CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015"

Transcript

1 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter ACI n valida per l anno 2015 indice e promuove una serie di gare di velocità in pista denominato "Challenge Formule Storiche" sulla base di manifestazioni ad invito riservato alle vetture Formula costruite fino al I concorrenti e conduttori che si iscriveranno ad una o più gare del Challenge Formule Storiche 2015 dovranno aderire e sottostare alle modalità previste dal presente regolamento. Con il termine "conduttore" si intende colui che conduce una autovettura in una competizione e pertanto egli deve essere munito di licenza sportiva valida per l'anno 2015, suffragata da relativo certificato medico sportivo di idoneità (come previsto dal R.N.S.). Il conduttore può essere anche concorrente ed in questo caso deve essere munito della licenza di concorrente/conduttore così come previsto dalla R.N.S.. Le eventuali circolari informative emanate dall'organizzatore dopo l approvazione dell'aci costituiranno parte integrante del presente regolamento purché non ne modifichino il contenuto e soprattutto i principi ispiratori che lo hanno promosso. I regolamenti particolari delle singole manifestazioni, predisposti dall'organizzatore di ogni evento, costituiranno l'integrazione "sportiva" alla presente stesura e dovrà essere applicata da tutti i partecipanti al Challenge. 2. Vetture Ammesse Al Challenge Formule Storiche 2015 sono ammesse tutte le seguenti vetture Formula in possesso di HTP FIA o HTP ACI: Formula Junior costruite dal 1958 al 1963; Formula 1 e Formula 2 costruite fino al 1965; Formula 3 costruite fino al 1984, senza effetto suolo; Formula Monza costruite dal 1969 al 1977; Formula Ford costruite dal 1970 al 1977; Formula 850 costruite dal 1968 al 1977; Formula Italia costruite dal 1972 al 1979; Formula Fiat Abarth costruite dal 1970 al 1987; Formula Renault costruite dal 1972 al La lista di cui sopra non è esaustiva, a discrezione del promoter ed organizzatore potranno essere ammesse altre vetture Formula costruite entro il Le vetture in questione verranno suddivise nelle seguenti categorie e classi: Cat. A: Formula Junior dal 1958 al 1963 Classe A1: Formula Junior a motore anteriore; Classe A2: Formula Junior a motore posteriore; Cat. B: Formula 3 dal 1964 al 1984 Classe B1: Formula 3 a motore 1000 cc; Classe B2: Formula 3 a motore 1600 cc; Classe B3: Formula 3 a motore 2000 cc; Cat. C: Formula 1 fino al 1965 Classe C1: Formula 1 a motore anteriore; Classe C2: Formula 1 a motore posteriore; Cat. D: Formula 2 fino al 1965 Classe D1: Formula 2 a motore anteriore; Classe D2: Formula 2 a motore posteriore; Cat. E: Formula Monza dal 1969 al 1977 Classe E: tutte le vetture Formula Monza;

2 Cat. F: Formula Ford dal 1970 al 1977 Classe F: tutte le vetture Formula Ford; Cat. G: Formula 850 dal 1968 al 1977 Classe G: tutte le vetture Formula 850; Cat. H: Formula Italia dal 1972 al 1979 e Formula Fiat Abarth dal 1970 al 1987 Classe H1: Formula Italia; Classe H2: Formula Fiat Abarth; Cat. I: Formula Renault dal 1972 al 1977 Classe I: tutte le vetture Formula Renault; Cat. J: Classe a invito Classe J: per tutte le vetture Formula non riconducibili alle altre classi; Saranno ammesse soltanto le vetture conformi alle specifiche originali e dalle prescrizioni impartire dall'appendice K della FIA. L'ottemperanza a tale prescrizione deve essere documentata mediante HTP FIA o HTP ACI SPORT per i concorrenti con licenza italiana ed HTP FIA per i concorrenti con licenza non italiana. Nel rispetto della storicità delle vetture partecipanti al Challenge Formule Storiche 2015 e al prestigio della stessa iniziativa è fatta viva raccomandazione ai concorrenti/conduttori di presentare vetture non solo rispondenti alle specifiche di origine ma di esaltarne il loro stato di conservazione e restauro (sono vivamente raccomandate le livree originali dell epoca). 3. Concorrenti e Conduttori Al Challenge Formule Storiche 2015 sono ammessi partecipanti in possesso di licenza ACI di concorrente/conduttore valida per l anno in corso. I piloti titolari di una licenza rilasciata da una ASN straniera, possono partecipare alle gare a condizione che esse siano iscritte a calendario ENPEA (Nazionale a Partecipazione Straniera Autorizzata). Se richiesto i concorrenti stranieri dovranno farsi rilasciare l autorizzazione dal proprio ASN per prendere parte alle gare del Challenge Formule Storiche Condizioni di partecipazione 4.1 Iscrizione alle gare L'iscrizione alla gare del Challenge Formule Storiche 2015 si riterrà valida solamente attraverso la presentazione dei seguenti documenti: 1) scheda di iscrizione alla gara debitamente compilata e firmata; 2) copia del bonifico o pagamento tramite carta di credito relativo alla tassa d'iscrizione; 3) copia integrale dell'htp FIA o ACI SPORT (necessaria in occasione della prima iscrizione). In mancanza di almeno uno dei seguenti documenti, l'iscrizione non potrà considerarsi ultimata. GPS Classic srl si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di accettare o meno le domande di iscrizione alle gare del Challenge Formule Storiche 2015 senza dare per questo alcuna motivazione o giustificazione. Con l'iscrizione i partecipanti concorrenti/conduttori si impegnano a rispettare le norme previste dal presente Regolamento che, per il solo fatto di essersi iscritti viene dagli stessi partecipanti concorrenti/conduttori accettato in ogni sua parte, e naturalmente alle norme del R.N.S. dell' ACI. 4.2 Posti disponibili A ciascuna delle gare del Challenge Formule Storiche 2015 saranno disponibili un certo numero di posti i quali saranno assegnati, ad insindacabile giudizio della GPS Classic srl secondo il seguente criterio: A) cronologia delle iscrizioni; B) tipologia ed età delle vetture; C) storia sportiva delle vetture, se esistente. Eventuali concorrenti/conduttori, esclusi per raggiunto numero partecipanti, saranno nominati riserve, verrà loro restituita la tassa di iscrizione di cui al punto 5.4 e comunque potranno essere riconvocati in caso di decisione di aumento del numero partecipanti.

3 4.3 Comunicazione ai partecipanti GPS Classic srl provvederà a dare comunicazione agli interessati delle suddette decisioni; provvederà parimenti a fornire ai partecipanti al Challenge Formule Storiche 2015 ogni informazione relativa allo stesso e a tenere i contatti con gli stessi concorrenti/conduttori. 4.4 Rinunce di partecipazione Entro 7 giorni dalla gara è possibile annullare la propria iscrizione e richiedere il rimborso; tuttavia l Organizzatore prenderà in esame solamente casi di comprovata e documentata forza maggiore. In caso di contestazione sulla decisione, la valutazione definitiva ed inappellabile del caso sarà rimessa ad un Collegio Arbitrale. 5. Organizzazione delle gare 5.1 Circuiti Il Challenge Formule Storiche 2015 si disputerà in 3 diversi circuiti Italiani secondo il calendario di cui all Art Calendario gare Data Circuito Evento Organizzatore 25/26 Aprile Varano Peroni Racing Weekend Peroni 13/14 Giugno Misano Peroni Racing Weekend Peroni 10/11 Ottobre Imola Peroni Racing Weekend Peroni GPS Classic si riserva il diritto, al fine di migliorare la logistica del Challenge Formule Storiche 2015, assicurarne il successo ed elevarne il prestigio, di apportare modifiche al calendario, di aggiungere o sopprimere gare dandone prontamente comunicazione ai partecipanti ed all' ACI tramite circolare informativa. 5.3 Pass In occasione di ciascuna gara saranno attribuiti ad ogni concorrente/conduttore un pass personale pilota, un pass auto (con possibile esclusione del parcheggio all interno del paddock), 2 pass meccanici e 2 pass paddock. Eventuali altri pass dovranno essere richiesti con anticipo. 5.4 Quota d iscrizione alle gare La tassa di iscrizione alle gare previste in calendario include una sessione di prove libere di 25, una sessione di qualificazione di 25' e due gare di 25' ciascuna. La tassa dovrà essere versata alla GPS Classic srl attraverso carta di credito o bonifico bancario. La quota per ogni singola gara è fissata in Euro 795 (IVA compresa) per tutti i pagamenti effettuati entro il lunedì precedente la gara, dal martedì precedente la gara la quota è fissata in Euro 917 (IVA compresa). 6. Caratteristiche delle gare 6.1 Regolamenti Le gare saranno disciplinate dai regolamenti dell'aci (R.N.S.), dal presente regolamento ed infine dal regolamento particolare di ciascuna gara. Si intende come gara le prove ufficiali di qualificazione e ciascuna delle due gara in programma durante ciascuna manifestazione. 6.2 Verifiche sportive Saranno effettuate le verifiche sportive (controllo validità licenza, certificato medico) solamente alla prima gara del Challenge Formule Storiche 2015 o alla prima partecipazione del concorrente/conduttore. Sarà successivamente l'organizzatore, una volta ricevuti tutti i dati necessari e controllatane la validità, ad effettuare di volta in volta le verifiche sportive per i concorrenti/conduttori partecipanti del Challenge Formule Storiche 2015.

4 6.3 Verifiche tecniche Le verifiche tecniche si svolgeranno in autodromo. Le vetture dovranno essere conformi alle norme previste nell'appendice K della FIA relative al periodo di costruzione e dovranno prevedere i dispositivi di sicurezza obbligatori previsti dalla R.N.S della ACI. 6.4 Prove libere e prove ufficiali I concorrenti/conduttori potranno effettuare turni di prove libere nell orario previsto dal programma della manifestazione. Le prove ufficiali si svolgeranno in un turno unico della durata di 25'. E' data facoltà ai Commissari Sportivi di ammettere alla gara conduttori che non abbiano compiuto alcun giro di qualificazione, a condizione che non eliminino conduttori già qualificati e pertanto in ultima fila nel rispetto delle norme stabilite del R.N.S Gare In ognuno dei 3 circuiti si svolgeranno due gare indipendenti l una dall altra con partenza da fermo. L ordine di partenza di ciascuna gara sarà dato dalla classifica delle prove ufficiali. La durata di ciascuna gara sarà di 25 minuti. 7. Numeri di gara I numeri di gara assegnati dall'organizzatore sin dalla prima prova ad ogni concorrente/conduttore ammesso al Challenge Formule Storiche 2015 resteranno invariati per tutta la stagione. 8. Briefing Tutti i piloti sono tenuti a partecipare al Briefing; coloro che non vi prenderanno parte non potranno accedere alla gara. Luogo e data saranno comunicati qualche giorno prima dell'evento. 9. Podio-Premi Saranno previsti premi d onore per i primi tre classificati assoluti in ogni gara nonché un premio per il primo di classe di ogni gara. La classe si considera formata con un minimo di 3 verificati. Maggiori informazioni organizzative sulle premiazioni verranno comunicate di volta in volta prima di ogni gara. 10. Pubblicità Gli spazi pubblicitari sulla vettura saranno esclusivamente quelli stabiliti dall Organizzatore indicati dallo stesso, nel pieno rispetto del R.N.S. dell'aci. Eventuali sponsor personali del concorrente/conduttore non devono alterare l'immagine del Challenge Formule Storiche 2015 e delle stesse vetture. I concorrenti/conduttori si impegnano con l'iscrizione al Challenge Formule Storiche 2015 di mettere a disposizione dei Promotori e/o dell'organizzatore, previo preavviso, le proprie vetture per fini pubblicitari e/o promozionali qualora richiesto dagli sponsor del Challenge Formule Storiche L'Organizzatore prevede i seguenti spazi pubblicitari: n 2 adesivi sponsor; n 1 adesivo sponsor frontale; n 1 adesivo Verificato. Gli spazi previsti di cui sopra possono essere modificati in qualsiasi momento a discrezione dell'organizzatore. Verrà consegnato un layout preciso degli adesivi obbligatori. L'Organizzatore si riserva il diritto di non ammettere in gara la vettura, nel caso in cui tale layout non venga rispettato. 11. Esclusiva GPS Classic srl si riserva l'esclusiva di utilizzare, sia in Italia che all'estero, a scopi pubblicitari o promozionali, senza preavviso o rimborsi di alcun genere, i nomi, le immagini e i risultati dei partecipanti al Challenge Formule Storiche 2015 e delle passate edizioni.

5 12. Codice di condotta Challenge Formule Storiche Norme di comportamento I concorrenti/conduttori saranno tenuti a rispettare, oltre a quanto sancito dal R.N.S., norme di comportamento basate sulla buona educazione, il rispetto delle persone e delle cose e la lealtà sportiva. Il concorrente/conduttore è inoltre responsabile, responsabilità oggettiva, del comportamento tenuto da altre persone, suoi accompagnatori, collaboratori e/o ospiti, non solo nell'ambito dei campi di gara ma soprattutto nella zona paddock riservata esclusivamente al Challenge Formule Storiche Reclami ed appelli I concorrenti/conduttori hanno diritto di presentare reclami, sia di carattere sportivo che tecnico, ed eventuali appelli secondo le procedure e le modalità previste dal R.N.S Al fine di salvaguardare l'immagine del Challenge Formule Storiche 2015 e sanare subito, qualora possibile, eventuali controversie, i concorrenti/conduttori sono tuttavia invitati ad esporre preventivamente i loro reclami alla GPS Classic srl Sanzioni GPS Classic srl può, a suo insindacabile giudizio, per documentati gravi motivi lesivi dell'immagine del Challenge Formule Storiche 2015 e dello spirito sportivo che lo anima, per palese comportamento scorretto in pista, o per palese inosservanza delle norme previste dal presente regolamento ammonire e, in caso di recidiva, sospendere e/o allontanare definitivamente dal Challenge Formule Storiche 2015 i concorrenti/conduttori colpevoli di quanto sopra. Nel caso in cui il concorrente/conduttore dovesse incorrere in sanzioni dell'aci. di particolare gravità, sarà escluso immediatamente dalla partecipazione al Challenge Formule Storiche 2015 con la conseguente perdita dei punti fino ad allora eventualmente acquisiti. La quota di iscrizione non sarà in questi casi restituita Collegio arbitrale Per ogni e qualsiasi controversia che dovesse insorgere nello svolgimento del Challenge Formule Storiche 2015 circa l'interpretazione del presente regolamento, la sua validità ed esecuzione, o la realizzazione del Challenge Formule Storiche 2015 stesso, tra i concorrenti/conduttori, GPS Classic srl, considerato lo spirito che anima tale iniziativa, tutto viene demandato ad un Collegio di tre Arbitri, irrituali ed amichevoli, più un quarto con funzione di presidente, individuati dalle parti. 13. Accettazione e rinunce Il concorrente/conduttore con l'iscrizione stessa al Challenge Formule Storiche 2015 dichiara formalmente di conoscere il presente regolamento, di averlo accettato in ogni sua parte e di rispettarne tutte le norme. REGOLAMENTO TECNICO Norme Generali: Il Challenge Formule Storiche 2015 riconosce l Appendice K del Regolamento Sportivo FIA in corso di validità al momento dell iscrizione alle gare quale unico regolamento tecnico al quale tutte le vetture partecipanti al Challenge Formule Storiche 2015 dovranno conformarsi rispettandone tutti gli articoli. L Appendice K del Regolamento Sportivo FIA è scaricabile sul sito della Federazione Internazionale Automobile nella sezione Sport Regulations International Sporting Codes o FIA Historic Racing Championships. Accettazione del regolamento tecnico: Il concorrente/conduttore sottoscrivendo la scheda d iscrizione al Challenge Formule Storiche 2015 o la scheda di ciascuna della gare del Challenge Formule Storiche 2015, dichiara formalmente di conoscere il presente regolamento tecnico, di aver preso visione dell Appendice K accettando ogni suo articolo, e di aver verificato che la vettura Formula Junior o Formula 3 iscritta è conforme a quanto previsto.

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter CSAI n. 353827 valida per l anno 2014 indice e promuove una serie di gare di velocità in

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L'Automobile Club Trento, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata C.0.), con sede

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA

Dettagli

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O R E G O L A M E N T O S P O R T I V O CHALLENGE ASSO MINICAR 2015 RISERVATO ALLE CRONOSCALATE Via PIGNA, 76 (NAPOLI)C.A.P. 80126 Tel e Fax 081/0124309 sito:www.assominicar.com mail assominicar@libero.it

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 REGOLAMENTO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 INDICE Art. 1 ORGANIZZAZIONE Art. 2 CALENDARIO SPORTIVO Art. 3 CONDUTTORI AMMESSI Art. 4 AUTOVETTURE AMMESSE Art. 5 COMUNICAZIONI Art. 6 SVOLGIMENTO

Dettagli

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA 2015 WSK CHAMPIONS CUP REGOLAMENTO SPORTIVO La WSK Promotion srl indice e organizza la 2015 WSK CHAMPIONS CUP (la Serie). La Serie Internazionale designerà il vincitore della 2015 WSK CHAMPIONS CUP nelle

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Approvazione CSAI: SCV N.7/2010 del 12/2/2010 e N.22/2010 del 25/2/2010 SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Regolamento Generale SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO 1 REGOLAMENTO Art. 1 PREMESSE GENERALI CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI L Automobile Club Padova, indice ed organizza il Campionato Sociale 2015

Dettagli

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi REGOLAMENTO In attesa di approvazione CSAI MICHELIN Historic Rally CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN Historic Rally CUP Art. 4 Gare valide,

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 Art. 1 La AMUB Magione S.p.a. indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2012. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale

Dettagli

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 REGOLAMENTO in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN RALLY CUP Art. 4 Gare valide, auto ammesse,

Dettagli

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O R E G O L A M E N T O S P O R T I V O T R O F E O FORMULA LIBERA RACING FREE 2010 Via Kennedy 179 80010 Quarto (NA) Tel e Fax 081 0124309 Sito Internet: www.assominicar.it REGOLAMENTO SPORTIVO TIPO TROFEO

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013

REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013 REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla Coppa Rally MICHELIN Art. 4 Gare valide, auto ammesse, punteggi e classifiche Art.

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L Automobile Club Catanzaro, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata

Dettagli

Minimpianto Circuito del Sele - Battipaglia (SA) P r o g r a m m a. verifiche sportive giorno 17/11 dalle ore 7,30 alle ore 8,30

Minimpianto Circuito del Sele - Battipaglia (SA) P r o g r a m m a. verifiche sportive giorno 17/11 dalle ore 7,30 alle ore 8,30 Commissione Sportiva Automobilistica Italiana Gare di Cronopista - 2013 Regolamento Particolare - Tipo (Il presente regolamento si compone di n. 7 pagine; compilare integralmente a stampatello o a macchina)

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 (il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE C.O. SCUDERIA AUTOMOBILISTICA CLEMENTE BIONDETTI PARATA FIRENZE-FIESOLE LOCALITA FIRENZE

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA ACI SPORT 2015 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo PARATA 1^ PARATA FLORIOPOLI - CERDA LOCALITA CERDA (PA) DATA 1-2 AGOSTO 2015 PROGRAMMA DATA LOCALITA

Dettagli

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO REGOLAMENTO Art. 1 DENOMINAZIONE I Fiduciari e gli ACI della Toscana (indicati in seguito come ORGANIZZAZIONE) indicono ed organizzano, con il patrocinio del CONI Comitato Regionale Toscana e della Regione

Dettagli

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO Premesse generali La Delegazione Regionale ACI-CSAI Sicilia istituisce per la stagione 2013 il Campionato Automobilistico

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA

AUTOMOBILE CLUB ITALIA AUTOMOBILE CLUB ITALIA 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE ( il presente regolamento è stato aggiornato 7 gennaio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 5 febbraio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET INDICE Premessa 1. Vetture Ammesse 2. Partecipanti 3. Sicurezza 4. Pneumatici 5. Benzina 6. Svolgimento della manifestazione 7. Rilevamento Tempi 8. Briefing

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato 5 febbraio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI, il presente

Dettagli

Regolamento Serie I.R.C. 2014

Regolamento Serie I.R.C. 2014 Regolamento Serie I.R.C. 2014 Art.1- ISTITUZIONE E CALENDARIO La IRC Sport con sede legale in Bedonia (PR) 43041 Loc. Follo n.26, titolare di Licenza di promoter n 301906, indice una Serie, formata da

Dettagli

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 REGOLAMENTO RALLY DAY 2015 Regolamento di Settore RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 Art. 18) Art. 3.1) Art. 15 1) I Rally Day devono svolgersi con le seguenti modalità: - svolgimento della parte

Dettagli

MUGELLO CLASSICO MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA ORGANIZZATORE C.O. SCUDERIA AUTOMOBILISTICA CLEMENTE BIONDETTI PARATA

MUGELLO CLASSICO MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA ORGANIZZATORE C.O. SCUDERIA AUTOMOBILISTICA CLEMENTE BIONDETTI PARATA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2015 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE C.O. SCUDERIA AUTOMOBILISTICA CLEMENTE BIONDETTI PARATA MUGELLO CLASSICO LOCALITA

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2016

REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 CLIO CUP ITALIA INDICE Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Art. 2 - ISCRIZIONI Art. 3 - CALENDARIO SPORTIVO Art. 4 - CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI Art. 5 - VETTURE

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013.

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013. REGOLAMENTO 2013 1. Organizzatore 1.1 La società BIREL MOTORSPORT SRL, con licenza da organizzatore CSAI 357311 e con l approvazione della CSAI, indice e organizza la 24 Ore Endurance Kart Racing 2013.

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo GARA Targa Florio Classic 2015 ZONA IV DATA 15/18 ottobre 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 EVENTUALE GARA IN ABBINAMENTO: DENOMINAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI, il presente

Dettagli

Regolamento Sportivo. BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative

Regolamento Sportivo. BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative Regolamento Sportivo BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative Pagina 1 di 12 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. ART. 64 DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. )

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. ) COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. ) ORGANIZZATORE: A. S. ABETI RACING DENOMINAZIONE: 33 RALLY DEGLI ABETI E DELL ABETONE - PARATA

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE GENERALE 1.1 Organizzatori RENAULT SPORT TECHNOLOGIES (RENAULT SPORT) in collaborazione con i promoter nazionali : ITALIA: SPORT TEAM EQUIPMENT (Sig.

Dettagli

BRC Green Hybrid Cup 2015. Campionato Italiano Energie Alternative

BRC Green Hybrid Cup 2015. Campionato Italiano Energie Alternative Regolamento Sportivo BRC Green Hybrid Cup 2015 Campionato Italiano Energie Alternative 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. ART. 64 DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO 4. ASSICURAZIONI 5. CALENDARIO DELLE

Dettagli

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 1.0 Requisiti di ammissione Sono ammesse tutte le vetture, aperte e chiuse, costruite entro il 31.12.1986

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO

REGOLAMENTO SPORTIVO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO 2015 Art. 1 La A.M.U.B. Magione spa indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2015. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale e Nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO MODERNE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 16 marzo 2015)

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO MODERNE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 16 marzo 2015) REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2016 REGOLARITA TURISTICA AUTO MODERNE ( il presente regolamento è stato aggiornato al 16 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI,

Dettagli

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS)

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Programma della manifestazione GARA SULLA DISTANZA DI 1/8 DI MIGLIO Apertura

Dettagli

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS)

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) Prefazione La Commissione Italiana Karting viene istituita dall ENDAS e diretta dal Responsabile Politico Dr. Elio Dalto dal Responsabile Tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015

REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015 Premessa REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015 Con l iscrizione al TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015, ogni singolo conduttore dichiara di essere a conoscenza, di rispettare, di far rispettare

Dettagli

IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015

IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015 IV LE FERRARI ALL ISOLA D ELBA 17/19 SETTEMBRE 2015 CAMPIONATO ITALIANO REGOLARITA' FERRARI CLUB ITALIA 2015 Organizzatore AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Comitato Organizzatore REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 2 TROFEO DELL ETNA Data 28-29-30 Agosto 2009 Validità: Regionale ORGANIZZATORE: A.S.D. Salerno Corse Lic. n 09014660 Indirizzo: Via A.da Messina N 9

Dettagli

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 IL PROMOTER: Lug Prince & Decker srl (lic. CSAI 347658) in collaborazione e in coordinamento con Michelin Italia organizza un nuovo campionato nazionale in circuito. TITOLAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015)

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE. ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2015 REGOLARITÀ TURISTICA AUTO STORICHE ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della ACI,

Dettagli

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website)

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website) Premessa Sono di regolarità sport le gare riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rally. Con la regolarità

Dettagli

Regolamento Particolare Manifestazione Sperimentale Atipica

Regolamento Particolare Manifestazione Sperimentale Atipica Regolamento Particolare Manifestazione Sperimentale Atipica Organizzatore CAN-AM SCUOLAPILOTI PISTA S.VENERA Società Sportiva Dilettantistica a r. l. Denominazione 1^ GARA CRONOINPISTA 2012 TROFEO SANTA

Dettagli

! " # $ %&'%(')'*+&&,-.

!  # $ %&'%(')'*+&&,-. ! " # $ %&'%(')'*+&&,-. ! "#!$% SCHEDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto Socio dell'automobile Club di.... Città. Via.n... CAP Tel/ email @ fa domanda di iscrizione alla Manifestazione: 1 Trofeo Regolarità

Dettagli

TROFEO BRANCADORI 2012

TROFEO BRANCADORI 2012 TROFEO BRANCADORI 2012 Il settore velocità Pista & Salita Autostoriche si arricchisce di una nuova iniziativa per 500 e derivate a ruote coperte e scoperte (Formula Monza 875), da sempre sinonimo di competizione,

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO

REGOLAMENTO SPORTIVO REGOLAMENTO SPORTIVO INDICE: 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA SULLE VETTURE 4. ART. 64 E ART. 123 BIS - COMMA D DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO 5. CALENDARIO, DISTANZE E TIPOLOGIA DELLE

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE

REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2016 REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE CAPITOLO I REGOLAMENTO SPORTIVO TITOLO I Caratteristiche e definizioni

Dettagli

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto AUTOSTORICHE NORME GENERALI VERIFICHE SPORTIVE Procedura per le verifiche ante- gara Le verifiche sportive saranno effettuate in base all elenco iscritti(trasmesso all ACI nei termini previsti dal RSN

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO)

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) PREMESSA. Per quanto non espressamente indicato nel presente Regolamento, valgono, in quanto applicabili, le norme generali pubblicate nel Codice Sportivo

Dettagli

Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM)

Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM) Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM) ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Commissione Sportiva Automobilistica

Dettagli

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen

6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen Descrizione della manifestazione 6 ValMessa Graffiti Memorial Henri Toivonen REGOLAMENTO La PoliceSport asd, la Pro Loco di Villar Dora, l Historic Team Rubiana, l Accademia Italiana della Guida, sotto

Dettagli

I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016

I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016 R.Y.C.C. SAVOIA R.Y.C.C. SAVOIA Registro Italiano Registro Porsche Italiano 356 Porsche 356 I edizione Rally fotografico Prova di regolarità classica 30 giugno 2 Luglio 2016 June 30 th July, 2 nd, 2016

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 1 TROFEO LA COLLINA CITTA DI SAMBATELLO Decima prova del Campionato Siciliano UISP e-mail info@uispslalom.it Data 16 AGOSTO 2009 Validità: Regionale

Dettagli

6 Rally 1000 Miglia Storico

6 Rally 1000 Miglia Storico 6 Rally 1000 Miglia Storico Brescia, 27 / 28 marzo 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ORGANIZZAZIONE: Automobile Club Brescia Pag. 1 Sommario PREMESSA Pagina 3 1. PROGRAMMA Pagine 3 2. ORGANIZZAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA In attesa di approvazione Lunedì 4 maggio 2015 ore 12.00 Lunedì 8 giugno 2015 ore 20.00 Mercoledì 10 giugno 2015 ore 09:00 18:30 Giovedì 11 giugno 2015 ore 09:00 20:00 ore 18:00 20:00 Venerdì 12 giugno

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2014 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO CONCORSO DINAMICO DI RESTAURO E CONSERVAZIONE PER VETTURE STORICHE DA COMPETIZIONE - Evento Storico Culturale - REGOLAMENTO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA

AUTOMOBILE CLUB ITALIA AUTOMOBILE CLUB ITALIA 2014 REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente regolamento è stato aggiornato il 31 marzo 2014) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE L ASD Atletica Buja Treppo Grande, con il supporto di UNIQA, il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e del Comune di Udine, ed in collaborazione con Comune di Udine,

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016 REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT Terza Edizione 2015/2016 PREMESSA L Organizzatore, come definito al punto seguente, dichiara che Rally Italia Talent sarà munito delle necessarie autorizzazioni

Dettagli

Commissione Nazionale Manifestazioni Auto. REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI

Commissione Nazionale Manifestazioni Auto. REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI Commissione Nazionale Manifestazioni Auto REGOLAMENTO (approvato dal C.F. il 17 / 10 / 2003) NORME GENERALI Art. 1 La Commissione Nazionale Manifestazioni (C.N.M.) è istituita in base agli artt. 17, 18,

Dettagli

PARMA-POGGIO DI BERCETO

PARMA-POGGIO DI BERCETO REGOLARITA AUTOSTORICHE e CONCORSO D'ELEGANZA DINAMICO 2015 ORGANIZZATORE SCUDERIA PARMA AUTO STORICHE GARA PARMA-POGGIO DI BERCETO DATA 27 SETTEMBRE 2015 Pag. 1 PROGRAMMA Iscrizioni Apertura data Con

Dettagli

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE 6 8 Dicembre 2012 1. Organizzatore 1.1 El Gran Canaria Karting Club GKC organizza la III 24 Horas de Gran Canaria Carrera Kart Endurance 2012.

Dettagli

1. PROGRAMMA. località data orario

1. PROGRAMMA. località data orario AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA Modulo iscrizione REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 18 febbraio 2014) RALLY NAZIONALI B validità: CAMPIONATO ITALIANO

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO

15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO 15/18 maggio 2014 REGOLAMENTO L Organizzatore 1000 MIGLIA s.r.l., con sede in Brescia - Via Enzo Ferrari 4/6 - Brescia, Titolare della licenza n. 356540 in corso di validità, indice ed organizza, in data

Dettagli

14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO

14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO 14/17 maggio 2015 REGOLAMENTO L Organizzatore 1000 MIGLIA s.r.l., con sede in Brescia - Via Enzo Ferrari 4/6 - Brescia, Titolare della licenza n. 356540 in corso di validità, indice ed organizza, in data

Dettagli

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO 1) Il Club Orobico federato A.S.I. indice e organizza il giorno Sabato 10 Maggio 2015 una manifestazione di regolarità per Auto

Dettagli

SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA GRANDE EVENTO

SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA GRANDE EVENTO SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA GRANDE EVENTO L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet dell ACI il presente regolamento particolare-tipo.

Dettagli

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 ART. 1 - DEFINIZIONI Sono di regolarità sport auto storiche le gara, riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i

Dettagli

PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015

PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015 PROGETTO KART GRAND PRIX REGOLAMENTO TECNICO-SPORTIVO 2015 INDICE Art. S1 PROMOTORE PAG. 2 Art. S2 NORME GENERALI SPORTIVE PAG. 2 Art. S3 TROFEO PAG. 3 Art. S4 LICENZE PAG. 3 Art. S5 NUMERI DI GARA PAG.

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE ( SPORTIVO e TECNICO ) Formula 2 Italian Trophy Trofeo d Italia A.C.I. Velocità Teams e Conduttori. Sommario:

REGOLAMENTO GENERALE ( SPORTIVO e TECNICO ) Formula 2 Italian Trophy Trofeo d Italia A.C.I. Velocità Teams e Conduttori. Sommario: Sommario: 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ART. 64 E ART. 123 BIS - COMMA D DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO 5. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2014 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

Disposizioni Generali regolanti l iscrizione e la partecipazione alla Mille Miglia 2009

Disposizioni Generali regolanti l iscrizione e la partecipazione alla Mille Miglia 2009 Disposizioni Generali regolanti l iscrizione e la partecipazione alla Mille Miglia 2009 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE SEGUENTI DISPOSIZIONI GENERALI ( DG ) CHE REGOLANO I TERMINI E LE CONDIZIONI

Dettagli

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE 18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO L Ass. STALLAVENA BOSCO Club Veicoli d Epoca Organizza: la 18 Rievocazione Storica Stallavena Bosco il 15 Giugno 2014.

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO TURISMO ENDURANCE 2009

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO TURISMO ENDURANCE 2009 N.B.1 : Le variazioni rispetto al testo 2008 sono in rosso. N.B.2 : Gli aggiornamenti e/o modifiche effettuati nel 2009 sono evidenziati in giallo: Nr. Data Articolo aggiornato 1 9/1/2009 Art. 7 : modifica

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2016 RALLY DAY

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2016 RALLY DAY ACI - RPG RALLY DAY 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2016 RALLY DAY L Organizzatore deve dichiarare eventuali modifiche apportate al presente regolamento particolare tipo con separata relazione scritta

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA SPORT AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30 gennaio 2013) L

Dettagli

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 :

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 : Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2014 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Under Prodriver Over) ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Commissione Sportiva Automobilistica

Dettagli

Automobile Club D Italia RALLY AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2015. ( il presente regolamento è stato aggiornato il 7 gennaio 2015)

Automobile Club D Italia RALLY AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2015. ( il presente regolamento è stato aggiornato il 7 gennaio 2015) Automobile Club D Italia RALLY AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato il 7 gennaio 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA TURISTICA AUTO STORICHE 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della ACI,

Dettagli

GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI

GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI REGOLAMENTO Il Cicloclub Fiano Romano asd organizza, domenica 13 settembre, la 2 edizione della Granfondo Valle del Tevere città

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON CUP 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON CUP 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON CUP 2015 SEAT LEON Cup 2015 Regolamento Generale versione 3.0 SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME GENERALI 2. SPONSOR E PUBBLICITA 3. PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI 4. CALENDARIO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA. REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 27 maggio 2014) RONDE

AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA. REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 27 maggio 2014) RONDE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO 2014 (aggiornato il 27 maggio 2014) RONDE L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della

Dettagli

Circolo Autostoriche Paolo Piantini

Circolo Autostoriche Paolo Piantini CONCORSO DINAMICO DI VETTURE STORICHE DA COMPETIZIONE SALITA AL PASSO DELLA FOCE CASTIGLION FIORENTINO 21/22 SETTEMBRE 2013 COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

Dettagli

Rievocazione Storica Coppa della Presolana Trofeo Valseriana e di Scalve REGOLAMENTO

Rievocazione Storica Coppa della Presolana Trofeo Valseriana e di Scalve REGOLAMENTO Rievocazione Storica Coppa della Presolana Trofeo Valseriana e di Scalve REGOLAMENTO 1) Il Club Orobico federato A.S.I. indice e organizza il giorno domenica 6 Dicembre 2015 una manifestazione di regolarità

Dettagli