Relazione attività di ricerca. Anno 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione attività di ricerca. Anno 2014"

Transcript

1 Università degli Studi di Bergamo Relazione attività di ricerca Anno 2014 CE.R.CO Centro di ricerca sulla complessità Via Salvecchio Bergamo Direttore: prof. Gianluca Bocchi

2 INDICE 1. Componenti del Comitato scientifico e Giunta 2. Finalità 3. Assegni di ricerca 4. Progetti di ricerca per tipologia di finanziamento 5. Attività di terza missione e altre attività organizzate nell ambito della struttura 5.1. Attività di divulgazione scientifica e culturale (seminari, cicli di seminari o conferenze, convegni, workshops, mostre), altre iniziative di terza missione 5.2. Attività e partecipazioni correlate allo sviluppo di relazioni internazionali nell ambito degli studi del Centro. 6. Risultati dell attività di ricerca 7. Relazione del direttore 7.1. Gestione della ricerca attuata dal Centro. Valutazione e riesame dell attività svolta in rapporto ai risultati raggiunti ed agli obiettivi che ci si era prefissati per il Obiettivi da realizzare a breve-medio termine, relative azioni strategiche e presumibili fonti di finanziamento 2

3 1. COMPONENTI DEL COMITATO SCIENTIFICO E GIUNTA Composizione Giunta dal al Prof. Mauro Ceruti, Presidente Prof. Gianluca Bocchi, Direttore Prof. Giuseppe Fornari Prof. Gianfranco Rusconi Prof. Andrea Salanti Collaboratori delle attività di ricerca del Centro Dott.ssa Chiara Brambilla Dott.ssa Anna Lazzarini Dott.ssa Luisa Damiano Dott.ssa Raffaella Trigona Dott. Luigi Cepparone 2. FINALITÀ Il CE.R.CO. si pone lo scopo di sviluppare metodologie, contesti interdisciplinari e tecniche di ricerca comprese quelle audivisive, multimediali e ipermediali nell ambito delle scienze demoetnoantropologiche e dele scienze dell epistemologia e della complessità. Il Centro promuove e favorisce la comunicazione con i centri di ricerca che abbiano per obiettivo l analisi culturale della contemporaneità e delle sue radici storiche e scientifiche 3. ASSEGNI DI RICERCA - Titolare assegno: Chiara Brambilla - Titolo progetto: (Ri)pensare i borderscapes euro-africani: dis-locazioni e ri-locazioni di frontiera tra Europa, Africa e mondo mediterraneo, tra colonialismo e post-colonialismo - Responsabile scientifico del progetto: Gianluca Bocchi - Durata: 3 anni - Ente finanziatore: progetto europeo EUBORDERSCAPES - Anno bando : Titolare assegno: Anna Lazzarini - Titolo progetto: Postmodernità urbana. Luoghi, flussi, corpi, reti, linguaggi e relazioni. - Responsabile scientifico del progetto: Gianluca Bocchi - Durata: 1 anno + proroga - Ente finanziatore: Ateneo - Anno bando : 2012 (proroga 10 mesi fino a maggio 2014) 3

4 4. PROGETTI DI RICERCA per tipologia di finanziamento 4.1 Progetti di ricerca in corso attivati in esercizi precedenti - Ricerca internazionale: titolo: Borders and Socio-Political Landscapes Changing Border Concepts as Governance, Challenge and Political Innovation in Post-Cold War Europe and the World Responsabile scientifico: Gianluca Bocchi 5. ATTIVITÀ DI TERZA MISSIONE E ALTRE ATTIVITÀ ORGANIZZATE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA Attività di divulgazione scientifica e culturale (seminari, cicli di seminari o conferenze, convegni, workshops, mostre), altre iniziative di terza missione SEMINARIO Docente responsabile: Gianluca Bocchi Titolo del seminario: Pensare/Agire/Abitare Zingonia: Politiche, Pratiche, Esperienze e Rappresentazioni di un Borderscape tra Locale e Globale Relatori: Chiara Brembilla, Deni Ruggeri (NMBU Norwegian University of Life Sciences, Landscape Architecture and Spatial Planning); Valeria Fedeli, Carolina Pacchi (Politecnico di Milano); Marco Vanoli (Cooperativa Kinesis); Filippo Simonetti (Unione Tecnica Architetti Associati Bergamo); Stefano Landoni (Regione Lombardia - Direzione Generale Casa, Housing Sociale e Pari Opportunità); Eugenio Mora, Lorena Peccolo (Istituto Comprensivo Verdellino); Luisella Traversi Guerra (ROBUR e ROBUR Solidale onlus); Claudio Ceruti, Federico Colleoni, Adil Beddari, Veronica Mezzasalma, Roberto Trussardi (Rete di Supporto Comitato Abitanti Torri Zingonia Abitare Zingonia); Gianni Mazzoleni (Gruppo Quelli della Zingonia ), Kamà Abdou Samath (Presidente Comitato Abitanti Torri Zingonia) Data: 28/11/2014 Partecipazione del dott. Luigi Cepparone (collaboratore del CE.R.CO) al seminario Forme della cultura e della didattica nell'era digitale (tenutosi a Bergamo il 14/5/2014 e organizzato dal dipartimento di Scienze umane e sociali) con l intervento Dalla Repubblica dei letterati alla comunità di pratica digitale degli studi umanistici. 6. RISULTATI DELL ATTIVITA DI RICERCA I dati sono stati estratti in data 31/03/2015 dalla Collezione Prodotti della Ricerca presente in Aisberg a cura dell Ufficio Ricerca e Trasferimento tecnologico ARTICOLI BRAMBILLA, Chiara, (2014). Shifting Italy/Libya borderscapes at the interface of EU/Africa borderland: a genealogical outlook from the colonial era to post-colonial scenarios. ACME: an international E-Journal for critical geographies, 13 (2), BOUGLEUX, Elena, (2014). Formazione, tecnologia e mercati nel contesto di una multinazionale. EtnoAntropologia, 2 (1),

5 CAPITOLI DI LIBRO BRAMBILLA, Chiara, MORI, Luca, (2014). Paesaggi originari. Rappresentazione degli spazi di vita dell'infanzia. In Cepollaro, Gianluca; Morelli, Ugo (Eds.), Paesaggio lingua madre (pp.43-61). Trento: Erickson BRAMBILLA, Chiara, (2014). Educare all intercultura attraverso il paesaggio: valenza generativa di uno spazio liminare tra identità e alterità. In Cepollaro, Gianluca; Morelli, Ugo (Eds.), Paesaggio lingua madre (pp ). Trento: Erickson 5

6 7. RELAZIONE DEL DIRETTORE 7.1 Gestione della ricerca attuata dal Centro. Valutazione e riesame dell attività svolta in rapporto ai risultati raggiunti ed agli obiettivi che ci si era prefissati per il Sono proseguite le fasi di ricerca del progetto europeo 7PQ EUROBORDERSCAPES dal titolo Borders and Socio-Political Landscapes. Changing Border Concepts as Governance, Challenge and Political Innovation in Post-Cold War Europe and the World ; sono stati svolti i seguenti Work Package (WP) previsti nella programmazione delle attività progettuali: WP 5 - Post-colonial Bordering and Euro-African Borderscapes Casi di Studio Borderscape italo-tunisino (in Italia: Mazara del Vallo e il più ampio contesto della Provincia di Trapani, con attenzione alle connessioni con Palermo e la sua Provincia così come anche con la Provincia di Agrigento; in Tunisia: Tunisi/La Goulette e Mahdia, da dove proviene la maggior parte dei migranti tunisini che vivono a Mazara del Vallo). Bergamo città e provincia (con particolare riguardo al caso del contesto suburbano di Zingonia) e Mazara del Vallo. WP6 - Borders and Critical Geopolitics of Neighbourhood Casi di Studio Borderscape italo-tunisino (in Italia: Mazara del Vallo e il più ampio contesto della Provincia di Trapani, con attenzione alle connessioni con Palermo e la sua Provincia così come anche con la Provincia di Agrigento; in Tunisia: Tunisi/La Goulette e Mahdia, da dove proviene la maggior parte dei migranti tunisini che vivono a Mazara del Vallo). WP10 - Border Crossings and Cultural Production Casi di Studio Borderscapes euro-africani nel Mediterraneo (Particolare riferimento al caso del borderscape Italia[Sicilia]/Nord Africa[Tunisia], letto attraverso il riferimento all isola di Lampedusa) Più precisamente, la mia ricerca condotta a Lampedusa si è focalizzata su due casi di studio particolarmente calzanti rispetto agli obiettivi di ricerca di questo WP, volti a indagare gli aspetti connessi alla produzione culturale che ruota intorno alla rappresentazione delle frontiere e dei loro attraversamenti: Il LampedusaInFestival (http://www.lampedusainfestival.com) Porto M (https://askavusa.wordpress.com/con-gli-oggetti/porto-m/) Per ciascun WP, l attività di ricerca del Ce.R.Co. (RTD) ha previsto sia una parte di lavoro on-desk (prevalentemente bibliografia per i temi di ciascun WP e di coordinamento tra di essi) che on-field, vale a dire una ricerca empirica sul campo, continuando le attività già cominciate nel corso del primo anno e mezzo del progetto (giugno 2012-dicembre 2013). Più precisamente, l attività di ricerca on-field, legata ai casi di studio di cui è responsabile il Ce.R.Co nel più ampio quadro progettuale, s inserisce altresì nel WP 12 - Case Studies and Fieldwork. Per lo studio sul campo dei casi di studio descritti, oltre alla dott.ssa Chiara Brambilla, research fellow all interno del Progetto europeo con assegno di ricerca Ce.R.Co., si è prevista la selezione di due collaboratori alla raccolta dati: l uno per il contesto locale di Bergamo e della sua Provincia, con particolare riguardo al caso di Zingonia; l altro per la ricerca nell ambito del borderscape italo/tunisino. 6

7 Per quanto riguarda le attività scientifiche si è proceduto, in collaborazione con BC Today, allo svolgimento della fase di produzione del video-documentario sul borderscape italo/tunisino, che costituisce un deliverable importante a nome del Ce.R.Co per il WP 5. La dott.ssa Brambilla è stata accompagnata dai videomaker e operatori di BC Today in due sue missioni di ricerca sul campo, durante le quali è stato girato il documentario rispettivamente a Mazara del Vallo (maggio 2014); a Tunisi e a Mahdia in Tunisia (agosto 2014). I primi risultati della ricerca condotta dal Ce.R.Co. nell ambito di EUBORDERSCAPES sono stati esposti nei report scientifici (Interim WP Report), presentati per ciascun WP tematico a marzo Nel corso del 2014, il Ce.R.Co. ha organizzato un evento importante per la disseminazione a livello locale e nazionale delle attività e dei risultati di ricerca all interno della più ampia cornice progettuale internazionale di EUBORDERSCAPES (vedasi seminario del 28/11/2014 al 5.1. Di seguito si evidenziano le partecipazioni ad eventi internazionali nell ambito delle reti scientifiche di Euroborderscapes Partecipazione alla giornata di studi Geopolitica e Geoclinica dei Popoli in Fuga. Esplorazioni multidisciplinari sull accoglienza ai rifugiati (Firenze, 29 marzo 2014) Il prof. Gianluca Bocchi ha curato l organizzazione dell evento e ha presentato il contributo Spazi geopolitici globali. Migrazioni forzate, crisi endemica degli stati, diritti umani ; la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato il contributo Borderscapes euro-africani. Variazioni di frontiera, migrazioni e relazioni complesse tra confini esterni e confini interni attraverso il Mediterraneo ) Partecipazione alla prima conferenza ufficiale di Escapes, Transiti, barriere, libertà: cercare rifugio nel Mediterraneo e in Europa (Milano, aprile 2014) La dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato il contributo Borderscapes euro/africani e soggettività politiche dei migranti attraverso il Mediterraneo. Esperienze artistiche e culturali contro-egemoniche dal LampedusaInFestival ) Partecipazione al IV Workshop EUBORDERSCAPES (Joensuu Finlandia, 7-8 giugno 2014) Il prof. Gianluca Bocchi e la dott.ssa Chiara Brambilla hanno presentato degli interventi sul lavoro di ricerca svolto dall èquipe del Ce.R.Co., negli incontri relativi al WP 5 e WP 6. Partecipazione del prof. Bocchi alla Association for Borderlands Studies 2014 World Conference: Post-Cold War Borders Global Trends and Regional Responses (Joensuu - Finlandia, 9-13 giugno 2014); la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato gli interventi Exploring the Migration-Border Nexus In and Around Africa Through the Borderscapes Lens e Euro/African Borderscapes and Migrants Political Subjectivities Across the Mediterranean: Counter-Hegemonic Cultural and Artistic Experiences from the Lampedusa In Festival ) Partecipazione all evento artistico/scientifico su confini e migrazioni intitolato The Art of Bordering: Economies, Performances and Technologies of Migration Control (Museo MAXXI Roma, ottobre 2014) in cui la dott.ssa Chiara Brambilla ha presentato l intervento Navigating the Euro/African Border and Migration Nexus Through the Borderscape Lens: Counter-Hegemonic Cultural and Artistic Experiences from the LampedusaInFestival 7.2 Obiettivi da realizzare a breve-medio termine, relative azioni strategiche e presumibili fonti di finanziamento Obiettivo 1 Proseguirmento delle fasi di ricerca del progetto europeo 7PQ Euroborderscapes. Il progetto, nel 2015, vedrà impegnata l Università di Bergamo in diversi wordpackages, e precisamente: WP 5 - Post-colonial Bordering and Euro-African Borderscapes; WP6 - Borders and Critical Geopolitics of Neighbourhood; WP10 - Border Crossings and Cultural Production; WP 12 Case studies and fieldwork. Per ciascun WP l attività di ricerca prevede sia una parte di lavoro on-desk sia una parte di 7

8 lavoro on-field. Obiettivo 2 Organizzazione di eventi e di seminari relativi ai temi di ricerca di Euroborderscapes e disseminazione dei suoi risultati In particolare, per i primi mesi dell anno si stanno organizzando: - Un evento culturale composto, a sua volta, da eventi di diversa natura (seminario di studi e formazione, presentazione di libro, performance artistiche, teatrali e musicali, proiezione di film documentari) sui temi di ricerca trattati dal Ce.R.Co nell ambito del WP 10 Border Crossings and Cultural Production e del WP 5 Post-Colonial Bordering and Euro-African Borderscapes del progetto EUBORDERSCAPES. Al fine di consentire una ricaduta locale, in termini di disseminazione dei risultati del progetto, si prevede anche una collaborazione con il Lab80 di Bergamo per l organizzazione di appuntamenti culturali legati ai temi oggetto dell evento culturale. Poiché trasversale alle attività di ricerca condotte dal team del Ce.R.Co nell ambito di Euroborderscapes, l evento culturale sarà pensato assumendo come suo fuoco d attenzione il Mediterraneo, nel suo carattere di spazio-frontiera tra Europa e Africa. L evento sarà anche occasione per la presentazione del film-documentario realizzato sul borderscape italo-tunisino dal team di ricerca del Ce.R.Co in collaborazione con il Lab80. Il documentario sarà anche presentato nell ambito di diversi Festival che riflettono sulla rappresentazione filmica delle migrazioni contemporanee nel Mediterraneo. - A partire dal seminario di studi e formazione sul caso di studio di Zingonia che è previsto per il 28 novembre 2014, si procederà, nel corso del 2015, con l obiettivo di promuovere altri eventi di disseminazione delle attività di ricerca del Progetto in cooperazione con gli attori locali impegnati a vario titolo nel pensare o nell agire nella realtà di Zingonia. Ciò anche con l obiettivo di portare tali eventi di disseminazione fuori dalle mura accademiche e sul territorio stesso di Zingonia. - Stiamo attualmente progettando temi e struttura di altri due importanti convegni internazionali per la seconda metà del 2015, di cui renderemo conto prossimamente nelle occasioni formalmente incaricate a ciò. Obiettivo 3 Partecipazione a conferenze internazionali nell ambito delle reti scientifiche di Euroborderscapes, In particolare le attività di ricerca che sta attualmente conducendo il CERCO nell ambito del progetto EUBORDERSCAPES dovranno essere presentate e discusse al VI workshop generale del progetto che si terrà a Grenoble (Francia) il 18 e 19 maggio Oltre alle collaborazioni scientifiche instaurate per il lavoro svolto nell ambito del Progetto Europeo - 7PQ EUBORDERSCAPES con i suoi partner, nel corso del 2015 s intratterranno collaborazioni internazionali specifiche: - Con il Nijmegen Centre for Border Research (NCBR) della Radbound University di Nimega (Olanda); - Con l Università di Tromsø (Norvegia); - Con il Progetto Europeo 7PQ EUBORDERREGIONS anch esso coordinato dalla Università di Eastern Finland e in particolare, con l Università di Roma La Sapienza e l Università di Barcellona; - Con la University of East London (Regno Unito); - Con la Norwegian University of Life Sciences e, in particolare, il Dipartimento di Landscape Architecture and Spatial Planning; - Con il Progetto Europeo 7PQ MeLa European Museums in an Age of Migrations, coordinato dal Politecnico di Milano. - Con STEP - Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio (Trentino School of Management, Trento). Per quanto riguarda le pubblicazioni segnaliamo che, a seguti del successo scientifico riscosso dalla Conferenza Mapping Conceptual Change in Thinking European Borders, tenutasi presso l Università degli Studi di Bergamo dal 3 al 5 luglio 2013, nell ambito del progetto EUBORDERSCAPES, il prof. Gianluca Bocchi e la dott.ssa Chiara Brambilla stanno curando, insieme al prof. James Scott e al dott. Jussi Laine (University of Eastern Finland - Coordinatore di EUBORDERSCAPES), il volume Border Imaginations, Imaginaries and Images: From Bordering to Borderscapes, per il quale ai curatori è stato fatto un contratto dalla casa editrice Ashgate, per la pubblicazione del libro nella collana di Ashgate dedicate agli studi sulle frontiere (Ashgate Border Region Series). 8

9 Obiettivo 4 Perseguimento della aree di ricerca garantite dai ricercatori associati al CERCO, attraverso partecipazione ad eventi e a convegni, pubblicazione, associazioni con varie istituzioni. Attualmente sono delineate le seguenti aree di ricerca: - Scienze ed epistemologia dell artificiale (biologia sintetica, robotica, vita artificiale), con tutte le ricadute a vasto raggio della conferenza pionieristica tenuta a Bergamo nel Antropocene, l era umana della storia naturale con la valutazione dell impatto della nostra specie sugli ecosistemi e sulla biosfera in genere. Questa area è stata delineata da una collaborazione di una ricercatrice associata al CERCO con un progetto della Haus der Kulturen der Welt a Berlino. - Formazione per insegnanti ed educatori sui temi dell interculturalità,della complessità, dell uso costruttivo delle tecnologie informatiche, con approfondimento del tema teorico della narrazione. Anche una tale prospettiva è stata delineata in taluni eventi pubblici del

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

2002 Frequenza dei corsi Progetti di sviluppo e Monitoraggio e progetti di sviluppo presso ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale). Erica Cislaghi Nata a Milano, il 08 Febbraio 1972 E-mail: erica.cislaghi@unibg.it Via Gramsci 53 20037 Paderno Dugnano MILANO - STUDI E FORMAZIONE 2007 Titolare di assegno di ricerca presso il Dipartimento

Dettagli

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016

SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 SCHOOL LEADERSHIP AND MANAGEMENT 1^ EDIZIONE NOVEMBRE 2015 APRILE 2016 IPRASE propone in collaborazione con la Graduate School of Business del Politecnico di Milano, un percorso per i Dirigenti scolastici

Dettagli

PROGETTO di ATTIVITÀ INTERCULTURALI

PROGETTO di ATTIVITÀ INTERCULTURALI ISTITUTO COMPRENSIVO di OSIO SOTTO (BG) a. s. 2010-2011 PROGETTO di ATTIVITÀ INTERCULTURALI ACCOGLIENZA ITALIANO L2 DIDATTICA INTERCULTURALE FORMAZIONE Referenti Prof.ssa Alessandra Maiotti Prof. Salvatore

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES (proposta deliberata dal Senato Accademico nella seduta del 23 maggio 2013 e approvata dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 23 maggio

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. E L ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL WORLD WIDE FUND FOR NATURE - ONLUS WWF ITALIA PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROFILO SINTETICO

CURRICULUM VITAE PROFILO SINTETICO AntonellaBruzzese ArchitettoPhD NataaGenova,11.09.1969 ResidenteinViaParacelso5 Milano,20129, C.F.BRZMNT69P51D969S Iscrittaall OrdinedegliArchitetti,Pianificatori,Paesaggistie ConservatoridellaProvinciadiMilano,n.11931

Dettagli

IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI

IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI IL SEMINARIO INTERNAZIONALE DI STUDI LA MOSTRA PIER LUIGI NERVI: GLI STADI CANTIERE NERVI: LA COSTRUZIONE DI UN IDENTITÀ C.S.A.C. Centro Studi e Archivio della Comunicazione e Parma Urban Center, in occasione

Dettagli

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Candidato Kalchschmidt Matteo Giacomo Maria: Matteo Kalchschmidt è attualmente ricercatore di ingegneria economico-gestionale presso la Facoltà

Dettagli

CONVENZIONE 2006-2007. 1 Relazione

CONVENZIONE 2006-2007. 1 Relazione PROGRAMMA INTEGRATO DI EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE CONVENZIONE 2006-2007 1 Relazione Nel corso dei primi mesi di attività sono stati sviluppati i seguenti punti: A. Sperimentazione del laboratorio

Dettagli

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7 Allegato B Dgr n. 382 del 2/05/2009 pag. /7 Sezione A - ADEMPIMENTI DI LEGGE Gestione Archivio Pace e Gestione attività dell archivio ai sensi articolo 2 lett. c) Diritti Umani presso della L.R. n. 55/999

Dettagli

MATERIALS AND DESIGN. Il design della materia e i linguaggi dei materiali

MATERIALS AND DESIGN. Il design della materia e i linguaggi dei materiali MATERIALS AND DESIGN Il design della materia e i linguaggi dei materiali CORSO DI CULTURA TECNOLOGICA DELLA PROGETTAZIONE FACOLTÀ DI ARCHITETTURA DI FERRARA AA. 2008-2009 prof. Alfonso Acocella arch. Veronica

Dettagli

Con il contributo di

Con il contributo di Con il contributo di Bando di selezione per il conferimento di una borsa di studio per il progetto di ricerca Prima guerra mondiale: la grande trasformazione Tema di studio: Letteratura e Prima guerra

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTO EUROPEO 7PQ EUBORDERSCAPES Descrizione attività Unità di Ricerca dell Università degli Studi di Bergamo

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTO EUROPEO 7PQ EUBORDERSCAPES Descrizione attività Unità di Ricerca dell Università degli Studi di Bergamo SCHEDA INFORMATIVA PROGETTO EUROPEO 7PQ EUBORDER Descrizione attività Unità di Ricerca dell Università degli Studi di Bergamo Titolo del Progetto: Borders and Socio-Political Landscapes - Changing Border

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy PROGRAMMAZIONE ANNO 2014 2016 ANNO 2014: Costituzione del Centro di Ricerca Nazionale TalentGate a Vicenza. Le attività che il Centro TalentGate avvierà per l anno

Dettagli

HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE

HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE HOUSING SOCIALE, RIQUALIFICAZIONE URBANA E QUALITÀ DELL ABITARE a cura degli architetti Roberta Prampolini Daniela Rimondi F/01_FASCICOLO 1_DESCRIZIONE DELLA RICERCA Indice 1. La ricerca 2. Gli obiettivi

Dettagli

IED FOR FUTURE 2012-2015 CYCLOCRACY

IED FOR FUTURE 2012-2015 CYCLOCRACY IED FOR FUTURE CYCLOCRACY IED IED, Istituto Europeo di Design, nasce nel 1966 ed è oggi un eccellenza internazionale, di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione con una precisa

Dettagli

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a.

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a. Soggetti promotori: Comune di Teramo Regione Abruzzo Arcus s.p.a. Partners scientifici: Virtual Heritage Lab, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali School of Social Sciences, Humanities

Dettagli

Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL

Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL Diritti, comunità e collaborazione tra cinema sociale e arti performative 9a edizione speciale per l Anno

Dettagli

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Ordinario di Economia Aziendale Dipartimento di Economia e Management Università di Ferrara Percorso Universitario Dal 1 Novembre 2012, Vice Direttore del

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy Associazione Scientifica Gifted And Talented Education GATE-Italy ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA GATE - Italy PROGRAMMAZIONE ANNO 2014 2016 ANNO 2014: Costituzione del Centro di Ricerca Nazionale TalentGate

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE DIPARTIMENTO DI PEDAGOGIA Paola Molteni Dottorato di Ricerca in Pedagogia (Education) Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Scienze della Formazione Largo Gemelli, 1 20123 Milano (ITALY) Tel:

Dettagli

La Segreteria dei Dottorati di Ricerca PER LE INTEGRAZIONI E LE MODIFICHE VEDI L ALLEGATO SOTTOSTANTE

La Segreteria dei Dottorati di Ricerca PER LE INTEGRAZIONI E LE MODIFICHE VEDI L ALLEGATO SOTTOSTANTE INTEGRAZIONI E MODIFICHE AL BANDO DI AMMISSIONE AL DOTTORATO DI RICERCA - XXI CICLO - SEDE AMMINISTRATIVA PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE (1 ) IL TERMINE PERENTORIO PER LA PRESENTAZIONE DELLE

Dettagli

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità Progetto Titolo Mut(u)azioni tra arte e scienza: I Licei Artistici dell Umbria, i Musei scientifici dell Ateneo e l Accademia di Belle Arti di Perugia esplorano e sperimentano le interazioni possibili

Dettagli

DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE E DI SIENA

DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE E DI SIENA DOTTORATO DI STUDI STORICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI E DI SIENA SETTIMANE DIDATTICHE 2014-2015 CICLO XXX L ordinamento didattico del nostro DSS tiene presente i criteri di valutazione dell Agenzia nazionale

Dettagli

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi L Associazione Veronese di Psicoterapia Psicoloanalitica è un associazione senza fini di lucro, che

Dettagli

Presentazione attività

Presentazione attività Il re dei Confini - a cura di Alessandro Carboni L'arte, il paesaggio e l'architettura per bambini Presentazione attività Il Re dei confini è un progetto che promuove attività per bambini sull arte, l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 3 a EDIZIONE FEBBRAIO 2013 - LUGLIO 2014 in collaborazione con

Dettagli

L EUROPA PER I PICCOLI

L EUROPA PER I PICCOLI Progetto realizzato con il contributo di Regione Liguria Assessorato alla formazione, istruzione, scuola e università PROPOSTA PER LA DEFINIZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE SULLA UE PER INSEGNANTI DELLA

Dettagli

PIANO ATTUATIVO REGIONALE DI FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO, AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO USR CAMPANIA A. S.

PIANO ATTUATIVO REGIONALE DI FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO, AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO USR CAMPANIA A. S. PIANO ATTUATIVO REGIONALE DI FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO, AMMINISTRATIVO, TECNICO ED AUSILIARIO USR CAMPANIA A. S. 2003-2004------------------------------------------ VISTO

Dettagli

ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE

ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE SEMINARIO USR LOMBARDIA 2015 ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE Theofanis Vervelacis FORMAZIONE COME.. Vivere l organizzazione nel quotidiano agire Estraniarsi all organizzazione guardarla

Dettagli

FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE.

FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE. Corso di aggiornamento professionale FOTOGRAFIE E ARCHITETTURE. Dispositivi visivi e rappresentazioni dello spazio a cura di: Antonio Di Cecco, Marco Introini, Peppe Maisto, Alessandra Chemollo, Davide

Dettagli

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità I annualità Obiettivi. costruire capacità di comunicazione e dialogo interculturale tra gli studenti delle scuole secondarie superiori italiane;.

Dettagli

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE Via Ricasoli, - 50122 Firenze Tel. 055.215449 Fax 055.239921 Cod. Fisc. 80019050485 http://www.accademia.firenze.it e-mail: segreteria@accademia.firenze.it Tipologia:

Dettagli

Progetto di ricerca rilevante di Ateneo (PAR)

Progetto di ricerca rilevante di Ateneo (PAR) Progetto di ricerca rilevante di Ateneo (PAR) UNA CULTURA, UNA TRADIZIONE, UN SISTEMA PRODUTTIVO LOCALE: IL CASO DI CASTELLI (TE) Indicazioni progettuali per un analisi territoriale, per un progetto di

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica Comitato CODAU per il Coordinamento degli Uffici di Supporto alla Ricerca Scientifica Promosso da dieci università: Università di Torino, Pavia, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Roma La Sapienza, Palermo,

Dettagli

L Open Access negli Statuti degli atenei italiani. Università dell'aquila. Statuto. Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo

L Open Access negli Statuti degli atenei italiani. Università dell'aquila. Statuto. Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo L Open Access negli Statuti degli atenei italiani Università dell'aquila Art 42 - Sistema Bibliotecario di Ateneo [...] 4. L UAQ fa propri i principi dell'accesso pieno e aperto alla letteratura scientifica

Dettagli

IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale

IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale IL POLO DI BOLOGNA EMILIA ROMAGNA Progetto I lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale RISULTATI E PROSPETTIVE Antonio Danieli Direttore Generale Fondazione Golinelli GLI ATTORI Promotori

Dettagli

Ciclo di seminari aperti a.a. 2014/2015

Ciclo di seminari aperti a.a. 2014/2015 Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Master Il lavoro clinico e sociale con le famiglie accoglienti: affido e adozione Ciclo di seminari aperti a.a.

Dettagli

SUA-RD Compilazione e Criticità

SUA-RD Compilazione e Criticità SUA-RD Compilazione e Criticità! Assemblea Nazionale ConScienze, Roma, 4 dicembre 20014 PARTE I PARTE II PARTE III Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Sezione A Obietttivi di Ricerca del Dipartimento

Dettagli

MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE. La sfida di un progetto operativo interistituzionale

MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE. La sfida di un progetto operativo interistituzionale MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE La sfida di un progetto operativo interistituzionale CHI SIAMO Il Centro Interculturale Millevoci è una risorsa che opera

Dettagli

Francesco Vietti Corso Giulio Cesare 6, 10152 Torino

Francesco Vietti Corso Giulio Cesare 6, 10152 Torino C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Francesco Vietti Corso Giulio Cesare 6, 10152 Torino Telefono 3476313375 Fax / E-mail francescovietti@libero.it Nazionalità Italiana

Dettagli

FORMAZIONE IN RETE II EDIZIONE BIODIVERSITÀ E PAESAGGIO 2, 4, 18 Settembre 2015

FORMAZIONE IN RETE II EDIZIONE BIODIVERSITÀ E PAESAGGIO 2, 4, 18 Settembre 2015 CORSO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO A.S. 2015/2016 FORMAZIONE IN RETE II EDIZIONE BIODIVERSITÀ E PAESAGGIO 2, 4, 18 Settembre 2015 Presentazione A partire dal 2013, attraverso un Accordo di Programma tra

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale

28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale MUSEOLOGIA e ARCHEOLOGIA Anno Accademico 2015/2016 Docente Patrizia Gioia patrizia.gioia@uniroma1.it 28 maggio 2015, LEZIONE 10: La didattica museale CULTURA E FORMAZIONE I musei rappresentano una straordinaria

Dettagli

Piccolo Atlante della corruzione

Piccolo Atlante della corruzione Piccolo Atlante della corruzione Laboratorio d indagine sulla corruzione Progetto didattico per le Scuole Statali Secondarie di 2 grado Anno Accademico 2014/2015 Proposta di ampliamento su scala nazionale

Dettagli

AVV. MATTEO GIACOMO JORI

AVV. MATTEO GIACOMO JORI CURRICULUM VITAE 1. Dati anagrafici e informazioni personali Matteo Giacomo Jori, nato a Milano il 1 giugno 1976 e ivi residente tel. 02.55011592 fax 02.5513884 email: matteo.jori@unimi.it - mg.jori@jori.org

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 08/D1 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/14 PRESSO IL DIPARTIMENTO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER LA TOSCANA (d ora in avanti INAIL) con sede in Firenze, via Bufalini n. 7, rappresentato

Dettagli

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE LA CONFERENZA DEI PRESIDI

Dettagli

RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO. Programma di dettaglio

RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO. Programma di dettaglio Fondo Europeo per l integrazione di cittadini di Paesi terzi CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE RELIGIONI E CULTURE DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA REALTÀ E MODELLI A CONFRONTO Programma di dettaglio

Dettagli

GABRIELE GAMBERINI Curriculum Vitae

GABRIELE GAMBERINI Curriculum Vitae GABRIELE GAMBERINI Curriculum Vitae Informazioni personali Data di nascita: 02 marzo 1987 Nazionalità: Italiana Cell.: +39 349 5563793 / +44 7908 358284 E-mail: gabriele.gamberini@unibg.it @G_Gamberini

Dettagli

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 Statuto del Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 1 Art. 1 Denominazione e sede del museo Per iniziativa del Comune di Zavattarello è costituito il del

Dettagli

Desidero ringraziare tutti quelli che hanno consentito, con il loro contributo concreto, la realizzazione di questo lavoro.

Desidero ringraziare tutti quelli che hanno consentito, con il loro contributo concreto, la realizzazione di questo lavoro. 3 ABSTRACT Sono passati dieci anni da quando, nella prefazione ad una mia pubblicazione, un amico pedagogista ebbe modo di definire quel lavoro come tipico di una scuola militante. Oggi penso che tali

Dettagli

ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1. Ente proponente il progetto: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE 2. Codice di accreditamento: NZ00347 3. Classe

Dettagli

Nome TAMBORRA VALERIA INES VALENTINA Indirizzo Via Gramegna, 34, 70037 Ruvo di Puglia (BA) Telefono 392 395 86 79 E-mail valeria.tamborra@gmail.

Nome TAMBORRA VALERIA INES VALENTINA Indirizzo Via Gramegna, 34, 70037 Ruvo di Puglia (BA) Telefono 392 395 86 79 E-mail valeria.tamborra@gmail. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome TAMBORRA VALERIA INES VALENTINA Indirizzo Via Gramegna, 34, 70037 Ruvo di Puglia (BA) Telefono 392 395 86 79 E-mail valeria.tamborra@gmail.com

Dettagli

ACCORDO DI RETE FRA ISTITUZIONI SCOLASTICHE DEL COMUNE DI MAZARA DEL VALLO

ACCORDO DI RETE FRA ISTITUZIONI SCOLASTICHE DEL COMUNE DI MAZARA DEL VALLO ACCORDO DI RETE FRA ISTITUZIONI SCOLASTICHE DEL COMUNE DI MAZARA DEL VALLO MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE INDICAZIONI NAZIONALI 2012 I media a scuola per la promozione della cittadinanza attiva Un progetto

Dettagli

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO COMUNE DI CREMONA Assessorato Politiche Educative, Formazione Professionale e Rapporti con l Università DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO GLI OBIETTIVI L iniziativa

Dettagli

Il lavoro clinico e sociale con le famiglie accoglienti: affido e adozione III edizione

Il lavoro clinico e sociale con le famiglie accoglienti: affido e adozione III edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Master universitario di secondo livello per formare esperti in Il lavoro clinico e sociale con le famiglie accoglienti: affido e adozione III edizione Master

Dettagli

I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali

I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Generale Regionale per la Sicilia Via Fattori, 60 90146 Palermo Prot. n. 184 out del 22.9.2008 Segr. Ispettiva USR Sicilia I Regolamenti - Le Indicazioni Nazionali

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Studi Abilitazione all insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche (classe di concorso A019) nelle scuole superiori conseguita a seguito di concorso ordinario presso

Dettagli

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook

Corso di Aggiornamento e Formazione Professionale Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Insegnare e comunicare con le superfici interattive (LIM e Tablet) e l'ebook Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali e Formativi Università degli Studi di Firenze a.a. 2011/2012

Dettagli

Summer School - Centro Internazionale di Studi sul Paesaggio e il Giardino 8-20 settembre 2014

Summer School - Centro Internazionale di Studi sul Paesaggio e il Giardino 8-20 settembre 2014 L evoluzione del concetto di paesaggio che abbiamo vissuto nell ultimo decennio ha coinciso con un inarrestabile antropizzazione della natura a livello planetario, configurando un interesse sempre maggiore

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA. con il patrocinio di

NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA. con il patrocinio di CONVEGNO 2015 NUTRIRE IL PIANETA, NUTRIRE LA CIVILTÀ L EDUCAZIONE ENERGIA PER LA VITA con il patrocinio di L'Associazione Rete Montessori, costituitasi nel giugno 2011, ha sviluppato una serie di attività

Dettagli

Modello di AQ. Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo

Modello di AQ. Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo Modello di AQ Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo Composizione del Presidio per l Assicurazione della Qualità di Ateneo (triennio 2012/13 2013/14 2014/15) Prof.ssa Laura Calafà (Presidente)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MANISCALCO ANNA Indirizzo VIA GARIBALDI, 142 91022 CASTELVETRANO (TP) Telefono 329 3239583 Fax E-mail ariannamaniscalco@hotmail.com

Dettagli

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale Modina Silvio Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075

Dettagli

BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING

BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING UN PROGETTO DI ALA ACCADEMIA LIBERA DELLE ARTI IN COLLABORAZIONE CON ISCFI - ISTITUTO SUPERIORE DI FOTOGRAFIA E COMUNICAZIONE INTEGRATA - E VOID

Dettagli

DIGITAL & DESIGN STRATEGY INNOVATION LIVELLO I - EDIZIONE I A.A. 2015-2016

DIGITAL & DESIGN STRATEGY INNOVATION LIVELLO I - EDIZIONE I A.A. 2015-2016 DIGITAL & DESIGN STRATEGY INNOVATION LIVELLO I - EDIZIONE I A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master in Digital & Design Strategy Innovation nasce da un cambio di prospettiva sulla strategia aziendale che

Dettagli

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti

Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti Master: L e-tutor negli ambienti di apprendimento on line Coordinatore del Master: prof. Luca Toschi Moduli Obiettivi didattici CFU Docenti proposti 1 E- tutor e ambienti di apprendimento on line In questo

Dettagli

Accademia G. Carrara di Belle Arti Bergamo Scheda informativa

Accademia G. Carrara di Belle Arti Bergamo Scheda informativa Accademia G. Carrara di Belle Arti Bergamo Scheda informativa Nata dalla volontà di Giacomo Carrara alla fine del Settecento come Scuola di Pittura, dal 1958 l Accademia di Belle Arti Giacomo Carrara è

Dettagli

Programma Master Domino 2012

Programma Master Domino 2012 Programma Master Domino 2012 MASTER DOMINO Il Master Domino, uno dei classici della formazione cooperativa Nazionale, è pensato per persone che hanno maturato una significativa esperienza gestionale o

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Di Dio Giovanni DDIGNN77H25F205R ESPERIENZA LAVORATIVA 11/2011 - in corso ITALIA LAVORO SPA - Via Guidubaldo del Monte,

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari

Dettagli

CURRICULUM ACCADEMICO

CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM VITAE Nome: Salvatore Cognome: Intorrella Data di nascita: 6 ottobre 1962 Luogo di nascita: Comiso (Rg) Residenza: Via Simone Mayr 3 24129 Bergamo e-mail: salvatore.intorrella@unibg.it telefono

Dettagli

Comunicato stampa congiunto dell Accademia di Belle Arti P. Vannucci e del Conservatorio di Musica F. Morlacchi di Perugia

Comunicato stampa congiunto dell Accademia di Belle Arti P. Vannucci e del Conservatorio di Musica F. Morlacchi di Perugia Comunicato stampa congiunto dell Accademia di Belle Arti P. Vannucci e del Conservatorio di Musica F. Morlacchi di Perugia L ACCADEMIA VANNUCCI E IL CONSERVATORIO MORLACCHI DI PERUGIA INSIEME NEL CUORE

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Pietro Boria. Dati anagrafici

CURRICULUM VITAE di Pietro Boria. Dati anagrafici CURRICULUM VITAE di Pietro Boria Dati anagrafici Nato a Roma il 26.07.1966 Codice fiscale BROPTR66L26H501G Partita IVA 04674171006 Studio legale: Via Tirso 26, Roma - 00198 Telefono: 06/3242427 Fax: 06/25496533

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTIVITA 2011-2012 NELL AMBITO DEL PROTOCOLLO D INTESA FRA

PROGRAMMA DI ATTIVITA 2011-2012 NELL AMBITO DEL PROTOCOLLO D INTESA FRA PROGRAMMA DI ATTIVITA 2011-2012 NELL AMBITO DEL PROTOCOLLO D INTESA FRA L ENTE DI GESTIONE DEL PARCO FLUVIALE DEL PO TRATTO TORINESE, L ENTE DI GESTIONE DEL PARCO NATURALE DELLA COLLINA TORINESE a cui

Dettagli

Piano pluriennale di ricerca-azione della Rete S:O.S. sul Curricolo delle competenze di cittadinanza

Piano pluriennale di ricerca-azione della Rete S:O.S. sul Curricolo delle competenze di cittadinanza www.lecito.org info@lecito.org Piano pluriennale di ricerca-azione della Rete S:O.S. sul Curricolo delle competenze di cittadinanza Il Convegno A scuola di Competenze del 29 ottobre 2013 ha avuto una partecipazione

Dettagli

Progetti TdE 2014-15 N. STUDENTI PERIODO DI AVVIO DOCENTE ENTE CONTATTI/REFERENTE PROGETTO 1 COESI LUCIO MOIOLI FEBBRAIO 1 SANDRONE

Progetti TdE 2014-15 N. STUDENTI PERIODO DI AVVIO DOCENTE ENTE CONTATTI/REFERENTE PROGETTO 1 COESI LUCIO MOIOLI FEBBRAIO 1 SANDRONE Progetti TdE 2014-15 ENTE CONTATTI/REFERENTE PROGETTO 1 COESI LUCIO MOIOLI Nell ambito del terzo settore operano molte figure dal ruolo strategico, tuttavia la ricchezza di questi profili, come ad esempio

Dettagli

Prot. n 1015/A23 del 11-07-2012 CODICE CIG: Programma Operativo Nazionale 2007 2013 ANNUALITA 2010-2011 LA SCUOLA PER LO SVILUPPO

Prot. n 1015/A23 del 11-07-2012 CODICE CIG: Programma Operativo Nazionale 2007 2013 ANNUALITA 2010-2011 LA SCUOLA PER LO SVILUPPO Via M.T. di Calcutta 80033 Cicciano (Na) - Tel. 0818248155 - Fax 0818265949 - Codice fiscale 84006420636 Cod.mecc. naps24000p Distretto 30 Email: naps24000p@istruzione.it - liceomedicicciano@libero.it

Dettagli

PROCESSI DI MAPPATURA DELLE COMPETENZE FINALIZZATI ALLA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE E ALLA GESTIONE DEI PROCESSI FORMATIVI

PROCESSI DI MAPPATURA DELLE COMPETENZE FINALIZZATI ALLA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE E ALLA GESTIONE DEI PROCESSI FORMATIVI PROCESSI DI MAPPATURA DELLE COMPETENZE FINALIZZATI ALLA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE E ALLA GESTIONE DEI PROCESSI FORMATIVI Progetto di Ricerca-intervento 1. Presentazione Della Proposta 1.1 La ricerca-intervento:

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

Apprendere per competenze nei laboratori di Città della Scienza. Luigi Amodio Direttore di Città della Scienza Napoli, 18 maggio 2015

Apprendere per competenze nei laboratori di Città della Scienza. Luigi Amodio Direttore di Città della Scienza Napoli, 18 maggio 2015 Apprendere per competenze nei laboratori di Città della Scienza Luigi Amodio Direttore di Città della Scienza Napoli, 18 maggio 2015 2 3 Cambiamenti nell istruzione e nel mercato del lavoro XX SECOLO XXI

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico 2014-2015 è istituito il Corso di Master di II livello in: OPEN - ARCHITETTURA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI SILVESTRO MARIA ROSA. Data di nascita 11/02/1963

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI SILVESTRO MARIA ROSA. Data di nascita 11/02/1963 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 11/02/1963 Qualifica Amministrazione SILVESTRO MARIA ROSA II Fascia MINISTERO Incarico attuale Dirigente - DIRIGENTE TECNICO IN SERVIZIO PRESSO LA D. G. PER

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione. Oggetto: Progetto Matematica e Letteratura: determinazioni e impegno di spesa

Delibera del Consiglio di Amministrazione. Oggetto: Progetto Matematica e Letteratura: determinazioni e impegno di spesa CONSORZIO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E LA VALORIZZAZIONE DEGLI STUDI UNIVERSITARI Con sede presso il Comune di Avellino Delibera del Consiglio di Amministrazione Seduta del 17.02.2015 n.05 del registro

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Avv. Nicola MAIONE. Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590

CURRICULUM VITAE. Avv. Nicola MAIONE. Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590 CURRICULUM VITAE Avv. Nicola MAIONE Lamezia Terme, 9 dicembre 1971 Roma: Via Garigliano n. 11, tel. 06.85358819 - fax 06.8417590 nicola.maione@studiolegalemaione.it; segreteria@studiolegalemaione.it FORMAZIONE

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DELLA SCUOLA

CORSO DI ALTA FORMAZIONE DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DELLA SCUOLA CORSO DI ALTA FORMAZIONE DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DELLA SCUOLA Scadenza Bando - 6 febbraio 2006 Data di selezione - 20 febbraio 2006 Possono partecipare al corso i possessori di qualsiasi diploma e

Dettagli

REPORT A.S. 2014/15 POLO BOLOGNA/EMILIA-ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE

REPORT A.S. 2014/15 POLO BOLOGNA/EMILIA-ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE REPORT A.S. 2014/15 POLO BOLOGNA/EMILIA-ROMAGNA I LINCEI PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA: UNA RETE NAZIONALE 1. PREMESSA Dall anno scolastico 2014/2015 la Fondazione Golinelli ha inaugurato l area

Dettagli

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE Nato a Mantova, il 05/07/1970 Dottore di ricerca in Economia Aziendale (PhD) XI ciclo, Università di Pisa, 1999.

Dettagli

Accreditamento corso di specializzazione in counseling

Accreditamento corso di specializzazione in counseling Accreditamento corso di specializzazione in counseling Denominazione della struttura Shinui Centro di consulenza sulla relazione. Via Divisione Tridentina 5-24121 Bergamo. C.F. e P.IVA 02991620168. Rappresentante

Dettagli

Attività didattica Universitaria

Attività didattica Universitaria Attività didattica Universitaria Foto di Roberta Silva Laboratori e Insegnamenti presso l Università di Trieste, Facoltà di Scienze della Formazione a.a. 1994/1995, 1995/1996, 1996/1997 organizzazione

Dettagli

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni.

Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia, Province e Comuni. Il Teatro Pubblico Pugliese è un organismo di promozione e formazione del pubblico, riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Al TPP aderiscono 52 soci tra Regione Puglia,

Dettagli

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili Istituto Nazionale per la Salute, i Migranti e la Povertà Roma, Italia National Institute for Health, Migrants and Poverty Rome, Italy INMP Presentazione Progetto Macro-area C Formazione Alta Formazione

Dettagli

FRANCESCO FLORIAN PROFILO

FRANCESCO FLORIAN PROFILO FRANCESCO FLORIAN PROF. FRANCESCO FLORIAN Nato a Lucca il 3 maggio 1967 Residente a Milano, Viale Cassiodoro n. 12 Tel. +39 02 4986942. Uff. +39 02 7711121 - Fax. +39 02 77111207 PROFILO Dopo gli studi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014

PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014 PROGETTAZIONE DIPARTIMENTALE 2013-2014 La nostra scuola è dotata di Dipartimenti Disciplinari intesi come articolazioni funzionali del Collegio dei Docenti per il sostegno alla didattica e alla progettazione

Dettagli