Contratto. Nr. ... Nome ... Cognome ...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto. Nr. ... Nome ... Cognome ..."

Transcript

1 Contratto Nr. Nome Cognome

2 Contratto per i Servizi di Trasferimento, Trattamento, Crioconservazione e Stoccaggio dell Unità di Sangue Cordonale e/o Placentare e/o di Tessuto Cordonale CORD BLOOD CENTER ITALY s.r.l. Via Domenico Chelini, Roma N Verde P. IVA Tra CORD BLOOD CENTER ITALY s.r.l., con sede operativa in via Domenico Chelini, Roma - P.IVA , iscritta alla Camera di Commercio di Roma, in persona del legale rappresentante pro tempore, di seguito denominata CBC Sig.ra E Nome Cognome Nata a in data Residente in Via Provincia CAP Telefono Cod. Fisc. in qualità di madre e, Sig. Nome Cognome Nato a in data Residente in Via Provincia CAP Telefono Cod. Fisc. Premesso che - CBC è una società che esplica attività prevalentemente connesse alla raccolta, analisi, lavorazione e crioconservazione di materiale biologico, nonché la promozione e la diffusione di servizi di supporto all esportazione ed alla conservazione di sangue del cordone ombelicale e/o placentare e/o di tessuto cordonale ad uso proprio del nascituro e/o familiare; - La CBC si avvale, per il trattamento e la crioconservazione delle unità di sangue cordonale e/o placentare e/o di tessuto cordonale, del laboratorio specializzato della BioBanca Pubblica Slovenský Register Placentárnych Krvotvorných Buniek, Dúbravská cesta, Bratislava (SK) di seguito Eurocord Slovakia iscritta al Registro delle Cellule Staminali Ematopoietiche della Repubblica Slovacca, Reg. no.: ), il tutto nel rispetto della normativa comunitaria e degli standard tecnici ed organizzativi vigenti a livello europeo all estero. Lo stoccaggio iniziale del materiale biologico sarà eseguito, in via temporanea, presso la BioBanca Pubblica Slovenský e successivamente presso la Cord Blood Center Austria AT GmbH, Himmelpfortgasse 3, 1010 Wien; - Non è vietata da alcuna norma nazionale l esportazione del sangue cordonale all estero e la conseguente conservazione dello stesso - I genitori, preventivamente ed esaustivamente informati, intendono procedere alla conservazione dell unità di sangue cordonale stessa in base alle successive condizioni; - I genitori autorizzano la CBC ad avvalersi per l espletamento del servizio della prestazione di soggetti terzi e/o società appartenenti vengano effettuati esclusivamente presso strutture ed enti localizzati all estero.

3 La nostra missione non è conservare le cellule staminali, ma dare a tutti la possibilità di farlo. Tutto ciò premesso, si conviene quanto segue: ART. 1 PREMESSE ED ALLEGATI Le premesse e gli allegati sono parte integrante del presente contratto. ART. 2 OGGETTO Il contratto ha per oggetto l approvvigionamento da parte della CBC, a favore dei genitori, dei servizi di assistenza alla raccolta, trasporto, trattamento, crioconservazione e conseguente stoccaggio delle cellule staminali ottenute dalla predetta unità di sangue cordonale e/o placentare e/o di tessuto ART. 3 DECORRENZA, DURATA E SUBENTRO DEL NASCITURO Il contratto ha piena validità dalla data di sottoscrizione dello stesso, nonché dalla sua completa compilazione, comprensiva del consenso informato e della normativa sulla privacy di cui al decreto legislativo n.193/2006 (cfr.allegati A) Tutti i diritti sull unità di sangue cordonale e/o placentare crioconservata sono riservati al nascituro, se nato, e sino al compimento della maggiore età saranno esercitati dai titolari della patria potestà. Il nascituro, se nato, al compimento della maggiore età, subentrerà nel contratto ai suoi genitori o a quello tra essi che lo abbia concluso, diventando automaticamente titolare di tutti i diritti discendenti dal presente contratto. Il presente contratto è a tempo indeterminato e, come detto, i suoi effetti decorreranno dalla data dell evento nascita. Prima del decorso di dieci anni da tale data non è consentito al genitore di recedere dal il contratto, fatto salvo, comunque, quanto previsto al successivo art. 12, 2 capoverso, del presente contratto. Decorsi i dieci anni dalla data dell evento nascita, il genitore e/o il nascituro, se nato, al compimento della maggiore età, potrà recedere dal presente contratto, mediante disdetta da inviare con raccomandata A.R. tre mesi prima della scadenza annuale di ogni periodo di stoccaggio. ART. 4 OBBLIGHI DELLA CBC La CBC si impegna a: a) fornire ogni informazione e/o assistenza relativa ai servizi dalla stessa erogati; b) fornire al domicilio indicato all atto della sottoscrizione della preliminare richiesta non vincolante di un Kit per il prelievo ed il trasferimento all estero dell unità di sangue cordonale e/o placentale; c) disporre, dopo il parto, quanto necessario per il ritiro ed il trasferimento del sangue cordonale dal luogo del parto al preposto laboratorio Eurocord Slovakia Dúbravská cesta, Bratislava (SK) da parte di corriere specializzato, stipulando il relativo contratto in nome e per conto del genitore; d) comunicare ogni informazione ricevuta dal laboratorio inerente al controllo della qualità e corretta conservazione del campione biologico; e) mettere a disposizione il campione biologico su richiesta dei genitori o di quello tra essi che avesse la potestà esclusiva sul nascituro, poi nato e/o di quest ultimo una volta diventato maggiorenne. ART. 5 OBBLIGHI DEI GENITORI Il genitore si obbliga a: a) quanto al Kit fornito dalla CBC, nonché la sua completezza ed integrità, informando quest ultima di eventuali mancanze o danneggiamenti con comunicazione immediata, in mancanza della quale il kit sarà ritenuto completo, integro e idoneo allo scopo; b) Comunicare tempestivamente alla CBC l avvenuto parto contattando il numero c) Allegare al kit tutta la documentazione debitamente compilata e necessaria per il trasferimento all estero ART. 6 TRASFERIMENTO DEL SANGUE CORDONALE La CBC si avvale, per il trasporto, di specializzati corrieri espressi che agiscono nel pieno rispetto della normativa comunitaria in materia di trasporto di campioni biologici. In ogni caso il genitore solleva la CBC da responsabilità legate al danneggiamento, distruzione, smarrimento e/o ritardata consegna del campione biologico. Il costo del trasporto è compreso nel corrispettivo di cui all art. 8 del presente contratto ed evidenziato nel dettaglio dei costi nella scheda in calce al presente atto. ART. 7 ANALISI, TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE DEL SANGUE CORDONALE Il campione biologico è trattato presso il laboratorio della BioBanca Pubblica Eurocord Slovakia avente sede nella Repubblica Slovacca che è impegnato nell esecuzione delle attività relative all analisi, al trattamento del sangue temporaneo del campione biologico presso il su menzionato sito di stoccaggio di cui alle premesse. Il genitore autorizza sin d ora la CBC a trasferire, in caso di necessità, il campione biologico presso una diversa struttura idonea a garantire standard qualitativi equivalenti a quelli assicurati dalle summenzionate strutture. al genitore l avvenuto trasferimento del campione presso la diversa struttura. Il genitore riconosce altresì alla CBC la facoltà di cedere il presente contratto ad altra società appartenente sempre al Gruppo Cord Blood Center. ART. 8 CORRISPETTIVO A titolo di corrispettivo per il Servizio, il genitore si impegna a versare la somma indicata nella scheda in calce al presente atto dopo aver scelto tra le diverse opzioni contrassegnando con apposita X quella preferita. Il corrispettivo dovrà essere erogato al momento di ricezione della fattura. positivo della crioconservazione del campione. Annualmente il genitore si impegna a versare un canone relativo al servizio di stoccaggio, rivalutato annualmente secondo gli indici ISTAT, così come indicato nella scheda in calce al presente contratto. Nella sola eventualità in cui, in caso di scelta del servizio PREMIUM COLLECTION, per apposizione della apposita X nella scheda in calce, per fatti non imputabili al genitore non fosse possibile eseguire il prelievo del sangue placentale, automaticamente, e senza nessuna ulteriore formalità da parte del genitore, la scelta tra i servizi offerti dalla CBC si apposterà, per esclusione, su quella contraddistinta dalla dicitura CLASSIC COLLECTION. Il genitore sarà tenuto, pertanto, al versamento dei diversi importi previsti da tale ultimo servizio. ART. 9 RILASCIO DEL CAMPIONE Il campione sarà messo a disposizione del genitore o del nascituro poi natomaggiorenne nei seguenti casi: esigenze terapeutiche del nascituro-nato preposta avente autorizzazioni e licenze per l utilizzo dell unità di trapianto. ART. 10 LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ Il genitore riconosce espressamente che la CBC non è responsabile di eventuali danni causati da errori, omissioni o negligenze nella fase di raccolta del sangue cordonale da parte del personale medico incaricato dal genitore e nella fase di trasporto effettuato dal corriere specializzato. Esonera, inoltre, la CBC da responsabilità per inadempimenti riconducibili a caso fortuito, forza maggiore od eventi esterni incontrollabili dalla stessa CBC ART. 11 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO Il presente contratto potrà essere risolto da parte di CBC nel seguente caso: a) il genitore non assolva uno o più obblighi tra quelli elencati sub.artt. 5-8 e, in particolare, omettano il pagamento del corrispettivo e/o del canone annuale. b) oggettiva impossibilità per ragioni di salute relative alla madre e/o al nascituro di effettuare il prelievo di sangue cordonale al momento del parto, confermata da idonea documentazione medica. c) l unità di sangue cordonale e/o placentare e/o di tessuto cordonale non risulti tecnicamente idonea ad essere utilizzata quale unità di trapianto. Nelle ipotesi sopra prospettate la CBC avrà diritto di risolvere ex art c.c. il presente contratto, fermo restando il diritto di agire per la restituzione del kit eventualmente inutilizzato, il recupero dei crediti maturati ed il risarcimento dei danni. In caso di risoluzione del contratto, la CBC è sin d ora autorizzata a donare il campione biologico alla banca pubblica Eurocord Slovakia che ne potrà liberamente disporre: 2) per inserirla nel circuito internazionale dei donatori; 3) distruggerla ART. 12 RECESSO Il genitore potrà recedere dal presente contratto a mezzo Raccomandata con avviso di ricevimento o fax da far pervenire a CBC entro dieci giorni dalla data di sottoscrizione del presente contratto. In tal caso il genitore si impegna a restituire il kit. Ferma la disposizione di cui all art. 3 del presente contratto, il genitore potrà recedere prima della decorrenza del decimo anno pagando una penale corrispondente al residuo dei canoni annuali ancora da corrispondere relativi al previsto periodo decennale di irrevocabilità del contratto. ART. 13 LEGGE REGOLATRICE DEL CONTRATTO E FORO COMPETENTE Il presente contratto è concluso, disciplinato e interpretato in conformità alle leggi vigenti in Italia. Per tutte le controversie relative alla validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione del contratto stesso, sarà competente in via esclusiva il foro di Roma. ART. 14 TRATTAMENTO DEI DATI E RISERVATEZZA Il genitore autorizza la CBC ed il laboratorio estero al trattamento dei dati relativi a se stessi, al nascituro-nato, agli esami del sangue ed al campione biologico, correlati all espletamento del servizio, in ottemperanza anche al Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n.196, secondo quanto espresso nelle dichiarazioni di cui agli allegati A) e B) al presente contratto. Art. 15 COMUNICAZIONI Le comunicazioni da rendersi in conformità al presente contratto saranno validamente effettuate se formulate per iscritto e recapitate di persona o a mezzo posta raccomandata ai seguenti indirizzi: quanto alla CBC presso la sede operativa della società sita in Via Domenico Chelini, Roma; quanto al genitore e/o al nascituro-nato, al domicilio indicato nel presente contratto. Le comunicazioni si intendono eseguite alla data della consegna a mano o del ricevimento per posta. Le parti si impegnano a comunicarsi eventuali variazioni dei sopra riportati indirizzi, nonché dei rispettivi estremi bancari. ART. 16 SALVAGUARDIA DELLE CLAUSOLE CONTRATTUALI In caso di nullità o inapplicabilità di una o più clausole contrattuali, le stesse

4 Compila il box qui di fianco e scegli il servizio più adatto alle tue esigenze! Conservazione Decidi come pagare il canone di conservazione: annualmente o con soluzioni anticipate beneficiando di uno sconto 23 settimana Hai Nome deciso di conservare entro la 23sima settimana di gravidanza? Per te un ulteriore sconto del 10% Cognome Classic Collection RACCOLTA CONSERVAZIONE 1 Anno (canone annuo) 59,00 10 Anni 20 Anni 990 Unica soluzione 990,00 12 rate (rateizzato) 83,00 385,00 35% 650,00 45% Classic Tissue Collection RACCOLTA Unica soluzione 1290,00 12 rate (rateizzato) 108,00 CONSERVAZIONE 1 Anno (canone annuo) 79,00 10 Anni 20 Anni ,00 35% 870,00 45% 1 2 a b c 1 2 a b c Premium Collection RACCOLTA Unica soluzione 1290,00 12 rate (rateizzato) 108,00 CONSERVAZIONE 1 Anno (canone annuo) 79,00 10 Anni 20 Anni Premium Tissue Collection RACCOLTA CONSERVAZIONE 1 Anno (canone annuo) 99,00 10 Anni 20 Anni ,00 35% 870,00 45% Unica soluzione 1490,00 12 rate (rateizzato) 125, ,00 35% 1090,00 45% 1 2 a b c 1 2 a b c senza il tessuto cordonale con il tessuto cordonale! 10% DI SCONTO Cord Blood Center entro la 23 settimana di gravidanza. NOTA BENE: L importo complessivo del servizio scelto è dato dalla somma degli importi riguardanti le opzioni relative al servizio di raccolta e al servizio di conservazione f La percentuale di sconto e i prezzi sono arrotondati per eccesso.

5 CORD BLOOD CENTER ITALy s.r.l. Via Domenico Chelini, Roma N Verde P. IVA Allegato Transplant Supporting Program Condizioni generali del Transplant Supporting Program in caso di ricostituzione autologa dell ematopoiesi con l applicazione delle proprie cellule staminali del sangue cordonale trapianto autologo. ARTICOLO 1 DISPOSIZIONI INTRODUTTIVE I.1 Queste Condizioni Generali (denominate CG) regolano e deiniscono il Transplant Supporting Program in caso di ricostituzione autologa dell ematopoiesi con l applicazione delle proprie cellule staminali provenienti dal sangue cordonale trapianto autologo (deinito Programma ), la partecipazione a questo Programma, nonché i vantaggi e gli adempimenti da esso previsti. Le CG sono l unico documento che regola e deinisce il Programma e la sua realizzazione e sostituisce per intero tutte le altre disposizioni. I.2 Il Programma è portato avanti dall Associazione civica Slovenský register placentárnych krvotvorných buniek con sede legale in Dúbravská cesta 9, Bratislava, Repubblica Slovacca, numero di identiicazione , registrato ai sensi della legge n 83/1990 al registro delle Associazioni dei cittadini presso il Ministero degli Interni della Repubblica Slovacca il 16 aprile 1997 con il n. VVS/1 900/ (denominata Eurocord ). I.3 Potranno partecipare al Programma tutte le persone isiche il cui sangue del cordone ombelicale sarà raccolto, processato e stoccato dalla Eurocord (di seguito denominata Parte ) per le quali la partecipazione al Programma sia stata espressamente prevista nel contratto e nel presente allegato. La Parte diventa partecipante al Programma nel momento in cui il contratto diventa effettivo o in un altro momento stabilito dal contratto. Per la partecipazione al Programma non è determinante il fatto che il relativo contratto sia concluso tra Eurocord e la Parte direttamente o indirettamente. I.4 Il Programma e i suoi adempimenti sono conferiti esclusivamente per sostenere l utilizzo autologo del sangue cordonale di proprietà della Parte conservato dalla Eurocord. I.5 Il corretto e puntuale adempimento di tutti gli obblighi stipulati nel contratto di trasferimento, trattamento, crioconservazione e stoccaggio (di seguito denominato contratto di stoccaggio ) è la condizione che garantisce la partecipazione al Programma. Non è determinante che il contratto di stoccaggio sia realizzato direttamente tra la Parte (o il suo legittimo Rappresentante) e la Eurocord o se anche un altro soggetto prende parte alla sua realizzazione, per esempio la Cord Blood Center Italy srl (con sede legale in Roma, Via Domenico Chelini, Bratislava, Repubblica Slovacca, n. identiicazione Azienda , iscritta al Registro delle Aziende del Tribunale distrettuale di Bratislava I, sezione: Sro 28983/B), o la Cordcenter Kft (con sede legale al 1112 di Budapest, Budaorsi ut 153, registrazione n , codice iscale ) o la Cord Blood Center Sro iliale ungherese (con sede legale al 1112 di Budapest, Budaorsi ut 153, codice iscale: , Partita Iva n , Community (?) Partita Iva HU ). Gli obblighi derivanti dal contratto di stoccaggio sono al ine di queste Condizioni Generali considerati come correttamente e puntualmente stipulati se la Parte (o il suo legittimo rappresentante) non è in ritardo con l adempimento di uno dei suoi obblighi contrattuali stipulati dal contratto di stoccaggio al giorno precedente a quello in cui si manifesti una malattia clausola II.2 di queste CG e che essa sia stata diagnosticata per la prima volta. La malattia viene considerata come diagnosi dalla data in cui essa è stata diagnosticata e la diagnosi sia stata confermata dalla relativa constatazione del medico specialista. I.6 Nel caso in cui la Parte non abbia piena capacità giuridica, il suo Legittimo Rappresentante agirà in sua vece. Tuttavia, se le CG non dispongono diversamente, il destinatario unico dell adempimento, quindi la Parte, sarà direttamente la persona il cui sangue cordonale è stato prelevato durante la sua nascita e le cellule staminali ematopoietiche successivamente processate e stoccate dalla Eurocord. I.7 La Parte è ammessa al Programma per un periodo massimo di 20 anni (ino al raggiungimento dei 20 anni di età). È necessario richiedere gli adempimenti previsti dal Programma, in caso di necessità, prima di raggiungere l età indicata ai sensi della suddetta frase. I.8 È possibile rinunciare alla partecipazione al Programma sulla base di un esplicita richiesta scritta consegnata alla Eurocord entro 30 giorni da quando la Eurocord ha emesso la richiesta. La richiesta di rinuncia al programma non è alcun modo revocabile, e non è possibile rientrare a far parte del Programma.

6 ARTICOLO II PRINCIPI FONDAMENTALI II.1 Il principio fondamentale del Programma è quello di sostenere l utilizzo autologo del sangue cordonale nel caso in cui si manifesti e venga diagnosticata alla Parte una qualsiasi malattia (diagnosi) indicata nelle suddette CG. II.2 Le condizioni che pongono il diritto di richiedere gli adempimenti previsti dal Programma sono: 1. La necessità di ricorrere ad un trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche: la Parte dovrà dare prova attraverso la conferma documentata di un Centro Medico specializzato in malattie comunemente curate con trapianto autologo 2. Le malattie comunemente curate con trapianto autologo, ai sensi della clausola II delle CG e sono: A seguito di leucemie acute Leucemia linfoblastica acuta Leucemia mieloblastica acuta Leucemia linfoblastica cronica A seguito di leucemie croniche Leucemia mieloide cronica Leucemia mielomonocitica giovanile Sindromi mieloidisplastiche A seguito di malattie ematiche A seguito di disordini mieloproliferativi A seguito di disordini linfoproliferativi A seguito di disturbi plasmocitari Malattie acquisite (Anemia aplastica) Emoglobinuria parossistica notturna Osteomieloibrosi Malattia di Hodgkin Mieloma multiplo (Plasmocitoma) Tumore al cervello Rabdomiosarcoma A seguito di altre neoplasie Neuroblastoma Carcinoma di Kidney Tumori germinali Artrite reumatoide Lupus sistemico eritematoso A seguito di malattie autoimmuni Malattia di Crohn Porpora trombocitopenica immune Sclerosi Multipla 3. Sono escluse dunque dal Programma cure sperimentali o test biomedici (o test clinici eseguiti sulla Parte per e durante il trapianto). In caso di malattie, ai sensi della clausola II 2.2. di queste CG, è generalmente indicato il trapianto autologo di cellule staminali come cura idonea (adeguata), cura non considerata sperimentale in base alle CG. In ogni caso, la decisione di considerare una cura come sperimentale o come ricerca biomedica o test clinico è presa in ultima istanza dagli specialisti della Eurocord o da altri specialisti autorizzati dalla Eurocord. 4. La condizione per l adempimento della prestazione è che il trapianto venga eseguito da un centro trapianti specializzato che sia membro dell EBMD (vedi o del NMDP (vedi org), e che questo centro specializzato sia accreditato e riconosciuto per fornire terapie cellulari dalle Agenzie JACIE (vedi o FACT (vedi La lista aggiornata dei centri specialistici sarà fornita alla Parte in base alla clausola III.3 di queste CG. Se tutte le Condizioni di cui sopra saranno adeguatamente rispettate, la Parte avrà il diritto di chiedere l adempimento della prestazione del Programma. II.3 Il Programma prevede due tipi di sostegno (a cui si fa riferimento nelle CG, insieme, come Supporto ). In primo luogo, la Eurocord all interno del Programma, fornisce (eroga ), i costi del trattamento medico specialistico alla Parte per un ammontare di Euro (denominato Supporto Medico ). Oltre a questo,

7 Eurocord fornirà alla Parte, per una sola volta, un sostegno inanziario di Euro per il pagamento delle spese vive (per esempio spese di viaggio e di alloggio, deinite Supporto Personale ). Il Supporto Medico sarà pagato in base alla fattura emessa dal centro medico specialistico in cui verrà effettuato il trapianto, direttamente al centro medico specialistico. Il Supporto Medico sarà pagato in base al prezzo fatturato, per un massimo di Euro Il prezzo massimo sarà l importo inale e includerà le tasse (per esempio l IVA), spese, dogane o altri pagamenti inclusi nel costo delle cure mediche del paese nel quale le cure mediche saranno fornite alla Parte. Il Supporto Personale sarà fornito alla Parte per una sola volta dietro emissione di regolari fatture. Nel caso in cui la Parte non abbia piena capacità giuridica al momento della prestazione, essa verrà fornita al suo legittimo rappresentante. Il Supporto Medico e Personale dovranno essere in valuta Euro o in una valuta che dovrà essere concordata con la Eurocord. ARTICOLO III MECCANISMO DI SUPPORTO III.1 Quando la Parte richiede il supporto deve contattare il call center al n Il call center registrerà la richiesta della Parte e invierà il modulo per la richiesta di partecipazione al Transplant Supporting Program. La Parte è tenuta a compilare il modulo per intero e in modo corretto, irmarlo e inviarlo alla Eurocord. Il momento dell avvenuta consegna del modulo di richiesta debitamente compilato e irmato (denominato Richiesta ) alla Eurocord è considerato come il momento in cui la Parte fa richiesta di partecipazione al Transplant Supporting Program. Dopo la ricezione della richiesta, alla Parte verrà indicata una persona di riferimento e, fatte salvo eccezioni, la Parte sarà obbligata a comunicare solo con la persona di riferimento. III.2 Alla ricezione della richiesta la Eurocord chiederà alla Parte la trascrizione (copia) della documentazione medica o altra documentazione. La Parte dovrà chiedere alla Eurocord di fornire tutte le necessarie autorizzazioni e approvazioni. Il rilascio di tutti i documenti e la presentazione di tutte le autorizzazioni richieste dalla Eurocord è una delle condizioni necessarie per l erogazione del Supporto alla Parte. La presentazione di tutti i documenti e le approvazioni richieste dalla Eurocord sono responsabilità esclusivamente della Parte. I costi di traduzione di tutta la documentazione necessaria sono a carico della Eurocord. III.3 Alla ricezione di tutta la documentazione in base alla clausola III.2 di queste CG, la Eurocord valuterà se tutte le condizioni per il Supporto sono state rispettate. Nel caso in cui tutte le condizioni del Programma siano interamente rispettate, la Eurocord invierà in base alla richiesta della Parte la lista aggiornata dei Centri Medici in accordo con la clausola II.2 CG. III.4 La Parte, in base alla propria decisione, selezionerà il centro medico specialistico secondo la clausola II.2 di queste CG e in accordo con le condizioni del centro in cui verrà effettuata la cura. La Parte agisce individualmente nella scelta del centro medico specialistico. La Eurocord fornirà la sua assistenza alla Parte, in base alle richieste, unicamente inviando alla Parte la lista dei centri medici specialistici di cui alla clausola III.3 di queste CG. La Eurocord non partecipa al processo di selezione del centro medico specialistico e alla comunicazione tra la Parte e il centro medico stesso. Le condizioni individuali sono oltremodo stipulate solo tra la Parte, i suoi dottori e il centro medico specialistico stesso. La Eurocord è coinvolta nell intero processo unicamente come ente che si occupa dello stoccaggio, della raccolta e del processamento del sangue cordonale, e solo in questo contesto può fornire sinergie. La Eurocord potrà anche dare la conferma in base al quale si impegna a coprire i costi di fornitura delle cure mediche ai sensi delle presenti CG all importo massimo del sostegno medico direttamente al centro medico. III.5 L adempimento della prestazione è condizionato (legato) all adempimento di tutte le seguenti condizioni: che i medici specialisti abbiano diagnosticato, alla Parte, una delle patologie indicate nelle CG; che il centro medico specialistico sia selezionato dalla Parte come deinito nella clausola III.4 di queste CG in forma scritta con validità deinitiva, che sulla base della valutazione di tutti i fatti rilevanti, conferma la propria indicazione del trapianto autologo insieme alla proposta di terapia da utilizzare e prenda una decisione sulle prestazioni del trattamento (della Parte) con l uso delle sue cellule staminali conservate dalla Eurocord (questa decisione deve essere dimostrata alla Eurocord); che contemporaneamente, vi sia un accordo raggiunto tra il centro medico specialistico e la Eurocord sulle modalità di pagamento dei costi delle cure mediche. III.6 La procedura, secondo i termini delle CG, è svolta solo se la compilazione di tutte le condizioni stipulate nella clausola III.5 di queste CG risulta completa e aggiornata. Dopo aver soddisfatto tutte le condizioni, alla Parte verrà notiicata, in forma scritta, l ammissione al Programma di supporto. Successivamente, sulla base della presente comunicazione, verrà fornito alla Parte il supporto Medico e Personale. Il Supporto medico sarà concesso nei termini previsti dalle GC in modo che possa essere fornita direttamente al centro medico specialistico selezionato in base ad un accordo tra Eurocord e il centro medico stesso. Il supporto personale sarà fornito direttamente alla Parte, o al suo rappresentante legale, e sarà accreditato direttamente sul conto corrente bancario della Parte dietro presentazione di regolari fatture. L assistenza personale sarà concessa immediatamente dopo la conferma di ammissibilità del supporto della Eurocord.

8 III.7 La Eurocord ha il diritto, in base agli accordi riguardanti la concessione del supporto medico richiesto dal centro medico specialistico di richiedere allo stesso centro medico specialistico di sottoscrivere l obbligo di fornire una fattura inale alla Eurocord, dopo l emissione della quale il centro medico riceverà uno o più pagamenti sul proprio conto corrente bancario. Il centro medico si impegna ad inviare alla Eurocord i propri dati bancari. La Eurocord può richiedere l accettazione dell impegno a restituire importi economici anticipati non spesi per le cure mediche fornite alla Parte. La Eurocord ha anche il diritto di richiedere la visione di tutti i documenti originali irmati dal rappresentante legale del centro medico specialistico. La Eurocord ha il diritto di richiedere ogni documento, in particolare quelli contabili e iscali, che per forma e contenuto soddisino le esigenze della legge della Repubblica Slovacca. III.8 In casi eccezionali la Eurocord può provvedere, dietro straordinaria richiesta della Parte, a fornire il Supporto Personale prima che l accettazione del documento venga inviata ai sensi della clausola III.6 di queste CG. Questo passaggio potrà compiersi in particolare nel caso in cui sia necessario pagare le spese di viaggio verso particolari centri medici specialistici, nel caso in cui sia necessario appurare se il centro medico fornirà il trattamento alla Parte. La Parte non ha il diritto di richiedere un anticipo del Supporto Personale descritto in questa sezione, poiché questa offerta sarà fatta esclusivamente in base alla decisione della Eurocord. III.9 Nel caso in cui non vengano utilizzate le cellule staminali conservate dalla Eurocord per le cure mediche, a causa di una qualsiasi motivazione dipendente dalla Parte, la Eurocord ha il diritto di richiedere la restituzione dell intero supporto inanziario fornito. Il suddetto concetto si applica senza prendere in considerazione se il supporto (o una parte di esso) sia stato pagato direttamente al centro medico o se il pagamento per le cure mediche è stato erogato direttamente alla Parte. III.10 Nonostante la clausola III.9 di queste CG la Parte non è obbligata a restituire il supporto concesso, se il trattamento con l uso delle cellule staminali conservate dalla Parte non può essere effettuato per ragioni mediche. III.11 L importo economico del supporto stabilito da queste CG è deinitivo. Inoltre, se non viene utilizzato in una volta, è possibile riassegnarlo ino all ammontare massimo stipulato dalle CG, per esempio in caso di ripetizione del trattamento con l uso delle cellule staminali della Parte, conservate presso la Eurocord (o nel caso in cui nel primo trattamento non vengano utilizzate tutte le cellule staminali cordonali conservate presso la Eurocord ). III.12 Se la Parte viene ammessa al Programma, ma il costo per le cure mediche, riconosciute dal Programma ed elencate nelle C.G. alla clausola II.2.2, che dovrebbero essere pagate dal Supporto Medico, sono coperte dal Servizio Sanitario Nazionale, sarà fornito alla Parte solo il Supporto Personale. Nel caso in cui i fondi provenienti dal Servizio Sanitario Nazionale non coprissero interamente i costi delle cure mediche, alla Parte sarà concesso secondo i termini del Programma, il Supporto Medico ino al suo importo massimo. ARTICOLO IV REGOLAMENTO CONCLUSIVO IV.1 La Parte, per confermare la sua partecipazione al Programma, riconosce esplicitamente di essere informata delle CG e si impegna a sottoscriverle e rispettarle. La Parte riconosce che in caso di questioni legate al Programma, la decisione inale sarà sempre presa dalla Eurocord. IV.2 L erogazione del supporto, nel caso in cui non vengano rispettate una o più condizioni stabilite da queste CG (per esempio uso allergenico, trattamento sperimentale, una diversa diagnosi, trattamenti diversi da quelli prescritti dai centri medici) sarà concessa solo in base a decisione della Eurocord. Non è inoltre rivendicabile in nessun caso. IV.3 La Eurocord ha il diritto, in base a propria (ed unica decisione) di modiicare queste CG o di cancellare il Programma. Modiiche a queste CG saranno pubblicate sul sito uficiale della Eurocord (denominato Sito ). Il Sito pubblicherà sempre la versione aggiornata delle CG. Le CG saranno inoltre inviate a chiunque domandi di visionarle. Le modiiche alle CG diventano effettive dalla data indicata nelle nuove CG o in quelle modiicate. La nuova versione delle CG sarà pubblicata sul Sito entro 15 giorni dal momento della loro effettiva entrata in vigore. Durante questo periodo sarà visibile la versione precedente delle CG, pubblicata anche sul sito IV.4 La Eurocord ha il diritto di escludere dal Programma persone considerate in qualche modo capaci di minare la buona reputazione del Programma, il Programma stesso o la buona reputazione e il buon nome della Eurocord, le attività della Eurocord o qualsiasi soggetto che collabori con essa. La Eurocord ha il diritto di escludere una persona dal Programma, che con le sue azioni o omissioni causi o possa causare una minaccia di pericolo o danno alla Eurocord o ad un collaboratore della Eurocord. La decisione di escludere la Parte dal Programma ha carattere deinitivo. IV.5 Questa versione delle CG è valida ed effettiva dal

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

CONTRATTO di prestazione di servizi

CONTRATTO di prestazione di servizi CONTRATTO di prestazione di servizi tra CLENEAR S ROSY di Nappi Maria Rosaria con sede in Via Moncenisio, 27-20031 Cesano Maderno (MI) E Nome Cognome. luogo e data di nascita residenza o domicilio.. codice

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail. COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.it bollo di 16,00 da apporre solo se si richiedono copie conformi Al Responsabile

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli