Le esperienze di una Onlus nel diffondere la cultura manageriale in piccole iniziative del Terzo Mondo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le esperienze di una Onlus nel diffondere la cultura manageriale in piccole iniziative del Terzo Mondo"

Transcript

1 1a Conferenza Nazionale Come combattere la povertà, nei Paesi in Via di Sviluppo, con tecnologie a basso impatto di CO2 Le esperienze di una Onlus nel diffondere la cultura manageriale in piccole iniziative del Terzo Mondo ECOMONDO 7 Novembre 2014 Fiera di Rimini - Sala Ravezzi 2 1

2 L encomiabile lavoro di tutte le organizzazioni che operano direttamente ed indirettamente nei Pvs per differenti ragioni, riescono poche volte ad assicurare la sostenibilità dell intervento, dell azione, del progetto. Sostenibilità: Termine spesso abusato e di cui si conoscono molte definizioni. Nel caso della cooperazione allo sviluppo ci sembra appropriato definirla come continuità dell azione non appena l intervento esterno viene a mancare, si esaurisce o più semplicemente, il programma finalizza. Quanti progetti possono essere definiti sostenibili? In partenza tutti. Dopo anche pochi mesi dalla finalizzazione degli stessi molto pochi. Spesso i soggetti che operano in quelle realtà concepiscono il volontariato per il Terzo Mondo, ancora e solo rivolto all emergenza sociale, all educazione, alle opere infrastrutturali primarie, ma non allo sviluppo sostenibile dell imprenditorialità (sia privata sia sotto forma di cooperativa) come fonte per generare la ricchezza economica e sociale delle comunità locali. 2

3 Anche gli altri attori che contribuiscono allo Sviluppo Sostenibile del Terzo Mondo sembrano arretrati sui propri obiettivi: alcune Imprese realizzano il proprio Bilancio Socio- Ambientale, offrendo risorse finanziarie a scopo filantropico; le Istituzioni Governative hanno piani di intervento a pioggia e senza una chiara strategia; le Università e le Scuole di Management distribuiscono il proprio sapere senza una necessaria integrazione sul territorio dove scienza, industria, finanza, management, istituzioni, ONG, etc. potrebbero produrre e trasferire nei Paesi in Via di Sviluppo progetti e soluzioni locali, possibilmente con know how italiano. L'esperienza internazionale conferma che il successo di programmi, e la loro sostenibilità risiede ormai nella possibilità e capacità di integrare i differenti aspetti che rendono, per esempio, gli investimenti privati di successo: l integrazione di aspetti sociali, economici, tecnologici e di mercato. E ciò, anche per quelle attività normalmente sviluppate all interno di programmi legati al sociale, all educazione, alle opere infrastrutturali, garantendone alla fine la auspicata sostenibilità 3

4 In questo ambito e significativo ricordare come il Prof. Jean-Pierre Lehmann dell IMD, Business School, di Losanna ha scritto recentemente un articolo, pubblicato sulla Newsletter of IMD dal titolo estremamente lungimirante: "For world peace and prosperity to endure, business has to engage" Riconoscendo che per mantenere i risultati positivi dei processi di pace (specificamente per la Palestina) si devono innescare circuiti virtuosi nei quali la parte economica (il business) non solo deve essere considerata ma ne e uno dei pilastri piu importanti Non solo, ma il Prof. Lehmann ha costituito, all'interno dell'imd, l' EVIAN Group (il link è disponibile dal sito un Think Thank di Studiosi e di Managers impegnati nel proporre soluzioni per creare e mantenere la pace nelle aree critiche del mondo, seguendo la strategia proposta. 4

5 La Onlus Management Senza Frontiere e stata creata da manager che credono nello sviluppo sostenibile dell imprenditorialità, come fonte per generare la ricchezza economica e sociale delle comunità locali. Lo scopo di MAN.SE.F. Onlus è contribuire alla crescita della professionalità nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS) mediante progetti di Sviluppo Sostenibile ispirati alla responsabilità sociale e ambientale nei settori pubblici e privati. Nei Paesi industrializzati la scienza del Management si è evoluta verso la gestione del cambiamento e dell innovazione; nei Paesi in Via di Sviluppo, invece, essa è ancora carente: gli obiettivi sono rivolti solo al breve termine e alla gestione della quotidianità. Non è quindi sufficiente finanziare e inviare personale per realizzare un progetto: occorre contribuire alla formazione delle risorse umane locali sui concetti di gestione, programmazione, produttività, qualità, sicurezza, sostenibilità. MAN.SE.F. Onlus svolge in particolare attività di: istruzione, formazione, tutela e valorizzazione dell ambiente. 5

6 L esperienza di Mansef e disponibili per chi abbia un progetto di massima e voglia sviluppare un piano dettagliato in tutti gli aspetti tecnici, produttivi e commerciali, offrendi supporto per: Definizione del prodotto, delle specifiche tecniche e relative tolleranze, delle normative e certificazioni eventualmente richieste. Analisi del mercato totale disponibile e del mercato servito, della penetrazione ottenibile e quindi dei ricavi. Definizione del processo di lavorazione necessario per rispettare le specifiche richieste, del macchinario adatto e delle procedure per i controlli del processo e della qualità. Definizione del marketing. Stesura di un budget pluriennale, con conto economico, stato patrimoniale, flusso di cassa. Se il piano risponde alle esigenze economiche, sociali, ambientali e di sostenibilità, identifichiamo i partner disponibili per la gestione e i finanziamenti, sono anche identificati, chiedendo un contributo totale, parziale o nullo delle spese di gestione e dei viaggi, secondo la credibilità e la validità del progetto. 6

7 Progetti realizzati BABAĈU, Brasile. Riorganizzazione e sviluppo di uno stabilimento per l estrazione dell olio grezzo dai frutti delle palme di Babaĉu. In collaborazione con Associação das Quebradeiras de Coco do Municipio de São José dos Basilios, Maranhão. U.N.I.D.O., Paraguay. Studio di valutazione per una linea di credito per lo Sviluppo Sostenibile di P.M.I. per conto dell U.N.I.D.O. piano di fattibilità al sostegno del Settore Privato, in base ai principi della Corporate Social Responsibility. In collaborazione con il Ministero de Industria de Repubblica de Paraguay COCCUS NUCIFERA, Brasile. Sviluppo di una fabbrica per lo smaltimento della buccia di cocco secco che, opportunamente lavorata, viene impiegata come concime o come fibra nell agricoltura e nell industria. In collaborazione con Associazione Tremembè Onlus 7

8 Progetti realizzati CRĚCHE, Brasile. Cofinanziamento e cogestione dell asilo nido di pubblica utilità Creche e Maternal Abelinha di Parque Paradiso, Itaperica da Serra, São Paulo, Brasile. Oltre 100 bambini frequentano mediamente ora la struttura, dotata di scuola, mensa e assistenza sanitaria ARACATI/CEARÀ. In collaborazione con Associazione Tremembè Onlus, supporto del Laboratorio Scuola Pedregal, struttura che lotta sul campo in difesa dei diritti umani, accogliendo e appoggiando bambini e adolescenti in situazione di rischio (lavoro infantile, violenza in famiglia, abuso sessuale ESTONIA. Collaborazione per la gestione dei tagli delle foreste secondo le direttive del Ministero delle Foreste. Introduzione di nuove tecnologie per il taglio lamiere (oxi, plasma, laser, water-jet). 8

9 Progetti realizzati AMAZZONIA Realizzazione di un centro per la raccolta delle noci di Brazil Nut e creazione di un impianto per l estrazione dell olio dalle noci. Gestione dell attività a carico di una Cooperativa locale. Il progetto prevede la collaborazione con Amazonia ORG. JATROPHA CURCAS, Burundi. Fornitura di piccoli piani di cottura, a uso domestico, alimentati dall olio di Jatropha Curcas (come alternativa all attuale uso di carbonella ottenuta dall abbattimento di alberi della foresta). Creazione di un unità cooperativa per la raccolta dei semi, un unità centrale per l estrazione dell olio e un sistema logistico RECMIR S.R.L. Gestione dei rifiuti AEEE (Apparecchiature Elettriche Elettroniche Informatiche). Realizzazione di un impianto di recupero e riciclo per evitare la dispersione nell ambiente delle sostanze pericolose e costituzione di unità operanti sul territorio regionale o bi-regionale. Il progetto prevede la collaborazione con SFERA s.a. NOGAMBO, Sri Lanka. Coltivazione di noci di cocco, mediante l affitto di 10 ettari di piantagione. Assunzione di operai e raccoglitori in loco per i processi di concimazione, manutenzione e raccolta. Successiva commercializzazione delle noci di cocco 9

10 Progetto Jatropha Curcas Obiettivi Realizzazione di un piccolo impianto per l estrazione dell olio dai semi di Jatropha Curcas. Trituratore Riscaldatore Pressa Continua Filtro Fornitura ai nuclei familiari di piani di cottura, ad uso domestico, alimentati dall olio di Jatropha Curcas in sostituzione dell attuale uso di carbonella ottenuta dall abbattimento di alberi della foresta. Creazione di posti di lavoro per la raccolta dei semi e la gestione dell impianto. Ove non disponibile energia elettrica, fornitura di generatore alimentato da biodiedel. Ove disponibile falda acqua, fornitura di pozzo con pompa alimentata dallo stesso biodiesel. Creazione di posti di lavoro per la raccolta dei semi e la gestione dell impianto. 10

11 Progetto Eco-filtri, Kenya Accesso all acqua potabile Obiettivo Fornire grazie ai crediti di carbonio, una soluzione duratura al problema dell acqua di cui sono vittime milioni di famiglie keniote abitanti locali sono stati formati ed assunti durante la fase di distribuzione dei filtri e diverse centinaia di persone saranno responsabili per le attività di monitoraggio, sensibilizzazione e revisione. I filtri ad acqua facilitano la vita di donne e bambine, dando accesso ad acqua potabile sicura, da qualsiasi fonte d acqua inquinata. Questo significa un risparmio di tempo importante per le donne e i bambini al quotidiano, che non devono più camminare per ore alla ricerca di legna. Il consumo di acqua potabile grazie agli eco-filtri fa si che i bambini siano meno affetti da diarrea ed altre malattie generate dall acqua non trattata (ad esempio, la malaria), permettendo ai bambini di continuare l educazione senza interruzioni forzate. La legna é il combustibile tradizionalmente utilizzato per far bollire l acqua. L utilizzo, in sostituzione, degli eco-filtri genera una importante riduzione delle emissioni di fumi domestici e CO2 e partecipa alla protezione dell ecosistema locale. 11

12 Originator Deal Evaluation Location Proposer Description M Stage MAN.SE.F. Mitrovica Ministry of Labour and A Plan to generate new businesses and 0.5 Early & CIRPS (Kosovo Rep.). Social Welfare and Ministry companies to involve socially vulnerable Preliminary Feasibility Study. University of Rome. of Trade and Industry and people living in or returning to Mitrovica, the Mitrovica Business Park. MAN.SE.F. & CarbonSink Carbonsink & Cloros MAN.SE.F. & University of Bologna MAN.SE.F. & Cloros MANSEF & Carbonsik Sâo Paulo do Brasil. CICOPA Mercosur (Sâo Paulo do Brasil) and COSPE (Florence I). Destricto de Capo del Gado (Mozambique) Unofficial contacts established with Oil Producers Progetti in portafoglio To incorporate a NewCo to recover Critical Minerals from WEEEs in landfills around the Sâo Paulo do Brasil s outskirts st Expansion 15,000 cooking stoves target 0.3 Early Business Plan under preparation.. Bologna To create a Demonstration Centre to evaluate biomasses technologies to be transferred in LDCs. tbd Early Feasibility Inputs ready Ramallah, (Palestine Invited by the Bank of To create a Venture Capital Fund to speed US $ Early Administrative Palestine to launch the up the start ups in the West Bank Authority) Palestinian Innovation Fund Luxemburg MANSEF Impact Investment Fund 20.0 Management company under formulation Fund raising Business Plan 12

13 Progetti Recupero Materiali da Rifiuti Elettronici Obiettivi del progetto Creazione o potenziamento di imprese/cooperative operative in attività sostenibili a livello economico, e ambientale Recupero e ritrattamento rifiuti elettrici ed elettronici generando posti di lavoro anche per persone emergiate o con handicap Riduzione dell impatto ambientale di sostanze pericolose / tossiche contenute nei rifiuti elettrici ed elettronici in modo ecologicamente corretto, evitando le emissioni secondarie e terziarie, Processi di trattamento Selezione Smontaggio Pre-trattamento meccanico e prima concentrazione Entita coinvolte nei processi di raccolta e trattamento Cooperative di raccolta plastiche e produzione pellets Cooperativa Fonderia Entita di smaltimento finali 13

14 Proposed recycling pilot plant Preliminary guideline Source THE ENTREPRENEUR S GUIDE TO COMPUTER RECYCLING - Volume 1 Basics for starting up a computer recycling business in emerging markets, VARIN and ROINAT, in collaboration with UNESCO ADEME, UNEP and UNIDO The infrastructure The plan shows a site with a 300 m² storage room, a 200 m² courtyard and a 100 m² workshop. Ten to fifteen employees can work in such premises, that can be considered as a minimum module, easily scalable, to secure a sufficient rentability to the initial investment.. 14

15 The workshop The workshop must include several dismantling stations. The workstation must also be arranged so that a trolley can move around in the workshop to bring equipment and pick up components and material resulting from the process. To perform sorting and dismantling operations, several pieces of equipment are required, all of which need to be purchased before launching the enterprise. The most important are workbenches, shelves, small tools, containers (boxes, roller bins, etc.) and a set of scales (mechanical or electronic). 15

16 Progetti Recupero Materiali da Rifiuti Elettronci Informazioni necessarie E evidente che le ipotesi devono essere verificate in loco e, soprattutto deve essere identificata da subito l entita locale che si faccia carico del progetto, per poi eseguire un attento assessment per avere le seguenti informazioni necessarie ad una prima valutazione di fattibilta. Dati/informazioni Partner locale Produzione di e-waste Entita che si occupano di recupero e-waste Aziende di smaltimento finale Costi industriali locali Legislazione Incentivi Programmi simili Altro Note t/anno per tipologia Numero, localizzazione, volume trattato, livello di trattamento, etc. Numero, localizzazione, volume trattato, produzione finale, tecnologia di trattamento, etc. In operazione o in pipeline Dipendendo dal partner identificato 16

17 Progetto Fondo Impact Investment «The Impact Investments Industry aims to solve social or environmental challenges while generating financial profit. Impact investing includes investments that range from producing a return of principal capital (capital preservation) to offering market-rate or even market-beating financial returns. Although impact investing could be categorized as a type of "Socially Responsible Investing," it contrasts with negative screening, which focuses primarily on avoiding investments in "bad" or "harmful" companies - impact investors actively seek to place capital in businesses and funds that can harness the positive power of enterprise.» Thus, Investors in Impact Investment Funds are ready to accept a lower R.o.I. from their investments in LDCs if social and environmental benefits will be assured. Compared with the classical Venture Capital Industry in Industrialized Countries, this means: an average R.o.I. of 3% - 6%; an average investment size between 25,000 up to 2.0 M; an exit route between 5 and 8 years, basically through the sale of the equity invested with a putoption back to the current Entrepreneurs; a write off rate from a beginning 50% up to 20% according to the experience curve of the Management Company. 17

18 Progetto Fondo Impact Investment Geograp hic Areas Mexico and Central America. Brazil, Peru, Bolivia. The Balkans. Mozambi que, and Sub- Saharan Africa. Latin America East Europe Local Partner Activities Partnership Main focus Mr. Bruno Ferrari, CEO Merchant Banking Possible cofinancing of Cross Finance SA, and other Financial and Bosques de las Lomas Services; equity de Cahapultec, Mexico Project participation to the D.F. development in proposed I.I.F. s the agribusiness. deals. Mr. Pier Carlo Sola, General Manager IT business to avoid Founder Glocal of the Porto digital divide. Consulting in Porto Digital Incubator Cooperation with Alegre, BZ. with 6 ITC start ups Sarona Risk Capital at present hosted. Fund. Mr. Fabio Gombac, Transfer of Selection of Director of EU Plan, Economic European based in Zagreb, HR. Luca Galbiati, NGOs Freelance Consultant. Office at Av. Marginal 9098, Bairro Eduardo Mondlane, 3203 Pemba, MOC. The Impact Hub network Technologies from EU towards Balkan Regions; Capacity Building of Public Authorities Officers. Project Manager for International Donors; particularly focused on microenterprises. Incubators Start up support potential local Entrepreneurs; experience in due diligence. Local Advisor for Agro- Forestry (Rural Development included) Comments/Notes 4 Joint ventures realized in Mexico by G. Bertogli as UNIDO s Officer. 1 Joint Venture proposal with Parco Tecnologico Padano Cremona - I (in progress). 2 deals realized with Italian SMEs in the paints and plastics business. 3 deals in the forestry business in Senegal, Ghana and Mozambique with A. Maggiani as Project Manager. Nonostante l Africa sia una delle zone maggiormente vulnerabili al cambio climatico, essa ospita solo il 5% dei progetti di compensazione CO2 nel Mondo. 18

19 Centro di Dimostrazione delle Tecnologie a Basso Contenuto di Carbonio, da trasferire nei Paesi in Via di Sviluppo Obiettivi creare un piccolo ciclo produttivo che partendo da piante oleose locali, ottenga un biocombustibile elementare che permetta di alimentare dei piani di cottura e successivamente produca energia elettrica per alimentare altre attività primarie; formare presso il CDTLowCarb alcuni Tecnici provenienti dai Paesi in Via di Sviluppo che sperimentino le produzioni ottenibili in base alle piante che essi hanno portato, educandoli inoltre a una serie di analisi chimico fisiche e alla manualità meccanica necessaria; formare in parallelo la cultura manageriale elementare per effettuare i necessari calcoli di convenienza economica alla realizzazione o meno della Piccola Iniziativa Locale da parte del Proponente Locale; valutare quanto e come la Piccola Iniziativa Locale possa essere finanziata e da chi, anche attraverso il complesso meccanismo dei CDM Clean Development Mechanism, attivabile sia sul Mercato dei Crediti Obbligatori sia dei Crediti Volontari; 19

20 How to create economic growth and social wealth in Palestine through the P.V.C.F. Palestinian Venture Capital Fund SEDIP progetto italiano Fondazione Giovanni Paolo 20

21 Proposta Piano di Studi e Corso di Formazione in Management e Sviluppo Sostenibile Proposta di costruire e di realizzare un Piano di Studi e un Corso di Formazione a alcune Istituzioni che si occupano di Management e di Sviluppo Sostenibile, in Italia con lo scopo di integrare studi teorici sulla Politica Internazionale con esperienze di management nel Terzo Mondo, da proporre a: Studenti e Tecnici dei PVS ospiti in Italia, potenzialmente interessati a ritornare nel proprio Paese per iniziare attività imprenditoriali; Funzionari di ONG in Italia, interessati a un approccio all imprenditorialità e a tecnologie da trasferire nel Terzo Mondo; Managers di Imprese in Italia, interessati a espatriare per lavoro, nel Terzo Mondo. 21

22 Grazie per l attenzione 22

23 MAN.SE.F. Onlus Presidente: Ing. Enrico Treichler Via Giuseppe Meda 28, Milano Fax Cell e.mail.: 23

The ideal partner toward a more sustainable world. Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura

The ideal partner toward a more sustainable world. Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura The ideal partner toward a more sustainable world Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura Chi siamo? CarbonSinkGroup s.r.l. è uno Spin-Off dell Università degli Studi di Firenze, specializzato

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK L ESEMPIO DI E-SYNERGY 2 Contenuto Parlerò: dei rischi legati all investimento in aziende start-up delle iniziative del governo britannico per diminuire questi rischi e

Dettagli

The ideal partner toward a more sustainable world. Jatropha Agroforestry Senegal

The ideal partner toward a more sustainable world. Jatropha Agroforestry Senegal The ideal partner toward a more sustainable world Jatropha Agroforestry Senegal Chi siamo? CarbonSinkGroup s.r.l. è uno Spin-Off dell Università degli Studi di Firenze, specializzato in progetti ad elevato

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

RICOH E L AMBIENTE. Ottobre 2013. TQM/CSR Department

RICOH E L AMBIENTE. Ottobre 2013. TQM/CSR Department RICOH E L AMBIENTE Ottobre 2013 TQM/CSR Department 1 Strategia di sostenibilità Ricoh L approccio delle 3P assicura che il modello di business sia continuamente finalizzato al raggiungimento degli obiettivi

Dettagli

UNIDO ITPO ITALY. Programma Energia e Ambiente

UNIDO ITPO ITALY. Programma Energia e Ambiente UNIDO ITPO ITALY Programma Energia e Ambiente Promozione degli Investimenti Privati per uno Sviluppo Sostenibile Fiera del Levante Bari, 16 Settembre 2009 1 United Nations Industrial Development Organization

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Un idea diventa impresa Dott. Fabrizio Rovatti Managing Director, Innovation Factory srl - 1 - Area Science Park è Parco Scientifico e Tecnologico Ente

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato The Adam Smith Society Massimo Orlandi Amministratore Delegato Sorgenia Roma, 22 gennaio 28 Sorgenia: Il primo operatore privato italiano nel settore

Dettagli

The IDB Group. Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese

The IDB Group. Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese The IDB Group Climate Finance in Brasile, attività del Gruppo IDB e possibili strumenti per le imprese Filippo Berardi, Leonardo Mazzei, Ana-Maria Vidaurre-Roche Lunedi 10 giugno 2013 Il Gruppo IDB Principale

Dettagli

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA)

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Scheda informativa dell'impresa sociale ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Fondata nel 2007 Forma legale Associazione Settore Fornitore di servizi per organizzazioni che operano nel sociale / sociale / cooperazione

Dettagli

Create new Connections, Improve, Grow

Create new Connections, Improve, Grow Consulting Strategy Business Requirement Investment MILANO VENTURE COMPANY Group Create new Connections, Improve, Grow We are Milano Venture Company Agenda Chi siamo I nostri servizi Servizio di Funding

Dettagli

Finanziare la nascita e lo sviluppo delle start-up innovative: attività e servizi di ASTER

Finanziare la nascita e lo sviluppo delle start-up innovative: attività e servizi di ASTER Finanziare la nascita e lo sviluppo delle start-up innovative: attività e servizi di ASTER Donata Folesani IPR Finance for Innovation Area Manager, ASTER Contenuti dell intervento Chi siamo Start up innovative

Dettagli

Bull Market Night -Artist:Teshia Art

Bull Market Night -Artist:Teshia Art Bull Market Night -Artist:Teshia Art INDICE 2 WORLWIDE INVESTMENT COMPANIES ( WIC Venture Capital Trust Fund INC.)...Pag. 3...Pag. 4 WORLWIDE INVESTMENT COMPANIES...Pag. 5...Pag. 8...Pag. 10...Pag. 11...Pag.

Dettagli

I servizi della rete Enterprise Europe Network per l innovazione e lo sviluppo delle imprese piemontesi

I servizi della rete Enterprise Europe Network per l innovazione e lo sviluppo delle imprese piemontesi I servizi della rete Enterprise Europe Network per l innovazione e lo sviluppo delle imprese piemontesi Ing. Paolo Guazzotti Enterprise Europe Network Confindustria Piemonte Torino, 16 novembre 2015 STRUTTURA

Dettagli

Progetto Sviluppo Sostenibile Bilaterale

Progetto Sviluppo Sostenibile Bilaterale Progetto Sviluppo Sostenibile Bilaterale Il contesto brasiliano e italiano nell economia e nella politica ambientale La politica ambientale é considerata una delle aree di interesse prioritario per lo

Dettagli

Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia

Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia Programma di training, finanziato dall UNIONE EUROPEA, per le PMI dell Uzbekistan. Giovedì 11 giugno 2015, h 14,00 SALA CONSIGLIO, Palazzo Turati (Milano, via

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Impact Investing Attrarre capitali per generare innovazione sociale

Impact Investing Attrarre capitali per generare innovazione sociale Divisione Ricerche Claudio Dematté Attrarre capitali per generare innovazione sociale 03.12.2014 In partnership with Le opportunità dell 1 Sostenere lo sviluppo economico e sociale dell Italia e dell Europa,

Dettagli

Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005

Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005 FINLOMBARDAGESTIONI società di gestione del risparmio Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005 Forte crescita degli aiuti

Dettagli

Ingenium Emilia Romagna II. Il fondo di venture capital per le imprese innovative

Ingenium Emilia Romagna II. Il fondo di venture capital per le imprese innovative Ingenium Emilia Romagna II Il fondo di venture capital per le imprese innovative Perchè un fondo di capitale di rischio in Emilia Romagna? Favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico

Dettagli

Proposte operative. I Nuovi Modelli di Business: una Overview delle novità più recenti. Laboratorio per l innovazione. Dott.

Proposte operative. I Nuovi Modelli di Business: una Overview delle novità più recenti. Laboratorio per l innovazione. Dott. Laboratorio per l innovazione I Nuovi Modelli di Business: una Overview delle novità più recenti Proposte operative Dott.ssa Serena Costa www.musp.it Quanti attori nei Nuovi Modelli di Business? Modello

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Obiettivi dell incontro Il percorso Cosa è stato fatto Opportunità di visibilità

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

3 luglio 2013 Spazio Informale, Via de Cerchi 75 - Roma. BIC Lazio e sostegno allo start-up Gianluca Lo Presti

3 luglio 2013 Spazio Informale, Via de Cerchi 75 - Roma. BIC Lazio e sostegno allo start-up Gianluca Lo Presti 3 luglio 2013 Spazio Informale, Via de Cerchi 75 - Roma BIC Lazio e sostegno allo start-up Gianluca Lo Presti Contenuti Chi conosce BIC Lazio? Perché siamo qui Il supporto allo start-up Un esempio di incubatore

Dettagli

Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012

Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012 Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012 Il contesto Ogni giorno almeno 3 miliardi di persone cucinano servendosi di legna, carbone

Dettagli

Alessandra Laghi Indica Srl Bologna, 18 aprile 2012

Alessandra Laghi Indica Srl Bologna, 18 aprile 2012 Alessandra Laghi Indica Srl Bologna, 18 aprile 2012 This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Il progetto GAIA nasce dall idea

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3 COMPANY PROFILE U-Start pag. 2 U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2 Modalità e focus d investimento pag. 3 Guida all investimento: dal deal scouting al follow up pag. 4 U-Start Club pag. 4 I

Dettagli

Workshop Nanotecnologie. Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009

Workshop Nanotecnologie. Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009 Workshop Nanotecnologie Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009 1 Top five PE markets, Europe 25% 20% 15% 10% Share 5% 0% UK Germany France Italy Holland Source: EVCA -Thomson 2 Il VC è poco

Dettagli

La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano

La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano Marco Grandi Responsabile Ufficio Cooperazione Settore Relazioni Internazionali Gabinetto del Sindaco 27.11.2013 Perché 1/2 La Legge n 49/1987 Nuova disciplina

Dettagli

Competenze chiave. OCTAGONA elabora, pianifica, attua e gestisce progetti di:

Competenze chiave. OCTAGONA elabora, pianifica, attua e gestisce progetti di: GROW IN BRAZIL WITH US Company Profile: Brazil 2012 Octagona OCTAGONA è una società di consulenza in international business specializzata nella fornitura di servizi che consentono alle aziende di avviare

Dettagli

L attività d investimento nel capitale di rischio

L attività d investimento nel capitale di rischio Ciclo di seminari sulla finanza d impresa L attività d investimento nel capitale di rischio Finalità e strategie operative Massimo Leone INVESTIMENTO ISTITUZIONALE NEL CAPITALE DI RISCHIO Apporto di risorse

Dettagli

Impact Investing. Veronica Vecchi

Impact Investing. Veronica Vecchi Impact Investing Veronica Vecchi Impact Investing: che cos è Caratteri stiche dell Impact Investing 1 2 3 Intenzionalità dell impatto sociale e ambientale Addizionalità di valore sociale generato rispetto

Dettagli

Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento?

Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento? Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento? NID III Edizione Manuela Brusoni Milano, 12.11.2014 Le opportunità dell Impact Investing 1 Sostenere lo sviluppo economico e sociale dell Italia

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Le Materie Plastiche

Le Materie Plastiche Le Materie Plastiche I Conferenza Nazionale POLIURETANO ESPANSO RIGIDO Isolamento Termico e Risparmio Energetico 21 marzo 2013 Castelnuovo del Garda (VR) Le materie Plastiche Alcuni dati generali 2 Le

Dettagli

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Quando ricorrere al capitale di rischio Sostegno alla crescita Ricambio generazionale Internazionalizzazione Riorganizzazione

Dettagli

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori CORSO LIVELLO 400 Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori 1 COPYRIGHT DIRITTI D AUTORE Questa presentazione è di esclusiva proprietà

Dettagli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO alla pace, alla mondialità, all intercultura, all ambiente, allo sviluppo sostenibile, ai diritti umani Un po di storia...

Dettagli

AZERBAIJAN: INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE

AZERBAIJAN: INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE AZERBAIJAN: A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS Presentazione Paese, Opportunità commerciali in Azerbaijan, Perugia

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale. Roma, 22 giugno 2016

Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale. Roma, 22 giugno 2016 Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale Roma, 22 giugno 2016 Introduzione Tradizionalmente gli investitori sono guidati dall obiettivo di massimizzare il rendimento dei capitali investiti,

Dettagli

Investimenti d impatto Fare bene ciò che è giusto: utopia o realtà? Firenze 05/06/2013

Investimenti d impatto Fare bene ciò che è giusto: utopia o realtà? Firenze 05/06/2013 Investimenti d impatto Fare bene ciò che è giusto: utopia o realtà? Firenze 05/06/2013 Definizione Gli investimenti d impatto sono investimenti fatti in imprese, organizzazioni e fondi con l intenzione

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

Comune di Ferrara. Progetto PRO-EE. Work Package 3 Joint Procurement Schemes

Comune di Ferrara. Progetto PRO-EE. Work Package 3 Joint Procurement Schemes Comune di Ferrara Progetto PRO-EE Work Package 3 Joint Procurement Schemes Sintesi delle principali tipologie di joint procurement e delle possibili forme di finanziamento Cremona, 10 ottobre 2008 Forum

Dettagli

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010 Nethi Partners Company Profile Febbraio 2010 Chi siamo Missione Nethi Partners, azienda di consulenza ed advisory, nasce come evoluzione e sviluppo di Thuban Partners, sorta alla fine del 2007 per opera

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano RISORSAMBIENTE Green Globe Banking Conference Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano La Banca delle Comunità Locali Costituita nel 1893, quale banca locale, la Cassa Rurale di Treviglio

Dettagli

IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com

IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com Il percorso formativo Corso di alta formazione teorico-pratica grazie alla consolidata esperienza dei migliori docenti,

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia Il progetto europeo SETatWORK un opportunità per l industria nell ambito dei meccanismi flessibili di Kyoto Ing. Francesco Bazzoffi Roma, 12 febbraio 2010 LA SENSIBILITÀ AMBIENTALE CON SINERGIA ETA Florence

Dettagli

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Incontro di Orientamento 5 maggio 2015 Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Novità : 4 nuovi curricula LM 2015/16 Novità: 2 curricula in lingua inglese; Informazioni sul primo anno;

Dettagli

Silvia Ricci Associazione Mazingira

Silvia Ricci Associazione Mazingira Legna, carbone e sterco: uso delle biomasse nei Paesi in Via di Sviluppo Silvia Ricci Associazione Mazingira La combustione di legno o altri materiali organici facilmente disponibili fu la più antica forma

Dettagli

Innovation Factory: the mile before the first one

Innovation Factory: the mile before the first one Innovation Factory: the mile before the first one Campobasso, 18 novembre 2010 Dr. Maurizio Caradonna AREA Science Park Dr. Fabrizio Rovatti Direttore Innovation Factory s.c.a r.l. - 1 - Sommario 1. Il

Dettagli

MILANO PER IL CO-SVILUPPO

MILANO PER IL CO-SVILUPPO MILANO PER IL CO-SVILUPPO Contributi a favore della solidarietà e della cooperazione internazionale 2009-2010 Comune di Milano Il Bando Milano per il co-sviluppo del Comune di Milano Obbiettivi chiave

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

SIRAM al servizio del progresso energetico

SIRAM al servizio del progresso energetico SIRAM al servizio del progresso energetico Il Gruppo Siram in Italia SIRAM SPA Leader in Italia nei servizi energetici e multitecnologici per il mercato Pubblico e Privato sede legale Milano 4 Unità di

Dettagli

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona Dott. Luca Guarnieri Responsabile Liaison Office Area Ricerca Università degli Studi di

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

www.priminvestment.com

www.priminvestment.com Il marketplace per le Piccole e Medie Imprese italiane ad alto potenziale di crescita www.priminvestment.com PRIMI IN BREVE Primi è il marketplace per le Piccole Medie e Imprese italiane ad alto potenziale

Dettagli

Zernike Meta Ventures Esperienze di Seed Capital in Italia e non solo

Zernike Meta Ventures Esperienze di Seed Capital in Italia e non solo Zernike Meta Ventures Esperienze di Seed Capital in Italia e non solo Titolo Luigi Amati Data Presidente Zernike Meta Ventures Vice Presidente EBAN Luogo IL CAPITALE DI RISCHIO QUALE LEVA STRATEGICA PER

Dettagli

Microfinanza e sviluppo Presentazione nell ambito del seminario FAO del 10-10-2012

Microfinanza e sviluppo Presentazione nell ambito del seminario FAO del 10-10-2012 Microfinanza e sviluppo Presentazione nell ambito del seminario FAO del 10-10-2012 Laura Viganò University of Bergamo Italy Research Center on International Cooperation Lo sviluppo economico Livello macro:

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

3/5/2012. Santa Luzia do Parà. Federica Nassini - Paolo Taraborelli. 16 dicembre 2011. Il contesto locale

3/5/2012. Santa Luzia do Parà. Federica Nassini - Paolo Taraborelli. 16 dicembre 2011. Il contesto locale Federica Nassini - Paolo Taraborelli 16 dicembre 2011 SVI e SCAIP sono due Ong bresciane impegnate con proprie specificità nella realizzazione di progetti di cooperazione internazionale nei territori del

Dettagli

business plan fotovoltaici

business plan fotovoltaici Le best practice AIAF nella redazione di business plan fotovoltaici Associazione Italiana degli Analisti Finanziari AIAF Milano, 26 novembre 2009 Cos é l AIAF L AIAF, Associazione Italiana degli Analisti

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

Risparmio energetico e sostenibilità:

Risparmio energetico e sostenibilità: Risparmio energetico e sostenibilità: ora o mai più Consumi del settore edifici Gli edifici (residenziali e commerciali) rappresentano dal 25 al 40% dell energia finale consumata nei paesi dell OCSE e

Dettagli

LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING

LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING LE AREE D AFFARI DEL CORPORATE & INVESTMENT BANKING Giuseppe G. Santorsola Università Parthenope - Napoli 1 SOMMARIO La finanza mobiliare Il corporate finance Il merchant banking La finanza strutturata

Dettagli

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di

Dettagli

Pratiche socialmente responsabili

Pratiche socialmente responsabili Pratiche socialmente responsabili I risultati di un indagine tra 28 multinazionali europee Milano, 3 dicembre 2003 EUROPEAN UNION European Social Fund Article 6 Innovative Measures Prime evidenze dalla

Dettagli

Mario Calderini, Politecnico di Torino

Mario Calderini, Politecnico di Torino Roma, 29 Settembre 2008 Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione Comitato di esperti per l accompagnamento della Priorità 2 del QSN Ricerca e innovazione, Politecnico di Torino Start up e finanza

Dettagli

AIM Investor Day Aprile 2014

AIM Investor Day Aprile 2014 AIM Investor Day Aprile 2014 Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente contact us: facebook.com/digitalmagics twitter.com/digital_magics Via Quaranta 40, 20139, Milano, Italy - Digital Magics - Company

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

MILIONI DI PICCOLI E MEDI IMPRENDITORI NELLA TRAPPOLA DELLA POVERTÀ

MILIONI DI PICCOLI E MEDI IMPRENDITORI NELLA TRAPPOLA DELLA POVERTÀ RASSEGNA STAMPA - 16 aprile 2010 Tratto da San Marino Notizie www.sanmarinonotizie.com A San Marino la prima Unione Mondiale delle Piccole e Medie Imprese 14/04/10 17:29 [c.s.] San Marino ospita la prima

Dettagli

Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2

Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2 Imprese, forestazione e crediti di emissioni di CO 2 di Danilo Devigili Verbania,19 gennaio 2008 impatto energetico i consumi di energia elettrica in Italia sono ca 317.000 mln di Kwh, di questi il 50%

Dettagli

LA TESORERIA PER PMI: migliorare la gestione dei flussi bancari di una piccola azienda imparando dai tesorieri professionisti

LA TESORERIA PER PMI: migliorare la gestione dei flussi bancari di una piccola azienda imparando dai tesorieri professionisti 06 GIUGNO 2014 La Tesoreria: che cosa e perché pianificare 11 GIUGNO 2014 La Gestione del Passivo: tipi di indebitamento Il cash management: pagamenti, incassi e ciclo previsivo LA TESORERIA PER PMI: migliorare

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Possibilità di finanziamento per le imprese LIFE+ Programma Cip: EIE ICT PSP ENPI

Dettagli

La valorizzazione della Provincia di Ascoli Piceno

La valorizzazione della Provincia di Ascoli Piceno La valorizzazione della Provincia di Ascoli Piceno Una proposta concreta e realizzabile Giuseppe Campanella, Matteo Faggin, Giacomo Valentini Ascoli Piceno, 19 Giugno 2012 Analisi del contesto 2 Abbiamo

Dettagli

Il ruolo della cooperazione e del trasferimento tecnologico ai Paesi in via di Sviluppo SSTP STS

Il ruolo della cooperazione e del trasferimento tecnologico ai Paesi in via di Sviluppo SSTP STS Giornata di Formazione in collaborazione con l Ordine dei giornalisti del Lazio Verso la COP21: la sfida globale per contrastare i cambiamenti climatici Il ruolo della cooperazione e del trasferimento

Dettagli

The Environmental Technologies Eve

The Environmental Technologies Eve The Environmental Technologies Eve Milano, 24-27 gennaio 2006 24-27 gennaio 2006 Aria di rinnovamento a TAU, che diventa INTERNATIONAL Da quest anno la mostra si presenta completamente rinnovata: nuova

Dettagli

Supporto all empowerment delle donne in Sierra Leone attraverso la trasformazione e la commercializzazione dell anacardio

Supporto all empowerment delle donne in Sierra Leone attraverso la trasformazione e la commercializzazione dell anacardio Supporto all empowerment delle donne in Sierra Leone attraverso la trasformazione e la commercializzazione dell anacardio Foto di Mattia Zoppellaro FONDAZIONE COOPI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE COOPI -

Dettagli

Le persone con disabilità

Le persone con disabilità Mina Lomuscio Ministero Affari Esteri Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo Unità Tecnica Centrale Cooperazione internazionale e inclusione Rimini 9 novembre 2013 Le persone con disabilità Le persone

Dettagli

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club

Uniamo le Energie. Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI. Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club Uniamo le Energie Workshop parallelo La finanza energetica CARLO MARIA MAGNI Coordinato del gruppo di lavoro finanza del Kyoto Club 23 maggio 2008 Palavela, Torino Introduzione Uniamo le energie Uniamo

Dettagli

Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2

Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2 Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2 25 settembre 2013 Kyoto meccanismi flessibili Il protocollo di Kyoto

Dettagli

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 Business School since 1967 EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 LIVING OPERATIONS BUSINESS IN ACTION TECNOLOGIE E MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE MARKETING & COMMERCIAL MANAGEMENT 2 PERCHÉ ISTAO STORIA E FUTURO Fondata

Dettagli

Incubatori Tecnologici

Incubatori Tecnologici Incubatori Tecnologici Dal Laboratorio al Mercato Vittorio Palmieri 1 Cos è? L incubazione di impresa è un processo dinamico di sviluppo aziendale. Gli incubatori nutrono le giovani imprese, aiutandole

Dettagli

Opportunità ed innovazione per le imprese

Opportunità ed innovazione per le imprese La carbon neutrality Opportunità ed innovazione per le imprese This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Contenuti I. Che cos

Dettagli

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore Un indagine esplorativa condotta dalla Fondazione Giordano Dell Amore e dalla Rete Italia America Latina sulle sfide attuali

Dettagli

Una finanza per la crescita delle imprese

Una finanza per la crescita delle imprese Una finanza per la crescita delle imprese L importanza di VC e PE. L Italia e il resto del mondo Laura Bottazzi Università di Bologna Q1. Quanto sono importanti (queste) fonti di finanziamento per la crescita

Dettagli

Enterprise Europe Network 26 febbraio 2014 I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO

Enterprise Europe Network 26 febbraio 2014 I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO PROGRAMMA PER L INNOVAZIONE IN EUROPA 2014-2020. HORIZON 2020 AREA AGROALIMENTARE La Commissione Europea si propone di favorire l innovazione nel

Dettagli

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione:

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: Il modello Talent Lab di Calabria Innova Il Fondo Equity per le Imprese Innovative L acquisizione di servizi per l innovazione Luca Mannarino

Dettagli

Un Piano di Investimenti per l Europa EFSI

Un Piano di Investimenti per l Europa EFSI Un Piano di Investimenti per l Europa EFSI Alessio Conforti Consigliere del Vicepresidente Banca europea per gli investimenti Torino, 11 Dicembre 2015 11/12/2015 European Investment Bank Group 1 1. Investment

Dettagli