Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (2005).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (2005)."

Transcript

1 PROF. FRANCESCO GANGI CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Data e luogo di nascita: Napoli, Indirizzo: Via Filippo Palizzi 107, NAPOLI Telefoni: ; 081/ Fax: ; 081/ Indirizzo CORSO DI LAUREA Laureato presso la Facoltà di Economia e Commercio dell Università degli Studi di Napoli Federico II, in data 19 marzo Tesi di Laurea in Tecnica Industriale e Commerciale dal titolo L evoluzione della strategia di diversificazione intersettoriale, Relatore Prof. Sergio Sciarelli. Votazione 110 e lode. TITOLI Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (2005). Dottore di Ricerca in Economia Aziendale (Università Cà Foscari di Venezia, 1997). Revisore Contabile (1999). Abilitato all esercizio della professione di Dottore Commercialista (1992). CARRIERA UNIVERSITARIA Posizione attuale: - Professore Associato confermato in Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli. 1

2 Insegnamenti - Titolare della Cattedra di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (corso di laurea triennale). - Analisi degli Investimenti (per affidamento) presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (corso di laurea magistrale in Economia & Management). - Presso il Dottorato di Ricerca in Imprenditorialità ed Innovazione della Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli: a) Insegnamento al primo anno del corso di dottorato: Teoria dell innovazione. b) Insegnamento al secondo anno del corso di dottorato: Finanza per lo sviluppo. Altri insegnamenti svolti in qualità di Professore Associato. Presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli - A.A ; ; , corso di Venture Capital (laurea specialistica) ; - A.A ; ; , corso di Economia e Gestione delle Innovazioni Aziendali (laurea triennale); - A.A ; ; ; , corso di Innovazione di Prodotto (laurea specialistica); - A.A ; , corso di Gestione Strategica dell Innovazione (laurea specialistica). Presso il corso di Laurea in Biotecnologie Mediche della Seconda Università di Napoli - A.A ; , per affidamento, Gestione dell Innovazione Aziendale. Formazione e Tutoraggio nell ambito del Dottorato di Ricerca - Componente dal febbraio 2005 del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Imprenditorialità ed Innovazione istituito presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli. 2

3 - Come membro del Collegio partecipa all organizzazione dei corsi ed alle iniziative di coinvolgimento di altre università in ambito nazionale ed internazionale. - Svolgimento attività didattica nelle materie: Teoria dell Innovazione (1 anno di corso); Finanza per lo Sviluppo (2 anno di corso). - Attività di tutorship alla preparazione di tesi da parte di candidati al titolo di Dottore di Ricerca sul tema del venture capital. - Attività di tutorship alla preparazione di tesi da parte di candidati al titolo di Dottore di Ricerca, sul tema della Corporate Social Responsibility, in collaborazione con il Sol C. Snider Entrepreneurial Research Center della Wharton School, University of Pennsylvania (Philadelphia, PA-USA), Università convenzionata con la Facoltà di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli. - Componente effettivo di commissioni di esame per l ammissione al corso di Dottorato e la valutazione delle tesi finali, anche per l acquisizione del titolo Europeo di Dottore di Ricerca. Attività istituzionali e partecipazione alle Commissioni di Esami di Stato - Dal 2005 è stata conferita la delega al placement da parte del Preside della Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli. Tra le varie iniziative, anche seminariali e di incontro tra il mondo delle aziende e gli studenti, realizzate nello svolgimento della delega si segnala l attivazione nel 2006 dello Sportello Borsa Lavoro in partnership con l Agenzia Tecnica Italia Lavoro del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, e promosso dal Rettorato della Seconda Università di Napoli. - Nominato con decreto del Rettore della Seconda Università di Napoli componente effettivo della Commissione Esami di Stato, nelle sessioni e , per l abilitazione all esercizio della Professione di Dottore Commercialista. Partecipazione ad Accademie Scientifiche Nazionali - Su disposizione del Consiglio Direttivo, membro dell Accademia Italiana di Economia Aziendale. - Componente del comitato organizzativo del XXXI Convegno Nazionale dell Accademia Italiana di Economia Aziendale, dal titolo Corporate Governance: Governo, Controllo e Struttura Finanziaria. Napoli Ottobre

4 Altre Attività di docenza svolta in qualità di Professore a contratto - Finanza Aziendale Internazionale, Facoltà di Economia, Seconda Università degli Studi di Napoli (A.A. 98/99). - Finanza Aziendale, Facoltà di Economia, Seconda Università degli Studi di Napoli (A.A. 2000/2001; 2001/2002). - Economia e Gestione delle Innovazioni Aziendali, Facoltà di Economia, Seconda Università degli Studi di Napoli (A.A. 2002/2003; 2003/2004). Dottorato di Ricerca Dottore di Ricerca in Economia Aziendale, con discussione della tesi Il processo innovativo nel sistema del valore: Elementi di economia e gestione dell innovazione tecnologica, Facoltà di Economia dell Università Cà Foscari di Venezia (1997). Borse di Studio - Premio ISVEIMER per tesi di lauera sperimentale in materie economico-aziendali presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Napoli Federico II, per l anno accademico Borsa di studio post-dottorato, disciplina di Economia e Gestione delle Imprese, presso la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli (1999). Corsi di perfezionamento - Partecipazione al corso nazionale di formazione per giovani docenti organizzato dall Accademia Italiana di Economia Aziendale (Perugia, 1992). 4

5 ATTIVITA SCIENTIFICA E PUBBLICAZIONI L attività scientifica è stata orientata all approfondimento di diverse tematiche dell economia e della gestione d impresa. In particolare, tra i filoni di studio più importanti si segnalano: la finanza d impresa ed il venture capital; la finanza etica e la Corporate Social Responsibility; l economia e la gestione dell innovazione; la promozione dell imprenditorialità e l analisi dei sistemi imprenditoriali. Di seguito vengono riportati per anno i principali contributi prodotti nel corso dell attività scientifica. Articoli, Libri, Capitoli di Libro e Curatele Contributo in volume (Capitolo) 1. GANGI F, TROTTA C (2013). Determinants of Corporate Social Disclosure through an approach multiperspective: evidences from the target companies of Socially Responsible Funds. In STUDIES IN MANAGERIAL AND FINANCIAL ACCOUTING (SMFA), VOL ACCOUNTING AND CONTROL FOR SUSTAINABILITY- Emerald 2013 (in corso di pubblicazione) Libro 2. GANGI F (2013). La finanza etica durante le crisi finanziarie del nuovo millennio. Modelli teorici ed evidenze empiriche. p , Napoli:Alfredo Guida editore (II Edizione agg. e ampliata) Articolo in rivista 3. GANGI F, TROTTA C (2013). The ethical finance as a response to the financial crises: an empirical survey of European SRFs performance. JOURNAL OF MANAGEMENT AND GOVERNANCE, DOI /s , ISSN Articolo in rivista 4. GANGI F, CAMPANELLA F, TROTTA C (2012). Il Venture Financing delle Imprese Biotecnologiche in Italia: Alcune Evidenze Empiriche. FINANZA MARKETING E PRODUZIONE, vol. 2, p , ISSN: Libro 5. GANGI F (2012). La finanza etica durante le crisi finanziarie del nuovo millennio. Modelli teorici ed evidenze empiriche. p , Napoli:Alfredo Guida editore (I Edizione) Libro 5

6 6. GANGI F (2011). Analisi degli Investimenti Aziendali. Strategie e Casi. p , MILANO:EGEA, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 7. GANGI F (2011). La Gestione del Processo Innovativo. In: SCIARELLI S. La Gestione dell'impresa. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Articolo in rivista 8. GANGI F., TROTTA C. (2010). Etica e Valore: politiche di selezione e relazione rischio/rendimento dei fondi socialmente responsabili. ECONOMIA & MANAGEMENT, vol. 5, p , ISSN: Contributo in volume (Capitolo) 9. GANGI F (2010). Introduzione e Struttura del Lavoro. In: L'Analisi degli Investimenti Secondo il Paradigma della Nuova Finanza: Teoria e Casi Aziendali. QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. ISSN vol. 1, p Contributo in volume (Capitolo) 10. GANGI F, CAMPANELLA F, TROTTA F (2010). Principi di Analisi degli Investimenti. In: L'Analisi degli Investimenti Secondo il Paradigma della Nuova Finanza: Teoria e Casi Aziendali. QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. ISSN vol. 1, p Contributo in volume (Capitolo) 11. GANGI F, CAMPANELLA F (2010). Capitale di Rischio e Capitale di Debito a Sostegno degli Investimenti. In: L'Analisi degli Investimenti Secondo il Paradigma della Nuova Finanza: Teoria e Casi Aziendali.QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. ISSN vol. 1, p Contributo in volume (Capitolo) 12. GANGI F, TROTTA C (2010). Il Project Financing. In: L'Analisi degli Investimenti Secondo il Paradigma della Nuova Finanza: Teoria e Casi Aziendali. QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. ISSN vol. 1, p Curatela 13. GANGI F (a cura di) (2010). L'Analisi degli Investimenti Secondo il Paradigma della Nuova Finanza: Teoria e Casi Aziendali. vol. 1, p QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. ISSN Articolo in rivista 14. MUSTILLI M, GANGI F, CAMPANELLA F (2008). Erogazione del Credito, Efficienza Allocativa e Potenzialità di Crescita delle 6

7 Imprese: Un Analisi Empirica. RASSEGNA ECONOMICA, vol. 1, p. 5-35, ISSN: X Contributo in volume (Capitolo) 15. MUSTILLI M, GANGI F, CAMPANELLA F, D'ANGELO E (2008). Realizzazione di Interventi di Project Financing in Ambito Infrastrutturale nei Paesi dell Africa Settentrionale. In: AUTORI VARI. Spazi e Culture del Mediterraneo. Misura, Analisi, Comprensione, Valutazione e Storia per la Conoscenza ed il Monitoraggio dei Processi Trasformativi in Area Mediterranea. p , BOLOGNA:Kappa Edizioni, ISBN: Curatela 16. MUSTILLI M, GANGI F (2008). Governance, Strategie e Innovazione dell'impresa. Evidenze da un Contesto Sfavorevole. p , MILANO:The McGraw-Hill Companies, ISBN: Articolo in rivista 17. GANGI F. (2008). Venture Capital e Corporate Governance nelle IPO. ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO, vol. n 20, p , ISSN: Contributo in volume (Capitolo) 18. GANGI F., LOMBARDO R. (2008). The Evaluation Of Venture- Backed Ipos. Certification Model Versus Adverse Selection Model, Which Does Fit Better?. In:. Data Analysis, Machine Learning and Applications. vol. 1, p , Springer, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 19. MUSTILLI M, GANGI F (2008). Introduzione al Volume: Governance, Strategie e Innovazione dell'impresa. In: Governance, Strategie e Innovazione dell'impresa. p. 7-13, MILANO:The McGraw-Hill Companies, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 20. GANGI F (2008). Profili Strategici nelle Relazioni Impresa- Ambiente. In: Governance, Strategie e Innovazione dell'impresa. p , MILANO:The McGraw-Hill Companies, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 21. GANGI F (2008). Sistemi di Innovazione e Gestione dei Processi Innovativi. In: Governance, Strategie e Innovazione dell'impresa. p , The McGraw Hill Companies, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 22. TESSITORE G, LOMBARDO R, GANGI F (2008). A Non Linear Generalization of Arbitrage Pricing Theory. In: Methods, Models and Technologies of Information to Support Decisions. p , Università del Salento - SIBA, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 7

8 23. GANGI F (2008). La Gestione del Processo Innovativo. In: SCIARELLI S. Elementi di Economia e Gestione delle Imprese. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Articolo in rivista 24. GANGI F (2007). Le Performance delle IPO Venture-Backed in Italia: Modelli Interpretativi ed Evidenze Empiriche. FINANZA MARKETING E PRODUZIONE, vol. 2, p , ISSN: Libro 25. GANGI F, CAMPANELLA F (2006). Basilea 2 nell'economia dell'impresa. Allocazione delle Risorse, Gestione dell'informazione e Selezione Aziendale. p , ISBN: Articolo in rivista 26. GANGI F, CAMPANELLA F (2006). Reliability and Competitiveness of Smes in Southern Italy According to The Basel 2 Accord. An Empirical Survey. RASSEGNA ECONOMICA, vol. 1, p , ISSN: X Curatela 27. MUSTILLI M, GANGI F (2005). La Competitività del Sistema Produttivo della Provincia di Caserta. p , NAPOLI:Guida, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 28. GANGI F (2005). La Metodologia Impiegata. In: La Competitività del Sistema Produttivo della Provincia di Caserta. p , NAPOLI:Alfredo Guida Editore, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 29. GANGI F (2005). Risultati dell'analisi dei Bilanci delle Classi di Aziende Manifatturiere per Destinazione Economica: i Beni di Consumo. In: La Competitività del Sistema Produttivo della Provincia di Caserta. p , NAPOLI:Alfredo Guida Editore, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 30. GANGI F (2005). Risultati dell'analisi dei Bilanci delle Classi di Aziende Manifatturiere per Contenuto Tecnologico. In: La Competitività del Sistema Produttivo della Provincia di Caserta. p , NAPOLI:Alfredo Guida Editore, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 31. SCIARELLI S, GANGI F (2004). La Gestione del Processo Innovativo. In: SCIARELLI S. Fondamenti di Economia e Gestione delle Imprese. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Articolo in rivista 32. GANGI F (2003). Il Project Financing come "Modello di Governo" degli Investimenti. SINERGIE, vol. 60, p , ISSN: Contributo in volume (Capitolo) 8

9 33. MUSTILLI M, GANGI F (2003). Innovazione, Capitale di Conoscenza e Competitività delle PMI. In: MUSTILLI M, SORRENTINO M. Business Angel in Italia. p , TORINO:Giappichelli, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 34. GANGI F (2003). Un'analisi Sistemica dei Fattori Critici per lo Sviluppo dell'angel Financing. In: MUSTILLI M, SORRENTINO M. Business Angel in Italia. p , TORINO:Giappichelli, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 35. GANGI F (2002). Innovazione, Governance e Competitività. In: MUSTILLI M, GANGI F, ESPOSITO A. Capitale Finanziario e di Conoscenza a Sostegno delle PMI Innovative: Ruolo ed Evoluzione del Venture Capital.QUADERNI DEL DIPARTIMENTO DI STRATEGIE AZIENDALI E METODOLOGIE QUANTITATIVE. n 4 - ISSN vol. 4, p Contributo in volume (Capitolo) 36. Gangi F (2002). L'Ottimizzazione dei Processi Operativi: La Programmazione Reticolare. In: SCIARELLI S. Economia e Gestione dell'impresa. vol. II, p , Padova:CEDAM, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 37. SCIARELLI S, GANGI F (2002). La Gestione del Processo Innovativo. In: SCIARELLI S. Economia e Gestione dell'impresa. vol. II, p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 38. GANGI F (2001). L'Ottimizzazione dei Processi Operativi: La Programmazone Reticolare. In: SCIARELLI S. Economia e Gestione dell'impresa. p , ISBN: Libro 39. GANGI F (2001). La Gestione Sistemica delle Risorse del Processo Innovativo. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 40. SCIARELLI S, GANGI F (2001). La Gestione del Processo Innovativo. In: SCIARELLI S. Economia e Gestione dell'impresa. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Articolo in rivista 41. GANGI F, MUSTILLI M (1999). Innovazioni Fiscali e Scelte di Struttura Finanziaria. AF-ANALISI FINANZIARIA, p. 5-77, ISSN: Contributo in volume (Capitolo) 42. MUSTILLI M, GANGI F (1998). Il Ruolo del Capitale di Rischio per lo Sviluppo delle Imprese Campane. In: Indagine sulle Piccole e Medie Imprese Campane Potenzialmente Quotabili. Orizonti 9

10 Economici, vol. 85, p , NAPOLI:Electa Napoli, ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 43. GANGI F (1997). La Funzione di Ricerca e Sviluppo. In: SCIARELLI S. Economia e Gestione dell'impresa. p , ISBN: Contributo in volume (Capitolo) 44. GANGI F (1997). Sistema Finanziario e Sviluppo Imprenditoriale; Le Operazioni di Capitale di Rischio per lo Sviluppo delle Imprese:Il Venture Capital. In: CARUSO F, MUSTILLI M. Strumenti Fnanziari Innovativi per lo Sviluppo delle Imprese. p , EDITORIALE IL DENARO, COLLANA STRUMENTI Libro 45. GANGI F, SCIARELLI S, MUSTILLI M, RESCINITI R, SCIARELLI M (1997). L'Indotto Economico della Zona Franca di Napoli. NAPOLI:La Litografica Contributo in volume (Capitolo) 46. Gangi F (1997). Valutazione e Finanziabilità dei Progetti di Ricerca e Sviluppo. In: Sciarelli S. Economia e Gestione dell'impresa. p , PADOVA:CEDAM, ISBN: Articolo in rivista 47. MUSTILLI M., GANGI F (1995). Le Risorse Immateriali: Problematiche di Valutazione ed Assetti Istituzionali. AF-ANALISI FINANZIARIA, vol. 19, p , ISSN: Articolo in rivista 48. GANGI F (1995). Ecologia Organizzativa: Selezione Ambientale e Dinamica della Varietà delle Forme Organizzative. SVILUPPO & ORGANIZZAZIONE, vol. 150, p , ISSN: Articolo in rivista 49. SCIARELLI S, GANGI F (1994). L'Evoluzione della Struttura Industriale Manifatturiera in Campania: Problemi di Promozione dell'imprenditorialità. RASSEGNA ECONOMICA, vol. 3/4, p , ISSN: X Altri lavori scientifici (Atti e working paper presentati a convegni) Contributo in Atti di convegno 50. GANGI F, TROTTA C (2011). Corporate Governance Disclosure in CSR Perspective: Empirical Evidence from SRFs Selection. In: 8th Workshop on Corporate Governance. Bruxelles, 30/31 Maggio 2011 (Cd-rom) Contributo in Atti di convegno 51. GANGI F, TROTTA C (2010). CSR and Ethical Investments Performances. In: Euram Conference Università di Roma "Tor 10

11 Vergata", Facoltà di Economia, maggio 2010 (pubblicato sul sito dell Euram contenente gli atti del convegno ) 2007 Altro (working paper) 52. GANGI F, CAMPANELLA F (2007). Struttura Finanziaria delle Piccole e Medie Imprese e Vincoli allo Sviluppo: Il Caso delle Aziende della Provincia di Caserta. Working Paper presentato al convegno "Banche e crescita delle imprese: il ruolo della finanza per lo sviluppo del Mezzogiorno, maggio 2007, Facoltà di Economia, Seconda Università degli Studi di Napoli Altro (working paper) 53. MUSTILLI M, GANGI F, CAMPANELLA F (2007). Credit Allocation and Corporate Risk: What Evolution in the Campania Entrepreneurial System? Working Paper presentato al convegno "XIV INTERNATIONAL TOR VERGATA FINANCIAL CONFERENCE". Università di Roma "Tor Vergata", Facoltà di Economia, 5-7 dicembre Altro (working paper) 54. GANGI F (2007). The Coherence Between Operating Results and Share Market Performance of Italian Venture Backed IPOS: Does Venture Capitalist Really Certify the Offerings? Working Paper presentato al convegno "XVI International Tor Vergata Conference on Banking and Finance, 5-7 December 2007, Facoltà di Economia, Università di Roma "Tor Vergata" Contributo in Atti di convegno 55. GANGI F, CAMPANELLA F (2006). A Basel II accord analysis of Sme competitiveness and credit ratings in southern italy.an empirical survey. In: International comparisons in the financing of SMEs in developed countries,. University of Warwick (GB), 4-5 APRILE 2006 (Cd-rom) COMUNICAZIONI A CONVEGNI E SEMINARI Partecipazione a convegni e seminari sia nazionali che internazionali, con presentazione di diversi contributi di ricerca. Di seguito si propongono i principali interventi effettuati in Italia e presso Università straniere Convegno: La sostenibilità: equità ed economia 1 Alcuni contributi citati, quando previsto dall organizzazione del Convegno, sono stati pubblicati anche previo referaggio sotto forma di Atti in Cd-Rom. Tali lavori, insieme ai working paper sottoposti a referee, sono inseriti nella sezione dedicata ad altri lavori scientifici (atti e working paper). 11

12 Equità ed Economia: Le Prospettive di Analisi della CSR. III Corso dottorale di Epistemologia. Giornate di studio sulla metodologia della ricerca. Scuola Dottorale in Scienze Umane e Sociali della SUN - Scuola Dottorale Interateneo in Scienze Giuridiche Ca Foscari Caserta, 9-11 maggio Convegno: Innoviamo l Università. La prospettiva della transizione Università-Lavoro. La transizione dall Università al mercato del lavoro: l esperienza del placement della facoltà di economia della SUN. Seconda Università di Napoli, Facoltà di Economia, 15 marzo Conference: EIASM 2011, 8th Workshop on Corporate Governance Corporate Governance Disclosure in CSR Perspective: Empirical Evidence from SRFs Selection. Insieme a Carmen Trotta. Bruxelles, 30/31 Maggio Conference: The great thirst. L era della scommessa sull acqua. The water management disclosure in CSR perspective. How to reveal the secret life of a strategic resource. Seconda Università di Napoli, Facoltà di Economia, 11 maggio Conference: EURAM International Conference 2010 CSR and Ethical Investments Performances. Insieme a Carmen Trotta. Università di Roma "Tor Vergata", Facoltà di Economia, maggio Conference: European Financial Markets Integration, Institutional Convergences and Public Debt Policies, XVI International Tor Vergata Conference on Banking and Finance. The Coherence Between Operating Results And Share Market Performance Of Italian Venture Backed Ipos: Does Venture Capitalist Really Certify The Offerings? Università di Roma Tor Vergata, 5 dicembre

13 7. Conference: European Financial Markets Integration, Institutional Convergences and Public Debt Policies, XVI International Tor Vergata Conference on Banking and Finance. Credit Allocation And Corporate Risk: What Evolution In The Campania Entrepreneurial System? Insieme a Mario Mustilli e Francesco Campanella. Università di Roma Tor Vergata, 5 dicembre Convegno: Banche e crescita delle imprese. Il ruolo della finanza per lo sviluppo del Mezzogiorno. Struttura finanziaria e vincoli allo sviluppo delle Pmi. Oltre i limiti del razionamento del credito. Insieme a Francesco Campanella. Seconda Università di Napoli, Facoltà di Economia, 26 maggio Conference: Data Analysis, Machine Learning and Applications. The Evolution Of Venture-Backed Ipos Performance In Italy: Certification Model Vs Opportunistic Model. Insieme a Rosaria Lombardo. Albert Ludwigs University - Freiburg (Germany), 8 marzo Conference: International comparisons in the financing of SMEs in developed countries. The Basel II Accord Analysis of SMEs Competitiveness and Credit Ratings in Southern Italy. An empirical survey. Insieme a Francesco Campanella. University of Warwick (GB), 5 aprile Convegno: Trasferimento Tecnologico e Tecnologie Trasversali (ASI- Agenzia Spaziale Italiana). Ricerca Aerospaziale e Creazione di Valore Attraverso i Processi di Trasferimento Tecnologico. Insieme a Gennaro Russo e Phyllis De Stavola (CIRA - Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali) Roma, 10 ottobre Convegno: La competitività del sistema produttivo della Provincia di Caserta (SUN-Facoltà di Economia e CCIAA di Caserta). 13

14 Standard tecnologici e performance aziendali. Caserta, CCIAA, 28 giugno ATTIVITÀ DI RICERCA ALL ESTERO L attività di ricerca all estero ha visto la partecipazione a missioni di studio presso università straniere. In particolare, si fa riferimento alla partecipazione ai gruppi di ricerca coordinati dal Prof. Sergio Sciarelli presso le seguenti università ed istituzioni straniere: - London Business School, per approfondimento di tematiche relative alla valutazione ed al finanziamento degli investimenti innovativi (Londra, 1994). - University of Warwick, per approfondimento di tematiche relative al sostegno finanziario all innovazione ed allo start-up delle piccole e medie imprese (Warwick, 1994). - London Business School, per approfondimento di tematiche relative al sostegno ed alla gestione dell innovazione tecnologica (Londra, 1995). PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA Nell ambito della propria attività scientifica, ha partecipato, anche in qualità di coordinatore, a diversi gruppi di ricerca. Di seguito si segnalano alcune delle esperienze più significative. Progetti di Ricerca di Ateneo 2 1. Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo La Corporate Social Responsibility nelle strategie dell impresa. Al progetto hanno partecipato anche altri ricercatori della Facoltà di Economia. Inoltre, i risultati dell attività di ricerca sono confluiti nelle presentazioni a convegni internazionali e nella pubblicazione di articoli su rivista e capitoli di libro. Anno Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo Etica e valore. Al progetto hanno partecipato anche altri ricercatori della Facoltà di Economia. Inoltre, i risultati dell attività di ricerca sono confluiti nelle presentazioni a convegni 2 Si evidenzia che per l anno 2011 i fondi di Ateneo non sono stati assegnati. 14

15 internazionali e nella pubblicazione di articoli su rivista e capitoli di libro. Anno Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo Corporate Governance e Ipo Venture-Backed. Al progetto hanno partecipato anche altri ricercatori della Facoltà di Economia. Inoltre, risultati dell attività di ricerca sono confluiti nelle presentazioni a convegni e nella pubblicazione di articoli su rivista. Anni Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo La performance delle Ipo Venture-Backed in Italia. Al progetto hanno partecipato anche altri ricercatori della Facoltà di Economia. Inoltre, i risultati dell attività di ricerca sono confluiti nelle presentazioni a convegni internazionali e nella pubblicazione di articoli su rivista. Anno Responsabile scientifico del progetto di ricerca di Ateneo dal titolo La valutazione dei possibili fenomeni di razionamento del credito in Campania alla luce del New Basel Accord. Al progetto hanno partecipato anche altri ricercatori della Facoltà di Economia. Inoltre, i risultati dell attività di ricerca sono confluiti nelle presentazioni a convegni nazionali ed internazionali e nella pubblicazione di articoli su rivista e libri. Anno Altri progetti di ricerca 6. Esperto Senior nel Programma Piano per la realizzazione della rete per l innovazione, Progetto Valorizzazione delle tecnologie e della ricerca, Area Tematica Trasferimento Tecnologico, promosso e finanziato da Campania Innovazione, Agenzia Regionale per la Ricerca e l Innovazione. Beneficiario Sezione Interna Trasferimento tecnologico, brevetti e spin-off della Seconda Università di Napoli. Anno Esperto Senior nel Progetto Realizzazione di uno studio relativo all individuazione di strumenti innovativi e modelli trasferibili per migliorare il sistema di accesso al credito delle imprese femminili, da implementare nei territori della convergenza nell ambito del PON Governance e azioni di sistema obiettivo convergenza, obiettivo specifico 4.1 proseguire ed ampliare i processi di sostegno all implementazione delle pari opportunità tra donne e uomini nel campo del lavoro, della formazione e del sistema economico e sociale dell asse D pari opportunità e non 15

16 discriminazione FSE Bando assegnato al Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative della Seconda Università di Napoli. Anni Coordinatore dell unità operativa nell ambito del Progetto CUT finalizzato alla valutazione ed al miglioramento della competitività delle imprese della provincia di Caserta, attraverso la leva dell innovazione nelle diverse aree della gestione aziendale. Responsabile scientifico Prof. Vincenzo Maggioni, convenzione tra ASIPS e Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative. Anno Coordinatore dell unità operativa composta da ricercatori della Facoltà di Economia della SUN, sotto la responsabilità scientifica del Prof. Mario Mustilli, nell ambito del progetto di rilevante interesse nazionale (PRIN 2005) "La realizzazione di interventi di project financing in mabito infrastrutturale nei Paesi dell'africa Settentrionale". Anni, La pubblicazione del volume con i risultati della ricerca è avvenuta nel 2008, da parte della casa editrice Kappa Edizioni, Bologna. 10. Coordinatore del gruppo di ricerca per il progetto La situazione economico-finanziaria delle imprese della provincia di Caserta ed i riflessi sul relativo potenziale di sviluppo: analisi e prospettive Fase 2, Governo, Strategie e Innovazione, a cura del Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative della Facoltà di Economia della SUN, in convenzione con la CCIAA di Caserta. Anni La pubblicazione del volume con i risultati della ricerca è avvenuta nel 2008, a cura di Mario Mustilli e Francesco Gangi, da parte della casa editrice McGraw-Hill, Milano. 11. Coordinatore del gruppo di ricerca per il progetto La situazione economico-finanziaria delle imprese della provincia di Caserta ed i riflessi sul relativo potenziale di sviluppo: analisi e prospettive Fase 1, Un Analisi dei Bilanci delle Imprese, a cura del Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative della Facoltà di Economia della SUN, in convenzione con la CCIAA di Caserta Anni La pubblicazione del volume con i risultati della ricerca è avvenuta nel 2005, a cura di Mario Mustilli, Francesco Gangi e Fabrizio Fiordiliso, da parte della casa editrice Guida Editore, Napoli. 16

17 12. Componente del gruppo di ricerca per il progetto L indotto economico della zona franca di Napoli coordinato dal Prof. Sergio Sciarelli. Anno La pubblicazione del volume con i risultati della ricerca è avvenuta nel 1997, (Autori Vari), da parte della casa editrice La Litografica, Napoli. 13. Componente del gruppo di ricerca sul METIM, mercato telematico per le PMI, a cura della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Napoli. Anno La pubblicazione dei risultati della ricerca, a nome di Mario Mustilli e Francesco Gangi, è avvenuta nel 1998, da parte della casa editrice Electa, sul volume n. 85 di Orizzonti Economici, Napoli. 14. Componente del gruppo di ricerca per il progetto Metodologie di programmazione e struttura finanziaria dell industria in Campania, coordinato dal Prof. Mario Mustilli, Anni ATTIVITÀ DI DOCENZA IN MASTER E CORSI POST LAUREA - Docenza presso il corso Gestione finanziaria delle imprese industriali, organizzato dal Banco di Napoli Scuola di Formazione (Napoli, anno 1994). - Docenza presso il corso Analisti finanziari, organizzato dall IFAF Scuola di Finanza - (Roma, anno 1994). - Docenza presso il MEGI Master in Economia e Gestione delle Imprese Università degli studi di Napoli, Facoltà di Economia (Napoli, anni 1995, 1998). - Docenza presso il Corso per Quadri Amministrativi organizzato dalla Fondazione il Tarì S.c.a.r.l. (Marcianise, anno 1998). - Docenza presso il corso TIM Spa - Università degli studi di Napoli, Facoltà di Economia - Modulo di Finanza Aziendale (Napoli, anno 1999). - Docenza presso il corso Operatori dell innovazione organizzato dal CESVITEC (Napoli, anni 1996, 2000) - Docenza presso il corso Qualità totale e processi gestionali organizzato dal FORMEZ (Napoli, anni 1996, 2000). - Docenza presso il corso management d impresa organizzato dall Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli (Napoli, anno 2000) 17

18 - Docenza presso il corso esperti di sviluppo locale organizzato dal FORMEZ (Napoli, anno 2001). - Docenza presso il Master in International Finance (MIF), coordinato dall Università di Pavia (Pavia, Collegio Borromeo, anni 1997, 1998, 1999, 2000). - Docenza presso il Master in Venture Finance (MVF), coordinato dall Università di Pavia (Pavia, Collegio Borromeo, anno 2001). - Corso di Finanza Avanzata, organizzato dall IPE, Napoli (2004, 2005, 2006, 2007). ALTRE INFORMAZIONI PROFESSIONALI - E stato componente del comitato scientifico e di garanzia dell Istituto per la Finanza e l Economia Locale (IFEL) Fondazione ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani). Anni E consulente della CCIAA della Provincia di Napoli per l area inerente il rapporto tra banche ed imprese. In particolare, in seguito all evoluzione degli accordi di Basilea e del Testo Unico Bancario, in questo ambito ha curato la stesura del regolamento per l erogazione dei contributi a favore dei Consorzi di Garanzia Fidi e la relativa implementazione. (Anni 2010 e 2012). - E Consulente Tecnico di Ufficio in materia economico-aziendale presso il Tribunale di S.M. Capua Vetere ed il Tribunale di Napoli. Capua, giugno 2013 Francesco Gangi Informativa ai sensi dell art. 10 della legge 675/96 e succ. mod. - I dati personali oggetto del presente curriculum saranno trattati dalla Seconda Università degli Studi di Napoli nel rispetto della legge 675/96 e succ. mod., per l assolvimento delle funzioni istituzionali dell Amministrazione medesima. 18

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli