn rtda. Il diritt di avr una bcca sana Ogni gnitr dsidra un bl srris pr il prpri figli, cm pr s stss, d gnun ha il diritt di avr una bcca sana (fig.33). Cn la bcca cmunichiam cstantmnt, sprimnd i nstri stati d anim sntimnti. La piacvla dl vis è inltr imprtant pr avr fiducia in s stssi pr l autstima. Chi nn si piac si snt pc attrant, a causa di dnti strti di un prfil nn armnic, tnd a cprir la bcca quand parla, sita a srridr crca di nascndr cstantmnt la sua immagin. In qust sns il crrggr una malcclusin può dar di vantaggi sciali, prfssinali miglirar l attggiamnt di un individu ni cnfrnti dlla vita. Gli scpi dll rtda prcc sn: - smplificar ridurr i tmpi di un trattamnt tardiv - prmuvr una crrtta attività masticatria - ridurr la suscttibilità l incidna dll cari dntali - prvnir affllamnti gravi mancat ruini dntari - prvnir i traumi dntari (gichi, sprt...) - vitar l insrgr di lsini dll apparat di sstgn (pardnt) - prvnir d liminar attività rspiratri anmal - liminar l abitudini viiat (succhiamnt dl dit dl ciucci) 20 E imprtant sttlinar cm l abitudini viiat l altrain dll funi dll apparat stmatgnatic (dglutiin, rspirain, masticain) pssan influir ngativamnt sull svilupp di dnti dl vis. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

21 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia Dai 3 ai 6 anni Si cnsiglia di ffttuar la prima visita dai 3 ai 6 anni, quand tutti i dnti da latt sn ancra prsnti in bcca. Qust ha l scp di intrcttar vntuali disarmni dntali / schltrich ch, s nn crrtt in fas di crscita, difficilmnt pssn ssr rislt più tardi. Una visita in tà prcc divnta inltr imprtant pr vrificar l stat di salut dntal l crrtt prcdur di igin ral. Cm pr tutta la mdicina prvntiva anch in rtda è più imprtant prvnir piuttst ch curar. Trapia prcc intrcttiva significa prvnir l instaurarsi di mlt malcclusini. Pr far ciò bisgna cnscr in, md apprfndit, la causa dll disarmni crani-facciali, dll malcclusini dntali dll disfuni musclari, quindi riuscir ad liminarl. E dunqu imprtant visitar il bambin prccmnt pr vrificar s sist una buna armnia tra l cmpnnti muscl-schltrich dntali ch cstituiscn l architttura dll apparat stmatgnatic; in cas cntrari è cnsigliat intrvnir tmpstivamnt pr stabilir un giust quilibri raggiungr un cclusin crrtta. Talvlta la trapia rtdntica prcc risc a miglirar ma nn a rislvr la situain: sarà ncssari quindi prvdr prgrammar una trapia più tardiva, più cmplssa, ch prti ad una crrin dfinitiva in dntatura prmannt (dp i 12 anni). In crti casi ptrà rndrsi ncssaria l strain di alcuni lmnti dntali. I tmpi, la sd d il lr numr dipndn dalla valutain dll spcialista ch si prfigg di miglirar l sttica la buna fun dlla masticain. La ncssità d intrvnt varia a scnda dll tà dl bambin dl su svilupp. La dntatura è in cntinua vluin pr qust mtiv la valutain rtdntica dv ssr riptuta ad intrvalli pridici. In prsna di qust situaini è cnsigliabil sttprr il bambin ad un cntrll rtdntic: - prcc tardiva prdita di dnti - difficltà nl masticar nl chiudr la bcca - prblmi rspiratri - succhiamnt dl dit altr abitudini rali viiat - affllamnt dntal (dnti malpsiinati) - mascllari ch dvian nlla chiusura - difficltà nl parlar - dnti sprgnti - trauma masticatri dll guanc dl palat - disarmnia faccial - srramnt digrignamnt dntal - rumri nll articlain dlla mandibla. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - Quand far una visita dall rtdntista? Prvnir piuttst ch curar In quali casi bisgna prtar il bambin dall rtdntista? 21

22 PREVENZIONE IN ORTODONZIA Dalla nascita ai 3 anni Dai 3 anni ai 6 anni 22 Quand intrvnir? Apprfndimnt Vlnd schmatiar scnd un critri crnlgic in bas all tà dl bambin, si pssn distingur 3 pridi: - dalla nascita ai 3 anni (prid nnatal) - dai 3 anni ai 6 anni (prid dlla prima infaa) - dai 6 anni in pi (prid dlla fanciulla). La prvn è indirtta si avval dll aiut di gnitri, ch vann mtivati d ducati a tutt l prblmatich cnnss alla sfra ral. È prfribil l allattamnt matrn a qull artificial pr l ain favrvl svlta dalla musclatura durant la suin sull svilupp dll ssa dl vis. Opprtuni cnsigli prscriini sul tip di alimntain vrrann dati dai pdiatri: in particlar qualità quantità dgli alimnti, vitamin sali minrali. L bvand ucchrat sn mlt danns. Dp l svamnt, durant l ruin di dnti dcidui, è bn passar ad un alimntain slida ch cntribuisca cn la saliva all autdtrsin di dnti faciliti un armnic svilupp dll arcat. E pprtun sttprr il bambin in tnra tà a visit spcialistich pr abituarl all ambint dntiatric d istruir i gnitri all us crrtt dll spalin. Una nn adguata igin ral può favrir la frmain di cari, ch nn sl pssn prvcar dlr disagi alla masticain, ma anch causar spstamnti dntali cn prdita di spai quindi malcclusini. Nn dvn ssr usat tttarll succhitti dlcificati, sn ritnut mlt danns tutt l bvand ucchrat. L us dl ciucci nn dvrbb prlungarsi ltr il scnd ann di vita, si cnsiglia l utili di qulli rtdntici d anatmici, ch si adattan mgli alla frma dl palat. In qust prid dvn iniiar l visit pridich smstrali, durant l quali è ncssari prstar massima attn alla dntatura dcidua d all svilupp di mascllari, sprattutt pr intrcttar intrvnir su alcuni fattri ilgici (succhiamnt dl pllic succhitt, rspirain ral dglutiin atipica). Qust altraini funali mdifican l quilibri nur musclar il dann ch pssn prvcar dipnd da intnsità, dirin durata. Ess sn rspnsabili dll insrgr dlla malcclusin dll aggravamnt dlla stssa, mntr la lr liminain prcc può ripristinar l nrmali cndiini cclusali. Il succhiamnt dl dit fin ai 4 anni può ssr ammissibil, ma dp tal tà dv ssr liminat. La dglutiin avvin nrmalmnt cn l arcat dntari in cclusin, labbra a cntatt, musclatura priral a rips lingua ch prnd cntatt cn la vlta dl palat. Nl nnat, la mancana di dnti vin cmpnsata dalla lingua ch si intrpn tra l gngiv dntul. Cn il cmpltamnt dlla prima dntiin, qust tip di dgluti- Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

23 P Prvn in Ortda Pr rv vn in n in i Ort r td dn ia in, chiamata infantil, si mdifica. Spss causa di una dglutiin anmala è l allattamnt artificial, spcialmnt s il fr dlla tttarlla è stat allargat d il latt dfluisc spntanamnt sna cntrain musclar. S l intrpsiin lingual prdura è frqunt il riscntr di mrs aprt ch, s trascurat, dgnra in gravi situaini sttich pnnd cmplicati prblmi traputici. La rspirain ral può ssr dvuta ad una abitudin viiata al fatt ch l prim vi ar supriri sn struit. L aria rspirata attravrs la bcca nn vin riscaldata dpurata cn cnsgunt iprtrfia dll tnsill d adnidi. A livll nasal il mancat svutamnt dl scrt mucs cn cnsgunt stasi cngstin favrisc la frmain di riniti iprtrfich, sinusiti d titi. Il rspiratr ral pr la frata psiin bassa dlla lingua va incntr ad un rstringimnt dl palat. La cstant psiin a bcca smiaprta cnsnt la prtrusin dgli incisivi supriri. Il bambin prsnta una dntiin mista ch si prtrarrà fin al cmpltamnt dlla dntatura prmannt (12-13 anni). Dp i 6 anni Dvn cntinuar i cntrlli pridici annuali, sia pr prsguir gli scpi dl prid prcdnt, sia pr raggiungr nuvi bittivi: Cntrlli annuai - diagnsi prcc dll anmali di dnti prmannti; - cntrll dll spai in arcata, tnnd prsnt ch i dnti dcidui nn sl asslvn la lr fun masticatria, ma fungn anch da mantnitri di spai pr la dntatura prmannt. Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda - 23

24 IL TRATTAMENTO ORTODONTICO Cnsigli prvn Un apprfndimnt sulla prima visita Cm si svlg la prima visita rtdntica? La visita rapprsnta il mmnt irrinunciabil pr ptr far una diagnsi rtdntica. - S la valutain clinica nn ravvisa alcun tip di anmalia l rtdntista può dcidr di rivdr il bambin ngli anni succssivi pr vrificar nl tmp il crrtt svilupp dlla dntatura l ntità dirin di crscita dll struttur schltrich dl cmplss crani-faccial. In alcuni casi può richidr una radigrafia dll arcat dntari (rtpantmgrafia) pr vrificar prsna psiinamnt dgli lmnti prmannti nn ancra rtti. In qusta ccasin l rtgnatdntista dv cmunqu frnir utili cnsigli pr l igin ral la prvn dll affini dl cav ral. - Nl cas si vid una situain anmala, l rtdntista prcdrà ad un accurata analisi strumntal, al fin di labrar un pian di trattamnt prsnaliat. L studi dl cas si avvarrà dll ausili di mdlli in gss dll arcat dntali ( quivalnti mdlli digitali), di ftgrafi (dntali facciali) di radigrafi di dnti dl crani (tlradigrafia). In alcuni casi particlarmnt cmplssi pssn ssr prscritti sami aggiuntivi, quali, TC di nuva gnrain cn ricstruini 3D, risnana magntica, lttrmigrafia, tc. Pssn ssr richist anch cnsuln di altri spcialisti (lgpdista, stpata, trinlaringiatra, tc.). - Il clinic ptrà dcidr di intrvnir immdiatamnt (trattamnt intrcttiv prcc) ppur tnr stt ssrvain il piccl paint pr un trattamnt più tardiv (cntrlli gni 3-6 msi). Nl cas dcida di intrvnir immdiatamnt l spcialista ptrbb prprr una scnda fas di trapia in dntiin mista tardiva prmannt. In mlti casi un intrvnt prcc raggiung un risultat ch nn è pssibil ttnr dp ch la crscita è ultimata. In rari casi, ma pur smpr prsnti, si può rndr ncssari un intrvnt dl chirurg maxillfaccial: si tratta di situaini in cui il diftt di crscita assum asptti particlarmnt gravi. L rtda prvntiva richid abilità da part dll rtgnatdntista nl sapr apprar il nrmal svilupp di dnti dl vlt sapr ricnscr l dviaini dalla nrma. Cnsist principalmnt nl: - distingur la nrmal cclusin dalla malcclusin nlla dntatura dcidua (da latt), mista prmannt; - apprar l svilupp dntal dll ssa dl vis pr m di imprnt dll arcat dntari misuraini sull radigrafi dl crani; - ricnscr anrmalità nll svilupp di dnti dcidui prmannti, quindi attuar straini limatur di dnti da latt, quand ncssari; - ricnscr i fattri prdispnnti l caus di una malcclusin; - ricnscr d liminar l anmali dll struttur dntfacciali, intrcttar l abitudini viiat crrggrn l caus; Matrial SIDO - Scità Italiana di Ortda -

PRESENTAZIONE ISTRUZIONI

PRESENTAZIONE ISTRUZIONI INTRODUZIONE Librvit prgtta sistmi idraulici di ffrazin pr unità di sccrs, vigili dl fuc rganizzazini militari civili da ltr stt anni. Nl sttmbr dl 1999 la Librvit è stata cntattata dall unità brach dl

Dettagli

LE NUOVE SCUOLE NEL GIARDINO POZZATI

LE NUOVE SCUOLE NEL GIARDINO POZZATI COMUNE DI BOLOGNA Sttr Lavri Pubblici Quartir Rn LE NUOVE SCUOLE NEL GIARDINO POZZATI LABORATORIO PARTECIPATO PROGETTIAMO INSIEME IL QUARTIERE Assmbla pubblica cnclusiva Prsntazin risultati finali dl Labratri

Dettagli

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399.

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399. Dna Dna al tu Ospdal i tui mmnti flici al tu Ospdal i tui mmnti flici BOMBONIERE SPEDALI CIVILI BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 1 BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 2 Dna all spdal i tui mmnti flici AIUTATECI A COMPLETARE

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Apicectomia. Apicectomia: punti chiave

Apicectomia. Apicectomia: punti chiave Apicectmia Apicectmia: punti chiave L'apicectmia è la pratica chirurgica di prima scelta per il trattament dei granulmi dentali nn curabili attravers la semplice devitalizzazine (riempiment canalare).

Dettagli

www.superleagueformula.com

www.superleagueformula.com Dal sit www.wikipdia.it Suprlagu Frmula Da Wikipdia, l'nciclpdia libra. Suprlagu Frmula Catgria Nazin autmbilism Intrnazinal Prima dizin 2008 Mtri Pnumatici Pilta campin (2010) Squadra campin (2010) Sit

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

VIRUS PATOGENI PER L UOMO: il rischio da zanzare Aedes

VIRUS PATOGENI PER L UOMO: il rischio da zanzare Aedes Tutla AmbintalE Vrd PROTEZIONE CIVILE VIRUS PATOGENI PER L UOMO: il rischio da zanzar Ads Rita Di Domnicantonio. Tutla Ambintal vrd Protzion Civil Tutla AmbintalE Vrd PROTEZIONE CIVILE Com è arrivata si

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

Mod. PO-04-2 Ed. 3 Pagina 1 di 7 Emesso: Dirigente Scolastico SCHEDA PROGETTO. Titolo: PROGETTO SVOLTA CONSAPEVOLE, inserimento e professionalità

Mod. PO-04-2 Ed. 3 Pagina 1 di 7 Emesso: Dirigente Scolastico SCHEDA PROGETTO. Titolo: PROGETTO SVOLTA CONSAPEVOLE, inserimento e professionalità Ed. 3 Pagina 1 di 7 Titl: PROGETTO SVOLTA CONSAPEVOLE, insrimnt prfssinalità Rspnsabil di prgtt: Alma Calatrni Grupp di prgtt: Givanna Cicri, Anna Zucchi, Tiziana Maclli (dcnt di rifrimnt) Ann sclastic:

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO

DECRETO DEL COMMISSARIO RGIN CALABRIA DCRT DL CMMISSARI AD ACTA (pr l'attuazin dl vignt Pian di rintr dai disavanzi dl SSR calabrs, scnd i Prgrammi prativi di cui all'articl 2, cmma 88, dlla lgg 30 dicmbr 2009, n. 191, nminat

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

RACCOLTA DELLE NEWS LETTER PUBBLICATE NEL CORSO DELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO I SISTEMI DI PREMIALITÀ E LA GOVERNANCE NEI SERVIZI PUBBLICI

RACCOLTA DELLE NEWS LETTER PUBBLICATE NEL CORSO DELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO I SISTEMI DI PREMIALITÀ E LA GOVERNANCE NEI SERVIZI PUBBLICI NEWSLETTER 5-7- 3:3 Pagina RACCOLTA DELLE NEWS LETTER PUBBLICATE NEL CORSO DELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO I SISTEMI DI PREMIALITÀ E LA GOVERNANCE NEI SERVIZI PUBBLICI Il prgtt "I Sistmi di Prmialità

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI wb Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil wb è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado di

Dettagli

PROGETTO GIOCO & GIOVANI

PROGETTO GIOCO & GIOVANI A.S. 2013-2014 PROGETTO GIOCO & GIOVANI PROF. LUCIANO MERCATI, PROF. ANTONIO MOSCATELLI SEDE BALDELLI (IPSIA) 2 PREMESSA Il prgtt Gic & Givani ha prs spunt dalla qutidiana ssrvazi, di alcuni insgnanti

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE!

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE! QUALI SONO I VANTAGGI DI UN IMPIANTO DENTALE? TESTIMONIANZE Mglra dl cfrt dlla qutà d vta Dnqu Mastcazn ffic, 4 8 n UNO O PIU DENTI MANCANTI? prvav dlrs dd a dvat a fr r l lt l ld «Il st acvl cn l ca udn.

Dettagli

Suzuki generico. N e data : 40036-01/03/2014 Diffusione : NC Pagina 115 : Periodicità : Bimestrale Dimens. 92.74 : % Elabor4x4_40036_115_10.

Suzuki generico. N e data : 40036-01/03/2014 Diffusione : NC Pagina 115 : Periodicità : Bimestrale Dimens. 92.74 : % Elabor4x4_40036_115_10. Diffusion : NC Pagina 115 : Priodicità : Bimstral Dimns 9274 : % Elabor4x4_40036_115_10pdf Sito wb: wwwlaborarorg WEB 6 kiiikroktani 7igo 417- Libik _ 1 / 7 Diffusion : NC Pagina 116 : Priodicità : Bimstral

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

www.associazionealcp.it

www.associazionealcp.it ALCPRB Rsponsabil Dott. Sbastiano Guarnaccia sguici su www.ioasma.it www.associazionalcp.it www.facbook.com/ioasma A cura dl Cntro IoAsma con la collaborazion dll ALCPRB - Progtto grafico di Riccabon Sara

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

PROFILASSI DELLA ENDOCARDITE BATTERICA

PROFILASSI DELLA ENDOCARDITE BATTERICA PROFILASSI DELLA ENDOCARDITE BATTERICA Cnsiderazini preliminari La scarsità di studi cntrllati che dimstrin la reale efficacia della prfilassi farmaclgica ha scnsigliat il su us estensiv Di cnseguenza

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

I limiti della pubblicità televisiva

I limiti della pubblicità televisiva Consumatori in cifr I limiti dlla pubblicità tlvisiva Lucia Canzi Michl Cavuoti Prmssa 134 In Italia la rgolamntazion dlla pubblicità in tlvision è costituita da una sri di lggi, dcrti, rgolamnti codici

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: L ortodonzia o ortognatodonzia è quella branca dell' odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa facciali. Orto = dritto Gnato = mascella

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

Manifesto degli studi della laurea in Ingegneria Informatica anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi della laurea in Ingegneria Informatica anno accademico 2014/2015 Manifst dgli studi dlla laura in Inggnria Infrmatica ann accadmic 2014/2015 1 Tablla dgli insgnamnti 2 Tablla dll prpduticità 3 Prgrammazin didattica 31 Curriculum "Sistmi sftwar Wb" i Prim ann di crs

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO Titolo dl progtto: PROMUOVERE IL BENESSERE PSICO FISICO AREA D INTERVENTO Minori, famiglia, gnitorialità Anziani Disabili Inclusion social LINEE STRATEGICHE NELLE QUALI IL PROGETTO

Dettagli

L energia potenziale della forza elettrostatica

L energia potenziale della forza elettrostatica L ngia ptnzial dlla fza lttstatica L ngia ptnzial dlla fza di Culmb Cnsidiam una caica di pva q ch si spsta dal punt inizial A al punt final B stt l azin dlla fza di Culmb F, scitata dalla sgnt q. Il lav

Dettagli

STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI

STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI Nle, 17 aprile 2010 1 PREMESSA L Studi Medic Assciat Mathi-Nle è una assciazine di Medicina di Grupp cstituita da 6 medici che si sn riuniti

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE 1 -LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI BASE - MERCATI FINANZIARI E ASPETTATIVE DUE DEFINIZIONI PER IL TASSO DI INTERESSE Il tasso di intrss in trmini di monta è chiamato tasso di intrss nominal (i). Il tasso di

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Class action e danno antitrust: il caso traghetti

Class action e danno antitrust: il caso traghetti Argomnti Class action danno antitrust: il caso traghtti Giorgio Affrni L azion di class promossa da Altroconsumo contro l compagni di traghtti pr il sosptto cartllo sull rott pr la Sardgna offr l occasion

Dettagli

DANIELA LUSSO. Curriculum Vìtae

DANIELA LUSSO. Curriculum Vìtae DANIELA LUSSO Curriculum Vìta Nata a Cagliari il18 Marzo 1967. Nl 1985 ha consguito la Maturità Classica prsso il Lico Classico " Dttori" di Cagliari con la votazion di 56/60. Nll'anno 1986 si è iscritta,

Dettagli

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi DESCRIZIONE TINITALY TSC 0307+ (Tin/Silver/Cpper) ULTRA LOW LEAD LEGA SENZA PIOMBO PER SALDATURA AD ONDA La Tinitaly è rgglisa di ffrire al mercat la nuva TSC 0307. Questa si presenta cme un ttim rimpiazz

Dettagli

La gestione informatizzata del farmaco

La gestione informatizzata del farmaco Azienda Ospedaliera di Verna Dipartiment di Medicina Clinica e Sperimentale Medicina Interna B - Reumatlgia La gestine infrmatizzata del farmac Crdinatre Stefania Discnzi Reggi Emilia 11-12 XII 2008 CRITICITA

Dettagli

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario Moduli -larning ABB Istruzioni pr la frqunza ai corsi Il prsnt documnto ha lo scopo di dscrivr l principali carattristich di corsi -larning: com rgistrarsi d accdr al sistma, iscrivrsi ad un corso, frquntarlo

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008 Consumatori in cifr Il przzo dl ptrolio di carburanti tra maggio sttmbr 2008 Marco Bulfon Introduzion 142 Nl corso dll ultimo anno i przzi intrnazionali di molt matri prim hanno subìto un comportamnto

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO Srvizi Issuing Acquiring: smpr più allati nlla War on Cash Fausto Bolognini CEO Qurcia Softwar: Company Profil Qurcia Softwar nasc nl 1987 con la mission sviluppar soluzioni srvizi pr l banch nl mondo

Dettagli

Anna Soru e Cristina Zanni

Anna Soru e Cristina Zanni Consumatori in cifr L prospttiv occupazionali di laurati in Lombardia Anna Soru Cristina Zanni La CCIAA di Milano Unioncamr Lombardia, attravrso Formapr con il coinvolgimnto dll dodici univrsità dlla Lombardia,

Dettagli

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri Statuti Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri 1 1) Nme e sede La Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri (in seguit CRSS ) è un assciazine ai sensi degli art. 60 segg. del Cdice civile svizzer; essa

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntr Rginal di Prgrammazin I n t POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Prmzin sstgn all'attività

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

Compilazione. Compilazione del Giornale dei lavori

Compilazione. Compilazione del Giornale dei lavori Girnale Elettrnic dei Lavri GIOELAV (Versine 1.1.0) Cs è GIOELAV? E una piattafrma sftware, residente in clud, per la registrazine di tutte le attività girnaliere riguardanti l'andament dei Cantieri e

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte:

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte: ONIRIM 1-2 gicatri Gic base Ci sn quattr tipi di carte: Le carte Prta Sn gli ggetti della tua ricerca (avere le 8 carte Prta sul tavl è la cndizine di vittria del gic). Ci sn 2 Carte Prta per gni clre

Dettagli

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo Oltr la Spa: il futuro di pagamnti al dttaglio 1 Danila Russo Il progtto Spa (Singl uro paymnts ara) prsgu l obittivo di crar strumnti di pagamnto comuni, altrnativi al contant, nll ara dll uro, dstinati

Dettagli

Un esperienza pluriennale di screening della dislessia nella classe prima scuola primaria

Un esperienza pluriennale di screening della dislessia nella classe prima scuola primaria s p r i n z Un sprinza plurinnal di scrning dlla dislssia nlla class prima scuola primaria Progtto A.I.D. di rt «Tutti i bambini vanno bn a scuola» Mario Marchiori, Maria Angla Brton, Maria Rita Corts,

Dettagli

la tecnologia a fibre ottiche per illuminazione, arredo urbano ed effetti scenografici

la tecnologia a fibre ottiche per illuminazione, arredo urbano ed effetti scenografici Via Pitro Arto, 79 00137 ROMA tl.: 06/99922614 fax: 06/99922613 wb sit: www.mtfibrottich.com ma: : fo@mtfibrottich.com Emanul COSENTINO, rsponsab commrcial marktg tcnologia a fibr ottich lumazion, arrdo

Dettagli

Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza

Studio l italiano! 1. In questa lezione impari a: 1 Per iniziare. * salutare. * presentare te stesso e altre persone. * chiedere la provenienza Studio l italiano! In qusta lzion impari a: * salutar * prsntar t stsso altr prson * chidr la provninza Pr iniziar Pr m l Italia è... Quando pnsi all Italia, ch cosa ti vin in mnt? * far domand in class

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini Libralizzazion dl commrcio: fors ci siamo? Luca Pllgrini Pr la gran part dlla attività commrciali la libralizzazion è finalmnt arrivata. Ma rsta ancora qualch ara di protzion ingiustificata in alcuni comparti

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione Criteri di apprpriatezza strutturale, tecnlgica e clinica nella prevenzine, diagnsi e cura delle patlgie andrlgiche Rma, 19 marz 2012, Auditrium Biagi d Alba Rul dei Medici di Medicina Generale nella prevenzine

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET STRUMENTO N 7 QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo Il Codic di dontologia in tma di crditi al consumo Fabio Picciolini La rfrnza crditizia riguarda tutti i cittadini l imprs poiché, a front di ogni richista di aprtura di un rapporto crditizio, gli opratori

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

Donare ai tempi della crisi

Donare ai tempi della crisi Argomnti Donar ai tmpi dlla crisi Domnico Chirico Non è smplic districarsi all intrno dll numros richist opportunità di donazion ch, soprattutto in tmpi di crisi, provngono da molti fronti. L articolo

Dettagli