Relazione attività di ricerca. Anno 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione attività di ricerca. Anno 2014"

Transcript

1 Università degli Studi di Bergamo Relazione attività di ricerca Anno 2014 CE.R.CO Centro di ricerca sulla complessità Via Salvecchio Bergamo Direttore: prof. Gianluca Bocchi

2 INDICE 1. Componenti del Comitato scientifico e Giunta 2. Finalità 3. Assegni di ricerca 4. Progetti di ricerca per tipologia di finanziamento 5. Attività di terza missione e altre attività organizzate nell ambito della struttura 5.1. Attività di divulgazione scientifica e culturale (seminari, cicli di seminari o conferenze, convegni, workshops, mostre), altre iniziative di terza missione 5.2. Attività e partecipazioni correlate allo sviluppo di relazioni internazionali nell ambito degli studi del Centro. 6. Risultati dell attività di ricerca 7. Relazione del direttore 7.1. Gestione della ricerca attuata dal Centro. Valutazione e riesame dell attività svolta in rapporto ai risultati raggiunti ed agli obiettivi che ci si era prefissati per il Obiettivi da realizzare a breve-medio termine, relative azioni strategiche e presumibili fonti di finanziamento 2

3 1. COMPONENTI DEL COMITATO SCIENTIFICO E GIUNTA Composizione Giunta dal al Prof. Mauro Ceruti, Presidente Prof. Gianluca Bocchi, Direttore Prof. Giuseppe Fornari Prof. Gianfranco Rusconi Prof. Andrea Salanti Collaboratori delle attività di ricerca del Centro Dott.ssa Chiara Brambilla Dott.ssa Anna Lazzarini Dott.ssa Luisa Damiano Dott.ssa Raffaella Trigona Dott. Luigi Cepparone 2. FINALITÀ Il CE.R.CO. si pone lo scopo di sviluppare metodologie, contesti interdisciplinari e tecniche di ricerca comprese quelle audivisive, multimediali e ipermediali nell ambito delle scienze demoetnoantropologiche e dele scienze dell epistemologia e della complessità. Il Centro promuove e favorisce la comunicazione con i centri di ricerca che abbiano per obiettivo l analisi culturale della contemporaneità e delle sue radici storiche e scientifiche 3. ASSEGNI DI RICERCA - Titolare assegno: Chiara Brambilla - Titolo progetto: (Ri)pensare i borderscapes euro-africani: dis-locazioni e ri-locazioni di frontiera tra Europa, Africa e mondo mediterraneo, tra colonialismo e post-colonialismo - Responsabile scientifico del progetto: Gianluca Bocchi - Durata: 3 anni - Ente finanziatore: progetto europeo EUBORDERSCAPES - Anno bando : Titolare assegno: Anna Lazzarini - Titolo progetto: Postmodernità urbana. Luoghi, flussi, corpi, reti, linguaggi e relazioni. - Responsabile scientifico del progetto: Gianluca Bocchi - Durata: 1 anno + proroga - Ente finanziatore: Ateneo - Anno bando : 2012 (proroga 10 mesi fino a maggio 2014) 3

4 4. PROGETTI DI RICERCA per tipologia di finanziamento 4.1 Progetti di ricerca in corso attivati in esercizi precedenti - Ricerca internazionale: titolo: Borders and Socio-Political Landscapes Changing Border Concepts as Governance, Challenge and Political Innovation in Post-Cold War Europe and the World Responsabile scientifico: Gianluca Bocchi 5. ATTIVITÀ DI TERZA MISSIONE E ALTRE ATTIVITÀ ORGANIZZATE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA Attività di divulgazione scientifica e culturale (seminari, cicli di seminari o conferenze, convegni, workshops, mostre), altre iniziative di terza missione SEMINARIO Docente responsabile: Gianluca Bocchi Titolo del seminario: Pensare/Agire/Abitare Zingonia: Politiche, Pratiche, Esperienze e Rappresentazioni di un Borderscape tra Locale e Globale Relatori: Chiara Brembilla, Deni Ruggeri (NMBU Norwegian University of Life Sciences, Landscape Architecture and Spatial Planning); Valeria Fedeli, Carolina Pacchi (Politecnico di Milano); Marco Vanoli (Cooperativa Kinesis); Filippo Simonetti (Unione Tecnica Architetti Associati Bergamo); Stefano Landoni (Regione Lombardia - Direzione Generale Casa, Housing Sociale e Pari Opportunità); Eugenio Mora, Lorena Peccolo (Istituto Comprensivo Verdellino); Luisella Traversi Guerra (ROBUR e ROBUR Solidale onlus); Claudio Ceruti, Federico Colleoni, Adil Beddari, Veronica Mezzasalma, Roberto Trussardi (Rete di Supporto Comitato Abitanti Torri Zingonia Abitare Zingonia); Gianni Mazzoleni (Gruppo Quelli della Zingonia ), Kamà Abdou Samath (Presidente Comitato Abitanti Torri Zingonia) Data: 28/11/2014 Partecipazione del dott. Luigi Cepparone (collaboratore del CE.R.CO) al seminario Forme della cultura e della didattica nell'era digitale (tenutosi a Bergamo il 14/5/2014 e organizzato dal dipartimento di Scienze umane e sociali) con l intervento Dalla Repubblica dei letterati alla comunità di pratica digitale degli studi umanistici. 6. RISULTATI DELL ATTIVITA DI RICERCA I dati sono stati estratti in data 31/03/2015 dalla Collezione Prodotti della Ricerca presente in Aisberg a cura dell Ufficio Ricerca e Trasferimento tecnologico ARTICOLI BRAMBILLA, Chiara, (2014). Shifting Italy/Libya borderscapes at the interface of EU/Africa borderland: a genealogical outlook from the colonial era to post-colonial scenarios. ACME: an international E-Journal for critical geographies, 13 (2), BOUGLEUX, Elena, (2014). Formazione, tecnologia e mercati nel contesto di una multinazionale. EtnoAntropologia, 2 (1),

5 CAPITOLI DI LIBRO BRAMBILLA, Chiara, MORI, Luca, (2014). Paesaggi originari. Rappresentazione degli spazi di vita dell'infanzia. In Cepollaro, Gianluca; Morelli, Ugo (Eds.), Paesaggio lingua madre (pp.43-61). Trento: Erickson BRAMBILLA, Chiara, (2014). Educare all intercultura attraverso il paesaggio: valenza generativa di uno spazio liminare tra identità e alterità. In Cepollaro, Gianluca; Morelli, Ugo (Eds.), Paesaggio lingua madre (pp ). Trento: Erickson 5

6 7. RELAZIONE DEL DIRETTORE 7.1 Gestione della ricerca attuata dal Centro. Valutazione e riesame dell attività svolta in rapporto ai risultati raggiunti ed agli obiettivi che ci si era prefissati per il Sono proseguite le fasi di ricerca del progetto europeo 7PQ EUROBORDERSCAPES dal titolo Borders and Socio-Political Landscapes. Changing Border Concepts as Governance, Challenge and Political Innovation in Post-Cold War Europe and the World ; sono stati svolti i seguenti Work Package (WP) previsti nella programmazione delle attività progettuali: WP 5 - Post-colonial Bordering and Euro-African Borderscapes Casi di Studio Borderscape italo-tunisino (in Italia: Mazara del Vallo e il più ampio contesto della Provincia di Trapani, con attenzione alle connessioni con Palermo e la sua Provincia così come anche con la Provincia di Agrigento; in Tunisia: Tunisi/La Goulette e Mahdia, da dove proviene la maggior parte dei migranti tunisini che vivono a Mazara del Vallo). Bergamo città e provincia (con particolare riguardo al caso del contesto suburbano di Zingonia) e Mazara del Vallo. WP6 - Borders and Critical Geopolitics of Neighbourhood Casi di Studio Borderscape italo-tunisino (in Italia: Mazara del Vallo e il più ampio contesto della Provincia di Trapani, con attenzione alle connessioni con Palermo e la sua Provincia così come anche con la Provincia di Agrigento; in Tunisia: Tunisi/La Goulette e Mahdia, da dove proviene la maggior parte dei migranti tunisini che vivono a Mazara del Vallo). WP10 - Border Crossings and Cultural Production Casi di Studio Borderscapes euro-africani nel Mediterraneo (Particolare riferimento al caso del borderscape Italia[Sicilia]/Nord Africa[Tunisia], letto attraverso il riferimento all isola di Lampedusa) Più precisamente, la mia ricerca condotta a Lampedusa si è focalizzata su due casi di studio particolarmente calzanti rispetto agli obiettivi di ricerca di questo WP, volti a indagare gli aspetti connessi alla produzione culturale che ruota intorno alla rappresentazione delle frontiere e dei loro attraversamenti: Il LampedusaInFestival (http://www.lampedusainfestival.com) Porto M (https://askavusa.wordpress.com/con-gli-oggetti/porto-m/) Per ciascun WP, l attività di ricerca del Ce.R.Co. (RTD) ha previsto sia una parte di lavoro on-desk (prevalentemente bibliografia per i temi di ciascun WP e di coordinamento tra di essi) che on-field, vale a dire una ricerca empirica sul campo, continuando le attività già cominciate nel corso del primo anno e mezzo del progetto (giugno 2012-dicembre 2013). Più precisamente, l attività di ricerca on-field, legata ai casi di studio di cui è responsabile il Ce.R.Co nel più ampio quadro progettuale, s inserisce altresì nel WP 12 - Case Studies and Fieldwork. Per lo studio sul campo dei casi di studio descritti, oltre alla dott.ssa Chiara Brambilla, research fellow all interno del Progetto europeo con assegno di ricerca Ce.R.Co., si è prevista la selezione di due collaboratori alla raccolta dati: l uno per il contesto locale di Bergamo e della sua Provincia, con particolare riguardo al caso di Zingonia; l altro per la ricerca nell ambito del borderscape italo/tunisino. 6

7 Per quanto riguarda le attività scientifiche si è proceduto, in collaborazione con BC Today, allo svolgimento della fase di produzione del video-documentario sul borderscape italo/tunisino, che costituisce un deliverable importante a nome del Ce.R.Co per il WP 5. La dott.ssa Brambilla è stata accompagnata dai videomaker e operatori di BC Today in due sue missioni di ricerca sul campo, durante le quali è stato girato il documentario rispettivamente a Mazara del Vallo (maggio 2014); a Tunisi e a Mahdia in Tunisia (agosto 2014). I primi risultati della ricerca condotta dal Ce.R.Co. nell ambito di EUBORDERSCAPES sono stati esposti nei report scientifici (Interim WP Report), presentati per ciascun WP tematico a marzo Nel corso del 2014, il Ce.R.Co. ha organizzato un evento importante per la disseminazione a livello locale e nazionale delle attività e dei risultati di ricerca all interno della più ampia cornice progettuale internazionale di EUBORDERSCAPES (vedasi seminario del 28/11/2014 al 5.1. Di seguito si evidenziano le partecipazioni ad eventi internazionali nell ambito delle reti scientifiche di Euroborderscapes Partecipazione alla giornata di studi Geopolitica e Geoclinica dei Popoli in Fuga. Esplorazioni multidisciplinari sull accoglienza ai rifugiati (Firenze, 29 marzo 2014) Il prof. Gianluca Bocchi ha curato l organizzazione dell evento e ha presentato il contributo Spazi geopolitici globali. Migrazioni forzate, crisi endemica degli stati, diritti umani ; la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato il contributo Borderscapes euro-africani. Variazioni di frontiera, migrazioni e relazioni complesse tra confini esterni e confini interni attraverso il Mediterraneo ) Partecipazione alla prima conferenza ufficiale di Escapes, Transiti, barriere, libertà: cercare rifugio nel Mediterraneo e in Europa (Milano, aprile 2014) La dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato il contributo Borderscapes euro/africani e soggettività politiche dei migranti attraverso il Mediterraneo. Esperienze artistiche e culturali contro-egemoniche dal LampedusaInFestival ) Partecipazione al IV Workshop EUBORDERSCAPES (Joensuu Finlandia, 7-8 giugno 2014) Il prof. Gianluca Bocchi e la dott.ssa Chiara Brambilla hanno presentato degli interventi sul lavoro di ricerca svolto dall èquipe del Ce.R.Co., negli incontri relativi al WP 5 e WP 6. Partecipazione del prof. Bocchi alla Association for Borderlands Studies 2014 World Conference: Post-Cold War Borders Global Trends and Regional Responses (Joensuu - Finlandia, 9-13 giugno 2014); la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato gli interventi Exploring the Migration-Border Nexus In and Around Africa Through the Borderscapes Lens e Euro/African Borderscapes and Migrants Political Subjectivities Across the Mediterranean: Counter-Hegemonic Cultural and Artistic Experiences from the Lampedusa In Festival ) Partecipazione all evento artistico/scientifico su confini e migrazioni intitolato The Art of Bordering: Economies, Performances and Technologies of Migration Control (Museo MAXXI Roma, ottobre 2014) in cui la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato l intervento Navigating the Euro/African Border and Migration Nexus Through the Borderscape Lens: Counter-Hegemonic Cultural and Artistic Experiences from the LampedusaInFestival 7.2 Obiettivi da realizzare a breve-medio termine, relative azioni strategiche e presumibili fonti di finanziamento Obiettivo 1 Proseguirmento delle fasi di ricerca del progetto europeo 7PQ Euroborderscapes. Il progetto, nel 2015, vedrà impegnata l Università di Bergamo in diversi wordpackages, e precisamente: WP 5 - Post-colonial Bordering and Euro-African Borderscapes; WP6 - Borders and Critical Geopolitics of Neighbourhood; WP10 - Border Crossings and Cultural Production; WP 12 Case studies and fieldwork. Per ciascun WP l attività di ricerca prevede sia una parte di lavoro on-desk sia una parte di 7

8 lavoro on-field. Obiettivo 2 Organizzazione di eventi e di seminari relativi ai temi di ricerca di Euroborderscapes e disseminazione dei suoi risultati In particolare, per i primi mesi dell anno si stanno organizzando: - Un evento culturale composto, a sua volta, da eventi di diversa natura (seminario di studi e formazione, presentazione di libro, performance artistiche, teatrali e musicali, proiezione di film documentari) sui temi di ricerca trattati dal Ce.R.Co nell ambito del WP 10 Border Crossings and Cultural Production e del WP 5 Post-Colonial Bordering and Euro-African Borderscapes del progetto EUBORDERSCAPES. Al fine di consentire una ricaduta locale, in termini di disseminazione dei risultati del progetto, si prevede anche una collaborazione con il Lab80 di Bergamo per l organizzazione di appuntamenti culturali legati ai temi oggetto dell evento culturale. Poiché trasversale alle attività di ricerca condotte dal team del Ce.R.Co nell ambito di Euroborderscapes, l evento culturale sarà pensato assumendo come suo fuoco d attenzione il Mediterraneo, nel suo carattere di spazio-frontiera tra Europa e Africa. L evento sarà anche occasione per la presentazione del film-documentario realizzato sul borderscape italo-tunisino dal team di ricerca del Ce.R.Co in collaborazione con il Lab80. Il documentario sarà anche presentato nell ambito di diversi Festival che riflettono sulla rappresentazione filmica delle migrazioni contemporanee nel Mediterraneo. - A partire dal seminario di studi e formazione sul caso di studio di Zingonia che è previsto per il 28 novembre 2014, si procederà, nel corso del 2015, con l obiettivo di promuovere altri eventi di disseminazione delle attività di ricerca del Progetto in cooperazione con gli attori locali impegnati a vario titolo nel pensare o nell agire nella realtà di Zingonia. Ciò anche con l obiettivo di portare tali eventi di disseminazione fuori dalle mura accademiche e sul territorio stesso di Zingonia. - Stiamo attualmente progettando temi e struttura di altri due importanti convegni internazionali per la seconda metà del 2015, di cui renderemo conto prossimamente nelle occasioni formalmente incaricate a ciò. Obiettivo 3 Partecipazione a conferenze internazionali nell ambito delle reti scientifiche di Euroborderscapes, In particolare le attività di ricerca che sta attualmente conducendo il CERCO nell ambito del progetto EUBORDERSCAPES dovranno essere presentate e discusse al VI workshop generale del progetto che si terrà a Grenoble (Francia) il 18 e 19 maggio Oltre alle collaborazioni scientifiche instaurate per il lavoro svolto nell ambito del Progetto Europeo - 7PQ EUBORDERSCAPES con i suoi partner, nel corso del 2015 s intratterranno collaborazioni internazionali specifiche: - Con il Nijmegen Centre for Border Research (NCBR) della Radbound University di Nimega (Olanda); - Con l Università di Tromsø (Norvegia); - Con il Progetto Europeo 7PQ EUBORDERREGIONS anch esso coordinato dalla Università di Eastern Finland e in particolare, con l Università di Roma La Sapienza e l Università di Barcellona; - Con la University of East London (Regno Unito); - Con la Norwegian University of Life Sciences e, in particolare, il Dipartimento di Landscape Architecture and Spatial Planning; - Con il Progetto Europeo 7PQ MeLa European Museums in an Age of Migrations, coordinato dal Politecnico di Milano. - Con STEP - Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio (Trentino School of Management, Trento). Per quanto riguarda le pubblicazioni segnaliamo che, a seguti del successo scientifico riscosso dalla Conferenza Mapping Conceptual Change in Thinking European Borders, tenutasi presso l Università degli Studi di Bergamo dal 3 al 5 luglio 2013, nell ambito del progetto EUBORDERSCAPES, il prof. Gianluca Bocchi e la dott.ssa Chiara Brambilla stanno curando, insieme al prof. James Scott e al dott. Jussi Laine (University of Eastern Finland - Coordinatore di EUBORDERSCAPES), il volume Border Imaginations, Imaginaries and Images: From Bordering to Borderscapes, per il quale ai curatori è stato fatto un contratto dalla casa editrice Ashgate, per la pubblicazione del libro nella collana di Ashgate dedicate agli studi sulle frontiere (Ashgate Border Region Series). 8

9 Obiettivo 4 Perseguimento della aree di ricerca garantite dai ricercatori associati al CERCO, attraverso partecipazione ad eventi e a convegni, pubblicazione, associazioni con varie istituzioni. Attualmente sono delineate le seguenti aree di ricerca: - Scienze ed epistemologia dell artificiale (biologia sintetica, robotica, vita artificiale), con tutte le ricadute a vasto raggio della conferenza pionieristica tenuta a Bergamo nel Antropocene, l era umana della storia naturale con la valutazione dell impatto della nostra specie sugli ecosistemi e sulla biosfera in genere. Questa area è stata delineata da una collaborazione di una ricercatrice associata al CERCO con un progetto della Haus der Kulturen der Welt a Berlino. - Formazione per insegnanti ed educatori sui temi dell interculturalità,della complessità, dell uso costruttivo delle tecnologie informatiche, con approfondimento del tema teorico della narrazione. Anche una tale prospettiva è stata delineata in taluni eventi pubblici del

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità Progetto Titolo Mut(u)azioni tra arte e scienza: I Licei Artistici dell Umbria, i Musei scientifici dell Ateneo e l Accademia di Belle Arti di Perugia esplorano e sperimentano le interazioni possibili

Dettagli

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 IPRASE propone in collaborazione con la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, un percorso per i Dirigenti scolastici

Dettagli

CONVENZIONE 2006-2007. 1 Relazione

CONVENZIONE 2006-2007. 1 Relazione PROGRAMMA INTEGRATO DI EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE CONVENZIONE 2006-2007 1 Relazione Nel corso dei primi mesi di attività sono stati sviluppati i seguenti punti: A. Sperimentazione del laboratorio

Dettagli

FRANCESCO FLORIAN PROFILO

FRANCESCO FLORIAN PROFILO FRANCESCO FLORIAN PROF. FRANCESCO FLORIAN Nato a Lucca il 3 maggio 1967 Residente a Milano, Viale Cassiodoro n. 12 Tel. +39 02 4986942. Uff. +39 02 7711121 - Fax. +39 02 77111207 PROFILO Dopo gli studi

Dettagli

Master Universitario di Secondo Livello in Politiche di Pace e Cooperazione allo Sviluppo nell Area del Mediterraneo MaPeC4MED

Master Universitario di Secondo Livello in Politiche di Pace e Cooperazione allo Sviluppo nell Area del Mediterraneo MaPeC4MED Master Universitario di Secondo Livello in Politiche di Pace e Cooperazione allo Sviluppo nell Area del Mediterraneo MaPeC4MED MEDAlics, Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee, in collaborazione

Dettagli

Curriculum e pubblicazioni di. Anna Casaglia

Curriculum e pubblicazioni di. Anna Casaglia Curriculum e pubblicazioni di Anna Casaglia Posizione attuale: Assegnista di ricerca dal 1 gennaio 2011. Anno di nascita: 1976 Data laurea quadriennale: Aprile 2006 Laurea in Sociologia, presso la Facoltà

Dettagli

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a.

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a. Soggetti promotori: Comune di Teramo Regione Abruzzo Arcus s.p.a. Partners scientifici: Virtual Heritage Lab, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali School of Social Sciences, Humanities

Dettagli

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale). Erica Cislaghi Nata a Milano, il 08 Febbraio 1972 E-mail: erica.cislaghi@unibg.it Via Gramsci 53 20037 Paderno Dugnano MILANO - STUDI E FORMAZIONE 2007 Titolare di assegno di ricerca presso il Dipartimento

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE

PIANO DI COMUNICAZIONE PIANO DI COMUNICAZIONE PROGETTO Agro-Med Quality Plateforme Méditerranéenne pour la Qualité dans l Agriculture et l Agroalimentaire 1 INDICE 1.INTRODUZIONE..3 1.1 SINTESI DEL PROGETTO AGRO-MED QUALITY

Dettagli

MATERIALS AND DESIGN. Il design della materia e i linguaggi dei materiali

MATERIALS AND DESIGN. Il design della materia e i linguaggi dei materiali MATERIALS AND DESIGN Il design della materia e i linguaggi dei materiali CORSO DI CULTURA TECNOLOGICA DELLA PROGETTAZIONE FACOLTÀ DI ARCHITETTURA DI FERRARA AA. 2008-2009 prof. Alfonso Acocella arch. Veronica

Dettagli

UN EVENTO PROMOSSO DA Comune di Pontedera Fondazione Piaggio Pont-Tech MBVision

UN EVENTO PROMOSSO DA Comune di Pontedera Fondazione Piaggio Pont-Tech MBVision UN EVENTO PROMOSSO DA Comune di Pontedera Fondazione Piaggio Pont-Tech MBVision CON IL PATROCINIO DI AFAM/MIUR (Direzione Generale dell Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica del Ministero dell

Dettagli

Master Universitario di Secondo Livello in Management dei Sistemi Informativi per l Area del Mediterraneo MaSI4MED

Master Universitario di Secondo Livello in Management dei Sistemi Informativi per l Area del Mediterraneo MaSI4MED Master Universitario di Secondo Livello in Management dei Sistemi Informativi per l Area del Mediterraneo MaSI4MED MEDAlics, Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee, in collaborazione con l Università

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 08/D1 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/14 PRESSO IL DIPARTIMENTO

Dettagli

HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE

HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE a cura degli architetti Roberta Prampolini Daniela Rimondi F/01_FASCICOLO 1_DESCRIZIONE DELLA RICERCA Indice 1. La ricerca 2. Gli obiettivi

Dettagli

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 40. Post Expo: che fare? Contributo n 67

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 40. Post Expo: che fare? Contributo n 67 Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 40 Post Expo: che fare? Contributo n 67 LE IDEE DI EXPO 2015 VERSO LA CARTA DI MILANO Milano, 7 febbraio 2015 TAVOLO N 40 Coordinatore:

Dettagli

Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale. Executive Master tsm-trentino School of Management

Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale. Executive Master tsm-trentino School of Management In collaboration with Prima Edizione Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale Executive Master tsm-trentino School of Management 23 febbraio -

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE DIPARTIMENTO DI PEDAGOGIA Paola Molteni Dottorato di Ricerca in Pedagogia (Education) Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Scienze della Formazione Largo Gemelli, 1 20123 Milano (ITALY) Tel:

Dettagli

arcvision Prize Women and Architecture by Italcementi Group

arcvision Prize Women and Architecture by Italcementi Group arcvision Prize Women and Architecture by Italcementi Group Premessa Italcementi Group pone da sempre grande attenzione all Architettura, come strumento di trasformazione sostenibile del territorio, e

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Isabella Soi

CURRICULUM VITAE. Isabella Soi CURRICULUM VITAE Isabella Soi ISTRUZIONE E FORMAZIONE 2002 2005 Dottorato in Storia, Istituzioni e Relazioni Internazionali dell Africa e dell Asia moderna e contemporanea, Dipartimento Storico Politico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 3 a EDIZIONE FEBBRAIO 2013 - LUGLIO 2014 in collaborazione con

Dettagli

European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises. rep 2011/2012

European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises. rep 2011/2012 European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises An nu al rep ort 2011/2012 new knowledge for a new paradigm Indice in sintesi in sintesi results pubblicazioni carta di identità lettera

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. nascita: Roma, 5 febbraio 1960; e-mail ciarrapico@med.uniroma2.it; annamica@tiscali.it

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. nascita: Roma, 5 febbraio 1960; e-mail ciarrapico@med.uniroma2.it; annamica@tiscali.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Nome : CIARRAPICO Anna Micaela Note anagrafiche e recapito nascita: Roma, 5 febbraio 1960; e-mail ciarrapico@med.uniroma2.it; annamica@tiscali.it Posizione attuale Altri Incarichi

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA. con il patrocinio di

NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA. con il patrocinio di CONVEGNO 2015 NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA con il patrocinio di L'Associazione Rete Montessori, costituitasi nel giugno 2011, ha sviluppato una serie di attività

Dettagli

Assegni di Ricerca LINEE GUIDA PER LA

Assegni di Ricerca LINEE GUIDA PER LA P.O.R. VENETO F.S.E. 2007-2013 D.G.R. n. 1148 del 5 luglio 2013 Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Asse Capitale Umano - Sviluppo del Potenziale Umano nella ricerca e nell innovazione. Assegni

Dettagli

IED FOR FUTURE 2012-2015 CYCLOCRACY

IED FOR FUTURE 2012-2015 CYCLOCRACY IED FOR FUTURE CYCLOCRACY IED IED, Istituto Europeo di Design, nasce nel 1966 ed è oggi un eccellenza internazionale, di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione con una precisa

Dettagli

Presentazione. Il convegno fiorentino: Qualità della vita. Riflessioni, studi e ricerche in Italia

Presentazione. Il convegno fiorentino: Qualità della vita. Riflessioni, studi e ricerche in Italia Firenze, 9-10 Settembre 2010 Presentazione Il termine di qualità della vita viene oggi sempre più frequentemente utilizzato tanto nel linguaggio comune e dei media quanto in quello scientifico. Come noto,

Dettagli

14.11.2014-09.01.2015 PIER LUIGI NERVI. Urban Center Bologna Sala Borsa piazza del Nettuno 3, Bologna. Gli stadi per il calcio

14.11.2014-09.01.2015 PIER LUIGI NERVI. Urban Center Bologna Sala Borsa piazza del Nettuno 3, Bologna. Gli stadi per il calcio PIER LUIGI NERVI Gli stadi per il calcio 14.11.2014-09.01.2015 Urban Center Bologna Sala Borsa piazza del Nettuno 3, Bologna PIER LUIGI NERVI. Gli stadi per il calcio Venerdì 14 novembre 2014 apre al pubblico

Dettagli

PROROGATA LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI CURRICULA: 11 MAGGIO 2010

PROROGATA LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI CURRICULA: 11 MAGGIO 2010 PROROGATA LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI CURRICULA: 11 MAGGIO 2010 L INVITO DI PARTECIPAZIONE E ESTESO AGLI ARCHITETTI UNDER 40 REGOLARMENTE ISCRITTI PRESSO GLI OAPPC DELLA TOSCANA 1 WORKSHOP DEL

Dettagli

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dr. Dario Maggiorini, Dr. Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

REPORT EVENTO. www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER

REPORT EVENTO. www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER REPORT EVENTO www.digitalfestival.net PROGETTAZIONE/ORGANIZZAZIONE MAIN PARTNER TORINO 25 maggio/02 giugno 2012: la migliore occasione di confronto sui temi della Digital Experience. Iniziative, numeri,

Dettagli

Genova, 14 settembre2012

Genova, 14 settembre2012 COMUNICATO STAMPA Si svolgerà dal 19 novembre al 19 marzo 2013 la seconda edizione del Master in Political Economy, promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con il DISPO - Dipartimento

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA A.A. 2014-2015

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA A.A. 2014-2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA A.A. 2014-2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN Consulenza pedagogica e coordinamento di interventi formativi CLASSE LM- 85 (Scienze pedagogiche) AI SENSI

Dettagli

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi):

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi): Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dario Maggiorini, Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano LIKE THIS! Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Candidato Kalchschmidt Matteo Giacomo Maria: Matteo Kalchschmidt è attualmente ricercatore di ingegneria economico-gestionale presso la Facoltà

Dettagli

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica Comitato CODAU per il Coordinamento degli Uffici di Supporto alla Ricerca Scientifica Promosso da dieci università: Università di Torino, Pavia, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Roma La Sapienza, Palermo,

Dettagli

Storia, Linguaggi e Tecniche del Cinema e dell Audiovisivo

Storia, Linguaggi e Tecniche del Cinema e dell Audiovisivo Storia, e Tecniche del Cinema e dell Audiovisivo Corso di formazione per docenti Anno Scolastico 2012-2013 Presentazione Le numerose e variegate esperienze di progetti di promozione del linguaggio cinematografico

Dettagli

maggio-settembre 2010

maggio-settembre 2010 LA CULTURA DEL PROGETTO: ARTI, TERRITORIO, PERSONE. Innovare la programmazione culturale: PERCORSO DI FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE maggio-settembre 2010 C4-Centro Cultura Contemporaneo Caldogno,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti Master: L e-tutor negli ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: prof. Luca Toschi Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 E- tutor e ambienti di apprendimento on line In questo

Dettagli

L Open Access negli Statuti degli atenei italiani. Università dell'aquila. Statuto. Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo

L Open Access negli Statuti degli atenei italiani. Università dell'aquila. Statuto. Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo L Open Access negli Statuti degli atenei italiani Università dell'aquila Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo [...] 4. L UAQ fa propri i principi dell'accesso pieno e aperto alla letteratura scientifica

Dettagli

gas e ciclo idrico integrato di Aset SpA (Fano). Indagine su dati 2010 Principali mansioni e responsabilità

gas e ciclo idrico integrato di Aset SpA (Fano). Indagine su dati 2010 Principali mansioni e responsabilità F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail GIANNINI LORENZO Nazionalità Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy PROGRAMMAZIONE ANNO 2014 2016 ANNO 2014: Costituzione del Centro di Ricerca Nazionale TalentGate a Vicenza. Le attività che il Centro TalentGate avvierà per l anno

Dettagli

Modello di AQ. Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo

Modello di AQ. Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo Modello di AQ Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo Composizione del Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo (triennio 2012/13 2013/14 2014/15) Prof.ssa Laura Calafà (Presidente)

Dettagli

European Spatial Planning Observation Network

European Spatial Planning Observation Network European Spatial Planning Observation Network Graziella Guaragno geografia e risorse ESPON 2020 FESR 41,377 Meuro priorità Mission Continuare il consolidamento di una Rete Europea di Osservazione Territoriale

Dettagli

MANAGEMENT 3.0 Un nuovo manifesto per il management

MANAGEMENT 3.0 Un nuovo manifesto per il management MANAGEMENT 3.0 Un nuovo manifesto per il management Progetto di ricerca del CeRCA Centro di Ricerca sul Cambiamento e Apprendimento Organizzativo Prof. Vittorio D'Amato Direttore CeRCA 2 Indice Il CeRCA

Dettagli

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale MUSEOLOGIA e ARCHEOLOGIA Anno Accademico 2015/2016 Docente Patrizia Gioia patrizia.gioia@uniroma1.it 28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale CULTURA E FORMAZIONE I musei rappresentano una straordinaria

Dettagli

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO COMUNE DI CREMONA Assessorato Politiche Educative, Formazione Professionale e Rapporti con l Università DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO GLI OBIETTIVI L iniziativa

Dettagli

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE ETRURIA NOVA ONLUS DENOMINAZIONE NOME: TIPO DI ATTIVITÀ: CODICE FISCALE: 94173540488 PRESIDENTE: VICEPRESIDENTE: TESORIERE: VICE- SEGRETARIO: Etruria Nova Onlus Tutela, valorizzazione

Dettagli

25 febbraio 2012 Scuola e formazione. Beatrice de Gerloni Nicoletta Pontalti

25 febbraio 2012 Scuola e formazione. Beatrice de Gerloni Nicoletta Pontalti 25 febbraio 2012 Scuola e formazione Beatrice de Gerloni Nicoletta Pontalti Anna 25 min 10 min 10 min Progetto didattico Animare la memoria della Grande Guerra Progetto nato all interno della Rete Trentino

Dettagli

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali e Formativi Università degli Studi di Firenze a.a. 2011/2012

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo.

La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo. La Comunicazione Audiovisiva: tecniche di produzione e sistemi di elaborazione audiovideo. CONOSCI IL LINGUAGGIO PROFESSIONALE AUDIO-VIDEO? SEI IN GRADO SI ANALIZZARE E COMPRENDERE LA DOCUMENTAZIONE TECNICA

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Avv. Nicola MAIONE. Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590

CURRICULUM VITAE. Avv. Nicola MAIONE. Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590 CURRICULUM VITAE Avv. Nicola MAIONE Lamezia Terme, 9 dicembre 1971 Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590 nicola.maione@studiolegalemaione.it; segreteria@studiolegalemaione.it FORMAZIONE

Dettagli

PROGETTO WIT. Descrizione del progetto. Susanna Galli, Provincia di Milano. I partner: Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità

PROGETTO WIT. Descrizione del progetto. Susanna Galli, Provincia di Milano. I partner: Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità Settore Welfare, terzo settore, Sostegno fragilità e disabilità The European Commission as the Contracting Authority PROGETTO WIT WHITE TASK FORCE ON THE DEVELOPMENT OF SKILLS OF THE SOCIAL WELFARE PROFESSIONALS

Dettagli

Laurea in Economia aziendale, conseguita presso l Università Commerciale L. Bocconi (110/110 e lode) (1991).

Laurea in Economia aziendale, conseguita presso l Università Commerciale L. Bocconi (110/110 e lode) (1991). Milano, gennaio 2007 CURRICULUM ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA Andrea Beretta Zanoni Nato a Milano il 18-10-1966 Residente in via V. Monti 11 20123 Milano STUDI Diploma di Maturità Scientifica, conseguito

Dettagli

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni.

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni. Il Teatro Pubblico Pugliese è un organismo di promozione e formazione del pubblico, riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia,

Dettagli

CURRICULUM VITAE DEL DOTT. CARLO VERMIGLIO

CURRICULUM VITAE DEL DOTT. CARLO VERMIGLIO CURRICULUM VITAE DEL DOTT. CARLO VERMIGLIO INFORMAZIONI PERSONALI DATA DI NASCITA: 12 MAGGIO 1981 RESIDENZA: MESSINA INDIRIZZO: PIAZZA CATALANI N. 6 CAP 98122 TELEFONO: 090/712848 MAIL: carlo.vermiglio@unirc.it

Dettagli

degli Arcimboldi Centro Sperimentale di Cinematografia

degli Arcimboldi Centro Sperimentale di Cinematografia Teatro degli Arcimboldi Centro Sperimentale di Cinematografia Hangar Bicocca Parco Nord Parco Archeologico ex Breda/ Marelli Biblioteca Tilane Centro Culturale Pertini Villa Forno Il progetto mette in

Dettagli

Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche: Reingegnerizzazione dei processi e impiego delle tecnologie

Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche: Reingegnerizzazione dei processi e impiego delle tecnologie Pagina1 Formazione e Informazione Itinerante sui LL.PP. per la Pubblica Amministrazione, Liberi professionisti, Imprese Giornata di Studio Il progetto esecutivo e il progetto costruttivo delle Opere Pubbliche:

Dettagli

IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI

IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI CANTIERE NERVI: LA COSTRUZIONE DI UN IDENTITÀ C.S.A.C. Centro Studi e Archivio della Comunicazione e Parma Urban Center, in occasione

Dettagli

Nome Laura Pecoraro Data di nascita 27/04/1977 Qualifica Dirigente Medico in Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica Amministrazione

Nome Laura Pecoraro Data di nascita 27/04/1977 Qualifica Dirigente Medico in Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica Amministrazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Laura Pecoraro Data di nascita 27/04/1977 Qualifica Dirigente Medico in Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica Amministrazione INMP Istituto Nazionale per la promozione della

Dettagli

OPEN SOURCE E DIDATTICA: UN SOFTWARE, UN MODELLO PER L APPRENDIMENTO

OPEN SOURCE E DIDATTICA: UN SOFTWARE, UN MODELLO PER L APPRENDIMENTO Software libero: un alternativa possibile, Pescara 12 aprile 2003 OPEN SOURCE E DIDATTICA: UN SOFTWARE, UN MODELLO PER L APPRENDIMENTO Sommario Francesco Mulas IPRASE del Trentino, via Gilli 3, Trento

Dettagli

A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno

A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno A c t i n g D i v e r s i t y Un progetto di teatro interculturale per rifugiati politici e giovani 1 ottobre 2012 30 settembre 2013 Con il sostegno di Anna Lindh Foundation www.euromedalex.org Acting

Dettagli

AGRI.LA. AGRICOLTURE AND LANDSCAPE (Audiovisivo)

AGRI.LA. AGRICOLTURE AND LANDSCAPE (Audiovisivo) Progetto Europeo AGRI.LA: Agricolture and Landscape sostegno a favore delle azioni d informazione sulla Politica Agricola Comune ai sensi del reg. CE n. 814/2000 del Consiglio del 17/04/2004. Progetto

Dettagli

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it @Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share www.archittettidiapprendimento.it FINALITÀ DESTINATARI ORGANIZZAZIONE L Hdemia@ArchitettidiApprendimento si colloca fra le

Dettagli

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance Workcare synergies Il progetto in Italia Social care and work-care balance Newsletter n. 1 del 1/05/2011 Il progetto Gli obiettivi del progetto WORKCARE SYNERGIES è un progetto di supporto per diffondere

Dettagli

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA PROCEDURA SELETTIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA DIPARTIMENTO DELLE CULTURE EUROPEE E DEL MEDITERRANEO:

Dettagli

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali Il 6 aprile 1993: conseguito il Diploma di laurea in Economia Aziendale con il punteggio di 110/110 e lode. CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA Direzione Generale Servizio programmazione e gestione del sistema della formazione professionale ASSE II MISURA 2.4 BANDO PUBBLICO

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

in design e anno accademico 2012 / 2013 a designer school

in design e anno accademico 2012 / 2013 a designer school corso triennale in design e comunicazione visiva anno accademico 2012 / 2013 a designer school il senso del progetto: il design secondo abadir La traduzione del termine anglosassone 'design' è 'progetto':

Dettagli

Seduta del 12 maggio 2015 Verbale n. 9 Pag. 1. Verbale della riunione della COMMISSIONE AREA INTERNAZIONALE

Seduta del 12 maggio 2015 Verbale n. 9 Pag. 1. Verbale della riunione della COMMISSIONE AREA INTERNAZIONALE Seduta del 12 maggio 2015 Verbale n. 9 Pag. 1 Rep. n. 119 Prot. n. 22787 del 12 agosto 2015 Tit. II cl. 30 Verbale della riunione della COMMISSIONE AREA INTERNAZIONALE Il giorno martedì 12 maggio 2015

Dettagli

I progetti di ricerca europei dell Università degli Studi di Brescia. Giorgio Sberveglieri ( Delegato del Rettore per i Progetti Europei )

I progetti di ricerca europei dell Università degli Studi di Brescia. Giorgio Sberveglieri ( Delegato del Rettore per i Progetti Europei ) I progetti di ricerca europei dell Università degli Studi di Brescia ( Delegato del Rettore per i Progetti Europei ) Strategia di Lisbona 7 PQ - Programma NMP Grafico normalizzato del rateo di successo

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI Botto & Bruno per l Educational Day, Silent walk, fotocollage, 2014 Laboratori, workshop,

Dettagli

Spirit of the mountain

Spirit of the mountain Spirit of the mountain BERGAMO MILANO PONTRESINA SESTRIERE VERONA CINQUE FESTIVAL, UN GRANDE NETWORK L IDEA L'Associazione Montagna Italia nasce nel 1996 con lo scopo di promuovere il turismo, il rispetto

Dettagli

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili Istituto Nazionale per la Salute, i Migranti e la Povertà Roma, Italia National Institute for Health, Migrants and Poverty Rome, Italy INMP Presentazione Progetto Macro-area C Formazione Alta Formazione

Dettagli

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto T- Story NEWSLETTER June Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie di Informazione e Comunicazione,

Dettagli

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE S A B R I N A L E O POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE Novembre 2013 (21-22 novembre) Sapienza Università di Roma. Partecipazione Corso di Formazione Come presentare una proposta di successo

Dettagli

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana SEZIONE 6: FISICA GENERALE, DIDATTICA E STORIA DELLA FISICA TAVOLA ROTONDA: La ricerca didattica italiana nei Progetti Europei L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana Claudio

Dettagli

Presentazione del Piano degli Studi del corso di diploma di primo e secondo livello in FASHION DESIGN nuovi ordinamenti

Presentazione del Piano degli Studi del corso di diploma di primo e secondo livello in FASHION DESIGN nuovi ordinamenti Presentazione del Piano degli Studi del corso di diploma di primo e secondo livello in FASHION DESIGN Accademia di Belle Arti di Frosinone a denominazione del Corso di studi Corso di diploma di primo e

Dettagli

Vessel, uno spazio non profit per l arte contemporanea in

Vessel, uno spazio non profit per l arte contemporanea in home contatti redazione collabora Tafter Cultura è Sviluppo newsletter rss feed Martedì, 19 Aprile 2011 News Appuntamenti Opportunità Articoli Primo Piano A proposito di... Miss Marple Rubriche Libri Risorse

Dettagli

Tirocinio in Amministrazione di progetti. VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo

Tirocinio in Amministrazione di progetti. VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo INFORMAZIONI PERSONALI Elisa Massari Sesso Femminile Data di nascita Nazionalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Luglio- agosto 2013 Tirocinio in Amministrazione di progetti. VIS Volontariato Internazionale

Dettagli

Olandiamo in Toscana. aprile 2012 marzo 2013. Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi

Olandiamo in Toscana. aprile 2012 marzo 2013. Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi Olandiamo in Toscana aprile 2012 marzo 2013 Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi Introduzione Perché Favorire l interazione tra Toscana e Olanda Quando: aprile 2012 marzo 2013 Obiettivi: Presentare l Olanda

Dettagli

CURRICULUM VITAE FRANCESCO BIFULCO

CURRICULUM VITAE FRANCESCO BIFULCO CURRICULUM VITAE FRANCESCO BIFULCO PERSONAL INFO office Università of Napoli Federico II Via Marina 33-80133 Napoli mobile 335 409634 telephone +39 081 2536330 fax +39 081 2536493 e-mail fbifulco@unina.it

Dettagli

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE Via Ricasoli, - 50122 Firenze Tel. 055.215449 Fax 055.239921 Cod. Fisc. 80019050485 http://www.accademia.firenze.it e-mail: segreteria@accademia.firenze.it Tipologia:

Dettagli

AVV. MATTEO GIACOMO JORI

AVV. MATTEO GIACOMO JORI CURRICULUM VITAE 1. Dati anagrafici e informazioni personali Matteo Giacomo Jori, nato a Milano il 1 giugno 1976 e ivi residente tel. 02.55011592 fax 02.5513884 email: matteo.jori@unimi.it - mg.jori@jori.org

Dettagli

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale Modina Silvio Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075

Dettagli

QUADERNI DI RICERCA ECONOMICO AZIENDALE: TEORIA E CASI / 7

QUADERNI DI RICERCA ECONOMICO AZIENDALE: TEORIA E CASI / 7 QUADERNI DI RICERCA ECONOMICO AZIENDALE: TEORIA E CASI / 7 Collana del Centro Universitario Studi Aziendali (CUSA) "Quaderni di Ricerca Economico-Aziendale: Teoria e Casi" coordinata da Marcantonio Ruisi

Dettagli

International PhD Summer School

International PhD Summer School International PhD Summer School Dipartimento di Architettura e Pianificazione Dottorato di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana Bergamo - Porta Sant Agostino July 7 th - 19 th 2008 Progetti,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUCCARONI ANDREA Indirizzo Telefono 0546 691361 Fax 0546 691169 E-mail andrea.luccaroni@comune.faenza.ra.it

Dettagli

DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE E DI SIENA

DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE E DI SIENA DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI E DI SIENA SETTIMANE DIDATTICHE 2014-2015 CICLO XXX L ordinamento didattico del nostro DSS tiene presente i criteri di valutazione dell Agenzia nazionale

Dettagli

FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE.

FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE. Corso di aggiornamento professionale FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE. Dispositivi visivi e rappresentazioni dello spazio a cura di: Antonio Di Cecco, Marco Introini, Peppe Maisto, Alessandra Chemollo, Davide

Dettagli

Ordine Assistenti Sociali della Regione Lombardia NEWSLETTER 12 marzo 2013

Ordine Assistenti Sociali della Regione Lombardia NEWSLETTER 12 marzo 2013 Ordine Assistenti Sociali della Regione Lombardia NEWSLETTER 12 marzo 2013 - Notizie dal Consiglio Regionale: - Premio di laurea Rosi Ombretta Davi per laureati in servizio sociale- anni accademici; 2009/2010;

Dettagli

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 05767/007 Direzione Servizi Educativi Servizio Orientamento e Formazione GG 5 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 26 novembre 2013 Convocata

Dettagli

ARTI MIMICHE & GESTUALI

ARTI MIMICHE & GESTUALI ARTI MIMICHE & GESTUALI PROPOSTE ARTISTICHE E PROGETTUALITA by DN-Art Associazione Arti Mimiche & Gestuali - Centro Internazionale Come nascono il Centro e L Accademia Il panorama artistico in Italia è

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FEDERICA CECCOTTI federica.ceccotti@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Ricercatore di Economia e gestione delle imprese (SECS-P/08). - Professore

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi Allegato 1CM REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico. 2014/2015 è attivato il Corso di Master di II livello in: Master

Dettagli