PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE"

Transcript

1 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 1 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LM59 LUMSA

2 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 2 Mi presento

3 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 3 E presento Marco Miscusi

4 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 4 Di cosa parleremo in questo corso?

5 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 5 Cosa imparerete in questo corso? Come si pianifica La comunicazione sui diversi media

6 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 6 Come lo faremo? Con una parte teorica Testimonianze e casi pratici ed esercitazioni in aula

7 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 7 Il corso Dal 13 ottobre al 17 dicembre 6 crediti 40 ore in aula Lunedì aula 3 Vaschette Mercoledì aula Tincani Traspontina

8 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 8 E un corso molto pratico Utilizzeremo la tecnica della Visual Thinking strategy Capirete di quali informazioni avete bisogno e saprete come cercarle Saprete elaborare i dati di base in strategie media e piani mezzi Affinerete l arte della presentazione ad un cliente Sia di preparazione di documenti Che di speech

9 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 9 La parte pratica sarà determinante Distribuzione delle 40 ore del corso casi pratici e testimonianze 15% presentazione in aula 10% premessa teorica 25% preparazione delle presentazioni 15% Ricerca dati sul web 20% elaborazione dati 15%

10 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 10 Le esercitazioni si faranno in gruppo Ogni esercitazione si svolgerà in team Bisogna formare squadre di 5 persone (la combinazione cambierà durante il corso)

11 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 11 Che cosa dovete (già) sapere Cosa è un piano di marketing Quali sono i principali strumenti di comunicazione e cosa è la pubblicità (ATL) La lingua inglese

12 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 12 I macrotemi del programma ASPETTI INTRODUTTIVI: 1. Comunicazione, pubblicità e media. Gli investimenti media in Italia 2. Analisi del target di comunicazione 3. Parametri di pianificazione dei media offline: copertura, frequenza, GRP s 4. Parametri di pianificazione online (Impressions, CTR, SEO e SEM, ecc.) 5. Come si fa una presentazione

13 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 13 I macrotemi del programma (cont d) CONOSCERE I MEDIA OFFLINE & ONLINE: La Televisione La stampa La radio L out-of-home Il cinema Il web I media digitali

14 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 14 I macrotemi del programma (cont d) PIANIFICAZIONE E ACQUISTO MEDIA: Preparazione della strategia media Preparazione di un piano mezzi con calendario Processo di acquisto dei media Sistemi di controllo e ROI Costruzione del budget pubblicitario

15 Ci sono altre richieste?

16 E allora Cominciamo!

17 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 17 LEZIONE 1. INTRODUZIONE Dalla comunicazione alla pianificazione Gli investimenti media in Italia Conoscere il target della comunicazione

18 Che conoscenze avete di comunicazione?

19 19 Supponiamo di voler dare visibilità ad un prodotto, un brand o un attività

20 20 Quali strumenti di comunicazione avete a disposizione?

21 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 21 Strumenti di comunicazione Brand Packaging e Punto vendita Sito web Pubblicità Direct marketing: mail, , telefonate PR / Ufficio Stampa Eventi Sponsorizzazioni Product Placement

22 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 22 In questo corso ci occuperemo di: Brand Packaging e Punto vendita Sito web Pubblicità Direct marketing: mail, , telefonate PR / Ufficio Stampa Eventi Sponsorizzazioni Product Placement

23 23 E più esattamente di pianificare la pubblicità

24 Cos è la pubblicità? 24

25 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 25 Una definizione di pubblicità La pubblicità si può definire 1 come: quel complesso di comunicazioni a pagamento, effettuate da uno o più promotori bene identificati, attraverso mezzi di comunicazione di massa, e rivolte ad un predefinito pubblico obiettivo al fine di stimolarne una risposta 1 Elisabetta Corvi, La Comunicazione Aziendale, Egea 2007

26 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 26 Definire i media Un mezzo di comunicazione di massa o mass medium (in italiano medium di massa, ellissi diffusa nel linguaggio comune: "medium ; plurale: "mass media" o "media ) è un mezzo di diffusione attraverso cui è possibile diffondere un messaggio informativo, secondo le caratteristiche proprie del mezzo, ad una pluralità di indistinti e diffusi destinatari, senza che sia necessaria l'interazione tra i due poli

27 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 27

28 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 28 Pubblicità e BTL Gli addetti ai lavori distinguono: Pubblicità o ATL (above-the-line) la comunicazione a pagamento sui mass media Below-the-line (BTL) tutte le altre forme di comunicazione: Promozioni Direct PR/Eventi Sponsorizzazioni Internet non tabellare

29 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 29 La pubblicità La Pubblicità ATL è lo strumento di comunicazione di marketing per eccellenza In Italia, di tutti gli investimenti in comunicazione, la pubblicità assorbe il 47% ca. del totale

30 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 30 Investimenti in ATL e BTL Totale investimenti in comunicazione in Europa (stima 2011): milioni di : ATL: 8,762 milioni di (47%) BTL: 9,880 milioni di (53%): PR Market research Direct & specialist (include la folderistica) Sponsorship and events non esistono fonti ufficiali in merito; sino a ca 4 anni fa UPA diramava dati al riguardo ma vista la l impossibilità di valutare il comparto BTL è stata abbandonata. Altra precisazione, riguarda l impossibilità di suddividere la spesa per le singole voci. Stima MEC su dati Groupm a livello Europa

31 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 31 Pubblicità e Media Quindi, quando si parla di investimenti in pubblicità, si parla in sostanza di investimenti media, perché l acquisto dei mezzi di comunicazione assorbe la gran parte della spesa pubblicitaria: Spese per media: ca. 85% + Spese per fee d agenzia e costi di produzione: ca. 15% = Spese di pubblicità

32 32 Investimenti pubblicitari in Italia

33 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 33 La situazione economica si ripercuote sul mercato pubblicitario 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0-5,0-10,0-15,0-0,8 2,2 12,5 2,9 8,4 1,1 Boom telefonia 11,0 11,4 13,0 1,9 1,4 Trend Adex f (% change growth) Adverising PIL 1,5 Boom internet company 16,7 3,7 1,9-3,1 Declino dopo la bolla delle dot.com 8,1 4,2 0,5 4,0,0-3,0 1,7 0,9 17 mesi di calo 2,3 4,7 2,2 1,7-1,2-1,2 Forte contrazione 20 mesi di calo Inizio della crisi finanziaria - Fallimento Lehman Brothers - 5,5-12,7 6,2 1,8 0,4-3,2-2,4-12,5-1,9-10,3 0,6-2,1-20, e 2014e Fonte: elaborazioni Groupm su dati Adex Nielsen WF tipologia: CN+locale No Direct mail PIL - Istat

34 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione QUALE FENOMENO VEDETE? 34 TV Newsp. Mags Radio OOH Cinema Web 1,3 1,3 1,2 2,2 2,4 2,7 3,8 5,4 6,4 8,9 9,0 8,4 9,6 8,3 8,1 10,8 8,0 12,6 7,9 7,7 7,7 6,0 5,7 5,6 6,0 6,5 6,4 6,6 7,0 6,7 6,2 6,4 6,1 6,6 14,1 15,2 14,4 6,6 14,0 13,0 13,1 6,2 13,5 13,3 12,4 9,9 8,9 8,9 19,3 17,4 18,7 16,1 15,4 15,0 14,9 15,7 15,1 14,1 12,9 12,2 16,1 18,4 20,0 5,8 6,0 5,7 6,1 6,0 5,9 8,2 7,0 6,3 11,3 9,8 8,6 49,6 49,2 52,0 52,4 53,5 54,0 52,5 51,0 51,5 52,1 53,4 53,5 52,0 52,5 53, f Fonte: Elaborazioni GroupM su dati Nielsen NMR WF e stime GroupM

35 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 35 COSA SI VEDE IN QUESTO GRAFICO? Che storia è? Perché è così?

36 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 36 Il consumatore: una dieta mediatica sempre più digitale TV % pen. su Adulti GIORNO MEDIO STAMPA RADIO TOTALE INTERNET da PC In MOBILITA (MOBILE + TABLET) OOH CINEMA f 77,2 78,3 77,7 77,9 77,5 77,4 78,3 76,0 71,5 69,0 73,8 n.a. 65,5 66,5 66,1 23,6 25,8 27,9 31,8 34,5 23,5 25,6 27,5 27,8 26,3 6,5 12,5 18,2 30,3 34,8 41,7 41,1 41,9 41,8 42,0 17,5 15,5 14,0 13,8 13,9 Fonte: Elaborazioni GroupM su dati Auditel/Nielsen TAM-Arianna, Audipress, Audiradio, Eurisko RadioMonitor, Eurisko Sinottica, Audiweb e MobileNext. Target: Adulti >14

37 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 37 Il consumatore: sempre più convergente Evoluzione del n di Consumatori Convergenti - Milioni Individui tra i anni che utilizzano attivamente più mezzi di comunicazione nei più diversi contesti di vita (anche non in contemporanea) 17,2 16,0 23, Pen % su tot pop 27% 29% 39% Fonte: Elaborazioni GroupM sulla ricerca ConMe Laboratorio Convergenze Mediali Makno e PoliMi

38 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 38 MERCATO PUBBLICITARIO

39 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 39 Trend investimenti e media mix Investimento 2010 Δ% 2011 Δ% 2012 Δ% 2013 Δ% Totale mercato ,5% ,5% ,2% ,1% % 4% 5% 3% 12% 11% 11% 10% 6% 6% 4% 2% 5% 58% 57% 5% 3% 11% 13% 5% 3% 5% 54% 7% 4% 10% 13% 6% 4% 6% 51% TV TV SAT TV DTT RADIO ST. QUOTIDIANA ST. PERIODICA AFFISSIONE CINEMA INTERNET Y2010 Y2011 Y2012 Y2013 Dal 2010 mercato Adv in costante flessione. Negli ultimi 4 anni persi circa 2 mld di euro Fonte Nielsen ADEX netti NMR ( valori x.000 ) tipologia Commerciale Nazionale. Gli investimenti non considerano il Direct Mail

40 40 Nel 2013 in Italia si investiranno ca milioni di euro in pubblicità

41 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione : investimenti totale mercato Totale MERCATO: Δ 2013 vs ,1% Δ % -13% -24% -24% -2% -6% -8% +15% -9% -22% In crescita solo gli investimenti sulle Tv Dtt. Stabile il web nella componente rilevata da Nielsen Fonte Nielsen ADEX netti NMR ( valori x.000 ) tipologia Commerciale Nazionale. Gli investimenti non considerano il Direct Mail

42 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 42 1H 2014: andamento mezzi totale mercato In forte crescita le Tv sat e dtt Web in linea con l'anno precedente Cinema e stampa in forte decremento Fonte Nielsen ADEX netti NMR ( valori x.000 ) tipologia Commerciale Nazionale. Gli investimenti non considerano il Direct Mail

43 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione : ranking investitori Ranking per Settore Ranking per Azienda Gen-Dic 2012 Gen-Dic 2013 Δ% 1 ALIMENTARI ,7% 2 AUTOMOTIVE ,5% 3 TELECOMUNICAZIONI ,1% 4 ABBIGLIAMENTO ,1% Gen-Dic 2012 Gen-Dic 2013 Δ% 1 TELECOM GRUPPO ,8% 2 VODAFONE GRUPPO ,9% 3 PROCTER & GAMBLE GRUPPO ,8% 4 WIND TELECOMUNIC.SPA ROMA ,7% 5 CURA PERSONA ,0% 5 VOLKSWAGEN GROUP IT.SPA VERONA ,8% 6 MEDIA/EDITORIA ,0% 7 DISTRIBUZIONE ,6% 8 FARMACEUTICI/SANITARI ,0% 6 FIAT GRUPPO ,7% 7 BARILLA GRUPPO ,2% 8 L'OREAL GRUPPO ,6% 9 TOILETRIES ,2% 9 FERRERO P & C SPA ALBA CUNEO ,5% 10 BEVANDE/ALCOOLICI ,9% ,1 10 PSA GRUPPO ,2% ,1 Fonte: Nielsen ADEX netti NMR (x.000)

44 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 44 1H 2014: ranking investitori Ranking per Settore Ranking per Azienda Gen-Giu 2013 Gen-Giu 2014 Δ% 1 ALIMENTARI ,2% 2 AUTOMOBILI ,3% 3 TELECOMUNICAZIONI ,5% 4 FARMACEUTICI/SANITARI ,5% 5 TOILETRIES ,4% 6 DISTRIBUZIONE ,9% 7 FINANZA/ASSICURAZIONI ,9% 8 ABBIGLIAMENTO ,9% 9 CURA PERSONA ,8% 10 BEVANDE/ALCOOLICI ,0% ,7 Gen-Giu 2013 Gen-Giu 2014 Δ% 1 VOLKSWAGEN GROUP IT ,47% 2 VODAFONE GRUPPO ,1% 3 FIAT GRUPPO ,5% 4 PROCTER & GAMBLE gr ,6% 5 UNILEVER ITALIA SPA ,6% 6 BARILLA GRUPPO ,3% 7 L'OREAL GRUPPO ,8% 8 TELECOM GRUPPO ,1% 9 WIND TELECOMUNIC.SPA ,6% 10 PSA GRUPPO ,4% ,7 Fonte: Nielsen ADEX netti NMR (x.000)

45 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 45 Forecast 2014: chiusura anno al -2,1% Cinema e Stampa saranno i due mezzi più penalizzati nell anno Fonte: Elaborazioni Groupm su dati Nielsen NMR WF e stime Groupm

46 Abbiamo visto quanto si spende

47 Adesso dobbiamo capirne le logiche

48 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 48 Pianificare i media Perché sia efficace, la comunicazione non solo deve essere impattante e convincente (per farsi ricordare e spingere all acquisto del prodotto), ma deve prima di tutto raggiungere il target Questo significa che bisogna: scegliere i mezzi più idonei: quelli che consentono di far vedere (e sentire) dal pubblico obiettivo la nostra comunicazione; definire quanto spazio serve per far capire il messaggio (30 o 15, una pagina intera stampa o un trafiletto?) e quante volte è necessario ripetere l annuncio (e quando!) perché sia efficace. Dobbiamo quindi conoscere i media e sapere come pianificarli

49 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 49 Conoscere i media Cosa dobbiamo conoscere di ogni media? Potenzialità di raggiungere il target e in quanto tempo Modalità/affidabilità con cui vengono misurati i dati di audience Capacità espressiva Caratteristiche tecniche (materiali per l on air, timing, ecc.) Costo (assoluto e relativo ai contatti utili)

50 50 1. Capacità di raggiungere il target

51 Bisogna quindi definire il target obiettivo

52 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 52 Il target della comunicazione Il target della comunicazione NON è la stessa cosa del target di marketing Quindi andremo a conoscerlo in modo diverso. Non devo sapere necessariamente di quali prodotti ha bisogno, ma devo sapere COME FARE A PARLARGLI. COME RAGGIUNGERLO Dovrò utilizzare variabili compatibili con quelle utilizzate per misurare le audience dei mezzi di comunicazione

53 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 53 Variabili di segmentazione Segmentazione descrittiva geografiche area geografica popolazione clima socio-demografiche età sesso reddito occupazione titolo di studio livello di istruzione numero di componenti in famiglia religione Segmentazione per stili sociali/ comportamentale psicografiche classe sociale stile di vita personalità comportamentali vantaggi ricercati (qualità, prezzo...) atteggiamento (positivo, negativo...) consapevolezza (informato, disinformato...) fedeltà alla marca

54 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 54 Quali variabili utilizzano le indagini di rilevazione delle audience media? Quali tutte le indagini considerano tutte le variabili demografiche e psicografiche. A seconda della rilevazione sono disponibili (gratuitamente) alcuni dati

55 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 55 Auditel

56 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 56 Auditel

57 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 57 Radiomonitor

58 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 58 Prima esercitazione Conosciamo gli italiani secondo le variabili analizzate da Radiomonitor

59 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 59 Volumi: ascoltatori 7 giorni

60 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 60

61 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 61

62 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 62 Il vostro gruppo dovrà: Elencare le variabili di segmentazione considerate dall indagine Radiomonitor Trasferire i dati in excel e preparare una serie di grafici che illustrano la composizione della popolazione italiana Trarre delle conclusioni Preparare una presentazione del proprio lavoro (PPT, Keynote o altro) Dead-line: mercoledì 22 ottobre

63 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 63 Qualche esempio

64 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 64 CLASSE&SOCIO)ECONOMICA Audipress)2011/2 (.000) POPOLAZIONE ))))))))) % Superiore )))))))))))) % Medio)superiore )))))))))))) % Media )))))))))) % Medio)inferiore )))))))))))) % Inferiore )))))))))))) % TITOLO%DI%STUDIO Audipress)2011/2 (.000) POPOLAZIONE ))))))))) % Laurea )))))))))))) % Diploma)media)superiore )))))))))) % Licenza)media)inferiore )))))))))) % Licenza)elementare )))))))))))) % Nessun)titolo )))))))))))) % Segmentazione(per(classe(socio;economica( Inferiore( 2%( Medio(inferiore( 16%( Superiore( 2%( Media( 68%( Medio( superiore( 12%(

65 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 65 Segmentazione+socio.professionale+ Ce,!superiori! Ce,!medi! Agricoltori! Intelle<uali!docen,! Intelle<uali!studen,! Operai! Braccian,! Pensiona,!ed!altri! Casalinghe!fam.!non!operaie! Casalinghe!fam.!operaie!!"!!!!!2.000!!!4.000!!!6.000!!!8.000!!!10.000!!12.000!!14.000!!16.000!!18.000!!

66 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 66 Dati IPSOS

67 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 67 Grazie per l attenzione

Comunicare Domani. Gli investimenti pubblicitari nel 2013

Comunicare Domani. Gli investimenti pubblicitari nel 2013 Comunicare Domani Gli investimenti pubblicitari nel 2013 1 2 Per le nostre previsioni, partiamo come sempre dalle evidenze che le agenzie associate conferiscono al gruppo di lavoro del Centro Studi AssoCom;

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2009

Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News

Dettagli

SINTESI DEGLI INVESTIMENTI

SINTESI DEGLI INVESTIMENTI SINTESI DEGLI INVESTIMENTI FEBBRAIO 2015 OmnicomMediaGroup n n Tutte le tipologie: Sintesi degli investimenti Netti 2014 2015 Var.% TOTALE PUBBLICITA' (x.000) 901.874 867.310-3,8 TV ¹ 599.486 577.511-3,7

Dettagli

PUBBLICITA ATL E BELOW-THE-LINE

PUBBLICITA ATL E BELOW-THE-LINE Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 1 PUBBLICITA ATL E BELOW-THE-LINE Lezione 2 Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 2 Brindisi alla pubblicità

Dettagli

Media Monthly Report. Maggio 2010

Media Monthly Report. Maggio 2010 Media Monthly Report Maggio 2010 Media Monthly Report Maggio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Media Monthly Report. Giugno 2009

Media Monthly Report. Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK Ottobre 2012 Press briefing 5 ottobre 2012 Scenario macro economico Focus Internet Andamento dell advertising in Italia e nel mondo La linea del tempo degli investimenti

Dettagli

Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe

Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe 19.000 18.000 L andamento del mercato pubblicitario 9.200 9.000 8.800 8.600 8.400 n aziende 17.000

Dettagli

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008 Comunicare Domani Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008 Milano, 26 giugno 2008 Il mercato della comunicazione in Italia Le previsioni per il 2008 e la vision di AssoComunicazione

Dettagli

Media Monthly Report Luglio 2009

Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno La pubblicità in cifre 2006 totale anno PARTE 1 I MACRO INDICATORI ECONOMICI La crescita del prodotto interno lordo Dati a prezzi costanti 1995; variazioni percentuali medie annue. paesi 1994 1995 1996

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2010

Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

LA PUBBLICITA NEL 2014. Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 2015

LA PUBBLICITA NEL 2014. Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 2015 LA PUBBLICITA NEL 214 Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 215 IL CONTESTO INTERNAZIONALE L ADVERTISING NEL MONDO 27 US$m 167 US$m 16 US$m 25 US$m 51 US$m 38 US$m 6 US$m 9,5 US$m 17.9 US$m 12 US$m Fonte:

Dettagli

Media Monthly Report. Aprile 2010

Media Monthly Report. Aprile 2010 Media Monthly Report Aprile 2010 Media Monthly Report Aprile 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Cosa si intende per pubblicità

Cosa si intende per pubblicità Cosa si intende per pubblicità ADV: creare un messaggio ed inviarlo a qualcuno che a sua volta avrà una reazione. SOGGETTTO MEDIATICO A PAGAMENTO!!! Advertising: TV, RADIO, CARTA STAMPATA, MURALES INTERNET!!

Dettagli

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 1 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LM59 LUMSA 2014-2015 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e

Dettagli

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi STRONGER & FASTER Roberto Binaghi 2 STRONGER & FASTER 3 INVESTIMENTI 4 Il mercato pubblicitario 2010 vs 2009 +18,6% +3,2% +1,4% +6% +7,7% Totale Periodici Quotidiani Affissioni TV Radio Internet -5,4%

Dettagli

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 1 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LM59 LUMSA 2014-2015 romagnolimedia.com Stella Romagnoli LUMSA

Dettagli

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso Agenda Cambia il consumatore Cambia il mezzo (tecnologia) Alcune tendenze 1 Progressivo calo della fiducia dei consumatori

Dettagli

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e Controllo della Comunicazione 1 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA COMUNICAZIONE Stella Romagnoli LM59 LUMSA 2014-2015 Stella Romagnoli LUMSA - Pianificazione e

Dettagli

MISURAZIONE RISULTATI CAMPAGNA

MISURAZIONE RISULTATI CAMPAGNA Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 1 MISURAZIONE RISULTATI CAMPAGNA Lezione 9 Misurazione dei risultati I risultati della pubblicità vanno misurati sulla base degli obiettivi

Dettagli

Conoscere il target di comunicazione

Conoscere il target di comunicazione 2 Lezione 2 Conoscere il target di comunicazione Il target della comunicazione 3 Il target della comunicazione NON è la stessa cosa del target di marketing Quindi andremo a conoscerlo in modo diverso.

Dettagli

LE DEFINIZIONI MEDIA

LE DEFINIZIONI MEDIA DEFINIZIONI MEDIA LE DEFINIZIONI MEDIA Copertura Netta o Net Reach Frequenza Media / OTS GRP s Copertura Efficace o Effective Reach Distribuzione di frequenza Share Indici di Concentrazione COPERTURA NETTA

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE MEZZI

LA PIANIFICAZIONE MEZZI LA PIANIFICAZIONE MEZZI Appunti di tecnica della comunicazione pubblicitaria Dispensa redatta dal Prof. Marco Galdenzi ad uso degli studenti del Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione Anno accademico

Dettagli

centri media (media center) target group media scegliere i media (media planning) CAMP (Computer Aided Media Planning)

centri media (media center) target group media scegliere i media (media planning) CAMP (Computer Aided Media Planning) 1 Pianificare i media centri media (media center) target group media scegliere i media (media planning) CAMP (Computer Aided Media Planning) media, dalla descrizione al calcolo 2 Pianificare i media i

Dettagli

Il flusso di lavoro in un agenzia media

Il flusso di lavoro in un agenzia media Il flusso di lavoro in un agenzia media Il flusso di lavoro in un agenzia media Il Brief del Cliente Il planning strategico Analisi della concorrenza Analisi e costruzione del target Gli obiettivi di comunicazione

Dettagli

Strategia. Strategia di rilancio. Strategie del ciclo di vita. Strategie di sell-in e sell-out. Strategie di sell-out PUBBLICITÀ E STRATEGIE

Strategia. Strategia di rilancio. Strategie del ciclo di vita. Strategie di sell-in e sell-out. Strategie di sell-out PUBBLICITÀ E STRATEGIE PUBBLICITÀ E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE INTEGRATA Strategia Esistono diversi tipi di strategia di marketing, da cui discendono diversi tipi di strategia di comunicazione: di posizionamento corporate/di

Dettagli

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, +1% nei nove mesi DATA: 6 NOVEMBRE 2015 finanza-mercati.ilsole24ore.com 5/11/2015 17:19 Pubblicita':

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2009

Media Monthly Report. Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News dal

Dettagli

Media Monthly Report Novembre 2010

Media Monthly Report Novembre 2010 Media Monthly Report Novembre 2010 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Novembre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal

Dettagli

Media Monthly Report. Maggio 2009

Media Monthly Report. Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News

Dettagli

Marketing internazionale

Marketing internazionale A.A. 2007-2008 Marketing internazionale Dott.ssa Vania Vigolo Lezione 23 NB. Una precisazione PURAMENTE FORMALE: nella numerazione delle lezioni sulle slide sono passata dalla lezione 20 alla 21 senza

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, maggio su del 2,6% DATA: 10 LUGLIO 2015 Fonte primaonline.it 09 luglio 2015 18:15 Il presidente

Dettagli

25.05 INTERNET E NOI

25.05 INTERNET E NOI 25.05 INTERNET E NOI 1 1 INTERNET E GLI ITALIANI INTERNET E L ADVERTISING INTERNET E GLI ITALIANI Le fonti AW Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online

Dettagli

Media Monthly Report Dicembre 2009

Media Monthly Report Dicembre 2009 Media Monthly Report Dicembre 2009 Media Monthly Report Dicembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca

Dettagli

FMCG (dati Nielsen, 2006) Nel 2003: + 2,7% Nel 2004: + 2,3% l investimento pubblicitario è cresciuto. 2003 e 2004: ALTA CONCENTRAZIONE

FMCG (dati Nielsen, 2006) Nel 2003: + 2,7% Nel 2004: + 2,3% l investimento pubblicitario è cresciuto. 2003 e 2004: ALTA CONCENTRAZIONE FMCG (dati Nielsen, 2006) Nel 2003: + 2,7% Nel 2004: + 2,3% l investimento pubblicitario è cresciuto 2003 e 2004: ALTA CONCENTRAZIONE Prime 5 aziende : 30% 5 a < azienda < 14 a : 25% 20 a < azienda < 200

Dettagli

Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics. Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano

Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics. Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano Enrico Gasperini Presidente Audiweb Presidente Digital Magics Il ruolo di Audiweb nello scenario italiano Internet è un mass media consolidato anche in Italia Lo utilizza circa il 50% della popolazione

Dettagli

Comunicazione di marketing. Pianificare la campagna pubblicitaria

Comunicazione di marketing. Pianificare la campagna pubblicitaria Comunicazione di marketing. Pianificare la campagna pubblicitaria Stella Romagnoli Master Universitario in Marketing Management La pianificazione dei mezzi seconda parte 2 I parametri della pianificazione

Dettagli

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale Comunicazione pubblicitaria ed effetto Social : nuove prospettive per l analisi del ROI Workshop Nielsen 13 Ottobre 2011 ore 12.00 TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale 12-13 Ottobre 2011 Internet:

Dettagli

Media Monthly Report Ottobre 2010

Media Monthly Report Ottobre 2010 Media Monthly Report Ottobre 2010 Media Monthly Report The Nielsen Company, Media Ottobre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità

Dettagli

10/02/2010. Economia e Tecnica della Pubblicità. Il Piano di comunicazione A.A. 2009-2010. La Pianificazione Pubblicitaria

10/02/2010. Economia e Tecnica della Pubblicità. Il Piano di comunicazione A.A. 2009-2010. La Pianificazione Pubblicitaria Economia e Tecnica della Pubblicità A.A. 2009-2010 La Pianificazione Pubblicitaria Fulvio Fortezza Il Piano di comunicazione 2 1 OBIETTIVI Gli obiettivi devono essere specifici e, possibilmente, misurabili

Dettagli

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing Il processo di comunicazione (1) Fonte: chi emette il messaggio nei confronti di un altro soggetto

Dettagli

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5%

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% Fonte primaonline.it 11 febbraio 2015 18:29 Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% E l anno della svolta:

Dettagli

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP.

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2015/2016 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. 19, 20, 21, 22) Unit 12 Slide 12.2.1 SODDISFARE

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Relazione annuale 2013 sull attività svolta e sui programmi di lavoro

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Relazione annuale 2013 sull attività svolta e sui programmi di lavoro Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Relazione annuale 2013 sull attività svolta e sui programmi di lavoro Roma, 9 luglio 2013 AGENDA 2 Introduzione L ecosistema digitale: la dieta degli italiani

Dettagli

Analisi del mercato dei prodotti per bambini

Analisi del mercato dei prodotti per bambini Analisi del mercato dei prodotti per bambini Gli investimenti pubblicitari: categoria Giocattoli Andamento % Categoria Giocattoli I semestre 2011 vs 2010 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 0 +11,6% gen

Dettagli

Repubblica & Espresso Total Audience

Repubblica & Espresso Total Audience Repubblica & Espresso Total Audience 1 Total Audience è un mezzo di comunicazione: NUOVO che risponde alla sempre maggiore esigenza di MULTIMEDIALITA 2 Il bisogno di multimedialità È sempre più difficile

Dettagli

Lancio Format 2013 Strategia Media

Lancio Format 2013 Strategia Media GRUPPO TELECOM ITALIA LUMSA Roma 10 Dicembre 2014 Lancio Format 2013 Strategia Media Fabrizio Petrera BSM/MM Agenda Lancio Format 2013 Premessa Strategia Media Obiettivi! Obiettivi Macro! Obiettivi Media

Dettagli

Studio imprese di comunicazione Dinamiche di cambiamento e nuove opportunità di posizionamento

Studio imprese di comunicazione Dinamiche di cambiamento e nuove opportunità di posizionamento Studio imprese di comunicazione Dinamiche di cambiamento e nuove opportunità di posizionamento Una sintesi dei principali risultati giugno 2013 L IMPIANTO DELLA RICERCA [2] Il nuovo studio Imprese di comunicazione

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: ITALIA OGGI Pubblicità, giugno giù del 10,2% Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 20 Testata: RADIOCOR - IL SOLE

Dettagli

Master in marketing e comunicazione

Master in marketing e comunicazione Master in marketing e comunicazione Il Master intende fornire i fondamenti metodologici per operare in un settore in continua evoluzione come quello del marketing. Oggi la saturazione dei mercati impone

Dettagli

IL BUDGET PUBBLICITARIO SILVIA LEGNANI

IL BUDGET PUBBLICITARIO SILVIA LEGNANI SILVIA LEGNANI IL BUDGET! È un programma di spesa, riferito ad un periodo di tempo stabilito.! Le voci che compongono il budget riguardano tutti i settori dell azienda.! IL BUDGET PUBBLICITARIO! È il programma

Dettagli

Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale MARKETING DEL TURISMO. Lezione 16 12 maggio 2010

Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale MARKETING DEL TURISMO. Lezione 16 12 maggio 2010 Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale MARKETING DEL TURISMO Lezione 16 12 maggio 2010 . IMBUTO PROMOZIONALE informazioni PUBBLICHE RELAZIONI No vendita, ma modificazione atteggiamento,

Dettagli

Media Monthly Report Dicembre 2010

Media Monthly Report Dicembre 2010 Media Monthly Report Dicembre 2010 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Dicembre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal

Dettagli

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH: l esperienza di BNL

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH: l esperienza di BNL I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH: l esperienza di BNL Marco Passafiume Resp. Segmento Individuals BNL Cetif, 25 novembre 2008 Agenda Il contesto di mercato Il ruolo dell Internet search in BNL

Dettagli

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015 TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015 Fonte primaonline.it 11 settembre 2015 18:45 Il presidente

Dettagli

Le forme di promozione nei mercati esteri. Michela Floris micfloris@unica.it

Le forme di promozione nei mercati esteri. Michela Floris micfloris@unica.it Le forme di promozione nei mercati esteri Michela Floris micfloris@unica.it Cos è la promozione La promozione riguarda tutto quanto può informare il potenziale compratore circa il prodotto e può indurlo

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE MEZZI

LA PIANIFICAZIONE MEZZI LA PIANIFICAZIONE MEZZI Appunti di Pubblicità e Marketing Dispensa redatta dal Prof. Marco Galdenzi ad uso degli studenti del Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione Anno accademico 2011/2012 LE

Dettagli

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi SMS A TUTTA FORZA Pubblicità: cresce quella sul cellulare. Perché una campagna sms è efficace, immediata ed economica. È l invenzione preferita

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2011

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2011 Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2011 DOMANI COMUNICARE INDICE Comunicare Domani Una premessa (metodologica) sui dati raccolti. Il mercato della comunicazione in Italia Le

Dettagli

TARGET E SEGMENTAZIONE

TARGET E SEGMENTAZIONE Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 1 TARGET E SEGMENTAZIONE Lezione 4 Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 2 Agenda Conoscere il target della

Dettagli

INVESTIMENTI DI DIRECT MARKETING PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

INVESTIMENTI DI DIRECT MARKETING PRESENTAZIONE DEI RISULTATI RICERCA SU SCENARIO E INVESTIMENTI DI DIRECT MARKETING IN ITALIA E IN EUROPA NEL 2003 PRESENTAZIONE DEI RISULTATI Milano, 20 aprile 2004 Obiettivi Obiettivi di scenario Ruolo, utenza e strumenti del Direct

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE FINALITA far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne il valore percepito (significati simbolici, segnali di valore) La differenziazione

Dettagli

FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB

FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB FILIERE DI ACQUISTO DI SPAZI WEB Questo documento intende illustrare i principali sistemi di filiera che oggi sono disponibili per acquistare spazi di display e search advertising. Esistono tre modelli

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2011

Media Monthly Report Gennaio 2011 Media Monthly Report Gennaio 2011 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Gennaio 2011 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal marketing

Dettagli

Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione

Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione Il mercato Nel 2011 le aziende con un investimento SIGNIFICATIVO (*)

Dettagli

Lancia protagonista al cinema con Microsoft Advertising

Lancia protagonista al cinema con Microsoft Advertising Siamo orgogliosi di essere stati i primi a lanciare un progetto del genere nel settore automotive e siamo conviti che questa soluzione si presti molto bene anche in caso di lancio di nuovi modelli di auto

Dettagli

Lo strumento di lavoro per la classe dirigente italiana

Lo strumento di lavoro per la classe dirigente italiana Il Sole 24 ORE oggi Lo strumento di lavoro per la classe dirigente italiana l Sole 24 ORE rappresenta uno strumento di analisi completa e approfondita dei fatti e dei temi della politica, dell economia,

Dettagli

The power of Mobile. Milano, 03 Aprile 2012

The power of Mobile. Milano, 03 Aprile 2012 The power of Mobile Milano, 03 Aprile 2012 Agenda 1 Mobile: numeri, trend e declinazioni 2 Il ruolo del mobile all interno di una strategia media - diverse opportunità di comunicazione 3 Qualche previsione

Dettagli

TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA. Che cos è la pubblicità e come funziona. Antonio Margoni a.margoni@mcs.it

TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA. Che cos è la pubblicità e come funziona. Antonio Margoni a.margoni@mcs.it TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA Che cos è la pubblicità e come funziona Novembre 2012 Antonio Margoni a.margoni@mcs.it Che cos è la pubblicità e come funziona Ovvero: l arte di convincere i

Dettagli

Watch Insigths. Novembre 2011. Watch Insights

Watch Insigths. Novembre 2011. Watch Insights Watch Insigths Novembre 2011 è il report trimestrale Nielsen che fornisce una sintesi di dati provenienti dal mondo Watch, dagli ultimi dati sull economia e sul mercato pubblicitario alla fruizione dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione esamina i risultati al 31 dicembre

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Relazione annuale 2014 sull attività svolta e sui programmi di lavoro

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Relazione annuale 2014 sull attività svolta e sui programmi di lavoro Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Relazione annuale 2014 sull attività svolta e sui programmi di lavoro 15 luglio 2014 1 INDICE Il settore delle comunicazioni in Italia I servizi tlc I servizi

Dettagli

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Crea sempre contenuti di valore per i tuoi clienti Promozioni,

Dettagli

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design CONCESSIONARIA latvdegli aeroporti È la prima tv per luoghi

Dettagli

La raccolta pubblicitaria

La raccolta pubblicitaria La raccolta pubblicitaria Il settore della comunicazione pubblicitaria comprende due ambiti di attività: 1) Above the line, che corrisponde al settore della raccolta pubblicitaria realizzata attraverso

Dettagli

Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line. System24 Concessionaria di pubblicità Sole24ore

Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line. System24 Concessionaria di pubblicità Sole24ore Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line 1 Radio 24 Moduli IMPACT 2 FORMATI DEI MODULI IMPACT di RADIO24 on air A seconda delle diverse esigenze di comunicazione e possibile scegliere il formato

Dettagli

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook Nielsen Economic and Media Outlook Giugno 2011 I CONTENUTI DI QUESTA EDIZIONE Scenario macroeconomico Tendenze nel mondo dei media Andamento dell advertising in Italia e nel mondo I contenuti di questa

Dettagli

nd edition Don't miss your chance to be a winner! relationalstrategiesgrandprix.com assorel.it IL PREMIO LA GIURIA

nd edition Don't miss your chance to be a winner! relationalstrategiesgrandprix.com assorel.it IL PREMIO LA GIURIA relationalstrategiesgrandprix.com assorel.it Don't miss your chance to be a winner! E un evento IL PREMIO È il Premio dedicato alle tecniche più innovative ed efficaci del connected marketing: digital,

Dettagli

Il Progetto in Italia

Il Progetto in Italia Milano, 22 Marzo 2006 Il Progetto in Italia Angelo Tosoni Amministratore Delegato Marina Bisio Direttore Commerciale Scenario LA COMUNICAZIONE DI MARCA Necessità di equilibrare e integrare la comunicazione

Dettagli

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design CONCESSIONARIA latvdegli aeroporti è la prima tv per luoghi

Dettagli

Il Direct Marketing per la comunicazione istituzionale della PA. Massimo Curcio

Il Direct Marketing per la comunicazione istituzionale della PA. Massimo Curcio Il per la comunicazione istituzionale della PA Massimo Curcio Responsabile Business Line 1 INDICE La Comunicazione nella PA Scenari socio culturali e fruizione dei media Investimenti nel mercato pubblicitario:

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Giugno 2015 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2014 e cicli 1, 2 del 2015) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2010

Media Monthly Report. Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui per

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie e individui

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN RESPONSABILE ED ADDETTO UFFICIO STAMPA PARTECIPAZIONE GRATUITA-

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN RESPONSABILE ED ADDETTO UFFICIO STAMPA PARTECIPAZIONE GRATUITA- Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN RESPONSABILE ED ADDETTO UFFICIO STAMPA PARTECIPAZIONE GRATUITA- La Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione

Dettagli

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design

latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design latvdegli aeroporti news economia sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle finanza informazione moda borsa cinema design CONCESSIONARIA latvdegli aeroporti È la prima tv per luoghi

Dettagli

IL BUDGET DI COMUNICAZIONE

IL BUDGET DI COMUNICAZIONE Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 1 IL BUDGET DI COMUNICAZIONE Lezione 10 Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 2 Il budget di comunicazione

Dettagli

I bigini di Media Consultants. Planner Audiweb

I bigini di Media Consultants. Planner Audiweb I bigini di Media Consultants Planner Audiweb Un click apre il folder Un click per selezionare il segmento Click destro per modificare il peso o per eliminare il segmento 2 Scegliendo Ranking o cliccando

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2010

Media Monthly Report Settembre 2010 Media Monthly Report Settembre 2010 Media Monthly Report Settembre 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità

Dettagli

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris

Analisi del mercato e stesura del piano di marketing. Dr.ssa Michela Floris Analisi del mercato e stesura del piano di marketing Dr.ssa Michela Floris L analisi del mercato L analisi della concorrenza L analisi della domanda Dr.ssa Michela Floris 2 L analisi della concorrenza

Dettagli

Progetto Screening. Postel. Antonio Federici ASP Lazio Fabio Lotti Postel

Progetto Screening. Postel. Antonio Federici ASP Lazio Fabio Lotti Postel Progetto Screening Postel Antonio Federici ASP Lazio Fabio Lotti Postel Modello organizzativo di riferimento : Comunicazione di massa: tra una istituzione e una popolazione. La variabilità è data dalle

Dettagli

Alberto Dal Sasso Advertising Information Services Business Director Nielsen Italia

Alberto Dal Sasso Advertising Information Services Business Director Nielsen Italia Data round table Michele Marzan Vice Presidente IAB Italia Alberto Dal Sasso Information Services Business Director Nielsen Italia Marta Valsecchi Responsabile della Ricerca dell'osservatorio New Media

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

RELAZIONE FINALE MISURA DELL AUDIENCE DELLA PUBBLICITA UNA RACCOLTA DI DATI DELLE INDAGINI AUDIPRESS, AUDITEL E RADIOMONITOR

RELAZIONE FINALE MISURA DELL AUDIENCE DELLA PUBBLICITA UNA RACCOLTA DI DATI DELLE INDAGINI AUDIPRESS, AUDITEL E RADIOMONITOR Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Statistiche Corso di Laurea Triennale in Statistica e Gestione delle Imprese RELAZIONE FINALE MISURA DELL AUDIENCE DELLA PUBBLICITA UNA RACCOLTA

Dettagli

DAL PRODUCT PLACEMENT ALLA DIGITAL SPONSORSHIP

DAL PRODUCT PLACEMENT ALLA DIGITAL SPONSORSHIP Giovanni Palazzi Giornata di Studio sui Diritti Audiovisivi nello Sport Parma, 13 maggio 2010 L INNOVAZIONE PRODUCT PLACEMENT Il Product Placement (PP), o branded entertainment, è la tecnica di marketing

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TERZO ANNO U.D.A.: 01 LA MULTIMEDIALITÀ Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di Marketing Università di Urbino

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di Marketing Università di Urbino LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne il valore percepito

Dettagli