ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO NEW YORK

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO NEW YORK"

Transcript

1 MERCATO AMERICA MAGGIO 2007 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO NEW YORK ENEL e Harvard University, Alleanza per gestire l ambiente La ricerca per l'ambiente comincia nelle università, ma non può prescindere da solide alleanze con strutture la cui attività nel settore è già da tempo una realtà consolidata. Ne è convinto l'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, che ha firmato a Cambridge un protocollo di collaborazione con Harvard University, il prestigioso ateneo alle porte di Boston, in Massachusetts. Il colosso energetico italiano ha offerto una donazione di 5 milioni di dollari destinati a finanziare la ricerca e a sviluppare programmi congiunti sui temi ambientali. "L'iniziativa - si legge in una nota diffusa da Enel - insieme a un accordo siglato con il Massachusetts Institute of Technology di Boston, arricchisce la parte scientifica del Piano Ambiente lanciato il mese scorso che prevede investimenti per 4,1 miliardi entro il 2011 e permette a regime minori emissioni di anidride carbonica in atmosfera per 4 milioni di tonnellate l'anno". Si tratta di un progetto di ampio respiro che testimonia la volontà del colosso energetico di puntare sullo sviluppo di nuove tecnologie e non solo sul rafforzamento delle attività già avviate. STORIE A PAG. 10 pag. 3 Contenzioso tra Starbucks e Etiopia pag. 5 Ferrari al salone di New York pag. 7 Telecom AT&T America Movil Il sogno di sbarcare in Italia potrebbe non essere completamente svanito per At&t. Il colosso americano delle telecomunicazioni è pronto a riaprire il dossier ma a determinate condizioni. L'annuncio arriva a solo due giorni dal ritiro dell'offerta da parte dell'operatore americano per la potenziale acquisizione di un terzo del capitale di Olimpia SpA - la holding che controlla circa il 18% delle azioni ordinarie di Telecom Italia. E' una ottima società - ha dichiarato il direttore operativo della At&t Randall Stephenson - hanno ottimi asset e ottima capacità nel settore wireless". La vicenda risale allo scorso primo aprile, quando Pirelli ha comunicato di aver ricevuto "due proposte per l'acquisto di due quote nel capitale di Olimpia (la holding che controlla una partecipazione pari al 18% nel capitale di Telecom Italia), avanzate da At&t, società di telecomunicazioni basata negli Stati Uniti, e dall'operatore di telefonia mobile messicano America Movil", di proprietà del magnate Carlos Slim. STORIE A PAG. 4 Boom del traffico dei containers Pubblicato dall Istituto nazionale per il Commercio Estero - ICE UFFICIO DI NEW YORK

2 Nuove bevande dietetiche Una piccola rivoluzione sembra essere in atto sul mercato statunitense delle bevande gassate dolci, considerate una delle cause dell'obesità infantile. Nel corso dell'estate, The Coca-Cola Co. e la rivale PepsiCo presenteranno due nuove bibite analcoliche arricchite con vitamine. Diet Coke Plus, messa sul mercato da Coca-Cola, conterrà magnesio, zinco e vitamine B6 e B12, che favoriscono lo sviluppo delle funzioni cerebrali e prevengono l'anemia. La bevanda esotica Tava di PepsiCo sarà arricchita invece con cromo e vitamine B6 e B3, quest'ultima utile in particolare per il sistema nervoso. Secondo studi condotti recentemente, le campagne pubblicitarie di sensibilizzazione sui rischi connessi all'obesità hanno cominciato a produrre effetti facendo in modo che i consumatori si orientino sempre più su acque minerali, succhi di frutta e tè, a discapito delle bevande gassate e dei marchi light. Katie Bayne, responsabile per i marchi Coca-Cola in Nordamerica, ha spiegato che "sono ormai i consumatori a scegliere cosa comprare, non i produttori a decidere cosa vendere. Diet Coke Plus è il prodotto giusto per un certo tipo di clienti". Elettronica: boom acquisti in USA Nel 2006 gli americani hanno speso 145 miliardi di dollari in prodotti informatici, il 13% in più rispetto al E' quanto si legge nel rapporto stilato dalla Consumer Electronics Association. A trascinare il mercato sono state le vendite di televisioni digitali e di telefonia, circa un ottavo del totale e in rialzo del 6,5 per cento. Dal rapporto si evince che le vendite di accessori per i prodotti tecnologici sono aumentate, aprendo la via a un trend che potrebbe durare fino al A fine del mese di gennaio 2007, circa il 33% delle famiglie americane possiede almeno un lettore Mp3. Aumentato inoltre il numero di persone che ha PRODOTTI AL CONSUMO Armani: nuovo profumo in USA Dopo il successo di Acqua di Gio e Armani Code, Giorgio Armani Parfums ci riprova con Attitude. Secondo quanto dichiarato dalla società, divisione di L'Oréal Usa, la nuova fragranza per uomo sarà distribuita in punti vendita a partire da maggio. La fragranza, grintosa e sensuale, dovrebbe esprimere lo stile del gruppo. Il flacone, il cui design ricorda una pietra di onice, è stato disegnato da Fabian Baron. FDA: via libera a farmaco italiano Il gruppo italiano Giuliani Spa ha annunciato che la Food and Drug Administration, l'ente che sorveglia sul mercato farmaceutico e alimentare statunitense, ha dato il via libera alla commercializzazione di Lialda, farmaco per la cura della rettocolite ulcerosa di Shire Pharmaceuticals, partner della società italiana. Il medicinale aveva ottenuto l'approvazione in Olanda, che farà da garante per il rilascio di autorizzazioni in altri stati. comprato una macchina fotografica digitale, così come è cresciuto quello di famiglie che possiedono console per videogiochi e lettori dvd. Secondo le previsioni inoltre, il prezzo medio delle televisioni digitali dovrebbe scendere dai 989 dollari del 2006 a 901 dollari. 2

3 Starbucks: aperto contenzioso con governo etiope su copyright caffe Non sembra destinato a trovare una soluzione il contenzioso tra il governo etiope e la multinazionale statunitense Starbucks, che acquista caffè nello stato per 75 centesimi ogni 45 grammi di prodotto, per rivenderlo a 13 dollari ogni 22 grammi. Lo stato africano è impegnato per ottenere il copyright sulla denominazione delle regioni produttrici di caffè Sidamo, Harar e Yirgacheffe, mentre Starbucks fa pressioni sulle autorità di Addis Abeba affinché non proseguano su questa strada. Il colosso di Seattle si è rifiutato di firmare un contratto di licenza per l'utilizzo del copyright senza il pagamento delle royalty offerto dagli etiopi. Secondo Starbucks la soluzione migliore per l'etiopia sarebbe chiedere certificazioni geografiche, come hanno fatto altri paesi come Guatemala e Colombia. La diatriba si è fatta più aspra dopo che Oxfam, un'organizzazione no profit, ha invitato i clienti della catena statunitense a inviare lettere di protesta per il trattamento riservato ai coltivatori etiopi. Correndo ai ripari, Starbucks ha promesso che raddoppierà il volume degli acquisti in Africa orientale, incrementerà l'assistenza tecnica ai coltivatori e smetterà di cercare di persuadere il governo etiope a non chiedere il copyright per le regioni produttrici di caffè. Aste di vini contraffatti Collezionisti di etichette rare e case d'asta come la londinese Christie's e la newyorkese Zachys, sono stati coinvolti in un'indagine sul traffico di vini contraffatti delle autorità federali statunitensi. Un'operazione simile condotta in Italia aveva portato al sequestro di bottiglie falsificate di Sassicaia toscano del L'Fbi sta cercando di stabilire se case d'asta, collezionisti e importatori abbiano venduto bottiglie contraffatte pur nutrendo dubbi sulla loro autenticità. Le indagini erano state avviate lo scorso dicembre dopo che alcuni collezionisti avevano chiesto l'assunzione di parte delle PRODOTTI AL CONSUMO Societa imbottigliamento vs. Coca Cola Dopo una battaglia legale durata oltre un anno, alcune società che si occupano dell'imbottigliamento di bibite hanno deciso di archiviare la causa contro The Coca-Cola Co., sotto processo per avere distribuito la bevanda energetica Powerade, uno dei prodotti di punta della società, direttamente dai grandi magazzini Wal-Mart, scavalcando il normale sistema distributivo. Il procedimento legale era stato avviato lo scorso anno da un gruppo di aziende, che complessivamente imbottigliano il 10% del prodotto di Coca-Cola. responsabilità sulla vendita di presunti vini falsificati a commercianti e case d'asta. Queste ultime, dal canto loro, avevano rifiutato, sostenendo che i controlli sono attenti e meticolosi. La diffusione di vini contraffatti rischia di danneggiare il solido mercato dei beni di lusso. 3

4 Telecom AT&T America Movil (segue da pag. 1) Le trattative tra Pirelli e At&t e America Movil saranno condotte in via esclusiva fino alla fine di questo mese. Le discussioni partono da un prezzo base Telecom di 2,82 euro. Nel caso in cui la transazione andasse in porto Pirelli e Benetton resterebbero azionisti di Olimpia con una partecipazione del 33% circa. Da segnalare che Pirelli partecipa nel capitale di Olimpia con una quota dell'80%, mentre la quota di Benetton è del 20%. A prescindere da come si evolveranno le trattative, è indubbio che gli operatori di mercato hanno guardato non solo con interesse ma anche con favore alla transazione. E note positive sono arrivate anche dalle varie testate finanziarie, con il Wall Street Journal e il Financial Times che hanno dato la loro "benedizione" alla possibilità di un acquisto della quota di Olimpia da parte di gruppi stranieri. I due quotidiani hanno sottolineato infatti che, per gli azionisti diffusi di Telecom Italia, questa potrebbe essere "la volta buona". Lo scorso 4 aprile il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni ha detto che ci sono stai contatti con At&t e America Movil: contatti che sono stati "molto utili". La situazione si è fatta poi più calda nei giorni successivi, quando sono arrivate voci sulla possibilità di controfferte sulla quota di Olimpia da parte della spagnola Telefonica che France Telecom. Telecom and America Movil America Movil, principale gruppo di telefonia dell'america latina, è stata fondata nel 2000, con una operazione di spin off da Carso Global Telecom SA, colosso fondato dal magnate Carlos Slim (il più ricco del Messico e il secondo del pianeta nella recente classifica di Forbes). At&t partecipa nel suo capitale con una quota pari all'8%. America Movil si è distinta negli ultimi anni con alcune transazioni tra cui, nel novembre del 2005, l'accordo con Vodafone per la fornitura di alcuni servizi. INDUSTRIA TLC: Panorama americano Le fusioni che hanno caratterizzato il comparto americano delle tlc negli ultimi anni, hanno ridisegnato la mappa degli operatori più importanti che operano nel settore. Colosso numero uno è appunto la texana At&t, che ha sede a Sant'Antonio, e che ha una capitalizzazione di 246 miliardi di dollari circa. Seconda per valore di mercato è la newyorchese Verizon, che ha una capitalizzazione di 109 miliardi di dollari; con sede a Reston, in Virginia, Sprint Nextel, operatore attivo nel comparto wireless, ha infine un valore di mercato di 58,4 miliardi di dollari. Telecom and AT&T At&t è il colosso delle tlc numero uno negli Usa, con un valore di mercato di 246,2 miliardi di dollari. Nella classifica dei grandi giganti della finanza americana, At&t compare al quinto posto. Sono circa i dipendenti che lavorano in tutto il mondo per la società. Il colosso, che nel 2006 ha riportato un giro d'affari di 63 miliardi, a fronte di utili netti per 7,3 miliardi, ha il quartiere generale a Sant'Antonio, in Texas. Alla fine del 2006, At&t si è messa sotto i riflettori con l'annuncio relativo all'acquisizione di BellSouth, attraverso cui ha ottenuto il pieno controllo del capitale di Cingular Wireless. (ribattezzata da poco At&t). 4

5 Ferrari F430 e 612, gioielli dell Autoshow di New York Una presentazione dei gioielli della casa di Maranello, a cui gli americani hanno guardato con grande interesse. In occasione dell'autoshow che si è tenuto a New York come ogni anno (e che è conosciuto appunto con il nome di New York Auto Show), Ferrari si è messa in luce sia con un' automobile sportiva, la F430 Spider - prodotta facendo ricorso alla tecnologia F1 -, che con la Ferrari 612 Scaglietti. Protagonista è stato anche il modello 500 GTB Fiorano, che combina armoniosamente sia la versione sportiva che quella GT dell'azienda italiana. In particolare, tra i tre modelli su citati, ha attirato l'attenzione la Ferrari 612 Scaglietti, con una cabina elegante più che mai, grazie anche all'ultimo modello di pelle naturale di Poltrona Frau, disponibile in dodici colori, utilizzata per decorare gli interni. Si tratta di una pelle soffice al tatto ed elastica, che assicura il comfort dei passeggeri. Altra novità, oltre alla pelle di Poltrona Frau, è stato il lancio dell'innovativo sistema tecnologico che combina le funzioni radio,audio, Dvd, navigazione del veicolo e radio satellitare. Si tratta di un sistema che è stato concepito espressamente per la Ferrari 612 Scaglietti, e che assicura una migliore qualità del suono Bose. Il sistema include anche il programma U-Music, che organizza e crea brani musicali a seconda dei gusti specifici del conducente. I nuovi fiori all'occhiello presentati da Ferrari consolidano il successo che la casa di Maranello continua ad avere nel mercato nordamericano. INDUSTRIA Daimler-Crysler Ferrari tra USA e Cina L'America rimane per la Ferrari il "mercato principale"; altro della casa di Maranello è la Cina, paese dove l'azienda italiana ha raddoppiato le vendite tra il 2005 e il A rilasciare le dichiarazioni è stata la stessa società che ha parlato da New York anche della staffetta mondiale "Ferrari 60 Relay", l'iniziativa lanciata per celebrare il suo 60esimo compleanno. Antonio Ghini - direttore della comunicazione e di gestione del marchio -, Maurizio Parlato -direttore generale della Ferrari in Nord America - e Andrea Bozzoli - direttore commerciale e di marketing - hanno precisato poi che Ferrari intende puntare sempre di più sul mercato di Hollywood. Il colosso automobilistico tedesco continua a ripetere di star considerando tutte le opzioni, riguardo al futuro della sua divisione americana Chrysler. Tuttavia, gli investitori considerano sempre più probabile la decisione finale di mettere in vendita l'unità, che negli ultimi mesi ha pagato la crisi dell'industria dell'auto americana. Tra i potenziali offerenti, ci sono il consorzio formato da Blackstone e Centerbridge, Cerberus Capital Management e Magna, tra i fornitori più importanti di Chrysler, che lo scorso 13 aprile ha confermato di studiare l'eventuale "ruolo costruttivo che potrebbe avere nel caso di una potenziale transazione con la società". 5

6 Biglietti aerei American Express Nell'arco degli ultimi due anni, le tariffe aeree internazionali hanno messo a segno un rialzo del 12,8%, attestandosi a una media di dollari a biglietto nel 2006, contro i dollari del 2005 e i dollari del E' quanto risulta da uno studio condotto da American Express Business Travel Monitor, associazione che studia il trend dei biglietti aerei, dei prezzi degli hotel e del noleggio delle automobili. Le tariffe aeree nazionali si sono attestate in media a 231 dollari, contro il minimo degli ultimi sei anni toccato a 216 dollari nel Mike Streit, vice direttore generale della divisione di American Express, ha spiegato il rialzo delle tariffe aeree con la crescita dell'economia a livello globale, che ha portato la "domanda dei passeggeri a superare l'offerta", nonostante la decisione delle compagnie aeree di espandere la loro capacità in diverse aree. La domanda ha riportato una forte crescita in Asia, in particolare in Cina e in India, aree queste in cui il costo dei biglietti aerei è salito dell'11%. I prezzi per il noleggio di auto sono aumentati del 4,5% a 69 dollari, mentre quelli per gli hotel sono aumentati dell'8,5%, a 230 dollari. Viaggi: si punta sulle lingue I giganti americani che operano nel comparto dei viaggi hanno deciso di diventare multilingue. E' il caso della catena alberghiera Starwood, che lancerà presto siti Internet in lingua cinese e italiana; Marriott sta lavorando sul lancio di siti in cinese e spagnolo, oltre che in tedesco, e anche il colosso Ritz Carlton è diventato più poliglotta con siti in lingua cinese e giapponese. USA-UE: accordo Open Skies La formalizzazione dell'accordo arriverà tra qualche giorno, ossia il prossimo 30 aprile quando, in occasione di un vertice Ue-Usa in calendario a Washington, si potrà siglare ufficialmente l'intesa che ha per oggetto i cosiddetti Open Skies, ossia i cieli aperti: un importante accordo tra i due continenti, che si tradurrà in numerosi benefici, tra cui uno fondamentale per i passeggeri; se le disposizioni dovessero rimanere immutate, il 30 marzo del 2008 diventerà infatti il giorno a partire dal quale i prezzi dei voli transatlantici tra l'europa e gli Stati Uniti potrebbero finalmente iniziare a scendere, grazie a un accordo che propone una maggiore liberalizzazione del mercato. I benefici complessivi potrebbero essere pari a un valore compreso tra 6,4 e 12 miliardi di euro, nell'arco dei prossimi cinque anni. I costi minori dei biglietti avrebbero ripercussioni immediate sulla propensione a viaggiare dei potenziali passeggeri, il cui numero nell'arco di cinque anni potrebbe crescere di 26 milioni di unità. L'accordo sigla l'indubbio inizio di una nuova era, soprattutto se si considera che il suo raggiungimento è arrivato dopo 4 anni di negoziati. Ci sono state resistenze soprattutto da parte della Gran Bretagna e dell'italia, che hanno temuto per gli interessi delle compagnie di bandiera. Ma alla fine i 27 dell'ue hanno dato l'autorizzazione all'intesa. Ci sono nell'accordo alcuni elementi di squilibrio che vanno a favore degli States, tra cui la possibilità di cui gode il paese di acquisire partecipazioni di controllo nel capitale delle compagnie europee e di poter operare con rotte intra-europee, senza garantire gli stessi diritti all'unione europea. Di conseguenza, gli europei tenteranno di premere per la possibilità di operare anche con voli interni al territorio Usa e non solo transnazionali. LOGISTICA 6

7 Boom del traffico dei container merci nei porti americani Il prossimo fenomeno che caratterizzerà il mercato logistico Usa sarà il boom del traffico dei container merci nei porti americani. Un traffico che, secondo gli esperti, dovrebbe raddoppiare nel corso dei prossimi quindici anni, e che le autorità portuali si apprestano ad affrontare. Fino a questo momento, la crescita del traffico è stata dell'8% circa a livello annuale a partire dal Gli ultimi anni hanno visto protagonista soprattutto l'incremento del traffico dall'asia, che i porti americani stanno gestendo sia attraverso una combinazione di aumento della capacità che di incremento della produttività. Ci sono tuttavia alcuni ostacoli a cui far fronte, quali la resistenza delle associazioni ambientali e degli stessi residenti locali. Sta di fatto che, fino a due anni fa, i porti di Los Angeles e di Long Beach - che si confermano quelli a traffico più congestionato - erano aperti agli autocarri solo nove ore durante i giorni feriali, fino alle 5 del pomeriggio. Le cose sono ora cambiate, con l'ingresso dei veicoli consentito attraverso turni raddoppiati sia nei giorni della settimana che in quelli del weekend; elemento che ha consentito ai porti merci delle citta di Los Angeles e di Long Beach di gestire 15 milioni di container soltanto lo scorso anno, in crescita dell'11% rispetto all anno precedente. Coordinamento tra porti e governo Il Gao, ufficio di contabilità governativo Usa, ha intenzione di lanciare un piano per aumentare il coordinamento tra i porti e le agenzie federali. La decisione è stata spiegata con la necessità che i porti riescano a comunicare con il governo in casi di emergenza, quali terremoti o uragani, e accedere più facilmente alle risorse federali. I porti di Houston e di Mobile si sono messi già all'opera per stilare un "piano di disastro", così come quello di Oakland. Al momento, non ci sono disposizioni governative omogenee ad hoc. Imbarcazioni a energia eolica E ora nei porti Usa arrivano anche le imbarcazioni che funzionano a energia eolica. Non è un caso, dal momento che la promozione dell'utilizzo di forme alternative di energia è ampiamente auspicata dagli Stati Uniti, beneficiando anche di un programma di credito fiscale. Il fenomeno ha visto protagonisti soprattutto due porti, situati sul fiume Columbia: il Port of Longview e il Port of Vancouver, dello stato di Washington. In particolare, il porto di Longview ha gestito nel corso del imbarcazioni a energia eolica e ne riceverà altre 21 nel corso del Servizio tra Gulf e Mid-Atlantic Ben presto, probabilmente già verso la fine dell'estate o all'inizio dell'autunno, la National Shipping of America potrebbe lanciare una nuova tratta per collegare la costa del Golfo texana e la regione del Mid-Atlantico. La tratta sarà utilizzata soltanto dalle navi merci americane, dal momento che per ora non è previsto un target internazionale. LOGISTICA 7

8 AT&T verso il mobile banking La rivoluzione dei servizi bancari arriva dalla telefonia mobile. Sulla scia della popolarità dell'home banking, che consente di effettuare operazioni tramite personal computer, At&t ha sviluppato nuove tecnologie che consentono di compiere movimenti analoghi attraverso il cellulare. Quello che potrebbe essere definito "mobile banking" è stato messo a punto in collaborazione con Firethorn Holdings e sarà inizialmente reso disponibile per i clienti di Wachovia Corp., SunTrust Banks, Regione Financial Corp. e BancorpSouth. Il nuovo servizio fornito dalla società di San Antonio, in Texas, consentirà per esempio la consultazione del conto, il trasferimento di denaro e il pagamento di bollette. "Siamo felici di lavorare su queste nuove applicazioni e riteniamo che si diffonderanno rapidamente tra i 61 milioni di clienti wireless di At&t", ha detto Jim Ryan, vicedirettore generale della divisione di telefonia mobile della compagnia. In un'ottica volta a incrementare il numero di abbonamenti, l'operatore numero uno negli Stati Uniti ha reso noto che non saranno applicati sovrapprezzi per gli utenti che utilizzeranno il servizio "mobile banking". Microsoft Vista: Vendite Boom Windows Vista, il sistema operativo lanciato da Microsoft lo scorso 30 gennaio si prepara a diventare il prodotto più venduto nella storia del colosso informatico di Bill Gates. Con oltre 20 milioni di copie vendute ha superato il suo predecessore Windows Xp, che era stato acquistato da 17 milioni di persone quando fu presentato nel "Meglio delle attese", ha detto Bill Mannion, direttore del prodotto di Microsoft. Secondo gli analisti, considerando che il mercato dei personal computer è quasi raddoppiato dal lancio di Xp, i risultati di Vista vanno ridimensionati. Crescono vendite per BlackBerry INFOCOM Loopt e Social Networking Per sfruttare il successo dei siti di social networking, Loopt ha sviluppato un nuovo servizio per la telefonia mobile, fornito tramite Boost Mobile, operatore controllato da Sprint Nextel. I cellulari, oltre a consentire l'accesso a Internet, sono dotati di sistema Gps per localizzare cose e persone attraverso segnali trasmessi via satellite. Gli utenti sono attualmente quasi LG: accordo con Google Si fa più stretto il legame tra Internet e telefonia mobile. Lg Electronics ha stretto un accordo con Google per installare i software del motore di ricerca sui cellulari distribuiti in Nordamerica, Europa e Asia. Tramite il telefonino si potrà accedere a Google e a servizi come Google Maps e Gmail. L'affare al momento non prevede la produzione di telefoni con marchio Lg- Google. Mentre in Italia fatica ad affermarsi, negli Stati Uniti BlackBerry, smartphone di Research In Motion vanta un successo consolidato. Nel trimestre terminato il 4 marzo 2006, le vendite del prodotto della società di Waterloo, in Ontario sono arrivate a 1,8 milioni di unità, mentre i nuovi abbonati sono stati per un totale di 4,9 milioni. 8

9 Accordo tra UE e EPA Nell'ambito dell'accordo per la Cooperazione scientifica e tecnica, la Commissione Europea e la Environment Protection Agengy, agenzia federale che sorveglia sulla tutela ambientale negli Stati Uniti, hanno siglato lo scorso 31 gennaio a Washington il piano Implementing Arrangement on Environmental Research and Ecoinformatics. Il programma si pone come obiettivo quello di facilitare la collaborazione su diverse questioni ambientali e sociali, come le opportunità e i possibili rischi per l'ambiente connessi con lo sviluppo delle nanotecnologie. La collaborazione sarà sviluppata su diversi piani, promuovendo conferenze, progetti di ricerca e scambio di informazioni e dati. TLC: Appalto per $20 MLD Nel tentativo di dare nuovo impulso al mercato delle telecomunicazioni, il governo degli Stati Uniti ha varato il progetto Networx Universal, che punta a rinnovare tutte le infrastrutture tecnologiche governative entro i prossimi venti anni. La posta in gioco è notevole, forse la più ricca mai assegnata nel settore: si tratta di un contratto da 20 miliardi di dollari, ma che potrebbero anche arrivare fino a 68,1 miliardi. A contendersi la sostanziosa torta saranno At&t, Qwest Communications e Verizon Communications, mentre dalla gara d'appalto è stata esclusa Sprint Nextel. I tre colossi delle telecomunicazioni competeranno così per fornire servizi a 135 delle 184 agenzie federali esistenti. Tra gli interventi è previsto il potenziamento dei database usati nelle scuole pubbliche e quello della rete di BlackBerry usati dagli agenti dell'fbi. L'ultimo contratto federale di questo genere risale al 1999, quando fu presentato FTS 2001, programma di comunicazione globale integrato che fu assegnato a Sprint e Mci. DoubleClick esplora vendita Che la pubblicità sia la nuova linfa di Internet non è un mistero per i colossi tecnologici che guardano con grande interesse a questo mercato in via di espansione. E' alto infatti l'interesse attorno a DoubleClick, società che offre servizi pubblicitari online e che ha incaricato Morgan Stanley di esplorare varie strategie di ristrutturazione aziendale. Tra le opzioni al vaglio ci sono la quotazione in borsa e la cessione delle attività. All'acquisto dell'azienda sarebbe interessata anche Microsoft, che consoliderebbe così i propri investimenti nel settore pubblicitario. Microsoft lancia Xbox 360 Elite Microsoft rinnova la sfida a Sony e Nintendo e lancia Xbox 360 Elite, versione aggiornata della console per videogiochi presentata nel Il colosso informatico di Bill Gates ha reso noto che il prodotto avrà un hard drive da 120 gigabyte, contro gli attuali 20 Gb, connettori per video ad alta definizione e dispositivo wireless. INFOCOM 9

10 Alleanza per gestire l ambiente (segue da pag. 1) Con la donazione viene istituito 'The Enel Endowment for Environmental Economics', un programma interdisciplinare che coinvolge la Faculty of Arts and Sciences, the Kennedy School, the School of Public Health, the Business School, the Graduate School of Design, and the Law School della prestigiosa Università americana. Il progetto è Sapienza e NYU in collaborazione di particolare importanza perché consente al colosso energetico italiano di sostenere e partecipare a ricerche di più ampio respiro, che spazino "su temi legati all'economia, alla politica ambienttale, con particolare riferimento al cambiamento climatico, alla regolazione, e alle relazioni tra modelli di sviluppo economico e la tutela dell'ambiente". Oltre al protocollo di collaborazione con la Harvard University, Enel ha siglato di recente anche un Memorandum con il Massachusetts Institute of Technology per quello che è stato battezzato "Future Energy Program", ossia un accordo che prevede lo sviluppo congiunto di tecnologie innovative per la produzione di energia elettrica a ridotto impatto ambientale e senza emissione di anidride carbonica. Nella nota diffusa dalla società si mette ancora in rilievo l'importanza per la società italiana di pianificare un continuo incremento dei rapporti con il mondo accademico, in Italia, ma anche e soprattutto all'estero, in un'ottica che punta allo sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni innovative. "Enel offre il necessario sostegno alla ricerca per ridurre l'impatto ambientale della produzione e distribuzione di energia elettrica". Esempio decisamente significativo in questo contesto è il Piano Ambiente, che "oltre ai 3,3 miliardi destinati a sviluppare tecnologie consolidate nelle fonti rinnovabili", prevede anche lo stanziamento di "800 milioni di euro da investire in progetti innovativi, come lo sviluppo delle tecnologie che impiegano fonti rinnovabili, nonché la prima sperimentazione della cattura e sequestro dell'anidride carbonica, della combustione a zero emissioni e l'implementazione della filiera dell'idrogeno, delle biomasse e dei bio-combustibili". MANAGEMENT & RISORSE UMANE Il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha presentato il progetto Eusic, Empowerment of U.S. Italy Community. L'iniziativa, volta a favorire l'occupazione degli italiani negli Stati Uniti, vede collaborare l'università La Sapienza di Roma e l'ateneo della New York University. Ricerca e intervento, selezione e formazione, creazione di una rete per lavorare nel settore dell'informazione sono le tre fasi dell'ambizioso piano, che conta tra i partner americani il Gruppo Editoriale Oggi, Internet Digitalians Corporation e Us-Italia Publishing Corporation. Competizione e imprendorialita L'Ambasciata degli Stati Uniti a Roma ha presentato Partnership for Growth, programma che si pone come obiettivo quello di stimolare in Italia la competizione economica e l'imprenditorialità. Il progetto vede collaborare non solo università e aziende italiane e statunitensi, ma anche media, economisti, associazioni non governative e centri di ricerca. Oltre all'iniziativa Business Exchange Student Training Program, che prevede lo scambio tra giovani ricercatori dei due paesi, del programma fa parte anche Face2Face, che fornisce supporto informativo via Internet attraverso web chat. 10

11 Quali i campus piu gettonati Per aiutare i Paperoni a gestire la loro fortuna negli Stati Uniti sono stati messi a punto corsi specifici. La società di consulenza Iff Advisors ha pensato a lezioni per le famiglie abbienti. Si insegna come scegliere un buon consulente finanziario e come stilare l'eredità. Un corso intensivo costa dollari. Programma analogo alla Wharton School dell'university of Pennsylvania, dove si spendono dollari per 5 giorni. Alla School of continuing and professional studies della New York University si spendono tra i 295 e i 695 dollari per i moduli del "Certificate in Wealth Management", che prevede nozioni sui fondi speculativi e sulla gestione del patrimonio. E' ideato per gli investitori il corso di Tiger 21 che, per dollari all'anno, crea gruppi di studio scambiarsi informazioni e incontrare esperti del settore. La University of Chicago Graduate School of Business offre lezioni su strategie d'investimento, selezione di consulenti e attività filantropiche. Costa dollari per 4 giorni. Si spendono 99 dollari per 2 lezioni alla University of Miami Continuing and International Education sugli investimenti alternativi. Laurea honoris causa a Bill Gates Nel 1975 Bill Gates se ne è andato da Harvard a mani vuote, dopo due anni di corsi, per fondare Microsoft con l'amico Paul Allen. L'uomo più ricco del mondo, 32 anni dopo, ha finalmente ottenuto la laurea nel prestigioso ateneo di Cambridge, in Massachusetts, che ha deciso di assegnargliela ad honorem. La riceverà il prossimo 7 giugno all'inaugurazione del 356esimo anno accademico. Perche i ricchi tornano a scuola Per accumulare ricchezze può bastare nascere sotto una buona stella o essere dotati di una mente brillante capace di avere l'idea giusta. Il problema tuttavia sembra essere riuscire a conservare la propria fortuna, motivo per cui sempre più spesso magnati e miliardari decidono di tornare sui banchi di scuola. Svariate università statunitensi, gruppi privati e società di consulenza hanno messo a punto corsi specifici, i cui insegnamenti spaziano dalla gestione del patrimonio alla selezione di consulenti, dagli investimenti alla compilazione dell'eredità. Alcune società che offrono servizi finanziari, inoltre, hanno scelto la via dei corsi privati per consolidare il rapporto con i propri clienti e i loro eredi: J.P. Morgan Chase, Citigroup e Merrill Lynch propongono training finanziari "di nuova generazione" con corsi sugli investimenti. Analogamente, anche privati o titolari di piccole aziende hanno deciso di migliorare le proprie competenze, per non dover affidare senza cognizione di causa i propri beni a consulenti esterni. I corsi hanno un notevole successo, come confermano società come Iff Advisors, Tiger 21 e Ccc Alliance che hanno registrato un boom di presenze alle lezioni. Tiger 21, per esempio, ha reso noto di avere ora 109 studenti tra New York, Los Angeles e San Francisco, contro i 63 di un anno fa. I grandi gruppi bancari e finanziari, tra cui Northern Trust, hanno deciso di lanciare iniziative analoghe, proponendo una vasta gamma di seminari che spaziano dalla gestione dell'eredità all'utilizzo di investimenti alternativi, come i fondi speculativi e le assicurazioni sulla vita. Certo i corsi non sono volti a spiegare i segreti su come diventare ricchi, piuttosto forniscono consigli su come aumentare la redditività della propria ricchezza, anche attraverso investimenti nel private equity. MANAGEMENT & RISORSE UMANE 11

12 Glowpoint: call centers Glowpoint, società che fornisce servizi di trasmissione video basati sul protocollo Ip, ha ricevuto il brevetto per Systems and Methods for Live Video Operator Services, tecnologia di supporto per i call center che consente agli utenti di collegarsi a un operatore per ricevere assistenza. Shop.com: tecnologia OneCart Shop.com, società per il commercio e gli acquisti elettronici online, ha ricevuto il brevetto per la tecnologia OneCart, che consente agli utenti di comprare prodotti da diversi venditori utilizzando un unico sito Internet, una sola cartaacquisti e tramite un buono d'ordine. Topaz: autentica firme Topaz Systems, società californiana attiva nel settore delle tecnologie per la firma elettronica di documenti, ha ricevuto il via libera del United States Patent and Trademark Office per un sistema di autenticazione delle firme tramite il confronto con esemplari cartacei. WiFi: Cargo Container Sys. WiFi Wireless, società statunitense che fornisce servizi wireless per le comunicazioni terrestri e satellitari a livello globale, ha ottenuto due brevetti nell'ambito del progetto Cargo Container System, sistema di monitoraggio e ispezione dei container per il trasporto di merci. Argos Therap.: proteina CD83 Argos Therapeutics, azienda farmaceutica di Durham, nello stato del Carolina del Nord, ha reso noto di avere ottenuto il brevetto per le forme solubili della proteina CD83, che può essere in particolare usata nel trattamento di disordini autoimmuni e di malattie come la sclerosi multipla. 8x8: sicurezza networks 8X8, società californiana che fornisce servizi di comunicazione a banda larga sia vocali sia video, ha annunciato di avere ottenuto il brevetto per Surveillance Method and System, un sistema che include applicazioni per il monitoraggio e la sicurezza dei network di comunicazioni. 150 brevetto per Xerox Santokh Badesha di Xerox Corporation, ha ottenuto il 150esimo brevetto, un record personale e per la società che produce stampanti. La licenza riguarda un sistema per fare aderire i colori alla carta nelle xerografie. La società di Rochester, in New Jersey, ha fino ad ora brevettato prodotti negli Stati Uniti e nel mondo. Brevetto n per Broadcom Broadcom Corp, azienda leader nella produzione di semiconduttori per le comunicazioni wireless, ha festeggiato il brevetto numero 2.000, rilasciato dalle autorità statunitensi il 13 marzo scorso per una tecnica innovativa per controllare le antenne multiple e radiofoniche nelle apparecchiature wireless. Il portafoglio di licenze del gruppo Americano è aumentato in modo significativo da quando la società si è quotata in borsa nel 1998, passando dai cinque brevetti del 1999 ai 416 del 2003 e al risultato attuale. Broadcom detiene inoltre 750 brevetti rilasciati all'estero. BREVETTI 12

13 Finmeccanica punta agli USA Finmeccanica sempre più protagonista delle gare d'appalto made in Usa. La sua controllata Alenia parteciperà infatti alla gara indetta dall'aeronautica Militare per il rinnovo della flotta di aerei da trasporto. L'Aeronautica si prepone l'obiettivo di acquistare 115 nuovi velivoli per sostituire i suoi vecchi C-130, con spese che potrebbero, a detta di alcuni analisti, essere pari a 20 miliardi di dollari. Il consorzio italiano parteciperà alla gara con l'aereo C-27J, prodotto insieme ai colossi Boeing e L-3 Communications. Alenia gareggerà con rivali di tutto rispetto: interessata ad aggiudicarsi l'ordinativo e' infatti anche Lockheed Martin, che offrirà il modello C-130J quadrimotore (successore dei C-130, proprio il modello che l'aeronautica Usa desidera sostituire); altra rivale di Alenia sarà Eads, che propone i C-295 e CN-235, e che potrebbe presentare anche L'Airbus A400M. Per ora, gli analisti ritengono che la favorita sia Lockheed, che però vedrebbe in Alenia una rivale agguerrita. I C-27J avrebbero infatti un elemento di competitività in più, in quanto permetterebbero all'aeronautica di risparmiare sui costi di rinnovamento. F-35 presto su ali italiane Quando sarà pronto, il Joint Strike Fighter, ribattezzato F-35 Lightning (fulmine), volerà su ali italiane. Le ali del caccia americano saranno realizzate infatti in Italia, da più di 100 ingegneri di Alenia. L'Italia parteciperà al programma versando un miliardo di dollari (oltre 900 mln di euro), e acquistando 131 unità del velivolo sia per la Marina che per l'aeronautica. Prologis: prosegue espansione in Italia Prologis, il colosso americano con sede a Denver, in Colorado, e attivo nel comparto delle proprietà immobiliari a uso industriale, espanderà a breve la propria presenza nel mercato europeo in generale, ampliando il proprio raggio di azione anche in Italia. In particolare, il gruppo americano ha annunciato la creazione di un nuovo spazio industriale ad Anagni, a Roma, con l'obiettivo di far fronte alla crescita della domanda di spazi di distribuzione nel sud dell'italia. Ancora, l'azienda ha raggiunto un accordo per acquistare alcune operazioni che fanno capo al gruppo britannico Parkridge Holding, attraverso una transazione il cui valore è stimato a 581 milioni di dollari. L'accordo permetterà a Prologis di acquisire anche una quota del 25% in alcune attività immobiliari non a uso industriale, ma retail, presenti in molti paesi europei, tra cui Olanda, Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Francia, Germania e anche in Italia; in quest'ultimo caso, ProLogis si aggiudicherà la proprietà di alcuni asset concentrati soprattutto nell'area di Milano. (Parkridge è attiva infatti in Italia con asset detenuti soprattutto nelle regioni settentrionali). Attraverso un accordo separato, Parkridge ha venduto a ProLogis anche una quota del 50% detenuta in una joint venture immobiliare che opera in Europa, e in cui la stessa Prologis già partecipa; in questo modo, ProLogis si aggiudicherà il controllo del 100% della partnership. L'operazione ha un valore di 449 milioni di dollari. In Italia, ProLogis è già presente, possedendo tre proprietà industriali a Bologna, due nella provincia di Novara, sei a Padova e due a Lodi. Ma non c'è dubbio che, rilevando alcuni asset ora di proprietà di Parkridge, l'azienda Usa si confermerà tra gli attori stranieri di rilievo nel comparto immobiliare made in Italy e in generale del Vecchio Continente. INVESTIMENTI DIRETTI 13

14 Marvell cresce in Italia Il gruppo americano Marvell, che opera nel campo dei semiconduttori e che ha tra i suoi clienti colossi del calibro di Alcatel, Cisco, Ericsson, Intel e Lucent Technologies, continua a crescere anche in Italia con Marvell Italia, attiva nella città di Pavia dal gennaio del La divisione tricolore della società Usa, concentra le proprie attività nel mercato di Ricerca & Sviluppo, nell'ambito della progettazione dei circuiti integrati. Parlando della decisione di continuare a essere presenti in Italia, il vice direttore generale Mike Rashkin ha sottolineato come il Bel Paese sia caratterizzato da una presenza di ingeneri, che si confermano tra i migliori al mondo; fattore che ha consentito a Marvell Italia di conseguire risultati che sono andati anche al di là di quanto sperato dal colosso. Stando ai dati resi noti lo scorso anno, Marvell Italia ha una forza lavoro di 25 dipendenti; obiettivo della società è quello di continuare ad assumere nuovo personale fino ad arrivare al target di 270 ingeneri. Altro obiettivo à quello di fare in modo che il Marvell's Italian IC Analog Design Center diventi un centro rinomato a livello mondiale. Bonino: USA strategici "Gli Stati Uniti rimangono un luogo strategicamente prioritario per il commercio e gli investimenti e pertanto la presenza delle agenzie in questo paese deve essere forte". E' quanto ha detto a New York il ministro del Commercio Internazionale Emma Bonino. Bonino ha auspicato comunque per l'ice anche una riorganizzazione che punti su paesi come "India, Cina, Brasile, ma anche Kazakistan e Azerbaijan". Eurotech verso il mercato USA Non conoscono sosta le mire di acquisizione di Eurotech. La società di Udine attiva nel comparto dei NanoPc - sistemi miniaturizzati destinati a settori difesa, trasporti, medico e industriale -, ha deciso infatti di puntare, sotto l'egida dell'amministratore delegato Roberto Sagri, su alcuni target ben precisi; tra questi, il mercato Usa. Il gruppo italiano ha confermato il suo obiettivo di espandersi negli States agli inizi di dicembre dello scorso anno, quando ha annunciato l'acquisto di Applied Data Systems, società del Maryland che opera nel campo della progettazione, dello sviluppo e della produzione di sistemi embedded (computer miniaturizzati), basati su sistemi operativi Windows CE e Linux. L'accordo di acquisizione, del valore di 42,5 milioni di dollari, ha già dato i suoi frutti, soprattutto lo scorso 15 marzo, quando Eurotech, grazie alla neocontrollata ADS, si è aggiudicata un ordine del valore di 6,1 milioni di dollari per la produzione di un sistema funzionale al settore dei trasporti. Eurotech ha spiegato l'acquisizione di ADS con i benefici che derivano dall'operazione, individuati nell'ampliamento della propria presenza geografica, con particolare riferimento a mercati di sbocco ritenuti strategici quali gli Stati Uniti, nell'ampliamento della base dei clienti., nell'ampliamento del portafoglio prodotti e possibilità di offrire a una clientela più ampia le tecnologie presenti all'interno del Gruppo Eurotech; nell'acquisizione di un marchio con una consolidata reputazione nel mercato di riferimento; e infine nell'acquisizione di un team di manager con una comprovata esperienza nel settore. Tuttavia Eurotech non si fermerà assolutamente all'acquisizione di ADS; l'azienda ha lasciato intendere che il 2007 sarà un anno di espansione a livello globale, con l'america che rivestirà un ruolo di primo piano. INVESTIMENTI DIRETTI 14

15 Economia USA cresce, incerto il mercato del mattone L'economia americana continua a crescere ma le preoccupazioni sulla crisi del mercato del mattone persistono e, in alcuni casi, si acuiscono. Il dato sul Pil relativo al quarto trimestre 2006 e' stato tutto sommato confortante, segnando un rialzo del 2,5%. Su base annuale, la crescita e' stata del 3,3%, rispetto al +3,2% del 2005 e il +3,9% del Un quadro, dunque, complessivamente positivo, soprattutto se si considera che le spese per consumi crescita trimestrale Pil (Dato generale) Spese per consumi personali Andamento Pil 2006 sono balzate del 4,2%, contro il rialzo del 2,8% del terzo trimestre. Tuttavia, contrariamente a quanto si sperava, il mercato immobiliare continua a essere la spina nel fianco della congiuntura Usa, in particolare a causa della crisi del comparto dei mutui subprime. Si tratta di mutui erogati a residenti con basso merito creditizio e caratterizzati pertanto da alti tassi di rendimento e di rischio: mutui che ore molti debitori non riescono più a ripagare. Le Esportazioni Importazioni Investimenti lordi privati I TRIM. II TRIM. III TRIM. IV TRIM. conseguenze sono l'aumento dei casi di pignoramento e la crisi di liquidità di società attive nel settore, confermata quest'ultima con l'amministrazione controllata di New Century. Al momento anche Ben Bernanke, presidente della Fed, invita alla calma, sottolineando che la crisi subprime avrà "probabilmente un impatto contenuto". Lo stesso Bernanke, tuttavia, sottolinea che, per il mercato immobiliare, le prospettive "rimangono incerte", fattore che peserà sull'economia "per un po' di tempo ancora". E della crisi del mattone ha parlato anche Rodrigo de Rato, direttore generale dell'fmi, che ha incluso il fenomeno nella lista dei fattori di rischio. E' questo dunque un periodo di prova per l'economia Usa, che mette il freno dopo la forte crescita degli ultimi anni. Lo sa anche la Fed, che per la sesta volta consecutiva ha deciso di lasciare i tassi invariati al 5,25%, sottolineando che "futuri aggiustamenti della politica" monetaria dipenderanno dall'outlook dell'economia. SINTESI ECONOMICA Migliora bilancia commerciale Nei primi due mesi del 2007, il deficit commerciale degli Stati ha mostrato chiari segnali di miglioramento, complice il continuo calo del dollaro e la flessione, anche, dei prezzi del petrolio. Dopo essere sceso a 59,12 miliardi a gennaio, il dato ha riportato un'ennesima flessione calando ulteriormente a febbraio, a 58,44 miliardi. In particolare, gli ultimi dati parlano anche di una flessione nei volume di petrolio importato, sceso a febbraio a 9,03 milioni di barili al giorno, contro i 10,33 milioni di barili di gennaio. Tabella 1: Dati macroeconomici I TRIM. II TRIM. III TRIM. IV TRIM. Pil (Dato generale) Spese per consumi personali Esportazioni Importazioni Investimenti lordi privati Tabella 2: Bilancia Commerciale NOV. DIC. GEN. FEB. Bilancia Commerciale (Dato generale) -58,233 61,543-58,877-58,436 Beni -66, ,167-64,471 Servizi 6,241 6,603 6,290 6,035 Export beni 88, ,051 88,443 Export servizi 35,199 35,919 35,734 35,554 Import beni 155, , , ,914 Import servizi 28,957 29,316 29,444 29,519 dato in valore assoluto (milioni di dollari) 15

16 Hedge fund: entro fine anno il rapporto del Financial Stability Forum Entro fine anno sarà pronto il rapporto del Financial Stability Forum sugli hedge fund, mentre già a maggio potrebbe essere disponibile un primo aggiornamento iniziale dello studio commissionato dal G7 alla task force presieduta dal governatore della Banca d'italia Mario Draghi. Nel frattempo il settore ha assistito a una progressiva "convergenza" sul modo di "regolamentare l'industria" tra i due approcci che esistevano precedentemente: quello interventista e quello che delega al mercato le principali funzioni di regolamentazione. Gli interventisti agiscono imponendo condizioni per garantire la trasparenza in un mercato per sua natura agile e che utilizza in modo produttivo le tecnologie finanziarie. Il secondo approccio e' basato sul funzionamento del mercato stesso: non si rinuncia alla regolamentazione, ma sono gli stessi attori a controllare se stessi e gli altri. Si tratta cioè di affidarsi al controllo degli stessi hedge fund e delle grandi banche, "sei o sette in tutto", ha precisato il governatore. Le autorità internazionali ritengono pertanto che debba essere affidato alla grandi banche il controllo dell'espansione dell'industria, attraverso un monitoraggio della loro stessa esposizione con gli hedge fund. L'autocontrollo prevede anche un codice di condotta che introdurrà degli standard all'industria, dei benchmark che in inglese vengono definiti 'for sound practices'. Si tratta di misure di riferimento che garantiscono la trasparenza e accompagnano la valutazione dei rischi. I 25 hedge fund piu ricchi In totale, hanno guadagnato l'anno scorso quasi 15 miliardi di dollari, superando il valore del reddito nazionale della Giordania. Sono i 25 gestori degli hedge fund più ricchi del mondo, stando alla classifica stilata da Alpha Magazine. Al primo posto c'è Jim Simons, di Renaissance Technology, che ha guadagnato 1,7 miliardi di dollari; secondo è stato Ken Griffin, di Citadel Investment Group, con 1,4 miliardi di dollari e terzo Eddie Lambert, di ESL Investments, con 1,3 miliardi di dollari. I primi tre della classifica si sono portati dunque a casa più di un miliardo di dollari, facendo impallidire i guru più pagati di Wall Street. La paga più alta tra gli alti dirigenti delle banche d'affari è stata percepita infatti da Lloyd C. Blankfein, numero uno di Goldman Sachs, che nel corso del 2006 si è portato a casa 54,3 milioni di dollari. Altro fattore di rilievo è che lo scorso anno, per avere l'onore di entrare nella prestigiosa classifica dei top 25, il requisito è stato aver guadagnato con l'attività dei fondi speculativi "almeno" 240 milioni di dollari; un ammontare decisamente cresciuto rispetto ai 30 milioni di dollari del 2001 e del I 25 Paperon de' Paperoni degli hedge fund, stando alla lista compilata da Alpha Magazine, hanno un'età media di 51 anni; solo quattro di loro sono infatti trentenni. Tra questi, compare John Arnold, gestore 32enne del fondo Centaurus Advisors, che lo scorso anno ha raccolto un guadagno netto del 200 per cento. Tra i più anzianotti, si mette in evidenza Boone Pickens, dirigente 78enne che ha investito sul comparto energetico aggiudicandosi un guadagno di 340 milioni di dollari e il finanziere Carl Icahn, 71 anni, che ha guadagnato 600 milioni di dollari. Crescita esponenziale per hedge fund Negli ultimi i 10 anni il settore degli hedge funds ha registrato una crescita e- sponenziale, in numero e in volumi di attività gestite, che sono decuplicate dai circa 150 miliardi di dollari del 1996 a quota miliardi nel E' quanto emerge dal rapporto annuale dell'international Financial Services di Londra (Ifsl), think tank britannico specializzato sul settore. Rispetto al 2005 l'ammontare di asset in gestione è cresciuto di quasi un terzo, mentre il peso di questi fondi sui mercati finanziari è più elevato della semplice consistenza delle attività che controllano direttamente, in quanto gli hedge funds fanno ampio ricorso a strumenti di leverage. Per la prima volta, rileva lo studio, nel 2006 il numero di hegde funds a livello globale ha superato quota 9.000, con un aumento del 5% rispetto all'anno precedente. Il settore "continua a registrare una crescita notevole in attività gestite e in numero e tipologia di istituzioni che investono sugli hedge funds". Sulle controparti, la prima fonte di finanziamento e investimento sugli hedge funds restano i privati, in genere businessman con elevate disponibilità finanziarie, ma gli ultimi anni sono stati caratterizzati da crescenti investimenti da parte degli investitori istituzionali, come banche, fondi pensione, università e perfino organizzazioni caritatevoli. SINTESI ECONOMICA SPECIALE HEDGE FUND 16

17 L ICE, Istituto nazionale per il Commercio Estero, conosciuto negli Stati Uniti come Italian Trade Commission, è l Ente pubblico non economico che ha il compito di sviluppare, agevolare e promuovere i rapporti economici e commerciali italiani con l estero, con particolare attenzione alle esigenze delle piccole e medie imprese, dei loro consorzi e raggruppamenti. A tale fine l ICE, in stretta collaborazione con il Ministero del Commercio Internazionale, elabora il Programma delle Attivita promozionali, assumendo le necessarie iniziative e curandone direttamente la realizzazione. L ICE ha la propria sede Centrale in Roma e dispone di una rete composta da 16 Uffici in Italia e dal 104 Uffici in 80 Paesi del mondo. Negli Stati Uniti, oltre all ICE di New York, ci sono uffici a Los Angeles, Chicago, Atlanta, Houston e Miami. All inetrno della struttura ICE negli Stati Uniti sono inoltre operativi due desk InvestInItaly (a New York e a Los Angeles). InvestInItaly è un progetto congiunto finalizzato alla promozione degli investimenti esteri in Italia nato dall accordo tra Sviluppo Italia, l Agenzia nazionale per lo sviluppo d impresa e l attrazione di investimenti, e ICE Istituto nazionale per il Commercio Estero (www.investinitaly.com). InvestInItaly è il referente unico sia per i nuovi investitori, sia per quelli gia presenti nel nostro Paese, per assisterli in ogni fase del processo di investimento: dall individuazione di opportunita localizzative all efficiente sostegno nella fase di insediamento; dall assistenza nei rapporti con la Pubblica Amministrazione all erogazione delle agevolazioni e ai servizi after care. Per ulteriori informazioni: Istituto nazionale per il Commercio Estero UFFICIO DI NEW YORK 33 East 67th Street New York, NY Tel: ( ) Fax: ( ) CHE COS E L ICE 17

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

IL DEPOSITO DI UN MARCHIO NEGLI STATI UNITI D AMERICA

IL DEPOSITO DI UN MARCHIO NEGLI STATI UNITI D AMERICA IL DEPOSITO DI UN MARCHIO NEGLI STATI UNITI D AMERICA Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente per uso personale e non per una distribuzione commerciale. Eventuali

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E. L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.) Milano, 25 marzo 2004 p. 1 L import-export dei diritti d autore

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

IMPORTARE IN AUSTRALIA

IMPORTARE IN AUSTRALIA IMPORTARE IN AUSTRALIA Superficie Popolazione Densità di Popolaz. Lingua Ufficiale Religione Unità Monetaria Forma Istituzionale Capitale 7,617,930 kmq 23,530,708 (luglio 2014)) 2.9 ab/kmq Inglese Cristiani

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli