Acqua in Africa A la recherche de l eau

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Acqua in Africa A la recherche de l eau"

Transcript

1 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau Acqua in Africa A la recherche de l eau Cortometraggio, adatto a partire da 6 anni Regia: Benoît Lecomte Produzione: GRAD, Burkina Faso/Francia 1995 Camera: Benoît Lecomte Montaggio: Benoît Lecomte Suono: Benoît Lecomte Lingue: italiano, francese, tedesco Durata: 10 minuti Proposte didattiche: Peter Meier-Apolloni; traduzione: Chiara Camponovo Tematiche: L acqua è un bene unico e prezioso, i molteplici utilizzi dell acqua, i valori da noi Contenuto Aminata Traoré, soprannominata anche Ami, ha nove anni e vive in un villaggio del Burkina Faso, in Africa occidentale. Accompagnata da suo fratello, si reca ogni mattina al pozzo del villaggio a prendere l acqua per tutta la sua famiglia. L acqua è rara e dunque preziosa come in numerosi altri villaggi africani che, per l approvvigionamento idrico, dipendono unicamente dalla pioggia. Durante le annate di siccità i pozzi si esauriscono; donne e bambini sono allora costretti a percorrere lunghi tragitti per procurarsi l acqua. Ami ci conduce lungo il cammino che la porta al pozzo e ci dimostra così quanto è difficoltoso e faticoso procurarsi l acqua: i pozzi infatti sono profondi e, una volta pieni, i recipienti in rame o in plastica sono molto pesanti. Ami ci spiega i molteplici usi dell acqua nella vita quotidiana: per l igiene personale, per cucinare, per lavare le stoviglie, per innaffiare le piante, per dissetare persone e bestiame. Le donne utilizzano l acqua per fabbricare delle brocche in argilla o dei recipienti per la raccolta dell acqua piovana. Anche l acqua già utilizzata non viene gettata: essa viene utilizzata ad esempio per innaffiare le piante nei giardini e nei campi. L acqua per la cucina deve essere particolarmente pulita e proviene da un pozzo che si trova vicino a casa e che è riservato esclusivamente a questo utilizzo. Gli abitanti del villaggio hanno costruito essi stessi questo pozzo con un sostegno finanziario proveniente dalla Francia. La buona qualità dell acqua, garantita da questo nuovo pozzo, rappresenta un considerevole passo avanti: i bambini si ammalano infatti meno sovente. Questo filmato mostra dettagliatamente e in modo concreto, attraverso lo sguardo di un bambino, i molteplici usi dell acqua. Esso illustra la gestione parsimoniosa di questo bene prezioso in una regione dove non basta aprire un rubinetto per procurarsi l acqua. In questo modo ci invita a riflettere al nostro comportamento nei confronti delle risorse idriche.

2 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau 2 Il film «L acqua in Africa» è un cortometraggio particolarmente adatto per affrontare la tematica dell acqua con dei bambini. Esso illustra, attraverso immagini espressive, i diversi utilizzi dell acqua in un paese dell Africa occidentale. La suddivisione del filmato in diversi temi quali l igiene, la religione, l artigianato, la cucina, le bibite, il giardino, l allevamento e la coltivazione dei campi, facilita il suo utilizzo in classe. In questo modo, se lo si desidera, il film può essere interrotto ad ogni momento per permettere la discussione. La visione del filmato evidenzia in modo chiaro che l acqua è un bene prezioso che sta alla base dell esistenza di tutti gli esseri umani. I bambini che hanno la stessa età di Aminata non avranno alcun problema ad identificarsi con la bambina: numerosi sono infatti i legami possibili con le attività quotidiane di ognuno di noi. Anche se il filmato può apparire in qualche modo superficiale agli occhi degli adulti, ciò non ostacola in alcun modo il suo utilizzo con dei bambini che frequentano i primi anni delle scuole elementari. Al contrario, esso risveglia la loro curiosità e dona loro l opportunità di porre numerose domande, dando una buona idea delle attività quotidiane di una bambina di nove anni in Africa occidentale. Il film offre inoltre numerose e immediate possibilità di paragone con la vita quotidiana dei bambini delle nostre regioni. Nel suo cortometraggio il cineasta ha scelto di non mostrare le immagini di miseria del Burkina Faso, uno dei paesi più poveri del mondo. È tuttavia possibile, e augurabile, relativizzare la descrizione, in po idealizzata, della vita in campagna. Informazioni generali Le donne portatrici d acqua nel mondo «La ricerca dell acqua è un compito gravoso che incombe su milioni di donne in tutte le regioni del mondo. Nell emisfero sud, le donne passano gran parte del loro tempo in cammino verso i pozzi per portare a casa, per la loro famiglia, tra i quaranta e sessanta litri d acqua al giorno. Il trasporto di tali carichi è sovente causa di malattie croniche. Inoltre, le donne passano molte ore in fila davanti ai pozzi. Esse vi si rendono spesso durante la notte nella speranza di trovare delle file d attesa meno lunghe. La giornata di lavoro di una donna nel sud del Sahara dura diciassette ore. Dopo un tale dispendio di energie e di tempo, come trovare qualche momento, non solo per la scuola e la formazione, ma anche per lo sviluppo personale e l indipendenza economica? L accesso all acqua deve diventare un elemento chiave dello sviluppo rurale. La lotta contro la fame e la povertà è infatti sempre più legata ad un efficace approvvigionamento in acqua. I progetti riguardanti le infrastrutture non devono essere basati essenzialmente sugli uomini e sulle loro attività (ad esempio l allevamento): questi progetti non sono infatti più concepibili senza contare sulle conoscenze delle donne, che devono avere voce in capitolo nell organizzazione e nelle decisioni riguardanti la gestione dell acqua. Esse devono essere messe al corrente delle tecniche volte ad economizzare e preservare le risorse idriche.» (Estratto di un articolo di Rosmarie Bär apparso nella Revue Sud 10/2000, vedere «Libri e documenti») Consumo giornaliero di acqua di una persona in Svizzera La media si eleva a 160 litri di acqua al giorno per persona. Qualche cifra (in litri): Cucina, bevande: 7 10 litri Acqua del WC: litri Lavatrice: litri Lavastoviglie: litri Bagno: litri Doccia: litri

3 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau 3 A titolo di paragone: in America del Nord, una persona utilizza in media 425 litri d acqua al giorno. Una persona in Africa: 20 litri. (Fonte: Viva l acqua, vedere «Libri e documenti») Dodici esigenze per una politica sostenibile/in materia di risorse idriche La Comunità di lavoro Swissaid/Sacrificio Quaresimale/Pane per i fratelli/helvetas/caritas si impegna in favore di una convenzione mondiale sull acqua i cui postulati sono formulati nei termini seguenti: 1. Ogni essere umano ha il diritto di disporre di acqua potabile. 2. L acqua è un bene comune. 3. Prevenzione dei conflitti per l accesso alle risorse idriche. 4. La gestione dell acqua deve essere ispirata dal diritto tradizionale. 5. La democrazia fa sgorgare acqua. 6. Porre fine allo spreco di acqua. 7. Imporre la protezione delle acque. 8. Iscrivere il principio del «chi inquina paga» nel diritto concernente l acqua. Esigenze nei confronti della Svizzera: 9. All interno delle istanze interessate, la Svizzera si impegna in favore di una convenzione globale dell acqua secondo i postulati summenzionati. 10. La Svizzera iscrive l acqua come bene comune nella sua Costituzione federale. 11. Nell ambito del dibattito internazionale, la Svizzera porta, come alternativa alla privatizzazione, la vasta esperienza che ha accumulato nella gestione efficace delle tecniche di adduzione dell acqua. 12. Gli attori della cooperazione allo sviluppo devono impegnarsi politicamente in favore del diritto all acqua e della sua protezione come bene pubblico. (Fonte: Revue Sud 10/2000, vedere «Libri e documenti») Obiettivi didattichi Scoprire e conoscere le attività quotidiane legate all acqua di una bambina di nove anni in Africa, e paragonarle alle nostre. Prendere coscienza che l acqua è un bene unico e prezioso. Scoprire, a partire da un esempio concreto, i molteplici utilizzi dell acqua. Essere in grado di valutare meglio l importanza dell acqua nella nostra vita di tutti i giorni. Proposte didattiche Prima di vedere il film (10 ) Chiedere agli allievi in quali occasioni essi utilizzano l acqua ogni giorno e invitarli ad esprimersi su ciò che l acqua rappresenta per loro. Raccogliere le risposte e annotarle alla lavagna Chiedere agli allievi di immaginare quale sia, secondo loro, l attitudine dei bambini africani nei confronti dell acqua. Mostrare il film (10 ) Dopo il film Paragonare ciò che si è visto con quello che i bambini immaginavano prima di vedere il film. Dove c è convergenza e dove invece si nota una divergenza di vedute? (5 )

4 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau 4 Chiedere agli allievi di annotare, ciascuno su di un bigliettino, due domande concernenti il film e il tema dell acqua. In seguito raccoglierli in una scatola. (Se i bambini sono molto piccoli, l insegnante scriverà le domande per loro). (5 ) In seguito i bambini tirano a sorte a turno un bigliettino e leggono ad alta voce il suo contenuto. Colui/colei che legge cerca di dare una risposta alle domande. Gli altri bambini possono intervenire e completare; le domande senza risposta vengono annotate alla lavagna. (10 ) La discussione in classe così come le informazioni supplementari sulla tematica dell acqua, sul suo consumo, eccetera, dovrebbero essere riprese in un altra lezione. Altre proposte L acqua un bene prezioso Elencare le diverse attività per le quali Aminata ha bisogno di acqua ogni giorno. Cercare di calcolare quanta acqua essa utilizza per ciascuna di queste attività. Descrivere l importanza dell acqua per noi e quale uso ne facciamo principalmente. Elencare tutti i luoghi dai quali possiamo attingere acqua all interno delle nostre abitazioni. Cercare di calcolare quanti litri d acqua utilizziamo approssimativamente ogni giorno e paragonare queste cifre scrivendole alla lavagna (riferendosi alle informazioni generali di cui sopra). Riflessione: quali sono gli utilizzi dell acqua ai quali potremmo rinunciare se avessimo a disposizione solo la metà dell acqua che effettivamente consumiamo? (Cercare di riflettere anche ai legami tra le attività). 1.4 miliardi di persone non dispongono di acqua potabile pulita; 2.3 miliardi di persone vivono senza strutture sanitarie adeguate. Come possiamo reagire di fronte a questa realtà? L acqua come bevanda Elencare le nostre abitudini in materia di bevande e le situazioni nelle quali beviamo dell acqua. Elencare le bevande nelle quali è presente acqua: acqua minerale, bevande gassate, sciroppo. Classificarle nell ordine di preferenza. Organizzare una piccola degustazione di acqua: ciascuno degli allievi porta la sua acqua preferita (acqua del rubinetto o acqua minerale). Acqua e tempo libero Redigere una lista di discipline sportive o di attività legate allo svago e praticabili all aperto legate all acqua. Selezionare due o tre attività tra le preferite dai bambini e discutere dei loro vantaggi e dei loro inconvenienti. Immaginare una nuova disciplina sportiva legata all acqua. Acqua e salute Cercare di definire che cosa significa, per noi, un acqua pulita (ad esempio: che non contiene germi, batteri; che non sia inquinata, sporca, ecc.). Raccontare delle situazioni dove abbiamo personalmente fatto l esperienza degli effetti provocati da un acqua inquinata (ad esempio: indigestione in un paese straniero dopo avere bevuto acqua non pulita). Descrivere ciò che fanno Aminata e la sua famiglia per garantire e mantenere la potabilità dell acqua che per loro è così preziosa; paragonare i loro sforzi a ciò che noi facciamo a casa nostra, ogni giorno, per procurarci acqua.

5 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau 5 Acqua e ambiente Elencare i punti in comune e le differenze riguardanti il modo di abbeverare il bestiame in Africa e da noi. Enumerare le diverse forme che può assumere l acqua nel suo stato naturale: acqua salata, acqua dolce, acqua dei ghiacciai, acqua sotterranea, ruscello, torrente, fiume, lago, mare, ecc. Riflettere a degli esempi di inquinamento dell acqua. Informarsi sulle conseguenze per coloro che inquinano l acqua volontariamente. Acqua e trasporti Tracciare il percorso dell acqua dalla sorgente al rubinetto di casa indicando le istallazioni necessarie a questo «viaggio». Cercare degli esempi dove è necessario, anche da noi, trasportare l acqua in cisterne (ad esempio per il bestiame che si trova su dei pascoli isolati). Farsi spiegare il funzionamento dell approvvigionamento d acqua nel proprio comune di residenza. Acque / Acque «luride» Spiegare a partire da che momento l acqua diventa acqua «lurida». Riflettere a ciò che facciamo a casa con l acqua già utilizzata. Elencare degli esempi nei quali l acqua usata viene riutilizzata. (Acqua per la cucina riutilizzata per innaffiare le piante, acqua piovana/acqua di grondaia riutilizzata per lo sciacquone del WC, ecc.) Informarsi sul funzionamento di una stazione di depurazione delle acque da noi. Elencare altre possibilità di pulire l acqua (filtri, compresse, strati di sabbia, ecc.). Storie d acqua Raccontare (in forma scritta o orale) delle esperienze personali che abbiano un rapporto con l acqua (ad esempio l utilizzo dell acqua in un campeggio durante le vacanze). Cercare in libri, riviste o romanzi delle storie che abbiano un rapporto con il tema dell acqua e portarli in classe. Elencare dei titoli di film nei quali l acqua ha un ruolo centrale (ad esempio: Niagara, Flipper, Erin Brokovitch, ). L acqua nelle espressioni verbali e nei proverbi Cercare delle espressioni e dei proverbi dove si può trovare la parola «acqua» e annotarli alla lavagna. Esempi: avere l acqua alla gola; tirare l acqua al proprio mulino; perdersi in un bicchiere d acqua; assomigliarsi come due gocce d acqua; potersi vedere come il diavolo e l acqua santa; lavorare sott acqua (operare di soppiatto); stare a pane e acqua; sentirsi come un pesce fuor d acqua; gettare acqua sul fuoco; cielo a pecorelle, acqua a catinelle; sotto la neve pane e sotto l acqua fame; acqua passata non macina più. L acqua nel mondo Cercare informazioni concernenti la situazione dell approvvigionamento d acqua nel mondo. Cercare degli esempi che mostrino le difficoltà legate all approvvigionamento in acqua.

6 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau 6 Escursioni e visite legate all acqua Organizzare una visita ad una stazione di adduzione d acqua della propria città o del proprio comune. Visitare una stazione di depurazione delle acque. Visitare una fabbrica di acqua minerale. Seguire il corso di un ruscello dalla sorgente al consumatore d acqua e tracciarne il percorso con uno schema. Indirizzi Fondazione Educazione e Sviluppo Via Breganzona 16, 6900 Lugano Tel. e Fax Servizio di documentazione di Alliance Sud Via Besso 28, 6900 Lugano Tel , Fax

7 L acqua Acqua in Africa A la recherche de l eau Scheda di lavoro L uso di acqua in Burkina Faso/in Svizzera Disegna per ogni voce qualcosa di typico e spiega con poche parole: Aminata (9 anni) in Burkina Faso/Africa occidentale Mi chiamo/paese: Igiene personale Igiene personale Mestiere Mestiere Cucinare Cucinare Orto Orto Agricoltura Agricoltura

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve ZHUJIANG BEER Al Rawdatain. Al Rawdatain in breve SETTORE ACQUA & CSD Al-Rawdatain Al-Rawdatain Water Bottling Co. Safat, Kuwait >> cartonatrice SMI WP 300 >> fardellatrice SMI SK 350 T >> manigliatrice

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

2-5. Giornata mondiale dell acqua 2007 Fronteggiare la scarsità d acqua. Quantità e qualità. In cattive acque. Acqua e ricchezza.

2-5. Giornata mondiale dell acqua 2007 Fronteggiare la scarsità d acqua. Quantità e qualità. In cattive acque. Acqua e ricchezza. Invertire la rotta la penuria d acqua nel mondo: problemi e risposte KENYA: servizi igienici scadenti I famigerati gabinetti volanti della baraccopoli di Kibera, a Nairobi, in Kenya, sono una delle conseguenze

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

CONVENZIONE SUL LAVORO FORZATO E OBBLIGATORIO, 1930 1

CONVENZIONE SUL LAVORO FORZATO E OBBLIGATORIO, 1930 1 Convenzione 29 CONVENZIONE SUL LAVORO FORZATO E OBBLIGATORIO, 1930 1 La Conferenza generale dell Organizzazione Internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione dell Ufficio

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia

Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Ripartire dai poveri: l ottavo rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia Tiziano Vecchiato Da dove partire Ripartire dai poveri (2008) è la risposta all interrogativo «Rassegnarsi alla povertà?».

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO La gestione ambientale di una struttura turistica prevede di porre sotto controllo, gestire e ridurre gli impatti ambientali legati al ciclo di vita

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Guida alle attività e riferimenti utili

Guida alle attività e riferimenti utili Guida alle attività e riferimenti utili Unire le nostre forze contro la fame Con il progetto Nutrire la mente, combattere la fame, la FAO e la WAGGGS hanno iniziato a collaborare insieme, a livello mondiale,

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Non c è vita senz acqua, non c è acqua senza vita.

Non c è vita senz acqua, non c è acqua senza vita. Dossier 2003 Non c è vita senz acqua, non c è acqua senza vita. Introduzione L acqua è l elemento vitale per la sopravvivenza del nostro pianeta e la corretta gestione delle risorse idriche è la sfida

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

natur. ACQUA WATER EXHIBITION.

natur. ACQUA WATER EXHIBITION. natur. ACQUA WATER EXHIBITION. LA LOCATION: AMBIENTEPARCO, A BRESCIA. Immagina un area verde immersa placidamente nel cuore di una città antica. Immagina di poterla vivere assaporandone il relax e la quiete,

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO SEMINA C'è chi semina e chi miete Chi mal semina, mal raccoglie Chi non semina non miete Chi parla semina, chi tace raccoglie Chi semina vento raccoglie tempesta RACCOGLIE Chi dà e ritoglie, il diavolo

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO

GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO IRRIGAZIONE GARDENA Prodotti di qualità. Giardini in ottima forma. GARDENA assortimento completo GARDENA offre tutto ciò di cui avete bisogno

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PER UN PUGNO DI SEMI

PER UN PUGNO DI SEMI GREEN CROSS ITALIA Tel. 06.36004300-06.45597291 SEGRETERIA PERMANENTE DEL CONCORSO Immagini per la Terra Sito web www.immaginiperlaterra.i 00192 Roma Via dei Gracchi, 187 e-mail concorso@immaginiperlaterra.it

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

Raccontiamoci le favole.. Rac olta di favole sul ambiente

Raccontiamoci le favole.. Rac olta di favole sul ambiente Raccontiamoci le favole... Raccolltta dii ffavolle sullll ambiientte REGIONE DEL VENETO Presidente Luca Zaia Assessore all Ambiente Maurizio Conte Segretario Regionale per l Ambiente Mariano Carraro ARPAV

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Cooperazione internazionale. e sviluppo. La lotta alla povertà in un mondo che cambia LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA

Cooperazione internazionale. e sviluppo. La lotta alla povertà in un mondo che cambia LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA LE POLITICHE DELL UNIONE EUROPEA Cooperazione internazionale La lotta alla povertà in un mondo che cambia e sviluppo Sappiamo tutti che con le risorse tecnologiche, finanziarie e materiali in nostro possesso

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Numero tatuato sull avambraccio.

Numero tatuato sull avambraccio. Vita nei lager La vita nei campi di concentramento era insostenibile e durissima, un inferno. Le persone deportate nei lager erano sottoposte a condizioni proibitive fin dall arrivo. Appena scesi dai convogli

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

ALLEANZA MONDIALE FRA I GIOVANI E LE NAZIONI UNITE (YUNGA) Brevetto. Acqua. Prodotto in collaborazione con

ALLEANZA MONDIALE FRA I GIOVANI E LE NAZIONI UNITE (YUNGA) Brevetto. Acqua. Prodotto in collaborazione con ALLEANZA MONDIALE FRA I GIOVANI E LE NAZIONI UNITE (YUNGA) Brevetto Acqua Prodotto in collaborazione con L Associazione Mondiale delle Guide e delle Scout (WAGGGS) e l Organizzazione Mondiale del Movimento

Dettagli

INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015

INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015 INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015 Il mese di gennaio da sempre rappresenta il cuore dell Iniziativa di Carità nel percorso formativo dell Acr, una traduzione concreta - a misura dei bambini e ragazzi attraverso

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente

Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente OECD Insights Sustainable Development: Linking Economy, Society, environment Summary in Italian Rassegna OCSE Sviluppo sostenibile: Interazione tra Economia, Società, Ambiente Sintesi in italiano L espressione

Dettagli

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI DA UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE (La

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli