Il lavoro si fa rete

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il lavoro si fa rete"

Transcript

1 Il lavoro si fa rete

2

3 Intraprendere = Vincere Start Up. Una parola sulla bocca di tutti. Una moda. La moda del momento. Io, piuttosto, direi Fare Impresa. Mica una cosa nuova, nella storia italiana, fatta di piccole, medie e micro imprese. È nel nostro Dna, il Fare Impresa. Ma diciamo pure Start Up, senza però farsi travolgere da un flusso che spesso è fatto più di parole che di fatti. Quello che conta, oggi, è agire. Muoversi. Intraprendere. Lo si faccia per aprire un azienda o per costruirsi un lavoro, è fondamentale essere attori protagonisti nel cercare il proprio posto nel mondo (del lavoro). Poi continuerà a esserci chi dice che niente è possibile per colpa di crisi, disoccupazione, spread, recessione, inflazione. Io dico azione, come soluzione applicata ai tempi che non stanno cambiando, ma sono già definitivamente cambiati. Chi saprà intraprendere, vincerà una sfida che è personale e del Paese. Alessandro Rimassa Direzione IED Centro Ricerche

4

5 Start up = Iniziare Il primo passo verso la progettazione di questo ciclo di seminari è stato il dialogo. Abbiamo chiesto ai nostri studenti, attraverso un questionario, cosa avrebbero voluto discutere in aula, qual era il tema sul quale davvero desideravano approfondimento e confronto. Il risultato è stato Start Up, letteralmente iniziare. Abbiamo aperto a professioni inventate, rivoluzioni del mondo del lavoro, piccole imprese che diventano grandi e abbiamo chiesto a tutti di raccontare non solo una case history ma un pensiero. Perché il messaggio non fosse l emulazione ma l ispirazione. Per citare Douglas Engelbart, l inventore del mouse, il modo migliore per predire il futuro è inventarlo. Anna Cantaro Organizzazione culturale seminari

6

7 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Cinque voci

8 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Giampaolo Colletti Esperto di web tv, nuove professioni digitali e comunità in rete, è fondatore dell osservatorio e network delle web tv italiane Altratv.tv e co-fondatore dell osservatorio Enterprises Generated Content dell Università Bocconi. Ha lavorato per TV Talk (Rai 3) e Nòvalab (Radio 24). Attualmente scrive per Nòva 24. Per Gruppo 24 Ore ha scritto TV fai-da-web (2010), Wwworkers (2011) e Vendere con le community (2012).

9 Frieda Brioschi È stata uno dei fondatori ed è l attuale presidente di Wikimedia Italia, la filiale italiana di Wikimedia Foundation, organizzazione no-profit che edita Wikipedia. Di Wikimedia Foundation è stata, prima italiana, membro del Board of Trustees dal 2007 al È consulente specializzata in information technology e nuovi media, web strategy, creazione e gestione di web community e social network. Da fine 2011 si occupa del progetto Kublai.

10 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Ferdinando Buscema Stimato prestigiatore internazionale, consulente e ospite di trasmissioni televisive, Ferdinando Buscema è un performer accreditato alla Magic Castle di Hollywood, il palcoscenico più esclusivo al mondo per l intrattenimento magico. Ingegnere meccanico, docente di Programmazione Neuro Linguistica, cultore di psicologia junghiana, è stato manager nel settore dell industria automobilistica. Ad oggi è consulente per aziende multinazionali nella progettazione di esperienze formative ad alto valore aggiunto sui temi dell innovazione, della leadership e della comunicazione efficace.

11 Massimo Temporelli Laureato in Fisica all Università di Milano nel 2001 con una ricerca sperimentale sulle onde elettromagnetiche e la ricostruzione fedele dell apparato sperimentale di H.R. Hertz (1886), ha progettato laboratori educativi e mostre scientifiche al Museo delle Scienze e della Tecnologia di Milano, diventando poi nel 2005 curatore responsabile del Dipartimento Comunicazione. Da fine 2010 lavora come consulente free lance per diverse aziende sui temi del rapporto tecnologia-società e sullo sviluppo di progetti culturali come mostre, cataloghi e conferenze. A Ottobre 2011 ha pubblicato, per Hoepli Editore, Il codice delle invenzioni. Da Leonardo da Vinci a Steve Jobs.

12 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Silvia Vianello Professore di Marketing presso la SDA Bocconi School of Management e consulente di marketing, conduce Smart&App, un programma televisivo sui nuovi media, l innovazione e la tecnologia su La3. Ha studiato in Texas e a New York, pubblica su importanti riviste accademiche come European Journal of Operational Research e Sloan Management Review. Inoltre la sua ricerca è stata diffusa da The Wall Street Journal, Il Sole 24 Ore, l Espresso, Economy, La Repubblica, Corriere della Sera, MyMarketing.Net, Ninja Marketing.

13

14

15 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Cinque temi

16 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Microtrend Giampaolo Colletti ci guida in un viaggio digitale alla scoperta delle microimprese online italiane attraverso le micro web tv, le community online e le piattaforme create dai nuovi lavoratori della rete.

17 Venture Capital Investimenti relativamente ridotti e possibilità di sperimentare tecniche innovative rendono l imprenditoria digitale un mondo interessante in cui lanciarsi. Ma non sempre una buona idea è sufficiente. Frieda Brioschi racconta Kublai, una piattaforma nata per mettere in relazione startupper e nuovi imprenditori.

18 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Inventarsi un lavoro In un mercato fluido e indefinito com è oggi quello del lavoro, inventarsi una professione è la strada migliore per crearsi un percorso personale di successo. Lo racconta Ferdinando Buscema, che da ingegnere si è inventato magic designer.

19 Il garage come filosofia Può il luogo di lavoro influire sulla qualità del lavoro stesso? Massimo Temporelli ci spiega come attraverso il modello del garage, vincente per i mestieri creativi.

20 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Comunicare online Avere una pagina internet e un profilo su tutti i social network è una regola imprescindibile per qualunque impresa, ma sfruttare davvero il potenziale della rete non è semplice: Silvia Vianello porta tre esempi di aziende che aiutano le imprese a stare online nel modo corretto.

21

22 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Giampaolo Colletti Microtrend L Italia è da sempre il Paese delle imprese individuali e familiari, delle microimprese. Ora questa tendenza è arrivata anche sul web, anzi, proprio il web ha dato una fortissima accelerata alla moltiplicazione di queste esperienze. Per scoprire come, è necessario un viaggio digitale attraverso le micro web tv, le community online e le piattaforme create dai nuovi lavoratori della rete. Micro web tv Le micro web tv rappresentano in Italia il variegato mondo della videopartecipazione dal basso. I Netizen, ovvero gli internet citizen, sono i cittadini videomaker che hanno acceso ad oggi 590 antenne distribuite in ogni angolo del Paese. D altronde, In Italia ci sono insospettabili cittadini che, smessi i panni di professionisti, studenti o pensionati, indossano quelli di appassionati videomaker e accendono canali web-visivi. Le micro web tv risultano al momento fenomeni ancora di nicchia, ma comunque vincenti perché orizzontali, veloci. Si alimentano dell identità del gruppo. C è voglia di videoraccontarsi nel vissuto quotidiano. Per contare di più. Anche sul tubo catodico del nuovo millennio. Piccole web tv crescono. E parecchio. Ad oggi si stima

23 che il fatturato delle quasi seicento web tv dislocate in ogni angolo d Italia e il loro indotto riesca a muovere quasi 10 milioni di euro. Una cifra che sarebbe sembrata impossibile da raggiungere fino a qualche anno fa. Le web tv italiane iniziano quindi a fare sul serio, confrontandosi con un mercato sempre più competitivo ma di fatto maggiormmente accessibile, grazie a una diffusione più capillare di social network e devices mobili. È proprio su quest ultimo aspetto, quello della telefonia mobile, che si registrano le sperimentazioni di maggiore successo. Gli ultimi dati del rapporto annuale Netizen dimostrano come il tasso di sviluppo sia a due cifre e che fare business in rete sia oggi un dato di fatto. Così il digitale inizia a creare occupazione anche da noi. E se i finanziamenti legati alla Pubblica Amministrazione diminuiscono attestandosi al 12 per cento (erano al 19 per cento nel 2010), si incrementano in modo considerevole i rapporti commerciali con le piccole e medie imprese del territorio: l 80 per cento delle web tv intrattiene rapporti di business con le realtà del territorio, realizzando video su commessa (24 per cento) o producendo pubblicità con pre-roll o banner (32 per cento). La web tv indica un fattore di

24 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete crescita e di formazione al digitale per lo sterminato mondo delle piccole e medie imprese disseminate sul territorio. In Italia, infatti, ci sono quattro milioni e mezzo di aziende, di cui circa quattro milioni sono piccole realtà sotto i dieci dipendenti. Secondo i dati di Eurisko solo una piccola parte, vicina al 25 per cento del totale delle imprese italiane, ha un sito. E, se ci focalizziamo sulle imprese sotto i dieci dipendenti, la percentuale scende ulteriormente arrivando al 20 per cento. Wwworkers, le micro imprese digitali Appassionati, visionari, intraprendenti, orgogliosamente fantasiosi. A proprio agio nel web ma non necessariamente esperti, sfruttano la rete per propagandare il proprio brand, cioè loro stessi. E ci riescono con metodi originali e a costi contenuti. Sono wwworkers per passione o per necessità: a soci e compagni di cordate preferiscono amici e familiari come fedeli alleati, al classico garage a stelle e strisce scelgono l italianissimo tinello di casa. Una tribù indistinta che fa business, trasformando la propria passione in professione. Un tribù wwworkers, una sintesi tra le parole rete (www) e lavoratori (workers): quando ho coniato questo

25 termine, nel gennaio 2010, non credevo di intercettare una comunità così numerosa e trasversale. In poco più di un anno su wwworkers.it ho raccolto quasi duemila testimonianze e oggi il fenomeno è diventato un libro: Wwworkers, i nuovi lavoratori della rete. L istantanea scattata coglie un trend che ha ribaltato gli stereotipi della italica predisposizione al posto fisso. In fondo siamo un popolo di wwworkers senza saperlo. Nella mappa europea siamo in testa per lavoro autonomo: il popolo delle partite iva è il 26,1 per cento dei lavoratori attivi, ci precede soltanto la Grecia col 35,7 per cento. Attualmente ho censito 212 professioni, wwworkers soprattutto al femminile: oltre il 60 per cento è donna e spesso mamma. Non necessariamente nativi digitali: il 42 per cento è over 50. Chi fa questa scelta aumenta le ore di lavoro: la media è di 10 al giorno, con picchi di 12. Ma in realtà si ricalibra il proprio orologio biologico, realizzando un coerente worklife balance, bilanciamento tra attività professionale e vita personale. I guadagni mensili sono molto vari, con una forbice compresa tra i e i tremila euro al mese. Il fenomeno è apparso timidamente ed è stato incubato nel sottobosco della crisi economica. Sul web i wwworkers si rafforzano, si confrontano, fanno squadra:

26 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete una famiglia allargata che investe e scommette sulle nuove tecnologie. Perché in fondo l importante non è essere in rete ma fare rete, fenomeno tipicamente italiano. Micro community Dai wwworkers alle community il passo è breve. A proposito di community, Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook ha dichiarato: «Non si crea una comunità. Le comunità esistono già e fanno ciò che vogliono». Al momento le community in rete si stanno moltiplicando e da micro esperienza diventano progetti ad altissimo potenziale, sviluppati da multinazionali d eccellenza, dalla pubblica amministrazione, dal terzo settore o da gruppi di interesse. Le community diventano una scelta strategica per incrementare il business, suggerendo come il dialogo sul web permetta di vendere un prodotto o un servizio, un idea, addirittura un brand. Le nuove imprese online Giampaolo Colletti

27 Frieda Brioschi Venture capital Diventare imprenditore non è mai sembrato tanto facile e tanto difficile come in questo momento. La crisi sembra azzerare le possibilità di lavoro e di finanziamento, mentre internet mostra un mondo ricco di opportunità, in cui le start up nascono anche in 72 ore. La verità sta nel mezzo, con la necessaria preparazione e l ausilio di alcuni strumenti, la vita dell aspirante imprenditore può davvero essere un successo. In quest ottica è nato Kublai, un progetto di accompagnamento per aspiranti imprenditori, sia del settore profit che non profit. Kublai è un ambiente di progettazione pensato per persone con un idea imprenditoriale possibilmente orientata allo sviluppo locale, promosso dal Dipartimento per le Politiche di Sviluppo del Ministero dello Sviluppo Economico. Il progetto offre assistenza alla progettazione da parte di economisti del Dipartimento di politiche di Sviluppo, la possibilità di interagire con altri professionisti che partecipano attivamente alla vita della community, creando collaborazioni utili allo sviluppo delle idee. I benefici maggiori derivano dal confronto tra membri della community: pareri, idee, suggerimenti sull evoluzione di un progetto, possibilità di trovare soci per la propria impresa La logica in cui si muove Kublai è

28 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete wiki: i suoi valori fondanti sono l apertura, la trasparenza, la condivisione, la meritocrazia e l incoraggiamento all uso delle pratiche di peering. Kublai non offre risorse finanziarie, si limita a consigliare gli autori di progetti meritevoli nel processo di reperimento di finanziatori. Questo da una parte scoraggia i cercatori di fondi, dall altro seleziona chi è ansioso di mettere alla prova la sua idea imprenditoriale. Ma un idea imprenditoriale non è sufficiente per sentirsi imprenditori: occorre studiare e imparare a formalizzare. Come prima cosa, nell ideale valigetta dell aspirante deve trovare spazio un po di documentazione: -la descrizione del progetto; -il piano delle attività; -la descrizione del team; -la timeline; -il business plan. Altrettanta importanza della documentazione ha la capacità di presentare in tempi brevi: le presentazioni devono essere semplici, capaci di incuriosire e colpire, e durare come una corsa in ascensore. I programmi per startupper sono tantissimi in Italia, ma le venture capitalist non sono l unica possibilità:

29 esistono finanziamenti in beni o servizi, programmi di cofinanziamento a fondo perduto, oppure si può scegliere di investire il proprio tempo oltre il normale ambito lavorativo per costruire qualcosa in proprio. Infine non è mai da sottovalutare l importanza della rete intesa sia come internet sia come capacità di allacciare rapporti e condividere informazioni. Linkedin, un uso consapevole dei social network accompagnati a esperienze di networking dal vivo sono strumenti semplici per aumentare le proprie competenze, incrementare la rete di contatti utili e iniziare a farsi un po di pubblicità. Venture capital Frieda Brioschi

30 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Ferdinando Buscema Inventarsi un lavoro Il mercato del lavoro di oggi apre spazi e opportunità per l emergere di figure professionali sempre nuove, molte delle quali in via di codifica e definizione. Per riuscire a captare esigenze e bisogni emergenti bisogna essere dotati di curiosità, voglia di sperimentare e pazienza. Quindi riuscire a inventarsi un proprio lavoro è possibile, si tratta di un percorso individuale ed esplorativo in cui, tuttavia, sono individuabili alcuni fattori di successo ricorrenti. Il primo elemento è sicuramente lo studio. Studiare, studiare e ancora studiare! E lo studio non è solo quello che si fa per passare gli esami e prendere bei voti, studiare significa ampliare i propri orizzonti attraverso una molteplicità di canali, argomenti e stimoli. Per inventarsi qualsiasi cosa non si può prescindere da una congrua dose di studio. Lo studio è necessario per sapere cosa esiste: più si studia, più si esplora e più possiamo capire cosa ci interessa, cosa ci piace fare e, soprattutto, cosa ancora non esiste! Insomma, senza studio si rischia di reinventare la ruota o riscoprire l acqua calda. Il secondo elemento è in realtà molto connesso al primo: si tratta della creatività. Considerata un fenomeno misterioso e complesso, la creatività è una capacità

31 tipicamente umana (non soltanto presunto appannaggio di pittori, musicisti o designer) e, come tutto, richiede impegno e voglia di coltivarla. A tal proposito, una delle chiavi di lettura più fertili e interessanti è quella che vede la creatività come ars combinatoria. Secondo questa interpretazione, creatività significa mettere insieme ingredienti, informazioni e idee già esistenti, per combinarle in configurazioni tali da risultare, in qualche modo, originali. In altre parole, l assunto di fondo è che non esiste nulla di veramente nuovo, ma esistono degli elementi di base - come le note musicali, le lettere o i mattoncini Lego - le cui combinazioni sono virtualmente infinite. Pertanto, più pezzi abbiamo a disposizione (ecco di nuovo l importanza dello studio) e più possiamo sperare di creare qualcosa di nuovo attraverso dei collegamenti originali. Tutto ciò vale sia nelle creazioni artistiche, che nella creazione di un nuovo lavoro. Infine, ultimo suggerimento: coltivare il proprio network. Con questo intendo che, ad oggi, qualsiasi traguardo o attività degna di nota è frutto di un lavoro collettivo, di team, di collaborazioni e cross fertilizzazioni tra gruppi eterogenei. È fondamentale curare e coltivare il proprio gruppo di riferimento, la propria rete di persone

32 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete fidate (delle cui opinioni, critiche e supporto sappiamo avvalerci). Il proprio network ha un valore inestimabile. A esempio, anche se potrei sembrare un one man show, nel mio caso tutto quello che faccio è sempre frutto del lavoro di una squadra composta da un Evolution Manager, un Wonder Injector, un Mind Juggler, un Chief Operating Healer e un Mastermind. Tutti ottimi esempi di professionisti che si sono inventati il proprio lavoro. Inventarsi una professione Ferdinando Buscema

33 Massimo Temporelli Il garage come filosofia Ci sono luoghi e storie che hanno un potere simbolico e narrativo così forte da cambiare la vita per sempre, almeno quella professionale. Mi occupo di storia della tecnologia da più di dieci anni e questa attività ha finito per caratterizzare il mio modo di affrontare il mondo del lavoro, e non solo. Leggere e scrivere le biografie di grandi innovatori come Thomas Alva Edison, Guglielmo Marconi e Steve Jobs; scoprirne i sogni più intimi, le passioni e, soprattutto, il metodo e la tenacia con cui questi personaggi hanno sviluppato i loro più rivoluzionari progetti, alla lunga, innesca un processo di stima e di emulazione che ritengo vitale per chi vuole essere attivo nella società contemporanea. Infatti, pur rimanendo irraggiungibili, queste figure diventano un vero e proprio modello a cui ispirarsi per affrontare la propria professione. Alan Key, l informatico che ha lavorato allo Xerox PARC al primo progetto di computer con mouse e interfaccia grafica negli anni Settanta, sostiene che «l unico modo per predire il futuro è inventarlo». Ecco, questo è il modello a cui si finisce per aderire quando si diventa fan del club degli innovatori: provare a

34 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete inventare il proprio futuro, a scapito di commettere anche molti errori, prima di riuscirci. Quello proposto è un modello contemporaneo d impresa, flessibile, creativo e sperimentale, composto da un mix di tante culture, locali e globali, umanistiche e scientifiche che spesso vengono svolte in ambienti improvvisati, come improvvisate (nel senso di nuove e impreviste) sono le idee alla loro base. E così, anche se oggi il mio ufficio misura pochi pollici quadrati (la somma dei display delle mie tecnologie) e le mie riunioni si svolgono quasi sempre nei bar della città dove viene servito il miglior wi-fi, penso alla mia sede legale come a un garage della Silicon Valley, luoghi dove sono nate le start up più famose della recente storia, da HP alla Apple, dalla Disney a Google. Anche se il garage californiano sembra così lontano da Milano e dall Italia, è esattamente il genere di posto più vicino all idea che ho di luogo di lavoro. Nel garage non c è burocrazia, tutti gli strumenti sono condivisi e la creatività e l informalità regnano sovrani. Pensare alla propria attività imprenditoriale o professionale come a un garage mi sembra, oggi, il miglior trucco per lavorare e muoversi in questo nuovo e mutevole contesto.

35 Non è solo una questione di risparmio economico o di scarse ambizioni (dai garage sono nate le multinazionali più importanti della storia) ma di concretezza, flessibilità, sperimentazione e apertura verso il nuovo.

36 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete Silvia Vianello Comunicare online Internet è un universo che stiamo ancora scoprendo. La velocità con cui si evolve e con cui ci inventiamo nuovi modi di utilizzarlo fanno sì che sia difficile individuare delle strategie efficaci. Sempre più lo studio di queste tecniche è un settore che paga, come dimostra il successo di tre aziende esemplari che offrono diversi tipi di consulenza a chi decide di stare online. Bruce Clay: ottimizzare la presenza online Dal 1996 Bruce Clay è uno dei principali ottimizzatori dei risultati per i motori di ricerca online. Su internet il marketing parte dalla creazione del design del sito, più è vasta la quantità di contenuti e più è necessaria un accurata programmazione. Un bravo progettista di siti sa quindi sfruttare i principi delle architetture online per combinare la trasmissione dell informazione con l intuitività dell interfaccia di navigazione per soddisfare le esigenze dei visitatori (che è il motivo per cui il sito viene visitato), riuscendo ad assecondare comunque i propri obiettivi d affari (che sono il motivo per cui il sito è stato creato). Avere una corretta architettura è di vitale importanza così come gestire al meglio gli aspetti legati al marketing. È inutile creare un sito capace di

37 vincere premi per il suo design se poi non lo si sbatte davanti agli occhi degli utenti: probabilmente la maggior parte di loro non saprà nemmeno della sua esistenza. L ottimizzazione del marketing su internet include poi l integrazione in strategie di generazione di traffico che sono vitali per il successo del sito stesso. Senza il marketing intelligente tutti i siti, anche i migliori, non avrebbero visite. La Bruce Clay Inc. è un agenzia che studia come raggiungere l ottimizzazione del marketing del proprio sito attraverso design, posizionamento nei motori di ricerca, pagine a pagamento, abbonamenti, statistiche, studio della presenza sui social media e programmi che de definiscono l identità del brand. Come le altre agenzie che aiutano a stare su internet, mira a generare traffico sui siti delle compagnie che lo convertiranno poi in entrate economiche. Bev: la grande rete italiana Business e via Italia (Bev) è un servizio business online studiato per aiutare chi ha base in Italia o vuole entrare nel mercato italiano. L obiettivo di Bev è diventare la miglior fonte di informazione per e sulle imprese italiane. Il Centro Servizi Bev offre

38 IED CENTRO RICERCHE Seminari Culturali Il lavoro si fa rete soluzioni per trovare professionisti che lavorano in Italia e si basa sulla consapevolezza che la comunicazione tra aziende e persone è cambiata radicalmente negli ultimi anni. Immediata, diretta, bidirezionale: funziona solo se si riescono a gestire simultaneamente gli aspetti tecnologici, creativi e di marketing. La filosofia aziendale di Bev si basa quindi sul raggiungimento di tre obiettivi fondamentali: -connettere, mettere in comunicazione via mail chi potenzialmente può avere a che fare; -trovare, accedere al database di compagnie online italiane; -avere successo, vedere i profitti crescere. A-Tono: il marketing al passo con la tecnologia A-Tono è diventato il punto di riferimento nel mondo del mobile marketing e comunicazione digitale, specializzandosi nella relazione tra tecnologia, marketing e creatività. La nascita di A-Tono è basata su una serie di servizi innovativi per il marketing mobile. Il progetto è nato in Svezia nel 1999 e Nomura ha favorito un espansione internazionale. In Italia ha aperto nel 2000 e, nel 2001, con un piano di rilancio

39 e rifinanziamento un gruppo di imprenditori italiani ha preso il controllo del mercato domestico. Oggi A-Tono è leader in marketing interattivo multicanale, opera in Italia e Brasile e dà lavoro a 70 persone.

40 IED Centro Ricerche Via A. Sciesa 4, Milano Tel Fax mail: IED For Future è il progetto di ricerca applicata, attivo dal 2012 all Expo 2015, che indaga nuove strade per il futuro del nostro Paese e lo sviluppo della società. IL LAVORO SI FA RETE A cura di: Anna Cantaro Art director: Carla Cesar Sergio Graphic designer: Giacomo Drudi Direzione IED Centro Ricerche: Alessandro Rimassa Milano, 2012

41

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

5 fondata sul lavoro

5 fondata sul lavoro 5 fondata sul lavoro In Italia abbiamo 700 mila disoccupati tra i 15-24enni, e 4 milioni 355 mila ragazzi che non studiano, non lavorano, non sono in formazione (c.d. NEET), in grossa parte alimentati

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare?

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? TECNICHE H. Sei Cappelli per Pensare 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? Il metodo dei sei cappelli per pensare è stato inventato da Edward de Bono nel 1980. I cappelli rappresentano

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale CAPITOLO PRIMO L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale SOMMARIO * : 1. Il ruolo dell innovazione tecnologica 2. L attività di ricerca e sviluppo: contenuti 3. L area funzionale della

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda.

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda. [D q Una delle domande più frequenti è: Cosa può fare la mia azienda per generare più richieste, avere più clienti e aumentare le vendite? Quasi tutte le aziende, anche le più piccole, oggi investono in

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli