2 Corso di Perfezionamento su. Formazione clinica, comunicazione e management in Cardiologia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 Corso di Perfezionamento su. Formazione clinica, comunicazione e management in Cardiologia"

Transcript

1 Università degli Studi di Padova Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle ricerche 2 Corso di Perfezionamento su Formazione clinica, comunicazione e management in Cardiologia Anno accademico 2010/2011 Anno Accademico 2010/2011 Corso di Perfezionamento di alto livello organizzato dalla Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli di Verbania, in forma di Master, in convenzione con l Università di Padova.

2 Università degli Studi di Padova Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle ricerche 2 Corso di Perfezionamento su Formazione clinica, comunicazione e management in Cardiologia Anno accademico 2010/2011 Prof. Sergio Dalla Volta (Padova) Direttori Prof. Luciano Daliento (Padova) con la collaborazione e coordinazione scientifica e didattica di: Prof. Marco Bobbio (Cuneo), Prof. Claudio Rapezzi (Bologna), Dott. Rosario Russo (Padova), Prof. Gianfranco Sinagra (Trieste), Prof. Eros Barantani e Prof. Giuseppe Riggio Fondazione Tonolli (Verbania). La Fondazione Tonolli partecipa alla coordinazione scientifica, didattica e organizzativa di tutto il Corso. Con la partecipazione di Docenti di Università e Ospedali italiani, del Centro CERGAS e SDA Università Bocconi di Milano, dell Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, del Dipartimento di Pedagogia delle Scienze della Sanità Università Parigi 13 Bobigny, del Dipartimento di Medicina Cardiovascolare Università di Oxford. 2

3 Il pericolo maggiore per la maggior parte di noi non è che il nostro obiettivo sia troppo alto e lo manchiamo ma che sia troppo basso e lo raggiungiamo Michelangelo Milano Obiettivi del Corso. Attestati rilasciati alta formazione; essere medico completo oggi; da responsabile di struttura semplice a responsabile di struttura complessa; rapporti fra medicina di base e strutture sanitarie organizzate; titolo di studio con valore legale rilasciato dall Università di Padova e attestato ufficiale di riferimento della Fondazione; punteggio ECM equivalente (Circ Min. Salute, Decreto MURST n. 509, del 03/11/99), con valore totale corrispondente al punteggio annuale richiesto; punteggio ECM per il Seminario interattivo di Cardiologia clinica (Verbania Pallanza), a conclusione del Corso di Perfezionamento, per i partecipanti esterni al Corso; punteggio europeo ECTS per il Seminario di educazione terapeutica (in collaborazione con il Dipartimento di Pedagogia delle Scienze e della Sanità Università Parigi 13 Bobigny). Modalità didattica per obiettivi Interattiva, frontale, collegamenti on-line. Durata del Corso 3 settimane dal lunedì al sabato (48 ore a settimana). Il Corso si articola in 17+5 moduli didattici. Destinatari Specializzati e specializzandi in Cardiologia, in Medicina Interna, liberi professionisti. Numero di partecipanti: minimo 20 massimo 30. Sono previste borse di studio della Fondazione Banca di Intra Onlus e della Fondazione Tonolli. Per il Seminario conclusivo di cardiologia clinica (Verbania Pallanza, maggio 2011) sono previsti altri 20 posti per partecipanti al di fuori del Corso di Perfezionamento; le domande dovranno essere indirizzate direttamente alla Fondazione Tonolli entro il 31 marzo 2011 quota di iscrizione 250,00 (IVA esclusa) da versare alla Victory Project Congressi di Milano. 3

4 Iscrizioni. Ammissione. Borse di studio Le iscrizioni saranno regolamentate dall Università di Padova; quota di iscrizione 500,00 (da definire). Il bando di concorso sarà pubblicato in luglio sul sito internet alla voce: Studenti/Dopo la laurea/corsi di perfezionamento. Termine di scadenza per l iscrizione: 13 dicembre 2010 Consigliamo di segnalare fin d ora alla Fondazione Tonolli l intenzione di voler partecipare al Corso in modo da essere direttamente informati dei particolari organizzativi e dei criteri di assegnazione delle BORSE DI STUDIO da parte della Fondazione Tonolli. Alcuni posti saranno messi a disposizione di enti pubblici e/o privati a condizioni di vantaggio versando un contributo, a parziale sostegno delle spese organizzative. Termine di scadenza per il Seminario di Cardiologia clinica (Verbania Pallanza, maggio 2011) per 20 posti al di fuori del Corso di Perfezionamento: 30 marzo Ammissione. La valutazione avverrà per titoli, terrà conto del curriculum di laurea e post-laurea. Condizioni di vantaggio. Operare in condizioni di svantaggio e senza rapporto di lavoro strutturato; aver già partecipato ad iniziative culturali in ambito cardiologico presso la Fondazione Tonolli o altre Istituzioni accreditate. Saranno istituite da Fondazione Banca di Intra Onlus e Fondazione Tonolli Borse di Studio per l Italia e Paesi dell Est Europa. Calendario 1 settimana - dal 24 al 29 gennaio 2011 Sede: Dipartimento di Cardiologia Università di Padova 2 settimana - dal 21 al 26 marzo 2011 Sede: Dipartimento di Cardiologia Università di Padova 3 settimana - dal 23 al 28 maggio 2011 Lunedì 23 maggio 2011 Sede: Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Da martedì 24 a sabato 28 maggio 2011 Sede: Fondazione Tonolli Verbania Pallanza (VB) Segreterie amministrative e organizzative Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli Corso Nazioni Unite Verbania Pallanza Tel Fax Presidente Prof. Giuseppe Riggio cell Victory Project Congressi Milano Tel

5 I contenuti del Corso si articolano nei seguenti 17 moduli didattici, più un Seminario di cardiologia clinica, così definiti e distribuiti: Lunedì 24 gennaio 2011 ore e Prima settimana Dal 24 al 29 gennaio 2011 Dipartimento di Cardiologia Università di Padova Modulo 1 La definizione dei nuovi attori: cardiopatie, cardiopatici, cardiologi Padova a) Le cardiopatie di ritorno come risultato dei flussi migratori (P. Facchin) b) Come i trattamenti creano nuove popolazioni di cardiopatici (L. Daliento) c) Stesse malattie, differenti pazienti: come l antropologia culturale può aiutarci a colmare questo divario (G. Harrison) d) La nuova epidemiologia delle malattie cardiovascolari (M. Bobbio) e) Le nuove proposte formative: la scuola come rete (L. Daliento) f) Necessità di nuove figure professionali nelle strutture cardiologiche: lo psicologo, lo psiconeurofisiologo, l assistente sociale (B. Volpe) Presentazione e discussione di casi clinici: Luciano Daliento Conduzione didattica e sintesi critica: Luciano Daliento Docenti: Marco Bobbio (Cuneo), Luciano Daliento (Padova), Paola Facchin (Padova), Gualtiero Harrison (Napoli), Biancarosa Volpe (Padova). Martedì 25 gennaio 2011 ore e Modulo 2 I nuovi scenari nei differenti momenti di intervento (prevenzione, diagnosi e cura) a) Prevenzione: una chimera? (L. Daliento) Policlinico Universitario di Padova b) L organizzazione del dipartimento cardiovascolare per intensità di cura (G. Nicolosi) 5

6 c) Come si costruisce la programmazione dell assistenza cardiologica regionale (A. Compostella) d) Il ruolo del volontariato (G.P. Marcon) e) Telemonitoraggio e telemedicina: modello o strumento di assistenza? (G. D Elicio) Presentazione e discussione di casi clinici: Marco Bobbio Conduzione didattica e sintesi critica: Marco Bobbio Docenti: Luciano Daliento (Padova), Marco Bobbio (Cuneo), G. Nicolosi (Pordenone), Antonio Compostella (Venezia), Graziella Paola Marcon (Padova), Giuseppe D Elicio (Milano). Mercoledì 26 gennaio 2011 ore e Modulo 3 Definizione aggiornata dei rischi che producono o aggravano una patologia cardiovascolare a) Sono ancora validi i fattori di rischio tradizionali? (L. Cacciavillani) b) Fattori di rischio psico-sociali (B. Volpe) c) A che punto è la genetica (A. Rampazzo) d) Cardiopatie congenite (L. Daliento) e) Le nuove sfide: immigrati e genomica (G. Sinagra) Presentazione e discussione di casi clinici: Rosario Russo Conduzione didattica e sintesi critica: Gianfranco Sinagra Docenti: Luisa Cacciavillani (Padova), Biancarosa Volpe (Padova), Alessandra Rampazzo (Padova), Rosario Russo (Padova), Luciano Daliento (Padova), Gianfranco Sinagra (Trieste). Giovedì 27 gennaio 2011 ore e Modulo 4 Metodologia clinica in Cardiologia a) Il metodo investigativo in cardiologia (C. Rapezzi) b) Interazione tra tecnologia e clinica (G. Sinagra) c) Dalla biologia molecolare al letto del malato e ritorno (A. Angelini) d) Per una diagnosi corretta delle malattie infiammatorie del miocardio (A. Caforio) 6

7 e) Analisi costo- efficacia applicata ai devices in cardiologia (C. Rapezzi) f) Stratificazione del rischio aritmico (G. Buja) Presentazione e discussione di casi clinici: Gianfranco Sinagra Conduzione didattica e sintesi critica: Claudio Rapezzi Docenti: Claudio Rapezzi (Bologna), Gianfranco Sinagra (Trieste), Annalisa Angelini (Padova), Alida Caforio (Padova), Gianfranco Buja (Padova) Ore Visita guidata al Palazzo del Bò (Padova) Ore Palazzo del Bò Lettura Prof. Antonio Papisca Professore Ordinario di Relazioni internazionali Facoltà di Scienze Politiche,Università di Padova I diritti dell uomo nel mondo che cambia: quale eredità per i giovani? Presentazione: Prof. Sergio Dalla Volta Venerdì 28 gennaio 2011 ore e Modulo 5 Comunicazione in cardiologia, etica, nuovi rapporti medico-paziente Obiettivi specifici: a) Discutere punti di forza e di debolezza della medicina centrata sulla malattia b) Discutere il concetto di agenda del paziente c) Discutere il ruolo dei valori nella determinazione degli stili comunicativo-relazionali d) Discutere il ruolo di alcuni strumenti innovativi (e.g. role playing e VRM) nello studio della comunicazione - Presentazione della giornata - Gioco dei ruoli. Il caso clinico della Signora Luisa Sartori Discussione plenaria - La visita medica: un oggetto a quattro dimensioni - Il paziente come persona: Il caso clinico del Signor Guido Dusi Lavoro in piccoli gruppi: La costruzione di tre agende Discussione plenaria - Gli scopi generali della comunicazione in medicina. Dove si nascondono i problemi etici? - Come studiare la comunicazione in una consultazione clinica? Proiezione di una VRM - Compilazione del TRS Etica e comunicazione nella visita medica: quattro grandi stili Lettura dei TRS - Caso clinico 1 - Discussione plenaria - Caso clinico 2 - Discussione plenaria 7

8 - Caso clinico 3 - Discussione plenaria - Discussione generale sui valori professionali presentati nei quattro casi clinici proposti - Conclusione Presentazione e discussione di casi clinici: Egidio Moja Conduzione didattica e sintesi critica: Egidio Moja, Eros Barantani Docenti: Egidio Moja (Milano), Eros Barantani (Verbania), Elisa Andrighi (Milano), Ivan Fossati (Milano) Sabato 29 gennaio 2011 ore e Modulo 6 Fattori psicologici e cardiopatie; alterazioni cognitive in cardiologia; Health Related Quality of Life (HRQL) a) Qualità della vita e della salute: definizione e strumenti di misura ed analisi (M. Niero) b) Fattori psicologici prognostici di aderenza ai trattamenti (G. Majani) c) Psicosomatica e cardiologia (F. Baldoni) d) Cardiopatie congenite, aritmiche e rischio di morte improvvisa (B. Volpe) e) Fattori neurocognitivi nelle patologie cardiache (D. Mapelli) f) Aspetti psichiatrici (A. Favaro) Presentazione e discussione di casi clinici: Biancarosa Volpe Conduzione didattica e sintesi critica: Biancarosa Volpe Docenti: Mauro Niero (Verona), Giuseppina Majani (Montescano PV), Franco Baldoni (Bologna), Biancarosa Volpe (Padova), Daniela Mapelli (Padova), Angela Favaro (Padova). 8

9 Lunedì 21 marzo 2011 ore e Seconda settimana Dal 21 al 26 marzo 2011 Dipartimento di Cardiologia Università di Padova Modulo 7 Organizzare una rete assistenziale in Cardiologia: percorsi diagnostici e strutture delegate a) Dal dolore toracico al letto di emodinamica (A. Ramondo) b) Prevenzione della morta improvvisa (B. Bauce) c) Gestione del malato end-stage (G.M. Boffa) d) La Guch Community (L. Daliento) e) Il paziente anticoagulato (V. Pengo) f) Verifica della qualità di un servizio (F. Corbara) Presentazione e discussione di casi clinici: Luciano Daliento Conduzione didattica e sintesi critica: Luciano Daliento Docenti: Angelo Ramondo (Bassano del Grappa - VI), Barbara Bauce (Padova), Giovanni Maria Boffa (Padova), Luciano Daliento (Padova), Vittorio Pengo (Padova), Federico Corbara (Este PD). Lettura Prof. Shoumo Bhattacharya Professore di Medicina Cardiovascolare Dipartimento di Medicina Cardiovascolare, Università di Oxford Presentazione: Prof. Luciano Daliento "Left-right patterning and heart development" Martedì 22 marzo 2011 ore Modulo 8 Cattedra di Galileo - Padova Percorsi diagnostico-terapeutici: definizione di costi e benefici a) Metodologia dell analisi costi/benefici (M. Bobbio) b) Confronto tra terapia medica, interventistica e chirurgica nel trattamento della cardiopatia ischemica (G. Tarantini) 9

10 c) Indicazioni, risultati e limiti del trattamento percutaneo della valvulopatia aortica (A. Ramondo) d) I nuovi farmaci per l ipertensione polmonare (L. Daliento) e) Costi e vantaggi dei farmaci preventivi (C. Rapezzi) Presentazione e discussione di casi clinici: Marco Bobbio e Claudio Rapezzi Conduzione didattica e sintesi critica: Marco Bobbio e Claudio Rapezzi Docenti: Giuseppe Tarantini (Padova), Angelo Ramondo (Bassano del Grappa VI), Luciano Daliento (Padova), Claudio Rapezzi (Bologna), Marco Bobbio (Cuneo). ore Modulo 9 Aspetti etici e medico-legali a) Il codice etico (P. Benciolini) b) Organizzazione del lavoro e le forme di disagio Organizzativo: burnout, strani mobbing (B. Volpe) c) Cause più frequenti di chiamata in giudizio con presentazione e discussione di casi clinici (P. Benciolini, A. Aprile) Presentazione e discussione di casi clinici: Anna Aprile (Padova) Conduzione didattica e sintesi critica: Paolo Benciolini e Rosario Russo Docenti: Anna Aprile (Padova), Biancarosa Volpe (Padova), Paolo Benciolini (Padova), Rosario Russo (Padova) Ore Palazzo del Bò (Padova) Lettura Prof. Fabio Gabrielli Preside della Facoltà di Scienze Umane Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche di Lugano La sofferenza e la cura: note di filosofia della medicina Presentazione: Rodolfo Paoletti (Milano) Mercoledì 23 e Giovedì 24 marzo 2011 ore e Giovedì 24 marzo 2011 ore Visita guidata (facoltativa) alla Cappella degli Scroveni Modulo Aspetti funzionali, gestionali e relazionali Università di Padova, Aula Manga a) Gruppo di lavoro e contenitore istituzionale: le funzioni del gruppo dirigente e la struttura dell organizzazione (G. Foresti, F. Fubini) 10

11 Gruppi di lavoro e gruppi emozionali L istituzione come contenitore e i contenitori istituzionali L organizzazione necessaria La struttura dirigenziale come contenitore dell ansia e generatore di benessere/malessere organizzativo Introduzione teorica. Discussione. Focus group: la vita del gruppo come mappa e teatro dei problemi organizzativi b) Visioning clinico e politiche gestionali: assessment del gruppo e rappresentazione del compito (F. Fubini, G. Foresti) Vision e mission, sogno e strategia Visioning clinico e relazioni organizzative Il compito primario e la sua rappresentazione nella mente Ruolo del gruppo nell apprendimento organizzativo Lavori in piccoli gruppi su temi emersi dal Focus group. Lavori in piccoli gruppi su materiale presentato dai partecipanti. Presentazione. Plenaria di sintesi: conclusioni e discussione c) Autorità, potere e il costo emotivo della leadership (M. Perini) Generalità sull organizzazione nascosta e sul compito primario Autorità e potere, ruolo e persona Leadership, management e followership I costi emotivi della leadership Sostegno alla leadership: Role analysis ed Executive coaching Introduzione teorica. Discussione. Materiale presentato dai partecipanti e fishbowl. Lavori in piccoli gruppi su materiale presentato dai partecipanti. Presentazione. Sintesi plenaria. Conclusioni e discussione. Presentazione e discussione di casi clinici: Mario Perini Conduzione didattica e sintesi critica: Biancarosa Volpe Docenti: Gruppo Il Nodo con Mario Perini (Torino), Giovanni Foresti (Torino), Franca Fubini, (Torino), Biancarosa Volpe (Padova). Venerdì 25 e sabato 26 marzo 2011 Seminario su Modelli economici e clinici a confronto Moduli 13 e 14 1 giorno ore e a) Concetti ed elementi di base di misurazione delle performance: la dinamica economica e la dinamica finanziaria b) I modelli di valutazione della performance: gli approcci di tipo multidimensionale c) Analisi delle coerenze/incoerenze dei modelli multidimensionali applicati alle strutture (complesse e semplici) di cardiologia 11

12 d) Analisi e discussione di casi ed esperienze reali (tratti da UU.OO. di Cardiologia) 2 giorno ore e a) Elementi di base di analisi e progettazione organizzativa b) Analisi dei punti di forza e di debolezza di diverse modalità di organizzazione del lavoro: il modello divisionale, il modello dipartimentale, il modello per intensità di cure c) Modelli e tecniche di gestione delle equipes professionali d) Modelli e tecniche di negoziazione e) Analisi e discussione di casi ed esperienze reali e di autocasi dei partecipanti Presentazione e discussione di casi clinici: Andrea Francesconi Coordinazione scientifica: Andrea Francesconi Conduzione didattica e sintesi critica: Luciano Daliento Docenti: Centro CERGAS SDA, Università Bocconi di Milano: Andrea Francesconi (Milano- Trento), Paolo Rotondi (Milano), Alessandra Saggin (Milano), Luciano Daliento (Padova) 12

13 Domenica 22 maggio 2011 ore visita guidata al Cenacolo di Leonardo. Partecipazione facoltativa programmata. Terza settimana Dal 23 al 28 maggio 2011 Lunedì 23 maggio 2011 ore e Istituto Mario Negri, Milano Sede: Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Milano Seminario su Dalla ricerca alla clinica: novità nella ricerca Modulo 15 a) Clinical decision-making: quali informazioni sui rischi/benefici fornire al paziente e come. Le revisioni sistematiche e meta-analisi La Cochrane Collaboration: Heart and Hypertension Cochrane Review Groups (L. Moja) b) I trucchi fuorvianti della ricerca clinica Quale messaggio clinico dai trial di equivalenza o di non-inferiorità c) Valutazione della qualità della vita Informare i pazienti: dal modello paternalistico al decision-making. Impatto dell informazione e della buona comunicazione (V. Bertele ) (P. Mosconi) d) La comunicazione della salute attraverso i social media e i social network. Il ruolo dei medici e dei pazienti (E. Santoro) Lezione su modalità di ricerca bibliografica su internet Visita ai laboratori di ricerca (V. Pistotti) (R. Latini) Coordinazione scientifica: Vittorio Bertele Conduzione didattica e sintesi critica: Sergio Dalla Volta e Luciano Daliento Docenti: Vittorio Bertele, Lorenzo Moja, Paola Mosconi, Eugenio Santoro, Vanna Pistotti, Roberto Latini (Milano), Sergio Dalla Volta, Luciano Daliento (Padova) Ore Lettura Prof. Silvio Garattini Direttore Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Presentazione: Sergio Dalla Volta I rapporti tra ricerca e clinica Gli studi clinici controllati sono sempre attendibili? Trasferimento da Milano a Verbania 13

14 Sede: Fondazione Tonolli - Verbania Pallanza Martedì 24 e Mercoledì 25 maggio 2011 ore e Seminario di Educazione Terapeutica Moduli 16 e 17 Apprendere ad educare il malato: modelli di educazione terapeutica e modelli clinici con moduli differenziati di didattica interattiva Organizzato dalla Fondazione Tonolli e dal Dipartimento di Pedagogia delle Scienze della Sanità Università Parigi XIII Bobigny 1 giorno Introduzione teorica: - Definizione dell Educazione alla Salute e dell Educazione Terapeutica del Paziente (ETP) secondo l OMS - Epistemologia dell ETP - L ETP in cardiologia (problematiche e risultati della ricerca) - Approccio sistemico all ETP - La diagnosi di educazione: introduzione teorica, lavori di gruppo, discussioni in plenaria, sintesi finale - Il contratto di educazione: introduzione teorica, lavori di gruppo, discussioni in plenaria, sintesi finale 2 giorno Introduzione teorica: - Caratteristiche psico-cognitive dell apprendimento dei pazienti - Problematiche dell intellegibilità e rapporto con l adesione al trattamento - La pianificazione di un programma di ETP per la malattia coronarica, l ipertensione arteriosa, l insufficienza cardiaca: i metodi di apprendimento: introduzione teorica, lavori di gruppo, discussioni in plenaria, sintesi finale - La valutazione (bioclinica, pedagogica, psico-sociale): introduzione teorica, lavori di gruppo, discussioni in plenaria, sintesi finale - Ripresa educativa e follow up: introduzione teorica, lavori di gruppo, discussioni in plenaria, sintesi finale Conclusioni: Prospettive dell ETP in cardiologia Presentazione e discussione di casi clinici: J.François d Ivernois Conduzione didattica e sintesi critica: J.François d Ivernois, Rosario Russo Docenti: J. François d Ivernois (Parigi), Maria Grazia Albano (Foggia), Rosario Russo (Padova) 14

15 Giovedì 26, Venerdì 27 e Sabato 28 maggio 2011 ore e SEMINARIO INTERATTIVO DI CARDIOLOGIA CLINICA I trattamenti estremi in Cardiologia Moduli 18, 19, 20, 21, 22 Direzione, coordinazione scientifica e conduzione didattica: Sergio Dalla Volta (Padova) con la collaborazione di Marco Bobbio (Cuneo), Luciano Daliento (Padova), Claudio Rapezzi (Bologna), Rosario Russo (Padova), Gianfranco Sinagra (Trieste), Eros Barantani (Verbania), Giuseppe Riggio (Verbania) Collaborazione alla conduzione didattica: Dinko Anzulovic (Padova) Giovedì 26 maggio 2011 ore 8.30 Saluto, introduzione Pre-test Collegio Santa Maria sede del Corso Verbania Pallanza ore 9.00 Inserzione percutanea della valvola aortica e polmonare: indicazioni, risultati e complicanze Coordinazione didattica: Marco Bobbio (Cuneo) Esperto: Angelo Ramondo (Bassano del Grappa VI) Casi clinici: - stenosi aortica - insufficienza polmonare Lavoro di gruppo Discussione Sintesi del Docente ore Termine della sessione ore Procedure interventistiche elettrofisiologiche nel paziente end-stage Coordinazione didattica: Gianfranco Sinagra (Trieste) Esperto: Franco Buja (Padova) Casi clinici: - tachicardia ventricolare - resincronizzazione e defibrillatori Lavoro di gruppo Discussione Sintesi del Docente ore Lettura Prof. Ottavio Alfieri Direttore UO e della Cattedra di Cardiochirurgia e del Dipartimento CardioToraco Vascolare dell Ospedale Universitario San Raffaele di Milano La chirurgia conservativa della valvola mitrale 15

16 Venerdì 27 maggio 2011 ore 9.00 Trapianto di cuore e cuore polmone Coordinazione didattica: Claudio Rapezzi (Bologna) Esperto: Andrea M. D Armini (Pavia) Casi clinici: - miocardiopatia dilatatitva - sindrome di Eisenmenger Lavoro di gruppo Discussione Sintesi del Docente ore Termine della sessione ore Bridging o alternativa al trapianto di cuore: assistenza meccanica e cuore artificiale Coordinazione didattica: Rosario Russo (Padova) Esperto: Gino Gerosa (Padova) Casi clinici: - miocardite acuta - insufficienza cardiaca acuta post-ischemica Lavoro di gruppo Discussione Sintesi del Docente ore Termine della sessione ore Post-test (valido per i crediti ECM) ore Conclusioni cliniche: Sergio Dalla Volta (Padova) ore Presentazione dei risultati del pre e post-test: Claudio Rapezzi (Bologna) ore Conferenza (aperta al pubblico) Prof. Raffaele Calabrò Professore Ordinario di Cardiologia, Università di Napoli Volontà del singolo e tutela della comunità Presentazione: Prof. Sergio Dalla Volta Prof. Luciano Daliento Saluto del Presidente della Fondazione Banca di Intra Onlus Dott. Anna Belfiore ore Arte sentimenti salute: Letteratura e Musica Sabato 28 maggio Corso di Perfezionamento 2008/2009 ore 9.00 TAVOLA ROTONDA (in fase di programmazione) organizzata dalla Fondazione Tonolli L ipertensione polmonare: quale trattamento nelle differenti forme cliniche Esperti: Nazzareno Galiè (Bologna), Franco Cozzi (Padova), Sergio Harari (Milano), Michele D Alto (Napoli), Andrea M. D Armini (Pavia), Maurice Beghetti (Ginevra) Presentazione e discussione di casi clinici Coordinazione scientifica e didattica: Sergio Dalla Volta, Marco Bobbio, Luciano Daliento, Claudio Rapezzi, Rosario Russo, Gianfranco Sinagra, Eros Barantani, Giuseppe Riggio Moderazione: Sergio Dalla Volta (Padova), Luciano Daliento (Padova) Discussione ore Chiusura del Corso di Perfezionamento 16

17 Docenti (in ordine alfabetico) Prof. Maria Grazia Albano Professore Aassociato confermato in Didattica della Medicina e Direttore del Centro di Pedagogia delle Scienze della Salute, Università di Foggia Prof. Ottavio Alfieri* Direttore dell Unità Operativa e della Cattedra di Cardiochirurgia e del Dipartimento Cardio Toraco Vascolare, Ospedale Universitario San Raffaele di Milano Dott. Elisa Andrighi Psicologo presso l Azienda Ospedaliera San Paolo Polo Universitario di Milano Dott. Dinko Anzulovic Ricercatore e Specialista in Cardiologia, Istituto di Cardiologia Università di Padova Dott. Valerio Alberti Direttore Generale, ULSS n. 3 di Bassano del Grappa (VI) Prof. Annalisa Angelini Professore Associato di Patologia Cardiovascolare, Facoltà di Medicina, Università di Padova Prof. Anna Aprile U.O. di Medicina Legale ed Assicurativa, Università di Padova Dott. Franco Baldoni Professore Associato di Psicologia Clinica, Facoltà di Psicologia, Università di Bologna Prof. Eros Barantani Primario Endocrinologo, Ist. Auxologico Italiano di Piancavallo (VB). Coordinaz. didattica e scientifica Fondazione Tonolli Dott. Barbara Bauce Ricercatore Universitario, Dip. di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Università di Padova Prof. Paolo Benciolini Professore Ordinario di Medicina Legale, Facoltà di Medicina e di Giurisprudenza, Università di Padova. Responsabile della Struttura Complessa di Medicina Legale, AO di Padova Dott. Maurice Beghetti Direttore dell Unità di Cardiologia Pediatrica, Ospedale Cantonale dei Bambini di Ginevra Dott. Guido Bertolini Responsabile Lab. di Epidemiologia Clinica e del Centro di Coordinamento del gruppo collaborativo GIVITI per la ricerca in terapia intensiva, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Dott. Vittorio Bertele Responsabile Regulatory Policies Lab., Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Shoumo Bhattacharya Professor di Medicina Cardiovascolare, Dip. di Medicina Cardiovascolare, Università di Oxford Dott. Marco Bobbio Direttore della SC di Cardiologia, AO Santa Croce e Carle di Cuneo Dott. Giovanni Boffa Docente di Terapia Cardiologia, I Scuola di Specializzazione in Cardiologia, Università di Padova Dott. Gianfranco Buja Capo Laboratorio di Ric. Universitaria, Dip. di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Università di Padova Dott. Luisa Cacciavillani Responsabile Unità di Terapia Intensiva Cardiologia, Azienda Ospedaliera Università di Padova Dott. Alida Linda Patrizia Caforio Dirigente Medico di I livello Azienda Ospedaliera Università di Padova, Docente in Cardiologia Clinica, Dip. di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Università di Padova Prof. Raffaele Calabrò Direttore U.O.C. di Cardiologia, Ospedale Monaldi, Professore Ordinario di Cardiologia, Università di Napoli Dott. Antonio Compostella Direttore Azienda Regionale Socio Sanitaria del Veneto, Venezia 17

18 Dott. Federico Corbara Direttore UO di Cardiologia f.r., Ospedale di Este (PD) Prof. Franco Cozzi Ricercatore Universitario della Cattedra e Div. di Reumatologia, Università di Padova Prof. Luciano Daliento Professore Ordinario di Cardiologia, Università di Padova Prof. Sergio Dalla Volta Professore Emerito di Cardiologia, Università di Padova Dott. Michele D Alto Cardiologia Pediatrica, A.O. Monadi Università di Napoli Dott. Andrea Maria D Armini Professore Associato di Cardiochirurgia Università di Pavia Dott. Giuseppe D Elicio Presidente ed Amministratore delegato di imprese nel settore delle cure domiciliari e telematica sanitaria, Milano Prof. Jean François d Ivernois Direttore del UFR Sanità, Medicina e Biologia Umana, Dipartimento di Pedagogia delle Scienze della Salute, Università XIII Parigi Bobigny Prof. Paola Facchin Professore Associato di Pediatria, Università di Padova. Responsabile Unità di Epidemiologia e Medicina di Comunità, Dipartimento di Pediatria, AO di Padova, Dott. Angela Favaro Ricercatore di Psichiatria, Università di Padova Dott. Giovanni Foresti Direttore Sanitario Centro FBF di San Colombano al Lambro (MI). Psicologo c/o l Associazione Il Nodo Group di Rivoli (TO) Dott. Ivan Fossati Psicologo presso l Azienda Ospedaliera San Paolo Polo Universitario, Milano Prof. Andrea Francesconi Docente area Public Policy and Management, Università Bocconi di Milano. Professore Associato di Eeconomia aziendale, Università di Trento Dott. Franca Fubini Direttore del Social Dreaming LDT di Londra. Psicologo c/o l Associazione Il Nodo Group di Rivoli (TO) Dott. Nazzareno Galiè Professore Associato, Istituto di Cardiologia, Università di Bologna Prof. Fabio Gabrielli* Preside della Facoltà di Scienze Umane, Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche di Lugano (L.U.de.S.) Prof. Silvio Garattini* Direttore Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Prof. Gino Gerosa Direttore Centro di Cardiochirurgia, Università di Padova Prof. Sergio Harari Direttore U.O. di Pneumologia, Ospedale S. Giuseppe di Milano Prof. Gualtiero Harrison Titolare della Cattedra di Antropologia Culturale al Corso di Laurea in Turismo dei Beni Culturali, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli Dott. Roberto Latini Capo del Laboratorio di Farmacologia Clinica Cardiovascolare, Dipartimento di Ricerca Cardiovascolare, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano 18

19 Prof. Giuseppina Majani Dirigente Psicologo di II livello, Serv. di Psicologia Fondazione S. Maugeri IRCCS di Montescano (PV) Dott. Daniela Mapelli Docente di Tecniche di riabilitazione Neuropsicologica, Corso di Laurea in Psicologia 1Ps, Facoltà di Psicologia, Università di Padova Sig.ra Graziella Paola Marcon Presidente Associazione Giovani e Cuore Aritmico GECA Onlus di Padova Prof. Egidio Moja Direttore Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica, Università di Milano Dott. Lorenzo Moja MD, MSc, DrPH. Italian Cochrane Centre. Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Dott. Paola Mosconi Responsabile Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità, Dipartimento di Oncologia, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Dott. Gian Luigi Nicolosi Direttore U.O. Cardiologia, Ospedale S. Maria Degli Angeli di Pordenone Dott. Mauro Niero Professore Associato, Dipartimento Scienze dell Educazione, Università di Verona Prof. Rodolfo Paletti* Professore Emerito di Farmacologia, Università di Milano. Rettore della Libera Università di Scienze Umane e Tecnologiche di Lugano (L.U.de.S.) Prof. Antonio Papisca* Professore Ordinario di Relazioni Internazionali, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Padova Dott. Vittorio Pengo Responsabile Centro Trombosi, Dip. di Scienze Cardiache, Toraciche e Vascolari, Università di Padova Prof. Mario Perini Psichiatra e Psicoanalista. Presidente dell Associazione Il Nodo Group di Rivoli (TO) Dott. Vanna Pistotti Responsabile Biblioteca, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Dott. Angelo Ramondo Direttore di Cardiologia, Ospedale di Bassano del Grappa (VI). Professore di Cardiologia, Università di Padova Dott. Alessandra Rampazzo Ricercatore Dipartimento di Biologia, Università di Padova Prof. Claudio Rapezzi Professore Associato di Cardiologia e Direttore Unità di Cardiologia, Dip.di Cardiologia, Università di Bologna Prof. Giuseppe Riggio Laurea, Spec. in Cardiologia e App. Respiratorio, Università di Padova, in Medicina Interna, L.D. in Semeiotica Medica, Università di Milano, Primario di Cardiologia f.r., Coordinaz. scientifica e didattica Fondazione Tonolli Dott. Paolo Rotondi Docente Scuola di Direzione Aziendale, Università Bocconi di Milano. Collaboratore del C.E.R.G.A.S. Università Bocconi di Milano Dott. Rosario Russo Dirigente II Livello f.r., Div. di Cardiologia Ist. di Medicina clinica e sperimentale, Università di Padova Dott. Eugenio Santoro Responsabile Laboratorio di Informatica Medica, Dip. di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano Prof. Gianfranco Sinagra Direttore S.C. di Cardiologia, Ospedale di Trieste. Professore Associato di Cardiologia, Università di Trieste Dott. Giuseppe Tarantini Ricercatore Universitario conf., Dip. di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Università di Padova Dott. Biancarosa Volpe Dirigente U.O.S. di Psicologia Clinica, Divisione di Cardiochirurgia, AO di Padova * Letture magistrali 19

20 Sede della Fondazione Tonolli - Verbania Pallanza La Mission della Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli e della Fondazione Onlus Formazione e Management Livia e Vittorio Tonolli School, seguendo i principi dell etica, è la formazione dei giovani senza confini, in vari campi della conoscenza, in particolare in campo cardiologico, e l attenzione all uomo non più giovane che soffre a causa delle malattie del nostro secolo, che minano la salute e le attività intellettive: cuore e mente, salute e vita interiore. Fondazione di cultura per la cardiologia e le scienze multidisciplinari Livia e Vittorio Tonolli con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle Ricerche Corso Nazioni Unite, Verbania (VB) Tel. Segr Presidente Fax Consiglio di Amministrazione Comitato Scientifico Consiglio di Amministrazione Prof. Giuseppe Riggio, Presidente - Verbania Prof. Eros Barantani, Vice Presidente - Verbania Dott. Romano Malavasi, Tesoriere - Verbania Dott. Peppino Cattano - Arona (NO) Dott. Ugo Gabino - Milano Avv. Gianfranco Negri Clementi - Milano Prof. Sergio Dalla Volta, Presidente - Padova Dott. Marco Bobbio - Cuneo Prof. Luciano Daliento - Padova Prof. Silvio Garattini - Milano Prof. Benedetto Marino - Roma Prof. Claudio Rapezzi - Bologna Dott. Rosario Russo - Padova Prof. Gianfranco Sinagra - Trieste Formazione e Management Livia e Vittorio Tonolli School Fondazione Onlus Dott. Ugo Gabino, Presidente - Milano Dott. Romano Malavasi, Vice Presidente e Tesoriere - Verbania Prof. Eros Barantani - Verbania Dott. Massimo Riggio - Milano Dott. Alberto Salvadori Verbania Secondo lo Statuto le cariche in seno ad entrambe le Fondazioni sono a titolo gratuito 20

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli