ROTARY F O L L O N I C A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROTARY F O L L O N I C A"

Transcript

1 ROTARY F O L L O N I C A D I S T R E T T O S E T T E M B R E LO SCOPO DEL ROTARY SPORT: ATTIVITÀ DI BASE PER I GIOVANI TURKMENISTAN: IN VIAGGIO CON SESTO CALLISTO ENERGIE ALTERNATIVE AL PETROLIO LA CHIMICA È VITA

2 LA LETTERA MENSILE di SETTEMBRE DEL GOVERNATORE Pier Luigi PAGLIARANI

3

4 SPORT: ATTIVITÀ di BASE PER I GIOVANI FRA PUBBLICO E PRIVATO Il 1 settembre si è svolta una serata conviviale dedicata interamente allo Sport svolto a Follonica. Ospite della serata Lorenzo Calvani, vice presidente della Follonica Sport, società sportiva composta da altre diciotto società, ciascuna delle quali si occupa di un settore sportivo specifico, dall hockey al calcio, dalla pallavolo al tennis, al basket al nuoto, dal calcio all atletica. Lorenzo Calvani, nel suo intervento, ha delineato il quadro d insieme della gestione dei principali impianti sportivi presenti in città e affidati alla Follonica Sport attraverso apposite convenzioni sottoscritte con l Amministrazione Comunale di Follonica. Ha saputo dare con precisione l idea esatta del considerevole movimento di persone che lavorano, in qualità di volontari, in questo ambito, e del numero veramente ingente di associati che hanno superato i nell anno Nello stesso anno, ha sottolineato Calvani, sono stati oltre gli atleti che hanno partecipato ad un calendario intenso e qualificato di eventi sportivi a carattere nazionale e regionale, svolti al di fuori della normale attività sportiva di ciascuna società. Un quadro che deve essere completato dalla ulteriore presenza degli accompagnatori e del pubblico che ha assistito ai diversi Campionati, tornei e stage e che rappresenta una vera spinta economica per il territorio nei periodi di bassa stagionalità. Calvani ha infine ricordato l importanza del Torneo delle Regioni Trofeo Raoul Micheli di Hockey, svoltosi nell aprile 2011 che ha visto confrontarsi nella Manifestazione nazionale di Hockey Giovanile, le categorie giovanili regionali, per un numero complessivo di 280 atleti.

5 I VIAGGI di SESTO CALLISTO: TURKMENISTAN Le vie del non ritorno Da alcuni anni Sesto Callisto, irriducibile, inarrestabile, e appassionato viaggiatore, accompagna i soci del Club, in uno dei suoi straordinari viaggi, sempre tracciati fuori dai normali itinerari turistici. La serata dell 8 settembre c è stata l opportunità, grazie alle immagini riprese e commentate da Callisto, di conoscere il Turkmenistan. Situato nella parte sud-occidentale dell'asia Centrale, il Turkmenistan confina a nord con il Kazakistan, a nord-est con l'uzbekistan, a sud con l'iran e l'afghanistan e il suo territorio è costituito da un basso tavolato delimitato a sud da una 'imponente catena montuosa. Sesto Callisto ha sottolineato come questo stato offra ai suoi visitatori numerose attrattive turistiche archeologiche, naturalistiche ed artistiche, ma che il suo viaggio ha avuto come obiettivo principale quello di attraversare la parte centrale del paese occupata quasi interamente dal deserto del Karakum. Nel documentario che Callisto stesso ha composto con le riprese che ha effettuato durante la sua permanenza in Turkmenistan, si è potuto ammirare la città di Ashgabat, la capitale, da cui il viaggio ha avuto inizio, che è una piacevole città moderna con ampi viali alberati e grandiosi edifici pubblici che simboleggiano il rinnovamento del paese. Situata alle pendici dei monti, Aşhgabat sorge nell'oasi di Achal Tekin ai margini del deserto.

6 E proprio nel deserto del Karakum che il gruppo di viaggiatori si è inoltrato con Jeep e camion attrezzati, accompagnato da guide locali. Questa vasta area sabbiosa, con un scarsa vegetazione che si limita ad alcuni arbusti è caratterizzata da particolari conche di notevoli dimensioni separate da dune generate dai forti venti che spirano nella regione e che modificano in continuazione l aspetto del territorio rendendo difficilissima la sua percorrenza. Armenti, cammelli e cavalli si muovono in questo deserto in prossimità di rari, ma presenti villaggi, con una popolazione dedita alla pastorizia e alla lavorazione della lana e di tappeti. Dentro il deserto si trova anche la cosiddetta Porta dell inferno, un cratere di gas naturale che brucia da più di trent anni, formatosi nel 1971 a causa delle ripetute perforazioni geologiche, che è un attrazione turistica poco conosciuta. Sesto Callisto ha descritto anche le tante difficoltà della traversata di questo mare di sabbia definito a ragione, la via del non ritorno, ma ha confermato il fascino di questi scenari unici non accessibili a tutti con facilità. Per averci fatto conoscere meglio questo affascinante paese dell Asia, non possiamo che ringraziarlo di cuore.

7 ENERGIE ALTERNATIVE AL PETROLIO 15 settembre: serata dedicata alle energie alternative al petrolio, curata dal Dr. Federico Bigongiari, esperto in economia e appassionato di tematiche energetiche. Il relatore ha introdotto il suo intervento affermando che il suo intento era quello di far capire che il nostro pianeta è pieno di energia che sarà sufficiente per migliaia di future generazioni. A conferma di questa dichiarazione ricorda quello che ha detto Einstein, con la formula ormai famosissima E = mc2 : L energia e tutto quello che ci circonda, ci attraversa, ci pervade e ci sostiene. E lo spirito guida dell universo! L energia e prima, durante e dopo un qualsiasi tempo e luogo. e noi possiamo solo approfittare di essa. Il Dr. Bigongiari ha fatto poi presente che il percorso per rendersi autonomi innanzi tutto dal petrolio e dal carbone, si basa su un grande investimento culturale che faccia capire, specie alle nuove generazioni, l'importanza di preservare l'ambiente e la possibilità di farlo senza intaccare il nostro elevato grado di sviluppo economico. Un diverso approccio culturale infatti, dovrà innanzi tutto far comprendere l'indispensabile scelta di rendere 'democratico' il sistema di produzione dell'energia, nel senso di diffondere al massimo i piccoli generatori e di far partecipare le famiglie e le piccole comunità ai progetti di autosufficienza energetica delle abitazioni e delle imprese

8 Dopo questa premessa, Bigongiari ha presentato una serie di immagini di macchine, dispositivi e schemi, illustrando altrettante opportunità che la tecnologia odierna mette a disposizione dell'umanità per economizzare energia o produrla utilizzando fonti alternative ai combustibili derivati dal petrolio. Quindi Bigongiari ha sottolineato il fatto che, oltre all'energia eolica ed al solare che oggi conosciamo nelle sue prime manifestazioni, esistono spazi per rivalutare l'energia geotermica, nelle sue varie ipotesi, il piccolo idroelettrico, l'energia delle maree e delle onde e, per il trasporto, l'ipotesi di utilizzare bio idrogeno e celle a combustione (fuel cells). Sul finire della sua relazione, ha illustrato le ipotesi di riduzione drastica delle dispersioni nel trasporto dell'energia e ha presentato il progetto ITER che a Cadarache, vicino a Marsiglia, sta realizzando la prima centrale a fusione nucleare, accennando a quanto sia complesso il controllo dal plasma e l'enorme balzo tecnologico che gli ingegneri hanno superato grazie a questo fantastico investimento che coinvolge in sostanza l'intero pianeta.

9 LA CHIMICA È VITA Interessante serata, il 29 settembre, in compagnia del Dr. Agati, Presidente dell ordine dei Chimici della Toscana, nella quale tanti segreti della chimica sono diventati alla portata di tutti i soci, grazie alla grande capacità divulgativa del relatore. Il Presidente del Rotary Club di Follonica, Sergio Savelli, rivestendo la sua qualifica professionale di Chimico, ha introdotto la relazione del Dr. Agati precisando che il 2011 è l anno Internazionale della Chimica promosso dell ONU e dall UNESCO, per celebrare in tutto il mondo i successi della chimica e il suo contributo al benessere dell umanità. Il tema unificante è: CHIMICA la nostra vita ed il nostro futuro e gli obiettivi sono quelli di incrementare il pubblico apprezzamento della chimica in tutto il mondo, incoraggiare tra i giovani e generare entusiasmo per il futuro creativo della chimica. Savelli ha anche informato che l anno 2011 coincide con il 100 anniversario del Premio Nobel assegnato a Marie Curie per i suoi studi sul Ra e la radioattività. Da ricordare che la Curie, suo marito Pierre e Henri Bequerel, avevano già ricevuto nel 1903, il Premio Nobel per la fisica in riconoscimento degli straordinari servizi resi con la scoperta della radioattività..

10 Dopo questa premessa, è stato proiettato un breve documentario che ha mostrato ciò che non si riesce a vedere durante la nostra vita di tutti i giorni ossia come gli oggetti più comuni, prodotti attraverso processi chimici innovativi, non potrebbero esistere senza la chimica. Il messaggio del breve filmato è stato chiaro: la chimica è tangibilmente e fortemente presente ogni giorno nella nostra vita quotidiana. E infatti un continuo usare oggetti e sostanze di tutti i tipi, ormai divenuti indispensabili al nostro vivere, che se sparissero, come si vede accadere al protagonista del documentario, ci costringerebbero a modificare completamente le nostre abitudini di vita. Il Dr. Agati ha poi esposto un quadro d insieme sulle più importanti applicazioni della chimica ai nostri giorni. Si è infine a lungo parlato anche di questioni inerenti lo smaltimento di rifiuti urbani e come la chimica sia essenziale anche in questo ambito.

11 30 settembre INNER WHEEL di Follonica L Inner Wheel di Follonica nella serata del 30 settembre, alle ore 20 e 30, presso il Ristorante Tra il lusco e il brusco a Marina di Scarlino, ha avuto come ospite speciale la Governatrice Cinzia Tomatis, che ha espresso il suo apprezzamento per le attività svolte dalle socie follonichesi. Erano stati invitati, ed hanno partecipato alla serata, anche il Sindaco di Follonica, Eleonora Baldi, il musicista Stefano Cantini e la Direttrice della Biblioteca Miria Magnolfi. Era presente il Presidente del Rotary Club di Follonica Sergio Savelli.

12 Il Programma di SETTEMBRE 2011 Miniconviviale 1 settembre Giovedì - ore 20,30 Hotel Rodeo Sport: attività di base per i giovani fra pubblico e privato Relatore: Lorenzo Calvani V. Presidente Follonica Sport. 8 Settembre Giovedì ore 21,00 Hotel Rodeo Serata di Caminetto I viaggi di Sesto Callisto: le vie del non ritorno 15 Settembre Giovedì ore 20,30 Hotel Rodeo Serata Conviviale Energie alternative al petrolio Relatore Dott. Federico Bigongiari 22 Settembre Giovedì ore 21,00 Hotel Rodeo Serata di Caminetto L informatica nel Club a cura del socio Pietro Gavazzi 29 Settembre Giovedì ore 20,30 Hotel Rodeo Serata Conviviale La Chimica è vita Relatore Dott. Agati Presidente Ordine dei Chimici della Toscana

13

ENERGIE RINNOVABILI PRESENTAZIONE DI: BUSSETTI TAGLIABUE

ENERGIE RINNOVABILI PRESENTAZIONE DI: BUSSETTI TAGLIABUE ENERGIE RINNOVABILI PRESENTAZIONE DI: BUSSETTI & TAGLIABUE 1 LE ENERGIE RINNOVABILI La definizione di energia rinnovabile è spesso legata al termine ecologia. Infatti vengono spesso definite come energie

Dettagli

CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA

CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA ISITITUTO COMPRENSIVO G. DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO : DOTT. SSA ANNA DI MARINO ANNO SCOLASTICO 2011\2012 CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA CLASSI TERZE

Dettagli

L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili

L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili Nella fisica classica l'energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro Le

Dettagli

1.Calabria ionica, Villaggio Club Altalia - 7 notti in mono da 2 a 3 persone da 119, o in mono da 4 a 5 persone da 129

1.Calabria ionica, Villaggio Club Altalia - 7 notti in mono da 2 a 3 persone da 119, o in mono da 4 a 5 persone da 129 da Partner GROUPON VIAGGI a 1.Calabria ionica, Villaggio Club Altalia - 7 notti in mono da 2 a 3 persone da 119, o in mono da 4 a 5 persone da 129 DA 119 OPZIONI VALORE SCONTO RISPARMI 340 65% 221 Solo

Dettagli

Le Energie Rinnovabili

Le Energie Rinnovabili Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) Il progetto è uno studio personale svolto durante il corso di apprendistato, pertanto il format scelto è stato

Dettagli

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Energia deriva dalla parola greca energheia che significa attività. Nei tempi antichi il termine energia venne usato per indicare forza, vigore, potenza

Dettagli

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili Tesina di tecnica L Energie Rinnovabili L Energia: parte della nostra vita quotidiana Nella vita di tutti i giorni, forse senza saperlo, consumiamo energia, anche senza saperlo. Infatti un corpo che è

Dettagli

STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI.

STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI. SCUOLA 21 classe 2^ OPA STORIA/GEOGRAFIA LE RISERVE DI MINERALI: PAESI DETENTORI, PRODUTTORI E CONSUMATORI. Tra i maggiori detentori di risorse minerarie figurano i quattro più vasti paesi del mondo: Russia

Dettagli

PRESENTAZIONE DIDATTICA

PRESENTAZIONE DIDATTICA EDUCATIONAL BOX TEMA ENERGIA PRESENTAZIONE DIDATTICA Scuola primaria 2 ciclo Che cos è l'energia? Quali sono i diversi tipi di energia? Luce & Calore Cinetica & Elettrica Potenziale Rumore Chimica Che

Dettagli

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica 1 2 3 4 Uno dei grandi vantaggi dell energia elettrica è che essa può essere prodotta in luoghi lontani dai centri di consumo. L energia elettrica può essere trasportata facilmente attraverso condutture

Dettagli

TECNOLOGIE DELLE ENERGIE RINNOVABILI. Introduzione

TECNOLOGIE DELLE ENERGIE RINNOVABILI. Introduzione TECNOLOGIE DELLE ENERGIE RINNOVABILI Introduzione Giuseppe Franchini Dipartimento di Ingegneria e Scienze Applicate Università degli Studi di Bergamo 1 Principi di conversione dell energia Energia PRIMARIA

Dettagli

L'energia e l'ambiente

L'energia e l'ambiente - L'energia e l'ambiente Oggi oltre l 80% dell energia utilizzata nel mondo viene prodotta bruciando combustibili fossili, quali petrolio, carbone e metano. E ormai accertato che proprio negli impianti

Dettagli

PER I GIOVANI E IL VOLLEY

PER I GIOVANI E IL VOLLEY 2010 2011 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO E KINDER+SPORT: UN MONDO DI IDEE PER I GIOVANI E IL VOLLEY Il presidente Carlo Magri: con Kinder+Sport per un movimento giovanile in continua crescita I NUMERI

Dettagli

ENERGIE RINNOVABILI E ESAURIBILI

ENERGIE RINNOVABILI E ESAURIBILI Energie nella storia La storia del lavoro dell uomo è caratterizzata da un continuo aumento del bisogno di energia. Solo trecento anni fa l'uomo consumava un decimo dell'energia di oggi. Allora si usavano

Dettagli

Le centrali elettriche

Le centrali elettriche Le centrali elettriche Prof. Giuseppe Capuano Presentazione realizzata nell a.s. 2000/2001 dagli alunni della S.M. di Navacchio e aggiornata negli anni seguenti Vantaggi uso energia elettrica 1. L energia

Dettagli

Relazione sul progetto Ambientiamoci 2002-2005 pag. 1. Introduzione

Relazione sul progetto Ambientiamoci 2002-2005 pag. 1. Introduzione Relazione sul progetto Ambientiamoci 2002-2005 pag. 1 Introduzione P er due anni consecutivi questa Amministrazione è riuscita a coinvolgere, mediante proficue campagne di sensibilizzazione ambientale,

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

Progetto Ricordi Secondo Biennio - Corso di Impianti Tecnici Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1

Progetto Ricordi Secondo Biennio - Corso di Impianti Tecnici Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1 Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1 Contenuto della lezione 1. Le fonti energetiche... 2 1.1. Le fonti energetiche dopo la rivoluzione industriale... 2 1.2. L energia elettrica... 3 2. Principali

Dettagli

E NON RINNOVABILI. La Forza Della Natura. Ricerca Scolastica! 1

E NON RINNOVABILI. La Forza Della Natura. Ricerca Scolastica! 1 FONTI RINNOVABILI E NON RINNOVABILI La Forza Della Natura Ricerca Scolastica! 1 FONTI RINNOVABILI Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica ed Astronomia Università di Bologna Pesaro, 22

Dettagli

Per valutare questi dati è opportuno tener presente i valori medi attuali del costo del KWh, già in parte esposti al 6.1.3:

Per valutare questi dati è opportuno tener presente i valori medi attuali del costo del KWh, già in parte esposti al 6.1.3: Le fonti pulite e rinnovabili Rispetto alla difficoltà che presenta oggi il ricorso all energia nucleare e ai combustibili fossili, le fonti rinnovabili, pur partendo da contributi assai modesti al fabbisogno

Dettagli

Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile. Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2

Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile. Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2 Educazione ambientale Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2 http://educazioneambientale.ning.com è lo spazio web dove

Dettagli

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1 ANNO ANNO SCOLASTICO SCOLASTICO 2012 2013 2012 2013 1 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Energie rinnovabili caratteristiche energia eolica energia idrica energia elettrica energia geotermica biomassa energia solare

Dettagli

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili.

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Per creare una sensibilità e maggior conoscenza di questa

Dettagli

Ferrara L ARIA al Centro Progetto di promozione, formazione ed animazione in occasione delle Domeniche ecologiche

Ferrara L ARIA al Centro Progetto di promozione, formazione ed animazione in occasione delle Domeniche ecologiche Ferrara L ARIA al Centro Progetto di promozione, formazione ed animazione in occasione delle Domeniche ecologiche I Temi Le buone prassi per l abbattimento del PM 10 Utilizzo di fonti rinnovabili e di

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA ALLEGATO D DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA Commercio equo e solidale 1. Il commercio equo e solidale è l attività di cooperazione economica e sociale finalizzata a consentire o migliorare

Dettagli

Dall'11 Giugno al 4 Settembre presso il CIFA di Bibbiena.

Dall'11 Giugno al 4 Settembre presso il CIFA di Bibbiena. Tanti per Tutti. Viaggio nel Volontariato italiano - Visit Arezzo Musei Chiese Manifestazioni Itinerari S Dall'11 Giugno al 4 Settembre presso il CIFA di Bibbiena. Il primo lavoro di documentazione fotografica

Dettagli

L incontro tra Europa e Asia nell ambito del progetto internazionale della GAZPROM, dedicato ai ragazzi FOOTBALL FOR FRIENDSHIP

L incontro tra Europa e Asia nell ambito del progetto internazionale della GAZPROM, dedicato ai ragazzi FOOTBALL FOR FRIENDSHIP L incontro tra Europa e Asia nell ambito del progetto internazionale della GAZPROM, dedicato ai ragazzi FOOTBALL FOR FRIENDSHIP La società Gazprom, partner ufficiale della UEFA Champions League, ha lanciato

Dettagli

Modulo n 2 La dimensione energetica dello sviluppo sostenibile

Modulo n 2 La dimensione energetica dello sviluppo sostenibile POR CALABRIA 2000/2006 - ASSE III RISORSE UMANE MISURA 3.9 SVILUPPO DELLA COMPETITIVITÀ DELLE IMPRESE PUBBLICHE E PRIVATE CON PRIORITÀ ALLE PMI GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE ENERGETICHE NEI SETTORI

Dettagli

Energia rinnovabile. Colorare le fonti di energia rinnovabile qui sotto: Presentato da Society of Petroleum Engineers

Energia rinnovabile. Colorare le fonti di energia rinnovabile qui sotto: Presentato da Society of Petroleum Engineers Energia rinnovabile Colorare le fonti di energia rinnovabile qui sotto: A L U N N I D E L L A S C U O L A P R I M A R I A Energia non rinnovabile Colorare le fonti di energia non rinnovabile qui sotto:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CORIANO (RN)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CORIANO (RN) ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CORIANO (RN) PROGETTO DI PLESSO MOTIVAZIONE DEL PROGETTO: Quest anno, le insegnanti della scuola dell Infanzia PINOCCHIO hanno sentito l esigenza di ampliare il proprio

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

UNO SGUARDO SULL ENERGIA

UNO SGUARDO SULL ENERGIA UNO SGUARDO SULL ENERGIA Staff Scienza Attiva Centro Interuniversitario Agorà Scienza Facciamounpo d ordine Checos èl energia? Comesimanifestaconcretamente? Qualiformepuòassumere? E possibilepassaredaunaformadienergiaall

Dettagli

L Energia: fonti e risparmio

L Energia: fonti e risparmio L Energia: fonti e risparmio Alunni: Lucantonio Arturi; Gennaro Grispo; Franco Iaquinta; Pier Maria Montalto (Classe III B, a. s. 2012 1013, Liceo Scientifico Enzo Siciliano, Bisignano, CS). Referente:

Dettagli

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI.

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. www.assoelettrica.it INTRODUZIONE Vieni a scoprire l energia dove nasce ogni giorno. Illumina, nel cui ambito si svolge la terza edizione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI

ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI I rifiuti sono materiali di scarto o avanzo di svariate attività umane IL RIFIUTO I rifiuti

Dettagli

LE ENERGIE RINNOVABILI

LE ENERGIE RINNOVABILI LE ENERGIE RINNOVABILI La definizione di energia rinnovabile è spesso legata al termine ecologia. Infatti vengono spesso erroneamente definite come energie che rispettano l ambiente. Ci sono diversi tipi

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE

LE FONTI ENERGETICHE LE FONTI ENERGETICHE Le fonti energetiche Nella vita di tutti i giorni utilizziamo, per gli scopi più diversi, energia; essa è immagazzinata in svariati corpi e materiali disponibili in natura. Quasi tutta

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

PMI Day 2015 Quinta Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese 13 novembre 2015 - Centrale Turbo Gas di Gissi

PMI Day 2015 Quinta Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese 13 novembre 2015 - Centrale Turbo Gas di Gissi PMI Day 2015 Quinta Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese 13 novembre 2015 - Centrale Turbo Gas di Gissi Prospettive energetiche Oggi e Domani DA DOVE ARRIVA L ENERGIA? L energia si può ottenere

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

PWKA NEWS 23 SETTEMBRE 2015. 24/25 Ottobre Pesaro. 1 Raduno tecnico/agonistico per la selezione delle Nazionali

PWKA NEWS 23 SETTEMBRE 2015. 24/25 Ottobre Pesaro. 1 Raduno tecnico/agonistico per la selezione delle Nazionali M.S.P. C.O.N.I PWKA NEWS 23 SETTEMBRE 2015 24/25 Ottobre Pesaro 1 Raduno tecnico/agonistico per la selezione delle Nazionali Speranze/ragazzi, Juniores, Seniores e Over Il raduno è aperto ai migliori atleti

Dettagli

Festival di Spoleto - Festival dei due Mondi

Festival di Spoleto - Festival dei due Mondi Pagina 1 di 6 Festival di Spoleto - Festival dei due Mondi Ultime notizie Guadagna con noi Inserisci notizia Registrati Login Sito libero e gratuito di Informazione Home Guadagna con noi Inserisci notizia

Dettagli

L Italia delle fonti rinnovabili

L Italia delle fonti rinnovabili L Italia delle fonti rinnovabili Le fonti rinnovabili in Italia Il GSE, Gestore dei Servizi Energetici, pubblica periodicamente dati e statistiche sulle fonti rinnovabili utilizzate in Italia. L uscita

Dettagli

L anidride carbonica è uno dei più importanti gas presenti nell atmosfera. Benché rappresenti in percentuale solo lo 0,03 per cento ha un ruolo

L anidride carbonica è uno dei più importanti gas presenti nell atmosfera. Benché rappresenti in percentuale solo lo 0,03 per cento ha un ruolo L anidride carbonica è uno dei più importanti gas presenti nell atmosfera. Benché rappresenti in percentuale solo lo 0,03 per cento ha un ruolo chiave nella regolazione del clima della terra: lascia passare

Dettagli

CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO. a.s. 2014/ 2015

CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO. a.s. 2014/ 2015 KIT DI RECUPERO DI GEOGRAFIA CLASSI PRIME TECNICO GRAFICO a.s. 2014/ 2015 MATERIALE DIDATTICO SOSPENSIONE DI GIUDIZIO GEOGRAFIA CLASSI PRIME Tecnico Grafico a.s. 2014 / 2015 COGNOME : NOME: CLASSE:. Il

Dettagli

Progetto Apprendere per orientarsi nella società complessa. Laboratorio ambientale: il riciclaggio dei rifiuti

Progetto Apprendere per orientarsi nella società complessa. Laboratorio ambientale: il riciclaggio dei rifiuti Regione Siciliana SCUOLA SECONDARIA DI 1 1 GRADO S. QUASIMODO - Ragusa Progetto Apprendere per orientarsi nella società complessa Laboratorio ambientale: il riciclaggio dei rifiuti Esperto: ing. Walter

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca C.M. n. 43 Roma, 15 aprile 2009. Prot.n. 0002156 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI p.c. Al Capo Giuseppe Cosentino SEDE Al Coordinatore Nazionale Assessori Regionali all

Dettagli

VACANZE STUDIO ITALIA MARINA DI ASCEA -SAPARCO NAZIONALE DEL CILENTO E DEL VALLO DI DIANO VILLAGGIO OLIMPIA

VACANZE STUDIO ITALIA MARINA DI ASCEA -SAPARCO NAZIONALE DEL CILENTO E DEL VALLO DI DIANO VILLAGGIO OLIMPIA INPDAP e I SOGGIORNI STUDIO 20 anni di Soggiorni Studio, tante generazioni di giovani che grazie all Istituto hanno avuto modo di confrontarsi con una esperienza all estero, dando loro una visione più

Dettagli

Energia e ambiente i numeri che contano Paolo Saraceno IFSI-INAF

Energia e ambiente i numeri che contano Paolo Saraceno IFSI-INAF Energia e ambiente i numeri che contano Paolo Saraceno IFSI-INAF Frascati Settembre 2009 Energia e ambiente sono legati tra loro perchè 81% dell energia mondiale è ottenuta bruciando combustibili fossili.

Dettagli

lingue ed economia per conoscere il mondo TURISMO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

lingue ed economia per conoscere il mondo TURISMO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI lingue ed economia per conoscere il mondo TURISMO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI L I.I.S. A.Gritti rappresenta un importante punto di riferimento

Dettagli

camping village MARE PINETA HHHH marepineta.com

camping village MARE PINETA HHHH marepineta.com camping village MARE PINETA TRIESTE - Duino Aurisina (TS) HHHH marepineta.com Panoramica sul Golfo di Trieste Gli alloggi del Camping Village Mare Pineta sono elegantemente inseriti nel contesto della

Dettagli

L ENERGIA. L energia si trasforma. L energia compie lavoro. A cura di M. Aliberti

L ENERGIA. L energia si trasforma. L energia compie lavoro. A cura di M. Aliberti A cura di M. Aliberti L ENERGIA Spunti per la ricerca Che cos è l energia? Come si manifesta concretamente l energia? Quali forme può assumere? E possibile passare da una forma di energia all altra? Con

Dettagli

Corsi di formazione/aggiornamento per docenti e educatori

Corsi di formazione/aggiornamento per docenti e educatori Corsi di formazione/aggiornamento per docenti e educatori Anno scolastico 2005/2006 1 Premessa Nell ambito del progetto Energia e Ambiente a Scuola, la Fondazione Eni Enrico Mattei in collaborazione con

Dettagli

TOTEDA FRANCESCO 2 OPA

TOTEDA FRANCESCO 2 OPA TOTEDA FRANCESCO 2 OPA Che cos è l energia Che cosa sono le fonti rinnovabili Energia solare Pannello solare termico Pannello fotovoltaico Energia eolica Centrali idroelettriche Forme di energia non rinnovabili

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2015 2016 Laboratori Fondazione Pirelli Per l anno scolastico 2015-2016 la Fondazione organizza un programma gratuito di percorsi didattici e creativi rivolto alle scuole

Dettagli

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO I DATI DI GREENITALY DI FONDAZIONE SYMBOLA E UNIONCAMERE DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO 372MILA IMPRESE (24,5% DEL TOTALE) PUNTANO SULLA GREEN

Dettagli

Celle a combustibile per un'energia nel rispetto dell'ambiente: sfida o realtà?

Celle a combustibile per un'energia nel rispetto dell'ambiente: sfida o realtà? Celle a combustibile per un'energia nel rispetto dell'ambiente: sfida o realtà? Prof. Paolo Spinelli POLITECNICO DI TORINO Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica 13 Ottobre 2008, Cuorgnè

Dettagli

I MONDIALI DELLA PALLAVOLO. 27 Giugno 2013

I MONDIALI DELLA PALLAVOLO. 27 Giugno 2013 I MONDIALI DELLA PALLAVOLO 27 Giugno 2013 La pallavolo in Italia 5.000 Società di pallavolo 11,5 milioni affiliate alla FIPAV 340.000000 Appassionati di pallavolo di Atleti Tesserati cui il 28% tra 25

Dettagli

NOVITA ESTATE 2014 MARINA DI SIBARI - CALABRIA

NOVITA ESTATE 2014 MARINA DI SIBARI - CALABRIA NOVITA ESTATE 2014 SOGGIORNO MULTISPORT BEST CAMP BASKET - VOLLEY - CALCIO MARINA DI SIBARI - CALABRIA Vacanze Sport Natura 08/17 anni PRESENTAZIONE Il più importante Soggiorno Multisportivo Estivo del

Dettagli

Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Contatto telefonico: Contatto e-mail: Contatto GPS Indirizzo:

Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Contatto telefonico: Contatto e-mail: Contatto GPS Indirizzo: Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Benvenuti in Marocco, paese di cultura, tradizioni, ospitalità e disorientamento. Tutto ciò renderà ogni persona sognatore o appassionato di avventura

Dettagli

Turkmenistan: Situazione e Prospettive

Turkmenistan: Situazione e Prospettive Turkmenistan: Situazione e Prospettive Milano, 19 gennaio 2015 Auditorium Techint Via Monte Rosa, 93 PierMarco Romagnoli Presidente CCIT Associazione Camera di Commercio Italia-Turkmenistan Milano - Ashgabat:

Dettagli

IMPIANTO PILOTA PER LA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI IDROGENO A BOLZANO: PRIMO PASSO VERSO UN CORRIDOIO VERDE

IMPIANTO PILOTA PER LA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI IDROGENO A BOLZANO: PRIMO PASSO VERSO UN CORRIDOIO VERDE IMPIANTO PILOTA PER LA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI IDROGENO A BOLZANO: PRIMO PASSO VERSO UN CORRIDOIO VERDE ing. Carlo Costa Bolzano, 22 settembre 2011 LA SITUAZIONE ENERGETICA MONDIALE Consumo mondiale

Dettagli

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi Parc Adula Progetto di parco nazionale Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi 1 Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi, Associazione Parc Adula, Marzo 2011 Missione Il progetto Parc Adula si prefigge

Dettagli

MAMMA!!!! SPEGNI QUELLA LUCE!!!!

MAMMA!!!! SPEGNI QUELLA LUCE!!!! MAMMA!!!! SPEGNI QUELLA LUCE!!!! Immagine elaborata con i dati forniti dal Defense Meteorological Satellite Program (DMSP) Operational Linescan System (OLS). ( NASA) ENERGIA L energia è la capacità di

Dettagli

II. Produzioni e consumi di energia elettrica in Italia

II. Produzioni e consumi di energia elettrica in Italia IMPATTO AMBIENTALE CAUSATO DALLA LIBERALIZ- ZAZIONE DEL MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA II. Produzioni e consumi di energia elettrica in Italia di Marco CALDIROLI e Luigi MARA Queste note focalizzano

Dettagli

Departure: Sicilia Uneso

Departure: Sicilia Uneso Departure: Sicilia Uneso Azione di co-marketingcon i vettori aerei per la promozione del SUD EST di Sicilia il Distretto Turistico Tematico del SUD EST - Accessibilità fisica al territorio - Accessibilità

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELLA TERRA (CLASSE 16) Consiglio della Classe 16

CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELLA TERRA (CLASSE 16) Consiglio della Classe 16 CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE DELLA TERRA (CLASSE 16) Consiglio della Classe 16 Presidente prof. Eleonora Paris, tel. 0737/402607 eleonora.paris@unicam.it Responsabili per l Orientamento Prof. Gino Cantalamessa,

Dettagli

Autore: Maria Rosaria Cavaliere

Autore: Maria Rosaria Cavaliere Autore: Maria Rosaria Cavaliere Cosa sono A cosa servono Come sono fatte Tipi di collegamenti Qualche regola Dal testo alla mappa La prova del nove Come realizzarle Esempi Mappa Concettuale Una tesina

Dettagli

Liceo Classico L. Ariosto Classe 5ªF

Liceo Classico L. Ariosto Classe 5ªF Liceo Classico L. Ariosto Classe 5ªF Anno scolastico 2005/2006 Energie alternative Quali vie sono percorribili? Fare opera di sensibilizzazione e divulgazione scientifica all interno della scuola e sul

Dettagli

Hotel Portogreco Scanzano Jonico

Hotel Portogreco Scanzano Jonico Hotel Portogreco Scanzano Jonico Un sospiro di sollievo per corpo e mente B ASIL I C ATA B ASIL I C ATA www.seawalking.com Attività sportive Tra le varie attività sportive praticabili è compresa la novità

Dettagli

ATTIVITA DEL CENTRO UNESCO DI TRIESTE ANNO 2008

ATTIVITA DEL CENTRO UNESCO DI TRIESTE ANNO 2008 1 CENTRO UNESCO DI TRIESTE MEMBRO DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DEI CLUB UNESCO ASSOCIATA ALLA FEDERAZIONE MONDIALE ATTIVITA DEL CENTRO UNESCO DI TRIESTE ANNO 2008 Membro della Federazione italiana dei club

Dettagli

PROSPETTIVE DELLE TECNOLOGIE ENERGETICHE MONDIALI 2050 (WETO-H2) MESSAGGI FONDAMENTALI

PROSPETTIVE DELLE TECNOLOGIE ENERGETICHE MONDIALI 2050 (WETO-H2) MESSAGGI FONDAMENTALI PROSPETTIVE DELLE TECNOLOGIE ENERGETICHE MONDIALI 2050 (WETO-H2) MESSAGGI FONDAMENTALI Lo studio WETO-H2 ha elaborato una proiezione di riferimento del sistema energetico mondiale e due scenari di variazione,

Dettagli

Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014

Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014 Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014 Attività Extracurriculari BIENNIO Gruppo M.G.S. (Movimento Giovanile Salesiano) PRIME quindicinale lunedì dalle 14.45 alle 16. Formazione, gruppo, prime esperienze

Dettagli

Le fonti energetiche

Le fonti energetiche Le fonti energetiche Le fonti energetiche Dalle fonti di energia si ricava l energia Esse sono suddivise in primarie e secondarie, in relazione al fatto che necessitino più o meno di trasformazioni. Le

Dettagli

SINTESI DEI PROGRAMMI SVILUPPATI: Lituania Stiria Cornovaglia Sassonia Macedonia Centrale

SINTESI DEI PROGRAMMI SVILUPPATI: Lituania Stiria Cornovaglia Sassonia Macedonia Centrale SINTESI DEI PROGRAMMI SVILUPPATI: Lituania Stiria Cornovaglia Sassonia Macedonia Centrale SEIPLED: Ufficio Energia Rinnovabile della Contea di Cornwall Cornwall è un area rurale, di circa un milione di

Dettagli

QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1

QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1 QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1 GIOCO A SQUADRE Si guadagna 1 punto rispondendo correttamente alla propria domanda Si perde 1 punto rispondendo in modo errato alla propria domanda Sono concessi

Dettagli

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda Come Arrivare Costa Rossa Sardegna è la nuova espressione identitaria di Trinità d Agultu e Vignola, comune nel Nord Sardegna situato in Gallura, di grande interesse turistico, in provincia di Olbia -

Dettagli

Liceo Scientifico Palli Classe II B Analisi ambiente e gestione del territorio. Monitoraggio della qualità dell aria dell ARPA 22 ottobre 2013

Liceo Scientifico Palli Classe II B Analisi ambiente e gestione del territorio. Monitoraggio della qualità dell aria dell ARPA 22 ottobre 2013 Liceo Scientifico Palli Classe II B Analisi ambiente e gestione del territorio. Monitoraggio della qualità dell aria dell ARPA 22 ottobre 2013 Torgnon si trova nel nord-est della Valle d Aosta a 2070 metri

Dettagli

Energy in our life. 6. Perché risparmiare energia? 1. Forme di energia:

Energy in our life. 6. Perché risparmiare energia? 1. Forme di energia: Energy in our life 1. Forme di energia: Energia meccanica; Energia nucleare; Energia elettrica; Energia chimica; Energia termica; 1. Consumi nel mondo; 2. Consumi in italia; 3. Consumi in Sicilia; 4. Energia

Dettagli

STRUTTURA EDITORIALE STRUMENTI PROMOZIONALI

STRUTTURA EDITORIALE STRUMENTI PROMOZIONALI STRUTTURA EDITORIALE STRUMENTI PROMOZIONALI Manuale d immagine per la promozione dei territori secondo i criteri di comunicazione del progetto Cammini d Europa 1 Manuale d immagine per la promozione dei

Dettagli

Linee guide per ridurre il consumo energetico

Linee guide per ridurre il consumo energetico Linee guide per ridurre il consumo energetico Excelsior NGO, Romania 2 Perché dovremmo essere preoccupati per la riduzione del consumo di energia? La maggior parte della produzione di energia in EU utilizza

Dettagli

Il ruolo delle tecnologie in ambito turistico montano

Il ruolo delle tecnologie in ambito turistico montano TECNOLOGIE E MONTAGNA CASTELLO DI VOGOGNA 17 OTTOBRE 2015 Il ruolo delle tecnologie in ambito turistico montano Stefania Cerutti ICT E MONTAGNA LO SVILUPPO TECNOLOGICO DELLA MONTAGNA: UN APPROCCIO INTEGRATO

Dettagli

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS.

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS. Soggiorni Senior La vacanza che hai sempre desiderato! Vacanze in Italia INPS. Termale & culturale Turistico & culturale Marino Soggiorno termale & culturale Chianciano Terme È una delle località termali

Dettagli

Il nostro viaggio tra le scienze.

Il nostro viaggio tra le scienze. Il nostro viaggio tra le scienze. Il percorso di conoscenze intrapreso con Scienza Attiva ci ha consentito di approfondire varie tematiche, ma la nostra attenzione si è concentrata sull'energia, in particolare

Dettagli

La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro

La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro L energia si trova dappertutto intorno a noi PRIMARIE MESSE A DISPOSIZIONE DALLA NATURA SECONDARIE

Dettagli

Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita. Confucio. Club Palermo Ovest fondato nel 1972

Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita. Confucio. Club Palermo Ovest fondato nel 1972 Club Palermo Ovest fondato nel 1972 Distretto 2110 anno rotariano 2014-2015 Presidente Lorenzo Spataro Oggetto: Circolare n. 10 Maggio 2015 Palermo, 30.04.2015 Ai sigg.ri Soci del Rotary Club Palermo Ovest

Dettagli

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS.

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS. Soggiorni Senior La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale Turistico & culturale Vacanze in Italia INPS. Marino Soggiorno termale & culturale Chianciano Terme È una delle località termali

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 52 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO DI PROMOZIONE TURISTICA E CULTURALE PER LA REALIZAZZIONE DI UNA PUNTATA TELEVISIVA

Dettagli

Il benessere. del corpo e dello spirito

Il benessere. del corpo e dello spirito Il benessere del corpo e dello spirito Una pausa di pieno benessere e relax, per godere della vita in una piccola città turistica famosa per le sue acque termali e per le piacevoli occasioni di svago offerte

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA DI 1 GRADO MINEO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Anno scolastico 2013/2014 Premessa Educare, sostenere e incrementare attività

Dettagli

PROGETTO LUDICO - DIDATTICO OLYMPIC VILLAGE 2014

PROGETTO LUDICO - DIDATTICO OLYMPIC VILLAGE 2014 Olympic Village, un percorso ludico-didattico che ha come tema l origine dei Giochi Olimpici e la Magna Grecia. Il progetto propone un viaggio indietro nel tempo di migliaia di anni alla scoperta della

Dettagli

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia FONTI DI ENERGIA sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia Fonti energetiche primarie quelle che si trovano disponibili in natura si possono classificare in: Fonti energetiche

Dettagli

GIUNTA REGIONE MARCHE

GIUNTA REGIONE MARCHE Come noto, Recanati è il paese natale di Giacomo Leopardi. Il suo centro caratteristico, gli itinerari culturali e artistici e la vicinanza con alcune delle più note località balneari della riviera Marchigiana,

Dettagli

Schema relazione su rapporto Formedil 2013

Schema relazione su rapporto Formedil 2013 Schema relazione su rapporto Formedil 2013 Questa seconda giornata nazionale della formazione edile inizia con la presentazione del rapporto Formedil 2013, un lavoro impegnativo realizzato come impegno

Dettagli

Risorse di Educazione Ambientale Indice tematico

Risorse di Educazione Ambientale Indice tematico Risorse di Educazione Ambientale Indice tematico Agricoltura e alimentazione Economia e globalizzazione Edilizia Energia Alimentazione e sostenibilità - Produttività e impatto ambientale - Una distribuzione

Dettagli

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono:

I riferimenti sono che ci pongono degli obiettivi da raggiungere sono: INTRODUZIONE Questo opuscolo nasce dalla volontà dell Amministrazione Comunale di proseguire nelle azioni propositive per il risparmio energetico, e di rivolgere ai cittadini un riferimento per riflettere

Dettagli

Convention Europea Alphega Pharmacy 2011 Pacchetti week end

Convention Europea Alphega Pharmacy 2011 Pacchetti week end Convention Europea Alphega Pharmacy 2011 Pacchetti week end 1 TOUR DI MONTE CARLO MAGICO MONDO DEI SOGNI (escursione di mezza giornata) Incontro, dopo la prima colazione, nella hall dell hotel con la guida

Dettagli

II. Che tale decreto è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 14 giugno 2004;

II. Che tale decreto è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 14 giugno 2004; Protocollo d intesa Tra Regione Campania Comune di Napoli Napoli Orientale S.c.p.a. Kuwait Petroleum Italia S.p.A e Kuwait Raffinazione e Chimica S.p.A. Premesso: I. Che con decreto del Presidente della

Dettagli