REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO PASSI CARRABILI"

Transcript

1 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 7 DEL

2 COMUNE DI MORINO (PROVINCIA DI L AQUILA) Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art.10 Art.11 Contenuto del regolamento Definizione di passo carrabile Autorizzazione alla costruzione Ufficio comunale competente Spese per istruttoria Formalità del provvedimento di autorizzazione Oneri a carico del richiedente Riconoscimento del passo carrabile Passo carrabile di accesso a più proprietà Sanzioni Entrata in vigore

3 Allegato A) Modalità di rilascio autorizzazione. Fac- simile domanda di regolarizzazione accesso carraio esistente. Fac- simile richiesta di autorizzazione alla costruzione passo carraio. Fac- simile richiesta di regolarizzazione Passo Carrabile esistente. ( Art. 22, 26, 27 del Codice della strada Art. 46 del relativo Regolamento modificato dall art.36 del D.P.R. 16 Settembre 1996 n 610. ) Art. 1 Contenuto del regolamento Il presente regolamento disciplina il rilascio dell autorizzazione alla costruzione ed alla modifica di passi carrabili, ad integrazione ed esecuzione della normativa in materia prevista dal codice della strada e dal relativo regolamento di esecuzione. Art. 2 Definizione di passo carrabile Si intende per passo carrabile quel manufatto, costituito generalmente da listoni di pietra, marmo, granito od altri materiali o da appositi intervalli lasciati sui marciapiedi o sulla strada, che consente l accesso con veicoli agli edifici o aree laterali alla strada. Art. 3 Autorizzazione alla costruzione Sulle strade di proprietà comunale e nei tratti di strade statali, regionali o provinciali, correnti nell interno di centri abitati o in concessione, senza la preventiva autorizzazione del Comune non possono essere realizzati nuovi passi carrabili o apportate modifiche a quelli esistenti. I passi carrabili relativi a nuove costruzioni si intendono automaticamente autorizzati qualora previsti nelle rispettive concessioni edilizie. L autorizzazione di cui al presente articolo è rilasciata nel rispetto della vigente normativa edilizia ed urbanistica e del Codice della strada e relativo Regolamento d esecuzione. Eventuali deroghe per l adeguamento dei passi carrabili esistenti potranno essere concesse in sede di rilascio dell autorizzazione tenuto conto dell impossibilità tecnica di operare l adeguamento e/o della incompatibilità architettonica, paesaggistica e ambientale con riferimento alle normative urbanistiche vigenti al momento del rilascio.

4 Art. 4 Uffici comunali competenti Competente alla istruttoria delle domande ed al rilascio dell autorizzazione di cui all art. 3 è il Comando di Polizia Municipale, sentito il parere dell Ufficio Tecnico e dell ufficio tasse e tributi. Le domande dirette a conseguire l autorizzazione in questione devono essere corredate da adeguata documentazione tecnica e dall impegno del richiedente a sostenere tutte le spese di sopralluogo ed istruttoria. ( Art.26 comma 3 così come modificato dall art. 11 del D.Lgs 10 Settembre 1993 n 36 per tratti di strade statali, Regionali o Provinciali nell interno dei centri abitati con popolazione inferiore a abitanti, il rilascio di concessioni e di autorizzazioni è di competenza del Comune previo nulla-osta dell Ente proprietario della strada) 1) La costruzione dei passi carrabili è autorizzata dall Ente proprietario della strada nel rispetto della normativa edilizia e urbanistica vigente. 2) Deve essere distante almeno 12 metri dalle intersezioni e, in ogni caso deve essere visibile da una distanza pari allo spazio di frenata risultante dalla velocità massima consentita nella strada medesima. 3) ( lettera così modificata dall art.36 del D.P.R n 610)- Deve consentire l accesso ad un area laterale che sia idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli. 4) Qualora l accesso alle proprietà laterali sia destinato anche a notevole traffico pedonale deve essere prevista una separazione dell entrata carrabile da quella pedonale. Art. 5 Spese per istruttoria Per ogni domanda di cui all art. 4 è dovuto dal richiedente un rimborso spese, per sopralluogo ed istruttoria, il cui ammontare è fissato con delibera della Giunta Comunale, da aggiornarsi ogni anno, che stabilisce le modalità di versamento e l importo di eventuale cauzione da richiedersi all interessato. Art. 6 Formalità del provvedimento di autorizzazione Il provvedimento di autorizzazione di cui al presente regolamento deve in ogni caso indicare le condizioni e le prescrizioni di carattere tecnico e amministrativo previste dal codice della strada e dal regolamento di esecuzione e attuazione del codice della strada; la durata, che non potrà comunque eccedere gli anni 29; nonché gli estremi del avvenuto pagamento della tassa di cui al successivo art. 7. L autorizzazione potrà essere revocata o modificata in qualsiasi momento, per sopravvenuti motivi di pubblico interesse o di tutela della sicurezza stradale, senza che l Amministrazione comunale sia tenuta a corrispondere alcun indennizzo. Art. 7 Oneri a carico del richiedente Ogni passo carrabile è assoggettato alla relativa tassa per l occupazione del suolo pubblico, secondo le normative vigenti in materia. La tassa di occupazione di spazi ed aree pubbliche, di cui al punto precedente, non si applica in presenza di accessi a raso cioè senza modifica della sede stradale o del marciapiede.

5 Art. 8 Riconoscimento del passo carrabile Ogni passo carrabile autorizzato deve essere individuato con l apposito segnale previsto dalla vigente normativa. Il segnale in questione deve indicare il numero e la data della autorizzazione. Art. 9 Passo carrabile di accesso a più proprietà Nel caso che più proprietà immobiliari si servano di un unico passo carrabile, gli oneri sono dovuti dal richiedente avente titolo, salva ripartizione fra i proprietari interessati. Art. 10 Sanzioni Le violazioni alle norme del presente regolamento, salvo che il fatto costituisca reato o violazione alle disposizioni del Codice della Strada e relativo Regolamento d esecuzione, sono punite ai sensi degli artt.106 e seguenti del R.D , n.383 e successive modificazioni ed integrazioni. Art. 11 Entrata in vigore Il presente Regolamento entrerà in vigore dopo l esame favorevole dell organo di controllo (Consiglio Comunale) e la successiva pubblicazione per 15 giorni all Albo Pretorio del Comune. Prima dell entrata in vigore del Presente Regolamento verrà effettuato un censimento dei passi carrabili esistenti, al fine di accertare quelli autorizzati e quelli esistenti.

6 ALLEGATO A) MODALITA DI RILASCIO AUTORIZZAZIONE Visto il D.P.R. 445/2000 T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, la domanda volta ad ottenere il rilascio dell Autorizzazione va presentata su modello predisposto dal Comune sotto forma di autocertificazione. In tal caso, sia l Autorizzazione che il cartello verranno rilasciati immediatamente, previo versamento delle somme di cui all articolo 5 del presente Regolamento. In caso di incompletezza dell autocertificazione per mancata indicazione dei dati relativi alla concessione edilizia o all autorizzazione della Provincia per le strade provinciali, l Autorizzazione e di conseguenza il cartello verranno rilasciati entro 60 giorni dalla presentazione della domanda. LA DOMANDA E L AUTORIZZAZIONE VANNO IN BOLLO. Dalla Residenza Municipale Addì Il Responsabile del Servizio Franco D Amico

7 Marca Da bollo Euro 14,62 Alla Provincia di L aquila Dipartimento Viabilità Servizi Amministrativi e Concessioni Via S. Agostino, L AQUILA Il/ La sottoscritto/a Nato/a a Prov. il Residente in Via In qualità di della Ditta Con sede in Via C.F. o P.I. CHIEDE ( descrizione particolareggiata dell opera che si intende eseguire) Regolarizzazione accesso carraio esistente dal sulla strada Provinciale N di dal Km. al Km. lato in territorio di Allega la seguente documentazione: n 3 copie della presente domanda n 3 copie carta d identità (valida) n 3 copie corografia 1: con indicazione dell accesso n 3 copie planimetria 1: con indicazione dell accesso n 3 copie sezione trasversale della strada scala 1: 100 in corrispondenza dell accesso n 1 attestazione di versamento di euro 10,33 per pagamento tassa istruttoria effettuato sul C.C. postale intestato alla Tesoreria della Provincia di L Aquila. Con la sottoscrizione acconsente, inoltre, al trattamento provvisorio dei dati personali ai sensi della legge , n 675 ( legge tutela privacy). Data Firma

8 (autenticata ai sensi di legge ovvero, come previsto dall art. 3 comma 11 Legge , n 127 così come modificato dall art. 210 Legge , n 19 prodotta unitamente a copia fotostatica ancorché non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.) Marca da Bollo Euro 14,62 AL SIGNOR SINDACO COMUNE DI MORINO VIAXXIV MAGGIO MORINO L AQUILA OGGETTO: Richiesta Autorizzazione passo Carraio. Il/la sottoscritto/a Nato/a il a Prov. Residente in Via n Telefono codice fiscale Titolare dell immobile sito in Morino Via n CHIEDE L autorizzazione a collocare il segnale di passo carrabile di cui all art. 120 comma 1 del regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice della Strada, presso l accesso di cui sopra. A tal fine, sotto la propria responsabilità DICHIARA 1 Il passo carrabile è situato al numero civico di Via 2 La tipologia del passo carrabile è la seguente 3 Le dimensioni sono metri 4 Lo stesso si presenta nella forma a raso con manufatto con smusso 5 Lo stesso si qualifica come accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli 6 E stato realizzato prima del 1977 conformemente a concessione edilizia

9 Dichiara inoltre di conoscere le responsabilità penali cui si può incorrere in caso di dichiarazioni non corrispondenti a verità, qualora venga accertato che lo stato di fatto non corrispondente a quanto dichiarato, ai sensi dell art. 26 della Legge , n 15, l Amministrazione Comunale provvederà all immediata revoca. Lì Bollo Euro 14,62 Firma AL SIGNOR SINDACO COMUNE DI MORINO VIA XXIV MAGGIO MORINO (AQ) Il/La sottoscritto/a.. Nato/a Prov..il Residente in..via/p.zza n civ Codice Fiscale.. tel.( ) Nella sua qualità di: proprietario affittuario amministratore Utilizzatore a titolo gratuito altro (indicare in quale veste):.., dell immobile di seguito individuato, in applicazione del vigente Regolamento Comunale ed in relazione a quanto stabilito dall art. 22 D.Lgs 30 Aprile 1992, n 285 ( Codice della Strada), successive modifiche ed integrazioni CHIEDE L AUTORIZZAZIONE PER LA REGOLARIZZAZIONE DEL PASSO CARRABILE ESISTENTE Per l accesso a: terreno altro (indicare la natura es. annesso agricolo, ricovero attrezzi ecc.) Distinto al N.C.T. nel Foglio Particella Ubicato in Via/P.zza Di tipologia: a raso sfalsato E dimensioni: Larghezza L. = mt A tale fine, allega: a) documentazione tecnica, composta da n 3 fotografie ( n 1 di fronte e n 2 dai lati), tali da identificare la tipologia del passo ; b) fotocopia di valido documento d identità. La presente ha validità di dichiarazione sostitutiva dell Atto di Notorietà, ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000 n 445 (ex art. 4 della Legge 4 Gennaio 1968, n 15). In merito il sottoscritto si impegna a sostenere a propria cura e spese gli eventuali oneri relativi all istallazione e manutenzione del prescritto segnale (art. 120 C.1 lett. E, D.P.R. 495/92), nonché quelle per l istruttoria della pratica ed eventuale sopraluogo che si renda necessario per la definizione della richiesta in oggetto ( art.27 C.3 D.Lgs 285/92). Per quest ultima ragione, unisce alla presente ricevuta di versamento di euro sul C/C

10 N intestato a COMUNE DI MORINO SERVIZIO DI TESORERIA. Luogo e data IL/LA RICHIEDENTE

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 21 APRILE 1997, N 15 Art. 1 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE di BUTTIGLIERA ALTA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 D.Lgs. 30 aprile 1992, n, 285 (Codice della Strada) Art. 46 D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 (Regolamento di esecuzione)

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione, modificato dall art. 36 del D.P.R. 16.09.1996 N. 610 SOMMARIO: ART. 1: Contenuto del

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI PINZOLO PROVINCIA DI TRENTO Allegato alla deliberazione n. 368 dd. 18/05/1994 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Pinzolo,li ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI CARRABILI, ACCESSI E DIRAMAZIONI STRADALI COMUNE DI REANA DEL ROJALE P R O V I N C I A D I U D I N E C/C postale n 11336336 Part. IVA n 00466880309 www.comune.reanadelrojale.ud.it REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CANONE RICOGNITORIO SUI PASSI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 31.03.2008 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 in

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia Approvato con deliberazione di C.C. n. 37 del 29.07.2003 COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PASSO CARRABILE ART. 1 Contenuto del regolamento Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE

AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE AUTORIZZAZIONE PASSO CARRABILE Il passo carrabile è l accesso ad un area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli (art.3, comma 1, punto 37 del Codice della Strada). Sono da considerarsi

Dettagli

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI

CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Applicazione del d.lgs n.285 del 30 aprile 1992, nonché del d.lgs. n.507 del 15 novembre

Dettagli

COMUNE DI PORRETTA TERME

COMUNE DI PORRETTA TERME COMUNE DI PORRETTA TERME PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 13 del 18/03/05 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile.

Dettagli

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI CASTEL VISCARDO PROVINCIA DI TERNI REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione C.C. n. 39 del 16-07-2008 INDICE Art. 1- Contenuto del regolamento Art. 2-Tipologie e definizione

Dettagli

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO COMUNE DI VAIANO PROVINCIA DI PRATO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n.39 del 29/09/2006 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile. Art.

Dettagli

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione)

COMUNE DI MANTA. REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) COMUNE DI MANTA Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) Art. 1 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE Sono considerati

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI CAPRIOLO (Provincia di Brescia) Polizia Locale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30/09/2015. Pubblicato all

Dettagli

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS I N D I C E articolo r u

Dettagli

COMUNE DI PULA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

COMUNE DI PULA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI PULA REGOLAMENTO PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N 24 DEL 22/06/2007 Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 Art. 13 Contenuto del

Dettagli

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI - L Assessore ai Lavori Pubblici - Città di Caserta Settore Sviluppo Economico e Attività Produttive REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con Delibera di C.C. n. del INDICE Art. 1 - Contenuto

Dettagli

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale

CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale CITTA DI GALATONE Provincia di Lecce Corpo di Polizia Municipale REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Art. 1 Contenuto del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il rilascio dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI COMUNE DI SONA REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI (artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada ed artt. 44, 45 e 46 del relativo Regolamento d Esecuzione) Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con atto di Consiglio Comunale n.11 del 19.03.2008 TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1

Dettagli

Tel. fisso. Tel. cellulare Email

Tel. fisso. Tel. cellulare Email Bollo Domanda di occupazione suolo pubblico per regolarizzazione di passo carrabile esistente (1) D.Lgs. 15 novembre 1993, n.507 Regolamento T.O.S.A.P. (Delibera di Consiglio Comunale n.84/1994 e successive

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PASSO E/O ACCESSO CARRABILE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PASSO E/O ACCESSO CARRABILE Applicare marca da Bollo di 16.00 Al COMUNE DI PALERMO AREA DELLA PARTECIPAZIONE E DEL DECENTRAMENTO SERVIZIO AL CITTADINO E MOBILITÀ Ufficio del Piano Tecnico del Traffico Via Ausonia n.69 - c.a.p. 90146

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI COMUNE DI SANTA MARINA (Provincia di Salerno) via Santa Croce tel. 0974/989005 fax 0974/989166 REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI SOMMARIO Art.1 - Contenuto del regolamento; Art.2 Definizione di passo carrabile;

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione)

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) CITTA DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - Ente con sistema di gestione per la qualità certificato REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo

Dettagli

"REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI"

REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI "REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI" (approvato con atto consiliare n. 62 del 27.11.2007) REGOLAMENTO DISCIPLINA PASSI CARRABILI Pag. 1 di 6 INDICE Art. 1 Contenuto del regolamento. Art. 2 Definizioni

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (art. 30 comma 2 DPR 380/2001)

RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (art. 30 comma 2 DPR 380/2001) Spazio per timbro protocollo Marca da bollo Al Comune di Gimigliano Ufficio Tecnico Comunale Via Maria SS di Porto 88045 GIMIGLIANO (CZ) OGGETTO: RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (art.

Dettagli

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra 2-07047 Thiesi tel. 079 886012- fax 079889199 e mail protocollo@comunethiesi.it REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI APPROVATO

Dettagli

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI Marca da Bollo 16,00 NULLA OSTA Al Sig. Presidente della Provincia di Pavia Ufficio concessioni pubblicitarie Piazza Italia, 2 27100 Pavia OGGETTO: Richiesta di nulla osta tecnico per il posizionamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA

REGOLAMENTO PER LA REGOLARIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI MEDIANTE L APPOSIZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO DI SOSTA Testo emendato ed approvato C I T T À D I C A R M A G N O L A C.A.P. 10022 - Provincia di Torino Tel. 011/9724266-218 Tele-fax 9724369 RIPARTIZIONE PATRIMONIO, ESPROPRIAZIONI, COMMERCIO, POLIZIA AMMINISTRATIVA,

Dettagli

AVENTE DIMENSIONI (ML x ML ) dal giorno : al (per giorni )

AVENTE DIMENSIONI (ML x ML ) dal giorno : al (per giorni ) COPIA ATTI DA NOTIFICARE MARCA DA BOLLO DA 16,00 1 SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO PROT. N DEL Al Comune di Selargius Area 5 Servizio Edilizia Privata Piazza Istria, 1-09047 Selargius (CA) OGGETTO: OCCUPAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI

COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI COMUNE DI MANFREDONIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER I PASSI CARRABILI Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 85 del 01/10/2009 ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente

Dettagli

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a..

MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione ROMA. Il/La sottoscritto/a.. Municipio Roma XIV Monte Mario Unità Organizzativa Tecnica Servizio V OSP Passi Carrabili Marca Bollo da 16,00 MUNICIPIO ROMA XIV DIREZIONE U.O.T.- UFFICIO O.S.P. P.zza S. Maria della Pietà n. 5 Padiglione

Dettagli

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO PROCEDIMENTO N. / 2016 spazio riservato all'ufficio Al Responsabile A. del Comune di Eboli DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO Il/La sottoscritto/a nato/a a residente in il CAP

Dettagli

Comune di Imola Provincia di Bologna

Comune di Imola Provincia di Bologna Prot.gen. 12465 Imola, 13/3/2003 Agli uffici del Comune Agli esterni interessati OGGETTO: passi carrai Definizione modalità procedurali A seguito dell entrata in vigore della L.R. 25/11/2002 n. 31 Disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.

REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 1 Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE

C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE C O M U N E D I C A S T E L F I D A R D O - PROVINCIA DI ANCONA - REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APERTURA DI ACCESSI PRIVATI SU STRADE PUBBLICHE - atto di Consiglio Comunale n. 189 del 21.11.1998 - atto di

Dettagli

Il/La Sottoscritto/a nato/a il. C.F. residente a prov. Via/vico/piazza n. cap. Reperibile ai seguenti recapiti: Tel. Cell. Fax Posta elettronica

Il/La Sottoscritto/a nato/a il. C.F. residente a prov. Via/vico/piazza n. cap. Reperibile ai seguenti recapiti: Tel. Cell. Fax Posta elettronica Marca da bollo Euro 16,00 MOD. P.C. 1/13 Al Comune di Serramanna Servizio di Polizia Locale Via Serra, 40 09038 - Serramanna ISTANZA PER IL RILASCIO AUTORIZZAZIONE ALLA COLLOCAZIONE DEL SEGNALE DI DIVIETO

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI COMUNE DI GIOIOSA JONICA 89042 - Provincia di Reggio Calabria - Partita IVA 00288960800 - (0964) 51536 - Fax (0964) 410520 REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di C.C. n. 07 del 04.04.2012

Dettagli

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL

GENERALITA RICHIEDENTE PROVINCIA C.A.P. INDIRIZZO N. TELEFONO FAX CODICE FISCALE P.IVA. della DITTA N. TELEFONO FAX E MAIL Comune di San Giuseppe Vesuviano Provincia di Napoli C.A.P. 80047 Piazza Elena d Aosta, 1 Codice Fiscale 84002990632 P.IVA 01549271219 Marca da bollo 14,62 Al Responsabile del Servizio Gestione del territorio,

Dettagli

PUBBLICITA PROVVISORIA

PUBBLICITA PROVVISORIA PUBBLICITA PROVVISORIA Domanda di nuova installazione, mantenimento in opera. Marca da Bollo da 16,00 COMUNE DI CALENZANO Area Vigilanza Servizio Controllo del Territorio Pubblicità temporanea Cartelli

Dettagli

Marca da bollo Euro 14.62

Marca da bollo Euro 14.62 Marca da bollo Euro 14.62 PROVINCIA DI TREVISO Ufficio Professioni Turistiche Via Cal di Breda n. 116 31100 Treviso Oggetto: Legge Regionale n. 33/2002 art. 63 - comma 2 - lettera g). Accompagnatore Turistico

Dettagli

CHIEDE Il rilascio del certificato di agibilità

CHIEDE Il rilascio del certificato di agibilità Opere per le quali si chiede l agibilità Titolarità Richiedente Dati Richiedente RICHIESTA AGIBILITÀ AI SENSI ART. 37) L.R. 16/08 ART. 27 L.R. 9/12 Al COMUNE DI BARGAGLI EDILIZIA PRIVATA Via A.Martini,

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Al Signor Sindaco del Comune di VILLORBA Marca da Bollo Protocollo OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24 e 25 del Dpr 06.06.2001, n. 380) 1. Il/la sottoscritto/a 2. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI

NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI NUOVO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del C.C. n. 62 del 20.11.2009 INDICE ART. 1 CONTENUTO DEL REGOLAMENTO pag. 2 ART. 2 DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE pag.

Dettagli

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE -

CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - CITTÀ DI SQUINZANO - PROVINCIA DI LECCE - REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds (D.Lgs. 285 del 30/04/1992) Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS (D.P.R.

Dettagli

RINNOVO AUTORIZZAZIONE n. del (Rif. Nulla Osta Provincia n. del )

RINNOVO AUTORIZZAZIONE n. del (Rif. Nulla Osta Provincia n. del ) Marca Marca da bollo 16,00 (*) Alla (*) Al PROVINCIA DI SIENA Servizio Patrimonio a Demanio Piazza del Duomo, 9 53100 SIENA COMUNE DI SPESE DI ISTRUTTORIA (*) da versare su C.C. n. 14660583 intestate a:

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di concessione per l occupazione permanente di spazi ed aree pubbliche PASSO CARRABILE.

OGGETTO: Richiesta di concessione per l occupazione permanente di spazi ed aree pubbliche PASSO CARRABILE. Al Dirigente Area Economico Finanziaria del Comune di Nettuno OGGETTO: Richiesta di concessione per l occupazione permanente di spazi ed aree pubbliche PASSO CARRABILE. NUOVA CONCESSIONE RINNOVO CONCESSIONE

Dettagli

C O M U N E D I A S S E M I N I (PROVINCIA DI CAGLIARI)

C O M U N E D I A S S E M I N I (PROVINCIA DI CAGLIARI) C O M U N E D I A S S E M I N I (PROVINCIA DI CAGLIARI) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PASSI CARRABILI ^^^^^^^^^ (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 18

Dettagli

C H I E D E. IL SOTTOSCRITTO, DICHIARA CHE: (indicare per ogni domanda solo uno dei casi sotto indicati) MARCA E TIPO TARGA ASSI N

C H I E D E. IL SOTTOSCRITTO, DICHIARA CHE: (indicare per ogni domanda solo uno dei casi sotto indicati) MARCA E TIPO TARGA ASSI N Mod. Domanda aut.ne _Transito e/o trasporto ecc.le macchine agricole Marca da Bollo Spett.le Amministrazione Provinciale di Settore Viabilità, Difesa del Suolo, Protezione Civile Ufficio Traffico Via Il

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I

COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, Campoformido C.F P.I COMUNE DI CAMPOFORMIDO PROVINCIA DI UDINE Largo Municipio, 9-33030 Campoformido C.F. 80004790301 P.I. 00485010300 SERVIZIO TECNICO MANUTENTIVO, SERV. SCOLASTICI, AMBIENTE. - tel. 0432/653511 fax. 0432/652442

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI CIVITAVECCHIA Ufficio Stampa

TRIBUNALE ORDINARIO DI CIVITAVECCHIA Ufficio Stampa TRIBUNALE ORDINARIO DI CIVITAVECCHIA Ufficio Stampa Norme per la pubblicazione di giornali e periodici (Legge 8 febbraio 1948 n. 47 G.U. 20 agosto 1948) N U O V E R E G I S T R A Z I O N I (fac-simili)

Dettagli

D.I.A. - DENUNCIA D INIZIO DI ATTIVITÀ

D.I.A. - DENUNCIA D INIZIO DI ATTIVITÀ COMUNE DI VOLANO SERVIZIO TECNICO COMUNALE SPAZIO RISERVATO AL COMUNE Via Santa Maria, 36 38060 VOLANO (TN) Tel. 0464 419312 - Fax 0464 413427 e-mail: info@comune.volano.tit e-mail PEC: comune@pec.comune.volano.tit

Dettagli

residente in PIEVE FOSCIANA (LU) Via n. Tel. Dati dell intestatario del contratto di locazione (N.B. da dichiarare se diverso dal richiedente).

residente in PIEVE FOSCIANA (LU) Via n. Tel. Dati dell intestatario del contratto di locazione (N.B. da dichiarare se diverso dal richiedente). Timbro Protocollo Al Sig. Sindaco del Comune di Pieve Fosciana Ufficio Casa Oggetto: Domanda di partecipazione al Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi

Dettagli

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO

COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO COMUNE DI PARTINICO SETTORE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO PIANIFICAZIONE TRAFFICO REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds e Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS

Dettagli

D.I.A. differita - D.I.A. semplice. Il sottoscritto C.F. nato a ( ) il residente in ( ) CAP via/piazza n n telefono n fax

D.I.A. differita - D.I.A. semplice. Il sottoscritto C.F. nato a ( ) il residente in ( ) CAP via/piazza n n telefono n fax OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DI TRASPORTO DI ANIMALI VIVI. (art. 19 Legge 07/08/1990 n 241 e relative norme di attuazione) (Regolamento(CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del

Dettagli

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA SONO STATI RIMODULATI COME DA TABELLA SEGUENTE: DIRITTI DI SEGRETRERIA (TABELLA

Dettagli

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso

REGOLAMENTO. COMUNE di MASER Provincia di Treviso COMUNE di MASER Provincia di Treviso REGOLAMENTO PASSI CARRAI (Artt. 22,26,27 del D.Lgs. 30.04.1992, n 285 Codice della Strada Art. 46 del D.P.R 16.12.1992, n 495 Regolamento di Esecuzione, modificato

Dettagli

Dati del richiedente (compilare lo spazio che interessa): (3)

Dati del richiedente (compilare lo spazio che interessa): (3) Bollo Domanda di occupazione suolo pubblico per modifica passo carrabile esistente (1) D.Lgs. 15 novembre 1993, n.507 Regolamento T.O.S.A.P. (Delibera di Consiglio Comunale n.84/1994 e successive modifiche

Dettagli

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n MOD.E060 rev. 01 Marca da bollo A - Dichiarazione di fine lavori B - Richiesta Certificato di Agibilità (Art. 24 e 25 del D.P.R. n 380 del 6 Giugno 2001, e successive modifiche ed integrazioni) Permesso

Dettagli

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI

CITTA DI MELISSANO. Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI CITTA DI MELISSANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LE AUTORIZZAZIONI DEI PASSI CARRABILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.... del... 1 Art. 1 Definizione Si definisce passo

Dettagli

TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO

TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO A chi è rivolto il servizio L.R. 4 novembre 2002, n. 33, art. 83: a coloro che essendo già abilitati

Dettagli

RICHIESTA Domanda di Accertamento di compatibilità Paesaggistica ai sensi dell art.167 e 181 del D.Lgs n.42 e s.m.i.

RICHIESTA Domanda di Accertamento di compatibilità Paesaggistica ai sensi dell art.167 e 181 del D.Lgs n.42 e s.m.i. RICHIESTA Domanda di Accertamento di compatibilità Paesaggistica ai sensi dell art.167 e 181 del D.Lgs. 22.01.2004 n.42 e s.m.i. Marca da Bollo In corso di validità Città metropolitana di Milano Parco

Dettagli

OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista.

OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. MARCA DA BOLLO 14,62 ASL DI BRESCIA U.O. FARMACEUTICA VIA GALILEO GALILEI, 20 25128 BRESCIA OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI

COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI COMUNE DI LAGLIO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Comune di LAGLIO - Regolamento Passi Carrabili Pag. 1 INDICE Titolo I NORME GENERALI 3 Titolo II CLASSIFICAZIONE DELLE STRADE 3 Titolo

Dettagli

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso Marca da bollo 16,00 Al SETTORE PROGRAMMAZIONE DEL TERRITORIO Servizio Demanio e Occupazione suolo pubblico COMUNE DI PESCARA DOMANDA RELATIVA ALL AUTORIZZAZIONE / PROROGA DI OCCUPAZIONE TEMPORANEA DI

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI VIAREGGIO UFFICIO CONCESSIONI COMUNALI Marca da bollo da Euro 14,62 CONCESSIONE COMUNALE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA CESSIONE DI QUOTE Premesso che la società, con

Dettagli

[ ] Titolare [ ] Legale Rappresentante [ ] Altro della Impresa individuale/ Società/Ass.ne: P.IVA con sede legale nel Comune prov. in Via/Piazza n.

[ ] Titolare [ ] Legale Rappresentante [ ] Altro della Impresa individuale/ Società/Ass.ne: P.IVA con sede legale nel Comune prov. in Via/Piazza n. RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALL'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI, INSEGNE DI ESERCIZIO ED ALTRI MEZZI PUBBLICITARI ai sensi dell'art. 23 del D.lgs n.285/1992 e s.m.i. MARCA DA BOLLO 16,00 IL SOTTOSCRITTO,

Dettagli

COMUNICAZIONE PER ESERCIZIO DI ATTIVITA DI OTTICO (L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Il/la sottoscritto/a Cognome Nome

COMUNICAZIONE PER ESERCIZIO DI ATTIVITA DI OTTICO (L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Il/la sottoscritto/a Cognome Nome COMUNICAZIONE PER ESERCIZIO DI ATTIVITA DI OTTICO (L.R. n. 25/93 e L.R. n. 12/04) Al Comune di Enna Servizio SUAP Il/la sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita:

Dettagli

Domanda di installazione specchio parabolico

Domanda di installazione specchio parabolico Domanda di installazione specchio parabolico Premessa: Il soggetto interessato al rilascio di parere per la posa di specchio parabolico deve presentare una domanda in carta semplice (se Ente pubblico)

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti)

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti) Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di autorizzazione edilizia (art. 39 del Regolamento Edilizio)

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo

COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo COMUNE DI OCCHIOBELLO CORPO POLIZIA MUNICIPALE Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Titolo I NORME GENERALI Art. 1 Il presente Regolamento disciplina, nell'ambito

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a. Il,Tel. C.F. Recapito per eventuali comunicazioni: (solo se diverso da residenza)

Il/La sottoscritto/a nato/a. Il,Tel. C.F. Recapito per eventuali comunicazioni: (solo se diverso da residenza) C O M U N E D I C A T A N I A DIREZIONE PATRIMONIO PROVVEDITORATO ED ECONOMATO A.P. EDILIZIA ECONOMICA POPOLARE CONVENZIONATA PROGRAMMI COSTRUTTIVI UFFICIO CASA SOCIAL HOUSING VIA D. TEMPIO, 64 TEL. 095/7425450-5

Dettagli

Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri.

Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri. Spett.le SUAP del Comune di Montegrino Valtravaglia 012103 Segnalazione Certificata di Inizio Attività per attività di servizi funebri. (legge regionale n. 33/2009 e regolamento regionale n. 6/2004) Il/La

Dettagli

DOMANDA ALLACCIO ACQUA. Il/la sottoscritto/a. nato/a il a. residente in via. titolare del codice fiscale tel. in qualità di dell immobile sito nella

DOMANDA ALLACCIO ACQUA. Il/la sottoscritto/a. nato/a il a. residente in via. titolare del codice fiscale tel. in qualità di dell immobile sito nella DOMANDA ALLACCIO ACQUA Registrata al. N. In data Al Sig. Sindaco del Comune di San Pietro in Guarano (CS) Il/la sottoscritto/a nato/a il a residente in via titolare del codice fiscale tel. in qualità di

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86 del T.U.L.P.S. N. 773/1931 e s.m.i.

DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86 del T.U.L.P.S. N. 773/1931 e s.m.i. Al Sig Sindaco del Comune di ROVIGO Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO Comune di Rovigo DICHIARAZIONE DI SUBINGRESSO NELL AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER SALA GIOCHI (ai sensi dell art. 86

Dettagli

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso

Cognome e nome codice fiscale Comune o stato estero di nascita Data di nascita cittadinanza sesso Marca da bollo 16,00 Al SETTORE PROGRAMMAZIONE DEL TERRITORIO Servizio Demanio e Occupazione suolo pubblico COMUNE DI PESCARA DOMANDA RELATIVA ALL AUTORIZZAZIONE / PROROGA DI OCCUPAZIONE TEMPORANEA DI

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Municipio della Numero Data Città di Atessa Provincia di Chieti 195 21/10/2011 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: AGGIORNAMENTO DIRITTI SEGRETERIA ATTI SERVIZIO URBANISTICA - QUANTIFICAZIONE RIMBORSO

Dettagli

REGIONE LAZIO DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO AVVISO PUBBLICO REGIONE LAZIO DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO AVVISO PUBBLICO Per la presentazione delle domande di ammissione alle prove selettive per

Dettagli

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA

COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA COMUNE DI LEONFORTE Provincia di ENNA REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N 140 del 27/11/2003) Art. 1 Definizione Si definisce

Dettagli

RICHIESTA DI VARIAZIONE DEI CONDOMINI

RICHIESTA DI VARIAZIONE DEI CONDOMINI Mod PG 001.16 Rev 02 RICHIESTA DI VARIAZIONE DEI CONDOMINI Il Sottoscritto nato a residente nel Comune di Via n. tel. C.F./P.IVA nella qualità di: amministratore pro tempore del condominio come da delibera

Dettagli

Domanda Unica SUAP. (Modello aggiornato al 15.10.07)

Domanda Unica SUAP. (Modello aggiornato al 15.10.07) Data/Prot. di presentazione MARCA DA BOLLO 14,62 euro Non apporre nel caso di procedimenti tutti non soggetti a bollo (non apporre marche da bollo negli allegati subprocedimenti) Allo Sportello Unico per

Dettagli

Spett.le Comune di PIVERONE Piazza G. Marconi n 1 10010 PIVERONE (TO) Spett.le PROVINCIA DI TORINO Corso G. Lanza n 75 10131 TORINO

Spett.le Comune di PIVERONE Piazza G. Marconi n 1 10010 PIVERONE (TO) Spett.le PROVINCIA DI TORINO Corso G. Lanza n 75 10131 TORINO Marca da Bollo 14,62 Spett.le Comune di PIVERONE Piazza G. Marconi n 1 10010 PIVERONE (TO) Spett.le PROVINCIA DI TORINO Corso G. Lanza n 75 10131 TORINO Oggetto: Domanda di provvedimento amministrativo

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del codice della strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione) CON ALLEGATE SCHEDE TECNICHE A, B, C, D e NOTE DI COMMENTO SOMMARIO Art. 1 Contenuto

Dettagli

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA Numero di protocollo COMUNE DI PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Il/La sottoscritto/a Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA Residenza Altri dati

Dettagli

Al Comune di Sospirolo

Al Comune di Sospirolo MARCA DA BOLLO DI VALORE LEGALE Al Comune di Sospirolo ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi dell art.36 del D.P.R. 06.06.2001 n.380 e ss.mm.ii. IL/LA SOTTOSCRITTO/A richiedente avente

Dettagli

Spett.le. OGGETTO : domanda d autorizzazione all apertura ed esercizio di Farmacia offerta in prelazione al Comune.

Spett.le. OGGETTO : domanda d autorizzazione all apertura ed esercizio di Farmacia offerta in prelazione al Comune. MARCA DA BOLLO 16,00 Spett.le ASL di Brescia Servizio Assistenza Farmaceutica e Protesica Viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia OGGETTO : domanda d autorizzazione all apertura ed esercizio di Farmacia

Dettagli

C H I E D E DI ESERCITARE IL DIRITTO DI ACCESSO AI SEGUENTI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

C H I E D E DI ESERCITARE IL DIRITTO DI ACCESSO AI SEGUENTI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI SPAZIO RISERVATO AL COMUNE LA PRESENTE RICHIESTA PUO ESSERE INVIATA ANCHE PER PEC ALL INDIRIZZO: comune.sanminiato.pi@postacert.toscana.it RICHIESTA VISURA E/O ESTRAZIONE COPIA DI PRATICA EDILIZIA (DA

Dettagli

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI

VADEMECUM SUI PASSI CARRAI 1 a MUNICIPALITA CHIAIA - SAN FERDINANDO - POSILLIPO Mod. CH_10.01/G Servizio Gestione del Territorio e Regolamentazione Attività Economiche VADEMECUM SUI PASSI CARRAI Cos'è un passo carrabile Per passo

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Approvazione con delibera di C.C. n. 12 in data 28.04.2016 REGOLAMENTO ACCESSI E PASSI CARRABILI Indice generale ART. 1 - CONTENUTO DEL REGOLAMENTO... 2 ART. 2 - DEFINIZIONI... 2 ART. 4 - AUTORIZZAZIONE,

Dettagli

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA Al Comune di LAVAGNA SUAP Piazza della Libertà, 47 16033 LAVAGNA Il/La sottoscritto/a _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ (Cognome) (Nome) (Codice

Dettagli

titolare di permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Il con scadenza il

titolare di permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Il con scadenza il Marca da bollo di 16,00 AL COMUNE DI CAVA DE TIRRENI V Settore OGGETTO: RICHIESTA DI CERTIFICAZIONE DI IDONEITÀ ALLOGGIATIVA Il/La sottoscritto/a nato/a il cittadinanza dimorante/residente a Cava de Tirreni

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 41 COMMA 2 DELLA L.R. 12/2005 COME MODIFICATA DALL ART. 12 COMMA 1 LETT. J DELLA L.R. 3/2011 Il/la sottoscritto 1 nato/a a Prov. il Cod. Fisc./P. I.V.A

Dettagli

AL COMUNE DI CORNATE D ADDA SETTORE EDILIZIA-URBANISTICA-SUAP PEC: DOMANDA PER IL RINNOVO DELL AUTORIZZAZIONE N.

AL COMUNE DI CORNATE D ADDA SETTORE EDILIZIA-URBANISTICA-SUAP PEC: DOMANDA PER IL RINNOVO DELL AUTORIZZAZIONE N. AL COMUNE DI CORNATE D ADDA SETTORE EDILIZIA-URBANISTICA-SUAP PEC: COMUNE.CORNATEDADDA@CERT.LEGALMAIL.IT DOMANDA PER IL RINNOVO DELL AUTORIZZAZIONE N. DEL La/Il sottoscritta/o nata/o a residente a via

Dettagli

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO DEI PASSI CARRABILI (Art. 22, 26 e 27 del Codice della Strada, Art. 46 del relativo Regolamento di Esecuzione) SOMMARIO Art. 1 Contenuto del

Dettagli

ALLEGATO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA (ART.47 D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445)

ALLEGATO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA (ART.47 D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445) Bozza Allegato A BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI IMPIANTO PER L IRRIGAZIONE A BASSO CONSUMO IDRICO A FAVORE DI Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (INTERVENTI AMMISSIBILI)......

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI

OGGETTO: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO MARCA DA BOLLO 6,00 PRAT. N. Al Dirigente del Settore Pianificazione e Gestione del Territorio della Città di San Mauro Torinese OGGETTO: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER

Dettagli

Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI

Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI Comune di B R I E N N O Provincia di COMO REGOLAMENTO PASSI CARRAI Approvato con delibera del C.C. n 11 del 23.04.2013 Art. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità e

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI IMPIANTO D IRRIGAZIONE A BASSO CONSUMO IDRICOA FAVORE DI IMPRENDITORI AGRICOLI PRESENTI NEL

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI IMPIANTO D IRRIGAZIONE A BASSO CONSUMO IDRICOA FAVORE DI IMPRENDITORI AGRICOLI PRESENTI NEL IMPIANTO PER L IRRIGAZIONE A BASSO CONSUMO IDRICO A FAVORE DI Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (INTERVENTI AMMISSIBILI)...... 2 ART. 3 (REQUISITI SOGGETTIVI E OBBLIGHI DEL RICHIEDENTE)......

Dettagli