Professione. Gymnaestrada 2007.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Professione. Gymnaestrada 2007."

Transcript

1 40 Vanda B

2 iffani Professione E difficile trovare una fotografa sui campi di gara; la fotografia sportiva è dominata dagli uomini. Eppure Vanda Biffani è riuscita a farsi largo grazie alle sue capacità, alla sua determinazione e alla sua sensibilità. Il mondo e le gare delle moto GP. I colori, le luci e l armonia della danza. La perfezione della ginnastica artistica e ritmica. I ritratti degli atleti. L energia dell aerobica. Le evoluzioni degli skateboard tra i graffiti. Il perfetto affiatamento dei tuffi sincronizzati. La forza e la fatica sulle piste dell atletica. E ancora, il traguardo raggiunto da un gruppo di ragazzi down che si sono preparati per anni nella danza con moltissime difficoltà. Gymnaestrada

3 Olimpiadi di Pechino, cerimonia di chiusura. Vanda Biffani fotografa lo sport, i suoi volti, i suoi movimenti e le sue emozioni. La fatica e la gioia. I momenti divertenti e quelli drammatici. In un mondo dove la presenza maschile è schiacciante, una donna è riuscita ad emergere tanto da essere tra le pochissime fotografe accreditate alle Olimpiadi di Pechino. Come sei entrata nel mondo della fotografia? Sono fotografa dal Ho iniziato per caso, con un fotografo tedesco molto anziano che cercava un collaboratore che scrivesse testi didascalici sui suoi servizi d arte in Italia per la fondazione Paul Getty di Santa Monica, California. Studiavo storia ecclesiastica all Università Cattolica, mi pareva una proposta divertente. Dopo una settimana mi disse di provare a scattare qualche foto in giardino con il suo banco ottico, ma c erano solo delle piante, qualche gatto, nulla di che; non sapendo cosa riprendere feci dei dettagli delle foglie di una palma. Non capivo nulla di banchi ottici e di fotografia in generale, pensavo addirittura che ci fossero le macchine per il bianconero e quelle per il colore! Del diaframma non sapevo nemmeno l esistenza e venne a fuoco solo metà foglia. Poi provai a stamparle, ma sbagliai a preparare i bagni e venne fuori una foto solarizzata. Lui credette di aver scoperto un talento e mi obbligò a fare foto di capitelli e navate, ma fu un inferno perchè il miracolo delle foglie di palma non si ripeté e dovetti imparare quello che ogni buon fotografo impara, la tecnica. Poi sei passata al mondo del motociclismo... Come sono andate le cose? Mio fratello lavorava con una scuderia prestigiosa, quella di Uncini e Lucchinelli, i nostri motociclisti campioni del mondo. Io mi accodavo e andavo a vedere tutte le gare che potevo. Di moto, come della fotografia, all inizio non capivo nulla e non mi interessavano, ma l ambiente era buffo ed elettrizzante, e dopo le prove giravo per conoscere i miei idoli. La situazione era particolare, molti morivano in pista e questo creava un atmosfera da campo di battaglia: c erano piloti doloranti con le mogli che li fasciavano, moto distrutte, cucine da camping con i bambini che giocavano, rimorchi dietro le auto e auto che fungevano da ricovero notturno. Altro che motorhome e paddock, era tutto molto vero, e fotogenico. Così iniziai a fare qualche foto con un banco ottico che il tedesco mi aveva dato, poi mi presentavo alla gara successiva e regalavo le foto. Iniziai a lavorare con la Federazione Motociclistica Italiana e dovetti imparare a fare le foto sul serio. Tutto sommato credo che all epoca fosse più facile fotografare, le piste non avevano vie di fuga e si stava tutti lungo il bordo, a pochi metri dai piloti; finita la gara prendevo il treno, andavo alla stazione Termini e spedivo i rullini col fuorisacco a Moto Sprint. Era una vera tortura, mandare 42

4 Phelps prima della gara: sembra l unico veramente concentrato e la luce lo mette in evidenza. Ginnasta della ritmica: sono stata attenta a dare risalto al logo dei Giochi per far capire l importanza del contesto. i rullini non sviluppati alla redazione senza sapere se le foto erano venute o no e dovevo resistere fino al mercoledì, quando all alba correvo in edicola per vedere cosa avevo combinato. Un giorno mi contattò Grimal, il famoso critico d arte francese scomparso qualche anno fa; mi scrisse una lettera molto gentile chiedendomi se potevo collaborare ad un suo progetto editoriale, cosa che feci con estremo orgoglio. Da allora anche l Accademia di Villa Medici e poi altri Istituti d arte si interessarono ai miei lavori, per cui presi ad interessarmi assiduamente d arte. Mi abbonai a FMR per la qualità delle foto d oggetti d arte e andavo alle mostre, nei musei. Passavo giornate intere in camera oscura, di notte pensavo a come illuminare un mosaico dorato. Poi mi trasferii in Olanda e lasciai perdere tutto. Girai per agenzie, ma le mie foto d arte e di moto non interessavano nessuno, e l unico lavoro che trovai, non parlando la lingua, fu quello di boscaiola. Tre mesi dopo iniziai dei lavori di traduzione e trascorsi un paio d anni rientrai 43

5 Italia contro Francia, la sfida di sempre. Valle lunga, mondiale superbike 2008, la caduta di Bayliss. in Italia. Un amico grafico si ricordò di me e mi mise in contatto con la Sagis di Imola, che stava organizzando un gran premio di motociclismo e cercava personale. Grazie a questo incarico, l anno seguente fui assunta dalla Dorna, la proprietaria del Motomondiale, e ripresi a fare la fotografa. Dopo tre anni di pausa era tutto cambiato, era il momento del digitale e si fotografava con due macchine, una a pellicola e una digitale, perchè nessuno ancora sapeva gestire i file e non si poteva tirare troppo la sensibilità. Feci per sette anni tutte le stagioni come fotografa ufficiale del Motomondiale, del Mondiale di Cross e del Campionato spagnolo Movistar; ero impegnata tutte le settimane e avevo moltissime soddisfazioni, ma mai foto firmate personalmente. Le mie immagini finivano in campagne pubblicitarie, nelle vetrine dei negozi, presso i concessionari o sui cartelloni stradali. Ogni tanto provavo a dire quella l ho fatta io! ma non mi credeva quasi nessuno. Infine, sei approdata alla ginnastica... Nel 2003 lasciai i motori, andai a vedere una nipotina che faceva gare di ginnastica e portai con me la macchina. La Federazione nazionale mi avvicinò e mi chiese delle foto. Così iniziai a lavorare con loro e a seguire assiduamente le gare, a mie spese, in giro per il mondo. L anno seguente non riuscii a partecipare 44

6 alle olimpiadi di Atene, ma le squadre che seguivo vinsero diverse medaglie. Jury Chechi mi chiese di fare il suo libro. Poi arrivarono altri lavori con atleti popolari come Aldo Montano. Fino alle olimpiadi di Torino dove fui contattata per il ruolo di PhotoManager. Lo scorso anno ho finalmente coronato il mio sogno partecipando ai giochi di Pechino. Quali sono le difficoltà della fotografia sportiva oggi? La fotografia in generale ha risentito moltissimo della immediatezza della fotografia digitale; oggi chiunque può fare foto e molte persone hanno intrapreso questo mestiere senza basi tecniche ed esperienza. Così il mercato si è riempito, soprattutto nello sport, di non professionisti che spesso regalano le foto o chiedono cifre fuori mercato. Questo mette i professionisti in difficoltà e spesso i clienti preferiscono spendere meno, o non spendere affatto. Per esempio, aziende con le quali lavoravo per gli still-life dei cataloghi hanno comprato attrezzatura e lampade per produrre da sè le foto; la qualità delle immagini si è molto abbassata, e si vede anche dal materiale che gira. Nello sport i miei clienti sono soprattutto le federazioni sportive, all interno delle quali esistono realtà complesse. Lo sport in Italia è soprattutto calcio e motori, e sopravvivere con gli sport minori non è facile. Come gestisci i rapporti con i clienti? Lavori anche per qualche agenzia fotografica? I clienti con il tempo imparano ad apprezzare il tuo lavoro, ma la continuità non è sempre possibile. Per imporsi in una disciplina sportiva è necessario essere presenti agli appuntamenti più importanti, intraprendere trasferte a proprie spese, valutare bene il calendario delle gare e fare delle scelte; in questo modo si investe e si costruisce un archivio che possa diventare un riferimento. Con le agenzie non sono mai riuscita a lavorare; mi interesserebbe, ma i miei tentativi non hanno avuto risposta, forse il mercato è molto saturo. Essere un fotografo di agenzia è importante: hanno le postazioni migliori, più mobilità e sono più identificabili, quindi più liberi di lavorare senza essere ostacolati. Olimpiadi di Pechino, Bolt festeggia la vittoria ai 100 metri. Quando Bolt ha fatto il record del mondo a Pechino si è seduto davanti al tabellone con il record impresso, e aveva attorno a sé non più di 10 fotografi: erano tutti di agenzie. Noi siamo il resto del mondo. Che tipo di attrezzatura e di tecniche utilizzi? Dipende dal tipo di foto che si vuole ottenere. Nello sport si lavora essenzialmente in manuale, a diaframma molto aperto. I tele sono indispensabili, ma per dare l idea del contesto nel quale l atleta sta gareggiando sono molto belle anche le immagini di più ampio respiro. Nel caso delle Olimpiadi per esempio, si cerca di inserire nell immagine il richiamo ai Giochi, come i 5 cerchi o il logo della manifestazione. Per quanto riguarda l esposizione, va fatta molta attenzione al tipo di luce di cui si dispo- 45

7 ne. Non lavorando con i flash, si valuta il bilanciamento e si da la priorità alla velocità di otturazione. Normalmente si cerca di scattare con tempi molto rapidi poichè quasi tutti gli sport hanno movimenti estremamente veloci. La Nikon D3 è una macchina straordinaria per lo sport, consente di lavorare con sensibilità altissime, a 4000 ISO la grana è appena percepibile. Immagino che nel tuo settore il digitale abbia rappresentato una vera rivoluzione, più che in altri generi fotografici. La fotografia digitale ha dato alla ripresa d azione e alla cronaca quello che abbiamo sempre chiesto: possibilità di effettuare moltissimi scatti, immediatezza, invio in tempo reale, elaborazione e post-produzione in proprio prima della consegna al cliente. Volendo si possono consegnare le foto pronte per qualsiasi utilizzo ovunque nel mondo. Gli stessi vantaggi diventano però una condanna: consegnare in tempo reale significa organizzarsi per spedire a scatto effettuato, post-produzione si traduce in giornate di lavoro al computer... Solo vantaggi quindi dal digitale? Le sole problematiche sono legate alla rapida evoluzione tecnologica e alla quantità di attrezzature che il digitale comporta; con il digitale serve un portatile con un buono schermo, gli hard-disk per i back-up, i Dvd, decine di cavi, lettori di card, batterie. Un vero arsenale. Un altro problema del digitale è la resa dei colori su schermo; spesso in post-produzione ottengo i colori che cerco, poi il file finisce nel computer di un cliente che è tarato diversamente. Mi chiamano e mi dicono che non va bene. A volte succede. Come gestisci la manutenzione della tua attrezzatura? Per l assistenza delle mie Nikon mi rivolgo sempre a Nital; nei periodi di calma lavorativa mando anche le ottiche a pulire e le macchine per effettuare controlli standard. Accennavi poco fa alla post-produzione. Che tipo di interventi fai? Nelle foto sportive riquadro l immagine, sistemo i livelli, e se necessario saturo i colori; in linea di massima però sono Giorgio De Luca, pesista della nazionale sollevamento pesi italiana, in palestra. piccoli interventi. Nei ritratti spesso mi viene chiesto di togliere qualche imperfezione, lo chiedono tutti, atleti compresi. Uso prevalentemente Nikon Capture, oltre a Photoshop. H a i u n t u o s i t o p e r s o n a l e s u Internet? Per ora si tratta solo di una semplice vetrina (www.vandabiffani.it), ma ho in progetto di realizzare un catalogo on-line per la vendita diretta delle foto. Ti occupi di parecchi sport diversi: come gestisci l archivio? Faccio sempre un doppio Dvd del materiale. Sono finalmente riuscita a trasferire tutto anche su hard-disk separati per sport, in modo da rintracciare subito le foto d archivio che mi vengono richieste. Tutti gli scatti in pellicola li conservo in 46

8 alcune scatole in studio, negli appositi porta negativi. Che cosa consigli a chi vuole intraprendere la carriera di fotografo sportivo? Mi scrivono in molti proponendosi come assistenti, ma nella fotografia sportiva questo ruolo non esiste. C è richiesta invece di persone che si occupino della trasmissione immediata delle immagini via cavo dal campo di gara o che facciano la post-produzione, ma si tratta di un lavoro che si svolge in ufficio stampa; è il lavoro più antipatico, ma è utile per imparare. In ogni caso, a chi vuole fare questo lavoro suggerisco di seguire con costanza una disciplina, possibilmente diffusa nella zona in cui vive (per esempio, la vela nelle città di mare) in quanto non si tratti di occasioni sporadiche. Consiglio di iniziare dalle gare minori per avere più mercato, sui grandi eventi la concorrenza dei professionisti è schiacciante; inoltre alle gare minori sono le stesse federazioni a coinvolgere i fotoamatori, mentre ai professionisti riservano il lavoro di ricerca e di creatività. Per esempio, alcune federazioni mi chiamano solo per i poster. Il suggerimento vale per tutti, ma soprattutto per le ragazze che spesso sono intimidite dall ambiente e per le quali le competizioni minori possono quindi rappresentare un punto di partenza. Ecco un punto importante: la figura femminile nella fotografia sportiva. Quando ho iniziato con i motori ero l unica, ora qualche donna c è anche se la presenza maschile nello sport è schiacciante. Su 30 fotografi italiani a Pechino eravamo solo due donne, e l altra collega non l ho mai incontrata. Non ho frequentato le gare di vela o di calcio, ma posso dire che su fotografi presenti ai Giochi Olimpici, al massimo ho visto 15 donne. Che cosa ostacola, secondo te, una maggiore presenza femminile? Sicuramente si tratta di un lavoro duro e di sacrificio: spesso si lavora all aperto, senza potersi muovere per ore e si è esposti alle intemperie; inoltre l attrezzatura da portare sempre con sè è ingombrante e pesante. In qualche disciplina ci sono più donne, per esempio nella ginnastica artistica, ma sono comunque poche. Non dimentichia- Jury Chechi con il figlio Dimitri: uno scatto di grande intimità possibile solo quando il fotografo diventa invisibile. mo poi che in Italia lo sport è soprattutto il calcio, che è un ambito prettamente maschile, e quindi gli spazi sono pochi. In alcuni sport però inizio a vedere ragazze giovani con macchine semi professionali che scattano e stampano sul momento; contribuiscono ad ammazzare il mercato, ma è comunque positivo che ci siano anche ragazze. In certi sport poi, che costringono a movimenti come le spaccate, con costumi di gara molto ridotti e una forte presenza di minori, un tocco di sensibilità femminile non guasterebbe. Le tue immagini spiccano per l armonia dei movimenti e per una sorta di morbidezza. Penso che dipenda dal fatto che passo moltissimo tempo con gli atleti, e questo è un grande vantaggio. Spesso mi alleno persino con loro. Mi faccio spiegare ogni movimento e arrivano a farmi buttare via scatti bellissimi per un dettaglio. Quando riesci a inserirti così nell ambiente sei proprio dentro una disciplina, gli atleti si rilassano, e nascono scatti molto belli e divertenti. Occorre comunque nutrire un assoluto rispetto per chi ha dedicato la propria vita allo sport. A chi vuole iniziare la carriera di fotografo sportivo consiglio anche di seguire gli 47

9 La nazionale italiana di ginnastica artistica ai mondiali di Stoccarda; da sinistra, Cassina, Pozzo, Morandi, Ottavi, Coppolino, Angioletti e Morandi. allenamenti, che sono più interessanti e più belli da fotografare rispetto alle gare, seguendo i loro rituali, l abbigliamento, il dietro le quinte. E fondamentale stare con gli atleti con molto garbo e molto tatto, senza mai disturbarli. Diventare quasi trasparenti può aiutare a cogliere attimi intensissimi, come una mia foto di Juri Chechi che gioca con il figlio: sono completamente assorti, come se io non ci fossi. Dal punto di vista professionale hai potuto contare sugli insegnamenti di qualcuno? Il mio maestro è stato Gigi Soldano, lo seguivo ovunque e mi ha insegnato moltissimo: la creatività, il tocco poetico, il non stringere troppo sul dettaglio. Mi ha insegnato a fare foto diverse. Quelle che magari i giornali sportivi non vogliono, ma che hanno qualcosa in più e che magari possono interessare ad altri clienti. Ci sono tue foto a cui sei particolarmente legata? Vuoi raccontare come sono nate? Uno scatto a cui tengo molto è sicuramente il posato della nazionale di ginnastica artistica ai Mondiali di Stoccarda nel Il giorno dopo c erano le qualificazioni, gli atleti non erano più giovanissimi e non pensavano di qualificarsi come squadra. Mi venne l idea di sfruttare le righe orizzontali del muro per realizzare una sorta di foto segnaletica; il bello è che poi si sono qualificati e i giornali sfruttarono questo scatto titolando i soliti sospetti. Sono molto affezionata a questa foto anche perchè non è banale; amo che i miei scatti non solo catturino visivamente, ma che portino anche l attenzione sul testo, sulla didascalia e sull articolo. Per realizzare foto come questa devi guardarti intorno per trovare uno spunto originale o diverso, e concludere in tempi brevissimi. Un esempio simile è la fotografia di Giorgio De Luca: dovevo fare una serie di ritratti un po diversi per la nazionale di sollevamento pesi, quasi glamour. Lui è un ragazzo molto bello ma eravamo al centro olimpico di Acquacetosa e la location era problematica; l ambiente delle palestre è spesso disordinato e sporco : o lo rendi parte integrante della foto o lo devi escludere. Alla fine ho fatto appoggiare Giorgio a una catasta di tappetini, che creano una texture dietro di lui, tanto che sembra una foto fatta in studio, mentre non ho usato nemmeno i flash (che comunque utilizzo poco, prediligo i pannelli riflettenti dorati o argentati). Hai qualche aneddoto da raccontarci? Durante il mio primo anno di fotografa ufficiale del Motomondiale avevo una forte spinta creativa. Ero in Germania e notai che appena fuori dal circuito c erano alcune giostre; desideravo fare delle foto aeree (l elicottero avrei avuto solo l anno successivo) e così mi accordai con il giostraio perchè mi lasciasse stare sulla ruota panoramica per la prima gara delle 125. Purtroppo si dimenticò di me e io rimasi appesa lassù per tre warm-up e le gare, mentre io cercavo disperatamente di comunicare con i miei colleghi perchè mi tirassero giù! Un consiglio quindi, se si ha intenzione di fare qualcosa di strano per realizzare le proprie foto, meglio avvisare sempre i colleghi! Donata Fassio 48

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Signor Vasiliev, quando ha imparato l arte marziale russa chiamata Systema?

Signor Vasiliev, quando ha imparato l arte marziale russa chiamata Systema? Il modo in cui l acqua scorre Intervista con Vladimir Vasiliev Articolo di Mark Hemels tratto da Meibukan Magazine n. 3 - Settembre 2004 Traduzione: Paolo Verrone Vladimir Vasiliev è direttore e capo istruttore

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

giuseppestablum.it LE PERCENTUALI

giuseppestablum.it LE PERCENTUALI LE PERCENTUALI 1 Nella scuola Villa 54 alunni su 180 hanno avuto "ottimo" come valutazione finale, mentre nella scuola Oggioni hanno avuto "ottimo" 65 alunni su 240. Quale scuola è stata "migliore"? 2

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO-

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- DOV'È TUO FRATELLO? Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- RE». Poi partorì ancora Abele, fratello di lui. Abele fu pastore

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli