Curriculum Vitae et Studiorum FRANCESCO PROTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae et Studiorum FRANCESCO PROTA"

Transcript

1 Curriculum Vitae et Studiorum FRANCESCO PROTA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E METODI MATEMATICI - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO Largo Abbazia Santa Scolastica, n 53, Bari POSIZIONE ACCADEMICA Gennaio 2009 in corso: Ricercatore in Economia Politica, Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Matematici, Università degli Studi di Bari Aldo Moro Aprile 2015: Idoneo Seconda Fascia Abilitazione Scientifica Nazionale ai sensi della L. 240 del 2010 nel settore Economia Politica (13/A1) Dicembre 2013: Idoneo Seconda Fascia Abilitazione Scientifica Nazionale ai sensi della L. 240 del 2010 nei settori Economia Applicata (13/A4) e Politica Economica (13/A2) FORMAZIONE Dottorato di ricerca in Economia delle Risorse Alimentari e dell Ambiente Università degli Studi di Napoli Parthenope (Istituto di Studi Economici), 2005 Master of Philosophy in Environmental and Sustainable Development University of Glasgow (Department of Economics, Centre for Development Studies), 2001 Laurea in Economia e Commercio Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari, con voti 110/110 e lode, 1998 PERIODI DI RICERCA PRESSO ISTITUZIONI ESTERE Marzo 2003 settembre 2003: Norwegian School of Economics and Business Administration - Department of Economics, Bergen (Norvegia) RICONOSCIMENTI E BORSE DI STUDIO 2003: Epainos Prize, 43^ Conferenza della ERSA (European Regional Science Association) (premio assegnato al miglior paper presentato da giovani economisti) 2001: Borsa di studio dell Università degli Studi di Bari per attività di perfezionamento all estero I

2 ATTIVITÀ DIDATTICA Post Laurea 2014/2015: Dottorato di ricerca in Economia, Management e Metodi Quantitativi, Università degli Studi del Salento (titolo del ciclo di lezioni: Topics in Economia dello sviluppo ) 2015: Corso di Perfezionamento in Esperti nella redazione e gestione di progetti bandi nazionali e europei, Libera Università Maria SS. Assunta LUMSA (titolo del ciclo di lezioni: La programmazione comunitaria : buone prassi e successi da sviluppare, errori e criticità su cui intervenire ) 2013: Corso di Alta Formazione per Manager di progetti di ricerca e sviluppo nel campo delle tecnologie avanzate per le bioscienze e la salute, Università degli Studi di Bari Aldo Moro (titolo del ciclo di lezioni: Istituzioni comunitarie, azioni indirette comunitarie a sostegno della ricerca e azioni dirette: dai Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo ad Horizon 2020 ) 2010: Master in Economia e Amministrazione degli Enti Locali, Università degli Studi di Bari Aldo Moro (titolo del ciclo di lezioni: Il ricorso ai finanziamenti comunitari per l attuazione delle politiche pubbliche ) 2007: Master in Cooperazione internazionale, diritti umani e peace keeping nell area mediterranea, Università del Salento (titolo del ciclo di lezioni: Economia dei Balcani ) 2007: Master in Esperti per le produzioni agroalimentari bio-tipiche, Università degli Studi di Bari (titolo del ciclo di lezioni: Economia internazionale ) 2004/ /2007: Dottorato di ricerca in Economia delle Risorse Alimentari e dell Ambiente, Università degli Studi di Napoli Parthenope (titolo del ciclo di lezioni: Politica Regionale dell Unione Europea ) 2003: Summer School in European Economic Policy, Università di Bari in collaborazione con l Università di Skopje (titolo del ciclo di lezioni: Politica Regionale dell Unione Europea ) Laurea magistrale 2014/2015: Docente incaricato del corso di Economia dello Sviluppo e dei Paesi Emergenti e del corso di Economia e Politica Internazionale, Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Matematici, Università degli Studi di Bari Aldo Moro Laurea triennale 2008/ /2013: Docente incaricato del corso di Economia Politica II (Macroeconomia), II Facoltà di Economia, Università degli Studi di Bari Aldo Moro ATTIVITÀ DIDATTICA INTEGRATIVA E DI SERVIZIO AGLI STUDENTI Attività di supervisione di tesi di laurea: 10 studenti (a.a. 2008/2009 a.a. 2014/2015) Attività di supervisione di tesi di master: 3 studenti (ERASMUS MUNDUS M.A. Economics of Globalisation and European Integration) II

3 ATTIVITÀ ISTITUZIONALI E PARTECIPAZIONE A COMMISSIONI DI VALUTAZIONE Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Economia, Management e Metodi Quantitativi, Università degli Studi del Salento, Anno accademico di inizio: 2014/2015 Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze economiche (già Dottorato di ricerca in Teorie e metodi delle scelte individuali e collettive ), Scuola di dottorato in Studi aziendali, economici e statistici, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Referee per un progetto SIR (Scientific Independence of young Researchers) 2014 Valutatore di una proposta di Assegno di ricerca Senior per l Università degli Studi dell Insubria (titolo: La tassazione dell innovazione e della proprietà intellettuale: un nuovo regime fiscale sui brevetti per aumentare gli investimenti e la competitività fiscale in Italia ), 2014 Docente proponente del Master in Economics of Globalisation and European Integration Docente proponente del Master in Economia e Amministrazione degli Enti Locali Membro della Commissione esaminatrice assegni di ricerca Programma di ricerca n , Università degli Studi di Bari Aldo Moro, 2012 Membro della Commissione esaminatrice assegni di ricerca Programma di ricerca n , Università degli Studi di Bari Aldo Moro, 2010 Membro della Commissione di valutazione per l ammissione al Dottorato di ricerca in Teoria e Metodi delle Scelte Individuali e Collettive dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro, ciclo XXV, 2009 ATTIVITÀ EDITORIALI Comitati Editoriali Regional Studies, Regional Science: Associate Editor (da gennaio 2015) International Journal of Science, Innovations and New Technology: Membro del comitato editoriale Attività di referaggio Regional Studies, European Planning Studies, Scienze Regionali (Italian Journal of Regional Science), AIEL Series in Labour Economics CONFERENZE E SEMINARI (dal 2010) Dodicesimo Workshop c.met05 Università Cà Foscari di Venezia, giugno 2015 Invited seminars alla Chukyo University, Nagoya, 24 febbraio 2015, ed alla Nihon University, Tokyo, 27 febbraio 2015 titolo della presentazione: International agreements, backward linkages and technological transfers in Sub-Saharan Africa The Development Studies Association Annual Conference 2013 Birmingham, 16 th November 2013 titolo della presentazione: Foreign Direct Investment, Employment and Wages in Sub-Saharan Africa III

4 UNU-WIDER Conference on Learning to Compete: Industrial Development and Policy in Africa Helsinki, June 2013 titolo della presentazione: Which domestic benefit from FDI? Evidence from selected African countries Invited seminar all Università di Salerno, 5 marzo 2013 titolo della presentazione: Le politiche di sviluppo del Mezzogiorno dopo l Intervento straordinario 3 rd International workshop Economics of Global Interactions Bari, 3-4 September 2012 titolo della presentazione: Diaspora investments and firm performance in Sub-Saharan Africa International workshop on regional development policies Regional Development Agencies: The Next Generation Networking, Knowledge and Regional Change Volterra, November 2010 titolo della presentazione: The regional innovation agencies in Europe: a comparative analysis International conference The Economic Crisis and the Process of European Integration European Parliament, Brussels, 2 June 2010 titolo della presentazione: Economic Crises and Regional Convergence: Implications for EU Policy ORGANIZZAZIONE CONFERENZE Membro del Comitato promotore della Conferenza annuale dell Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe), 2015 Membro del Program Committee del Workshop internazionale Economics of global interactions: new perspectives on trade, factor mobility and development, INTERESSI DI RICERCA Economia regionale e integrazione economica internazionale, Economia dello sviluppo, Valutazione di politiche pubbliche, Economia dell innovazione ATTIVITÀ DI RICERCA IN AMBITO NAZIONALE E INTERNAZIONALE Aprile 2015 in corso: Membro del gruppo di ricerca impegnato nella preparazione del Rapporto 2015 della Fondazione Res sulla struttura ed evoluzione del sistema universitario del Mezzogiorno Maggio 2014 in corso: Ricercatore senior nell ambito del progetto Migro-village: dal ghetto all'integrazione (progetto congiunto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro (Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Matematici) e della Regione Puglia, cofinanziato dal Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi (FEI)) Maggio 2014 giugno 2014: Esperto internazionale in tema di sviluppo economico regionale per l United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) nell ambito del progetto Enhancing the competitiveness of local SMEs in Montenegro through cluster development IV

5 Febbraio marzo 2013: Ricercatore senior per l United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) nell ambito del progetto Cluster and value chain development Maggio 2012 giugno 2012: Ricercatore senior per l United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) nell ambito del progetto Boosting industrial linkages for African development: the role of foreign and diaspora investors Novembre 2011 dicembre 2011: Esperto internazionale in tema di sviluppo dei cluster per l United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) nell ambito di un progetto finalizzato all elaborazione di una metodologia per lo sviluppo di natural resources based clusters in Paesi in via di sviluppo : Membro del gruppo di ricerca del progetto Tempus dell Unione Europea Achieving Sustainable Programmes in Regeneration and Entrepreneurship: Jordan, Lebanon and Palestinian Territories, Occupied ASPIRE Febbraio 2012 giugno 2012: Ricercatore senior per il CERPEM (Centro di Ricerca per il Mezzogiorno) nell'ambito del progetto Il Mezzogiorno tecnologico. Una ricognizione in sei distretti produttivi, realizzato su incarico di Invitalia Giugno 2011 novembre 2011: Ricercatore senior per il CERPEM (Centro di Ricerca per il Mezzogiorno) nell ambito del progetto Elaborazione di linee guida per la definizione di politiche dei cluster in Vietnam, realizzato su incarico dell United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) Marzo 2011 dicembre 2011: Coordinatore del progetto di ricerca Capitale umano, mobilità geografica e sviluppo economico: analisi e politiche per la Puglia su incarico dell'istituto di Ricerche Economiche e Sociali IRES Puglia 2010: Membro del gruppo di ricerca del Progetto Regolamentazione, azzardo morale e instabilità finanziaria e conseguenze per l area dell euro, finanziato sui fondi di Ateneo dell'università degli Studi di Bari Aldo Moro 2009: Membro del gruppo di ricerca del progetto FDI, spillovers e produttività in un panel di imprese italiane, finanziato sui fondi di Ateneo dell'università degli Studi di Bari Aldo Moro Marzo 2009 aprile 2010: curatore del rapporto di ricerca Crescita e convergenza nelle regioni deboli d Europa negli ultimi venti anni: l Italia nel quadro continentale, predisposto dal CERPEM (Centro di Ricerca per il Mezzogiorno) su incarico del CNEL, Consiglio Italiano dell Economia e del Lavoro - Commissione Mezzogiorno Gennaio 2007 maggio 2007: Ricercatore per SRM - Studi e Ricerche per il Mezzogiorno nell ambito del progetto Internazionalizzazione del Mezzogiorno, il caso Puglia Luglio marzo 2007: Ricercatore per il Formez nell ambito del progetto Internazionalizzazione dei sistemi produttivi: fabbisogni e modelli per la PA ATTIVITÀ PROFESSIONALI V

6 Unità di valutazione degli investimenti pubblici (Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica): Consulente per la valutazione ex ante dell Accordo di Partenariato (strumento di programmazione nazionale dei Fondi Strutturali e di Investimento europei), in qualità di esperto di politiche per l innovazione e la competitività d impresa (Gennaio 2014 aprile 2014) Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica (Presidenza del Consiglio dei Ministri): Consulente per l individuazione di misure di intervento da inserire nell ambito della nuova programmazione della politica di coesione, in tema di: ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione, competitività dei sistemi produttivi, istruzione e formazione (Agosto dicembre 2013) Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Puglia: Consulente per la valutazione ex post della misura Ritorno al futuro - Borse di ricerca - POR Puglia e PO FSE Puglia (Giugno dicembre 2012) Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione (ARTI) della Regione Puglia: Economista senior, coordinatore delle attività di analisi e studio delle filiere tecnologiche e del sistema innovativo regionale (Giugno 2007 dicembre 2008) Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Regione Basilicata: Consulente per la valutazione ex post della politica di investimento in capitale umano realizzata dalla Regione Basilicata (Marzo 2007 dicembre 2007) Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione del Ministero dell Economia e delle Finanze: Consulente per la valutazione ex post dello strumento Contratti di programma (Luglio 2005 aprile 2006) Sviluppo Italia: Consulente nell ambito del progetto Governo e modelli di riferimento per politiche di sviluppo locale (Dicembre febbraio 2007) Istituto Finanziario Regionale Pugliese Finpuglia s.p.a.: Componente, in qualità di esperto senior, della Segreteria Tecnica di supporto all attività della Commissione istituita dalla Giunta Regionale della Puglia con lo scopo di collaborare alla redazione del Documento strategico preliminare nonché per l analisi del POR (Marzo 2006 maggio 2006) Studiare Sviluppo (società operante come soggetto strumentale della Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze e del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione): Consulente per attività di supporto alle amministrazioni pubbliche nell ambito del negoziato sulle politiche di coesione post 2006 e di definizione di valutazioni e proposte per la programmazione delle politiche (Aprile 2004 aprile 2006) PUBBLICAZIONI Articoli pubblicati su riviste con referaggio Foreign direct investment, employment and wages in Sub-Saharan Africa, Journal of International Development, forthcoming (coautori N. Coniglio, A. Seric) [Impact Factor: 0.669] Which Domestic Firms Benefit from FDI? Evidence from Selected African Countries, Development Policy Review, 2015, vol. 33 (coautori A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) [Impact Factor: 0.861] VI

7 The short and the long run relationship between fiscal decentralization and public expenditure composition in Italy, Economics Letters, 2015, vol. 130 (coautrice M.J. Grisorio) [Impact Factor: 0.457] Diaspora Investments and Firm Export Performance in Selected Sub-Saharan African Countries, World Development, 2014, vol. 59 (coautori A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) [Impact Factor: 1.733] The Impact of Fiscal Decentralization on the Composition of Public Expenditure: Panel Data Evidence from Italy, Regional Studies, 2013 (coautrice M.J. Grisorio) [Impact Factor: 1.756] FDI and local linkages in developing countries: evidence from Sub-Saharan Africa, World Development, 2013, vol. 50 (coautori V. Amendolagine, A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) [Impact Factor: 1.733] Il sistema produttivo della meccatronica in Puglia: trasformazioni recenti e prospettive di sviluppo, QA - Rivista dell'associazione Rossi-Doria, 2013, n. 1 The economic case for cluster policies: lessons from international experience for Vietnam, Vietnam Economic Management Review, 2012 (coautori N. Coniglio e G. Viesti) Regional innovation systems: which role for public policies and innovation agencies? Some insights from the experience of an Italian region, European Planning Studies, 2011, vol. 19 (coautori A. Fiore, M.J. Grisorio) [Impact Factor: 1.025] Note sui processi di convergenza regionale in Germania e in Spagna, Rivista Economica del Mezzogiorno, 2011, n. 1-2 (coautori N. Coniglio e G. Viesti) International delocalization in the Italian fashion industry, European Review of Industrial Economics and Policy, 2010, n 1 (coautore G. Viesti) [pubblicato in italiano con il titolo La delocalizzazione internazionale del Made in Italy su L Industria, 2007, n. 3] Human capital accumulation and migration in a peripheral EU region: the case of Basilicata, Papers in Regional Science, 2008, vol. 87 (1) (coautore N. Coniglio) [Impact Factor: 1.183] Valutazione dell efficacia economico-sociale dei Contratti di Programma: il caso Getrag, Rivista di Economia e Statistica del Territorio, 2008, n. 3 Politica ambientale e localizzazione delle imprese, QA La Questione Agraria, 2004, n. 3 (coautore F. Contò) Le prospettive della politica di coesione comunitaria in un Europa allargata, Stato e Mercato, 2003, n. 1 (coautore G. Viesti) [pubblicato anche su CESPRI Working Papers, n. 137, Università Bocconi di Milano, 2003] Libri I sistemi produttivi del Made in Italy nel Mezzogiorno: dimensioni e caratteristiche, Rivista Economica del Mezzogiorno, 2000, n. 2 (coautore G. Viesti) Combining Agro-Value Chain and Cluster Development: a case study from Ethiopia, UNIDO, Vienna, 2013 (coautore N. Coniglio) Senza cassa. Le politiche di sviluppo del Mezzogiorno dopo l Intervento straordinario, Il Mulino, Bologna, 2012 (coautore G. Viesti) VII

8 Capitale umano, mobilità geografica e sviluppo economico. Analisi e politiche per la Puglia, Manni, San Cesario di Lecce, 2011 (coautori N. Coniglio, E. Mariano) Le nuove politiche regionali dell Unione Europea, Il Mulino, Bologna, 2008 (coautore G. Viesti) (nuova edizione; II edizione 2005; I edizione 2004) Capitoli in libri Ripartire dall'industria nel Mezzogiorno (coautore G. Viesti) in Cappellin R., Marelli E., Rullani E., Sterlacchini A. (a cura di) Crescita, investimenti e territorio: il ruolo delle politiche industriali e regionali, Website Scienze Regionali, ebook , 2014 The regional innovation agencies in Europe: a comparative analysis (coautori A. Fiore, M.J. Grisorio) in Bellini N., Danson M., Halkier H. (eds.) Regional Development Agencies: The Next Generation. Networking, Knowledge and Regional Change, Routledge, 2012 Economic Crises and Regional Convergence in the EU: an Exploration of Facts, Theories and Policy Implications (coautore N. Coniglio) in W. Meeusen (ed.) The Economic Crisis and Euro Area Integration, Edward Elgar, Cheltenham, 2011 La spesa pubblica in Italia: un analisi territoriale (coautrice M.J. Grisorio) in G. Altieri e E. Galossi (a cura di) Mezzogiorno: una questione nazionale, Ediesse, Roma, 2010 La delocalizzazione internazionale dell industria italiana (coautori G. Viesti, G. De Santis) in L. Rondi e F. Silva (a cura di) Prove di Cambiamento nel Sistema Produttivo Italiano. Indagini Quantitative, Il Mulino, Bologna, 2009 Le energie rinnovabili in Puglia (coautori G. Viesti, P. Rubino, A. Fiore, C. Gadaleta Caldarola) in A. Clò e R. Paternò (a cura di) Energia e Mezzogiorno, Il Mulino, Bologna, 2009 Delocalizzazione e Made in Italy: il caso pugliese (coautore G. Viesti) in Formez L internazionalizzazione dei sistemi produttivi del Mezzogiorno, Roma, 2007 La presenza nel contesto economico della Puglia delle imprese multinazionali: il caso del polo della componentistica per auto di Modugno e di quello della chimica di Brindisi (coautore P. Rosato) in SRM e Istituto Affari Internazionali L economia pugliese e le nuove sfide dell internazionalizzazione produttiva, Giannini, Napoli, 2007 Articoli brevi e working papers The regional effects of the economic crisis in Europe, nelmerito.com, 20/04/2015 (coautore G. Viesti) Foreign direct investment, employment and wages in sub-saharan Africa, UNIDO DEVELOPMENT POLICY, STATISTICS AND RESEARCH BRANCH WORKING PAPER 11/2014 (coautori N. Coniglio, A. Seric) Which European Investment Clause?, Social Europe Journal, 28/10/2013 (coautore G. Viesti) Which domestic firms benefit from FDI? Evidence from selected African countries, UNIDO DEVELOPMENT POLICY, STATISTICS AND RESEARCH BRANCH WORKING PAPER 08/2012 (coautori A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) VIII

9 Diaspora investments and firm export performance in selected sub-saharan African countries, UNIDO DEVELOPMENT POLICY, STATISTICS AND RESEARCH BRANCH WORKING PAPER 06/2012 (coautori A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) Diaspora can help boost exports from Sub-Saharan Africa, UNIDO Policy Brief 01/2013 (coautori A. Boly, N. Coniglio, A. Seric) Cosa resta delle politiche per il Mezzogiorno a vent anni dalla fine dell intervento straordinario?, nelmerito.com, 16/03/2013 (coautore G. Viesti) Exiting the crisis: A European growth strategy, Social Europe Journal, 14/12/2012 (coautore G. Viesti) 1930s or 2020s? A European Growth Strategy, IAI Working Paper, Novembre 2012, (coautore G. Viesti) Ecco dove sono finiti i fondi FAS, nelmerito.com, 27/01/2011 (coautore G. Viesti) Piano nazionale per il Sud: solo un operazione pubblicitaria?, nelmerito.com, 29/12/2010 (coautore G. Viesti) Do we really need regional innovation agencies? Some insights from the experience of an Italian region, S.E.R.I.E.S. Working Paper n. 25, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento di Scienze Economiche, 2009 (coautori A. Fiore, M.J. Grisorio) Water resources and water policies, Working paper n. 8, Università degli Studi di Napoli Parthenope, Istituto di Studi Economici, 2002 Altri scritti Capitale umano al servizio dello sviluppo regionale: il caso Basilicata, rapporto preparato per l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Basilicata, 2008 (coautore N. Coniglio) Valutazione dell efficacia economico-sociale dei Contratti di Programma: il caso Getrag, rapporto preparato per il Dipartimento per le politiche di sviluppo e di coesione del Ministero dello Sviluppo Economico, 2006 Riflessioni Teoriche sulle Interrelazioni fra Politiche Ambientali, Localizzazione delle Imprese e Innovazione Tecnologica, tesi di dottorato, Istituto di Studi Economici, Università degli Studi di Napoli Parthenope, 2005 Unione Europea: lo stato del negoziato sulle Prospettive finanziarie, Bari Economica, 2005, n. 2 Le riforme delle politiche di coesione: le proposte della Commissione Europea, Bari Economica, 2004, n. 6 Allargamento dell Unione Europea e futuro delle politiche strutturali, Bari Economica, 2002, n. 6 ARTICOLI IN PROGRESS Human capital formation and the missing regional upgrading in the EU periphery: the role of migration and education-job mismatch, capitolo per il libro Regional upgrading in Southern Europe: IX

10 spatial disparities and human capital (a cura di Fonseca M. e Fratesi U.), Springer, London/Berlin (con N. Coniglio) Trade agreements, backward linkages and technological transfers in Sub-Saharan Africa (con V. Amendolagine, N. Coniglio, A. Seric) Responding to local needs: which role for fiscal decentralization in Italy? (con M.J. Grisorio) Expanding the trade margins: Learning from domestic and foreign firms in Sub-Saharan Africa and Vietnam (con N. Coniglio, M. Sanfilippo, A. Seric) Investment behaviour of MNEs and domestic firms in developing countries: evidence from Africa and Vietnam (con N. Coniglio, M. Sanfilippo, A. Seric) X

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Chiara Saraceno Università di Torino Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo 1. Modelli

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome MARCO DI CINTIO Indirizzo V. dei Mille n 19, 73020 Cavallino (Lecce) Telefono 3288682577-0832/298788 E-mail marco.dicintio@unisalento.it - marcodicintio@hotmail.com

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

FAQ Bando Professori visitatori didattica

FAQ Bando Professori visitatori didattica FAQ Bando Professori visitatori didattica Sommario 1. Qual è l obiettivo principale del bando Professori visitatori didattica? 2. Entro quando è possibile presentare proposta? 3. Chi può presentare domanda?

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

approvato dalla VII Commissione permanente (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati il 22 aprile 2015

approvato dalla VII Commissione permanente (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati il 22 aprile 2015 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1892 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei deputati MARIANI, GHIZZONI, ANTEZZA, BERLINGHIERI, BOSCHI, BRAGA, BRATTI, CAPOZZOLO, CARELLA, COMINELLI, DALLAI, D INCECCO,

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Documento approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 09 gennaio 2013 FINALITA DEL DOCUMENTO Questo documento riassume

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli